Carpi abbraccia Greg Paltrinieri Ambasciatore dello sport cittadino. periodico. di carpi S E T T E M B R E

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Carpi abbraccia Greg Paltrinieri Ambasciatore dello sport cittadino. periodico. di carpi S E T T E M B R E 2 0 1 4"

Transcript

1 periodico del comune di carpi Carpi abbraccia Greg Paltrinieri Ambasciatore dello sport cittadino S E T T E M B R E

2 Via Gargallo Est, 16/23 - Carpi (MO) - Tel Fax

3 Agenda Teatro Comunale Gli abbonamenti Prende il via a novembre la stagione del Teatro Comunale. La campagna abbonamenti è riservata fino a venerdì 19 settembre a tutti gli abbonati alla Stagione 2013/2014 (con esclusione degli abbonati al turno D), che potranno confermare il posto e il turno occupato la scorsa stagione. Il periodo dal 25 al 27 settembre è riservato invece agli abbonati che intendono confermare l abbonamento ma non il posto e il turno. Allegato a questo numero di Carpicittà è distribuito un depliant sulla stagione, teatrale dove trovare tutte le informazioni su spettacoli e abbonamenti. Per informazioni tel , it/teatrocomunale/. Maratona Si corre il 12 ottobre La 27esima edizione della Maratona d Italia-Memorial Enzo Ferrari si correrà domenica 12 ottobre, con partenza dal Museo Ferrari di Maranello ed arrivo in Piazza dei Martiri a Carpi, dopo che i podisti avranno attraversato Formigine, Modena e Soliera. Gli atleti iscritti potranno gareggiare per la quinta volta anche per la Mezza maratona con arrivo a Modena e pure per la 30 km che prevede invece l arrivo a Soliera, oltre che per la competizione riservata ai Diversamente abili. In concomitanza con la manifestazione sportiva si correrà come di consueto la Skating Marathon, dedicata ai pattinatori e a chi usa lo ski-roll. La 12esima edizione della gara ciclistica Granfondo Italia (percorso lungo km 120-percorso medio km 96) si terrà invece domenica 28 settembre con partenza alle ore 8 da Piazza dei Martiri. Memoria Salvo D'Acquisto Salvo D Acquisto, Vice Brigadiere dell'arma dei Carabinieri, Medaglia d'oro al Valor Militare, moriva il 22 settembre del 1943 fucilato dai nazifascisti. Domenica 21 settembre, a 71 anni di distanza da quel giorno, Carpi lo ricorderà con una Messa celebrata alle ore 9.30 nella chiesa della Sagra. A seguire verrà deposta in piazzale Dante Alighieri una corona d'alloro sul Cippo che ricorda D Acquisto: il discorso ufficiale di commemorazione sarà tenuto dal Generale Claudio Rosignoli-Ispettore Regionale A.N.C. Emilia Romagna. La cerimonia sarà accompagnata dal Corpo Bandistico Città di Carpi. Ragazzi Letture in Festival La quarta edizione del Festival della lettura per bambini e ragazzi arriva in Piazza Garibaldi: Passa la Parola sarà infatti nel cuore della nostra città il 21, 22 e 26 settembre prossimo, con la partecipazione di autori noti del panorama nazionale, proponendo incontri, mostre, spettacoli, laboratori e ovviamente letture animate. Il progetto è ideato e realizzato dalla libreria Castello di Carta di Vignola in collaborazione nella nostra città con il CSI (Centro Sportivo Italiano) e il Castello dei ragazzi, e con il patrocinio del Comune. Biblioteca Radio Loria Quando la Biblioteca si fa radio.ecco che nasce Radio Loria. Sono aperte le iscrizioni per il corso per conduttore radiofonico Fare radio tenuto da Mirko Colombo, Lorenzo Immovilli, Marco Moser di K-Rock Radiostation di Scandiano e che si snoderà per sei mercoledì di ottobre e novembre all Auditorium della Biblioteca multimediale Loria. L iniziativa è rivolta ad un massimo di 20 partecipanti (dai 18 anni in su) e ha un costo di iscrizione di 50 euro. Per informazioni telefono RADIO Loria fare musica insieme Prove gratuite a CARPI PRESSO OTTICA MAURA Corso A. Pio, 43 tutti i GIOVEDÌ al mattino 3

4 Hyundai raccomanda Hyundai i20 5 porte, clima, radio e fendinebbia con luci LED. E, con Hyundai i-plus, è tua da 165 euro al mese a interessi zero (TAN 0,00% - TAEG 4,76%) e dopo tre anni puoi decidere se tenerla, sostituirla o restituirla *. Concessionaria Ufficiale Hyundai Autotorino Showroom: via Cattani Sud, Carpi (MO) Tel Seguici su hyundai.it Gamma i20: consumi l/100km (ciclo medio combinato) da 3,8 a 7,0. Emissioni CO 2 g/km da 99 a 114. Prezzo promo riferito a i p Classic + Advanced Pack, IPT e PFU esclusi. Offerta valida fino al 30/09/2014. Solo per auto disponibili a stock. Con il contributo delle Concessionarie aderenti. Annuncio pubblicitario con finalità promozionale. * Salvo Condizioni e limitazioni indicate in contratto. Esempio rappresentativo di finanziamento: Prezzo anticipo 4.510; importo totale del credito 5.640, da restituire in 36 rate mensili ognuna di 165,00 importo totale dovuto dal consumatore TAN 0,00% (tasso fisso) TAEG 4,76% (tasso fisso). Spese comprese nel costo totale del credito: interessi 0,00 istruttoria 300,00 incasso rata 2,50 cad. a mezzo SDD, produzione e invio lettera conferma contratto 1,00; comunicazione periodica annuale 3,00 cad.; imposta di bollo 16,00. Eventuali contratti relativi a uno o più servizi accessori (es. polizza assicurativa) sono facoltativi. Offerta valida dal 01/09/2014 al 30/09/2014. Condizioni contrattuali ed economiche nelle Informazioni europee di base sul credito ai consumatori presso i concessionari. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank. Condizioni e limiti della garanzia su La Garanzia proposta non si estende a tutte le componenti delle autovetture.

5 Carpicittà periodico bimestrale del Comune di Carpi Anno XXVI - numero 4 Settembre 2014 Registrazione del Tribunale di Modena n. 975 del 22/5/1989. Direzione e amministrazione: Municipio, C.so Alberto Pio, Carpi tel. 059/ Direttore responsabile Angelo Giovannini Coordinatore redazionale Giovanni Medici Segreteria di redazione corso Alberto Pio Carpi tel. 059/ fax 059/ carpidiem.it Impaginazione Stampa Pubblicità MIA srl Via Dario Gaiti, Correggio (RE) Tel Distribuzione alle famiglie Easypost srl Via Dario Gaiti, Correggio (RE) Tel Tutte le famiglie di Carpi ricevono questo periodico Per le tue inserzioni pubblicitarie tel Sommario Copertina 6 L abbraccio della città a Gregorio Paltrinieri 6 Il messaggio del Sindaco 7 Vent anni di Greg Attualità 8 Amianto, censimento in corso 8 Interventi sul sistema fognario 9 Strade più sicure 9 Andare a scuola con il car schooling 10 In centro Carpi c è 11 Una card giovane 12 Trionfi di cultura 13 Argini controllati Rubriche 11 Quicittà 13 Carpidiem Voci dal Consiglio 21 Scuole, novità per refezione e orario 23 Quando il lavoro è donna 23 Il C.E.A.S. propone Panorama Cosa dove quando L'appuntamento 30 La Festa del Racconto Il meglio della cultura Fotografie: Fabrizio Ascari, archivio comunale, Carlo Pini, Diego Poluzzi, Benito Benevento, ConCarpi, Maratona d Italia, Fondo Gasparini Chiuso in redazione: Lunedì 8 Settembre 2014 Spedizioni di vino e olio 2013 Mail Boxes Etc. Italia Quando la delicatezza è tutto 5

