L intervento pubblico di garanzia per il credito alle piccole e medie imprese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L intervento pubblico di garanzia per il credito alle piccole e medie imprese"

Transcript

1 L intervento pubblico di garanzia per il credito alle piccole e medie imprese Gruppo di Lavoro Fondi Strutturali Torino, 22 Novembre 2013

2 FOCUS GARANZIA DIRETTA prestata dal Fondo direttamente a favore dei soggetti finanziatori 2

3 FINALITA Favorire l accesso al credito per le piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia pubblica. 3

4 PRINCIPALI FONTI NORMATIVE Legge 662/96, art. 2, comma 100, lettera a) Istituzione del Fondo di Garanzia MCC Legge 266/97, art. 15 Razionalizzazione dei fondi pubblici di garanzia D.M. Attività Produttive del 18/4/05 Definizione di PMI D.M. Attività Produttive e Innovazione e Tecnologie del 20/6/2005 D.M. Attività Produttive del 23/9/2005 Regolamento CE n. 1998/2006 relativo all applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato agli aiuti di importanza minore ( de minimis ) Legge n. 2/2009, art. 11 Potenziamento finanziario Confidi con la garanzia dello Stato Legge n. 33/2009, art. 7 quinquies Misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi D.M. Economia e Finanze del 25/03/2009 D.M. Infrastrutture e Trasporti, Economia e Finanze e Sviluppo Economico del 27 luglio 2009 D.M. Sviluppo Economico del 10/11/2011 D.M. Sviluppo Economico ed Economia e Finanze del 26/06/2012 D.M. Sviluppo Economico del 23/11/2012 4

5 PUNTI DI FORZA Ponderazione zero (Garanzia dello Stato) Cumulabile (con alcuni limiti) Intersettorialità 5

6 BENEFICIARI Piccole e Medie Imprese Italiane - Economicamente e finanziariamente sane - Qualsiasi settore (eccetto settori sensibili e attività finanziarie) Rif. ATECO Iscritte al Registro delle Imprese - Non in difficoltà ex art.1, par.7. Reg.CE 800/2008 Consorzi e società consortili tra PMI/miste 6

7 PARAMETRI DIMENSIONALI PMI FONTI NORMATIVE DEFINIZIONE PMI Raccomandazione (CE) n del 2003 D.M. 18/04/2005

8 PARAMETRI DIMENSIONALI PMI Parametri Tutti i settori D.M. 18/04/2005 Microimprese Piccole Imprese Medie Imprese Numero Occupati (ULA) < 10 < 50 < 250 Fatturato 2 milioni di euro 10 milioni di euro 50 milioni di euro Totale bilancio 2 milioni di euro 10 milioni di euro 43 milioni di euro DATI DA CONSIDERARE ULTIMO ESERCIZIO CONTABILE APPROVATO Per passare alla classe superiore DEVONO ESSERE SUPERATI ENTRAMBI I VALORI FATTURATO ANNUO E TOTALE DI BILANCIO OPPURE NUMERO DEGLI OCCUPATI

9 PARAMETRI DIMENSIONALI PMI REQUISITO DI INDIPENDENZA Raccomandazione (CE) n del 2003 PMI AUTONOMA ASSENZA di PARTECIPAZIONI O CON PARTECIPAZIONI ENTRO IL 25 % ASSOCIATA CON PARTECIPAZIONI DAL 25% AL 50% DEL CAPITALE O DIRITTI DI VOTO COLLEGATA CON PARTECIPAZIONI OLTRE IL 50% DEL CAPITALE O DIRITTI DI VOTO VERIFICA SULLE MADRI E SULLE FIGLIE (A MONTE E A VALLE)

10 PARAMETRI DIMENSIONALI PMI TEST DEFINIZIONI PMI 2005 IMPRESA OCCUPATI FATTURATO Milioni BILANCIO Milioni DIMENSIONE A ? B ? C ? D ? E 10 1,8 1,8? F 9 2 2,1? NB. Tutte le imprese sono autonome

11 PARAMETRI DIMENSIONALI PMI SOLUZIONE DEL TEST IMPRESA OCCUPATI FATTURATO Milioni BILANCIO Milioni DIMENSIONE A GRANDE B MEDIA C MEDIA D PICCOLA E 10 1,8 1,8 PICCOLA F 9 2 2,1 MICRO

12 MODALITA DI INTERVENTO - GARANZIA DIRETTA à A prima richiesta (E,I,I) Copre i soggetti finanziatori - CONTROGARANZIA à A prima richiesta à Sussidiaria Copre i Confidi ed altri FdG - COGARANZIA A favore di soggetti finanziatori e congiuntamente ai Confidi ed altri fondi di garanzia 12

13 SOGGETTI RICHIEDENTI GARANZIA DIRETTA Banche Intermediari finanziari art. 107 TUB S.F.I.S. (Soc. Fin. per l Innovazione e lo Sviluppo) SGR e SG armonizzate (per Op. sul capitale di Rischio) CONTROGARANZIA E COGARANZIA Confidi art. 155 c. 4 TUB Altri FdG gestiti da Banche ed Intermediari 13

14 OPERAZIONI AMMISSIBILI OPERAZIONI FINANZIARIE PER L ATTIVITA D IMPRESA Durata non < 36 mesi Anticipazione dei crediti verso la P.A. Capitale di rischio Consolidamento passività a b.t. stessa banca o gruppo PI dell indotto di imprese in A.S. durata non < 5 anni Altre Sono compresi il leasing finanziario e immobiliare 14

15 PERCENTUALI DI COPERTURA GARANZIA DIRETTA Dal 30 al 80% CONTROGARANZIA Dal 60 al 90% Entrambe in DE MINIMIS NB. Sulla quota di finanziamento garantita dal Fondo non può essere acquisita alcuna altra garanzia reale, assicurativa e bancaria. 15

16 ESL EQUIVALENTE SOVVENZIONE LORDO ESL = COSTO TEORICO DI MERCATO COSTO DEL FONDO Costo teorico di mercato: costo di una garanzia con caratteristiche simili, concessa su un finanziamento ad una PMI economicamente e finanziariamente sana L ESL è funzione della finalità (liquidità ovvero investimento), della durata, della commissione una tantum e del tasso di riferimento comunitario 16

17 REGOLA DE MINIMIS (non curat praetor) AIUTI DI PICCOLA ENTITÀ (DEFINITI DALLA UE DE MINIMIS ) si presume NON incidano sulla CONCORRENZA in modo significativo IMPORTO TOTALE MASSIMO aiuti de minimis nell arco di TRE ANNI per imprese autotrasporto c/terzi

18 IMPORTO MASSIMO GARANTITO EURO PER BENEFICIARIO Durata non < 36 mesi Anticipazione dei crediti verso la P.A. Capitale di rischio Imprese colpite da eventi sismici del maggio 2012 Operazioni PON e POIn Energia 18

19 IMPORTO MASSIMO GARANTITO EURO PER BENEFICIARIO Consolidamento passività a breve termine stessa banca o gruppo bancario di qualsiasi durata PI dell indotto di imprese in A.S. durata non < 5 anni Altre operazioni 19

20 VALUTAZIONE DELLE IMPRESE Soggetti economicamente e finanziariamente sani Modelli di valutazione per: settore economico, regime contabile e tipologia di operazione L analisi dei principali indicatori economico-finanziari determina à Fascia 1, proposta positiva al Comitato à Fascia 2, da valutare caso per caso à Fascia 3, proposta negativa al Comitato 20

21 MICROCREDITO Importo base finanziato max Euro (incrementabile fino a , tenendo conto di: anzianità dell impresa, n. addetti dell impresa, investimenti finanziati, crescita fatturato, immobile aziendale) Criteri di accesso: L impresa deve avere un utile in almeno 1 degli ultimi 2 esercizi (l eventuale perdita non deve superare il 10% del fatturato) L operazione non deve prevedere garanzie reali, assicurative o bancarie Non richiede la valutazione sulla base dei modelli di scoring 21

22 COMMISSIONI GARANZIA DIRETTA 0% Anticipazione crediti vs PA 0% Imprese femminili, Mezzogiorno, colpite dal sisma, PI indotto imprese in A.S., PMI contratto di rete, imprese sociali e imprese di autotrasporto (eccetto che per operazioni di consolidamento) 22

23 PRESENTAZIONE DOMANDE Accesso riservato esclusivamente ai soggetti che possono richiedere la Garanzia (Banche, Confidi ecc.). 23

24 TEMPI Presentazione entro 6 mesi dalla delibera Assegnazione Numero Posizione entro 15 gg lavorativi dalla presentazione Ammissione entro 2 mesi dalla data di presentazione domanda/integrazioni Comunicazione entro 10 gg lavorativi dalla data di delibera NB. L ammissione all intervento del Fondo è deliberata dal Comitato subordinatamente alla esistenza di disponibilità impegnabili 24

25 VERIFICA INVESTIMENTI Per finanziamenti a MLT e prestiti partecipativi: - Fatture o documenti equipollenti - Relazione Entro 3 mesi dalla realizzazione o su SAL Sono previsti controlli documentali e in loco a campione 25

26 Atti del Convegno e documentazione di supporto su Riferimento web Per approfondimenti: Gruppo di lavoro Fondi Strutturali Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Torino

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Legge 662/1996 Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI L intervento pubblico di garanzia sul credito alle piccole e medie imprese LA NORMATIVA IN SINTESI Gestore unico MCC SpA Customer Relations Unit Fondo di

Dettagli

Agevolazioni finanziarie per le imprese del settore Autotrasporto merci per conto terzi

Agevolazioni finanziarie per le imprese del settore Autotrasporto merci per conto terzi 1 Agevolazioni finanziarie per le imprese del settore Autotrasporto merci per conto terzi Relatore: Cristiano Vincenzi (cristiano.vincenzi@bancopopolare.it) Responsabile Funzione Finanziamenti Agevolati

Dettagli

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 GARANZIA DIRETTA (Banca) Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle PMI mediante la concessione di una garanzia

Dettagli

FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia pubblica. Riferimenti

Dettagli

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 Vers 3/2014 GARANZIA DIRETTA (Banca) Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle PMI mediante la concessione

Dettagli

Fondo centrale di garanzia

Fondo centrale di garanzia Fondo centrale di garanzia 1 Riferimento Legge FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE LEGGE 662/96 ART. 2 COMMA 100 LETT. A); Tre forme di intervento: Garanzia Diretta, garanzia prestata dal

Dettagli

Il Fondo di Garanzia per le PMI

Il Fondo di Garanzia per le PMI Il Fondo di Garanzia per le PMI Le Disposizioni Operative alla luce delle novità di recente adozione. Workshop in Assolombarda Fondo di Garanzia per le PMI: le nuove caratteristiche di intervento Guglielmo

Dettagli

Il Fondo di Garanzia per le PMI

Il Fondo di Garanzia per le PMI Il Fondo di Garanzia per le PMI Sezione Speciale Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Pari Opportunità L assistenza alla Sezione Speciale per le Imprese Femminili Silvia Lorenzini

Dettagli

Caro Lettore, Buona lettura!

Caro Lettore, Buona lettura! GUIDA PRATICA Caro Lettore, Semplificare e agevolare l accesso al credito. In questo momento di difficile congiuntura economica, sono queste le parole d ordine che hanno portato governo, banche e imprese

Dettagli

Il Fondo di Garanzia. Novembre 2015 Finanza Agevolata ed Enti di Garanzia

Il Fondo di Garanzia. Novembre 2015 Finanza Agevolata ed Enti di Garanzia Il Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese Novembre 2015 Finanza Agevolata ed Enti di Garanzia Il Fondo di Garanzia per le PMI E un Fondo di diritto pubblico, totalmente detenuto dallo Stato,

Dettagli

Nuova Sabatini, Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e CoopUp

Nuova Sabatini, Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e CoopUp DIPARTIMENTO POLITICHE PER LO SVILUPPO Nuova Sabatini, Fondo Centrale di Garanzia per le PMI e CoopUp La normativa nazionale di supporto agli investimenti delle imprese cooperative ed altre opportunità

Dettagli

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Legge 662/1996 Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI L intervento pubblico di garanzia sul credito alle piccole e medie imprese LA NORMATIVA IN SINTESI Servizio Assistenza alla Clientela MedioCredito Centrale

Dettagli

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Legge 662/1996 Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI L intervento pubblico di garanzia sul credito alle piccole e medie imprese LA NORMATIVA IN SINTESI Gestore unico MCC SpA Customer Relations Unit Edizione

Dettagli

DI INFORMATIVO GARANZIA PER LE PMI. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Ministero dello Sviluppo Economico

DI INFORMATIVO GARANZIA PER LE PMI. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Ministero dello Sviluppo Economico FONDO LIBRETTO DI INFORMATIVO GARANZIA PER SUL FONDO LE PICCOLE E DI MEDIE GARANZIA IMPRESE PER LE PMI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dello Sviluppo Economico IL FONDO

Dettagli

24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086

24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086 24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086 Approvazione delle modalità di attuazione degli Interventi di garanzia per gli investimenti POR CreO

Dettagli

Fondo di garanzia per le Pmi: le ultime modifiche

Fondo di garanzia per le Pmi: le ultime modifiche Agevolazioni Finanziarie 21 di Pietro Gioja Gioja e associati Fondi di garanzia Fondo di garanzia per le Pmi: le ultime modifiche Numerose le novità introdotte dal Mise e da Banca del Mezzogiorno Mediocredito

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI

CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI ALLEGATO 2 CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI Si esplicitano i criteri adottati, in via generale, dal Gestore - MCC per la presentazione delle

Dettagli

Il Fondo di Garanzia per le PMI L. 662/96

Il Fondo di Garanzia per le PMI L. 662/96 Il Fondo di Garanzia per le PMI L. 662/96 Incontro formativo con gli operatori del territorio Lo stato dell arte del Fondo di Garanzia per le PMI Le attività di informazione e formazione operativa per

Dettagli

Come funziona il Fondo di garanzia?

Come funziona il Fondo di garanzia? Con il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, l Unione europea e lo Stato Italiano affiancano le imprese che hanno difficoltà ad accedere al credito bancario perché non dispongono di sufficienti

Dettagli

Data: Spett.le MedioCredito Centrale SPA Area Fondi di Garanzia e interventi per il capitale di rischio

Data: Spett.le MedioCredito Centrale SPA Area Fondi di Garanzia e interventi per il capitale di rischio Allegato 4 Modulo richiesta agevolazione soggetto beneficiario finale Pagina 1 di 7 Data: Spett.le MedioCredito Centrale SPA Area Fondi di Garanzia e interventi per il capitale di rischio FONDO DI GARANZIA

Dettagli

Le misure contenute nel

Le misure contenute nel 16_21:Programma_Amva.qxd 04/07/2012 12.45 Pagina 16 16 AGEVOLAZIONI NAZIONALI INVESTIMENTI PRODUTTIVI Per il Fondo di garanzia in arrivo le nuove percentuali di copertura Ammesse anche le anticipazioni

Dettagli

Allegato 4 Modulo richiesta agevolazione soggetto beneficiario finale Pagina 1 di 8. Data:

Allegato 4 Modulo richiesta agevolazione soggetto beneficiario finale Pagina 1 di 8. Data: Allegato 4 Modulo richiesta agevolazione soggetto beneficiario finale Pagina 1 di 8 Data: Spett.le MedioCredito Centrale SPA Servizio Fondi di Garanzia e interventi per il capitale di rischio FONDO DI

Dettagli

PARTE VI CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI

PARTE VI CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI ALLEGATO PARTE VI ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI Si esplicitano i criteri adottati, in via generale, dal Gestore per la presentazione delle proposte di delibera al

Dettagli

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA POI OPERAZIONE DI CONTROGARANZIA RICHIESTA DI AMMISSIONE A CONFERMA DELLA PRENOTAZIONE

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA POI OPERAZIONE DI CONTROGARANZIA RICHIESTA DI AMMISSIONE A CONFERMA DELLA PRENOTAZIONE Allegato 21b Modulo conferma controgaranzia POI - Pagina 1 di 13 FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA POI (Barrare una casella) ATTIVITÀ 1.1: INTERVENTI DI ATTIVAZIONE DI FILIERE PRODUTTIVE CHE INTEGRINO

Dettagli

FONDO GARANZIA PO FESR 2007 2013

FONDO GARANZIA PO FESR 2007 2013 PREMESSA DESTINATARI SETTORI FONDO GARANZIA PO FESR 2007 2013 NATURA E MISURA DELLA GARANZIA COSTO DELLA GARANZIA / CONTROGARANZIA DOTAZIONE FINANZIARIA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA AMMISSIONE DELLE DOMANDE

Dettagli

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON OPERAZIONE DI GARANZIA DIRETTA RICHIESTA DI AMMISSIONE A CONFERMA DELLA PRENOTAZIONE

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON OPERAZIONE DI GARANZIA DIRETTA RICHIESTA DI AMMISSIONE A CONFERMA DELLA PRENOTAZIONE Allegato 20a Modulo conferma garanzia diretta PON - Pagina 1 di 10 FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON OPERAZIONE DI GARANZIA DIRETTA RICHIESTA DI AMMISSIONE A CONFERMA DELLA PRENOTAZIONE Data:

Dettagli

FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE

FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE Massimo Generali MPS Capital Services SpA RTI per la Gestione del Fondo di

Dettagli

Sezione speciale del fondo di garanzia PMI: aperto anche alle professioniste

Sezione speciale del fondo di garanzia PMI: aperto anche alle professioniste CIRCOLARE A.F. N.132 del 29 Settembre 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Sezione speciale del fondo di garanzia PMI: aperto anche alle professioniste Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

L'INTERVENTO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI SULLE OPERAZIONI DI MICROCREDITO

L'INTERVENTO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI SULLE OPERAZIONI DI MICROCREDITO L'INTERVENTO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI SULLE OPERAZIONI DI MICROCREDITO Oggetto e finalità Favorire la microimprenditorialità nell'accesso alle fonti finanziarie mediante la concessione di una garanzia

Dettagli

www.adadvisory.it AD ADVISORY & FdG Servizi per la valorizzazione delle opportunità offerte dal Fondo di Garanzia (FdG) Roma, maggio 15

www.adadvisory.it AD ADVISORY & FdG Servizi per la valorizzazione delle opportunità offerte dal Fondo di Garanzia (FdG) Roma, maggio 15 www.adadvisory.it AD ADVISORY & FdG Servizi per la valorizzazione delle opportunità offerte dal Fondo di Garanzia (FdG) Roma, maggio 15 Indice 1. AD Advisory (AD) La società 2. Situazione del credito alle

Dettagli

Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese

Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese Alcune opportunità di accesso al credito per le Imprese Focus su mutui per ricapitalizzazione aziendale e capital light Riccardo Benanti Specialista di Finanza d'impresa Commerciale Corporate Region Sicilia

Dettagli

Data: Spett.le MedioCredito Centrale SPA Area Fondi di Garanzia e interventi per il capitale di rischio

Data: Spett.le MedioCredito Centrale SPA Area Fondi di Garanzia e interventi per il capitale di rischio Allegato 4 Modulo richiesta agevolazione soggetto beneficiario finale Pagina 1 di 9 Data: Spett.le MedioCredito Centrale SPA Area Fondi di Garanzia e interventi per il capitale di rischio FONDO DI GARANZIA

Dettagli

FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999)

FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999) FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999) Disciplina di riferimento DGR 3985 del 16 dicembre 2008 (BUR n. 106 del

Dettagli

FONDO DI ROTAZIONE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE PMI ARTIGIANE Legge Regionale n. 2/2002

FONDO DI ROTAZIONE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE PMI ARTIGIANE Legge Regionale n. 2/2002 FONDO DI ROTAZIONE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE PMI ARTIGIANE Legge Regionale n. 2/2002 Disciplina di riferimento DGR n. 3985 del 16 dicembre 2008 (BUR n. 106 del 26 dicembre 2008)

Dettagli

Roma, 28/4/2008 All. 1

Roma, 28/4/2008 All. 1 Roma, 28/4/2008 All. 1 Legge 23 dicembre 1996, n. 662 (art. 2, comma 100, lett. a) Misure di razionalizzazione della finanza pubblica Fondo di garanzia per le PMI Sezione ORDINARIA Beneficiari Questo strumento

Dettagli

FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE

FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE Massimo Generali MPS Capital Services SpA RTI per la Gestione del Fondo di

Dettagli

DISPOSIZIONI OPERATIVE

DISPOSIZIONI OPERATIVE DISPOSIZIONI OPERATIVE 1 INDICE PARTE I - RIFERIMENTI NORMATIVI E DEFINIZIONI... 7 PARTE II - GARANZIA DIRETTA... 17 A. CARATTERISTICHE DELLA GARANZIA E SOGGETTI RICHIEDENTI... 18 B. SOGGETTI BENEFICIARI

Dettagli

FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE ( GARANZIA DIRETTA )

FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE ( GARANZIA DIRETTA ) FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE ( GARANZIA DIRETTA ) Le disposizioni operative contenute nelle presente scheda informativa si applicano alle richieste pervenute a MCC Spa a partire dal

Dettagli

"Leasing e Finanziamenti - Fondo di Garanzia MCC: novità e operatività in IBI"

Leasing e Finanziamenti - Fondo di Garanzia MCC: novità e operatività in IBI "Leasing e Finanziamenti - Fondo di Garanzia MCC: novità e operatività in IBI" 2 Indice Principali Caratteristiche della normativa (con evidenza NOVITA Dicembre 2012) Regole istruttorie del Fondo Tipologia

Dettagli

IL FONDO CENTRALE di GARANZIA. Nota tecnica. Consorzio Camerale per il credito e la finanza Ufficio Studi

IL FONDO CENTRALE di GARANZIA. Nota tecnica. Consorzio Camerale per il credito e la finanza Ufficio Studi IL FONDO CENTRALE di GARANZIA Nota tecnica Consorzio Camerale per il credito e la finanza Ufficio Studi CRONOLOGIA 1996: nasce il Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese 2007: la legge finanziaria

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 16 suppl. del 02-02-2012

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 16 suppl. del 02-02-2012 6 REGOLAMENTO REGIONALE 31 gennaio 2012, n. 2 Regolamento per la concessione di aiuti di importanza minore (de minimis) alle PMI e abrogazione dei Regolamenti Regionali n. 24 del 21 novembre 2008 e n.

Dettagli

STRUMENTI AGEVOLATIVI IN FAVORE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE Legge Regionale n. 57/1999

STRUMENTI AGEVOLATIVI IN FAVORE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE Legge Regionale n. 57/1999 STRUMENTI AGEVOLATIVI IN FAVORE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE Legge Regionale n. 57/1999 Disciplina di riferimento DGR 3929 del 4 dicembre 2007 (BUR n. 1 del 1 gennaio 2008) DGR 2096 del 7 luglio 2009 (BUR

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA INDUSTRIALE E LA COMPETITIVITA

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA INDUSTRIALE E LA COMPETITIVITA Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA INDUSTRIALE E LA COMPETITIVITA Linee guida per l'applicazione del Metodo nazionale per calcolare l elemento di aiuto nelle garanzie

Dettagli

Disposizioni Operative del Fondo di garanzia ALLEGATI

Disposizioni Operative del Fondo di garanzia ALLEGATI Il Fondo di garanzia per le PMI (Legge 662/1996, art. 2 comma 100, lett. a) Disposizioni Operative del Fondo di garanzia ALLEGATI INDICE ALLEGATI Allegato 1 Modulo garanzia diretta Allegato 1a Modulo garanzia

Dettagli

DISPOSIZIONI OPERATIVE

DISPOSIZIONI OPERATIVE DISPOSIZIONI OPERATIVE 1 PARTE I RIFERIMENTI NORMATIVI E DEFINIZIONI 2 RIFERIMENTI NORMATIVI: Legge 23 dicembre 1996 n. 662 (art. 2, comma 100, lettera a): Misure di razionalizzazione della finanza pubblica

Dettagli

GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI GLI STRUMENTI DI ACCESSO AL CREDITO DI RILIEVO NAZIONALE FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Il Fondo di garanzia per le PMI, gestito dal Medio Credito Centrale-Unicredit e istituito con la L. 662/96 ha conosciuto

Dettagli

DISPOSIZIONI OPERATIVE

DISPOSIZIONI OPERATIVE DISPOSIZIONI OPERATIVE 1 PARTE I RIFERIMENTI NORMATIVI E DEFINIZIONI 2 RIFERIMENTI NORMATIVI: Legge 23 dicembre 1996 n. 662 (art. 2, comma 100, lettera a): Misure di razionalizzazione della finanza pubblica

Dettagli

DOMANDE E RISPOSTE EDIZIONE DICEMBRE 2013

DOMANDE E RISPOSTE EDIZIONE DICEMBRE 2013 DOMANDE E RISPOSTE EDIZIONE DICEMBRE 2013 1. OPERAZIONI DI IMPORTO RIDOTTO (MICROCREDITO) Domanda. Una operazione di Microcredito estinta o parzialmente estinta consente di liberare, anche pro quota, il

Dettagli

ALLEGATO (articolo 2, comma 1)

ALLEGATO (articolo 2, comma 1) ALLEGATO (articolo 2, comma 1) CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI PREMESSA I modelli di valutazione adottati sono distinti per procedura, per settore

Dettagli

ALLEGATO (articolo 2, comma 1)

ALLEGATO (articolo 2, comma 1) ALLEGATO (articolo 2, comma 1) CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI PREMESSA I modelli di valutazione adottati sono distinti per procedura, per settore

Dettagli

Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012

Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012 Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012 Nell ambito del Fondo per il sostegno all accesso al credito delle imprese del Lazio (art. 20 LR 9/2005)

Dettagli

AIDA DFKA e il Fondo di garanzia MCC per le PMI

AIDA DFKA e il Fondo di garanzia MCC per le PMI AIDA DFKA e il Fondo di garanzia MCC per le PMI Il modulo AIDA DFKA AIDA DFKA è un modulo aggiuntivo della banca dati AIDA implementato in relazione al Fondo di Garanzia gestito da MCC allo scopo di favorire

Dettagli

EQUIPARAZIONE DEI LIBERI PROFESSIONISTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI FONDI EUROPEI

EQUIPARAZIONE DEI LIBERI PROFESSIONISTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI FONDI EUROPEI EQUIPARAZIONE DEI LIBERI PROFESSIONISTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI FONDI EUROPEI Davide Barberis Gruppo di Lavoro Finanza Agevolata Torino, 29 febbraio 2016 PRINCIPALI FONTI Regolamento UE n. 1303/2013

Dettagli

REGIONE CALABRIA Dipartimento Attività Produttive

REGIONE CALABRIA Dipartimento Attività Produttive LEGGE 598/94 ART. 11 PACCHETTO INTEGRATO DI AGEVOLAZIONI (PIA) AGEVOLAZIONI PER: INVESTIMENTI CONSOLIDAMENTO DELLE PASSIVITA A BREVE SPESE PER GARANZIA Legge 598/94 - INVESTIMENTI TIPOLOGIA INVESTIMENTI

Dettagli

DISPOSIZIONI OPERATIVE

DISPOSIZIONI OPERATIVE DISPOSIZIONI OPERATIVE 1 PARTE I RIFERIMENTI NORMATIVI E DEFINIZIONI 2 RIFERIMENTI NORMATIVI: Legge 23 dicembre 1996 n. 662 (art. 2, comma 100, lettera a): Misure di razionalizzazione della finanza pubblica

Dettagli

Ai fini delle presenti disposizioni, sono adottate le seguenti definizioni:

Ai fini delle presenti disposizioni, sono adottate le seguenti definizioni: ALLEGATO 1 CONDIZIONI DI AMMISSIBILITÀ E DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DI CUI ALL ARTICOLO 2, COMMA 100, LETTERA A), DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1996,

Dettagli

FONDO UNICO REGIONALE DI INGEGNERIA FINANZIARIA FONDO DI GARANZIA REGIONALE PER LE PMI

FONDO UNICO REGIONALE DI INGEGNERIA FINANZIARIA FONDO DI GARANZIA REGIONALE PER LE PMI UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA FESR 2007/2013 Asse VII Sistemi Produttivi Obiettivo Specifico 7.1 Obiettivo Operativo 7.1.3 Linea di Intervento 7.1.3.1 Migliorare le condizioni

Dettagli

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve La SEZIONE A del Fondo di rotazione

Dettagli

PARTE VII METODOLOGIA DI CALCOLO DELL EQUIVALENTE SOVVENZIONE LORDO

PARTE VII METODOLOGIA DI CALCOLO DELL EQUIVALENTE SOVVENZIONE LORDO METODOLOGIA DI CALCOLO DELL EQUIVALENTE SOVVENZIONE LORDO I valori dell ESL per il Fondo sono stati calcolati tenendo conto dei costi della garanzia, diversi per area d intervento e dimensione del soggetto

Dettagli

Roma, 21 Novembre 2013 Via Nazionale 60 Auditorium Antonio Nori

Roma, 21 Novembre 2013 Via Nazionale 60 Auditorium Antonio Nori Documento presentato dal dr. Gianni Triolo Responsabile Nazionale Credito Confesercenti Al Meeting Nazionale Estetica Benessere - Salute Made in Italy Professionalità e legalità Roma, 21 Novembre 2013

Dettagli

PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO

PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO AGGIORNATO AL 16 NOVEMBRE 2010 PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO Prodotti e servizi per il consolidamento delle passività a breve Pag. 1. Credimpresa BNL per associati Assolombarda Finanziamento per aziende

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SU ARTIGIANCREDITO TOSCANO Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa società cooperativa (in breve ACT) Sede legale

Dettagli

Il mondo del credito raccontato dalle banche. Fondo di Garanzia Medio Credito e riformulazione credito anomalo. 26 novembre 2015

Il mondo del credito raccontato dalle banche. Fondo di Garanzia Medio Credito e riformulazione credito anomalo. 26 novembre 2015 Il mondo del credito raccontato dalle banche Fondo di Garanzia Medio Credito e riformulazione credito anomalo 26 novembre 2015 Sezione Credito-Finanza di Confindustria Cuneo Interventi di: Roberto Olivieri

Dettagli

Il Fondo di garanzia per le PMI

Il Fondo di garanzia per le PMI Il Fondo di garanzia per le PMI Incontro Confindustria Pesaro Urbino Roberto Olivieri Mediocredito Italiano RTI Gestore del Fondo di Garanzia Team di Assistenza alla clientela Pesaro, 25 novembre 2014

Dettagli

Sulla base dei valori di riferimento indicati sono assegnati alle imprese i seguenti punteggi: A 100% 3 75% < A < 100% 2 0 < A 75% 1

Sulla base dei valori di riferimento indicati sono assegnati alle imprese i seguenti punteggi: A 100% 3 75% < A < 100% 2 0 < A 75% 1 A. Procedura Ordinaria - Modello di valutazione per le imprese in contabilità ordinaria operanti nei settori: industria manifatturiera, edilizia, alberghi (società alberghiere proprietarie dell immobile),

Dettagli

Università degli studi G. d Annunzio Pescara Chieti Scuola delle Scienze Economiche, Aziendali, Giuridiche e Sociologiche Dipartimento di Economia

Università degli studi G. d Annunzio Pescara Chieti Scuola delle Scienze Economiche, Aziendali, Giuridiche e Sociologiche Dipartimento di Economia Università degli studi G. d Annunzio Pescara Chieti Scuola delle Scienze Economiche, Aziendali, Giuridiche e Sociologiche Dipartimento di Economia Seminario I finanziamenti agevolati alle imprese: il Fondo

Dettagli

L ISMEA I servizi Ismea Il subentro in agricoltura Agevolazioni per l insediamento dei giovani in agricoltura Il fondo di garanzia Informazioni e

L ISMEA I servizi Ismea Il subentro in agricoltura Agevolazioni per l insediamento dei giovani in agricoltura Il fondo di garanzia Informazioni e I Servizi ISMEA per i giovani imprenditori agricoli AGENDA L ISMEA I servizi Ismea Il subentro in agricoltura Agevolazioni per l insediamento dei giovani in agricoltura Il fondo di garanzia Informazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA apri Foglio informativo n. 1 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SU ARTIGIANCREDITO TOSCANO Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa società cooperativa

Dettagli

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 OPERAZIONE DI GARANZIA DIRETTA - RICHIESTA DI AMMISSIONE PROCEDURA DI ACCESSO ALLA GARANZIA

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 OPERAZIONE DI GARANZIA DIRETTA - RICHIESTA DI AMMISSIONE PROCEDURA DI ACCESSO ALLA GARANZIA Allegato 1 Modulo garanzia diretta - Pagina 1 di 35 FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 OPERAZIONE DI GARANZIA DIRETTA - RICHIESTA DI AMMISSIONE PROCEDURA DI ACCESSO ALLA GARANZIA (Barrare una casella) OPERAZIONE

Dettagli

Allegato parte integrante ALLEGATO 1) DISPOSIZIONI PER I PRESTITI PARTECIPATIVI. Pag. 1 di 8 All. 001 RIFERIMENTO: 2009-D323-00102

Allegato parte integrante ALLEGATO 1) DISPOSIZIONI PER I PRESTITI PARTECIPATIVI. Pag. 1 di 8 All. 001 RIFERIMENTO: 2009-D323-00102 Allegato parte integrante ALLEGATO 1) DISPOSIZIONI PER I PRESTITI PARTECIPATIVI Pag. 1 di 8 All. 001 RIFERIMENTO: 2009-D323-00102 1. OBIETTIVI E BENEFICIARI 1. I criteri e le modalità che seguono si riferiscono

Dettagli

GLI STRUMENTI FINANZIARI ISMEA

GLI STRUMENTI FINANZIARI ISMEA GLI STRUMENTI FINANZIARI ISMEA 13 dicembre 2013 Siena www.ismea.it www.ismeaservizi.it I FONDI DI GARANZIA ISMEA Garanzia di ultima istanza dello Stato ISMEA Fondo di garanzia sussidiaria Fondo di garanzia

Dettagli

GARANZIA DEL FONDO SU PORTAFOGLI DI FINANZIAMENTI MODALITÀ OPERATIVE

GARANZIA DEL FONDO SU PORTAFOGLI DI FINANZIAMENTI MODALITÀ OPERATIVE ALLEGATO GARANZIA DEL FONDO SU PORTAFOGLI DI FINANZIAMENTI MODALITÀ OPERATIVE RIFERIMENTI NORMATIVI E DEFINIZIONI RIFERIMENTI NORMATIVI Legge 23 dicembre 1996 n. 662 (art. 2, comma 100, lettera a): Misure

Dettagli

VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto

VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto 2 Veneto Sviluppo: la Finanziaria della Regione del LA MISSION: Veneto Istituita con Legge Regionale n. 47 del 1975 FAVORIRE CRESCITA SISTEMA

Dettagli

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON OPERAZIONE DI CONTROGARANZIA - RICHIESTA DI AMMISSIONE PROCEDURA DI ACCESSO ALLA GARANZIA

FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON OPERAZIONE DI CONTROGARANZIA - RICHIESTA DI AMMISSIONE PROCEDURA DI ACCESSO ALLA GARANZIA Allegato 2a Modulo controgaranzia PON - Pagina 1 di 23 FONDO DI GARANZIA - Legge 662/96 RISERVA PON OPERAZIONE DI CONTROGARANZIA - RICHIESTA DI AMMISSIONE PROCEDURA DI ACCESSO ALLA GARANZIA (Barrare una

Dettagli

Avviso per lo sviluppo delle PMI Campane - Misura Tranched Cover attraverso finanziamenti erogati da Banca Popolare di Bari S.c.p.A.

Avviso per lo sviluppo delle PMI Campane - Misura Tranched Cover attraverso finanziamenti erogati da Banca Popolare di Bari S.c.p.A. Avviso per lo sviluppo delle PMI Campane - Misura Tranched Cover attraverso finanziamenti erogati da Banca Popolare di Bari S.c.p.A. P.O. FESR Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 2.4 Credito e Finanza

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE. (Legge Regionale 17 novembre 2010, n. 15, art. 12, comma 3)

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE. (Legge Regionale 17 novembre 2010, n. 15, art. 12, comma 3) Fondo Regionale di Garanzia Cogaranzia e Controgaranzia a sostegno della realizzazione di impianti per la produzione di energie rinnovabili nelle aziende agricole della Sardegna. (Legge Regionale 17 novembre

Dettagli

Linee guida per l accesso al Fondo di Garanzia PMI da parte dei liberi professionisti

Linee guida per l accesso al Fondo di Garanzia PMI da parte dei liberi professionisti Linee guida per l accesso al Fondo di Garanzia PMI da parte dei liberi professionisti Premessa Indice 1. A cosa serve il Fondo di Garanzia 2 2. Quali operazioni possono essere garantite ad un libero professionista

Dettagli

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI

CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI CONVEGNO GLI ATTUALI FINANZIAMENTI AGEVOLATI ALLE IMPRESE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI BREVETTI E AI MARCHI CONNESSI Bergamo, 8 Novembre 2011 CONVEGNO FRIM LINEA D INTERVENTO N 8 START UP D IMPRESA

Dettagli

Piano straordinario per l'occupazione.

Piano straordinario per l'occupazione. Piano straordinario per l'occupazione. Il lavoro, il futuro. MISURA IV.1 Più forti patrimonialmente Agevolazioni per il rafforzamento della struttura patrimoniale delle piccole e medie imprese mediante

Dettagli

Modalità operative del Fondo di garanzia per le PMI

Modalità operative del Fondo di garanzia per le PMI Modalità operative del Fondo di garanzia per le PMI Pierpaolo Brunozzi Responsabile del Servizio Fondi di Garanzia e Interventi per il Capitale di Rischio Milano, 8 febbraio 2013 Le caratteristiche (1/3)

Dettagli

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974 Fax: 035 224607 www.pafinberg.com info@pafinberg.

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974 Fax: 035 224607 www.pafinberg.com info@pafinberg. NUOVA FINANZA PER PMI Credito Adesso La migliore soluzione per anticipare i contratti e finanziare il fabbisogno di capitale circolante CREDITO ADESSO Caratteristiche dell intervento A chi si rivolge?

Dettagli

L INTERVENTO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI SULLE OPERAZIONI DI MICROCREDITO

L INTERVENTO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI SULLE OPERAZIONI DI MICROCREDITO L INTERVENTO DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PMI SULLE OPERAZIONI DI MICROCREDITO Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale SpA a cura della Direzione Fondi di Garanzia e Interventi per il Capitale di Rischio

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Vista la legge 23 dicembre 1996, n. 662 e, in particolare, l articolo 2, comma 100, lettera a), che ha istituito il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese;

Dettagli

Garanzia per il credito delle PMI

Garanzia per il credito delle PMI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO EUROFIDI s.c.p.a. Garanzia per il credito delle PMI Sergio Miglio 28 novembre 2013 Sala Convegni C.so Europa 11 - Milano Eurofidi: un ponte fra imprese e

Dettagli

La capitalizzazione delle PMI e garanzie per gli investimenti

La capitalizzazione delle PMI e garanzie per gli investimenti La capitalizzazione delle PMI e garanzie per gli investimenti Il sostegno alle P.M.I. - Incentivi, garanzie ed opportunità per il consolidamento e la crescita Taranto, 27 febbraio 2009 Relatore: Dr. Raffaele

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico. Il Ministro dell Economia e delle Finanze. di concerto con

Il Ministro dello Sviluppo Economico. Il Ministro dell Economia e delle Finanze. di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con Il Ministro dell Economia e delle Finanze Vista la legge 23 dicembre 1996, n. 662 e, in particolare, l articolo 2, comma 100, lettera a), che ha istituito

Dettagli

DISPOSIZIONI OPERATIVE PER L ACCESSO AL FONDO DI CONTROGARANZIA DI FIN.PROMO.TER S.C.P.A. PARTE I DEFINIZIONI

DISPOSIZIONI OPERATIVE PER L ACCESSO AL FONDO DI CONTROGARANZIA DI FIN.PROMO.TER S.C.P.A. PARTE I DEFINIZIONI DISPOSIZIONI OPERATIVE PER L ACCESSO AL FONDO DI CONTROGARANZIA DI FIN.PROMO.TER S.C.P.A. Nelle presenti disposizioni l espressione: PARTE I DEFINIZIONI a) Fondo, indica il Fondo interconsortile di controgaranzia

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 00187 Roma Via di San Basilio, 72 Tel. +39 06.42.00.84 Fax +39 06.42.00.84.44/5 www.cnpi.it

Dettagli

ALLEGATO 10 FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007 2013

ALLEGATO 10 FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007 2013 ALLEGATO 10 CIRCOLANTE - Pag. 1 di 16 ALLEGATO 10 FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007 2013 DGR Basilicata n. 2124 del 15.12.2009 DGR Basilicata n. 353 del 04.04.2013 DGR Basilicata n. 965

Dettagli

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI I FINANZIAMENTI AGEVOLATI FINANZIAMENTI AGEVOLATI Sia in avvio di attività che durante la sua vita è sempre bene prendere in considerazione la possibilità di accedere a finanziamenti agevolati. Non devono

Dettagli

GARANZIA DEL FONDO SU PORTAFOGLI DI MINI BOND MODALITA OPERATIVE

GARANZIA DEL FONDO SU PORTAFOGLI DI MINI BOND MODALITA OPERATIVE GARANZIA DEL FONDO SU PORTAFOGLI DI MINI BOND MODALITA OPERATIVE RIFERIMENTI NORMATIVI E DEFINIZIONI RIFERIMENTI NORMATIVI Legge 23 dicembre 1996 n. 662 (art. 2, comma 100, lettera a): Misure di razionalizzazione

Dettagli

AGEVOLAZIONI ED IMPRESE

AGEVOLAZIONI ED IMPRESE AGEVOLAZIONI ED IMPRESE BANDO ISI INAIL 2016 BENEFICIARI: Pmi, anche individuali,ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura AGEVOLAZIONE:

Dettagli

Politica di credito anticrisi

Politica di credito anticrisi Politica di credito anticrisi Scheda prodotto DESCRIZIONE PRODOTTO Per assicurare al sistema produttivo i mezzi finanziari per superare la difficile congiuntura CapitaleSviluppo collabora con i confidi

Dettagli

La legge 598/94. Piano di Investimento per i Settori Costruzioni, Commercio e Servizi

La legge 598/94. Piano di Investimento per i Settori Costruzioni, Commercio e Servizi La legge 598/94 La legge 598/94 è rivolta alle micro, piccole e medie imprese, costituite anche in forma di società cooperativa, comprese le imprese artigiane limitatamente al settore D Manifatturiero,

Dettagli

CONCORSO DI INTERESSI SU PRESTITI CONCESSI ALLE PMI ADERENTI AI CONSORZI DI GARANZIA COLLETTIVI FIDI ART. 1 OGGETTO E FINALITA DEGLI AIUTI

CONCORSO DI INTERESSI SU PRESTITI CONCESSI ALLE PMI ADERENTI AI CONSORZI DI GARANZIA COLLETTIVI FIDI ART. 1 OGGETTO E FINALITA DEGLI AIUTI Allegato alla Delib.G.R. n. 50/27 del 10.11.2009 CONCORSO DI INTERESSI SU PRESTITI CONCESSI ALLE PMI ADERENTI AI CONSORZI DI GARANZIA COLLETTIVI FIDI L.R.10 gennaio 2001 n.. 2 Titolo T II DIRETTIVE DI

Dettagli

Il Fondo di Garanzia per le PMI a supporto del microcredito. Fondo di Garanzia A cura del Team di Assistenza alla Clientela

Il Fondo di Garanzia per le PMI a supporto del microcredito. Fondo di Garanzia A cura del Team di Assistenza alla Clientela Il Fondo di Garanzia per le PMI a supporto del microcredito Fondo di Garanzia A cura del Team di Assistenza alla Clientela Il Fondo di garanzia per le PMI Il Fondo di Garanzia è uno strumento di mitigazione

Dettagli

Fondo di rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane (L.R. n. 2 del 17.01.2002 art. 21 )

Fondo di rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane (L.R. n. 2 del 17.01.2002 art. 21 ) Fondo di rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane (L.R. n. 2 del 17.01.2002 art. 21 ) (Aiuto di Stato conforme al Regolamento (CE) N. 69/2001 della Comunità del 12

Dettagli

Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane

Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane Veneto: L. R. 2/2002 Fondo di Rotazione per la concessione di finanziamenti agevolati alle imprese artigiane Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve Il Fondo di Rotazione regionale per il settore

Dettagli

Garanzia confidi_sezione breve termine

Garanzia confidi_sezione breve termine Garanzia confidi_sezione breve termine Scheda prodotto DESCRIZIONE PRODOTTO CapitaleSviluppo attraverso il servizio di accesso alla garanzia dei confidi offre alle imprese un importante strumento atto

Dettagli