nostri), riaccende gli animi.. ma abbiamo Betta, 3 colpi d'autore e siamo 1 a 1. UniAbita Volley

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "nostri), riaccende gli animi.. ma abbiamo Betta, 3 colpi d'autore e siamo 1 a 1. UniAbita Volley"

Transcript

1 ANNO II SA BA TO 15 FEB 14 CI RI-SIAMO! Prima pagina tutta dedicata ai gruppi di u16 ed u18 d eccellenza, che oltre ad aver conquistato la permanenza nel girone d eccellenza per la prossima stagione, si andranno a giocare rispettivamente Semifinali e Quarti di Finale Provinciali. Mentre per la u18 sappiamo già che la nostra contendente sarà una tra Viscontini e Bresso (giovedi 20 p.v. a Bresso l Ottavo di sola andata), per quanto riguarda la Semifinale di u16 dovremo attendere ancora un paio di settimane. Per ora un grandissimo complimento ed un in bocca al lupo a queste giovani promesse! -La Redazione- - N 3 U18ECC: CHI FA DA SE, FA PER 3!!! Visette - UniAbita Volley ; 22.25; 25.20; 19.25; E così la nostra u18 eccellenza, conquista la terza piazza del girone, senza nemmeno pensare ai risultati delle altre gare. Impresa storica per il nostro sodalizio, grande soddisfazione da parte di tutti per il lavoro fin qui svolto, che ci regala la possibilità di riconfermare la permanenza in Eccellenza per la prossima stagione, oltre che permetterci di attendere la sfidante dei quarti di finale. Un pò di cronaca: Visette che parte fortissimo, così come all'andata, soffriamo la loro battuta, e non chiudiamo nemmeno le rigiocate semplici, saranno poi 21 i punti avversari nel set. Cambio campo e iniziamo a giocare, allungo decisivo con Nicoletta in battuta, 10-15, e set che sembra scorrere liscio, ma un 6-0 Visette (5 errori nostri), riaccende gli animi.. ma abbiamo Betta, 3 colpi d'autore e siamo 1 a 1. Sarà il campo in pendenza, la luce, chissà..tant'è che ripartiamo nel peggiore dei modi, dopo un istante di conduzione 3-7, ci troviamo sotto 14-9, 21-12, e non basta un sussulto nel finale per riaprire i giochi. Quarto parziale determinante per le sorti della nostra compagine, vincendolo diventeremmo terzi, ma anche Visette vuol vincere, e sino al è dura per tutti mettere il naso avanti; qui piazza la zampata Stefania, con un ottimo turno in battuta, condito da due ace diretti, terzo posto in tasca e partita che si può ancora vincere. Al quinto set tutto può succedere, Visette cambia campo sul 9-6, ma da qui in poi sarà un monologo UniAbita, Carlotta, Betta e Camilla sono imprendibili, 9-12, uno spavento per un infortunio a Stefania (pare nulla di grave, pochi giorni e sarà di nuovo in campo, n.d.r.) riaccende il match, ma serve altro, il 14 e il 15 sono ancora del nostro Capitano, vittoria e terzo posto..meglio di così?! U16ECC: RIECCOCI /13...FINALI! 2013/14...FINALI! il SITO è ON-LINE! All interno: Serie C: bando alle ciance I nostri maschietti L opinione dei Tifosi VOLLEY CAMP 2014 Giovanili & Co Arbitro..fischi i doppi! 1 UniAbita Volley 3 UniAbita Volley - Algo Pro Patria Mtv Nera 0 Buona prestazione della 16 ecc. Che sbaglia poco e mette in cassa anche questi 3 punti, nonostante la qualificazione alla semifinale provinciale già ottenuta. Bene la battuta, bene l attacco prendiamo qualche punticino in ricezione ma la partita ci vede sempre avanti. Brave ragazze!! In bocca al lupo alle nostre atlete Stefania e Francesca che sono in fase di recupero per dei fastidiosi infortuni.. vi aspettiamo presto in campo!..e SIAMO ALLE FINALI!!! Esatto perché questi tre punti ci portano direttamente alle finali provinciali del 23 marzo (ovviamente non sappiamo ancora se per il primo o per il terzo, ma comunque noi ci saremo! ) Non solo, questi tre punti ci garantiscono la permanenza nel girone d eccellenza per il prossimo anno e l accesso alla fase regionale bhe che dire: meglio di cosi?! Ma torniamo alla partita, anzi, cominciamo dalla partita: entriamo convinte e mostriamo un buon gioco in tutti i fondamentali battiamo, attacchiamo e ci facciamo trovare impreparate in pochi momenti della gara: giusto qualche errore sparso qua e la per i set, in battuta e qualche ricezione su palloni battuti forte dalle nostre avversarie, che però possono starci. La partita però ha avuto un unico seguito: 3 bei punticini e una bella finale assicurata! UN BEL TRAGUARDO PER TUTTI GRANDI! continua a pag 3

