di prodotto: da gennaio sono disponibili nuove classi a distribuzione del provento e da febbraio il nuovo fondo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "di prodotto: da gennaio sono disponibili nuove classi a distribuzione del provento e da febbraio il nuovo fondo"

Transcript

1 Investire in Fondi - Investire in Fondi In questo primo numero approfondiremo le principali tendenze dei mercati e dell economia, con un occhio particolare per i che sempre più si stanno affermando come motore della crescita mondiale. In Pioneer Investments da anni operiamo su questi mercati e per mettere ancora meglio a frutto la nostra esperienza abbiamo creato nel 2011 un nuovo centro d investimento specializzato a. Ampio spazio è dedicato anche alle novità di prodotto: da gennaio sono disponibili nuove classi a distribuzione del provento e da febbraio il nuovo fondo Sempre nel mondo dei fondi comuni sono in arrivo importanti novità che riguardano la documentazione d offerta: anche in Italia viene infatti introdotto il KIID (Key Investor Information Document), un documento semplice e sintetico che risponde all esigenza di maggior trasparenza per i prodotti di risparmio gestito. Infine, vi presentiamo il nostro nuovo sito, per trovare contenuti aggiornati sui vostri investimenti, le novità di prodotto e una versione di questa newsletter arricchita di contenuti multimediali e interattivi.

2

3

4 Non esiste una definizione precisa e univoca di Mercati Emergenti. Una definizione rigida, infatti, presenterebbe limiti non trascurabili dato che il quadro di riferimento è in costante e rapida evoluzione. Vi è tuttavia un opinione diffusa che associa a queste economie alcuni elementi distintivi quali, ad esempio, tassi di crescita elevati, strutture finanziarie, sociali ed economiche sufficientemente evolute rispetto ai paesi sottosviluppati, popolazione in rapida crescita e bassi costi della manodopera, come evidente dalla tabella seguente. Nel corso dell ultimo decennio vi è stata una grande trasformazione dello scenario economico mondiale e i Mercati Emergenti sono cresciuti molto più velocemente delle economie più sviluppate. Anche per il futuro le stime del Fondo Monetario Internazionale prevedono un trend analogo. Occorre precisare che ci sono grandi differenze nei tassi di crescita dei diversi paesi in via di sviluppo. Alcuni di questi, nel corso degli ultimi 5 anni, hanno avuto un grande impatto sull economia globale. Ci riferiamo in particolare ai paesi cosiddetti Bric, Brasile, Russia, India e Cina. Oltre ai Bric, molti altri Stati, come l Indonesia e la Turchia, stanno iniziando a far sentire maggiormente la loro presenza a livello globale. Altri paesi, come il Sud Africa o il Messico, presentano enormi potenzialità anche se la loro crescita economica non è ancora consolidata. Infine, bisogna iniziare a guardare con molta attenzione il grande potenziale di molti Stati di frontiera come la Nigeria e l Egitto. Diversamente da quanto accade per i Paesi Sviluppati, la gran parte del Prodotto Interno Lordo (PIL) generato dalle Economie Emergenti deriva dai processi di urbanizzazione e dal conseguente incremento della produzione industriale. Questi fattori potranno contribuire nel tempo ad un innalzamento dei redditi, alla relativa espansione della classe media della popolazione e al conseguente incremento dei consumi. Inoltre gli investimenti in infrastrutture rinforzeranno la domanda interna mentre il basso costo del lavoro continuerà a sostenere la competitività di questi paesi. La forte presenza di una popolazione giovane che nei prossimi anni raggiungerà l età lavorativa dovrebbe generare un aumento dei consumi e un forte bisogno di materie prime di cui questi paesi sono ricchi.

5 Investire nei Paesi Emergenti significa diversificare in mercati caratterizzati da un trend di crescita nel medio lungo termine. Bisogna però ricordare che la variabilità dei tassi di cambio, le regole contabili poco stringenti e i rischi di tipo politico che caratterizzano le Economie Emergenti potranno determinare delle fasi di volatilità di breve periodo nei rispettivi mercati finanziari. Per questo motivo, per investire con consapevolezza nelle aree emergenti, è indispensabile conoscere sia le condizioni economiche e politiche dei Paesi sia la posizione finanziaria delle singole società. Un insieme di informazioni che difficilmente un investitore da solo riesce a reperire con tempestività e a tenere costantemente sotto controllo considerata la loro continua evoluzione. Pertanto, per affrontare questo investimento è opportuno affidarsi a professionisti con competenze specifiche su questi mercati o a prodotti d investimento molto diversificati, come i fondi comuni. L opinione di Robert Engle Premio Nobel 2003 per l economia Credo sia interessante far notare che oggi la volatilità dei Mercati Emergenti è inferiore a quella dei Mercati Sviluppati. Questo perché le autorità di politica economica hanno fatto un lavoro migliore e i Mercati Emergenti stanno diventando sempre più simili ai mercati sviluppati. È paradossale pensare che la seconda economia del mondo, la Cina, sia in effetti un Mercato Emergente. Le istituzioni cinesi non sono così ben sviluppate e la Cina ha comunque molte caratteristiche che non si associano ad un mercato sviluppato, ma è molto grande. Anche l India, il Brasile, forse persino la Russia, sono mercati che stanno acquisendo un importanza crescente all interno dello scenario globale, una tendenza ormai consolidata.

6 L Italia, oltre ad essere ancora una delle maggiori economie mondiali, è da sempre punto di riferimento in diversi settori, ad esempio moda e design, e i nostri marchi sono conosciuti ed esportati in tutto il mondo. Nonostante questo, nel corso dell ultimo anno il nostro Paese ha affrontato momenti di difficoltà. La borsa italiana ha visto uno dei momenti più bui degli ultimi 15 anni e lo spread sui titoli di Stato, che esprime il maggiore rendimento che viene offerto agli investitori rispetto a titoli considerati più sicuri, ha toccato i massimi storici, rendendo palpabili le preoccupazioni sullo stato di salute del nostro debito pubblico. Questo però apre ad opportunità di investimento interessanti. Se è vero infatti che è necessario riportare ordine nei nostri conti pubblici, è vero anche che nel corso della crisi la ricchezza finanziaria e immobiliare degli italiani è rimasta molto elevata ed è pari a circa quattro volte il debito pubblico. Le nostre aziende sono ancora competitive nel panorama internazionale, con esportazioni in crescita in molti settori, come ad esempio il fotovoltaico, dove abbiamo strappato alla Germania il primato delle esportazioni in Europa. Per cogliere queste opportunità abbiamo deciso di lanciare il nuovo fondo della famiglia Pioneer Fondi Italia disponibile dal 1 febbraio Il fondo è interamente dedicato al mercato obbligazionario italiano e può investire sia in titoli di Stato che in obbligazioni societarie, emesse da imprese con sede legale in Italia, con preferenza per quelle che vantano bilanci solidi e con piani industriali convincenti. L obiettivo è di offrire una moderata crescita del capitale nel medio periodo, distribuire semestralmente i proventi accumulati, qualora se ne verifichino le condizioni, e dare anche la possibilità di contribuire attivamente allo sviluppo delle nostre aziende e alle iniziative poste in essere della nostra amministrazione pubblica per favorire la crescita economica. Questo nuovo fondo si inserisce in un più ampio progetto di rilancio dell offerta dei fondi di diritto italiano che prevede nel mese di marzo la fusione di alcuni fondi della gamma Pioneer Fondi Italia e l ampliamento dell utilizzo dei derivati (la cosiddetta leva ) per una maggiore efficienza gestionale dei portafogli e per finalità di copertura dei rischi.

7 Negli ultimi mesi sono arrivati due importanti cambiamenti normativi al regime di tassazione dei fondi comuni di investimento. Dal 1 gennaio 2012 è stata innalzata dal 12,5% al 20% l aliquota di tassazione applicata ai proventi dei fondi. Tale modifica, che riguarda sia i fondi di diritto italiano che quelli di diritto lussemburghese, è stata introdotta per quasi tutte le categorie di strumenti finanziari. Nulla è cambiato per i fondi pensione che continueranno ad essere assoggettati all aliquota agevolata dell 11%. Mantengono inoltre la precedente aliquota fiscale pari al 12,5% anche i Titoli di Stato (*). Tale regime agevolato verrà garantito anche qualora i titoli di Stato vengano immessi in altri prodotti finanziari, come per esempio gestioni patrimoniali, polizze assicurative e fondi comuni. Ai fondi che investono, anche solo in parte, in questi titoli, al momento del rimborso l'imponibile verrà diminuito per tener conto della percentuale dell attivo del fondo investita in titoli pubblici. Questa modifica normativa si aggiunge a quella in vigore dal 1 luglio 2011 che ha equiparato il trattamento fiscale dei fondi di diritto italiano a quello dei fondi di diritto lussemburghese e introduce una maggiore chiarezza e semplicità per i clienti che possono sottoscrivere fondi comuni di investimento di diritto italiano e lussemburghese, senza disparità dal punto di vista del trattamento fiscale. Con il nuovo meccanismo, la tassazione non incide più quotidianamente sulle quote possedute dai clienti poiché il prelievo fiscale viene applicato solo al momento del disinvestimento. Queste nuove regole riguardano i fondi comuni di investimento di diritto italiano e i fondi c.d. lussemburghesi storici. Esse non si applicano però ai fondi pensione e ai fondi immobiliari sui quali continuerà a esistere il regime fiscale attualmente in vigore.

8 Conoscere è indispensabile per investire in maniera consapevole. In un contesto in continua evoluzione sono sempre di più i risparmiatori che utilizzano il web per informarsi sui principali temi legati all economia e al mondo degli investimenti. Il nuovo sito nasce proprio con l obiettivo di fornire un aggiornamento fresco e continuo ai propri clienti sui punti di vista dei gestori e sull andamento degli investimenti. Tante nuove funzionalità consentono di conoscere le caratteristiche dei prodotti, le view di mercato e di essere sempre informati sulle novità in casa Pioneer Investments.

9 Il fondo comune è da sempre tra gli strumenti finanziari più diffusi presso i risparmiatori. Il primo fondo è stato istituito da un mercante olandese nel Anche Pioneer Investments ha dato un contributo importante allo sviluppo di questa forma di investimento, con il suo fondatore che nel 1928 istituiva il Pioneer Fund, il terzo fondo più antico negli Stati Uniti. Carret era un sostenitore convinto di questa forma di investimento e celebre è la sua frase: PHILIP L. CARRET Fondatore di Pioneer Investments I fondi comuni di investimento, offrono il vantaggio di diversificare il proprio risparmio, anche con disponibilità esigue, senza concentrare il rischio su uno o pochi titoli. In questo modo, l andamento di un singolo titolo non incide sul risultato dell intero fondo. Il fondo comune risponde a diverse esigenze di investimento: da chi vuole investire in Borsa, su determinati settori o su specifiche aree geografiche, a chi preferisce orientarsi sui titoli di Stato o sulle obbligazioni societarie. Con il fondo comune si può inoltre accedere a mercati finanziari molto lontani dalla portata della maggior parte dei risparmiatori, come ad esempio i mercati emergenti, per i quali solo i gestori professionali dispongono di informazioni e conoscenze che consentono loro di effettuare una adeguata selezione di titoli da inserire in portafoglio. Oltre a questi importanti aspetti, i fondi comuni presentano anche un altra caratteristica, quella della trasparenza. Il risparmiatore sa sempre quanto valgono i suoi fondi. Il valore giornaliero delle quote è disponibile sui siti internet delle società di gestione ed è anche pubblicato sui principali quotidiani nazionali. I fondi comuni sono disciplinati da una normativa europea e nazionale, e vigilati nel nostro Paese dalla Banca d Italia e dalla Consob, che controllano il rispetto delle regole a tutela dei partecipanti. Inoltre, il patrimonio dei fondi comuni di investimento è distinto rispetto a quello della Società che lo gestisce. Le somme investite dai risparmiatori sono custodite presso la banca depositaria che è indipendente sia dalla società di gestione che dal distributore. I fondi comuni si suddividono in diverse macrocategorie che comprendono a loro volta delle tipologie più specifiche su singoli comparti o aree geografiche con profili di rischio differenti. È disponibile quindi un offerta molto ampia all interno della quale grazie all aiuto del proprio consulente di fiducia è possibile individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze di investimento. Per saperne di più sul Piano di Accumulo, visita il nostro sito:

