in collaborazione con con il supporto di the world in your hand

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "in collaborazione con con il supporto di the world in your hand"

Transcript

1 in collaborazione con con il supporto di the world in your hand 1

2 PROGRAMMA Ore 13:30 Ore 13:40 Ore 13:50 Accoglienza (Santa Maria della Scala; sala Il Pellegrinaio) Saluti ed introduzione Massimo Roncucci - Presidente Tiemme, Presidente ASSTRA Ezio Castagna - Presidente Club Italia PRIMA SESSIONE Le tecnologie, gli strumenti di controllo, la comunicazione e le strategie tariffarie per l applicazione della validazione obbligatoria: la metodologia e i casi italiani di eccellenza. Chairman: Claudio Claroni Direttore Club Italia INTERVENTI: * Tper - Mirco Armandi (coordinatore gruppo di lavoro: Tecnologie, strumenti di controllo e standardizzazione) Problematiche tecnologiche legate all introduzione della validazione obbligatoria. * AEP - Giovanni Becattini La tecnologia in aiuto del Trasporto Pubblico: strumenti e soluzio ni per rendere possibile la convalida obbligatoria. * SAD Bolzano - Maurizio Cachia Integrazione completa con tutti i vettori della mobilità e attivazio ne del Check-in - check-out: le opportunità di una esperienza unica. * SAIS Trasporti - Samuela Scelfo Validazione obbligatoria allargata. * Lem Reply - Simone Gragnani; Lara Vurro La validazione obbligatoria: impatti sulla bigliettazione elettronica e sulla gestione delle aziende di TPL. Ore 15:10 INTERVENTI: * Tiemme Toscana Mobilità - Marco Pieri (coordinatore gruppo di lavoro: Benefici della Validazione obbligatoria, Strutture tariffarie e commerciali, la comunicazione, il marketing e l apporto dei sociale network) * Tper - Claudio Ferrari Validazione obbligatoria: un caso reale. * ALMAVIVA - Vincenzo Bloise Tecnologie e servizi per la validazione nei sistemi aperti. 2

3 * CTM Cagliari - Stefania D Arista Social network: rischi e opportunità. * AM Bolzano - Roberto Rubbo Il trasporto pubblico in Alto Adige * Trentino Trasporti - Silvio Sada Il sistema MITT e l obbligo di validazione in Trentino * Seta - Gabriele Minghetti Sistemi tariffari ed obbligo di convalida: 20 anni di convalida obbligatoria a Modena. Ore 16:30 SECONDA SESSIONE Come il cellulare e le applicazioni mobile in genere possono coesistere ed arricchire gli strumenti per l applicazione della validazione obbligatoria. Chairman (Luciano Marchiori - Direttore Start Romagna) INTERVENTI: * Movincom - Enrico Sponza (coordinatore del gruppo di lavoro: C è anche il mobile per la validazione obbligatoria) Validazione obbligatoria: lo smartphone può fare bip? * A-Tono - Orazio Granato Mobile ticketing e validazione obbligatoria: ora si può con un SMS e DropTicket. * Pluservice Andrea Burini Sistemi di Bigliettazione Elettronica * Tecknè - Pierluigi Ceseri Obliterazione e convalida: l autorizzazione di accesso. * TSP - Francesco Orlandini APP&GO, il titolo di viaggio sul telefonino. Ore 17:30 Ore 18:00 Ore 18:45 Ore 19:00 TERZA SESSIONE Aspetti giuridici e normativi della validazione obbligatoria. Alessia Nicotera - Asstra Aspetti giuridici e normativi della validazione obbligatoria. Presentazione del nuovo siestema integrato di bigliettazione elettronica di Tiemme (Mobint) DISCUSSIONE e CONCLUSIONI (Ezio Castagna - Presidente Club Italia) Trasferimento da Santa Maria della Scala al Palazzo comunale in Piazza del Campo (Magazzini del Sale) per Mostra sui 40 anni di 3

4 Ore 19:50 Ore 20:30 attività di TRAIN, Azienda Locale dei Servizi Pubblici di Trasporto Saluto del Sindaco di Siena, Bruno Valentini, e del Presidente di Asstra, Massimo Roncucci, presso il Teatro dei Rinnovati (all interno del Palazzo Comunale di Siena). Cena nel Foyer del Teatro dei Rinnovati Nei due giorni successivi (20 e 21 novembre) sempre a Siena si terrà il Convegno Nazionale di Asstra. 4

5 MASSIMO RONCUCCI Presidente Tiemme, Presidente ASSTRA EZIO CASTAGNA Presidente Club Italia 5

6 PRIMA SESSIONE Le tecnologie, gli strumenti di controllo, la comunicazione e le strategie tariffarie per l applicazione della validazione obbligatoria: la metodologia e i casi italiani di eccellenza CHAIRMAN CLAUDIO CLARONI Direttore Club Italia 6

7 MIRCO ARMANDI Coordinatore gruppo di lavoro: Tecnologie, strumenti di controllo e standardizzazione Problematiche tecnologiche legate all introduzione della validazione obbligatoria. Il gruppo di lavoro interaziendale, costituito da Club Italia, presenta lo studio condotto sulle tematiche tecnologiche legate all introduzione della validazione obbligatoria nel TPL. Il lavoro si è sviluppato con l analisi delle problematiche e dei rischi nei vari campi di rilevanza tecnologica: validatori, bus, tessere, apparati di verifica, ecc A fronte delle criticità individuate vengono illustrate possibili soluzioni/azioni da attuare al fine di facilitare il processo di validazione obbligatoria. GIOVANNI BECATTINI Amministratore Delegato AEP Ticketing Solutions La tecnologia in aiuto del Trasporto Pubblico: strumenti e soluzioni per rendere possibile la convalida obbligatoria. La validazione obbligatoria, largamente accettata in ambito internazionale, viene sempre più spesso introdotta anche nel nostro Paese. Perché sia essa possibile ed efficace è necessario però disporre di adeguati strumenti tecnologici, sia a livello di sistema che di apparati sui bus. L intervento descrive brevemente alcune delle possibili soluzioni, con qualche riferimento anche a esperienze estere. MAURIZIO CACHIA Direttore Generale SAD Trasporto Locale Bolzano Integrazione completa con tutti i vettori della mobilità e attivazione del Check-in - check-out: le opportunita` di una esperienza unica. Descrizione del sistema tariffario della Provincia Autonoma di Bolzano, con particolare riferimento all abbonamento AltoAdigePass. 7

8 SAMUELA SCELFO Amministratore delegato Sais Trasporti S.p.A. Validazione obbligatoria allargata Il sistema di validazione obbligatoria di Sais utilizza una tecnologia originale ed estremamente efficace con ottimi ritorni di contenimento della evasione prevedendo la lettura del titolo tramite un codice a barre su di esso inserito o con lettura del titolo con smartphone o altro dispositivo a video. La validazione viene effettuata sui servizi interregionali, di TPL, city - sightseeing e urbani. In abbinamento ai titoli di viaggio urbani e di city sightseeing è previsto dal sistema la possibilità di vendita di altri titoli ( musei, siti archeologici ecc); anche in questo caso la validazione obbligatoria verrà effettuata, questa volta a terra, presso gli ingressi dei siti da visitare. SIMONE GRAGNANI Lem Reply La validazione obbligatoria: impatti sulla bigliettazione elettronica e sulla gestione delle aziende di TPL LARA VURRO Lem Reply Come introduzione, verrà descritta l esperienza Lem Reply nell ambito del progetto di Trenitalia relativo alla progettazione di un sistema interoperabile a livello nazionale con tutti i principali sistemi di bigliettazione elettronica regionali. In estrema sintesi verranno descritte le attività progettuali eseguite e segnalati i progetti realizzati a valle della progettazione. L intervento poi approfondirà i diversi impatti (in termini di rischi e opportunità) della validazione obbligatoria sulla gestione delle aziende di TPL (ad esempio: creazione matrice O/D dinamica, facilitazione del clearing, incremento della fiducia dei passeggeri, possibilità di nuove forme di tariffazione). In conclusione si accennerà a nuove soluzioni per la validazione tramite tecnologia di prossimità. 8

9 MARCO PIERI Responsabile comunicazione e marketing Tiemme Toscana Mobilità I benefici della comunicazione sulla validazione obbligatoria Motivazioni, strumenti e comunicazione sulla validazione obbligatoria a bordo del bus. La necessità di un azione coordinata che introduca un nuovo modello di viaggio e di controllo contro l evasione a tutto beneficio delle aziende, dei propri clienti e dell Ente programmatore. Analisi dello stato attuale, individuazione delle principali leve motivazionali e corretti sistemi di comunicazione con la clientela e gli stake holders. Ciò che auspichiamo è ciò che si attende la nostra clientela? Esposizione dei risultati di un indagine sul tema validazione obbligatoria sul bus condotta in tre città toscane: Arezzo, Siena e Grosseto. CLAUDIO FERRARI Direttore Generale TPER Bologna Validazione obbligatoria: un caso reale Viene presentato un caso reale di implementazione della validazione obbligatoria nel contesto dei bacini TPL di Bologna e Ferrara e del servizio ferroviario regionale di TPER. Vengono illustrate le azioni attuate (tecniche, comunicative, organizzative) al fine di minimizzare l impatto con gli utenti. Il percorso di introduzione della validazione obbligatoria, difficile e di forte rilevanza politica, è iniziato il 25 agosto ed è ancora in corso: verranno presentati i problemi incontrati e le soluzioni intraprese. VINCENZO BLOISE Responsabile, Soluzioni per Infomobilità, TPL e altro Mercato per ALMAVIVA Tecnologie e servizi per la validazione nei sistemi aperti. Nella preparazione del Decreto sulla Bigliettazione Elettronica, che deve ancora vedere la luce, forti sono state le discussioni tra i fautori della validazione obbligatoria e chi è invece contrario. L equivoco nasce dall idea, tutta italiana, che la validazione obbligatoria si ottenga solo implementando sistemi chiusi, cioè completamente tornellati. Questo equivoco ha scatenato infiniti dibattiti che, come per tutti gli equivoci, sono abbastanza inutili. E invece assolutamente possibile, con un sano connubio di tecnologie e normative, obbligare alla validazione anche su bus, treni e tutti i mezzi che non hanno dei varchi con tornelli. Le tecnologie ed i servizi consentono alle aziende 9

10 di accompagnare l utenza alla validazione, con un processo progressivo ma sicuro. Il connubio tra utilizzo dei supporti (Smart Card, mobile) e dei servizi applicativi, centrali e periferici, rende questo risultato veramente a portata di mano. STEFANIA D ARISTA Responsabile relazioni esterne, comunicazione e stampa di Ctm SPA Social network: rischi e opportunità. Dopo dieci anni dalla nascita di Facebook e dei social network le aziende si chiedono ancora quali sono i rischi e quali sono le opportunità di entrare nel mondo dei social. L intervento mostrerà una panoramica dei pregi e dei difetti dei social ed in particolare mostrerà come l azienda di trasporto pubblico Ctm Cagliari ha affrontato i social network e gestisce attualmente più di followers. ROBERTO RUBBO Direttore AM Bolzano Il trasporto pubblico in Alto Adige. Panoramica su quanto è stato realizzato negli ultimi 10 anni in Alto Adige per il trasporto pubblico locale: la normativa, le infrastrutture, il materiale rotabile, le politiche tariffarie. Vengono evidenziati i risultati ottenuti in particolare sulla bigliettazione elettronica a corollario dell obiettivo strategico di creare un Cadenzamento Alto Adige che si avvale di una forte offerta di servizi lungo tutto il territorio provinciale. SILVIO SADA Trentino trasporti esercizio S.p.A. - Trento Il sistema MITT e l obbligo di validazione in Trentino. Il sistema MITT è un progetto integrato di bigliettazione elettronica e di monitoraggio della flotta iniziato nel 2003 ed entrato a regime nell autunno 2007 su tutti i servizi TPL nella provincia di Trento, sia quelli gestiti da Trentino trasporti esercizio SpA (bus urbani ed extraurbani, ferrovia FTM e funivia Trento-Sardagna), sia quelli gestiti da Trenitalia (ferrovie del Brennero e della Valsugana). Il sistema nasce con gli obiettivi del controllo sociale (tutti devono fare un gesto salendo a bordo), del monitoraggio del servizio, della flessibilità tariffaria (in particolare con la carta scalare) e del clearing. 10

11 Tutti gli obiettivi sono perseguibili solo con l obbligo di validazione, che infatti è vigente per tutti i servizi (a bordo bus o, per i servizi ferroviari, in stazione), sancito con legge provinciale del dicembre 2005 (che prevede anche una sanzione di 3,50 per chi non compie le operazioni di validazione) e divenuto operativo da maggio 2007, a sistema MITT ancora in fase sperimentale. Nel caso delle carte a scalare in ambito extraurbano (bus e ferrovia) è previsto sia il check-in sia il check-out. Il controllo è effettuato con palmari a disposizione dei controllori e dei capitreno (per Trenitalia si utilizzano gli stessi palmari della dotazione nazionale, corredati da lettore di smart card). GABRIELE MINGHETTI Responsabile Amministrativo SETA Titolo intervento Nel bacino di Modena la convalida é obbligatoria ad ogni salita in vettura dal 1 luglio 1995 con accesso a bordo dalla sola parte anteriore. Questo obbligo é stato mantenuto nel tempo anche in presenza di sistemi tariffari completamente diversi: inizialmente dal 1 luglio 1995 al 30 giugno 2009 esclusivamente con carte a consumo prepagate e ricaricabili; dal 1 luglio 2009 al 30 giugno 2013 con un sistema tariffario misto con carte prepagate e carte a forfait, dal 1 luglio 2013 solo con abbonamenti mensili ed annuali. Una serie storica di dati dagli esiti interessanti. 11

12 SECONDA SESSIONE Come il cellulare e le applicazioni mobile in genere possono coesistere ed arricchire gli strumenti per l applicazione della validazione obbligatoria CHAIRMAN LUCIANO MARCHIORI Direttore Start Romagna 12

13 ENRICO SPONZA Presidente Consorzio Movincom Coordinatore del gruppo di lavoro: C è anche il mobile per la validazione obbligatoria Validazione obbligatoria: lo smartphone può fare bip? Sms, app, m site, NFC, QR Code.il mobile ticketing presenta molteplici modalità per la generazione, il controllo e la validazione del titolo di viaggio. Obiettivo del gruppo di lavoro Mobile è stato proprio quello di razionalizzare e valutare le diverse soluzioni rispetto allo scenario e alle esigenze attuali del settore del TPL, con una particolare attenzione alla validazione obbligatoria con finalità di controllo sociale. La domanda di fondo a cui il gruppo ha cercato di rispondere è: si può far fare bip al telefono? In questo delicato contesto, segnato da pesanti tagli ai fondi per il TPL, Movincom ha ideato Check-in Bemoov, un pacchetto di presidi anti-evasione per mobile ticketing con brevetti depositati già conformi alla normativa sulla validazione obbligatoria e la piattaforma di Billing Ibrido, che permette di gestire in modo integrato l addebito del titolo digitale su carta di credito e su credito telefonico (senza nessuna registrazione). ORAZIO GRANATO CEO A-Tono S.r.l Mobile ticketing e validazione obbligatoria: ora si può con un SMS e DropTicket. A-Tono, titolare di autorizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento Comunicazioni, opera in qualità di Operatore Telefonico Serving Provider, attraverso un ricco portafoglio di servizi; tra questi, A-Tono offre ad aziende concessionarie dei servizi di trasporto pubblico locale, parcheggio, bike sharing o ZTL un servizio che permette agli utenti di acquistare un ticket digitale inviando un SMS dal proprio telefono cellulare attraverso l addebito diretto sul proprio credito telefonico. In quest ottica è stata realizzata DropTicket, la piattaforma che permette la gestione completa dei servizi di ticketing, inclusa la convalida dei biglietti. A-Tono ha infatti sviluppato un processo (patent pending) che permette all utente sia l acquisto del ticket digitale che la validazione dello stesso. 13

14 ANDREA BURINI Project Manager Pluservice Sistemi di Bigliettazione Elettronica Sarà presentata l applicazione multicanale e multiservizi mycicero, la piattaforma che accompagna lo sviluppo di un territorio smart. Mycicero mette in rete diversi servizi infomobilità, mobile ticketing, sosta, bike sharing, servizi comunali, turistici e commerciali, in una unica piattaforma per web, smartphone, e totem. Attivo in numerosissime città italiane, permette con una unica registrazione ed una unica profilazione di pagamento l acquisto e la fruizione dei differenti servizi, con particolare attenzione a quelli della mobilità. Sul fronte del mobile ticketing applicato a trasporto pubblico, di fatto mycicero si configura come una vera rivendita tascabile, permettendo l acquisto di tutti i titoli di viaggio previsti dalle aziende di trasporto, sia urbane che extraurbane, a costi paragonabili se non più bassi di quella di una rivendita tradizionale. La validazione a bordo bus può essere fatta in numerose modalità, nel corso dell intervento saranno mostrati due casi pratici relativi alla validazione con NFC in un sistema di bigliettazione elettronica, e mediante l uso di QrCode. PIERLUIGI CESERI Amministratore unico TECKNE Obliterazione e convalida: l autorizzazione di accesso. L evoluzione della tecnologia accompagna verso una realtà immateriale ove macchine virtuali abilitano servizi ed attuano verifiche non invasive sempre più efficaci e sistematiche. Acquisto e fruizione, parti di un unico processo personalizzato, come sono interpretati in una piattaforma interoperante consolidata. FRANCESCO ORLANDINI Amministratore Delegato, TSP (Gruppo SIA) APP&GO, il titolo di viaggio sul telefonino Il mobile ticketing basato su SIM NFC è un progetto a livello nazionale che consente a tutti i cittadini in possesso di uno smartphone di acquistare e vidimare il biglietto di trasporto tramite il proprio cellulare avvicinandolo semplicemente all obliteratrice dei mezzi di superficie e delle metropolitane. Il progetto si basa sulla collaborazione tra il Gruppo SIA, che ha realizzato l infrastruttura tecnologica, Telecom, TPER, ANM Napoli e 14

15 START Romagna e segue le linee guide dell Agenda Digitale per la diffusione di sistemi di bigliettazione elettronica interoperabili a livello nazionale. 15

16 TERZA SESSIONE Aspetti giuridici e normativi della validazione obbligatoria ALESSIA NICOTERA Vice Direttore Generale ASSTRA Il tema della validazione obbligatoria di tutte le tipologie di titoli di viaggio rileva sotto una serie di profili: tecnologico, organizzativo, tariffario, comunicativo ecc. Ma prioritario è il profilo giuridico e normativo, il cui esatto inquadramento e la cui esatta definizione costituiscono condizioni necessarie per l adozione ed il funzionamento dei sistemi di validazione obbligatoria. L intervento, quindi,partendo dall analisi del contesto normativo nazionale e regionale di riferimento in materia e dall analisi degli aspetti rilevanti, sotto il profilo giuridico e normativo, anteriormente e successivamente all adozione di sistemi tecnologici di bigliettazione e degli obblighi a questi connessi, affronta il tema specifico delle questioni giuridiche connesse alla validazione obbligatoria sia in termini di attualità sia in termini prospettici. 16

17 STAFF BETTINA PETRI Club Italia 17

18 18

Go Bemoov. Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per

Go Bemoov. Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per Go Bemoov Una biglietteria in ogni cellulare: Sperimentazione NFC per BEMOOV Il circuito nazionale di mobile payment Bemoov è il circuito nazionale di acquisti e pagamenti in mobilità attivo al pubblico

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015

DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO. Valido dal 1 Gennaio 2015 DISCIPLINARE ATTUATIVO TARIFFARIO Valido dal 1 Gennaio 2015 SOMMARIO 1 Premessa... 3 2 Descrizione della Nuova Struttura Tariffaria...4 2.1 Classe Tariffaria URBANO NAPOLI... 6 2.2 Classe Tariffaria URBANO

Dettagli

magazine mobility press Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani

magazine mobility press Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani mobility press magazine Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani Art, le misure regolatorie per bandi di gara e convenzioni TPL Toscana: si pronuncia

Dettagli

OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino)

OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino) OpenStreetMap a servizio della Pubblica Amministrazione: l'esperienza di B.U.NE.T. (Bicycle Urban NEtwork in Torino) Mappathon, 9 Aprile 2015 Relatore: Danilo Botta, Project Manager, 5T S.r.l. La genesi

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Informazioni utili sui servizi Atac

Informazioni utili sui servizi Atac Atac SpA Via Prenestina, 45 00176 Roma Informazioni utili sui servizi Atac Per maggiori informazioni su tutti i servizi Atac: www.atac.roma.it Il presente documento vuole essere un agile manuale in risposta

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Transport for London. Spostarsi con Oyster

Transport for London. Spostarsi con Oyster Transport for London Spostarsi con Oyster Oyster ti dà il benvenuto Oyster è il metodo più economico per pagare corse singole su autobus, metropolitana (Tube), tram, DLR, London Overground e la maggior

Dettagli

Abbonamenti. Tipo biglietto

Abbonamenti. Tipo biglietto Tipo biglietto Prezzo Descrizione Biglietto 24 ORE x 4 9,00 Integrato Trenitalia Vale per 4 persone. 2 viaggiano gratis. Questo biglietto vale 24 ore dalla timbratura su tutta la rete urbana Amt (ad esclusione

Dettagli

Aula magna della facoltà di

Aula magna della facoltà di Come far viaggiare i bus si studia all'università Al via lo scorso 6 marzo, alla Sapienza di Roma, il nuovo master su Management del trasporto pubblico locale, diretto da Giuseppe Catalano e Andrea Boitani.

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel TPL per l anno 2014. IL DIRETTORE DEL SERVIZIO

Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel TPL per l anno 2014. IL DIRETTORE DEL SERVIZIO Direzione Generale Servizio degli Appalti e gestione dei sistemi di trasporto Determinazione prot. 11629 repertorio n.638 del 7 ottobre 2013 Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA

DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA DELIBERA N. 326/10/CONS MISURE DI TUTELA DEGLI UTENTI DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE MOBILI E PERSONALI L AUTORITA NELLA sua riunione di Consiglio del 1 luglio 2010; VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249,

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

CARTA DELLA MOBILITÀ. 9 edizione anno 2014 VERSIONE INTEGRALE. ATAF&LI-NEA S. C. a R. L.

CARTA DELLA MOBILITÀ. 9 edizione anno 2014 VERSIONE INTEGRALE. ATAF&LI-NEA S. C. a R. L. CARTA DELLA MOBILITÀ ATAF&LI-NEA S. C. a R. L. 9 edizione anno 2014 VERSIONE INTEGRALE PARTE 1 a Pagina 1 di 37 INDICE PARTE 1 a. PRESENTAZIONE DELLA CARTA 2 1. RIFERIMENTI NORMATIVI 2 2. PRINCIPI FONDAMENTALI

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014. Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel TPL per l anno 2015.

DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014. Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel TPL per l anno 2015. Direzione Generale Servizio degli Appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE Prot n. 10007 Rep. N. 533 DEL 17 Ottobre 2014 Oggetto: disposizioni relative alle agevolazioni tariffarie nel

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Scelte e servizi per un trasporto più moderno

Scelte e servizi per un trasporto più moderno Scelte e servizi per un trasporto più moderno Il 2015 del trasporto pubblico locale sarà un anno chiave in virtù del complesso percorso in atto a livello regionale per la riforma decisa dalla Regione Toscana.

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEI SERVIZI 2013

CARTA DEI SERVIZI DEI SERVIZI 2013 CARTA DEI CARTA SERVIZI DEI SERVIZI Sede Legale e Amministrativa Strada Sant Anna, 210 41122 Modena (MO) Tel. +39 059 416711 Telefax +39 059 416850 E-mail: protocollo@setaweb.it Posta Elettronica Certificata

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL REGIONE LAZIO Assessorato alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale LAZIOSERVICE S.p.A. Progetto Trasporti Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di Obiettivi

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

O r.s.a. In form a AGGRESSIONI PDA INIZIAMO VERAMENTE A RISOLVERE IL PROBLEMA

O r.s.a. In form a AGGRESSIONI PDA INIZIAMO VERAMENTE A RISOLVERE IL PROBLEMA O r.s.a. In form a AGGRESSIONI PDA INIZIAMO VERAMENTE A RISOLVERE IL PROBLEMA L azienda mette in atto alcune iniziative che riteniamo insufficienti (antievasione/filtri a terra/affiancamenti tutor/ nuova

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Il Postino Telematico

Il Postino Telematico 1 Il Postino Telematico Incontro con le Organizzazioni Sincali 17 NOVEMBRE 29 Vincent Nicola Santacroce Servizi Postali Gestione del Fabbisogno Informatico Descrizione del progetto 2 Il progetto postino

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

REGOLAMENTO DI TELEVOTO RELATIVO AL PROGRAMMA X FACTOR 2014

REGOLAMENTO DI TELEVOTO RELATIVO AL PROGRAMMA X FACTOR 2014 REGOLAMENTO DI TELEVOTO RELATIVO AL PROGRAMMA X FACTOR 2014 1. Premessa Il presente regolamento si riferisce al servizio di televoto abbinato alla gara canora oggetto del programma televisivo X FACTOR,

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale OBIETTIVI di PEG 2014

PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale OBIETTIVI di PEG 2014 PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale di PEG 2014 AI SENSI DEL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE APPROVATO CON DGP N. 25 DEL 1/02/2011 DIRIGENTE BALOCCO PAOLO Contribuire a migliorare

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

DESIGNA Portfolio. italiano

DESIGNA Portfolio. italiano DESIGNA Portfolio italiano ///02/03 Stefan Ille CTO DESIGNA Dr. Thomas Waibel CEO DESIGNA Intro Un futuro con radici profonde. Saper cambiare modo di pensare. Saper cambiare modo di operare. Continuando

Dettagli

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO SCHEMA DI PROVVEDIMENTO Allegato B alla Delibera n. 696/09/CONS PROVVEDIMENTO RELATIVO A MISURE DI ARMONIZZAZIONE CON I PRINCIPI DEL REGOLAMENTO EUROPEO SUL ROAMING INTERNAZIONALE E PER LA TUTELA ORDINARIA

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Il servizio taxi in Italia un passato certo un futuro possibile.

Il servizio taxi in Italia un passato certo un futuro possibile. Il servizio taxi in Italia un passato certo un futuro possibile. 1. Quadro Normativo Legge Quadro. Norma nazionale promulgata nel 1992, n 21. Introduce il principio che il servizio TAXI ed NCC è servizio

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli