INDEX DECEMBER NOVEMBER

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDEX DECEMBER 2012... 2 NOVEMBER 2012... 9"

Transcript

1 INDEX DECEMBER la Repubblica - Capello acquista Le Buone Società e porta in Borsa il venture capital 17/12/ La Repubblica - Capello, l' ostetrico dell' hi-tech - La nostra piccola Silicon Valley idee giovani che diventano realtà 11/12/ Milano Finanza - LVenture inaugura il laboratorio di EnLabs e si prepara alla borsa - 10/12/ KEY4BIZ - È Drope Share la migliore app per smart mobility al Cleanweb Hackathon di Roma - 03/12/ NÒVA Un habitat sempre più fertile per le startup 02/12/ NOVEMBER PMI.IT - Start up e aziende: il modello ibridazione 29/11/ TRIBUNA ECONOMICA - Enlabs e Filas firmano protocollo per lo sviluppo di start-up innovative... Errore. Il segnalibro non è definito. TRIBUNA ECONOMIA EnLabs e Filas firmano protocollo per lo sviluppo di start-up innovative del Lazio 28/11/ Key4Biz.it - Accordo Filas Enlabs per investire nelle PMI. Spazio al social gaming per sviluppare comportamenti eco-virtuosi 28/11/ LaRepubblica.it - L'Italia ha scoperto le startup è iniziata l'era dell'alta velocità 15/11/ CheFuturo.net - Matteo Palumo: Il mio MyGpTeam, da un quaderno a quadretti a progetto di vita 14/11/ LaRepubblica.it - Con i ragazzi coraggiosi delle start-up la California adesso diventa più vicina 12/11/

2 DECEMBER 2012 la Repubblica - Capello acquista Le Buone Società e porta in Borsa il venture capital 17/12/2012 CON UN AUMENTO DI CAPITALE DA 5 MILIONI L IMPRENDITORE, A CAPO DI EN LABS, PICCOLO INCUBATORE D IMPRESA, DIVENTEREBBE IL PRIMO AZIONISTA DELLA SOCIETÀ QUOTATA, CHE OGGI È IN PRATICA UNA SCATOLA VUOTA Daniele Ferrazza Milano L a sfida è tutt altro che agevole. Ma certamente ambiziosa ed innovativa, almeno per il mercato italiano che non conosce precedenti. L idea è quella di portare a quotazione una società di venture capital, subentrando con un aumento di capitale a una società quotata esistente. Per Piazza Affari sarebbe la prima volta. L anima di questo progetto è un cinquantaduenne romano, Luigi Capello, con esperienza nel venture capital per aver partecipato alla fondazione di Italian Angel of Growth ma soprattutto per aver dato vita, nel novembre 2010, a un incubatore d impresa privato sostenuto da Wind e dall Università Luiss. «Naturalmente in questa avventura non sarò da solo sostiene Capello ma rappresento un gruppo di investitori. Che in questa fase preferiscono restare un passo indietro, almeno fino a quando non sarà perfezionata l operazione». L incubatore e acceleratore d impresa si chiama EnLabs ed ha una piccola sede a Roma, in zona stazione Termini. Tra poche settimane potrà contare su spazi maggiori ma, assicura il suo fondatore, in poco più di due anni ha già investito in buone società, soprattutto nei segmenti delle telecomunicazioni, dell e-commerce e dell information technology. Tra i mentori di quest attività Valerio Caracciolo, Gianmarco Carnovale, Antonio Conati Barbaro, Augusto Coppola, Matteo Flora, Peter Kruger, Roberto Magnifico, Stefano Pighini, Fabrizio Minei. L incubatore è controllato da LVenture: svolge attività d investimento finanziario istituzionale, e accompagna nelle fasi di avvio e sviluppo di nuove imprese che si ritiene abbiano potenzialità di forte crescita. Con Capello lavorano Giovanni Gazzola e Augusto Amatori. Tra le società incubate da Capello alcune 2

3 sono effettivamente piccoli casi aziendali. Canvace opera nel settore dei browser game destinati al web e all ambiente mobile. CoContest è una piattaforma web di crowdsourcing rivolta al mondo degli architetti. Mindigno è uno strumento web e mobile specifico per esprimere la propria indignazione come reazione a eventi o fatti di qualsiasi tipo. Qurami è una Web Application ed una App Mobile in grado di virtualizzare le code che si possono creare in uffici pubblici, ospedali, segreterie universitarie. Risparmio Super consente ai consumatori di creare online la propria lista della spesa ed individuare il supermercato più conveniente dove effettuare i propri acquisti. L ambizione dichiarata del gruppo è quella di ripetere il case history di Jobrapido, l aggregatore per offerte di lavoro fondato da un giovane ingegnere di Conversano e venduto sei anni dopo per 25 milioni di sterline. Non so se ne saremo capaci, ma ci proveremo aggiunge Capello. Per l ingresso a piazza Affari, Capello e i suoi investitori hanno stipulato un accordo con l Istituto Ligure Mobiliare (attualmente in liquidazione), che detiene il controllo della quotata Le Buone Società spa, nata dal subentro nell ex Filatura di Pollone, storico marchio quotato a Milano. Dopo un lungo periodo di controversie e incertezze, la società ha venduto tutte le attività industriali ed è rimasta una holding di partecipazioni. Svuotata anche di queste ultime, è rimasta sul listino di Milano in attesa di un cavaliere bianco. Che ha preso le sembianze dei nuovi investitori, che lo scorso settembre hanno siglato un accordo per la sottoscrizione di un aumento di capitale fino a cinque milioni di euro. Il patto prevede l ingresso, in qualità di azionista di riferimento, di Luigi Capello e il cambio della denominazione: sparirà il nome Le Buone Società, la nuova quotata si chiamerà LVenture Group (la sede sarà spostata da Genova a Roma) e sarà, appunto, il primo fondo di venture capital quotato in Italia. I nuovi soci prevedono di immettere altri venti milioni di capitale nel medio periodo e di investire in un portafoglio di almeno venti o trenta start up di successo. L assemblea straordinaria è fissata per la fine di dicembre. «Il settore del venture capital oggi rappresenta una grande opportunità spiega Luigi Capello -. Gli investitori si sono stancati di investire direttamente nelle imprese, probabilmente anche per qualche delusione di troppo. Per questo preferiscono affidarsi a un operatore specializzato che porta in sé un portafoglio di nuove imprese, accuratamente selezionate. Trovano questa modalità come una valida alternativa ai fondi di investimento. La quotazione in Borsa ci consentirà di essere trasparenti con il mercato e di dimostrare che questo strumento innovativo può davvero funzionare anche in Italia». 3

4 La Repubblica - Capello, l' ostetrico dell' hi-tech - La nostra piccola Silicon Valley idee giovani che diventano realtà 11/12/2012 IN APPARENZA, è un ufficio come tanti altri, 400 metri quadri in via Montebello, zona Castro Pretorio, qualche stanza, una cinquantina di scrivanie, tanti computer. Già, inconsuetamente tanti. «Qui ci sono oggi una dozzina di aziende dell' alta tecnologia, ognuna elabora i suoi software, le sue idee, in un ambiente collaborativo, cordiale, costruttivo», spiega Luigi Capello. Tutto questo l' ha messo insieme lui. Si chiama EnLabs ed è un "acceleratore" di aziende, «non un semplice incubatore», tiene a precisare. «Noi seguiamo questi ragazzi, ognuno con il suo progetto, la sua piccola società. Entriamo nel capitale di ogni società start-up, gli offriamo il tutoraggio, li assistiamo nell' elaborazione del business plan, li aiutiamo a migliorare le tecnologie». All' inizio del 2013 EnLabs si trasferirà nel nuovo avveniristico open space di mille metri quadrati nel "soppalco" della Stazione Termini, «e allora potremo veramente dare il meglio e creare tante altre start-up». PERCHÉ nel mondo dell' alta tecnologia per fare un' azienda non servono capannoni o infrastrutture di sorta, basta un computer e soprattutto una buona idea. «Ne riceviamo tantissime di idee», racconta Capello, 52 anni, romano, laureato in economia alla Luiss. «Quelle che selezioniamo le aiutiamo a trasformarsi in una mini-azienda. Noi contribuiamo con 30mila euro, pari al 10% del capitale. I ragazzi assumono l' 85% del pacchetto, ma non mettono soldi bensì il loro lavoro. L' ultimo 5% lo intestiamo ad un tutor di nostra fiducia, che è la figura chiave: anziché il denaro mette a disposizione la sua esperienza, la sua capacità finanziaria, tecnologica e imprenditoriale. Se l' azienda riesce a superare la fase iniziale, se comincia a sfornare prodotti davvero convincenti, se insomma entra a pieno titolo nel tessuto industriale dell' hi-tech, allora provvediamo ad una seconda più robusta iniezione di capitale, diciamo di 4-500mila euro, per sostenerne lo sviluppo». E quanto tempo ci vuole? «Beh, potrebbero essere due anni. Qui sta il nostro rischio imprenditoriale e, mi permetta, il nostro acume: nell' identificare le idee potenzialmente vincenti. Poi di solito l' azienda comincia a produrre utili e quindi l' investimento acquista un senso, e spesso finisce per essere acquistata da qualche società tecnologica più grande e consolidata». E allora avete fatto bingo? «Diciamo che abbiamo dimostrato la validità anche economica del modello». A monte di tutto c' è una società di gestione finanziaria, la L-Venture, che Capello ho lanciato insieme ad un socio, Giovanni Gazzola, e a fine anno quoterà in Borsa. «L-Venture possiede EnLabs, il luogo fisico dell' accelerazione e inoltre acquisisce le quote nelle piccole aziende che lavorano al suo interno». Capello si muove bene sul doppio fronte tecnologico-finanziario: dopo la laurea è andato a Milano, dove ha lavorato per vent' anni nel mondo del private equity, le aziende che gestiscono fondi d' investimento con i quali acquistano società manifatturiere, le 4

5 rilanciano e poi le rivendono. «Ma soprattutto, decisivo è stato un periodo nel 2010 trascorso a San Francisco per vedere come lavorano gli incubatori della Silicon Valley e come vengono finanziati. Proprio quel metodo ho portato in Italia rientrando a Roma e fondando EnLabs». Andare a curiosare fra i "banchi" di EnLabs è come itinerare nella fertilità delle menti dei ragazzi più bravi con la tecnologia. C' è il gruppo di Geomfree (Andrea, Gabriele, Silvia, Davide) che sta sviluppando un' applicazione mobile per geolocalizzare gli eventi gratuiti, c' è quello di Cocontest (Federico, Filippo, Davide) che ha creato una piattaforma web dedicata al mondo dell' architettura che indice piccoli "concorsi" per singoli progetti con tanto di premio in moneta per il vincitore, c' è Mindigno (Stefano, Umberto, Burcu) che ha creato una comunità web intorno alle indignazioni su qualche aspetto della vita associata, c' è Interactive Project per giocare online come se si partecipasse a un Gran premio di Formula 1, c' è Qurami che offre soluzioni per evitare di perdere tempo in coda. E così via. Ogni applicazione avrà il suo mercato: almeno questa è la scommessa di EnLabs. - EUGENIO OCCORSIO 5

6 Milano Finanza - LVenture inaugura il laboratorio di EnLabs e si prepara alla borsa - 10/12/2012 6

7 KEY4BIZ - È Drope Share la migliore app per smart mobility al Cleanweb Hackathon di Roma - 03/12/2012 SMART CITY - Il gioco da sempre è il modo migliore per apprendere comportamenti virtuosi, sia a livello individuale che collettivo. L applicazione mobile Drop Share, una specie di green trainer per adottare uno stile di vita più salutare e allo stesso tempo per rendere il traffico in città meno congestionato, si è aggiudicato il premio Migliore app per la mobilità urbana ecosostenibile al Cleanweb Hackathon di Roma. Con la web-social app ecofriendly Drop Share (per Android) si potranno presto calcolare, oltre alla quantità di Co2 risparmiata, gli alberi salvati e le calorie bruciate da ognuno di noi muovendosi in città, a piedi o in bicicletta. Ogni comportamento virtuoso, spiega un comunicato stampa sull evento, verrà premiato con un drop (un elemento preferito come una canzone, un video ecc.) che incentiva le sfide tra gli utenti più ecosostenibili. Altri premi sono stati il Filas Guerilla Cyclers Prize del valore di 2mila euro che è andato a Green Moon, un gruppo di 5 ragazzi dell Università La Sapienza di Roma guidati dal giovane Luca Vallarelli. Tra le motivazioni del premio, la perfetta adesione all obiettivo richiesto e l uso di mappe open OSM (e Google) del portale Futouring.com. L altra app premiata è Breath in, dello spagnolo Gustavo Giudici, che, attraverso un dispositivo indossabile, registra ed elabora dati individuali (umidità, temperatura, CO, battito cardiaco, NO2) utili all utente e alle organizzazioni. La stessa app si è aggiudicata anche il secondo posto nella sfida generale dell Hackathon, portando a casa il premio di mille euro. Terzo classificato nella gara Guerilla Cyclers Prize è Ecorun del team romano Fieldeffectlabs: oltre a misurare la Co2 risparmiata dall utente, monitora attraverso una blackbox anche i dati dell ambiente circostante. Il primo Cleanweb Hackathon d Italia, organizzato da FIlas Lazio ed Enlabs, ha visto la partecipazione di 97 sviluppatori impegnati su 17 progetti da sviluppare in sole 36 ore. L evento, che si è svolto dal 30 novembre al 2 dicembre a Roma presso l'università Roma Tre, è stato in termini assoluti il più grande Hackathon della serie partita da San Francisco che ha girato il globo. (3 dicembre 2012) Key4biz 7

8 NÒVA Un habitat sempre più fertile per le startup 02/12/2012 8

9 NOVEMBER 2012 PMI.IT - Start up e aziende: il modello ibridazione 29/11/2012 di Alessia Valentini - Giovedì 29 Novembre 2012 Da qualche tempo gli incentivi alle start up sembrano moltiplicarsi: con la crisi e la disoccupazione governo, investitori e incubatori d impresa vi scommettono per fare innovazione e creare posti di lavoro. A voler essere ottimisti si direbbe che in Italia si respira un aria nuova, fatta di iniziative di frontiera che stimolano l economia e rinvigoriscono l eccellenza italiana, culla del sapere e del saper fare. Ma è tutto oro quel che luccica? Da Italiani consapevoli, meglio non creare false aspettative in giovani e meno giovani, che potrebbero essere indotti a pensare che fare impresa sia facile e immediato. Una start up fatica a vedere i primi guadagni. Il successo è sempre frutto di una buona idea imprenditoriale, che però da sola non basta. Al di là del business plan, ci vuole molta determinazione e molto lavoro. in Italia il primo problema è farsi conoscere. E per questo si può ricorrere alle start up competion per presentarsi e fare rete. Poi bisogna trovare gli spazi fisici a buon mercato. E per questo si può ricorrere al coworking come quelli dell acceleratore/incubatore Enlabs ed Università Luiss presso la stazione Termini di Roma (1400 mq da gennaio 2013). Il trend più stimolante per le aziende e i giovani startupper è l ibridazione, ossia l incubazione diretta delle nuove start-up in imprese grandi e piccole contaminandosi a vicenda. Al recente evento Italian Rainforest, organizzato da Telecom Italia nell ambito del progetto Working Capital Accelerator, Greg Horowitt - guru internazionale dell innovazione e coautore di Rainforest: the secret to building the next Silicon Valley - ha spiegato come sia possibile riprodurre in Italia l esperienza della Silicon Valley. Ciò che fa la differenza è l organizzazione dei gruppi, che dovrebbero trasformarsi in tribù sociali caratterizzate da fiducia e diversità, e da collaborazioni fruttuose e sperimentazioni con costi di transazione ridotti al minimo. 9