10 3DJLQD ʈ 3XEEOLFD]LRQH SHULRGLFD GL LQIRUPD]LRQH SHU LO VHWWRUH GHOO LQYHVWLPHQWR ÀQDQ]LDULR D FXUD GL 3LRQHHU,QYHVWPHQWV $QQR 1XPHUR )HEEUDLR 1RYLWj LQ DUULYR SHU OD GRFXPHQWD]LRQH G R HUWD 3L VHPSOLFLWj SL WUDVSDUHQ]D FRQ LO.,,' Con l emanazione della direttiva europea Ucits IV, in vigore dal 1 luglio 2011, sono state introdotte alcune importanti novità per i fondi comuni di investimento istituiti all interno dell unione europea. Tra le più rilevanti vi è l introduzione del.,,'.h\,qyhvwru,qirupdwlrq 'RFXPHQW che le società di gestione dovranno consegnare agli investitori al fine di fornire loro le informazioni chiave dell'investimento. 0D FRV q LQ SUDWLFD LO.,,'" 6L WUDWWD GL XQ GRFXPHQWR FKH VRVWLWXLVFH LO SURVSHWWR VHPSOLILFDWR H FKH LQ GXH SDJLQH H QHO PRGR SL FKLDUR SRVVLELOH ULDVVXPH OH FDUDWWHULVWLFKH GHL IRQGL LQ PRGR GD SHUPHWWHUH D FKL LQYHVWH GL FRQIURQWDUH L GLYHUVL SURGRWWL Conoscere le caratteristiche di ciascun fondo e comprendere in che modo si adattano al proprio profilo di rischio-rendimento è fondamentale per un investitore che voglia operare in modo consapevole, assumendosi coscientemente i rischi (anche minimi) che ogni investimento comporta. La struttura e il contenuto del KIID sono definiti a livello comunitario e questo ha il vantaggio di favorire l omogeneità e la comparabilità dei documenti prodotti da tutti gli operatori del settore e la tutela della trasparenza per gli investitori. Per quanto riguarda le informazioni contenute, sono organizzate in 5 sezioni ben distinte: gli obiettivi e la politica d investimento, il profilo di rischio e di rendimento, le spese, i risultati ottenuti nel passato dal fondo stesso e le informazioni pratiche. Il KIID viene predisposto per ogni classe di Quote in cui è disponibile il Fondo/Comparto e, con l entrata in vigore della nuova disciplina comunitaria, anche il Prospetto Completo viene sostituito da un nuovo Prospetto che sarà composto da due parti, i cui contenuti saranno coerenti con quelli dei KIID. 'RFXPHQWD]LRQH! (QWUR LO SULPR OXJOLR!! )RQGL,WDOLDQL 3URVSHWWR 6HPSOLÀFDWR VFKHGH 3,& 3$& 3URVSHWWR &RPSOHWR 3DUWH,,,,,, 5HJRODPHQWR GL *HVWLRQH.,,' 3URVSHWWR 3DUWH,,, 5HJRODPHQWR GL *HVWLRQH )RQGL /XVVHPEXUJKHVL 3URVSHWWR 6HPSOLÀFDWR 3URVSHWWR H 5HJRODPHQWR GL *HVWLRQH.,,' 3URVSHWWR *XLGD DOOD OHWWXUD GHO.,,' 1RPH GHO )RQGR &RPSDUWR H GHOO HYHQWXDOH 6LVWHPD R )RQGR GL DSSDUWHQHQ]D FRGLFH,6,1 H QRPH GHOOD 6*5,QGLFD]LRQH GHOOH SULQFLSDOL FDWHJRULH GL VWUXPHQWL ÀQDQ]LDUL LQ FXL LQYHVWH LO )RQGR &RPSDUWR 8OWHULRUL GHWWDJOL VXL FRVWL SUHYLVWL GDO )RQGR &RPSDUWR 5DSSUHVHQWD]LRQH JUDÀFD GHL UHQGLPHQWL VWRULFL GHO )RQGR H GHO EHQFKPDUN ODGGRYH HVSOLFLWDWR QHO 3URVSHWWR 6SLHJD]LRQH WHVWXDOH GHOO LQGLFDWRUH VLQWHWLFR H GHL PRWLYL SHU L TXDOL LO )RQGR &RPSDUWR q VWDWR FODVVLÀFDWR LQ XQD GHWHUPLQDWD FDWHJRULD GL ULVFKLR,Q TXHVWD VH]LRQH VRQR (YHQWXDOL XOWHULRUL ULVFKL VLJQLÀFDWLYL SHU LO )RQGR &RPSDUWR QRQ DGHJXDWDPHQWH ULOHYDWL GDOO LQGLFDWRUH 'DWD GL YDOLGLWj GHOOH LQIRUPD]LRQL FRQWHQXWH QHO.,,',PPDJLQH DG XVR HVHPSOLILFDWLYR 5DSSUHVHQWD]LRQH JUDÀFD GHO SURÀOR GL ULVFKLR H UHQGLPHQWR GHO )RQGR &RPSDUWR VX XQD VFDOD GD D,Q WDEHOOD YLHQH LQGLFDWD OD PLVXUD PDVVLPD GHOOH VSHVH SUHYLVWH SHU LO )RQGR &RPSDUWR 7DOL YRFL VRQR HVSRVWH VHFRQGR XQR VFKHPD SUHGHÀQLWR ULSRUWDWH DOFXQH LQIRUPD]LRQL SUDWLFKH SHU O LQYHVWLWRUH DG HVHPSLR GRYH UHSHULUH LO 1$9 R L GRFXPHQWL GL YHQGLWD 3HU L IRQGL GL GLULWWR LWDOLDQR LQ TXHVWD VH]LRQH VRQR LQROWUH LQGLFDWH OH PRGDOLWj GL VRWWRVFUL]LRQH SUHYLVWH DG HV 3,& 3$&

11

12 Negli ultimi decenni, l innalzamento della durata della vita media, unitamente ad una dinamica economica e occupazionale in decisa contrazione, ha richiesto ripetuti interventi di riforma del sistema previdenziale volti a garantirne la sostenibilità finanziaria di lungo termine. Va in questa direzione la del dicembre scorso, che comportando l inevitabile riduzione della pensione di I pilastro, conferma il ruolo fondamentale della previdenza complementare per il mantenimento di un adeguato tenore di vita. Per consentire di recuperare il, ovvero la differenza fra l ultimo reddito percepito e la pensione, sono stati introdotti i fondi pensione che erogano prestazioni pensionistiche aggiuntive rispetto a quelle degli Enti previdenziali. UniCredit Previdenza è il Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita che, per le sue caratteristiche, offre un ventaglio di soluzioni d investimento in grado di soddisfare tutte le esigenze. Gli aderenti hanno la facoltà di definire l importo e la periodicità del versamento e di scegliere tra 11 comparti anche suddividendo la posizione su due di questi. Il tempo che manca alla pensione e la propensione al rischio sono gli elementi da considerare per fare una scelta d investimento adeguata. Per saperne di più:

Verso il multicomparto

Verso il multicomparto Verso il multicomparto Guida alla scelta della linea di investimento più adatta Il Fondo Pensione per il personale della Deutsche Bank Spa è prossimo al passaggio al multicomparto. I risparmi saranno immessi

Dettagli

Key Investor Information Document (KIID)

Key Investor Information Document (KIID) Key Investor Information Document (KIID) Guida alle novità sui documenti di vendita QUESTIONS & ANSWERS Introduzione al KIID 1. Cos è il KIID e qual è il suo obiettivo? Il KIID (Key Investor Information

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N.8 Investire i propri risparmi RISPARMIARE CON LE RIVALUTABILI Sono le polizze vita più tradizionali, adatte a chi cerca un rendimento costante nel tempo, e non vuole correre

Dettagli

I fondi a formula nell industria italiana del risparmio gestito. A D Avenia, Head of Regional Marketing, BNPP IP SGR. Rimini, 20 maggio 2011

I fondi a formula nell industria italiana del risparmio gestito. A D Avenia, Head of Regional Marketing, BNPP IP SGR. Rimini, 20 maggio 2011 I fondi a formula nell industria italiana del risparmio gestito A D Avenia, Head of Regional Marketing, BNPP IP SGR Rimini, 20 maggio 2011 SOMMARIO La definizione di fondo a formula Il mercato dei fondi

Dettagli

3URFXUHPHQW7UDLQLQJ3URJUDP $QDOLVL(FRQRPLFDGHL0HUFDWL $UHDHFRQRPLFD

3URFXUHPHQW7UDLQLQJ3URJUDP $QDOLVL(FRQRPLFDGHL0HUFDWL $UHDHFRQRPLFD 3URFXUHPHQW7UDLQLQJ3URJUDP $QDOLVL(FRQRPLFDGHL0HUFDWL $UHDHFRQRPLFD 3HUFKp IRUPDUVLVXO3URFXUHPHQW", VLVWHPL GL 3URFXUHPHQW VWDQQR VXEHQGR SURIRQGH PRGLILFD]LRQL QHOOD 3XEEOLFD $PPLQLVWUD]LRQH DOOD OXFH

Dettagli

La tassazione delle attività finanziarie

La tassazione delle attività finanziarie La tassazione delle attività finanziarie Integrazione al libro di testo Le attività finanziarie sono le diverse forme di impiego del capitale, come ad esempio: acquisto di azioni o quote di capitale di

Dettagli

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire Allianz Reddito Euro Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza. Situazione attuale e prospettive di crescita

L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza. Situazione attuale e prospettive di crescita L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza Situazione attuale e prospettive di crescita Giornata nazionale della previdenza, 11 Maggio 2012 Agenda Scenario macroeconomico

Dettagli

BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89%

BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89% BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89% Rapporto tra pensione e ultima retribuzione lorda Le

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI KEY INVESTOR INFORMATION (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non

Dettagli

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip DOCUMENTO SUL REGIIME FIISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali

Dettagli

DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO

DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO DOCUMENTO SUL MULTICOMPARTO Aggiornamento: giugno 2013 1 Dalla sua origine nel 1987 e fino al 31 dicembre 2008 il Fondo ha adottato un modello di gestione basato su una convenzione assicurativa, gestita

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. Roma, 13 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 2/E. Roma, 13 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 2/E, Direzione Centrale Normativa Roma, 13 febbraio 2015 OGGETTO: Disposizioni in materia di previdenza complementare. Articolo 1, commi 621, 622, 624 della legge 23 dicembre 2014, n. 190

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali assicurati

Dettagli

L ATTIVITÀ D INVESTIMENTO E IL RENDIMENTO NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: NOTE SUL CASO COMETA

L ATTIVITÀ D INVESTIMENTO E IL RENDIMENTO NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: NOTE SUL CASO COMETA Contributi L ATTIVITÀ D INVESTIMENTO E IL RENDIMENTO NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: NOTE SUL CASO COMETA di Gianni Ferrante ** Premessa Come già facemmo nel n.7 (ottobre 2002) di questa pubblicazione

Dettagli

2014/2015: Retrospettiva e prospettive future. Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio

2014/2015: Retrospettiva e prospettive future. Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio 2014/2015: Retrospettiva e prospettive future Risparmio in titoli per conti Risparmio 3 e di libero passaggio Retrospettiva 2014 La comunicazione relativa a una riduzione solo graduale degli acquisti di

Dettagli

CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund

CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund piano di accumulo gennaio 100 febbraio 50 marzo 150 agosto 50 aprile 15o maggio 100 LUgLio 100 giugno 50 La SoLUzionE per

Dettagli

La ricchezza Private in Italia

La ricchezza Private in Italia La ricchezza Private in Italia Il contesto attuale, lo scenario futuro, le prossime sfide: una leva per la sostenibilità del sistema e la solidità del paese 14 giugno 2011 Indice 1. La ricchezza Private

Dettagli

* Evoluzione della. previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio

* Evoluzione della. previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio * Evoluzione della previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio * La pensione pubblica *La previdenza complementare *I numeri della previdenza complementare in Italia *Le questioni

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Presentazione del Rapporto L economia del Molise Francesco Zollino Servizio di Congiuntura e politica monetaria Banca d Italia Università degli Sudi del Molise, Campobasso 18 giugno 215 Il contesto internazionale

