PITAGORA PROJECT. Innovative technologies and processes for Airport Management R&D project co-funded by Tuscany Region

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PITAGORA PROJECT. Innovative technologies and processes for Airport Management R&D project co-funded by Tuscany Region"

Transcript

1 PITAGORA PROJECT Innovative technologies and processes for Airport Management R&D project co-funded by Tuscany Region

2 MICC Media Integration and Communication Center

3 Progetto Pitagora Il progetto Il progetto PITAGORA ha previsto la progettazione di una piattaforma aeroportuale per l'integrazione di sistemi eterogenei al fine di migliorare l'operatività aeroportuale in termini di: operatività di voli; gestione dei bagagli; gestione ed incremento della sicurezza; prevenzione e risoluzione di incidenti; amministrazione delle risorse dell aeroporto. La piattaforma è un Sistema di Sistemi, ovvero un prodotto sufficiente agli aeroporti per gestire in maniera integrata tutti i sistemi interni alla struttura, sia inerenti ai voli, che ai passeggeri, che ai bagagli, che al personale. PITAGORA sarà formato dai seguenti moduli: modulo per la Collaborazione Aeroportuale; modulo di Ottimizzazione delle Risorse Energetiche; modulo di Ottimizzazione delle Risorse Umane;

4 PROGETTO PITAGORA modulo di Gestione delle Crisi; modulo Passenger Experience. I test della piattaforma hanno dimostrato che PITAGORA è in grado di garantire agli aeroporti: un incremento delle capacità operative in termini di flusso di traffico aereo; una più efficiente gestione energetica e del personale operativo, ponderata in tempo reale su scenari e carichi operativi; un individuazione degli indicatori più critici ai fini della gestione dei processi ed una conseguente ottimizzazione della gestione stessa in base ai parametri identificati; un tempo di reazione minimo in caso di crisi con precise indicazioni su come gestire lo scenario che si presenta. Inoltre, il progetto si è posto l obiettivo di far dialogare gli utenti con l aeroporto tramite applicazioni per PDA / smartphone, al fine di acquisire informazioni circa il livello di soddisfazione dell utenza finale, gestire l insoddisfazione ed accrescere l indice di gradimento dei passeggeri. Collaborazione, risorse e crisi, sono i 3 concetti chiave che i partner di PITAGORA si sono posti l obiettivo di affrontare e migliorare. Sono state identificate, per l ambito della collaborazione, le seguenti figure: operatore aeroportuale, compagnie aeree, gestori delle operazioni a terra, compagnie di decongelamento, fornitori del servizio di navigazione aerea (ATC), responsabili della

5

6 sicurezza che operano all interno degli spazi dell aeroporto. Al fine di rendere effettivamente collaborativo l intero processo aeroportuale PITAGORA è stato sviluppato in maniera tale da fornire a tutti questi attori gli stessi dati, nella stessa forma. Circa le risorse è stata effettuata una differenziazione tra risorse energetiche e risorse umane. Per ottimizzare la gestione delle risorse i Partner hanno identificato dei parametri sui quali lavorare, contestualizzati alla struttura aeroportuale e alle tipologie di risorse; in tal senso sono stati utilizzati strumenti e metodi innovativi quali la video analisi applicata alla rivelazione di code e flussi passeggeri, le tecnologie di integrazione per la gestione delle code, il monitoraggio delle prestazioni, l ottimizzazione dei processi. Infine, la crisi, il terzo concetto chiave affrontato, risulta fondamentale, anche visto il periodo storico nel quale viviamo. Situazioni di emergenza non sono però identificabili INNOVATIVE TECHNOLO FOR AIRPORT MANAGEM FUNDED BY TUS