2 Arcobaleno Venegono , 25-20, 25-19, Penultima giornata del girone di andata, ci troviamo di fronte Arcobaleno Venegono, squadra che già la scorsa stagione nella gara di andata ci aveva dato del filo da torcere, ora la troviamo decisamente rinforzata. Sappiamo che la gara sarà difficile però entriamo in campo un pochino spente e all'inizio del primo set non ci capiamo davvero nulla, servizio facile che permette al forte palleggiatore varesino di fare ciò che vuole e di non farci veder palla, però un pochino abbiamo imparato a combattere, ci mettiamo li e pian piano risaliamo un pochino la china, il set si chiude comunque per le nostre avversarie però siamo rientrati in gara. Tra il primo ed il secondo set Angelo alza un po' la voce perchè sa che le nostre ragazze possono far molto meglio e i risultati si vedono subito, iniziamo a macinare gioco a mettere in difficoltà in ricezione le ragazze di Venegono il cui gioco diventa più scontato e noi miglioriamo in correlazione murodifesa, buoni gli ingressi di Paola Serie C: periodo grigio..anzi nero! e di Luana; piano piano guadagniamo qualche punto di vantaggio e chiudiamo Nel terzo parziale procediamo in parità fino al 13, una marea di servizi sbagliati da entrambe le parti, poi però riusciamoa dare più continuità al nostro gioco con qualche difesa e rigiocata in più, le nostre avversarie iniziano a dare qualche piccolo segno di cedimento grazie soprattutto sul finale all'ottimo turno di battuta di Nicole e a due punti fondamentali di Sara entrata su Silvia per alzare il muro. Sappiamo che non dobbiamo mollare nulla e nel quarto set le ragazze entrano in campo concentrate, sale di molto la qualità del servizio e grazie ai turni di battuta di Luana, Nicole e Silvia scaviamo un bel solco e chiudiamo il set a 13! Primo punto in serie C di Camilla al servizio e debutto di Sara...all'orizzonte pasteeeee! Rimaniamo quindi primi a due punti da Crema che vince nettamente 3-0 con Castelleone e sabato pronto ci attende proprio lo scontro diretto, fuori casa, sarà una gara durissima ma noi come diceva il nostro coach l'anno scorso dobbiamo vendere cara la pelle! Crema - -0 Cermenate - UniAbita 3-0 Questa volta non è semplice scrivere l'articolo sulla prima squadra, non solo perché veniamo da due sonore sconfitte per 3-0 contro Crema, attuale capolista, e contro Cermenate nella prima gara di ritorno, ma anche perché la sensazione ad oggi sul proseguo del campionato non è molto positiva da parte mia. Sicuramente la fortuna non ci sta assistendo, però in queste due ultime gare stento a riconoscere in campo la squadra che fino alla 12 giornata ha guidato la classifica, manca la cattiveria, la determinazione, la voglia di aiutarsi e di metterci qualcosa in più...certo non possiamo prescindere dagli infortuni, dai problemi fisici, dalla stanchezza, quello che mi auguro è che tutte queste cose non diventino alibi, perché buttar via quanto di buono fatto finora sarebbe veramente un delitto! A livello di cronaca delle due gare non c'è molto da dire, siamo stati in difficoltà in tutti i fondamentali e abbiamo trovato dall'altra parte della rete avversarie molto più determinate e decise a vender cara la pelle, come ci dice sempre il nostro coach. Sabato torniamo a giocare al Palazzetto contro Bedizzole squadra che attualmente è ultima in classifica speriamo che questo incontro sulla carta (e solo sulla carta) più semplice, possa darci lo slancio giusto per riprendere il cammino che abbiamo, spero, solo temporaneamente interrotto, alla fine siamo sempre secondi anche se con un solo punto avanti a Porto Mantovano, quindi forza ragazze! Roberta Contributo di Roberta: leggiamo insieme, attentamente e...godiamoci ogni singolo istante! Vorrei approfittare di questo spazio che mi è concesso per fare alcune riflessioni generali, rivolte nello specifico al settore femminile di cui mi occupo. Credo che la nostra crescita a piccoli passi sia ben evidente, in questa stagione probabilmente più che mai, però percepisco poco entusiasmo e poca condivisione rispetto a ciò, sembra quasi tutto scontato, di routine vorrei che tutti, dirigenti, atleti, allenatori ed atlete/i ricordassimo invece da dove siamo partiti come società e di quanto lavoro è frutto ciò che facciamo oggi, mi piacerebbe che ciascun atleta e ciascun genitore, prima di lamentarsi magari per il fatto che gioca poco, oppure per il fatto che qualcun altro gioca di più, oppure di non essere adeguatamente seguito, pensi al numero di ore che passa in palestra, al numero di campionati che facciamo, al numero di allenatori che seguono gli allenamenti, alle palestre che usiamo ed al numero di palloni presenti, ai dirigenti sempre presenti etc etc. I risultati che stiamo ottenendo sono frutto del lavoro quotidiano e non devono essere dati per scontati perché "sulla carta abbiamo una squadra forte", tutto ciò che abbiamo fatto non l'abbiamo fatto a parole, quindi mi piacerebbe che tutti lo condividessimo, che fossimo fieri di ogni singolo passo che facciamo (vittoria di una gara, passaggio di un turno, raggiungimento di un ottavo, di un quarto di finale e così via salendo, speriamo?!) e che lo celebrassimo nel giusto modo, incoraggiando, applaudendo, sostenendo con il tifo le nostre ragazze e ragazzi. Mi piacerebbe però che riuscissimo anche ad imparare qualcosa anche dalle sconfitte, che fanno comunque parte del gioco, imparassimo ad essere più umili, a capire che il giorno dopo bisogna tornare in palestra più determinati di prima e lavorare il doppio su ciò che non ha funzionato, che lo spirito di rivalsa ci porti ad essere più grintosi e che imparassimo ad ascoltare di più chi ci guida, consci che lavora in palestra per lo stesso obiettivo e che ci può far crescere come atleti e come persone, questo prevede sia la pacca sulla spalla che il rimprovero... Riassumendo vi dico solo: camminiamo sempre a testa alta perché quello che abbiamo ottenuto finora ce lo siamo guadagnato tutto e abbiamo ancora tanta strada da fare insieme! Grazie per l'attenzione Roberta 2

3 ...l opinione dei tifosi... Una severa lezione per l under 16 eccellenza...contributo di Mario UniAbita Volley 0 Bracco Pro Patria 3 Che la superiorità di Pro Patria nel collettivo e nei singoli (formazione farcita di atlete che stanno maturando esperienze importanti in serie anche prestigiose) non fosse solo sulla carta si sapeva, ed il campo l aveva già dimostrato negli ultimi mesi; ma una prova deludente tecnicamente e priva di nerbo agonistico delle ragazze di Cinisello non era prevedibile, almeno nei termini in cui si è palesata. Forse ora si può leggere la sconfitta con Aspes, patìta da Uniabita sabato scorso, come il prologo a quello che si è visto nella palestra Gorky nella giornata di oggi. Altro che pretattica, era suonato un campanello di allarme e nessuno se ne era accorto. E non ci sono attenuanti da cercare nelle lunghe settimane di assenza di Foini per infortunio, nel recente rientro di Speciale dopo una distorsione, nello stato febbrile di Osella; i problemi che si sono evidenziati hanno natura tecnica, i problemi che si sono evidenziati stanno nell atteggiamento della squadra. Hanno natura tecnica le inefficienze del muro (troppo poche le palle toccate, troppe le invasioni), una ricezione mai continua, una gestione approssimativa delle palle corte dietro a posto 2, l evidente difficoltà nel mettere palla a terra ed, infine, le battute troppo poco incisive. Tutti temi a cui Angelo e lo staff tecnico si dovranno dedicare nelle prossime settimane, nella preparazione di una fase finale Provinciale ormai prossima e della seguente fase Regionale; è necessario recuperare al più presto lo stato di forma messo in mostra nella prima parte del campionato, ed oggi smarrito. S t a n n o i n v e c e nell atteggiamento della squadra per quel che concerne l approccio complessivo. A cominciare dalla disponibilità ed umiltà necessarie in allenamento, dove non può essere lasciata in borsa, nello spogliatoio, la voglia di crescere e migliorarsi. Per proseguire con un atteggiamento meno distratto e meno disteso nel pregara, perché è in questa fase che si trova la concentrazione necessaria ad affrontare la partita nel migliore dei modi. E per finire in campo, dove non può mancare come è stato contro la Pro- la determinazione agonistica, e dove non è pensabile non festeggiare (insieme) un punto fatto. Le ragazze della U16 blu, tutte, faranno bene a riflettere su questi temi, se vogliono che il finale della stagione rimanga quello che hanno sperato e perseguito fino a ieri. U16 rossa: stop al secondo turno... MA brave tutte! Cormano - UniAbita 3-1 Rimane un po di amaro in bocca! Non perché il nostro avversario sia debole anzi (se non hanno perso neanche un set in tutta la prima fase di campionato un motivo ci sarà?!), ma per qualche occasione buttata via. Partiamo molto bene: battiamo davvero forte nel primo parziale e le nostre avversarie non riescono mai a prenderci le misure. Portiamo in cassaforte il primo set. Forse però pensiamo che sia tutto facile oggi e sbagliamo: il secondo ripartiamo molli e facciamo fatica a ricevere..e quando riusciamo a conquistare la palla andiamo in battuta e sbagliamo tanto e troppo. Il secondo parziale ci vede sotto con un distacco di 6-7 punti. Ma ecco una piccola scintilla: un doppio cambio ci permette di riportarci in partita, ci risvegliamo e torniamo a giocare portando in parità il set sul 22. Purtroppo però, forse per paura o forse per poca attenzione, ci sfuma il set dalle mani e cambiamo campo sul 1-1. Il terzo parte un po in calo ma nonostante ciò siamo attaccati e vicini fino al diciassettesimo punto poi gli errori ci fanno sfumare anche questo parziale. Il quarto set purtroppo vede quasi un unico giocatore in campo che è la squadra di casa, anche se le nostre cercano di fare qualcosina per mantenere vivo un po di umore. Peccato! Ma non è ancora detta l ultima parola: perché c è il ritorno in casa. Sicuramente non sarà un impresa facile ribaltare il risultato ma con un pò più di convinzione si potrà dare del filo da torcere speriamo! UniAbita - Cormano 1-3 Purtroppo il cammino della nostra u16 rossa si ferma. Prestazione non brillantissima delle nostre ragazze che ci hanno provato in alcuni frangenti della gara ma che poi hanno ceduto alle avversarie di Cormano. Commettiamo troppi errori in fase di attacco e sprechiamo qualche vantaggio di troppo nel primo e nel quarto parziale. Buona per tutta la gara la battuta che mette in difficoltà le avversarie ma che non basta per vincere questa partita. Rimangono comunque i complimenti per aver disputato un ottimo girone e per aver passato il turno!! UniAbita Volley CAMP! Torna l estate, ritorna la nostra proposta, più ricca, più soddisfacente, PIU!!! Continua il successo del Volley camp estivo, una settimana ricca di divertimento, svago e pallavolo! Allenamenti, svago, divertimento allo stato puro e tanto tanto altro ancora! Per ogni dettaglio non esitate a contattarci Quest estate passa una settimana con noi!!! U14 rossa: inizio 2014 difficile! Riprendiamoci!!! Cormano - UniAbita 0-3 Partita a senso unico quella di sabato al palazzetto di Cormano. Le padrone di casa battono bene e non lasciano molto spazio di gioco alle nostre ragazze. Noi di contro siamo dei piccoli birilli: intimorite da quasi ogni pallone che arriva dalla battuta, statiche non riusciamo quasi mai a ricostruire e contrattaccare. Nota positiva: in fase battuta non sbagliamo molto e forziamo, mettendo in crisi, per quel che possiamo, la ricezione delle casalinghe. Da segnalare il rientro del capitano Camilla, dopo un periodo di malattia.. bentornataaaa!! Partita da lasciarsi alle spalle e ripartire con un altro piede e un altro piglio! FORZA RAGAZZEEE- EEE!! UniAbita - CSC Cusano 0-3 Brutta gara della 14rossa, una nota positiva va sottolineata nel secondo set, quando sotto 10-22, si è cercata una grande rimonta, stoppata ai vantaggi; probabilmente è questa rimonta che ha fatto proseguire il buon momento sino al 18 pari del terzo parziale, ma nel finale la battuta ospite non ci ha permesso di contrattaccare. Gara da archiviare e lavoro in palestra da proseguire... 3

4 U 1 7 e c c e l l e n z a : un ottima esperienza. Si interrompe il comunque positivo campionato di under 17 per i ragazzi UniAbita. Secca sconfitta 3.0 agli Ottavi di finale contro un'ottima Agliatese, che si conferma troppo forte per noi. Comunque bravi, alla prima esperienza di eccellenza con quasi tutti gli atleti '98 se non più giovani. Ora ci aspetta la Coppa Milano, forza UniAbita! Coppa Milano 2divM. FINALE!!!! Semifinale di Coppa Milano per la 2div maschile, ottime prestazioni regalano la Finalissima! Forza UniAbitoni!!! Il nostro futuro: il MiniVolley Andata. Cem Torricelli 0 In un tardo pomeriggio domenicale, in una palestra scivolosa e angusta, la prode 2DM porta a casa un 3 a 0 combattuto ma indiscutibile. Guidati da Aldo fino all'arrivo di coach Eugenio Scovino impegnato su un altro campo, i nostri baldi giovani giocano con calma e sangue freddo, mentre già a partire dal primo set la squadra avversaria mostra nervosismo. La maggiore lucidità permette di inseguire prima e poi tenere a debita distanza gli avversari, anche nel momento in cui, nel secondo set, entra l'opposto titolare di CM Torricelli, che non riesce a trascinare i compagni. E ora tutti pronti per il Il nostro inizio è stato uno di quelli col botto, infatti le piccoline del minivolley hanno iniziato il campionato FI- PAV con un'ottima prestazione. Le giovani atlete, divise in tre squadre composte ognuna da 4 bimbe, hanno disputato nella giornata di Sabato 1 Febbraio la prima giornata del campionato. Per molte di loro è stata la primissima partita in carriera e direi portata a termine con ottimi progressi. Le nostre atlete infatti non si sono fatte intimorire ed hanno affrontato al meglio le mini-partite portando a Speciale Settore Maschile ritorno che potrebbe garantire l'accesso alla finale! Ritorno. Cem Torricelli 1 E FINALE!!!! Campionato di 2divM. Ottimo inizio! Dopo il roboante risultato di Bollate, che ci vede uscire vittoriosi per 3 set a 1 eccoci all infinita gara contro Bruzzano, l esordio casalingo... UniAbita - Bruzzano ; 15.25; 25.21; 25.23; casa tutte vittorie, pareggiando solo due set (nel minivolley infatti non è presente una vera e propria classifica, bisogna GIOCARE!!) Facciamo un grosso in Bocca al Lupo a queste giovani ragazzine augurando loro di affrontare sempre con sorriso e tenacia tutte le partite! Sofferta ma meritata vittoria contro la Pallavolo Bruzzano. Nel primo set si combatte punto su punto e coach Eugenio Scovino gioca tutte le sue carte! Purtropp o cediamo 29 a dopo aver avuto diverse volte la set ball a disposizione. Il secondo set è da dimenticare, iniziato con un pesante parziale di 0-6, e concluso di conseguenza. Nel terzo set Bruzzano accusa stanchezza e poca lucidità, e parte la rimonta, che prosegue, colpo su colpo, punto su punto, nel quarto e nel quinto set finale. La terza gara di campionato segna invece la prima sconfitta stagionale per 3a2 contro un ottima formazione. Non abbiamo ancora individuatosquadre materasso nel girone - commenta coach Eugenio - vedremo nel proseguo, sarà dura, ma per ora siamo li. U15 maschile, seconda fase! Inizia nel migliore dei modi la seconda fase per la nostra u15, netto successo ai danni della seconda formazione di Segrate. Girone tosto, iniziato nel migliore dei modi! Bravi boys! I L S I T O è O N - L I N E! Ci siamo! Finalmente siamo on-line! Il progetto del nuovo sito per il settore Volley di UniAbita è partito! Grande il lavoro svolto da Valentina, WebMaster per l occasione e nostra atleta in passato, che nel giro di pochi mesi ha studiato il linguaggio, raccolto dati, e organizzato il tutto, in quello che dovrà essere un punto di riferimento per tutto il mondo UniAbita Volley. Iniziate a visitarlo, ogni giorno, ogni ora, e noi continueremo ad inserire novità attendiamo consigli, critiche e chi più ne ha più ne metta! Il sito: la mail di riferimento: 4

5 Serie D Progetto Giovane: dal 95 al 99, le atlete del nostro futuro..e presente! Villa Carcina ; 25.16; Ottimi tre punti per le nostre giovani di Serie D: cercati, meritati, incamerati! Brave le ragazze che nonostante il subbuglio causato dal cambio di palestra (per un'infiltrazione dovuta ai tre giorni di pioggia), rimangono concentrate, partono subito forte 12-4, con un ottimo turno al servizio di Erica e si portano a condurre per un set a zero. Secondo parziale in equilibrio sino al 16-14, altro allungo con un muro di Chiara (ottima prova la sua), e Camilla, e set che va verso la conclusione. Terzo parziale che parte con un 6-0 tutto di Carlotta dai 9 metri, prosegue con quattro bordate di Erica, e si conclude agevolmente, marcando i 19 punti in classifica; ottimo risultato, quando manca una gara al giro di boa, proseguiamo così, anzi, meglio! U13: il lavoro paga! Seconda fase ad un passo, brave UniAbita s girl! Argentia 3 UniAbita Volley ; 25.13; Ultima partita del girone d'andata, ottimi i 19 punti sin qui conquistati, anche se per concludere ci aspetta la gara più tosta, la capolista, in casa della capolista, vince la capolista. Un breve riassunto della partita: primo set che parte con le nostre ragazze ordinate, pochi errori ci permettono di stare davanti, anche se per una lunghezza soltanto, ma a metà set, sono proprio gli stessi errori che sin qui avevamo evitato a punirci, infatti dal 7-10 non facciamo altro che errori, e facilitiamo il rientro ed il netto sorpasso della forte formazione locale, lottiamo nel finale, ma la maggior esperienza e concretezza si vede. Secondo e terzo set che viaggiano a braccetto, mai in discussione il risultato finale, e sono i moltissimi errori in attacco (nel secondo), e i 6 errori in battuta (nel terzo), a crearci i maggiori problemi; ciò nonostante riusciamo a lottare su qualche pallone, soprattutto nell'ultimo parziale, mostrando anche segni di miglioramenti contro compagini più forti ed esperte. Teniamoci ben stretti i 19 punti in classifica, e ripartiamo alla grande alla ripresa del campionato, il cammino è ancora lungo, ma chi ben comincia... Cri-Pi Cormano ; 21.25; 24.26; 25.20; Inizia il girone di ritorno, dopo gli ottimi 19 punti conquistati all'andata, il nostro Progetto Giovane di Serie D cerca quella decina di punti utili per una probabile salvezza; si parte da Cormano. Così come per la gara d'andata, è una sfida infinita, il primo set per le padrone di casa, fa presagire che la serata sarà lunga. Gara che inizia con break e contro break, ma dal 10 pari è sempre UniAbita a condurre, 12-16, 19-22; da qui a fine set, i punti messi a segno direttamente da Cormano saranno solo 2...e siamo di nuovo ad inseguire (andata ribaltata dallo 0-2 al 3-2 finale in casa UniAbita, ndr). Secondo parziale di strapotere UniAbita, 11-17, 14-23, ma continuano gli innumerevoli errori (saranno 70 a fine gara); e così il terzo, ma nonostante i 14 errori punto, portiamo a casa il set ai vantaggi, grande carattere negli ultimi concitati scambi, ma prima o poi la fatica a mettere palla a terra si pagherà. Ed infatti nel 4 set fra errori, palloni mal gestiti ed altro, facciamo fatica a stare attaccati alle padrone di casa, il doppio cambio che ci aveva permesso con Gaia ed Elisabetta, di portare a casa il terzo set, non serve, la ricezione salta, e dal ci troviamo lontani 5 lunghezze, e incapaci di rientrare alziamo bandiera bianca. Si va ancora una volta al tiebreak, ad ogni giro mettiamo a segno un break point, siamo 5-9, ma in un attimo con 4 errori filati Cormano ci riacciuffa; da qui in avanti gara di nervi, break 11-13, contro break 14-13, e così fino al 16-17, ennesimo pallonetto di Camilla (ottima prestazione dal 3 set in avanti in prima linea), e si può finalmente festeggiare! Complimenti al pubblico casalingo, una vera bolgia, e grandissime le nostre ragazze, che nonostante una serata non proprio entusiasmante, hanno portato a casa 2 ottimi punti ed una splendida vittoria! Girone di ritorno iniziato positivamente per le Uniabita s girls dell U13, grazie a un 3-0 fulmineo contro Novate e un analogo risultato contro Senago dove all andata ci eravamo lasciati scappare un punto prezioso. Arriviamo ora al sorpasso mancato, giocato nell ultima partita disputata Sabato contro la seconda in classifica distante da noi solo 2 punti: Geas. Le avversarie sestesi arrivano in casa Uniabita con le atlete contate ma determinate a replicare l andata, che le aveva consacrate vincitrici indiscusse. Le nostre, fin dal primo set, non ci stanno a vivere il deja-vu e nonostante qualche errore di troppo, riescono a far sudare le avversarie allungando sul finale del set fino ad arrivare al 24 pari. Geas riesce però a mettere a segno gli ultimi due punti e si porta a casa il primo set. Il secondo set, come il primo, inizia male per le nostre ragazze che faticano a ricostruire il gioco. Le avversarie ci tengono a galla grazie agli errori in attacco e presto un nostro break in battuta ci porta avanti. Il set non è finito; la situazione si ribalta, stavolta siamo noi a subire in ricezione e le avversarie accorciano la distanza. Sul riusciamo a reagire, ma non basta!! Le sestesi ci agganciano ed arriviamo punto a punto sul 24 pari. Sta volta però le Uniabita s girls si impongono e portano a casa il set grazie ad un attacco ben piazzato e ad un loro errore. 1-1 palla al centro! Si riparte nel terzo ed ultimo set. Non partiamo bene, e le lasciamo andare fin da subito. La distanza è troppa e solo quando loro hanno superato il 20 riusciamo a reagire in qualche modo, ma è troppo tardi. La partita termina 2-1 a favore Geas. Il sorpasso non è riuscito ma abbiamo portato a casa un punto importante!!! 5

6 1 divisione u21: un cammino pieno di insidie..ritroviamo la retta via! UniAbita - Quinto ; 18.25; 25.27; 25.18; Prima gara casalinga, dopo l'ottima vittoria in casa della Visco, si presenta una buona occasione d'allungo per la nostra 1div u21; occasione che purtroppo non viene sfruttata al meglio. Partita sotto tono dalla nostra parte, mentre le avversarie sono determinate, ordinate e commettono ben pochi errori; primo set tinto rosso-blu, allungo 19-11, ma qui inizia a entrare in partita il Quinto, caliamo d'intensità in battuta e ricezione, la regia non è all'altezza della altre gare e la poca verve dei nostri attaccanti non aiuta, ciò nonostante 1 set a 0. Ma si era capito, le ospiti crescono, battono meglio, difendono con molto ordine e strappano a metà con un parziale di 7-3, poi ancora 6-2 chiudendo facilmente. Falsa riga nel set seguente, UniAbita insegue, ma sul ospite, una piccola fiammata ci porta avanti 25-24, ma sono ancora tre errori che consegnano il set nelle mani avversarie. Quarto parziale che ci vede finalmente determinate, buono l'apporto di Marta ed Eleonora, si riprende una sin qui spenta Betta, e conduciamo agevolmente, allungando sul e rimandando il verdetto al 5 set. Partenza punto a punto, due difese ci portano a condurre 9-7, 11-8 ma usciamo dal campo in modo velocissimo.. non si riceve, non si attacca, non si prova nulla Quinto, meritevole della vittoria. Sfuma l idea di restare ad una sola lunghezza da Segrate; il campionato è lungo, ma prima o poi andranno sfruttate queste occasioni.. Audax Corsico - UniAbita ; 16.25; Gara da 3 punti, così è stato. Pessima prestazione quella messa in campo a Corsico dalla nostra u21, inizio gara impressionante, 9-20 e squadra di casa in panne, ma iniziamo a deconcentrarci ed a sbagliare, piano piano c'è il rientro... chiudiamo grazie ad un errore decisivo delle nostra avversarie. Secondo e Terzo atto di gara: il copione non cambia, nonostante i parziali possano far pensare altro, gara sempre aperta, con Corsico pronto in difesa e temibile in battuta, soprattutto vista la pessima serata delle nostra ragazze. "Dovevamo fare 3 punti e così è stato, ma non possiamo soffrire così tanto, soprattutto dopo l'ottima partenza - commenta il coach - se vogliamo stare in alto, dobbiamo trovare quel killer instinct che ancora 1div u21: Semifinali di Coppa Milano non abbiamo, e continuità di gara in gara, siamo fiduciosi". Unii-Abitaa!!! Unii-Abitaa!!! Rho - UniAbita Volley ; 14.25; Prima giornata di ritorno che ci vede contro Rho, altra partita fuori casa, dopo la non brillante vittoria di Corsico; le ragazze sembrano subito più determinate, super partenza 1-6 con Erika decisiva in battuta, vantaggio che rimane inalterato sino al 10-15, ma ancora dai 9mt Federica mette in crisi la ricezione avversaria e Michela e Betta ne approfittano. Si cambia campo ma la musica non cambia 4-10, 11-19, ottime le entrate di Giulia (per un piccolo infortunio a Michela, ndr) e Gaia, secondo set che scorre veloce. Terzo parziale che fa registrare break a nostro favore in ogni giro di battuta, 4-10; 11-21, e finalmente si rivede in campo Debora, speriamo sia l'inizio della stagione per lei, ne avremo bisogno! Brave tutte, ora pensiamo alla semifinale di coppa, attendendo magari qualche risultato favorevole dagli altri campi. UniAbita - Magenta ; 25.12; Gara agevole per la nostra u21, secondo posto confermato in attesa del match contro la capolista Segrate. Primo set molto falloso, bisogna attendere un ace di Fabiana sul per dare un netto strappo e chiudere il parziale; secondo e terzo set che ci vedono nettamente avanti rispetto alle avversarie, anche se siamo ancora lontani dal miglior gioco espresso fino a poche gare fa. Dopo la seconda gara del girone di ritorno aumentano i punti sulle dirette inseguitrici, la gara di Segrate sarà il crocevia della stagione, se si vuol provare a vincere il campionato.. Volley Segrate - UniAbita , 25.15; Doveva essere La Partita Ci avviciniamo alla gara nel peggiore dei modi, in 24 ore perdiamo tre elementi di indiscutibile rilevanza per il nostro gioco, ma non è qui la vera differenza. Segrate arriva da un periodo difficile, l'eliminazione in u18 ha lasciato parecchi strascichi, ma subito dalle prime battute gioca, gioca, gioca, e nonostante non sia in condizioni ottimali, è nettamente superiore alle nostre forze. A questo aggiungiamo che dal canto nostro abbiamo fatto in campo veramente una pessima figura, non come punteggio di per sé, ma come atteggiamento. Speriamo ci serva da lezione, bisogna crescere. Alba Segrate - -1 (25.19; 25.23; 25.27; 25.16) Gara in chiaro-scuro per le nostra ragazze, accoppiate in Semifinale di Coppa con la detentrice del trofeo, la formazione dell'alba di Segrate. Incontro che inizia con disordine e sconforto in campo, subito Alba a comandare i giochi, pare non sia la serata giusta per compiere l'impresa, ma qualcosa stiamo imparando e, dopo aver perso malamente il primo set, nel secondo conduciamo per lunghi tratti il gioco subendo molto meno il contrattacco Albese; sono due errori evitabili e un paio di fischi "particolari" a dirigere il parziale nelle mani ospiti. Terzo set che ci vede combattive, meglio dei precedenti, anche se proprio non è serata; nel finale abbiamo un guizzo che ci permette di chiudere il set a nostro favore, lasciando uno spiraglio per la gara di ritorno fra le mura amiche. Ma che non è serata lo si vede, e viene evidenziato ancora più nel set successivo, e giù le luci. Arrivederci al ritorno, tenteremo di nuovo l'impresa già messa a segno nei quarti, anche se le avversarie non sono ahimè le stesse. Forza Ragazze! UniAbita Volley - Alba Segate 0-3 Semifinale di ritorno che ci vede soccombere duramente sotto gli attacchi di Segrate, nettamente più forte delle nostre ragazze. Merito alle ospiti detentrici del Trofeo, che con tutta probabilità si giocheranno contro il Jolly di Palazzolo, nostra società amica; finale che va a sottolineare la difficoltà del girone incontrato a settembre, e degli accoppiamenti successici, sottolineando, se ce ne fosse ancora bisogno, l'ottimo lavoro in palestra svolto della nostre ragazze fin qui. 6

7 Le grandi dell under 12femm Continua il campionato delle nostre u12, che ce la stanno mettendo tutta per affrontare al meglio ogni partita. Due settimane fa si sono scontrate con l Sf 82, di Novate Mil.se, riuscendo a portare a casa un set, dopo una gara che ha tenuto tutti con il fiato sospeso. I primi due set infatti, si sono conclusi entrambi per la squadra ospite, lasciando un po di amaro in bocca a bimbe, allenatrici e tifosi. Con una maggiore voglia di andare su tutti i palloni e cominciare a fare il nostro gioco fin dall inizio, il risultato, molto probabilmente, sarebbe stato diverso e piu soddisfacente. Ma le UniAbitine non si scoraggiano e tornano una settimana dopo al PalaMojazza, con determinazione e grinta sufficiente per portare a casa 3 punti, grazie a un secco 3-0 (17-25, 15-25, 15-25). Buona la prestazione delle piccole che partita dopo partita dimostrano sempre qualcosa in piu, anche se si puo e si deve crescere ancora tanto! Domenica 16 Febbraio saranno protagoniste nella partita contro Visette, avversario primo del girone e sicuramente agguerrito. Non ci resta che fare a tutte un enorme in bocca al lupo! SMILE! VolleyBall Rotation U14 ecc: fra mille difficoltà, la marcia continua! Bresso - UniAbita 1-3 ottimo inzio nel girone di ritorno per le nostre puffette, nonostante il set perso, la gara non è quasi mai stata in pericolo, ottimi turni di servizio e qualche bella giocata ci hanno regalato ancora 3 punti.la classifica è sempre più bellaaa!! Segrate - UniAbita 3-2 Purtroppo stesso punteggio dell'andata, Segrate ci aggancia in classifica, ma è secondo davanti a noi, grazie a due vittorie in più. Gara con alti e bassi, ancora una volta una buona prestazione dai 9mt, ma troppi cali di concentrazione. Vinciamo il primo, ed il terzo, e nel quarto purtroppo, dopo aver condotto per lunghi tratti, subiamo la loro battuta, e dal ci facciamo agganciare subito dopo il 20, perdendo lo scontro ai vantaggi. Tie-break senza storia. Speriamo in qualche passo falso di Segrate e nella nostra costanza! Purtroppo la vera nota negativa è l'infortunio di Chiara Cipo, alla quale facciamo i nostri migliori auguri! UniAbita - AgMilano 3-0 Ci rifacciamo della sconfitta dell'andata, con un netto punteggio di 3 set a 0. Primo set nettamente condotto dall'inizio alla fine, secondo parziale vinto solo ai vantaggi, con un Ag più concreto, e qualche errore di troppo dalla nostra parte del campo; terzo set che ci vede ancora condurre dalle prime battute fino a termine gara. Ottimi 3 punti, che ci permettono di allungare sulle inseguitrici (ora siamo a +8!!!) e di restare parimerito al secondo posto, sperando in un passo falso avversario..ma prima di tutto, ancora una volta, pensiamo a noi! Avanti così! 7 La parola al fischietto a cura di Dario "Fischiane almeno una! Doppiaaaaa! Triplaaa!..." Alzi la mano chi ha urlato, almeno una volta, all'arbitro uno di questi "consigli" sul giudizio dei palleggi. Wow... abbassiamo tutti la mano ora. Da come ormai avrete capito il numero di oggi verterà sulla regola del doppio tocco, conosciuto anche come doppia. Argomento che, sentendo i vari commenti durante le partite di qualsiasi categoria, e' di primario interesse per i nostri appassionati lettori; perciò non indugiamo oltre e addentriamoci nella comprensione di questa regola odiata e amata da tutti. Per essere corretti, come ogni volta, citiamo la regola n 9.3.4: "DOPPIO TOCCO: un giocatore tocca la palla due volte in successione o la palla tocca successivamente varie parti del suo corpo." La domanda e': perché questa regola e' così odiata o amata da tutti? Beh la risposta pare ovvia... Perché, a differenza di un qualsiasi altro fallo (es: palla dentro o fuori) i quali non lasciano nessuna possibilità di interpretazione, il doppio tocco concede all'arbitro un'enorme e totale possibilità di interpretazione personale. In ogni partita il direttore di gara e' chiamato a valutare ogni singolo palleggio, che può parer bello o brutto e in ogni punto diverso del campo quello stesso palleggio avrà centinaia di interpretazioni differenti. Il difficile sta proprio nel cercare di trovare un metro di giudizio equo per entrambe le squadre, soprattutto se i palleggi sono di bravura completamente opposta. Inoltre ricordiamo che il fallo di doppio tocco non e' la "rotazione della palla" ma bensì il contatto mano-palla; contatto che se falloso non porta come conseguenza diretta alla rotazione della palla. Sfatiamo definitivamente perciò il mito del "ma la palla girava quindi era doppia". Ricordo, inoltre, che spesso e volentieri si tende a pensare che verso la fine del set i falli di doppia non vadano fischiati... Assolutamente errato! Una doppia lo e' sia sul 24 pari che sullo 0 a 0; perciò se un direttore di gara ha il coraggio di fischiare una doppia esistente al 100% su un punteggio "caldo", non prendiamocela con lui che ha fatto solo il suo dovere ma facciamogli i complimenti, soprattutto se vinciamo il set, in caso contrario beh... Ancora più complimenti a lui e alla sua imparzialità.

8 3div u20: grande partenza, punteggio pieno! UniAbita - Sf ' Brave!! Ripensando a questa partita la prima parola che viene in mente è proprio questa: brave! Ci presentiamo in quel di Novate per disputare la prima partita di un nuovo campionato...e l inizio non è proprio dei migliori. Tanti errori su ogni fondamentale e le misure della palestra non ci favoriscono poi molto. Il primo set sembra quasi andato, ma un buon giro di battuta e un po più di attenzione ci permettono di chiudere con un dignitoso per le padrone di casa. Ripartiamo molto più convinte e finalmente si vede giocare a questo sport, la pallavolo! Pochi pochissimi errori in battuta...anzi battiamo forte e mettiamo in seria difficoltà la ricezione della squadra di casa attacchiamo e difendiamo ogni pallone concedendo quasi nulla: per Uniabita e cambio campo. Il terzo e il quarto set si svolgono sulla falsariga del secondo: pochi errori, tanta attenzione e una squadra che gioca a mille! Portiamo a casa set e partita per 25-8 e Speriamo che questo inizio sia di buon auspicio per un bel campionato divertente e ricco di buona vera pallavolo! UniAbita - Csc Cusano 3-0 Buona prestazione quella della nostra 3div-u20 che vede le ragazze giocare in settimana. Commettiamo pochi errori in ogni fondamentale. Ci lasciamo sorprendere solo da qualche pallone in ricezione e qualche buon attacco ma per il resto dominiamo la partita in battuta ed attacco. Buona seconda prestazione BRAVEEEEEEEE!!! Rho - UniAbita Volley ; 18.25; Buoni 3 punti portati in cascina per la nostra u20, composta per l'occasione dal gruppo di u16 rossa, '99 '00! Gara mai in discussione, un pò sottotono le nostra fanciulle, che con un avversario un pò troppo falloso, non esprimono il miglior gioco dell'anno. Primo parziale che sul 13.12, con Ilaria in battuta, subisce il primo strappo, chiuso poi da un altro ottimo turno di Amelia. Nel secondo set molta confusione nel nostro campo, scappiamo con Gaia sempre dai 9 metri e conteniamo il ritorno delle avversarie. Terzo parziale che ci vede subito avanti con gran margine, 1-5, 6-14, gira meglio la ricezione, con Martina esordiente come libero dal primo punto, aumenta la precisione di Ilaria in palleggio, in crescendo da inizio a fine gara, chiudiamo più attacchi e difendiamo qualche palletta; un 3-0 veloce e meritato per i 9 punti in classifica. Certo un pò più di "spirito" ci vorrebbe no?! :-) UniAbita Volley - Algo 3-0 Facile gara per la nostra u20, buona la prova in battuta ed attacco, nonostante un calo dopo le prime fasi di gioco, forse a causa della difficoltà di mantenere alta la concentrazione. Sono comunque 3 punti per una bellissima classifica, che fin'ora ci vede a punteggio pieno, ma le partire difficili devono ancora arrivare! Partecipa con articoli, domande, curiosità, suggerimenti.. Carta Olimpica: "La pratica dello sport è un diritto dell'uomo. Ogni individuo deve avere la possibilità di praticare lo sport senza discriminazioni di alcun genere e nello spirito olimpico, che esige mutua comprensione, spirito di amicizia, solidarietà e fair-play." Coppa Milano under16: primato solitario, avanti tutta! UniAbita - Libertas Sesto ; 25.20; Partita spenta, non giocata al meglio anche se il risultato ci vede vittoriosi. I nostri avversari, ormai conosciuti, hanno dei buoni attaccanti e un servizio insidioso. Noi dal nostro non esprimiamo al meglio le nostre capacità e qualità. Commettiamo qualche errorino di troppo in fase battuta e siamo in difficoltà con qualche pallone di fase ricezione. Ciò nonostante attacchiamo bene e portiamo a casa la partita in 3 set. Speriamo solo di vederci un po più sorridenti e convinte nelle prossime gare come inizio però non c è male davvero! UniAbita Volley - Bresso ; 25.11; 25.21; Grande successo della formazione "sperimentale" di Coppa Milano contro il Bresso d'eccellenza, nonostante un pessimo avvio di gara, le nostre ragazze tengono alta la tensione in campo, portando a casa 3 ottimi punti e rimanendo a punteggio pieno nel girone. Primo set caratterizzato da moltissimi errori in battuta da entrambe la parti, ma è Bresso che porta a casa il parziale, con un pò di concretezza in più negli ultimi scambi; si ricomincia, e la gara svolta nettamente, 17-0 il parziale con Gaia in battuta e le ospiti in piena crisi, qualche cambio riaccende il gioco, ma ormai è pareggio. Terzo e quarto atto della gara che vedono alti e bassi in casa UniAbita: nel terzo si fugge sul 17-13, ma si soffre sul colpo di coda decisivo concertato da Francesca, servita da un'ottima regia di Simona; mentre nel set seguente è sempre Simona, questa volta dai 9mt, che piazza l'affondo, Carolina mette a terra dopo uno scambio prolungato, due difesone di Alessandra e nonostante il punteggio finale possa far pensare altro, chiudiamo la gara agevolmente, con qualche dormita di troppo, ma con 3 fantastici punti! Algo - UniAbita Volley ; 19.25; Altri tre ottimi punti in cascina per la classifica di Coppa u16, gara che per l'occasione viene affrontata dalla u16 rossa al completo, se così si può dire?! Partenza shock, 3-0 restando a guardare il pallone cadere, ma da qui in avanti mai in discussione, da sottolineare il primo parziale, concluso con soli 5 errori. Secondo e Terzo set leggermente più equilibrati, ma non c'è mai stata la sensazione che il risultato fosse in bilico; classifica che ci vede a punteggio pieno, ma ci saranno partite complesse da affrontare, avanti così! Altra tegola nel post gara, un infortunio che sembrava di lieve entità, terrà invece lontana dai campi per almeno dieci giorni Alessandra, in bocca al lupo! 8

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche INDICE Introduzione... 3 Dall educazione motoria al Minivolley 10 Unità didattiche: momenti di un percorso... 4 Metodologia...7 Elementi base del Gioco Minivolley....8 Metodologia Progressione didattica

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

I tiri principali nel badminton

I tiri principali nel badminton I tiri principali nel badminton 4 2 3 5 6 1 Drop a rete 2 Pallonetto (lob) 3 Drive 4 Clear 5 Drop 6 Smash (schiacciata) 1 Traiettoria Definizione Impugnatura 1 Drop a rete Rovescio Sequenza fotografica

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

La guerra delle posizioni

La guerra delle posizioni www.maestrantonella.it La guerra delle posizioni Gioco di carte per il consolidamento del valore posizionale delle cifre e per il confronto di numeri con l uso dei simboli convenzionali > e < Da 2 a 4

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA?

L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? dott.ssa Anna Campiotti Marazza (appunti non rivisti dall autrice; sottotitoli aggiunti dal redattore) L ADULTO CHE SA EDUCARE: REGOLE O PRESENZA? primo incontro del ciclo Il rischio di educare organizzato

Dettagli

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale.

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. Rileggere oggi Lettera a una professoressa Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. 1. Lettera a una professoressa Lettera a una professoressa è un libro

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il pensiero di Enzo Bianchi conosciamo più cose fuori di

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990 GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500-1 LEONARDI GIULIA 5 CERCHI SEREGNO 1990 2 SERQUEIRA LEINA AICS BIASSONO 1990 3 MANZONI SILVIA GSA BRUGHERIO 1989 4 TAINO ALBA POL. NOVATE 1990 5 SCIARRINO VALENTINA

Dettagli