6 Copertina L'abbraccio della città "Carpi festeggia Greg un grande momento di festa e di sport. campione dello sport e di vita. Un modello per i ragazzi È stato davvero un gran bel momento Carpi festeggia Greg, la festa voluta e organizzata dall Amministrazione, in collaborazione con Radio Bruno, per esprimere l affetto e la gratitudine di un intera comunità al giovane, ma già grande, Campione di nuoto Gregorio Paltrinieri. Erano gli ultimi giorni di agosto quando Gregorio, ormai per tutti Greg, vinceva due medaglie d oro ai campionati europei di Berlino, primo negli 800 metri stile libero e primissimo, stabilendo anche un nuovo record europeo, sui 1500 metri. Pochi giorni di tempo per organizzare l evento e consentire al protagonista di questa impresa sportiva di rientrare da una breve, meritatissima vacanza, ed ecco, domenica 7 settembre, il Cortile d Onore di Palazzo dei Pio riempirsi come poche altre volte si è visto; amici, conoscenti, tifosi da sempre e semplici cittadini che si sono emozionati davanti alla tv, sono accorsi a questa festa a emozionarsi di nuovo, orgogliosi di questo ragazzo ventenne che porta il nome di Carpi sui media di tutto il mondo. Emozione e semplicità sono state le armi vincenti che hanno fatto il successo dell iniziativa, dal momento entusia- smante dell ingresso di Greg nel Cortile d Onore fino ai tre quarti d ora, a festa conclusa, passati a firmare autografi e concedersi agli immancabili selfie e alle foto ricordo che hanno reso felici decine e decine di ragazzi e ragazze. Sotto l attenta conduzione di Pierluigi Senatore e con la sempre simpatica azione di disturbo della Strana Coppia, Enrico Gualdi e Sandro Damura, sul palco Greg ha ricevuto omaggi e complimenti di vario genere ed ha incontrato persone che hanno avuto un particolare significato nella sua vita, come il presidente della sua società sportiva Gianluca Gualdi e la professoressa Simonetta Pavesi. A sorpresa è venuto a salutare il concittadino anche Paolo Belli, del quale Greg è fan, mentre non potevano mancare i rappresentanti del CONI, Andrea Dondi e della Federazione Italiana Nuoto, Nila Sabattini. Ma i momenti emozionanti della festa sono senza dubbio stati diversi: quando un giovanissimo nuotatore, Davide Olivieri di 10 anni, in cuffia e accappatoio ha regalato a Greg, insieme alla sorella Beatrice, un disegno con dedica che i due hanno fatto per l occasione; quando, rivedendo il filmato con le sue due vittorie e la sua Il messaggio del Sindaco I successi di Gregorio Paltrinieri, i suoi record europei sono motivo di orgoglio per tutta la città di Carpi. Non possiamo che applaudire di fronte a quanto fatto da questo giovane atleta che con sempre rinnovato impegno coltiva la pratica sportiva e da anni è salito prima ai vertici nazionali e poi mondiali della sua specialità. Segno anche della vitalità dello sport nella nostra città, alimentata da persone che lavorano con amore e impegno nelle tante associazioni e società che continuano anno dopo anno ad ottenere ottimi risultati e a far crescere la passione sportiva. Sappiamo come praticare sport sia importante per mantenere una buona forma fisica, ma non solo. Insegna il rispetto reciproco, la solidarietà, la disciplina. Il sorriso contagioso di Greg, la sua felicità dopo le sue vittorie a Berlino sono anche la nostra: e per questo abbiamo deciso di consegnargli domenica 7 settembre la Menzione speciale al merito sportivo, a nome di tutta la città, per i successi internazionali conseguiti e per il prestigio dato a Carpi portandone l immagine positiva nel mondo. 6

7 Copertina a Gregorio Paltrinieri premiazione con l Inno nazionale è affiorata un po di commozione; ancora quando sul palco è arrivata una torta a forma di piscina per festeggiare i vent anni di Greg, compiuti solo due giorni prima. Il momento più solenne, invece, è stata la consegna da parte del Sindaco Alberto Bellelli del gagliardetto della città e della pergamena con la Menzione Speciale al merito Sportivo ufficialmente conferita con decreto sindacale ai sensi dell apposito regolamento comunale sulle civiche benemerenze. La menzione Speciale è stata conferita a Gregorio Paltrinieri con la seguente motivazione per i successi internazionali conseguiti e per il prestigio dato alla sua città portandone l immagine positiva nel mondo. Inoltre il Sindaco Bellelli ha chiesto ufficialmente a Paltrinieri di diventare Ambasciatore dello sport carpigiano assumendosi l incarico di farsi testimone dei valori dello sport e di portare la sua testimonianza anche nelle scuole cittadine. E stata una gran bella festa ha dichiarato alla fine Gregorio non mi aspettavo di trovare qui tutta la città e questa accoglienza mi ha davvero emozionato, in certi momenti mi è venuta la pelle d oca. A Carpi si sta bene e ci torno ogni volta che posso. Dopo questo abbraccio ancora più volentieri. Davvero grazie a tutti! Vent'anni di Greg Gregorio Paltrinieri, per tutti Greg, ha appena compiuto i vent anni essendo nato a Carpi il 5 settembre 1994 e si è specializzato nelle lunghe distanze. Campione d'europa nei 1500 stile libero ai Campionati europei 2012 di Debrecen e pochi giorni fa, il 20 agosto, anche ai Campionati europei 2014, stabilendo in questa occasione anche il nuovo record continentale in 14'39"93, battendo un primato che risaliva al Dopo aver conquistato sempre a Debrecen la medaglia d'argento negli 800 stile libero a Berlino Paltrinieri si supera e il 22 agosto scorso arriva l oro anche su questa distanza, due giorni appena dopo aver dominato i Ai Giochi olimpici di Londra 2012 vince la propria batteria dei 1500 stile libero e in finale si classifica al quinto posto, con il tempo di 14'51"92. A fine anno partecipa ai Mondiali in vasca corta di Istanbul dove giunge secondo nei 1500 metri. Il 4 agosto 2013 vince inoltre la medaglia di bronzo ai Campionati del Mondo di Barcellona. Vive per buona parte dell anno a Ostia dove si allena al Centro Federale. E uno dei volti nuovi dello sport non solo natatorio italiano. E stato insignito nel 2013 del riconoscimento di Sportivo dell anno nel corso del Premio Carpi Città dello Sport. 7

8 Attualità Amianto, censimento in corso Il tecnino comunale Alberto Bracali (secondo da sinistra) assieme ai volontari di C.O.R.A Soncini, Poppi, Cipriano L o Sportello Amianto è attivo a Carpi dal 31 maggio scorso. E' gestito da volontari dell'associazione C.O.R.A. (Comitato Osservazione Rischio Amianto) in collaborazione con l'unità Operativa Amianto del Settore Ambiente del Comune. Tra i suoi obiettivi c è il censimento delle coperture in amianto così come l informazione sulle possibilità di bonifica in proprio di piccoli quantitativi (ad esempio le tettoie dei garage) e sulle possibili detrazioni fiscali per gli interventi di rimozione. Il censimento delle coperture è in corso e procede velocemente grazie all'impegno dei volontari di C.O.R.A. e dei tecnici del Comune. La città è stata divisa in vari settori; i volontari tramite le foto aeree disponibili in rete individuano le coperture che per colorazione e forma hanno un'elevata probabilità di essere in cemento-amianto. Successivamente si effettua una ri- cerca nel Sistema Informativo Territoriale per individuare una serie di informazioni disponibili nella banca dati comunale; fra queste l'anno di costruzione è essenziale per determinare se la copertura può effettivamente essere in cemento-amianto: infatti dopo il 1994 l'impiego dell'amianto è stato vietato dalla legge. Nei casi incerti i volontari effettuano verifiche visive sul campo, agendo sempre dalla pubblica via e mai entrando nelle proprietà private. La fase successiva prevede l'inserimento degli edifici in una banca dati appositamente realizzata dal Settore Ambiente, che diventerà una mappa digitale degli edifici censiti. Il censimento consentirà di quantificare, con l'evidente approssimazione che deriva da valutazioni effettuate visivamente, sia il numero di edifici nei quali è ancora presente una copertura in amianto, sia le superfici interessate. Le informazioni raccolte consentiranno di informare, tramite lettera di cortesia, i proprietari, i residenti o gli amministratori di condominio sulla presunta presenza di una copertura in amianto in un edificio e su quelli che sono gli obblighi conseguenti. via Peruzzi 2 (secondo piano, uffici del Settore Ambiente) sabato 10.30/12.30 tel Interventi sul sistema fognario L amministrazione comunale è al lavoro assieme ai tecnici di Aimag per evitare che si ripeta quanto avvenuto in occasione del nubifragio del 30 luglio e i disagi subiti dalla cittadinanza. Via Lama e laterali, via Cattani-Colombo, via Magazzeno-via Parma-via Ancona-via Giovanni 23esimo sono le zone della città che maggiormente sono state colpite. Dove si è già intervenuti nei mesi scorsi come in via Berengario-via 3 Febbraio, a Cibeno, nella zona di via Don Davide Albertario, le soluzioni realizzate hanno migliorato la risposta della rete fognaria ad eventi meteorici come quelli di ieri. Si tratta dunque di individuare delle priorità di intervento futuro: in primis va risolto il tema del collegamento del sistema fognario cittadino con il canale di Gargallo, con la realizzazione di un opera che passi sotto la via Cattani e consenta di migliorare la situazione nella zona di via Colombo. Poi è necessario realizzare un nuovo collettore per le acque chiare che consenta di evitare gli allagamenti nella zona del sottostrada di via Lama e dintorni. Infine va risolto il problema di via Parma-via Giovanni XXIII-via Magazzeno. Si sta parlando di interventi da realizzarsi entro l anno o al massimo entro il 2015, per un investimento di circa due milioni di euro, in parte stanziati dal Comune in parte da Aimag. E' imminente spiega l assessore all Ambiente Simone Tosi un incontro con la Bonifica dell Emilia Centrale per affrontare il tema dell apporto che possono dare i canali superficiali alla rete di scolo delle acque bianche, in casi di precipitazioni eccezionali come quelli di ieri. I bacini di laminazione, sorta di piccole casse di espansione, sul territorio comunale potrebbero essere di grande aiuto in momenti nei quali i canali sono colmi d acqua per l irrigazione estiva e si devono scaricare grandi quantità d acqua in arrivo dalla città in poco tempo. 8

9 Attualità Strade più sicure Cesare Galantini, Assessore allla Mobilità Continua l'azione intrapresa dall amministrazione comunale per aumentare la sicurezza degli attraversamenti pedonali, alcuni dei quali sono ora illuminati con nuove metodologie sperimentali. Da qualche mese li si può vedere in via Nuova Ponente, sul lato ovest dell incrocio con via Guernica, e in via Roosevelt (all incrocio con via della Costituzione, via Chiesa Cibeno e la SP 468 Motta). Ricordiamo che nel febbraio scorso era stato già presentato un pacchetto di provvedimenti salvapedoni che comprendeva, oltre ai due impianti realizzati in via Marx e via Pezzana, 28 nuovi segnali, lanterne sperimentali, ripasso delle strisce con vernice ad alta rifrangenza, proiettori luminosi a luce led, occhi di gatto, 10 cartelli di cortesia rivolti ai pedoni. La priorità numero uno spiega l assessore alla Mobilità Cesare Galantini - è la maggiore salvaguardia della vita dei pedoni. La nostra è una battaglia per diffondere senso civico e rispetto verso il prossimo, ponendo la massima attenzione verso l utenza debole rappresentata da pedoni e ciclisti. Gli automobilisti devono andare piano, non ci sono alternative. Bisogna continuare, tra prevenzione e educazione stradale, sia nelle scuole sia con incontri mirati rivolti agli adulti. Se la sperimentazione andrà bene questi impianti diverranno definitivi. E sono già tanti i cittadini che ci hanno chiamato per complimentarsi. Durante il 2013 gli agenti della Polizia municipale hanno accertato complessivamente nel territorio dell Unione delle Terre d Argine 73 violazioni nei confronti di chi non ha dato la precedenza ai pedoni sulle strisce. I lavori di costruzione di questi due attraversamenti pedonali sicuri sono costati alle casse comunali circa 39 mila euro. Andare a scuola con il Car schooling Dall aprile scorso, in via sperimentale, è partito a Carpi il progetto di mobilità sostenibile Car schooling, riguardante circa famiglie di studenti degli istituti scolastici secondari di secondo grado cittadini. Il progetto, nato dalla collaborazione tra l amministrazione comunale e i dirigenti degli istituti Fanti, Vallauri, Da Vinci, Meucci-Cattaneo, anche per l anno scolastico consentirà di avviare una sorta di car pooling (servizio di auto condivisa) grazie alla collaborazione dei genitori che portano i propri figli in queste scuole. Le famiglie sono state coinvolte nei mesi scorsi con questionari rivolti agli studenti per raccogliere informazioni sulle modalità di viaggio praticate per raggiungere le scuole e poter valutare l'eventuale interesse alla formazione di equipaggi: il tutto mediante uno specifico software, messo a disposizione dall'amministrazione comunale. Grazie a questo si sono raccolte le proposte dei genitori interessati a condurre le auto facendo salire sui mezzi anche altri ragazzi oltre ai propri figli. I vantaggi di un viaggio condiviso si traducono in meno auto circolanti, quindi meno traffico, e conseguentemente meno carburante bruciato con meno inquinamento. E meno spese per i genitori. Chi è interessato a partecipare all iniziativa può cliccare su carschooling e inviare la propria richiesta d iscrizione, in qualità di genitore: una volta autorizzato dalla segreteria dell istituto nel quale è iscritto il figlio o i figli, questi potrà proseguire il percorso all interno del sito web. 9

10 Attualità In centro Carpi c è Simone Morelli, Assessore al Centro storico concarpieventi LCarpi c è e per dimostrarlo ancora una volta il Consorzio ConCARPI sta organizzando in centro storico un grande happening per il 20 settembre prossimo, la nuova edizione di Carpi c è-che festa in centro. In questa occasione dal tardo pomeriggio e fino alle due di notte i commercianti del centro in collaborazione con ConCarpi (dove siedono i rappresentanti di Comune e associazioni di categoria), proporranno un fitto programma di iniziative, con la speranza di ripetere il successo delle manifestazioni passate e che hanno portato nel cuore della città decine di migliaia di persone. Appuntamenti per grandi e piccini, musica, degustazioni e buffet: Carpi c è proporrà tutto questo, con un occhio al divertimento. Corso Cabassi, corso Fanti, piazza dei Martiri ma anche via Matteotti, via Mazzini, via Nova, via Rovighi e via Paolo Guaitoli saranno coinvolte da Carpi c è e non mancherà nemmeno via Berengario. Senza dimenticare piazzale Re Astolfo, ovviamente corso Alberto Pio, via Aldrovandi e piazza Garibaldi, via San Francesco e corso Roma. Molti negozi, ancora più numerosi delle edizioni precedenti, in occasione di Carpi c è-che festa in centro resteranno aperti aderendo alla manifestazione. Tra l altro proprio il 20 settembre in occasione delle Giornate del Patrimonio i Musei di Palazzo dei Pio resteranno aperti fino a tarda sera. Carpi c è-che festa in centro è l esempio di come si possa realizzare un importante evento grazie alla sinergia tra diversi attori spiega l assessore alla Cultura e al Centro storico Simone Morelli con il fine di valorizzare il centro storico cittadino, dove ancora si notano le ferite dal sisma ma, anche dal punto di vista commerciale, pronto a dimostrare la sua vitalità. Dal 27 settembre poi per dare continuità a questa azione comune ogni sabato fino alle festività natalizie sono previste in centro storico attività di animazione. 10

11 Attualità Una card giovane Milena Saina, Assessore alle Politiche Giovanili L a YoungERcard, alla quale il Comune di Carpi ha aderito, è una carta gratuita, dedicata ai giovani dai 14 ai 29 anni che vivono, studiano e lavorano in Emilia Romagna, e che dà diritto ad opportunità, sconti ed agevolazioni presso enti e negozi di Carpi, così come di tutto il territorio regionale. La card, che dal 20 giugno ha sostituito la CartaGiovani, si può trovare al Qui- Città e allo Spazio Giovani Mac è! negli orari di apertura al pubblico. Sono già circa 80 le adesioni. "L amministrazione comunale ha aderito alla YoungERcard regionale spiega l assessore alle Politiche giovanili Milena Saina con la convinzione di poter contribuire ad una maggiore valorizzazione del rapporto tra i giovani ed il territorio, non limitato ai soli confini della nostra città ma esteso a tutta la Regione. Con la possibilità di promuovere e diffondere, da un lato, le opportunità presenti per i giovani e, dall altro, di incentivarle ulteriormente mediante sempre più significative aperture e collaborazioni con i vari soggetti del territorio. YoungERcard, ideata dalla Regione Emilia-Romagna riserva come detto ai titolari una serie di agevolazioni per la fruizione di servizi culturali e sportivi (come teatri, cinema e palestre) e sconti presso numerosi esercizi commerciali. Le convenzioni messe a disposizione sono sia locali che regionali, riguardano quindi sia piccoli negozi e ristoranti che catene e grande distribuzione. YoungERcard inoltre invita i suoi possessori a diventare Giovani Protagonisti, ovvero a investire parte del proprio tempo e del proprio impegno in interessanti progetti con le associazioni di volontariato. I giovani potranno prestare servizio e, in cambio, in base al numero di ore dedicato, avranno buoni o premi da utilizzare nei settori di maggiore interesse per loro. Riteniamo che questa esperienza sia particolarmente preziosa per i ragazzi, oltre per chi la riceve. I progetti vengono organizzati in collaborazione con enti locali, associazioni, università, scuole, polisportive, circoli, cooperative sociali. Le attività proposte possono riguardare i seguenti ambiti: educativo, artistico, ricreativo, sociale, sportivo, culturale, ambientale. Abbiamo poi anche l obiettivo di avvicinare maggiormente i giovani al mondo del volontariato attraverso una campagna di promozione della YoungERcard in ogni scuola superiore. Corsi e ricorsi L'autunno è la stagione in cui tradizionalmente partono tante attività e corsi del tempo libero, a cura di circoli, associazioni, università della terza e libera età, scuole o enti privati, e chi più ne ha più ne metta. Dallo yoga alla fotografia, dal teatro alla danza, più tante proposte per mamme e bambini. Chiedete all'ufficio relazioni con il pubblico del Comune, lo sportello QuiCittà, o guardate sul sito Carpidiem. Accesso gratuito Wi-Fi E' possibile navigare con la rete wireless comunale per un'ora al giorno, richiedendo le credenziali di accesso al QuiCittà. Occorre recarsi all'urp negli orari di apertura, portando con sè codice fiscale e documento di identità, oppure mandando un sms ad un numero dedicato. Tutte le informazioni del caso presso QuiCittà o sul sito Trovalavoro E' il servizio on line dedicato al lavoro e gestito da QuiCittà: permette di vedere offerte di lavoro e di registrarsi gratuitamente per inserire il proprio curriculum nella banca dati del portale. Per le aziende, è possibile previa registrazione pubblicare offerte di lavoro e cercare dei nominativi di possibili candidati/e. Il sito è Sport Per chi vuole praticare sport a Carpi vi è un'ampia offerta di attività, disponibile grazie a palestre, polisportive, associazioni. Sport atletici, di squadra, all'aria aperta, in acqua, su ruote, con palla e pallina, arti marziali e così via. Anche in questo caso, per saperne di più rivolgetevi all'urp o visitate il sito Carpidiem. QuiCittà Via Berengario 4 Tel Orari: lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato martedì e giovedì anche

12 Attualità Trionfi di cultura Aperta in occasione del recentissimo Festivalfilosofia prosegue fino a gennaio ai Musei di Palazzo dei Pio la mostra Trionfi. Il segno di Petrarca nella Corte dei Pio a Carpi Tel Gli eroi scelti dalla fama (lo Scheggia). Sotto Cassone nuziale con Trionfi ITrionfi di Francesco Petrarca costituiscono il soggetto di un ciclo affrescato, datato intorno al , che si trova nella Camera omonima di Palazzo dei Pio. Tema consueto in quel tempo su oggetti di ambito nuziale, il ciclo carpigiano per la sua ampiezza e rarità costituisce un unicum. Realizzati probabilmente in occasione del matrimonio di Lionello Pio e Caterina Pico, gli affreschi sembrano rappresentare una traccia della prima corte che nasce a Carpi, dietro i modelli delle due principali corti di riferimento dell'area, la Mantova dei Gonzaga e soprattutto la Ferrara di Borso ed Ercole d'este. La mostra Trionfi. Il segno di Petrarca nella Corte dei Pio a Carpi, inaugurata in occasione del recente Festivalfilosofia 2014 sulla Gloria a cura della direzione dei Musei di Palazzo dei Pio e di Sonia Cavicchioli (Università di Bologna), oltre a una nuova lettura del ciclo decorativo e una più ampia contestualizzazione dell'iconografia dei Trionfi tra Quattro e Cinquecento, attraverso dipinti, cassoni nuziali, oggetti di corredo, manoscritti, cinquecentine, stampe antiche, percorre anche i temi trionfali che dalle corti gonzaghesca ed estense sono arrivati alla Carpi dei Pio. Da una parte Il trionfo di Cesare di Mantegna - attraverso stampe, dipinti, ceramiche -, che segna l'inizio dell'uso politico del trionfo imperiale antico nelle corti rinascimentali d'europa; dall'altra i trionfi astrologici e planetari del Salone dei Mesi di palazzo Schifanoia a Ferrara, a cui la decorazione dei Trionfi petrarcheschi di Carpi si ispira. Tra le opere in mostra, di particolare importanza e bellezza un dipinto dello Scheggia fratello di Masaccio con Gli eroi scelti dalla Fama dalle collezioni quattrocentesche dei Medici in prestito dal Museo di Palazzo Davanzati di Firenze e due frontali di cassoni nuziali, opera toscana della metà del Quattrocento, provenienti in prestito dal Museo petrarchesco di Trieste. Ma, nell anno del bimillenario di Augusto, non poteva mancare in mostra il prototipo della statua trionfante del primo imperatore romano, un busto frammentario in marmo del I secolo d.c., in prestito dai Musei civici di Reggio Emilia, che riproduce il celebre Augusto loricato (di Prima Porta) dei Musei Vaticani, con il trionfo sui Parti scolpito sulla corazza. La mostra sarà visitabile fino al 6 gennaio prossimo presso i Musei di Palazzo dei Pio. Sono previste visite guidate (a partire dal 21 settembre alle ore 17) e performance nei week end di ottobre e novembre, nonché incontri e approfondimenti con i curatori della mostra. Negli ultimi anni - spiega l'assessore alla Cultura Simone Morelli - abbiamo visto che ogni sala del nostro rinascimentale Palazzo offre vastissime potenzialità di studio, ricerca, valorizzazione. Con questa mostra e il volume che l'accompagna, il centro dell'attenzione si sposta sulla Camera dei Trionfi. Quest'anno, tra il tema della Gloria e la decorazione dei Trionfi petrarcheschi nel Palazzo dei Pio, si è compiuto non solo il consueto incontro, la convergenza di contenuti, ma si è creata una sintesi, un circolo virtuoso di reciproca valorizzazione tra Festival e arte. Un grazie quindi a chi ha permesso questo incontro', i Musei, gli studiosi, gli sponsor, il Consorzio del Festival, con l'augurio che questa mostra sia un vero `trionfo. Augusto loricapo 12

13 Attualità Argini controllati Simone Tosi, Assessore alla Protezione Civile Nelle prossime settimane, così come peraltro realizzato dagli altri comuni delle Terre d Argine i cui territori sono percorsi dal fiume Secchia, dunque Campogalliano, Soliera e Novi, proseguiranno i controlli sugli argini. Gia all inizio di agosto cinque squadre di volontari del gruppo comunale di Protezione Civile, assieme a cinque volontari di Antenna 2000 e dodici coadiutori dell'atc, hanno perlustrato 12 chilometri di sponde del fiume. Questi controlli hanno permesso di trovare 10 tane di volpi, che sono state picchettate e cartografate per permettere all Aipo (l ex Magistrato per il Po) di intervenire e chiuderle. Questa operazione segue quella compiuta in primavera, durante la quale erano state trovate altre 12 tane che poi sono state chiuse. L amministrazione comunale, per bocca dell assessore alla Protezione Civile Simone Tosi, ringrazia i volontari che, grazie al loro lavoro e ai loro controlli, rendono il nostro territorio più sicuro. Ricordiamo infatti che le tane di animali sugli argini rendono questi ultimi più fragili in caso di piene. Al di là dell importante lavoro dei volontari di Protezione Civile da un lato gli interventi strutturali di prevenzione e rafforzamento su argini e alvei di fiumi e canali, in vista della stagione invernale, sono di competenza di Aipo: dall altro i controlli straordinari sulla fauna selvatica e sullo stato delle arginature invece sono affidati prevalentemente proprio ai volontari e ai coadiutori degli ATC (gli Ambiti territoriali di caccia, associazioni che gestiscono le politiche faunistiche sul territorio). Un piano di azioni coordinato a livello provinciale, che ha un unico obiettivo comune: la sicurezza dei cittadini. Dopo che sono terminati i lavori al tratto dell'argine del Secchia a S.Matteo di Modena (dove nel gennaio scorso si era verificata la rottura che ha provocato l alluvione a Bastiglia e Bomporto) è stato ripristinato e risagomato tutto il tratto dal viadotto dell'alta velocità ferroviaria fino al ponte dell'uccellino. Lavori sono tuttora in corso a S.Martino Secchia, in un altro punto critico dove nel corso dell'alluvione di gennaio si era verificata una importante filtrazione di acqua dalla golena che aveva messo a rischio la stabilità dell'argine. Per rinforzare la tenuta dell'argine stesso in questi giorni si stanno inserendo nel terreno delle palancole, profonde quasi una quindicina di metri per un tratto di quasi un centinaio di metri. Il cantiere fa parte del piano che prevede 52 interventi estivi, tutti partiti, di messa in sicurezza degli argini del Secchia e del Panaro e sul reticolo dei canali danneggiati dall'alluvione eseguiti da Aipo, dal Servizio tecnici di bacino della Regione e dal Consorzio di bonifica di Burana con un investimento complessivo di oltre 15 milioni e 650 mila euro finanziati con ordinanza regionale. Teatro, nuovo sito Da qualche settimana, in concomitanza con la presentazione della stagione , è stato rinnovato il sito del Teatro Comunale, ospitato dalla Rete Civica. Qui si possono trovare non solo tutte le informazioni utili su spettacoli, abbonamenti, biglietti e calendari dei turni ma anche immagini, filmati e dati tecnici della sala di piazza dei Martiri, 153 anni di vita, cuore della vita culturale e non solo cittadina. Diritto d accesso civico Nella sezione di Carpidiem chiamata Amministrazione Trasparente sono presenti documenti, informazioni e dati per i quali è obbligatoria la pubblicazione. Se per caso il cittadino non trovasse qualcosa di suo interesse può esercitare il diritto di accesso civico previsto dall'art. 5 del decreto legislativo 14 marzo 2013 n.33. Per farlo basta scrivere al responsabile dell'accesso civico, Anna Messina, Segretario generale del Comune inviando una lettera, in Municipio, corso Pio 91 inviando un fax, allo e allegando la fotocopia di un documento d'identità in corso di validità; inviando infine una mail certificata all indirizzo it, ricevente Ufficio Protocollo Unione. La richiesta è gratuita ed entro 30 giorni il Comune procederà alla pubblicazione se realmente omessa o parziale nella sezione Amministrazione Trasparente del documento, dell'informazione o del dato richiesto trasmettendolo contestualmente al richiedente, comunicando l'avvenuta pubblicazione e fornendo il collegamento ipertestuale. In caso di ritardo o mancata risposta ci si può rivolgere al titolare del potere sostitutivo, il Vice Segretario incaricato Ruggero Canulli (tel , e- mail allegando una fotocopia del documento d'identità in corso di validità. Egli è tenuto a provvedere entro 15 giorni. 13

14

15 Voci dal Consiglio I n s e r t o r i s e r v a t o a i G r u p p i C o n s i l i a r i Incontriamo il Presidente Davide Dalle Ave, 33 anni, è dal 16 giugno il nuovo Presidente del Consiglio comunale di Carpi. Succede a Giovanni Taurasi. Nato a Carpi, diplomato al Liceo Fanti e laureato in Fisica, siede dal 2004 in Consiglio comunale, prima per il gruppo Ds e poi per il gruppo del Partito Democratico. Gli abbiamo chiesto come intende affrontare i prossimi cinque anni alla guida del Civico consesso. Dalle Ave, nel suo primo intervento pubblico da Presidente del Consiglio, ha usato spesso il termine coinvolgimento riguardo ai gruppi consiliari Esatto: nella gestione del Consiglio cercherò di coinvolgere nel maggior modo possibile i gruppi. Ad esempio convocherò spesso la Conferenza dei Capigruppo proprio per organizzare e promuovere assieme a loro l agenda dei lavori. Si tenga conto che dal 2014 i rappresentanti dei cittadini che siedono in Consiglio sono 24 e non più 30. Un Consiglio più ristretto ma con una composizione molto giovane e con una folta presenza femminile E vero, e questo per me è un bene, perché porta in Consiglio novità ed esperienze diverse, ma garantendo un giusto mix delle due cose. Tutti i gruppi hanno puntato molto sul rinnovamento. Fin dalle prime sedute poi ho notato molta motivazione, un clima stemperato dalle tossine che ammorbano spesso la politica nazionale ad esempio, e credo sia una cosa positiva per tutta la città. Quale sarà il ruolo che giocherà il Consiglio comunale in uno scenario complesso come la società carpigiana, alle prese con varie problematiche? Non sono d accordo quando si dice che le istituzioni rappresentative come il Consiglio contano poco. Certo la percezione dell opinione pubblica, che deriva dall andamento generale della politica degli ultimi anni, non si può dire che sia favorevole a chi a vario titolo governa anche i comuni come il nostro. Ma credo di poter dire che faremo ogni sforzo per aumentare la sintonia tra il Consiglio comunale, i cittadini e i loro problemi. Ad esempio dando contenuto alle decisioni che vengono prese in Municipio. E anche continuando a proporre sedute tematiche del Consiglio e Consigli aperti alla cittadinanza. Davide Dalle Ave, Presidente del Consiglio Comunale Consiglio comunale 15

