SCRIBUS. programma Open Source di impaginazione Tutorial scritto da Roberto Rattotti sotto licenza GPL (licenza pubblica generica) Indice

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCRIBUS. programma Open Source di impaginazione Tutorial scritto da Roberto Rattotti sotto licenza GPL (licenza pubblica generica) Indice"

Transcript

1 SCRIBUS programma Open Source di impaginazione Tutorial scritto da Roberto Rattotti sotto licenza GPL (licenza pubblica generica) Indice 1 INIZIAMO INIZIAMO A IMPAGINARE INSERIRE NUMERAZIONI AUTOMATICHE DI PAGINA FORMATTARE GLI STILI PER IL TESTO IMPAGINARE I CONTENUTI INSERIRE TESTO DALLA CLIPBOARD CON L'EDITOR INSERIRE UN IMMAGINE USARE LA BIBLIOTECA USARE I LIVELLI TRUCCHI E SOLUZIONI DI VARIO GENERE COME INSERIRE TESTO IN UNA FORMA COME DISPORRE UN TESTO SU UN TRACCIATO COME APPLICARE SFUMATURE E DISTORSIONI A UN TESTO Scribus è un buon programma di impaginazione che permette il salvataggio in formato PDF con la separazione CYMK dei colori per la stampa professionale oltre che permettere la stampa da stampante personale. Non serve principalmente a scrivere testi, ma a impaginarli. Il che vuol dire che il testo deve essere già scritto con un altro wordprocessor (consigliato Writer di Open Office, oppure il semplice Notepad). Scribus permette di scrivere testi con un editor interno, ma non è corredato da tutte le funzioni che rendono piú rapida la stesura del testo, tipiche dia un word processor dedicato. Dato che la formattazione del testo verrà applicata utilizzando gli stili che saranno definiti per l'impaginazione, la stesura del testo può essere effettuata anche con il semplice Notepad (Blocconote) di Windows. I testi importati sono trattati meglio se formattati come.txt o.odt. I disegni importati sono trattati col massimo delle opzioni e della resa se sono in formato.svg; questo formato è quello di default per il salvataggio dei files prodotti dal software grafico Open Source Inkscape.

2 INIZIAMO quella che vedete è la schermata iniziale che permette di impostare le caratteristiche del documento Questa schermata può essere richiamata anche nel corso del lavoro per poter poter modificare alcune impostazioni come mostrato nell'immagine qui sotto; in questa schermata, inoltre, si posso definire altri tipi di settaggi, sia generali per il programma software sia specifici per il documento che si sta editando. Per chi non avesse dimestichezza con le misure tipografiche (punti e pica in particolare), non rimane ripiegare sui millimetri come misura predefinita dei righelli per le misurazioni. Altrettanto importante è lasciare adeguato spazio per la rilegatura nei margini interni e per la rifilatura nei margini esterni, inferiori e superiori.

3 PUNTO Il "punto" è un'unità di misura utilizzata dalla tipografia che è uguale a 1/72 pollice. Esso è utilizzato per rappresentare principalmente l'altezza dei caratteri e la quantità di spazio tra le righe, anche tra quelle iniziali. PICA La "pica" fa riferimento a un'unità di misura che rappresenta 1/6 di un pollice o 12 punti. La pica e i punti possono essere utilizzati indifferentemente e molti tipografi utilizzano la pica come la loro unità standard di misura. I punti riferiti alla pica Punti / 12 = la pica Ad esempio : 24 Points = 24 Points / 12 = 2 Pica PASSO Il "passo" descrive la larghezza di un carattere. Il passo equivale al numero di caratteri che possono stare in 1 pollice; ad esempio, 10 passo corrisponde a 10 CPI characters-per-inch o 10. Il passo è un termine utilizzato in genere per caratteri non-proportional (dalla larghezza fissa).

4 Scelta della dimensione Nella composizione tipografica esistono i corpi che si utilizzano piú spesso di altri, e sono i seguenti: 6, 8, 9, 10, 12, 14, 18, 24, 30, 42, 48, 54, 60 e 72. I corpi superiori ai 72 punti vengono usati per titoli speciali o per diciture a tutta pagina di grande dimensione. Fra i corpi piú grandi, quelli piú utilizzati sono: 98, 120, 128 e 144. Come regola generale bisogna scegliere il corpo in base al tipo di lavoro nel modo seguente: # note a piè pagina = da 6 a 8 punti; # didascalie = da 8 a 9 punti; # testi = da 10 a 14 punti a seconda del tipo di stampato; # titolini = da 14 e oltre in rapporto con il corpo del testo; # titoli = da 24 e oltre; # occhielli = da 10 a 14 punti, in rapporto con il corpo dei titoli Oltre al carattere e al corpo esistono altri elementi importanti che influiscono sull aspetto generale di un testo composto o, come si dice, sulla sua qualità tipografica, e cioè la giustezza, l interlinea e la spaziatura.

5 INIZIAMO A IMPAGINARE Nell'immagine sotto appare la prima pagina del nostro documento, ma prima di procedere all'impaginazione vera e propria, occorrerà preparare le pagine mastro e gli stili del testo. Le pagine mastro sono delle strutture di pagina che contengono quegli elementi che vogliamo siano ripetuti in ciascuna pagina del documento. Possono contenere griglie di impaginazione per guidarci nella composizione, testo, immagini, loghi, numerazione delle pagine. Per impostare le pagine mastro si usa il menu -> Modifica -> Pagine mastro come nella figura sottostante:

6 apparirà la seguente schermata in cui si può operare sulle pagine mastro, una alla volta, sia destra che sinistra. Si possono impostare diverse pagine mastro per fare fronte a tutte le esigenze previste per impaginare il documento. Ovviamente le pagine mastro possono essere editate o aggiunte anche in corso d'opera, ma è sempre bene progettare prima i vari aspetti della pubblicazione. É buona norma nominare ogni pagina mastro con un nome diverso. Nella schermata di default il nome della prima pagina mastro è "Normale".

7 Un valido aiuto è la visualizzazione della griglia di base che ci può aiutare a posizionare con precisione i vari elementi sulla pagina. L'aspetto della pagina mastro diventerà cosí:

8 Ovviamente bisognerà procedere anche a strutturare la pagina mastro da applicare alle pagine "sinistre", cioè alle pagine con numerazione pari.

9 Si salvano le pagine mastro impostate cliccando sulla "X" per chiudere la finestra di dialogo; in questo modo si torna ad editare le pagine normali della pubblicazione alle quali, cliccando con il tasto destro del mouse, si può applicare la struttura di una pagina mastro a scelta tra quelle che si sono preparate.

10 INSERIRE NUMERAZIONI AUTOMATICHE DI PAGINA Non bisogna dimenticarsi di aggiungere la numerazione automatica delle pagina alle pagine mastro operando nel modo seguente: 1) portarsi sulla prima pagina mastro ed individuare il posto adatto per la numerazione, creare uno spazio di testo utilizzando l'apposito pulsante sulla barra degli strumenti 2) dal menu in alto scegliere Inserisci-> Carattere -> Numero Pagina

11 Tornando in modalità normale appariranno i numeri di pagina nelle posizioni scelte e la numerazione sarà automatica quando (eventualmente) aggiungeremo pagine alle quali applicheremo la struttura delle pagine mastro. FORMATTARE GLI STILI PER IL TESTO la seconda importante struttura che bisogna prevedere e preparare è quella degli stili che vorremo applicare al testo durante l'impaginazione. È possibile formattare il testo "al volo", ma si risparmia tempo definendoli prima in tutte le loro caratteristiche per poterli utilizzare su grandi quantità di testo senza doverli riformattare ogni volta. Scegliete il font in base 1-alla sua leggibilità e 2-alla destinazione dello stampato (AL GENERE di stampato e al TIPO di stampa) - IL GENERE: un manifesto dev'essere di grande richiamo, non potete imporre alla gente di fermarsi e leggere con cura. Un quotidiano può essere di lettura più impegnativa. - IL TIPO di stampante: un conto è se dovete stampare ad aghi (180 punti per pollice) o con stampa tipografica (1200 punti per pollice...) Un font con grazie è molto leggibile e scorrevole. Non a caso molti programmi per computer partono attribuendo d ufficio il font Times ai documenti nuovi. Per titoli e brevi testi è spesso usato un altro font senza grazie (tipo Arial o Helvetica) che conferisce la sensazione di maggior richiamo, è più duro e un po più gridato. Ricordate che anche i caratteri senza grazie hanno una loro eleganza, molto pulita e moderna. A volte questa eleganza è molto spinta (si veda l Avant Garde) ma proprio per questo va bene per una scritta molto breve e raffinata (es. per il logo di uno stilista, il marchio per un profumo o per una pagina grafica) ma se applicato ad un testo qualunque (un cartello di divieto di sosta o un biglietto ferroviario) questa sua eleganza può apparire una leziosaggine. Siate sempre cauti nell usare font strani e di fantasia, rischiate di dare un impressione di dilettantismo e di cattivo gusto. In ogni caso, potete mettere più font in una pagina, a seconda dello scopo espressivo che si prefigge. Ad esempio, potete scegliere l Arial per i titoli e il Times per il testo. Non eccedete comunque con la

12 varietà dei font. Avere sul computer molti font può forzare la mano, e molti principianti si lasciano prendere dall entusiasmo. Non ho mai visto una buona grafica con più di tre font sulla stessa pagina. apparirà una finestra di gestione degli stili di paragrafo: si possono importare stili già definiti in altre pubblicazioni oppure crearli ex-novo:

13 i vari parametri e le caratteristiche del testo possono essere minuziosamente definiti in tutti i particolari. Alla fine gli stili definiti appariranno nella finestra Modifica stili.

14 IMPAGINARE I CONTENUTI Ora che abbiamo impostato i principali parametri per la pubblicazione del documento possiamo iniziare a dare forma al documento vero e proprio. Diamo una occhiata ai principali pulsanti che ci serviranno: Ciascuno di questi pulsanti ci permetterà di inserire un oggetto (testo, immagine, disegno, tabella...)nella nostra pubblicazione. Ciascuno di questi oggetti potrà poi essere modificato attraverso la finestra di dialogo "Proprietà". Con il pulsante Casella di Testo aggiungiamo nella pagina uno spazio per il testo:

15 le maniglie di trascinamento della finestra di testo servono a dimensionare la finestra stessa. Se il testo ha bisogno di molto spazio o si estende su più pagine, è possibile collegare piú caselle di testo, per far in modo che il testo scorra automaticamente alla successiva cornice. Per collegare due cornici di testo: Selezionare la prima cornice di testo

16 Cliccare sull icona Cliccare sulla seconda casella di testo. se ridimensioniamo una delle caselle collegate il testo fluirà automaticamente, adattandosi alle dimensioni diverse. Scribus non è un buon editor di testo, si consiglia quindi di editare il testo con un editor come Microsoft Word o simili e salvare i file per eventuali future modifiche. Un altro modo per inserire del testo: Inserisci-->Cornice di testo oppure fare click sull icona Riempire una cornice di testo: Cliccando sulla cornice, la si seleziona; cliccando ancora con il tasto destro si accede al menù della cornice: Selezionare: Carica testo per caricare il testo contenuto in un file (*.doc, *.html, *.txt, ecc) Aggiungi testo per caricare altro testo oltre quello precedentemente aggiunto Modifica testo per modificare il testo precedentemente inserito (colore, font, ecc) o per inserire testo direttamente da Scribus Le proprietà di una cornice di testo: Cliccando sulla cornice con il tasto destro selezionare Proprietà:

17 La finestra è suddivisa in più sezioni: X,Y,Z per modificare dimensione e posizione della cornice Forma per modificare la forma della cornice, il numero di colonne, la distanza tra le stesse, il margine del testo Testo per modificare il font, il paragrafo e altro Colori per aggiungere un colore o una sfumatura al bordo della cornice o allo sfondo Nelle cornici di testo è possibile inserire immagini e fare in modo che il testo fluisca intorno all'immagine stessa:

18 INSERIRE TESTO DALLA CLIPBOARD CON L'EDITOR Potrebbe rendersi necessario copiare del testo da un documento già pronto utilizzando la clipboard di Windows; in questo caso il testo copiato non può essere direttamente incollato in una casella di testo, bisogna incollarlo nella finestra dell'editor e formattarlo con gli stili preparati per il documento nel modo seguente: inserire una casella di testo vuota

19 cliccare con il tasto dx nella casella di testo e, dal menu contestuale a comparsa, scegliere Modifica testo... : apparirà la finestra dell'editor di testo:

20 in questa finestra possiamo incollare il testo copiato:

21 cliccando sul segno di spunta dell'editor testo sulla pagina pagina di SCRIBUS: immetteremo il testo incollato nella casella di INSERIRE UN IMMAGINE Ovviamente una immagine può essere inserita anche in una cornice per conto suo: Inserisci-->Cornice immagine oppure fare click sull icona Proprietà dell immagine La finestra è suddivisa in più sezioni: X,Y,Z per modificare dimensione, nome e posizione della cornice Forma per modificare la forma della cornice, il numero di colonne, la distanza tra le stesse, il margine del testo Immagine per scalare, adattare e posizionare l immagine Colori per aggiungere un colore o una sfumatura al bordo della cornice o allo sfondo

22 Riempire una cornice immagine: Cliccando sulla cornice, la si seleziona; cliccando ancora con il tasto destro si accede al menù della cornice: Selezionare: Carica immagine per selezionare un immagine dal pc Modifica immagine per modificarla con un programma grafico da definire Adatta cornice all immagine per riempire tutta la cornice con l immagine Effetti sull immagine per applicare alcuni effetti grafici

23 E opportuno salvare il file di tanto in tanto per non perdere il lavoro fatto in caso di crash del sistema o arresto improvviso. Allo stesso modo si può operare per inserire delle forme utilizzando i pulsanti oppure dal menu Inserisci

24 USARE LA BIBLIOTECA La biblioteca è un mezzo per memorizzare ritagli di testo, oggetti, immagini da riutilizzare in modo rapido nella pubblicazione. Per inviare un oggetto alla biblioteca bisogna fare clic col tasto destro sull'oggetto e poi scegliere l'opzione -Aggiungi alla biblioteca- dal menu contestuale: Per richiamare oggetti dalla Biblioteca bisogna agire sul menu Finestre -> Biblioteca per fare apparire la finestra seguente dalla quale trascinare gli oggetti sulla pagina:

25 USARE I LIVELLI Una caratteristica importante di SCRIBUS è la possibilità di lavorare con i Livelli. Immaginate i livelli come una serie di strati trasparenti in pila uno sopra all'altro. In ogni strato posso caricare oggetti (testo, disegni, forme...). Si può decidere quali livelli visualizzare e anche quali livelli stampare. I livelli sono quindi fogli trasparenti che non interferiscono tra loro; è possibile nasconderli o visualizzarli: Per visualizzare i livelli di una pagina: F6. Per creare un nuovo livello: I livelli sono una caratteristica molto potente per formattare i documenti pubblicati. TRUCCHI E SOLUZIONI DI VARIO GENERE Di seguito vengono illustrate alcune procedure per realizzare "effetti speciali". 1. COME INSERIRE TESTO IN UNA FORMA Per prima cosa scegliere la forma dalla barra degli strumenti e posizionarla sulla pagina:

26 scegliere dalla Finestra proprietà (richiamabile col clic del tasto destro del mouse) un colore di riempimento che faccia risaltare adeguatamente il testo che andremo a scrivere. Cliccliamo poi ancora col tasto dx sulla forma e scegliamo l'opzione Converti in... -> Cornice di testo:

27 a questo punto non ci resta che digitare il testo che apparirà dentro alla forma: Agendo sulle maniglie di controllo si potrà ridimensionare la forma, mentre per cambiare le caratteristiche del testo contenuto occorrerà selezionarlo per trascinamento e poi scegliere le opportune azioni dalla finestra Proprietà. 2. COME DISPORRE UN TESTO SU UN TRACCIATO Digitare il testo desiderato in una cornice di testo utilizzare il pulsante Linea di Bezier per disegnare un tracciato sulla pagina

28 selezionare la cornice di testo e la linea tracciata e scegliere dal menu Elementi l'opzione Unisci testo al tracciato: il risultato si vede nella figura seguente:

29 l'operazione è reversibile sempre dal menu Elemento scegliendo l'opzione Separa testo da tracciato: 3. COME APPLICARE SFUMATURE E DISTORSIONI A UN TESTO Per prima cosa occorre sottolineare che la seguente tecnica è consigliata solamente per brevissime scritte che utilizzano font a bastone (tipo Arial Black) e di grandi dimensioni. Può essere utile per formattare titoli o scritte destinate a colpire l'attenzione grazie al gradiente di colore e alle distorsioni applicate. per prima cosa è necessario scrivere il testo adatto utilizzando la solita casella di testo e dare grandezza e font appropriati come si può vedere nell'immagine sottostante:

30 cliccare sulla scritta col tasto dx (non semplicemente dentro al riquadro di testo) e, dal menu che si aprirà scegliere Converti in -> Contorni

31 tracciare un riquadro di selezione, tenendo schiacciato il tasto sx del mouse, attorno alla scritta: dalla finestra Proprietà scegliere la linguetta Colori e dal menu a discesa un metodo di sfumatura tra quelli proposti come si vede qui sotto:

32 nella successiva finestra cliccare sul colore col quale si vuole iniziare la sfumatura, in seguito si possono aggiungere tutti i colori che si desiderano:

33 cliccare col tasto dx sulla scritta e scegliere Separa:

34 ora ogni lettera della scritta è un oggetto staccato dagli altri e, per ciascuno, posso ripetere i passi per aggiungere sfumature anche diverse tra di loro, selezionando ogni lettera e agendo sulla linguetta Colori della finestra proprietà: per deformare ogni lettera devo: prima selezionarla e poi agire sulle maniglie di controllo per effettuare le deformazioni:

35 posso anche proseguire cliccando col tasto dx su una lettera-oggetto e ritrasformarla in una cornice di testo: la deformo in modo appropriato e poi posso scrivere un testo che sarà contenuto nella sagoma della lettera scelta:

36 In questo modo posso preparare pagine con effetti grafici d'effetto (se sono capace di pensare in modo creativo ed elegante, ovviamente.-)

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI Francesca Plebani Settembre 2009 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. WORD E L ASPETTO

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

2 Editor di... stile. 2 Colonna... metrica. 6 Percentuale... di carotaggio. 10 Colonne... libere/utente 11 Colonne... grafico

2 Editor di... stile. 2 Colonna... metrica. 6 Percentuale... di carotaggio. 10 Colonne... libere/utente 11 Colonne... grafico I Parte I Introduzione 1 1 Introduzione... 1 2 Editor di... stile 1 Parte II Modello grafico 4 1 Intestazione... 4 2 Colonna... metrica 4 3 Litologia... 5 4 Descrizione... 5 5 Quota... 6 6 Percentuale...

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

La finestra di Avvio di Excel

La finestra di Avvio di Excel Con Excel si possono fare molte cose, ma alla base di tutto c è il foglio di lavoro. Lavorare con Excel significa essenzialmente immettere numeri in un foglio di lavoro ed eseguire calcoli sui numeri immessi.

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

GUIDA alla stesura finale della TESI

GUIDA alla stesura finale della TESI GUIDA alla stesura finale della TESI qualche consiglio utile Ascoltando da più di trent anni le Vostre domande relative all impaginazione della tesi, abbiamo pensato che la nostra professionalità acquisita

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori Manuale d uso Versione 08/07/2014 themix Italia srl tel. 06 35420034 fax 06 35420150 email info@themix.it LOGIN All avvio il

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza 6 CAPITOLO 6 Colore e trasparenza... Fireworks offre un'ampia gamma di opzioni per la scelta dei colori di un grafico. Si possono usare i campioni di colore predefiniti per conservare quanto più possibile

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Cos è. un programma di presentazione. Strumenti di presentazione. Che cos è. una presentazione. Diapositive

Cos è. un programma di presentazione. Strumenti di presentazione. Che cos è. una presentazione. Diapositive Cos è un programma di presentazione Strumenti di presentazione Impostare e creare una presentazione Le applicazioni software per organizzare e presentare in pubblico informazioni multimediali Organizzazione

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Teorema New Gestione condominio

Teorema New Gestione condominio Teorema New Gestione condominio manuale per l'utente 1 Indice Introduzione e condizioni di utilizzo del software La licenza d'uso Supporto tecnico e aggiornamenti I moduli e le versione di Teorema per

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse Cos è Excel Uno spreadsheet : un foglio elettronico è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse I dati contenuti nelle celle possono essere elaborati ponendo

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Esercitazioni di Excel

Esercitazioni di Excel Esercitazioni di Excel A cura dei proff. A. Khaleghi ed A. Piergiovanni. Queste esercitazioni hanno lo scopo di permettere agli studenti di familiarizzare con alcuni comandi specifici di Excel, che sono

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli