MUSICA LA CAMERATA IN DUOMO CELEBRA IL 50 DI FONDAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MUSICA LA CAMERATA IN DUOMO CELEBRA IL 50 DI FONDAZIONE"

Transcript

1 MUSICA LA CAMERATA IN DUOMO CELEBRA IL 50 DI FONDAZIONE Il news magazine de La Provincia FILATELIA Giovanni Bottesini annullo speciale S.E.C.SPA - ANNO XI - N.12 -SUPPLEMENTO AL NUMERO 83 DEL 24 MARZO 2012 DE «LA PROVINCIA» - P.T.Italiane Sped.in A.P.D.L.353/03 (L.46/04) Art.1 C. 1 -Cremona MEDIA TOUR ALLA BASE MILITARE DI SHAMA Reportage di Beatrice Ponzoni Missione in Libano GUIDA TV PROGRAMMI DA SABATO 24 A VENERDÌ 30 MARZO 2012

2 APERTURA STRAORDINARIA SOLAMENTE 60 GIORNI IMPERATORE TAPPETI Dopo la chiusura definitiva del negozio di Largo Boccaccino per terminare le scorte e svuotare il magazzino vi aspetta con TAPPETI NUOVI E ANTICHI CON PREZZI SOTTOCOSTO CREMONA Viale Trento e Trieste, 120 Cell SOLAMENTE 60 GIORNI

3 La giornalista freelance Beatrice Ponzoni a Shama (Libano) durante il media tour alla base militare italiana Unifil Editoriale di Daniele Duchi La presenza femminile nella zona calda del Libano Lo scorso anno ha partecipato al corso per operatori dell informazione in aree di guerra organizzato dal MINISTERO DELLA DIFESA e nei giorni scorsi è partita alla volta del Libano per la sua prima missione a Shama al confine tra Libano e Israele presso la BASE MILITARE della Forza multinazionale UNIFIL. Tornata a casa, la freelance di Torre de Picenardi BEATRICE PONZONI si è messa subito all opera ed ha confezionato il bello e dettagliato REPORTAGE al quale dedichiamo la copertina e l ampio servizio di apertura (corredato da moltissime immagini scattate dalla giornalista cremonese) di questo numero. Servizio grazie al quale è possibile individuare l importanza della PRESENZA FEMMINILE in zone decisamente calde ; e non a caso, in occasione della FESTA DELLA DONNA,è stata organizzata una cerimonia con la presenza di soldatesse in rappresentanza dei vari contingenti. RIPRODUZIONE RISERVATA 3

4 In questo numero IL MONDO Oroscopo 6 Sagittario che intesa di Redazione Più Primo piano 7 Alla scoperta del Libano a fianco dei nostri militari di Beatrice Ponzoni 16 Il ritorno di rifiuti e di pirati di Fulvio Stumpo Economia 21 Vino, l export italiano vola fino a 24 milioni di ettolitri di Andrea Gandolfi Esteri 24 Il piano di Osama: «Uccidere Obama» di Massimo Schettino Borsino 98 Mina sempre di moda. Il sindaco Lanfredi e la multa di Redazione Più LA CULTURA Arte 28 Cassinari mediterraneo di Mariagrazia Teschi La nostra storia 30 Il vescovo delle Sette Chiese di Fulvio Stumpo Musica 32 La Maddalena dipinta da Massenet di Roberto Codazzi LA FAMIGLIA In cucina 35 Panzerotti aperti al ragù di gamberi di Tullio Vincenzi Ristoranti 36 Osteria La Dispensa di Vittoriano Zanolli A tavola 38 Re dei Tre Brodi di Tullio Vincenzi Salute 42 Predisposizione al sovrappeso di Luca Puerari Bellezza 44 Seno sempre tonico di Cinzia Franciò Amici animali 66 Piante tossiche di Federico Rosa IL TEMPO LIBERO Turismo 68 E tempo di pellegrinaggi di Cinzia Franciò A pag. 47 INSERTO TELEVISIONE Tutti i Programmi dal 24 al 30 marzo 2012 In copertina: Beatrice Ponzoni a Shama Il viaggio 70 Fra sabbia e cielo. Il sogno dello sceicco di Andrea Gandolfi Itinerari e luoghi 74 Il castello di Avio e la città di Ala di Paolo Reale Libri 76 L uomo della luce genio e follia di Barbara Caffi Filatelia 79 Bottesini, il re del contrabbasso di Giorgio Barbieri Dischi 80 Pooh è Legend di Daniele Duchi Internet 82 Apple Store frodato di Ivan Ghigi Hi-Tech 83 VoIP, oltre i confini di Ivan Ghigi Games 84 Resident Evil di Ivan Ghigi Supplemento al quotidiano Direttore responsabile: Vittoriano Zanolli A cura di: Daniele Duchi Hanno collaborato: NicolaArrigoni, FabrizioBarbieri, Giorgio Barbieri, Barbara Caffi, Roberto Codazzi, Cinzia Franciò, Andrea Gandolfi, Ivan Ghigi, Riccardo Maruti, Beatrice Ponzoni, Luca Puerari, Paolo Reale, Federico Rosa, MassimoSchettino, FulvioStumpo, Mariagrazia Teschi Progetto grafico: Synesis Graphic Forge - Milano Fotocomposizione: SEC via delle Industrie, 2 - Cremona Servis via delle Industrie, 2 - Cremona Pubblicità: PubliA l.go P. Sarpi, 19 - Cremona Stampa: Sel via de Berenzani - Cremona Chiuso in redazione il 21/3/12 Reg. Tribunale n. 382/2002 del 13/4/02 Cinema 86 Verità e menzogna di Nicola Arrigoni Discoteche 88 Motel Connection al Fillmore di Riccardo Maruti Spettacoli 90 Sulle punte nel XX secolo di Roberto Codazzi Dart 92 Le big avanti senza scossoni di Fabrizio Barbieri Auto & Motori 96 Nuova Hyundai i30 97 Bmw ActiveHybrid 5 di Paolo Capelli OSTERIA DI MURADOLO È GRADITA LA PRENOTAZIONE Osteria di Muradolo Via Papa Giovanni XXIII, 33 CAORSO (PC) Tel Sono aperte le prenotazioni per il pranzo di PASQUA E PASQUETTA Antipasti, tris di primi, due secondi, dessert, caffè e bevande a 38,00 tutto compreso Prenotando con anticipo puoi scegliere il menù che più gradisci 4

5

6 Oroscopo Redazione Più Sagittario che intesa Pesci, è amore a prima vista ARIETE TORO GEMELLI CANCRO Dal 21 Marzo al 20 Aprile Dal 21 Aprile al 20 Maggio Dal 21 Maggio al 20 Giugno Dal 21 Giugno al 22 Luglio Amore: emozioni che ritornano... a volte... Potrete fare incontri con persone che sono state importanti nella vostra vita. Attenzione! Lavoro: saprete mettere passione in ogni cosa che farete e questo avrà un effetto trascinante sulle persone intorno a voi. Nasceranno per caso nuovi progetti, inattese opportunità. Salute: iniziate una dieta depurativa. AMORE 7 LAVORO 8 SALUTE 7 Amore: sarete affascinanti ma incapaci di usare il vostro fascino. Da una parte meglio, perché in questo periodo potrebbe procuravi più guai che vantaggi. Lavoro: sfodererete grandi capacità di mediazione e, nel vostro gruppo, arriverete a conciliare esigenze anche molto differenti. Salute: imparerete a rilassarvi e a sfruttare al meglio le vostre energie. AMORE 7 LAVORO 8 SALUTE 8 Amore: avrete ottime possibilità per recuperare un rapporto d'amore a cui, con grande dolore, avevate rinunciato. Lavoro: armatevi di santa pazienza e diplomazia, dovrete interagire con un collaboratore o un capo dal carattere spigoloso. Salute: vi sentite giù di tono? Non prendete la sensazione sotto gamba: è un campanello d allarme. AMORE 8 LAVORO 6 SALUTE 5 Amore: non dovrete permettere che qualche contrasto nel rapporto di coppia rovini un periodo di esuberante intesa erotica Lavoro: sappiate leggere tra le righe dei discorsi che vi verranno fatti per potere capire le reali opportunità che avrete. Salute: per ottimizzare le difese immunitarie, la soluzione più naturale ed efficace sarà nella pappa reale. AMORE 7 LAVORO 7 SALUTE 7 LEONE VERGINE BILANCIA SCORPIONE Dal 23 Luglio al 22 Agosto Dal 23 Agosto al 22 Settembre Dal 23 Settembre al 22 Ottobre Dal 23 Ottobre al 21 Novembre Amore: non fatevi prendere dallo sconforto se avvertite sentimenti contrastanti verso una persona che secondo voi vi sta facendo soffrire senza motivo. Lavoro: siete dei grandi guerrieri e quello che vi riuscirà meglio in questo periodo sarà proprio lottare, anche contro i mulini a vento. Salute: provate a praticare uno sport che vi appassioni. AMORE 5 LAVORO 9 SALUTE 7 Amore: abbandonate riserve e titubanze e con la persona amata; ricostruite la relazione sulla reciproca fiducia. Datevi da fare. Lavoro: abbiate il coraggio della vostre opinioni: fate in modo che possano risultare determinanti. Salute: potrebbero risvegliarsi o uscire allo scoperto malesseri che avete trascurato o sottovalutato. Fissate una visita medica. AMORE 7 LAVORO 7 SALUTE 5 Amore: chi è in coppia avrà la sensazione che l attuale felicità possa essere eterna. Per i single, incontri galanti e romantici. Lavoro: tanta pazienza, sarà l'unica arma per cercare di risolvere problemi che altrimenti vi trascinerete dietro a lungo. Salute: tenderete a sentirvi deboli, ma non si tratterà di una questione tanto fisica quanto mentale. AMORE 8 LAVORO 7 SALUTE 5 Amore: avrete voglia di lasciarvi andare, ma spunterà la paura di illudervi e di rimanere nuovamente scottati. Lavoro: se l atteggiamento di un collega non vi piace, è venuto il tempo di non sopportare più in silenzio. Dovrete, e potrete, finalmente ribellarvi! Salute: il vostro fisico necessita di riposo, quindi dovrete fare in modo di concedervi delle pause. AMORE 7 LAVORO 7 SALUTE 6 SAGITTARIO CAPRICORNO ACQUARIO PESCI Dal 22 Novembre al 21 Dicembre Dal 22 Dicembre al 20 Gennaio Dal 21 Gennaio al 19 Febbraio Dal 20 Febbraio al 20 Marzo Amore: comprensione e dialogo, rinsaldati da amore e fiducia, vi porteranno alla pienezza di un intesa affettiva quanto mai entusiasmante. Lavoro: ottima la comunicativa. Lasciate poi che dolcezza e disponibilità prendano il posto di gelosia e diffidenza. Salute: per favorire il riposo, comunque, fate ricorso a cene frugali e ad una tisana rilassante. AMORE 9 LAVORO 8 SALUTE 7 Amore: non rimandate. Non è più il caso di far finta di niente. È il momento buono per chiarire una questione spinosa con la persona che amate. Lavoro: non ascoltate le lusinghe di un superiore che vorrebbe raggirarvi. Fate sì che il buon senso vi suggerisca il comportamento più consono. Salute: dovreste trovare un modo per ridurre il nervosismo. AMORE 5 LAVORO 7 SALUTE 6 Amore: avrete la possibilità di vivere un avventura maliziosa con un amicizia di vecchia data. Per ora limitatevi alla seduzione, se sono rose fioriranno. Lavoro: giungerà una notizia positiva che vi darà un po' di respiro in un periodo complicato e confuso. Salute: avvertirete un certo senso di malessere causato da un abbassamento del tono fisico. AMORE 8 LAVORO 8 SALUTE 5 Amore: tramite un amico, farete un incontro entusiasmante: infatti, sarà amore a prima vista. Siate sinceri e dichiarate ciò che provate. Lavoro: buone prospettive per un chiarimento in arrivo. Non fatevi prendere la mano e cercate di prepararvi per bene in modo da ottenere buoni risultati. Salute: è giunto il momento di iniziare una dieta depurativa. AMORE 9 LAVORO 8 SALUTE 8 6

7 PrimoPiano di Beatrice Ponzoni Reportage. La giornalista di Torre de Picenardi alla base di Shama: ha partecipato al media tour organizzato dal Ministero della Difesa italiano per far conoscere alla stampa le attività militari realizzate dalla Forza multinazionale Unifil Alla scoperta del Libano a fianco dei nostri militari Beatrice Ponzoni durante una dimostrazione all'interno di un mezzo blindato nella base di Shama in Libano Parto da Torre de Picenardi il 29 febbraio con destinazione Libano: Shama, base militare Unifil. Il mio obiettivo? Partecipare al media tour organizzato dal Ministero della Difesa per far conoscere alla stampa le attività militari che vengono realizzate dalla Forza multinazionale Unifil. L Italia opera dal 1978 lungo il confine meridionale tra Libano ed Israele. Prima della crisi del 2006 la Forza multinazionale Unifil aveva il compito di verificare il ritiro delle truppe israeliane dal confine meridionale del Libano ed assistere il Governo libanese nel ristabilire la propria autorità. La guerra del paese dei cedri del 2006, o terza guerra israelo-libanese, è stata un conflitto militare durato 34 giorni che ha interessato con scontri a fuoco i territori del Libano e del nord di Israele in un operazione militare su vasta scala messa in atto dall esercito israeliano in risposta agli attacchi dei miliziani libanesi Hezbollah. Un conflitto continuato fino al cessate il fuoco per intermediazione delle Nazioni Unite che ha avuto effetto il 14 agosto In seguito alla crisi dell estate 2006 l Italia ha l importante compito di sostegno alle forze armate libanesi nel dispiegamento nel sud del Paese in parallelo al ritiro dell esercito israeliano, l assistenza umanitaria alla popolazione civile ed il controllo di un area libera da personale armato compresa tra la Blue Line (linea di demarcazione, usando il linguaggio militare: linea di ritiro) e il fiume Litani. Le ostilità del passato hanno reso difficili gli spostamenti interni e le procedure di sicurezza che devono essere rispettate per raggiungere Shama sono numerose. Il viaggio per giungere alla base è lungo e problematico: ci si muove col buio, su strade dissestate, attraversando villaggi privi di illuminazione. Nella notte del 2 marzo, con un volo militare, raggiungo Beirut, capitale libanese. Uscita dall aeroporto salgo su un pullman siglato ONU, a bordo, per tutto il tragitto, indossiamo giubbotti antiproiettile ed elmetto. segue a pag. 11 h 7

8 Sopra: l'arrivo di un gruppo di soldatesse nepalesi A sinistra: delegazione di soldatesse coreane A destra: Wafaa Sleiman, la first lady libanese 8 marzo, festa della Donna Celebrata in Libano con tutte le soldatesse Sopra: delegazione di soldatesse della Turchia e dell'indonesia in attesa della premiazione A destra: mogli di autorità locali libanesi Sotto: alcune civili tra i soldati donna dell'india e della Malesia Una ricorrenza che, personalmente, non ho mai festeggiato. Per tradizione mi è sempre stato donato il fiore della mimosa ma non ho mai dato importanza all evento. Oggi una riflessione è doverosa. Quest anno l 8 marzo mi ha fatto ritornare alla memoria il significato delle origini della festa. 1908: le operaie di una industria tessile americana scioperano per protestare contro le terribili condizioni in cui sono costrette a lavorare. Lo sciopero si prolunga per alcuni giorni ed il proprietario decide di appiccare il fuoco allo stabile dopo aver bloccato tutte le porte. 129 operaie muoiono arse vive. Durante il mio viaggio sono stata coinvolta nei festeggiamenti di questo importante giorno. Importante perché donne, come me, hanno deciso di unirsi per testimoniare la propria presenza, per dimostrare il proprio valore. Nella sala congressi di un edificio attiguo alla sede della Croce Rossa di Tiro, alla presenza della First Lady libanese, Wafaa Sleiman, del generale di divisione Paolo Serra, capo della missione e comandante delle forze della United Nations Interim Force in Lebanon in Naqoura, generale Carlo Lamanna, comandante del Joint Task Force Lebanon Sector West e delle altre autorità locali, si è tenuto l incontro dal titolo Il ruolo della donna in politica e nel processo di pace. Io ero lì con loro; con la mia macchina fotografica ho cercato immortalare ogni singolo ingresso, ogni singolo gesto, affascinata dall eleganza e dalla singolarità del momento che stavo vivendo. E stato un 8 marzo che ricorderò per tutta la vita. Come ha sottolineato il generale Paolo Serra nel suo intervento: «Un giorno in cui le donne sono riconosciute per i loro risultati, un occasione per guardare ai 8

9 PRIMO PIANO Soldatesse italiane in ascolto durante il discorso del generale Paolo Serra Sotto: una autorità alla cerimonia dell'8marzo problemi passati, un occasione per valutare le opportunità per le donne delle generazioni future. La Carta della Nazioni Unite del 1945 è stato il primo accordo internazionale ad affermare il principio di equità tra uomo e donna. E stato un lungo percorso. Unifil ha implementato il numero delle civili e militari con compiti di peacekeeping (mantenimento della pace) con lo scopo di proteggere i diritti delle donne e supportare il loro ruolo all interno della società. Solo attraverso l eguale partecipazione delle donne possiamo raggiungere l obiettivo riconosciuto nella Carta delle Nazioni Unite di una società sostenibile, pacifica e giusta». Francesca e Lucia Ufficiali in prima linea Il binomio azione in aree di crisi e comunicazione viene poco utilizzato. Spesso associare queste parole spaventa. La realtà, però, ci costringe ad un grande sacrifico. Dal primo conflitto mondiale ad oggi la guerra ha intensificato la sua vicinanza all utilizzo delle tecnologie, al modo di comunicare, perché comunicare significa scambiare informazioni di importanza strategica e vitale. Che cos è la comunicazione in ambito militare? Lo chiediamo al comandante della compagnia Trasmissioni Francesca Sabato. «Il nostro reparto fornisce il supporto trasmissivo al comando contingente schierato sul territorio. Nel sud del Libano ci occupiamo di tutto ciò che riguarda la trasmissione dati, la fonia, le video conferenze, le onde radio indispensabili per i pattugliamenti lungo la Blue Line ed in tutto il sud del Libano stesso. Noi diamo la parola, diamo la possibilità a tutti i comandanti di emanare ordini dai vertici più alti verso le più piccole unità sul terreno. Garantiamo comando e controllo. Alla pattuglia assicuriamo la possibilità di dire dove si trova e cosa sta accadendo e di ricevere ordini successivi». Cosa rappresentano sei mesi in missione per una donna? «Un impegno non come donna ma come comandante per la grande responsabilità di assolvere il proprio compito in modo eccellente». Come concilia la famiglia con le missioni all estero? «La tecnologia ci viene incontro, skype, internet accorciano le distanze». Il sottotenente Lucia Grasso è ufficiale e psicologa della Brigata Pinerolo, impiegata nella missione Leonte XI. A lei chiedo le finalità della sua missione. Tenente colonnello Grasso, perché la presenza dello psicologo all interno della base? «Negli ultimi anni si parla sempre più spesso di stress e di conseguenze dello stesso. I militari impiegati all estero si trovano a dover affrontare lo stress derivante dalle nuove condizioni di vita e da situazioni emotivamente impegnative, non dimentichiamo la lontananza dei Francesca Sabato Lucia Grasso famigliari. Conoscere e comprendere i meccanismi che derivano da queste situazioni è fondamentale per regolare il proprio comportamento e saper influenzare quello degli altri». Qual è l aspetto che genera più stress? «Sono tre le problematiche che generano più tensioni: l incertezza della partenza per una missione, la gestione della lontananza dai famigliari, la difficoltà del rapporto, a volte conflittuale, con i figli. Il mio ruolo è quello dell ascolto. Solo attraverso il dialogo e l analisi delle problematiche è possibile raggiungere una soluzione». 9

10 Il veterinario militare Agrisani conquista i libanesi Beatrice Ponzoni davanti alla zona del Mar Mediterraneo in cui è stato ritrovato il giacimento di gas naturale A lato: la sede del comando logistico presso la base di Shama Il tenente colonnello Alfonso Agrisani (nella foto) ha conquistato la popolazione nel sud del Libano. L amore e la passione per il suo lavoro l hanno reso famoso. Grazie al suo operato numerosi capi di bestiame delle masserie limitrofe alla base militare di Shama sono state salvate. Il suo intervento è fondamentale per ridurre le problematiche legate al cattivo assorbimento degli alimenti favorendo di conseguenza la nascita dei piccoli animali e la salubrità degli allevamenti stessi. Le cure prestate hanno riscosso il favore della popolazione locale. Il Libano del sud, pur avendo un economia basata sull allevamento degli animali, è completamente sprovvisto di veterinari specializzati ed il lavoro svolto da Agrisani è fondamentale. Raggiungere le piccole, rurali aziende agricole locali non è semplice. Gli spostamenti richiedono attenzione e la mancanza di strade non ne facilità l accesso. Il contingente italiano, anche con questa attività, persegue con tenacia l obiettivo di migliorare le condizione di vita della popolazione civile del Libano meridionale. Mezzi blindati utilizzati per gli spostamenti all interno dei villaggi limitrofi A destra: i militari che hanno scortato i giornalisti in Libano 10

11 PRIMO PIANO g continua da pag. 7 I miei compagni di viaggio sono 4 colleghi giornalisti e militari al rientro dalla licenza. La Brigata Pinerolo ci scorta con mezzi Lince e Puma fino all arrivo a Shama. Varco i cancelli della base del contingente italiano, sono le 5.30 del 2 marzo. Piove a dirotto, fa freddissimo ed il giubbotto antiproiettile non agevola i movimenti. L impatto emotivo è forte. Ricevo indicazioni sul mio alloggio e, dopo qualche ora di riposo, sono pronta per passare all azione. Nel pomeriggio io ed i miei colleghi riceviamo il benvenuto del generale Carlo Lamanna, comandante della Brigata Meccanizzata Pinerolo. Un corpo altamente qualificato, in possesso di particolari piattaforme digitali impiegate per la comunicazione e la logistica anche in Afghanistan. Nascondo a fatica l \emozione. Sono nel cuore pulsante UNIFIL, acronimo di United Nations Interim Force in Lebanon, ovvero Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite. Comprendo in quell istante l importanza del compito di un giornalista embedded (giornalista a seguito delle forze militari). Lo sguardo fiero e rassicurante del generale Lamanna mi dà forza per iniziare l intervista. Il comandante specifica che la base di Shama costituisce il comando del settore ovest a responsabilità italiana. Il personale militare impiegato non è solo di nazionalità italiana. Sono presenti anche un battaglione della Repubblica Coreana, Ghanese, Malese, Irlandese, una compagnia del Tanzania che svolge il compito di polizia militare ed una compagnia del Brunei associata al contingente Malese. «Oggi la situazione è calma, ma non è da sottovalutare, ci si muove di notte per cautela. L Italia ha un ruolo fondamentale nelle operazioni di messa in sicurezza delle aree di confine per tentare di evitare nuove ostilità e garantire una pace duratura. Il paradosso è la concentrazione dell idea che Israele è il nemico e la certezza delle differenze ideologiche è ciò che unisce tutti sottolinea Lamanna è fondamentale studiare usi e costumi locali per rispettare le popolazioni che abitano questa delicata zona del mondo. L improvvisazione è bandita. Cerchiamo di ideare e realizzare progetti che possano servire a più realtà. Come comandante ho la responsabilità di 108 municipalità, per me è fondamentale conoscere ogni singola problematica per tentare di avere un quadro completo della situazione che ci circonda. La nostra presenza sul territorio vuole essere solo un supporto per le forze armate libanesi, non vogliamo imporre i nostri interventi.» segue a pag. 12 h Sopra: passaggio di mezzi blindati Unifil nelle aree di pattugliamento diurno A sinistra: una torretta di controllo Unifil. Sotto a sinistra: una fase dell alzabandiera. A destra: ingresso della base del contingente spagnolo 11

12 Generale Paolo Serra Comandante missione Unifil in Libano Il generale di divisione Paolo Serra con la moglie Il 19 marzo, presso il quartier generale della missione Onu in Libano, durante la commemorazione in occasione del 34 anniversario della costituzione della missione Unifil, il generale di divisione Paolo Serra ha ricordato i 294 peacekeepers caduti nell adempimento del proprio dovere dal Una rappresentanza di peacekeepers delle 37 Nazioni che contribuiscono alla missione ha preso parte alla cerimonia. Presenti i rappresentanti delle Forze armate e di sicurezza libanesi, autorità locali e membri della comunità internazionale. La cerimonia si è conclusa con la deposizione di due corone, in ricordo dei peacekeepers caduti nel corso dell Operazione, da parte dell Head of Mission e Force Commander di Unifil, Paolo Serra e del generale di brigata Ghassan Saalem, in rappresentanza del Comandante delle Forze armate libanesi. Nel suo discorso, il generale Serra ha evidenziato che sebbene Unifil sia stata in grado di conseguire alcuni obiettivi chiave della missione, altri numerosi ne restano da affrontare. Il Force Commander ha quindi sottolineato che si concentrerà nell assistenza alle Parti (Libano e Israele) affinché venga mantenuto e consolidato l impegno per la cessazione delle ostilità nel pieno rispetto della Risoluzione 1701 delle Nazioni Unite. Proseguirà il mandato mantenendo e migliorando il coordinamento con le Forze armate libanesi, il governo del Libano e le sue istituzioni, verso un obiettivo comune. Unifil, al momento, si compone di militari e membri civili, locali e internazionali. Il dato fornito comprende una componente navale di circa 900 marinai costituenti la Maritime Task Force operante lungo le coste libanesi. Il generale Serra ha assunto a gennaio 2012 il comando della missione Unifil in Libano. «La nomina di un alto ufficiale dal prestigioso curriculum e dalla grande competenza professionale, quale il generale Serra, rappresenta un motivo di grande orgoglio per l Italia, la cui professionalità è riconosciuta dai nostri partner internazionali e dalle popolazioni con le quali i nostri militari entrano in contatto, corroborando uno stile italiano nella condotta delle operazioni»: quete le parole dei ministri degli Esteri Giulio Terzi e della Difesa Gianpaolo Di Paola. Ponzoni davanti a un blue pillar che delimita la linea di demarcazione Blue Line La tomba del saggio Sheikh Abbad divisa a metà dalla Blue line tra Libano e Israele g continua da pag. 11 I militari italiani della Joint Task Force Lebanon sono circa 1350, inquadrati in una forza militare che in totale conta uomini di 37 Paesi. La maggior parte, al momento, appartiene alla Brigata Pinerolo. Uomini addestrati e capaci di grandi imprese in nome della nostra amata Patria. Sguardi fieri e sicuri. Sono fidanzati, fidanzate, mariti, mogli, padri, mamme, persone come noi che hanno scelto questa professione. Solo incontrandoli casualmente al bar della base o in mensa chiedo loro cosa provano ad essere soldati e genitori, perché scelgono questo lavoro. La risposta è sempre la stessa: passione e amore per il tricolore. Questi 12 uomini, queste donne lasciano le loro famiglie per seguire un grande progetto. Raggiungono i vari teatri (così vengono definiti i territori di guerra) per guardare le spalle ai propri compagni. Non esiste razza, non esiste discriminazione, solo l obiettivo della pace. Vivo dieci giorni a stretto contatto con loro nella base di Shama, condivido gli spazi, i disagi, osservo ed accompagno il lavoro dei militari. Numerose attività vengono organizzate per garantire un continuo dialogo e confronto con le autorità politiche e religiose locali. Questo importante compito è affidato al Cimic, Civil-Military Cooperation, in italiano, Cooperazione Civile-Militare. Il Cimic si occupa di numerosi interventi: progetta strade, scuole, realizza strutture che forniscono acqua potabile, offre supporto medico e veterinario non solo al personale militare ma, anche, alla popolazione. «Siamo i facilitatori spiega il primo maresciallo Salvatore Manera studiamo la cultura dei luoghi a cui siamo assegnati, ci mettiamo in contatto con le varie organizzazioni nazionali e locali per valutare gli interventi da realizzare. Siamo il collegamento tra il mondo militare e l esterno, dallo scambio di idee nasce la nostra attività. A causa della grande povertà le attività libanesi, per ora, non possono avere le caratteristiche della nostra realtà. La popolazione deve imparare a sfruttare le risorse di questa meravigliosa terra». segue a pag. 15 h

13 L opera in favore della popolazione civile libanese Orfanotrofio di Tibnin e banca del sangue alla Croce Rossa di Tiro Il contingente italiano, nell ambito delle attività di cooperazione civile e militare, continua la sua opera nel tentativo di migliorare le condizioni di vita della popolazione civile nel sud del Libano. Il mese scorso, presso la municipalità di Tibnin, è stato donato al locale orfanotrofio femminile un edificio polifunzionale. Il progetto ha visto la realizzazione dell impiantistica e dei servizi annessi. La struttura potrà essere adibita a vari utilizzi. «Durante l inaugurazione, grande momento di commozione sottolinea Medral Al Habbab, direttore dell orfanotrofio è stato quando le bambine, ospiti della struttura, hanno intonato l Inno di Mameli. Le bambine e le ragazze che accogliamo, spesso, pur avendo ancora i genitori, vivono realtà sociali molto problematiche e difficili. Noi tentiamo di dare loro una vita il più possibile normale. Le seguiamo durante la crescita, le aiutiamo negli studi ma il nostro rapporto continua anche dopo aver terminato il percorso formativo». Un altra attività, unica nel suo genere, realizzata dal contingente italiano è la donazione di sangue a favore della Croce Rossa di Tiro. Nelle base Millevoi, sede del comando generale del settore ovest, i militari italiani hanno deciso di compiere questo importante gesto. «Donare il sangue specifica il generale Carlo Lamanna è un atto di amore verso la vita che non ha pari. Donare la vita è l atto più importante e significativo che un essere umano possa compiere». La Croce Rossa di Tiro, tramite gli organi di informazione locali, ha Foto di gruppo con i giornalisti e un'insegnante di Tibnin A destra: Medral Al Habbab durante l intervista ufficialmente ringraziato tutto il contingente italiano rimarcando che questi gesti consolidano e fortificano i rapporti di amicizia tra libanesi e italiani. Una ragazza in un'aula. A lato: alcune bambine con Lamanna e Medral Al Habbal Sopra: la sede della Croce Rossa e la banca del sangue a Tiro A sinistra: il militare italiano Luis Spedicato sorveglia l'area in cui operano i giornalisti A destra: una fase della donazione di sangue dei caschi blu nella base militare Millevoi di Shama 13

14 La missione Unifil in Libano I Corpi che operano lungo il confine tra il fiume Litani e la Blue Line 14 Nonostante la presenza di soldati delle Nazioni Unite il confine tra Libano e Israele continua ad essere definito «un luogo dove regna la calma apparente». Tra novembre e dicembre dal Libano sono stati lanciati razzi contro il nord Israele. Nessuna grave conseguenza ma la risposta d Israele non ha tardato a farsi sentire. Era dal 2009 che non si registravano episodi analoghi. Il Libano rappresenta una realtà complessa e delicata. Oggi la tensione continua a salire. Secondo quanto affermano alcune agenzie libanesi aerei da caccia israeliani hanno violato lo spazio aereo libanese. Una violazione che si ripete spesso ma che sta creando nuovi nervosismi a causa dell inizio dei lavori per la costruzione di un muro lungo la frontiera. La struttura dovrebbe essere lunga circa 1 Km e dovrebbe separare il villaggio israeliano di Metula da quello libanese di Kfar Kila. I soldati dell esercito libanese e dell Unifil stanno monitorando da pochi metri di distanza il lavoro degli israeliani. Unifil è l acronimo di United Nations Interim Force in Lebanon, ovvero Forza di Interposizione in Libano delle Nazioni Unite. Nasce con la risoluzione 425 e 426 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite il 19 marzo Compito di Unifil è monitorare il ritiro delle forze israeliane dal sud del Libano, riportare la pace e la sicurezza internazionale ed assistere il Governo libanese nel ripristino della propria autorità nell area. A seguito del conflitto israelo-libanese del 2006 è stata emanata da parte del Consiglio di sicurezza della Nazioni Unite la risoluzione 1701 che attribuisce a Unifil, fra gli altri, il compito di garantire stabilità e sicurezza nell area di responsabilità compresa tra il fiume Litani e la Blue Line attraverso pattugliamenti diurni e notturni, la definizione di punti di osservazione e le attività di sminamento. Dal 28 gennaio 2012 la guida della missione internazionale è affidata al generale di divisione italiano Paolo Serra. L Italia partecipa alla missione internazionale nell ambito dell operazione Leonte XI con un contingente di circa 1080 militari della Brigata Meccanizzata Pinerolo sotto il comando del generale di brigata Carlo Lamanna, cui è affidato il comando del settore ovest di Unifil. Alle sue dipendenze opera un Battle Group di manovra, un gruppo di supporto di aderenza che garantisce il sostegno logistico al contingente, unità specialistiche (genio, trasmissioni, CIMIC (cooperazione civile-militare), NBC (esperti di guerra chimica), EOD (esperti in bonifica esplosivi), IEDD (esperti in eliminazione ordigni terroristici) e nuclei cinofili) ed una componente di Polizia Militare dell'arma dei Carabinieri. Il comando del contingente è stanziato nella base Millevoi presso Shama (sede anche del Comando del Settore Ovest di Unifil), mentre l unità di manovra e i supporti Militari in fila per l'alzabandiera A lato: a bordo di un elicottero AB-212 in dotazione all'aviazione Sopra: l'8 Reggimento Lanceri di Montebello A sinistra: un militare italiano e il suo cane dell unità cinofila sono suddivisi tra le basi di Bayyadah, Hariss e Shama. La componente dell'aviazione dell'esercito (Task Force "Italair") è costituita da elicotteri AB-212, con compiti d'evacuazione sanitaria, ricognizione, ricerca, soccorso e collegamento. La base è a Naqoura, alle di-

15 PRIMO PIANO pendenze dal comandante di Unifil. Presso il Dipartimento per le Operazioni di Peace Keeping (Department of Peacekeeping Operations - DPKO) dell'onu a New York, su decisione del segretario generale delle Nazioni Unite, è stata istituita una Cellula di Direzione Strategica (Military Strategic Cell - MSC) della Missione Unifil con il compito di fornire le linee guida e la direzione strategico militare al responsabile della componente militare di Unifil. Un robot utilizzato dai militari italiani per l'attività di demining (sminamento) Sopra: carabinieri durante l'alzabandiera a Shama A lato: Ponzoni con il generale Lamanna Sotto: una fase di rilevamento mine con il metal detector g continua da pag. 12 Quando parliamo di forze armate siamo, spesso, portati a pensare alle armi. In questa esperienza ho compreso che l attività militare è anche altro. Grazie a questi uomini, grazie all attività di demining (sminamento), i militari bonificano i campi minati e restituiscono la terra ai libanesi. I ragazzi dell 11 reggimento genio guastatori svolgono il loro difficile compito spesso con condizioni climatiche poco favorevoli che aumentano i rischi legati alla loro incolumità. L attività di sminamento è fondamentale anche per il posizionamento dei blue pillar (pilastri blu) che vanno a costituire la famosa e delicata Blue line: la linea di demarcazione lunga circa 118 Km che divide il Libano da Israele. Scortati dai militari io ed i miei colleghi assistiamo all attività di pattugliamento diurno e notturno lungo la Blue line. E difficile riassumere in poche righe ciò che si prova ad osservare questi ragazzi. Uomini e donne dagli occhi vigili con la battuta sempre pronta per sdrammatizzare. Io mi sento impacciata in questo nuovo contesto. Sono tesa, ho paura di fare qualche mossa non corretta. In teatro ogni azione deve essere meditata, il minimo errore può avere gravi conseguenze. Prima di uscire è necessario seguire le procedure di sicurezza: elmetto per proteggere la testa, giubbotto antiproiettile e scarponi ai piedi. L elmetto regala costantemente una sensazione di strozzamento, mentre il giubbotto antiproiettile è pesantissimo. Quando il freddo si fa pungente si trasforma in una mastodontica coperta ma, quando la temperatura aumenta, è insopportabile. Per non parlare degli anfibi: meravigliosi quando piove e nei terreni fangosi, si trasformano in forno con il sole. Il Libano è affascinante anche per questo. Violenti acquazzoni si alternano al sole cocente. E il Paese delle forti emozioni, delle spiccate contraddizioni, degli eterni antagonisti. Una terra in cui possiamo osservare la tomba di un antico uomo saggio, Sheikh Abbad, divisa a metà dalla Blue line. Una Nazione che vive la condizione di un paesino come Ghajar, spaccato in due parti dalla linea di confine. Inoltre, la recente scoperta di Israele di un tesoro sottomarino composto da riserve di petrolio e da un enorme giacimento di gas naturale, secondo alcuni studi, pare il secondo più grande al mondo, fomenta nuove tensioni nell area del Mediterraneo orientale. Libano e Israele in perenne conflitto alla ricerca di una pace stabile che, ad oggi, giace sul filo del rasoio. RIPRODUZIONE RISERVATA 15

16 PrimoPiano di Fulvio Stumpo Cronache dal Po Con la bella stagione si ripresentano i problemi dello scorso anno, volontari in azione Il ritorno di rifiuti e di pirati Discariche e controlli Le rive di Po a Isola Serafini, nel Piacentino, durante la bella stagione sono fra quelle più popolate di appassionati del Grande Fiume, ma sono anche fra le più bersagliate dai bivacchi abusivi dei pescatori di frodo e dalle discariche a cielo aperto. A provarlo, durante i primi week-end di bel tempo, è stata l attività del gruppo di protezione civile Omega di Monticelli d Ongina, impegnato nella tradizionale raccolta ecologica di inizio primavera: i volontari hanno ripulito soprattutto gli argini, raccogliendo decine di sacchi di immondizia. Ad andare per la maggiore sono state bottiglie di vetro e plastica, contenitori alimentari, cartacce. Ma anche lasciti di pescatori come mangimi, ami, bilancini, altre attrezzatura di pescasportiva, scarti di pesce tagliato e pulito sul posto. Segni, in certi casi inconfondibili, che riconducono ai cosiddetti pirati del Po e al fenomeno della pesca di frodo prevalentemente notturna. Ne è convinto anche il sindaco monticellese Sergio Montanari: «Non voglio pensare che a lasciare tutta questa sporcizia siano i nostri pescatori. Credo invece, anche sulla base di certi rifiuti abbandonati e ritrovati dai nostri volontari, che si tratti di coloro che saccheggiano il nostro fiume infischiandosene dei rifiuti, lasciati in posti che dovrebbero restare incontaminati». I problemi riguardano anche le aree attrezzate, come il parco di Po a San Nazzaro dove oltre all abbandono di rifiuti c è il problema degli atti vandalici verso panche, tavoli, cestini, recinzioni. Nelle stesse ore in cui il gruppo di protezione civile raccoglieva i rifiuti, a vigilare su bivacchi e pesca sono arrivate anche le guardie volontarie: sullo spiaggione di Isola Serafini, qualche centinaia di metri dopo la diga, hanno chiesto documenti e licenze ai numerosi stranieri presenti. In alcuni casi sono scattate sanzioni, ma non sono poi co- 16

17 All Ongina nuovo campo Sarà una struttura polivalente Lavori in corso lungo altre rive monticellesi: quelle di località Tinazzo dove si trova la Società Canottieri Ongina. Dopo la sostituzione del manto dei campi da tennis, infatti, sono iniziati gli interventi per la realizzazione di un nuovo campo polivalente: «Sarà contemporaneamente campo da calcetto, da basket con cestini fissi e da pallavolo spiega il presidente della Sco, Guido Cattivelli. Sarà pronto per fine aprile, inizio maggio al massimo. Un altro intervento che interesserà le strutture sarà poi l installazione di un pergolato in legno sul lato cucina dello Chalet, abbiamo già ottenuto le autorizzazioni». Permetterà di riqualificare ulteriormente le aree esterne della canottieri, che negli ultimi anni sono state interessate da numerosi interventi di restyling. Dal punto di vista delle attività, invece, la maggior parte di esse comincerà da metà maggio-inizio giugno: è prevista naturalmente la riapertura della piscina, ma anche l avvio dei corsi di canoa, canottaggio e voga alla veneta. Tra l altro la Sco è una delle poche canottieri che propone anche lezioni di quest ultima disciplina. Per incentivare la presenza dei giovani, inoltre, è stata rinnovata la convenzione con la biblioteca di Castelvetro: permetterà ai ragazzi utenti di accedere alla piscina con prezzi agevolati. Un accordo che in futuro dovrebbe essere preso anche con le biblioteche di Caorso e Monticelli. L ingresso e la piscina della società Guardie ecologiche in azione, rifiuti e (sotto) volontari all opera per ripulire le golene sì temute visto che circa il 70% di quelle elevate nel 2011 in provincia (di cui ben 177 nella zona di Isola Serafini) non sono state pagate. «Lungo le rive del Po abbiamo raccolto rifiuti pari alla capienza di cinque camioncini daily spiega il presidente del gruppo Omega, Daniele Migliorati. Ma oltre ai rifiuti lasciati dai pescatori c era dell altro». E l altro a cui fa riferimento Migliorati è ancora più preoccupante: sempre a Isola Serafini è stata ritrovata una grande discarica abusiva di pneumatici (incendiati in uno spiazzo a cui si accede tramite strada sterrata), poco più in là sono spuntati mucchi di legno truciolato, bidoni in ferro arrugginiti e che non si sa cosa contenessero, infine cumuli di scarti da lavorazione edile. «Purtroppo sembra che le nostre rive di Po siano diventate discarica non solo di privati, ma anche di aziende commenta ancora il sindaco Montanari, perché sono convinto che alcuni quantitativi di rifiuti debbano per forza arrivare da imprese che vogliono evitare gli smaltimenti a norma di legge. Per quanto riguarda gli scarti da lavorazione edile, alcuni sacchi di inerti sono stati buttati di recente anche in località Maginot : temo arrivino da imprese non del territorio che lavorano in nero e che, per evitare di compilare le bolle di conferimento rifiuti, scaricano in luoghi isolati dove sanno di non essere visti». Qualcuno, però, potrebbe aver compiuto un passo falso: prima del ritrovamento delle gomme bruciate un residente ha notato un camion sospetto, che si dirigeva proprio verso il punto in cui è stato scaricato il materiale e appiccato il rogo. 17

18 Dalle Canottieri Allenamenti per le regate estive equipaggi a sudare sul Po Continuano gli allenamenti per prepararsi alle regate estive. Due o tre gli equipaggi che parteciperanno alla Voga Longa di Venezia mentre tanti saranno quelli che vogheranno alle manifestazioni casalinghe sul Po. Due su tutte: la Cremona-Motta Baluffi e la Festa del padre Po dell Aics di Renato Bandera (che sta preparando le cose in grande). Quest anno probabilmente si disputerà anche il campionato di veneta alla Flora. Festa di Primavera alla Flora per grandi e piccoli Organizza il settore Tempo Libero Spring Party Night è un evento a 360 gradi, appositamente ideato e progettato dal settore tempo libero della Società Canottieri Flora, che con il proprio vice-presidente Ettore Zucchetti ha organizzato un calendario di feste per il Ormai è tutto pronto con un programma che prevede uno spettacolo di Baby dance per i bambini, il nuovo Spritz hour e cocktail lounge time, area vision by Ferle movie maker con la proiezione dell evento Pomoflora 2011, la favolosa grigliata e il Party night con musica commerciale, house, baraonda e animazione. Alla festa saranno anche presenti tutti i partecipanti delle scorse edizioni della manifestazione Pomoflora, gara canora non competitiva dei soci della Flora per condividere insieme gli obiettivi del prossimo evento e per vivere le emozioni fortissime della manifestazione. L evento sarà condotto e presentato da Charly Bocchi in collaborazione con Giulio Maldotti (direttore della Flora). Roghi, allarme sui fiumi Dal Po al Mincio piromani in azione Nelle ultime settimane le oasi naturali in riva ai fiumi sono diventate inspiegabilmente il bersaglio di piromani e vandali. Nei parchi del Cremonese e del Mantovano, nei pressi dell Oglio, del Mella e del Mincio, si sono registrati quattro episodi inquietanti, tra raid vandalici e incendi dolosi. Sono stati messi a segno a Ostiano, Mantova, Gabbioneta e Calvatone. E adesso gli amministratori locali e le autorità competenti cominciano ad essere preoccupati. Qualcuno pensa addirittura che i raid possano essere collegati e che dietro gli incendi e gli atti vandalici possa esserci una sorta di regia di qualche malintenzionato determinato a danneggiare queste aree così importanti dal punto di vista naturalistico, dato che si tratta di zone protette persino dall Unione Europea per la presenza di fauna e flora di particolare pregio. Il primo episodio risale alla fine di febbraio, quando è stato abbattuto il gazebo dell area picnic di Ostiano, costruita dal Parco Oglio Sud in riva al fiume Mella. Tra venerdì 9 marzo e giovedì 15, invece, si sono verificati tre incendi dolosi che hanno devastato altrettanti canneti inseriti nelle riserve naturali protette. La prima ad essere distrutta dalle fiamme è stata l oasi della Vallazza di Mantova, in riva al Mincio. Poi, nella notte tra lunedì 12 e martedì 13 marzo, è stata data alle fiamme la riserva naturale dietro al municipio di Gabbioneta, all interno del Parco Oglio Nord. E infine, giovedì 15 marzo, è stata bruciata la riserva Le Bine di Calvatone, inserita nel Parco Oglio Sud. Gli episodi sono stati segnalati ai carabinieri e a Mantova inoltre sta indagando il Corpo Forestale dello Stato. I dirigenti dei parchi si sono detti pronti ad aumentare i controlli da parte delle guardie volontarie, perché il fenomeno comincia ad allarmare tutti. RIPRODUZIONE RISERVATA 18

19 PRIMO PIANO ANCHE UN PONTILE A FORMIGARA Matrimoni, scolaresche e turisti Il boom di Navigare l Adda Per la pulizia di rive e fossi Giornata ecologica a Sospiro Volontari in campo per pulire le strade e le aree verdi dai rifiuti abbandonati dagli incivili. Oggi pomeriggio andrà in scena l edizione 2012 della giornata ecologica organizzata come sempre dall assessorato all Ambiente del Comune, guidato dal vice sindaco Silvio Garavelli, in collaborazione con la Protezione civile e il gruppo ecologico El Muroon. Alla manifestazione promossa dai volontari sono invitati a partecipare tutti i cittadini. Il ritrovo è fissato per le 14 presso il palazzo municipale, in piazza Libertà. I volontari distribuiranno guanti e sacchi dell immondizia, poi i partecipanti verranno divisi in gruppi per operare in varie zone del centro abitato. L obiettivo, come si diceva, è di ripulire le aree verdi e le strade dai rifiuti abbandonati, dando maggiore decoro al paese. Nel corso della giornata, inoltre, verranno piantati nuovi alberi per arricchire i parchi pubblici del paese con nuove essenze arboree. Crociere prenotate, matrimoni, scolaresche, il nuovo pontile a Formigara: si apre con le migliori premesse la nuova stagione della motonave Mattei, che da Pasqua riprenderà le crociere dal pontile di Pizzighettone. La stagione si aprirà una settimana prima, il 1 aprile, con una crociera prenotata da un gruppo di turisti milanesi, che ha scelto il pacchetto proposto dal consorzio Navigare l Adda composto da visita guidata alla cerchia muraria, pranzo in un ristorante del borgo e crociera pomeridiana sul fiume fino a Formigara. Dalla domenica di Pasqua, poi, riprenderanno con regolarità le crociere ad orari programmati, che si terranno tutte le domeniche e i giorni festivi (dunque anche a Pasquetta). Le partenze dal pontile di Pizzighettone sono alle 10.30, alle 15, alle e alle «Offriamo due possibilità spiega il presidente del consorzio, Carlo Pedrazzini sia la navigazione di un ora e un quarto ad anello tra Pizzighettone, Camairago e Formigara, sia l imbarco a Pizzighettone, lo sbarco a Camairago alla tenuta del Boscone, dove si può trascorrere la giornata, per poi risalire sulla motonave e proseguire la crociera fino a Formigara e ritorno a Pizzighettone". Intanto il consorzio ha ricevuto prenotazioni per i prossimi mesi da parte di molte scolaresche in gita e anche per alcuni matrimoni. In primavera sarà poi inaugurato il pontile a Formigara. La tariffa della crociera è di 9 euro, ridotta di 1 euro per gli under 12 e gli over 65, gratis per gli under 6; il pacchetto crociera e Boscone costa 13,50 euro. Per informazioni e prenotazioni, tel , SUL CIRCUITO DELLA BASSA PIACENTINA Vecchie signore sul Grande Fiume Al via il trofeo per auto d epoca fissata la data del quinto Trofeo del E stata Grande fiume per auto d epoca, la manifestazione organizzato da Cpae (Club piacentino autoveicoli d epoca) in collaborazione coi Comuni di Caorso, Monticelli, Castelvetro, Cortemaggiore, Villanova, San Pietro in Cerro, Besenzone e Piacenza. Il raduno è in programma per domenica 15 aprile e prevede la partenza al mattino da Piacenza e il passaggio in tutti i paesi della Bassa Piacentina. Chi volesse iscriversi all iniziativa può contattare il Cpae di Fiorenzuola o l assessore del Comune di Caorso Andrea Burgazzi. RIPRODUZIONE RISERVATA L edizione dello scorso anno 19

20 PRESENTA Dal 31 marzo al 14 aprile 2012 Tutti i giorni dalle alle e dalle alle Spazio Eventi - Corso Garibaldi, 185 Cremona - Tel seguici su Facebook

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

da lunedì 9 giugno a venerdì 4 luglio

da lunedì 9 giugno a venerdì 4 luglio COMUNITÀ PASTORALE SAN FRANCESCO D ASSISI PARROCCHIA SACRA FAMIGLIA - ORATORIO P.G. FRASSATI Via Frassati 2-20900 Monza (Mi) Tel. e Fax. 039.831361 Web-site: www.sanfrancescomonza.it e-mail: oratoriofrassati@sacrafamigliamonza.it

Dettagli

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia.

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Questo - in ordine cronologico - l ultimo appuntamento organizzato dall Istituto Comprensivo

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 Tempo per la preparazione: 1 minuto Durata dell intervento tra di due candidati: minimo 4 minuti - massimo 5 minuti CANDIDATO/A A VACANZE IN EUROPA Ha deciso di visitare

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Come da tradizione, anche quest anno Frossasco

Come da tradizione, anche quest anno Frossasco Sagra degli Abbà 2011 Come da tradizione, anche quest anno Frossasco si appresta a celebrare la Sagra degli Abbà le cui radici risiedono nel medioevo. Era una ricorrenza importante: nei giorni della festa

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante Le nuove etichette sui cibi e sulle bevande Sui cibi e sulle bevande

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Ottavia Ferrannini Supervisione di Chiara

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Insegnare la nonviolenza Un esperienza di condivisione di idee, sogni, materiali educativi fra ASSEFA Torino & ASSEFA India

Insegnare la nonviolenza Un esperienza di condivisione di idee, sogni, materiali educativi fra ASSEFA Torino & ASSEFA India Gr uppo ASS EFA Torino & ASS EFA INDIA Insegnare la nonviolenza Un esperienza di condivisione di idee, sogni, materiali fra ASSEFA Torino & ASSEFA India a cura di Maria Ferrando insegnante di scuola primaria

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Discussione e confronti

Discussione e confronti farescuola Elena Troglia Discussione e confronti I bambini imparano proponendo problemi, discutendone, cercando soluzioni argomentative. La discussione diviene un importante strumento didattico: i ragazzi

Dettagli

LA FAMIGLIA CHE EDUCA

LA FAMIGLIA CHE EDUCA LA FAMIGLIA CHE EDUCA Messaggio alle famiglie - Pasqua 2009 Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola L educazione delle virtù umane è alla base dell educazione cristiana Il senso dell autorità La famiglia

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi

Vita di campo. Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi Settembre 2013 Vita di campo Parte il progetto nelle comunità rurali. Prove di trasmissione a Radio Marconi T re giorni nelle zone rurali visitando la comunità di João do Vale casa per casa, da mattina

Dettagli

Ogni anno, l 8 Marzo si celebra la "Festa della donna". Ma perché è stata istituita? E perché proprio l 8 Marzo? Questa data ricorda una terribile

Ogni anno, l 8 Marzo si celebra la Festa della donna. Ma perché è stata istituita? E perché proprio l 8 Marzo? Questa data ricorda una terribile Ogni anno, l 8 Marzo si celebra la "Festa della donna". Ma perché è stata istituita? E perché proprio l 8 Marzo? Questa data ricorda una terribile tragedia, avvenuta l 8 Marzo 1908, a New York, negli Stati

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

TEST LIVELLO B1 QCE COMPRENSIONE ORALE DETTATO ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA.

TEST LIVELLO B1 QCE COMPRENSIONE ORALE DETTATO ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA. TEST LIVELLO B1 QCE NOME COGNOME. CLASSE.. DATA.. COMPRENSIONE ORALE DETTATO. ASCOLTA IL DIALOGO E POI SCEGLI LA RISPOSTA. 1.. Fabio e Barbara si incontrano A) alla stazione di Pisa. B) all aeroporto di

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO

PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO 15-22 Giugno 2014 Parrocchia SS. Pietro e Paolo Località CAMPOLUCI - AREZZO (Italy) Cari amici, anche quest anno, con molta gioia vi aspettiamo

Dettagli

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Carlo Romanelli (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Introduzione Tematica: Costruzione, entro un budget assegnato, di un preventivo per le proprie

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

Giovedì 5 Gennaio 2012 (Campi Bisenzio Verona): 223 km:

Giovedì 5 Gennaio 2012 (Campi Bisenzio Verona): 223 km: Itinerario: Campi Bisenzio (Fi) Verona Soave (VR) - Campi Bisenzio (Fi). Partenza: Giovedì 05 Gennaio 2012 Rientro: Domenica 08 Gennaio 2012 Equipaggio: Fabio (45) Claudia (41) Giada (6 e 1/2) Cristian

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

Spett.le Ordine Avvocati di Roma

Spett.le Ordine Avvocati di Roma Vacanze sportive in Trentino Vacanze studio in Inghilterra Spett.le Ordine Avvocati di Roma Gentili Signori, TennisVacanze è una associazione sportiva dilettantistica fondata nel 1977 che da 39 anni si

Dettagli

Programma Accompagnatori

Programma Accompagnatori Programma Accompagnatori I NOSTRI TOUR Siamo lieti di proporvi alcuni itinerari tematici che renderanno il vostro soggiorno più piacevole e indimenticabile. Scopri con noi il mondo delle eccellenze e dello

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 Il cantoniere di Cisterna, Roberto Massocco, ci ha portato un bel bidone

Dettagli

RECORD DI ESPOSITORI PER LA FIERA DI SANT ALESSANDRO

RECORD DI ESPOSITORI PER LA FIERA DI SANT ALESSANDRO RECORD DI ESPOSITORI PER LA FIERA DI SANT ALESSANDRO Davanti alla crisi economica che continua a mordere e a un estate torrida che ha lasciato a bocca asciutta anche molta produzione, l appuntamento organizzato

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 5 uscita del 13 febbraio 2015 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via

Dettagli

guida agli esercizi convenzionati

guida agli esercizi convenzionati guida agli esercizi convenzionati UN MONDO DI SCONTI RISERVATI AI SOCI DELLA BANCA DI FORLÌ Guida agli esercizi convenzionati Un mondo di sconti riservati ai Soci della Banca di Forlì Perchè un Club dei

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

MEDIOEVO significa (vuol dire) ETÀ DI MEZZO cioè in mezzo tra l'età antica e l'età moderna. (mezzo) (età) MEDIO + EVO

MEDIOEVO significa (vuol dire) ETÀ DI MEZZO cioè in mezzo tra l'età antica e l'età moderna. (mezzo) (età) MEDIO + EVO IL MEDIOEVO IL MEDIOEVO MEDIOEVO significa (vuol dire) ETÀ DI MEZZO cioè in mezzo tra l'età antica e l'età moderna (mezzo) (età) MEDIO + EVO I FATTI PIÙ IMPORTANTI ALL INIZIO DEL MEDIOEVO i barbari e i

Dettagli

COME PARLARE DI CULTURA ONLINE

COME PARLARE DI CULTURA ONLINE Registro 6 COME PARLARE DI CULTURA ONLINE Consigli per gestire contenuti e pubblico creando un magazine di successo TIPS&TRICKS DI SIMONE SBARBATI INDEX 3 5 8 13 15 Introduzione Senza nome resta (sempre)

Dettagli

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239

FIRENZE 360 ITINERARI TURISTICO DIDATTICI WEEKEND. GRUPPO (minimo 25 partecipanti) 239 FIRENZE 360 PROGRAMMA: Dalle colline dell Oltrarno, nel silenzio bucolico di Forte Belvedere, lo sguardo raccoglie l immortale impronta rinascimentale di una città, dove tra arte e vivere quotidiano non

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

ORGANIZZATO DAL COMITATO REGIONALE A.S.C. IN COLLABORAZIONE CON A.S.D. COMITATO CAAMSARDEGNA Muravera(Ca), 25-27 Settembre 2015.

ORGANIZZATO DAL COMITATO REGIONALE A.S.C. IN COLLABORAZIONE CON A.S.D. COMITATO CAAMSARDEGNA Muravera(Ca), 25-27 Settembre 2015. VOLLEY MISTA SPORT CAAM SARDEGNA 2015 TROFEO NAZIONALE/REGIONALE A.S.C. ORGANIZZATO DAL COMITATO REGIONALE A.S.C. IN COLLABORAZIONE CON A.S.D. COMITATO CAAMSARDEGNA Muravera(Ca), 25-27 Settembre 2015 Costi

Dettagli

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Da vari anni nel territorio della città di Roma e provincia stiamo cercando di realizzare un progetto, cominciato quasi 10 anni fa da alcuni

Dettagli

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato della Maestra Mery Anesa Mery Anesa Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato Giugno 2011 Osservazioni e commenti

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud

Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud Newsletter Associazione Atdal Over 40 Centro Sud Avvertenza generale per i lettori: usando i tasti CTRL + CLIC potranno far funzionare i collegamenti ipertestuali (che si riconoscono dal carattere sottolineato,

Dettagli

7-14 GIUGNO 2012 SARDEGNA MARINA DI OROSEI (NU)

7-14 GIUGNO 2012 SARDEGNA MARINA DI OROSEI (NU) XIX CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 5 Memorial De Dominici - Soldani 7-14 GIUGNO 2012 SARDEGNA MARINA DI OROSEI (NU) riservato ai dipendenti in servizio o in quiescenza delle Università Italiane P R O

Dettagli

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias La Provincia di Carbonia Iglesias ha offerto il proprio contributo per aiutare le popolazioni colpite

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

HOTEL MILTON ATTENZIONE AI DETTAGLI E PASSIONE PER L OSPITALITA WWW.HOTELMILTON.COM INFO@HOTELMILTON.COM VIA A. CAPPELLINI, 1/A RIMINI TEL.

HOTEL MILTON ATTENZIONE AI DETTAGLI E PASSIONE PER L OSPITALITA WWW.HOTELMILTON.COM INFO@HOTELMILTON.COM VIA A. CAPPELLINI, 1/A RIMINI TEL. HOTEL MILTON ATTENZIONE AI DETTAGLI E PASSIONE PER L OSPITALITA WWW.HOTELMILTON.COM INFO@HOTELMILTON.COM VIA A. CAPPELLINI, 1/A RIMINI TEL. 0541/54600 HOTEL MILTON RIMINI: YOUR GLAMOUROUS SUMMER! Da anni

Dettagli

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.)

STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) STORIA DEGLI STATI UNITI D AMERICA (U.S.A.) OGGI Oggi gli Stati Uniti d America (U.S.A.) comprendono 50 stati. La capitale è Washington. Oggi la città di New York, negli Stati Uniti d America, è come la

Dettagli

CROCIERA ALLE CANARIE M/N MSC ARMONIA

CROCIERA ALLE CANARIE M/N MSC ARMONIA CROCIERA ALLE CANARIE M/N MSC ARMONIA Dal 15 al 22 febbraio 2014 La nave MSC Armonia riflette bene il proprio nome: è un tipico esempio di come ampi spazi e atmosfere intime possano convivere in perfetta

Dettagli

Meeting 1000 giovani per la pace PaceLavoroFuturo

Meeting 1000 giovani per la pace PaceLavoroFuturo 150 anniversario dell Unità d Italia * 50 anniversario della Marcia per la pace Perugia-Assisi * 2010-2011 Anno Internazionale dei Giovani * 2011 Anno Europeo del Volontariato * nell ambito dell insegnamento

Dettagli

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987-

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- Anguera, 05 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra

Dettagli

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Nuovi sviluppi Un percorso didattico per cambiare il proprio punto di vista L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Ottobre 2009 Premessa Cesvi lavora in Uganda dal 2001

Dettagli

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale all improvviso nella vita la dialisi peritoneale Ivo SaglIettI Un ringraziamento ai medici e infermieri del gruppo della dialisi peritoneale e a tutti i pazienti che con fiducia mi hanno aperto la loro

Dettagli

8 Giorni L inizio dell estate in Emilia, un viaggio enogastronomico

8 Giorni L inizio dell estate in Emilia, un viaggio enogastronomico 8 Giorni L inizio dell estate in Emilia, un viaggio enogastronomico Durante questo viaggio enogastronomico in una parte ancora poco turistica dell Emilia Romagna scopriremo camminando - paesaggi bellissimi,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI

PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI L ESTATE 2013 DEI TEDESCHI Panorama Turismo Mare Italia è il centro ricerca specializzato sul turismo balneare di JFC INDICE

Dettagli

IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI

IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI IN CROCIERA CON L ANTICA OFFICINA DEI MIRACOLI Da sabato 5 a lunedì 7 ottobre 2013 3 giorni 2 notti Vieni a trascorrere con noi 3 giorni di divertimento a bordo della MSC Opera Una mini-crociera all insegna

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Newsletter gennaio 2015

Newsletter gennaio 2015 Newsletter gennaio 2015 Anche nel 2014, il nostro Villaggio si è confermato come una realtà in continuo movimento. In questo periodo ancora così difficile, i bisogni si evolvono e il Villaggio si evolve

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di giugno 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del Rotary

Dettagli

ASSOCIAZIONE NUMERO UNO Via G. Squarcialupo, 7 00162 Roma - web: www.estateragazzi.org Tel. 0644.24.88.85 r.a. - fax 06/44.26.04.56.

ASSOCIAZIONE NUMERO UNO Via G. Squarcialupo, 7 00162 Roma - web: www.estateragazzi.org Tel. 0644.24.88.85 r.a. - fax 06/44.26.04.56. Presentazione progetto: Una Favola Blu Campeggio Estivo Marino per ragazzi dai 7 ai 15 anni Realizzazione : Associazione Numero Uno a.s.d. Via G. Squarcialupo, 7-00162 Roma Tel.: 06/44.24.88.85 (r.a.)

Dettagli

LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO

LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO LA COLONIA MARITTIMA VITTORIO EMANUELE III V. CANTALUPO - D. CERAUDO - V. FRASCA - S. MASTROGIACOMO 1 Argomento FASE STORICA 1 FASE : La prima colonia marina di Ostia nacque nel 1916, su progetto dell'architetto

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

LEGA NAVALE ITALIANA DELEGAZIONE DI MEINA

LEGA NAVALE ITALIANA DELEGAZIONE DI MEINA Campus vela Meina 2015 Il della Lega Navale Italiana organizza corsi di vela riservati ai ragazzi/e nati negli anni dal 2001 al 2008 (CAMPUS VELA) e a ragazzi/e nati negli anni 1999-2000 (TOUR DEL LAGO).

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE:

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: 1. dove sei? Sono Milano 2. Dove abiti? Abito Italia. 3. Come vai all'università? Vado bicicletta. 4. Vieni

Dettagli

Manuale per i Volontari Angeli del Bello INDICE

Manuale per i Volontari Angeli del Bello INDICE Manuale per i Volontari Angeli del Bello INDICE PRIMA DI TUTTO, GRAZIE... 2 CHI SIAMO... 2 VOLLI, SEMPRE VOLLI, FORTISSIMAMENTE VOLLI... 2 ANGELO A CHI?... 2 NON BASTA FARE IL BENE, BISOGNA ANCHE FARLO

Dettagli

Un giorno speciale in un luogo speciale

Un giorno speciale in un luogo speciale Un giorno speciale in un luogo speciale I piccoli dettagli fanno un amore grande Il Cantico della Natura è un luogo veramente unico per realizzare matrimoni, cerimonie ed eventi speciali. Ciò grazie ad

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

LA NUOVA STAGIONE E' ALLE PORTE E L'ATTIVITA' DEL CP RICOMINCIA!

LA NUOVA STAGIONE E' ALLE PORTE E L'ATTIVITA' DEL CP RICOMINCIA! Il magazine ufficiale del Comitato Provinciale Monza Brianza LA NUOVA STAGIONE E' ALLE PORTE E L'ATTIVITA' DEL CP RICOMINCIA! Cari amici di Volleylando, spero che le vostre vacanze siano andate bene. Noi

Dettagli

DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato

DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato DISCORSO DEL PRESIDENTE MINA GIANNANDREA IN OCCASIONE DEL PRIMO CONVEGNO DI FEDERstrade Le proposte dei commercianti di vicinato Cari amici, illustri ospiti, Voglio innanzitutto ringraziarvi tutti per

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

RUGBY LECCO 1 TORNEO SEVEN INTERNAZIONALE 25-26-27 MAGGIO 2012 LECCO CENTRO SPORTIVO BIONE

RUGBY LECCO 1 TORNEO SEVEN INTERNAZIONALE 25-26-27 MAGGIO 2012 LECCO CENTRO SPORTIVO BIONE RUGBY LECCO 1 TORNEO SEVEN INTERNAZIONALE 25-26-27 MAGGIO 2012 LECCO CENTRO SPORTIVO BIONE L A.S.D. Rugby Lecco è lieto di invitare il Vostro Club a partecipare al primo Torneo Internazionale di rugby

Dettagli

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda!

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! 365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! - 12 mesi: se siete legate ad una data in particolare iniziate prenotando

Dettagli

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 E..STATE A CANTALUPA - Bilancio favorevole per la «Tre Denti Bike» del 15 Luglio - Ferragosto cantalupese - 2 Settembre: «Di nuovo in volo per la vita»:festa del Freidour,

Dettagli

2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS

2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS Iniziative 2012 Associazione di Volontariato e Solidarietà Umana Giulia ONLUS via Aldighieri, 40-44121 Ferrara - www.associazionegiulia.com - info@associazionegiulia.com Testata: La Nuova Ferrara Edizione:

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CLUB HOUSE. REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dall 11 maggio 2015) NORME GENERALI

CLUB HOUSE. REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dall 11 maggio 2015) NORME GENERALI CLUB HOUSE REGOLAMENTO (Disposizioni applicative Art. 27 del Regolamento in vigore dall 11 maggio 2015) NORME GENERALI E obbligatoria la frequentazione in abiti consoni al decoro dell ambiente. I soci

Dettagli

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO

FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO FONDAZIONE CAUSA PIA D'ADDA PROGETTO EDUCATIVO UNITARIO S.M. Causa Pia d'adda di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Seguro di Settimo Milanese (MI) S.M. Causa Pia d'adda di Segrate (MI) S.M.

Dettagli

Accade assai raramente, ma ogni volta che accade, una parte di paradiso cade sulla terra. ma in profonda sincronia tra loro;

Accade assai raramente, ma ogni volta che accade, una parte di paradiso cade sulla terra. ma in profonda sincronia tra loro; NOZZE DA FAVOLA Accade assai raramente, ma ogni volta che accade, una parte di paradiso cade sulla terra. Accade tra due persone: né dipendenti, né indipendenti, ma in profonda sincronia tra loro; come

Dettagli

A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA

A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA MANUALE PER IL docente II EDIZIONE A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA 1 INDICE Il progetto 03 Scambio di generazioni 04 Crescendo si scambia in 4 mosse 05 Certi giochi sono sempre

Dettagli

Alcuni studenti raccontano.

Alcuni studenti raccontano. Alcuni studenti raccontano. Soggiorno a Londra di Valentina Tornesi III B Il giorno 19 settembre 2010 noi, alcuni alunni della mia Scuola Media di San Francesco, e quattro nostri professori siamo partiti

Dettagli