Tellco fondazione d investimento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tellco fondazione d investimento"

Transcript

1 Direttive d investimento della Tellco fondazione d investimento valevoli dal Tellco fondazione d investimento Bahnhofstrasse 4 Postfach 713 CH-6431 Schwyz t f tellco.ch

2 Indice 1 Disposizioni generali 3 Art. 1 Scopo e campo di applicazione 3 Art. 2 Direttive generali e disposizioni sull integrità / lealtà 3 Art. 3 Allegati 3 Art. 4 Principi d investimento 3 2 Disposizioni speciali 4 Art. 5 Gruppo d investimento AST Immobili Svizzera 4 Art. 6 Gruppo d investimento AST Private Equity 6 Art. 7 Gruppo d investimento AST Private Equity Run-Off 7 Art. 8 Entrata in vigore e adeguamento 8 Allegato TA_05_505_01_i 2

3 Il Consiglio di fondazione emana, in conformità agli statuti, le seguenti direttive d investimento: 1 Disposizioni generali Art. 1 Scopo e campo di applicazione a) Per ogni gruppo d investimento, le direttive d investimento specificano in modo chiaro ed esauriente il focus di investimento, gli investimenti autorizzati e le restrizioni poste agli investimenti. b) Le direttive d investimento devono essere riesaminate una volta all anno ed eventualmente adeguate. Art. 2 Direttive generali e disposizioni sull integrità / lealtà Le persone incaricate della gestione patrimoniale sono tenute al più stretto riserbo su tutte le questioni confidenziali. Le prescrizioni riguardanti l integrità e la lealtà sono disciplinate nel Regolamento di Fondazione. Art. 3 Allegati Gli allegati 1-2 sono parte integrante delle presenti direttive. Art. 4 Principi d investimento a) Gli investimenti autorizzati sono elencati in modo esaustivo nelle presenti direttive. Se in casi specifici gli interessi degli investitori richiedessero una deroga temporanea urgente alle direttive d investimento, tale deroga sarebbe consentita previa consultazione con il Presidente o la Presidente del Consiglio di fondazione. Le deroghe devono essere riportate e giustificate nell allegato del conto annuale. b) La Fondazione garantisce un adeguata gestione della liquidità. 3

4 2 Disposizioni speciali Art. 5 Gruppo d investimento AST Immobili Svizzera a) Questo gruppo d investimento si basa su un indice di riferimento (benchmark). L indice di riferimento serve per confrontare l andamento del rendimento e del rischio ed è definito nella strategia d investimento (allegato 1). b) Allo scopo di migliorare l efficienza e aumentare il rendimento, per questo gruppo d investimento vi è la facoltà di derogare, a livello di strategia e di management del portafoglio, dalla ponderazione predeterminata dell indice. Il risultato viene costantemente monitorato. c) In questo gruppo d investimento è possibile investire dei fondi liquidi sotto forma di averi bancari a vista e a termine ed effettuare dei collocamenti sul mercato monetario con debitori di buona solvibilità (allegato 2). d) Gli investimenti in immobili sono effettuati prioritariamente sotto forma d investimenti diretti. È inoltre possibile acquistare investimenti collettivi e società a partecipazione quotate (30 % al massimo del capitale del gruppo d investimento). La diversificazione geografica è finalizzata ai centri urbani (Zurigo, Basilea, Berna, Ginevra, Losanna, Svizzera centrale) compresi i loro agglomerati. L attuale distribuzione geografica, nonché quella relativa alla ripartizione dei benefici vengono pubblicate mensilmente sulla scheda informativa. La quota commerciale (ad es. uffici, vendite, magazzino, commercio) è limitata al 35 % al massimo dell intero portafoglio. In tale percentuale sono da includere gli investimenti collettivi. Fanno parte degli investimenti immobiliari: gli immobili residenziali e commerciali in proprietà esclusiva o in comproprietà (incl. le proprietà per piani); i beni fondiari in proprietà esclusiva o in comproprietà, il cui acquisto è previsto per l esecuzione di progetti di costruzione propri; i beni fondiari in comproprietà, per i quali non si dispone della maggioranza delle quote di comproprietà e dei voti, sempre che il loro valore venale complessivo non ecceda il 30 % del patrimonio del gruppo d investimento; i terreni edificabili che si prestano al trasferimento a terzi secondo il diritto di superficie; le quote di fondi immobiliari svizzeri; i diritti di gruppi d investimento immobiliare di fondazioni d investimento; le azioni di società d investimento immobiliare con sede in Svizzera, a condizione che le azioni siano quotate in borsa o su un altro mercato regolamentato; le filiali in proprietà esclusiva della Fondazione al puro scopo d investimenti immobiliari secondo le direttive d investimento del gruppo d investimento. In particolare non verranno effettuati i seguenti investimenti immobiliari: ville; case unifamiliari; appartamenti in proprietà; oggetti utilizzati a scopo agricolo. Come metodo di valutazione degli investimenti immobiliari diretti viene applicato il metodo del DCF (Discounted Cash Flow). L esperto valuta ogni immobile almeno una volta l anno. L esperto della valutazione deve possedere le qualifiche necessarie ed essere indipendente. 4

5 Il gruppo d investimento ha la facoltà d investire in investimenti collettivi opportunamente diversificati, secondo l art. 30 OFond, ed è assoggettato ai relativi obblighi d informazione. La quota massima per ogni fondo d investimento collettivo comporta il 20 % del patrimonio del gruppo d investimento, sempre che il fondo d investimento collettivo non sia sottoposto al controllo dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA), oppure non si tratti di un gruppo d investimento di una Fondazione d investimento. Gli investimenti collettivi sono ammessi, a condizione che siano finalizzati esclusivamente all acquisto, alla vendita, alla costruzione, alla locazione o all affitto di beni fondiari propri in Svizzera. Gli investimenti collettivi comprendono: le quote di fondi immobiliari quotati in borsa; i diritti di Fondazioni d investimento. e) La quota di costituzione in pegno non può eccedere il 30 % del valore venale medio di tutti i beni fondiari, detenuti dal gruppo d investimento direttamente, tramite le filiali o negli investimenti collettivi. f) La scelta d'investimenti diretti comporta l osservanza dei seguenti criteri: redditività adeguata; buona posizione, soprattutto nei centri urbani; buono stato e standard di costruzione (struttura edile, frequenza della manutenzione); stato locativo adeguato; canone d affitto equo; in caso d iscrizione nel catasto delle aree dismesse sospettate di essere contaminate, a condizione che non esistano obblighi di risanamento, né pericoli. g) La Fondazione d investimento deve ripartire i suoi investimenti tenendo conto soprattutto degli oggetti, della loro età e della loro ubicazione. Il gruppo d investimento AST Immobili Svizzera deve avere in portafoglio almeno 10 oggetti. Il valore venale di un immobile non deve eccedere il 15 % del patrimonio del gruppo d investimento. h) In caso d investimenti diretti, la Fondazione provvede a prendere le misure adeguate per il mantenimento di una qualità costante, ad es. attraverso: provvedimenti edilizi; provvedimenti organizzativi e istituzionali; politica sistematica di ristrutturazione. i) I terreni edificabili (incl. gli oggetti di demolizione), gli edifici in costruzione e gli oggetti che necessitano di ristrutturazione non possono superare il 30 % del patrimonio del gruppo d investimento. I beni fondiari non edificati devono essere urbanizzati e adempiere le condizioni per una costruzione immediata; j) La scelta d investimenti collettivi comporta l osservanza delle direttive d investimento e dei seguenti criteri di requisito: qualità della gestione; qualità e stato manutentivo degli immobili; grado d indebitamento verso terzi; principi di valutazione; costi amministrativi; diversificazione geografica (distribuzione regionale), in prevalenza nei centri urbani; diversificazione del tipo di utilizzo; correlazione con gli investimenti esistenti; liquidità delle quote. 5

6 Art. 6 Gruppo d investimento AST Private Equity Il gruppo d investimento investe in una o più società d investimento, che a loro volta effettuano investimenti diversificati a livello internazionale in fondi target di private equity. Vengono effettuati principalmente investimenti in settori già sperimentati del private equity, per conseguire un profilo rischio-rendimento relativamente tradizionale ed equilibrato. Il gruppo d investimento auspica investimenti nei fondi di private equity, amministrati da gestori competenti con esperienza pluriennale, che si avvalgono di team stabili e affiatati di comprovata esperienza. Le direttive per questo gruppo d investimento sono le seguenti: a) Ampiezza degli investimenti 1. Tipi di transazione Investimenti secondari fino al 100 % Investimenti primari fino al 30 % Fondi di fondi e investimenti diretti non fanno parte dell universo d investimento del gruppo d investimento. 2. Fasi di finanziamento Buy out fino al 100 % Capitale di crescita fino al 30 % Situazioni speciali fino al 20 % Il gruppo d investimento non investe in fondi di venture capital, a causa dei rischi elevati che questo comporta. 3. Regioni Europa fino al 65 % America del Nord fino al 65 % Resto del mondo fino al 20 % b) Periodo di costruzione La costruzione del portafoglio è prevista su un arco massimo di 24 mesi, a partire dal momento del primo investimento del gruppo d investimento Tellco AST Private Equity. c) Limiti di concentrazione Dopo la costruzione del portafoglio, l investimento massimo consentito in un singolo fondo target di private equity non può superare il 15 % delle sottoscrizioni totali del gruppo d investimento. d) Valuta La valuta di riferimento del gruppo d investimento Tellco AST private equity è il dollaro statunitense. I rischi di cambio non sono coperti a livello di gruppo d investimento e di società d investimento. e) Fondi di terzi In linea con la strategia d investimento, non si ricorre all impiego di fo ndi di terzi per il gruppo d investimento, per la società d investimento e per il fondo target. 6

7 f) Altri strumenti d investimento A scopo di gestione della liquidità è possibile utilizzare, a discrezione del gestore patrimoniale, fondi del mercato monetario, depositi a breve e lungo termine, nonché altri strumenti d investimento comparabili. g) Obbligo di versamento supplementare Per l investitore non esiste alcun obbligo di versamento supplementare. Art. 7 Gruppo d investimento AST Private Equity Run-Off Se un investitore avanza dei diritti di riscatto, solitamente oltre al gruppo d investimento AST private equity viene aperto anche un gruppo d investimento AST private equity run-off. I crediti degli investitori uscenti vengono poi trasferiti, quando il riscatto è diventato effettivo, nel gruppo d investimento AST private equity run-off. Da questo momento in poi gli investitori uscenti detengono la loro quota del portafoglio complessivo sul gruppo d investimento AST private equity run-off. Lo scopo del gruppo d investimento AST private equity run-off è quello di realizzare a tempo debito gli investimenti degli investitori uscenti. Poiché il riscatto dei crediti può essere effettuato ogni anno, è possibile che esista contemporaneamente più di un gruppo d investimento AST private equity run-off. Tutti i gruppi d investimento AST private equity run-off sottostanno comunque alle stesse direttive d investimento. Le direttive d investimento del gruppo d investimento sono le seguenti: a) Investimenti Il gruppo d investimento non effettua nuovi investimenti. I richiami di capitale degli investimenti già esistenti continueranno ad essere completamente onorati. b) Valuta La valuta di riferimento del gruppo d investimento è il dollaro statunitense. I rischi di cambio non sono coperti a livello di gruppo d investimento e di società d investimento. c) Fondi di terzi Non vengono impiegati fondi di terzi per il gruppo d investimento Tellco AST Private Equity Run-Off, per la società d investimento e per il fondo target. d) Altri strumenti d investimento A scopo di gestione della liquidità, le distribuzioni di fondi target possono essere investite a breve termine in fondi del mercato monetario, in depositi a breve e medio termine e in altri strumenti d investimento comparabili, finché tali distribuzioni non siano state versate agli investitori. e) Obbligo di versamento supplementare Per l investitore non esiste alcun obbligo di versamento supplementare. 7

8 Art. 8 Entrata in vigore e adeguamento Le presenti direttive sostituiscono quelle del ed entrano in vigore il Tali direttive vengono esaminate in caso di necessità, ma almeno una volta all anno, dal Consiglio di fondazione ed eventualmente adeguate secondo la prassi dell autorità di vigilanza. Svitto, Fondazione d investimento Tellco Consiglio di fondazione Luc Meier Presidente Dott. Dominique Becht Membro In caso di divergenze nell interpretazione fa fede il testo tedesco. 8

9 Allegato 1 Indici di riferimento (benchmark) Secondo la decisione emanata dal Consiglio di fondazione il , per i diversi gruppi d investimento vengono adottati i seguenti indici di riferimento: Categoria d investimento AST Immobili Svizzera Indice di riferimento indice KGAST Svitto,

10 Allegato 2 Rating minimo secondo S & P Secondo la decisione emanata dal Consiglio di fondazione il sono ammessi i seguenti rating minimi secondo S & P: Saldo del conto Investimenti sul mercato monetario A (eccezione: saldo del conto presso il depositario a scopo dell esecuzione di transazioni su titoli) grado d investimento Per le controparti e per i debitori non classificati secondo il rating S & P, è determinante il rating di Moody s o Fitch, fa stato quello più basso. In mancanza di un rating di queste agenzie è possibile utilizzare un rating bancario comparabile o un rating implicito. Svitto,

Direttive d investimento. Helvetia Fondazione d investimento. Edizione 2014. La Sua Fondazione d investimento svizzera.

Direttive d investimento. Helvetia Fondazione d investimento. Edizione 2014. La Sua Fondazione d investimento svizzera. Direttive d investimento Helvetia Fondazione d investimento Edizione 0 La Sua Fondazione d investimento svizzera. Direttive di investimento Principi generali In base all art. e all art. dello statuto dell

Dettagli

Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio

Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio Regolamento degli investimenti della Tellco fondazione di libero passaggio valevoli dal 01.03.2013 Tellco fondazione di libero passaggio Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6413 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Tellco fondazione d investimento

Tellco fondazione d investimento Regolamento della Tellco fondazione d investimento valevoli dal 01.01.2011 Tellco fondazione d investimento Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6431 Svitto t + 41 41 819 70 30 f + 41 41 819 70 35 tellco.ch

Dettagli

Direttive in materia d investimento. Fondazione d investimento Swiss Life

Direttive in materia d investimento. Fondazione d investimento Swiss Life Direttive in materia d investimento Fondazione d investimento Swiss Life Fondazione d investimento Swiss Life: direttive in materia d investimento 3 Indice Considerazioni generali 4 Art. 1 Considerazioni

Dettagli

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale. (Edizione gennaio 2014)

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale. (Edizione gennaio 2014) Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Trigona per la previdenza professionale (Edizione gennaio 2014) 2 Regolamento d investimento Indice 1. Basi 3 2. Gestione del patrimonio 3 3. Obiettivi

Dettagli

Regolamento per gli investimenti della Tellco Pensinvest

Regolamento per gli investimenti della Tellco Pensinvest Regolamento per gli investimenti della Tellco Pensinvest valevoli dal 09.12.2014 Tellco Pensinvest Bahnhofstrasse 4 Postfach 434 CH-6431 Schwyz t + 41 41 817 70 50 f + 41 41 817 70 55 tellco.ch Indice

Dettagli

Direttive in materia d investimento. Fondazione d investimento Swiss Life

Direttive in materia d investimento. Fondazione d investimento Swiss Life Direttive in materia d investimento Fondazione d investimento Swiss Life Fondazione d investimento Swiss Life: direttive in materia d investimento 3 Indice Considerazioni generali 4 Art. 1 Considerazioni

Dettagli

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale. Edizione gennaio 2015

Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale. Edizione gennaio 2015 Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza professionale Edizione gennaio 2015 2 Regolamento d investimento della Fondazione collettiva Perspectiva per la previdenza

Dettagli

Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità

Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità Ordinanza sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l invalidità (OPP 2) Modifica del 19 settembre 2008 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 18 aprile 1984 1 sulla

Dettagli

831.403.2. Ordinanza sulle fondazioni d investimento. (OFond) Sezione 1: Cerchia degli investitori e qualità di investitore

831.403.2. Ordinanza sulle fondazioni d investimento. (OFond) Sezione 1: Cerchia degli investitori e qualità di investitore Ordinanza sulle fondazioni d investimento (OFond) 831.403.2 del 10 e 22 giugno 2011 (Stato 1 gennaio 2012) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 53k della legge federale del 25 giugno 1982 1

Dettagli

Regolamento per gli investimenti della cassa pensione pro

Regolamento per gli investimenti della cassa pensione pro Regolamento per gli investimenti della cassa pensione pro validi dal 18.04.2013 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817 70 10 f + 41 41 817 70 15 pkpro.ch Indice

Dettagli

IL FONDO IMMOBILIARE DI DIRITTO SVIZZERO

IL FONDO IMMOBILIARE DI DIRITTO SVIZZERO L&F LAW AND FINANCE IL FONDO IMMOBILIARE DI DIRITTO SVIZZERO Seminario SVIT TICINO MLaw Daniel Rempfler Lugano, 1 marzo 2012 Indice 1. Tipologie di fondi 2. Fondi aperti e chiusi 3. Fondo contrattuale

Dettagli

Ordinanza sulle fondazioni d investimento (OFond)

Ordinanza sulle fondazioni d investimento (OFond) Ordinanza sulle fondazioni d investimento (OFond) del Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 53k della legge federale del 25 giugno 1982 1 sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti

Dettagli

Regolamento sugli investimenti

Regolamento sugli investimenti FONDAZIONE ABENDROT La Cassa pensioni all insegna della sostenibilità Regolamento sugli investimenti Stato 1.1.2007 Il Consiglio di fondazione della Fondazione Abendrot emana con l accordo della Commissione

Dettagli

Strategia immobiliare 2014

Strategia immobiliare 2014 Approvata dal Consiglio di fondazione l' 11.12.2013 Valida dal 01.01.2014 Strategia immobiliare 2014 Immobilienstrategie_2014_I.docx 1/6 Sommario 1. Obiettivi strategici 3 2. Principi strategici 3 3. Investimenti

Dettagli

Regolamento d investimento

Regolamento d investimento Regolamento d investimento Liberty Fondazione di libero passaggio Sommario Art. 1 Scopo Art. 2 Principi d investimento degli averi Art. 3 Direttive di gestione degli investimenti patrimoniali Art. 4 Investimenti

Dettagli

Credit Suisse Real Estate Fund Siat Il fondo immobiliare con una lunga tradizione

Credit Suisse Real Estate Fund Siat Il fondo immobiliare con una lunga tradizione Real Estate Asset Management Credit Suisse Real Estate Fund Siat Il fondo immobiliare con una lunga tradizione Nuova emissione 9 20 novembre 2009 Private Banking Investment Banking Asset Management Appartamento

Dettagli

1. Capitolo Obiettivi e principi 3. Art. 1 Obiettivi 3 Art. 2 Basi 3 Art. 3 Principi generali 4. 2. Capitolo Organizzazione e responsibilità 4

1. Capitolo Obiettivi e principi 3. Art. 1 Obiettivi 3 Art. 2 Basi 3 Art. 3 Principi generali 4. 2. Capitolo Organizzazione e responsibilità 4 REGOLAMENTO DI INVESTIMENTO DELLA CASSA PENSIONI DELLA CONFEDERAZIONE PUBLICA (REGOLAMENTO DI INVESTIMENTO PUBLICA) del 5 aprile 00 (stato 8 ottobre 0) Regolamento di investimento PUBLICA del 5 aprile

Dettagli

A. Garanzia dei depositi privilegiati mediante gli attivi della banca (art. 37a cpv. 6 della Legge sulle banche [LBCR; RS 952.0])

A. Garanzia dei depositi privilegiati mediante gli attivi della banca (art. 37a cpv. 6 della Legge sulle banche [LBCR; RS 952.0]) Le domande più frequenti (FAQ) Garanzie dei depositi Applicazione delle disposizioni legali e normative (Aggiornato al 27 luglio 2012) A. Garanzia dei depositi privilegiati mediante gli attivi della banca

Dettagli

Regolamento per gli investimenti della cassa pensione pro

Regolamento per gli investimenti della cassa pensione pro Regolamento per gli investimenti della cassa pensione pro valevoli dal 1 o gennaio 2016 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Postfach 434 CH-6431 Schwyz t + 41 58 442 50 00 pkpro@tellco.ch pkpro.ch Indice

Dettagli

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano strategico di investimento e di risk budgeting art. 4.3 e art. 7.4 del Regolamento per la

Dettagli

Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio

Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio Regolamento della previdenza della Tellco fondazione di libero passaggio valevoli dal 06.06.2011 Tellco fondazione di libero passaggio Bahnhofstrasse 4 Casella postale 713 CH-6413 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/31 35. Informazioni sui valori contabili contenuti in differenti classificazioni di rimanenze e l ammontare delle variazioni in queste voci di attività è utile per gli utilizzatori del bilancio.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VERCELLI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VERCELLI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO DELLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI VERCELLI Approvato dall Organo di indirizzo in data 17 dicembre 2015 2 SOMMARIO TITOLO I - PREMESSE Art. 1 (Ambito di applicazione)

Dettagli

Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest

Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest Regolamento concernente la promozione della proprietà di un abitazione della Tellco Pensinvest valevoli dal 24.07.2012 Tellco Pensinvest Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Luglio 2014 Direttive per la verifica, la valutazione e la gestione di crediti garantiti da pegno immobiliare

Luglio 2014 Direttive per la verifica, la valutazione e la gestione di crediti garantiti da pegno immobiliare Luglio 2014 Direttive per la verifica, la valutazione e la gestione di crediti garantiti da pegno immobiliare Sommario Introduzione... 2 1. Principi per l'allestimento di norme bancarie interne... 3 2.

Dettagli

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro

Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro Regolamento concernente la promozione della proprietà d abitazioni della cassa pensione pro validi dallo 01.01.2011 cassa pensione pro Bahnhofstrasse 4 Casella postale 434 CH-6431 Svitto t + 41 41 817

Dettagli

Zurich Invest Target Investment Fund

Zurich Invest Target Investment Fund Per una costituzione del patrimonio strutturata e flessibile Zurich Invest Target Investment Fund Target Investment Fund di Zurich Invest SA è una soluzione intelligente e flessibile per raggiungere i

Dettagli

del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2013)

del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2013) Ordinanza sulla liquidità delle banche (Ordinanza sulla liquidità, OLiq) 952.06 del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 4 capoverso 2, 10 capoverso

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO Approvato dal Consiglio Generale nella seduta del 9 giugno 2014 e modificato dal Consiglio Generale nelle sedute del 13 luglio e del 28 settembre 2015 Regolamento

Dettagli

Riconoscimento degli istituti di valutazione del merito creditizio (agenzie di rating del credito)

Riconoscimento degli istituti di valutazione del merito creditizio (agenzie di rating del credito) Banche Gruppi e congl. finanziari Altri intermediari Assicuratori Gruppi e congl. assicurativi Intermediari assicurativi Borse e operatori Commercianti di val. mobiliari Direzioni di fondi SICAV Società

Dettagli

CSF Mixta-LPP Basic Domande e risposte. Credit Suisse Fondazione d investimento 28 gennaio 2015

CSF Mixta-LPP Basic Domande e risposte. Credit Suisse Fondazione d investimento 28 gennaio 2015 CSF Mixta-LPP Basic Domande e risposte Credit Suisse Fondazione d investimento 28 gennaio 2015 In cosa consiste la strategia d'investimento a lungo termine? Particolarità: assenza di azioni e monete estere

Dettagli

Leggi, ordinanze e circolari

Leggi, ordinanze e circolari Informazioni specifiche Fiscalità negli investimenti collettivi di capitale Dicembre 2009 I Introduzione Gli aspetti di diritto fiscale svolgono un ruolo chiave per tutti coloro che operano sul mercato

Dettagli

il fondo immobiliare della Svizzera Italiana

il fondo immobiliare della Svizzera Italiana il fondo immobiliare della Svizzera Italiana Un fondo ben progettato Il prestigio di un investimento nell ambito di edifici residenziali del Cantone Ticino e dei Grigioni. La sicurezza di una società

Dettagli

Rendimento potenzialmente più elevato grazie all innovativa filosofia d investimento Vantaggi fiscali connessi al domicilio della fondazione Svitto 1

Rendimento potenzialmente più elevato grazie all innovativa filosofia d investimento Vantaggi fiscali connessi al domicilio della fondazione Svitto 1 2 I vostri vantaggi Rendimento potenzialmente più elevato grazie all innovativa filosofia d investimento Vantaggi fiscali connessi al domicilio della fondazione Svitto 1 Coinvolgimento personale tramite

Dettagli

2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale

2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale 2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale Preambolo Le seguenti direttive sono state adottate dal Consiglio di amministrazione dell Associazione svizzera dei banchieri allo scopo di

Dettagli

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA NOTA TECNICA SUL PIANO CASA L art. 11 della legge 133/08 ha inteso rilanciare un Piano Casa per realizzare un offerta di alloggi in proprietà e in locazione prima casa nelle aree di bisogno abitativo,

Dettagli

Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo. Regolamento di investimento

Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo. Regolamento di investimento Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo Regolamento di investimento Fondazione indipendente di libero passaggio di Zurigo Indice Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale Domestic Svizzera. La sua soluzione individuale incentrata sulla Svizzera

Il mandato di gestione patrimoniale Domestic Svizzera. La sua soluzione individuale incentrata sulla Svizzera Il mandato di gestione patrimoniale Domestic Svizzera La sua soluzione individuale incentrata sulla Svizzera Il mandato LGT Domestic Svizzera una soluzione di investimento semplice e comprensibile L universo

Dettagli

Il primo fondo. di investimento immobiliare. della Svizzera Italiana

Il primo fondo. di investimento immobiliare. della Svizzera Italiana Il primo fondo di investimento immobiliare della Svizzera Italiana Affidabile. Solido. In crescita. Residentia Residentia è un fondo immobiliare nato nel 2009 che agisce nell ambito degli stabili residenziali

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro Top players in Europa PARVEST Equity Best Selection Euro 5 motivi per investire in PARVEST Equity Best Selection Euro 1 I nostri esperti ritengono che potrebbe essere il momento opportuno per investire

Dettagli

La nostra indipendenza vi garantisce scelte di gestione perfettamente obiettive

La nostra indipendenza vi garantisce scelte di gestione perfettamente obiettive AL VOSTRO SERVIZO Forte di oltre 50 anni di esperienza, PKB ha acquisito una profonda conoscenza delle esigenze di privati e famiglie, imprenditori, liberi professionisti e dirigenti. È quindi in grado

Dettagli

MODIFICA DI DENOMINAZIONE, POLITICA DI INVESTIMENTO E BENCHMARK DI TALUNI COMPARTI

MODIFICA DI DENOMINAZIONE, POLITICA DI INVESTIMENTO E BENCHMARK DI TALUNI COMPARTI IMPORTANTE: Il presente documento richiede attenzione immediata. In caso di dubbi sul contenuto del presente documento, richiedere la consulenza di un professionista indipendente. Tutti i termini utilizzati

Dettagli

L.R. 9.3.2007, n. 4 INIZIATIVE A FAVORE DELL EDILIZIA SOSTENIBILE

L.R. 9.3.2007, n. 4 INIZIATIVE A FAVORE DELL EDILIZIA SOSTENIBILE giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 1579 del 17/06/2008 pag. 1/7 L.R. 9.3.2007, n. 4 INIZIATIVE A FAVORE DELL EDILIZIA SOSTENIBILE Modalità per la concessione e la liquidazione delle agevolazioni

Dettagli

RESIDENTIA PROSPETTO SEMPLIFICATO. Fondo d'investimento di diritto svizzero della categoria "Fondi immobiliari" Maggio 2009.

RESIDENTIA PROSPETTO SEMPLIFICATO. Fondo d'investimento di diritto svizzero della categoria Fondi immobiliari Maggio 2009. Fondo d'investimento di diritto svizzero della categoria "Fondi immobiliari" PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2009 Direzione FidFund Management SA Ch. de Précossy 11 CH 1260 Nyon Banca depositaria Cornèr

Dettagli

rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica

rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica rapporto aziendale, pv-promea 2014 versione sintetica prefazione, del presidente del consiglio di fondazione Siamo lieti di potervi consegnare anche quest anno il rapporto aziendale della PV-PROMEA nella

Dettagli

Le analisi di bilancio per indici

Le analisi di bilancio per indici Riclassificazione e interpretazione Le analisi di bilancio per indici di Silvia Tommaso - Università della Calabria Obiettivo delle analisi di bilancio è quello di ottenere informazioni adeguate a prendere

Dettagli

Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale

Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale (Legge sugli investimenti collettivi, LICol) 951.31 del 23 giugno 2006 (Stato 1 gennaio 2007) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera;

Dettagli

1.4 Le autorità di vigilanza 11 2. 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3. 2.5 La redistribuzione dei rischi 28

1.4 Le autorità di vigilanza 11 2. 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3. 2.5 La redistribuzione dei rischi 28 Indice Introduzione 1 3 2 1.4 Le autorità di vigilanza 11 2 13 2.3 Costi di transazione e liquidità 19 3 2.5 La redistribuzione dei rischi 28 33 3.1 Le origini della regolamentazione 34 3.3 La disciplina

Dettagli

GP Benchmark GP Quantitative

GP Benchmark GP Quantitative Servizio d'investimento commercializzato da: GP Benchmark GP Quantitative Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario.

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F INFLAZIONE

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2014

Direttive della CAV PP D 02/2014 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2014 Condizioni poste alle fondazioni d investimento in caso di superamento dei limiti d investimento

Dettagli

Rendiconto sulla solvibilità I di gruppi e conglomerati assicurativi

Rendiconto sulla solvibilità I di gruppi e conglomerati assicurativi Banche Gruppi e congl. finanziari Altri intermediari Assicuratori Gruppi e congl. assicurativi Intermediari assicurativi Borse e operatori Commercianti di val. mobiliari Direzioni di fondi SICAV Società

Dettagli

Baer Online e-banking Operazioni bancarie a portata di clic

Baer Online e-banking Operazioni bancarie a portata di clic Baer Online e-banking Operazioni bancarie a portata di clic Operazioni bancarie direttamente da casa Soluzione autonoma, rapida e sicura Benvenuti in Baer Online e-banking! Questo servizio flessibile

Dettagli

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese.

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Gli Amministratori RUSSELL INVESTMENT COMPANY IV PUBLIC

Dettagli

Circolare 2008/3 Depositi del pubblico presso istituti non bancari

Circolare 2008/3 Depositi del pubblico presso istituti non bancari Banche Gruppi e congl. finanziari Altri intermediari Assicuratori Gruppi e cong. assicurativi Intermediari assicurativi Borse e operatori Commercianti di val. mobiliari Direzioni di fondi SICAV Società

Dettagli

Piano nazionale di edilizia abitativa

Piano nazionale di edilizia abitativa ALLEGATO Piano nazionale di edilizia abitativa Art. 1 (Linee d intervento) 1. Il piano è articolato in sei linee di intervento, di seguito indicate: a) costituzione di un sistema integrato nazionale e

Dettagli

Dall edilizia residenziale pubblica al social housing

Dall edilizia residenziale pubblica al social housing Dall edilizia residenziale pubblica al social housing **** Fondi Immobiliari e Housing Sociale FORUM PA 2010 Roma, 20 maggio 2010 1 Premessa Per Social Housing, si intende l insieme delle iniziative e

Dettagli

Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale

Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale Legge federale sugli investimenti collettivi di capitale (Legge sugli investimenti collettivi, LICol) 951.31 del 23 giugno 2006 (Stato 1 gennaio 2014) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera;

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2013 INFORMAZIONI

Dettagli

Statuto e regolamento. Helvetia Fondazione d investimento. Edizione 2013. La Sua Fondazione d investimento svizzera.

Statuto e regolamento. Helvetia Fondazione d investimento. Edizione 2013. La Sua Fondazione d investimento svizzera. Statuto e regolamento Helvetia Fondazione d investimento Edizione 2013 La Sua Fondazione d investimento svizzera. Statuto Art. 1 Nome e sede Con i nomi Helvetia Anlagestiftung Helvetia Fondation de placement

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

2011 / 3 Direttive sugli investimenti fiduciari

2011 / 3 Direttive sugli investimenti fiduciari 2011 / 3 Direttive sugli investimenti fiduciari Preambolo Le seguenti direttive sono state adottate dal Consiglio di amministrazione dell Associazione svizzera dei banchieri allo scopo di conservare e

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

DISCIPLINA DELLE OBBLIGAZIONI BANCARIE GARANTITE

DISCIPLINA DELLE OBBLIGAZIONI BANCARIE GARANTITE VIGILANZA CREDITIZIA E FINANZIARIA SERVIZIO CONCORRENZA NORMATIVA E AFFARI GENERALI Divisione Normativa DISCIPLINA DELLE OBBLIGAZIONI BANCARIE GARANTITE Il presente documento fornisce uno schema di disposizioni

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO VISTA la legge 17 novembre 2005, n. 165 (di seguito, per brevità: LISF ) che, tra l altro, attribuisce alla Banca Centrale della

Dettagli

951.312 Ordinanza dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari sugli investimenti collettivi di capitale

951.312 Ordinanza dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari sugli investimenti collettivi di capitale Ordinanza dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari sugli investimenti collettivi di capitale (Ordinanza FINMA sugli investimenti collettivi, OICol-FINMA) 1 del 21 dicembre 2006 (Stato

Dettagli

The Economics of Structured Finance. Economia delle scelte di portafoglio

The Economics of Structured Finance. Economia delle scelte di portafoglio The Economics of Structured Finance Economia delle scelte di portafoglio La finanza strutturata è il pooling di attività (e.g. prestiti, obbligazioni, mutui) e la conseguente emissione di trance con differenti

Dettagli

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività.

Processo che consente di identificare la ripartizione ottimale di medio-lungo periodo delle risorse finanziarie tra le diverse classi di attività. Glossario finanziario Asset Allocation Consiste nell'individuare classi di attività da inserire in portafoglio al fine di allocare in maniera ottimale le risorse finanziarie, dati l'orizzonte temporale

Dettagli

SISTEMA EUROMOBILIARE

SISTEMA EUROMOBILIARE GRUPPO CREDEM SISTEMA EUROMOBILIARE Regolamento Unico dei Fondi gestiti da Euromobiliare Asset Management SGR SpA Il presente documento è valido a decorrere dal 20.04.2016 INDICE A) SCHEDA IDENTIFICATIVA

Dettagli

Circolare 2011/2 Margine di fondi propri e pianificazione del capitale banche

Circolare 2011/2 Margine di fondi propri e pianificazione del capitale banche Circolare 2011/2 Margine di fondi propri e pianificazione del capitale banche Margine di fondi propri e pianificazione del capitale nel settore bancario Riferimento: Circ. FINMA 11/2 «Margine di fondi

Dettagli

Ordinanza della CFB sui fondi d investimento

Ordinanza della CFB sui fondi d investimento Ordinanza della CFB sui fondi d investimento (OFI-CFB) Modifica del 24 novembre 2004 La Commissione federale delle banche (CFB) ordina: I L ordinanza della CFB del 24 gennaio 2001 1 sui fondi d investimento

Dettagli

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI

FONDI COMUNI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTI ARMONIZZATI GESTITI DA SELLA GESTIONI (in vigore dal 15 aprile 2015) FONDI COMUNI Il presente Regolamento è stato approvato dall organo

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Luglio 2014 Direttive concernenti i requisiti minimi per i finanziamenti ipotecari

Luglio 2014 Direttive concernenti i requisiti minimi per i finanziamenti ipotecari Luglio Direttive concernenti i requisiti minimi per i finanziamenti ipotecari Sommario Introduzione... 2 1. Ambito di applicazione... 3 2. Requisiti minimi... 3 2.1 Mezzi propri... 3 2.2 Ammortamento...

Dettagli

del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2015)

del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2015) Ordinanza sulla liquidità delle banche (Ordinanza sulla liquidità, OLiq) 952.06 del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2015) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 4 capoverso 2, 10 capoverso

Dettagli

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati

Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Programma di riqualificazione degli immobili agricoli (P.R.I.A.) non utilizzati o sotto utilizzati Stato degli atti dopo il Febbraio 2010: Sono state presentate 90 proposte. L estensione complessiva delle

Dettagli

Livio Cassoli Responsabile Investimenti CDP Investimenti SGR S.p.A. Bologna, 15 Novembre 2012

Livio Cassoli Responsabile Investimenti CDP Investimenti SGR S.p.A. Bologna, 15 Novembre 2012 Il Fondo Investimenti per l Abitare gestito da CDP Investimenti Sgr I criteri seguiti per verificare l ammissibilità delle proposte di investimento nei fondi immobiliari locali Livio Cassoli Responsabile

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

Statuto BSI SA BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873. Indice. I. Ragione sociale, sede e scopo della società 1. II. Capitale azionario, azioni 1

Statuto BSI SA BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873. Indice. I. Ragione sociale, sede e scopo della società 1. II. Capitale azionario, azioni 1 BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873 Statuto BSI SA 19 aprile 2012 Indice I. Ragione sociale, sede e scopo della società 1 II. Capitale azionario, azioni 1 III. Organi della società 2 IV. Conti annuali, riserve

Dettagli

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO

BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO BETA1 ETFUND P.L.C. Fondo comune di investimento multicomparto di diritto irlandese PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO 19 Febbraio 2004 Il presente Supplemento costituisce parte integrante del Prospetto modificato

Dettagli

Il gruppo. Competenze

Il gruppo. Competenze Il gruppo La Fidecentro Immobiliare SA è un`agenzia che opera con professionalità ed efficenza nel settore. Il nostro team di specialisti può offrire una vasta gamma di servizi, sia nel settore della compravendita

Dettagli

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Piano Nazionale di edilizia abitativa Visto il decreto legge 25 giugno 2008, n 112 convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n 133, recante

Dettagli

Regolamento d'investimento

Regolamento d'investimento Approvata dal Consiglio di fondazione l' 10.12.2014 Valida dal 10.12.2014 Regolamento d'investimento Sommario A Principi 3 1. Basi 3 2. Scopo 3 3. Obiettivi 3 4. Capacità di rischio 3 5. Investimenti patrimoniali

Dettagli

Scegliete i fondi d investimento più adatti

Scegliete i fondi d investimento più adatti Scegliete i fondi d investimento più adatti Un investimento intelligente soddisfa sempre le vostre esigenze i vostri obiettivi. Affidatevi ai nostri fondi d investimento per la previdenza libera e vincolata.

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI Allegato A PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI A1. Schema di prospetto del valore della quota dei fondi aperti FONDO... PROSPETTO DEL VALORE DELLA QUOTA AL.../.../... A. Strumenti

Dettagli

I processi di finanziamento

I processi di finanziamento I processi di finanziamento 1. pianificazione finanziaria: fabbisogno e fonti di finanziamento 2. acquisizione del finanziamento tutte quelle attività volte a reperire, gestire e rimborsare i finanziamenti

Dettagli

Antonio Fabio Forgione Il sistema integrato di fondi. Potenzialità, criteri di investimento, rischi

Antonio Fabio Forgione Il sistema integrato di fondi. Potenzialità, criteri di investimento, rischi A13 457 Antonio Fabio Forgione Il sistema integrato di fondi Potenzialità, criteri di investimento, rischi Copyright MMXI ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele

Dettagli

REGOLAMENTO N. 37 DEL 15 MARZO 2011. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 37 DEL 15 MARZO 2011. L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 37 DEL 15 MARZO 2011 REGOLAMENTO CONCERNENTE L ATTUAZIONE DELLE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI VERIFICA DI SOLVIBILITA CORRETTA INTRODOTTE DALLA LEGGE 26 FEBBRAIO 2011, N.10 DI CONVERSIONE DEL

Dettagli

Gestione patrimoniale e finanziaria

Gestione patrimoniale e finanziaria Gestione patrimoniale e finanziaria Investimenti e disponibilità Operatività svolta nel corso del 2013 Durante il 2013 le politiche di investimento adottate dall area finanza hanno perseguito, in un ottica

Dettagli

I veicoli di investimento immobiliare professionale: I fondi immobiliari ad apporto

I veicoli di investimento immobiliare professionale: I fondi immobiliari ad apporto I veicoli di investimento immobiliare professionale: I fondi immobiliari ad apporto Le problematiche operative e le soluzioni possibili Roma 28 ottobre 2005 SORGENTE Società di Gestione del Risparmio S.p.A.

Dettagli

COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES

COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES COMPANIES ACTS, 1963-2006 A PUBLIC COMPANY LIMITED BY SHARES SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE FONDO A OMBRELLO A RESPONSABILITÀ LIMITATA DEI FONDI NATIXIS INTERNATIONAL FUNDS (DUBLIN) I PUBLIC

Dettagli

In I t n roduz u i z o i ne n e ai MINI BOND

In I t n roduz u i z o i ne n e ai MINI BOND Introduzione ai MINI BOND AGENDA Mini bond: una nuova opportunità per le imprese Mini bond: inquadramento normativo, definizione, caratteristiche e beneficiari Motivazioni all emissione Vantaggi e svantaggi

Dettagli

MobiFonds. Il vostro investimento intelligente:

MobiFonds. Il vostro investimento intelligente: Il vostro investimento intelligente: MobiFonds. MobiFonds flessibili e basati sulle vostre esigenze: L'Assicurazione risparmio legata a fondi con garanzia, l'assicurazione risparmio legata a fondi o pure

Dettagli

Sezione 8 - Il capitale, le riserve, il fondo per rischi bancari generali e le passività subordinate

Sezione 8 - Il capitale, le riserve, il fondo per rischi bancari generali e le passività subordinate Sezione 8 - Il capitale, le riserve, il fondo per rischi bancari generali e le passività subordinate Variazioni della voce 100 Fondo per rischi bancari generali Saldo al 1.1.2002... 516 Variazione dell

Dettagli

Fondo Investimenti per l Abitare

Fondo Investimenti per l Abitare Fondo Investimenti per l Abitare Stato di avanzamento Incontro DSC Roma, 18 gennaio 2014 Fondo Investimenti per l Abitare (FIA) Il FIA è stato istituto per realizzare interventi di Edilizia Privata Sociale

Dettagli

Istruzioni per l applicazione delle funzioni di vigilanza da parte di incaricati (stato: maggio 2007)

Istruzioni per l applicazione delle funzioni di vigilanza da parte di incaricati (stato: maggio 2007) Istruzioni per l applicazione delle funzioni di vigilanza da parte di incaricati (stato: maggio 2007) La Commissione federale delle banche (CFB) è responsabile per l applicazione delle normative sulla

Dettagli

Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento

Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento Finanza Aziendale Analisi e valutazioni per le decisioni aziendali Tecniche di stima del costo e delle altre forme di finanziamento Capitolo 17 Indice degli argomenti 1. Rischio operativo e finanziario

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli