Lussemburgo. un centro finanziario internazionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lussemburgo. un centro finanziario internazionale"

Transcript

1 Lussemburgo un centro finanziario internazionale

2 Il Lussemburgo in poche parole Situato nel cuore dell Europa, tra il Belgio, la Germania e la Francia, il Lussemburgo, unico Granducato al mondo, è uno dei più piccoli Stati membri dell Unione europea. Indipendente dal 1839, è una monarchia costituzionale governata dal Primo Ministro Jean-Claude Juncker e il cui Capo dello Stato è il Granduca Enrico. Con un territorio di soli 2586 km 2 e una popolazione di appena abitanti, il mercato interno non può che essere limitato. Di conseguenza, il Lussemburgo ha sempre cercato di inserirsi in spazi economici più vasti: dapprima lo Zollverein tedesco e, successivamente, l Unione economica belgo-lussemburghese e il BENELUX. Nei pressi di Schengen, paesino vinicolo lussemburghese alla frontiera con la Germania e la Francia, il 14 giugno 1985 è stato firmato l Accordo di Schengen, che ha progressivamente abolito i controlli doganali alle frontiere, consentendo la libera circolazione delle persone all interno dell Unione europea.

3 2 3 Membro fondatore dell Unione europea, il Lussemburgo è anche membro delle più importanti istituzioni internazionali. La sua posizione strategica, l apertura al mondo, l elevata stabilità politica e sociale fondata su una cultura politica del consenso e un alto tenore di vita hanno attratto investitori da tutto il mondo. In Lussemburgo questi ultimi trovano autorità favorevoli agli affari e una manodopera qualificata internazionale (il 43,8% degli abitanti e il 71% della popolazione attiva sono stranieri). Oltre alle tre lingue ufficiali, il lussemburghese, il francese e il tedesco, la lingua inglese è di uso corrente nel mondo degli affari. Il quadro normativo e regolamentare è sufficientemente stabile per essere affidabile e abbastanza flessibile per essere rapidamente adeguato a un contesto in costante trasformazione. Tutti questi fattori, abbinati a eccellenti infrastrutture logistiche e di comunicazione, fanno del Lussemburgo la porta d ingresso ideale al mercato europeo e ai suoi 500 milioni di consumatori. Il Lussemburgo è la sede della Banca europea per gli investimenti, della Corte di giustizia dell Unione europea e della Corte dei conti europea. da sinistra a destra: BEI, Corte di giustizia UE, Corte dei conti europea.

4 Un economia diversificata Il Lussemburgo deve la sua crescita economica all industria siderurgica, che ha dominato l economia del paese dall inizio del XX secolo fino agli anni Settanta. Oggi la capitale ospita la sede di Arcelor-Mittal, il primo produttore di acciaio a livello mondiale. Dalla fine della seconda guerra mondiale, gruppi industriali internazionali come Goodyear e DuPont de Nemours si sono insediati in Lussemburgo. Guardian, produttore statunitense di vetri speciali, la cui sede europea è stabilita in Lussemburgo dal 1981, ha fornito metri quadri di doppi vetri per la costruzione della torre più alta del mondo, il Burj Khalifa di Dubai. Analogamente, la torre centrale One World Trade Center del nuovo World Trade Centre di New York è costruita con travi d acciaio prodotte dalla fabbrica Arcelor-Mittal di Differdange, nella parte meridionale del Lussemburgo.

5 4 5 La diversificazione economica si è rapidamente estesa ai servizi. Sede di RTL Group, che con 46 canali televisivi e 29 stazioni radiofoniche in 9 paesi è il maggiore gruppo audiovisivo in Europa, e di SES Global, il più grande operatore satellitare al mondo con una flotta di oltre 40 satelliti, il Lussemburgo è attualmente un importante centro per le comunicazioni e i media. Inoltre, il Granducato è stato il primo paese europeo a dotarsi di un assetto normativo chiaramente definito per l e-commerce, il che ha indotto leader mondiali del settore, come Amazon, Paypal e ebay, a centralizzare la loro attività europea in Lussemburgo. Grazie ai collegamenti con le reti autostradali e ferroviarie europee e al suo aeroporto ultramoderno, il Lussemburgo è un centro strategico per i servizi logistici. Cargolux è una delle maggiori imprese per il trasporto aereo di merci a livello mondiale. Il paese si è altresì dotato di una bandiera marittima e dal 1991 dispone di una flotta diversificata di navi mercantili. Infine, recenti iniziative legislative mirano a offrire un quadro specifico ottimale per la gestione della proprietà intellettuale o per la promozione di attività di ricerca e sviluppo. IL PIÙ ELEVATO TASSO DI PRODUTTIVITÀ AL MONDO PIL per ora lavorata USA = base 100 Lussemburgo 126,6 Norvegia 123,0 Irlanda 108,5 Stati Uniti 100,0 Paesi Bassi 99,5 Belgio 98,9 Francia 95,0 Germania 91,2 Paesi del G7 87,2 Svezia 85,1 Austria 84,6 Area euro 83,8 Svizzera 82,6 Regno Unito 78,5 Australia 77,6 Canada 76,5 Italia 74,1 Paesi dell OCSE 74,0 Giappone 65,4 Russia 36,4 Fonte: OCSE

6 Il settore finanziario La storia del centro finanziario lussemburghese risale al 1856, anno della creazione della Banque et Caisse d Épargne de l État e della Banque Internationale à Luxembourg. Ma l evoluzione che ha portato il Lussemburgo a divenire un centro finanziario internazionale è cominciata solo un secolo dopo, quando diverse banche americane, tedesche e svizzere si stabilirono in Lussemburgo per operare sull euromercato. Le attività della piazza lussemburghese si sono progressivamente estese, dapprima verso il private banking e la gestione patrimoniale e, successivamente, verso i fondi d investimento. Negli ultimi vent anni si è aggiunta una serie di attività di nicchia, che oggi fanno del Lussemburgo una piazza finanziaria ampiamente diversificata. Il suo successo si fonda innanzitutto su un assetto legislativo e regolamentare moderno, particolarmente favorevole agli affari. Il Lussemburgo è uno Stato membro dell Unione europea, pertanto il quadro legislativo è ampiamente delineato dalle direttive europee. Con un mercato nazionale estremamente limitato, il legislatore utilizza il margine di manovra concesso dalle direttive per offrire un contesto che permetta di creare prodotti e servizi su misura per una clientela internazionale. Al contempo, mira ad assicurare un elevato livello di tutela degli investitori. Due autorità di vigilanza, la Commission de surveillance du secteur financier (CSSF) e il Commissariat aux assurances (CAA), sono incaricate della vigilanza prudenziale sul settore finanziario.

7 6 7 Oggi la piazza finanziaria lussemburghese è il primo centro europeo per i fondi di investimento (secondo solo agli Stati Uniti a ORIGINE DELLE BANCHE CON SEDE IN LUSSEMBURGO livello mondiale), è leader nel private banking nell area euro ed è il maggiore centro europeo di società di riassicurazione captive. Germania Francia Belgio Svizzera banche, filiali o succursali di grandi istituti bancari provenienti da circa 25 paesi hanno sede in Lussemburgo e concentrano le proprie attività nei mercati internazionali. Nel settore dei servizi finanziari questo carattere multinazionale del Lussemburgo svolge un ruolo particolarmente decisivo. Ogni banca, con il suo know-how e le sue specificità, contribuisce al successo del centro finanziario. Italia Regno Unito Svezia Stati Uniti Giappone Lussemburgo Cina Paesi Bassi Altri paesi Fonte: CSSF, 30 settembre 2012

8 Il private banking Il private banking è una delle attività principali della piazza finanziaria lussemburghese. I servizi offerti spaziano dalla gestione-consulenza, in cui il cliente prende autonomamente le decisioni d investimento in base alle raccomandazioni del suo gestore, fino alla gestione discrezionale, in cui è il gestore a effettuare la gestione del patrimonio del cliente in funzione del suo profilo di rischio e dei suoi obiettivi finanziari a lungo termine. Le banche, i gestori di patrimoni indipendenti e le società di consulenza possono anche elaborare soluzioni su misura per una clientela sempre più esigente, che richiede un assistenza professionale altamente qualificata, un servizio personalizzato ed estrema discrezione. In particolare, il fatto che i gestori patrimoniali in Lussemburgo siano avvezzi a servire una clientela internazionale e abbiano acquisito una notevole padronanza degli aspetti internazionali dell ingegneria patrimoniale costituisce un vantaggio per gli investitori. Per i clienti facoltosi, numerose banche propongono un approccio globale che permette di strutturare sul lungo termine la totalità del patrimonio (disponibilità finanziarie, redditi professionali, polize vita e beni immobiliari), nell ottica di un ottimizzazione della pianificazione fiscale e successoria. La protezione del patrimonio dei clienti e la pianificazione successoria si avvalgono principalmente della costruzione di strutture patrimoniali specifiche e operazioni fiduciarie.

9 8 9 Gli investitori privati trovano nella società di gestione di patrimoni familiari (SPF) una struttura interessante, dedicata esclusivamente alla gestione del patrimonio privato di persone fisiche. L oggetto esclusivo di una SPF è l acquisizione, la detenzione, la gestione e la realizzazione di attività finanziarie, ad esclusione di qualsiasi attività commerciale. Tuttavia, non è necessario che vi sia un legame di parentela tra gli azionisti di una SPF. Una SPF è altresì aperta agli enti di gestione patrimoniale che operano esclusivamente nell interesse del patrimonio privato di persone fisiche, e agli intermediari che detengono azioni della SPF a titolo fiduciario o simile, per conto di investitori autorizzati a investire in una SPF. Concepita come una società d investimento, la SPF deve adottare la forma di una società di capitali. Si tratta di un veicolo di gestione patrimoniale semplice, flessibile e conforme alle disposizioni regolamentari dell Unione europea. La SPF non svolge un attività commerciale, ma un attività assimilabile a quella di un fondo d investimento, pertanto essa beneficia di un regime di esenzione fiscale soggettiva o personale per la maggior parte delle imposte dirette. CONFIDENZIALITÀ E LOTTA AL RICICLAGGIO DI DENARO Il segreto professionale bancario è radicato nella normativa lussemburghese al pari, ad esempio, del segreto medico e tutela la privacy del cliente. Tuttavia, il segreto bancario non è assoluto. Il Lussemburgo ha adottato integralmente gli standard OCSE in materia di scambio di informazioni su richiesta. In quanto membro del Gruppo d azione finanziaria (GAFI), il Lussemburgo applica altresì norme estremamente rigorose per contrastare il riciclaggio di capitali e il finanziamento del terrorismo. La legge impone a tutti i professionisti del settore finanziario di procedere alla verifica dell identità del cliente e del beneficiario effettivo prima di stabilire un rapporto d affari o di eseguire una transazione, nonché di informare tempestivamente le autorità competenti di qualsiasi operazione sospetta. Oltre agli obblighi legali e regolamentari ai quali sono soggetti gli operatori del settore finanziario, le associazioni e organizzazioni professionali del settore finanziario lussemburghese hanno adottato codici etici o deontologici nei quali definiscono gli standard professionali che i loro membri devono rispettare.

10 I fondi di investimento La gestione collettiva del risparmio è uno dei pilastri del centro finanziario lussemburghese. Questo settore si è sviluppato in Lussemburgo a partire dalla metà degli anni Ottanta e oggi il Lussemburgo è di gran lunga il primo paese di domiciliazione di organismi di investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM) a livello mondiale. Il marchio OICVM di cui beneficiano i fondi di investimento che rispettano le disposizioni delle direttive europee vigenti in materia è apprezzato ben oltre i confini dell Unione europea. Il passaporto europeo rilasciato agli OICVM permette loro di essere liberamente distribuiti in qualsiasi Stato membro dell Unione europea. Il Lussemburgo è stato il primo paese a offrire tale passaporto, pertanto la maggior parte dei grandi gruppi di asset management ha scelto la piazza finanziaria lussemburghese come piattaforma di distribuzione dei propri fondi di investimento in tutto il mondo. Mentre le direttive europee in materia di organismi di investimento collettivo forniscono un quadro regolamentare per gli OICVM, altre tipologie di fondi di investimento che non rientrano nell ambito di applicazione delle direttive europee sono disciplinate da disposizioni legislative proprie. Il Lussemburgo offre ai promotori uno straordinario pool di esperti in sviluppo di prodotti, avvocati, contabili e fornitori di servizi in grado di assisterli nell elaborazione, nel lancio e nella distribuzione dei loro fondi.

11 10 11 L assetto legislativo e regolamentare offre un elevata flessibilità nella concezione di questi prodotti d investimento. Sotto il mantello di un unica entità giuridica, i fondi multicomparto possono creare comparti che operano come organismi di investimento collettivo autonomi, con politiche di investimento specifiche, proprie quote o azioni e propri investitori. La distribuzione internazionale di fondi di investimento Quote di mercato Inoltre, poiché ogni fondo o comparto può emettere diverse classi di azioni, ad esempio con diverse strutture commissionali, è possibile creare prodotti di investimento che tengano conto delle preferenze dei mercati locali e di tipologie di clienti specifiche. La straordinaria flessibilità in materia di elaborazione di prodotti di investimento su misura ha fatto del Lussemburgo il primo centro di distribuzione internazionale di fondi di investimento a livello mondiale. Il 72% dei fondi d investimento distribuiti su vasta scala a livello internazionale sono domiciliati in Lussemburgo. Lussemburgo 72,0% Irlanda 15,0% Francia 3,0% Regno Unito 3,0% Altri 7,0% Dati al 31 dicembre 2011 Fonte: PwC, Global Fund Distribution

12 Diversamente da quanto accade in alcuni centri finanziari offshore, in Lussemburgo gli organismi di investimento collettivo che adottano strategie d investimento cosiddette alternative, tra cui in particolare gli hedge fund, sono soggetti a una regolamentazione rigorosa e alla supervisione dell autorità di vigilanza finanziaria. Tuttavia, queste tipologie di fondi godono di maggiore libertà nell elaborazione della loro politica di investimento. Tra l altro, sono autorizzati a utilizzare un ampia gamma di strumenti finanziari derivati e tecniche di investimento specifiche. Inoltre, possono effettuare operazioni di prestito titoli o vendite allo scoperto di valori mobiliari e contrarre prestiti permanenti per finanziare i propri investimenti. La società di investimento in capitale di rischio (SICAR) costituisce, nel suo ambito specifico, un complemento agli organismi di investimento collettivo. È stata concepita come strumento su misura per l investimento nel venture capital e nel private equity. Per investimento in capitale di rischio si intende il conferimento diretto o indiretto di fondi a organismi in vista del loro lancio, del loro sviluppo o della loro introduzione in borsa. A differenza dei fondi di investimento, le SICAR non sono tenute a rispettare il principio del frazionamento del rischio nella selezione dei loro investimenti. Solo gli investitori esperti sono autorizzati a investire in una SICAR. Inoltre, gli investitori professionali e gli investitori privati esperti sono gli unici a poter investire nei fondi di investimento specializzati (FIS). Creati solo nel 2007, tali fondi sono autorizzati a investire in tutte le tipologie di attività e sono pertanto indicati tanto per la costituzione di fondi di investimento in valori mobiliari o fondi monetari tradizionali quanto per la creazione di fondi immobiliari, fondi alternativi (hedge funds) e fondi di venture capital. Il principio della diversificazione del rischio viene mantenuto, ma la legge non impone limitazioni all entità degli investimenti. I fondi specializzati sono soggetti a obblighi di informativa meno stringenti rispetto ai fondi distribuiti al pubblico, la regolamentazione della loro attività è più flessibile e non è richiesto l intervento di un promotore. I fondi di investimento in venture capital e i fondi di investimento specializzati possono anche adottare strutture multicomparto. Per la costituzione di veicoli di investimento immobiliare sono disponibili diverse strutture. Tali veicoli possono essere costituiti come organismi regolamentati (sotto forma

