Ti porto Gubbio in Borsa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ti porto Gubbio in Borsa"

Transcript

1 Ti aspettiamo ON LINE Gubbio oggi - Mensile - Anno XXIV - n. 6 - Sped. A.P. - 45% - Art. 2 Comma 20/b Legge 662/96 Filiale di Perugia - 2,50 LUGLIO-AGOSTO 2014 Ti porto Gubbio in Borsa Alessandro Ronchi pronto a portare in Borsa la prima società quotata eugubina. La città torna sovrana Gubbio città della Sport Teatro romano riparte la stagione All'interno: "I Misteri di Gubbio"

2

3 CONTENUTI Mensile indipendente di informazione della città di Gubbio LUGLIO-AGOSTO 2014 Editoriale Aspettando l'effetto Nibali, un'idea per il (ciclo) turismo locale 4 Attualità La città torna sovrana 6 Bilancio, la quadratura del cerchio 7 Teatro Romano, sciolti i nodi sull'agibilità 8 Istituito il Tavolo dello sviluppo economico 9 La calda estate di Gubbio tra musica e cultura 10 Al via la riqualificazione di via Da Vinci 11 Ti porto Gubbio in Borsa 12 Addio al gioiello degli Appennini 14 Associazioni Giovane banda 16 Costume Giovane ba Morsi & Rimorsi 18 La rinuncia di Benedetto 22 AVIS GUBBIO 24 Sport Gubbio, città dello Sport 25 Fontanelle Branca 25 Gubbio tra vecchio e nuovo 26 Polisportiva Gubbio nel segno della continuità 28 Trofeo Fagioli verso le "nozze d'oro" 30 Open Città di Gubbio, trionfa Fago 32 Gubbio oggi più Rubriche 34 GUBBIOrosa 38 I fatti del mese 40 La Satira 41 GUBBIOieri Mensile indipendente di informazione della città di Gubbio Mensile indipendente di informazione cittadina Aut. Trib. PG N. 37/91 del CONTATTI Gubbio Oggi Zona Industriale - Padule Gubbio (PG) ABBONAMENTI Abbonamento annuale (10 numeri):... 18,00 Sostenitore:... 40,00 Benemerito:... 55,00 Estero (Europa): ,00 Estero (ExtraEuropa)... 65,00 Scopri le offerte su: Versamento conto corrente postale n intestato a: Gubbio Oggi S.r.l. - Z. I. Padule Gubbio (Pg) Gubbio Oggi ospita le opinioni di tutti. Gli autori sono responsabili del contenuto degli articoli. Qualsiasi parte di Gubbio oggi non può essere riprodotta senza l autorizzazione della redazione Per la vostra pubblicità sul network GUBBIO OGGI: T oppure invia una mail a: Design: Venerucci Comunicazione - Gubbio Stampa: Tipografa G. Donati - Gubbio Dir. Resp. : A. Patruno Chiuso in redazione il 29 Luglio 2014

4 Aspettando l'effetto Nibali, un'idea per il (ciclo) turismo locale L editoriale di: Giacomo Marinelli Andreoli 04 Ernst Hemingway scriveva che per conoscere a fondo il fascino di una terra bisogna percorrerla in bici. "Solo sudando per le sue salite ed esaltandosi nelle sue discese, si puo' cogliere la personalita di un luogo". Sara' che le recenti gesta di Vincenzo Nibali hanno riacceso l'entusiasmo per le due ruote piu' mitiche. Sara' che l'idea di andare alla ricerca di flussi turistici alternativi e legati ad ambiente e patrimonio naturalistico e' quasi un dovere. Sta di fatto che anche dalle nostre parti - in Umbria e perche' no, nel comprensorio Eugubino - i tempi sono piu' che maturi per riflettere sulle opportunità che un turismo di nicchia così in crescita, in Italia come in Europa, potrebbe aprire. E la facilita' relativa con cui potrebbe attecchire. Proprio perché a sua volta si tratta di un circuito che tende a toccare luoghi non facilmente accessibili, lontani dai traffici caotici. Ambienti come i nostri che, almeno per una volta, sono avvantaggiati dall'isolamento viario. Un recente studio commissionato dal Parlamento Europeo alla European Cyclists' Federation, ci dice che sarebbero 25,6 milioni i cicloturisti pernottanti nel mondo, per un valore complessivo di 54 miliardi di euro all'anno. I casi studio europei mettono in evidenza come lo sviluppo di itinerari cicloturistici possano avere interessanti ricadute sulle economie locali, in termini di creazione di imprese e posti di lavoro. Gli esempi cui ispirarsi sono quelli delle ciclovie dell Alto Adige che restano, purtroppo, un unicum in Italia. E' in auge un interessante progetto che vorrebbe ripercorrere con jna pista ciclabile l'antico itinerario ferroviario da Fossato di Vico ad Arezzo: un'idea a suo modo originale e ambiziosa che - legandosi agi itinerari Francescani e alla Via Francigena (che già godono di una certa pubblicità in ambito ciclo turistico) - potrebbe diventare occasione di richiamo per italiani e stranieri non alternativa ma complementare ai flussi attuali. Il cicloturismo appare al tempo stesso, uno degli "strumenti" piu' idonei per favorire una piu forte coesione nella proposta turistica di un comprensorio - Eugubino-Gualdese - che non e' mai riuscito a coalizzarsi davvero nella proposta di un pacchetto unico: pur avendo molte "cartucce" da sparare. Ognuno pero ha voluto farlo con la propria doppietta ( con risultati alquanto modesti). Non e' solo un problema nostro, tanto che Paesi europei con un decimo del nostro patrimonio artistico ci sorpassano pedalando a doppia velocità. Se e' vero che la crisi ci porta a cambiare abitudini di vita (come quella di lasciare l auto a casa e optare per la bicicletta) e' altrettanto vero che un pensierino concreto su questo versante andrebbe fatto, da istituzioni regionali e locali. Tra gite domenicali, raduni, escursioni a corto e medio raggio per il weekend o anche veri e propri tour di più giorni on the road, solo considerando le 142 associazioni FIAB (Amici della Bicicletta) presenti in Italia, queste organizzano ciascuna ogni anno una trentina di gite e vacanze sulle due ruote, con una media di trenta partecipanti e 50 km percorsi: un totale di escursioni e viaggi l anno, che muovono quasi persone in tutta Italia, per un totale di km, pari a 157 volte e mezzo il giro del mondo. La meta sono itinerari selezionati, con un giusto mix di citta' d'arte e ricchezze naturalistico-ambientali: che anche il nostro comprensorio possa aspirare a farne parte sarebbe una novità auspicabile..

5

6 ATTUALITA' - Politica di Marco Montedori La città torna sovrana Il primo appuntamento partecipativo è nato su iniziativa dell assessore Rughi e del Sindaco Stirati. 06 momento storico dopo un anno buio di commissa- Un riamento. Così lo hanno considerato i tanti eugubini presenti a Palazzo Pretorio, e non ha mancato di sottolinearlo il nuovo sindaco, Filippo Mario Stirati, durante il primo consiglio comunale. La città torna a essere sovrana : è stato il passaggio più significativo del discorso del primo cittadino, che poi si è commosso durante il giuramento sulla Costituzione repubblicana, ricevendo un lungo applauso dall'assemblea. Assise quasi al completo - unica assente Sara Mariucci - per l'insediamento che segna il ritorno ai normali organi democratici dopo il governo del commissario Maria Luisa D'Alessandro. Un altro momento di intensa commozione è stato l'omaggio a Gianfrancesco Chiocci, professore, giornalista e uomo di cultura. Un minuto di silenzio, poi la consegna di un mazzo di fiori alla vedova del compianto professore, scomparso a maggio. LA NUOVA GIUNTA A seguire, la comunicazione ufficiale della composizione della Giunta. Questa la squadra: vicesindaco è Rita Cecchetti, con deleghe alle Politiche sociali, Sanità, Politiche educative e del diritto allo studio, pari opportunità e edilizia socio residenziale (social housing). Giordano Mancini, bilancio, patrimonio; politiche manutentive, energetiche ed infrastrutturali; Lorenzo Rughi, sviluppo economico; fondi europei; turismo; marketing territoriale; artigianato; commercio; agricoltura e agroalimentare; politiche innovative per il lavoro e l impresa; Augusto Ancillotti, cultura; sistema museale; valorizzazione e promozione del patrimonio antropologico, folclorico, archeologico, storico e artistico; formazione, rapporti con l università e la ricerca; sinergie territoriali e relazioni con istituzioni nazionali ed internazionali. Alessia Tasso, Piano Opere Pubbliche, Ambiente; ciclo dei rifiuti; mobilità; smart city; decoro urbano; tutela, valorizzazione e recupero del patrimonio architettonico. Lorena Anastasi, risorse umane e organizzazione; informatizzazione (agenda digitale), semplificazione amministrativa e accesso ai servizi comunali; trasparenza; politiche giovanili e associazionismo. Francesco Pierotti, partecipazione territoriale; gemellaggi; pratica sportiva; gestione e promozione dei servizi e degli impianti sportivi; istruzione ed edilizia scolastica; sicurezza urbana. Il primo cittadino riserva a se stesso le deleghe all urbanistica, alla rigenerazione urbana, al paesaggio e al centro storico. LE ELEZIONI DEGLI ORGANI Una prima riunione di natura tecnica con l'elezione della commissione elettorale, composta da Stefano Ceccarelli, Massimo Ceccarelli e Luca Barilari (membri effettivi) e da Moreno Zebi, Sara Mariucci e Alessio Bazzurri (membri supplenti). Qualche scintilla con le opposizioni per l'elezione del presidente del Consiglio, quando i gruppi di maggioranza hanno presentato Giuseppe Biancarelli. Perplessità espresse nel metodo e non nel merito della persona, tanto che alla terza sospensione si è trovato un accordo e Biancarelli è stato eletto alla seconda votazione con 18 preferenze. Infine, l'ufficio di presidenza è stato completato con l'elezione dei vicepresidenti Virna Venerucci e Mattia Martinelli.

7 ATTUALITA' - politica di Marco Montedori Bilancio, la quadratura del cerchio Estate di fuoco per la Giunta Stirati alle prese con le difficoltà economiche dell Ente Tassa sui rifiuti, si attende la stangata per gennaio Alla fine la corsa contro il tempo è stata evitata: con il rinvio concesso dal Governo per l approvazione del bilancio 2014 dal 31 luglio al 30 settembre, la nuova Amministrazione avrà un po di respiro per stilare il documento. Ma non per questo l impresa sarà meno difficile: tra i tagli dello Stato centrale e le difficoltà direttamente legate dell Ente (come i mancati accantonamenti negli anni scorsi per la gestione post mortem della discarica di Colognola), chiudere il bilancio sarà davvero un banco di prova impegnativo per il sindaco Filippo Mario Stirati. E per far tornare i conti non si può che percorrere una strada: tagliare o rimodulare i servizi, seppur mantenendone la qualità, e aumentare le tasse, seppure con un'attenzione a famiglie e imprese in difficoltà. Tanto è vero che, viste le tantissime criticità, il commissario Maria Luisa D Alessandro aveva scelto di rinviare ogni decisione alla futura Amministrazione investita da un preciso mandato dei cittadini. Una possibile salvezza potrebbe arrivare da fondi europei e regionali, per aiutare a risolvere questioni annose come quelle dei Puc e per dare uno slancio a una serie di investimenti nei settori dello sviluppo economico e del turismo, per i quali altrimenti Palazzo Pretorio avrebbe ben poco da mettere sul piatto. Non andremo comunque oltre agosto, ha dichiarato Stirati, ben consapevole dell importanza di chiudere la partita prima possibile per non lasciare troppe questioni in sospeso, prima fra tutte la determinazione delle aliquote e delle tariffe. E a proposito di tasse, da metà luglio nelle case dei contribuenti eugubini sono arrivati gli avvisi di pagamento della prima rata della Tari, la nuova tassa sui rifiuti. Per il momento, visto che non sono state ancora fissate le aliquote, nelle prime due rate i cittadini saranno chiamati a corrispondere un acconto che corrisponde al 60% della vecchia Tares. Non ci vuole comunque molta fantasia per immaginare che le cifre saranno riviste al rialzo, viste le difficoltà economiche dell'ente. Senza considerare che la Tares era già aumentata rispetto alla Tarsu, visto che il gettito complessivo, pur con diverse modulazioni per famiglie e imprese, era cresciuto di circa il 30%. Il versamento Tari sarà diluito in 3 rate: la prima con scadenza il 31 luglio, le seconda 31 ottobre e la terza il 31 gennaio. Per quanto riguarda la prima rata, sarà possibile pagarla anche entro il 31 agosto senza sanzioni. Una decisione presa dalla Giunta visti anche i ritardi nel recapitare le cartelle. I contribuenti dovranno semplicemente, al pari delle precedenti Tarsu e Tares, provvedere a effettuare i versamenti, sulla base dei dati evidenziati nell avviso, tramite modello F24 presso un qualsiasi sportello bancario o postale oppure tramite home banking. Nell avviso di pagamento, spiega ancora Palazzo Pretorio, sono inseriti due modelli F24 precompilati pronti per il versamento. Per il conguaglio, da versare entro il 31 gennaio, sarà effettuato un nuovo invio postale una volta deliberate le tariffe per il Per conoscere l entità della stangata che attende gli eugubini, dunque, occorrerà attendere il via libera al bilancio preventivo. 07

8 ATTUALITA' di Martina Cancellotti e Marco Montedori Teatro Romano, sciolti i nodi sull'agibilità In programma questa estate eventi, concerti e spettacoli. Progetti in grande pensati per il rilancio del luogo nei prossimi anni. 08 GUBBIO - Con queste parole il sindaco Filippo Mario Stirati ha annunciato il primo impegno rispettato dall Amministrazione. Il Teatro Romano, infatti, torna a rivivere dopo lo stop forzato dell'anno scorso. La città così si riappropria di uno dei simboli della sua cultura con le iniziative estive più importanti che avranno luogo proprio in questo edificio storico, a partire dalla mini-stagione teatrale. "Era un impegno preso - ha affermato con soddisfazione il primo cittadino - e sono lieto di annunciare che è stato mantenuto. In una situazione di ristrettezze economiche e comprensibili difficoltà, siamo riusciti a mettere in piedi una stagione che, anche se ridotta, è di ottimo profilo qualitativo. Questo è stato reso possibile grazie alla collaborazione con il Tsu e con la Soprintendenza, che si è adoperata nella rimozione degli ostacoli e auspichiamo di procedere con spirito costruttivo anche per il futuro". Un primo passo verso un rilancio di alto livello? "Il Teatro romano - spiega Stirati - è stato in passato attrattiva per un pubblico di appassionati stranieri e deve tornare ad essere il punto di riferimento della cultura estiva regionale e nazionale. Lo abbiamo affermato con forza nell'incontro avuto con la presidente della Regione Umbria Marini e su tale linea intendiamo proseguire, per un rilancio adeguato, anche in sinergia con forze economiche private". Ribadisce quanto detto da Stirati, l assessore alla Cultura Augusto Ancillotti: "I problemi non sono risolti in assoluto - ha commentato - ma diciamo che siamo riusciti a trovare un modo per conviverci. Non abbiamo nulla da invidiare per bellezza a un altro prestigioso teatro all'aperto come quello di Taormina, e la qualità degli spettacoli si somma alla incomparabile visione della città di pietra. Questo luogo torna a vivere per diverse iniziative, come quelle dedicate alle Tavole Eugubine o i concerti di "Gubbio No Borders", ma anche per le rappresentazioni del Teatro stabile". Rappresentazioni che saranno all'insegna del divertimento intelligente, con titoli contemporanei ma con spunti collegati alla tradizione, come lo spettacolo di un inedito Paolo Rossi, protagonista assoluto di una maratona che va da Molière, passando per Jannacci e Gaber, fino a Shakespeare. Sarà presente anche l'eugubino Fabio Vagnarelli che recita con gli "Oblivion", un ensemble di attori, tra musica, canto e danza. I prezzi saranno contenuti, "a portata di tasche" degli spettatori, per favorire la più ampia partecipazione. La mini-stagione comincerà il 2 agosto con "L'importante è non cadere dal palco", lezioni di teatro con Paolo Rossi, per la prima volta sul palco del Teatro romano. Secondo appuntamento il 7 agosto con "Mistero Buffo", testo del premio Nobel Dario Fo con Ugo Dighero, e chiusura il 13 agosto con "Othello la h è muta" testi di Davide Calabrese e Lorenzo Scuda con gli Oblivion. Augusto Ancillotti, assessore alla Cultura

9 ATTUALITA' - Economia di Martina Cancellotti Istituito il Tavolo dello sviluppo economico Il primo appuntamento partecipativo è nato su iniziativa dell'assessore Rughi e con il supporto convinto del sindaco Stirati. l assessore Lorenzo Rughi Prende il nome di "Verso Gubbio 2020", il documento dell assessore Lorenzo Rughi che pone le basi di un nuovo modello di sviluppo economico in cui centrale è la creazione di una rete tra tutte le realtà locali. "La città non può ripartire senza una sinergia tra tutte le sue forze", ha commentato il sindaco Filippo Mario Stirati che ribadisce questo concetto dal giorno del suo insediamento. Un gioco di squadra che coinvolge tutta la comunità - a partire dalle istituzioni ai settori comunali, dalle associazioni del territorio ai cittadini - identificato come la base su cui puntare per far uscire la città dall'isolamento economico, turistico, relazionale, nonchè culturale e progettuale. Dalla volontà di far ritrovare a Gubbio una dimensione regionale, nazionale ma anche europea, viene attuata un'azione di governo precisa delineata durante il Tavolo permanente dello sviluppo economico. Il primo appuntamento è avvenuto il 17 luglio e ha visto una grande partecipazione a palazzo Pretorio di imprenditori, presidenti di associazioni e cittadini per confrontarsi sull operato amministrativo. "Stiamo lavorando per costruire percorsi virtuosi e la composizione delle deleghe costringe a operare insieme, consapevoli che progettare significa anche sintonizzarsi con le opportunità", ha esordito nel suo intervento Stirati. Opportunità che vengono create riprendendo le relazioni, confrontandosi e istituendo una rete con i comuni limitrofi umbri e marchigiani, ma soprattutto con la Regione. Il sindaco, infatti, ha sottolineato come le priorità siano l'approvazione del bilancio, la questione dei Puc ma allo stesso tempo la definizione del Quadro strategico di valorizzazione. "Il Qsv - ha dichiarato - è un tassello importante che permette di convogliare risorse. Il presidente della Regione, Catiuscia Marini, ha ripetuto più volte che, senza questo strumento, rischiamo di non avere finanziamenti straordinari sul territorio". Da qui, la necessità di attivarlo il prima possibile. In prima linea, però, ci sono anche la "partita" dei Fondi europei e delle "aree interne", oltre che la necessità di garantire un riequilibrio socio-economico del territorio eugubino rispetto agli altri comprensori dell'umbria. Durante l'incontro, inoltre, è stata annunciata la costituzione di un ufficio comunale che si occuperà di euro-progettazione, per costruire una rete che sappia cogliere le opportunità dei Fondi europei. Al centro di questa azione di rilancio dell'economia eugubina ci sono le risorse eccellenti del territorio, le bellezze artistiche e paesaggistiche, la filiera dei prodotti dell'artigianato artistico e dell'agroalimentare, cercando di valorizzare la tipicità e la qualità, facilitando il più possibile la creazione di reti di impresa. Tra gli obiettivi quello di costruire un modello di città a "misura di turista" per incrementare le presenze di visitatori e, di conseguenza, gli addetti e il reddito delle imprese che direttamente o per indotto vivono di turismo. 09

10 ATTUALITA' - Eventi 10 di Martina Cancellotti La calda estate di Gubbio tra musica e cultura SUMMER FESTIVAL, 25 ANNI DI SUCCESSI Un quarto di secolo per il Gubbio summer festival che celebra 25 anni di successi. «Un traguardo impensato» lo ha definito Katia Ghigi, direttore artistico dell evento che è ora in corso e si concluderà il 5 settembre. Venticinque anni che saranno festeggiati con un'edizione straordinaria nei numeri: oltre 200 giovani alle masterclasses, 20 corsi, 30 docenti di fama internazionale, 16 concerti in cartellone e, novità di quest'anno, 6 esibizioni di giovani gruppi umbri nella sezione "Omaggio al Gubbio summer festival". Tenendo conto delle difficoltà del periodo, inoltre, la decisione di mantenere molto basso il prezzo dei biglietti promuovendo un abbonamento a costi stracciati (25 euro per 4 concerti). Il programma del festival privilegia nel cartellone tanto l esibizione dei Photostudio maestri quanto la ribalta per gli allievi e i talenti locali ed umbri. I concerti, infatti, sono sempre preceduti da uno spazio di dialogo per Photostudio artisti e gruppi. E questa una novità importante dell edizione Tra le collaborazioni assicurate quest'anno anche quella dell'attore Flavio Insinna che sarà in città il 1 agosto e ha rinunciato al compenso per devolverlo in beneficenza. NO BORDERS, NON SOLO JAZZ Si ripete da 13 edizioni e rappresenta un concentrato sì di performance acustiche ma anche di emozioni legate alla cultura. Gubbio no borders, se da un lato propone l aspetto spettacolare, dall altro non dimentica quello educativo, come tiene a specificare il direttore responsabile del festival Luigi Filippini. Tema che unisce ogni appuntamento del cartellone, che prenderà il via il 13 agosto e si concluderà il 3 settembre, è la scuola che vorrei con lezioni di religione, filosofia, italiano, senza dimenticare - ovviamente - la musica. Sul palco del Teatro Romano e del refettorio di San Pietro sarà possibile assistere a incontri culturali a cominciare dal 16 agosto con La Guastuglia Romana a cura di Luana Cenciaioli, per poi proseguire il 18 con La religione aperta di Aldo Capitini con Piergiorgio Giacchè e Raniero Regni. Grandi nomi in città: Insinna e Rossi per il Summer Festival, Tosco e Paiella per il No Borders. Il 20 agosto si terrà il dialogo sulle nuove frontiere e il commento del libro L uccello di filosofia di Deleuze con Pierpaolo Casarin e Paolo Perticari. Due giorni dopo, invece, è in programma Ingredienti e trucchi di scrittura comica con Beppe Tosco. Per la musica, invece, omaggio ai New Trolls con Il sole nascerà il 15 agosto, mentre il 17 sarà il momento di Max Paiella. Si prosegue il 19 con The lady sings in blues di Patrizia Conte quintet e il 21 con Sound zero di Gegè Telesforo quartet. Gli ultimi due appuntamenti sono anche quelli più attesi con il 25 agosto Quintorigo experience, il concerto per i 70 anni dalla nascita di Jimy Hendrix, e il 3 settembre con la lezione concerto di Dodi Battaglia. Gubbio No Borders vede il patrocinio di Regione, Provincia di Perugia e Comune, oltre alla collaborazione di Lumsa, Soprintendenza per i beni archeologici dell Umbria e vari soggetti privati.

11 ATTUALITA' di Martina Cancellotti Al via la riqualificazione di via Da Vinci La costruzione del centro è finanziata dalla Gold Holding. I lavori saranno completati entro 18 mesi. "posa della prima pietra" sancisce il via definitivo La all'intervento di costruzione del centro "Leonardo da Vinci", situato nell'omonima via di Gubbio. E un gesto simbolico che però apre i lavori di realizzazione di una struttura in grado di riqualificare un'area strategica tra le più importanti per la città. Il complesso, infatti, è basato su una concezione innovativa e sarà costituito da tre grandi blocchi principali, collegati da una moderna galleria che mette in comunicazione le diverse realtà direzionali, commerciali e residenziali. La realizzazione sarà effettuata con materiali frutto di una ricerca avanzata, grazie all'impiego di elementi ecocompatibili e capaci di integrare al meglio il complesso di servizi nel tessuto urbano. Presenti per la cerimonia di presentazione dei lavori il sindaco Filippo Mario Stirati, il vescovo Mario Ceccobelli e Giuseppe Colaiacovo, amministratore delegato della Gold Holding che ha investito su questo progetto di valorizzazione, che sarà portato a termine entro 18 mesi e vede la partecipazione esclusivamente di aziende di Gubbio. "L'intervento - ha sottolineato Colaiacovo - graviterà sulle imprese eugubine e rappresenta una boccata d'ossigeno rilevante per il territorio. Investire nel settore dell'edilizia significa contribuire alla crescita delle infrastrutture". Ha poi aggiunto: "Quello che verrà realizzato non è un classico centro commerciale ma un'opera di riqualificazione di un'intera area. Il progetto è stato studiato con questa precisa finalità che porterà alla costruzione di una struttura architettonica particolare, unica sul territorio". Entusiasta anche il sindaco che ha espresso compiacimento per gli interventi che creano opportunità professionali e generano risorse in un periodo di crisi economica. "Il binomio "lavoro-impresa" dobbiamo declinarlo con grande forza - ha dichiarato Stirati - L'Amministrazione sarà sempre disponibile a facilitare e agevolare operazioni che possano creare ricchezza per tutta la comunità, sempre nei limiti del Piano regolatore generale". Il primo cittadino, che ha mantenuto le deleghe relative a urbanistica, centro storico, rigenerazione urbana e paesaggio, ha tenuto a ribadire in questa occasione quali saranno le azioni su cui ruoteranno gli interventi futuri: "Non ci attendono fasi espansive ma di riqualificazione. - ha dichiarato - Non dobbiamo impoverire il cuore della città ma migliorarlo cercando, al tempo stesso, di valorizzare le aree limitrofe attraverso un lavoro di qualità anche da un punto di vista architettonico". Partner dell'iniziativa "Leonardo da Vinci" del gruppo Gold sono Monacelli costruzioni, Rigel impianti, Ingenia, Energy project, Eureka, Progtec, l'architetto Giuseppe Lepri e lo studio Menichetti e Caldarelli. 11

