Allegato 1 Capitolato Tecnico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato 1 Capitolato Tecnico"

Transcript

1 Allegato 1 Capitolato Tecnico 1

2 Indice 1. INTRODUZIONE SCOPO DEL DOCUMENTO ORGANIZZAZIONE DEL DOCUMENTO GENERALITÀ DELLA FORNITURA PROCEDURA DI GARA OGGETTO DESCRIZIONE DELLA FORNITURA LOTTO SISTEMI SERVER FARM Upgrade Server IBM P Server di classe Enterprise per i Servizi Sanitari Regionali (SISS) Upgrade Piattaforme Enterprise OracleSun M Sistema Ingegnerizzato per Database Appliance per DR/BC Datawarehouse SISTEMI VIRTUAL FARM Requisiti dei sistemi per tipologia Sistemi virtualizzatori di tipologia A Sistemi di tipologia B Sistemi Blade Chassis e Blade Server di tipologia A e C Indici prestazionali Rispetto delle normative Requisiti di alimentazione Requisiti di affidabilità DESCRIZIONE DELLA FORNITURA LOTTO STORAGE AREA NETWORK Kit di Upgrade Sottosistema Storage Enterprise EMC VMAX Kit di Upgrade Sottosistema Storage Unified Netapp FAS Soluzione di storage in Business Continuity geografica Soluzione di storage capacitivo per archiviazione o backup Upgrade Sistemi di Connettività Fibre Channel TAPE AREA NETWORK Requisiti Appliance con deduplica a blocchi variabili Upgrade Appliance EMC DD DESCRIZIONE DELLA FORNITURA LOTTO APPARATI DI NETWORKING Moduli I/O per switch di core Moduli I/O per switch di aggregazione Moduli fabric per switch di aggregazione Transceiver X Transceiver DWDM Transceiver SFP Switch di accesso per moduli remoti

3 Moduli remoti Moduli per apparati di interconnessione dei data center Transceiver per apparati di interconnessione dei data center Apparati application delivery controller globali Apparati application delivery controller locali Requisiti trasversali per gli apparati application delivery controller globali e locali Switch per nuovo building DESCRIZIONE DELLA FORNITURA LOTTO APPARATI DI SICUREZZA Modulo FW Perimetrale Modulo FW Enti regionali Modulo FW porta applicativa Modulo FW sviluppo e test DESCRIZIONE DEI SERVIZI ACCESSORI CONSEGNA COLLAUDO SERVIZIO DI MANUTENZIONE Servizio di Help Desk Call Management Call Management Accesso ai servizi di Help Desk ELEMENTI MIGLIORATIVI DELL OFFERTA DESCRIZIONE DEL SERVIZIO LIVELLI DI SERVIZIO E SLA PROCESSO DI SERVICE LEVEL MANAGEMENT Glossario Descrizione delle attività Definizione di Livelli di Servizio (LdS) SLA DEI SERVIZI GESTIONE DELLA FORNITURA MODELLO DI EROGAZIONE DELLA FORNITURA ELEMENTI DIMENSIONALI STIMATI DELLA FORNITURA STIME LOTTO STIME LOTTO STIME LOTTO STIME LOTTO

4 1. Introduzione 1.1 Scopo del documento Il presente documento espone le esigenze di Lombardia Informatica S.p.A. (LI) in merito al reperimento delle componenti infrastrutturali HW utili a garantire l evoluzione, in termini di aggiornamento e potenziamento, dei propri datacenter. Il perimetro delle forniture descritte è frutto di una pianificazione triennale ( ) le cui linee guida sono definite da LI e dai referenti dei sistemi informativi di Regione Lombardia in coerenza con i correnti riferimenti normativi. 1.2 Organizzazione del documento Il presente documento è organizzato secondo il seguente schema: Introduzione: è la sezione corrente del documento, finalizzata ad introdurre lo scopo generale e la struttura del documento; Descrizione della fornitura: sezione dedicata alla definizione puntuale delle componenti oggetto della fornitura per ciascuno dei lotti e dei relativi ambiti costituenti l oggetto di gara. I capitoli appartenenti a questa sezione descrivono la composizione e i requisiti minimi delle componenti di fornitura che dovranno essere garantiti in offerta dal Concorrente, pena esclusione, in quanto elemento essenziale dell offerta.; Livelli di Servizio - SLA: la sezione identifica i livelli di servizio attesi per i servizi oggetto della presente gara d appalto; Elementi dimensionali stimati della fornitura: la sezione riporta i volumi che la Stazione Appaltante, in termini non impegnativi, stima di acquisire per ognuno degli ambiti appartenenti ai diversi lotti di fornitura. 4

5 2. Generalità della fornitura 2.1 Procedura di gara Come specificato nel disciplinare di gara, la procedura cui afferisce il presente capitolato mira a selezionare i fornitori per 4 lotti di fornitura riferiti a diversi ambiti, come di seguito rappresentato. LOTTI LOTTO 1 LOTTO 2 LOTTO 3 LOTTO 4 AMBITI Sistemi Server Farm Sistemi Virtual Farm Storage Area Network Tape Area Network Apparati di Networking Apparati di sicurezza 2.2 Oggetto Oggetto della fornitura è l acquisizione, per ciascuno degli ambiti appartenenti a ciascun lotto, delle componenti infrastrutturali utili al Dipartimento Esercizio di LI per espletare le attività funzionali al governo dell evoluzione, all ottimizzazione ed al consolidamento dei Data Center di LI. Le soluzioni che compongono la fornitura dovranno avere caratteristiche di continuità ed omogeneità con il contesto infrastrutturale esistente descritto nel documento Allegato 2, pertanto non verranno accettate soluzioni che richiedano una reingegnerizzazione delle componenti applicative. I server oggetto della fornitura, dovranno possedere architetture compatibili a quelle dei server attualmente installati nei Data Center di LI. Le apparecchiature richieste nell ambito della fornitura dovranno presentare caratteristiche intrinseche di robustezza ed affidabilità tali da limitare le possibilità di malfunzionamento delle apparecchiature stesse, ed in maniera più generale, dell intera infrastruttura. I capitoli che seguono descrivono i diversi lotti di fornitura che compongono l appalto. Per ciascun lotto si riportano gli ambiti di fornitura cui corrispondono le componenti della fornitura. Per ognuna delle componenti della fornitura è descritta la configurazione tecnica richiesta (anche in termini di composizione della componente o del modulo stesso) e i requisiti minimi ed imprescindibili che dovranno essere garantiti dal Fornitore. La fornitura richiesta include inoltre il supporto specialistico per l installazione e la manutenzione on-site oltre, ove specificato, alle licenze software utili a soddisfare i requisiti richiesti. Il capitolo 7 riporta una 5

6 descrizione di dettaglio dei servizi accessori che dovranno essere garantiti e che appartengono al perimetro delle forniture di tutti i lotti descritti. 3. Descrizione della fornitura LOTTO Sistemi Server Farm La server farm del Data Center deve prevedere la fornitura di sistemi con notevoli capacità elaborative. Tipicamente questi sistemi hanno l onere di erogare servizi critici di notevole impatto. Da queste piattaforme verranno erogati i Servizi Regionali (SIRE) ed i Servizi Sanitari Regionali (SISS) con la logica di Business Continuity o Disaster Recovery. La tabella che segue schematizza le componenti di fornitura relative all ambito Sistemi Server Farm. Ambito della Fornitura Componenti di fornitura dell ambito Upgrade Server IBM P770 Server di classe Enterprise per i Servizi Sanitari Regionali (SISS) Sistemi Server Farm Upgrade piattaforma Enterprise Oracle Sun M5 Sistema Ingegnerizzato per Database Appliance per DR/BC Datawarehouse Le apparecchiature oggetto della fornitura dovranno essere costituite esclusivamente da elementi nuovi di fabbrica ed appartenere all ultima generazione rilasciata dal produttore al momento della fornitura. La fornitura dovrà prevedere anche il servizio di installazione, avvio operativo e configurazione base dei sistemi. Seguirà il collaudo delle piattaforme server secondo un piano di attività mirato a verificare il corretto funzionamento dei sistemi ed il rispetto di tutti i requisiti richiesti. I paragrafi che seguono riportano nel dettaglio i requisiti minimi richiesti per ognuna delle componenti di fornitura dell ambito Upgrade Server IBM P770 Nella seguente tabella vengono riportati i componenti previsti per l upgrade dei server IBM P770. Le caratteristiche tecniche dei componenti dovranno rispondere ai seguenti requisiti minimi: 6

7 Upgrade HW Processori IBM P770 Memoria Schede Fibre Channel Schede Ethernet 1G Schede Ethernet 10G Requisiti Upgrade server IBM P770 componenti Attivazione 16 core Power Ghz comprensivo di licenze per S.O Aix e powervm enterprise; Attivazione 256 GB di RAM; 3 (tre) schede HBA da min. 8 Gbps dual port 3 (tre) schede GEthernet quad port 2 (due) schede 10GEth SFP+ dual port e relativi transceivers Server di classe Enterprise per i Servizi Sanitari Regionali (SISS) Il Server finalizzato all erogazione dei Servizi Sanitari Regionali (SISS) dovrà soddisfare i seguente requisiti minimi: Classe Server Architettura Processori Memoria Schede Fibre Channel Schede Ethernet 1G Schede Ethernet 10G Dischi interni S.O. RAS Power Funzionalità Requisiti server per i Servizi Sanitari Regionali (SISS) Server fisico di classe Enterprise; Architettura del processore tecnologia a 64 bit; Il server deve essere equipaggiato con 8 (otto) processori fisici a 3,6 Ghz ognuno di loro con almeno 6 (sei) core; I processori devono possedere architetture compatibili a quelle dei corrispondenti server operativi in LI ed appartenere all ultima generazione rilasciata dal produttore al momento della fornitura; memoria RAM DDR3 installata non inferiore a 1TB 6 (sei) schede HBA da min. 8 Gbps dual port 4 (quattro) schede GEthernet quad port 2 (due) schede 10GEth SFP+ dual port e relativi transceivers 8 (otto) dischi 600 GB SAS 10Krpm Sistema operativo di tipo UNIX componenti hardware in grado di assicurare al server le funzionalità RAS; Il server dovrà essere dotato di stadio di alimentazione ridondato con funzionalità hot swap, dimensionato comunque per garantire i fabbisogni di potenza del server in condizioni di massima espansione. possibilità di partizionare il sistema in domini fisici e logici indipendenti; possibilità di configurare domini fisici e domini logici o un mix delle due tipologie; possibilità di poter spostare i domini logici da un sistema fisico ad un altro senza interruzione del servizio; avere un partizionamento nativo supportato dall Hypervisor; 7

8 Accelerazione crittografica Espandibilità Software per l alta affidabilità Requisiti server per i Servizi Sanitari Regionali (SISS) disponibilità della tecnologia di virtualizzazione in ambiente Unix poter gestire le risorse di I/O in modo condiviso tra domini logici; accelerazione crittografica integrata (des/3des, aes, Kasumi, Camelia, md5, sha- 1, sha-224/256/384/512, rsa, dh, dsa, crc32c) espandibilità fino a 32 CPU e almeno 192 Core Software di cluster locale per realizzare l alta affidabilità e relative licenze per 12 core Upgrade Piattaforme Enterprise OracleSun M5 Nella seguente tabella vengono riportati i componenti previsti per l upgrade della piattaforma di categoria Enterprise Oracle Sun M5. Requisiti Upgrade server M5 per i Servizi Sanitari Regionali (SISS) Upgrade HW componenti Processori Dischi SAS Schede Fibre Channel Schede Ethernet 1G Schede Ethernet 10G 2 (due) Board ognuno con. 2 CPU Sparc M5 6 core 3,6Ghz con 512 GB RAM (Dimm da 16 GB) 4 (quattro) Dischi SAS da 600 GB 10Kprm 6 (sei) schede HBA da min. 8 Gbps dual port 4 (quattro) schede GEthernet quad port 4 (quattro) schede 10GEth SFP+ dual port e relativi transceivers Sistema Ingegnerizzato per Database Il Sistema Ingegnerizzato per Database dovrà soddisfare i seguente requisiti minimi: ReqGen ReqDBserver Requisiti Sistema ingegnerizzato per Database Un sistema ingegnerizzato per database clusterizzato,pre-costruito e integrato, che comprende componenti hardware,software, storage e networking in un unica soluzione; Hardware e software configurato e integrato in un unico sistema per offrire protezione contro i guasti dei componenti tra cui dischi, CPU, memorie RAM, schede di rete e controller di sistema; Alimentatori, ventole e dischi sostituibili a caldo; Il sistema Database server deve avere le seguenti caratteristiche: Almeno 2 (due) database server per supportare la configurazione ridondata del sistema e fornire alta affidabilità con le seguenti caratteristiche: Architettura del processore tecnologia a 64 bit 8

9 ReqStorageServer ReqSwitch Requisiti Sistema ingegnerizzato per Database Ogni server deve avere un minimo di 2 (due) processori fisici ognuno di loro con minimo 12 (dodici) core. Ogni server deve avere 24 (ventiquattro) core attivi. Ogni server deve avere almeno 256 GB di RAM DD3; Le DIMM RAM devono avere una frequenza minima di 1600 MHz DDR3 Ogni server deve avere almeno 4 (quattro) dischi SAS (Serial attached SCSI) interni con minimo 300 GB dedicati al Sistema Operativo, e devono essere configurati per il funzionamento ridondato (RAID-1) Il controller raid interno (HBA - Host Bus Adapter) deve avere un minimo di 512MB Battery Backed Write Cache e deve supportare il livello di protezione dei dati del Raid 1. I dischi interni devono essere sostituibili senza l interruzione del servizio (sostituibili a caldo) Ciascun database server deve avere almeno 2 (due) porte Ethernet a 10GB SFP+, 4 (quattro) porte ad 1 GbE o 10GbE Base-T e almeno 1 (una) porta Ethernet 1GbE Base-T dedicata per il controllo ed il monitoraggio da remoto. Ciascun database server deve consentire una connessione a 40Gbit/sec ridondata (2 x 40 Gbit/sec in pieno funzionamento) verso lo storage utilizzando degli switch ad elevate prestazioni Ciascun database server deve avere alimentatori e ventole ridondati che permettono la sostituzione senza interruzione del servizio (alimentatori e ventole sostituibili a caldo) Ciascun database server deve essere fornito con un sistema operativo Linux Enterprise Class a 64 bit preinstallato, configurato, con licenza e con supporto tecnico incluso per almeno 1 anno. Ciascun database server deve essere certificato per l installazione di Oracle Database 11g R2 Enterprise Edition e di Oracle Real Application Clusters 11g R2. Il sistema storage server deve avere le seguenti caratteristiche: Almeno 3 (tre) storage server per supportare la configurazione ridondata del sistema a livello storage e fornire alta disponibilità, ridondanza e protezione in caso di guasto di un singolo server La capacità totale (raw) del sistema di storage deve essere di almeno 43,2 TB utilizzando solo i dischi rigidi. La capacità necessaria dello storage deve essere raggiunta utilizzando un sistema di almeno 18 dischi identici SAS2 da almeno 1,2 TB 10Krpm. I dischi devono essere interconnessi in modo che i database server li considerino come un unico storage Ogni storage server deve avere i suoi alimentatori ridondati e sostituibili senza interruzione del servizio ( alimentatori sostituibili a caldo) Il sistema deve avere almeno 9.6 TB di flash cache o di tecnologia equivalente Solid State Disk(SSD) I dischi devono essere sostituibili a caldo Il sistema storage deve avere al meno 1 (una) porta Ethernet 1GbE Base-T dedicata ad ogni storage server per il controllo e il monitoraggio da remoto Il sistema deve avere un minimo di 36 (trentasei) core a 64 bit attivi, disponibili per l elaborazione delle query SQL La piattaforma deve contenere almeno 2 (due) switch ad elevate prestazioni per fornire all infrastruttura alta disponibilità, ridondanza e protezione in caso di guasto di un singolo switch. Ogni switch deve avere almeno 36 (trentasei) porte a 40Gbit/sec per il collegamento tra i database servers e gli storage servers. Il throughput totale per ogni switch deve essere di almeno 1440 Gbit/sec Ciascuno switch deve avere alimentatori ridondati che permettono la sostituzione senza interuzione di servizio ( alimentatori sostituibili a caldo. 9

10 ReqGestioneRete ReqPerf ReqLic Requisiti Sistema ingegnerizzato per Database Ogni switch deve essere fornito con tutti gli accessori e cavi necessari per il collegamento tra i database server e il sistema di storage. La piattaforma deve contenere almeno 1 (uno) switch di layer 2-4 da 48 (quarantotto) porte 10/100/1000 BASE-T per la gestione del sistema di rete Le performance devono essere misurate mediante una metrica standard, come TB/ora per la velocità di caricamento dei dati e IOPS (numero di operazioni di Input / Output al secondo) per il disco e per la flash cache. L IOPS per disco deve essere almeno IOPS Le operazioni Flash Cache Read devono essere almeno IOPS Le operazioni Flash Cache Write devono essere almeno IOPS La velocità di caricamento dei dati deve essere di almeno 5 TB / h Devono essere fornite le licenze SW necessarie a realizzare la soluzione nel rispetto dei requisiti Il sistema ingegnerizzato deve essere certificato per operare con Oracle Database 11gR2 Enterprise Edition e con Oracle Real Application Cluster e deve essere supportato da un singolo vendor per tutti i componenti del sistema Appliance per DR/BC Datawarehouse Nell ottica di attivare il servizio di DR/BC per l ambiente Datawarehouse e garantire le medesime performance del sito primario, e' necessario disporre di un sistema con architettura compatibile con quanto attualmente operativo in LI, ed in grado di ospitare tutti i dati dell'appliance primaria. L appliance dovrà soddisfare i seguente requisiti minimi: ReqGen ReqRid ReqSMPserver Requisiti Appliance per Disaster Recovery Datawarehouse A livello architetturale, l appliance dovrà prevedere le tre principali componenti di una soluzione di data warehouse (database, server e storage) in un unica unità, L appliance per datawarehouse dovrà disporre delle seguenti specifiche architetturali: Architettura AMPP (Asymmetric Massively Parallel Processing) Compressione dei dati automatica mediante l utilizzo di un micro-processore dedicato. Il sistema deve essere supportato da un singolo vendor per tutti i componenti dell appliance. Tutte le componenti HW dovranno essere ridondate Il sistema con funzioni governo e di interfacciamento verso l esterno deve avere le seguenti caratteristiche: Almeno 2 (due) server per supportare la configurazione ridondata del sistema e fornire alta affidabilità con le seguenti caratteristiche: Architettura del processore tecnologia a 64 bit Ogni server deve avere un minimo di 2 (due) processori fisici ognuno di loro con minimo 6 (sei) core, tipo Intel Xeon a 64 bit Architettura active-passive 10

11 ReqSqlServer ReqStorage ReqSQL ReqAPI ReqLic Requisiti Appliance per Disaster Recovery Datawarehouse Il sistema con funzioni di elaborazioni del dato e comunicazione verso lo storage deve avere le seguenti caratteristiche: Almeno 2 (due) server per supportare la configurazione ridondata del sistema e fornire alta disponibilità con le seguenti caratteristiche: Ogni server deve avere un minimo di 2 (due) processori fisici ognuno di loro con minimo di 8 (otto ) core a 64 bit attivi, disponibili per l elaborazione dei dati 128 GB di RAM Almeno 16 core per dispositivi FPGA (Field Programmable Gate Array). La capacità totale (raw) del sistema di storage deve essere di almeno 8 TB utilizzando solo i dischi rigidi. La capacità necessaria dello storage deve essere raggiunta utilizzando un sistema di almeno 48 dischi identici SAS2 da 600GB. Deve supportare lo schema RAID1 mirroring Supporto linguaggio SQL (ANSI SQL92 con estensioni ad SQL99) Supporto API: SQL, OLE DB, ODBC 3.5, JDBC V 3.0 Type4 Devono essere fornite le licenze SW necessarie a realizzare la soluzione nel rispetto dei requisiti 3.2 Sistemi Virtual Farm Lombardia Informatica, nell ambito della naturale e continua evoluzione del proprio Sistema Informativo, ha la necessità di rivedere ed ampliare la propria infrastruttura Datacenter in ambito X86, seguendo i modelli e le principali soluzioni tecnologiche che attualmente guidano l evoluzione dei Data Center, prefiggendosi di poter raggiungere i seguenti obiettivi: Garantire l evoluzione, la crescita e la rispondenza dell infrastruttura Datacenter agli obiettivi aziendali per gli anni a venire; Ottenere una marcata riduzione dei costi e dei consumi energetici; Semplificare e ridurre il cablaggio infrastrutturale Ottimizzare le scelte dei processori in base all evoluzione applicativa, i carichi di lavoro e i recenti modelli di licenza degli applicativi Aumentare livelli di flessibilità e di utilizzo dell infrastruttura, diminuire i tempi di approvvigionamento, semplificare e centralizzare le attività di gestione; La fornitura in oggetto dovrà essere basata su soluzioni tecnologiche in grado di: Realizzare un infrastruttura elaborativa orientata al servizio, Permettere il consolidamento delle attuali infrastrutture, attraverso specifiche attività di virtualizzazione e migrazione dei dati: Fornire, installare, personalizzare uno strumento centralizzato per la gestione, il monitoraggio, l analisi delle performance, di tutte le risorse componenti l infrastruttura elaborativa oggetto della fornitura; 11

12 Permettere l evoluzione verso ambienti Cloud privato ove i servizi richiesti tramite portale selfservice e le risorse allocate su necessità con un controllo diretto del ciclo di vita elaborativa oggetto della fornitura; L infrastruttura computazionale dovrà essere scalabile sia in termine di volumi che prestazionali (scale-out e scale-up). In particolare la Stazione Appaltante ha definito tre tipologie di server differenziate per area di utilizzo e per caratteristiche tecniche. La tabella che segue riporta uno schema delle componenti di fornitura relative all ambito Sistemi Virtual Farm. Ambito della Fornitura Componenti di fornitura dell ambito Sistemi Virtualizzatori di Tipologia A (servizi DB Server) Sistemi di Tipologia B (Servizi Middleware) Sistemi Virtual Farm Sistemi Blade Chassis e Blade Server Sistemi Blade server di tipologia A Sistemi Blade server di tipologia C I paragrafi che seguono riportano nel dettaglio le caratteristiche tecniche ed i requisiti minimi richiesti per ognuna delle componenti di fornitura dell ambito Requisiti dei sistemi per tipologia Sistemi virtualizzatori di tipologia A Le caratteristiche tecniche minime dei server Virtualizzatori di tipologia A dovranno essere almeno quelle elencate di seguito: Architettura Form-Factor Processori Specifiche Sistemi Virtualizzatori di Tipologia A Architettura di sistema a 64 bit con 2 socket Il server dovrà essere in formato rack. Dovrà esser fornito e consegnato con tutti gli accessori (rotaie e guide telescopiche, viti specifiche, dadi, etc.) atti al montaggio dell apparecchiatura ed alla sua estraibilità da un rack da 19 per le opportune attività di ispezione/manutenzione. Configurazione con 2 processori almeno 10 core con tecnologia per il supporto alla virtualizzazione. Il server dovrà essere dotato di un potenziale prestazionale capace di garantire un throughput come definito nella tabella indice prestazionale per il server di tipologia A. 12

13 Power Ventilazione Memoria Specifiche Sistemi Virtualizzatori di Tipologia A Il server dovrà essere dotato di stadio di alimentazione ridondato con funzionalità hot swap, dimensionato comunque per garantire i fabbisogni di potenza del server in condizioni di massima espansione. Il server dovrà essere dotato di ventole ridondate con funzionalità hot swap, capaci comunque di garantire i fabbisogni di dissipazione del calore del server in condizioni di massima espansione. Almeno 384 GB di memoria installata di tipo ECC con banchi da 16GB DDR Hard disk Almeno 2 dischi SAS hot swap almeno da 300GB 15Krpm configurati in raid 1 Controller Dischi Schede Rete Schede HBA Management Scheda Grafica Consumo Rumorosità Certificazione S.O. Il server dovrà essere equipaggiato di controller integrato di dischi interni di tipo SAS con funzionalità hardware RAID 0,1 Il server dovrà essere equipaggiato con almeno 4 (quattro) porte per Network Gigabit-Ethernet 10/100/1000-Mbps full-duplex. Il server dovrà essere equipaggiato con ulteriori due schede a 10 Gb Ethernet dual port. Connettori RJ45 in rame. Il server dovrà essere equipaggiato con 2 schede FC dual port almeno a 8 Gbps Il server dovrà disporre di funzioni integrate di gestione, monitoraggio e configurazione del sottosistema, sia in locale che in remoto. Supporto IPMI 2.0 Il server dovrà essere equipaggiato con Controller Grafico VGA. Il server dovrà avere un consumo energetico massimo in condizioni di massima configurazione non superiore a 1.200VA, ed una dispersione termica delle apparecchiature, sempre nelle stesse condizioni di massima configurazione, non superiore a 3.700BTU/ora. Il server dovrà rispettare i requisiti di rumorosità per la tipologia di apparecchiatura, non superiori a LwAd 7,8 B (in operative mode). Caratteristiche di rumorosità in accordo agli Standard ISO 9296 ed UNI EN ISO Il server dovrà essere certificato per VmWare vsphere 5 e superiori, RedHat Enterprise Linux 6, Microsoft Windows Server Enterprise I server dovranno essere presenti all'interno delle liste di compatibilità indicate da VmWare (HCL) e l appaltatore dovrà garantire per le piattaforme proposte la certificazione con il prodotto software VMware vsphere 5 Enterprise Plus. Le schede di rete installate su questi server dovranno essere presenti all'interno delle liste di compatibilità indicate da VmWare (HCL) Le schede Fibre Channel devono essere presenti tra i componenti di I/O supportati da VmWare vsphere Sistemi di tipologia B Le caratteristiche tecniche minime dei server di tipologia B dovranno essere almeno quelle elencate di seguito: 13

14 Architettura Form-Factor Processori Power Ventilazione Memoria Specifiche Sistemi Tipologia B Architettura di sistema a 64 bit con 2 socket Il server dovrà essere in formato rack. Dovrà esser fornito e consegnato con tutti gli accessori (rotaie e guide telescopiche, viti specifiche, dadi, etc.) atti al montaggio dell apparecchiatura ed alla sua estraibilità da un rack da 19 per le opportune attività di ispezione/manutenzione. Il server, configurazione con 2 processori 8 core o superiore dovrà essere dotato di un potenziale prestazionale capace di garantire un throughput come definito nella tabella indice prestazionale per il server di tipologia B.. Il server dovrà essere dotato di stadio di alimentazione ridondato con funzionalità hot swap, dimensionato comunque per garantire i fabbisogni di potenza del server in condizioni di massima espansione. Il server dovrà essere dotato di ventole ridondate con funzionalità hot swap, capaci comunque di garantire i fabbisogni di dissipazione del calore del server in condizioni di massima espansione. Almeno 64 GB di memoria installata di tipo ECC con banchi da 8GB DDR Hard disk Almeno 6 dischi SAS hot swap da 3006GB 15Krpm configurati in raid 1 Schede Rete Schede HBA Consumo Rumorosità Certificazione S.O. Il server dovrà essere equipaggiato con almeno 4 (quattro) porte per Network Gigabit-Ethernet 10/100/1000-Mbps full-duplex. Il server dovrà essere equipaggiato con ulteriori 2 schede almeno single port a 10 Gb Ethernet. Connettori RJ45 in rame. Il server dovrà essere equipaggiato con 2 porte FC almeno a 8 Gbps Il server dovrà avere un consumo energetico massimo in condizioni di massima configurazione non superiore a 1.200VA, ed una dispersione termica delle apparecchiature, sempre nelle stesse condizioni di massima configurazione, non superiore a 3.700BTU/ora. Il server dovrà rispettare i requisiti di rumorosità per la tipologia di apparecchiatura, non superiori a LwAd 7,8B (in operative mode). Caratteristiche di rumorosità in accordo agli Standard ISO 9296 ed UNI EN ISO Il server dovrà essere certificato per VmWare vsphere 5 e superiori, RedHat Enterprise Linux 6, Microsoft Windows Server Enterprise Sistemi Blade Chassis e Blade Server di tipologia A e C La Fornitura degli apparati di tipologia Blade deve essere onnicomprensiva di tutte le parti funzionali necessarie all infrastruttura blade per la perfetta operatività, degli apparati a corredo (chassis con alimentatori, ventole, unità di IO, moduli di gestione, blade server etc), cavetterie fino al suo collegamento alla Local Area Network ed alla Storage Area Network per l erogazione del servizio. Il concetto infrastruttura Blade qui indicato è l aggregazione di più elementi infrastrutturali distinti. Nello specifico, devono intendersi incluse anche tutte le componenti (hardware e software) per abilitare il traffico 14

15 dati sia all interno dei singoli Blade chassis sia verso l esterno. Non si pongono limiti massimi sul numero dei blade server Chassis richiesti per alloggiare adeguatamente la numerosità di server blade indicata. Si richiede però che gli chassis possano avere il 30% degli slot liberi per futuri upgrade elaborativi. Al fine di soddisfare le esigenze computazionali stimate nei prossimi anni, si sono identificate le caratteristiche minime dei server da fornire e le relative quantità.. Le caratteristiche tecniche minime dei sistemi blade chassis dovranno essere almeno quelle elencate di seguito: Tipologia RU Chassis Alimentatori Numero blade server per Chassis Infrastruttura Blade - Specifiche Sistema Blade Chassis Ogni Blade Chassis dovrà essere meccanicamente alloggiabile in rack da 19 ; Dovrà essere fornito e consegnato con tutti gli accessori (rotaie e guide di sostegno, viti specifiche, dadi, etc.) atti al montaggio dell apparecchiatura. Occupazione massima di 6 RU; nell'altezza dovranno essere computati gli elementi infrastrutturali quali alimentatori, ventole, distributori di segnale o potenza, necessari a garantire il corretto funzionamento delle apparecchiature in configurazione di massima espansione. Dovranno inoltre essere forniti tutti i pannelli ciechi per i moduli non presenti. Il Blade Server chassis dovrà essere dotato di uno stadio di alimentazione ridondato con funzionalità hot - swap, capace di garantire i fabbisogni di potenza del/dei Blade Server chassis in condizioni di configurazione di massima espansione permessa dall apparecchiatura offerta dall Impresa. Condizione minima: Almeno nr. 8 blade server dual socket per chassis Il Blade Server chassis dovrà essere in grado di supportare simultaneamente moduli d interconnessione di tipologia Ethernet e FC, in modalita unificata, offrendo funzionalità Hot Pluggable e Ridondanza e garantendo le interconnessioni a tutti i Blade server. Tutte le componenti che costituiscono le interconnessioni di rete di un singolo chassis dovranno essere ridondate a livello di apparato (almeno due moduli d interconnessione per ogni Blade server chassis e, nel caso siano previsti nella soluzione fornita, almeno due switch top-of-rack). Moduli di connettività Per garantire l integrazione con la local area network di LI, il Blade Server chassis dovrà avere moduli d interconnessione LAN basati su tecnologia Cisco. L infrastruttura Blade deve avere le porte di front-end per il collegamento verso la Storage Area Network che supportino il protocollo di comunicazione FC 8 Gbps. Le porte esterne dell infrastruttura blade dovranno essere in grado di supportare le connessioni GigaEthernet e 10Geth e garantire il supporto dello standard IEEE 802.1Q e LACP (IEEE802.3ad). Aggiornamento microcode L'Infrastruttura Blade deve permettere l'aggiornamento dei microcodici (firmware) senza alcuna interruzione del servizio complessivo. 15

16 Scalabilità Sistema di ventilazione Moduli di gestione chassis Capacità di Gestione e Monitoraggio del sistema Sistema di raffreddamento Power supply Flessibilità Affidabilità Configurazione della Gestione componente Centralizzata Infrastruttura Blade - Specifiche Sistema Blade Chassis L'Infrastruttura Blade dovrà essere scalabile sia in termini capacitativi che prestazionali. Non dovrà verificarsi nessun tipo di degrado significativo all'aumentare del numero di server blade installate all interno degli chassis. Il Blade Server chassis dovrà essere dotato di un sistema di ventilazione capace di garantire, anche in caso di guasto parziale, i fabbisogni di dissipazione del calore del Blade Server chassis in condizioni di configurazione di massima espansione permessa dall apparecchiatura offerta dall Impresa. Moduli di gestione hardware ridondati interni o esterni allo chassis stesso. Software di gestione per il monitoraggio di tutte le periferiche dell enclosure (server blade, alimentatori, ventole, Lan switch, FC switch), compresa la gestione degli allarmi verso una stazione di management (locale o remota); Monitoraggio del consumo energetico; Gestione schedulata dello stato di Power on/off di un server blade. Gestione di Recovery Hardware di server andati in fault, mediante trasferimento complessivo del server compresi MAC address,vlan, WWN, livello di firmware e impostazioni di bbot. Il blade server chassis deve essere dotato di un sistema di raffreddamento in grado di minimizzare i consumi energetici ed al tempo stesso di migliorare l affidabilità dei componenti evitando il surriscaldamento. I power supply degli elementi offerti devono avere la certificazione energetica 80Plus Platinum Regolazione dinamica degli alimentatori in funzione della richiesta di potenza dovuta all accensione dei server Blade; Disponibilità opzionale di funzioni software per l installazione Automatica dei Server, Setup; Monitoraggio e Gestione; Orchestrazione Dinamica di server fisici e virtuali; Deployment automatizzato dei server. Di tipo Mission Critical senza Single-Point-Of-Failure: tutte le componenti dovranno essere ridondate ed hot- plug. La soluzione deve essere così configurata: 12 blade server di tipologia A 3 blade server di tipologia C 3 blade chassis moduli ridondati di connessione (LAN e SAN) come previsto dai requisiti. La soluzione con switch top-of-rack deve essere equipaggiata con almeno 8 porte SFP+ 10Gbit/s SR (compresi di transceiver) verso la LAN esterna e 4 porte SFP+ 8Gbps SW verso la SAN esterna. Software di gestione e monitoraggio dell infrastruttura. Devono essere previste tutte le licenze software necessarie a realizzare la soluzione nel rispetto dei requisiti richiesti. Software di gestione centralizzato, per la soluzione sopra indicata dislocata sui due Data Center ed in quantità pari a tre. 16

17 Le caratteristiche tecniche minime dei sistemi blade server di tipologia A dovranno essere almeno quelle elencate di seguito: Architettura Processori Infrastruttura Blade - Specifiche Sistema Blade Server tipologia A Architettura di sistema a 64 bit con 2 socket Configurazione con 2 processori almeno 10 core con tecnologia per il supporto alla virtualizzazione. Il server dovrà essere dotato di un potenziale prestazionale capace di garantire un throughput come definito nella tabella indice prestazionale per il server di tipologia A. Memoria RAM Hard disk Controller Disk Schede I/O Certificazioni Hypervisor e Sistemi Operativi banchi RAM da almeno 16GB DDR per un totale di almeno 384 GB di memoria installata Tecnologia di protezione dei dati in memoria: Advanced ECC; Memory Scrubbing; SDDC. Supporto per il Memory Mirroring Non richiesto, preferibile boot on SAN Controller per dischi interni rispondenti alle specifiche SAS Livelli Raid 0/1 onboard almeno 2 sk 10Gbit/s almeno 2 sk Fibre Channel con porte FC almeno a 4Gbps E possibile offrire la connettività richiesta anche in modalità CNA 10 Gbit/s ma su schede diverse garantendo la connettività esterna verso la rete LAN e SAN. I server blade devono essere certificate con VMware 5.5, Hyper-V 3.0, RHEL oltre a S.O. windows 2008 ES e redhat 6 o sup. Si richiede altresì che ciascuna porta fisica sia virtualizzabile nei confronti dell Hypervisor come almeno 4 istanze logiche. Le caratteristiche tecniche minime dei sistemi blade server di tipologia C dovranno essere almeno quelle elencate di seguito: Architettura Processori Infrastruttura Blade - Specifiche Sistema Blade Server tipologia C Architettura di sistema a 64 bit con minimo 1 socket Configurazione con minimo 1 processore di ultima generazione con 4 core, clock 3.5 Ghz e 15 MB di cache. Il processore deve essere compatibile con la tecnologia PCI Express 3.0. Memoria RAM banchi RAM da almeno 8GB DDR per un totale di almeno 64 GB di memoria installata Tecnologia di protezione dei dati in memoria: Advanced ECC; Memory Scrubbing; SDDC. Supporto per il Memory Mirroring 17

18 Hard disk Infrastruttura Blade - Specifiche Sistema Blade Server tipologia C Controller Disk Schede I/O Certificazioni Hypervisor e Sistemi Operativi Non richiesto, preferibile boot on SAN Controller per dischi interni rispondenti alle specifiche SAS Livelli Raid 0/1 onboard Prevedere almeno 2 porte 10Gbit/s + 2 porte FC almeno 4Gbps anche in modalità unificata (CNA) garantendo la connettività esterna verso la rete LAN e le fabric SAN. I server blade devono essere certificate con VMware 5.5, Hyper-V 3.0, RHEL oltre a S.O. windows 2008 ES e redhat 6 o sup. La soluzione blade dovrà garantire l interconnettibilità funzionale e fisica degli chassis e delle lame in essi contenuti sia alla Local Area Network che alla Storage Area Network già dislocata negli ambienti operativi. Tale interconnessione potrà essere realizzata in maniera diretta tramite porte rese disponibili attraverso i moduli di I/O contenuti negli chassis e/o tramite apparecchiature esterne agli chassis stessi, che saranno quindi da considerare parte integrante dell infrastruttura blade e che dovranno garantire un equivalente livello di ridondanza. Seguirà il collaudo delle piattaforme server secondo un piano di attività mirato a verificare il corretto funzionamento dei sistemi ed il rispetto di tutti i requisiti richiesti Indici prestazionali Il potenziale prestazionale minimo di ciascuna tipologia di server verrà valutato tramite i seguenti benchmark: SPECint_rate2006, valore Base SPECfp_rate2006, valore Base Il singolo server, dovrà essere dotato di un potenziale prestazionale sulla configurazione, con CPU installate come da configurazione richiesta, capace di garantire almeno un throughput come definito nella seguente tabella: Sistemi Prestazioni SPECint_rate2006 Valore SPECfp_rate2006 Valore Tipologia A Valore indice Base 820 Valore indice Base 615 Tipologia B Valore indice Base 520 Valore indice Base 450 Tabella Indice Prestazionale La tabella rappresenta il valore prestazionale in funzione alla tipologia del server ed al servizio che dovrà erogare. Gli indicatori menzionati sono definiti dai benchmark dell organizzazione SPEC (Standard Performance Evaluation Corporation 18

19 3.2.3 Rispetto delle normative In merito al rispetto delle normative di sicurezza e a garanzia del corretto funzionamento delle apparecchiature previste nella fornitura, disciplinata nei contenuti tecnici da questo Capitolato, dovranno soddisfare o superare i normali requisiti previsti per forniture similari (elenco fornito a titolo esemplificativo e non esaustivo): i requisiti di ergonomia stabiliti nella Direttiva CEE 90/270 recepita dalla legislazione italiana con Legge 19 febbraio 1992, n. 142; i requisiti stabiliti nel D.Lgs. n. 81/2008; i requisiti di sicurezza (es.: IMQ) e di emissione elettromagnetica (es.: FCC classe A) certificati da Enti riconosciuti a livello europeo; i requisiti di immunità definiti dalla EN55024; le apparecchiature fornite dovranno essere conformi alle Direttive di Compatibilità Elettromagnetica (89/336 e 92/31 - EMC) e conseguentemente essere marchiate e certificate CE; i requisiti relativi alla riduzione dell uso di sostanze pericolose previsto dalla normativa vigente, ed in particolare dalla direttiva 2002/95/CE, (RoHS), recepita con D.Lgs. 151/2005. Le apparecchiature fornite dovranno essere munite dei marchi di certificazione riconosciuti da tutti i paesi dell Unione Europea e dovranno essere conformi alle norme relative alla compatibilità elettromagnetica. Il Fornitore dovrà garantire la conformità delle apparecchiature alle normative CEI o ad altre disposizioni internazionali riconosciute e, in generale, alle vigenti norme legislative, regolamentari e tecniche disciplinanti i componenti e le modalità di impiego delle apparecchiature medesime ai fini della sicurezza degli utilizzatori Requisiti di alimentazione In merito agli aspetti relativi ai requisiti di alimentazione e del consumo massimo di energia elettrica ammissibile per le apparecchiature previste nella fornitura, dovranno presentare un assorbimento complessivo ed una dispersione termica in condizioni di massimo carico quanto più possibile contenuti. In linea con il Piano Nazionale d Azione sul Green Public Procurement, e nel rispetto del quadro giuridico relativo all inserimento di criteri ambientali negli acquisti pubblici (Direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE ), le apparecchiature previste nella fornitura, disciplinata nei contenuti tecnici da questo Capitolato: dovranno essere qualificate, a livello di caratteristiche tecniche, come energeticamente efficienti secondo quanto previsto dalle linee guida Energy Star Program requirements for Computer Server; dovranno disporre di funzionalità (hardware e/o software) tese ad un contenimento della potenza consumata da parte dell apparecchiature a fronte di variazioni di carico elaborativi Requisiti di affidabilità Le apparecchiature dovranno garantire la continuità dei servizi. Di conseguenza dovranno essere proposti prodotti di classe professionale, accuratamente qualificati e provenienti da Produttori di comprovata qualità 19

20 e affidabilità. Pertanto, le apparecchiature previste dalla fornitura, disciplinata nei contenuti tecnici da questo Capitolato, dovranno necessariamente prevedere l adeguato supporto, in termini di tecnologia costruttiva e di gestione della resilienza, a capacità di ridondanza del sistema di alimentazione, di ridondanza del sistema di raffreddamento, a capacità di funzionamento in presenza di guasti di dischi, alla presenza di meccanismi di rilevamento e di intervento hw/sw per monitorare situazioni anomale e garantire il funzionamento in sicurezza 4. Descrizione della fornitura LOTTO Storage Area Network L ambito di fornitura prevede upgrade capacitivo ed elaborativo dei sistemi Storage già operativi in LI. La tabella che segue schematizza le componenti di fornitura relative all ambito Storage Area Network e Tape Area Network. Ambito della Fornitura Componenti di fornitura dell ambito Storage area Network Kit dischi Flash Vmax Kit dischi FC Vmax Kit dischi SATA Vmax Kit Cabinet Expantion Vmax Kit Dischi SAS Netapp Kit Dischi SATA 2TB Netapp Kit Dischi SSD Netapp Kit Reqscale-up Netapp Soluzione di storage in Business Continuity geografica Soluzione di storage capacitivo per archiviazione e backup Upgrade sistemi di connettività Storage Area Network Tape Area Network Appliance con deduplica a blocchi variabili Upgrade Appliance DD Kit Cassetto Primario Upgrade Appliance DD Kit Cassetto Archiviazione Le componenti oggetto della fornitura dovranno presentare caratteristiche tecniche non inferiori a quelle attualmente operative in LI. Per le singole componenti oggetto della fornitura, il fornitore dovrà garantirne la compatibilità con l attuale infrastruttura Storage di classe Enterprise e Unified. 20

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. All. 1 CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. OGGETTO E LUOGO DI CONSEGNA DELLA FORNITURA...4

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO *** CAPITOLATO TECNICO ***

PROVINCIA DI PESARO E URBINO *** CAPITOLATO TECNICO *** ALLEGATO N. 1 alla determina dirigenziale n. 1241/2015 PROVINCIA DI PESARO E URBINO *** CAPITOLATO TECNICO *** Per la fornitura relativa al progetto Datacenter CSTPU, da realizzare presso la sede principale

Dettagli

Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione della Server Farm del SIFS

Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione della Server Farm del SIFS SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE DELLA FISCALITÀ (SIFS) Progetto del Sotto-Sistema informativo di gestione delle imposte regionali (SIFS-02) Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD Il presente allegato tecnico ha per oggetto la fornitura di server e di materiale e servizi di assistenza tecnica

Dettagli

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO TECNICO Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT NUOVO BLADE CENTER PRESSO

Dettagli

Bando di gara a procedura aperta per la fornitura di hardware

Bando di gara a procedura aperta per la fornitura di hardware Repubblica Italiana P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 Misura 6.3 SITR-EST Supporto agli Enti Locali su Catasto, Territorio e Tributi: Estensione infrastruttura HW/SW del SITR e abilitazione sedi operative Bando

Dettagli

COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati

COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati di sequenziamento Premessa Il presente Capitolato definisce

Dettagli

Capitolato Tecnico fornitura SAN per la sede di Roma del Centro Sperimentale di Cinematografia Via Tuscolana, 1524

Capitolato Tecnico fornitura SAN per la sede di Roma del Centro Sperimentale di Cinematografia Via Tuscolana, 1524 Capitolato Tecnico fornitura SAN per la sede di Roma del Sommario 1. Introduzione... 2 2. Requisiti Fornitori... 2 3. Generalità... 3 4. La Soluzione SAN: requisiti richiesti... 4 4.1. Caratteristiche

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO POTENZIAMENTO DATACENTER DI ARPA E SERVIZI SISTEMISTICI CONNESSI 1. PREMESSA... 2

DISCIPLINARE TECNICO POTENZIAMENTO DATACENTER DI ARPA E SERVIZI SISTEMISTICI CONNESSI 1. PREMESSA... 2 DISCIPLINARE TECNICO POTENZIAMENTO DATACENTER DI ARPA E SERVIZI SISTEMISTICI CONNESSI Importo complessivo della fornitura euro 42.000,00 (IVA esclusa) oneri per la sicurezza pari ad euro 0,00 INDICE 1.

Dettagli

2.2.1 FrontEnd FIREWALL CARATTERISTICHE VALORE RICHIESTO VALORE OFFERTO QTA' 2

2.2.1 FrontEnd FIREWALL CARATTERISTICHE VALORE RICHIESTO VALORE OFFERTO QTA' 2 2.2.1 FrontEnd FIREWALL RICHIESTO QTA' 2 modello throughput 400 Mbps Throughput cifrato (3DES) 200 Mbps VPN Session 700 Connessioni al secondo 7000 RAM 512 Mbyte System flash 64 6 porte per Network Gigabitporte

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

EMC VMAX 10K BLOCK AND FILE

EMC VMAX 10K BLOCK AND FILE EMC VMAX 10K BLOCK AND FILE EMC Symmetrix VMAX 10K File unifica File e Block in un'architettura scale-out multi-controller Tier 1 reale, che garantisce alle aziende consolidamento, high availability ed

Dettagli

26 488/1999 58 388/2000 I

26 488/1999 58 388/2000 I Gara telematica per la fornitura di server (entry e midrange) e dei servizi connessi ed opzionali per le pubbliche amministrazioni ai sensi dell art. 26 legge n. 488/1999 s.m.i. e dell art. 58 legge n.

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA.

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSTENZA TECNICA. La fornitura delle apparecchiature richieste si compone di: 1. n. 2 armadi rack

Dettagli

DELL SOLUZIONI DI BACKUP

DELL SOLUZIONI DI BACKUP DELL SOLUZIONI DI BACKUP Appliance DELL Appliance di backup e ripristino Dell DL1000 1TB Appliance di backup e ripristino Dell DL1000 2TB Appliance di backup e ripristino Dell DL1000 3TB/2VM Appliance

Dettagli

Capitolato per la fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia

Capitolato per la fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia AREA ORGANIZZAZIONE, FORMAZIONE E SISTEMI INFORMATIVI FUNZIONE TECNOLOGIE INFORMATICHE E TELECOMUNICAZIONI Ufficio I AREA ORGANIZZAZIONE, FORMAZIONE E SISTEMI INFORMATIVI Capitolato per la fornitura di

Dettagli

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE.

Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA. Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE. Direzione Sistemi Informativi SPECIFICA TECNICA Progetto di consolidamento dei sistemi per la gestione dei Data Base del GSE Pagina 1 di 10 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE...3

Dettagli

VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE

VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE ALLEGATO B5.3 VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE Situazione alla data 30.6.2011 Pag. 1 di 6 AIX Logical Partitions Database L infrastruttura dell ambiente RISC/AIX viene utilizzata come Data Layer; fornisce

Dettagli

Domanda n.1 Schema di contratto non Risposta 1 Domanda n.2 Risposta 2 Domanda n.3 Risposta 3 Domanda n.4 Risposta 4

Domanda n.1 Schema di contratto non Risposta 1 Domanda n.2 Risposta 2 Domanda n.3 Risposta 3 Domanda n.4 Risposta 4 Domanda n.1 Disciplinare di Gara ARTICOLO 9 : MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE E DELLE OFFERTE, DI CELEBRAZIONE DELLA GARA ED AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA, lettera a) Busta A Documentazione -Tale

Dettagli

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center FAMIGLIA EMC VPLEX Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center CONTINUOUS AVAILABILITY E DATA MOBILITY PER APPLICAZIONI MISSION- CRITICAL L'infrastruttura di storage è in evoluzione

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA IN ECONOMIA PER LA FORNITURA DI UNA INFRASTRUTTURA SERVER BLADE, PER LA NUOVA SEDE DELLA FONDAZIONE RI.MED CUP H71J06000380001 NUMERO GARA 2621445 - CIG 25526018F9 ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

ALLEGATO N. 2. scheda descrittiva delle estensioni di garanzia richieste dalla Stazione appaltante.

ALLEGATO N. 2. scheda descrittiva delle estensioni di garanzia richieste dalla Stazione appaltante. ALLEGATO N. 2 BUSTA B SPECIFICHE TECNICHE/OFFERTA TECNICA Il possesso delle specifiche tecniche, sotto elencate, nonché la valutazione degli elementi oggetto dei criteri indicati alla Tabella, di cui al

Dettagli

EMC SYMMETRIX VMAX 10K

EMC SYMMETRIX VMAX 10K EMC SYMMETRIX VMAX 10K EMC Symmetrix VMAX 10K con ambiente operativo Enginuity è dotato di un'architettura scale-out multi-controller, che garantisce alle aziende consolidamento ed efficienza. EMC VMAX

Dettagli

RISPOSTA ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI RELATIVAMENTE ALLA GARA PER L ACQUISIZIONE DI DUE SISTEMI DI STORAGE, CIG. N. 0728535618

RISPOSTA ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI RELATIVAMENTE ALLA GARA PER L ACQUISIZIONE DI DUE SISTEMI DI STORAGE, CIG. N. 0728535618 RISPOSTA ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI RELATIVAMENTE ALLA GARA PER L ACQUISIZIONE DI DUE SISTEMI DI STORAGE, CIG. N. 0728535618 1. DOMANDA: Con riferimento a quanto riportato alla pag. 20 dell ALLEGATO

Dettagli

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità Sistemi Server integrati di cassa MULTIFLEX Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità ASEM PROSERVER MULTI-FLEX integra storage, elaborazione e connettività per rendere più semplice il

Dettagli

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Relazione preparata sotto contratto con EMC Introduzione EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione pratica del nuovo sistema

Dettagli

UFFICIO TECNICO ED ANALISI DIMERCATO Capitolato Tecnico Consolidamento ed evoluzione dell infrastruttura IT del CED Interforze CAPITOLATO TECNICO

UFFICIO TECNICO ED ANALISI DIMERCATO Capitolato Tecnico Consolidamento ed evoluzione dell infrastruttura IT del CED Interforze CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO Consolidamento ed evoluzione dell attuale Infrastruttura It del CED Interforze Pagina 1 di 17 07/09/2012 Indice Generale 1 REQUISITI PER LE COMPONENTI HARDWARE DELL APPALTO 3 2 OGGETTO

Dettagli

Virtualizzazione. Orazio Battaglia

Virtualizzazione. Orazio Battaglia Virtualizzazione Orazio Battaglia Definizione di virtualizzazione In informatica il termine virtualizzazione si riferisce alla possibilità di astrarre le componenti hardware, cioè fisiche, degli elaboratori

Dettagli

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità Sistemi Server integrati di cassa MULTIFLEX Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità ASEM PROSERVER MULTI-FLEX integra storage, elaborazione e connettività per rendere più semplice il

Dettagli

Adeguamento Tecnologico Sala Server Distrettuale di Perugia

Adeguamento Tecnologico Sala Server Distrettuale di Perugia Adeguamento Tecnologico Sala Server Distrettuale di Perugia A cura di Fiumicelli Dott. Massimiliano Situazione attuale La Sala Server Distrettuale di Perugia è sita in P.zza Matteotti N. al Primo Piano

Dettagli

Scheda E allegata al Capitolato Tecnico --- Inventario dell Hardware

Scheda E allegata al Capitolato Tecnico --- Inventario dell Hardware ROMA CAPITALE Scheda E allegata al Capitolato Tecnico --- Inventario dell Hardware Procedura Aperta Servizio di gestione, manutenzione, supporto e sviluppo tecnologico delle infrastrutture hardware e software

Dettagli

DEDUPLICA DI EMC DATA DOMAIN SISTEMI DI STORAGE

DEDUPLICA DI EMC DATA DOMAIN SISTEMI DI STORAGE DEDUPLICA DI EMC DATA DOMAIN SISTEMI DI STORAGE I sistemi di storage con deduplica EMC Data Domain continuano a rivoluzionare il disk backup, l'archiviazione e il disaster recovery con funzionalità di

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

VMware vsphere Data Protection

VMware vsphere Data Protection FAQ VMware Panoramica di Advanced D. Che cos'è VMware? R. VMware vsphere Data Advanced è una soluzione di backup e ripristino con funzionalità integrate di replica dei dati di backup. È progettata per

Dettagli

GUIDA AL PORTFOLIO LENOVO THINKSERVER. Altamente scalabile e flessibile per crescere insieme all azienda.

GUIDA AL PORTFOLIO LENOVO THINKSERVER. Altamente scalabile e flessibile per crescere insieme all azienda. GUIDA AL PORTFOLIO LENOVO THINKSERVER Altamente scalabile e flessibile per crescere insieme all azienda. Grazie ai sistemi Lenovo ThinkServer, fondamentali per l ottimizzazione di aziende da piccole a

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram.

CAPITOLATO TECNICO. 2. Un apparato di lettura/scrittura DVD IBM 7226-1U3 completa di DVD ram. CAPITOLATO TECNICO Il presente appalto ha ad oggetto il noleggio operativo per un periodo di cinque anni di un elaboratore atto a gestire il sistema informativo della Stazione appaltante. Il noleggio deve

Dettagli

Server IBM Power 520 Express

Server IBM Power 520 Express torna all'indice premere per stampare Perfetto per applicazioni di filiale, database di piccole dimensioni o sistemi aziendali complessi Server IBM Power 520 Express Server Power 520 Express deskside e

Dettagli

Soluzione medium cost: Thumper

Soluzione medium cost: Thumper CCR/19/07/P Luglio 2007 Versione 1.1 Infrastrutture di storage per servizi centrali e calcolo di esperimento: soluzioni e costi Gruppo storage di CCR Introduzione Questo documento riassume i dati sulle

Dettagli

Capitolato Tecnico Procedura aperta n.1/2011

Capitolato Tecnico Procedura aperta n.1/2011 Capitolato Tecnico Procedura aperta n.1/2011 Procedura aperta per la fornitura di un sistema storage per il consolidamento delle risorse infrastrutturali del CRS4 Codice Identificativo di Gara (CIG) n.2591090b19

Dettagli

Acceleratore SQL ZD-XL 1.5

Acceleratore SQL ZD-XL 1.5 Acceleratore SQL ZD-XL 1.5 Soluzione di accelerazione hardware e software flash integrata per SQL Server Caratteristiche Supporta ambienti Microsoft Hyper-V e VMware ESXi Accelera SQL Server a livello

Dettagli

Capitolato Tecnico - Acquisizione Hardware per l adeguamento infrastrutturale sul CED di Napoli e sul sito di Disaster Recovery di Bari

Capitolato Tecnico - Acquisizione Hardware per l adeguamento infrastrutturale sul CED di Napoli e sul sito di Disaster Recovery di Bari CAPITOLATO TECNICO Acquisizione Hardware per l adeguamento infrastrutturale sul CED di Napoli e su sito 1/22 INDICE GENERALE 1 PREMESSA... 3 2 OBIETTIVO... 4 3 OGGETTO DELLA FORNITURA... 5 4 SISTEMI HARDWARE...

Dettagli

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT CAPITOLATO TECNICO Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT NUOVO BLADE CENTER PRESSO CED EX OPP

Dettagli

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche:

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche: ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER, PERSONAL COMPUTER, ALTRE ATTREZZATURE INFORMATICHE E LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. PREMESSA Il Sistema Informativo dell Assessorato

Dettagli

L innovazione diventa la norma

L innovazione diventa la norma torna all'indice Server IBM System x premere per stampare L innovazione diventa la norma Server IBM System x Punti di forza Creazione di un ambiente IT flessibile e conveniente con l ausilio della tecnologia

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Ministero dell Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza CAPITOLATO TECNICO PROGETTO Potenziamento del sito primario del concentratore 112 NUE Lotto 1 1/12 INDICE 1. PREMESSA... 3 2. OGGETTO DELL APPALTO...

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE E DI BACKUP DEL III DIPARTIMENTO-SINIT ALLEGATO 6

CAPITOLATO TECNICO PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE E DI BACKUP DEL III DIPARTIMENTO-SINIT ALLEGATO 6 ALLEGATO 6 CAPITOLATO TECNICO PER L ACQUISIZIONE DI HARDWARE, SOFTWARE, E SERVIZI PER IL POTENZIAMENTO TECNOLOGICO DEGLI AMBIENTI DI STORAGE AREA NETWORK E SUPPORTI DI BACKUP PER IL III DIPARTIMENTO-SINIT

Dettagli

Soluzioni di storage per le aziende on demand

Soluzioni di storage per le aziende on demand Soluzioni di storage per le aziende on demand Sistemi IBM Storage Server X206 Storage Server x226 Storage Server HS20 Storage Server x346 Storage Server Caratteristiche principali Differenziazione e innovazione

Dettagli

Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202

Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Caratteristiche del prodotto La quantità di dati di importanza cruciale

Dettagli

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR MAXDATA PLATINUM 600 IR: Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale Caratteristiche

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

Oggetto: Indagine di mercato per la fornitura ed installazione di un sistema Server tipo blade

Oggetto: Indagine di mercato per la fornitura ed installazione di un sistema Server tipo blade U.O. Servizi Informati Piazza Nicola Leotta, 4 90127 Palermo Telefono 091 6664360 FAX 091 6664432 EMAIL it@ospedalevicopa.org WEB www.ospedalevicopa.org Oggetto: Indagine di mercato per la fornitura ed

Dettagli

Brochure sulla famiglia di prodotti IBM System x

Brochure sulla famiglia di prodotti IBM System x IBM Systems and Technology System x Brochure sulla famiglia di prodotti IBM System x Server rack IBM System x, BladeCenter e tower 2 Brochure sulla famiglia di prodotti IBM System x Caratteristiche principali

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Gara d'appalto per la fornitura di Hardware, Software e servizi per il progetto Banca Dati DNA.- CIG 45071108D3

Gara d'appalto per la fornitura di Hardware, Software e servizi per il progetto Banca Dati DNA.- CIG 45071108D3 DOMANDA 1 Capitolato Tecnico Paragrafo 13. Infrastruttura per la realizzazione per l ambiente di auditing ed il controllo del ciclo di vita del campione biologico - Possiamo interpretare la definizione

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEI CENTRI DI RISPOSTA 112 NUE DELLA POLIZIA DI STATO

CAPITOLATO TECNICO ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEI CENTRI DI RISPOSTA 112 NUE DELLA POLIZIA DI STATO CAPITOLATO TECNICO ADEGUAMENTO TECNOLOGICO DEI CENTRI DI RISPOSTA 112 NUE DELLA POLIZIA DI STATO 1/20 INDICE GENERALE PREMESSA... 3 OGGETTO DELLA FORNITURA... 3 1 LOTTO-1... 4 1.1 REQUISITI PER LE COMPONENTI

Dettagli

IBM BladeCenter JS23 e JS43 Express

IBM BladeCenter JS23 e JS43 Express I Power Blade per i carichi di lavoro più complessi IBM BladeCenter JS23 e JS43 Express Server blade BladeCenter JS23 e JS43 Express Punti di forza Ideali per il consolidamento dell infrastruttura, la

Dettagli

Applicativo SBNWeb. Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO

Applicativo SBNWeb. Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO Applicativo SBNWeb Configurazione hardware e software di base di un server LINUX per gli applicativi SBNWeb e OPAC di POLO Versione : 1.0 Data : 5 marzo 2010 Distribuito a : ICCU INDICE PREMESSA... 1 1.

Dettagli

UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO Progetto Potenziamento del Sistema IRIDE-Capitolato Tecnico. CAPITOLATO TECNICO PROGETTO

UFFICIO TECNICO E ANALISI DI MERCATO Progetto Potenziamento del Sistema IRIDE-Capitolato Tecnico. CAPITOLATO TECNICO PROGETTO CAPITOLATO TECNICO PROGETTO Potenziamento del sistema IRIDE 1 INDICE 1 Premessa... 3 2 Requisiti di Conformità... 4 3 Oggetto dell Appalto... 5 3.1 Armati Rack... 5 3.2 Chassis e Blade Server... 6 3.3

Dettagli

Filiale di Trento: Via di Coltura, 11 38123 - Cadine - Trento Tel. 0461991122 Fax. 0461990944

Filiale di Trento: Via di Coltura, 11 38123 - Cadine - Trento Tel. 0461991122 Fax. 0461990944 Filiale di Verona: Via Polda, 1 37012 - Bussolengo - Verona Tel. 0456700066 Fax. 0456702024 Silverlake S.r.l Sede legale: Via Stazione, 119/r 30035 - Ballò di Mirano - Venezia Tel. 0415130720 Fax. 0415130746

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Padova SISTEMI INFORMATIVI, PROT.CIVILE E PUBBL. ISTRUZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 2245/2015 Determina n. 1860 del 20/11/2015 Oggetto: DETERMINA A CONTRARRE PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1 T33SCIN - SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M FUJITSU TECHNOLOGY SOLUTIONS PRIMERGY TX33 M Cabinet Floorstand, chipset Intel C22, slots per RAM [DDR3 RAM ECC a 6 MHz (fino a 32

Dettagli

SYNETO: OLTRE LO STORAGE

SYNETO: OLTRE LO STORAGE SYNETO: OLTRE LO STORAGE Pag. 1 Indice 1 Chi è Syneto... 3 2 Perché valutare gli Storage di Syneto... 3 3 I differenziali di Syneto... 4 Pool di dischi... 4 Copy on write... 4 Checksum... 4 Self Healing...

Dettagli

IBM System Storage DS5020 Express

IBM System Storage DS5020 Express Gestione della crescita, della complessità e dei rischi grazie a un sistema storage scalabile ad elevate prestazioni IBM System Storage DS5020 Express Punti di forza Interfacce FC a 8 Gbps di nuova Storage

Dettagli

Resilienza dei carichi di lavoro con EMC VPLEX

Resilienza dei carichi di lavoro con EMC VPLEX Resilienza dei carichi di lavoro con EMC VPLEX Best practice di pianificazione Riepilogo Questo white paper propone una breve introduzione a EMC VPLEX e descrive in che modo VPLEX contribuisce ad aumentare

Dettagli

FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP

FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP FORNITURA DI LICENZE SOFTWARE, DI SERVER E DEI RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA IN GARANZIA PER IL SISTEMA INFORMATIVO INPDAP Pag. 1 di 15 S O M M A R I O 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DELLA FORNITURA 3 2.1 HARDWARE:

Dettagli

DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it

DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it ML350p Gen8 V2 Codice: 470065-815 La serie di server HP ProLiant ML350p Gen8 rappresenta

Dettagli

CHIARIMENTI. Via Tripolitania, 30 00199 Roma

CHIARIMENTI. Via Tripolitania, 30 00199 Roma CHIARIMENTI eg.p.a. n. 15/2010, svolta in modalità telematica, per la fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.- C.I.G 04487418C7 Con riferimento al

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Fornitura di una nuova infrastruttura per il. progetto di Server Consolidation

CAPITOLATO TECNICO. Fornitura di una nuova infrastruttura per il. progetto di Server Consolidation CAPITOLATO TECNICO Fornitura di una nuova infrastruttura per il progetto di Server Consolidation INDICE 1. OGGETTO DELLA FORNITURA 3 2. CARATTERISTICHE TECNICHE 4 2.1 Caratteristiche Enclosure - 4 2.2

Dettagli

Allegato n. 1. 1 Premessa

Allegato n. 1. 1 Premessa Allegato n. 1 1 Premessa Il presente documento ha come obiettivo quello di descrivere i requisiti minimi del sistema di storage che ISMETT intende acquisire per effettuare il processo di rinnovo tecnologico

Dettagli

AREA FUNZIONALE DI COORDINAMENTO SERVIZI TECNICI E TECNOLOGIE SANITARIE

AREA FUNZIONALE DI COORDINAMENTO SERVIZI TECNICI E TECNOLOGIE SANITARIE AREA FUNZIONALE DI COORDINAMENTO SERVIZI TECNICI E TECNOLOGIE SANITARIE Gara comunitaria a procedura aperta, ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e successive modificazioni ed integrazioni, avente ad oggetto l

Dettagli

Case History: Potenziare l attuale Data Center Di.Tech

Case History: Potenziare l attuale Data Center Di.Tech Elisabetta Rigobello Case History: Potenziare l attuale Data Center Di.Tech Roma, 5 febbraio 2015 SOMMARIO Chi è Di.Tech Il progetto: Obiettivi Infrastruttura di partenza Motivazioni di una scelta Prossimi

Dettagli

CHIARIMENTI CHIARIMENTI DI CARATTERE TECNICO

CHIARIMENTI CHIARIMENTI DI CARATTERE TECNICO Gara d appalto per l acquisto di apparecchiature informatiche per la reingegnerizzazione del CENAPS, ai sensi del D. Lgs. 163 del 12 aprile 2006, con procedura ristretta (art. 55 punto 6) e accelerata

Dettagli

CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA. Relativamente alla gara per la

CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA. Relativamente alla gara per la Gara n. CINECA 01/2007 CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA Pagina 1 6 CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA Relativamente alla gara per la Fornitura ed Implementazione un sistema server per i servizi applicativi basati

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

UFFICIO TECNICO ED ANALISI DIMERCATO Capitolato Tecnico Fornitura di Sistemi di Storage per il CED Interforze CAPITOLATO TECNICO

UFFICIO TECNICO ED ANALISI DIMERCATO Capitolato Tecnico Fornitura di Sistemi di Storage per il CED Interforze CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO FORNITURA DELL INFRASTRUTTURA DI STORAGE E SERVIZI PER LE ESIGENZE DEL CED INTERFORZE 1 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 INFRASTRUTTURA ATTUALE... 4 2.1 SITO PRIMARIO... 4 2.1.1 Sistemi server

Dettagli

La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery

La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery Pavia 15 Marzo 2012 Mauro Bruseghini CTO, R&D B.L.S. Consulting S.r.l. La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery Disaster Recovery 2 Cosa di intende per Disaster Recovery? Insieme di soluzioni tecnice

Dettagli

MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00

MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00 NB4 SRL VIA DELLA MADONNINA 4 20881 BERNAREGGIO (MB) Tel: +390396884207 Fax: +390396884248 e-mail: info@nb4.it MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00 Proliant Microserver HP - Ultra Micro Tower - L'azienda

Dettagli

Prestazioni adattabili all ambiente del business

Prestazioni adattabili all ambiente del business Informazioni sulla tecnologia Prestazioni intelligenti Prestazioni adattabili all ambiente del business Il processore Intel Xeon sequenza 5500 varia in modo intelligente prestazioni e consumo energetico

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L ADEGUAMENTO DEL DATA CENTER DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA

CAPITOLATO TECNICO PER L ADEGUAMENTO DEL DATA CENTER DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA CAPITOLATO TECNICO PER L ADEGUAMENTO DEL DATA CENTER DELL AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA 1 Sommario 2 Introduzione...3 2.1 Descrizione generale...3 3 Server presenti in Azienda...4 3.1 Tab. 1 - Server

Dettagli

ML110 G6 Codice: 470065-319

ML110 G6 Codice: 470065-319 GENOVAMARKET.IT Un prodotto di EsseBi Tecnologia Tel. 333.88588 email: info@genovamarket.it Novità ML G6 Codice: 4765-39 HP PROLIANT ML G6 Il server HP ProLiant ML, semplice ma potente, presenta tutte

Dettagli

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata COD. PROD. D.6.3 1 Indice Considerazioni sulla virtualizzazione... 3 Vantaggi della virtualizzazione:... 3 Piattaforma di virtualizzazione...

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA ED ATTIVAZIONE DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA HARDWARE E SOFTWARE A SUPPORTO DELLE PROCEDURE APPLICATIVE DEL CENTRO BIBLIOTECHE E DOCUMENTAZIONE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 1 - PREMESSA Il Centro

Dettagli

Art. 1. Oggetto della fornitura

Art. 1. Oggetto della fornitura Art. 1. Oggetto della fornitura 1.1. Premessa L Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Varese, che attualmente dispone di 2 SAN Fabric distinte, ubicate presso un'unica sala server e non interconnesse,

Dettagli

IBM Svizzera Offerte Express Edizione dicembre 2011

IBM Svizzera Offerte Express Edizione dicembre 2011 IBM Svizzera Offerte Express Edizione dicembre 2011 Novità Novità: System x3100 M4 CHF 699. * Edizione dicembre 2011 Pagina 2 Il nuovo server IBM System x M4 Per avere un idea dei nostri prezzi vantaggiosi,

Dettagli

PANORAMICA DEL PRODOTTO EMC DATA DOMAIN

PANORAMICA DEL PRODOTTO EMC DATA DOMAIN PANORAMICA DEL PRODOTTO EMC DATA DOMAIN Storage con deduplica per backup e archiviazione di nuova generazione PUNTI ESSENZIALI Storage scalabile con funzionalità di deduplica Deduplica in linea ad alta

Dettagli

SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico

SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico SITR-GS SUAP-04 ARC-SARD-SV Progetto: SITR-GS - Servizi di gestione, manutenzione e supporto specialistico SUAP-04- Evoluzione del sistema informativo Sardegna SUAP per l erogazione dei servizi in modalità

Dettagli

Le soluzioni Cisco di business continuity

Le soluzioni Cisco di business continuity Le soluzioni Cisco di business continuity Un efficace piano di business continuity dovrebbe includere: Analisi del rischio: analisi dei processi produttivi, costi dei downtime e del ripristino Piano di

Dettagli

LaCie 12big Rack Serial

LaCie 12big Rack Serial LaCie Soluzione di storage rivoluzionaria, espandibile e collegabile direttamente Fino a 60 TB Soluzione di storage collegabile direttamente Il sistema LaCie è particolarmente indicato per i professionisti

Dettagli

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Sistema Informativo della Città dei Saperi. Piattaforma di gestione dell informazione turistica, informazione interattiva

Dettagli

ALLE DOMANDE DI CHIARIMENTI (CIG

ALLE DOMANDE DI CHIARIMENTI (CIG DOMANDA 1: Rif. Capitolato Tecnico, Cap. 4.8 pag. 14 - Con riferimento al Cap. 4.8 Thin Client, nella tabella delle caratteristiche minime richieste, in corrispondenza della caratteristica Interfaccia

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA, AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N

GARA A PROCEDURA APERTA, AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N GARA A PROCEDURA APERTA, AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 163 DEL 12 APRILE 2006 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI, PER LA FORNITURA, IN LOTTO UNICO, DI COMPONENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA FASE

Dettagli

- Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI

- Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI - Appendice 1 al Capitolato tecnico - SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI Appendice 1 - Pagina 1 di 11 Indice SCHEDA INFRASTRUTTURA E FLUSSI... 1 1. SCOPO... 3 2. DESCRIZIONE INFRASTRUTTURA SINTEL E NECA...

Dettagli

IBM BladeCenter: La scelta giusta

IBM BladeCenter: La scelta giusta Affidabile, innovativo, aperto e di facile distribuzione, IBM BladeCenter rappresenta la scelta giusta per soddisfare le diverse esigenze aziendali IBM BladeCenter: La scelta giusta Punti di forza La scelta

Dettagli

D 3) 9.4.1 - PUNTEGGIO TECNICO DELL APPALTO SPECIFICO

D 3) 9.4.1 - PUNTEGGIO TECNICO DELL APPALTO SPECIFICO Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici, ai sensi dell art. 2, comma 225, L. n. 191/2009, sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici per la fornitura di Server Blade, delle relative

Dettagli