7 soltanto nel sociale, ma anche nel meteorologico e geologico. In tal senso PITAGORA ha sviluppato un modulo in grado di identificare tutte le possibili cause di crisi, le modalità di prevenzione ed eventualmente di gestione. Novità dell approccio di PITAGORA alla realtà aeroportuale è il cosiddetto Passenger Experience, ovvero un indagine sull esperienza dell utente, mirata a migliorare l esperienza stessa e incrementare la soddisfazione del passeggero. PITAGORA ha sviluppato applicativi da utilizzare su PDA e smartphone con l obiettivo di prestare ai passeggeri nuovi servizi e metterli in grado di dialogare con l aeroporto in tempo reale. Questi applicativi permettono al passeggero di effettuare funzioni quali: ticketing, pagamento, check-in, imbarco e di dare un giudizio sulle performance aeroportuali. Da non sottovalutare l enorme lavoro di tutela dei dati sensibili che il Consorzio ha intrapreso al fine di rispettare la privacy. GIES AND PROCESSES ENT R&D PROJECT CO- CANY REGION

8 Thales Italia spa è parte del Gruppo Thales, multinazionale che opera nel sistema dell elettronica, della difesa, dell aerospazio, dei trasporti e della sicurezza. Thales occupa 65,000 persone in tutto il mondo, con un fatturato annuo di 14 miliardi di euro ed un terzo del suo staff è dedicato all innovazione. Thales offre una ineguagliata capacità in Europa nello sviluppo di sistemi d informazione critici ed è leader nel mondo dei trasporti e della sicurezza. Thales Italia sviluppa soluzioni ICT in vari settori come la sicurezza, i trasporti, e il Critical Information Systems, e a livello internazionale è riconosciuta per le competenza di sviluppo di progetti su larga scala. Thales Italia occupa più di 500 persone (il 17% è dedicato alla Ricerca&Sviluppo), con un fatturato annuale di circa 150 milioni di euro. Più di 50 specialisti sono dedicati in modo permanente alla realizzazione di progetti di sistemi informativi, fornendo software per l ingegneria, applicazione per il business, IT outsourcing e soluzioni per la sicurezza ICT per una grande varietà di clienti e settori differenti come la difesa, l aviazione, i trasporti e la sorveglianza, per citarne alcuni. Thales Group occupa 65,000 persone in tutto il mondo % Thales Italia occupa più di 500 persone (il 17% è dedicato alla Ricerca&Sviluppo) Thales Group fattura ogni anno circa 14 miliardi di euro ed un terzo del suo staff è dedicato all innovazione.

9 La forte propensione all innovazione deriva prevalentemente dalle numerose collaborazioni con le migliori università e centri di ricerca italiani oltre che dalle PMI specializzate in vari settori. Queste relazioni danno l opportunità di anticipare i cambiamenti e rispondere adeguatamente alle richieste del mercato. Thales Italia opera in più di 20 Paesi in tutti il modo includendo piattaforme avanzate ICT e servizi per implementare centri di controllo sulla sicurezze e l informatica, sistemi on-board systems, comunicazione mobile, gestione e analitica video, amministrazione di sistemi IT, maintenance and outsourcing e ICT security management. Thales ha elaborato e sviluppato all interno del progetto PITAGORA i seguenti moduli software: Airport collaboration module. Fornisce funzionalità relative a: Airport Collaborative Decision Making (A-CDM), con un focus sulle tre fasi A-CDM (inbound, Turn-round, Outbound) realizzate attraverso l integrazione di AODB (Airport Operations DataBase) degli aeroporti; Tracking e monitoraggio in tempo reale degli itinerari (georeferenziati su mappa) e dei modelli degli aerei realizzati attraverso l integrazione tra dispositivi ADS-B e dati Asterix; Monitoraggio di moduli operazionali KPI (Key Performance Indicators), al fine di calcolare e rendere

10 disponibile ad aerei e ad aeroporti l eventuale ritardo del velivolo; strumento di condivisione delle informazioni basato su chat e tabelle di reportistica; Crisis management module. Fornisce funzionalità relative a: Rilevazione e gestione di allarmi critici. Questa funzionalità permette di aprire e gestire gli allarmi in accordo con la loro criticità e configurare regole e requisiti di controllo anche con georeferenziazione; Gestione degli allarmi in accordo con le procedure dei singoli aeroporti. Questa funzionalità permette l assegnazione di compiti precisi soltanto agli attori giusti, senza spreco di risorse e garantendo il costante controllo dell attività fino alla risoluzione della criticità; Realizzazione di un database dello storico degli allarmi per un analisi a posteriori; Applicazione mobile per gestire l allarme direttamente dall area aeroportuale dove questo è insorto. Inoltre, Thales ha progettato e realizzato l intera piattaforma di integrazione. Lo strumento, non soltanto integra tutti i suddetti moduli, ma anche quelli realizzati dai singoli partner e fornisce sia lo strato middleware (per la condivisione delle informazioni e la loro eventuale distribuzione a sistemi esterni), sia lo strato di presentazione, fornendo un interfaccia grafica per il controllo centrale che possa essere caratterizzato sulla base del ruolo e dei diritti dell operatore in azione.

11

12 Il Dipartimento di Ingegneria dell Informazione (DII) dell Università di Pisa è formato da 76 professori e ricercatori. Ad esso afferiscono, inoltre, 78 dottorandi, 27 assegnisti e numerosi altri collaboratori. I settori di ricerca coinvolgono un ampio ventaglio di discipline, tra le quali le principali sono: automatica, ingegneria biomedica, elettromagnetismo, elettronica, ingegneria informatica e telecomunicazioni. Il DII è impegnato in molti progetti finanziati prevalentemente dall Unione europea, da importanti partner industriali nel settore ICT (STMicroelectronics, NXP, Microsoft, Intel, Cisco, Nokia, Ericsson, Finmeccanica) e da piccole e medie imprese. Sono numerose anche le collaborazioni con altri enti di ricerca, tra i quali CNR, ENEA, ESA, ecc. Frutto delle attività di ricerca sono i circa 400 lavori pubblicati ogni anno su riviste specialistiche e negli atti di congressi internazionali, i 64 brevetti e la nascita di cinque Aziende spin-off dell Università di Pisa. Per la realizzazione del progetto PITAGORA, il Dipartimento mette a disposizione le conoscenze e le competenze d ingegneria informatica, ed in particolare di cybersecurity, maturate dai partecipanti del gruppo di lavoro nel corso di una pluriennale attività di ricerca e grazie alla partecipazione a numerosi progetti regionali, nazionali e ed internazionali. 181 Dipartimento di Ingegneria dell Informazione (DII)

13 DESCRIZIONE ATTIVITÀ Grazie alle conoscenze e competenze del proprio personale, in termini d ingegneria informatica il Dipartimento ha svolto, nell ambito del progetto PITAGORA, due attività principali nell ambito della cybersecurity. Nella prima ha progettato e realizzato un infrastruttura a chiave pubblica che permette la comunicazione sicura tra la piattaforma PITAGORA ed eventuali fornitori esterni di servizi, previa un autenticazione mutua basata su certificati. L infrastruttura è stata realizzata nel linguaggio di programmazione Java e permette l integrazione di fornitori di servizio scritti anche in altri linguaggi. Nella seconda parte delle attività, il DII ha progettato e realizzato un sistema di controllo degli accessi a grana fine basato sul contesto per oggetti cyber-fisici. Il sistema è stato progettato per il controllo di telecamere intelligenti (smart camera) per la videosorveglianza. Attraverso questo sistema di controllo degli accessi è possibile analizzare i privilegi di accesso dei vari soggetti ad un dato oggetto con una granularità fine al livello della singola operazione. Inoltre, la politica di sicurezza può essere poi fatta dipendere dal contesto, per esempio, dalla locazione dell oggetto o del soggetto oppure dalla presenza di situazioni di allarme.

14 MICC Media Integration and Communication Center L Università degli Studi di Firenze partecipa al progetto PITAGORA attraverso il Laboratorio di Visual Media del Centro per la Comunicazione e l Integrazione dei Media (MICC) e il Laboratorio Reti e Telecomunicazioni (LaRT). Il MICC è Centro di Eccellenza Nazionale del MIUR presso il Dip. di Ingegneria dell Informazione dell Università di Firenze, istituito come luogo di ricerca interdisciplinare sui nuovi media e le tecnologie dell informazione. Il laboratorio Visual Media (http://www.micc.unifi.it/vim/) svolge ricerca sui temi della visione artificiale, la videosorveglianza, l interpretazione automatica dei contenuti multimediali e la produzione di contenuti multimediali, il progetto di nuove modalità di interazione uomo-macchina e di ambienti intelligenti e lo sviluppo di applicazioni in Internet. Il Laboratorio Reti e Telecomunicazioni del Dip. di Ingegneria dell Informazione dell Università di Firenze si occupa di ricerca di base applicata nel settore delle comunicazioni wireless coprendo tematiche differenti da algoritmi di trasmissione/ricerca, alla sicurezza delle comunicazioni ai protocolli di gestione delle risorse e di gestione di rete. Sia MICC Visual Media sia il Laboratorio Reti e Telecomunicazioni svolgono e promuovono azioni di trasferimento tecnologico verso le imprese attraverso lo studio e la realizzazione di soluzioni tecnologiche innovative Prof Ordinari 22 Prof. Associati 21 Ricercatori e oltre 50 tra Assegnisti e dottorandi.

15 DESCRIZIONE ATTIVITÀ MICC Laboratorio Visual Media e il Laboratorio Reti e Telecomunicazioni dell Università di Firenze hanno collaborato al progetto PITAGORA nello sviluppo dei seguenti moduli: Pitagora Queue Detection and Monitoring (MICC Visual Media): modulo software di computer vision che rileva automaticamente il formarsi di code o gruppi di persone da immagini RGB e di profondità ottenute da sensori Kinect, e controlla il flusso di persone in ingresso ed uscita. Il sistema opera a circa 20 frame al secondo con accuratezza del 95%. Pitagora Virtual Digital Assistant (MICC Visual Media): modulo software di computer vision per il controllo dell accesso all imbarco. Il software legge la boarding bass e controlla il volume del bagaglio direttamente da immagini senza la necessità di supporti fisici. Pitagora SocNet (MICC Visual Media): implementa un mobile social network all interno dell area aeroportuale, effettua la profilazione dei soggetti registrati utilizzando i profili Facebook e LinkedIn, individua soggetti affini presenti nella stessa area e suggerisce contatti. L applicazione è integrata con il sistema AOCC e fornisce anche informazioni su volo e destinazione e informazioni personalizzate sui servizi presenti nella struttura. Pitagora QMS - Queue Management System (Laboratorio Reti e Telecomunicazioni): fornisce la predizione dei tempi di attesa in coda dei passeggeri e l evoluzione dinamica delle stesse attraverso modelli analitici avanzati. Pitagora TLC - Telecommunications System (Laboratorio Reti e Telecomunicazioni): consente l invio tempestivo di informazioni e il monitoraggio degli utenti tramite tecnologia femtocellulare 4G.

16 Magenta è un azienda fiorentina di ingegneria Informatica, nata nel 2007 dall unione di diverse esperienze nei settori della consulenza e della ricerca industriale e accademica. Grazie alle molteplici esperienze maturate nel corso degli anni, Magenta si propone come partner tecnologico per l analisi, la progettazione e lo sviluppo di un ampia varietà di soluzioni IT, tra cui: applicazioni enterprise su infrastruttura web in tecnologia Java-based; elaborazione/analisi di immagini e video: video sorveglianza automatica, sistemi di registrazione digitale, interfacciamento di sistemi di ripresa video con infrastrutture esistenti; applicazioni per schermi multi-touch; applicazioni mobili per dispositivi Android e ios. Su queste tecnologie Magenta ha partecipato a numerosi progetti di Ricerca e Sviluppo industriale, cofinanziati da programmi locali ed europei. L azienda è parte dei poli tecnologici POLIS e ICT-ROBOTICA Magenta impiega attualmente 11 Ingegneri e due dottori di ricerca Magenta ha partecipato a 8 progetti di ricerca di ricerca e sviluppo, co-finanziati a livello Regionale o Europeo, investendo circa il 10% del proprio fatturato in tali attività Magenta produce una piattaforma software per la gestione della safety e del monitoraggio volatili negli aeroporti attualmente in uso presso più di 20 aeroporti Italiani.

17 DESCRIZIONE ATTIVITÀ L informazione ai passeggeri è uno dei temi di maggior interesse per gli operatori del settore dei trasporti in generale, e per l ambito aeroportuale in particolare. Il tema si inserisce nel più ampio ambito denominato Passenger Experience, che si occupa di migliorare ogni aspetto relativo alla soddisfazione del viaggiatore. Nell ambito del progetto, Magenta ha sviluppato un sistema per l informazione ai passeggeri basato su interfaccia multi-touch, che integra mappe dinamiche e gestibili attraverso il tocco dell utente, che può compiere operazioni di pan e zoom in modo da esplorare sia l area circostante all aeroporto che le aree commerciali dell aerostazione. Il sistema è completamente integrato con la piattaforma aeroportuale per la fruizione di informazioni di contesto. Il passeggero in partenza potrà visualizzare informazioni relative ai voli, ai percorsi e ai tempi d attesa al check-in e al gate, mentre il passeggero in arrivo avrà la possibilità di verificare le possibili soluzioni di trasporto verso la propria destinazione finale, e di visualizzare informazioni turistiche corredate da contenuti multimediali come immagini, video e flussi video live. Il sistema è inoltre dotato della possibilità di commutare automaticamente sulla funzionalità di visualizzazione percorsi di emergenza qualora venga acquisito un allarme dal centro di controllo.

18 NetStudio ha sede in Toscana ma opera in tutta Italia, e in altri paesi europei, per realizzare attività di consulenza, sviluppo di soluzioni software innovative, system integration, application management e technical support. Da sempre attenta alle tendenze del mondo ICT e del mercato, NetStudio, con il suo team di Ricerca e Sviluppo, è in grado di analizzare i processi produttivi e di business dei propri clienti, per declinare, grazie alla decennale esperienza, le tecnologie informatiche emergenti sulle reali necessità aziendali, realizzando soluzioni applicative tecnologiche, innovative e funzionali, con il grado di maturità ed usabilità richiesti dalle grandi organizzazioni. Vanta innumerevoli casi di successo nella progettazione e nella realizzazione di sistemi per la Identity Governance, ovvero per tutte le tematiche legate alla sicurezza logica ed alla gestione del ciclo di vita degli utenti dei sistemi IT quali il provisioning delle credenziali, l autenticazione, la profilazione, la gestione dei ruoli, il controllo degli accessi, la separation of duty (SOD), il processo di certificazione degli accessi ed il rispetto delle normative (compliance) NetStudio fattura ogni anno circa 2,2 milioni di euro 50% 25 risorse dedicate a R&D Dipendenti

19 DESCRIZIONE ATTIVITÀ Il riconoscimento degli utenti e la loro tracciabilità all interno della struttura è un altro grande tema del progetto, fondamentale per tutti i moduli sviluppati. In questo senso NetStudio ha realizzato il modulo di Identity Management della piattaforma PITAGORA. Questa componente consente di definire un repository degli utenti centralizzato e la verifica delle credenziali e della profilazione da parte di tutti i moduli della piattaforma. Gli utenti possono essere creati localmente oppure essere sincronizzati da piattaforme di profilazione esterne esistenti, come ad esempio servizi di directory o tabelle di database relazionali, completamente configurabili. La profilazione è possibile creando ruoli applicativi, che vengono assegnati secondo un modello standard RBAC. Il modulo è stato sviluppato in linguaggio Java ed è integrato nell architettura SOA della piattaforma attraverso l uso di web-services. Il modulo è anche predisposto per l autenticazione tramite sistemi open federati, quali ad esempio il protocolo SAML, ed anche social, quali ad esempio Facebook. Sono state anche sviluppate le interfacce web (HMI) per la configurazione e la gestione della componente stessa.

20 Quid Informatica spa è un azienda fiorentina con sedi a Milano, Padova, Udine e diramazioni in tutta Italia, operando nel settore dell ICT e della gestione di risorse e processi, con clienti sparsi in tutta Europa. Questi ultimi due temi sono presenti in modo fortissimo all interno dei sistemi di gestione aeroportuali, perché questi basano le proprie attività su processi fortemente consolidati, con l obiettivo di operare in termini di ottimizzazione e monitoraggio, ma spesso senza riuscirvi in pieno, trattandosi di processi ricchi non solo di complesse variabilità (p.e. i picchi dovuti al traffico dei passeggeri), ma anche di forte randomicità (p.e. le variazioni metereologiche o i ritardi dei voli). Ottimizzare dei processi in questi contesti critici implica un mix che comprende l adozione di modelli specifici in fase di progettazione delle strutture e dei servizi, ma anche la realizzazione di sistemi di gestione in grado di trovare le migliori soluzioni, rispettando vincoli di sicurezza, affidabilità ed economicità. I processi che tipicamente Quid controlla nelle sue applicazioni sono di 3 tipi: processi strategici a supporto della pianificazione di medio/lungo termine; processi gestionali volti alla programmazione a breve termine e al controllo degli obiettivi; processi operativi che concorrono al raggiungimento di obiettivi specifici. L apporto di Quid nel progetto è tutto su questo fronte. Quid occupa % oltre il 10% del personale dedicato alla Ricerca&Sviluppo 80% oltre l 80% del personale dedicato all Innovazione di processo Quid fattura ogni anno circa 17 milioni di euro

21 DESCRIZIONE ATTIVITÀ In un aeroporto, il controllo e il monitoraggio aggiornato delle aree outdoor è un argomento di critica importanza per una efficace gestione dei voli e della sicurezza in primis. L applicazione sviluppata da Quid all interno del progetto PITAGORA implementa in modo completo il processo d ispezione e manutenzione delle aree outdoor degli aeroporti, coprendo le funzionalità legate alla definizione di itinerari di ispezione, all ispezione vera e propria, la compilazione dei report, la definizione delle azioni di ripristino delle anomalie riscontrate, il workflow di validazione delle stesse, nonché tutti i sistemi cartografi dell impianto. Le ispezioni verificano lo stato di pavimentazioni e piste, segnaletica e luci, la presenza di ostacoli, l altezza dell erba e la presenza di avifauna, insomma tutto quanto presente negli spazi non coperti. L applicazione supporta l addetto alle aree movimento, durante le ispezioni, tramite strumenti hardware e software che gli permettono di registrare automaticamente le attività e le anomalie, nonché il loro stato di avanzamento e la programmazione degli interventi. PITAGORA supporta poi la manutenzione generando il report dell ispezione in modo tale che possano essere attivati opportuni piani di ripristino, ottimizzando le relazioni tra i processi e condividendo tutte le anomalie e relative azioni di ripristino. L obiettivo raggiunto è quindi quello di migliorarne l efficacia e l efficienza dei processi di ispezione in termini di: qualità delle ispezioni e forte riduzione dei tempi di ispezione; comunicazione e follow up dei piani di azione per il ripristino; riduzione dei costi di ripristino tramite strumenti di analisi causa/effetto con possibile prevenzione di anomalie ricorrenti legate ad episodi ciclici.

22 Resolvo è una società che offre consulenza sulle soluzioni e tecnologie ICT, la comunicazione e il fundraising per progetti di ricerca ed innovazione a livello regionale ed europeo. Resolvo ha competenze interne di ingegneria elettronica, automazione, informatica, ricerca operativa, reti di telecomunicazioni, comunicazione, scienze politiche, CSR e sostenibilità ambientale. Il personale di Resolvo ha numerose esperienze in progetti che hanno sviluppato soluzioni ICT e di comunicazione. Resolvo ha un esperienza di progetti europei e finanza agevolata di oltre 15 anni. La profonda conoscenza delle opportunità regionali, nazionali ed europee, ha permesso a Resolvo di aiutare i propri clienti ad ottenere, in 6 anni di attività, oltre 100 progetti finanziati per oltre 20 milioni di euro di finanziamento pubblico. Negli ultimi anni Resolvo ha sviluppato ed applicato un efficace metodologia per l Ottimizzazione sui Motori di Ricerca (SEO) ed una notevole esperienza di comunicazione web con l uso di social network. Nel 2014 Resolvo ha intrapreso un processo di ricerca e differenziazione dei propri servizi di fundraising, andando a sviluppare competenze ed acquisendo conoscenze nel settore dei finanziamenti privati. Questo percorso ha previsto lo studio delle tecniche di formulazione di Business Plan, l analisi di nuove opportunità di finanziamento e l apertura di una sede a Londra. 62,5% 80% 87,5% 100% Resolvo: il 62,5% della forza lavoro di Resolvo è composta da donne. Resolvo: l 80% dei ruoli di responsablità sono coperti da donne. Resolvo: l 87,5% ha meno di 35 anni. Resolvo: il 100% ha un diploma di laurea.

23 DESCRIZIONE ATTIVITÀ Il ruolo di Resolvo sul progetto PITAGORA è quello di supportare il capofila Thales Italia SpA nel coordinamento delle attività tecniche e finanziarie del progetto per garantire che tutte le attività vengano implementate nei tempi previsti e con le modalità programmate. Resolvo è responsabile delle attività di comunicazione e diffusione dei risultati, in particolare si occupa del sito web, delle pagine sui social network, della redazione di documenti pubblicitari, dell animazione del territorio, dell organizzazione di eventi e di aggiornare e monitorare la strategia di comunicazione del progetto. Nel 2014, il progetto PITAGORA ha vinto il premio della Regione Toscana Impresa + innovazione + lavoro, per la sezione grandi imprese. Resolvo, anche con il supporto di consulenti esterni, fra i quali la società KKT e il Global Optimization Laboratory dell Università di Firenze, si occupa dell applicazione di soluzioni della Ricerca Operativa ai flussi aeroportuali e della progettazione e dello sviluppo di due moduli software che interfacciano il sistema PITAGORA con degli algoritmi di ottimizzazione: 1) modulo per la gestione ottimizzata delle assegnazioni degli autobus al carico e scarico dei passeggeri sugli aerei; 2) modulo per la gestione ottimizzata degli interventi di manutenzione, assegnazione alle risorse e scheduling delle operazioni RESOLVO ha gestito progetti regionali, nazionali ed europei per oltre 35 milioni di euro.

24 WiNet nasce a Firenze, nell aprile del 2010 dalle competenze specifiche dei due Soci fondatori, maturate dopo un esperienza decennale nel settore IT di Olivetti/ Getronics. Attualmente la Società è costituita da un organico di 15 professionisti. WiNet opera su progetti di sviluppo software nell ambito di Sistemi Informativi, avvalendosi di strumenti, linguaggi e metodologie di sviluppo di ultima generazione. WiNet è specializzata in soluzioni web-based sia in ambiente internet che intranet, con particolare riferimento all implementazione di architetture per l interoperabilità fra sistemi ed applicazioni eterogenee, applicando metodi e standard che garantiscano un alto grado di affidabilità e funzionalità. Utilizza i principali linguaggi di programmazione, i più diffusi database relazionali, ed ha conoscenze sistemistiche/applicative sia su piattaforma Microsoft che Open Source. WiNet fornisce la propria collaborazione ad Infogroup nella gestione e nello sviluppo software del Sistema di centralizzazione allarmi e video nell ambito della sicurezza fisica delle filiali e dei palazzi del Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo. WiNet è specializzata nella Progettazione e Sviluppo di App per IOS/Android. 90% 30% il 30% del personale il 90% del è femminile personale ha una laurea specialistica WINET negli ultimi 3 anni il nostro fatturato è raddoppiato superando

25 DESCRIZIONE ATTIVITÀ Un utente che vuole raggiungere l aeroporto ha necessità di conoscere in tempo reale la situazione dei collegamenti da e verso la struttura. Le attività di Winet nel progetto PITAGORA si concretizzano nella progettazione e nello sviluppo del motore di Intermodalità per mettere a disposizione informazioni in tempo reale sulla situazione dei trasporti pubblici da/verso l aeroporto e renderli disponibili alla piattaforma in tempo reale. Il sottosistema, grazie ad una propria base dati interna, permette di configurare le località e le tratte gestite sia con collegamenti diretti che indiretti (nei quali è necessario effettuare un cambio). Interroga ad intervalli regolari Trenitalia ed Autostrade per ottenere in tempo reale i treni in ritardo/cancellati ed il tempo di percorrenza delle tratte autostradali gestite; in questo modo, per una finestra temporale definita, fornisce alla piattaforma l orario di partenza e di arrivo dei mezzi da/per l aeroporto aggiornati con eventuali ritardi.

26 Il Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni (CNIT) è un consorzio no-profit che opera ormai da 20 anni con successo sul mercato nazionale ed internazionale e raggruppa 37 Università italiane e 43 unità di ricerca attive nell area generale dell ICT, per le quali rappresenta una struttura di supporto nello svolgimento dei loro compiti istituzionali di ricerca e di formazione alla ricerca nel settore delle telecomunicazioni e dell elettromagnetismo ad esse applicato. Il Consorzio ha lo scopo statutario di promuovere la ricerca di base e applicata nei vari campi dell ICT, coordinando le attività fra le Università associate; nel 2014 i progetti gestiti sono stati 149, con la piena partecipazione sia del personale attivo presso i Laboratori Nazionali di Ricerca che del personale afferenti presso le Unità di Ricerca; inoltre, è aumentata la capacità di attrazione dei Progetti Europei, portando il numero dei progetti UE gestiti a n.45 e i finanziamenti a keuro; si segnala che nel 2014 CNIT ha svolto la funzione di coordinatore per ben 9 Progetti Europei. Complessivamente i flussi economici derivanti da iniziative internazionali di ricerca e sviluppo rappresentano il 56 % delle entrate(oltre 8900 keuro su complessivi) a fronte di una percentuale relativa ai soggetti pubblici nazionali pari al 19,5 % (poco più di 3000 keuro). CNIT svolge un azione concertata per la progettazione, realizzazione e gestione di apparati, sistemi e servizi, valorizzando aspetti interdisciplinari ed in accordo con programmi di ricerca sia nazionali che internazionali. Presidente del CNIT è il prof. Enrico Del Re del Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Università di Firenze, mentre il direttore è il prof. Gianni Vernazza del Dipartimento di Ingegneria Biofisica ed Elettronica, Università di Genova. Il CNIT è organizzato in strutture operative comprendenti Unità di Ricerca e Laboratori Nazionali. Fanno parte delle Unità di Ricerca sia personale universitario che personale dipendente CNIT oltre agli eventuali borsisti CNIT. In relazione al progetto Pitagora, il CNIT ha fornito il necessario contributo scientifico avvalendosi di competenze dell Unità di Ricerca dell Università di Firenze sotto il coordinamento scientifico dell Ingegner Simone Morosi. Nel 2014 L Unità di Ricerca di Firenze ha partecipato a 26 progetti di ricerca con 800 keuro di nuove assegnazioni e quasi 2 milioni di euro come bilancio consolidato unità di ricerca attive nell area generale dell ICT

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione STE è una società di integrazione di sistemi che opera nell Information e Communication Technology applicata alle più innovative e sfidanti aree di mercato. L azienda, a capitale italiano interamente privato,

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS

LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS BUSINESS PROFILE LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS Omnia Group è costituito da un complesso di aziende operanti nei settori della consulenza e dell erogazione di servizi informatici. L azienda è caratterizzata

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

ACCORDO DI PARTENARIATO 2014 2020 ITALIA

ACCORDO DI PARTENARIATO 2014 2020 ITALIA ITALIA ALLEGATO III ELEMENTI SALIENTI DELLA PROPOSTA DI SI.GE.CO 2014 2020 SOMMARIO 1. Principi generali dei sistemi di gestione e controllo (FESR, FSE, FEAMP)... 3 1.1 Autorità di gestione... 3 1.1.1

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Dal kw risorse per la competitività

Dal kw risorse per la competitività Dal kw risorse per la competitività Soluzioni di efficienza e ottimizzazione energetica dalla PMI alla grande impresa Salvatore Pinto AD Presidente Axpo Italia SpA Axpo Italia SpA Da fornitore a partner

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli