Il CdA di Meridiana S.p.A. approva il progetto di bilancio separato e consolidato dell esercizio 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il CdA di Meridiana S.p.A. approva il progetto di bilancio separato e consolidato dell esercizio 2012"

Transcript

1 Comunicato stampa / Press release Il CdA di Meridiana S.p.A. approva il progetto di bilancio separato e consolidato dell esercizio 2012 Il Socio AKFED converte a fondo copertura perdite finanziamenti per Euro 40 milioni e si impegna a convertire fino a ulteriori Euro 150 milioni di finanziamenti esistenti in patrimonio netto attraverso un operazione di aumento di capitale da sottoporre successivamente all Assemblea dei Soci Olbia, 10 giugno 2013 Meridiana S.p.A. rende noto che in data odierna si è tenuto il Consiglio di Amministrazione della Società presso la Sede sociale in Olbia, che ha esaminato e approvato il progetto di bilancio per l esercizio 2012 da sottoporre all approvazione dell Assemblea degli Azionisti da convocarsi per il giorno 28 giugno 2013 in prima convocazione e, occorrendo, in seconda convocazione per il giorno 29 giugno Attività dal Gruppo Meridiana S.p.A. svolge attività di holding di partecipazioni con controllo e coordinamento strategico e finanziario di società operanti nel settore del trasporto aereo, manutenzione aeromobili, gestione e assistenza aeroportuale, gestione immobiliare; in particolare, nella Relazione sulla Gestione sono analizzate, per entità giuridica, le attività svolte dal Gruppo, consistenti nella gestione dell aeroporto di Olbia Costa Smeralda (tramite le controllate Geasar S.p.A., Cortesa S.r.l, ed Eccelsa Aviation S.r.l.), del trasporto aereo passeggeri (tramite le controllate dirette ed indirette Meridiana fly S.p.A. e Air Italy S.p.A.), nonché le 1

2 attività di manutenzione di flotta aerea di proprietà del Gruppo, di consociate e di terzi (tramite la controllata Meridiana Maintenance S.p.A.). Relativamente al settore del trasporto aereo, si ricorda che, dopo l esecuzione degli accordi di integrazione intervenuti nell esercizio 2011 con gli ex Soci di Air Italy Holding, Meridiana fly è stata detenuta in controllo congiunto e pertanto è stata consolidata attraverso l applicazione del metodo del patrimonio netto (o equity method). Successivamente alla chiusura dell esercizio 2012, a seguito dell accordo di riacquisto delle azioni Meridiana fly detenute dagli ex Soci di Air Italy Holding e a seguito del perfezionamento della successiva Offerta Pubblica di Acquisto volontaria totalitaria sulle azioni di Meridiana fly S.p.A. da parte di Meridiana S.p.A., quest ultima è divenuta azionista unico di Meridiana fly S.p.A. (con contestuale revoca delle azioni Meridiana fly dalla quotazione sul Mercato Telematico Azionario), tornando pertanto a detenere dal 2013 il controllo di Meridiana fly S.p.A.. Risultati 2012 del Gruppo Meridiana Andamento generale Le performance economiche dell esercizio 2012 del Gruppo Meridiana sono state influenzate in misura significativa dall andamento negativo di fattori esogeni non controllabili, quali il protrarsi di una congiuntura economica fortemente negativa, l incremento del costo del carburante, l apprezzamento del Dollaro in rapporto all Euro, la pressione sui ricavi unitari per passeggero (yield) riconducibile anche alla forte concorrenza dei vettori in un contesto di crisi economica. A ciò si aggiungono alcuni fattori interni che hanno determinato incrementi dei costi di gestione, in maggior misura non ricorrenti e che hanno contribuito a determinare la perdita rilevata con il metodo del patrimonio netto - registrata dal gruppo Meridiana fly, quali le significative svalutazioni di avviamento e di altri asset a seguito di impairment test, gli oneri connessi all intervenuta decisione di riduzione della flotta, i costi legati alla chiusura di transazioni e per accantonamenti a fondi 2

3 per contenziosi, i costi per la riorganizzazione interna, oltre ad altre rettifiche di valore e sopravvenienze varie. L andamento delle controllate operanti nel settore Servizi aeroportuali, a cui fanno riferimento le attività di gestione dell aeroporto di Olbia Costa Smeralda, nonostante la crisi economica generale, è risultato positivo anche nel L aeroporto di Olbia, secondo per importanza nell Isola, chiude l anno 2012 con un traffico di Aviazione commerciale pari a 1,9 milioni di passeggeri (+ 0,7% sul 2011), con una quota di mercato in Sardegna del 27% (+0,8% sul 2011). Consolidamento Meridiana fly a patrimonio netto Come detto Meridiana fly (e le sue controllate) è stata soggetta nel corso del 2012 a controllo congiunto di Meridiana S.p.A. con gli ex Soci di Air Italy Holding e pertanto, è stata consolidata attraverso l applicazione del metodo del patrimonio netto (o equity method), per cui vengono concentrate in due linee riepilogative dello stato patrimoniale e del conto economico i risultati di tale gruppo (denominate rispettivamente Passività per valutazione gruppo Meridiana fly a patrimonio netto e Perdita da valutazione gruppo Meridiana fly a patrimonio netto ). Di conseguenza le altre voci del bilancio consolidato 2012 e i relativi commenti sono riferiti alle attività facenti capo a Geasar, Meridiana Maintenance e Alisarda, consolidate in modo integrale linea per linea. Risultati Consolidato Viene esposto di seguito il Conto Economico Consolidato riclassificato secondo criteri gestionali per una migliore comprensione dell andamento del Gruppo nel

4 /000 Esercizio % su ricavi Esercizio % su ricavi 2012 di vendita 2011 di vendita Variazione Ricavi di vendita ,0% ,0% (6.482) Altri Ricavi ,9% ,9% (1.349) Totale ricavi ,9% ,9% (7.831) Materiali e servizi di manutenzione (24.899) -30,3% (23.318) -26,3% (1.581) Costi commerciali di vendita (341) -0,4% (157) -0,2% (184) Altri costi operativi e wet lease (219) -0,3% (328) -0,4% 109 Oneri diversi di gestione ed altri servizi (23.365) -28,5% (24.744) -27,9% Costo del personale (30.290) -36,9% (33.128) -37,4% Stanziamento fondi rischi e oneri (505) -0,6% (1.479) -1,7% 974 EBITDA ,9% ,0% (4.296) Ammortamenti e svalutazioni (2.672) -3,3% (2.802) -3,2% 130 Altri accantonamenti rettificativi 119 0,1% (2.361) -2,7% EBIT ,8% ,1% (1.686) Oneri finanziari netti (3.153) -3,8% (2.775) -3,1% (378) Perdita da valutazione gruppo Meridiana fly a patrimonio netto (98.898) -120,5% - 0,0% (98.898) Rettifiche di valore di attività finanziarie (85.657) -104,3% - 0,0% (85.657) Risultato prima delle imposte ( ) -220,8% ,0% ( ) Imposte del periodo 430 0,5% (4.543) -5,1% Risultato netto da Continuing Operation ( ) -220,3% 785 0,9% ( ) Risultato netto da Discontinued Operation - ( ) Risultato netto ( ) -220,3% ( ) -117,7% (76.594) L andamento economico dell esercizio 2012 per il Gruppo Meridiana ha presentato un risultato netto in perdita di circa Euro 180,9 milioni (attribuibile per circa Euro 98,9 milioni alla perdita da valutazione con l equity method del gruppo Meridiana fly e per Euro 85,7 milioni alla svalutazione di crediti finanziari verso Meridiana fly), determinando una situazione di deficit patrimoniale consolidato pari a Euro 233,3 milioni (deficit patrimoniale della capogruppo Meridiana S.p.A. al 31 dicembre 2012 pari a Euro 35,2 milioni), come da prospetti contabili allegati (cfr. pag.12 e ss.). La perdita deriva, come detto, dalla rilevante negativa performance del gruppo Meridiana fly Air Italy, il cui peso sui conti consolidati di gruppo, seppur attraverso il consolidamento con l equity method, è risultato significativo, mentre le altre società del Gruppo Meridiana hanno chiuso in utile o in lieve perdita. 4

5 I ricavi totali dell esercizio 2012 ammontano a Euro migliaia rispetto a migliaia nell esercizio precedente. I ricavi di vendita, inclusivi dei ricavi per manutenzione aeromobili e gestione aeroportuale, unitamente ad altri ricavi accessori, ammontano a Euro migliaia contro Euro migliaia nel bilancio Il decremento è correlato al minor fatturato del comparto manutenzione sia per minore attività svolta a favore del gruppo Meridiana fly, sia per la riduzione dei prezzi concordati con il medesimo alla luce della riorganizzazione in atto, che ha comportato la riduzione della flotta di aeromobili in uso. L EBITDA è positivo per Euro migliaia in confronto a un saldo di Euro migliaia nel bilancio 2011; tale grandezza presenta un incidenza sui ricavi del 10,9% rispetto a 15% nel Il risultato operativo - EBIT presenta un saldo positivo per Euro migliaia rispetto al saldo positivo di Euro migliaia nel bilancio 2011, con un incidenza sui ricavi del 7,8% in confronto al margine del 9,1% nel La perdita derivante dalla valutazione del gruppo Meridiana fly a patrimonio netto è pari a Euro migliaia ed è stata determinata sulla base della partecipazione al 31 dicembre 2012 in Meridiana fly, pari al 51,20% del capitale della medesima. A tale perdita si aggiungono le rettifiche di valore di attività finanziarie di Euro migliaia rappresentati dalla svalutazione integrale dei crediti finanziari verso Meridiana fly, in considerazione dell impossibilità della controllata di provvedere al rimborso dei medesimi, anche alla luce degli impegni irrevocabili di Meridiana di utilizzare tali importi per la ricapitalizzazione della controllata stessa. Al netto delle imposte di competenza, il risultato netto del bilancio consolidato è in perdita di Euro migliaia in raffronto a una perdita di Euro migliaia nell esercizio precedente. Al 31 dicembre 2012 il Gruppo Meridiana presenta una situazione di deficit patrimoniale pari a Euro 233,3 milioni contro un valore patrimonio netto di Euro 3,3 milioni al 31 dicembre La Posizione Finanziaria Netta a fine esercizio è 5

6 negativa per Euro 162,1 milioni rispetto all indebitamento finanziario netto di Euro 77,6 milioni del bilancio consolidato Risultati 2012 di Meridiana S.p.A. Il saldo dei proventi (oneri) netti da Partecipazioni è negativo per Euro migliaia (in confronto a una perdita di Euro migliaia nel 2011), in particolare per effetto della svalutazione dei crediti finanziari verso Meridiana fly. Il saldo dei proventi (oneri) finanziari netti è negativo per Euro migliaia contro Euro migliaia nel 2011, in particolare per interessi passivi per finanziamenti AKFED (Euro migliaia), al netto di proventi per variazione del fair value del derivato implicito su finanziamenti (Euro 568 migliaia) e di commissioni attive su fideiussioni a favore di controllate (Euro 721 migliaia). Le spese generali nette assommano a Euro migliaia, in decremento rispetto all anno precedente ove erano stati sostenuti costi di gestione non ricorrenti legati alla riorganizzazione societaria del gruppo avviata nel Al netto delle imposte di competenza, l esercizio 2012 del bilancio separato si chiude in perdita netta di Euro migliaia (perdita netta di Euro migliaia nel 2011). Il patrimonio netto del bilancio separato al 31 dicembre 2012 è negativo per Euro migliaia (rispetto ad un patrimonio netto positivo di Euro migliaia al 31 dicembre 2011). Al riguardo si rileva che, a seguito della conversione in data 3 giugno 2013 da parte dell Azionista di controllo Aga Khan Fund for Economic Development - AKFED S.A. ( AKFED ) di finanziamenti erogati alla Società nel corso dei precedenti esercizi per un importo di Euro 40 milioni in una riserva di patrimonio netto destinata a copertura perdite, la Società ricade nella fattispecie di cui all art del Codice Civile, per cui è stata deliberata la convocazione dell Assemblea degli Azionisti per gli opportuni provvedimenti. Si rileva che in data 3 giugno 2013 AKFED ha altresì assunto l impegno 6

7 alla ricapitalizzazione di Meridiana e del Gruppo fino a ulteriori Euro 150 milioni, da eseguirsi mediante utilizzo di finanziamenti già erogati, al fine di dotare la Società ed il Gruppo di risorse patrimoniali adeguate. Tale impegno è idoneo a garantire la continuità aziendale. L indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2012 è pari a Euro migliaia contro Euro migliaia nel precedente esercizio, il cui incremento è spiegato dall erogazione di nuovi finanziamenti da AKFED. Evoluzione prevedibile della gestione L andamento del ciclo economico per l anno 2013 è previsto ancora in recessione e permane notevole incertezza sulle possibilità di ripresa nel breve termine dei consumi e degli investimenti in assenza di sostanziali nuove iniziative a livello legislativo e regolamentare sull economia reale oltre che finanziaria. In questo contesto non sono attese inversioni di tendenza sulla domanda di trasporto aereo da parte dei segmenti di clientela cui il Gruppo si rivolge, per cui l aspettativa circa l andamento della gestione ordinaria del Gruppo nell anno in corso è attualmente improntato alla massima prudenza. L esercizio 2013 rappresenta per il Gruppo Meridiana un anno di importante ristrutturazione, in particolare per il comparto del trasporto aereo, dopo l integrazione di Meridiana fly con il gruppo Air Italy e la revisione del Piano Industriale di Meridiana fly, dopo il riacquisto del pieno controllo sul comparto Aviation avvenuto a inizio anno. Si ritiene anche che, visti gli andamenti e i fatti registrati nel passato esercizio, anche per il carattere significativo e non ricorrente di alcuni oneri, insieme alle azioni necessarie e urgenti di riorganizzazione già messe in atto e a quelle nuove incluse nei Piani Industriali approvati, sia avviata la necessaria ristrutturazione con il pieno supporto dell Azionista di controllo AKFED. 7

8 In particolare la perdita del Gruppo e della Società è imputabile al risultato negativo registrato dal settore del trasporto aereo. Inoltre, al fine di far fronte al fabbisogno di risorse finanziarie del gruppo Meridiana fly originato dall andamento negativo del periodo, la Società, con il supporto di AKFED, ha erogato a Meridiana fly nel corso dell esercizio 2012 finanziamenti per l importo di Euro 83,5 milioni (di cui Euro 10 milioni convertiti in capitale nel corso del periodo) che, unitamente ai finanziamenti erogati nel corso degli esercizi precedenti, sono stati destinati, nell ambito dell impegno assunto dalla Società per Euro 184,5 milioni, anche in questa circostanza con il supporto di AKFED, al supporto patrimoniale del gruppo Meridiana fly e all aumento di capitale di Meridiana fly da eseguirsi nel corso del Per effetto della rinuncia al diritto di rimborso dei finanziamenti erogati, i corrispondenti crediti sono stati svalutati, tenuto anche conto della non recuperabilità di tali ammontari verificata attraverso il value in use del gruppo Meridiana fly, stimato sulla base dei flussi di cassa attesi dal piano industriale del gruppo Meridiana fly approvato in data 26 febbraio Al fine di assicurare alla Società e al Gruppo adeguate risorse patrimoniali, idonee alla verifica del presupposto della continuità aziendale, AKFED, oltre ad aver effettuato la menzionata conversione di finanziamenti già erogati in riserve di patrimonio netto per Euro 40 milioni, ha assunto l impegno alla destinazione di ulteriori finanziamenti già erogati fino ad un massimo di Euro 150 milioni all esecuzione di un operazione di aumento di capitale che sarà sottoposta all approvazione dell Assemblea dei Soci in una successiva data. Sotto il profilo dei fabbisogni finanziari, il Consiglio di Amministrazione ha approvato in data 10 giugno 2013 un budget di cassa della Società sulla base del quale - considerati gli impegni di AKFED a supportare Meridiana nell esecuzione dell operazione di aumento di capitale di Meridiana fly - si ritiene che la Società disponga di adeguate risorse finanziarie per la prosecuzione dell attività operativa nel prevedibile futuro, solo nell ipotesi in cui gli ulteriori fabbisogni finanziari e 8

9 patrimoniali di Meridiana fly eccedenti gli impegni in essere possano essere assicurati dal continuo supporto di AKFED, così come avvenuto nel corso dell esercizio e nei precedenti, in funzione delle esigenze che i risultati consuntivati nell esercizio in corso avranno consentito di quantificare in modo più puntuale. Al riguardo, si ricorda, come già indicato dagli Amministratori di Meridiana fly in sede di approvazione del bilancio della medesima, come in primis sia necessario per la realizzazione del Piano Industriale del gruppo Meridiana fly il riottenimento - anche in capo alla controllata Air Italy, come già avvenuto in capo a Meridiana fly - della licenza di esercizio dell attività di trasporto aereo, che in data 11 gennaio 2013 è stata oggetto di un provvedimento sospensivo da parte dell Ente Nazionale per l Aviazione Civile, motivo per cui allo stato l esercizio dell attività avviene per Air Italy sulla base di una licenza provvisoria. A tale proposito si ritiene che la finalizzazione del processo di ripatrimonializzazione di Air Italy possa consentire il ripristino anche in capo ad Air Italy della licenza permanente. Inoltre, si rileva che il raggiungimento degli obiettivi contenuti nel Piano Industriale di Meridiana fly, indispensabile al raggiungimento dell equilibrio patrimoniale e finanziario nel breve termine e reddituale nel medio termine dello stesso, è in misura significativa dipendente (i) dall andamento dei fattori esogeni non controllabili, tra cui in particolare l andamento della domanda, il tasso di cambio Euro / Dollaro Statunitense, il costo del carburante, (ii) dall efficace implementazione delle azioni previste nel piano industriale tra cui la razionalizzazione del network e della flotta, dei costi sia di struttura che operativi, incluso il costo del personale, (iii) dal raggiungimento di un accordo di rinegoziazione del debito complessivo con gli istituti di credito finanziatori, relativamente al quale sussiste un rischio di immediata esigibilità, segnatamente per le linee di credito non committed di Air Italy non coperte dalla garanzie di AKFED, nonché (iv) dall andamento dei contenziosi, della solvibilità delle controparti, ovvero delle condizioni di credito di fornitura e di gestione degli scaduti verso i fornitori. Sotto altro profilo, si evidenzia che andamenti delle variabili di scenario non controllabili dalla Società e dal Gruppo difformi da quelli ipotizzati nel Piano Industriale di Meridiana fly, nonché l inefficacia delle azioni previste nel Piano 9

10 stesso, ovvero l insorgere di oneri non ricorrenti potrebbero determinare la consuntivazione nel 2013 di perdite superiori alle attese. Pertanto, in considerazione degli ulteriori fabbisogni di Meridiana fly eccedenti gli impegni in essere e necessari al fine di consentire alla medesima il permanere in una condizione di equilibrio patrimoniale e finanziario e tenuto altresì conto della rilevanza del gruppo Meridiana fly al fine della valutazione del presupposto della continuità aziendale della Società e del Gruppo, sussiste una rilevante incertezza che può far sorgere dubbi significativi sulla capacità del Gruppo e della Società di continuare ad operare sulla base del presupposto della continuità aziendale. Ciononostante, dopo aver effettuato le necessarie verifiche ed aver valutato le incertezze sopra descritte, si ritiene sussista una ragionevole aspettativa che il Gruppo disponga di adeguate risorse per continuare la sua esistenza operativa nel prevedibile futuro, sulla base (i) dei già descritti impegni di AKFED e (ii) del fatto che eventuali fabbisogni di supporto patrimoniale e finanziario superiori a quelli stimati, ivi inclusi quelli derivanti dal mancato accordo con gli istituti di credito per la rinegoziazione del debito finanziario in capo alle società del gruppo Meridiana fly, potrebbero essere soddisfatti attraverso il ricorso ad altre fonti di finanziamento, incluse nuove richieste di sostegno finanziario a AKFED, così come avvenuto nel recente passato. Conseguentemente si ritiene appropriato il presupposto della continuità aziendale per la predisposizione del bilancio separato e consolidato dell esercizio chiuso al 31 dicembre ***** La Relazione Finanziaria Annuale, comprensiva del progetto di bilancio di esercizio e del bilancio consolidato al 31 dicembre 2012, della Relazione sulla Gestione, della Relazione del Collegio Sindacale e della Relazione della Società di Revisione, in conformità alla disciplina attualmente in vigore, sarà a disposizione del pubblico presso la Sede sociale, nonché sul sito internet della Società sezione Investor Relations/Documenti finanziari, nei termini di legge. 10

11 ***** Si allegano alla presente i prospetti contabili del Conto Economico Complessivo, Situazione Patrimoniale e Finanziaria, Rendiconto Finanziario del progetto di bilancio consolidato e separato, precisando che gli stessi non sono stati oggetto di revisione contabile (dati unaudited). Per informazioni: Investor Relations Meridiana S.p.A. Maurizio Cancellieri Tel Fax

12 Situazione patrimoniale e finanziaria consolidata (Non assoggettati a revisione contabile) / Variazione Attività immateriali (163) Altri immobili, impianti e macchinari (1.105) Imposte anticipate Partecipazioni Altre attività finanziarie non correnti (10.148) Attività non correnti (11.359) Rimanenze (589) Crediti commerciali e altre attività correnti Attività finanziarie correnti Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Attività correnti Attività destinate al controllo congiunto ( ) TOTALE ATTIVITA' ( ) Capitale sociale e riserve di Gruppo (58.826) (81.363) Risultato netto di Gruppo ( ) (81.363) ( ) Patrimonio netto di Gruppo ( ) (58.826) ( ) Patrimonio netto di terzi (55.057) Patrimonio netto ( ) ( ) Finanziamenti non correnti Passività per valutazione gruppo Meridiana fly a patrimonio netto TFR e altri fondi a benefici definiti Fondo rischi ed oneri non correnti (24) Passività per imposte differite (299) Passività non correnti Finanziamenti correnti Passività per imposte differite correnti Quota corrente dei finanziamenti non correnti Fondi rischi ed oneri correnti Debiti commerciali e altre passività correnti Passività finanziarie correnti (568) Passività correnti Passività relative ad attività destinate al controllo congiunto ( ) Totale Passività correnti e non correnti ( ) TOTALE PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA' ( ) 12

13 Conto Economico complessivo consolidato (Non assoggettati a revisione contabile) /000 Esercizio % su ricavi Esercizio % su ricavi 2012 di vendita 2011 di vendita Variazione Ricavi di vendita ,0% ,0% (6.482) Altri Ricavi ,9% ,9% (1.349) Totale ricavi ,9% ,9% (7.831) Materiali e servizi di manutenzione (24.899) -30,3% (23.318) -26,3% (1.581) Costi commerciali di vendita (341) -0,4% (157) -0,2% (184) Altri costi operativi e wet lease (219) -0,3% (328) -0,4% 109 Oneri diversi di gestione ed altri servizi (23.365) -28,5% (24.744) -27,9% Costo del personale (30.290) -36,9% (33.128) -37,4% Ammortamenti e svalutazioni (2.672) -3,3% (2.802) -3,2% 130 Stanziamento fondi rischi e oneri (505) -0,6% (1.479) -1,7% 974 Altri accantonamenti rettificativi 119 0,1% (2.361) -2,7% Risultato Operativo ,8% ,1% (1.686) Proventi (Oneri) finanziari netti (3.153) -3,8% (2.775) -3,1% (378) Perdita da valutazione gruppo Meridiana fly a patrimonio netto (98.898) -120,5% - 0,0% (98.898) Rettifiche di valore di attività finanziarie (85.657) -104,3% - 0,0% (85.657) Risultato prima delle imposte ( ) -220,8% ,0% ( ) Imposte del periodo 430 0,5% (4.543) -5,1% Risultato netto da Continuing Operation ( ) -220,3% 785 0,9% ( ) Risultato netto da Discontinued Operation (*) - ( ) Risultato netto ( ) -220,3% ( ) -117,7% (76.594) -Risultato netto di Gruppo ( ) (81.363) ( ) -Risultato netto di terzi 698 (22.904) Adeguamento al Fair value degli strumenti finanziari disponibili per la vendita - 0,0% (6) 0,0% 6 Risultato Complessivo ( ) -220,3% ( ) -117,7% (76.588) (*) Risultato del gruppo destinato al controllo congiunto 13

14 Rendiconto finanziario consolidato (Non assoggettati a revisione contabile) /000 Esercizio Esercizio Disponibilità liquide nette e mezzi equivalenti di inizio periodo Riclassifica Disponibilità liquide nette e mezzi equivalenti di inizio periodo da Discontinued Operation - (5.328) Utile (Perdita) prima delle imposte ( ) Rettifiche per: - Ammortamenti dell'esercizio Variazione fair value opzione implicita su finanziamento AKFED (568) (893) - oneri finanziari netti al lordo della variaizone del fair value opzione implicita finanziamento AKFED Perdite da valutazione partecipazioni a patrimonio netto Svalutazione di attività finanziarie Variazione crediti commerciali ed altre attività correnti e altri crediti non correnti (5.996) (16.091) Variazione del magazzino Variazione dei debiti commerciali ed altri debiti (incl. fondi rischi) Pagamento interessi e altri oneri finanziari Flussi finanziari assorbiti dall'attività operativa (1.906) Variazione netta immobilizzazioni: * immateriali (864) (259) * materiali (539) (1.113) * finanziarie (75.509) (11.051) * partecipazioni - (72.900) Flussi finanziari assorbiti dall'attività di investimento (76.912) (85.323) Rimborso rate del mutuo (777) (729) Altre variazioni finanziamenti Variazione altre attività finanziarie correnti (343) - Flussi finanziari generati dall'attività finanziaria Dividendi pagati a terzi (94) (94) Versamenti effettuati negli aumenti di CS di Meridiana fly (10.000) - Cessione azioni Meridiana fly a terzi Versamenti in conto futuro aumento capitale sociale Flussi finanziari generati da operazioni sul capitale (8.803) Incremento (decremento) delle disponibilità liquide e mezzi equivalenti 619 (752) Disponibilità liquide nette e mezzi equivalenti di fine periodo da Continuing Operation Disponibilità liquide nette e mezzi equivalenti di inizio periodo da Discontinued Operation Flussi finanziari generati (assorbiti) da Discontinued Operation - (36.514) Disponibilità liquide nette e mezzi equivalenti di fine periodo da Discontinued Operation - (31.186) Disponibilità liquide nette e mezzi equivalenti di fine periodo Totali 937 (30.868) 14

15 Situazione patrimoniale e finanziaria Meridiana S.p.A. (Non assoggettati a revisione contabile) Variazione Partecipazioni disponibili per la vendita Altre attività finanziarie non correnti ( ) Attività non correnti ( ) Crediti commerciali e altre attività correnti Attività finanziarie correnti Crediti per imposte sul reddito Disponibilità liquide e mezzi equivalenti Attività correnti TOTALE ATTIVITA' Capitale sociale Azioni proprie ( ) ( ) - Riserve e utili (perdite) portati a nuovo ( ) Risultato dell'esercizio ( ) ( ) Patrimonio netto ( ) ( ) Finanziamenti non correnti TFR e altri fondi a benefici definiti Passività per imposte differite ( ) Passività non correnti Finanziamenti correnti Passività per imposte differite correnti Debiti commerciali e altre passività correnti Debiti per imposte sul reddito Passività finanziarie correnti ( ) Passività correnti Totale Passività correnti e non correnti TOTALE PATRIMONIO NETTO E PASSIVITA'

16 Conto Economico complessivo di Meridiana S.p.A. (Non assoggettati a revisione contabile) Esercizio Esercizio Variazione Dividendi da partecipazioni in società del gruppo Dividendi da partecipazioni in altre imprese Plusvalenze (minisvalenze) su cessioni di partecipazioni Plusvalenze da cessione diritti d'opzione aumento capitale Svalutazione crediti finanziari Meridiana fly ( ) - ( ) Svalutazione partecipazione Meridiana fly ( ) ( ) Proventi /(Oneri) netti da Partecipazioni ( ) ( ) Interessi passivi verso AKFED ( ) ( ) ( ) Interessi passivi verso Meridiana fly ( ) ( ) Interessi attivi da Meridiana fly Interessi su crediti d'imposta Variazione fair value opzione implicita su finanziamento AKFED ( ) Commissioni attive su fidejussioni Altri proventi (Oneri) finanziari netti (1.456) (11.174) Proventi /(Oneri) finanziari netti ( ) ( ) ( ) Costo del personale ( ) ( ) Acquisti di beni e servizi ( ) ( ) Altri proventi ( ) Oneri diversi di gestione ( ) ( ) ( ) Spese generali nette ( ) ( ) Risultato prima delle imposte ( ) ( ) Imposte dell'esercizio Risultato dell'esercizio ( ) ( ) Valutazione al fair value delle partecipazioni in società controllate disponibili per la vendita Valutazione al fair value delle partecipazioni in altre imprese disponibili per la vendita ( ) (4.961) Risultato Complessivo ( ) ( )

17 Rendiconto finanziario di Meridiana S.p.A. (Non assoggettati a revisione contabile) Esercizio Esercizio /000 Disponibilità liquide nette e mezzi equivalenti di inizio periodo Utile (Perdita) prima delle imposte (91.152) ( ) Rettifiche per: - Oneri netti da Partecipazioni Oneri finanziari netti Variazione crediti commerciali e altri crediti (2.189) (1.904) Variazione dei debiti commerciali ed altri debiti Incasso (pagamento) interessi e altri oneri/proventi finanziari Flussi finanziari assorbiti dall'attività operativa (722) (1.434) Variazione netta immobilizzazioni: * finanziarie (73.271) (10.902) * partecipazioni (8.709) (72.900) Flussi finanziari assorbiti dall'attività di investimento (81.980) (83.802) Variazione finanziamenti Flussi finanziari generati dall'attività finanziaria Dividendi incassati Versamenti in conto futuro aumento capitale sociale Flussi finanziari generati da operazioni sul capitale Flussi finanziari generati da attività operative cessate - - Incremento (decremento) delle disponibilità liquide e mezzi equivalenti (197) (709) Disponibilità liquide nette e mezzi equivalenti di fine periodo

Il CdA di Meridiana S.p.A. approva il progetto di bilancio separato e consolidato dell esercizio 2013

Il CdA di Meridiana S.p.A. approva il progetto di bilancio separato e consolidato dell esercizio 2013 Comunicato stampa / Press release Il CdA di Meridiana S.p.A. approva il progetto di bilancio separato e consolidato dell esercizio 2013 Chiusura del bilancio individuale di Meridiana S.p.A. in perdita

Dettagli

Esercizio 2012 (10 mesi) *

Esercizio 2012 (10 mesi) * Comunicato stampa/press release Il Consiglio di Amministrazione approva il Piano Industriale e il progetto di bilancio per l esercizio 2012 (esercizio di 10 mesi chiuso al 31 ottobre 2012) Perdita operativa

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013)

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2014 GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) Il risultato è influenzato dagli oneri

Dettagli

**** Tel.: +39.02.29046441 Tel.: +39.02.7606741 Fax: +39.02.29046454 Fax: +39.02.76017251

**** Tel.: +39.02.29046441 Tel.: +39.02.7606741 Fax: +39.02.29046454 Fax: +39.02.76017251 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2013 Ricavi a 61,3 milioni (67,5 milioni nel 2012) EBITDA 1 a -2,1 milioni (-2,6 milioni nel 2012) EBIT 2 a -7,2 milioni (-8,0

Dettagli

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 VENDITE NETTE: 222,6 milioni (+39,0%) - 160,2 milioni nel primo trimestre 2014 EBITDA: 43,5 milioni (+35,8%) pari al 19,5%

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 60,5 milioni (69,3 milioni nel 2014) EBITDA 1 a 2,9 milioni (0,4 milioni nel 2014) EBIT 2

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013.

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. COMUNICATO STAMPA NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. Ricavi Operativi Consolidati pari a 15,1 milioni di Euro, +10% rispetto al primo trimestre 2012. EBITDA*

Dettagli

Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti

Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti Consiglio di Amministrazione della Fiat: bilancio 2013 e convocazione dell Assemblea degli Azionisti Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 69,3 milioni (61,3 milioni nel 2013) EBITDA 1 a 0,4 milioni (-2,1 milioni nel 2013) EBIT

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2012 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015 VIANINI LAVORI SPA Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati del primo semestre 2015 Ricavi: 98,1 milioni di euro (102,8 milioni di euro al 30 giugno 2014); Margine operativo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio consolidato al 31 dicembre 2009 SOCIETÀ PER AZIONI Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale Euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz. al Registro

Dettagli

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti 1 Il Conto Economico Il prospetto di CE può essere redatto:

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008:

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: RISULTATO NETTO CONSOLIDATO: -42 MLN DI EURO (+9,1 MLN DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2007). IL DATO RISENTE DEL

Dettagli

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Ricavi a 24,5 milioni (26,3 mln nel 2010) EBITDA 1 a -2,3 milioni (-4,0 mln

Dettagli

il margine di interesse risulta stabile, attestandosi a 30,6 Milioni di Euro

il margine di interesse risulta stabile, attestandosi a 30,6 Milioni di Euro COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A. approva il Bilancio consolidato ed il Bilancio d esercizio al 31 dicembre 2012: Raccolta complessiva

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 COMUNICATO STAMPA RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 VENDITE NETTE: 681,9 milioni (+33,7%) - 510,1 milioni nei primi nove mesi del 2014 EBITDA: 141,3 milioni (+33,7%) pari al 20,7% delle

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.:

COMUNICATO STAMPA. Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: COMUNICATO STAMPA Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: - Approvato il Progetto di Bilancio d esercizio e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2012 Principali Risultati del Gruppo Enervit al

Dettagli

2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto)

2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto) 2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto) 2.1. Dati significativi di gestione Nelle pagine che seguono sono rappresentate le principali grandezze economico-patrimoniali, ottenute dalla

Dettagli

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it COMUNICATO STAMPA APPROVAZIONE DEL RESOCONTO INTERMEDIO CONSOLIDATO DI GESTIONE PER IL PERIODO DI 9 MESI AL 31 GENNAIO 2014 Il Consiglio di Amministrazione di Sesa S.p.A. riunitosi in data odierna ha approvato

Dettagli

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Approvati dal Consiglio i risultati 2014: il bilancio consolidato 2014 conferma sostanzialmente i risultati già riportati nel resoconto intermedio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 COMUNICATO STAMPA Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 Valore della produzione pari a Euro 1.318 migliaia (Euro 612 migliaia nel 2008) Risultato Operativo Netto negativo

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 Costante supporto all economia reale dei territori di insediamento: circa 3 miliardi di euro di crediti erogati alle famiglie e alle PMI, in condizioni di liquidità

Dettagli

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013. Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%)

APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013. Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%) COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2013 Dati Consolidati: Margine d Interesse 119,3 mln di euro (+6,7%) Commissioni nette 41,1 mln di euro (-5,6%1*) Margine di intermediazione

Dettagli

Comunicato Stampa 28 agosto 2014

Comunicato Stampa 28 agosto 2014 Landi Renzo: marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 giugno 2014; secondo trimestre 2014 caratterizzato da significativa crescita di fatturato e ritorno all utile Fatturato al 30

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015 Società per Azioni con Sede Legale in Cagliari Viale Bonaria, 33 Codice fiscale e n di iscrizione al Registro delle Imprese di Cagliari 01564560900 Partita IVA 01577330903 Iscrizione all Albo delle Banche

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA Milano, 15 aprile 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ALBA PRIVATE EQUITY APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DI ESERCIZIO E IL BILANCIO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2014 Bilancio Capogruppo:

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015

Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015 Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015 Data/Ora Ricezione 23 Ottobre 2015 14:23:44 MTA - Star Societa' : SOGEFI Identificativo Informazione Regolamentata : 64513 Nome utilizzatore : SOGEFIN01 - ALBRAND

Dettagli

Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014

Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014 Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014 Convocazione dell Assemblea degli Azionisti Bilancio consolidato: utile netto di 1,29 miliardi; Bilancio di esercizio: utile netto di

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2013

Comunicato Stampa 12 novembre 2013 Landi Renzo: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2013. o Fatturato pari a 164,6 (203,4 milioni di euro al 30 settembre 2012) o EBITDA pari a 8,1 milioni di euro (23,7 milioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A.: Approvato il Resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2011 Principali risultati consolidati del primo trimestre 2011: Ricavi: pari

Dettagli

Risultati ed andamento della gestione

Risultati ed andamento della gestione Risultati ed andamento della gestione L esercizio 2011 si chiude con un risultato economico positivo, in quanto la distribuzione dei dividendi di Equitalia Nord ha consentito - insieme ai benefici fiscali

Dettagli

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Comunicato Stampa Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Utile netto consolidato a 7,6 milioni di Euro (+52,3% a/a) Ricavi consolidati a 44,8 milioni di Euro (+2,1% a/a) Risultato della gestione

Dettagli

Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015

Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Nel primo semestre 2015 il Gruppo Cairo Communication ha continuato a conseguire risultati positivi nei suoi settori tradizionali (editoria

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 COMUNICATO STAMPA Scarperia (FI), 30 marzo 2015 ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Dati relativi al bilancio consolidato al 31 dicembre 2014 Ricavi

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 EBITDA positivo per 1 milione di Euro (negativo per 2,2 milioni di Euro nello stesso periodo

Dettagli

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BILANCIO DELL ESERCIZIO 2009 PROSPETTI DEL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2009 BANCA DI ROMAGNA SPA SEDE LEGALE IN FAENZA CORSO GARIBALDI 1. SOCIETÀ APPARTENENTE AL GRUPPO UNIBANCA SPA (ISCRITTO ALL'ALBO DEI

Dettagli

Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI:

Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI: Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI: L assemblea approva il bilancio 2005 che si chiude positivamente e con un forte miglioramento della posizione finanziaria netta Approvata la distribuzione di un dividendo

Dettagli

ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO SPA. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2014

ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO SPA. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2014 ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO SPA Sede in VIALE TRIESTE 11-30020 ANNONE VENETO (VE) Capitale sociale Euro 7.993.843,00 i.v. Codice fiscale: 04046770279 Iscritta al Registro delle Imprese di Venezia

Dettagli

Comunicato Stampa 13 novembre 2014

Comunicato Stampa 13 novembre 2014 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 settembre 2014; il terzo trimestre conferma il trend di crescita di fatturato e utile Fatturato pari a Euro 173,9 mln,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Rozzano (MI), 27 Marzo 2012, h.17.20

COMUNICATO STAMPA Rozzano (MI), 27 Marzo 2012, h.17.20 COMUNICATO STAMPA Rozzano (MI), 27 Marzo 2012, h.17.20 Il Consiglio di Amministrazione di Biancamano Spa, riunitosi in data odierna, comunica che, a seguito di rettifiche e riclassifiche intervenute successivamente

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale Milano, 5 Agosto 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: I dati consolidati del 1 semestre 2011 Le Previsioni 2011 Le Linee guida del prossimo Piano Industriale

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Utile netto consolidato a 75,3 milioni di euro: risente dell andamento negativo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Perdite pregresse

COMUNICATO STAMPA. Perdite pregresse COMUNICATO STAMPA ***** Consiglio di Amministrazione del 19 marzo 2013 approvato il Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2012 e la Relazione sul Governo Societario; approvate la Relazione sulla Remunerazione

Dettagli

Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione

Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione COMUNICATO STAMPA Azimut Holding. Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2010: dividendo a 0,25 per azione Ricavi consolidati: 358,4 milioni ( 347,4 milioni nel 2009) Utile netto consolidato: 94,3 milioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio Consolidato al 31 dicembre 2005 redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS

COMUNICATO STAMPA. Bilancio d esercizio Consolidato al 31 dicembre 2005 redatto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Sede Legale Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede Amministrativa e Direzione Generale Sassari - Viale Umberto 36 Capitale Sociale Euro 147.420.075,00 i.v. Codice fiscale e numero di

Dettagli

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007)

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007) CREDITO BERGAMASCO: il Consiglio di Amministrazione approva la relazione finanziaria semestrale. Crescono i ricavi. Continua espansione dei prestiti a piccole e medie imprese e della raccolta diretta complessiva.

Dettagli

Progetto di Bilancio 2004

Progetto di Bilancio 2004 Progetto di Bilancio 2004 Magenta, 30 marzo 2005 Esercizio 2004 Dati consolidati Ricavi netti: 471 milioni di euro, rispetto ai 542 milioni di euro a fine 2003 (-13%). Margine operativo lordo: 45,2 milioni

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31.12.2005

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31.12.2005 COMUNICATO STAMPA PREMUDA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31.12.2005 RISULTATI CONSOLIDATI DI GRUPPO AL NETTO QUOTE DI TERZI Utile /mil 25,4 ( /mil 24,8 nel 2004) Cash

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 Risultati del Gruppo FNM - Utile netto di Gruppo: 6,958 milioni di euro - EBIT: 7,006 milioni di euro Milano,

Dettagli

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs)

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs) EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(s) EEMS Italia S.p.A PROSPETTI CONTABILI DI EEMS ITALIA S.P.A AL 30 GIUGNO 2006 Premessa

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE AL 31 DICEMBRE 2007 DATI DI BILANCIO

Dettagli

Comunicato Stampa. ricavi consolidati pari a 57,4 milioni contro 60,9 milioni al 31 dicembre 2012

Comunicato Stampa. ricavi consolidati pari a 57,4 milioni contro 60,9 milioni al 31 dicembre 2012 Comunicato Stampa In data 18 marzo 2014 si è riunito a Bologna il Consiglio di Amministrazione di Poligrafici Printing S.p.A. per l approvazione del bilancio d esercizio e consolidato al 31 dicembre 2013:

Dettagli

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA RIUNITO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CAMFIN SPA ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS APPROVATA LA RELAZIONE

Dettagli

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013 Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013 Approvati dal Consiglio i risultati 2013: Il bilancio consolidato 2013 conferma i risultati già riportati nel resoconto intermedio di gestione

Dettagli

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/31 35. Informazioni sui valori contabili contenuti in differenti classificazioni di rimanenze e l ammontare delle variazioni in queste voci di attività è utile per gli utilizzatori del bilancio.

Dettagli

Comunicato Stampa. Meridie S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2015 ***

Comunicato Stampa. Meridie S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2015 *** Comunicato Stampa Meridie S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2015 *** Principali risultati consolidati relativi al primo semestre dell esercizio

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE (SECONDO L ATTUALE PRINCIPIO APPLICATO) E costituito dal fondo di cassa esistente al

Dettagli

COMUNICATO STAMPA **********

COMUNICATO STAMPA ********** COMUNICATO STAMPA Il consiglio di Amministrazione di Dmail Group Spa approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 Settembre 2014 ********** Milano, 13 Novembre 2014 Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI

Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI FORTE CRESCITA DEL CASH FLOW OPERATIVO (+87%) A 74,3

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Proposta la distribuzione di un dividendo pari a 0,04 Euro per azione.

Proposta la distribuzione di un dividendo pari a 0,04 Euro per azione. Il CDA approva il progetto di bilancio al 31/12/2008. Proposta la distribuzione di un dividendo pari a 0,04 Euro per azione. Ricavi della produzione consolidati pari a 95,9 milioni di Euro (+ 45,7 % vs

Dettagli

ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO S.P.A.

ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO S.P.A. ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO S.P.A. Sede ad Annone Veneto (VE), Viale Trieste, n. 11 Capitale sociale: 7.993.843, i.v. Codice fiscale, partita IVA e n. di iscrizione al Registro delle Imprese di

Dettagli

Le analisi di bilancio per indici

Le analisi di bilancio per indici Riclassificazione e interpretazione Le analisi di bilancio per indici di Silvia Tommaso - Università della Calabria Obiettivo delle analisi di bilancio è quello di ottenere informazioni adeguate a prendere

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 Risultati del Gruppo FNM - Utile netto di Gruppo: 20,353 milioni di euro - EBIT: 18,656 milioni di euro

Dettagli

Risultati ed andamento della gestione

Risultati ed andamento della gestione Risultati ed andamento della gestione L esercizio 2012 si chiude con un risultato economico positivo, in quanto la distribuzione dei dividendi di Equitalia Nord ha permesso unitamente ai benefici fiscali

Dettagli

8.624.333 (+12,3%) i passeggeri transitati nel sistema aeroportuale di Venezia e Treviso.

8.624.333 (+12,3%) i passeggeri transitati nel sistema aeroportuale di Venezia e Treviso. COMUNICATO STAMPA SAVE AEROPORTO DI VENEZIA: Il C.d.A. approva il Progetto di Bilancio dell esercizio 2007 Risultati in crescita e dividendi raddoppiati Fatturato consolidato in crescita del 40,8% a 310,8

Dettagli

COMUNICATO STAMPA *********

COMUNICATO STAMPA ********* COMUNICATO STAMPA Comunicato ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile Ad integrazione del comunicato stampa diffuso il 20 gennaio 2009, a seguito del Consiglio di Amministrazione della, si rende noto

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2015

Comunicato Stampa 12 novembre 2015 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 settembre 2015 Fatturato pari a Euro 145,6 mln (Euro 173,9 mln al 30 settembre 2014) EBITDA pari a Euro 1,9 mln (Euro 14,1 mln al 30 settembre 2014) EBIT pari

Dettagli

Comunicato Stampa 27 agosto 2013

Comunicato Stampa 27 agosto 2013 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 giugno 2013 o Fatturato a 112,0 milioni di euro (139,2 milioni di euro al 30 giugno 2012) o EBITDA a 5,1 milioni di euro (16,2 milioni di euro al 30 giugno

Dettagli

Il rendiconto finanziario e gli indici di bilancio

Il rendiconto finanziario e gli indici di bilancio Il rendiconto finanziario e gli indici di bilancio Erika Cresti Firenze, 18 ottobre 2013 Indice La gestione della variabile finanziaria Il rendiconto finanziario: normativa e principi contabili di riferimento

Dettagli

L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea 13.10.2003 PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE (RIVISTO NELLA SOSTANZA NEL 1993) Effetti delle variazioni dei cambi delle valute estere Il presente Principio

Dettagli

Relazione sulla gestione

Relazione sulla gestione PIANORO CENTRO SPA SOCIETA' DI TRASFORMAZIONE URBANA Sede legale: PIAZZA DEI MARTIRI 1 PIANORO (BO) Iscritta al Registro Imprese di BOLOGNA C.F. e numero iscrizione: 02459911208 Iscritta al R.E.A. di BOLOGNA

Dettagli

FATTURATO 2015 A 212,3 MILIONI e PRIMO TRIMESTRE 2016 A +12,6%

FATTURATO 2015 A 212,3 MILIONI e PRIMO TRIMESTRE 2016 A +12,6% COMUNICATO STAMPA FATTURATO 2015 A 212,3 MILIONI e PRIMO TRIMESTRE 2016 A +12,6 Il Presidente Dott. Iginio Liberali ha dichiarato: Nel 2015, abbiamo conseguito un risultato importante, nonostante un quadro

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO. Il rendiconto finanziario OIC 10

TEMI SPECIALI DI BILANCIO. Il rendiconto finanziario OIC 10 TEMI SPECIALI DI BILANCIO Il rendiconto finanziario OIC 10 Parma, 1 Ottobre 2014 1 Indice 1. Finalità del principio 3 2. Ambito di applicazione 4 3. Definizioni 5 4. Contenuto e struttura 6 5. Classificazione

Dettagli

Enervit: crescono gli utili e i ricavi

Enervit: crescono gli utili e i ricavi COMUNICATO STAMPA Enervit: crescono gli utili e i ricavi Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A. ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2014 Principali risultati consolidati

Dettagli

Elaborazioni svolte di consolidamento (di Francesco Sotti)

Elaborazioni svolte di consolidamento (di Francesco Sotti) Elaborazioni svolte di consolidamento (di Francesco Sotti) Assestamento di una partecipazione di controllo Primo anno di consolidamento...2 Assestamento di una partecipazione di controllo secondo anno

Dettagli

Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016

Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016 COMUNICATO STAMPA Torino, 13 maggio 2016 Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016 Dati in milioni di US $(*) al 31/3/2016 al 31/12/2015 Variazioni NAV Net Asset Value di EXOR 12.389 13.355-966

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: il CdA approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2009

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: il CdA approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2009 COMUNICATO STAMPA Nova Re: il CdA approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2009 Milano, 6 agosto 2009 Il Consiglio di Amministrazione di Nova Re S.p.A., riunitosi in data odierna, ha approvato

Dettagli

SANITASERVICE ASL TA S.R.L. UNIPERSONALE

SANITASERVICE ASL TA S.R.L. UNIPERSONALE SANITASERVICE ASL TA S.R.L. UNIPERSONALE VIALE VIRGILIO 31-74121 - TARANTO (TA) Codice fiscale: 02775310739 Capitale sociale sottoscritto Euro 100.000 parte versata Euro 100.000 Registro Imprese n 02775310739

Dettagli

Relazione sulla gestione Bilancio ordinario al 31/12/2014

Relazione sulla gestione Bilancio ordinario al 31/12/2014 COLFERT S.P.A. Sede legale: VIA DEI MILLE N. 32 - FRESCADA PREGANZIOL (TV) Iscritta al Registro Imprese di TREVISO C.F. e numero iscrizione: 00401460266 Iscritta al R.E.A. di TREVISO n. 120644 Capitale

Dettagli

L ANALISI DI BILANCIO: Caso esemplificativo

L ANALISI DI BILANCIO: Caso esemplificativo L ANALISI DI BILANCIO: Caso esemplificativo Partendo dal bilancio di verifica della società TWENTY SpA si effettui un analisi delle tre dimensioni della: - Liquidità - Solidità - Redditività STATO PATRIMONIALE

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006. Marcolin S.p.A.

TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006. Marcolin S.p.A. TRANSIZIONE AI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 30 giugno 2006 Marcolin S.p.A. Transizione ai Principi Contabili Internazionali (IAS/IFRS) Premessa In ottemperanza al Regolamento Europeo n. 1606 del 19

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 44,4 milioni (ex Euro 2 milioni)

COMUNICATO STAMPA. RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA Euro 44,4 milioni (ex Euro 2 milioni) COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA BANCA POPOLARE DI SPOLETO S.P.A. HA APPROVATO IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 NOTA: A SEGUITO DELL AVVENUTO CONFERIMENTO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE RICAVI: 70,5 milioni di euro; -1,7 milioni di euro rispetto all esercizio (72,2 milioni di euro) EBITDA: 25,4 milioni

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2012 RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2012 Meridiana S.p.A. Società assoggettata a direzione e coordinamento da parte della società Aga Khan Fund for Economic Development - AKFED S.A. (Svizzera)

Dettagli

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 COMUNICATO STAMPA Riunito il Consiglio di Amministrazione PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 RICAVI 1.607,4 MLN (+10,7% SU 2005) EBITDA 204 MLN, PARI AL 12,7% DEL FATTURATO (+10,4% SU 2005)

Dettagli

risultato operativo (EBIT) positivo e pari ad euro 58 migliaia; risultato netto di competenza del Gruppo negativo e pari ad euro 448 migliaia.

risultato operativo (EBIT) positivo e pari ad euro 58 migliaia; risultato netto di competenza del Gruppo negativo e pari ad euro 448 migliaia. Il Gruppo Fullsix consolida la crescita e la marginalità industriale. Il Consiglio di Amministrazione di FullSix S.p.A. ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2015. Nel dettaglio,

Dettagli

La riclassificazione del bilancio d esercizio

La riclassificazione del bilancio d esercizio La riclassificazione del bilancio d esercizio Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani), Mc Graw-Hill 2001, cap. 4 1 Il bilancio pubblico. Il sistema informativo di bilancio secondo

Dettagli

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 In considerazione dei positivi risultati economico finanziari il CdA propone

Dettagli

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 COMUNICATO STAMPA Nel 1H11: Ricavi consolidati: 174,0 milioni di euro (+1,4% sul 1H10) Utile ante imposte: 48,6 milioni di euro (+2,7% sul 1H10) Utile netto

Dettagli

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS

PRIMA APPLICAZIONE DEGLI IFRS PRIMA APPLICAZIONE DEGLI PRIMA APPLICAZIONE DEGLI Nella presente nota vengono riportate le informazioni richieste dall 1 e, in particolare, la descrizione degli impatti che la transizione agli ha determinato

Dettagli

comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015

comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 (VS PRIMO SEMESTRE 2014*): RICAVI NETTI: 226,0 MILIONI

Dettagli