13 12 13 di organismi di investimento collettivo o di società di investimento in capitale di rischio) o non regolamentati (sotto forma di società commerciali o di veicoli di cartolarizzazione). La scelta della forma avviene in funzione del regime fiscale applicabile all investitore. Da qualche anno il Lussemburgo ha sviluppato la sua attività nell ambito della microfinanza. Le istituzioni di microcredito che offrono servizi bancari a micro-imprenditori nei paesi in via di sviluppo fanno sempre più spesso ricorso ai mercati dei capitali per raccogliere fondi ed estendere il loro campo d azione nelle aree urbane e rurali povere in cui operano. I veicoli di investimento in microfinanza sono stati creati per rispondere a questa richiesta di capitali e offrire al contempo un rendimento agli investitori sensibili alle dinamiche sociali. Tali veicoli possono adottare diverse strutture legali, regolamentate o meno. PRINCIPALI MERCATI DI DISTRIBUZIONE Numero di fondi domiciliati in Lussemburgo distribuiti in ciascun paese Perù Cile Bahrein Macao Hong Kong Singapore Paesi Bassi Sud America Medio Oriente Asia Europa I grandi paesi europei continuano a rappresentare i principali mercati target dei promotori che distribuiscono i propri fondi di investimento dal Lussemburgo, ma i prodotti lussemburghesi sono molto richiesti anche in Asia e in Sud America. Spagna Svizzera Austria Germania Dati al 31 dicembre 2011 Fonte: PwC, Global Fund Distribution

14 I servizi finanziari alle imprese Le banche della piazza lussemburghese offrono un ampia gamma di servizi finanziari alle imprese. Oltre ai servizi connessi alla creazione, all acquisizione, al trasferimento o alla cessione di un impresa, esse propongono servizi di ottimizzazione della tesoreria (gestione dei crediti, copertura e finanziamento delle esportazioni, gestione dei rischi di mercato) e di ingegneria finanziaria (strutturazione di finanziamenti, gestione delle attività-passività, ecc.). Inoltre, le banche con sede in Lussemburgo vantano un innegabile competenza nell amministrazione di società con sedi in diverse giurisdizioni. Le soluzioni offerte si basano spesso su strutture e prodotti specifici del Lussemburgo, creati per permettere l ottimizzazione della gestione finanziaria dell impresa. Sebbene il loro oggetto principale sia ottimizzare la gestione delle partecipazioni di un gruppo di imprese, il campo di attività potenziale delle Società di partecipazione finanziaria (SOPARFI) è molto più ampio. Oltre alle attività di detenzione di partecipazioni, le SOPARFI possono svolgere tutte le attività connesse a tali partecipazioni (quali consulenza finanziaria o attività di finanziamento, ad esempio) o qualsiasi altra attività commerciale direttamente o indirettamente collegata alla gestione delle partecipazioni. Queste società beneficiano delle convenzioni contro la doppia imposizione e rientrano nell ambito di applicazione della direttiva sulle società madri e figlie, il che consente loro di beneficiare, a determinate condizioni, dell esenzione fiscale per i dividendi versati dalle imprese nelle quali detengono partecipazioni. Oltre al ruolo che le SOPARFI svolgono per le società capogruppo, esse possono intervenire anche nella strutturazione di patrimoni immobiliari. Inoltre, la legislazione lussemburghese offre numerose possibilità per la creazione di veicoli di cartolarizzazione, regolamentati o meno, e di fondi di cartolarizzazione. Il regime di neutralità fiscale e il fatto che tali veicoli possano essere utilizzati per la cartolarizzazione di qualsiasi tipo di attività o di rischio offrono un ambito di attività estremamente ampio a questa tipologia di veicoli finanziari. Poiché un veicolo di

15 14 15 cartolarizzazione può adottare una struttura multicomparto, un medesimo veicolo può essere utilizzato con la massima sicurezza per operazioni di cartolarizzazione molteplici e separate. In Lussemburgo le multinazionali che desiderano offrire piani previdenziali e prestazioni in caso di decesso o invalidità armonizzati ai loro dipendenti all estero trovano diversi veicoli pensionistici appositamente concepiti a tal fine: le SEPCAV (société d épargne-pension à capital variable), assimilabili alle società d investimento a capitale variabile, particolarmente adatte a un piano pensionistico a contribuzione definita; le ASSEP (association d épargne-pension), che possono essere utilizzate per un piano pensionistico a contribuzione definita, per un piano pensionistico a prestazione definita o per finanziare entrambe le tipologie di piano all interno della medesima entità giuridica (struttura multicomparto); i fondi pensione CAA, veicoli offerti nell ambito della normativa in materia di assicurazioni e soggetti alla vigilanza prudenziale dell autorità di vigilanza sulle assicurazioni (il CAA). Le obbligazioni garantite Un obbligazione garantita (in tedesco Pfandbrief) è un titolo di debito garantito da un patrimonio di copertura attribuito a tale titolo. In Lussemburgo, è possibile emettere tre tipologie di obbligazioni garantite: l obbligazione garantita pubblica garantita da crediti verso o garantiti da amministrazioni pubbliche, settore pubblico o enti locali pubblici; l obbligazione garantita ipotecaria garantita da diritti o garanzie reali immobiliari; l obbligazione garantita mobiliare, garantita da diritti o garanzie reali mobiliari (ad es. navi, aerei, treni). Il Lussemburgo conferisce una protezione ottimale ai detentori di obbligazioni garantite, riservando loro un diritto di priorità sulle attività di copertura dell emittente in caso di fallimento di quest ultimo. Alla luce del forte orientamento internazionale della legge lussemburghese in materia di copertura dei rischi, le banche lussemburghese che emettono obbligazioni garantite possono adottare una vera politica di diversificazione patrimoniale. I contratti di assicurazione-gruppo e i pension trusts rappresentano soluzioni alternative. Alle multinazionali interessate a raggruppare in un unico veicolo il patrimonio dei fondi pensione delle loro filiali situate in diversi paesi europei o anche extra-europei, il Lussemburgo offre diversi veicoli di pooling di fondi pensione. Diversi grandi gruppi internazionali, quali Electrabel o Unilever, hanno già creato tali strutture in Lussemburgo.

16 I servizi assicurativi Tutti i grandi gruppi assicurativi internazionali distribuiscono prodotti di assicurazione vita dal Lussemburgo nell ambito della libera prestazione di servizi all interno dell Unione europea. Le compagnie assicurative lussemburghesi sono specializzate in polizze vita unit-linked, che consentono ai clienti di abbinare una copertura assicurativa e un rendimento potenziale, in genere tramite polizze vita legate a fondi dedicati, uno strumento sempre più utilizzato nella gestione patrimoniale. Grazie al super privilegio ancorato nella regolamentazione lussemburghese, i sottoscrittori di polizze vita in Lussemburgo beneficiano di una tutela giuridica senza pari in Europa. Questo privilegio, che in caso di difficoltà finanziaria della compagnia assicurativa attribuisce ai sottoscrittori la priorità su tutti gli altri creditori, ha contribuito all evoluzione delle polizze vita, fino a renderle strumenti di gestione patrimoniale che permettono di accedere a un ampia gamma di prodotti finanziari nell ambito di una struttura particolarmente sicura. Anche gli operatori assicurativi del ramo non vita con sede in Lussemburgo, in particolare le compagnie di assicurazioni marittime e altre compagnie assicurative specializzate, puntano principalmente al mercato internazionale. Nel 1984 il Lussemburgo ha istituito un assetto normativo specifico per le attività di riassicurazione. Da allora ha attratto oltre 250 compagnie di riassicurazione, in particolare compagnie di riassicurazione captive appartenenti a gruppi industriali, commerciali o finanziari, facendo del Lussemburgo il leader europeo del settore. Una compagnia di riassicurazione propria può offrire a questi gruppi numerosi vantaggi, quali la copertura di rischi specifici difficilmente assicurabili sul mercato della distribuzione, la riduzione e/o l ottimizzazione

17 16 17 dei costi, l indipendenza dalle fluttuazioni cicliche del mercato, la ritenzione dei profitti assicurativi e l accesso diretto al mercato professionale della distribuzione di prodotti di riassicurazione. L obbligo legale di costituire ingenti riserve tecniche per le fluttuazioni della sinistralità permette, al contempo, di differire l imposizione dei profitti per periodi di tempo piuttosto lunghi. LA DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE DI PRODOTTI ASSICURATIVI Ripartizione per premi incassati L attrattiva del Lussemburgo come domicilio di compagnie di riassicurazione è aumentata ulteriormente con il recepimento nell ordinamento nazionale della direttiva europea sulla riassicurazione, che ha introdotto il passaporto europeo. Tale passaporto permette alle imprese autorizzate di operare dal Lussemburgo in tutto il territorio dell Unione europea. Il settore assicurativo lussemburghese è dominato dall assicurazione ramo vita, che rappresenta il 58,2% dei premi complessivi incassati che alla fine del 2011 ammontavano a 25,2 miliardi di euro. Il 91,5% dei premi complessivi emessi dalle compagnie assicurative e di riassicurazione lussemburghesi sono stati emessi all estero. Ramo vita estero 54,7% Ramo vita Lussemburgo 3,5% Ramo non vita estero 6,5% Ramo non vita Lussemburgo 3,1% Riassicurazione estero 30,3% Riassicurazione Lussemburgo 1,9% Fonte: Commissariat aux Assurances Relazione annuale 2011

18 Un contesto adatto all attività finanziaria Oltre alle figure professionali che tradizionalmente operano nel settore finanziario, quali esperti contabili, revisori contabili o consulenti giuridici e fiscali, con l espansione della piazza finanziaria si sono sviluppati numerose entità professionali del settore finanziario che esercitano attività connesse o complementari: domiciliatari di società, professionisti che forniscono servizi di costituzione e gestione di società, agenti per la comunicazione con la clientela, agenti amministrativi del settore finanziario, operatori di sistemi informatici ecc. La Borsa di Lussemburgo è specializzata nella quotazione di titoli internazionali. Attualmente nel listino sono presenti circa titoli, tra cui circa obbligazioni di emittenti provenienti da 105 paesi del mondo. Il secondo segmento in ordine di importanza è quello degli organismi di investimento collettivo, con circa strumenti diversi, seguito dai Global Depositary Receipt, i cui emittenti sono società con sede in paesi emergenti. La Borsa di Lussemburgo offre due mercati agli emittenti: un mercato regolamentato dalle norme europee e l Euro MTF, che consente agli emittenti non europei che non richiedono un passaporto europeo di ottenere una quotazione in borsa in un centro europeo riconosciuto. Con il sostegno del legislatore, la piazza finanziaria lussemburghese adotta una politica di costante diversificazione dell offerta di servizi. Nel 2008 il Governo lussemburghese ha istituito la fondazione di Lussemburgo, un centro specializzato in filantropia. La sua missione consiste nel promuovere e agevolare l impegno filantropico a lungo termine da parte delle persone facoltose. Agisce

19 18 19 Luxembourg for Finance Agenzia per lo sviluppo del centro finanziario come intermediario tra i donatori, le organizzazioni benefiche e i progetti filantropici a livello mondiale. Il Lussemburgo sta inoltre diventando un importante centro di competenze per la finanza islamica in Europa. La Borsa di Lussemburgo, nella quale già dal 2002 sono quotati i sukuk (obbligazioni islamiche), è stata la prima borsa europea presente sul mercato dei sukuk. Un numero crescente di istituti finanziari con sede a Lussemburgo sta facendo il suo ingresso in questo mercato e a Lussemburgo vengono costituiti sempre più fondi d investimento conformi alla Sharia. Nel 2010 la Banca centrale del Lussemburgo è stata la prima banca centrale in Europa a divenire membro dell Islamic Financial Services Board (IFSB) e sta sviluppando la sua competenza nell ambito della supervisione di questo tipo di attività. Luxembourg for Finance è una partnership tra il Governo lussemburghese e la Federazione dei professionisti del settore finanziario del Lussemburgo (PROFIL). L agenzia è il risultato degli sforzi compiuti dalle autorità pubbliche e dai principali operatori del settore finanziario per garantire lo sviluppo della piazza finanziaria e farla meglio conoscere all estero mediante una politica di comunicazione strutturata e coerente. Luxembourg for Finance si propone di valorizzare l immagine del Lussemburgo come centro finanziario, presentando i suoi prodotti e servizi a un pubblico più vasto e mettendo in evidenza le numerose opportunità offerte agli investitori e ai clienti istituzionali e privati di tutto il mondo. Luxembourg for Finance organizza seminari in centri finanziari internazionali e partecipa a fiere e congressi specializzati di fama mondiale. L agenzia intrattiene inoltre rapporti con gli opinion leader dei media internazionali ed è l interlocutore privilegiato per la stampa specializzata. L Istituto di formazione bancaria di Lussemburgo (IFBL) offre formazioni modulari in tutti i campi della finanza. A livello universitario e postuniversitario la Luxembourg School of Finance e diversi altri istituti e organizzazioni estere arricchiscono il centro finanziario con le loro formazioni multilingue e l attività di ricerca.

20 LFF - Agenzia per lo sviluppo del centro finanziario 12, rue Erasme B.P. 904, L-2019 Luxembourg Tel. (+352) Fax (+352) LFF Ottobre 2012

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

LE VOSTRE AMBIZIONI LA NOSTRA FONTE DI ISPIRAZIONE ITALIA 2015

LE VOSTRE AMBIZIONI LA NOSTRA FONTE DI ISPIRAZIONE ITALIA 2015 LE VOSTRE AMBIZIONI LA NOSTRA FONTE DI ISPIRAZIONE ITALIA 2015 2 www.vitislife.com Vitis Life INDICE Vitis Life l'assicurazione vita di alta gamma made in Luxembourg...p.6 La vita quotidiana è fonte di

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Società bancarie di comodo ed entità puramente contabili

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Società bancarie di comodo ed entità puramente contabili Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Società bancarie di comodo ed entità puramente contabili Gennaio 2003 Membri del Gruppo di lavoro sull attività bancaria transfrontaliera Copresidenti: Charles

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO N. XVIII LEGGE DI CONFERMA DEL DECRETO N. XI DEL PRESIDENTE DEL GOVERNATORATO, RECANTE NORME IN MATERIA DI TRASPARENZA, VIGILANZA ED INFORMAZIONE FINANZIARIA, DELL 8 AGOSTO 2013 8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale Il Cammino verso una Regolamentazione Europea: L Approccio Modulare Employee Stock Ownership Plans (ESOP): Un veicolo per garantire la successione

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Indagine conoscitiva sulla gestione del risparmio da parte dei Fondi pensione e Casse professionali, con riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari,

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI

LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI LA CARTA DEGLI INVESTIMENTI Articolo 1 Son fissati, conformemente alle disposizioni del secondo alinea dell art. 45 della Costituzione, gli obiettivi fondamentali dell azione delo Stato, per i prossimi

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche Copia per il cliente Normativa FATCA L acronimo FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) individua una normativa statunitense, volta a contrastare l evasione fiscale di contribuenti statunitensi all

Dettagli

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi Dipartimentale LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA Anni 1862-2009 Gennaio 2011 INDICE PREMESSA...

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Aprile 2014 La presente pubblicazione è consultabile sul sito internet della

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni

Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Requisiti di informativa relativi alla composizione del patrimonio Testo delle disposizioni Giugno 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese.

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Introduzione al corso. Mario Parisi. Università di Macerata Facoltà di Economia Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Introduzione al corso 1 Inquadramento del corso 1996: Gruppo di ricerca sulle metodologie di analisi, sugli

Dettagli

La Banca europea per gli investimenti in sintesi

La Banca europea per gli investimenti in sintesi La Banca europea per gli investimenti in sintesi Come banca dell Unione europea (UE), forniamo finanziamenti e consulenza per progetti d investimento validi e sostenibili situati in Europa e nei Paesi

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli