PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.)"

Transcript

1 PRESTAZIONI AL PUNTO DI RICONSEGNA - DECORRENZA 01/11/2014 Il presente elenco prezzi disciplina le prestazioni accessorie al servizio principale di distribuzione e misura del gas naturale, nelle reti gestite da TEA S.E.I. S.r.l.. Le richieste di prestazioni devono essere tutte presentate/formalizzate mediante l utilizzo dei Sistemi Informativi (portale WEB) messi a disposizione da TEA S.E.I. s.r.l. ai sensi della normativa vigente in materia di SNC Standard di Comunicazione Nazionali e del CRDG Codice di rete per la distribuzione del gas o, nei solo casi previsti, mediante compilazione della modulistica predisposta e pubblicata sul sito internet dalla scrivente ( sezione Distribuzione gas), ed inviate agli indirizzi indicati nella specifica sezione Scambio di informazioni tra Operatori. Le attività sono svolte da personale interno della Società o da imprese esterne, e sono regolamentate dalle normative tecniche, procedure, istruzioni in vigore e svolte secondo le prescrizioni di sicurezza per le attività operative. Il costo delle prestazioni regolate nel presente prezziario verrà applicato all intervento effettuato o non effettuato per impossibilità ad accedere agli apparecchi (quindi per intervento si intende il tentativo o la visita effettuata con l inserimento degli esiti individuati). Per tutte le prestazioni regolate dall Autorità per l Energia Elettrica, il Gas e Sevizio Idrico (AEEGSI) sarà compito della Società di Vendita, in fase di assegnazione appuntamento, comunicare al Cliente finale che deve assicurare la propria presenza o di un suo incaricato nella data e per tutta la durata della fascia oraria di appuntamento assegnato o concordato. I prezzi di seguito riportati sono da intendersi al netto di IVA di legge. ACCERTAMENTO DOCUMENTALE (Deliberazione n. 40/14 s.m.i. A.E.E.G.S.I.) L impresa distributrice effettua gli accertamenti relativi a: attivazione impianti di utenza nuovi; riattivazione della fornitura di impianti utenza precedentemente disattivati per cessazione o disdetta che abbiamo subito modifiche (subentri con impianti modificati) attivazione o riattivazione della fornitura di gas a impianti di utenza trasformati; attivazione della fornitura a impianti di utenza precedentemente alimentati a GPL; riattivazione della fornitura a seguito di sospensione per spostamento del contatore su richiesta del cliente finale o per disposizione motivata dell impresa di distribuzione; riattivazione della fornitura a seguito di sospensione per cambio di contatore su richiesta del cliente finale per variazione della portata termica complessiva dell impianto; riattivazione della fornitura a seguito di sospensione su richiesta del cliente finale per lavori di ampliamento o manutenzione straordinaria dell impianto. Per gli accertamenti documentali effettuati in attuazione del regolamento deliberazione n. 40/14 s.m.i. AEEGSI vengono riconosciuti all impresa distributrice i seguenti importi unitari al netto delle imposte e comprensivi di ogni costo derivante dall attuazione del medesimo regolamento: euro 47,00 (quarantasette) per ogni impianto di utenza accertato con portata termica complessiva minore o uguale a 35 kw; euro 60,00 (sessanta) per ogni impianto di utenza accertato con portata termica complessiva maggiore di 35 kw e minore o uguale a 350 kw; euro 70,00 (settanta) per ogni impianto di utenza accertato con portata termica complessiva maggiore di 350 kw. 1

2 Relativamente a tale attività per ogni intervento di sospensione della fornitura gas derivante dall attuazione della Delibera 40/14 e s.m.i., verrà addebitato un importo pari a euro 35,00. Per ogni intervento di attivazione della fornitura di gas a seguito di sospensione derivante dall attuazione della Delibera 40/14 e s.m.i., verrà addebitato un importo pari a quella dell attivazione della fornitura; in questo caso l intervento sarà eseguito soltanto dopo presentazione della documentazione attestante la regolarità degli impianti. Il Distributore, nei casi di attivazione fornitura per impianti soggetti ad accertamento documentale del , dovesse riscontrare impossibilità a procedere nell intervento per impianto interno del Cliente finale inesistente, non completo e/o non conforme, provvederà a concludere la pratica e il Cliente Finale dovrà ricontattare la Società di Vendita per effettuare nuovamente tutto l iter previsto per l attivazione della fornitura, compreso l accertamento documentale della delibera s.m.i. AEEGSI. ATTIVITA COMMERCIALI AL PUNTO DI RICONSEGNA PREVENTIVAZIONE LAVORI SEMPLICI O COMPLESSI L attività consiste nella determinazione dell entità dei contributi dovuti al Distributore, mediante la definizione di un preventivo di spesa, per la realizzazione delle opere e degli interventi necessari all esecuzione di uno specifico lavoro. L attività è finalizzata all emissione dell offerta/preventivo e può essere richiesta per tutti i lavori semplici e i lavori complessi realizzabili dal Distributore sulla rete in gestione, così come definiti e regolamentati dall'aeegsi (TUDG Testo Unico delle disposizioni della Regolazione della Qualità e delle Tariffe dei Servizi di Distribuzione e Misura del gas RQDG e RTDG) e dalla normativa tecnica vigente. Il Cliente finale o, in alternativa, l Utente della Distribuzione (Venditore) possono richiedere il preventivo di cui sopra alla società di Distribuzione fornendo tutte le informazioni necessarie per l esecuzione del sopralluogo. Nel caso in cui il preventivo venga richiesto dal Venditore per conto del cliente finale, indicherà gli eventuali estremi dello stesso, a cui il Distributore invierà il preventivo di spesa. Il Distributore fornisce al Venditore o al Cliente finale, in accordo a quanto indicato nel TUDG, il preventivo di spesa per la realizzazione del lavoro richiesto o comunica l eventuale impossibilità di dar seguito alla richiesta per motivi tecnici. ESECUZIONE LAVORI Esecuzione di lavori semplici è per i clienti finali allacciati o da allacciare alla rete di bassa pressione, la realizzazione, modifica o sostituzione a regola d arte, su richiesta del richiedente, dell allacciamento in bassa pressione, eseguita con un intervento limitato all allacciamento medesimo ed eventualmente al gruppo di misura. Esecuzione di lavori complessi è la realizzazione, modifica o sostituzione a regola d arte, su richiesta del richiedente, dell allacciamento e/o di condotte, in tutti i casi non riconducibili all esecuzione di lavori semplici; è altresì la realizzazione o lo spostamento di intere colonne montanti al servizio di almeno cinque clienti finali. L ordine di esecuzione lavori, semplici o complessi, può essere inviato soltanto a seguito accettazione del preventivo di spesa da parte del Venditore e/o Cliente finale. Il preventivo si intende accettato SOLO a seguito dell avvenuto invio della ricevuta di pagamento al Distributore e, qualora di importo nullo, con la sottoscrizione e l invio della relativa accettazione. L ordine deve essere inoltrato al Distributore soltanto dopo che il Venditore abbia accertato l esecuzione degli eventuali lavori a carico del cliente finale e siano disponibili i permessi e tutta la documentazione a carico dello stesso specificati nell offerta e/o prevista da disposizioni legislative. 2

3 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA Attivazione della fornitura è l avvio dell alimentazione del punto di riconsegna, a seguito o di un nuovo contratto di fornitura, o di modifica delle condizioni contrattuali (voltura con rilevazione della lettura in loco), o di subentro ad una fornitura preesistente disattivata, attraverso interventi limitati al gruppo di misura, inclusa l eventuale installazione del gruppo di misura o sua sostituzione. Il prezzo è regolato dalle disposizioni dell'aeegsi e non comprende gli oneri per accertamenti documentali (delibera 40/14 s.m.i.). Contributo per attivazione della fornitura per classi gruppi di misura G6.. cad. Euro 30,00 Contributo per attivazione della fornitura per classi gruppi di misura G cad. Euro 45,00 Rientrano in questa prestazione: le attivazioni conseguenti a interventi di sospensione della fornitura gas derivante dall attuazione del regolamento Delibera 40/14 e s.m.i. le riattivazione della fornitura su richiesta del cliente finale, ossia il ripristino su richiesta del cliente finale dell alimentazione del punto di riconsegna che pone fine ad una Sua precedente richiesta di sospensione della fornitura, effettuata dall impresa distributrice nel rispetto di quanto previsto dalle normative vigenti e dalle clausole contrattuali. Sono invece escluse le riattivazione della fornitura a seguito di sospensione su disposizione delle Autorità competenti o per situazione di pericolo, ossia il ripristino dell alimentazione del punto di riconsegna che pone fine alla sospensione dovuta a disposizione delle Autorità competenti o per situazione di pericolo (Pronto Intervento). DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA (CESSAZIONE) Disattivazione della fornitura su richiesta del cliente finale è la sospensione dell alimentazione del punto di riconsegna a seguito della disdetta del contratto da parte del cliente finale con sigillatura o rimozione del gruppo di misura. Il prezzo è regolato dalle disposizioni dell'aeegsi. Contributo per disattivazione della fornitura per classi gruppi di misura G6.. cad. Euro 30,00 Contributo per disattivazione della fornitura per classi gruppi di misura G cad. Euro 45,00 Sarà compito del Venditore, in fase di assegnazione appuntamento, comunicare al Cliente finale che deve assicurare la propria presenza o di un suo incaricato, nella data e per tutta la durata della fascia oraria di appuntamento assegnato o concordato. In assenza del Cliente finale o suo incaricato nella fascia oraria dell Appuntamento, su autorizzazione telefonica ricevuta dal medesimo Cliente o su autorizzazione scritta ricevuta in fase di richiesta del Venditore, laddove possibile provvederemo comunque con l esecuzione della prestazione richiesta. Durante l esecuzione dell intervento il distributore si riserva la facoltà di procedere, a proprio giudizio e senza ulteriori oneri per l utente e/o cliente finale, alla rimozione contestuale del contatore. RIMOZIONE CONTATORE SU RICHIESTA Il prezzo è inerente alla richiesta di rimozione del contatore su punto di riconsegna precedentemente chiuso per disattivazione fornitura. Rimozione contatore, tutte le classi/portate... cad. Euro 50,00 3

4 Tale prestazione può essere richiesta per forniture già in stato di disattivazione con chiusura contatore oppure contestualmente alla richiesta di sospensione per morosità; in questi casi il prezzo della prestazione sarà aggiunto al costo della prestazione principale. CHIUSURA/SOSPENSIONE DEL PUNTO DI FORNITURA PER MOROSITA Chiusura del punto di riconsegna per sospensione della fornitura per morosità è l azione finalizzata alla sospensione temporanea della fornitura senza interruzione del servizio di distribuzione. L attività sul punto di riconsegna non genera la risoluzione del servizio di vettoriamento. Le prestazioni sono svolte in conformità al Testo Integrato Morosità Gas (TIMG) e al Testo Integrato delle Attività di Vendita Gas (TIVG) dell AEEGSI. Il costo della prestazione verrà applicato al singolo intervento effettuato (per intervento si intendono l insieme dei tentativi effettuati con l inserimento degli esiti individuati) e comprende l eventuale valutazione della fattibilità tecnica/economica dell interruzione dell alimentazione del punto di riconsegna, oltre alla relativa stima di massima. Chiusura per sospensione della fornitura per morosità, tutte le classi/portate... cad. Euro 100,00 Tea Sei si riserva la facoltà di applicare un compenso aggiuntivo per gli ulteriori tentativi da eseguirsi sul Pdr per la presente prestazione, nei casi e nelle modalità previste dalla normativa vigente, pari al costo della prestazione per Diritto di chiamata. CESSAZIONI AMMINISTRATIVE CAX Cessazione amministrativa per morosità relativa ad un punto di riconsegna disalimentabile, è la richiesta che l Utente della Distribuzione può inviare all Impresa di Distribuzione, nei casi in cui l intervento di Chiusura del punto di riconsegna per sospensione della fornitura per morosità sia stato eseguito con esito positivo, al fine di estinguere la propria responsabilità di prelievo presso il punto di riconsegna corrispondente al contratto risolto. Cessazione amministrativa CAX, tutte le classi/portate... cad. Euro 20,00 CNS Cessazione amministrativa a seguito di impossibilità di Interruzione dell alimentazione del punto di riconsegna, è la richiesta che l Utente della Distribuzione può inviare all Impresa di Distribuzione, nei casi in cui la Chiusura del punto di riconsegna per sospensione della fornitura per morosità, - non sia stata eseguita e l impresa di distribuzione abbia indicato, la non fattibilità tecnica o economica dell intervento di Interruzione dell alimentazione del punto di riconsegna; - l esecuzione dell intervento di Interruzione dell alimentazione del punto di riconsegna dia esito negativo al fine di estinguere la propria responsabilità di prelievo presso il punto di riconsegna corrispondente al contratto risolto. Cessazione amministrativa CNS, tutte le classi/portate... cad. Euro 20,00 CND Cessazione amministrativa per morosità relativa a un punto di riconsegna non disalimentabile, è la richiesta che l Utente della Distribuzione può inviare all Impresa di Distribuzione, nei casi in cui l intervento di Chiusura del punto di riconsegna per sospensione della fornitura per morosità non sia possibile, poiché identificato Servizio Pubblico, di cui al comma 2.3, la lettera c) del TIVG, al fine di estinguere la propria responsabilità di prelievo presso il punto di riconsegna corrispondente al contratto risolto. Cessazione amministrativa CND, tutte le classi/portate... cad. Euro 20,00 4

5 CRC e CRE Cessazione amministrativa per motivi diversi dalla morosità (per le cause di cui al comma 16.2, lettera c), della deliberazione n. 138/04 s.m.i.), è la richiesta che l Utente della Distribuzione può inviare all Impresa di Distribuzione, nei casi di risoluzione contrattuale diversi dalla morosità per: i. recesso del cliente finale per cambio fornitore; ii. recesso dell esercente per motivazioni diverse dall inadempimento del cliente finale; iii. scioglimento del contratto per motivi diversi da quelli di cui ai punti i) e ii), al fine di estinguere la propria responsabilità di prelievo presso il punto di riconsegna corrispondente al contratto risolto. Cessazione amministrativa CRC e CRE, tutte le classi/portate... cad. Euro 20,00 RIATTIVAZIONE SERVIZIO SOSPESO PER MOROSITA Riattivazione della fornitura in seguito a sospensione per morosità è il ripristino dell alimentazione del punto di riconsegna che pone fine, a fronte del pagamento da parte del cliente finale moroso delle somme dovute, alla sospensione della fornitura effettuata dall impresa distributrice nel rispetto delle procedure di preavviso previste dalla normativa vigente e dai provvedimenti dell Autorità in particolare e dalle clausole contrattuali. Questa prestazione può essere richiesta dal Venditore soltanto per forniture già oggetto di precedente ordine di sospensione servizio per morosità. Riattivazione della fornitura in seguito a sospensione per morosità, tutte le classi/portate... cad. Euro 55,00 Il Venditore trasmetterà al Distributore tutte le informazioni finalizzate all esecuzione dell intervento, compresi i recapiti del cliente finale. Sarà compito del Venditore comunicare al Cliente finale che deve assicurare la propria presenza nella data e nella fascia oraria di appuntamento. Nei casi in cui siano stati eseguiti degli interventi di interruzione o sezionamento sul Pdr (ad es. taglio colonna o diramazione, chiusura valvola di alimentazione dell impianto di derivazione d utenza, riempimento pozzetto con cls o sezionamento presa), per il ripristino della riconsegna si rimanda alle procedure regolamentate dal Testo Integrato Morosità Gas (TIMG) e dal Testo Integrato delle Attività di Vendita Gas (TIVG) dell AEEGSI. SOSTITUZIONE DEL CONTATORE ATTIVO SU RICHIESTA (STESSO CALIBRO) L esecuzione della prestazione di sostituzione contatore attivo stesso calibro consiste nella sostituzione del misuratore con un apparecchio dello stesso calibro. La prestazione è specificamente rivolta ai casi in cui: - si voglia l installazione di un contatore con un interasse minore del contatore installato (ad es. a seguito lavori eseguiti dal cliente finale sulla parte di impianto interno che modificano le condizioni tecniche del suo posizionamento) - il contatore risulti danneggiato ma non sono pregiudicate le condizioni di misura, sicurezza, emergenza e/o mancanza del servizio. Nei casi in cui la richiesta di sostituzione di un contatore danneggiato avvenga su segnalazione del Cliente finale, il Distributore provvederà alla sostituzione dello stesso, così come regolamentato dal TUDG e dal CRDG. Il Venditore richiede l intervento trasmettendo tutte le informazioni necessarie per schedulare l attività. E compito del Venditore comunicare al Cliente finale che deve assicurare la propria presenza nella data e fascia oraria di appuntamento fissato o concordato. 5

6 Nei casi in cui si intenda richiedere un cambio contatore per cambio potenzialità, occorre richiedere un preventivo per modifica impianto e sarà soggetto alle procedure di accertamento documentale. Il prezzo comprende la sostituzione del contatore di pari calibro per richiesta del Cliente finale o danneggiamento da parte dell utilizzatore. L operazione può essere effettuata con o senza modifica dell impianto esistente e comprende la rimozione del contatore esistente e l installazione del nuovo contatore, l effettuazione della prova di tenuta del gruppo misura e la riattivazione della fornitura del gas. Il costo varia a seconda della classe/portata contatore installato, non comprendono i costi per l installazione di eventuali apparecchi aggiuntivi (add-on, convertitori dei volumi) o della loro ri-configurazione a seguito della sostituzione del contatore, quotati a parte. Classe/portata contatore Importo G4 cad. Euro 100,00 G6 cad. Euro 160,00 G10 cad. Euro 380,00 G16 cad. Euro 400,00 G25 cad. Euro 650,00 da G40 a oltre cad. Euro a preventivo Rientra in tale casistica anche la richiesta di sostituzione del contatore per guasto, non riconducibile a situazioni di emergenza e/o mancanza del servizio. Qualora a seguito dell uscita, non venga riscontrato il difetto segnalato, verrà addebitato il relativo corrispettivo per segnalazione errata. Diritti di chiamata, tutte le classi/portate... cad. Euro 25,00 VOLTURA PER SUBENTRO IMMEDIATO La Voltura è, in relazione al singolo punto di riconsegna, la modifica di intestazione di un contratto di fornitura esistente, senza interruzione della fornitura del punto di riconsegna stesso. Tale attività non genera la disattivazione del servizio di vettoriamento e può realizzarsi con o senza l appuntamento in loco per la rilevazione del dato di misura. La Voltura, infatti, si distingue tra: dato di lettura non disponibile o non valido in sede di richiesta: la raccolta dell informazione e la gestione amministrativa è in carico alla Società di Distribuzione del gas, in questo caso verranno applicati i prezzi per l Attivazione della fornitura regolati dall AEEGSI; dato di lettura messo a disposizione dalla Società di Vendita in sede di richiesta, risultato valido. Voltura con dato di lettura non disponibile o non valido, per classi gruppi di misura G6.. cad. Euro 30,00 Voltura con dato di lettura non disponibile o non valido, per classi gruppi di misura G cad. Euro 45,00 Voltura con dato di lettura disponibile e valido, per tutte le classi classi/portate... cad. Euro 15,00 DATI TECNICI Dati Tecnici sono le informazioni e/o i dati in possesso del distributore necessari al venditore per inviare al cliente finale la risposta motivata scritta a un reclamo scritto, o a una richiesta scritta di informazioni o a una richiesta scritta di rettifica di fatturazione. 6

7 La richiesta del venditore deve essere conforme a quanto previsto dall AEEGSI e può riguardare tanto l acquisizione di dati tecnici in possesso dell impresa distributrice quanto la verifica di correttezza e/o completezza di dati tecnici già forniti dall impresa distributrice al venditore. Dati Tecnici acquisibili con lettura, tutte le classi/portate... cad. Euro 50,00 Altri Dati Tecnici, tutte le classi/portate... cad. Euro 30,00 LETTURA CONTATORE/CONVERTITORE L Utente della Distribuzione, ai sensi del Codice di rete per la Distribuzione del Gas e del TUDG, può richiedere la rilevazione del dato di lettura degli apparecchi di misura dei propri clienti finali, in aggiunta rispetto a quelle stabilite dagli obblighi normativi. Il dato di lettura è riferito al singolo punto di riconsegna, pertanto, in caso di apparecchi aggiuntivi (add-on, convertitori dei volumi) installati oltre al contatore tradizionale, il dato di misura è da intendersi unico. A LETTURE UNA TANTUM richiesta di lettura singola cad... Euro 25,00 B ALTRE LETTURE letture aggiuntive affidate dalla Società di Vendita da 0 a 20 letture cad... Euro 25,00 da 0 a 200 letture cad... Euro 10,00 da 0 a 5000 letture cad... Euro 10,00 oltre 5000 letture cad... Euro 5,00 (le fasce di applicazione del prezzo sono da intendersi per singola località) Il costo della prestazione verrà applicato al singolo tentativo (per tentativo si intende la visita effettuata con l inserimento degli esiti individuati e quindi comprende il tentativo di lettura con rilascio dell avviso di mancata lettura o cartolina). VERIFICA PRESSIONE FORNITURA AL PDR Verifica della pressione di fornitura è l attività finalizzata a verificare la conformità alla normativa tecnica vigente del valore di pressione nel punto di riconsegna. Verifica della pressione al PdR, tutte le classi/portate... cad. Euro 30,00 Verifica della pressione al PdR, in presenza di analoghe richieste da meno di 5 (cinque) anni solari sullo stesso punto di riconsegna, tutte le classi/portate... cad. Euro 150,00 Qualora la verifica della pressione di fornitura conduca all accertamento di valori di pressione di fornitura non conformi al campo di variazione fissato dalla normativa tecnica vigente, non verrà addebitato alcun importo al richiedente. 7

8 VERIFICA METROLOGICA DI FUNZIONALITA DEL CONTATORE Verifica del gruppo di misura è l attività finalizzata a verificare il funzionamento del Gruppo di Misura in conformità alla normativa tecnica e metrologica vigente. Il Gruppo di Misura, o misuratore, è la parte dell impianto di alimentazione del cliente finale che serve per l intercettazione, per la misura del gas e per il collegamento all impianto interno del cliente finale; è comprensivo di un eventuale convertitore dei volumi misurati. Verifica GdM G4-G6 Tradizionali (Bollo metrico scaduto o se contatore non sottoposto a verifiche periodiche previste da normativa vigente) 5,00 Verifica in laboratorio GdM G4-G6 Tradizionali (Bollo valido) 222,00 Verifica in laboratorio GdM G10-G16 Tradizionali 279,00 Verifica in laboratorio GdM. G25 Tradizionali 290,50 Verifica in laboratorio GdM G40 Tradizionali 385,50 Verifica in laboratorio GdM G10-G16 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 581,00 Verifica in laboratorio GdM. G25 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 591,50 Verifica in laboratorio GdM G40 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 686,50 Verifica in laboratorio GdM G65 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 792,00 Verifica in laboratorio GdM G100 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 961,00 Verifica in laboratorio GdM G160 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 982,00 Verifica in laboratorio GdM G250 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 1.135,00 Verifica in laboratorio GdM G400 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 1.260,00 Verifica in laboratorio GdM G650 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 1.260,00 Verifica in laboratorio GdM G1000 Tradizionali con add-on/convertitore volumi 1.335,00 Verifica in laboratorio GdM oltre G1000 Tradizionali con add-on/convertitore volumi Verifica GdM Elettronici o Integrati o altre tecnologie 2.000,00 a preventivo 8

9 Nel caso di accertamento di errori nella misura superiori ai valori ammissibili fissati dalla normativa metrologica vigente o di gruppo di misura con guasto o rottura che non consenta la determinazione dell errore, l impresa distributrice: a) provvede alla ricostruzione dei consumi con le modalità stabilite dall AEEGSI; b) trasmette documentazione al venditore; c) non addebita al venditore, e questi al cliente finale, alcun importo per la verifica del gruppo di misura. E facoltà del cliente finale/venditore richiedere la sola verifica degli apparecchi aggiuntivi installati sul misuratore tradizionale, add-on o correttori dei volumi, inviando una specifica richiesta di preventivo generico con le modalità messe a disposizione da TeaSei: Verifica del solo add-on o correttori dei volumi installati a corredo del misuratore Tradizionale (su richiesta) 350,00 ALTRE ATTIVITA Per tutte le attività non espressamente regolamentate dal presente prezziario l Utente della distribuzione dovrà presentare idonea richiesta di preventivo, fornendo tutte le informazioni disponibili ed utili alla definizione degli importi di spesa. Il distributore si riserva la facoltà di esigere un Diritto di Chiamata per segnalazioni errate e/o per Sopralluoghi tecnici di altra natura, non regolati dall AEEGSI. Diritto di Chiamata: tutte le classi/portate... cad. Euro 25,00 Sopralluoghi tecnici: tutte le classi/portate... cad. Euro 25,00 DISPOSIZIONI FINALI Il servizio di pronto intervento per la segnalazione di guasti e dispersioni è disponibile tutti i giorni dell'anno (24 ore su 24), senza addebiti di costi. Come previsto dalla normativa vigente, i recapiti di pronto intervento devono essere riportati dalle società di Vendita sulle bollette inviate ai Clienti finali. Numero verde di Pronto Intervento

ASPM SORESINA SERVIZI

ASPM SORESINA SERVIZI ELENCO PRESTAZIONI Il documento descrive le prestazioni tecniche eseguibili dal Distributore su specifica richiesta del Venditore. Le richieste devono essere formalizzate con la compilazione dell apposita

Dettagli

ASPM SORESINA SERVIZI

ASPM SORESINA SERVIZI ELENCO PRESTAZIONI Il documento descrive le prestazioni tecniche eseguibili dal Distributore su specifica richiesta del Venditore. Le richieste devono essere formalizzate con la compilazione dell apposita

Dettagli

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015

ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 ELENCO PREZZI validità dal 01/01/2015 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento

Dettagli

LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE

LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE LISTINO PRESTAZIONI ACCESSORIE ANNO 2015 A.S.GA S.r.l. Via Roma 36 20083 GAGGIANO (MI) 1. Oggetto Il presente listino prezzi è relativo alle prestazioni accessorie offerte da A.S.GA S.r.l. relativamente

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa.

ELENCO PREZZI. Tutti i prezzi indicati devono considerarsi espressi in Euro, IVA esclusa. ELENCO PREZZI In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall Autorità per l Energia Elettrica e il Gas, il presente documento elenca le prestazioni

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 SETTEMBRE 2011 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014 SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE IN VIGORE DAL 01 GENNAIO 2014 In riferimento al paragrafo 3.2 del Codice di Rete per la Distribuzione del Gas Naturale, redatto dall

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ed. ANNO 2016 Oggetto ed applicabilità Il presente listino prezzi verrà applicato in maniera imparziale sul territorio comunale

Dettagli

EDIGAS-Esercizio Distribuzione Gas SpA- UNIPERSONALE Via Verizzo 1030 31053 Pieve di Soligo (TV) C.F. 81000460022 REA TV 338229 Partita Iva

EDIGAS-Esercizio Distribuzione Gas SpA- UNIPERSONALE Via Verizzo 1030 31053 Pieve di Soligo (TV) C.F. 81000460022 REA TV 338229 Partita Iva ELENCO PREZZII e CONDIIZIIONII DEII SERVIIZII E DELLE PRESTAZIIONII INDICE 01.00 PRESTAZIONI TECNICHE SVOLTE DAL DISTRIBUTORE... 2 02.00 PRESTAZIONI OPZIONALI... 2 03.00 ELENCO PREZZI ANNO 2009... 3 a

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA' ACCESSORIE PERIODO DI VALIDITA' I corrispettivi indicati nel presente prezzario si intendono validi con decorrenza 1 Gennaio 2015 PREZZARIO PRESTAZIONI

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA PRESTAZIONE PAG 1. PREMESSA 1 2. ALLACCIAMENTO ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE 2 3. PUNTI DI RICONSEGNA 2 4. POSA CONTATORE 2 5. MODIFICA PUNTO DI RICONSEGNA PER VARIAZIONE PORTATA 3 6. SPOSTAMENTO PUNTO DI

Dettagli

2i RETE GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2016 in vigore dal 01/01/2016

2i RETE GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2016 in vigore dal 01/01/2016 Il Distributore si impegna, anche tramite terzi ed in relazione agli impianti per i quali è concessionario del servizio di distribuzione del gas naturale e di gas diversi dal gas naturale, a fornire le

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015

DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE PREZZIARIO PRESTAZIONI ACCESSORIE e/o OPZIONALI ANNO 2015 SELGAS NET S.p.A ha aderito al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale (CRDG) approvato dall Autorità

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE CBL DISTRIBUZIONE Rev. Data 1 01/01/2014 2 24/02/2014 SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO PREZZARIO DELLE ATTIVITA ACCESSORIE Oggetto Revisione prezzi ed integrazione voci. Validità nuovo prezzario: sino

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI STANDARD AL PUNTO DI RICONSEGNA Rev. 1 2011 1. OGGETTO... 3 2. CAMPO DI APPLICAZIONE... 3 2.1. Attività comprese... 3 2.2. Esclusioni... 3 2.3. Attività non Standard... 3 2.4. Validità...

Dettagli

DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE-

DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE- DISTRIBUZIONE GAS -LISTINO PREZZI PRESTAZIONI ACCESORIE- Agosto 2014 OGGETTO E APPLICABILITA Oggetto Sulla base di quanto previsto dal Codice di Rete tipo per la distribuzione del gas naturale, il presente

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI TECNICHE DISTRIBUZIONE E MISURA GAS ANNO 2014 Rev del 01 settembre 2014 1 - OGGETTO DEL DOCUMENTO 1.1 Scopo e campo di applicazione Il presente elenco prezzi dei servizi tecnici

Dettagli

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS

ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS ELENCO PREZZI PER LE PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS Finalità Nelle more dell emanazione da parte dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas di provvedimenti per la determinazione

Dettagli

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE

ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE ELENCO PREZZI STANDARD ALLEGATO ALLA BOZZA DI CONVENZIONE DEFINIZIONI CLIENTE FINALE Persona fisica o giuridica che acquista gas naturale per uso proprio CODICE DI RETE codice contenente regole e modalità

Dettagli

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 3 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: Sidigas S.p.A. C.da Vasto, 15 83100 AVELLINO (AV) C.F. 8000290645 P. IVA

Dettagli

G.P. GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2014 (PROVVISORIO: dal 01/01/2014 alla data di variazione ISTAT)

G.P. GAS S.r.l. LISTINO PREZZI 2014 (PROVVISORIO: dal 01/01/2014 alla data di variazione ISTAT) Il Distributore si impegna, anche tramite terzi ed in relazione agli impianti per i quali è concessionario del servizio di distribuzione del gas naturale e di gas diversi dal gas naturale, a fornire le

Dettagli

- IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 -

- IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 - - IN VIGORE DAL 01 OTTOBRE 2011 - Pagina 1 di 8 info@ SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI A SERVIZIO DEL PUNTO DI RICONSEGNA Tutte le attività descritte sono svolte da personale interno della

Dettagli

GAS PIU DISTRIBUZIONE S.R.L. SEDE OPERATIVA DI ROZZANO PREZZIARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE e OPZIONALI AL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE 1 INDICE pag. 2 PREMESSA pag. 4 PRESTAZIONJI TECNICHE

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2015 INDICE INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO PREZZI... 5 2.1 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA (A01-A40)... 5 2.2 DISATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR).

Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR). Elenco Prezzi Prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PdR). Comune di Colognola ai Colli (VR). Unisevizi S.p.A. Via L. Pirandello, 3 37047 San Bonifiacio (VR) Premessa Il Presente documento è stato

Dettagli

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011 Pagina 1 di 7 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione valevoli per il solo impianto di Marcon VE Serenissima Gas S.p.A. Unità Operativa Veneto Via Monte

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE Al Servizio Principale di Distribuzione del Gas della COSEV SERVIZI S.p.A. 4 EDIZIONE decorrenza dal 22 Luglio 2015 (fatti salvi i prezzi stabiliti dalle delibere 573/2013

Dettagli

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2016 INDICE ELENCO PREZZI PER ATTIVITA E SERVIZI NON COMPRESI NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE 2016... 1 INDICE... 2 1 PREMESSA... 4 2 ELENCO

Dettagli

Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione

Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione Prezziario Uniservizi per Lavori e prestazioni accessorie al Punto di Riconsegna (PDR) non comprese nella tariffa di distribuzione Comuni di Cazzano di Tramigna, Cologna Veneta, Lonigo, San Bonifacio (solo

Dettagli

Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di distribuzione

Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di distribuzione Gritti Gas Rete S.r.l. Via Carducci, 2 26900 Lodi (LO) Condizioni Economiche Attività Presso il Punto di Riconsegna (PDR) Listino prezzi per attività al Punto di Riconsegna non comprese nella tariffa di

Dettagli

Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU)

Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU) Pubblico Servizio Distribuzione Metano Delibera A.E.E.G.S.I. n. 108/06 del 06 giugno 2006 e s.m.i. Comune di MONTEMAGGIORE AL METAURO (PU) ELENCO PREZZI PRESTAZIONI Pubblicato sul sito www.sadorireti.it

Dettagli

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Società uni personale Società soggetta a coordinamento e controllo da parte del Comune di Porto S. Giorgio SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA

Dettagli

Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione anno 2011

Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione anno 2011 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione Unità Operativa Veneto Serenissima Gas S.p.A. Unità Operativa Friuli V.G. Via Monte Popera, 24 sede legale: Via

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014

ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014 Pag. 1 di 6 SERVIZIO DI PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO PRINCIPALE ELENCO PREZZI UNITARI Versione valida dal 01/07/2014 Preparazione Verifica Approvazione Data Responsabile Qualità, Sicurezza e Ambiente

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA' TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE A DECORRERE DAL 01/01/2015

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA' TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE A DECORRERE DAL 01/01/2015 NEBRODI GAS S.AGATA srl Sede Legale: Via Mancini, 23-98071 CAPO D ORLANDO (ME) C.Fisc./ P.IVA: 03 081 960 837 Uffici: Via V.Veneto n.89-98076 S.AGATA MILITELLO (ME) Tel. e Fax 0941 722150 LISTINO PREZZI

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE JULIA RETE s.u.r.l. Pagina 1 PREMESSA In conformità al Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale, approvato dall AEEG (Autorità per l Energia Elettrica

Dettagli

PREMESSA. descrizione

PREMESSA. descrizione ELENCO PREZZI DEI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA Acos S.p.A. S.p.A. C.so Italia, 49 15067 Novi Ligure Capitale Sociale Euro 17.075.864,00 Partita IVA 01681950067 REA n. 177353 Registro delle Imprese 15907

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI SERVIZIO DI PRESTAZIONI ACCESSORIE AL SERVIZIO PRINCIPALE ELENCO PREZZI UNITARI ANNO 2014 1 / 5 INDICE 1 OGGETTO 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 3 3 MODALITA OPERATIVE 3 4 VALIDITA E VARIAZIONI DEI PREZZI 3

Dettagli

SES RETI S.P.A. LISTINO PREZZI PREZZI VALIDO DAL 01/01/2014 COMUNE DI CARMIANO

SES RETI S.P.A. LISTINO PREZZI PREZZI VALIDO DAL 01/01/2014 COMUNE DI CARMIANO La SES RETI S.p.A. si impegna, nell impianto di distribuzione del gas naturale del comune di CARMIANO a fornire le prestazioni ed i servizi di seguito meglio individuati (denominati Attività ), in ottemperanza

Dettagli

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011

Elenco prezzi. servizi al punto di riconsegna non. compresi nella tariffa di. distribuzione anno 2011 Pagina 1 di 9 Elenco prezzi servizi al punto di riconsegna non compresi nella tariffa di distribuzione valevoli per i seguenti Comuni: Provincia di Venezia: Provincia di Udine: Provincia di Monza-Brianza:

Dettagli

Allegato A TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG)

Allegato A TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI... 4 Articolo 1 Definizioni... 4 Articolo 2 Ambito oggettivo... 6 TITOLO II REGOLAZIONE DEI SERVIZI DI VENDITA E DISTRIBUZIONE NEI CASI

Dettagli

Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali

Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali Codice di Rete della Distribuzione Prezziario delle prestazioni accessorie e opzionali aggiornato ad Ottobre 2006 1 PRESTAZIONI ACCESSORIE Esecuzione lavori semplici e complessi Costo su specifico preventivo

Dettagli

COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR

COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR COMUNE DI TERNI ELENCO PREZZI SERVIZI AL PDR Ed. 1. Rev. 0/2015 Decorrenza 25-04-2015 Pag. 1 di 11 MEMORANDUM DELLE REVISIONI Revisione Data pubblicazione Data decorrenza Motivo delle revisione Ed. 1 Rev.0/2013

Dettagli

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010

L I S T I N O In vigore dal 01.07.2010 P a g. 1 d i 10 Attività tecniche standard e Servizi al Punto Di Riconsegna In vigore dal 01.07.2010 COGERVAP SRL Piazza Cav. F. Di Fiore snc/int.1 67030 Vittorito (AQ) Tel. 0864/727015 Fax 0864/727797

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati nel presente prezziario si intendono validi per servizi

Dettagli

Il prezzo è applicabile solo nel caso in cui il Contatore misuri correttamente.

Il prezzo è applicabile solo nel caso in cui il Contatore misuri correttamente. Gruppo Erogasmet Erogasmet SpA Molteni SpA Elenco prezzi delle prestazioni accessorie al servizio di principale di distribuzione in vigore dal 1) Verifica del Gruppo di misura Ai sensi dell articolo 43.2

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI

ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI Cod.: LISTINO-GENERALE Data agg: 01/07/2014 Rev: 05 Pagina 1 di 7 ELENCO PREZZI DEI SERVIZI E PRESTAZIONI Listino Generale Cod.: LISTINO-GENERALE Data agg: 01/07/2014 Rev: 05 Pagina 2 di 7 INDICE DELLE

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014 Pag.1 di 7 ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA In vigore dal 1 Gennaio 2014 Powergas Distribuzione S.p.A. Via Appia loc. Lo Uttero, snc 81100 CASERTA Capitale Sociale Euro 1.032.000 i.v. Registro

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPENSATE CON LA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE AGGIORNAMENTO PREZZI: DICEMBRE 2011 DECORRENZA APPLICAZIONE 15 LUGLIO 2012 1 INDICE GENERALE DEFINIZIONI 3

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI UNITARI PER PRESTAZIONI ACCESSORIE ed OPZIONALI AI PUNTI DI RICONSEGNA Servizio di Distribuzione del Gas Naturale di VALLE UMBRA SERVIZI SPA DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 1 INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas

Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas In vigore dal 1 luglio 2014 1 Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente regolamento,

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA 1 di 9 ELENCO PREZZI In vigore dal 01 Agosto 2012 Compagnia Napoletana di Illuminazione e Scaldamento col Gas S.p.A. Via Galileo Ferraris 66/F - NAPOLI Capitale Sociale Euro 15.400.000 i.v. Registro Imprese

Dettagli

SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREMESSA Nel presente documento sono riportati i prezzi standard, IVA esclusa, applicati da

Dettagli

Delibera 40-2014. Modifiche ed Innovazioni

Delibera 40-2014. Modifiche ed Innovazioni Delibera 40-2014 Modifiche ed Innovazioni Campo di applicazione: Il presente regolamento si applica agli impianti di utenza alimentati a gas per mezzo di reti canalizzate per uso non tecnologico ai sensi

Dettagli

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione);

aggiorna le disposizioni per gli accertamenti documentali sugli impianti di utenza NUOVI (di nuova installazione); FEBBRAIO 2014 Il 6 febbraio 2014 l Autorità per l Energia Elettrica e il Gas (AEEG) ha emanato e pubblicato sul proprio sito la Delibera n. 40/2014/R/gas, Disposizioni in materia di accertamenti della

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Rev. 2.0 PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE O OPZIONALI INDICE GENERALE pag. 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ 3 1.1 Oggetto

Dettagli

PRESTAZIONE. contatore fino a calibro G6 con diramazione. interrata già esistente

PRESTAZIONE. contatore fino a calibro G6 con diramazione. interrata già esistente E01 A40 A01 ALLACCIAMENTO PER UTENZE ESISTENTI SU STRADA METANIZZATA ESTENSIONE RETE ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA SOGGETTA ALLA DISCIPLINA PREVISTA DALLA DELIBERAZIONE 40/04 ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Società Uninominale Società soggetta a coordinamento e controllo da parte del Comune di Porto S. Giorgio SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI PER PRESTAZIONI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas

Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore. HERA S.p.A. Servizi Commerciali Distribuzione Gas Modalità di trasmissione delle richieste per l esecuzione di prestazioni da parte del Distributore Servizi Commerciali Distribuzione Gas Sommario 1. Ambito di applicazione... 3 2. Richieste di prestazioni...

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO DISTRIBUTORE GAS LOCALE : COMUNE DI SCERNI (CH) Sede Legale e Operativa: Via IV Novembre

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA Sede Legale P.zza Matteotti 1-06019 Umbertide tel. 0759417861 fax 0759412839 P. IVA 02617890542 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI ACCESSORIE PRESSO I PUNTI DI RICONSEGNA ELENCO PREZZI IN VIGORE FINO AL 31/03/2007

Dettagli

Proposte di revisione ANIGAS

Proposte di revisione ANIGAS ISTRUZIONI OPERATIVE DELL AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS IN TEMA DI STANDARD DI COMUNICAZIONE Delibera ARG/gas 185/08 Prestazioni: " Sospensione della fornitura per potenziale pericolo" Riattivazione

Dettagli

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA

ELENCO PREZZI SERVIZI AL PUNTO DI RICONSEGNA 1 di 10 ELENCO PREZZI In vigore dal 03 Giugno 2013 Compagnia Napoletana di Illuminazione e Scaldamento col Gas S.p.A. Via Galileo Ferraris 66/F - NAPOLI Capitale Sociale Euro 15.400.000 i.v. Registro Imprese

Dettagli

Allegato n. 3. Elenco dei servizi svolti dal distributore presso il Punto di Riconsegna e Condizioni economiche praticate

Allegato n. 3. Elenco dei servizi svolti dal distributore presso il Punto di Riconsegna e Condizioni economiche praticate Allegato n. 3 Grri itttti i Gaass Reettee S..rr..l l.. Vaai i Saan FFrraancceessccoo 10 26900 LLoodi i ((LLO)) Condizioni i Economiche Atttti ivittà Prresso ili l Puntto dii Riconsegna Elenco dei servizi

Dettagli

ATTIVAZIONE O RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DEL GAS COMBUSTIBILE

ATTIVAZIONE O RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DEL GAS COMBUSTIBILE ATTIVAZIONE O RIATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DEL GAS COMBUSTIBILE INDICAZIONI PER CLIENTI FINALI ED INSTALLATORI L'attivazione o riattivazione della fornitura del gas combustibile è svolta esclusivamente

Dettagli

TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II.

TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II. 1 TESTO INTEGRATO SULLA MOROSITA - DELIBERA ARG/gas 99/11 E SS.MM.II. 6 novembre 2012, Roma avv. Tiziana Sogari t.sogari@macchi-gangemi.com Deliberazione ARG/gas 99/11 di approvazione del Testo Integrato

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore 1 di 14 ELENCO PREZZI PRESTAZIONI A PREZZO STANDARD NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Applicati nel territorio del Comune di Portomaggiore REVISIONI REV. N DESCRIZIONE MODIFICA Emissione REDAZIONE

Dettagli

PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO DELLE ATTIVITÀ ACCESSORIE ED OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE In vigore fino al 31 Dicembre 2014 CAPITALE EURO 120.000,00 - C.C.I.A.A. MILANO N. 597592 - TRIBUNALE DI MILANO

Dettagli

ADOZIONE DEL REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI D UTENZA A GAS. UN NUOVO REGOLAMENTO PENSATO PER LA SICUREZZA.

ADOZIONE DEL REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI D UTENZA A GAS. UN NUOVO REGOLAMENTO PENSATO PER LA SICUREZZA. Delibera 40/04 della Autorità per l Energia Elettrica e il Gas ADOZIONE DEL REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI D UTENZA A GAS. UN NUOVO REGOLAMENTO PENSATO PER LA

Dettagli

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione:

Residente in via/piazza n. Città Provincia DELEGO. Preventivo/fattura intestato a: C.F. Part. IVA tel: Indirizzo di spedizione: Io sottoscritto1 Residente in via/piazza n Città Provincia C.I. n 2 DELEGO La società DUFERCO ENERGIA SPA ad effettuare la/e seguenti operazioni4: Preventivo nuovo impianto Colloca contatore con attivazione

Dettagli

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI ANNO 2014 AGGIORNAMENTO LUGLIO 2014 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA 04245520376

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2012 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

Reti di distribuzione gas metano. CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Reti di distribuzione gas metano. CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE Coop. POMILIA GAS s.c.r.l. 80038 Pomigliano d Arco (NA) - Via Carmine Guadagno, 85 Reti di distribuzione gas metano CATALOGO DEI SERVIZI PER ATTIVITA TECNICHE AI PdR NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

METODOLOGIA ADOTTATA DA AQUAMET S.p.A. PER IL RICALCOLO DEI VOLUMI SU CONTATORI SOTTOPOSTI A VERIFICA SECONDO LA NORMA UNI-CIG 11003/02

METODOLOGIA ADOTTATA DA AQUAMET S.p.A. PER IL RICALCOLO DEI VOLUMI SU CONTATORI SOTTOPOSTI A VERIFICA SECONDO LA NORMA UNI-CIG 11003/02 METODOLOGIA ADOTTATA DA AQUAMET S.p.A. PER IL RICALCOLO DEI VOLUMI SU CONTATORI SOTTOPOSTI A VERIFICA SECONDO LA NORMA UNI-CIG 11003/02 Riferimenti: Deliberazione AEEGSI n. 574/2013/R/gas e s.m.i. Deliberazione

Dettagli

TAVOLA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEI CONSUMATORI DOMESTICI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS

TAVOLA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEI CONSUMATORI DOMESTICI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS Autorità per l energia elettrica e il gas TAVOLA DEI PRINCIPALI DIRITTI DEI CONSUMATORI DOMESTICI DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS Aggiornamento al 28 dicembre 2009 1 INDICE 1. ALLACCIAMENTI ELETTRICI 5 1.1

Dettagli

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI

LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI LISTINO UNICO LAVORI E PRESTAZIONI AREA RETI ANNO 2015 DISTRIBUTORE LOCALE DEL SERVIZIO GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA 04245520376 INDICE 1. OGGETTO E APPLICABILITA...

Dettagli

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE LISTINO PREZZI PER ATTIVITA TECNICHE NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE ANNO 2013 DISTRIBUTORE LOCALE del servizio GAS: HERA S.p.A. Viale Berti Pichat, 2/4 40127 BOLOGNA (BO) C.F., P. IVA N IVA

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI (IN VIGORE DAL 0/06/0) Elenco dei territori comunali con servizio di distribuzione gas affidato da EGEA Ente Gestione Energia ed Ambiente s.p.a. Comuni della Provincia

Dettagli

DELIBERA 40/2014/R/gas Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas

DELIBERA 40/2014/R/gas Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas DELIBERA 40/2014/R/gas Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas Seminario Confartigianato Milano, 12 marzo 2015 Roberto Maulini Direzione Infrastrutture Certificazione

Dettagli

TITOLO II REGOLAZIONE DEI SERVIZI DI DISPACCIAMENTO E DI TRASPORTO NEI CASI DI MOROSITA DEI CLIENTI FINALI DISALIMENTABILI...

TITOLO II REGOLAZIONE DEI SERVIZI DI DISPACCIAMENTO E DI TRASPORTO NEI CASI DI MOROSITA DEI CLIENTI FINALI DISALIMENTABILI... REGOLAZIONE DEL SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO E DEL SERVIZIO DI TRASPORTO (TRASMISSIONE, DISTRIBUZIONE E MISURA) DELL ENERGIA ELETTRICA NEI CASI DI MOROSITÀ DEI CLIENTI FINALI O DI INADEMPIMENTO DA PARTE

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1991 REVISIONE DAL 1992 COMUNE DI ATENA LUCANA Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO

SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS METANO ELENCO PREZZI DI CONVENZIONE PER ESECUZIONE LAVORI ATTIVAZIONE IMPIANTO ANNO 1992 REVISIONE DAL 1993 COMUNE DI CONTURSI TERME Periodo di validità: I corrispettivi indicati

Dettagli

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n.

Richiesta di attivazione della fornitura di gas: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DI GAS per impianti soggetti alla legge 5 marzo 1990, n. Allegato A (da compilarsi a cura del cliente finale) Al distributore: (Denominazione, indirizzo, telefono) Richiesta di attivazione della fornitura di gas: Codice n. RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA

Dettagli

Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione

Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione Elenco prezzi per attivitá accessorie non comprese nelle tariffe di distribuzione Revisione Gennaio 2014 1/10 PREMESSA Il listino che di seguito viene prodotto "Elenco prezzi servizi accessori al punto

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI

PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI ACOS Reti Gas s.r.l. Società con unico socio Sede via Altiero Spinelli s.n.c. 15067 Novi Ligure C.F e P.I. 02347450062 PREZZARIO PER ATTIVITÀ ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

Dettagli

TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) Valido dal 1 settembre 2015

TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) Valido dal 1 settembre 2015 TESTO INTEGRATO MOROSITÀ GAS (TIMG) Valido dal 1 settembre 2015 Allegato A alla deliberazione ARG/gas 99/11 versione integrata e modificata dalle deliberazioni 166/2012/R/eel, 352/2012/R/gas, 353/2012/R/gas,

Dettagli

Il contratto di fornitura

Il contratto di fornitura Il contratto Il contratto di fornitura Per avere l'energia elettrica bisogna stipulare un contratto con un fornitore che si impegna a fornirla in cambio di denaro Una volta stipulato il contratto, le parti

Dettagli

ELENCO PREZZI. delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013

ELENCO PREZZI. delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013 ELENCO PREZZI delle prestazioni accessorie (art. 3.2 del Codice Di Rete) Validità: fino al 31/12/2013 PREMESSA In ottemperanza alle disposizioni del Codice di Rete tipo per la Distribuzione del Gas Naturale

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS ED IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS ED IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 6 FEBBRAIO 2014 40/2014/R/GAS DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ACCERTAMENTI DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DI UTENZA A GAS L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS ED IL SISTEMA IDRICO Nella riunione

Dettagli

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%)

ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010 + 13,50%) GESTIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DEL GAS METANO NEL TERRITORIO DEI COMUNI DEL BACINO BASILICATA 03 (LAURIA-TRECCHINA-MARATEA-NEMOLI E RIVELLO) ELENCO PREZZI ANNO 2011 (ISTAT-FOI Gennaio 2004 / Dicembre 2010

Dettagli

Carta del Servizio di Distribuzione del Gas naturale

Carta del Servizio di Distribuzione del Gas naturale UNIGAS Distribuzione S.r.l. Carta del Servizio di Distribuzione del Gas naturale Rev.6 del 10/01/2014 (conforme alle Delibere emanate dall Autorità per l Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico in

Dettagli

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO

TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI TECNICHE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE (ai sensi del Capitolo 8 del Codice di Rete Distribuzione Gas) COMUNE DI SALERNO.1 Indice.1 Indice... 1.2 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA PER LE ATTIVITÀ DI APERTURA DI NUOVI PUNTI DI RICONSEGNA E PER LA CHIUSURA/RIAPERTURA DI PUNTI DI RICONSEGNA ESISTENTI

PROCEDURA OPERATIVA PER LE ATTIVITÀ DI APERTURA DI NUOVI PUNTI DI RICONSEGNA E PER LA CHIUSURA/RIAPERTURA DI PUNTI DI RICONSEGNA ESISTENTI PROCEDURA OPERATIVA PER LE ATTIVITÀ DI APERTURA DI NUOVI PUNTI DI RICONSEGNA E PER LA CHIUSURA/RIAPERTURA DI PUNTI DI RICONSEGNA ESISTENTI Con riferimento alle disposizioni previste dal Codice di Rete

Dettagli

PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE

PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE PREZZARIO PER ATTIVITA ACCESSORIE E/O OPZIONALI NON COMPRESE NELLA TARIFFA DI DISTRIBUZIONE INDICE GENERALE DEFINIZIONI... 3 1 OGGETTO E APPLICABILITÀ... 4 1.1 Oggetto... 4 1.2 Applicabilità... 4 2 DISPOSIZIONI

Dettagli

Obiettivi e definizioni

Obiettivi e definizioni PAG. 1 / 15 Obiettivi e definizioni L obiettivo che ci si pone con il presente documento è quello di definire le procedure operative necessarie per gestire e documentare l attività di attivazione o riattivazione

Dettagli

ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS

ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS Edison DG Spa Società a socio unico Sede Legale - Via Pelosa, 20 35030 Selvazzano Dentro PD Tel. +39 049 8739444 ALLACCIAMENTI ALLA RETE GAS Richiedere l allaccio è semplice È sufficiente presentare la

Dettagli