Dettagli

Chiarimenti Agenzia delle Entrate

Chiarimenti Agenzia delle Entrate Chiarimenti Agenzia delle Entrate 1. Nuova misura dell'imposta sostitutiva sui risultati di gestione. La legge di stabilità del 2015 ha aumentando l'aliquota dell'imposta sostitutiva delle imposte sui

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

Soluzioni Assicurativo/Finanziarie per Rispondere alle Esigenze di ALM degli Investitori Previdenziali

Soluzioni Assicurativo/Finanziarie per Rispondere alle Esigenze di ALM degli Investitori Previdenziali Soluzioni Assicurativo/Finanziarie per Rispondere alle Esigenze di ALM degli Investitori Previdenziali Contenuti 1. Tendenze nel Settore degli Investitori Previdenziali 2. Soluzioni Assicurativo/Finanziarie

Dettagli

LA MIA PENSIONE DI DOMANI:

LA MIA PENSIONE DI DOMANI: LA MIA PENSIONE DI DOMANI: QUALI VANTAGGI DAL FONDO PENSIONE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. ADESIONI INDIVIDUALI: SPECIALE LAVORATORI AUTONOMI E DIPENDENTI CHE NON CONFERISCONO IL TFR

Dettagli

Allianz Euro Bond Strategy

Allianz Euro Bond Strategy Allianz Euro Bond Strategy Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2015 IL FONDO PENSIONE SI CONFERMA LA FORMA DI RISPARMIO PIÙ CONVENIENTE

LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2015 IL FONDO PENSIONE SI CONFERMA LA FORMA DI RISPARMIO PIÙ CONVENIENTE LEGGE DI STABILITÀ PER IL 2015 IL FONDO PENSIONE SI CONFERMA LA FORMA DI RISPARMIO PIÙ CONVENIENTE RIFERIMENTI NORMATIVI: Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge di Stabilità per il 2015) ASPETTI GENERALI:

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Tfr in busta paga: istruzioni per l uso. Il TFR nel fondo pensione resta fiscalmente agevolato

Tfr in busta paga: istruzioni per l uso. Il TFR nel fondo pensione resta fiscalmente agevolato Fondoposte News n 12 1 Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il personale di Poste Italiane S.p.A. e delle Società controllate che ne applicano il CCNL Viale Europa, 190 00144 - Roma Tel. 06/59580108

Dettagli

I fondi. Conoscerli di più per investire meglio. Ottobre 2008. Commissione Nazionale per le Società e la Borsa - Divisione Relazioni Esterne

I fondi. Conoscerli di più per investire meglio. Ottobre 2008. Commissione Nazionale per le Società e la Borsa - Divisione Relazioni Esterne I fondi Conoscerli di più per investire meglio Ottobre 2008 Commissione Nazionale per le Società e la Borsa - Divisione Relazioni Esterne I FONDI: CONOSCERLI DI PIÙ PER INVESTIRE MEGLIO COSA SONO I fondi

Dettagli

SETTIMA LEGISLATURA ',6326,=,21,68//(7(5$3,(&203/(0(17$5,7(5$3,$'(/6255,62( 3(77+(5$3<

SETTIMA LEGISLATURA ',6326,=,21,68//(7(5$3,(&203/(0(17$5,7(5$3,$'(/6255,62( 3(77+(5$3< &216,*/,25(*,21$/('(/9(1(72 SETTIMA LEGISLATURA 7(67281,),&$72'(,352*(77,',/(**(11± ',6326,=,21,68//(7(5$3,(&203/(0(17$5,7(5$3,$'(/6255,62( 3(77+(5$3< 7(672/,&(1=,$72'$//$9 &200,66,21(1(//$6('87$'(// 8/11/2004

Dettagli

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati.

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati. FEBBRAIO 2016 Vediamo di riassumere sinteticamente in questa mail le cause che hanno portato allo storno delle borse e grazie all ausilio delle informazioni ricevute da alcuni dei principali gestori mondiali,

Dettagli

23 Febbraio 2016. State Street Asset Owners Survey

23 Febbraio 2016. State Street Asset Owners Survey 23 Febbraio 2016 State Street Asset Owners Survey Introduzione Il sistema pensionistico globale si trova di fronte a sfide di enorme portata I fondi pensione devono evolversi e svilupparsi per riuscire

Dettagli

Aspetti fiscali sulla previdenza complementare

Aspetti fiscali sulla previdenza complementare Stampa Aspetti fiscali sulla previdenza complementare admin in LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE: ASPETTI FISCALI Come è noto, la riforma, attuata con il Decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252, in vigore

Dettagli

Lo Strumento Fondo Immobiliare per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali

Lo Strumento Fondo Immobiliare per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali Lo Strumento Fondo per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali VI Itinerario Previdenziale Andrea Cornetti Dirtettore Business Development e Fund Raising Settembre 2012 ENTI PREVIDENZIALI

Dettagli

La previdenza complementare: fondi aperti

La previdenza complementare: fondi aperti La previdenza complementare: fondi aperti e pip Gabriele Livi Responsabile Ufficio Legislazione del Lavoro 10 marzo 2015 La riforma della previdenza La riforma della previdenza obbligatoria: introduzione

Dettagli

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI ADDETTI AI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO E PER I LAVORATORI DEI SETTORI AFFINI

FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI ADDETTI AI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO E PER I LAVORATORI DEI SETTORI AFFINI PRIAMO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI ADDETTI AI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO E PER I LAVORATORI DEI SETTORI AFFINI Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 139

Dettagli

Cari Colleghi, Libertà di scelta della tipologia di investimento. Che cosa è il comparto? La definizione del piano previdenziale

Cari Colleghi, Libertà di scelta della tipologia di investimento. Che cosa è il comparto? La definizione del piano previdenziale Cari Colleghi, dopo un lungo periodo di analisi e discussioni, ci troviamo a confrontarci concretamente al pari di molti altri Fondi Pensione - con la possibilità di decidere direttamente le caratteristiche

Dettagli

MELBOURNE MERCER GLOBAL PENSION INDEX

MELBOURNE MERCER GLOBAL PENSION INDEX MELBOURNE MERCER GLOBAL PENSION INDEX 9 DICEMBRE 2013 Roberto Veronico Retirement Leader di Mercer Italia Roma Perché il Melbourne Mercer Global Pension Index SFIDE COMUNI A LIVELLO GLOBALE INCREMENTO

Dettagli

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa Fondo Pensione per i lavoratori dipendenti dalle imprese della distribuzione cooperativa Iscritto all Albo dei Fondi Pensione con il numero d ordine 102 Previcooper, il fondo pensione della distribuzione

Dettagli

$FFLVH OD &RPPLVVLRQH SURSRQH ODUPRQL]]D]LRQH GHOOH LPSRVWH VXO JDVROLR XWLOL]]DWR SHU ILQL SURIHVVLRQDOL

$FFLVH OD &RPPLVVLRQH SURSRQH ODUPRQL]]D]LRQH GHOOH LPSRVWH VXO JDVROLR XWLOL]]DWR SHU ILQL SURIHVVLRQDOL ,3 Bruxelles, 24 luglio 2002 $FFLVH OD &RPPLVVLRQH SURSRQH ODUPRQL]]D]LRQH GHOOH LPSRVWH VXO JDVROLR XWLOL]]DWR SHU ILQL SURIHVVLRQDOL $LILQLGLXQDPLJOLRUHSURWH]LRQHDPELHQWDOHHSHUHOLPLQDUHLJUDYLSUREOHPL

Dettagli

Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund

Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund Fidelity Funds - Fidelity Global Global Strategic Bond Fund Stabilizza i tuoi investimenti Tutti i vantaggi dell'obbligazionario flessibile globale Prima della sottoscrizione leggere attentamente il documento

Dettagli

La previdenza pubblica e privata: cosa ne pensano i lavoratori? Indagine Mefop-Ipsos 2012

La previdenza pubblica e privata: cosa ne pensano i lavoratori? Indagine Mefop-Ipsos 2012 La previdenza pubblica e privata: cosa ne pensano i lavoratori? Indagine Mefop-Ipsos 2012 Agenda 1 Aspetti generali 2 Descrizione del campione 3 Previdenza pubblica e privata. Gli effetti del decreto Salva

Dettagli

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia Paolo Sestito Servizio struttura Economica, Banca d Italia Modena, 4 giugno 215 Il contesto internazionale e l area dell euro 2 Nei paesi emergenti,

Dettagli

UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET

UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET UNINVEST UNIT LINKED EXTRANET CARATTERISTICHE DEL TARGET Un analisi effettuata sul portafoglio ha permesso di tracciare il profilo del cliente tipo: età compresa fra i 35 e i 45 anni con appartenenza ai

Dettagli

Stima della pensione complementare

Stima della pensione complementare Stima della pensione complementare Progetto Esemplificativo Standardizzato Modello ISPP-IMPPES - Ed. 10/2014 Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 14 Istituito da Intesa Sanpaolo Previdenza Sim

Dettagli

2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali

2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali 2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali RIFORMA TFR E PREVIDENZA INTEGRATIVA Sarebbero dovute entrare in vigore il prossimo anno, il 2008. Con un anno di anticipo,

Dettagli

Indice Banca IMI IMINext Reflex

Indice Banca IMI IMINext Reflex Indice Banca IMI Specialisti per la finanza... pag. 4 IMINext Una linea di prodotti di finanza personale... pag. 5 Reflex Un paniere ufficiale... pag. 6 I mercati a portata di mano... pag. 7 Una replica

Dettagli

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività.

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività. Glossario finanziario Asset Allocation Consiste nell'individuare classi di attività da inserire in portafoglio al fine di allocare in maniera ottimale le risorse finanziarie, dati l'orizzonte temporale

Dettagli

Commissione Parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale

Commissione Parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale Commissione Parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale Audizione su Indagine conoscitiva sulla funzionalità del sistema previdenziale

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Riforma della tassazione dei redditi di capitale e dei redditi diversi di natura finanziaria (D.L. n. 138/2011 convertito in L. n. 148/2011

Dettagli

SETTIMA LEGISLATURA. PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Braghetto e Scaravelli

SETTIMA LEGISLATURA. PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Braghetto e Scaravelli &216,*/,25(*,21$/('(/9(1(72 SETTIMA LEGISLATURA 352*(772',/(**(1 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Braghetto e Scaravelli 1250( 5(*,21$/,,1 0$7(5,$ ', ³3(7 7+(5$3< 2 7(5$3,$ $66,67,7$'$*/,$1,0$/,

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE CIPAG IL FONDO PENSIONE FUTURA

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE CIPAG IL FONDO PENSIONE FUTURA LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE CIPAG IL FONDO PENSIONE FUTURA Problem Setting Perché è importante disporre in vecchiaia di un assegno pensionistico adeguato? Come garantire nel tempo agli iscritti un dignitoso

Dettagli

1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito

1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito Q&A 1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito Dicembre 2011 La nuova normativa Il prossimo 1 gennaio 2012 entreranno

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP)

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese 23 domande 23 risposte Oggi un progetto per il futuro Avvertenza: Il presente opuscolo ha carattere divulgativo e non

Dettagli

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 VALORI % Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 Abbiamo alle spalle ancora un anno difficile per le famiglie La propensione al risparmio delle famiglie italiane ha evidenziato un ulteriore

Dettagli

RISPARMIO GESTITO E COMPAGNIE ASSICURATIVE TRA MATEMATICA E REGOLAMENTI

RISPARMIO GESTITO E COMPAGNIE ASSICURATIVE TRA MATEMATICA E REGOLAMENTI RISPARMIO GESTITO E COMPAGNIE ASSICURATIVE TRA MATEMATICA E REGOLAMENTI Il contesto La complessità degli strumenti finanziari e assicurativi è andata crescendo negli ultimi anni, da una lato con effetti

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010 II semestre. Luca Savino

Anno Accademico 2009/2010 II semestre. Luca Savino Corso di Economia Pubblica Anno Accademico 2009/2010 II semestre Luca Savino Facoltà di Scienze Politiche Corso di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche Università degli Studi di Trieste La tassazione

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

Corso di Economia Pubblica Lezione 5 - La tassazione delle rendite finanziarie

Corso di Economia Pubblica Lezione 5 - La tassazione delle rendite finanziarie (materiale gentilmente concesso dalla Prof.ssa Alessandra Casarico) Corso di Economia Pubblica Lezione 5 - La tassazione delle rendite finanziarie Prof. Paolo Buonanno paolo.buonanno@unibg.it Tassazione

Dettagli

5. 5. I NDIVI V DUAR A E L E OPP P O P RTU T NITA T A : ST S R T UMENTI T P E P R L A N A AL A ISI S DEI M ERCA C T A I T Fabio Cassia

5. 5. I NDIVI V DUAR A E L E OPP P O P RTU T NITA T A : ST S R T UMENTI T P E P R L A N A AL A ISI S DEI M ERCA C T A I T Fabio Cassia 5. INDIVIDUARE LE OPPORTUNITA : STRUMENTI PER L ANALISI DEI MERCATI Fabio Cassia Introduzione Analisi dei mercati per: 1) individuare opportunità di mercato Da circa 150 mercati emergenti A una o più opportunità

Dettagli

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE DOCUMENTO PUBBLICITARIO TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE CON BGF FIXED INCOME GLOBAL OPPORTUNITIES FUND (FIGO) È un nuovo mondo per i mercati obbligazionari. È quindi giunto il momento di considerare un approccio

Dettagli

MULTICOMPARTO QUESTIONS & ANSWERS

MULTICOMPARTO QUESTIONS & ANSWERS MULTICOMPARTO QUESTIONS & ANSWERS 1 D1: Che cos è il multicomparto? Il multicomparto è la nuova offerta del fondo basata su più profili di gestione (comparti), che offre agli associati l opportunità di

Dettagli

Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato

Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato La Gestione Separata INPS Penalizzati per legge. Un piano pensione pubblico molto più oneroso di uno privato Silvestro De Falco Roma aprile 2011 www.actainrete.it Che cos è la Gestione Separata La gestione

Dettagli

software cartografico per la pianificazione di emergenza e la gestione della Sala Operativa

software cartografico per la pianificazione di emergenza e la gestione della Sala Operativa =(52JLV$8*86786 software cartografico per la pianificazione di emergenza e la gestione della Sala Operativa Zerobyte Sistemi Srl Via Chimenti, 1 50142 Firenze www.zerobyte.it Tel. 055 707451 / 055 708161

Dettagli

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE E il momento di scegliere A cura della Struttura di Comparto Scuola non statale DESTINARE IL TFR COS E IL TFR? Il trattamento di fine rapporto (anche conosciuto come liquidazione

Dettagli

Spettabile cliente, Studio Meggiorini Rag. Tito & Partners - Via Montello 1/a, 37045 Legnago VR

Spettabile cliente, Studio Meggiorini Rag. Tito & Partners - Via Montello 1/a, 37045 Legnago VR Studio Meggiorini Rag. Tito & Partners - Via Montello 1/a, 37045 Legnago VR info@studiomeggiorini.it info@pec.studiomeggiorini.it Tel. +390442602719 Fax. +3904421850222 www.studiomeggiorini.it Spettabile

Dettagli

POLIZZE VITA CASO MORTE: TASSAZIONE DEI CAPITALI

POLIZZE VITA CASO MORTE: TASSAZIONE DEI CAPITALI POLIZZE VITA CASO MORTE: TASSAZIONE DEI CAPITALI IL CONSULENTE: TUTTO QUELLO CHE C E DA SAPERE L Agenzia delle Entrate ha pubblicato la Circolare 8/E del 1 aprile 2016 con cui fornisce dei chiarimenti

Dettagli

La pensione complementare

La pensione complementare La pensione complementare La pensione complementare Perché una pensione complementare A causa della diminuita copertura della pensione pubblica dopo la riforma del 1995 rispetto agli anni precedenti diventa

Dettagli

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE?

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. SPECIALE LAVORATORI DIPENDENTI LA PREVIDENZA? È CAMBIATA Le modifiche introdotte dalla Riforma Dini

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 05/2014 Caro associato, con grande piacere ti informiamo che Fondo Espero ha raggiunto i 100.000 aderenti! Espero è da sempre un associazione in

Dettagli

Scienza delle finanze 30018 Cleam2

Scienza delle finanze 30018 Cleam2 1 Scienza delle finanze 30018 Cleam2 La tassazione delle rendite finanziarie (1) Tassazione delle attività finanziarie Quadro generale 1. Problemi tradizionali. 2. Problemi nati dalla crescente integrazione

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

Previdenza Complementare

Previdenza Complementare Previdenza Complementare I GEOMETRI SONO PRONTI CONVEGNO LUOGO, GIORNO MESE ANNO GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVIDENZA MILANO, 11 MAGGIO 2012 PROBLEM SETTING Perché è importante disporre in vecchiaia di

Dettagli

riamo News Rendimenti dei compari di Priamo nel primo semestre del 2014 5,57% 2,00% 0,85% BILANCIO PRUDENTE

riamo News Rendimenti dei compari di Priamo nel primo semestre del 2014 5,57% 2,00% 0,85% BILANCIO PRUDENTE Mi è convenuto aderire a Priamo? Guardando ai rendimenti che Priamo ha ottenuto negli ultimi anni, la risposta è sicuramente sì. I risultati dei rendimenti conseguiti nel 2013 dai gestori finanziari selezionati

Dettagli

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione

FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione 1 L ADESIONE L adesione alle forme pensionistiche complementari è libera e volontaria 2 L ADESIONE SI PUO ADERIRE A FONTEMP: IN MANIERA

Dettagli

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A.

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Cos è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il Personale di Poste Italiane S.p.A. e delle

Dettagli

L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP

L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP Gli iscritti 2 Il numero degli iscritti AdEPP al 2013 è pari a 1.416.245 unità, con un aumento percentuale del 15,7% tra il 2005 e il 2013. Se si considera

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Federazione Lavoratori della Conoscenza LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Schede informative A partire dal 1 gennaio 2007, per 16 milioni di lavoratori dipendenti del settore

Dettagli

FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE

FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE Via di S. Croce in Gerusalemme, 63 00185 Roma Tel. +039 06 77205055 Fax 06 77591946 www.artifond.it FONDO PENSIONE ARTIFOND DOMANDE E RISPOSTE a) GENERALITÀ SUL FONDO CHE COS È UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE?

Dettagli

Stima della pensione complementare

Stima della pensione complementare Stima della pensione complementare Progetto Esemplificativo Standardizzato Modello ISPP-IMDPES - Ed. 10/2014 Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 84 Istituito da Intesa Sanpaolo Previdenza Sim

Dettagli

Conoscenza e consapevolezza per un migliore vivere sociale I fondi pensione, un salvadanaio per i giovani un valore per il Paese: come svilupparli?

Conoscenza e consapevolezza per un migliore vivere sociale I fondi pensione, un salvadanaio per i giovani un valore per il Paese: come svilupparli? Conoscenza e consapevolezza per un migliore vivere sociale I fondi pensione, un salvadanaio per i giovani un valore Conferenza di Apertura GNP2014 Palazzo Mezzanotte, Milano 14 maggio 2014 I fondi pensione

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIIME FIISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali

Dettagli

Art. 24. Gare informatiche e supporto ai programmi informatici delle pubbliche amministrazioni.

Art. 24. Gare informatiche e supporto ai programmi informatici delle pubbliche amministrazioni. /Q Disposizioni per la delegificazione di norme e per la semplificazione di procedimenti amministrativi - Legge di semplificazione 1999. Pubblicata nella Gazz. Uff. 24 novembre 2000, n. 275. Art. 24. Gare

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE INDICE INTRODUZIONE IL TFR LA PREVVIDENZA COMPLEMENTARE IL FINANZIAMENTO DELLE FORME PENSIONISTICHE FORME DI ADESIONE AGEVOLAZIONI FISCALI TASSAZIONE DELLE PRESTAZIONI TRASFERIMENTO

Dettagli

Dai valore al tuo domani. fondo pensione

Dai valore al tuo domani. fondo pensione Dai valore al tuo domani fondo pensione fondo pensione E grande la soddisfazione per aver raggiunto l'obiettivo di realizzare il primo Fondo di Previdenza Complementare di categoria gestito da una Cassa

Dettagli

UNA REALTA DA CONOSCERE. Giuseppe Torzi

UNA REALTA DA CONOSCERE. Giuseppe Torzi PREVIDENZA COMPLEMENTARE UNA REALTA DA CONOSCERE Porto San Giorgio i, 19.04.2013 Giuseppe Torzi I TRE PILASTRI DELLA PREVIDENZA 1 PILASTRO PREVIDENZA OBBLIGATORIA FINALITÀ PUBBLICA PER LA PENSIONE ED ASSISTENZA

Dettagli

Art. 1 volume 5_8. 1.38079 Calderoli

Art. 1 volume 5_8. 1.38079 Calderoli Art. 1 volume 5_8 1.38078 seguenti parole: «e anche all espressione di pareri sulle decisioni espresse dalla Commissione di vigilanza sui fondi pensione al fine di: vigilare sul buon funzionamento del

Dettagli

Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una

Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una Forme pensionistiche complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una prestazione pensionistica integrativa, autorizzate e

Dettagli

VTWIN. Manuale software 5HOGHO9DOLGRSHU97:,19HU[[

VTWIN. Manuale software 5HOGHO9DOLGRSHU97:,19HU[[ VTWIN Manuale software /HLQIRUPD]LRQLFRQWHQXWHLQTXHVWRGRFXPHQWRVRQR VRJJHWWH D PRGLILFD VHQ]D SUHDYYLVR H QRQ UDSSUH VHQWDQRXQREEOLJRSHUOD(6$HOHWWURQLFD63$ 7XWWL L SURGRWWL VRQR PDUFKL FRPPHUFLDOL R UHJLVWUDWL

Dettagli

CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO

CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO www.momentumborsa.it Pierluigi Lorenzi Muoversi nel mercato finanziario per uscire dalla crisi CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO 2 CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO Muoversi nel mercato finanziario

Dettagli

Pensione sempre più lontana i Lavoratori Autonomi Andamenti di carriera e calcolo pensionistico nel lavoro autonomo

Pensione sempre più lontana i Lavoratori Autonomi Andamenti di carriera e calcolo pensionistico nel lavoro autonomo Pensione sempre più lontana i Lavoratori Autonomi Andamenti di carriera e calcolo pensionistico nel lavoro autonomo Quando si parla di previdenza del lavoro autonomo il riferimento normativo ancor oggi

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO

PROSPETTO INFORMATIVO Pirelli & C. - Società per Azioni - Sede legale in Milano - Via Gaetano Negri n. 10 Capitale Sociale Euro 339.422.773,56 interamente versato Registro delle Imprese di Milano e Codice fiscale n. 00860340157

Dettagli

Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56%

Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56% Product pack BG Previdenza Attiva per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Rendimento certificato 2012 Rialto Previdenza 5,56% La pensione oggi La classifica delle pensioni dalla Relazione Annuale

Dettagli

INTRODUZIONE CAPITOLO PRIMO LO SCENARIO NAZIONALE CAPITOLO SECONDO CENNI SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE INDICE

INTRODUZIONE CAPITOLO PRIMO LO SCENARIO NAZIONALE CAPITOLO SECONDO CENNI SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE INDICE INDICE INTRODUZIONE pag. 1 CAPITOLO PRIMO LO SCENARIO NAZIONALE pag. 5 I.1 NASCITA DELLA PREVIDENZA ITALIANA pag. 8 I.2 TERMINOLOGIA RICORRENTE pag. 9 I.3 DAL DOPOGUERRA AI GIORNI NOSTRI pag. 11 I.4 LE

Dettagli

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione)

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione) La previdenza complementare La previdenza complementare ha lo scopo di pagare pensioni che si aggiungono a quelle del sistema obbligatorio, in modo da assicurare migliori condizioni di vita ai pensionati.

Dettagli

Scegliete i fondi d investimento più adatti

Scegliete i fondi d investimento più adatti Scegliete i fondi d investimento più adatti Un investimento intelligente soddisfa sempre le vostre esigenze i vostri obiettivi. Affidatevi ai nostri fondi d investimento per la previdenza libera e vincolata.

Dettagli

di Patrizia Della Serra

di Patrizia Della Serra TFR E FONDI PENSIONE COSA CAMBIA PER LE AZIENDE di Patrizia Della Serra Risorse Umane >> Fondi pensione Sommario Premessa...3 Il Tfr fino al 31 dicembre 2006...4 Il Tfr dall'1 gennaio 2007...4 Agevolazioni

Dettagli