16 I Gruppi in Consiglio Comunale 16 CARPI FUTURA Nuova Provincia Un'occasione da non perdere di Giorgio Verrini irca 3 mesi fa, il 25 maggio, nasceva di fatto il C nostro movimento politico, improntato al civismo e svincolato da etichette partitiche, il cui nome è anche un programma: Carpi Futura. Questi 100 giorni sono stati densi di impegni per il sottoscritto e per i nuovi consiglieri Anna Azzi e Paolo Pettenati, precipitati nel mondo nuovo e complesso del Consiglio comunale e del Consiglio delle Terre d'argine. Impegni ardui anche per il peso degli argomenti affrontati riguardanti variazioni di Bilancio ed analisi dei Piani Edilizi straordinari post terremoto. Noi consiglieri di Carpi Futura abbiamo, in questi frangenti, constatato l'importanza di avere alle spalle un gruppo coeso, entusiasta e competente e quindi di grande aiuto per il nostro mandato elettorale. Oltre ai suddetti impegni istituzionali, non è diminuita l'attenzione di Carpi Futura per il nostro Ospedale, alle prese ormai da mesi con disservizi scandalosi e misteriosi (tali sono definiti gli eventi a cui non si da spiegazione). E in attesa che qualcuno o qualcosa si muova passa questa estate, con grandi preparativi per tutti gli appuntamenti del settembre che verrà: primo per importanza l'elezione del Presidente e dei consiglieri provinciali (4 ottobre) in un momento di grande confusione istituzionale. Come infatti si sa la legge 56 del 7 aprile scorso ha di fatto abrogato le Province come fino ad ora intese, dando ampi poteri alle Unioni dei Comuni. L'importanza di quanto suddetto sta nella capacità del nuovo ente, nato dalle ceneri della Provincia, di incidere sul futuro economico ed amministrativo di Carpi. Sarà Carpi una dependance di Modena oppure sarà protagonista e nuovo centro di riferimento della vasta Area Nord? E' un quesito questo di notevole peso politico: infatti, come cercherò di esemplificare di seguito, la futura road map della nostra amministrazione cittadina dipenderà da questa scelta. Se cioè Carpi dovrà essere, come in parte gia è, un quartiere periferico, importante e ricco, di Modena, allora si attivino tutti quei progetti che favoriscono i collegamenti: le risorse economiche siano indirizzate al raddoppio della Statale Romana ed all efficientamento ferroviario con la creazione della più volte auspicata metropolitana di superficie Carpi-Modena-Baggiovara. I carpigiani di domani potranno così facilmente usufruire delle strutture ospedaliere di Modena, degli impianti sportivi di Modena e delle sue scuole e, viceversa, molti lavoratori e studenti potranno trovare conveniente alloggiare nella periferica ma ben servita Carpi. Vien da sè che in questa ottica Modenacentrica dovranno rientrare gli investimenti urbanistici e logistici di tutti i centri della bassa che sono anche più distanti e periferici di Carpi. Scelte urbanistiche, strategie di sviluppo ed investimenti completamente diversi se Carpi, come lo fu in passato, vorrà essere centro di riferimento per Cavezzo, Novi, S.Possidonio, Rovereto, S.Antonio, Medolla e Mirandola e anche Moglia benchè in Lombardia, senza dimenticare per vicinanza topografica Rolo, Fabbrico e Reggiolo che appartengono ad altra provincia. Un grande bacino quindi che da sempre ha gravitato e gravita su Carpi, sul nostro Ospedale, sulle nostre scuole superiori e professionali, che lavora nelle nostre strutture manifatturiere e che vive nella nostra Piazza. Allora si che ha senso litigare per un Ospedale che sia adeguato e non depotenziato (come sta avvenendo ora), ha senso ragionare di un nuovo assetto stradale verso la bassa con un uscita Carpi Nord sulla Autostrada del Brennero e allacciamenti verso la Cispadana che verrà, ha senso spendere risorse per quel grande Palazzetto dello Sport tante volte promesso e mai realizzato perché non ce n'è uno in tutta la vasta Area Nord. Non si può fare tutto ma non si può neanche continuare a gestire la nostra città senza un programma a lungo termine che deve, per forza, passare per una chiarificazione del ruolo che hanno Carpi (e le Terre d Argine) nella Provincia e nella Regione. I tempi sono maturi per dare una svolta al futuro proprio perché in base alla legge alle nuove Province restano le competenze sulla viabilità e i trasporti, sulla pianificazione territoriale, l assistenza tecnico-amministrativa oltre che sull edilizia scolastica. Una occasione quindi da non perdere per il nostro Sindaco. FORZA ITALIA Forza Italia a Carpi è tutta nuova di Massimo Barbi cordatevi e scordiamoci del pas- S sato, delle liti, delle invidie, dei personalismi, di Ruby e di Dudu...nel movimento politico di Forza Italia, a Carpi, vi sono donne e uomini pieni di idee, con la voglia di fare, consapevoli che oggi non è più ieri e che ora più che mai bisogna guardare al domani, al futuro dei nostri figli. Il nostro motto deve ricalcare quello di una storica associazione umanitaria e cioè WE SERVE. Sì, la nostra missione per la città di Carpi è quella di SERVIRE la città ed i cittadini con lo spirito che ha sempre caratterizzato, sin dall'inizio, il Movimento la ricerca della Libertà e la realizzazione delle aspirazioni e dei desideri delle comunità locali. Il movimento di Forza Italia sia a Carpi che a Modena si sta riorganizzando con delle persone che hanno idee chiare in linea con il pensiero liberale; tale spirito tiene ben presenti i prossimi impegni, le elezioni provinciali a ottobre e le elezioni regionali. A Carpi c è un gruppo molto motivato radicato nel territorio che dovrà dare un valido supporto programmatico ai due consiglieri comunali Massimo Barbi e Roberto Benatti. Infatti in attesa del Congresso comunale che determinerà l'elezione di un Coordinatore comunale di Forza Italia a Carpi, per accelerare il cambiamento, si è formato un Consiglio Direttivo costituito dai candidati presenti nelle liste di F.I. alle ultime elezioni comunali e da alcuni candidati presenti nelle liste di Lega Nord e Carpi del Fare che ha lo scopo di stabilire la politica di Forza Italia a Carpi e di tenere e consigliare la posizione in Consiglio comunale. Giorgio Cavazzoli è stato nominato provvisoriamente responsabile di tale Consiglio. All interno del Consiglio verranno poi nominati dei responsabili di settore, sulla base delle personali specifiche competenze, perché siano portatori di idee e proposte tese a facilitare il lavoro dei nostri due consiglieri nonché dare ascolto ai cittadini di Carpi sui problemi più combattuti che possono essere: Ambiente ed urbanistica - Economia e Bilancio del Comune - Giovani e spettacoli Sanità - Scuola e Formazione - Sicurezza e giustizia Sociale - Sviluppo economico e rapporti con le associazioni di categoria e gli imprenditori. Nei prossimi articoli daremo i nomi dei responsabili e i numeri per contattarli. Carpi vuole contare di più a livello provinciale tanto è vero che il nostro responsabile del Consiglio direttivo è stato di recente nominato Vice responsabile provinciale di F.I. a Modena. Quindi Carpi c è e ci vuole essere, Vuole fare politica con la P maiuscola sul territorio per scardinare le vecchie logiche degli orticelli privati, per tornare a quel movimento LIBERALE, condiviso e forte che è Forza Italia. Basandosi sempre e soprattutto sul BUON SENSO. Se riusciamo tutti quanti, e qui mi rivolgo anche a tutti gli altri schieramenti, a non avere preconcetti e prevenzioni nei confronti degli avversari ascoltando a volte i consigli validi da qualsiasi parte provengano e a non fare ostruzionismi a priori potremmo veramente rendere la nostra città migliore per tutti noi. Noi abitiamo tutti a Carpi e fondamentalmente tutti vogliamo il meglio

17 I Gruppi in Consiglio Comunale per la nostra città e ci mettiamo la nostra faccia, non siamo di passaggio, non promettiamo tanto per avere voti tanto poi viviamo altrove. Le amministrative del 25 maggio hanno sancito le opinioni dei cittadini e il risultato ottenuto dal Sindaco Alberto Bellelli è stato importante. Noi quindi aspettiamo il verificarsi delle promesse fatte in campagna elettorale, confermando una strenua opposizione, costruttiva e leale basata sull interesse dei cittadini carpigiani. Partito Democratico I giovani al centro per il futuro di Paolo Gelli o scorso 16 giugno, nella corni- L ce della Sala dei Mori di Palazzo dei Pio, si è ufficialmente insediato il nuovo Consiglio Comunale e ha avuto inizio il mandato della nuova amministrazione. Il Sindaco Alberto Bellelli ha presentato le sue linee programmatiche, e cioè gli impegni di governo per la città per i prossimi cinque anni, costruiti sulla base del programma della coalizione di centrosinistra (PD, CARPI 2.0, SEL, VERDI) che ha trovato il consenso di una larga maggioranza di cittadini carpigiani nel voto del 25 maggio. Alcuni di questi obiettivi rappresentano delle vere e proprie sfide per la nuova amministrazione e in particolare un tema, a nostro modo di vedere, deve rappresentare una sorta di filo rosso dell'azione della Giunta nei diversi ambiti: l'attenzione alla realtà dei giovani e la necessità di dare una prospettiva di rilancio alla nostra città. E di questi giorni l ultimo dato ISTAT sulla disoccupazione giovanile in Italia, pari al 43,7%, e anche se nel nostro territorio le stime sono più basse, ci dobbiamo porre l obiettivo di fare ogni sforzo, nei limiti di ciò che un Comune può fare, per invertire questo andamento. La percezione che Carpi ha dato negli ultimi anni, causa la crisi e soprattutto il sisma del 2012, è di essere ferma, di salvaguardare il sistema sociale e l alta qualità dei nostri servizi ma senza il coraggio di intraprendere strade nuove anche rimettendo in discussione alcune logiche del passato. Ecco allora che per uscire da questa situazione serve puntare su quelli che le imprese chiamano alti potenziali. Per creatività, impegno, competenza, i giovani di Carpi sono una risorsa da valorizzare al massimo per fare crescere tutta la nostra comunità. Le loro energie e idee, se messe in condizione, possono permetterci di affrontare con un po più di speranza le sfide che ci troviamo davanti; in particolare, come ben evidenziato dal Sindaco Bellelli, quelle questioni sono oggi rappresentate dall'emergenza Lavoro e dalla coesione sociale della nostra comunità, entrambe minate da una crisi, non solo economica ma anche di valori, che va ben oltre i confini di Carpi. In quest'ottica, per scendere nel concreto, vediamo in maniera fortemente positiva l'obiettivo di ridurre la burocrazia comunale tramite la costruzione di una Carta dei Servizi con regole certe e veloci per l'ottenimento di autorizzazioni e permessi. Insieme a questo, l idea di realizzare un Centro di Innovazione da mettere a disposizione delle partite Iva può significare dare vita ad un luogo di lavoro e scambio di competenze per chi vuole aprire una nuova attività. Esperienze come quelle di Carpi Fashion System e del consorzio ConCarpi per la valorizzazione del centro storico, ci insegnano infatti che incentivare le sinergie e l'aggregazione di più soggetti è fondamentale per cogliere al meglio le opportunità ed essere più efficienti. Ma pensare ai giovani e al futuro non significa solamente occuparsi degli aspetti legati all'economia del nostro territorio. Vanno salvaguardati e valorizzati i servizi educativi e scolastici, che rappresentano uno strumento fondamentale per garantire a tutti il diritto a sviluppare le proprie potenzialità nello studio e nel lavoro. In questo senso la scelta di portare in un unico assessorato il settore Didattica della Cultura e il settore Istruzione va nella direzione giusta, perché per imparare e progettare il futuro, servono radici solide e la consapevolezza di chi siamo e da dove veniamo. Oltre a questo, sul fronte educativo, l'obiettivo di ripensare lo spazio giovani Mac'è! può rappresentare una grande opportunità se coniugato con un progetto di messa in rete e integrazione degli spazi educativi già presenti a Carpi che coinvolga tutti i soggetti, dalle associazioni sportive alle parrocchie. Questa sfida si può vincere, infatti, solo se tutte le realtà del territorio la faranno propria, dal mondo delle imprese alla scuola, dalle associazioni al mondo del volontariato, dalla Fondazione Cassa di Risparmio alla Diocesi. Ecco perché, come gruppo consiliare di maggioranza, sosterremo con forza l'azione della nuova Giunta perché questi obiettivi si possano tradurre in risultati concreti e visibili, nella convinzione che dare più spazio e opportunità ai giovani di Carpi significhi avere il coraggio di guardare con maggiore fiducia al futuro della nostra città. NCD FdI - AN Parco Cappuccina Una questione di coerenza di Cristian Rostovi n polmone verde, U a ridosso del centro città, a rischio concreto di cementificazione. E' ciò che sembra toccare al Parco della Cappuccina, storica area verde a ridosso del cimitero, dentro il quale l'amministrazione comunale ha deciso di far sorgere un care residence, una struttura per anziani. Ovviamente la costruzione di una struttura a favore dei soggetti deboli non può che essere vista di buon occhio, ma è il luogo che lascia perplessi. La risposta dell'assessore Depietri ad una interrogazione da me presentata in Consiglio non ha lasciato spazio ad interpretazioni: La costruzione è prevista sul lato nord di via Nuova Ponente a fianco dell ex Cappuccina con accesso da via Baden Powell. Per poter realizzare l opera è stata adottata apposita Variante urbanistica con deliberazione del Consiglio comunale del 27 marzo scorso e l opera è stata inserita nel Programma triennale delle Opere pubbliche L amministrazione non ha mai preso in considerazione l eventualità di ricollocare in altra zona del territorio comunale l opera. Dunque il care residence si farà, e a farne le spese sarà ancora una volta il verde, troppo spesso bistrattato dalle Giunte di sinistra che si sono succedute negli ultimi decenni. E dire che era stato lo stesso Sindaco Alberto Bellelli, durante la recentissima campagna elettorale, a parlare di consumo zero di territorio, di riqualificazione da privilegiare rispetto a nuove costruzioni. Dunque non è il caso di cercare un'area già edificata e che possa essere riqualificata e adattata allo scopo? Io credo di sì: così facendo si ridarebbe vita ad un luogo già esistente (probabilmente risparmiando anche denaro pubblico) e allo stesso tempo si preserverebbe una zona verde importante come quella della Cappuccina. Del resto questa è anche la volontà espressa di recente da Sel, alleata del Pd che esprime in giunta l'assessore Cesare Galantini. Nel proprio programma politico presentato alle ultime elezioni amministrative Sel si ripropone l'obiettivo di estendere il bosco della Cappuccina creando un grande parco urbano, tra la Tangenziale, il Parco del cimitero e via Peruzzi. La Cappuccina era già stata al centro del dibattito nel 2010, grazie ad un'interrogazione del consigliere Pd (oggi capogruppo dello stesso partito) Paolo Gelli, che chiedeva lumi all'assessore Simone Tosi in merito a questo importante polmone verde, in quel momento storico considerato alla stregua di un'alternativa al Parco Lama. In- 17

18 I Gruppi in Consiglio Comunale 18 teressante la risposta di Tosi: Quest area per sua natura è votata ad essere un grande polmone verde, già utilizzato dai cittadini di Carpi. Il Parco delle Rimembranze, meglio conosciuto come parco del Cimitero, è stato uno dei primi parchi attrezzati in città e risponde molto bene alle esigenze di aggregazione di una parte importante dei residenti del centro storico; se pensiamo poi all uso aggregativo e sociale che svolgono gli orti della Cappuccina, il parco vicino alle scuole di infanzia, secondarie e superiori che si collocano sul lato nord di questo quadrilatero, si capisce immediatamente la valenza di quest area. Permettere il collegamento tra il parco del Cimitero e quello intitolato a Baden Powell e perché no, anche collegare le aree verdi a ridosso del Peep attraverso percorsi ciclo-pedonali è sicuramente un progetto ambizioso e complesso, che però ci permette di poter ridisegnare in senso verde un pezzo significativo del nostro territorio. Tutto questo però si scontra con limitate risorse, che è opportuno a mio avviso concentrare alle emergenze ed esigenze contingenti che la nostra comunità sta affrontando in questo difficile momento. Insomma, la Cappuccina va preservata e valorizzata. Di certo la realizzazione di una struttura per anziani (pur essendo, lo ribadisco, un progetto condisivibile) finirebbe per contraddire le dichiarazioni di pochi anni fa nonché le promesse elettorali fatte dalla coalizione di centrosinistra. Una questione di coerenza, dunque, e di buon senso. MOVIMENTO 5 STELLE Campioni senza Piscina di Eros Andrea Gaddi P arto dal ringraziare ogni persona che ha permesso che io, Monica e Luca entrassimo in Consiglio comunale. Il primo passo l abbiamo fatto, ma abbiamo bisogno di voi anche adesso e in ogni momento per il bene di Carpi. Ormai il solo voto non basta, è fondamentale la partecipazione. Come riferito al Sindaco saremo d'appoggio alla Giunta se verranno fatte le cose per il bene di Carpi e dei carpigiani, ma ci metteremo di traverso se così non sarà! In questo spazio vi vogliamo parlare del nuovo progetto della Piscina: correva l'anno 1974, e nella città di Carpi inaugurava l'estivo della Piscina comunale. Una vasca olimpionica all'aperto affiancata da una vasca da 25 metri coperta che inaugurerà nel gennaio L'impianto era già sottodimensionato per il futuro di 60mila abitanti circa dell'epoca. Oggi che di acqua sotto i ponti ne è passata e che di impianti natatori di queste dimensioni non se ne costruiscono così di frequente, la cosa più sconcertante e che lascia senza parole, è vedere come, arrivato il fatidico momento che tutti aspettavamo dall 1989, data del primo progetto di riqualificazione, la soluzione ideata riesca ad essere efficace e utile come un cerotto su una gamba di legno. Il progetto di riqualificazione non riqualifica un bel nulla, se non per l'insignificante cambio delle mattonelle del rivestimento della vasca olimpionica. Non riqualifica perché non si ristruttura quel che c'è già, in modo da soddisfare le esigenze di tutti: nuoto agonistico, pallanuoto, nuoto sincronizzato, tuffi, area benessere, area divertimento con scivoli e vasche ludiche per bambini. Si costruisce un nuovo impianto, in un area precedentemente ricoperta da alberi, che non promette nessuna novità in ambito ludico-culturale. La vasca olimpionica rimarrà scoperta e utilizzabile solo per 3 mesi l'anno. Per i restanti 9 mesi a cosa sarà utile? A fare pesca sportiva? Per esempio, con esborsi decisamente più contenuti di euro, si sarebbe potuta realizzare una copertura della piscina esterna per poi aprirla d'estate risparmiando un bel po' di soldi. L'Italia è il paese con la più alta concentrazioni di abitanti, con il più alto tasso di cementificazione... ancora una volta si pensa ad una opera che mangia, ruba territorio e non soddisfa tutte le persone. Perché? È triste vedere l'abbattimento totale di tutti quegli alberi nel parco per far posto al cemento; quanto ci vorrà a rifare un parco di quelle dimensioni? Ci siamo studiati il progetto e abbiamo molto dubbi sull'impianto di teleriscaldamento, sui pannelli fotovoltaici e l assenza di quelli termici, sul bando con una sola domanda (ovviamente vincente...) presentata, sull'ecologia, sul costo del Project financing. Per questo abbiamo presentato un'interrogazione frutto di un confronto con numerosi cittadini e stakeholder che a questo progetto sono convinti manchi una cosa: la profittabilità per i carpigiani. Fatevi una domanda: perché un impianto così importante e fondamentale per i cittadini non è minimamente pubblicizzato? Provate a fare una ricerca su internet. Non un sito o una pagina di presentazione del progetto. Solo qualche articolo di giornale dove c è qualcuno che alza la mano per lamentarsi di qualcosa che non va. Provate a fare una ricerca su Parma o Piacenza. E vedrete la differenza. Siamo qui e vi invitiamo a contattarci per lavorare assieme al miglioramento di questa nostra città che amiamo, a riveder le stelle! I vostri portavoce Eros Andrea Gaddi, Monica Medici e Luca Severi 8 per mille alle scuole Una mozione del Movimento 5 Stelle sull accesso all 8 per mille del gettito Irpef a favore dell edilizia scolastica è stata approvata all'unaminità nel corso della seduta del Consiglio comunale del 24 luglio. Il documento, presentato da Eros Gaddi, ricordava come grazie ad un emendamento del Movimento alla Legge di Stabilità da quest anno lo Stato può destinare l 8 per mille anche per finanziare interventi sugli edifici scolastici pubblici e che gli enti locali hanno tempo fino al 30 settembre per presentare questa richiesta. Il capogruppo del Pd Paolo Gelli ha chiesto di poter integrare la mozione in due punti, richiesta accettata dal M5S. Stefania Gasparini, assessore alla Scuola, ha poi preso la parola per spiegare che negli edifici scolastici comunali non risultano ad oggi problematiche di particolare gravità, anche dopo la messa in sicurezza e gli interventi post sisma effettuati. La mozione del Movimento 5 Stelle ha detto Gasparini - ribadisce l'attenzione che questa amministrazione pone all'edilizia scolastica e ci sollecita ad usufruire di un'ulteriore possibilità che il Governo dà. Il Governo ha sbloccato circa euro che andranno a coprire il finanziamento per la sistemazione post-sisma delle scuole Pascoli, intervento già fatto e sul quale si aspettava il finanziamento. Nel biennio 2015/16 arriveranno poi direttamente alle scuole euro da poter utilizzare per piccole manutenzioni. Questi finanziamenti saranno gestiti dalle scuole in autonomia, ma come amministrazione abbiamo chiesto ai dirigenti scolastici di segnalarci gli interventi che predisporranno in modo da fare un censimento accurato delle necessità rimanenti. Come grande opera legata all'edilizia scolastica rimane al momento fuori dal finanziamento Castelvecchio (primarie Fanti) sul quale però ci attendiamo dal Governo lo sblocco del finanziamento a partire dal La stessa attenzione sarà posta per i finanziamenti tramite l 8 per mille. Ricordo che nel 2013 la precedente amministrazione insieme all'unione delle Terre d Argine e alla Fondazione CRC hanno finanziato interventi ordinari e straordinari di edilizia scolastica per euro, tra i quali ricordiamo la nuova scuola media di Cibeno: e questo ha consentito a Carpi di non avere situazioni emergenziali rispetto all'edilizia scolastica. Errata corrige Nell ultimo numero di Carpicittà abbiamo presentato i nuovi Consiglieri comunali eletti il 25 maggio scorso. Abbiamo però sbagliato i nomi di battesimo di due di loro. Ruggero Alberto (e non Eugenio) Consarino e Stefania (non Federica) Boccaletti. Ce ne scusiamo con loro e con i lettori.

19 Attualità Con il nuovo servizio comunale AnAgrAfe CITTÀ DI CARPI on line è sempre il tuo turno meno spostamenti, meno code, meno attese prenotazione AppuntAmenti per CArte D identita PRENOTA CAmBi Di indirizzo richieste Di residenza Chi non ha il computer può rivolgersi personalmente al QuiCittà o telefonare PRENOTA L APPUNTAMENTO PRIMA DI ACCEDERE AI SERVIZI PER EVITARE FILE ED ATTESE COLLEGATI AL SITO OPPURE RIVOLGITI AL QUIcITTà v. Berengario progetto grafico F. Ascari comunicazione Comune di Carpi prenotazioneappuntamenti.comune.carpi.mo.it

20 Lei ha partecipato a un film dal titolo Secchia dal Crinale al Po, impersocato significa più acqua da smaltire per fossi, canali e fiumi. La politica deve scetanti che alle mie conferenze mi hanno dato del catastrofista. DETRAZIONE FISCALE DEL 50% AMO LA MIA TERRA Riciclo i miei rifiuti Il futuro dell ambiente è nei nostri gesti quotidiani

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO dopo il TERREMOTO IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO Assicurare la ricostruzione di case e imprese secondo tempi certi e procedure snelle, garantendo

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione

COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione UNICEF Centro di Ricerca Innocenti COSTRUIRE CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Nove passi per l azione Per ogni bambino Salute, Scuola, Uguaglianza, Protezione Firenze, 15 marzo 2004 UNICEF Centro

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli