Documenti di Office e Java Anteprima ed estrazione del testo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Documenti di Office e Java Anteprima ed estrazione del testo"

Transcript

1

2 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLINSUBRIA FACOLTÀ DI SCIENZE MM. FF. NN. - VARESE Corso di Laurea in Informatica Documenti di Office e Java Anteprima ed estrazione del testo Relatore: Prof. Marco TARINI Tesi di Laurea di: MATTEO BASSANI Matr. n Anno Accademico 2004/2005

3

4 Ringraziamenti Da fare etc. etc.

5

6 Abstract abstract in inglese etc. etc. abstract in Italiano etc. etc.

7

8 Indice Ringraziamenti Abstract iv vi 1 Introduzione Contesto Applicativo Struttura di questo lavoro Office e Java: un problema di compatibilità Java Office I formati Office Documenti di Word I fogli di calcolo di Excel Presentazioni di PowerPoint Database Access Analisi delle soluzioni possibili XBrowser iecanvas Multivalent Mozilla Webclient Jakarta POI Un ingrediente della soluzione proposta: OpenOffice.org Storia Caratteristiche tecniche Internals Interazione con Java Soluzioni Strumenti e programmi necessari L estrazione del testo L anteprima di documenti Risultati e Conclusioni Risultati Sviluppi futuri Conclusioni Bibliografia 30

9 Elenco delle figure 1.1 Schermata iniziale di DocWeaver Schermata di ricerca documenti in DocWeaver Struttura interna di un file salvato con PowerPoint Il programma demo ha estratto il testo da un file word Codice per la connessione a un server OpenOffice Funzione che stabilisce il tipo di documento aperto Estrazione del testo tramite l accesso hai paragrafi Esportazione di un file Excel in un file HTML Codice necessario per modificare una singola opzione Caricamento di un file nel componente OpenOffice e rimozione delle barre degli strumenti L estrattore del testo visualizza il testo estratto da un riassunto L anteprima di un file di Word grazie ad OpenOffice La barra dei file di Excel rimane visibile per mostrare il reale contenuto della celle Tramite i pulsanti in alto a destra é possibile par partire la presentazione delle slide

10 Elenco delle tabelle 2.2 Esempio di un record BIFF di una cella di un intero Tempi di anteprima di file Word Tempi di anteprima di file Ecel Tempi di anteprima di file Powerpoint Le performance dell estrattore del testo

11 Capitolo 1 Introduzione L importanza della gestione dei contenuti aziendali si riflette nei vari modi in cui le imprese utilizzano le informazioni come elemento distintivo e promotore di competitività. [... ] La modalità di creazione, gestione, archiviazione e utilizzo delle informazioni per l espletamento di attività varie, costituisce il nocciolo della gestione dei contenuti aziendali. [1] In questo contesto si sviluppa la necessità di avere un unico programma che permetta di poter visionare l anteprima di un qualsiasi documento, in qualsiasi formato, e di poterne estrapolare il contenuto per memorizzarlo, e successivamente ricercarlo in un ottica di più ampio respiro. 1.1 Contesto Applicativo Il gruppo Irpe é un affermata realtà che propone una serie di servizi e soluzioni ad ampio raggio per le medie imprese. Il gruppo, tramite le sue divisioni, offre in particolare soluzioni nell ambito del networking, della businness continuity, dell editoria, della gestione licenze software, del content management. Inoltre offre corsi di formazione e servizi di assistenza sistemistica e hardware. Nell ambito del content management l azienda fornisce DocWeaver, un prodotto che offre strumenti informatici volti a semplificare ed automatizzare il più possibile le operazioni di archiviazione, catalogazione e ricerca documenti, garantendo la riservatezza delle informazioni memorizzate che potranno essere rese disponibili dopo il controllo del profilo dell utente collegato e delle autorizzazioni che questi possiede. [... ] Permette alle organizzazioni di creare una linea di collegamento fra le persone, le informazioni e

12 1.1 Contesto Applicativo 2 i processi, trasformando il loro patrimonio informativo in una forma piú intelligente, ottimizzando i processi di lavoro e riducendo i rischi correlati. [1] DocWeaver é un programma scritto in Java, che con l ausilio di un database SQL, soddisfa appieno la descrizione precedente (fig.1.1), permettendo di archiviare documenti elettronici (documenti, fogli di calcolo, presentazioni, immagini, ,... ) e successivamente di ricercarli (fig.1.2). Il programma sfrutta un architettura client server, e grazie alle proprietà di Java é multipiattaforma, permettendo di poter scegliere con la massima libertà sistemi operativi (Windows, Mac OS X, Unix,... ) e database server (MS SQL Server, Oracle, Postgresql,... ). Il progetto é divisibile in due parti: l anteprima e l estrazione del testo. Prevede la realizzazione di una applicazione dimostrativa Java che consenta la visualizzazione dell anteprima di documenti Office (Word, Excel,... ), documenti PDF, file di testo, immagini (JPG, PNG,... ), etc. Il programma potrà integrare componenti esterni quali browser e/o altro e dovrà essere utilizzabile sia in ambiente Windows che Macintosh, Linux,... I risultati saranno poi attentamente valutati per una possibile integrazione nel prodotto di archiviazione documentale DocWeaver realizzato in tecnologia Java. La seconda parte prevede la realizzazione di una applicazione dimostrativa in Java che consenta l estrazione di testo da documenti Office (Word, Excel,... ). L obbiettivo é quello di integrarlo nel prodotto di archiviazione documentale DocWeaver, lato server, in modo da fornire il testo estratto al motore di indicizzazione Full-Text già previsto dai database SQL utilizzati (Microsoft SQL, Oracle,... ). Figura 1.2: Schermata di ricerca documenti in DocWeaver

13 1.2 Struttura di questo lavoro Struttura di questo lavoro (un indice espanso) blah blah (capitolo 1),... cito: [3]Il ruolo dell introduzione nelle tesi é un po convenzionale: contiene di fatto un compendio della tesi. La sua lunghezza é di circa 3 5 pagine. Il suo scopo é di consentire una rapida valutazione del contenuto della tesi. l introduzione della tua tesi ha lo scopo opposto. Tutto ciò che é contenuto nella tesi deve essere menzionato nell introduzione. Per questo motivo é una delle ultime cose che viene scritta. Inoltre, visto che é la prima cosa che viene letta da chi vuole valutare la tesi, é probabilmente una delle poche cose lette e rilette dal tesista e dal relatore. La lasciamo a dopo

14 I principali punti di forza e innovazioni di Java sono la presenza di una API interna per la realizzazione di interfacce grafiche (al contrario del C++ e delle varie librerie grafiche proprietarie disponibili) e la possibilità di poter eseguire la stessa applicazione su piattaforme diverse ottenendo i medesimi risultati, sia computazionalmente che nella rappresentazione visiva. Il programmatore Java ha la possibilità di creare applicazioni multithread o concorrenti, o con il supporto alla riflessione, che permette di caricare dinamicamente solo le classi necessarie all esecuzione, senza doversi preoccupare del processo di garbage-collection, che é automatico. Tra le altre funzionalità Capitolo 2 Office e Java: un problema di compatibilità All interno di questo capitolo affronteremo il problema legato alla piattaforma di sviluppo e si farà una panoramica sul problema della gestione dei documenti Microsoft Office. Prenderemo in analisi i principali programmi che compongono la suite Office e il formato dei file che questi programmi usano. Faremo infine una veloce sintesi dei progetti software che possono essere usati per risolvere il problema, soffermandoci sulle problematiche legate al loro uso. 2.1 Java Java é un linguaggio di programmazione riflessivo, orientato agli oggetti e indipendente dalla piattaforma. Lo sviluppo di Java inizia nel 1990 con Patrick Naughton, a lui si uniscono James Goslinge Mike Sheridan. Il linguaggio su cui stavano lavorando inizialmente doveva essere una nuova estensione del C++ (altro linguaggio di programmazione ad oggetti). Però decisero che era carente di alcune funzioni, quindi iniziarono la creazione di un nuovo linguaggio chiamato inizialmente OAK, basato su alcune idee di Bill Joy. Nel Giugno 1994, dopo una lunga riunione John Gage, James Gosling, Bill Joy, Patrick Naughton, Wayne Rosing, e Eric Schmidt decisero che con l avvento di Mosaic 1, il loro linguaggio avrebbe dovuto sposarsi con il web. Nel Novembre del 1994 in una conferenza congiunta con Netscape mostrarono le possibilità offerte da Java. Marc Andreessen (all epoca vice presidente esecutivo di Netscape) in quell occasione annunciò che Java sarebbe stato incluso nei loro browser. Un programma o una applet 2 Java hanno bisogno di una virtual machine, un programma vero che esegue l applicazione scritta in Java.

15 2.2 Office 5 messe a disposizione da Java abbiamo il supporto alle tecnologie di rete, per l accesso ai database tramite JDBC/ODBC, la manipolazione di documenti XML e la creazione di Web Services. Un programma scritto in Java viene compilato, ma non direttamente in codice eseguibile dal sistema operativo, e vengono generati dei file in bytecode, i quali vengono poi interpretati dalla Java Virtual Machine (JVM) che esegue il programma. Java risulta un linguaggio ibrido, ovvero parzialmente compilato e parzialmente interpretato. La JVM viene implementata per ogni sistema operativo sufficientemente diffuso e attualmente é disponibile per Windows, Mac OS X, *nix,... Purtroppo il processo di interpretazione del programma aveva dei problemi di performance, per questo, tutte le implementazioni recenti di macchine virtuali Java hanno incorporate un JIT compiler, cioè un compilatore interno, che al momento del lancio traduce al volo il programma bytecode Java in un normale programma nel linguaggio macchina del computer ospite. Inoltre, questa ricompilazione é dinamica, cioè la virtual machine analizza costantemente il modello di esecuzione del codice (profiling), e ottimizza ulteriormente le parti usate più frequentemente, mentre il programma é in esecuzione [2]. Java, fornendo delle API per la creazione di interfacce grafiche, supporta anche alcuni componenti capaci di mostrare testo formattato, ovvero non il solo testo, ma visualizzando a video anche le variazioni di font, di dimensioni e di stile nei caratteri usati. I due componenti sono JEditorPane e la sua sottoclasse JTextPane. Questi componenti sono stati creati per supportare i seguenti formati: testo piano, HTML ed RTF (). Sia HTML che RTF sono due linguaggi di mark-up, il primo sviluppato dal W3C (World Wide Web Consortium) ed usato come linguaggio per la descrizione di ipertesti sul web, il secondo sviluppato da Microsoft sin dal 1987 per lo scambio di documenti fra piattaforme diverse. Il formato RTF ha raggiunto la versione 1.8 nell Aprile del 2004, le sue specifiche 3 sono pubblicamente disponibili. Purtroppo questo formato é caduto in disuso poiché Word, che usa un altro formato, ha guadagnato una quota di mercato talmente cospicua da creare di fatto uno standard. Nonostante JEditorPane supporti pochi formati, c é la possibilità di incrementare il loro numero tramite la scrittura e l aggiunta di alcune classi al progetto. L aggiunta dei formati usati da Office é comunque difficoltosa se non impossibile per la mancanza di documentazione ufficiale aggiornata sulle specifiche interne dei formati dei file. 2.2 Office Microsoft Office Suite é la raccolta di una serie di programmi di produttività per l ufficio. Nata nei primi anni 90 la suite Office diventa il raccoglitore di un set di programmi per l ufficio che venivano venduti separatamente (Word, Excel, Powerpoint), ma con il vantaggio di avere un prezzo inferiore rispetto ai prodotti separati. Col passare degli anni i programmi che compongono Office sono aumentati e hanno incominciato a condividere componenti e funzionalità: il correttore ortografico, l OLE data Integration, VBA (Visual Basic for Application),... Con il passare degli anni la suite Office si é imposta sul mercato come uno standard de facto per gli applicativi dell ufficio.

16 2.3 I formati Office 6 formule, grafici,... ; Powerpoint, realizza presentazioni animate con testo, immagini e suoni; Outlook, consente di gestire i propri account di posta, ma anche il calendario, gli appuntamenti; e infine Access, programma che permette la gestione di piccoli database relazionali e creare interfacce grafiche per gli utenti meno esperti. La suite comprende anche un elevato numero di programmi che possono essere inclusi a seconda della versione di Office acquistata: - InfoPath: Software per lavorare con i file XML - Publisher: Software per la creazione di volantini, libretti,... - FrontPage: Programma di web design - Visio: Software per la creazione di diagrammi. - Office Picture Manager: software di gestione delle foto. - Photo Editor: Software di fotoritocco. - Project: Programma per la gestione dei progetti. - OneNote: Usato sui tablet PC per prendere rapidamente delle note. - Developer Tools : Tool per gli sviluppatori, in particolare manualistica. - Entourage: Programma di posta elettronica per Mac (fornito al posto di Outlook) Oltre ai prodotti elencati nella gamma office, si sono recentemente aggiunte delle versioni server di alcuni componenti che permettono di automatizzare la generazione di documenti o che mettono a disposizione dei servizi Web-Based. Office viene spesso venduto in pacchetti o suite (Students, Basic, Professional, Developer,... ), che includono solo parte dei programmi in modo da rispondere adeguatamente alle specifiche esigenze dell utenza target delle varie suite. 2.3 I formati Office I file della suite Office più comuni sono i file di Word (.DOC), di Excel (.XLS), di PowerPoint (.PPT) e di Access (.MDB). I file prodotti da questi programmi sono problematici per la stessa suite Office. I motivi principali sono: - Versione del formato dei file: ad ogni versione della suite il formato interno dei file cambia. Questo (ad esempio) rende problematica la lettura di un documento prodotto con l ultima versione di Word 2003 anche solo con la versione precedente dello stesso software (Word 2002/XP), sopratutto perché le nuove versioni usano funzionalità non previste nelle versioni precedenti. Il continuo aumento di complessità, secondo i detrattori di Microsoft, ha raggiunto un tale livello che nemmeno gli stessi progettisti sanno cosa ci sia dentro in un file di Office. - Versioning del contenuto dei file: una cosa che spesso viene ignorata dalla maggior parte degli utilizzatori dei programmi di Office é

17 2.3 I formati Office 7 - Dimensione dei file: é facile creare un file di Word con un paio di righe di testo e scoprire che ha già raggiunto almeno un centinaio di kilo-byte. Ancora più sconcertante è il fatto che vengono salvate anche le versioni del file e ciò comporta dover memorizzare altri dati che spesso non servono affatto. - Offuscamento del contenuto dei file: infine le politiche aziendali hanno imposto anche un offuscamento del formato. Ciò ha comportato un ulteriore confusione su cosa ci sia in realtà all interno di un file del pacchetto Office. La principale motivazione al riguardo é la necessità di evitare che suite concorrenti 4 possano sfruttare come punto di forza dei propi prodotti, oltre a un costo inferiore anche la compatibilità con il formato più diffuso. Alcuni file di Office possono contenere più di un oggetto, per esempio un documento di Word può contenere immagini, suoni, documenti di Excel. Per Ottenere questo risultato Microsoft ha adottato un sistema chiamato Compound Document File Format[6]. Questo formato lavora come un piccolo file system e permette di contenere un numero indipendente di data stream, organizzati tra loro tramite directory/storage. Ogni documento ha un root storage che è il padre, diretto o indiretto, di tutte le altre directory e di tutti gli stream. Ogni stream é formato da un header e più settori, questi ultimi sono collegati tra loro tramite un puntatore 5. L header definisce la dimensione e l inizio della lista dei settori. Nonostante i settori siano numerati in ordine crescente questo non rappresenta l ordine reale che é invece definito dalla lista che parte dall header dello strem. Il Compound Document File Format viene usato principalmente per contenere vari file che possono venire modificati separatamente e con programmi diversi, in modo tale che le modifiche vengano riconosciute in tutto il contesto del file. Ad esempio potremmo avere un documento di testo con all interno una immagine, mentre lavoriamo con possiamo scegliere di modificare l imagine con un altro programma. Dopo aver apportato delle modifiche all immagine la salviamo e, quando torniamo al nostro documento, potremo vedere che anche l immagine all interno é stata aggiornata. Il formato non verrà trattato ulteriormente all interno della tesi. Questi accenni sono utili per una migliore comprensione dei formati che verranno esposti nelle prossime sezioni. Ora proseguiamo nell analisi degli aspetti basilari dei quattro formati più importanti della suite Office. Le informazioni esposte esposte nelle prossime sezioni, sono state reperite principalmente grazie al lavoro di documentazione svolto da parte della comunità open-source. Nonostante Microsoft abbia svolto un ampio lavoro riguardante la struttura dei formati usati dalla suite Office, questi non sono pubblicamente disponibili ma vengono rilasciati grazie ad accordi di partnership e grazie a delle licenze di Documenti di Word Word é un programma che permette di redarre dei documenti ed é il moderno sostituto della macchia da scrivere. In un documento Word possono essere incluse tabelle di Excel, immagini, grafici, formule matematiche oltre che ovviamente testo formattato. Il formato di word é molto complicato ma possiamo analizzarne brevemente gli aspetti principali. Il testo viene salvato in un blocco unico nel caso in cui si sta salvando il

18 2.3 I formati Office 8 Record Header Record Body Byte Value Opcode Lenght Row Column CellAttr Integer Tabella 2.2: Esempio di un record BIFF di una cella di un intero formato da un misto di caratteri ASCII, con alcune modifiche al significato di alcuni caratteri 6, e di caratteri UNICODE. Attraverso una apposita tabella possiamo sapere quali pezzi fanno parte del testo (questo nel caso di file di tipo fastsave) e la loro lunghezza. la formattazione del testo avviene invece attraverso stili. Questi possono essere stili di carattere o di paragrafo e vengono salvati in una tabella. Esistono inoltre due tabelle per pagina, una contente le informazione per la gestione della formattazione da applicare ai caratteri e una per la formattazione dei paragrafi I fogli di calcolo di Excel Excel é forse il miglior prodotto per fogli di calcolo attualmente sul mercato. Negli anni si é dimostrato molto stabile, andando al contempo sempre in direzione degli utenti e dell usabilità. La sua interfaccia grafica si é rivelata vincente, introducendo le barre degli strumenti e ispirandosi a VisiCalc 7 per la visualizzazione dei dati e delle formule. Il formato dei file di Excel é chiamato BIFF (BInary File Format) e negli anni si é evoluto giungendo ormai alla sua ottava edizione. Nel 2001 con l arrivo sul mercato di Office XP, il formato ha avuto una piccola revisione giungendo così a BIFF8X. I file in formato BIFF sono incapsulati in un documento OLE2, con il vantaggio di poter inserire all interno di un file unico anche le informazioni riguardo a eventuali grafici, immagini,... correlati con il foglio di calcolo. Il file ha una struttura base, il workbook, che descrive le propietà comuni a tutto il file (come l autore, ultima modifica,... ). Il workbook ha inoltre informazioni riguardo il numero di sheets o fogli presenti nel file, questi sheet sono immagazzinati in stream differenti all interno del file stesso. Lo stream degli sheet é diviso in record di dimensione variabile, ognuno con un header di 4 Byte. Questo é diviso in due campi di pari dimensioni, l Header contiene un numero che identifica il tipo di record (numerico, formula, testo,... ) e il Body che contiene la dimensione in byte del record a partire dal successivo. Il formato BIFF prevede inoltre che gli interi vengano salvati secondo il metodo Little-Endian. Questo metodo prevede che il byte meno significativo sia salvato prima e il più significativo per ultimo (es. il seguente intero di 32 bit 13579BDF H é convertito in DF H 9B H 57 H 13 H ). Nell esempio nella tabella 2.2 possiamo vedere un esempio di un campo numerico intero. Il primo campo dell header é l Opcode, che rappresenta il tipo di record, in questo caso 2 é quello per il record integer. Tra i vari opcode disponibili ci sono quelli per formule, numeri, stringhe, gruppi di celle, formattazione del testo, inizio e fine del file,... Successivamente abbiamo il

19 2.3 I formati Office 9 Figura 2.1: Struttura interna di un file salvato con PowerPoint iniziano i campi relativi al tipo di record indicato dall Opcode, quindi il numero di riga e di colonna della cella, che ci indicano che le informazioni sono relative alla cella in posizione C1 (questo perché a video le colonne partono dalla A e le righe da 1), i 3 byte contrassegnati da CellAttr sono una prerogativa dei record più del formato BIFF e contengono alcune informazioni sulla rappresentazione della cella a video (i bordi intorno alla cella, il font da usare,... ); infine é presente il valore della cella 57, un intero senza segno. Uno dei punti di forza di Excel é sicuramente la velocità con cui vengono caricati i suoi file, questo perché non obbliga a dover rivalutare tutte le formule ed espressioni presenti nel file. Questo era un grosso vantaggio rispetto alla concorrenza negli anni 90, quando la potenza dei calcolo disponibile nonera certo quella attuale. Da allora il formato si é evoluto aggiungendo e rimuovendo tipi di record, ma grazie ad una struttura solida il formato non ha subito stravolgimenti. Questa stabilità del formato ha permesso a parecchi progetti open-source di implementare un efficace funzione di lettura per i file di Excel Presentazioni di PowerPoint PowerPoint negli anni si é imposto come il più usato programma per la creazione di presentazioni e slide per Windows. Offre ampie opportunità di personalizzazione delle presentazioni e permette di incorporare in esse immagini e video. Fornisce inoltre anche una vasta gamma di animazioni da usare sul testo e sul contenuto delle presentazioni. Dal punto di vista tecnico i file di PowerPoint sono un perfetto esempio di file che sfruttano tutte le potenzialità dei file OLE2. Il file contiene due tipi di oggetti: gli atom e i container. I primi rappresentano le unità basilari dei contenuti del file, possono essere stream di file oppure atom contenenti le informazioni riguardo gli oggetti della presentazione (es. un animazione, un suono, i colori del testo,... ). Il compito dei container non sono che gli storage precedentemente presentati, possono contenere altri container e/o altri atom. Un file PPT ha 5 container principali: Pictures, contiene gli stream delle immagini usate nella presentazione; Current User, contiene le informazioni dell utente che sta accedendo al file; PowerPoint Document, contiene le in-

20 2.4 Analisi delle soluzioni possibili 10 Nonostante il formato del file non sia stato stravolto, con il passare delle versioni sono stati aggiunti nuovi atom, che rappresentano in particolar modo nuove animazioni ed effetti di transizione fra diapositive. Queste modifiche sono documentate, ma non pubblicamente disponibili Database Access Il formato di Access esula dai nostri scopi perché ritenuto marginale nei confronti degli altri formati della suite Office. Inoltre per qualsiasi necessità di database il prodotto DocWeaver richiede la presenza di un database server (Microsoft SQL server, Postgresql,... ), che potrà essere usato per coprire anche le altre esigenze dell azienda. 2.4 Analisi delle soluzioni possibili Il problema principale é l anteprima e l estrazione del testo di documenti della suite Microsoft Office, che come abbiamo visto precedentemente é ostica. Si é rivelato quindi prioritario trovare un sistema che permette l anteprima e l estrazione del testo da questo tipo di file. É seguito un lungo lavoro di ricerca e valutazione di progetti e librerie volti alla soluzione, anche solo parziale del problema. Una soluzione alternativa consiste nel utilizzo di uno strumento complesso che ricalca le funzioni di Microsoft Office. OpenOffice.org. Questa é stata la strada effettivamete intrapresa, nel capitolo?? analizzeremo in dettaglio le caratteristiche di questo strumento. Ora invece si soffermeremo sulle soluzioni vagliate prima di effettuare la scelta su quella finale XBrowser XBrowser 8 é un progetto che ha sviluppato un web browser, completamente in Java. Questo permette l anteprima di file HTML, di immagini e di file di solo testo. Purtoppo il progetto risulta abbandonato dall Agosto del 2001, questo comporta per l azienda anche il dover mantenere e aggiungere anche una buona parte di lavoro per l aggiornamento del prodotto stesso iecanvas iecanvas 9 un piccolo progetto che punta all inclusione all interno di un programma Java, di una finestra del famoso browser Internet Explorer. Internet Explorer può caricare dei plug-in che gli permettono di aprire file della suite Office, tecnicamente questo sarebbe stato possibili anche per la finestra inclusa nel programma Java. Purtroppo anche questo progetto oltre a essere abbandonato dall Ottobre del 2003, si é anche rivelato incapace di fornire l anteprima di documenti Word o Excel Multivalent Questo progetto fornisce un gruppo di classi e interfacce in Java per l anteprima e la lettura di svariati tipi di file, tra cui anche il formato PDF. Il progetto non gestendo i file in formato Word ed Excel é stato scartato anche per il complessa lavoro di integrazione necessaio. 8

21 Analisi delle soluzioni possibili Mozilla Webclient Il progetto Mozilla Webclient 10 nasce con lo scopo di creare un set di API scritte in Java che forniscono vari aspetti della navigazione su internet, quali rendering dei contenuti del web, navigazione sul web,... Il progetto iniziato da Kirk Baker e Ian Wilkinson si chiamava RaptorCanvas. Dopo lo scioglimento dell accordo tra AOL, Netscape e Sun, il progetto riparte sotto l egida della sola Sun con il nome di Blackwood project e il cui scopo é quello di aumentare l integrazione tra Java e Mozilla. Uno dei sotto-progetti é appunto WebClient che grazie al contibuto di Kirk, Ian e di tecnici di Sun Microsystem fornisce un API per Java verso la webshell di Mozilla. 11 Grazie a questo componente la realizzazione della parte di anteprima dedicata a immagini, HTML e testo piano é molto semplice. Inoltre la webshell di Mozilla mantiene le stesse propietà del browser. Se infatti gli si fa aprire un file che non può gestire internamente, controlla se esiste un plug-in che ne consente l apertura. Grazie a questa feature é possibile aprire anche file Adobe Acrobat, nel caso sia stato installato sul anche il solo Acrobat Reader 12. Questa particolarità di Webclient estende le possibilità di anteprima del programma anche ai file non elencati nelle specifiche di progetto come i file Macromedia Flash (SWF) Jakarta POI Il progetto POI, acronimo di Poor Obfuscation Implementation, é un progetto che punta alla creazione di una serie di librerie Java per la lettura e la scrittura di file creati con la suite Microsoft Office. L acronimo del progetto si riferisce, in modo scherzoso, al tentativo di Microsoft di oscurare il codice dei propi formati di file. Il sistema di offuscamento dei file é stato però analizzato, scoperto e aggirato tramite tecniche di Reverse Engineering 13. Il progetto POI é ospitato dalla open-source Apache Software Foundation 14. La fondazione porta avanti molti progetti open-source, alcuni sviluppati in Java. Il gruppo di progetti Jakarta, raccoglie buona parte dei progetti in linguaggio Java della fondazione. Tutti i progetti open-source della fondazione Apache sono rilasciati sotto la Apache License, un tipo di licenza open-source che permette di includere il codice in software e progetti commerciali. Alcune parti del progetto sono state sviluppate con maggior inpegno e sono pertanto molto affidabili, tra queste le classi per la lettura degli oggetti OLE2, la lettura scrittura di file di Excel (XLS). Sono invece molto acerbe le componenti per la lettura scrittura di file di Word (DOC), dei file di PowerPoint (PPT) e delle propietà dei file (tra le propietà dei ci sono: autore, data di modifica, revisioni,... ). Poichè il progetto é incompleto non è stato possibile sceglierlo per la parte di estrazione del testo.

22 Capitolo 3 Un ingrediente della soluzione proposta: OpenOffice.org Qui parlo un po di openoffice, spiego cosa fa come funziona, le api che mette a disposizione 3.1 Storia La storia di OpenOffice ha inizio nel 1994 quando StarDivison 1 pubblicò la prima versione di StarOffice, una suite di programmi per l ufficio in diretta concorrenza con Microsoft Office. Fino alla versione 4.2 StarOffice si basava sulle librerie C++ multipiattaforma StarView. Durante l Agosto del 1999 Sun Microsystem stava cercando una suite per l ufficio per entrare in concorrenza con Microsoft, così comprò da StarDivision il codice e i diritti su StarOffice per circa 70 milioni di dollari. Ben presto rilasciò la versione 5.2 di StarOffice gratuita per uso personale. Nel luglio del 2000 Sun rilascia buona parte del codice di StarOffice sotto le licenze LGPL 2 e SISSL 3. Nasce così OpenOffice, ereditando il codice di StarOffice e raccogliendo intorno a sè una attiva comunità di sviluppatori open source. OpenOffice si deve però scontrare prima con un problema di marchi registrati, così il nome ufficiale del prodotto viene cambiato divenendo OpenOffice.org. Informalmente ci si riferisce al progetto con il nome di OpenOffice o con l abbreviazione OOo. Nell Ottobre del 2001 la build 638c diventa la prima beta pubblica, mentre la versione 1.0 viene rilasciata il primo Maggio Attualmente la versione stabile é la 1.5 rilasciata nel mese di Settembre di quest anno, la quale probabilmente sarà l ultima della serie 1.x. Dopo molti mesi di versioni beta, siamo vicini al rilascio della prima Release Candidate della versione 2.0 di OpenOffice. 3.2 Caratteristiche tecniche OpenOffice è formato da diversi sottoprogrammi che condividino un ampia base di codice, permettendo di caricare più programmi della suite contemporaneamente senza appesantire eccessivamente il sistema. La suite é com- 1 Software house tedesca fondata nel 1986 da Marco Börries 2

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 09/02/2015

Corso: Informatica+ Andrea Cremonini. Lezione del 09/02/2015 Corso: Informatica+ Andrea Cremonini Lezione del 09/02/2015 1 Office Automation 1/2 Con la definizione di Office Automation ci riferiamo a computer e software usati per creare digitalmente, raccogliere,

Dettagli

Suite OpenOffice. Introduzione a

Suite OpenOffice. Introduzione a Suite OpenOffice Introduzione a Cosa è OpenOffice.org? OpenOffice.org è una suite per ufficio composta da: elaboratore di testi foglio di calcolo creatore di presentazioni gestore di basi di dati Writer

Dettagli

Più produttivi e meno poveri

Più produttivi e meno poveri Più produttivi e meno poveri Non è sempre vero che chi più spende meglio spende. di Danilo Paissan Nelle precedenti uscite di questa rubrica abbiamo sempre cercato di tenere un approccio il più possibile

Dettagli

Una introduzione all'utilizzo di OpenOffice.org. a cura di Piergiovanna Grossi Davide Sabbadin - Flavio Agnoletto

Una introduzione all'utilizzo di OpenOffice.org. a cura di Piergiovanna Grossi Davide Sabbadin - Flavio Agnoletto Una introduzione all'utilizzo di OpenOffice.org a cura di Piergiovanna Grossi Davide Sabbadin - Flavio Agnoletto associazione di promozione sociale Faber libertatis In questa lezione: introduzione storica,

Dettagli

Ufficio efficiente, ma senza sprechi

Ufficio efficiente, ma senza sprechi Ufficio efficiente, ma senza sprechi OpenOffice.org 1.0.2 Un po' di storia Nasce in seguito alla pubblicazione da parte di SUN Microsystems del codice sorgente della nota suite StarOffice secondo i termini

Dettagli

OpenOffice.org Come rendersi indipendenti da MS Office

OpenOffice.org Come rendersi indipendenti da MS Office Pisa - 21/01/2010 Seminari Liberi del GULP OpenOffice.org Come rendersi indipendenti da MS Office Nicola Corti & Alessandra Santi Una strana pubblicità Io sono il nuovo computer che state per acquistare.

Dettagli

Estensioni e modelli. Ancora poco conosciuti, consentono di estendere la suite per l ufficio. Ecco come servirsene

Estensioni e modelli. Ancora poco conosciuti, consentono di estendere la suite per l ufficio. Ecco come servirsene Estensioni e modelli. Ancora poco conosciuti, consentono di estendere la suite per l ufficio. Ecco come servirsene Sotto il nome OpenOffice.org si nasconde un insieme di programmi per l ufficio potenti

Dettagli

Software. Definizione, tipologie, progettazione

Software. Definizione, tipologie, progettazione Software Definizione, tipologie, progettazione Definizione di software Dopo l hardware analizziamo l altra componente fondamentale di un sistema di elaborazione. La macchina come insieme di componenti

Dettagli

Perché Office Mac 2011?

Perché Office Mac 2011? Perché Office Mac 2011? Compatibile. Con oltre un miliardo di Mac e PC che eseguono Office in tutto il mondo, hai la certezza di poter creare, condividere e collaborare con chi vuoi, dove vuoi. Familiare.

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

Docente: Carlo Drioli Web: http://www.scienze.univr.it/fol/main?ent=oi&id=28279. Laurea in Informatica Multimediale. Docente: Barbara Oliboni

Docente: Carlo Drioli Web: http://www.scienze.univr.it/fol/main?ent=oi&id=28279. Laurea in Informatica Multimediale. Docente: Barbara Oliboni Laboratorio di Informatica di Base Laurea in Informatica Docente: Carlo Drioli Web: http://www.scienze.univr.it/fol/main?ent=oi&id=28279 Laurea in Informatica Multimediale Docente: Barbara Oliboni Lucidi

Dettagli

LibreOffice. Corsi Linux 2011

LibreOffice. Corsi Linux 2011 LibreOffice Corsi Linux 2011 Nota bene Queste slide non riguardano come far funzionare LibreOffice, ma in particolarità le funzionalità del programma, la storia e l'installazione del programma LibreOffice

Dettagli

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl

Piattaforma FaD Formazione a distanza. Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di. formazione a distanza di EFA srl Piattaforma FaD Formazione a distanza Manuale di consultazione rapida per l utilizzo della piattaforma di formazione a distanza di EFA srl 1 Indice generale 1. Scopo del documento 2. Definizioni e abbreviazioni

Dettagli

I FORMATI DI SALVATAGGIO

I FORMATI DI SALVATAGGIO GLI ARCHIVI INFORMATICI: PROBLEMATICHE DI INTEGRITA' NEL TEMPO Fondazione dell'ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano Commissione per l'ingegneria dell'informazione Ing. Gianluca Sironi I FORMATI

Dettagli

Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione

Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione Adobe Acrobat Connect Pro 7 Note sulla versione Benvenuti in Adobe Acrobat Connect Pro 7. Questo documento contiene informazioni recenti sul prodotto che non sono trattate nella documentazione di Connect

Dettagli

catalogo corsi di formazione 2015/2016

catalogo corsi di formazione 2015/2016 L offerta formativa inserita in questo catalogo è stata suddivisa in quattro sezioni tematiche che raggruppano i corsi di formazione sulla base degli argomenti trattati. Organizzazione, progettazione e

Dettagli

Capitolo 1 GESTIONE DEL SOFTWARE APPLICATIVO:

Capitolo 1 GESTIONE DEL SOFTWARE APPLICATIVO: Capitolo 1 GESTIONE DEL SOFTWARE APPLICATIVO: IL WORD PROCESSOR SOMMARIO 1. Introduzione. - 2. Requisiti di base per le operazioni di Word Processing. - 3. La creazione di un documento di testo. - 4. La

Dettagli

Introduzione. Parte 1 Scrivere documenti 1

Introduzione. Parte 1 Scrivere documenti 1 Indice Introduzione xiii Parte 1 Scrivere documenti 1 1 Scrivere con Word 3 1.1 Comandi principali e personalizzazioni...... 3 1.1.1 Barradeimenu... 3 1.1.2 BarrastandardeBarradiformattazione... 4 1.1.3

Dettagli

Andrea Sommaruga: Le applicazioni OpenSource per i desktop con windows

Andrea Sommaruga: Le applicazioni OpenSource per i desktop con windows Le Applicazioni per i Desktop: OpenSource Andrea Sommaruga: Le applicazioni OpenSource per i desktop con windows Elaborazione dei Testi, Fogli di Calcolo, Presentazioni, Disegno, Accesso ai Dati Altri

Dettagli

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Anno Scolastico 2014-2015

PROGRAMMA DI INFORMATICA CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING Anno Scolastico 2014-2015 CLASSE: 1 C Indirizzo: AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING MODULO HARDWARE 1. Che cos è il PC - Gli elementi del computer- Unità centrale:uc-alu- RAM - La memorizzazione delle informazioni:bit-byte. Sistemi

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

Ambienti di programmazione.net Lezione n. 1

Ambienti di programmazione.net Lezione n. 1 Il Framework Redistribuitable Package e il Framework Sdk (Software Development Kit) 1.1 Italian Presentazione del corso Con l avvento della piattaforma applicativa.net Microsoft è riuscita a portare un

Dettagli

Appendice Giorgio Falchi

Appendice Giorgio Falchi LE ESTENSIONI DEI FILE In Windows i nomi dei file terminano con un punto di separazione seguito generalmente da una estensione di tre caratteri, la stessa cosa accade anche per gli applicativi che girano

Dettagli

Modulo 8. Strumenti di produzione Strumenti. Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due:

Modulo 8. Strumenti di produzione Strumenti. Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due: Pagina 1 di 6 Strumenti di produzione Strumenti Gli strumenti più utilizzati per produrre pagine Web sono essenzialmente due: 1. Netscape Composer, gratuito e scaricabile da netscape.org assieme al browser

Dettagli

Corsi base di informatica

Corsi base di informatica Corsi base di informatica Programma dei corsi Il personal computer e Microsoft Windows 7 (15h) NB gli stessi contenuti del corso si possono sviluppare in ambiente Microsoft Windows XP I vari tipi di PC

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 2 Modulo 3 Elaborazione testi Word G. Pettarin ECDL

Dettagli

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING Modulo propedeutico Le lezioni teoriche sono sviluppate sui seguenti argomenti: Struttura dell elaboratore: CPU,

Dettagli

Integrazione tra FileMaker Pro e Microsoft Office

Integrazione tra FileMaker Pro e Microsoft Office Integrazione tra FileMaker Pro e Microsoft Office pagina Indice Sommario...3 Introduzione...3 Perché leggere questa Guida...3 Prima di iniziare...4 Come scaricare il software di prova di FileMaker e il

Dettagli

Microsoft Office 2007 Master

Microsoft Office 2007 Master Microsoft Office 2007 Master Word 2007, Excel 2007, PowerPoint 2007, Access 2007, Outlook 2007 Descrizione del corso Il corso è rivolto a coloro che, in possesso di conoscenze informatiche di base, intendano

Dettagli

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org è una suite di proprietà Sun Microsystems con copyright e licenza LGPL, che può essere classificato come software di produttività personale.

Dettagli

Scopri il nuovo Office

Scopri il nuovo Office Scopri il nuovo Office Sommario Scopri il nuovo Office... 4 Scegli la versione di Office più adatta a te...9 Confronta le versioni...14 Domande frequenti...16 Applicazioni di Office: Novità...19 3 Scopri

Dettagli

Istruzioni operative

Istruzioni operative Manuale d'uso dello strumento di compilazione Bilanci con foglio di calcolo Istruzioni operative Manuale d uso - versione 4 - febbraio 2014 pag. 1 di 25 Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Redazione del

Dettagli

excellent Sicurezza Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008 e smi: PSC, POS DUVRI da professionisti

excellent Sicurezza Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008 e smi: PSC, POS DUVRI da professionisti excellent Sicurezza Sicurezza cantieri D.Lgs. 81/2008 e smi: PSC, POS DUVRI da professionisti excellent Sicurezza nasce dall esigenza dei professionisti dell edilizia di utilizzare Excel e Word per fare

Dettagli

Cosa è un foglio elettronico

Cosa è un foglio elettronico Cosa è un foglio elettronico Versione informatica del foglio contabile Strumento per l elaborazione di numeri (ma non solo...) I valori inseriti possono essere modificati, analizzati, elaborati, ripetuti

Dettagli

Introduzione a OpenOffice.org Mauro Barattin e Massimo Masson, 24 marzo 2011 Www.OpenOffice.org

Introduzione a OpenOffice.org Mauro Barattin e Massimo Masson, 24 marzo 2011 Www.OpenOffice.org Introduzione a OpenOffice.org Mauro Barattin e Massimo Masson, 24 marzo 2011 Www.OpenOffice.org Introduzione a OpenOffice.org Mauro Barattin e Massimo Masson, 24 marzo 2011 Cos'è OpenOffice.org Insieme

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

interscambio di documenti

interscambio di documenti interscambio di documenti GLI ARCHIVI INFORMATICI: PROBLEMATICHE DI INTEGRITA' NEL TEMPO Fondazione dell'ordine degli Ingegneri della Provincia di Milano Commissione per l'ingegneria dell'informazione

Dettagli

INSTALLAZIONE CLIENT CONCILIAWEB

INSTALLAZIONE CLIENT CONCILIAWEB INSTALLAZIONE CLIENT CONCILIAWEB Elementi necessari per installazione: Java Virtual Machine, nella versione JRE (release minima 1.5.0.9) Internet Explorer (rel. 7 o superiore) oppure Mozilla Firefox (rel.

Dettagli

01. Conoscere l area di lavoro

01. Conoscere l area di lavoro 01. Conoscere l area di lavoro Caratteristiche dell interfaccia Cambiare vista e dividere le viste Gestire i pannelli Scegliere un area di lavoro Sistemare le barre degli strumenti Personalizzare le preferenze

Dettagli

FileMaker 12. Guida ODBC e JDBC

FileMaker 12. Guida ODBC e JDBC FileMaker 12 Guida ODBC e JDBC 2004 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker, Inc.

Dettagli

excellent organice Archiviazione e Gestione Documentale

excellent organice Archiviazione e Gestione Documentale excellent organice Archiviazione e Gestione Documentale excellent organice è la soluzione per archiviare i documenti, reperirli, consultarli, e gestirne la movimentazione, con facilità ed in modo controllato.

Dettagli

Introduzione a Microsoft Word 2007

Introduzione a Microsoft Word 2007 Introduzione a Microsoft Word 2007 Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2007 Non ostante che Microsoft Office 2007 sia uscito da un po di tempo, molte persone ancora non sono

Dettagli

Videoscrittura con Microsoft Word

Videoscrittura con Microsoft Word Videoscrittura con Microsoft Word Obiettivo del corso è far apprendere l'uso di Word, anche nelle sue caratteristiche più avanzate (tabelle, stampa unione, modelli, stili). È inclusa la dispensa di Word

Dettagli

PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE 1 BT A.S. 2014/15

PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE 1 BT A.S. 2014/15 Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet Istituto Tecnico Commerciale - Liceo Linguistico Liceo Scientifico Liceo Scienze Umane Via Stignani, 63/65 20081 Abbiategrasso Mi PROGRAMMA FINALE SVOLTO CLASSE

Dettagli

DiFarm evolution. Convegno Rimini, 16-17 Novembre 2006

DiFarm evolution. Convegno Rimini, 16-17 Novembre 2006 DiFarm evolution Convegno Rimini, 16-17 Novembre 2006 E un argomento che interessa molti, tecnici e responsabili edp, ma anche direttori e imprenditori: I primi nell ottica di sviluppare un prodotto che

Dettagli

Manuali.net. Nevio Martini

Manuali.net. Nevio Martini Manuali.net Corso base per la gestione di Siti Web Nevio Martini 2009 Il Linguaggio HTML 1 parte Introduzione Internet è un fenomeno in continua espansione e non accenna a rallentare, anzi è in permanente

Dettagli

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prof. Orlando De Pietro Programma L' hardware Computer multiutente e personal computer Architettura convenzionale di un calcolatore L unità centrale

Dettagli

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione

Sommario. Prefazione... 15. Parte 1 - Introduzione Sommario Prefazione... 15 Parte 1 - Introduzione 1.1 L interfaccia utente e le operazioni più comuni... 19 La scheda File...24 Ridurre la barra multifunzione...29 Personalizzare la barra multifunzione...29

Dettagli

Uso delle basi di dati DBMS. Cos è un database. DataBase. Esempi di database

Uso delle basi di dati DBMS. Cos è un database. DataBase. Esempi di database Uso delle basi di dati Uso delle Basi di Dati Il modulo richiede che il candidato comprenda il concetto di base dati (database) e dimostri di possedere competenza nel suo utilizzo. Cosa è un database,

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Web Autore: Davide Revisione: 1.2 Data: 23/5/2013 Titolo: Innopedia File: Documentazione_tecnica Sito: http://inno-school.netsons.org/ Indice: 1. Presentazione

Dettagli

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial &RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD Microsoft Word Tutorial Sommario Introduzione Formattazione del documento Formattazione della pagina Layout di pagina particolari Personalizzazione del documento Integrazione

Dettagli

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved WEB TECHNOLOGY Il web connette LE persone Indice «Il Web non si limita a collegare macchine, ma connette delle persone» Il Www, Client e Web Server pagina 3-4 - 5 CMS e template pagina 6-7-8 Tim Berners-Lee

Dettagli

Classificazione del software

Classificazione del software Classificazione del software Classificazione dei software Sulla base del loro utilizzo, i programmi si distinguono in: SOFTWARE Sistema operativo Software applicativo Sistema operativo: una definizione

Dettagli

Microsoft Office XP. dott. ing. Angelo Carpenzano. acarpenzano@neoteksolutions.it. La suite Microsoft Office XP

Microsoft Office XP. dott. ing. Angelo Carpenzano. acarpenzano@neoteksolutions.it. La suite Microsoft Office XP Microsoft Office XP dott. ing. Angelo Carpenzano acarpenzano@neoteksolutions.it 1 La suite Microsoft Office XP Microsoft Word: elaboratore testi (word processor) Microsoft Excel: foglio di calcolo (spreadsheet)

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

FileMaker 8. Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC

FileMaker 8. Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC FileMaker 8 Installazione dei driver client FileMaker 8 ODBC e JDBC 2004-2005 Filemaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

Microsoft Office Office 2013 Collana Microsoft Office 2013 Talento Talento ECDL Talento Collana Microsoft Office 2013, Learning Coffee,

Microsoft Office Office 2013 Collana Microsoft Office 2013 Talento Talento ECDL Talento Collana Microsoft Office 2013, Learning Coffee, Microsoft Office è la suite di applicazioni desktop di supporto alle attività professionali più famosa al mondo da quando nel lontano 1988 Bill Gates la presentò come la rivoluzione per l Office Automation.

Dettagli

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE CORSO 01: INFORMATICA DI BASE PARTIRE DA ZERO 1.01 Hardware e Software 1.02 Conoscere l'hardware USARE IL PC con WINDOWS VISTA e 7(Seven) 1.03 Usare il sistema operativo Windows 7 e Vista 1.04 Controllare

Dettagli

Manuale d uso per l utente

Manuale d uso per l utente Manuale d uso per l utente Promuovere il biogas nelle Regioni Europee www.biogasaccepted.eu Studienzentrum für internationale Analysen 4553 Schlierbach/ Österreich Manual - Page 1/14 Contenuti 1. Requisiti

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server 1 Prerequisiti Pagine statiche e dinamiche Pagine HTML Server e client Cenni ai database e all SQL 2 1 Introduzione In questa Unità si illustra il concetto

Dettagli

Il Software Libero. Lo Gnu, il simbolo universalmente riconosciuto del Software libero, ma anche acronimo di Gnu is not Unix

Il Software Libero. Lo Gnu, il simbolo universalmente riconosciuto del Software libero, ma anche acronimo di Gnu is not Unix Il Software Libero Un software libero è un software rilasciato con una licenza che permette a chiunque di utilizzarlo, studiarlo, modificarlo e redistribuirlo. Il fenomeno nato negli anni 80 come reazione

Dettagli

Capitolo 1 Introduzione a Gambas

Capitolo 1 Introduzione a Gambas Capitolo 1 Introduzione a Gambas Gambas è stato creato inizialmente da Benoit Minisini, un residente della periferia di Parigi. Secondo Benoit, Gambas è un linguaggio Basic con estensioni per la programmazione

Dettagli

I programmi applicativi

I programmi applicativi I programmi applicativi Riferimenti: Curtin cap. 6-8 Console cap. 11.1, 11.3 Versione: 15/04/2007 Facoltà di Farmacia Corso di Informatica 1 Le applicazioni Per svariati compiti specifici Vari applicativi,

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source

Kirey Re.Search 2.0. Piattaforma di ricerca Open Source Kirey Re.Search 2.0 Piattaforma di ricerca Open Source Le esigenze Quando si parla di motori di ricerca si tende a pensare istintivamente solo a quelli utilizzati per effettuare ricerche in Internet, come

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

AZIENDE. Destinatari Utenti che devono utilizzare a livello base o avanzato applicazioni di office automation.

AZIENDE. Destinatari Utenti che devono utilizzare a livello base o avanzato applicazioni di office automation. AZIENDE 1) Information Technology 1.1 Open Office Il mondo Open Source rappresenta per l'azienda una determinante opportunità di contenimento dei costi pur mantenendo assoluta qualità dei prodotti. La

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows i SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows Per ulteriori informazioni sui prodotti software SPSS Inc., visitare il sito Web all indirizzo http://www.spss.it o contattare: SPSS

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

catalogo corsi di formazione 2014/2015

catalogo corsi di formazione 2014/2015 L offerta formativa inserita in questo catalogo è stata suddivisa in quattro sezioni tematiche che raggruppano i corsi di formazione sulla base degli argomenti trattati. Organizzazione, progettazione e

Dettagli

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 1 - Il funzionamento di Web Magazine Web Magazine è un applicativo pensato appositamente per la pubblicazione online di un giornale, una rivista o un periodico. E'

Dettagli

Esercitazione 1 primi passi e uso dei file

Esercitazione 1 primi passi e uso dei file primi passi e uso dei file 1 Sistemi operativi per PC I sistemi operativi per personal computer più diffusi sono: Windows (Microsoft) Linux (freeware) MacOS (Apple) Il laboratorio verterà su Windows 2

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG NVU Manuale d uso Cimini Simonelli Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa NVU Manuale d uso EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative Commons License www.ictime.org

Dettagli

La piattaforma per la gestione elettronica documentale integrata

La piattaforma per la gestione elettronica documentale integrata Tutti noi prendiamo decisioni, facciamo valutazioni, pianifichiamo strategie basandoci sulle informazioni in nostro possesso. Il tempo è una risorsa preziosa, ottimizzarlo rappresenta un obiettivo prioritario.

Dettagli

LibreOffice Talk. 25 October 2014

LibreOffice Talk. 25 October 2014 2014 LibreOffice Talk 25 October 2014 Linux Day Talk Definizione Cenni Storici Programmi Open Data Perchè LibreOffice Licenza Programmi Conclusione All text and image content in this document is licensed

Dettagli

DBMS. Esempi di database. DataBase. Alcuni esempi di DBMS DBMS. (DataBase Management System)

DBMS. Esempi di database. DataBase. Alcuni esempi di DBMS DBMS. (DataBase Management System) (DataBase Management System) Sistemi di ges3one di basi di da3 Un Database Management System è un sistema software progettato per consentire la creazione e manipolazione efficiente di database (collezioni

Dettagli

IIS D ORIA - UFC PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI MATERIA INFORMATICA ANNO DI CORSO 2^ A INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - UFC PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO SERVIZI COMMERCIALI MATERIA INFORMATICA ANNO DI CORSO 2^ A INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC 1 SCHEDE di ripasso MODULO 3 (WORD) MODULO 4 (EXCEL) 2 BASI DI DATI (ACCESS) 3 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE (POWERPOINT) 4 NAVIGAZIONE WEB E COMUNICAZIONE DETTAGLIO UFC 1 Schede di ripasso

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

Famiglia di prodotti Adobe Acrobat 9

Famiglia di prodotti Adobe Acrobat 9 Famiglia di prodotti Adobe Acrobat 9 Panoramica La famiglia di prodotti Adobe, ovvero Pro Extended, Pro e Standard, permette ai professionisti aziendali, creativi e tecnici di comunicare e collaborare

Dettagli

Basi di dati Microsoft Access

Basi di dati Microsoft Access Basi di dati Microsoft Access Importare dati esterni Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli via Leopardi 132 Sesto San Giovanni Breve Introduzione a Microsoft Access 2007 Microsoft Access 2007 è

Dettagli

Programma Corso Office ECDL

Programma Corso Office ECDL Programma Corso Office ECDL FASE DI AULA PRIMA LEZIONE MICROSOFT WORD Concetti generali: Primi passi Aprire (e chiudere) Microsoft Word. Aprire uno o più documenti. Creare un nuovo documento (predefinito

Dettagli

Istruzioni operative

Istruzioni operative Manuale d'uso dello strumento di compilazione Bilanci con foglio di calcolo Istruzioni operative Manuale d uso - versione 2 - aprile 2010 pag. 1 di 26 Indice Indice...2 Introduzione...3 Redazione del bilancio

Dettagli

GUIDA PER L UTILIZZO DELLA WEBAPP VERSIONE 8

GUIDA PER L UTILIZZO DELLA WEBAPP VERSIONE 8 GUIDA PER L UTILIZZO DELLA WEBAPP VERSIONE 8 Contenuto di questo documento 1. Introduzione... 2 2. Menu Principale... 2 Importa dal mio PC... 5 Scarica Risultati... 5 Salva Progetto... 6 Salva con nome...

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

Su Internet, oggi, se il vostro sito Web non è dotato di funzionalità ricche o contenuti. I sistemi CMS e un introduzione a Joomla! In questo capitolo

Su Internet, oggi, se il vostro sito Web non è dotato di funzionalità ricche o contenuti. I sistemi CMS e un introduzione a Joomla! In questo capitolo 1 I sistemi CMS e un introduzione a Joomla! In questo capitolo Su Internet, oggi, se il vostro sito Web non è dotato di funzionalità ricche o contenuti aggiornati, è svantaggiato. L idea di potenziare

Dettagli

Titolo del corso. Obiettivi didattici. Indice del corso. Open Office for Kids. Gli obiettivi del corso sono:

Titolo del corso. Obiettivi didattici. Indice del corso. Open Office for Kids. Gli obiettivi del corso sono: Titolo del corso Open Office for Kids Obiettivi didattici Gli obiettivi del corso sono: Comprendere come si compone la suite Open Office for Kids e capirne i punti di forza Installare la suite Open Office

Dettagli

Hosting Applicativo Installazione Web Client

Hosting Applicativo Installazione Web Client Hosting Applicativo Installazione Web Client Utilizzo del portale di accesso e guida all installazione dei client Marzo 2012 Hosting Applicativo Installazione Web Client Introduzione Le applicazioni CIA,

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

Guida all uso del sistema

Guida all uso del sistema www.unicas.it Versione 3.0 del 9/12/2009 Pagina 1 Sommario Premessa... 3 Accesso in modalità di redattore... 4 CREAZIONE DI ELEMENTI... 5 MODIFICA DI ELEMENTI... 12 ELIMINAZIONE DI ELEMENTI... 12 ORDINAMENTO

Dettagli

Teleskill Live Quick User Guide Partecipante

Teleskill Live Quick User Guide Partecipante Teleskill Live Quick User Guide Partecipante Ottobre 2009 Indice 1. Introduzione...3 2. Accesso al servizio...3 2.1. Caratteristiche tecnologiche distintive e requisiti minimi del

Dettagli