SUPPLEMENTO QUINDICINALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SUPPLEMENTO QUINDICINALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE"

Transcript

1 WWW quiflaminia.it SUPPLEMENTO QUINDICINALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE 004 giovedì 18 giugno 2009 PROVINCIA Armillei e Fugnanesi a piazza Italia A Perugia per il territorio Teodoro Armillei è stato eletto per l Italia dei Valori nel collegio di Nocera Umbra. Giampiero Fugnanesi dei Comunisti italiani era candidato nei collegi di Gualdo e Gubbio 1. A pagina 3 GRELLO Dal 20 al 24 i suoi giorni di Fuoco Sfide, taverna e celebrazioni Un programma particolarmente ricco quello della trentesima edizione della Festa del fuoco di Grello. Si parte con l apertura, alle 19 di sabato 20, della taverna. Martedì si entra nel vivo. A pagina 6 INFRASTRUTTURE Ferrovie sotto la lente Proposte per nuovi tracciati Il Comitato per la ferrovia ritorna sull esigenza di avere nuovi tracciati nella regione. La variante Fossato- Branca-Sant Egidio unica ancora di salvezza per uscire dall isolamento. A pagina 17 COMUNALI 2009 Costacciaro, Fossato e Scheggia confermano Bellucci, Monacelli e Nardi. La prima di Coletti a Sigillo Scassellati-Morroni, fuori i secondi serviziallepagine 4e5 NOCERA Premiati 4 ragazzi dell Alighieri I nostri messaggi di pace Il concorso è Piccoli Autori di Grandi Pensieri. I Piccoli scrivono ai Grandi (della Terra) organizzato dalle Nazioni Unite. Premiati nell ambasciata britannica a Roma quattro studenti di Nocera. A pagina 9 MERLONI Cancelli aperti, per un po Quindici giorni con la tuta Cancelli aperti per una manciata di operai che lavoreranno alla produzione per due settimane. Il 26 giugno si incontrano maestranze e sindacati per parlare di futuro. Con il gruppo venduto a pezzi. A pagina 18 SPORT Domenica 28 giugno Mountain bike sul Cucco Dopo anni di assenza, torna la grand fondo di mountain bike sul monte Cucco. Due i percorsi: uno per gli amatori, uno per gli agonisti. Si corre domenica 28 giugno. A pagina 19

2

3 I neo eletti al consiglio provinciale di Perugia nei due collegi comprensoriali di Gubbio sono il sigillano Giampiero Fugnanesi, per il partito dei Comunisti italiani, e Luca Baldelli di Rifondazione comunista, alla seconda legislatura consecutiva. Il primo è riuscito nell' impresa di convogliare sulla propria persona 888 voti pari all'8,04%, il secondo ne ha raccolti ben pari al 15,90%. Per Giampiero Fugnanesi si tratta della prima legislatura in assoluto al palazzo della provincia di piazza Italia, per Baldelli di uno storico secondo mandato, dal momento che il giovane eugubino ha da poco superato i trent'anni d'età. Nel collegio di Gubbio due il Pdci presentava agli elettori la candidata Giorgia Gaggiotti, Speciale elezioni la quale ha fatto registrare un risultato pari al 5,91% con 630 voti, al contrario nel primo collegio Guido De Prisco del Prc ha mancato per poco la riconferma con voti pari al 9,90%. Per entrambi i partiti, che alle europee nonostante l'apparentamento non sono riusciti a superare la soglia di sbarramento del 4%, si tratta di un risultato elettorale più che soddisfacente, considerando pure il generale crollo del Pd, l'avanzata dell'italia dei valori di Antonio Di Pietro e di Sinistra e libertà di Vendola e Fava. Fugnanesi era pure candidato sull'unico collegio per le provinciali di Gualdo Tadino, dove ha ottenuto 416 voti pari al giovedì18 giugno ,93%. Il neo consigliere sigillano commenta così la propria elezione, non dissimulando affatto una certa emozione: "Devo confessare che nei giorni a ridosso del voto ero molto preoccupato per la performance elettorale del Pdci, ma sono stati gli stessi cittadini di Sigillo a tranquillizzarmi e a farmi intendere che alla fine avrei conseguito un ottimo risultato. Qui dalle nostre parti la gente vota ancora la persona, le piccole comunità come Sigillo sono una risorsa per l'intero territorio". Poi confessa: "Mi considero un cittadino con i piedi per terra, non voglio assolutamente abbandonare la mia professione di consulente agrario, nei prossimi anni spero di riuscire a coniugare l'attività lavorativa con l'impegno politico a Perugia". Il consigliere Giampiero Fugnanesi si dichiara inoltre fin da subito disposto a collaborare con il nuovo sindaco di Sigillo, affinchè tra i piccoli comuni della fascia appenninica e la provincia di Perugia si crei un sistema di collegamento in grado di rilanciare l'economia, l'occupazione e il turismo a livello comprensoriale. "In cima al mio programma vi è il problema del reinserimento dei cassintegrati 03 PROVINCIALI Giampiero Fugnanesi a piazza Italia per i Comunisti italiani Necessario subito un collegamento tra i piccoli comuni e l ente perugino QUI Sigillano e consulente agrario dichiara: Tra gli obiettivi reinserire i cassintegrati nel mondo del lavoro e valorizzare il Parco del Cucco nel mondo del lavoro, il miglioramento delle strutture del parco del monte Cucco da realizzarsi attraverso finanziamenti congiunti tra enti pubblici e soggetti privati - conclude la propria analisi il neo consigliere provinciale del Pdci Fugnanesi - la viabilità locale, con il potenziamento del trasporto pubblico intercomunale e sovracomunale da e per l'ospedale di Branca, la tutela delle risorse paesaggistiche e il conseguente rilancio del turismo". Francesco Caparrucci PREFERENZE Ecco come è andata ai candidati Tutti i numeri dai collegi di Gualdo, Gubbio 1 e Nocera Umbra Eletto al primo turno, Marco Vinicio Guasticchi è il presidente della Provincia di Perugia. Due i consiglieri provinciali eletti nei nostri collegi: Giampiero Fugnanesi in quello di Gubbio 1 e Teodoro Armillei in quello di Nocera Umbra. Ecco le preferenze dal collegio di Gualdo Tadino, che comprende anche il comune di Fossato di Vico. Wladimiro Rustici (Pdl) 3.785, Luciano Recchioni (Pd) 2.614, Walter Biagiotti (Unione di centro) 988, Francesco Miroballo (Lega nord) 697, Fausto Cambiotti (Italia dei valori) 607, Mario Fioriti (Sinistra e libertà) 552, Fioravante Fabozzo (Rifondazione) 432, Giampiero Fugnanesi (Comunisti italiani) 416, Mario Anderlini (Sinistra critica) 215, Duilio Castellani (La Destra) 189 e Claudio Pitti (Forza Nuova) 74. Nel collegio Gubbio 1, che comprende anche i comuni di Costacciaro, Scheggia e Pascelupo e Sigillo, Mario Salciarini (Pd) ha avuto voti, Gaetano Lupini (Pdl) 2.639, Guido De Prisco (Rifondazione) 1.094, Barbara Bettelli (Unione di centro) 1.032, Giampiero Fugnanesi (Comunisti italiani) 888, Franco Bazzurri (Sinistra e libertà) 753, Valter Toppetti (Idv) 545, Stefano Martinelli (Lega nord) 354, Damiano Bartocci (Forza Nuova) 259, Enrico Rondelli (Sinistra Critica) 145 e Giuseppe Cicilioni (La Destra) 141. Nel collegio di Nocera Umbra, infine, Donatella Porzi (Pd) ha ottenuto preferenze, Mirca Brancaleone (Pdl) 3.263, Luciano Morini (Unione di centro) 1.050, Teodoro Armillei (Idv) 994, Christian Cavalaglio (Lega nord) 491, Ezio Bordicchia (Sinistra e libertà) 475, Alice Fagotti (Rifondazione) 462, Mario Lillocci (Comunisti italiani) 310, Luigi Olivieri (la Destra) 180, Paolo Frau (Sinistra critica) 149 e Giuliano Ciarapica (Forza Nuova) 116. PROVINCIALI Teodoro Armillei per l Italia dei valori Difendere un territorio storicamente marginale E' stato eletto nel collegio di Nocera Umbra, ma intende essere la voce in Provincia di un intero territorio. "Sono risultato il primo in Umbria per preferenze per l'italia dei Valori - spiega Teodoro Armillei - e questo è, innanzitutto, un grosso risultato personale che non mi aspettavo, ma nel quale ho creduto molto, perché vedevo che potevano esserci le condizioni per fare bene". Ma il difficile, sotto molti aspetti, arriva ora. "Credo che il mio compito sia quello di difendere un territorio storicamente marginale e che ora va messo al centro dell'attenzione. Un territorio che presenta problemi occupazionali e che ha scarse risorse, un territorio storicamente saccheggiato e al quale ora è necessario dare nuove opportunità". E un territorio, soprattutto sul quale pesano la fine della ricostruzione, la crisi della Merloni, "quella della ceramica e delle attività estrattive. Ci sono molte problematiche ambientali e anche su queste occorre investire". Insomma, l'aspettano cinque anni davvero duri. "Il mio è un ruolo difficile perché è di forte impegno. Occorre affermare le politiche delle quali il territorio ha bisogno e la necessità è di misurarsi anche con le energie alternative, capaci di creare guadagno e occupazione, oltre che il resto. Saranno, insomma, cinque anni impegnativi che ci vedranno critici anche nei confronti della stessa maggioranza della quale facciamo parte, con l'intenzione e la speranza di non fare l'errore da più commesso in passato: quello di escludere questi territori".

4 QUI 04 giovedì 18 giugno 2009 Gualdo Tadino Il primo round COMUNALI 2009 Come era prevedibile le urne hanno rimandato al ballottaggio le coalizioni Scassellati e Morroni sfida all ultimo voto per la fascia tricolore I l risultato del primo turno delle elezioni amministrative svoltesi a Gualdo Tadino il 6 e 7 giugno scorsi è palese: le liste della Pdl e della Lega nord a sostegno di Roberto Morroni hanno ottenuto voti pari al 31,87%, mentre il candidato Morroni ne ha totalizzati ben attestandosi al 34,32%. Al contrario le liste dei partiti del centro sinistra a supporto del sindaco uscente Angelo Scassellati hanno conseguito voti pari al 39,01%, mentre Scassellati ne ha ottenuti affermandosi al 34,03%. Seguono Sandra Monacelli dell' Udc al 28,16%, Massimiliano Parlanti della lista civica 'Il Nuovo' al 2,66%, Marco Rogo de La Destra allo 0,80%. Morroni ha fatto il pieno di consensi personali, Scassellati viceversa ha ottenuto un numero minore di voti rispetto a quelli totalizzati dalle liste a suo sostegno, Sandra Monacelli ha sfiorato il ballottaggio. Morroni, la Monacelli e Parlanti si sono nel frattempo coalizzati per rafforzare ulteriormente la candidatura proprio di Roberto Morroni al ballottaggio del 21 e 22 giugno prossimi: in virtù di tale accordo Sandra Monacelli sarà la futura vice sindaco in caso di vittoria dello schieramento di centro destra. Il sindaco Angelo Scasselati, nel tentativo di parare il colpo, insiste sulla bontà della propria azione politica e annuncia che la prossima giunta comunale si avvarrà del contributo di validi professionisti e tecnici di settore in grado di apportare un sensibile miglioramento al funzionamento della pubblica amministrazione. Tra i due contendenti il primo a rispondere alle nostre domande è Roberto Morroni: "Il risultato elettorale del Pdl e dei suoi alleati, sia alle europee che alle amministrative, è stato eccezionale, alle europee ad esempio abbiamo addirittura superato il 40% dei consensi in città". Lei ha definito l'amministrazione Scassellati come una delle peggiori dal dopoguerra ad oggi, perché? "Innanzitutto perché in questi cinque anni hanno davvero navigato a vista dimostrando di non avere alcuna idea di città, e poi per lo scollamento che sono riusciti a creare tra il cosiddetto palazzo della politica e i cittadini gualdesi". Come commenta il risultato di Angelo Scassellati? "Una bocciatura sonora e severa da parte degli elettori sia della coalizione che della figura stessa del sindaco uscente, il quale ha totalizzato 5 punti percentuali in meno rispetto alle medesime liste". Lei ha approntato la lista del Pdl aprendo ai trentenni e a molti giovani laureati. "Si e li ringrazio per le motivazioni e l'impegno profuso, sono stati determinanti per il conseguimento del ballottaggio, ragazzi e ragazze in gamba dal sicuro avvenire professionale". Ci spiega l'importanza dell'apparentamento con la Monacelli e Parlanti? "La nostra alleanza è propedeutica all'apertura di una stagione di radicale rinnovamento nell'amministrazione di Gualdo Tadino, quel cambiamento che i cittadini hanno già dimostrato di volere fortemente". Di tutt'altra opinione ovviamente il sindaco Angelo Scassellati: "Sono convinto di aver operato con impegno e rispetto dei cittadini gualdesi, ho dovuto fare i conti con una crisi eco-

5 giovedì 18 giugno QUI di centrosinistra e centrodestra per l elezione del sindaco Morroniha ottenuto 3000 voti di lista e 3423 personali Al contrario Scassellati ha conseguito 3672 voti di lista e 3394 personali Ora tutto si decide alballottaggiodel 21e22giugno nomica globale che ha fatto pesantemente sentire i suoi effetti nefasti anche a livello locale, tuttavia sono riuscito a salvaguardare l'economia gualdese che già oggi mostra segni di ripresa". Poi su Morroni: "Il candidato del centro destra esprime sempre giudizi categorici senza approfondire le questioni, la mia giunta si è distinta negli anni per aver ricostruito e riqualificato la città di Gualdo Tadino e il suo assetto urbano. Abbiamo inoltre inserito Gualdo nel novero delle più importanti città italiane quanto a presenze turistiche e garantito alla popolazione tutti i servizi sociali indispensabili". Considerazioni sulla giunta del futuro: "Fortemente rinnovata, una sintesi delle migliori capacità umane e professionali che ogni partito della coalizione sarà in grado di esprimere, mi avvarrò della cooperazione di tanti collaboratori esterni alla politica". Quindi una considerazione meramente politica: "Il risultato del primo turno non me lo aspettavo proprio, la città è divisa in tre, una parte consistente dell'elettorato di centro sinistra ha votato per la Monacelli. Basti pensare al caso di Fausto Cambiotti, esponente dell'idv, candidatosi sulle liste a sostegno dell'ex senatrice". Scassellati conclude l'intervista così: "L'esito del ballottaggio è ancora incerto, d'altronde Morroni guida una coalizione piena di contraddizioni, è leader di uno schieramento che spazia dai cattolici agli estremisti della Lega nord. I cittadini gualdesi non devono dimenticare che il tandem Pdl-Lega alle amministrative è sceso di quasi 15 punti percentuali rispetto al risultato conseguito lo stesso giorno alle europee". Francesco Caparrucci UNIONE DI CENTRO Exploit dell ex senatrice vicina a quota Sandra Monacelli trova l accordo Alleanza con il Popolo della libertà a candidata sindaco dell'unione di L centro Sandra Monacelli ha sfiorato per un soffio il ballottaggio, l'ex senatrice ha ottenuto infatti voti personali pari al 28,16%, mentre le liste che l'appoggiavano si sono fermate a quota Per lei in ogni caso si tratta di un risultato storico, se si considera il fatto che L'Udc non disponeva di risorse paragonabili a quelle dei due maggiori partiti politici italiani Partito democratico e Popolo della libertà come la stessa Monacelli ammette: "La nostra è stata una campagna elettorale molto difficile, tuttavia un cittadino gualdese su tre ci ha sostenuto, ma cosa altrettanto importante due gualdesi su tre hanno bocciato Scassellati". In questi giorni che precedono il ballottaggio del 21 e 22 giugno prossimi Sandra Monacelli ha così avuto modo di stringere un'alleanza politica con il candidato del centro destra Roberto Morroni, i termini dell'accordo prevedono che la Monacelli ricoprirà il ruolo di vice sindaco in caso di vittoria dello stesso Morroni: "Ho sempre creduto che la partita per la conquista del ruolo di primo cittadino di Gualdo Tadino dovesse giocarsi sull'individuazione di un progetto credibile per lo sviluppo futuro della città". SandraMonacelli afiancodi Morroni Angelo Scassellati ha dichiarato che lei al primo turno avrebbe sottratto diversi voti al centro sinistra, citando in particolare l'anomala candidatura sulla sua lista di Fausto Cambiotti dell'italia dei valori. "Parto dal presupposto che Scassellati sia stato un cattivo amministratore, tanto che al primo turno ha ottenuto cinque punti percentuali in meno rispetto alle liste che lo sostenevano. Fin dall'inizio ha voluto imporre la propria candidatura nonostante i suoi stessi collaboratori l'avessero più volte dissuaso dal farlo. Ha dimostrato grande arroganza nel voler mantenere a tutti i costi il potere". Francesco Caparrucci LISTA CIVICA IL NUOVO Soddisfatto del 2,44 per cento, anticipa le proprie mosse Massimiliano Parlanti contro l uscente Solo così si potrà cambiare il volto della città Al ballottaggio del 21 e 22 giugno prossimi Massimiliano Parlanti, leader della lista civica 'Il Nuovo', sosterrà la candidatura a sindaco di Roberto Morroni del Pdl. La decisione ufficiale è stata comunicata agli organi d'informazione e ai cittadini gualdesi nel corso di una conferenza stampa congiunta alla quale ha preso parte pure Sandra Monacelli dell'udc, altra candidata al ruolo di primo cittadino ad essersi schierata con Morroni per il ballottaggio. Parlanti ritiene soddisfacente il risultato elettorale conseguito al primo turno, 230 voti di lista pari al 2,44%, 266 personali, anche in virtù del fatto che la lista 'Il Nuovo' era stata costituita appena a dicembre del "Se avessimo aggiunto altre 7 o 8 persone alla lista avremmo potuto raggiungere il 7% dei voti - spiega Parlanti - l'importante comunque a questo punto è che Gualdo completi il cammino verso il cambiamento eleggendo sindaco Roberto Morroni, l'unico candidato tra i due in lizza a poter effettivamente mutare il volto di questa città". LA DESTRA Amareggiato ha commentato i risultati: Ha prevalso la logica del bipartitismo Marco Rogo: Dato elettorale pesantissimo Me ne assumo tutte le responsabilità "Il dato elettorale è pesantissimo, me ne assumo completamente la responsabilità". Queste le dichiarazioni a caldo di Marco Rogo subito dopo aver preso visione dei risultati ufficiali del primo turno. La Destra infatti ha conseguito appena 74 voti di lista pari allo 0,78%, mentre il candidato a sindaco Rogo ha fatto un po' meglio ottenendone 80. "Tuttavia ciò che mi lascia maggiormente perplesso è che questo partito in Umbria come in tutta la penisola non sia andato oltre l'1% - spiega Marco Rogo - ritengo dunque che il progetto politico che ha animato fin qui La Destra debba essere rivisto". A conclusione dell intervista Rogo si abbandona ad un'amara considerazione: "Credo che alla fine anche a Gualdo Tadino abbia prevalso semplicemente la logica del bipartitismo e del voto utile tanto cara a Silvio Berlusconi". Sul proprio futuro politico Marco Rogo dice di non aver maturato ancora nessuna decisione: "Riunirò il partito e valuteremo assieme il da farsi".

6 QUI 06 giovedì 18 giugno 2009 Gualdo Tadino IlmarescialloRinaldi (colcappello) con ilcapitanoaffinitoalla conferenzastampaseguitaa unodeidiversiarresti perdroga PREMIO Uno dei 5 in Italia a ricevere il riconoscimento dei Carabinieri Grazie al maresciallo Paolo Rinaldi O rgoglio e soddisfazione. Oltre che la sensazione di essere davvero al sicuro. Hanno provato più o meno questo i gualdesi, quando è arrivata la notizia che il maresciallo Paolo Rinaldi, il comandante della stazione dei carabinieri di Gualdo Tadino, è stato uno dei cinque premiati in tutta Italia. L occasione è stata la 195esima festa dell arma dei carabinieri e a ritirare il premio, in piazza Siena a Roma, sono stati cinque marescialli comandanti di stazione in tutto il Paese. A essere riconosciuti, i meriti per l attività svolta sul territorio e gli innumerevoli risultati raggiunti nel mantenimento della sicurezza. A consegnare il premio è stato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che, dei cinque comandanti di stazione ha ricordato lo spirito di sacrificio, la dedizione al servizio e l abnegazione. Il maresciallo Paolo Rinaldi comanda la locale stazione dei carabinieri ormai da dodici anni. Anni nei quali ha già ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Tra gli altri ricordiamo il titolo di Cavaliere delle Repubblica ricevuto il 2 giugno 2007 nel corso delle celebrazioni per la Festa della Repubblica. FESTA Il compleanno numero 30 a Grello dal 20 al 24 giugno Riti, giochi e celebrazioni Tutto è pronto per la notte del fuoco M omenti di trepidazione la a Grello per preparazione della tradizionale Festa del fuoco che festeggia, quest anno, una ricorrenza speciale: la 30esima edizione. Negli ultimi 2 anni è stato il rione di San Giovanni ad aggiudicarsi il palio e, anche se nessuno azzarda pronostici, tutti, in paese, si dicono pronti a dar filo da torcere agli avversari per aggiudicarsi il palio che sigla questo importante traguardo. Il rione di San Donato - raccontano alcuni abitanti che si preparano ai pronostici - vorrebbe finalmente rinfrancarsi dopo anni di sconfitte, mentre quello di Sant'Angelo si compiacerebbe di replicare i fasti dell'edizione 2006 che l'ha visto protagonista indiscusso e, infine, quello di San Giovanni, si contenterebbe di riconfermare i successi collezionati negli ultimi anni, anche in onore del santo patrono. Parlano i veri attori della festa, quelli che corrono trasportando le "Ncje" infiammate e le "tregge" e che ancora dopo anni di esperienza, non smettono di emozionarsi e rivivere, a ogni edizione, la loro prima corsa da protagonisti. Allora, non ci resta che lasciarci stregare dalla magia di quella notte, tra il 23 e il 24 giugno, quando il castello di Grello sarà nuovamente illuminato soltanto dal fuoco delle "Ncje" e popolato dalle "tregge" dei tre rioni che si sfideranno in una impetuosa corsa intorno alle antiche mura castellane. Alla fine la rivalità e l'agonismo svaniranno, lasciando il posto a un tripudio di fuochi d'artificio in musica, in grado di emozionare tutti i presenti. La storia La Festa del fuoco di Grello raggiunge il suo apice durante la notte tra il 23 e il 24, nella vigilia della festa del patrono san Giovanni Battista, quando in maniera semplice, ma estremamente coinvolgente, i portatori del fuoco (sei per ognuno dei tre rioni in cui è stato diviso il paese) si cimentano in una febbrile corsa intorno alle diroccate mura castellane, portando sulle spalle una grande torcia accesa e infine trainando rudimentali tregge, sulle quali sono stati fissati imponenti ceri, le cosiddette "Ncje", composti di legna, paglia e altro materiale infiammabile. La festa, la cui prima edizione è datata 1979, presenta una serie di elementi che sembrano contrastare con un rito autenticamente cristiano e per questo si ritiene che sia nata dallo studio di alcuni culti arcaici di matrice pagana che la Chiesa sostituì nel tempo perché in contrasto con i contenuti cristiani. La classica "notte del fuoco" di Grello può essere interpretata, quindi, come una classica festa patronale, i cui aspetti rituali si ricollegano ad antichi culti agrari e di fecondità di origine pagana. Attraverso un cerimoniale significativo, restano vive usanze quali accendere grandi falò a scopo propiziatorio, che per il cristianesimo sono il simbolo della fede e quella di raccogliere un consistente assortimento di erbe aromatiche e petali di fiori con cui preparare la tipica "guazza" dalle proprietà purificanti e che durante la festa viene distribuita a tutti i presenti insieme al "panetto benedetto" di san Giovanni. Il programma E un programma ricchissimo quello di questa edizione numero 30 della Festa del fuoco di Grello. Si parte sabato 20 quando, alle 19, apre la taverna. Dalle 21, poi, inizia la serata danzante con l'orchestra spettacolo Una Tantum. Anche domenica 21 la taverna apre alle 19 e la serata, dalle 21, sarà animata dall'orchestra spettacolo Medusa. Per lunedì è, poi, prevista una gara di briscola a coppie con ricchi premi e martedì 23, con la taverna aperta dalle 19, alle 20,30 si entra nel vivo della manifestazione. Si avvia per il paese il corteo dei portatori del fuoco per le vie del paese, alle 21 si celebra la santa messa con, alle 21,30 la benedizione delle ncje, della guazza e dei panetti di san Giovanni (che saranno distribuiti subito dopo. Alle 22 inizia la corsa del fuoco con ncje e corsa delle tregge e alle 22,30 è prevista la consegna del palio al rione vincitore. Dalle 23, infine, a concludere la giornata saranno lo spettacolo piromusicale Concerto di fuochi di artificio in musica e l esibizione dell'orchestra Erika Matrini band. Mercoledì si comincia con la santa Taverne, orchestre e spettacolo animano le serate Due immagini delle edizione precedenti messa delle 9 e la celebrazione delle 11, presieduta dal vescovo diocesano Domenico Sorrentino alla quale seguirà, alle 11,45, la processione con la statua del patrono, con la partecipazione della banda musicale comunale. Alle 17, la santa messa vespertina e a concludere ogni festeggiamento, alle 19 si apre la taverna e dalle 21 la serata danzante è con l'orchestra spettacolo Joselito e la sua band. Rossella Gaggioli TROFEO DEI QUARTIERI Una cinquantina a difendere i colori delle quattro porte. San Donato pigliatutto nelle gare a squadre E stato Palazzo Mancinelli a ospitare il Trofeo dei Quartieri. Successo per porta San Donato nel tiro con l'arco e in quello con la fionda a squadre e di Giuliano Nati (San Benedetto) e Maurizio Tittarelli (San Donato) in arco e fionda individuale. Con un'ottima partecipazione (quasi 50 giocolieri tra le due specialità, due delle gare con le quali si assegna il Palio di San Michele arcangelo dei Giochi de le Porte), quella del Trofeo dei Quartieri è una formula che funziona. Organizzata da Porta San Facondino, con la collaborazione del circolo Acli di Palazzo Mancinelli e della Pa.Bas, la gara consiste I giocolieri si preparano al Palio di settembre in eliminatorie e finali a squadre. Si è iniziato con il tiro con l'arco, dove San Donato ha avuto la meglio su San Martino, seguita da San Benedetto e San Facondino. Giuliano Nati, invece, si è piazzato davanti a Matteo Calzuola, Enrico Bianconi e Federico Chiocci. Finale a squadre più tesa per il tiro con la fionda: San Donato ha avuto la meglio su San Martino, che ha preceduto per un solo piatto San Facondino e, a chiudere la classifica, San Benedetto. Per accedere alla finale individuale, lungo spareggio tra Mario Rondelli e Diego Bellucci, con il primo che ha raggiunto in finale i compagni giallobianchi Maurizio Tittarelli e Marco Brunetti, con il solo Gabriele Gaggia a contrastare lo strapotere di San Donato. Ad aggiudicarsi il primo trofeo è stato Maurizio Tittarelli che ha preceduto il compagno di colori Marco Brunetti, mentre per Gabriele Gaggia c'è stato un terzo posto davanti a Mario Rondelli. Il trofeo dei quartieri - spiega il priore Carlo Petrozzi - è stato ideato dai giocolieri delle quattro porte che hanno voluto aggiungere all'ormai classica gara di luglio a Cartieri (organizzata da porta San Benedetto. Rimanendo fissa la prova di San Benedetto a Cartiere-Caselle ai primi di luglio, quella organizzata da porta San Martino è prevista verso la fine di luglio mentre quella di porta San Donato ai primi di agosto. Le prime due gare sono organizzate con la metodologia della gara di Cartiere, una sfida individuale e una squadre, mentre le altre due con la metodologia del trofeo Cardinali: la sola sfida singola tra i giocolieri.

7 Costacciaro giovedì18 giugno QUI Gubbio "In primis vorrei esprimere a nome mio personale e dei neo eletti consiglieri comunali, il ringraziamento ai 766 votanti e ai 555 cittadini che hanno scelto con il proprio voto la lista civica Per Costacciaro, realizzando un risultato sul quale il comitato elettorale che ci sosteneva aveva posto la propria fiducia, ma che si è dimostrato al di là delle previsioni, oltre il numero dei voti validi del 2004". E' il commento del sindaco di Costacciaro Rosella Bellucci pronta al mandato bis che ha aggiunto: "Grande è la soddisfazione e il senso di responsabilità, per questo nuovo mandato amministrativo, che sarà impegnativo per la complessità che caratterizza sempre di più il nostro tempo e che metterà come sempre al centro, l'interesse dell'intera comunità di Costacciaro". Un ottimo risultato che attesta in generale il giudizio positivo dell'elettorato sul sindaco uscente Rosella Bellucci, sulla sua giunta e sull'attività svolta nell'ultimo quinquennio e che esprime fiducia sul nuovo consiglio comunale e sul programma di mandato proposto. "I cittadini - rivela la Bellucci - nella stragrande maggioranza non hanno dato ascolto alla campagna contro il voto portata avanti da alcune persone incapaci di costruire una proposta elettorale alternativa alla nostra lista e che non hanno voluto assumersi, così come la democrazia richiede, il ruolo e la responsabilità di esprimere alla luce del sole e in consiglio comunale, il punto di vista della minoranza". Come primo atto, il sindaco procederà alla nomina della nuova giunta ed all'attribuzione delle deleghe. "La giunta sarà formata da 4 persone scelte tra i consiglieri eletti e ritengo che debba essere il giusto mix tra generazioni diverse, tra esperienza e nuove forze, in grado di completare il progetto di sviluppo già avviato con la precedente amministrazione e di consentire al tempo stesso, la formazione della futura classe dirigente del nostro In archivio il primo consiglio comunale POST ELEZIONI Fugati i timori di non superare il 50 per cento con una sola lista in corsa Rosella Bellucci mandato bis: Grande senso di responsabilità dimostrato dai cittadini Comune. Proprio per questo, fin da ora viene programmata una verifica di metà mandato che potrà portare anche a una nuova compagine di giunta, se necessario, in vista del prossimo appuntamento elettorale nel Inoltre, per attivare pienamente la funzione di controllo attribuita al consiglio comunale e per allargare la partecipazione al processo decisionale e di programmazione, proporrò la costituzione di due commissioni consiliari, composte da quattro consiglieri ciascuna. Le commissioni svolgeranno il ruolo che lo Statuto prevede e affiancheranno il sindaco e la giunta, nelle attività di governo". La nuova amministrazione comunale si è messa immediatamente all'opera: mercoledì 17 giugno alle 21 si è tenuta la prima seduta del consiglio comunale con all'ordine del giorno il giuramento del sindaco, la verifica delle eventuali cause di incompatibilità e ineleggibilità, la comunicazione della giunta e le linee di programma di mandato. Il nuovo consiglio comunale è composto da tutti i 12 componenti della lista", oltre al presidente Rosella Bellucci, siederanno in consiglio, Manuela Agostinelli, Fabiola Anelli, Stefano Bartoletti, Antonio Bicchielli, Danilo Cianfichi, Massimo Gambucci, Luigi Lungarotti, Egidio Lupini, Claudio Marini, Diego Martella, Marco Pinton, Euro Puletti. Guido Giovagnoli

8 QUI 08 giovedì 18 giugno 2009 Fossato di Vico Il sindaco Monacelli e gli assessori, insediata la nuova giunta Ricomincio dal primo consiglio tra gioia e consapevolezza dell impegno Con circa il 56 per cento dei voti, il centrosinistra si è riconfermato alla guida del comune di Fossato. Per altri cinque anni, quindi, a portare la fascia tricolore sarà il sindaco Mauro Monacelli: è stata questa la decisione degli oltre elettori fossatani che si sono recati alle urne (meno dell 80 per cento degli aventi diritto). Ma i festeggiamenti sono già finiti, visto che lunedì si è riunito il Un momento della prima seduta del neoeletto consiglio comunale di Fossato presieduto dal sindaco riconfermato primo consiglio comunale dove sono stati ufficializzati i componenti della giunta: vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici è Lorenzo Spigarelli, Ermenegildo Fabrizi è assessore allo Sport e all ambiente, Daniela Baldelli alla Cultura e Luigina Mirabassi ai servizi sociali. Abbiamo incontrato Mauro Monacelli, ecco le sue prime impressioni. Prima di tutto - ha esordito il primo cittadino - vorrei rivolgere un saluto e un ringraziamento a tutti i miei cittadini, a nome mio, di tutta la maggioranza uscente e della maggioranza neoeletta. Il periodo elettorale è sempre un momento importante e difficile per un amministrazione, ma è anche un momento molto vivo, in cui tutta la cittadinanza si interessa alle questioni amministrative e politiche e ogni occasione e luogo, dal bar alla piazza, è buono per discutere e confrontarsi e permettere a chi ha amministrato di esporre il proprio lavoro e i propri progetti per il futuro. Abbiamo ottenuto un bel risultato, una conferma della fiducia che ci era stata data già cinque anni fa, un giudizio positivo sul lavoro svolto in questo mandato e una rinnovata fiducia per il programma presentato oltre che per la nuova compagine. La gioia per la vittoria è accompagnata anche dalla consapevolezza del lavoro che ci aspetta e dal carico di responsabilità che ci siamo presi verso i nostri cittadini. Mi piace pensare che la campagna elettorale sia stata un esperienza positiva per tutti, anche per i non eletti di entrambe le compagini, al di là della comprensibile delusione, perché si affrontano i problemi della comunità, si cercano le soluzioni, si studia il modo di comunicarli, si ha il contatto diretto con i cittadini e alla fine ci si rimette al loro giudizio. Maggioranza e minoranza hanno ruoli diversi all'interno di un amministrazione comunale, ma entrambe devono lavorare per il bene della comunità e di tutti i cittadini, se questo sarà lo spirito con cui tutti, consiglieri e assessori, lavoreranno, il Comune di Fossato di Vico ne trarrà di sicuro dei vantaggi. Marcello Bianchini L avversario L analisi di Mauro Panico che non demorde All opposizione cercando un dialogo i ferma al 44,4% la rimonta di Mauro Panico, nello S specifico 185 voti in meno dell'avversario. Un distacco meno netto rispetto a cinque anni fa ma ancora troppo grande per sognare una vittoria. "Era una sfida dura già in partenza e lo sapevamo - rivela Panico - abbiamo costruito un gruppo completamente nuovo, in poco tempo. Il sottoscritto non era molto conosciuto nel territorio lavorando fuori e inoltre abbiamo incontrato difficoltà nel reperire la do- Mauro Panico cumentazione necessaria per affrontare la campagna elettorale. Nonostante questo il gruppo creato ha dimostrato una grande motivazione, tanta voglia di spendersi per il paese e il programma presentato, ambizioso e lungimirante, è stato comunque apprezzato ma aveva forse bisogno di maggior tempo per essere compreso e assimilato dalla maggior parte della cittadinanza spesso scettica a nuove idee. Sarà nostro intento non abbandonare i progetti e i programmi e anche dall opposizione - prosegue - ci impegneremo nel portarli avanti cercando di avviare un dialogo costruttivo con la maggioranza nell'interesse del paese. Vigileremo sull operato dell' amministrazione tenendo informati i cittadini anche attraverso dei periodici incontri. L'esperienza dell'opposizione servirà a maturare e vorrei che questo avvenga sia per gli eletti sia per il resto del gruppo che ritengo tuttora valido. Colgo l'occasione infine per ringraziare sentitamente i nostri elettori e coloro che ci hanno sostenuto". William Stacchiotti

9 S i fanno onore quattro alunni della scuola Dante Alighieri di Nocera Umbra al concorso Piccoli Autori di Grandi Pensieri. I Piccoli scrivono ai Grandi (della Terra), organizzato dalle Nazioni Unite per la Campagna del Millennio, dall ambasciata britannica, dal coordinamenro nazionale degli Enti locali per la pace e i diritti umani e la Tavola per la Pace. Leonardo Bernardini e Simone Fattorini hanno conquistato il primo e secondo posto assoluti, accompagnati dai loro compagni Simone Fecchi e Cristiana Pizzimenti, tutti premiati a Villa Wolkonsky, sede dell ambasciata britannica a Roma. Al tavolo erano presenti il console del Regno Unito Edward Chaplin, l attore e Global Oxfam Ambassador Coli Firth, la coordinatrice per l Italia della Campagna del Millennio per le Nazioni Unite Marta Guglielmetti, il coordinatore nazionale del Tavolo per la Pace Flavio Lotti, il presidente della Federazione nazionale della Stampa Italiana Roberto Natale, il vignettista e disegnatore delle celebri formiche Fabio Vettori. I sedici pensieri scritti dagli studenti saranno consegnati direttamente al presidente del consiglio Silvio Berlusconi in occasione del prossimo G8 che si terrà a L Aquila. Tutte le frasi, in un modo o nell altro, tendono a ricordare che il 2015 è vicino e dunque le promesse fatte in questi anni per risolvere il problema della fame nel mondo vanno mantenute. Una nota polemica è venuta da Colin Firth che ha dichiarato di aver visto con i suoi occhi il presidente Berlusconi nel 2005 firmare un accordo con il quale si impegnava a destinare una determinata somma di denaro per affrontare tale questione ma: a oggi - ha detto - la promessa non è stata mantenuta. Parole testuali dell attore e ambasciatore. Nocera Umbra SCUOLA Premiati a Roma quattro ragazzi dell Alighieri I Piccoli scrivono ai Grandi A Berlusconi i messaggi per la pace Questo è solo l inizio di un percorso che proseguirà anche l anno prossimo - ha dichiarato Marta Guglielmetti, coordinatrice per l Italia della Campagna del Millennio per le Nazioni Unite -.Per questo incontro saremo di nuovo ad Assisi per portare avanti un progetto in cui crediamo per sconfiggere la fame nel mondo perché, come ha dichiarato anche Flavio Lotti, non è possibile che ancora oggi, nel mondo, muoiano bambini ogni giorno a causa della fame, delle malattie, delle guerre. I ragazzi nocerini sono stati accompagnati alla cerimonia di premiazione all ambasciata britannica a Roma dall insegnante Stefania Campanella. A essi ha espresso un affettuoso augurio il sindaco Donatello Tinti, che ha sottolineato il ripetersi di premi sia nazionali che regionali da parte della massima istituzione scolastica cittadina. Angelo Marinangeli MOSTRE giovedì 18 giugno 2009 a recente celebrazione della ricorrenza L della Festa della Repubblica ha fornito lo spunto per inaugurare due interessanti mostre nei locali del Cecuris (Centro culturale e ricreativo) di Nocera Scalo. L iniziativa ha ottenuto un notevole successo. Numerosi i visitatori, in special modo alunni e docenti delle scuole di ogni ordine e grado. La prima mostra è stata organizzata dall associazione Aria di libertà, di cui è presidente Fabrizio Alessio Melato e reca il titolo Movimento operaio e guerra di Liberazione. La seconda, prettamente locale, curata da Aldo Cacciamani, appassionato storico nocerino, è testata Nascita e sviluppo del movimento operaio a Nocera Umbra. L idea è nata dal desiderio di non far dimenticare, non solo ai ragazzi, le 09 QUI Ospitate dal centro culturale e ricreativo Cecuris Le origini di socialismo e sinistra nelle iniziative che raccontano il movimento operaio origini del socialismo e della sinistra italiana, perché solo conoscendo il passato e approfondendone le origini, sarà possibile guardare al futuro per evitare di ripetere gli errori che i nostri predecessori hanno commesso, sia pure in buona fede. I lavori sono permeati di vigoroso slancio patriottico, di profonde riflessioni critiche e autocritiche. Le opere intendono richiamare e indicare, in particolare alle future generazioni ma non solo a loro, le forti cariche ideali: per non dimenticare quanti sono morti per difendere e soprattutto mantenere la libertà durante la Resistenza; per non dimenticare chi ha dato la propria vita per conquistare i diritti degli operai e dei salariati, sempre sfruttati e assai spesso ridotti alla fame dai padroni. ang.mar.

10 QUI giovedì 18 giugno 2009 giovedì 18 giugno Speciale elezioni 11 QUI

11 QUI 12 giovedì 18 giugno 2009 Scheggia Auna settimana esatta dall elezione, il sindaco Giovanni Nardi, al suo secondo mandato a Scheggia e Pascelupo, ha convocato il primo consiglio comunale. Gli anni volano e i progetti da fare sono tanti è stata la spiegazione del sindaco a tanta solerzia. Ma infondo è come se il suo mandato non si fosse mai concluso e quindi l idea è di continuare ciò che si è già iniziato. Ci sono molte cose già pronte, alcuni progetti da concludere subito e altri che dobbiamo solo veder realizzati. Per questo non abbiamo voluto perdere tempo e ci siamo subito rimessi a lavorare. Lunedì sera, nel teatro di Scheggia, sono state ufficializzate le nomine, una volta verificate le condizioni di eleggibilità di Nardi riparte da energie alternative e Parco Io, il sindaco di tutti Serve collaborazione tutti i consiglieri. Vicesindaco con delega a Lavori pubblici e patrimonio è Gaetano Lupini, a Flavio Cenci vanno gli assessorati ad Ambiente, cultura, politiche scolastiche, sviluppo economico, promozione e politiche del territorio e turismo, David Giovanelli è il nuovo assessore a Protezione civile, sport, associazioni locali e gemellaggi e Roberto Masci ai Servizi sociali. Formata la giunta, ecco i capogruppo: Francesco Ventanni per la maggioranza e Claudio Barbacci di minoranza. Il compito che ci aspetta - ha detto il sindaco augurando all intero consiglio buon lavoro - è gravoso, ma io sono ottimista e sono sicuro che ce la faremo, ma per questo occorre lavorare insieme e restare uniti, perché c è bisogno di tutti. Confido nella maturità di questo consiglio e sono sicuro che non sarà difficile lasciarsi alle spalle le Ilnuovo consiglio comunale di Scheggia e Pascelupo (assenteun consigliere) riunitoperla primavolta dopo l elezione schermaglie della campagna elettorale. Ora non c è competizione, ma un gruppo che ha come unico obiettivo il bene del nostro comune. Voglio continuare a essere il sindaco di tutti, come ho fatto negli scorsi 5 anni: ho dimostrato di poterlo essere e lo sarò ancora. Per ottenere buoni risultati serve lo scambio di idee. Per il bene di Scheggia e Pascelupo. Tra gli impegni imminenti, il cambio di assetto della comunità montana e la stesura del nuovo statuto alla quale occorre partecipare. Ma molte altre le priorità. Occorre puntare sulle energie alternative, per creare occupazione e dare una svolta al paese. E poi occorre valorizzare il territorio, con particolare attenzione ad abbazie e Sentino, per esempio. Ma non possiamo più fare a meno di collaborare con gli altri comuni della Fascia per finalità comuni. Ci sono i problemi legati al Parco, che vanno affrontati subito e con coraggio. Deve essere proprio vero che il bello delle competizioni elettorali è che gli stimoli arrivano, se si fanno le cose seriamente. Elisa Venturi CLAUDIO BARBACCI Ora opposizione costruttiva, senza pregiudizio Dovevamo proporre un cambiamento E' stata una campagna elettorale intensa, e, nonostante il risultato, un'esperienza positiva. Per 100 voti, Claudio Barbacci e i suoi non hanno raggiunto l obiettivo. In campagna elettorale si ha il contatto diretto con i cittadini, si affrontano i problemi, si cercano le soluzioni, si studia il modo di comunicarli e, alla fine, ci si rimette al giudizio, per noi non positivo. La nostra era una lista nuova, giovane (quasi tutti alla prima esperienza) e avevamo messo in preventivo di pagare l inesperienza. Ma era doveroso agire in questa direzione, proporre un cambiamento, creare le basi per una nuova classe politica a Scheggia. Se non avessimo avuto a cuore le sorti del paese (come qualche avversario ha sostenuto) o se avessimo voluto semplicemente mettere in difficoltà gli altri, avremmo potuto seguire un'altra strada, forse più semplice: non presentare la nostra lista e con il solo movimento in campo sarebbe stato difficile raggiungere il quorum, visti i numeri elettorali. A votare, infatti, poco più del 70% degli aventi diritto. Ora potremmo essere nelle mani di un commissario. E per questo che la nostra scelta, motivata solo da un profondo senso civico, ha un valore che va al di là della sola campagna elettorale. Tanto più che hanno pure rischiato di vincere. E ora? Abbiamo avuto un mandato ben preciso: rappresentiamo quasi la metà (46%) di un paese, quella che auspicava un rinnovamento, un cambiamento all'insegna di una discontinuità amministrativa. Svolgeremo quel ruolo che spetta a chi è all'opposizione: proposte costruttive e controllo, senza nessun pregiudizio.

12 Sigillo giovedì18 giugno QUI SEPARATI Volevamo rinnovare dice Fanelli, Io ho cercato l unione precisa la Brancadoro L opposizione: Un paese di sinistra ora è in mano alla destra e doveva essere una strategia, S di certo non ha pagato. Il centrosinistra ha corso diviso in due e a goderne è stato il terzo. "Non posso certo dirmi soddisfatto del risultato - è il commento di Gianmarco Fanelli della lista Sigillo si muove -. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, visto che la sinistra si è presentata con due liste. Il fatto di aver battuto progetto Comune e Antonella Brancadoro ci conferma che la nostra intuizione era giusta: c era bisogno di un cambiamento anche a sinistra. Noi ci siamo presentati con volti nuovi all'amministrazione e molta parte della gente di sinistra ha votato noi. Continuiamo a pensare che i tempi fossero maturi per una sfida Fanelli-Coletti, una sfida che, i voti parlano chiaro, la sinistra avrebbe vinto se si fosse presentata unita. Con i componenti della mia lista e il Pd ci siamo incontrati per tentare di ricucire questo strappo, con l'idea chiara di opporci a tutto quello che non condivideremo della nuova amministrazione. La piccola vittoria è che, battendo la Brancadoro, abbiamo dimostrato di aver ragione. Ma il grande dolore è che un paese di sinistra è ora in mano alla destra". Non sono stata io a voler correre separati - è il commento di Antonella Brancadoro -. Sapevo di correre dei rischi, ma se ho, per prima, proposto la mia ricandidatura è perché molti hanno espresso questa volontà. Sigillo si muove avrebbe perso anche peggio, perché in molti non sarebbero andati a votare. La spaccatura ci ha penalizzato moltissimo, ma io prove di accoppiamento ne ho fatte e, anche se mi dispiace per come è andata, certe situazioni non si possono vivere diversamente: la volontà espressa dal Pd mi aveva esclusa e, con me, la maggioranza che rappresentavo. E sui nuovi amministratori dice: "Per i primi mesi possono pure andare in vacanza: ci sono soldi pronti e progetti già finanziati. Lascio una struttura che potrebbe andare avanti da sola". SCUOLA Ma ci sono già cucina e aula per mettere tavoli e sedie Il servizio mensa non c è per ragioni insormontabili Gli altri comuni della fascia hanno attivato da tempo il servizio di mensa scolastica, mentre il Comune di Sigillo avanza ragioni insormontabili. Negli anni passati le famiglie potevano contare sui nonni che assicuravano ai loro nipoti un pasto caldo, ma ora un servizio di refezione risolverebbe non pochi problemi di organizzazione domestica. E' stato interpellato un responsabile della Asl 1 di Gubbio che ha dato chiare indicazioni circa le norme da seguire per l'attivazione del servizio. Da quanto appurato, basterebbe un aula destinata alla refezione e in quanto a questo la scuola, nella sua sede provvisoria, ne possiede già una: l'attuale aula-video. Procurare tavoli e sedie, di certo, non richiede spese ingenti e per la cucina, la scuola dell infanzia di Sigillo ha già un servizio mensa che potrebbe essere potenziato per garantire il cibo anche alla secondaria. A Scheggia una ben nota azienda della zona ha stipulato una convenzione con il Comune. Stessa cosa accade nel comune di Fossato. Con il Progetto Scuole Aperte, che è stato avviato in questo ultimo bimestre e che ha coinvolto diversi alunni di Fossato e Sigillo, il servizio mensa è stato garantito da un ristorante adiacente alla scuola. Perché gli altri Comuni, seppur più piccoli, non avanzano "questioni insormontabili"? Proprio il mancato servizio costringe gli alunni a due rientri pomeridiani di 3 ore ciascuno, quando in tutti gli altri plessi i rientri sono di sole 2 ore. I ragazzi e le famiglie non vogliono rinunciare all organizzazione del tempo prolungato, che offre interessanti laboratori e insegnamenti per recupero e consolidamento, ma tutti gli anni, al momento dell iscrizione, si trovano penalizzati nel confronto con plessi dove è garantito il servizio mensa e dove i rientri pomeridiani sono di 2 ore. Rossella Gaggioli SINDACO Riccardo Coletti presenta la sua giunta e commenta l elezione Una vittoria entusiasmante che un po ci aspettavamo L a sua prima uscita ufficiale l'ha fatta poco dopo l elezione. Segno di una grande voglia di fare o di una vittoria che si aspettava, il sindaco di Sigillo Riccardo Coletti ha accolto in piazza Martiri gli atleti disabili che hanno partecipato alla tre-giorni trascorsa tra Gubbio e Gualdo e che ha avuto ospiti i ragazzi de L'Aquila nella manifestazione organizzata dalle associazioni KT e Tarsina e dalla cooperativa Asad. "E' stata una settimana davvero dura - spiega Coletti -. Sono stato il primo a mettere piede in comune (per gli altri si aspettavano gli incarichi) e a prendere confidenza con la macchina comunale e, non che mi aspettassi diversamente, ma è tutto molto impegnativo. Tra l'altro le scadenze estive sono davvero vicine, quindi sarà di quello che ci occuperemo da subito. Abbiamo già Daqualchegiorno incomune preso i contatti con la Federazione di volo libero per organizzare i mondiali di deltaplano e abbiamo tracciato le cose più urgenti. Dopo gli insediamenti, si procederà". Settimana prossima il primo consiglio comunale e la formalizzazione di assessori e capogruppo, anche se i quattro assessori ci sono già: Armando Cervini sarà il vicesindaco, Francesca Castelli il nuovo assessore a Sport, cultura, tempo ibero e associazioni, Alessio Fiordalisio alla Scuola e settore socio-sanitario-assistenziale e Ennio Fiorucci, chiamato quale esterno, si occuperà in qualità di assessore ai lavori pubblici. Al governo del paese, Coletti e i suoi ci sono andati con quasi il 45% dei voti, mentre le altre due liste si sono divise il restante 55. Insomma, la spaccatura nel centrosinistra e la decisione di correre in due un po' li ha agevolati. "Certo, non possiamo dire che vederli correre divisi ci dispiacesse, ma forse avremmo potuto vincere anche nell'1 contro 1". Comunque ora è andata, ma prima di guardare aventi, un passo indietro lo vogliamo fare. Ha vinto la lista di centrodestra? "No. Non abbiamo rifiutato l'aiuto del centrodestra né della sinistra, ma siamo stati e siamo ancora una lista civica trasversale ricca di volontà, capacità, professionalità ed esperienza che ha scelto di mettersi a disposizione. Perché siamo essenzialmente amministratori e non politici e questo ci ha facilitati. Abbiamo anime diverse, ma che si sono già unite in un percorso comune. Tra noi c'è sempre stato il confronto, ma l'obiettivo è e sarà solo il bene di Sigillo". Com'è stato sapere di aver vinto? "La nostra è stata una vittoria entusiasmante, venuta dopo un paio di mesi di duro lavoro. Ci abbiamo creduto fino in fondo perché abbiamo cercato di trasmettere in maniera realistica il nostro impegno. Negli ultimi giorni di vincere un po' ce lo aspettavamo, anche se non in queste proporzioni. Ora siamo ancora più entusiasti e convinti di poter far bene". Elisa Venturi

13 QUI 14 giovedì 18 giugno 2009 Lettere al direttore SIGILLO Non doveva andare così Cara Antonella, voglio ringraziarti per tutto quello che hai fatto in questi cinque anni e voglio dirti che non doveva finire così. La gente non ha voluto premiare tutti i tuoi sforzi fatti nel portare avanti il tuo impegno, in questi anni, estremamente difficili. La gente ancora non ti conosce e continua a descriverti come una persona distaccata, silenziosa e che non saluta mai, ma la realtà è ben diversa: sei una persona solare, gioviale, geniale, giovanile. Mi ricordo l'anno scorso, durante i mondiali di deltaplano, quando davi le disposizioni a noi volontarie: c'erano dei giorni in cui ti si leggeva in faccia che non ce la facevi più e tu, invece, non ti sei fermata un attimo, sei sempre andata avanti, ci facevi un sorriso e tutto passava. Sei una donna davvero forte. Sei una donna da ammirare. Solo per questo meritavi di vincere. Mi dispiace che sia andata così. Ma ricordati che la tua battaglia l'hai già vinta. Manuela Martiri SOSTEGNO Noi, coerenti con Morroni Dopo l'ultima riunione del direttivo della Lega Nord con il candidato a sindaco Roberto Morroni, ribadiamo il pieno sostegno al candidato prescelto e imposto a suo tempo con forza e determinazione proprio dalla Lega a tutte le forze politiche di centrodestra. Pertanto, riteniamo che il successo fino a oggi ottenuto sia in gran parte da attribuire proprio al nostro movimento politico, che ha portato, dopo molti anni, una coalizione di centrodestra ad andare al ballottaggio. Ora richiediamo un ultimo sforzo al popolo leghista gualdese per liberare definitivamente la città da questa amministrazione che domina ormai da moltissimi anni la città di Gualdo Tadino. Noi saremo coerenti nel sostenere il candidato a sindaco Roberto Morroni al ballottaggio, ma nello stesso tempo annunciamo che appena dopo le elezioni intraprenderemo una strada autonoma, per costruire un grande movimento a Gualdo Tadino, perchè la liberazione del popolo umbro è appena iniziata: il nostro movimento politico sta entrando con forza in questo territorio, con i giovani che tra cinque anni si faranno spazio. Mauro Mordenti coordinatore Lega Nord SULLE ORME DI DON MILANI Una giornata splendida Una giornata splendita. Alle 6, la partenza dal piazzale delle Acli di Fossato. Un pullman capiente e una piccola comitiva che mai si era recata nella terra di don Lorenzo Milani. Durante il cammino ognuno di noi parlava di tutto, nessuno della meta. Perché, forse, nel proprio intimo celava una forte emozione e un sentito desiderio di arrivare al più presto: le chiacchiere rimandavano l'attesa. Lo stesso tragitto (circa quattro ore di viaggio) prolungava il momento. Finalmente Barbiana. L'arrivo, in quell'angolo remoto, è stato per tutti toccante: il tempo si è fermato agli anni sessanta. La stradina polverosa tra gli alberi attraversata dal letto di un torrente invernale, la pievania, l'aula, il laboratorio, la chiesetta, tutto come se ci fosse ancora don Milani. Ci accoglie Giancarlo Carotti, guida "spirituale" della pievania di Barbiana, uno dei sei primi alunni del maestro Milani. L'accoglienza è calda e sincera come ha insegnato loro il prete Lorenzo. Ci ospita nella sua aula, nell'aula di Barbiana, nella quale gli oggetti, gli arredamenti sono rimasti intatti e uguali. Così avrebbe voluto don Lorenzo, come lo chiama in modo confidenziale il suo alunno Carotti. Don Lorenzo non vuole che Barbiana diventi un luogo idolatrato e di mercimonio. Barbiana è e deve rimanere così. Ci tiene, subito, a precisare Giancarlo. Il tempo è lì: con tutti i suoi colori, odori e oggetti. L'alunno Carotti inizia a snocciolare la vita, le idee, i valori e il metodo del pievano Lorenzo. Don Lorenzo era uno vero uomo, coerente e cocciuto per la verità, non disposto a compromessi; di quegli uomini che, per le sue scelte determinate e lineari, le sue prese di posizione compatte, il linguaggio asciutto e preciso, la sua logica argomentativa, si tirava facilmente addosso grandi consensi o grandi dissensi. Ma era, soprattutto, un prete. Questo passaggio Giancarlo Carotti, lo sottolinea con un tremolio di voce e uno scintillio degli occhi che manifestano una forte emozione al ricordo del maestro. Un prete che aveva deciso di servire Dio nel modo più completo e aderente al Vangelo, nel rispetto letterale del messaggio di Cristo: aiutare i poveri. Quali poveri? I poveri di spirito? Non solo, i poveri di "cultura". Questo era lo strumento (la cultura) per dare la parola agli emarginati perchè diventassero più liberi e più eguali. Con quella tenacia andò a cercare, uno a uno, tutti i suoi giovani alunni che vivevano dispersi intorno al poggio di Barbiana. Entrò nelle loro case, sedette al loro tavolo per convincerli a partecipare alla sua scuola perchè l'interesse dei lavoratori, dei poveri non era quello di perdere tempo intorno al pallone e alle carte, ma di istruirsi per tentare di invertire l'ordine delle ingiustizie, delle prevaricazioni, dei falsi valori e falsi idoli. "Voi - diceva don Milani - non sapete leggere la prima pagina del giornale, quella che conta e vi buttare come disperati sulle pagine dello sport. E' il padrone che vi vuole così perchè chi sa leggere e scrivere la prima pagina del giornale è oggi e sarà domani dominatore del mondo". Un giorno un ragazzo di solida famiglia cattolica gli disse: "Ma lei insegna anche a lui che è comunista e dichiarato nemico della Chiesa? Io gli insegno il bene - rispose - gli insegno a essere un uomo migliore e se poi continua a rimanere comunista, sarà un comunista migliore". L'esperienza di Barbiana si chiude con la visita al cimitero: povero, piccolo, poco lontano dalla pievania; ma ricco per il suo assoluto silenzio e grande per il messagio che, ancora oggi, il prete "rivoluzionario" ha saputo tramandarci con i suoi scritti e il suo esempio di vita: un grande precursore che come tutti i grandi, noi piccoli uomini, non riusciamo a comprendere se non dopo anni. Questo forse, oggi, ha compreso la Chiesa, tanta cara a don Milani. Staff Ora et Labora Augurissimi Matteo Baldassini che ha compiuto 2 anni per la gioia dei genitori Monia ed Emanuele di nonni, bisnonne, zii e cuginetti Arianna e Alessia Miti per i 18 anni di Arianna e la laurea di Alessia, tanti auguri da papà e mamma, da chi vi vuole bene e da tutti quelli che vi sono vicini Matteo Bellucci tanti auguri per il settimo compleanno da papà Stefano, mamma Anna Maria dai nonni, gli zii e i cugini Sabrina il cinghiale d oro studente assonnato Motivazione: era il primo giugno e uno studente si sveglia come ogni mattina per andare a scuola. Più assonnato del solito, pensa di mandare un sms al cellulare della madre, già uscita per andare al lavoro e chiederle di poter restare a casa e fare il ponte. La madre risponde che forse tutti avrebbero saltato la scuola, quindi, perché no... Approfittando della titubanza, il ragazzo manda un sms anche a un compagno di classe, chiedendo se fosse già a scuola. L amico non è ancora arrivato e lo studente previdente invia un secondo sms con il quale lo avvisa di non passare per il negozio della mamma, perché lei pensa che facciamo tutti il ponte. E così io a scuola non ci vengo. Peccato che il messaggio all amico non sia mai arrivato: lo ha spedito al numero della mamma... auguri per i suoi 40 anni dalla mamma dal marito e dai figli Kevin Venarucci benvenuto e tanti auguri alla mamma Sabrina e al papà Eugenio Per le lettere e gli auguri scrivete a: Qui Umbria Gubbio (PG) - via Perugina, sn

14 Gli Scatti giovedì 18 giugno QUI A Costacciaro l arte aiuta anche l Abruzzo Arte & Dintorni e il Comune di Costacciaro insieme per l Abruzzo. Il 28 giugno, il teatro San Marco di Costacciaro ospiterà D intrighi e altre arti. La serata è con ingresso a offerta e la cifra raccolta sarà devoluta ai terremotati d Abruzzo. In mostra un anno di lavori dai corsi dell Unigualdo Si è chiusa la Mostra didattica dell Unigualdo. I lavori esposti sono quelli realizzati nell'anno accademico 2008/2009 dagli allievi dell'unigualdo di Gualdo e Valfabbrica che hanno frequentato i corsi di ceramica (guidati da E. Pecci), sbalzo sul rame e mosaico (guidati da R. Dionisi), disegno e pittura (E. Manizzi), modellato scultoreo (M. Simonetti) e ricamo e cucito (Mara Rosi). II Trofeo Città di Sigillo Ecco i vincitori I vincitori delle due categorie previste, adulti e cuccioli, del II Trofeo Città di Sigillo per cani da tartufo nero estivo (scorzone). Federico Fiorucci di Gubbio e Fabio Zanelli di Modena, con i cani Wendy e Lella, hanno battuto gli altri 102 iscritti. Tra loro, il sindaco Riccardo Coletti. Tre giorni tra sport e solidarietà Grazie dal presidente KT Mancini Griffoli Tre giorni tra sport e solidarietà. Al termine dei quali la presidente dell associazione sportiva KT Elena Mancini Griffoli vuole ringraziare tutti gli amici e simpatizzanti che hanno permesso la realizzazione della tre giorni di solidarietà per l Abruzzo e tutti i gruppi di volontari locali che si sono messi a disposizione per tutte e tre le giornate. I Guastafeste al Do You Ringo Championship Alessio Santini, Matteo Guidubaldi, Lorenzo Papini, Jari Gaggioli, Federico Retini e Luca Santini di Gualdo hanno partecipato al torneo Do You Ringo Championship. La squadra I Guastafeste ha giocato, nella categoria Senior ( 96-98), allo stadio delle Terme di Caracalla di Roma.

15 QUI 16 venerdì18 giugno 2009 Annunci economici Per i tuoi annunci chiama l * AUTOMOBILI VENDO Punto a metano colore grigio scuro, km originali. Euro Tel VENDO Renault Laguna 1.9 DCI, s.w., anno 99, grigia metallizzata, tutti gli optional. A Settembre effettuati Euro di lavori per revisione( con fattura). Vendesi per nascita 4 figlio. Euro 1900 Tel VENDO Saab Cabrio, anno 2002, grigio/azzurro, 150 cv, benzina,interni in pelle nero, cerchi in lega, Km Euro 7,500. Tel BMW 118 D serie1, 5 porte nero metallizzato, anno Luglio 2005, tagliandi eseguiti, vetri scuri, cerchi in lega da 17, sensori parcheggio e altri accessori. Sempre garage, visibile a Gubbio. Pagamento anche a rate. Tel VENDO auto storica Lancia HPE 1600 colore blu immatricolata anno 1979 ASI tutta originale. Euro 3000 trattabili. Tel VENDO Panda 750 colore bianco, ottimissimo stato generale. Euro Tel VENDO GOLF 4 anno 2000, km, V, interni ed esterni (grigio metallizzato) come nuova, kit distribuzione fasce e pistoni fatti nuovi a metà Euro 6500 trattabili. Tel Alessio MOTO VENDO per inutilizzoyamaka F26 del 2004, km 8500, unico proprietario, colore grigio. Tel VENDO vespa 50 PK S, motore originale, colore bianco. Tel VENDO Yamaka Virgago 535. Euro 1200 trattabili. Tel VENDO Scooter 50 cc MBK, km 2300, ottimo stato causa inutilizzo. Tel o.p. VESPA restaurata sia di motore che di carrozzeria, dal restauro non ha percorso alcun km (book fotografico restauro) libretto in regola. Euro Tel AFFITTO AFFITTASI a Perugia zona Elce appartamento 3-5 posti letto, silenzioso e luminoso composto da 3 camere, ingresso, cucina bagno, terrazzino e fondo, riscaldamento autonomo. Prezzo interessante. Tel oppure o.p. AFFITTASI loc. Colonnata a 9 km da Gubbio mini appartamento arredato, molto confortevole, spazio verde riservato, zona molto tranquilla. Euro 300 mensili. Tel AFFITTASI bilocale loc. San Pellegrino Gualdo Tadino ammobiliato nuovo. Euro 350 più utenze. Tel AFFITTASI monolocali in Piazza S. Martino Gubbio, completamente arredati e indipendenti. Tel AFFITTASI appartamento Palazzo del Bargello 120 mq tutto arredato e restaurato nuovo, sia lunghi che brevi periodi. Tel AFFITTASI o vendesi casa cielo terra, garage e terreno composta da 2 camere, cucina più servizi, loc. Monteleto Gubbio. Vendesi a Euro , affittasi a Euro 350 mensili. Tel oppure AFFITTASI a Roma zona S. Lorenzo università (100 metri da facoltà psicologia) posto letto in camera doppia. Tel AFFITTASI mansarda via della piaggiola. Tel AFFITTASI casa località Monteleto Gubbio, ammobiliata, 2 camere, cucina, servizi e garage. Euro 350 mensili. Tel oppure AFFITTASI appartamento a Sigillo composto da 2 camere, cucina, salone, 2 bagni, fondo e garage. Tel AFFITTASI nella splendida campagna eugubina a 12 km da Gubbio e 28 km da Perugia in casa colonica ristrutturata appartamento di 50 mq composto da una camera, un ampio soggiorno con caminetto, servizi, ampia zona verde a disposizione. Tel VARIE VENDO VENDO barra falciante Gaspardo buone condizioni. Euro 250 trattabili. Tel CANTIANO per fine attività vendesi articoli per scuola, bigiotteria e terminale ricariche telefoniche. Prezzo interessante. Tel CEDESI attività commerciale di servizi internazionali, via Perugina. Tel VENDESI attrezzatura bar, bancone, sedie e tavolini. Tel VENDESI attività commerciale a Gubbio, prezzo interessante. Tel VENDO 50 puntoni di cemento lunghezza 2,80 a Euro 4 l'uno. Tel APPARTAMENTI VENDESI loc. Fossato di Vico 3/4 unità immobiliare in pierta, casolare molto bello con possibilità di ampliamento in dotazione giardino e possibilità costruzione gazebo laterale. Tel VENDO casa singola fraz. Caprara 120 mq abitabili, 3 camere, 1 bagno, ampia cucina e sala, 120 mq di fondo, 700 mq di giardino con alberi da frutto, completamente recintata, buona posizione vicino nuovo ospedale. Tel o dopo le 18 OFFRO LAVORO AZIENDA eugubina cerca operaio per diverse mansioni con residenza Gubbio. Tel CERCASI apprendista estetista. No perditempo. Tel AZIENDA eugubina cerca ragazza apprendista 30 anni non compiuti per lavoro di fabbrica. Tel NOTA AZIENDA commericale seleziona valide persone interessate ad incrementare il reddito, disposte ad impegnare il tempo libero (non è un lavoro manuale) Tel dopo le 14 rispettare orario DIVENTA anche tu consulente di benessere per una nota ditta Svizzera nel settore di cosmesi e nutrizione a base di estratti di erbe e piante. Retribuzione a provvigione. Tel STUDIOGRAFICO consede a Gubbio cerca apprendista max 22 anni per lavoro al computer. Inviare curriculum CERCO VARIE 60ENNE pensionato, single, benestante cerca una donna libera e autosufficiente. Ho una bella presenza, dolce e affettuoso, simpatico, allegro e giovanile. No badanti. Tel SI VALUTANO partecipazioni societarie ad attività avviata da più di 100 anni settore abbigliamento calzature loc. Gualdo Tadino. Tel ACQUISTO Vespe o Lambrette sia in buone che in pessime condizioni, sia con o senza documenti, anche incidentate. Pagamento immediato, ritiro a mio carico. Acquisto inoltre vecchie moto o Piaggio Ape purchè a modica cifra.. Tel CERCO LAVORO SIGNORA di Gubbio con esperienza cerca lavoro come donna delle pulizie o baby sitter. Tel CERCO lavoro come donna delle pulizie, assistenza anziani, patentata. Tel RAGAZZA di Gubbio laureata in Scienze Politiche offre aiuto per compiti estivi, ripetizioni in materie umanistiche, cerca lavoro part-time come commessa o barista. Tel TRASLOCHI e trasporti si effettuano in zona e in Italia, preventivi gratuiti, prezzi modici. Tel GIOVANE 38enne cerca lavoro come fornaio o pasticciere. Tel SIGNORE di Gubbio disponibile per lavori di pulizia garage e soffitte. Tel SIGNORA residente a Gubbio con esperienza cerca lavoro come donna delle pulizie. Preferibilmente la mattina Tel ANIMALI REGALO gattini di circa 2 mesi. Tel VENDO Bracco Pointer da tartufi. Euro Tel VENDESI polli. Tel VENDO cane da tartufi avviato alla ricerca. Tel * Costo del servizio da fisso: 1,50 + 0,10 cent. (scatto alla risposta). Durata massima 6 minuti - Cell: Tim: 0,15 cent (scatto alla risposta) 2 (al minuto) Vodafone 0,26 cent - 2,14 - Wind: 0,12 cent - 1,55 - Tre: non abilitata al servizio (I prezzi sono da intendersi iva esclusa) L oroscopo della settimana Supplemento settimanale al numero 144 del DIRETTORE RESPONSABILE DUCCIO RUGANI EDITORE EDITRICE GRAFIC COOP. - S.C.P.A. di giornalisti ISCRITTAALBOSOCIETÀCOOPERATIVEN A131424SEZ.MUTUALITÀPREVALENTE SEDE LEGALE Via dei Termini, Siena Tel Fax mail: SEDE AMMINISTRATIVA ViaPievaiola Km. 5, PERUGIA Tel Fax REDAZIONI SIENA - Via dei Termini, 20 Tel Fax PERUGIA - Via Pievaiola Km. 5,8 Tel Fax GUBBIO - Via Perugina, sn CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ PUBLIKOMPASS S.p.A. GUBBIO - Via Perugina sn Tel PERUGIA - Via Pievaiola, 166F Tel FOLIGNO - Via Oberdan, 16 Tel TERNI - Piazza del Mercato, 8 Tel AREZZO - Via Petrarca, 4 Tel STAMPA Galeati Industrie Grafiche s.r.l. - Imola Registrazione Tribunale di Siena n. 574 del Iscrizione Registro Operatori di Comunicazione (ROC) n Marte in Toro vi concentrerà più che altro nel settore pratico. Confermerà tutto una Venere, che si occuperà delle vostre finanze. Avete dato tanto in amore finora. Adesso non dimenticatevene. Le relazioni sentimentali sono davvero speciali in questa settimana di Giugno. C'è una magia davvero palpabile e intensa, anche nelle amicizie di sempre. Torna la voglia di amare anche nelle coppie di lunga data. Ci sono incontri non superficiali per chi è ancora alla ricerca di un amore importante. Ora siete esigenti nella gestione dei vostri rapporti interpersonali. L'amore c'è ed è incandescente. Con Marte positivo c'è, finalmente, maggiore tenerezza nei rapporti di sempre e i nuovi incontri sono decisamente appassionati. C'è una Venere fortunata, che protegge l'amore. Avanti così! Se riuscite donatevi un viaggio distensivo insieme al partner. Chi è single potrebbe trovare un amore davvero speciale attraverso degli spostamenti. Sono favorite le amicizie. Siete ancora alle prese con forti incertezze e forsec è unpo' troppa gelosia e possessività per ottenere una qualcheserenità nei rapporti, sia nellacoppiache infamiglia. Siate diplomatici. Venere ostile, insieme a Mercurio e Marte, suggeriscono di prendere tutto con estrema cautela, senza troppo drammatizzare. Dimostrate che non siete egoisti... anche se sarà ardua essere poi così generosi. Per i giovani del segno, alle prese con le prime folle emozioni d'amore, sono previsti incontri. Giove, sempre nel vostro Cielo, sostiene anche le coppie di lunga data, se pure con qualche possibile diatriba. Con Mercurio positivo, nel segno dal giorno18, potrestedecisamente migliorare il vostro modo di esprimere i sentimenti. Siete maggiormente seduttivi quando l'ottimismo si fa sentire proprio come adesso. L'effetto positivo di Marte probabilmente vi renderà maggiormente propositivi. Chi è single, potrà anche fare incontri, che si faranno sempre più intensieduraturinel tempo. Provate a relazionarvicon la massima apertura mentale e fisica nei confronti del vostro partner. Cercate, conla Lunapienadelgiorno 8, di mantenere l'autocontrollo. Rimandate le scelte importanti. Per chiè single, con tuttaprobabilità un incontro potrebbe essere davvero intrigante. Per le coppie di lunga data, la Luna Piena potrebbe coincidere con qualche scontro per motivi contingenti.

16 Comprensorio giovedì18 giugno QUI ALTA VELOCITA E in funzione da pochi mesi. Dorsale ferroviaria dell Umbria centrale a rischio, a meno che... La variante Fossato-Sant Egidio è un ancora di salvezza La variante Fossato-Branca-Sant Egidio è un obbligo per l'umbria, non è uno sfizio. Senza di essa il sistema ferroviario regionale è destinato alla più completa marginalità, né il federalismo consentirà più di mantenervi posti di lavoro che risultassero inutili. Incombe infatti una novità che, senza contromosse come la variante, sarà letale. E' entrata un funzione con grande successo di utenza, l'alta velocità (Freccia Rossa) nella tratta Torino-Milano- Roma-Napoli. Tempi ancora più appetibili si avranno col prossimo completamento della tratta Bologna-Firenze. Succederà dunque che i ternani che vogliono andare a Milano, avranno convenienza a spostarsi su Roma e da qui salire su Freccia Rossa, piuttosto che l'antica via per Foligno, Perugia, Terontola. Anche Perugia, per andare a Roma, avrà più convenienza a raggiungere in automobile l'alta velocità nei pressi di Bettolle (30 minuti) e poi proseguire con Freccia Rossa sulla capitale (altri 50 minuti), piuttosto che il tradizionale Foligno-Spoleto-Terni-Roma. Infatti nei pressi di Bettolle prima o poi verrà realizzata una fermata dell'alta velocità capace di servire Siena, Perugia e Arezzo. Insomma, col nuovo scenario portato dall'alta velocità, Foligno e tutta la dorsale ferroviaria dell'umbria centrale perderanno gran parte degli attuali traffici. Sarà a rischio la stessa sopravvivenza della ferrovia. La variante invece, ricollocando la dorsale umbra entro le due linee nazionale Ancona- Roma e Ancona-Firenze, para bene il colpo e ridà alla nostra regione un ruolo importante nel sistema ferroviario nazionale. Gli umbri, anziché opporsi oppure ritirarsi, devono e possono trovare entro le compatibilità di sistema, le soluzioni più appropriate. La variante ha esattamente questa capacità. La Regione Umbria da tempo è impegnata nella progettazione del raddoppio ferroviario della tratta Fossato di Vico- Foligno, sulla linea nazionale Ancona-Roma. Però nel frattempo si è fatta strada un'idea migliore: una variante che da Fossato raggiunga Branca e poi l'aeroporto di Sant'Egidio, per immettersi infine sulla linea Terontola-Foligno nei pressi di Collestrada. Bisogna dunque dirimere il dilemma: raddoppio o variante? Con la variante la linea Ancona-Roma si arricchirebbe del bacino di utenza di Gubbio, di Perugia con la sua vasta conurbazione (Torgiano, Deruta, Corciano), nonché di Bastia e Assisi, per un totale di circa persone compresi i flussi turistici. Oltre al beneficio per queste città importanti, anche Ancona e le Marche ne trarrebbero grande giovamento, perché con un simile incremento di utenza aumenterebbero le coppie di treni giornalieri da e per Roma. Osservando la variante sulla carta geografica e confrontandola col tracciato tradizionale (Fossato, Gualdo, Gaifana, I VANTAGGI Un collegamento diretto Ancona-Firenze attraversa la nostra regione Tracciato alternativo meglio del raddoppio Benefici anche per aeroporto e turismo Sul progetto incomprensibile ilsilenzio dellaregione Nocera, Foligno), si osserva un allungamento del percorso di 15,5 km. Però questo allungamento non comporterà un aumento del tempo di percorrenza, perché con la variante la linea assurgerebbe al rango di alta velocità di secondo livello, quindi avremo fino a Foligno un tempo di percorrenza inferiore ad adesso. Non solo, anche il costo della variante sarà inferiore al costo del raddoppio, perché quest'ultimo attraversa un territorio molto più accidentato, che comporta un numero di gallerie maggiore, notoriamente ben più costose delle tratte a cielo aperto. E' infatti da sapere che il raddoppio della linea tradizionale non potrà essere di certo una semplice posa del secondo binario accanto a quello esistente, bensì dovrà procedere alla individuazione di un tracciato del tutto nuovo - con dismissione del vecchio - per soddisfare pendenze e raggi di curvatura dei moderni standard ferroviari. Invece con la variante il vecchio tracciato non scomparirà ma rimarrà tale quale, utile per i treni merci, per i locali, e come via di emergenza della linea nazionale. Gualdo e Nocera in sostanza non hanno nulla da perdere con la variante, perché già adesso vi fermano solo i locali, non certo gli eurostar. Anche Foligno non ha nulla da perdere ma molto da guadagnare: infatti su di essa converge la variante, confermandola crocevia importante arricchito dal potenziamento anzidetto della linea nazionale. Ma non si può dimenticare un altro beneficio importantissimo: con la variante si crea un collegamento ferroviario diretto Ancona- Firenze passante per l'umbria, ma che a sua volta apre un corridoio nazionale e internazionale finora inedito: la linea Brindisi-Ancona-Perugia- Firenze-Genova-nord Europa, prolungamento del corridoio europeo n. 8. Il cuore dell'umbria quindi con la variante diventa una cerniera molto importante nel panorama ferroviario nazionale, con gran giovamento per tutti, non ultimo per Foligno e le sue officine grandi riparazioni. Grande inoltre il beneficio per l'aeroporto regionale di Sant'Egidio: è evidente che con l'inserimento diretto nella linea nazionale Ancona-Roma, il tempo di percorrenza fino alla capitale si riduce a 50 minuti, cosa che consentirà all'aeroporto umbro di diventare di supporto del sistema aeroportuale della metropoli romana: per esempio tutto il mercato dei low cost diretti a Roma potrebbe usare Sant' Egidio. Il beneficio sarebbe enorme per l'intero sistema turistico regionale, che ora langue nelle ultime posizioni nazionali. L'idea della variante ferroviaria dunque, uscita dalla mente fervida del colonnello Alessio Trecchiodi di Bastia Umbra e progettata insieme all'archiettto Luigi Fressoia di Perugia, si candida a essere una pagina importante e irrinunciabile nel programma di rilancio dell'umbria negli scenari internazionali. Il segreto di questa idea è sfruttare utilmente la collocazione geografica di Perugia e dell'umbria, facendone un trait d'union territoriale per tutta l'italia centrale, esteso da Livorno a Pescara, e non più un territorio di separazione. I consigli comunali di Gubbio, Assisi e Perugia, nonché il consiglio provinciale, hanno votato negli ultimi anni a favore della variante. Manca solo l'apporto convinto della Regione, il cui silenzio sul progetto è inspiegabile. L APPELLO Occorre lasciare da parte ogni forma di campanilismo per evitare di finire nella più completa marginalità on la variante ferroviaria Fossato-Branca-Sant Egidio, la linea ferroviaria na- C zionale Ancona-Roma diventa - dopo la direttissima Firenze-Roma - la più importante, superiore sia alla Tirrenica che all Adriatica. Infatti a breve le due linee litoranee sono destinate a un forte ridimensionamento poiché il corridoio alta velocità (Torino-Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli) attrarrà su di sé collegamenti che finora hanno usato o la Tirrenica o l'adriatica. Si pensi ai treni Trieste-Bari: con l'alta velocità non scenderanno più per Ancona, bensì preferiranno dirigersi su Bologna e da qui con l'alta velocità fino Napoli per raggiungere poi Foggia e infine il capoluogo pugliese. Ugualmente sul versante Tirrenico: da Genova per Napoli i treni non scenderanno Necessaria una nuova stazione baricentrica in località Branca più per Civitavecchia, bensì da Pisa raggiungeranno l'alta velocità a Firenze. Ecco dunque l'importanza della nostra variante, nuovo asse forte dell'italia centrale. Si pensi allo sviluppo del turismo religioso tra Assisi e Roma, che con la variante porterà flussi inediti nella città serafica e in tutta la regione: infatti mentre oggi i viaggiatori devono scendere a Foligno per accedere alla linea secondaria Foligno-Terontola, con la variante visitatori e pellegrini saliti a Roma scenderanno direttamente ad Assisi senza mai cambiare vettura. Oltre a questi innegabili ed enormi benefici per i traffici interregionali e nazionali, la variante apre nuovi scenari allettanti per i movimenti interni all' Umbria, sia tra le sue città sia come trasporto urbano dentro le singole città interessate. Si prenda la stazione di Branca. Mentre adesso è Fossato di Vico la stazione ferroviaria di riferimento dell'ampio territorio d'intorno fino a Gubbio e Gualdo, con la variante dovrà nascere una nuova stazione più baricentrica: il luogo individuato è nei pressi di Branca. Non è difficile immaginare che in un domani non lontano, dalla stazione di Branca un binario potrà raggiungere Gubbio fino alla sua estensione urbana verso Semonte, per un servizio sia urbano ma anche regionale di tram-treno: l'utente potrà salire in vettura a Gubbio e ritrovarsi a Perugia Sant Anna in 35 minuti, lungo il seguente tracciato: Piazza 40 Martiri-Branca-Sant Egidio-Ponte San Giovanni-Santt Anna! Le ostinate opposizioni che finora la variante ha incontrato hanno forse fondamento in qualche residuo campanilismo contro il capoluogo perugino, ma anche in appetiti edilizi maturati con l'ipotesi di raddoppio ferroviario. Infatti, come già detto, il raddoppio comporta una linea del tutto nuova lungo la valle del Topino che lascerà libere le attuali stazioni ferroviarie di Nocera, Gualdo, Gaifana, che dunque potrebbero riciclarsi in aree di ristrutturazione urbanistica con alte volumetrie residenziali, commerciali e di servizi. Servizi a cura del Comitato per la ferrovia

17 QUI 18 MERLONI Altre due settimane di lavoro e il 26 i commissari incontrano i sindacati Il gruppo venduto a pezzi mentre si cercano investitori giovedì 18 giugno 2009 Lunedì i cancelli dell Antonio Merloni si sono riaperti. Ancora una volta, però, il periodo di produzione non supererà le due settimane, come era accaduto nello scorso maggio e forse per due settimane lavoreranno solo gli addetti della produzione frigoriferi, mentre la produzione delle lavastoviglie dovrebbe fermarsi dopo 7 giorni. Insomma, il solito lavoro a singhiozzo che non fa che aumentare la paura tra le maestranze: i circa 600 operai che stanno lavorando, non sanno quando indosseranno ancora la tuta. Una situazione che accentua ancora di più la crisi nelle nostre zone, tanto che alcune sigle sindacali, Cgil in testa, spingono per l'attivazione dell'accordo di programma da parte del Governo. Segnali incoraggianti, quindi, latitano, anche se da voci sindacali sembra che i commissari stiano lavorando sul bando d'interesse, puntando all integrità occupazionale del gruppo e mantenendo un comprensibile riserbo sui possibili acquirenti. Intanto per salvare il gruppo è intervenuta anche la Comunità Europea, con una linea di credito di 68 milioni circa, ma che non è completamente esigibile: dopo le trafile burocratiche con le banche creditrici, solo la metà dei finanziamenti è stata svincolata. Il Governo, da parte sua, ha riunito le parti sociali, le Regioni interessate e i tre commissari intorno a un tavolo, con le prospettive del gruppo, anche alla luce del programma predisposto dai commissari straordinari, all ordine del giorno. Pare che il Governo abbia dato disponibilità a effettuare finanziamenti in questo territorio, con l'intento di portare investitori, mentre i commissari - come ha sottolineato Comodi, coordinatore delle Rsu dello stabilimento di Colle di Comprensorio Nocera - hanno convocato le organizzazioni sindacali per il 26 giugno e illustrare la procedura di vendita del gruppo. Pare improbabile la cessione in soluzione, mentre è più credibile la formula dello "spezzatino", che dovrebbe riguardare anche gli stabilimenti della Chindler and Thanks di Sassoferrato, Costacciaro e Matelica, per i quali il bando di vendita sarà pubblicato già nelle prossime settimane vista la presenza di potenziali acquirenti. In tutto il territorio i posti di lavoro a rischio sono 4 mila, su una popolazione che conta 70 mila persone. I nostri politici, pronti a salire sui palchi e promettere, sembra abbiano dimenticato questa zona, una zona in forte difficoltà anche a causa della fine della ricostruzione e che adesso rischia di cadere nell'abbandono e in una recessione drammatica. Marcello Bianchini MOSTRA Angerame e Boldrini a Montone I Segni la Forma di due fossatani ue fossatani tra gli artisti che espongono nella mostra D di arte contemporanea I Segni la Forma. Inaugurata lo scorso 13 giugno al museo comunale di San Francesco di Montone, l esposizione comprende 4 installazioni, opere di altrettanti artisti: Omero Angerame, Toni Bellucci, Nello Bocci e Mario Boldrini. Denominatore comune è la scultura con l intento specifico di provvedere a nuove proposte formali. Così, nella mostra, ciascun elemento trova corrispondenza nelle sperimentazioni dei singoli artisti, costituendo un insieme inscindibile di forme simboliche. Il segno è fatto di ideogrammi, pittogrammi, veri e propri caratteri e altri simboli ancora, per una perlustrazione condotta attraverso i più svariati materiali e che interessa argomenti molto diversi tra loro. Il percorso creato dagli artisti - sottolinea Mirco Rinaldi, curatore della mostra - si sviluppa e si rivolge alle varie espressioni e tecniche artistiche. Attraverso l osservazione di ciascun lavoro si potrà infatti trovare un unico filo conduttore, quello del senso delle cose e della materia esplorata, manipolata e dominata per esprimere messaggi universali. Informazioni allo mar.bia.

18 Partenza da Costacciaro T utto è pronto a Costacciaro. Torna dopo diversi anni di assenza la Gran fondo del Monte Cucco, manifestazione che negli anni Novanta era diventata fra le più famose e suggestive nel panorama nazionale tanto da contare circa seicento iscritti. Si corre domenica 28 giugno. Già delineati i percorsi: uno più agevole di 23 km per i cicloamatori e uno più impegnativo di 43 km con un dislivello di 1680 metri. Così Andrea Capponi, uno degli organizzatori: "Abbiamo deciso di far ripartire questa manifestazione che aveva raggiunto ottimi livelli sotto la guida del Cens. L'idea è nata dal gruppo del Montecucco team bike, circa venti ragazzi della fascia appenninica che fanno parte della squadra della Cicli Basili di Cagli. Abbiamo un Sport Mountain bike: dopo anni di assenza, riparte la suggestiva kermesse con due percorsi per amatori e agonisti La gran fondo sul Cucco territorio che si presta benissimo a gare di questo genere, sentieri che molti ci invidiano, paesaggi dalle bellezze indiscutibili, una montagna con delle pendenze importanti. Serviva solo la volontà di far ripartire questa iniziativa". Percorsi di montagna, tornanti, ma anche un tracciato per chi ama pedalare in mezzo alla natura ma senza un allenamento specifico da atleta. "Abbiamo pensato a due tipi di percorsi: entrambi partiranno dalla zona della piscina e arriveranno in corso Mazzini ma il circuito agonistico sarà contraddistinto da un dislivello che toccherà 1680 metri di cui farà parte la famosa discesa del 'beato' e la salita dello 'schioppo' e si snoderà lungo i tornanti del Monte Cucco; mentre il circuito per i cicloamatori sarà più corto con un dislivello di 680 metri". Un modo per far partecipare più appassionati possibili senza nulla togliere a chi vorrà testare la propria capacità di scalatore. "Le iscrizioni sono già aperte on line al nostro sito e ai gruppi che si iscrivono e raggiungono minimo quindici persone regaliamo un prosciutto. Raccogliamo le iscrizioni anche nel sabato pomeriggio precedente la gara e la domenica mattina prima della partenza prevista per le 9,30. All'arrivo rinfresco per gli atleti in corso Mazzini e 'Pasta party' con musica negli impianti sportivi dove avverranno anche le premiazioni e la consegna del trofeo offerto dall'associazione degli uomini originari per il primo classificato di entrambi i percorsi". William Stacchiotti giovedì18 giugno QUI Volley, judo, atletica con i Fossato Summer Games Parola d ordine aggregazione ' nel vivo la prima edizione E di "Fossato Summer Games" già presentata nella sala consiliare del Comune di Fossato alla presenza di alcuni membri della federazione volley con in testa il presidente regionale Giuseppe Comurno accompagnato dal presidente del Fossato Volley Massimo Carlotti. Ma di che cosa si tratta? Lo abbiamo chiesto a Giovanni Smacchi che della locale squadra di volley è il direttore sportivo. "Abbiamo pensato insieme agli altri dirigenti, all'amministrazione comunale, al Vico Tennis e ad altre società di dare vita a due mesi di attività intorno al palazzetto dello sport e agli spazi a esso collegati. Durante i fine settimana verranno messi in scena spettacoli e attività che in qualche modo hanno lo scopo di aggregare le persone". La manifestazione iniziata il 2 giugno con la finale interregionale di minivolley-super minivolley e palla rilanciata, è poi proseguita il 14 giugno con un torneo interregionale di judo e con le selezioni under di beach volley. Analizzando il programma, il 20 e 21 giugno si terrà la finale regionale di beach volley. Si proseguirà con un torneo di beach volley aperto a tutti, mentre il 4 luglio andrà in scena una corsa campestre dedicata a Paolo Cascioli; il 12 luglio sarà una corsa di enduro outdoor a salire sul palcoscenico, mentre il 17, 18 e 19 in calendario c'è il torneo nazionale di beach volley. Il 25 luglio la giornata dedicata ai diversamente abili con il prestigiatore Alijander. Il giorno dopo gara di mountain bike a cura dell'avis di Gualdo Tadino e il 1 agosto epilogo del "Fossato Summer Games" dove si festeggerà lo sport e la sua importanza per i giovani e meno giovani. Marcello Bianchini

19

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Parlamento delle Idee

Parlamento delle Idee Il 14 aprile 2015 siamo andati a Potenza per far visita alla sede della Regione Basilicata. Siamo stati accolti in una delle tante sale che la compongono e ci è stato mostrato un breve filmato che spiegava

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.)

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) (Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 24.06.2010 e successiva modifica con deliberazione consiliare n. 50 del 25.09.2012) PREMESSA

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle

Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle Regionali in Sicilia, Crocetta vince nell Isola degli astenuti. Boom del Movimento 5 Stelle di Vincenzo Emanuele Che la Sicilia non fosse più l Eden del consenso berlusconiano lo si era capito già alcuni

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 Care e cari Sanganesi, egregi Assessori, egregi Consiglieri, caro Dott. Russo, carissima Flavia oggi si insedia il nuovo Consiglio

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO. preso atto. dichiara

ORDINE DEL GIORNO. preso atto. dichiara VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Verbale N 1 Data 23 giugno 2014 Il giorno ventitre del mese giugno dell anno duemilaquattordici alle ore 21,00 presso la Sala Buozzi, posta in GIULIANOVA c.a.p. 64021 prov.

Dettagli

Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE )

Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE ) Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE ) ANNO SCOLASTICO 2013/2014 RETE Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno

Dettagli

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo.

Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. RINNOVO DEL PARLAMENTO ITALIANO RINNOVO DEL CONSIGLIO REGIONALE : Lombardia Lazio Molise Esito del voto elettorale nazionale: nel nuovo Parlamento sarà difficile garantire una stabilità di governo. La

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

"Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo

Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo Non Profit: eletti i nuovi vertici del MODAVI, Bellucci presidente per rinnovare gli organi dirigenti dell associazione. È stata eletta presidente Maria Teresa Bellucci, psicologa e psicoterapeuta; mentre

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Favorire l inserimento umano delle giovani leve nel mondo del lavoro

Favorire l inserimento umano delle giovani leve nel mondo del lavoro I giovani non sono otri da riempire ma lampade da accendere Igino Petrone Federazione Maestri del lavoro d Italia Consolato Regionale del Molise Il Progetto Pianeta Giovani in tutto il suo percorso, è

Dettagli

REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE E FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (modificato con delibera di C.C. n. 77 del 26.10.2015) 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 PRINCIPI L Amministrazione

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato della Maestra Mery Anesa Mery Anesa Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato Giugno 2011 Osservazioni e commenti

Dettagli

MIGRANTI. La classe I B. incontra la professoressa Giovanna Cipollari (CVM) docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti. Progetto di intercultura

MIGRANTI. La classe I B. incontra la professoressa Giovanna Cipollari (CVM) docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti. Progetto di intercultura MIGRANTI La classe I B incontra la professoressa Giovanna Cipollari (CVM) docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti Progetto di intercultura Essere giovani nella società globale: in viaggio da me a

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Si apre un nuovo ciclo nella vita politico-amministrativa di Torino. Alle nostre spalle sta un periodo di trasformazioni della città.

Si apre un nuovo ciclo nella vita politico-amministrativa di Torino. Alle nostre spalle sta un periodo di trasformazioni della città. Desidero innanzitutto ringraziare il Presidente del Tribunale, dottor Luciano Panzani, la dottoressa Giovanna Dominici, Presidente dell Ufficio Centrale Elettorale e tutti i loro collaboratori per lo scrupolo

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

STATUTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (Provincia di Varese) STATUTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 14 in data 16 aprile 2012 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 47

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

SICUREZZA E : CITTADINANZA LEGALITA

SICUREZZA E : CITTADINANZA LEGALITA ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceee08200n@istruzione.it C.M. CEIC848004 Sito web www.scuolarienzo.it

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L V E R D E

C O M U N E D I C A S T E L V E R D E C O M U N E D I C A S T E L V E R D E Provincia di Cremona ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 28 ADUNANZA DEL 21/07/2014 OGGETTO: PRESENTAZIONE DELLE LINEE PROGRAMMATICHE

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Sfatare il mito del posto fisso

Sfatare il mito del posto fisso Intervista Sfatare il mito del posto fisso Gli obiettivi di Daniele Rossi neo presidente del gruppo giovani imprenditori Contribuire a creare una cultura d impresa per dare ad una regione che ancora vive

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini.

Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu. Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Tutti vogliono le primarie, forza con la Leopolda blu Dal nostro sondaggio molte sorprese, anche quella di Fini. Il nuovo sondaggio politico che abbiamo realizzato nell'universo del nostro indirizzario

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

La partecipazione attiva degli alunni alla vita della scuola

La partecipazione attiva degli alunni alla vita della scuola Istituto Comprensivo G.Mariti Fauglia (Pisa) La partecipazione attiva degli alunni alla vita della scuola Dal progetto culturale dell'istituto Fuori dal guscio... La settima finalità formativa prevede:

Dettagli

Gentilissimo dr. Carli,

Gentilissimo dr. Carli, 1) Mail inviata il giorno 6 marzo 2014 al dr. Guido Carli, Consigliere Federale FISI, con delega allo Sci di Fondo Gentilissimo dr. Carli, da questa mattina siamo in frenetica agitazione per la copiosa

Dettagli

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale

Visitate il Presepio artistico nella Cappellina Parrocchiale CIRCOLO SANTA MARIA ASSUNTA - Rubano, 27 dicembre 2015 Anno 2 n 48 - Pag. 1 Circolo SANTA MARIA ASSUNTA Rubano Via Brescia, 1 - Tel. 049 897 72 36 Eventi, date, avvenimenti e notizie per le prossime settimane:

Dettagli

«Salus populi suprema lex esto» (Cicerone)

«Salus populi suprema lex esto» (Cicerone) INTERVENTO PER LA POSA DELLA PRIMA PIETRA DELLA NUOVA CASERMA DEI CARABINIERI DI OGGIONO 14 MARZO 2010. «Salus populi suprema lex esto» (Cicerone) In questa splendida giornata, in cui anche il clima dopo

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI GIOVANI PARTE PRIMA - FUNZIONAMENTO - Articolo 1 Finalità 1) Il Consiglio comunale dei Giovani di San Polo dei Cavalieri è un organo democratico di rappresentanza

Dettagli

Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio.

Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio. MAGGIO 2016 47 GIOVANI COINVOLTI DAL 2013 3 PROGETTI VIAGGI NEL SERVIZIO CIVILE COMUNE DI RIETI Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio.

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

- COMUNE DI AULETTA - Provincia di Salerno REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

- COMUNE DI AULETTA - Provincia di Salerno REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI - COMUNE DI AULETTA - Provincia di Salerno REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Approvato con delibera di C.C. n. 16 del 13/05/2003 - Art. 1 - Allo scopo

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Programma Lions Club Assisi 2012/2013

Programma Lions Club Assisi 2012/2013 ALLA C.A. DEL CONSIGLIO DIRETTIVO E DELL ASSEMBLEA DEI SOCI Programma Lions Club Assisi 2012/2013 Distretto 108 L IX Circoscrizione Zona C LIONS CLUB ASSISI 2012-2013 Presidente: Dr. Cristina Guidi Programma

Dettagli

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA BASKET: UNA SCUOLA DI VITA Un incontro speciale con il mondo della pallacanestro Lunedì 7 aprile 2014, le classi terze hanno incontrato il giocatore Jacopo Balanzoni della squadra della pallacanestro Cimberio

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

PROGETTO PON MATEMATICAMENTE

PROGETTO PON MATEMATICAMENTE PROGETTO PON MATEMATICAMENTE In quest anno scolastico nel nostro Circolo Didattico per la prima volta si è realizzato il Progetto PON: Obiettivo C Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

COMUNE DI SICIGNANO DEGLI ALBURNI

COMUNE DI SICIGNANO DEGLI ALBURNI COMUNE DI SICIGNANO DEGLI ALBURNI Provincia di Salerno REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Approvato con delibera di C.C. n. 05 del 17/03/2005 - Art.

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

Consiglio Comunale aperto 19/ 11 /2010 Sala Convegni Novotel, Cardano al Campo Discorso del Sindaco junior Buona sera a tutti i presenti.

Consiglio Comunale aperto 19/ 11 /2010 Sala Convegni Novotel, Cardano al Campo Discorso del Sindaco junior Buona sera a tutti i presenti. Consiglio Comunale aperto 19/ 11 /2010 Sala Convegni Novotel, Cardano al Campo Discorso del Sindaco junior Buona sera a tutti i presenti. Sono Andrea Gallelli, un ragazzo di 12 anni che frequenta la classe

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013

OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste. Rilevazione 16 Dicembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO L Italia nella bufera: crisi e proteste Rilevazione 16 Dicembre 2013 Le notizie della settimana: i Forconi COSA RICORDANO GLI ITALIANI Le proteste in piazza/ il movimento dei

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale dalla PROVINCIA al nuovo ENTE di AREA VASTA Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale a cura della federazione del PD di Cremona La legge 56/2014: limiti, rischi

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

LA SINDACA, MARIA FERRUCCI, INCONTRA LA CLASSE 2^ B DELLA S.M.S. VERDI. di Autori Vari classe 2^ B

LA SINDACA, MARIA FERRUCCI, INCONTRA LA CLASSE 2^ B DELLA S.M.S. VERDI. di Autori Vari classe 2^ B LA SINDACA, MARIA FERRUCCI, INCONTRA LA CLASSE 2^ B DELLA S.M.S. VERDI Autori Vari classe 2^ B Lunedì 4 febbraio, alle ore 11:00, durante la lezione Storia, come previsto, è venuta a farci visita la sindaca

Dettagli

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica

Rilevazione 25 Novembre 2013. OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Rilevazione 25 Novembre 2013 OSSERVATORIO SOCIO-POLITICO Le due arene: lo stadio della società contro il ring della politica Le notizie della settimana: la Sardegna concentra tutta l attenzione L alluvione

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI COMUNE DI CUTROFIANO Provincia di L E C C E REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 04-12-2014 1 PRINCIPI GENERALI Il presente Regolamento

Dettagli

di Basilicata 1. (CONVOCAZIONE DEL PROCEDIMENTO ELETTORALE) 2. (ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO)

di Basilicata 1. (CONVOCAZIONE DEL PROCEDIMENTO ELETTORALE) 2. (ELETTORATO ATTIVO E PASSIVO) REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL SEGRETARIO E DELL ASSEMBLEA DELL UNIONE PROVINCIALE DI POTENZA E DI MATERA, DEI SEGRETARI E DEI COMITATI DIRETTIVI DI CIRCOLO 1 La Direzione Regionale del Partito Democratico

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo

Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo Il debutto pubblico del Comitato di Coordinamento del Volontariato lombardo REGIONE LOMBARDIA 38 Con la nascita del CCV-Lombardia, il volontariato PC della Regione compie un importante salto di qualità,

Dettagli

PREGHIERE DELLO SPORTIVO

PREGHIERE DELLO SPORTIVO PREGHIERE DELLO SPORTIVO Presentiamo qui una selezione di alcune preghiere nate in e per il mondo sportivo. Esse testimoniano della profonda vita interiore di chi vive quotidianamente la sfida di superare

Dettagli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli

COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Parrocchia S.Maria della Clemenza e S. Bernardo COMUNICARE LA FEDE OGGI Quando e come confessarmi? Riflessioni di Monsignor R. Martinelli Si consiglia una lettura graduale, riflettendo su una o due domande

Dettagli

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Signor Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, Signor Presidente

Dettagli

REGOLAMENTO del Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR)

REGOLAMENTO del Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR) REGOLAMENTO del Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR) Premessa I Consigli Comunali dei ragazzi (CCR) sono una realtà in diversi Paesi Europei. Queste forme di rappresentanza dei giovani si stanno diffondendo

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO DI ZONA 4 DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO DI ZONA 4 DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO DI ZONA 4 DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE Approvato con delibera del CdZ4 N.127 del 09/05/2013 Parte prima PRINCIPI GENERALI Art. 1 PREMESSA Il presente regolamento definisce le finalità,

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL. CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE

COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL. CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 23.01.2015 Art. 1 ISTITUZIONE

Dettagli

VERSO LE REGIONALI 2015

VERSO LE REGIONALI 2015 VERSO LE REGIONALI 2015 COMMITTENTE SOGGETTO CHE HA EFFETTUATO IL SONDAGGIO NUMEROSITÀ DEL CAMPIONE METODOLOGIA DATE IN CUI È STATO EFFETTUATO IL SONDAGGIO LIGURIA CIVICA DIGIS SRL 1.000 CASI CATI 13-14

Dettagli

La nostra esperienza con Youth Bank Emily, Francesca C., Margherita, Tobia

La nostra esperienza con Youth Bank Emily, Francesca C., Margherita, Tobia La nostra esperienza con Youth Bank Emily, Francesca C., Margherita, Tobia L esperienza da giovani banchieri dei ragazzi della è cominciata con un invito lanciato dalla loro sempre superattiva referente

Dettagli

Concorso Piccola Caprera VII^ Edizione Tema:L'Amor di Patria

Concorso Piccola Caprera VII^ Edizione Tema:L'Amor di Patria Associazione Nazionale Volontari Bir el Gobi La Bandiera è il simbolo della Patria.Non importa se nel bianco ci siano stati lo Scudo Sabaudo o l'aquila Repubblicana.Sotto i suoi colori migliaia di Eroi

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo#

LA#SCOPERTA## Giardino#dei#Gius5# # # #Associazione#Gariwo# LA#SCOPERTA##!!!!!!Giardino#dei#Gius5# #####Associazione#Gariwo# CHI#SONO#I#GIUSTI#,#PROF?## LA#NOSTRA#SCELTA## Un#nome#fra#tuC#con5nuava#a# tornare#con#insistenza## !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Educare#al#coraggio#civile#!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Svetlana#Broz#

Dettagli

Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola

Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola Newsletter n. 102 del 30 aprile 2015 Facciamo il punto sulla legge per la Scuola L'arrivo in Commissione del disegno di legge 2994 sulla scuola sta consentendo quel confronto parlamentare che è stato alla

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli