The Open Source Ticket Request System

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "The Open Source Ticket Request System"

Transcript

1 The Open Source Ticket Request System Powered by Powered by Competenza Sicurezza di investimento Presenza presso il cliente

2 Würth Phoenix IT Management, Business Software and Process Consulting Società di servizi e consulenza IT appartenente al Gruppo Würth Headquarter in Italia, presenza europea, oltre 110 collaboratori Esperienza globale nell ambiente Business Software e IT Management Competenze pluriennali nel commercio, nella distribuzione e nella logistica Nagios Solution Provider, OTRS Preferred Partner, certificazioni ITIL, Microsoft Gold Certified Partner Dati e fatti Oltre 700 clienti in tutto il mondo Più di 250 clienti NetEye Attualmente Service Checks con NetEye 4 sedi in 3 Paesi HQ in Italia Competenze ERP, CRM, IT System Management La nostra missione è incrementare la produttività aziendale attraverso processi più efficienti con soluzioni IT comprovate sul mercato locale ed internazionale secondo la nota qualità Würth more than software 2

3 Le nostre soluzioni IT System & Service Management La soluzione Open Source di IT System Management per il monitoraggio complessivo delle infrastrutture IT, adottata da oltre 250 aziende. L offerta Open Source basata su OTRS per un IT Service Management completo, orientato pienamente agli standard ITIL. 3

4 IT Service Management con EriZone Primo Preferred Partner OTRS in Italia Enterprise Request Information : EriZone è un sistema Open Source di IT Service Management Gestisce efficientemente le richieste di assistenza da parte degli utenti Amplifica lo spettro funzionale di OTRS in ambito di Service Desk, Access Management e Service Operation, fornendo uno strumento completo Powered by Sviluppa e gestisce i processi per i servizi IT, seguendo le linee guida fornite dall IT Infrastructure Library (ITIL) Integrato con l offerta di IT-System Management NetEye more than software 4

5 IT Service Management secondo standard ITIL Servizi IT Hanno lo scopo di offrire valore aggiunto ai clienti supportandoli nel raggiungimento dei risultati da loro richiesti. Il cliente non è responsabile per i costi diretti, per la tecnologia utilizzata e per il rischio nell erogazione del servizio. IT Service Management È una disciplina incentrata su processi volti a generare valore aggiunto per clienti attraverso l erogazione di servizi IT I fornitori di servizi IT non possono più permettersi di focalizzarsi solo sulla tecnologia, devono garantire la qualità dei servizi erogati nei confronti dei clienti considerando molteplici prospettive. more than software

6 ITIL e il continuo miglioramento dei servizi innovazione più libera e dinamica grazie all Open Source People Process Partner Customer satisfaction Services Products Process DO Technology PLAN CHECK ACT more than software 6

7 I servizi IT secondo Utility e Warranti Prestazione Requisiti Vantaggio Utilità + Fit for purpose (Utility) Utilità, efficacia, raggiungimento dello scopo Valore per il Cliente Il Cliente riconosce il Valore del Servizio erogato solo quando sono soddisfatti ambedue i criteri di valutazione! Disponibilità Continuità Capacità Sicurezza Garanzia, efficienza, affidabilità Fit for use (Warranty) 5/13/2014 more than software 7

8 Prestazioni L Open Source: una scelta dovuta quali i vantaggi rispetto alle soluzioni proprietarie Soluzioni Open Source Prezzo Soluzioni proprietarie Zona di rischio Zona di rischio Soluzioni Open Source: Flessibilità Libertà d utilizzo Funzionalità più mirate Innovazione Indipendenza dal vendor Maggior libertà per potersi concentrare sui servizi erogati Soluzioni proprietarie: Licenze complesse Progetti impegnativi Funzioni molto vaste che spesso non vengono utilizzate Imposizioni del vendor * Software quadrant presentazione di Jeffrey Hammond di Forrester Research, durante la Open Source System Management Conference 2012 more than software

9 Una soluzione completa ed integrata NetEye e EriZone more than software 9

10 Request Fullfilment secondo ITIL Request Fulfilment è il processo che si occupa della gestione delle Service Request Una service request è una richiesta da parte di un utente per un informazione, consiglio, un cambiamento standard (standard change) o per un accesso ad un servizio IT Richiesta da parte dell utente Approvazione Compimento della richiesta Chiusura 10

11 Request fulfillment: il valore per il business Fornire un rapido ed efficace accesso ai servizi standard che lo staff aziendale può utilizzare per migliorare la produttività o la qualità dei prodotti e servizi di business Riduzione della burocrazia necessaria per richiedere e ricevere l accesso a servizi nuovi o esistenti, nonchè la riduzione del costo per fornire questi servizi. La centralizzazione della gestione delle richieste aumenta il livello di controllo sui servizi, riducendo i costi di negoziazione con i fornitori e di supporto. 11

12 Esempio di una service request Utente Service Desk Autenticazione non riuscita Richiesta di assistenza Reset della password Autenticazione avvenuta con successo 12

13 Creazione di una service request 13

14 Reset della password con l Action Launchpad di NetEye 14

15 Incident Management secondo ITIL L Incident Management si occupa di ripristinare le operazioni normali di servizio il più velocemente possibile con la minima interruzione al business, assicurando migliori livelli di servizio e disponibilità Incident: qualsiasi evento che non fa parte dell operatività standard di un servizio e che causa, o può causare, un interruzione e una riduzione della qualità di tale servizio Workaround: correzione temporanea ad un incidente o una sequenza di azioni alternativa a quella che produce l incidente, utilizzabile dall utente Registrazione degli incidents Classificazione Analisi e diagnosi Risoluzione e ripristino Chiusura dell'incident Monitoraggio e relative comunicazioni 15

16 Il flusso di Incident Management 16

17 Esempio di un Incident Utente Service Desk La stampante non funziona Richiesta di assistenza Analisi del problema e risoluzione: La stampante è stata riattivata - Controllo dello status della stampante L Incident viene chiuso con successo - Riattivazione della stampante 17

18 Creazione di un Incident con EriZone 18

19 Riavvio della stampante con l Action Launchpad di NetEye 19

20 Incident Management: il valore per il business Identificazione e risoluzione gli incidents riducendo I tempi di inattività per il business assicurando maggiore disponibilità dei servizi. Allineamneto delle attività IT con le priorità reali del business Identificazione di potenziali miglioramenti ai servizi Identificazioni di eventuali richieste di servizi o formazione in ambito IT o business. 20

21 Metriche per l Incident Management % di incidenti risolti al primo livello di supporto % di incidenti risolti al momento del contatto % di incidenti assegnati in modo non corretto % di incidenti risolti nei livelli di servizio stipulati (SLAs) tempo medio di risoluzione degli incidenti % di incidenti con categorizzazione non corretta % di richieste di servizio rispetto agli incidenti % di incidenti risolti correttamente al primo tentativo 21

22 Problem Management secondo ITIL Il Problem MGMT cerca di minimizzare l'impatto sul business degli incidents e di prevenirne la loro ricorrenza Determina la "root cause" degli incidents, e focalizza la propria attenzione su di essa Miglioramento della qualità del servizio IT Riduzione del volume degli incidenti Risoluzione permanente dei problemi Possibilità di ottimizzare il processo di organizational learning Controllo dei Problemi Controllo degli Errori Prevenzione dei Problemi Creazione di Workarounds 22

23 Problem Management: il valore per il business Maggiore disponibilità dei servizi IT Maggiore produttività del business e dello staff aziendale Riduzione dei tempi nell applicare workarounds Evitare il dispendio di tempo su workaround non funzionali Ridurre i costi in casi di emergency incident 23

24 Metriche per il Problem Management Numero di problemi chiusi Numero di incidenti risolti con l uso del Known Error Database % di incidenti causati da problemi Numero di RFC create per risolvere errori Tempo medio dalla creazione alla chiusura di un problema Le 5 tipologie di incidenti con maggiore numero di istanze 24

25 Service Cockpit di OTRS: le metriche di controllo 25

26 Flusso delle richieste (ticket life cycle) Ricezione segnalazione problemi Classificazione e assegnazione priorità Gestione dei cambiamenti Indagine e diagnosi Gestione e configurazione Chiusura e registrazione Revisione e analisi Risoluzione more than software 26

27 Inoltro gerarchico Incident MGMT, Request Fulfillment & Problem MGMT Utente Request fulfillment Incident Management Problem Management Service Desk Richiesta di intervento Elaborazione richiesta SMS Esperti gruppo A WEB Management NetEye 1 Level Support 2 Level Support 3 Level Support Esperti gruppo B Risposta Traccia della soluzione Esperti gruppo C Chiamata Consultazione FAQ Inoltro funzionale Misurazione del Service Level Agreement more than software 27

28 Incident life cycle NetEye and OTRS Monitoring and Event Management Incident Management CMDB Alert generation 1 Acknowledge 2 3 Automatic ticket creation (Interruption of re-notifications and escalations) Ticket assignment / open 4 CI Monitoring 5 Issue identification and evaluation 7 Recovery: Alert status set to OK 6 Ticket resolution and closure Asset MGMT more than software 28

29 1 Level Organizzazione a livello globale di Incident MGMT e Request fulfilment SPOC EriZone (worldwide) Escalation Local Service Desk Europe Local Service Desk America Local Service Desk Asia Service Desk HQ 3 Level 2 Level Application Management Technical Management External providers IT Operations 29

30 Knowledge Management Il Knowledge Management assicura che le giuste informazioni siano disponibili a chi deve prendere delle decisioni: Migliorare il processo decisionale attraverso la fornitura di conoscenza, informazione e dati Garantire maggiore efficienza grazie alla riduzione della necessità di scoprire di nuovo la conoscenza Garantire che tutti abbiano un valore chiaro e condiviso del valore che i servizi forniscono Raccogliere informazioni Analizzare Memorizzare Condividere Mantenere dati, informazioni e conoscenza Mantenere un SKMS 30

31 Context Data Information Knowledge Wisdom (DIKW) Wisdom Knowledge Capacità di riutilizzare la conoscenza per capire le motivazioni in contesti più estesi Information Capacità di utilizzare le informazioni a livello strategico per raggiungere determinati obbiettivi Data Puri e semplici dati Dati strutturati che si arricchiscono di significato in determinati contesti Understanding 31

32 Knowledge Management in OTRS 32

33 Change Management Procedure per una efficiente e rapida gestione di tutti i cambiamenti all'infrastruttura, con lo scopo di minimizzare l'impatto di possibili incidenti correlati sui servizi IT Implementazione dei cambiamenti (acquisto di nuovi componenti o cambio di componenti nel Data Center) Approvazione per l acquisto e per la modifica del Data Center Protezione dei servizi IT in produzione durante l introduzione di un nuovo componente Richiesta di cambiamento Analisi e fattibilità Valutazione e Autorizzazione Pianificazione Implementazione P.I.R. 33

34 Esempio di Change Management con EriZone 34

35 Service Catalogue Management Il Service Catalogue Management si occupa di: Fornire una sorgente univoca di informazioni consistenti su tutti i servizi forniti Rendere le informazioni nel catalogo ampiamente disponibili Assicurarsi che le informazioni nel catalogo siano aggiornate ed opportunamente manutenuto Registrazione dei servizi nel catalogo Controllo dell accuratezza e rilevanza delle informazioni Garantirei che il catalogo sia consistente con il Service Portfolio Assicurare che il catalogo sia opportunamente protetto 35

36 Service Catalogue Management in EriZone 36

37 Asset & Configuration Management Organizzazione e gestione dei componenti dell infrastruttura a partire dal loro acquisto fino alla loro dismissione, passando per le attività di change Documentazione di tutti i componenti dell infrastruttura - Configuration Item (CI) Gestione dei contatti dei fornitori e/o del supporto Inventario di tutti i CI del Data Center Amministrazione del processo interno mediante un sistema di Ticketing Storicizzazione delle informazioni per essere recuperate al bisogno Etichettatura di tutti i configuration item Pianificazione e struttura CMDB Identificazione, etichettatura CI Controllo Gestione ciclo di vita delle CI Verifica l accuratezza del CMDB 37

38 Integrazione Asset Management tra EriZone e NetEye 38

39 Access Management secondo ITIL Processo organizzativo per la fornitura di autenticazione/autorizzazione a utenti (dipendente, visitatore, consulente esterno, fornitore, ) per i servizi aziendali di loro pertinenza. Assegnazione degli accessi: livello ed estensione delle funzionalità o dati che l'utente è autorizzato ad utilizzare Identificazione delle identità: identifica un utente, una persona od un ruolo Definizione dei diritti: sono permessi garantiti ad un utente od un ruolo Richiesta di accesso Verifica Fornitura dell'accesso Monitoraggio dei cambi di stato Logging degli accessi Revoca o riduzione dell'accesso 39

40 Access Management: i valori per il business Mantenimento più efficace della confidenzialità delle informazioni Giusto livello di accessi per eseguire le mansioni e non oltre La capacità di controllare l utilizzo dei servizi e di tracciare eventuali abusi La capacità di rimuovere con più facilità i diritti di accesso quando necessario Potrebbe essere necessario per la conformità normativa di standard come ad esempio SOX, COBIT, ISO

41 Esempio di un processo di access management HR manager Management IT operations Richiesta assegnazione accessi per nuovo impiegato Verifica assegnazione accessi Assegnazione accessi Dispositivi Badge e chiavi Computer Sistemi e dati 41

42 Access Management in EriZone NUOVO EVENTO Assegnazione accessi Rimozione accessi Modifica accessi Sospensione accessi Profilo: Impiegato interno amministrativo Profilo: Visitatore Profilo: Impiegato interno sviluppo Profilo: Consulente esterno Attività Attività Attività Attività 42

43 Creazione di un nuovo evento 43

44 Assegnazione del profilo e lista attività 44

45 Creazione automatica dei ticket per ogni attività 45

46 Gestione dell Access Management: i vantaggi Gestione strutturata e trasparente dell access management Possibilità di ricerca e navigazione nei dati storici Definizione del processo in modo da garantirne la ripetibilità 46

47 I Vostri vantaggi quale il valore aggiunto di EriZone Maggior efficienza: adozione di processi di servizio uniformi e basati sulle best practices di ITIL Integrazione completa: con l offerta di IT-System Management NetEye Valorizzazione delle risorse interne: integrazione funzionale dei referenti informatici Misurazione: archiviazione e generazione di dati per valutare le grandezze complessive di assistenza e definire possibili aree di miglioramento mirate Semplificazione: unico punto di contatto per tutti gli utenti KPI: unico processo per salvaguardare SLA e OLA more than software 47

48 CMDB IT Service Management RFC Service Desk Incident MGMT Problem Problem MGMT Change MGMT SLA SLA KPI Incident CI #A CI #B CI #C CI #D Service catalog Service A SLA Service B SLA Service C SLA Business Process A Business Process B Business Process C Security Network Systems Application RUE End to end Facility Thresholds Thresholds Thresholds Thresholds Thresholds Thresholds Thresholds 5/13/2014 Monitoring & Event Management more than software 48

49 Opinioni sulla soluzione EriZone visto dai clienti EriZone si è dimostrata la scelta più appropriata per fornire un unico punto di contatto a tutti gli utenti e permettere la riassegnazione dei ruoli all interno dell azienda, valorizzando maggiormente le risorse interne. Alessio Cuppari, ICT Services e User Assistance Manager / DigiCamere 49

50 I principali progetti EriZone Estratto della lista progetti EriZone implementati da Würth Phoenix more than software 50

51 Interessati a saperne di più? Parliamone! Competenza Sicurezza di investimento Presenza presso il cliente

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix Open Source System come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix Open Source o software proprietario? il dilemma Soluzioni proprietarie?

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service Management secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno

Dettagli

The ITIL Foundation Examination

The ITIL Foundation Examination The ITIL Foundation Examination Esempio di Prova Scritta A, versione 5.1 Risposte Multiple Istruzioni 1. Tutte le 40 domande dovrebbero essere tentate. 2. Le risposte devono essere fornite negli spazi

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix IT Service Management secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno

Dettagli

Incident Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Incident Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Incident Management Obiettivi Obiettivo dell Incident Management e di ripristinare le normali operazioni di servizio nel piu breve tempo possibbile e con il minimo impatto sul business, garantendo il mantenimento

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Le aree funzionali ed i processi

Le aree funzionali ed i processi Le aree funzionali ed i processi Gestione Operativa ITIL Information Technology Infrastructure Library (ITIL) è un insieme di linee guida ispirate dalla pratica (Best Practice) nella gestione dei servizi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere

L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere L'adozione di OTRS in base alle best practices di ITIL in DigiCamere Alessio Cuppari ICT Services e User Assistance Manager Digicamere S.c.a.r.l. 4/17/2013 1 Il Sistema Camerale Lombardo Nota: le CCIAA

Dettagli

ITIL Best Practices: dall Operation al Service Management L esperienza TIM

ITIL Best Practices: dall Operation al Service Management L esperienza TIM ITIL Best Practices: dall Operation al Service Management L esperienza TIM 30 Novembre 2005 Sandra Foglia, Francesco Muscuso 1 d i gi t a l IBM d i g i t a l Data General Il contesto: IT Operations Area

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Product Update - Version 3

Product Update - Version 3 powered by Product Update - Version 3 Questo documento fornisce una panoramica sulle funzionalità ed i miglioramenti rilasciati con la nuova versione 3 di WÜRTHPHOENIX EriZone Il concetto di EriZone EriZone

Dettagli

Alta affidabilità dei servizi IT. grazie a un monitoraggio completo. La soluzione Open Source per l IT System Management

Alta affidabilità dei servizi IT. grazie a un monitoraggio completo. La soluzione Open Source per l IT System Management Alta affidabilità dei servizi IT grazie a un monitoraggio completo La soluzione Open Source per l IT System Management Quali sono le sfide in ambito IT? Affidabilità? Disponibilità? Qualità dei servizi

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix Open Source System come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix Open Source o software proprietario? il dilemma Soluzioni proprietarie?

Dettagli

L importanza di ITIL V3

L importanza di ITIL V3 6HUYLFH'HOLYHU\DQG3URFHVV$XWRPDWLRQ L importanza di ITIL V3 IBM - IT Strategy & Architecture Claudio Valant Le Migliori Prassi (Best Practice) ITIL ƒ ƒ ƒ ƒ,7,/ VWDSHU,QIRUPDWLRQ7HFKQRORJ\,QIUDVWUXFWXUH

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Dagli obiettivi, all analisi, ai benefici Il caso reale di utilizzo in DigiCamere DigiCamere Via Viserba,

Dettagli

Capire le priorità tramite la Real User Experience

Capire le priorità tramite la Real User Experience Capire le priorità tramite la Real User Experience Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service Management secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di offrire

Dettagli

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Page 1 of 11 IL CERTIFICATO ITIL FOUNDATION IN IT SERVICE MANAGEMENT La

Dettagli

Introduzione ad ITIL. Information Technolgy Infrastructure Library. Che cos è ITIL. Una situazione critica. La sfida GOVERNO ICT GOVERNO ICT

Introduzione ad ITIL. Information Technolgy Infrastructure Library. Che cos è ITIL. Una situazione critica. La sfida GOVERNO ICT GOVERNO ICT Che cos è ITIL Sessione didattica su ITIL per Studenti di Ingegneria Informatica Politecnico di Torino Introduzione ad ITIL 17 Ottobre 2006 Information Technolgy Infrastructure Library COGITEK s.r.l. Via

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Una crescita sostenibile attraverso il potenziamento dei clienti più redditizi 2012 Microsoft Dynamics AX con il modulo Professional Services offre una soluzione

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio di Sistemi Informativi Service Delivery and Support Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza ITIL.1 Relazioni con il.2 Pianificazione.3 Gestione

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix Open Source o software proprietario? il dilemma? Prestazioni

Dettagli

Orientare le aziende verso il futuro

Orientare le aziende verso il futuro Orientare le aziende verso il futuro Hardware Networking - Software System Integrator Progettazione, Installazione, Assistenza Personal Computer, Notebook Server, Storage,, Stampanti Lan, Wan, Vpn, Wi-fi

Dettagli

Il modello di ottimizzazione SAM

Il modello di ottimizzazione SAM Il modello di ottimizzazione control, optimize, grow Il modello di ottimizzazione Il modello di ottimizzazione è allineato con il modello di ottimizzazione dell infrastruttura e fornisce un framework per

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

use ready 2 La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl

use ready 2 La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl 1 ready 2 use La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl tecnoteca@tecnoteca.com www.tecnoteca.com CMDBuild ready2use 2 CMDBuild ready2use

Dettagli

ZeroUno Executive Dinner

ZeroUno Executive Dinner L ICT per il business nelle aziende italiane: mito o realtà? 30 settembre 2008 Milano, 30 settembre 2008 Slide 0 I principali obiettivi strategici delle aziende Quali sono i primi 3 obiettivi di business

Dettagli

Gestione Unica Utenti End User Support and Application Management Services

Gestione Unica Utenti End User Support and Application Management Services A COSA SERVE Fornisce supporto a 360 agli Utenti Gestione ottimizzata dell intero «ciclo di vita» degli asset informatici dalla acquisizione alla dismissione, eliminando l impatto della complessità tecnologica

Dettagli

Gestione Operativa e Supporto

Gestione Operativa e Supporto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_1 V1.0 Gestione Operativa e Supporto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5 Francesco Clabot 1 Responsabile erogazione servizi tecnici francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici IT

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

CMDB. Table of Contents. Open Source Tool Selection

CMDB. Table of Contents. Open Source Tool Selection CMDB Open Source Tool Selection Table of Contents BPM Space 3 itop 5 One CMDB 6 i-doit 7 CMDBuild 8 Rapid OSS 10 ECDB 11 Page 2 Tutti i marchi riportati sono marchi registrati e appartengono ai loro rispettivi

Dettagli

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005 Information Systems Governance e analisi dei rischi con ITIL e COBIT Marco Salvato, KPMG Sessione di studio AIEA, Verona 25 Novembre 2005 1 Information Systems Governance L'Information Systems Governance

Dettagli

Service Desk Incident Problem Management

Service Desk Incident Problem Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_2 V1.2 Service Desk Incident Problem Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006 ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT 1 Motivazioni del progetto (1) Il Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune di Udine è

Dettagli

Un esempio di Audit presso un Centro Assistenza Clienti

Un esempio di Audit presso un Centro Assistenza Clienti Un esempio di Audit presso un Centro Assistenza Clienti a cura di Natale Prampolini, LA ISO27001, CISA, CISM, ITIL, ISO20000 Pag. 1 Obiettivi dell audit Organizzazione del CAC nell azienda Ruoli e responsabilità.

Dettagli

ITIL: best practice per l IT

ITIL: best practice per l IT Slide 0.1 ITIL: best practice per l IT I processi e l approccio ( a cura di Stefania Renna CA) 24 Novembre 2005 Pag. 1 Slide 1.0 INDICE DELLA PRESENTAZIONE : 1. ITIL: Lo standard de facto 2. Il framework

Dettagli

Il servizio IT dalla prospettiva dell utente. End User Experience. NetEye Real User experience

Il servizio IT dalla prospettiva dell utente. End User Experience. NetEye Real User experience Il servizio IT dalla prospettiva dell utente End User Experience NetEye Real User experience ITIL e il continual service improvement Soddisfazione del cliente Servizi Processi Tecnologia CHECK DO ACT PLAN

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014

Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014 Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014 1. Il contesto INAIL 2. Perché una Service Control Room 3. Il modello di funzionamento definito 4. I primi risultati del

Dettagli

IT Service e Asset Management

IT Service e Asset Management IT Service e Asset Management la soluzione Guella Barbara Tivoli Technical Sales 2007 IBM Corporation IBM ISM & Maximo Una soluzione unica per l esecuzione dei processi Incident & Problem Mgmt Knowledge

Dettagli

Approvata a livello mondiale. Applicazioni leader del settore. BMC Remedy Service Desk. Un leader nel mercato

Approvata a livello mondiale. Applicazioni leader del settore. BMC Remedy Service Desk. Un leader nel mercato SCHEDA TECNICA DELLA SOLUZIONE DI PRODOTTI BMC Remedy IT Service Management Suite Le organizzazioni IT che ottengono maggiore efficienza IT, contengono efficacemente i costi, raggiungono la conformità

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

CATEGORIZZAZIONE PREVENTIVA di tutte le tipologie di richieste e dei dati necessari alla loro gestione Change Mgmt

CATEGORIZZAZIONE PREVENTIVA di tutte le tipologie di richieste e dei dati necessari alla loro gestione Change Mgmt Trouble Ticketing Contesto di riferimento I benefici del Trouble Ticketing Nell area Operations Support si collocano le varie fasi della gestione di un infrastruttura IT: a tale area è strettamente correlata

Dettagli

Partire in vantaggio

Partire in vantaggio WÜRTHPHOENIX NetEye Partire in vantaggio con un IT System Management proattivo Un economia orientata alla concorrenza globale impone alle strutture imprenditoriali maggiore efficienza ed efficacia. Con

Dettagli

Informazioni di controllo del documento

Informazioni di controllo del documento Dettagli del documento Informazioni di controllo del documento Nome del documento Obiettivo del documento ITIL_v3_Foundation_Bridge_Certificate_Syllabus_v4.1 Syllabus per il corso Bridge di aggiornamento

Dettagli

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia Ing. ConoFranco Miragliotta L azienda Gruppo Telecom Italia I numeri del Gruppo (al 31 dicembre 2007) 8 i Paesi in cui il Gruppo Telecom Italia è presente

Dettagli

La governance delle infrastrutture con tecnologie Open Source a supporto di progetti efficaci

La governance delle infrastrutture con tecnologie Open Source a supporto di progetti efficaci La governance delle infrastrutture con tecnologie Open Source a supporto di progetti efficaci Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix IT Service Management secondo ITIL Il valore aggiunto dell

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 2

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 2 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 2 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici IT

Dettagli

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Servizi Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241 - sales@scorylus.it

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0. Security Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_5 V1.0 Security Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader La governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader Firenze, 30 Giugno 2010 Previsioni sull andamento del PIL nei principali Paesi nel 2010-2011 Variazioni %

Dettagli

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT OSSERVATORIO IT GOVERNANCE COME MISURARE UN SERVICE DESK IT A cura di Donatella Maciocia, consultant di HSPI Introduzione Il Service Desk, ovvero il gruppo di persone che è l interfaccia con gli utenti

Dettagli

serena.com IL SUCCESSO DIPENDE DAI PROCESSI Velocizzateli con Serena TeamTrack

serena.com IL SUCCESSO DIPENDE DAI PROCESSI Velocizzateli con Serena TeamTrack serena.com IL SUCCESSO DIPENDE DAI PROCESSI Velocizzateli con Serena TeamTrack SERENA TEAMTRACK Serena TeamTrack è un sistema per la gestione dei processi e dei problemi basato sul Web, sicuro e altamente

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL. Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it

Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL. Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it 1 Agenda Il Cliente oggetto dello studio La rete elettrica come Servizio

Dettagli

NetEye Release Notes 2015 - Versione 3.5

NetEye Release Notes 2015 - Versione 3.5 NetEye Release Notes 2015 - Versione 3.5 Questo documento fornisce una panoramica sulle funzionalità e miglioramenti rilasciati con la nuova versione 3.5 di WÜRTHPHOENIX NetEye. Maggiori prestazioni, affidabilità

Dettagli

COME ESSERE PIÙ EFFICIENTI UTILIZZANDO IL CLOUD SOURCING PER STEALTH400 E NON SOLO. Alessandro Conti

COME ESSERE PIÙ EFFICIENTI UTILIZZANDO IL CLOUD SOURCING PER STEALTH400 E NON SOLO. Alessandro Conti COME ESSERE PIÙ EFFICIENTI UTILIZZANDO IL CLOUD SOURCING PER STEALTH400 E NON SOLO Alessandro Conti Expanding the core: from ERP to Fashion ecosystem Digital Hub Expanding the core: from ERP to Fashion

Dettagli

Documentare, negoziare e concordare gli obiettivi di qualità e le responsabilità del Cliente e dei Fornitori nei Service Level Agreements (SLA);

Documentare, negoziare e concordare gli obiettivi di qualità e le responsabilità del Cliente e dei Fornitori nei Service Level Agreements (SLA); L economia della conoscenza presuppone che l informazione venga considerata come la risorsa strategica più importante che ogni organizzazione si trova a dover gestire. La chiave per la raccolta, l analisi,

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

SOC le ragioni che determinano la scelta di una struttura esterna

SOC le ragioni che determinano la scelta di una struttura esterna SOC le ragioni che determinano la scelta di una struttura esterna Indice Scopo Servizi SOC Descrizione Servizi Modello di Erogazione Risorse / Organizzazione Sinergia con altri servizi Conclusioni 2 Scopo

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

IT System Management: dove l Open Source è la chiave per il successo. Nicola Degara

IT System Management: dove l Open Source è la chiave per il successo. Nicola Degara IT System Management: dove l Open Source è la chiave per il successo Nicola Degara Indice La Sfida: Walking on the edge Qualità del servizio erogato Contenimento dei costi I benefici da ottenere La chiave

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Lista delle descrizioni dei Profili

Lista delle descrizioni dei Profili Lista delle descrizioni dei Profili La seguente lista dei Profili Professionali ICT è stata definita dal CEN Workshop on ICT Skills nell'ambito del Comitato Europeo di Standardizzazione. I profili fanno

Dettagli

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Al servizio dei professionisti dell IT Governance Capitolo di Milano Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Valter Tozzini - ItSMF Italia Paola Belforte - ItSMF

Dettagli

Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005. Certification Europe Italia

Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005. Certification Europe Italia Certificazione ISO 20000:2005 e Integrazione con ISO 9001:2000 e ISO 27001:2005 Certification Europe Italia 1 IT Service Management & ITIL Ä La IT Infrastructure Library (ITIL) definisce le best practice

Dettagli

Servizi evoluti. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1

Servizi evoluti. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1 Servizi evoluti Service Desk e Monitorig evoluto Proattività e reattività L unica vera garanzia per i sistemi informatici. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1 Obbiettivi del servizio Standard ITIL (Information

Dettagli

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader CMDBuilDAY La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader 15 Aprile 2010 La ripresa nelle economie dei Paesi avanzati Valori % del PIL Mondo USA Giappone

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Collaborazione tra enti eterogenei in regime di gestione sicura dei documenti La soluzione as a service su piattaforma Cloud

Collaborazione tra enti eterogenei in regime di gestione sicura dei documenti La soluzione as a service su piattaforma Cloud Business Application Outsourcing & Private Cloud Collaborazione tra enti eterogenei in regime di gestione sicura dei documenti La soluzione as a service su piattaforma Cloud 26 Settembre 2013 Agenda Wiit,

Dettagli

http://indesk.innove.it

http://indesk.innove.it http://indesk.innove.it INDESK. Un nuovo service management. Un approccio completamente nuovo alla gestione di sistemi di information technology (IT) su larga scala e integrabile ai sistemi legacy ha portato

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno In questi ultimi anni gli investimenti

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Paolo Gandolfo Asset & Service Management per il governo dell'infrastruttura IT

Paolo Gandolfo Asset & Service Management per il governo dell'infrastruttura IT Paolo Gandolfo Asset & Service per il governo dell'infrastruttura IT La visione strategica IBM Tivoli si impegna a fornire una soluzione di Asset & Service management capace di indirizzare i business goal

Dettagli

Gara n. 4066. Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO

Gara n. 4066. Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO Gara n. 4066 Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO Pagina 1 di 5 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE... 3 2. PROGETTO

Dettagli

Presentazione e dimostrazione di utilizzo

Presentazione e dimostrazione di utilizzo L AMBIENTE OPEN SOURCE A SUPPORTO DELLE BEST PRACTICE DI ITIL un progetto open source per la gestione dei processi ICT Presentazione e dimostrazione di utilizzo Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.it MILANO,

Dettagli

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 20000 L IT Service Management secondo

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE. Come utilizzare al meglio un database di gestione delle configurazioni (CMDB)?

WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE. Come utilizzare al meglio un database di gestione delle configurazioni (CMDB)? WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Come utilizzare al meglio un database di gestione delle configurazioni (CMDB)? Indice generale ExEcutive summary... 1 Perché un CMDB... 2 Importanza della gestione delle

Dettagli

Workflow Infrastructure Services

Workflow Infrastructure Services Workflow Infrastructure Services Power & Control Solutions Paolo Fulli Senior Consultant IT IBM venerdì 26 ottobre 2007 Perché i Workflow Infrastructure Services? I Workflow Infrastructure Services (WIS)

Dettagli

IL GRUPPO INNOVAWAY PERCHÉ SCEGLIERE INNOVAWAY

IL GRUPPO INNOVAWAY PERCHÉ SCEGLIERE INNOVAWAY IL GRUPPO INNOVAWAY Il Gruppo Innovaway nasce nel 2014 per iniziativa della Cesaweb S.p.A., azienda che opera da oltre 13 anni nell ambito dei servizi in outsourcing per le imprese (BPO), grazie all acquisizione

Dettagli

Servizio di IT Asset Inventory e Management

Servizio di IT Asset Inventory e Management Servizio di IT Asset Inventory e Management Dexit S.r.l. Sede legale: via G. Gilli, 2-38121 Trento (TN) Tel. 0461/020500 Fax 0461/020599 Cap.Soc. Euro 700.000,00 - Codice Fiscale, P.IVA, Registro Imprese

Dettagli

IL PROFILO DELL AZIENDA. Cherry Consulting S.r.l 1

IL PROFILO DELL AZIENDA. Cherry Consulting S.r.l 1 IL PROFILO DELL AZIENDA 1 Chi siamo e la nostra missione Chi siamo: un gruppo di manager che hanno maturato esperienze nella consulenza, nel marketing, nella progettazione, nella vendita di soluzioni e

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici ITSM

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione

ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione ISO20000: il percorso di Poste Italiane verso la certificazione Cristina Imperi Torino, 3 Luglio 2008 Il Profilo del Gruppo Poste Italiane 1 Poste Italiane è una delle realtà di servizi al cittadino e

Dettagli

Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese:

Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: Come scegliere la soluzione ottimale per il service desk e migliorare il ROI Sommario

Dettagli

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa Application Monitoring Broadband Report Analysis Le necessità tipiche del servizio di telefonia Maggiore sicurezza

Dettagli

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi. La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.it 1 La gestione delle Soluzioni IT/IP - cose da fare Acquisizione

Dettagli

Overview su ITIL & ISO 20000. ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino

Overview su ITIL & ISO 20000. ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino ing. Andrea Praitano ing. Claudio Restaino Agenda Introduzione; Definizioni generali; ITIL nel mercato, richieste; Organizzazioni coinvolte; Modelli di miglioramento, Metodi e loro integrazione; ITIL:

Dettagli

Ricca - Divisione I.T.

Ricca - Divisione I.T. Ricca - Divisione I.T. Information Technology & Security Partner Profilo B.U. e Offerta Servizi Ricca Divisione I.T. Information Technology & Security Partner La Mission La nostra missione è divenire il

Dettagli