12 ATTUALITA' Redazione Ti porto Gubbio in Borsa Alessandro Ronchi pronto a portare in Borsa la prima società quotata eugubina. 12 Mentre non lontano da qui c è chi dalla Borsa si prepara a uscire e chi non è più titolare della sua impresa o chi ha ceduto al migliore offerente, c è chi dalle nostre parti, seppur di dimensioni molto minori, sfida i mercati ed è pronto per la prima volta a portare in Borsa un impresa eugubina. Si tratta di Alessandro Ronchi, laureato in Scienze Economiche e Bancarie presso l Università di Siena. Dal 2001 al 2004 è stato controller della rete distributiva presso Carlsberg Italia e dal 2004 al 2006 è stato controller industriale presso Colacem SpA. Nel 2006, con estremo coraggio lasciando alle spalle una posizione solida, è fondatore e CEO di AriaDSL, guida la fase di start up dell`azienda fino il 2010, raccogliendo 63 milioni di Euro da investitori e venture capital per la costruzione di una rete 4G che copra il digital divide in Italia. Oggi Alessandro, insieme ai soci Alessandro Frizzoni e Flavio Ubaldi, dopo essere confluito in GO internet della famiglia di Franco Colaiacovo, guidata dal presidente Giuseppe Colaiacovo, è pronto al grande passo che dovrebbe avvenire proprio in questi giorni (con i mercati non si scherza e il condizionale è sempre d obbligo). E partito da Milano il roadshow di presentazione di GO, l Internet Service Provider controllato per il 75% da Gold Holding e per il restante 25% indirettamente dal top management. Dal 2011 GO opera principalmente nel mercato delle telecomunicazioni mobile ed internet in banda larga attraverso l utilizzo della tecnologia Broadband Wireless Access (BWA) ed offre a famiglie e imprese servizi di connessione internet e voce utilizzando tecnologie wireless di quarta generazione (4G) mediante i protocolli Wimax e LTE. Il mercato di riferimento a oggi è rappresentato da Marche ed Emilia Romagna. Dopo la tappa milanese, il roadshow è proseguito in Gran Bretagna, Svizzera, Spagna. Il debutto sull AIM Italia di Borsa Italiana è previsto con una forbice di prezzo compreso tra 2,75 e 4,00 per azione, per un lotto minimo di 500 azioni. Nell iter di quotazione, Go internet S.p.A. è affiancata da Banca Popolare di Vicenza come Global Coordinator e Nomad e da Methorios Capital in qualità di Advisor Finanziario. Protiviti agisce come Business Advisor mentre K&L Gates è il consulente legale dell operazione. Revisore dei conti è Reconta Ernst & Young, icorporate per le Public Relations e CDR per le Investor Relations. In un gruppo industriale come il nostro - sottolinea il presidente Giuseppe Colaiacovo - potrebbe incuriosire l investimento nelle settore internet. Credo particolarmente in progetti sfidanti e il successo avuto da Go internet dimostra che l intuizione era giusta. Operiamo prevalentemente su tre segmenti di mercato. - spiega Ronchi - In primis, il cosiddetto settore mobile only, un fenomeno in grande crescita, per cui le famiglie abbandonano la linea fissa e la usano solo per l adsl. Poi portiamo soluzioni ad hoc a chi vive in zone digital divide, nelle aree rurali o collinari, non raggiunte dall adsl. Infine, abbiamo un prodotto specifico per le zone industriali: ci siamo accorti che molte aziende non sono servite

13 ATTUALITA' Alessandro Ronchi bene dall adsl, e noi forniamo loro un servizio ad hoc, molto potente. Gli utenti che vogliono sottoscrivere il servizio - continua Alessandro - non hanno tempi di attesa: vanno in uno dei 300 negozi in cui siamo presenti, acquistano e installano il Go box e accendono internet immediatamente. Inoltre è uno strumento mobile, può essere installato ovunque ci sia copertura: quindi uno se lo può portare dietro, nelle seconde case, o anche in ufficio. L attuale congiuntura tecnologica candida questa società a essere la rivelazione del settore in Italia - conclude Colaiacovo - Per la crescita non escludiamo nessuna soluzione: anche la Borsa è alla portata. In un mercato del credito in difficoltà nell accompagnare le società allo sviluppo, il ricorso al mercato dei capitali può essere un percorso vincente, anche nel brevissimo periodo. A fine maggio 2014 GO ha registrato clienti attivi ed è leader di mercato nelle due regioni. Le Base Station attualmente installate (cioè gli apparati che consentono il collegato alla banda larga) sono 393, dislocate in 177 siti, le quali garantiscono la copertura di rete per circa 350 mila persone nelle Marche e per circa 150 mila persone in Emilia Romagna. Le Base Station coprono circa l 8,5% della popolazione e il 5% del territorio complessivo delle due regioni. La Società si avvale di una rete distributiva composta da circa 300 punti vendita affiliati. Il mercato è in forte crescita grazie anche al calo di chi ricorre alla rete fissa. Rispetto al 2012, il numero di linee fisse telefoniche (twisted pair cabling) è diminuito. La quantità è diminuita di linee (-1.2 milioni negli ultimi due anni): si è osservato un trend al ribasso (l ammontare delle linee è sceso a dal 2011 al 2012). Nel 2013 il traffico mobile internet è aumentato del 32.7%, il quale risulta in linea con la crescita corrispondente dell anno precedente (+34.3%). Si pensa che nei prossimi anni ci sarà un aumento delle stazioni mobili rispetto alle linee telefoniche fisse. L offerta che Ronchi & Co. hanno messo in piedi è davvero esclusiva e senza eguali. Ready to GO: il dispositivo desktop 4G è auto-installante ed è in pronta consegna presso i punti vendita al dettaglio. L attivazione e la messa online sono una questione di minuti. Il GOBOX può essere facilmente installato dal cliente autonomamente senza l aiuto di un tecnico. Prova & Compra: il cliente può ritirare il GOBOX CPE da un negozio affiliato e provarlo per 5 giorni. Ovunque senza alcuna restrizione di dati: il servizio 4G è mobile, il device 4G può essere utilizzato ovunque all interno dell area di copertura. Il servizio è illimitato, non viene posto alcuni limite sui Gigabyte che possono essere trasferiti. Nessuna tassa di rete fissa Telecom Italia: non richiede una linea fissa per la casa da Telecom Italia. Best in class Customer Care: i clienti hanno il supporto personalizzato da parte di chi risponde al telefono. La strategia della società è chiara e concreta: rafforzare la leadership nelle Marche e Emilia Romagna, attraverso l installazione di nuovi apparati ed espandere il servizio a più comuni; aumentare la capacità della rete 4G e la velocità a 100 Mbits; acquisire nuove licenze in Italia e all estero. Impostare partnership strategiche e joint venture con operatori internazionali in nuovi mercati potenziali; dati e traffico voce su reti H3G e TIM. Inoltre, sulla base degli previsti sviluppi tecnologici, fornitura di connessione internet su smartphone e tablet, i quali dovrebbero presto avere un interfaccia radio 3.5GHz già a bordo. 13

14 ATTUALITA' Redazione Addio al gioiello degli Appennini L'impatto sociale e psicologico della cessione di Indesit è già rilevante anche sul nostro territorio. 14 Una cessione agli americani di Whirlpool. Non lo stiamo scrivendo oggi nell estate 2014, ma lo avevamo scritto nell estate Gubbio Oggi aveva dedicato la copertina all epilogo della storia di Indesit già un anno fa. La grande industria fabrianese che impiega centinaia di persone dalla fascia appenninica, Gubbio inclusa, è oggi finita nelle mani degli americani e i prossimi anni si profilano carichi di tavoli sindacali, battaglie, confronti, scontri, sofferenze e speranze. Il percorso di una società che è stata testimonial delle multinazionali tascabili italiane si è infranta contro gli errori di un decennio in cui non è riuscita a sfondare in nuovi mercati, non è riuscita a sfondare nella ricerca, non è riuscita a stabilire grandi alleanze. Così, non appena la crisi ha cominciato a mordere si è ritrovata in un vicolo cieco. A rimetterci sono ovviamente i lavoratori che, già preoccupati per le vicende degli ultimi anni, piombano adesso nell incertezza più completa in attesa di capire quali saranno le reali intenzioni degli americani. Non bisogna farsi prendere dalla disperazione, ma ragionare, capire i propri punti di forza e sedersi al tavolo con cognizione di causa. Il fuggi fuggi o il panico non sono la reazione più corretta, razionale, ragionevole. E il destino di una grande realtà familiare italiana che nel momento di passaggio alla nuova generazione non ha saputo cogliere le occasioni e le opportunità presenti, inanellando errori che, nella loro sommatoria, si sono rivelati fatali. La grande visione imprenditoriale di Vittorio Merloni con la sua inarrestabile crescita mai fermatasi, e mai stata in discussione, si è fermata solo di fronte ai suoi problemi di salute. Questo imprevisto non ha trovato preparati i familiari e il management che, caricati anche della crisi internazionale particolarmente severa con il settore della meccanica e dell elettrodomestico, hanno condotto l azienda verso un percorso di sopravvi-

15 ATTUALITA' venza coronato con la cessione. E il grande problema delle famiglie imprenditoriali italiane che troppo spesso rinunciano alla visione di lungo periodo concentrandosi sul breve periodo, sui piccoli conflitti interni, sulle dinamiche locali in cui sono coinvolte. Si tratta di una grande lezione e di un esempio da tenere presente al fine di preservare sempre e comunque i patrimoni socioeconomici che le imprese del territorio portano con sé. Le imprese sono un bene comune e non sono mai un nemico. In questa ottica è importante guardare chi dà forza all economia, fino anche a dare un contributo di suggerimenti, di stimolo e di aiuto. Chi ben amministra non teme il contributo costruttivo affinché quanto di buono c è in una comunità venga preservato e mai svenduto, valorizzato e mai abbandonato. IL RISIKO DEL LAVORO Il risiko dei posti di lavoro per Indesit e per tutta la zona industriale collegata a Fabriano è di non poco conto. Fabriano è più al centro del mondo dell elettrodomestico. Ci sono Paesi europei che ormai hanno preso il suo posto e la cessione agli americani non fa altro che indebolire, inevitabilmente e inesorabilmente, il bacino umbro-marchigiano. Fabio Savelli fa una lucida analisi della situazione cercando di non drammatizzare da un lato, ma di guardare con estrema attenzione a cosa potrebbe accadere nei prossimi mesi e anni. Ottomila addetti italiani, di cui circa 3mila colletti bianchi impiegati in ambito commerciale, nelle risorse umane, nell amministrazione e controllo, nella finanza e la logistica. Due centri di ricerca - su cui aleggia la prospettiva di una razionalizzazione - uno a Cassinetta di Biandronno (nel Varesotto), l altro a Fabriano (Ancona) dove il prodotto viene disegnato complessivamente da circa mille ingegneri e designer. Due stabilimenti contigui in Campania, uno a Napoli dove la multinazionale americana Whirlpool produce lavatrici da incasso, l altro a Caserta, in cui Indesit sta riportando una linea di produzione turca e ha dirottato i piani cottura originariamente destinati in Polonia. E poi due hub, quello europeo di Whirlpool che ha scommesso su Comerio (Varese) decidendo la progressiva chiusura di Trento. E ovviamente il polo di Fabriano, quartier generale della multinazionale, legato a doppio fila agli impianti di Albacina e Melano. Infine due siti un po più decentrati ma strategici per entrambe: Comunanza, (Ascoli Piceno), 600 operai, dove Indesit ha implementato le lavatrici a carica frontale. Siena, impianto in cui Whirlpool ha destinato la fattura dei congelatori «a pozzetto». Numeri sul tavolo del ministero dello Sviluppo Economico che sta seguendo con la dovuta cautela il possibile riassetto nel settore degli elettrodomestici afflitto da una cronica sovracapacità produttiva e gestito dal frequente ricorso agli ammortizzatori sociali. A ben vedere l acquisizione di Indesit è soltanto l ultima di un azienda che è diventata la lepre mondiale grazie all incorporazione nel 2006 di Maytag. Un primato perso solo negli ultimi due anni per la crescita della cinese Haier che nell era della Grande Crisi ha raddoppiato la quota di mercato e ora veleggia attorno al 12%. Proprio due punti sopra Whirlpool che in teoria con la quota di Indesit (2,8%) si riappropria della leadership. Dice Michele Costabile, ordinario di marketing all Università Luiss, che l alleanza si inserisce all interno di un naturale processo di consolidamento basato sullo sviluppo delle cosiddette «piattaforme», in altri termini gli «scheletri» sui quali vengono disposte lavatrici, lavastoviglie, piani cottura prima di produrle. Schema in atto anche nell automotive. Consolidamento che si giustifica anche sul lato dei «costi». L interrogativo maggiore è che entrambe aggrediscono la «pancia del mercato», il 60% dei potenziali clienti. Pur con i dovuti distinguo: Whirlpool ha un portafoglio più eterogeneo di prodotti. Indesit ha marchi segmentati allo stesso modo il tutto il mercato, tra cui Hotpoint Ariston (di gamma intermedia) e il brand di nicchia Scholtès. 15 L integrazione sarebbe invece possibile sui mercati, con Whirlpool leader in Stati Uniti e Sud America e Indesit fortissima in Russia ed est europeo. Sarà la classe media brasiliana (in crescita) a salvare i posti di lavoro italiani?

16 ASSOCIAZIONI - Banda Comunale di Gubbio a cura di Francesco Riccardini Giovane banda Se ce ne fossimo ricordati, il 18 maggio di quest'anno avremmo festeggiato il secondo compleanno della BANDA COMNALE DI GUBBIO. Se non ce ne siamo ricordati, vuol dire che il presente appartiene ormai ad una recuperata normalità e il percorso, seppur in salita, e lo sarà sempre, non presenta più le asperità e le curve a gomito di due anni fa. Se un pittore fosse incaricato di rappresentare il momento della ricostituzione della BANDA COMUNALE DI GUBBIO non lo illustrerebbe molto diversamente da un barcone nel Canale di Sicilia, in balia delle onde, stracolmo di disgraziati dal futuro incertissimo, governato da pochi e stravolti traghettatori. Sulla barca uomini, donne e bambini. Molti bambini. L'omonimia col nostro Direttore è solo casuale. Uomini e donne titubanti ma consapevoli delle scelte e dei rischi, i bambini un po' spaventati e incoscienti, tuttavia emozionati dall'avventura che 16 SCADENZE DI AGOSTO 16 AGOSTO IVA MENSILE IVA TRIMESTRALE INPS ARTIGIANI COMMERCIANTI INPS DIPENDENTI IRPEF DIPENDENTI IRPEF LAVORO AUTONOMO 3 RATA INAIL LA DATA DI SCADENZA PUO ESSERE SOGGETTA A VARIAZIONI

17 ASSOCIAZIONI - Banda Comunale di Gubbio si presenta loro davanti. I loro genitori perplessi e preoccupati fino agli ultimi istanti. Proprio sui giovani la BANDA COMUNALE DI GUBBIO ha voluto investire il proprio futuro. Critiche aspre e prevenute avevano diagnosticato il formarsi di un organismo debole e mediocre, proprio perché composto da un alto numero di ragazzi. Gli stessi ragazzi hanno sfatato critiche e timori, dimostrando di essere all'altezza della situazione, di costituire la nuova linfa di questo antichissimo organismo, facendo gruppo e mostrando a tutti il loro entusiasmo, la loro preparazione, la loro simpatia, il senso di appartenenza. Un grazie di cuore per l'allegria e la spensieratezza che hanno portato, un grazie di cuore per il senso civico e la professionalità con la quale hanno arricchito il nostro sodalizio. Ecco, per GUBBIO OGGI, una carrellata di foto. 17

18 COSTUME di Simone Zaccagni Morsi & Rimorsi Un diario semiserio del Mondiale appena vissuto: le immagini che ricorderemo, i personaggi che lo hanno caratterizzato. 18 Generalmente infilo sempre il calcio nei miei contributi, almeno una frase, un personaggio, una citazione, ce la metto, anche quando parlo di tutt altro argomento. Questo perché, come dice De Gregori (che stavolta sostituisce la citazione di Guccini), il calcio è metafora della vita e con esso si può spiegare qualsiasi episodio, sentimento, valore della nostra esistenza. La vita come una carriera calcistica, un provino come esame di maturità ed un rigore come specchio dei propri valori. Nel calcio, nelle sue regole e nei suoi rappresentanti ci sono le metafore più adatte per raccontare le nostre esistenze. La divisione dei ruoli, lo scopo (fare gol, vincere), la tattica, la gestione del gruppo, la metabolizzazione delle sconfitte: sembra davvero che ogni aspetto di questo sport si presti facilmente a essere simbolo della vita di tutti i giorni. Per questo, forse, il gergo calcistico è oggi uno dei bacini a cui si attinge maggiormente per spiegare gli avvenimenti in modo chiaro e conciso. Fare gioco di squadra, salvarsi in corner, fare un clamoroso autogol o accettare la dura legge del gol sono ormai espressioni figurate che non hanno bisogno di spiegazioni: vengono dal mondo dello sport ma sono entrate a pieno titolo nella lingua comune. Beh, insomma, visto che sono appena finiti i mondiali, e visto che i prossimi saranno fra quattro anni, questa volta parlo proprio di calcio! Perlomeno inizio con esso, poi magari ci infilo qualcos altro, in un anomala inversione di ruoli (vedete? Anche questa è metafora calcistica ). Poi, prometto di non farlo più, almeno fino al 2018 Questo torneo non passerà alla storia, se non per l immagine di Chiellini, che si abbassa la maglietta e fa vedere all'arbitro il segno del morso di Suarez, come i bambini che il giorno dopo i ceri Piccoli mostrano il livido sulla spalla... E pensare che Suarez, al suo terzo episodio di cannibalismo, era andato pure in analisi per reprimere tali comportamenti: spero che lo psicologo sia almeno onesto da restituirgli i soldi L Italia, in quell infausta partita contro l Uruguay, in cui le bastava il pareggio, ha giocato solo negli ultimi 9 minuti (una volta subìto lo svantaggio): se avesse giocato così dall inizio una rete gliel avremmo fatta. Ma l Italiano è questo: pigro, fa le cose solo se non c è alternativa, quando ha l acqua alla gola, o peggio si accontenta e non immagina nemmeno che allargando l orizzonte si trovino cose migliori. È lo stesso motivo per cui a scuola si accontenta del 6, che sposa quella con cui è stato fidanzato 15 anni anche se non la sopporta più, che va in vacanza da 30 anni nella stessa spiaggia, spendendo 1500 euro per una pensione due stelle quando con gli stessi soldi potrebbe andare in un resort a 5 stelle di qualsiasi mare del mondo, sicuramente più pulito È stato un mondiale mediocre dove ha vinto la squadra meno peggio, o se volete la meglio organizzata, senza campioni ma con il teamgeist, lo spirito di squadra. Lo ricorderemo per la sonora sconfitta del Brasile proprio ad opera della Germania a Belo Horizonte. Ti veniva voglia, mentre vedevi i Tedeschi (per l occasione in pigiama a righe orizzontali) entrare in area tranquilli come si entra dal pizzicagnolo, di dire di fermarsi e rifare le squadre; speravi che il Cristo Redentore si fosse messo in porta al posto di Júlio César, con le sue enormi braccia di pietra; ad un certo punto rivalutavi anche lo 0-5 che il Perugia ha inflitto al Gubbiaccio, quest anno. Quell incredibile 1 a 7 mi ha fatto tornare in mente reminiscenze liceali: la battaglia decisiva contro Pirro fu a Maleventum. In seguito alla vittoria romana la città venne ribattezzata Beneventum (da cui l'odierna Benevento), nome più adeguato alla felice circostanza. Chissà se la ribattezzeranno Malo Horizonte? Ma per quanto concerne i personaggi, il mondiale ne è stato privo: gli allenatori tutti impostati, con la giacca anche a 35 gradi, esasperanti e noiosi come le loro squadre. Löw, l'allenatore della Germania, quando parlava sembrava il pupazzo di un ventriloquo, dal modo in cui muove la bocca, tanto che ti spinge a vedere se dalla schiena c'è qualcuno che lo manovri. Non è stato nemmeno spontaneo quando gioiva a coppa conquistata. Oppure, volete mettere il freddo e ritmico applauso della Merkel dopo il gol di Götze, in confronto alle braccia spalancate di Pertini, come avesse voluto abbracciare tutti gli Italiani, nella Chiellini mostra i segni del morso (Ansa) Pertini al Bernabeu

19 COSTUME Divisi dalla nascita... notte del Bernabeu? Oppure l anarchica e confusionaria esultanza degli Azzurri a Berlino, con tanto di taglio di capelli e trofeo conteso, o meglio rubato al compagno che l alzava, con quella dei Tedeschi che a Rio hanno sollevato la coppa in rigoroso ordine alfabetico? Non ci sono stati i Maturana, i Bora Milutinović, o il leggendario Tubilando del Camerun 1978, che batteva le punizioni che spettavano agli avversari uscendo dalla barriera o lo sceicco che, scendendo dalla tribuna, entrò in campo con le babbucce e minacciò di ritirare la squadra del Kuwait, perché secondo lui era stata penalizzata dall'arbitro. Lo ricorderemo per il belga Fellaini, che con quei capelli assomiglia a Nando Paone, quello che faceva i film con Troisi. O per il brasiliano Marcelo, uguale a Ficarra. Lo ricorderemo per Argentina Svizzera, immaginando papa Bergoglio che a fine partita consola (o sfotte ) le sue guardie svizzere, o sempre in tema di papi, il derby pontificio della finale, vinta in questo caso dall Emerito Benedetto XVI. Lo ricorderemo forse anche per Ghana Germania, dove i due fratelli Boateng si sono sfidati da avversari: dicono che vedere giocare due fratelli contro ad un mondiale sia una delle favole del calcio moderno. Io invece penso che sia una delle storture di questo sport, che vede le nazionali ormai sullo stesso piano delle squadre di club, con tanto di campagna acquisti tramite le naturalizzazioni. Lo ricorderemo come il mondiale delle difese e dei portieri: un torneo noioso, dove le partite sono state molto equilibrate per la incredibile paura di giocare (un dato: fra ottavi e quarti 12 partite, più della metà sono andate ai supplementari e solo 2 partite, Francia-Nigeria e Uruguay-Colombia, hanno avuto più di un gol di scarto). Lo si è fatto soltanto nei minuti finali dei regolamentari e dei supplementari, per il resto tattica e catenaccio (e l'italia che ne era maestra quest'anno ha voluto fare il calcio totale...). Ecco che allora nel Brasile gli attaccanti curavano la fase difensiva (ma quando mai...) e i giocatori decisivi sono i centrali difensivi, Hummels per la Germania, e una sfilza di portieri che sono i veri protagonisti di questo mondiale. Lo ricorderemo per quegli odiosi tifosi che appena inquadrati ridevano e si mettevano a ballare anche se la loro squadra stava perdendo. E poi non capisco come facessero ad accorgersi subito di essere ripresi, significa che stavano più attenti al maxischermo che a ciò che avveniva in campo. A dire il vero non sopporto nemmeno quei tifosi che vanno mascherati, con i costumi manco fosse carnevale. E ridono e scherzano anche quando le squadre sono ai rigori. Io quando guardo le partite a casa, ma soprattutto allo stadio, sono tesissimo. Per quelli è tutto una festa... La festa si fa alla fine. Se si vince. Questo è lo sport. Se vi piace fare la Ola, scherzare e ridere, andate al circo. Questo perché la maggior parte delle persone che va a vedere un mondiale non sono tifosi, ma appassionati o turisti che come ciliegina ci hanno messo la partita. Ho visto partite dal vivo sia di Champion's che di serie A e l'atmosfera è totalmente diversa. La Nazionale è una festa, la squadra di club è fede e sofferenza. Infine basta con la demagogia, con i calciatori che prendono troppi soldi, che sono dei vagabondi. Innanzitutto ormai gli Italiani non è che prendano più così tanti soldi, non c è più Moratti, quello che ha pagato un milione di euro per partita giocata a Recoba, Berlusconi i soldi li deve dare a Veronica, Tanzi e Cragnotti sono in galera. Tanto per fare un paragone, la somma degli stipendi di Cavani e Suarez supera di gran lunga tutti quelli dei titolari dell Italia messi insieme. Va beh, obietterete voi, ma il Costa Rica no. È vero, ma per fortuna a calcio vince chi gioca meglio, non chi guadagna più soldi, altrimenti il mondiale lo vincerebbe sempre il Brunei o l Arabia Saudita. E se pensate che i calciatori guadagnino comunque troppo, sappiate che le scuole calcio accettano volentieri iscrizioni. E un po come quando mi accusano, da insegnante, di usufruire di troppi giorni di ferie: l università era libera e aperta a tutti Di positivo allora che c è stato? Sicuramente i passi avanti che ha fatto l umanità: il 28 giugno 1914 a Sarajevo l'assassinio dell'arciduca Francesco Ferdinando d'asburgo-este scatenò la I Guerra Mondiale, esattamente 100 anni dopo iniziavano gli ottavi di finale del Mondiale. Beh, diciamo che ci è andata meglio questo secolo 19 Papi contro...

20 20

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

VOI SIETE LEGGENDA SENZA DI VOI NON SAREMMO CHI SIAMO

VOI SIETE LEGGENDA SENZA DI VOI NON SAREMMO CHI SIAMO VOI SIETE LEGGENDA SENZA DI VOI NON SAREMMO CHI SIAMO ROMA, 8 GIUGNO 2015 STADIO OLIMPICO 88 anni di Storia, di Campioni, di vere e proprie Leggende che si sono succedute indossando la Maglia dell AS

Dettagli

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte.

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte. Introduzione Il manuale La scuola inclusiva nell Italia che cambia. si propone di accompagnare e sostenere l insegnante in ogni fase dell inserimento scolastico di un allievo non madrelingua nella scuola

Dettagli

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo

Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Pier Giorgio Togni Direttore Generale Turismo III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano-Pescara

Dettagli

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE

UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE UN SISTEMA PREVIDENZIALE PIÙ FLESSIBILE ALDO SMOLIZZA* Qualche anno fa svolgevo un attività internazionale e a seguito di quell attività conoscevo molto bene le indicazioni del Fondo Monetario Internazionale.

Dettagli

NIENTE PAURA. CON LE ACLI ATTRAVERSIAMO IL CAMBIAMENTO

NIENTE PAURA. CON LE ACLI ATTRAVERSIAMO IL CAMBIAMENTO SINTESI ORIENTAMENTI CONGRESSUALI 2016 NIENTE PAURA. CON LE ACLI ATTRAVERSIAMO IL CAMBIAMENTO È la 25 volta che gli Aclisti si riuniscono in congresso: un occasione per ascoltarci e parlare tra noi, percorrere

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA BASKET: UNA SCUOLA DI VITA Un incontro speciale con il mondo della pallacanestro Lunedì 7 aprile 2014, le classi terze hanno incontrato il giocatore Jacopo Balanzoni della squadra della pallacanestro Cimberio

Dettagli

L infrastruttura a supporto del cicloturismo

L infrastruttura a supporto del cicloturismo L infrastruttura a supporto del cicloturismo fare sistema tra rete ferroviaria e piste ciclabili La crisi del turismo in Italia 1 Il cicloturismo Cicloturisti e altri 2 Le strutture Le strutture La rete

Dettagli

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI

PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI COMUNICATO STAMPA PRESENTATA OGGI A TORINO DA INTESA SANPAOLO E DAL CENTRO EINAUDI L INDAGINE SUL RISPARMIO E SULLE SCELTE FINANZIARIE DEGLI ITALIANI 2014 Cresce la propensione al risparmio. Le famiglie

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013

La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013 Relazione dei Presidente CIDA, Silvestre Bertolini La cultura manageriale per il rilancio del Paese Roma, 18 novembre 2013 Prima di iniziare, vorrei ringraziare le autorità presenti in sala, che è sempre

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Caorle, 25 maggio 2013 Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Srl Il mestiere di promuovere i territori (città, province,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative

Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Relazione. Autorità, signore, signori, amici artigiani, Vi ringrazio di. essere qui stasera, malgrado il caldo di questa serata di luglio.

Relazione. Autorità, signore, signori, amici artigiani, Vi ringrazio di. essere qui stasera, malgrado il caldo di questa serata di luglio. Relazione Autorità, signore, signori, amici artigiani, Vi ringrazio di essere qui stasera, malgrado il caldo di questa serata di luglio. L assemblea odierna non è solo un momento di verifica e di approvazione

Dettagli

RELAZIONE ( Febbraio 2011)

RELAZIONE ( Febbraio 2011) RELAZIONE ( Febbraio 2011) Care donatrici, cari donatori, graditissimi ospiti, benvenuti all annuale Assemblea dell A.V.I.S. comunale di Cervia. Ogni anno quando mi accingo a scrivere questa relazione

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO. Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho

AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO. Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho trovato molto interessante) e per aver organizzato un confronto tra i Candidati Sindaci indispensabile

Dettagli

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE

Inserto settimanale di scommesse sportive. il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli. www.pianetazzurro.it QUOTE Inserto settimanale di scommesse sportive www.pianetazzurro.it il sito costantemente aggiornato sul Calcio Napoli QUOTE IL PRONOSTICO L ex centrocampista azzurro si augura però che la squadra di Mazzarri

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa

Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa Lo scenario: Il punto di partenza L isolamento che Castelfranco Veneto soffre da anni è testimoniato anche dalla mancanza di strategia e di progettualità

Dettagli

CA' NOSTRA NEWS NOTIZIE DA CA' NOSTRA "DALLAS BUYERS CLUB"

CA' NOSTRA NEWS NOTIZIE DA CA' NOSTRA DALLAS BUYERS CLUB CA' NOSTRA NEWS Numero 11, maggio 2016 Giornalisti: Giorgio, Bruno, Bruno, Elia, Mimmo, Roberto, Luigi, Evaristo, Julie, Leonardo e Andrea Redattrice: Federica NOTIZIE DA CA' NOSTRA " " Una penna e un

Dettagli

Una Multiutility di successo al servizio di ogni singolo cliente

Una Multiutility di successo al servizio di ogni singolo cliente Una Multiutility di successo al servizio di ogni singolo cliente Optima è attenta al tuo tempo e al tuo denaro.... il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere. Teofrasto La multiutility

Dettagli

idealfoto wedding & fashion photographers

idealfoto wedding & fashion photographers Cari Sposi, in questo documento troverete le domande che spesso ci vengono poste, relative al servizio fotografico di matrimonio. E importante che leggiate perchè vi daranno alcune informazioni molto utili

Dettagli

Ecommerce. di Gianluca Diegoli. 1. Alcune leggende da sfatare

Ecommerce. di Gianluca Diegoli. 1. Alcune leggende da sfatare 7 Ecommerce di Gianluca Diegoli 1. Alcune leggende da sfatare Si pensa spesso, da parte di un imprenditore, all ecommerce come a una panacea per un fatturato stagnante, o peggio come un arma magica che

Dettagli

WiMAX: una vicenda da analizzare con attenzione

WiMAX: una vicenda da analizzare con attenzione WiMAX: una vicenda da analizzare con attenzione Premessa Prima di entrare nel vivo della trattazione dei temi che caratterizzano lo sviluppo della vicenda WiMAX in Italia, è opportuno ricordare che, grazie

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

1 Premio sez. Poesia. C era una volta.

1 Premio sez. Poesia. C era una volta. 1 Premio sez. Poesia C era una volta. C era una volta una bimba adorabile ben educata e un sorriso invidiabile. Nulla le mancava, tutto poteva, una vita da sogno conduceva. C era una volta un bimbo adorabile

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

RELAZIONE AL BILANCIO C.U.R.C. Marga Maiolatesi 2012

RELAZIONE AL BILANCIO C.U.R.C. Marga Maiolatesi 2012 RELAZIONE AL BILANCIO C.U.R.C. 2012 Carissime e Carissimi Soci, con il bilancio 2012 si chiude il 25 anno di attività del nostro Circolo che ricordo fondato nel 1987, dopo un quadriennio dove esisteva

Dettagli

Novità da PostFinance

Novità da PostFinance 1 Marzo 2011 Novità da PostFinance La rivista per i nostri clienti privati Pianificare la pensione: come e quando 2 3 Più tempo con la gestione dei pagamenti online 4 5 Negoziare direttamente titoli in

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO

CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO CAPITOLO TRE IL MIO MODO DI GIOCARE E LE ESCHE CHE MI ATTIRANO Sommario Nel primo capitolo di questo quaderno lei ha ritenuto che il gioco d azzardo sta causando problemi nella sua vita. Si è posto obiettivi

Dettagli

progetto impresa ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE

progetto impresa ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE progetto impresa ISTRUZIONI PER LA REDAZIONE 07 EDIZIONE 2013/2014 Per presentare il vostro progetto d impresa cooperativa dovete compilare una scheda di partecipazione. 6 Si tratta di una griglia standard,

Dettagli

Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania

Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania 1 Ance Salerno: Industria culturale, flop-campania L industria della cultura in Campania produce il 4,4% del valore aggiunto, incidendo per il 4,5% sul mercato dell occupazione. Con questi risultati la

Dettagli

AFFETTIVITA E SESSUALITA BENESSERE A SCUOLA

AFFETTIVITA E SESSUALITA BENESSERE A SCUOLA AFFETTIVITA E SESSUALITA BENESSERE A SCUOLA DR.SSA MAIORANO ANGELA (PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA) PUBBLICHE RELAZIONI PARCHETTI CRISTINA COREOGRAFA E BALLERINA VERGINELLI MAURA L ADOLESCENZA PORTA CON SÉ

Dettagli

REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI

REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI REPEATPLEASE.IT : RIPETIZIONI ON LINE PER STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE SUPERIORI LICEO SCIENTIFICO MUSICALE MARCONI PESARO PROGETTO REALIZZATO DA: LETIZIA CARONI, THOMAS PARADISI, DENIS ESPOSITO

Dettagli

FRANCESCO GIAVAZZI ECONOMISTA

FRANCESCO GIAVAZZI ECONOMISTA FRANCESCO GIAVAZZI ECONOMISTA Grazie. Dirò anche due cose su Venezia, impiegherò dieci minuti. Fatemi ricominciare riprendendo da dove ci siamo fermati questa mattina. E difficile per una persona che per

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

Perché affidarsi a tecnico di proget

Perché affidarsi a tecnico di proget TEC. Baroni 45 imp 2-04-2004 10:54 Pagina 50 TECNICA Perché affidarsi a tecnico di proget d i S a r a B a r o n i Uno studio di ingegneria, maturando esperienza in realtà differenti, sviluppa una competenza

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

LA CITTA Gioco di simulazione

LA CITTA Gioco di simulazione LA CITTA Gioco di simulazione Il gioco di simulazione La città propone ai partecipanti di affrontare il tema della legalità riportandolo a vissuti vicini al loro quotidiano e analizzandolo dalla prospettiva

Dettagli

ROMIT Roman Itineraries

ROMIT Roman Itineraries Community Initiative INTERREG III B ROMIT Roman Itineraries Centro Studi EUROPA INFORM Rimini (Italy) Dicembre 2004 INDICE Pag. ABSTRACT 3 INTRODUZIONE 6 CAP. 1 - LA CULTURA NELLE NUOVE TENDENZE DEL TURISMO

Dettagli

riportare quindi il centro del nostro mondo tra le mura della nostra città.

riportare quindi il centro del nostro mondo tra le mura della nostra città. magazine free press Firenze Urban Lifestyle è un magazine freepress che nasce dalla volontà di dare energia alla forza intrinseca della città di Firenze. La nostra redazione vuole dar voce a realtà e situazioni

Dettagli

Racconti visioni e libri per rospi da baciare

Racconti visioni e libri per rospi da baciare febbraio 2008 Cari bambini e ragazzi che verrete al festival chiamato AIUTO, STO CAMBIANDO! Racconti visioni e libri per rospi da baciare a Cagliari dall 8 all 11 ottobre 2009 NOTA: questa la lettera originale,

Dettagli

Il Tempo del non tempo

Il Tempo del non tempo Il Tempo del non tempo Riflettere su quanto abbiamo cercato di fare insieme con la nostra esperienza teatrale ci costringe a ricercare una coerenza metodologica che nelle nostre intenzioni e nel nostro

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO Restiamo in Italia e parliamo del Fondo Italiano Investimenti, istituito, nato un anno e mezzo fa.

MILENA GABANELLI IN STUDIO Restiamo in Italia e parliamo del Fondo Italiano Investimenti, istituito, nato un anno e mezzo fa. FONDO ITALIANO Di Claudia Di Pasquale MILENA GABANELLI IN STUDIO Restiamo in Italia e parliamo del Fondo Italiano Investimenti, istituito, nato un anno e mezzo fa. DAL TG1 del 15/11/2010 Presentato oggi

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Imparare a disimparare

Imparare a disimparare Imparare a disimparare Quello che abbiamo imparato finora non è più adatto a un contesto economico e un mercato profondamente cambiati. È ora di far emergere nuove modalità di pensiero, azione e condivisione

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

Vuoi andartene presto? No, voglio avere il tempo di innamorarmi di tutto... E piango perché tutto è così bello e così breve.

Vuoi andartene presto? No, voglio avere il tempo di innamorarmi di tutto... E piango perché tutto è così bello e così breve. Il contrario della solitudine «Vivrò per l amore, il resto dovrà cavarsela da solo» furono le parole di Marina il giorno della sua laurea, l ultima volta in cui la vedemmo. Il contrario della solitudine

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Relazione al bilancio 2012

Relazione al bilancio 2012 Relazione al bilancio 2012 L assemblea di oggi rappresenta una tappa importante sul cammino della nostra associazione in quanto segna un passaggio importante sulla sua esistenza e più ogni altro elemento

Dettagli

Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio.

Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio. MAGGIO 2016 47 GIOVANI COINVOLTI DAL 2013 3 PROGETTI VIAGGI NEL SERVIZIO CIVILE COMUNE DI RIETI Insight - Viaggi nel Servizio Civile è la nuova rubrica del Servizio Civile Nazionale della Regione Lazio.

Dettagli

LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI

LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI In questa seconda parte affronteremo il vero problema che attanaglia tutti quei professionisti che fanno della raccolta e della relazione il loro

Dettagli

Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto :

Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : A1...... A2...... A3... paolo Cont... Turno A Riconosci i seguenti storici corrispondenti del 90 Minuto : A4...... A5...... A6... paolo

Dettagli

temi economici Agricoltura Agroalimentare Ambiente Ambiente e Energia Area Med Artigianato

temi economici Agricoltura Agroalimentare Ambiente Ambiente e Energia Area Med Artigianato temi economici Candidato del Pdl alla presidenza della Regione Campania, sostenuto da Pdl, Mpa, Udeur, La Destra, Noi Sud, Nuovo Psi, Repubblicani, Italiani nel Mondo, Alleanza di Popolo (Noi Consumatori,

Dettagli

Innovazione nella PA, innovazione nel Paese

Innovazione nella PA, innovazione nel Paese Innovazione nella PA, innovazione nel Paese Forum P.A. - 10 maggio 2006 STEFANO PARISI Amministratore Delegato Fastweb S.p.A. Nella mia esperienza precedente ho lavorato nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

PUNTIAMO SULL EXPO. Intervista LUCA PATANÈ

PUNTIAMO SULL EXPO. Intervista LUCA PATANÈ PUNTIAMO SULL EXPO LUCA PATANÈ È da alcuni mesi presidente di Confturismo. Nel 2001 diventa presidente di Uvet American express corporate travel, polo distributivo di servizi turistici nel mercato italiano

Dettagli

La newsletter dell'azienda Speciale Gallazzi Vismara Numero 2 - maggio 2015

La newsletter dell'azienda Speciale Gallazzi Vismara Numero 2 - maggio 2015 La newsletter dell'azienda Speciale Gallazzi Vismara Numero 2 - maggio 2015 FESTA DI PRIMAVERA Il 29 marzo la Casa di Riposo Gallazzi Vismara ha dato ufficialmente il benvenuto alla primavera, una stagione

Dettagli

MANIFESTO PER PARMA UNITA

MANIFESTO PER PARMA UNITA MANIFESTO PER PARMA UNITA Parma è una città piena di risorse, ricca di intelligenze vivaci, di saperi e cultura, fatta da persone intraprendenti che non possono non avvertire la responsabilità di questo

Dettagli

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado Esplorare e abitare il territorio con il cuore: esercizi di training sensoriale Siamo veramente «presenti» ai luoghi che abitiamo

Dettagli

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI.

CONAPO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE PROVINCIALE ING. VINCENZO GIORDANO SUL FUNZIONAMENTO DEL DISTACCAMENTO DI BRONI. CONAPO "nella nostra autonomia la Vostra sicurezza" Sezione Provinciale PAVIA email : conapo.pavia@conapo.it uuu SINDACATO AUTONOMO VIGILI DEL FUOCO BOTTA E RISPOSTA TRA IL CONAPO DI PAVIA ED IL COMANDANTE

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Modalità di scrittura Lilia Andrea Teruggi

Modalità di scrittura Lilia Andrea Teruggi Modalità di scrittura Lilia Andrea Teruggi Modalità di scrittura Scrittura spontanea individuale Scrittura spontanea in piccolo gruppo/a coppie Scrittura attraverso la mediazione dell adulto Scrittura

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it

Follow us on. Ciccio Pasticcio. pepita.it Follow us on Ciccio Pasticcio pepita.it Ciao, sono Ciccio Pasticcio! Forse ci siamo incontrati già da qualche parte, per cinque anni ho girato tutta l'italia per far divertire i bambini negli spettacoli

Dettagli

PRESENTATO OGGI REPORTCALCIO 2015 : IL CALCIO TRA LE PRIME 10 INDUSTRIE ITALIANE

PRESENTATO OGGI REPORTCALCIO 2015 : IL CALCIO TRA LE PRIME 10 INDUSTRIE ITALIANE PRESENTATO OGGI REPORTCALCIO 2015 : IL CALCIO TRA LE PRIME 10 INDUSTRIE ITALIANE Il volume, edito dalla FIGC con la collaborazione di AREL e PwC, rappresenta la fotografia più aggiornata sullo stato del

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LA RAGAZZA DELLA FOTO

LA RAGAZZA DELLA FOTO dai 9 anni LA RAGAZZA DELLA FOTO LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini Serie Arancio n 78 Pagine: 240 Codice: 978-88-566-3995-7 Anno di pubblicazione: 2014 L AUTRICE Lia Levi, di famiglia ebrea,

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

TECNICHE DI DISTRAZIONE

TECNICHE DI DISTRAZIONE TECNICHE DI DISTRAZIONE Dobbiamo renderci conto che l ansia, la paura, la preoccupazione, sono sempre associati ad alcuni Pensieri Particolari per ogni persona, ed ognuno di noi Pensa, ha Immagini Particolari

Dettagli

Luisa Mattia Sibilla nel cappello

Luisa Mattia Sibilla nel cappello Luisa Mattia Sibilla nel cappello Prima edizione settembre 2015 Copyright 2015 biancoenero edizioni srl www.biancoeneroedizioni.com Testo di Luisa Mattia Illustrazioni di Andrea Mongia Font biancoenero

Dettagli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli dicembre 2010 Percorso formativo sperimentale di educazione economico-finanziaria Educare i giovani alla finanza e alle scelte di risparmio consapevoli La fiducia 2 La fiducia Durata: 1 ora. Obiettivo

Dettagli

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI www.effemagazine.it NOVEMBRE 2014 MENSILE - ANNO 4 - NUMERO 11 - NOVEMBRE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - 70% - LO/MI 5,00 EURO 4,00 EURO TORNA L AVVERSIONE AL RISCHIO ECCO

Dettagli