10 TRIBUNA ECONOMIA EnLabs e Filas firmano protocollo per lo sviluppo di start-up innovative del Lazio 28/11/2012 Filas, Finanziaria Laziale di Sviluppo e Enlabs, primo acceleratore di impresa italiano fondato da Luigi Capello, siglano un accordo per operare congiuntamente in favore delle PMI del Lazio. Da oggi nel Lazio sarà quindi più facile trasformare idee innovative in start up d impresa. Se Enlabs infatti, sul modello degli acceleratori di impresa della Silicon Valley, assiste nuove idee imprenditoriali, ne segue lo sviluppo e l inserimento sul mercato, Filas mette a disposizione 20 milioni da investire in start up in copartecipazione con investitori privati attraverso il fondo POR-FESR I.3 per il Venture Capital. Tra i primi frutti di questa collaborazione c è l investimento congiunto in due promettenti start up incubate da Enlabs: Nextstyler e Interactive Project. Nextstyler è il nuovo brand di moda Made in Italy che, attraverso una piattaforma dedicata, lancia nuove collezioni create da stilisti emergenti che vengono perfezionate grazie al supporto di esperti del settore. Le migliori creazioni, votate dalla community di fashion lover, saranno messe in produzione e in vendita direttamente sulla piattaforma. Interactive Project ha lanciato invece mygpteam, il primo browsing game italiano indipendente nel mondo dei giochi manageriali dedicati ai motori. Altro risultato dell accordo tra Filas e Enlabs è il primo Cleanweb Hackathon d Italia, l iniziativa mondiale nata in USA e in programma a Roma dal 30 al 2 dicembre, dove Filas è partner. Una maratona di creatività e innovazione tra sviluppatori di software, che, su input degli organizzatori e delle aziende partecipanti, dovranno elaborare programmi o App tese a migliorare la sostenibilità ambientale: dal clima all energia, dall acqua ai trasporti, dalla mobility fino alla gestione dei rifiuti. Filas darà il suo contributo mettendo in palio un premio specifico per chi realizzerà la migliore app destinata a stimolare la mobilità urbana ecosostenibile. In sintesi si intende promuovere la creazione di un social game che incentivi l aggregazione tra i cyclers con sfide e premi per gli utenti più eco-sostenibili. Durante l hackaton verrà quindi sviluppata una App che misurerà anche la CO2 risparmiata da ognuno di noi muovendosi in città, a piedi o in bicicletta. Al miglior progetto elaborato sarà riservato un Guerilla Cycling Prize del valore di 2mila euro per l idea che coniughi al meglio gli aspetti green, social e mobilità. Non solo: l Hackathon sarà un opportunità per sviluppare nuovi servizi e prodotti a partire dai dati aperti provenienti dal sito del Distretto Tecnologico per i beni e le attività Culturali, ma anche per conoscere tutte le modalità per accedere ai finanziamenti promossi dalla Regione Lazio gestiti da Filas, tra cui i bandi POR FESR Open Data e Spin off e Start up. 10

11 Key4Biz.it - Accordo Filas Enlabs per investire nelle PMI. Spazio al social gaming per sviluppare comportamenti eco-virtuosi 28/11/2012 Novità sostanziosa nel mondo delle piccole e medie imprese laziali, con l accordo tra Filas, Finanziaria di Sviluppo del Lazio, operatore di venture capital della regione, e Enlabs, acceleratore di impresa italiano fondato da Luigi Capello, per trovare nuove risorse da investire sul territorio. Un iniziativa tesa a facilitare la trasformazione di idee innovative in startup d impresa, con Enlabs che, sul modello degli acceleratori impresa della Silicon Valley, supporterà le nuove idee imprenditoriali, seguendone direttamente lo sviluppo e l inserimento sul mercato, e Filas che metterà a disposizione dei progetti 20 milioni di euro da investire in startup, in co-partecipazione con investitori privati, attraverso il fondo POR-FESR I.3 per il venture capital (VC). Tra i primi frutti di questa intesa, c è il lancio del Cleanweb Hackathon italiano, che si terrà a Roma dal 30 novembre al 2 dicembre 2012 (Leggi articolo Key4biz), maratona di creatività e innovazione per sviluppatori di software che, su input degli organizzatori e delle aziende partecipanti, dovranno elaborare programmi o applicazioni web/mobile tese a migliorare la sostenibilità ambientale: dal clima all energia, dall acqua ai trasporti, dalla mobilità intelligente alla gestione dei rifiuti. Esempio ne è il concorso per il miglior social game che incentivi l aggregazione tra i cyclers, con sfide e premi per gli utenti più eco-virtuosi. Durante l hackaton, verrà quindi sviluppata una applicazione che misurerà anche la CO2 risparmiata da ognuno spostandosi in città, a piedi o in bicicletta. Al miglior progetto elaborato sarà riservato un 11

12 Guerilla Cycling Prize del valore di 2 mila euro per l idea che coniughi al meglio gli aspetti ambientali, social e della smart mobility. Filas metterà in palio un premio specifico per chi realizzerà la migliore app destinata a stimolare la mobilità urbana ecosostenibile. Per Laura Tassinari, DG di Filas: L'innovazione è sempre più, per le imprese, il fattore cruciale della competitività. Una città è "smart", ovvero intelligente, se lo sono i servizi e le applicazioni a disposizione dei cittadini, come ad esempio quelle per la sostenibilità energetica, l ecomobilità e la fruizione dei beni culturali aumentata dalle tecnologie. Ne sono un esempio, oltre al contest che lanciamo al primo Cleanweb Hackathon Italiano, anche App come ilazio o RomeVIEW, realizzate attraverso il Distretto Tecnologico per i beni e le attività Culturali, che fanno scoprire i tesori di Roma e Lazio attraverso cartografie digitali o tramite la realtà aumentata. Un enorme potenziale è offerto dagli open data sui quali la Regione Lazio, attraverso Filas, ha messo in campo 12 milioni di euro con i Fondi POR FESR Lazio Obiettivo: software e servizi sviluppati a partire da data set pubblici. C è inoltre l investimento congiunto in due promettenti startup incubate da Enlabs: Nextstyler e Interactive Project. Il primo è il nuovo brand di moda made in Italy che, attraverso una piattaforma dedicata, lancia nuove collezioni create da stilisti emergenti che vengono perfezionate grazie al supporto di esperti del settore. Le migliori creazioni, votate dalla community di fashion lover, saranno messe in produzione e in vendita direttamente sulla piattaforma. Interactive Project, invece, ha lanciato mygpteam, il primo browsing game italiano indipendente nel mondo dei giochi manageriali dedicati ai motori. L Hackathon di Roma sarà infine un opportunità per sviluppare nuovi servizi e prodotti a partire dai dati aperti provenienti dal sito del Distretto Tecnologico per i beni e le attività Culturali (DTC), ma anche per conoscere tutte le modalità per accedere ai finanziamenti promossi dalla Regione Lazio gestiti da Filas, tra cui i bandi POR FESR Open Data. Spin off e Start up Key4biz (28 novembre 2012) 12

13 LaRepubblica.it - L'Italia ha scoperto le startup è iniziata l'era dell'alta velocità 15/11/2012 Dopo le misure decise dal governo per favorire le giovani imprese innovative, si susseguono le iniziative lungo la Penisola: convegni, progetti di acceleratori d'impresa e incontri tra investitori e chi il lavoro prova a crearselo invece che cercarlo. Qualcosa sembra stia cambiando davvero di RICCARDO LUNA DOPO essere stati ignorate per anni, le startup stanno diventando un fenomeno mediatico e politico. Il mese scorso il governo ha inserito nel decreto sviluppo un robusto pacchetto di misure per favorire la nascita di un ecosistema di nuove imprese innovative e in questi giorni il Parlamento lo sta esaminando: si tratta i norme che potrebbero cambiare molte cose. Intanto proprio fra gli startupper si registra una certa inquietudine per come i giornalisti e i politici approcciano questo nuovo argomento: dopo averlo snobbato, è la tesi che gira in queste ore in rete, ora una enfasi eccessiva e molto provinciale rischia di fare danni a quei ragazzi che il lavoro provano a crearselo invece di cercarlo. Ma anche senza voler dare alcuna enfasi eccessiva, i fatti di questi ultimi giorni, messi in fila uno dopo l'altro, fanno intravedere la nascita di un modello italiano per le startup e quindi, in definitiva, di una strada nuova per il nostro paese per sostenere l'innovazione, la crescita economica e la creazione di posti di lavoro. Andiamo con ordine. Sabato 10 novembre a Torino è partito istarter. Si tratta di un nuovo incubatore e acceleratore d'impresa, nato dall'iniziativa di 40 soci dell'età media di 32 anni con professionalità provenienti da consulenza, industria, finanza, accademia, medicina, pubblicità... Si tratta di 1200 mq in via del Carmine (alle spalle della stazione ferroviaria di Porta Susa, un dettaglio che come vedremo poi potrà diventare strategico) dove gli aspiranti startupper troveranno non solo una 13

14 scrivania e la banda larga, ma dei coach che li aiuteranno a trasformare una idea innovativa in una impresa di successo. Due giorni dopo, lunedì 12 novembre, è stata annunciata l'apertura di Talent Garden Milano. Si tratta di un format di successo, sperimentato a Brescia, Bergamo, Padova e Torino da qualche mese, che grazie alle alleanza con la rete di Startup Business e alla sede davvero imponente (l'ex sede di Smau, in via Merano 14), prova a fare un salto di scala: "Oltre 3000 metri quadrati destinati a startup e aziende innovative, freelance, agenzie, venture capitalist, incubatori, acceleratori, imprese piccole e medie, perché solo con la contaminazione reciproca possiamo far nascere e accelerare l'ecosistema dell'innovazione in Italia", spiega il giovanissimo promotore Davide Dattoli; "Sarà un luogo aperto 24h al giorno, con 250 postazioni lavoro tra salette private e coworking, 25 sale riunioni, spazi eventi fino a 200 persone, fablab dedicato ai maker, 20 posti letto, aree relax, sono i numeri di quello che diventerà uno dei più grandi coworking space in Europa". Il giorno dopo, martedì 13 novembre, al tempio di Adriano a Roma si è svolta la finale di Working Capital, il progetto di Telecom Italia per premiare le migliori idee innovative: 20 premi da 25 mila euro ciascuno ma soprattutto la possibilità di entrare in un circolo virtuoso di investitori e partnership. In quella occasione l'amministratore delegato di Telecom Marco Patuano ha annunciato che da gennaio Working Capital aprirà tre acceleratori/incubatori a Milano, Roma e Catania. In tre spazi già individuati non grandissimi, 400 metri quadri ciascuno, ma strategicamente posizionati accanto alle università (in omaggio alla convinzione di Patuano secondo il quale la vera innovazione non si farebbe nei garage ma negli atenei). Non è finita. Lunedì prossimo, il 19 novembre, a Milano la Vodafone, alla presenza del ministro dello sviluppo economico Corrado Passera, presenta Xone, il progetto di acceleratore per le startup nato in Silicon Valley e da poco sbarcato in Italia: "Una occasione per riflettere sul ruolo delle grandi aziende per accelerare e facilitare la nascita delle startup". Questo elenco di iniziative in soli dieci giorni dimostrano che si tratta di molto più di una moda. Inoltre dalle mosse di Telecom e Vodafone (ma sul terreno sono impegnati anche Enel, Wind, Microsoft Italia, Cisco e Banca Intesa con progetti specifici), è sempre più evidente il fatto che le grandi aziende, per continuare ad essere innovative, hanno ormai capito che devono tornare ad avere lo spirito delle 14

15 startup e per farlo, per respirare aria nuova, hanno deciso di "incubare" gli startupper. Allevare giovani talenti, sperando che, per contaminazione, ringiovaniscano anche le storiche grandi aziende italiane. L'altro aspetto rilevante del fenomeno in corso è la creazione di tanti spazi fisici dove ospitare gli startupper. Finora il trend erano state le startup competion, le occasioni dove vedersi, presentarsi e fare rete. Ora il trend sembra essere il mattone, la scrivania. Una certa voglia di solidità e di lavorare duramente anche. Il primo ad intuire l'importanza di questo aspetto, qualche anno fa, è stato Riccardo Donadon il quale nella campagna alle spalle di Venezia avviò la trasformazione di casali agricoli abbandonati in moderni uffici per giovani innovatori. In stile Google, per intenderci, col bigliardino. A chi gli chiedeva il motivo per cui riteneva necessaria questa impostazione "immobiliare" della piccola Silicon Valley di Roncade, Donadon ha sempre risposto: "Perché quando parlo di digitale e di startup in Italia non mi capisce nessuno, quando invece vedono dei ragazzi che lavorano nei casali allora capiscono". A questa esigenza di "fisicità" del digitale, negli ultimi tempi si è aggiunto il fenomeno del coworking, ovvero il desiderio di tanti giovani di lavorare in spazi comuni, a basso costo, dove condividere la banda larga e le buone idee. Uno degli spazi più interessanti, oltre a quelli citati, è in arrivo a Roma: si tratta della nuova sede di Enlabs, un acceleratore/incubatore di successo con sede anche in Silicon Valley, che a gennaio, in collaborazione con la università di Confindustria Luiss, apre 1400 metri quadrati di uffici dentro la stazione Termini. La nuova sede "ferroviaria" di Enlabs potrebbe essere il primo tassello di una rete di incubatori nelle stazioni italiane sulla rotta della Alta Velocità: a Torino, come abbiamo visto già c'è, mancano Napoli,Firenze, Bologna e Milano ma ci sarebbero già progetti in corso di valutazione. Intanto ieri il presidente del Fondo italiano di investimento, Gabriele Cappellini, che gestisce 1,2 miliardi di euro, ha ribadito che è in rampa di lancio un "fondo dei fondi" per le startup digitali con 60 milioni di euro. Senza voler dare alcuna enfasi eccessiva e provinciale a questi fatti, l'impressione è che per le startup italiane sia finalmente iniziata l'era dell'alta velocità. 15

16 (15 novembre 2012) CheFuturo.net - Matteo Palumo: Il mio MyGpTeam, da un quaderno a quadretti a progetto di vita 14/11/2012 Tutto nasce da un idea avuta un pomeriggio di qualche anno fa in un aula universitaria. Giocavo ad un manageriale di calcio su un sito, mi accorsi di come fosse tremendamente coinvolgente poter gestire una propria squadra, con uno stile simile al fantacalcio ma con i giocatori inventati e con il motore di gioco calcolato dal sistema e sfidare altre persone reali online Fu così che tra una chiacchierata e l altra pensai insieme al mio collega ed amico Paolo Montagna di realizzare un gioco che avesse una struttura di quel tipo, con delle peculiarità e delle dinamiche ancora più virali, e che trattasse uno sport che oltre ad appassionare entrambi fosse anche meno inflazionato sul web. Da lì prendemmo la decisione di realizzare qualcosa che avesse come ispirazione motori e in particolare la Formula 1. Primo problema da affrontare: la scelta del nome. Doveva esprimere il concetto dello sport a cui ci ispiravamo, e al tempo stesso far capire quale fosse lo scopo del gioco: creare un progetto, una scalata, meditata e studiata, al successo. F1Project, sembrava perfetto, e il dominio era libero: preso! Furono pomeriggi concitati, passati a creare e a programmare: non ricordo niente di più emozionante a livello professionale del veder prendere forma ad una propria creatura, nata da un progetto delineato, abbozzato e descritto a penna su un quaderno a quadretti dalla copertina arancione che ancora conservo, gelosamente, in un cassetto. Lo schema per il database, la struttura delle pagine. E ancora, come ideare il mercato dei piloti personalizzati, e infine la creazione dell algoritmo di simulazione delle gare. E poi, perchè non dare agli utenti che decideranno di pagarci anche delle funzionalità particolari in più? Ed ecco nascere il Project Manager, un abbonamento che permette ai giocatori di diramare comunicati stampa e personalizzare alcune caratteristiche del gioco come le auto e i propri piloti virtuali. Abbiamo impiegato circa quattro mesi per la fase di sviluppo e test per poter essere pronti con il primo prototipo. 16

17 Un hosting da 10 euro al mese, un post su un forum di un gioco simile per farci conoscere inizialmente in Rete ed eccoci tutti schierati ai blocchi di partenza: scatta il semaforo verde e siamo online. La sensazione appassionante del creare qualcosa di proprio e pubblicarlo, divenne ancora più forte nel vedere le iscrizioni arrivare una dopo l altra, persone che popolavano la nostra creatura, iniziando ad utilizzarla, a commentarla, a darci suggerimenti, a creare post sui forum in rete per invitare altri amici. I mesi passavano e F1Project, manageriale online ispirato alla F1, continuava ad appassionare i giocatori e produrre iscrizioni. Io e Paolo, assorbiti dagli impegni universitari, ci dedicavamo al gioco quando potevamo, non eravamo sufficientemente maturi per potenziarlo commercialmente in quanto ancora poco avvezzi al mondo come quello imprenditoriale che, però, avrei scoperto di lì a poco. Sono presto arrivati i primi pagamenti e guadagni ed anche i primi passi avanti in termini di investimenti personali: un server dedicato almeno dieci volte più oneroso di quello precedente, una struttura più organizzata, i primi inviti di potenziali partner industriali ad incontrarli presso le loro sedi Tra aprile e maggio 2011 è poi arrivata la svolta. Gli importanti impegni lavorativi hanno portato Paolo a concentrarsi maggiormente su una carriera professionale lontana dal progetto, mentre per me il conseguimento della Laurea Magistrale rappresentava un punto cruciale per decidere cosa fare del mio prossimo futuro lavorativo. Leggendo online il bando di EnLabs, incubatore e acceleratore di impresa di Luigi Capello, ho deciso di inviare la candidatura per la mia idea. La prima fase era rappresentata dal pitch, realizzato studiando online i video di Augusto Coppolache durante i seminari di InnovAction Lab spiegava le modalità con cui si presenta un idea agli investitori. E poi la selezione, fino alla telefonata che mi informava che F1Project era tra i progetti scelti per far parte del primo programma di incubazione. Fare startup è come andare sulle montagne russe mi ripete spesso una persona. Niente di più vero. I mesi di incubazione sono stati un susseguirsi di emozioni, eventi, momenti che mi hanno provocato sentimenti contrastanti, che si alternavano di continuo, e che mi vengono in mente come dei flash: la nascita della società, Interactive Project; il confronto con altri startupper; la formazione imprenditoriale; l aiuto dei mentor, e di uno in particolare: Augusto, punto di riferimento fondamentale in questa avventura e al quale devo molto. Sono poi seguite la diffida da parte della Formula 1 (con cui da poco abbiamo stretto un accordo di non belligeranza ) per l utilizzo del marchio F1, e il conseguente cambio di 17

18 nome del gioco in MyGPTeam ; la partecipazione alla Game Connection a Parigi nel dicembre 2011, durante la quale ho presentato la mia startup andando a bussare alla porta dei più grandi. Grazie alla partecipazione a questo evento ho potuto avviare i contatti per quello che di lì a qualche mese si sarebbe trasformato nel primo accordo internazionale con il publisher di giochi online più importante del Brasile; l inizio della trattativa, ancora in corso, con una multinazionale asiatica nel campo del gaming quotata al NASDAQ, e la cena indimenticabile con i loro manager a base di rane, lumache e mojito. Sono poi seguiti l investor day e gli incontri con gli investitori, gli eventi e i pitch in ogni salsa e in ogni luogo, alla ricerca di nuovi fondi per la crescita di Interactive; l addio ufficiale di Paolo ad una realtà in cui l impegno full time era diventato indispensabile, e l ingresso in team di nuove persone. Tutto questo fino ai giorni nostri, con la chiusura recente di un seed-round da 400 mila euro per portare Interactive Project, con il suo MyGPTeam e i suoi giochi futuri, ad essere pronta per il grande lancio nel mercato internazionale, con un team di 7 persone che con passione e dedizione ha l obiettivo di far diventare questo progetto, abbozzato la prima volta su un quaderno a quadretti dalla copertina arancione, un progetto di vita. Roma, 14 Novembre 2012 Matteo Palumbo 18

19 LaRepubblica.it - Con i ragazzi coraggiosi delle start-up la California adesso diventa più vicina 12/11/2012 SIAMO ALLA VIGILIA DI UN BOOM, GRAZIE ANCHE ALLE ULTIME LEGGI, ASSICURA LUIGI CAPELLO, CHE DOPO UNA CARRIERA NEL PRIVATE EQUITY SBARCA A ROMA CON UN FONDO E UN INCUBATORE «In Italia stiamo vivendo l'inizio di una nuova rivoluzione, anche se in ritardo rispetto agli altri paesi». Parla con entusiasmo di risorse all'innovazione e di investimenti alle start-up, Luigi Capello. Classe 1960, banchiere d investimento di punta a Londra e Milano, attivo dal private equity all M&A, si è ora riconvertito al venture capital per le tecnologie nel nostro Paese. In questa veste ha debuttato la scorsa settimana al seminario Europa, Start up!' organizzato dal dipartimento innovazione della Provincia di Roma. Ha fondato la società di investimento LVenture e ora l'incubatore d'impresa Enlabs: «Cerchiamo di valorizzare il crowdfunding, la raccolta fondi online, a cui in genere si ricorre per attrarre finanziamenti per le campagne di beneficenza e i progetti creativi. Ora, perché no, è valido per il venture capital, i finanziamenti a start-up, i progetti imprenditoriali. L'ultimo decreto del ministro Passera sulla defiscalizzazione per chi investe in start-up apre la strada ad una rapida crescita del settore e io sono molto ottimista su questo». In Italia, spiega ancora Capello, dobbiamo recuperare anni luce ma negli ultimi tre anni gli investimenti sono aumentati in maniera importante. «Certo, il ritardo è forte: in Francia si sono investiti in innovazione 2 miliardi nel 2011 mentre in Italia 80 milioni. Ma dal 2013 la legge diventerà esecutiva e credo che sarà il motore dello sviluppo italiano». Capello con LVenture finora ha portato a termine 12 operazioni di investimento in start-up. A fine anno ci sarà la quotazione in borsa del fondo. Ora è la volta di Enlabs: «Con quest incubatore abbiamo la misura di quello che sta succedendo in Italia giorno per giorno. Ci sono tanti giovani creativi, preparati ed eccellenti. Le nostre università sono un esempio di ottima formazione ma fino ad un certo punto. Finito il triennio o si va all'estero o il bagaglio di creatività e conoscenza non viene utilizzato per mancanza di fondi e politiche sbagliate». Il mix delle nuove leggi e dell intraprendenza dei privati valorizzerà le eccellenze del nostro Paese. «Con Enlabs ci stiamo provando e fino ad oggi disponiamo di 50 postazioni di lavoro per una media di 19

20 circa 20 start-up. Abbiamo un programma di accelerazione d'impresa nato per supportare i giovani imprenditori nella realizzazione delle proprie idee imprenditoriali, giunto quest'anno alla terza edizione. Il nostro compito è quello di facilitare l'avvio e il processo di sviluppo delle start-up a livello globale, per sviluppare ulteriormente i rapporti con le aree tecnologiche mondiali: Silicon Valley, Mumbai, Bangalore e Shanghai e con università come Stanford e Berkeley. Abbiamo definito un accordo strategico con la Luiss, che entra nella ragione sociale dell incubatore, con Wind come sponsor». Con quest accordo «abbiamo avuto l'opportunità di poter affittare nuovi spazi e a fine anno ci sposteremo all'interno della stazione Termini in uno metri quadrati e potremo ospitare fino a 50 nuove imprese. Roma è una delle città universitarie più brillanti d'europa, con 22 università frequentate da circa di studenti iscritti. Il contesto universitario romano è dinamico e internazionale e rende la capitale un posto ottimo per lo sviluppo e la crescita di idee innovative». Gli studenti che si laureano a Stanford per l'80% vogliono fare gli imprenditori: «Vogliamo che succeda anche da noi ed è per questo che vogliamo creare un un network virtuoso che faciliti la crescita delle startup e lo sviluppo del Paese». Il venture capitalist Luigi Capello che ha fondato il fondo LVenture e l incubatore Enlabs Laura Kiss (12 novembre 2012) 20

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0

BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0 BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0 Concorso di idee per iniziative imprenditoriali innovative Che cosa è Valore Assoluto è un iniziativa della Camera di Commercio di Bari, giunta al terzo anno di attività e finalizzata

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI DEL PRESENTE BANDO. PARTECIPANDO, LEI PRESTA IL CONSENSO A ESSERE VINCOLATO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DESCRITTE

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Milano, 29 gennaio 2014 LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Carissimi Azionisti e Partner, Il 2013 per noi è stato un anno entusiasmante. Abbiamo completato con successo il nostro progetto

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli