NOTA INFORMATIVA SULLE NUOVE CONDIZIONI TARIFFARIE PER I PERIODICI Dicembre 2002

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTA INFORMATIVA SULLE NUOVE CONDIZIONI TARIFFARIE PER I PERIODICI Dicembre 2002"

Transcript

1 Divisione Corrispondenza NOTA INFORMATIVA SULLE NUOVE CONDIZIONI TARIFFARIE PER I PERIODICI Dicembre 2002 PREMESSA I Decreti che stabiliscono le nuove condizioni tariffarie per i periodici sono stati approvati dal Ministro delle Comunicazioni di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze. I decreti approvati sono tre: il primo decreto modifica le tariffe relative al recapito in Italia di pieghi di libri e di periodici editi da editori iscritti al R.O.C. (Registro degli Operatori della Comunicazione, che ha sostituito il precedente Registro Nazionale della Stampa ); il secondo decreto modifica le tariffe relative al recapito in Italia e all estero di periodici e di stampe promozionali e propagandistiche, anche finalizzate alla raccolta di fondi, editi da enti e associazioni senza fini di lucro; il terzo decreto modifica le tariffe relative al recapito in Italia di periodici editi da soggetti non iscritti al R.O.C. e non rientranti nella categoria enti e associazioni senza fini di lucro e di programmi di abbonamento spediti da soggetti non rientranti nella categoria enti e associazioni senza fini di lucro. Ferma restando la distinzione nei tre attuali regimi tariffari, così come definita nell art. 2 comma 20 alle lettere b) e c) della L. 662/96 e dal notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97 (tab e ) e, in attesa del nuovo Regolamento che dovrà definire i soggetti ammessi ad usufruire delle tariffe agevolate (art.4 della legge 31 dicembre 2001 n.463), varieranno le tariffe per le spedizioni in abbonamento postale di: 1. stampe periodiche per l interno edite dagli iscritti al Registro degli Operatori della Comunicazione (ex tabelle e del notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97); 2. stampe periodiche per l interno edite dagli enti ed associazioni senza fini di lucro (ex tabella del notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97); Poste Italiane Spa Roma (RM) Viale Europa 175 T (+39) F (+39) Sede Legale Roma Viale Europa 190 Partita IVA Codice Fiscale Capitale Sociale L i.v. Registro delle Imprese di Roma n /1996

2 3. stampe periodiche per l interno edite da soggetti non iscritti al R.O.C. e non rientranti nella categoria enti ed associazioni senza fini di lucro (ex tabelle e del notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97); 4. stampe periodiche per l estero degli enti ed associazioni senza fini di lucro (ex tabella 1.7 del notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97); 5. stampe promozionali e propagandistiche anche finalizzate alla raccolta di fondi spedite per l interno dagli enti e associazioni senza fini di lucro (ex tabella del notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97); 6. stampe promozionali e propagandistiche anche finalizzate alla raccolta di fondi spedite per l estero dagli enti e associazioni senza fini di lucro (ex tabella del notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97); 7. programmi di abbonamento per l interno editi da soggetti non appartenenti alla categoria enti e associazioni senza fini di lucro (ex tabella del notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97); 8. pieghi di libri per l interno (ex tabella 1.15 del notiziario di servizio n.15 dell 1/8/97). IN GENERALE: COSA CAMBIA Le novità introdotte: distinzione in base alla periodicità per gli invii di stampe edite dagli iscritti al R.O.C., rilevante ai fini dell individuazione dei tipi di decentramento effettuabili: tutti i tipi di decentramento (regionale, provinciale ed intraprovinciale) per le pubblicazioni, che convenzionalmente definiremo di TIPO A, edite e spedite, con due numeri distinti, almeno due volte la settimana (es. quotidiani, bisettimanali, ecc.); decentramento comprensoriale per le pubblicazioni, che convenzionalmente definiremo di TIPO B, aventi altra periodicità (es. settimanali, quindicinali, mensili, ecc.); sistema di tariffazione euro/100 copie (equivalente alla rappresentazione con quattro cifre decimali degli importi unitari), pertanto la tariffa riportata sul tariffario è per 100 copie. Naturalmente sarà comunque possibile spedire quantitativi di copie inferiori a 100. Il costo complessivo della spedizione si calcolerà moltiplicando la tariffa da tariffario per il numero delle copie e dividendo il prodotto per 100 (euro/100). abolizione delle tabelle differenziate per le impostazioni eseguite nel capoluogo di regione e/o provincia in cui è aperto il conto in abbonamento per spedizioni dirette nella stessa regione o provincia (ex tabelle e );

3 abolizione sconti per decentramento, ove previsti, per spedizioni fino a copie; accorpamento dei primi tre scaglioni di peso della tabella relativa alle spedizioni di pieghi di libri (ex tabella 1.15); abolizione degli sconti per decentramento per le spedizioni di stampe periodiche edite da soggetti non iscritti al R.O.C. e non rientranti nella categoria enti e associazioni senza fini di lucro (ex tabella ); IN GENERALE: COSA RIMANE INVARIATO Il nuovo sistema tariffario lascia immutati: gli scaglioni di peso (eccezione fatta per i pieghi di libri); le agevolazioni previste per le pubblicazioni la cui tiratura per singolo numero è inferiore alle copie. Più precisamente, per queste pubblicazioni si continuerà ad applicare lo sconto massimo per quantità ( copie) indipendentemente dal numero di copie postalizzate; IN PARTICOLARE: I CAMBIAMENTI PER CIASCUN REGIME TARIFFARIO A) REGIME DEGLI ISCRITTI AL R.O.C.: A.1) STAMPE PERIODICHE PER L ITALIA (vedi all. A e B) abolizione della tabella prevista per le impostazioni eseguite nel capoluogo di regione e/o provincia dove è aperto il conto in abbonamento, per le spedizioni dirette nella stessa regione o provincia; In particolare TIPO A (quotidiani o con almeno due uscite settimanali) tipi di decentramento effettuabili per spedizioni di oltre copie: regionale, provinciale ed intraprovinciale

4 possibilità di effettuare postalizzazioni decentrate anche per spedizioni inferiori alle copie. In questo caso le tariffe verranno calcolate moltiplicando per pezzi le tariffe di decentramento previste per spedizioni superiori a copie. TIPO B (con meno di due uscite settimanali) tipi di decentramento effettuabili per spedizioni di oltre copie: comprensoriale possibilità per le pubblicazioni di informazione a carattere locale che abbiano almeno l 80% dei loro abbonati residenti nell ambito della stessa provincia, di chiedere (nel caso di nuove autorizzazioni) o mantenere (nel caso di autorizzazioni in essere) come ufficio detentore del conto in abbonamento gli uffici provinciali (C.P.O.). Alle testate di tipo B che postalizzano in tali sedi, verranno applicate le seguenti tariffe: la tariffa comprensoriale per le copie dirette nella stessa provincia dell ufficio C.P.O dove è aperto il conto; la tariffa comprensoriale per le copie dirette nello stesso comprensorio dell ufficio CPO dove è aperto il conto; la tariffa nazionale per le spedizioni dirette su tutto il restante territorio nazionale. Tale disposizione verrà applicata per un anno dall entrata in vigore dei decreti, gli editori interessati dovranno presentare alle Direzioni Commerciali Territoriali una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà (vedi all.n.1) nella quale dichiareranno che almeno l 80% dei loro abbonati risiede nell ambito locale. A.2) PIEGHI DI LIBRI (vedi all. C) accorpamento dei primi tre scaglioni di peso; A.3) PROGRAMMI DI ABBONAMENTO (vedi all. D)

5 parziale adeguamento al tasso di inflazione maturato dal 1997; B) REGIME DEGLI ENTI E DELLE ASSOCIAZIONI SENZA FINI DI LUCRO: B.1) STAMPE PERIODICHE PER L ITALIA (vedi all. E) B.2) STAMPE PROMOZIONALI E PROPAGANDISTICHE PER L ITALIA ANCHE FINALIZZATE ALLA RACCOLTA DI FONDI (vedi all. F) B.3) STAMPE PERIODICHE PER L ESTERO (vedi all. G) B.4) STAMPE PROMOZIONALI E PROPAGANDISTICHE PER L ESTERO ANCHE FINALIZZATE ALLA RACCOLTA DI FONDI (vedi all. H)

6 C) REGIME LIBERO: C.1) STAMPE PERIODICHE PER L ITALIA (vedi all. I) abolizione degli sconti per decentramento; abolizione della tabella prevista per le impostazioni eseguite nel capoluogo di regione e/o provincia dove è aperto il conto in abbonamento, per le spedizioni dirette nella stessa regione o provincia; C.2) PROGRAMMI DI ABBONAMENTO (vedi all. D) MODALITÀ DI ACCESSO AL SERVIZIO Per poter accedere alle tariffe in oggetto, oltre al possesso dei requisiti formali previsti dall art. 2 comma 20 della legge n. 662/96 e dai successivi aggiornamenti, e in attesa del nuovo Regolamento recante disposizioni in attuazione dell art.4 della legge 31 dicembre 2001 n.463, è necessario che le spedizioni vengano prelavorate, confezionate ed impostate in modo conforme a quanto stabilito nella Guida alle Stampe e successive modifiche. NUOVO MODELLO 247 A partire dall entrata in vigore delle nuove tariffe, dovrà essere utilizzato il nuovo modello 247(vedi allegato)che permetterà al cliente l inserimento di tutti i dati necessari per identificare la spedizione.

7 PERIODO TRANSITORIO Gli editori che si presenteranno ai decentramenti (regionali, provinciali ed intraprovinciali) con i modelli 247 timbrati precedentemente all entrata in vigore delle nuove tariffe, godranno delle stesse tariffe vigenti al momento delle operazioni di addebito. Dato che le innovazioni introdotte dai decreti implicano un adeguamento organizzativo-logistico da parte dei clienti, a partire dall entrata in vigore dei medesimi e fino al 31/12/02 sarà consentito a tutti i periodici (fatta eccezione per quelli editi da enti e associazioni senza fini di lucro), effettuare tutti i tipi di decentramento finora ammessi, pur pagando le nuove tariffe nazionali e comprensoriali.

8 All.1 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ concernente fatti, stati o qualità personali a diretta conoscenza dell interessato (Art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) Il sottoscritto nato a il (cognome e nome) (luogo di nascita) (prov.) (data) residente in Via nr. c.a.p. quale editore del periodico quale legale rappresentante della soc. editrice del periodico DICHIARA che, per la pubblicazione suddetta, l 80% degli abbonati risiede nella provincia dove è aperto il conto in abbonamento postale necessario per effettuare le spedizioni. Dichiara inoltre di conoscere la responsabilità penale cui può andare incontro in caso di falsa dichiarazione ai sensi dell art. 76 D.P.R. 28 dicembre 2000, n (luogo e data) IL DICHIARANTE (firma per esteso e leggibile) INFORMATIVA AI SENSI DELL ART.10 DELLA LEGGE 675/96 La informiamo che i dati saranno trattati esclusivamente per la gestione delle spedizioni di cui alla presente dichiarazione o per farle conoscere i servizi e le iniziative del Gruppo Poste Italiane. Titolare del trattamento è Poste Italiane s.p.a., con sede in Viale Europa, Roma. Responsabile è il Direttore pro-tempore della Direzione Commerciale della Divisione Corrispondenza con sede in viale Europa, Roma, al quale potrà rivolgersi per ulteriori informazioni e per ottenere, ai sensi dell art.3 della legge 675 la conferma dell esistenza o meno dei dati che la riguardano, l aggiornamento, la rettifica, l integrazione o la cancellazione dei dati per motivi legittimi; inoltre, ai sensi del medesimo articolo ha diritto di opporsi, in tutto o in parte al trattamento dei dati per fini commerciali.

9 All.3 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ concernente fatti, stati o qualità personali a diretta conoscenza dell interessato (Art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) Il sottoscritto nato a il (cognome e nome) (luogo di nascita) (prov.) (data) residente in Via nr. c.a.p. quale editore del periodico quale legale rappresentante della soc. editrice del periodico DICHIARA che la pubblicazione suddetta è pubblicata e spedita almeno due (2) volte a settimana. Dichiara inoltre di conoscere la responsabilità penale cui può andare incontro in caso di falsa dichiarazione ai sensi dell art. 76 D.P.R. 28 dicembre 2000, n (luogo e data) IL DICHIARANTE (firma per esteso e leggibile) INFORMATIVA AI SENSI DELL ART.10 DELLA LEGGE 675/96 La informiamo che i dati saranno trattati esclusivamente per la gestione delle spedizioni di cui alla presente dichiarazione o per farle conoscere i servizi e le iniziative del Gruppo Poste Italiane. Titolare del trattamento è Poste Italiane s.p.a., con sede in Viale Europa, Roma. Responsabile è il Direttore pro-tempore della Direzione Commerciale della Divisione Corrispondenza con sede in viale Europa, Roma, al quale potrà rivolgersi per ulteriori informazioni e per ottenere, ai sensi dell art.3 della legge 675 la conferma dell esistenza o meno dei dati che la riguardano, l aggiornamento, la rettifica, l integrazione o la cancellazione dei dati per motivi legittimi; inoltre, ai sensi del medesimo articolo ha diritto di opporsi, in tutto o in parte al trattamento dei dati per fini commerciali.

10 Mod. 247 AP COMMA 20/B Almeno 2 pubblicazioni a settimana Meno di 2 pubblicazioni a settimana Nazionale Stampe Dec. Reg. periodiche Dec. Prov. Nazionale Dec. Compr. Dec. Intra Stampe Periodiche Programmi di Abbonamento Oltre copie oltre copie Oltre copie oltre copie Oltre copie Fino a copie Oltre copie Fino a copie Tiratura Inf copie COMMA 20/C Stampe Periodiche Stampe promozionali e propagandistiche Oltre copie Oltre copie Oltre copie Oltre copie Oltre copie Fino a copie Oltre copie Tiratura inf Fino a copie Regime Libero J+1 Tariffa Volo INVII PER L'ESTERO Stampe periodiche Comma 20/C Stampe period. (escluso comma 20/c): Economy Premium Normal. Normal. Zona 1 Stampe prom. e prop. Comma 20/C Compatto Compatto Zona 2 Volumin. Volumin. Zona 3 Titolo pubblicazione Editore Ufficio detentore del conto N conto contrattuale (Mod. 244) Ufficio accettante Numero progressivo e data della pubblicazione Numero inserti cartacei per ciascuna copia Peso unitario (comprensivo di eventuali inserti cartacei) Numero copie da spedire (a) Tariffa per 100 copie (b) Importo totale (c) = (a)*(b)/100 Totale (c) Inserti non compresi nel peso del periodico Tipologia inserto Numero inserti per Peso unitario Tariffa /100 copie Importo totale ciascuna copia Totale(d) Costo totale della spedizione (e) = (c) + (d) Totale(e) Timbro Data Firma: PARTE RISERVATA ALL'UFFICIO ACCETTANTE Quanto dichiarato sopra è: Regolare Irregolare Timbro E' stato riscontrato un numero di copie da spedire pari a del peso di corrispondenti a un costo totale di spedizione pari a NOTAZIONI VARIE: N ORDINE SAP Data... Firma..

11

DECRETO 13 NOVEMBRE 2002

DECRETO 13 NOVEMBRE 2002 DECRETO 13 NOVEMBRE 2002 SPEDIZIONE STAMPE IN ABBONAMENTO POSTALE DI CUI ALLA LETTERA C) DEL COMMA 20 DELL ARTICOLO 2 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1996, N. 662 Il Ministro delle Comunicazioni di concerto con

Dettagli

In particolare, per i prodotti di corrispondenza, è stato definito un percorso così articolato:

In particolare, per i prodotti di corrispondenza, è stato definito un percorso così articolato: Spett.le RACCOMANDATA A.R. Gentile Cliente, facciamo seguito alla nostra comunicazione di inizio anno conseguente la revisione dell importo delle compensazioni prevista dalla Legge n. 222 del 29 Novembre

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 23 dicembre 2010 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Tariffe postali agevolate per le associazioni ed organizzazioni senza fini di lucro. (11A02404) IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO di concerto

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 9 aprile 2010 n.75 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Vista la Convenzione Postale del 5 maggio 1923 resa esecutiva con Decreto Reggenziale

Dettagli

Requisiti di prelavorazione e confezionamento "avanzati" "Standard di accettazione dei prodotti per l'editoria"

Requisiti di prelavorazione e confezionamento avanzati Standard di accettazione dei prodotti per l'editoria Il Decreto Interministeriale del 21 Ottobre 2010 ha introdotto nuove condizioni per le spedizioni dei prodotti riservati alle imprese iscritte al Registro degli Operatori di Comunicazione. Le principali

Dettagli

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA

PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA PROCEDURE E MODALITÀ OPERATIVE PER L'OMOLOGAZIONE DEI PRODOTTI PER L EDITORIA Edizione: gennaio 2015 1 INDICE MODULI APPLICABILI... 3 DOCUMENTI CITATI... 3 1 SCOPO... 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 3 LINEE

Dettagli

SCHEDA TECNICA CONSEGNA GIORNALI AL SABATO

SCHEDA TECNICA CONSEGNA GIORNALI AL SABATO SCHEDA TECNICA CONSEGNA GIORNALI AL SABATO APRILE 2011 INDICE INDICE... 2 DOCUMENTI CITATI... 3 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 4 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 4 1.2 PREREQUISITI DI AMMISSIBILITÀ... 5 1.3

Dettagli

NORME E CONDIZIONI OPZIONE PREMIUM TRUCK

NORME E CONDIZIONI OPZIONE PREMIUM TRUCK NORME E CONDIZIONI OPZIONE PREMIUM TRUCK TELEPASS (di seguito TLP) offre ai propri Clienti che abbiano sottoscritto il contratto TELEPASS collegato ad un contratto VIACARD di conto corrente (di seguito

Dettagli

Descrizione prodotto. A chi è rivolto. Soggetti aventi diritto al Regime ONLUS e NO Profit. Stampe Periodiche ONLUS e No Profit

Descrizione prodotto. A chi è rivolto. Soggetti aventi diritto al Regime ONLUS e NO Profit. Stampe Periodiche ONLUS e No Profit Stampe Periodiche Stampe Periodiche Descrizione prodotto Il prodotto Stampe Periodiche ONLUS è una soluzione che permette alle Associazioni, Onlus, Organizzazioni, Fondazioni, ecc. di veicolare le proprie

Dettagli

n. civico, edificio, scala, interno

n. civico, edificio, scala, interno MODULO A _FORNITURE INDIVIDUALI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA INDIVIDUALE1 N Protocollo del Il/La sottoscritto/a2 (Cognome) (Nome) nato/a a, (prov.

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il residente a ( ) in Via n recapito telefonico con studio. professionale in ( ) in Via n.

Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il residente a ( ) in Via n recapito telefonico con studio. professionale in ( ) in Via n. DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE (in bollo) AL SIG. PRESIDENTE DEL COLLEGIO PROV.LE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DI R I E T I Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) nato a ( ) il residente a

Dettagli

Bando di partecipazione Quinta Edizione del concorso letterario denominato Parole nel Vento

Bando di partecipazione Quinta Edizione del concorso letterario denominato Parole nel Vento Bando di partecipazione Quinta Edizione del concorso letterario denominato Parole nel Vento L Amministrazione Provinciale di Catanzaro, indice la 5 a Edizione del concorso letterario denominato Parole

Dettagli

COMPRENSORIO DI PRIMIERO - Via Roma, 19 38054 Tonadico (TN) -

COMPRENSORIO DI PRIMIERO - Via Roma, 19 38054 Tonadico (TN) - COMPRENSORIO DI PRIMIERO - Via Roma, 19 38054 Tonadico (TN) - ANNO SCOLASTICO 2008/2009 BANDO PER LA CONCESSIONE DELLE FACILITAZIONI DI VIAGGIO DI CUI ALL ARTICOLO 9, COMMA 2, LETTERA C) DEL REGOLAMENTO

Dettagli

POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA

POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA EDIZIONE NOVEMBRE 2010 1 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTA TARGET CARD... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI ED APPLICAZIONI...

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Tariffe per le spedizioni di prodotti editoriali, ad esclusione dei libri spediti tramite pacchi, effettuate

Dettagli

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata :

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL SERVIZIO DI POSTA PICK UP MAIL

MODULO DI ADESIONE AL SERVIZIO DI POSTA PICK UP MAIL MODULO DI ADESIONE AL SERVIZIO DI POSTA PICK UP MAIL DATI CLIENTE Il sottoscritto in qualità di 1 della Ditta/Impresa/Società/Associazione/Ente Via/P.zza n Cap Città Prov. Partita IVA 2 Codice fiscale

Dettagli

Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM e dei Servizi PosteMobile S.p.A. (PosteMobile)

Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM e dei Servizi PosteMobile S.p.A. (PosteMobile) Copia per PosteMobile Modulo di richiesta di consegna ed attivazione della Carta SIM e dei Servizi PosteMobile S.p.A. (PosteMobile) Dati del Richiedente Nome Cognome Sesso Nato il Comune di nascita Prov.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA PUBBLICA SELEZIONE Con deliberazione 3 novembre 2011 n. 487 é stata indetta nuova selezione per titoli e colloquio per il conferimento di n.1 incarico di Collaborazione Coordinata

Dettagli

IL BONUS SULLE BOLLETTE DEL GAS: DALL 11 GENNAIO 2010 SI PUÒ INOLTRARE LA DOMANDA AL COMUNE

IL BONUS SULLE BOLLETTE DEL GAS: DALL 11 GENNAIO 2010 SI PUÒ INOLTRARE LA DOMANDA AL COMUNE IL BONUS SULLE BOLLETTE DEL GAS: DALL 11 GENNAIO 2010 SI PUÒ INOLTRARE LA DOMANDA AL COMUNE Dopo il bonus elettrico arriva il bonus gas, un aiuto riservato alle famiglie in difficoltà economica o numerose,

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER FRUIRE DELL AGEVOLAZIONE SUI PEDAGGI AUTOSTRADALI DELLE SOCIETÁ CONCESSIONARIE ADERENTI

NORME E CONDIZIONI PER FRUIRE DELL AGEVOLAZIONE SUI PEDAGGI AUTOSTRADALI DELLE SOCIETÁ CONCESSIONARIE ADERENTI Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori NORME E CONDIZIONI PER FRUIRE DELL AGEVOLAZIONE SUI PEDAGGI AUTOSTRADALI DELLE SOCIETÁ CONCESSIONARIE ADERENTI 1. Le presenti Norme e Condizioni

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011

SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011 SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 GADGET... 3 1.2 COSA NON SPEDIRE... 4 2 OCCASIONI D USO... 4 3 VANTAGGI DEL SERVIZIO... 5 4 MODALITÀ OPERATIVE... 5 4.1

Dettagli

Il/La sottoscritto/a inoltra istanza ai sensi del CAPO II, sezione I della legge regionale n. 45 del 2 agosto 2013, per:

Il/La sottoscritto/a inoltra istanza ai sensi del CAPO II, sezione I della legge regionale n. 45 del 2 agosto 2013, per: ALLEGATO C Legge regionale n. 45 del 2 agosto 2013 Interventi di sostegno finanziario in favore delle famiglie e dei lavoratori in difficoltà, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale ISTANZA

Dettagli

MAESTRO DI SCI CON TITOLO DI STATO MEMBRO DELL UNIONE EUROPEA ESERCIZIO STABILE

MAESTRO DI SCI CON TITOLO DI STATO MEMBRO DELL UNIONE EUROPEA ESERCIZIO STABILE MAESTRO DI SCI CON TITOLO DI STATO MEMBRO DELL UNIONE EUROPEA ESERCIZIO STABILE L esercizio stabile della professione di Maestro di sci è subordinato all iscrizione all Albo Professionale. Il Decreto Legislativo

Dettagli

Prefettura di Avellino

Prefettura di Avellino Prefettura di Avellino Ufficio Territoriale del Governo PROT. N. 436/S.E. lì, 4.5.2006 AI SIGG. SEGRETARI E RAPPRESENTANTI PROVINCIALI DEI PARTITI E GRUPPI POLITICI e, p.c.: AI SIGG. SINDACI E COMMISSARI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA TENUTA DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI

REGOLAMENTO PER LA TENUTA DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI COMUNE DI LATERINA Provincia di Arezzo REGOLAMENTO PER LA TENUTA DEL REGISTRO DEI TESTAMENTI BIOLOGICI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 80 del 26/11/2014 INDICE ART. 1 Premesse ART.

Dettagli

C O M U N E D I C E R V E T E R I

C O M U N E D I C E R V E T E R I C O M U N E D I C E R V E T E R I Provincia di Roma Piazza Risorgimento, 1 00052 Cerveteri Tel: 06 896301 Fax: 06 9943008 2^Area Affari Sociali Servizi Sociali AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE E L EROGAZIONE

Dettagli

FACSIMILE DI RICHIESTA LIQUIDAZIONE FINANZIAMENTO

FACSIMILE DI RICHIESTA LIQUIDAZIONE FINANZIAMENTO Allegato n. 1 FACSIMILE DI RICHIESTA LIQUIDAZIONE FINANZIAMENTO Il/La sottoscritto/a Presidente dell Associazione/Circolo Alla Provincia Autonoma di Bolzano Ripartizione Cultura Italiana UFFICIO CULTURA

Dettagli

QUESTIONARIO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI NEI NUOVI ELENCHI TELEFONICI - CLIENTI CONSUMER, BUSINESS e TOP RETE MOBILE

QUESTIONARIO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI NEI NUOVI ELENCHI TELEFONICI - CLIENTI CONSUMER, BUSINESS e TOP RETE MOBILE QUESTIONARIO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI NEI NUOVI ELENCHI TELEFONICI - CLIENTI CONSUMER, BUSINESS e TOP RETE MOBILE Gentile cliente, Lei può decidere, rispondendo alle domande qui sotto, se e in

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA RISERVATO AL PERSONALE ATTUALMENTE IN POSIZIONE DI COMANDO PRESSO IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA RISERVATO AL PERSONALE ATTUALMENTE IN POSIZIONE DI COMANDO PRESSO IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA Consiglio Regionale della Calabria Segretariato Generale Allegato A AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA RISERVATO AL PERSONALE ATTUALMENTE IN POSIZIONE DI COMANDO PRESSO IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA

Dettagli

Oggetto: L.R. n. 27 del 12.08.1998, art. 6, comunicazione di inizio attività di esercizio saltuario del servizio di alloggio e prima colazione

Oggetto: L.R. n. 27 del 12.08.1998, art. 6, comunicazione di inizio attività di esercizio saltuario del servizio di alloggio e prima colazione Al Comune di Cagliari Servizio Attività Produttive e Turismo Ufficio Turismo Via Roma n. 145 09100 CAGLIARI Oggetto: L.R. n. 27 del 12.08.1998, art. 6, comunicazione di inizio attività di esercizio saltuario

Dettagli

Numero massimo di invii di materiale elettorale

Numero massimo di invii di materiale elettorale Tariffe postali agevolate La tariffa agevolata ( 0,04) per la spedizione di invii di propaganda elettorale di cui alla legge 515/93, secondo quanto stabilito dall articolo 13 quinquies della legge 27.12.2002,

Dettagli

SISTEMA ENERGIA ITALIA S.R.L. Via Larga, 7 20122 Milano (MI) Tel. 848.690507 Fax. 02.93660111

SISTEMA ENERGIA ITALIA S.R.L. Via Larga, 7 20122 Milano (MI) Tel. 848.690507 Fax. 02.93660111 Spett.le SISTEMA ENERGIA ITALIA S.R.L. Oggetto: IMPIEGHI DEL GAS NATURALE PER USI ESCLUSI DAL CAMPO DI APPLICAZIONE DELL ACCISA. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTICOLI

Dettagli

Il sottoscritto. avente sede legale. in, Via Cap, REA CCIAA di: PG - TR n. P.Iva

Il sottoscritto. avente sede legale. in, Via Cap, REA CCIAA di: PG - TR n. P.Iva Domanda di contributo per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all estero da inviare almeno 15 giorni prima della data di inizio della manifestazione (Articolo 6 del Regolamento)

Dettagli

CONDIZIONI PER L OTTENIMENTO DEL BONUS TELERISCALDAMENTO E MISURA DEL CONTRIBUTO

CONDIZIONI PER L OTTENIMENTO DEL BONUS TELERISCALDAMENTO E MISURA DEL CONTRIBUTO Allegato 2 Scheda Esplicativa. HERA SpA nel Comitato di Coordinamento SOT del 21 marzo 2012 ha determinato di riconoscere alle famiglie economicamente svantaggiate un bonus a compensazione della spesa

Dettagli

DECRETO 21 2010: 1 1, 24 2003, 353, 27 2004, 46. (10A13802)

DECRETO 21 2010: 1 1, 24 2003, 353, 27 2004, 46. (10A13802) DECRETO 21 ottobre 2010: Tariffe per le spedizioni di prodotti editoriali, ad esclusione dei libri spediti tramite pacchi, effettuate dai soggetti di cui all'articolo 1 comma 1, del decreto-legge 24 dicembre

Dettagli

VENDITA DI ELETTRODOMESTICI A DOMICILIO

VENDITA DI ELETTRODOMESTICI A DOMICILIO CONTRATTO TIPO di VENDITA DI ELETTRODOMESTICI A DOMICILIO 1 CONTRATTO DI VENDITA DI ELETTRODOMESTICI A DOMICILIO La Società...., con sede legale in, partita IVA. ed iscritta nel Registro delle Imprese

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE (Bollo Euro 16,00) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E CONTESTUALE AUTOCERTIFICAZIONE ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI A S C O L I P I C E N

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità)

BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità) ALLEGATO H) BANDO PER LA SELEZIONE DI 530 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità) È indetto un bando per la selezione di 530 giovani, da avviare al servizio civile

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna

MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna MODULO RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA SPORTIVA ANNUALE (L.R. 17 MAGGIO 1999 N. 17) Provvedimenti per lo sviluppo dello sport in Sardegna AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI SERDIANA OGGETTO: richiesta

Dettagli

BANDO PER INTERVENTI DI RECUPERO ALLOGGI SFITTI Approvato con determinazione n. 719 del 17/03/2015

BANDO PER INTERVENTI DI RECUPERO ALLOGGI SFITTI Approvato con determinazione n. 719 del 17/03/2015 BANDO PER INTERVENTI DI RECUPERO ALLOGGI SFITTI Approvato con determinazione n. 719 del 17/03/2015 DOMANDA DI AMMISSIONE AL CONTRIBUTO resa sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il. residente a ( ) in Via n. recapito telefonico n. telefonino indirizzo e-mail CHIEDE

Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il. residente a ( ) in Via n. recapito telefonico n. telefonino indirizzo e-mail CHIEDE DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE PER TRASFERIMENTO (in bollo) AL SIG. PRESIDENTE DEL COLLEGIO PROV.LE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DI R I E T I Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) nato a

Dettagli

Comunicazione di Inizio Attività edilizia libera (C.I.A.)

Comunicazione di Inizio Attività edilizia libera (C.I.A.) CITTÀ DI SESTO CALENDE SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E PAESAGGIO Piazza Cesare da Sesto n. 1 21018 Sesto Calende (VA) Tel. 0331/928100 Fax 0331/920114 Codice Fiscale 00283240125 Indirizzo pec: sestocalende@legalmail.it

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO In esecuzione alla deliberazione del Direttore Generale 16 aprile 2015 n. 662, è indetto pubblico avviso - per soli titoli - per la formazione di una graduatoria

Dettagli

Domanda di iscrizione al Servizio Mensa Scolastica (Valida per tutto il ciclo scolastico salvo disdetta*)

Domanda di iscrizione al Servizio Mensa Scolastica (Valida per tutto il ciclo scolastico salvo disdetta*) COMUNE DI CENTO Servizi alla Persona Servizi Culturali Servizi Scolastici Domanda di iscrizione al Servizio Mensa Scolastica (Valida per tutto il ciclo scolastico salvo disdetta*) *da compilare in apposita

Dettagli

SI RICORDA CHE SONO AMMESSI AL CONTRIBUTO SOLO GLI INTERVENTI REALIZZATI NELL ANNO 2012

SI RICORDA CHE SONO AMMESSI AL CONTRIBUTO SOLO GLI INTERVENTI REALIZZATI NELL ANNO 2012 Marca da bollo Se non dovuta Barrare la casella a pag. 4 AL COMUNE DI BAGNO A RIPOLI Area 6 Pianificazione e Gestione del Territorio e del Paesaggio Piazza della Vittoria n. 1 50012 BAGNO A RIPOLI OGGETTO

Dettagli

SPETT. CONFIDI TRIESTE 34122 TRIESTE. Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art.

SPETT. CONFIDI TRIESTE 34122 TRIESTE. Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art. SPETT. BOLLO 14.62 CONFIDI TRIESTE VIA SAN LAZZARO, 5 34122 TRIESTE Oggetto: Domanda concessione finanziamento: prestito partecipativo ex legge regionale 4/2001 art. 7 commi 69-70-71 Il sottoscritto: Cognome

Dettagli

INFORMATIVA PER NUOVA UTENZA COOPVOCE SU L INSERIMENTO IN ELENCO TELEFONICO

INFORMATIVA PER NUOVA UTENZA COOPVOCE SU L INSERIMENTO IN ELENCO TELEFONICO INFORMATIVA PER NUOVA UTENZA COOPVOCE SU L INSERIMENTO IN ELENCO TELEFONICO Gentile Cliente, Lei può decidere, rispondendo alle domande riportate qui oltre, se e in quale modo far inserire il Suo nome

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

16/04/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 31. Regione Lazio

16/04/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 31. Regione Lazio Regione Lazio DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 3 aprile 2013, n. B01259 Corsi triennali di formazione specifica in medicina generale. Avviso per

Dettagli

All'Agenzia provinciale per l ambiente Ufficio Aria e rumore Via Amba Alagi 35 39100 BOLZANO

All'Agenzia provinciale per l ambiente Ufficio Aria e rumore Via Amba Alagi 35 39100 BOLZANO All'Agenzia provinciale per l ambiente Ufficio Aria e rumore Via Amba Alagi 35 39100 BOLZANO Marca da bollo 16,00 Euro Domanda per lo svolgimento dell'attività di tecnico competente in materia di acustica

Dettagli

AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA

AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA D I R I T T O A L L O S T U D I O 150 ORE ANNO SCOLASTICO/ACCADEMICO 2014/2015 In conformità a quanto previsto

Dettagli

Fondazione Venezia Servizi alla Persona - ONLUS

Fondazione Venezia Servizi alla Persona - ONLUS AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE CON MANSIONE DI OPERATORE SOCIO SANITARIO La Fondazione Venezia Servizi alla Persona ONLUS (di seguito denominata Fondazione), riconosciuta la personalità

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo VA : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro subordinato ai sensi degli artt. 14 comma 6 e 39 comma 9 del DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni Informazioni

Dettagli

Insight Percorso di validazione dall idea al business model

Insight Percorso di validazione dall idea al business model Sportello Startup BANDO PUBBLICO Insight Percorso di validazione dall idea al business model ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE TRATTAMENTO DEI DATI PRESENTAZIONE DELL IDEA D IMPRESA BANDO PUBBLICO Insight

Dettagli

AVVISO. La durata del presente bando è collegata a quella del progetto regionale, la cui scadenza è prevista per il mese di marzo 2013.

AVVISO. La durata del presente bando è collegata a quella del progetto regionale, la cui scadenza è prevista per il mese di marzo 2013. AVVISO Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi professionali per il progetto Disturbi specifici dell apprendimento SEZIONE A N. 1 incarico di 574 ore a consulente psicologo

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale scolastico Prot. n. AOODGPER 4673 Roma, 13 maggio 2014 D.G. per il personale

Dettagli

Istruzioni di compilazione

Istruzioni di compilazione Modulo Z : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro autonomo e di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi dell'art. 26 T.U. Immigrazione e art.

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Il sottoscritto, nato a (prov. ) il e residente a in Via

Dettagli

MEDIAZIONE N. / COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE AL PRIMO INCONTRO

MEDIAZIONE N. / COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE AL PRIMO INCONTRO Alla Segreteria del della Camera di d commercio di Torino Organismo iscritto al n. 122 del Registro degli organismi di mediazione MEDIAZIONE N. / COMUNICAZIONE PARTECIPAZIONE AL PRIMO INCONTRO Persona

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a prov. il residente in c.a.p via Tel. c.f. Cellulare indirizzo e-mail obbligatorio) pec Titolo di Studio.

Il/La sottoscritto/a nato/a a prov. il residente in c.a.p via Tel. c.f. Cellulare indirizzo e-mail obbligatorio) pec Titolo di Studio. DOMANDA DA REDIGERE IN CARTA LEGALE O RESA LEGALE (16,00) Al Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Sassari Via Milano 7 07100 Sassari (SS) Il/La sottoscritto/a nato/a a prov.

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo Z2 : Domanda di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi dell'art. 26 T.U. Immigrazione e dell'art. 39, comma 9, del D.P.R. n. 394/99 e successive modifiche

Dettagli

RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI. Il/La Sottoscritto/a (cognome e nome) nato/a a. il,residente a ( prov. ) in Via/Piazza n

RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI. Il/La Sottoscritto/a (cognome e nome) nato/a a. il,residente a ( prov. ) in Via/Piazza n RICHIESTA RISARCIMENTO DANNI Al Sindaco del Comune di Prato Il/La Sottoscritto/a (cognome e nome) nato/a a il,residente a ( prov. ) in Via/Piazza n domiciliato/a in ( prov. ) in Via recapito telefonico

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA LISTA DEI MEDIATORI (art. 16 d.lgs. 28/2010)

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA LISTA DEI MEDIATORI (art. 16 d.lgs. 28/2010) Associazione per la soluzione delle controversie ADR Medilapet n 467 R.O.C. Min. della Giustizia Via Sergio I,32-00165 ROMA Recapiti: Tel. 06.6371274 fax 06.39638983 e.mail: presidenza@pec.medilapet.it

Dettagli

INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA

INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA EDIZIONE SETTEMBRE 2014 INDICE 1 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 1.1 LIVELLI DI SERVIZIO... 5 1.2 COPERTURA TERRITORIALE... 6 2 CONDIZIONI D ACCESSO... 6 3 ATTIVAZIONE

Dettagli

Tariffe per i servizi di trasporto pubblico regionale e locale. Importi in euro.

Tariffe per i servizi di trasporto pubblico regionale e locale. Importi in euro. ALLEGATO A PARTE INTEGRANTE E SOSTANZIALE della D.G.R n. Tariffe per i servizi di trasporto pubblico regionale e locale. Importi in euro. Tabella 1: Tariffe Uniche regionali di Riferimento - TUR Tabella

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art.47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445) Il/La sottoscritto/a.. (cognome e nome) nato/a a.(.) il..

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art.47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445) Il/La sottoscritto/a.. (cognome e nome) nato/a a.(.) il.. Spett.le eni divisione gas&power ISTANZA PER LA CONCESSIONE DELLE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PREVISTE DALLA DELIBERA DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA ED IL GAS 6/2013/R/COM Disposizioni in materia di

Dettagli

La Procedura di Omologazione del Prodotto (OP) per la Posta Massiva

La Procedura di Omologazione del Prodotto (OP) per la Posta Massiva La Procedura di Omologazione del Prodotto (OP) per la Posta Massiva Omologazione del prodotto Per accedere alla procedura di omologazione, e quindi verificare che i propri invii siano conformi agli standard

Dettagli

Rimette la scelta del Mediatore al Responsabile dell Organismo. Rimette la scelta della sede di Mediazione al Responsabile dell Organismo

Rimette la scelta del Mediatore al Responsabile dell Organismo. Rimette la scelta della sede di Mediazione al Responsabile dell Organismo DOMANDA DI ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE PARTE CHE PROMUOVE L ATTIVAZIONE : *Persona fisica Il sottoscritto n. civico Fax ovvero (da compilare solo se il richiedente è società o altro soggetto

Dettagli

IL COMITATO URBAN EMANA. il seguente avviso atto ad individuare N. 1 collaboratore/collaboratrice con il profilo di ESPERTO DI COMUNICAZIONE.

IL COMITATO URBAN EMANA. il seguente avviso atto ad individuare N. 1 collaboratore/collaboratrice con il profilo di ESPERTO DI COMUNICAZIONE. Avviso di ricerca di un collaboratore/una collaboratrice con il ruolo di esperto di comunicazione in programmi complessi di rigenerazione urbana presso il Comitato Urban. IL COMITATO URBAN VISTO il Verbale

Dettagli

OGGETTO : Richiesta iscrizione albo provinciale direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo ( L.R 33/2002 art. 78): Il/la sottoscritto/a

OGGETTO : Richiesta iscrizione albo provinciale direttori tecnici di agenzia di viaggio e turismo ( L.R 33/2002 art. 78): Il/la sottoscritto/a Marca da bollo da Euro 16,00 Alla Provincia di Treviso Settore Promozione del Territorio U.O. Organizzazione Turistica Via Cal di Breda n. 116 31100 - TREVISO OGGETTO : Richiesta iscrizione albo provinciale

Dettagli

DELLO SVILUPPO ECONOMICO in qualità di Autorità di regolamentazione del settore postale

DELLO SVILUPPO ECONOMICO in qualità di Autorità di regolamentazione del settore postale Gazzetta Ufficiale N. 148 del 29 Giugno 2009 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Estratto dalla gazzetta ufficiale 148 del 29 giugno 2009 DECRETO 19 giugno 2009 Disposizioni in materia di invii di corrispondenza

Dettagli

ALLE FALDE DEL KILIMANGIARO 2010-2011 Viaggiatori registi

ALLE FALDE DEL KILIMANGIARO 2010-2011 Viaggiatori registi ALLE FALDE DEL KILIMANGIARO 2010-2011 Viaggiatori registi La RAI-Radiotelevisione italiana realizzerà dal 3 ottobre 2010 al 3 aprile 2011 una trasmissione televisiva dal titolo Alle falde del Kilimangiaro

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. nato/a prov. residente a prov. in Via n. cod. fiscale C H I E D E

Il/La sottoscritto/a. nato/a prov. residente a prov. in Via n. cod. fiscale C H I E D E AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI ARCEVIA - SEDE - OGGETTO: FONDO SOCIALE PER IL SOSTEGNO ALLE LOCAZIONI PRIVATE ANNO 2015. Il/La sottoscritto/a nato/a prov. residente a prov. in Via n cod. fiscale C H I E

Dettagli

Istanza di iscrizione nelle fasce di classificazione imprese di pulizia. (Legge 25 gennaio 1994 n. 82 D.M. 7 luglio 1997 n.

Istanza di iscrizione nelle fasce di classificazione imprese di pulizia. (Legge 25 gennaio 1994 n. 82 D.M. 7 luglio 1997 n. Indicare la casella di posta elettronica certificata (p.e.c.) @. e il numero di telefono / di chi presenta il modello. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI If 82 1 pulizia Istanza

Dettagli

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI

IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI IL MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI Vista la direttiva 97/67/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 dicembre 1997, concernente regole comuni per lo sviluppo del mercato interno dei servizi postali

Dettagli

il sottoscritto/a NOME _ COGNOME nato/a a, il,c.f.: _ residente in _, via/p.zza _ n. _

il sottoscritto/a NOME _ COGNOME nato/a a, il,c.f.: _ residente in _, via/p.zza _ n. _ Spett.le SMART LUCE E GAS SRL Via Alberico Albricci, 8 20122 Milano P.IVA e C.F. 07463650965 Oggetto: IMPIEGHI DEL GAS NATURALE PER USI INDUSTRIALI. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA RESA

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA ALIMENTI E BEVANDE ex art. 45 l.r. 28/2005

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA ALIMENTI E BEVANDE ex art. 45 l.r. 28/2005 COMUNE DI CAPANNORI Numero di Pratica / SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA ALIMENTI E BEVANDE ex art. 45 l.r. 28/2005 Protocollo Inviare esclusivamente con modalità telematica

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO

PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Avviso pubblico relativo all inserimento lavorativo di persone disabili all interno di cooperative sociali di tipo B e loro Consorzi ed interventi di accompagnamento

Dettagli

POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA

POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA EDIZIONE NOVEMBRE 2010 1 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTA TARGET BASIC... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI ED APPLICAZIONI...

Dettagli

Associazione Professionale Nazionale del Coaching. Modulo d Iscrizione COGNOME: INDIRIZZO: N :

Associazione Professionale Nazionale del Coaching. Modulo d Iscrizione COGNOME: INDIRIZZO: N : _ Modulo d Iscrizione IL SOTTOSCRITTO NOME: COGNOME: NATO IL: / / CITTA : PROV.: NAZ.: CODICE FISCALE: INDIRIZZO: N : CAP: CITTA : PROV.: NAZ.: TEL.: CELL.: E-MAIL: PROFESSIONE: _ TITOLO DI STUDIO: DIPLOMA

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO

AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO AZIENDA OSPEDALIERA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO Con deliberazione 1 settembre 2010 n. 1231 é stata indetta selezione per il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa ad un

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO DI PROGETTI SPERIMENTALI DI OFFERTA FORMATIVA PER BAMBINI DAI 2 AI 3 ANNI A.S. 2008-2009 (SEZIONI PRIMAVERA SPERIMENTALI)

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO DI PROGETTI SPERIMENTALI DI OFFERTA FORMATIVA PER BAMBINI DAI 2 AI 3 ANNI A.S. 2008-2009 (SEZIONI PRIMAVERA SPERIMENTALI) 1 RICHIESTA DI FINANZIAMENTO DI PROGETTI SPERIMENTALI DI OFFERTA FORMATIVA PER BAMBINI DAI 2 AI 3 ANNI A.S. 2008-2009 (SEZIONI PRIMAVERA SPERIMENTALI) RICHIESTA PRESENTATA PER UN NUOVO SERVIZIO NON FINANZIATO

Dettagli

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo BORSA DI STUDIO 1) Il contributo Il contributo rappresenta un premio destinato agli studenti, appartenenti a nuclei famigliari con reddito ISEE non superiore ad Euro 20.300,00, con un buon profitto scolastico

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE

CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE CITTA DI VIGEVANO REGOLAMENTO PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI SU MUTUI FINALIZZATI ALL ACQUISTO DELLA PRIMA CASA DA PARTE DI GIOVANI FAMIGLIE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale in data 19/12/2001

Dettagli

CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL

CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL CARTA DI QUALITA SERVIZI POSTALI DELLA DITTA ORTIGIA RECAPITI SRL La carta della qualità dei servizi della ditta Ortigia recapiti Srl è disponibile presso la sede di Via Malta n 14 e di Via Diaz n 25 Siracusa

Dettagli

ASL FG. Avviso pubblico per incarico provvisorio di Infermiere.

ASL FG. Avviso pubblico per incarico provvisorio di Infermiere. 29831 ASL FG Avviso pubblico per incarico provvisorio di Infermiere. In esecuzione della deliberazione n. 1271 del 28/08/2013 del Direttore Generale dell Azienda Sanitaria Locale Provinciale FOGGIA viene

Dettagli

DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma

DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma DIPARTIMENTO IX - DIREZIONE Viale di Villa Pamphili, 100 00152 Roma AVVISO PUBBLICO RISERVATO AI CENTRI ANZIANI DI ROMA E PROVINCIA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PICCOLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

Registro Pubblico delle Opposizioni

Registro Pubblico delle Opposizioni MODULO DI RICHIESTA AGGIORNAMENTO DELL ISTANZA DI ADESIONE AI SERVIZI INERENTI IL REGISTRO PUBBLICO DELLE OPPOSIZIONI DA PARTE DEGLI OPERATORI (PERSONE FISICHE) ANAGRAFICA (come da art. 5, co. 1, lett.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL UFFICIO DI PIANO In esecuzione delle seguenti deliberazioni del Coordinamento Istituzionale n. 21 del 26.11.2009, n. 16 del 11.05.2010 e n. 06 del 15.03.2011; VISTO

Dettagli

Fondazione Venezia Servizi alla Persona - ONLUS

Fondazione Venezia Servizi alla Persona - ONLUS AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PERSONALE CON MANSIONE DI COORDINATORE DI SERVIZIO La Fondazione Venezia Servizi alla Persona ONLUS (di seguito denominata Fondazione), riconosciuta la personalità giuridica

Dettagli

Destinatari e requisiti

Destinatari e requisiti ALL. 1 COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE PROVINCIA DI RAVENNA BANDO PER L ACCESSO, L ASSEGNAZIONE E L EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI DESTINATI PER LA TRASFORMAZIONE A GAS METANO E GPL DEGLI AUTOVEICOLI PRIVATI (contributi

Dettagli

QUESTIONARIO INFORMATIVO PER SUBAPPALTATORI DI LAVORO

QUESTIONARIO INFORMATIVO PER SUBAPPALTATORI DI LAVORO QUESTIONARIO INFORMATIVO PER SUBAPPALTATORI DI LAVORO RAGIONE SOCIALE: FORMA GIURIDICA: COD. FISCALE: P.IVA: ANNO DI COSTITUZIONE: ISCRIZIONE C.C.I.A.A. Provincia Numero di iscrizione Data di iscrizione

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l..

CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l.. COPIA PER IL RICHIEDENTE CONTRATTO DI PRESTITO SOCIALE della Cooperativa Solidarietà Soc. Coop. di Volontariato Sociale a r.l.. Il sottoscritto.............., codice fiscale., nato a......, il / /, domiciliato

Dettagli

VENDITA STAMPATI. Posteitaliane

VENDITA STAMPATI. Posteitaliane Posteitaliane VENDITA STAMPATI Indice: > Istruzioni compilazione tramite PC > SP-1 (Raccomandate > SP-2 (Assicurate ed Atti Giudiziari) > SP-3 (pacchi ed altri servizi) > SP-4 (soggetti ad IVA ) > Note

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA. Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità)

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA. Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità) AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità) E' indetta, ai sensi dell'articolo 30 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i., una procedura di mobilità

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO DI NATURA OCCASIONALE PRESSO IL COMUNE DI MERATE CON PAGAMENTO MEDIANTE BUONO LAVORO (VOUCHER) PER ATTIVITÀ RESE NELL AMBITO DI LAVORI DI GIARDINAGGIO,

Dettagli

CONCORSO A PREMI VINCI CON CARTAINVITO PIU AUTOGRILL S.p.A.

CONCORSO A PREMI VINCI CON CARTAINVITO PIU AUTOGRILL S.p.A. CONCORSO A PREMI VINCI CON CARTAINVITO PIU AUTOGRILL S.p.A. La società Autogrill S.p.A. con sede in Novara, via Luigi Giulietti n. 9, capitale sociale 132.288.000 euro, codice fiscale 03091940266, Partita

Dettagli

Associazione Volontari Civici di Protezione Civile di Rozzano Onlus

Associazione Volontari Civici di Protezione Civile di Rozzano Onlus Spett.le Consiglio Direttivo A.V.C.P.C ROZZANO Viale Liguria 1 Rozzano Modulo di iscrizione come volontario all Associazione Volontari Civici di Protezione Civile di Rozzano Il sottoscritto nato a (...)

Dettagli