CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NOVARA. Listino dei prezzi all ingrosso sul mercato di Novara

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NOVARA. Listino dei prezzi all ingrosso sul mercato di Novara"

Transcript

1 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI NOVARA Listino dei prezzi all ingrosso sul mercato di Novara Prima quindicina del mese di aprile 2010 n. 7 Stampato in proprio il 15/04/2010

2 SOMMARIO PARTE PRIMA Risoni. pag. 4 Risi lavorati.... pag. 4 Rotture e sottoprodotti... pag. 4 Frumento tenero. pag. 5 Farina di frumento tenero... pag. 5 Sottoprodotti frumento... pag. 5 Altri cereali.. pag. 5 Fieni paglie erbe.... pag. 5 Caseari. pag. 5 Bestiame.. pag. 6 PARTE SECONDA Informazioni per gli operatori - situazione vendite e rimanenze presso i produttori di riso..... pag. 7 PARTE TERZA Prezzi rilevati dalla direzione del mercato all ingrosso ortofrutticolo del Comune di Novara. pag. 8 PARTE QUARTA Prezzi dei prodotti petroliferi... pag. 10 ************ Numeri indici nazionali dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati... pag. 12 Numeri indici nazionali FOI suddivisi per capitolo di spesa con rappresentazione grafica.. pag. 13 Numeri indici e grafico della città di Novara dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale pag. 14 Coefficienti di rivalutazione monetaria.. pag. 15 Quotazioni della Borsa Merci Telematica... pag. 16 2

3 Per la rilevazione dei prezzi, la Camera di Commercio si avvale di apposite Commissioni composte da esperti, nominate dalla Giunta camerale su designazione delle Organizzazioni di categoria maggiormente rappresentative; le Commissioni vengono rinnovate ogni tre anni. Nella Sala di contrattazione merci operano: la Commissione per l accertamento dei prezzi all ingrosso dei cereali, farine, semi e foraggi, la Commissione per l accertamento dei prezzi all ingrosso del burro e del gorgonzola e la Commissione per l accertamento dei prezzi all ingrosso del bestiame. La Commissione per l accertamento dei prezzi all ingrosso dei cereali, farine, semi e foraggi è composta da 15 membri, scelti fra gli industriali risieri e molitori, commercianti, mediatori ed agricoltori. La Commissione per l accertamento dei prezzi all ingrosso del bestiame è composta da 6 membri appartenenti alle categorie dei commercianti, mediatori ed allevatori. Le Commissioni prezzi dei cereali e del bestiame si riuniscono in concomitanza con lo svolgimento del mercato principale ed accertano i prezzi di listino in base ai prezzi praticati sul mercato di Novara; le riunioni della commissione prezzi cereali sono settimanali, quelle della commissione prezzi bestiame mensili, con l esclusione del mese di agosto. L accertamento dei prezzi per le merci ed i prodotti compresi nel listino viene compiuto in base alle operazioni di compravendita effettuate o comunque constatate come realmente avvenute sul mercato alla data a cui si riferisce il listino. Sono esclusi quei prezzi che si riferiscono ad una sola operazione od a operazioni diverse ma non significative o che rappresentino prezzi di affezione o siano la risultanza di operazioni fittizie fatte allo scopo di falsare la reale situazione del mercato. Qualora per ragioni stagionali o altro, non sia disponibile la quotazione di un prodotto, nella tabella dei prezzi viene apposta la dicitura Ove, infine, esista la disponibilità di una data merce ma di questa non siano avvenute contrattazioni, i prezzi originati da semplici informazioni o formati in via presuntiva, vengono indicati espressamente come nominale. I prezzi dei prodotti caseari vengono forniti settimanalmente dagli operatori del settore e sottoposti mensilmente, con l esclusione del mese di agosto, a verifica dall apposita Commissione prezzi per l accertamento dei prezzi all ingrosso del burro e del gorgonzola, composta da 10 membri, scelti fra industriali produttori, stagionatori e agricoltori, nonché un rappresentante del Consorzio del Gorgonzola. I prezzi dei prodotti ortofrutticoli sono rilevati dalla Direzione del Mercato all ingrosso ortofrutticolo del Comune di Novara. I prezzi dei prodotti petroliferi sono rappresentati, per ogni tipologia di vendita, dalle medie aritmetiche dei prezzi prevalenti fatti pervenire dagli operatori della provincia che ne inviano periodica segnalazione. Trimestralmente vengono pubblicati in appendice al listino, i prezzi dei materiali da costruzione. Vengono rilevati, ogni tre mesi, dalla apposita Commissione per l accertamento dei prezzi all ingrosso dei materiali da costruzione, composta da 10 membri, nominati dalla Giunta, scelti fra rappresentanti di associazioni industriali, commercianti, artigiani, nonché Collegio dei geometri, Collegio dei periti industriali, ed Ordine degli ingegneri. INFORMAZIONI AGRICOLE (valori espressi in tonnellate di prodotto) RISONE Date Prezzo di intervento in euro Date Prezzo di intervento in euro 1/1/ ,00 1/1/ ,00 1/2/ ,00 1/2/ ,00 1/3/ ,00 1/3/ ,00 1/4/ ,00 1/4/ ,00 1/5/ ,00 1/6/ ,00 1/7/ ,00 1/8/ ,00 1/9/ ,00 1/10/ ,00 1/11/ ,00 1/12/ ,00 AVVERTENZA Sono segnati in corsivo i prezzi che rappresentano una variazione rispetto alla rilevazione precedente, viene apposta una n per le quotazioni nominali 3

4 Parte Prima - Prezzi all'ingrosso accertati dalle apposite Commissioni nominate dalla Camera di commercio MERCATO DI NOVARA Risoni ed altri cereali per merce nuda franco azienda di produzione - Risi, rotture di riso, farine e cruscami per merce insaccata, franco stabilimento di produzione peso netto, esclusa I.V.A. - Per i risoni il prezzo è riferito a condizioni di pagamento di 60 gg. data contratto (euro/t). PRODOTTI rilevazione del 05/04/2010 rilevazione del 12/04/2010 rilevazione del da euro/t a euro/t da euro/t a euro/t da euro/t a euro/t RISONI Tondo : Balilla chiusura per 195,00 215,00 Selenio.. festività pasquali 195,00 225,00 Medio : Lido, Flipper.. 250,00 285,00 Lungo A: Ariete, Loto, Nembo ,00 290,00 S. Andrea ,00 375,00 Baldo ,00 430,00 Roma. 400,00 430,00 Arborio, Volano ,00 420,00 Carnaroli ,00 420,00 Lungo B: Thaibonnet, Gladio e similari.. 210,00 240,00 RISI LAVORATI Originario ,00 505,00 Lido.. 635,00 675,00 Ribe (Ariete, Loto, Nembo) ,00 700,00 S. Andrea ,00 830,00 Roma ,00 920,00 Baldo. 880,00 940,00 Arborio ,00 930,00 Thaibonnet.. 510,00 540,00 Parboiled Ribe ,00 765,00 Parboiled Baldo.. 940, ,00 Parboiled Thaibonnet ,00 605,00 ROTTURE E SOTTOPRODOTTI Corpettone.... chiusura per 260,00 270,00 Corpetto. festività pasquali 240,00 250,00 Mezzagrana.. 215,00 230,00 Risina. 160,00 175,00 Pula 1% Max Silice.. 83,00 85,00 Farinaccio. 115,00 120,00 Grana Verde. 110,00 120,00 Lolla... 25,00 30,00 4

5 PRODOTTI rilevazione del 05/04/2010 rilevazione del 12/04/2010 rilevazione del da euro/t a euro/t da euro/t a euro/t da euro/t a euro/t FRUMENTO TENERO Altri usi.. 135,00 137,00 Panificabile ,00 140,00 FARINA DI FRUMENTO TENERO W 300 (proteine s.s. min. 13) 520,00 530,00 W 250 (proteine s.s. min. 12) ,00 480,00 W 200 (proteine s.s. min. 11) 434,00 444,00 SOTTOPRODOTTI FRUMENTO Crusca ,00 110,00 Tritello 111,00 115,00 ALTRI CEREALI Avena. 135,00 140,00 Segale nazionale. N.Q. N.Q. Granoturco nazionale ibrido 135,00 137,00 Orzo nazionale. 132,00 135,00 Semi di soia nazionale ,00 315,00 FIENI - PAGLIE ERBE Per merce imballata, franco produttore, esclusa IVA Fieno maggengo pressato.. chiusura per 135,00 145,00 Fieno agostano pressato festività pasquali 140,00 150,00 Fieno terzuolo pressato. 135,00 145,00 Paglia di frumento e orzo pressata. 115,00 120,00 CASEARI (contratti fra produttori e grossisti o stagionatori) per merce pronta per la consegna, franco caseificio esclusa I.V.A. salvo diversa indicazione Zangolato di creme fresche per la burrificazione (prezzo medio) Burro pastorizzato (prezzo medio) Gorgonzola piccante: da euro/kg a euro/kg da euro/kg a euro/kg da euro/kg a euro/kg chiusura per festività pasquali 1,70 1,90 fresco... 3,70 3,80 maturo.. 5,35 5,70 Gorgonzola dolce: fresco... 3,15 3,30 maturo.. 4,35 4,75 Siero di gorgonzola freddo (e/100 lt)... 1,10 5

6 BESTIAME - rilevazione mensile del 12 aprile 2010 bestiame da macello (euro di peso vivo) pagamento alla consegna franco stalla - I.V.A. esclusa da euro/kg a euro/kg Tori nostrani di 1^ qualità (oltre q 8,5).. 0,771 0,875 Vitelloni di razze estere pregiate 1^ qualità ,978 2,081 Vitelloni di razze estere pregiate 2^ qualità.. 1,798 1,901 Vitelloni razze meticce (incroci) 1^ qualità... 1,588 1,768 Vitelloni razze meticce (incroci) 2^ qualità... 1,332 1,512 Vitelloni nostrani di 1^ qualità. 1,152 1,281 Vitelloni nostrani di 2^ qualità. 0,999 1,051 Scottone nostrane di 1^ qualità. 0,719 0,771 Scottone nostrane di 2^ qualità. 0,514 0,566 Vacche di 1^ qualità ,095 1,258 Vacche di 2^ qualità ,750 0,814 Vacche di 3^ qualità. 0,617 0,721 Vitelli grassi di 1^ qualità (razze estere). 3,250 3,400 Vitelli grassi nostrani 1^ qualità. 2,500 2,700 Suini grassi (da 130 a 176 kg)... 1,010 1,165 bestiame da allevamento - (valori a capo salvo diversa indicazione) da euro/ capo a euro/ capo con documentazione genealogica Torelli sull'anno , ,21 Vacche da latte , ,68 Giovenche , ,90 senza documentazione Vacche da latte. 1058, ,50 Giovenche , ,66 da euro/kg a euro/kg Vitelli da latte frisona italiana.. 1,500 2,000 Vitelli meticci (incroci) ,000 5,000 Vitelli meticci incroci pregiati (piemontese blu belga (prezzo min. femmine prezzo max. maschi) 5,600 6,302 suini da allevamento Lattonzoli (fino a 15 kg).. 3,848 3,900 Magroni (da 25 kg)... 2,798 2,850 Magroni (da 40 kg) ,073 2,150 Magroni (da 80 kg)... 1,285 1, Risone Balilla - Prezzo di intervento CEE e prezzo medio della CCIAA di NOVARA / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / / /09 prezzo intervento CEE prezzo medio risone Balilla 6

7 Parte seconda - INFORMAZIONI PER GLI OPERATORI Situazione vendite e rimanenze dei produttori al 13 aprile 2010 (Fonte: Ente nazionale risi - MILANO) GRUPPI VARIETALI RISONI disponibilità VENDUTO % rispetto rimanenza vendibile al vendibile tonnellate tonnellate tonnellate TOTALE TONDO , Lido Alpe , Padano - Argo , Vialone nano , Varie Medio , TOTALE MEDIO , Ariete - Drago , Loto , S. Andrea , Roma - Elba , Baldo , Arborio - Volano , Carnaroli , Varie Lungo A , TOTALE LUNGO A , TOTALE LUNGO B , TOTALE , situazione a pari data nelle precedenti campagne Campagna 2008/ ,23 - Campagna 2007/ ,94 - Campagna 2006/ , Rimanenza al Disponibilità vendibile campagna TONDO MEDIO LUNGO A LUNGO B 7

8 Parte terza - PREZZI RILEVATI DALLA DIREZIONE DEL MERCATO ALL'INGROSSO ORTOFRUTTICOLO DEL COMUNE DI NOVARA (al netto della tara) E al kg salvo diversa indicazione, I.V.A. esclusa rilevazione del 05/04/2010 rilevazione del 12/04/2010 Euro Euro VERDURA - ORTAGGI Agli bianchi secchi.. Asparagi verdi (cal ). 3,50 Asparagi bianchi (cal ) ,00 Bietole da costa Puglia ,70 Carciofi con spine Carciofi romanesco C Carote alla rinfusa p.v.n H Carote in vassoi filmati ,60 I Cavolfiori bianco 6 pezzi ,60 U Cavolfiori bianco 8 pezzi.... 1,00 Cavoli broccoli S 1,60 Cavoli cappucci bianchi U Cavoli verza R Cetrioli (cal ). A 1,00 Cicoria bianca lunga di Milano Cicoria catalogna 0,60 Cime di rapa P Cipolle piatte bianche. E 1,05 Cipolle tonde bianche R Cipolle tonde dorate Cipollotti bianchi.... 1,30 F Fagiolini tipo boby fini ,50 E Finocchi 10 pezzi 1^ qualità.. 0,90 Finocchi 10 pezzi 2^ qualità.. S Indivie scarola 8 pezzi... T Lattughe cappuccio 6 pezzi I 1,50 Lattughe gentile 8 pezzi.... V Lattughe romana I Melanzane ovali monostrato n.c.... 1,50 Melanzane ovali doppiostrato n.c. estero... T Patate polpa gialla A' 0,80 Patate polpa gialla estero ,50 Peperoni lunghi gialli P 3,50 Peperoni lunghi rossi.... A Peperoni quadrati gialli (cal ).... 3,30 S Peperoni quadrati gialli (cal )..... Pomodori ciliegini medi Q 2,50 Pomodori costoluti tipo merinda. U 3,50 Pomodori costoluti verdi... A Pomodori cuore di bue verdi. L 2,00 Pomodori tondi lisci rossi a grappolo estero I Pomodori tondi lisci rossi a grappolo.... Pomodori tondo piccolo sardo. Porri Porri estero.. Prezzemoli.... 8

9 rilevazione del 05/04/2010 rilevazione del 12/04/2010 Euro Euro segue VERDURA - ORTAGGI Radicchio di Verona.. Radicchio rosso lungo precoce Radicchio rosso tondo Ravanelli tondi rossi Sedani da costa verdi... Spinaci... Zucche tonde delica Zucchine costolute... C Zucchine lunghe scure Lazio... 1,50 Zucchine lunghe scure Sicilia FRUTTA FRESCA Actinidia hayward (cal )..... S Actinidia hayward (cal )..... U 1,23 Actinidia hayward (cal ) ,15 R Actinidia hayward (cal )..... A Ananas gold (7 pz) ,35 Arance tarocco (cal ) 0,55 Arance tarocco (cal ) 0,87 Arance tarocco (cal ) 1,13 Arance tarocco (cal ) con foglie. R Arance navel late ,00 Banane di 1^ qualità Banane di 2^ qualità F Clementine fortuna. E Clementine nadorcott. S Fragole extra.... T 4,00 Fragole di 1^ qualità... 3,50 I Limoni primo fiore ,90 V Limoni primo fiore estero ,00 Mandarini (cal ). I 1,00 Mele cripps pink.. T Mele fuji (cal ) A' 1,00 Mele fuji (cal ) ,30 Mele golden delicious (cal ) 0,60 P Mele golden delicious (cal ) Trentino.. 0,80 Mele golden delicious (cal ) Alto Adige A 1,00 Mele granny smith.. S 1,00 Mele renetta del Canada... Q 1,70 Mele stark delicious (cal )..... U 1,10 Nespole giapponesi 3,50 A Pere abate fetel (cal ).... 1,20 L Pere abate fetel (cal )... 1,40 Pere conference.. I 1,00 Pere decana comizio..... Pere kaiser.. 1,15 Pere max red bartlett.. 1,45 Pere william (cal ).. 1,00 Pere william (cal ).... 1,30 Uva da tavola bianca sugraone ,00 Uva da tavola rosata red globe... 3,00 H I U P E 9

10 Parte Quarta - PRODOTTI PETROLIFERI Prezzi medi e di riferimento dei prodotti petroliferi rilevati nella Provincia di Novara (Circolare MININDUSTRIA n. 3344/C del 28/7/1994) pagamento alla consegna - I.V.A. esclusa, franco domicilio consumatore, accise comprese Rilevazione del 15 aprile 2010 Periodo: dal 1 al 15 aprile 2010 Prodotti Unità di misura euro Gasolio da riscaldamento (max. 0,2% di zolfo) fino a litri litro 1,082 da litri a litri litro 1,071 da litri a litri litro 1,060 da litri a litri litro 1,049 oltre litri litro 1,037 Differenza prezzo per qualità artico litro 0,007 Differenza prezzo per contenuto zolfo max. 0,1% litro 0,012 Differenza prezzo per consegne oltre m s.l.m. litro 0,009 Tasso annuo interessi per dilazioni di pagamento % 7,125 Gasolio da autotrazione (max. 0,005% di zolfo) fino a litri litro 1,061 da litri a litri litro 1,052 da litri a litri litro 1,043 da litri a litri litro 1,033 oltre litri litro 1,024 Differenza prezzo per qualità artico litro 0,009 Differenza prezzo per consegne oltre m s.l.m. litro 0,010 Tasso annuo interessi per dilazioni di pagamento % 7,125 Gasolio agricolo (max. 0,005% di zolfo) fino a litri litro 0,825 da litri a litri litro 0,820 da litri a litri litro 0,815 da litri a litri litro 0,810 oltre litri litro 0,805 tasso annuo interessi per dilazione di pagamento % 7,125 Olio combustibile fluido 3/5 (max 1% zolfo) uso industriale fino a kg kg 0,885 da kg a kg kg 0,885 da kg a kg kg 0,885 da kg a kg kg 0,870 oltre kg kg 0,870 tasso annuo interessi per dilazioni di pagamento % 7,125 Olio combustibile fluido 3/5 (max 0,3% zolfo) uso civile fino a kg kg 1,103 da kg a kg kg 1,098 da kg a kg kg 1,093 da kg a kg kg 1,076 oltre kg kg 1,070 tasso annuo interessi per dilazioni di pagamento % 7,125 10

11 franco magazzino G.P.L. in bombole rivenditore bombole da kg 10 euro/cad 18,944 bombole da kg 15 euro/cad 28,315 G.P.L. SFUSO allo stato gassoso venduto a mezzo di contatore (1 atmosfera di pressione e 15 di temperatura) euro/nm3 4,176 per consegne di litri in cisternette di proprietà del venditore euro/ litro 0,995 per consegne di litri in cisternette di proprietà dell'utente euro/ litro 0,973 Le quotazioni provinciali per ogni tipologia di vendita sono rappresentate dalle medie aritmetiche dei prezzi prevalenti fatti pervenire dagli operatori della provincia che cortesemente ne inviano periodica segnalazione. I valori risultanti sono indicativi e comprensivi delle imposte di fabbricazione Accise Gasolio riscaldamento euro/litro 0,40321 Gasolio autotrazione euro/litro 0,42300 Gasolio agricolo euro/litro 0,09306 Olio combustibile 0,3% uso civile euro/kg 0,18984 Olio combustibile 1% uso industriale euro/kg 0,16684 Aliquote I.V.A. Gasolio da riscaldamento 20% Gasolio autotrazione 20% Gasolio agricolo 10% Olio combustibile 3/5 uso industriale 10% Olio combustibile 3/5 uso civile 20% G.P.L. Sfuso 20% G.P.L. In bombole 10% 11

12 INDICI NAZIONALI DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE FAMIGLIE DI OPERAI ED IMPIEGATI Anno Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic MEDIA Base ,0 104,7 105,1 105,4 105,8 106,2 106,2 106,4 106,7 107,3 107,7 108,0 106, ,7 109,1 109,5 109,8 110,2 110,6 110,9 111,2 112,0 113,0 113,3 113,5 111, ,1 114,4 114,9 115,3 115,6 116,0 116,3 116,8 117,4 118,3 119,3 119,7 116, ,6 121,6 122,2 123,0 123,5 124,1 124,4 124,6 125,2 126,4 126,9 127,5 124,2 Base ,3 104,0 104,4 104,8 105,1 105,5 105,9 106,6 107,2 108,1 108,8 109,2 106, ,0 111,0 111,3 111,8 112,2 112,8 113,0 113,3 113,8 114,7 115,5 115,8 112, ,7 116,9 117,4 117,9 118,5 118,9 119,1 119,2 119,6 120,3 121,0 121,2 118,9 Base ,3 102,7 102,9 103,3 103,7 104,2 104,6 104,7 104,8 105,5 106,0 106,0 104, ,6 107,0 107,2 107,5 107,9 108,1 108,4 108,6 108,9 109,5 109,9 110,3 108, ,7 111,6 112,5 113,1 113,8 114,4 114,5 114,9 115,2 115,8 116,5 116,7 114,1 Base ,4 102,7 103,0 103,6 104,0 104,2 104,0 104,1 104,4 104,5 104,8 104,9 103, ,1 105,2 105,3 105,4 105,7 105,7 105,7 105,7 105,9 106,2 106,5 106,5 105, ,8 107,1 107,1 107,3 107,5 107,6 107,6 107,7 107,8 108,0 108,1 108,1 107, ,2 108,4 108,6 109,0 109,2 109,2 109,4 109,4 109,7 109,9 110,3 110,4 109, ,5 111,0 111,3 111,4 111,7 112,1 112,3 112,3 112,5 112,8 113,3 113,4 112, ,9 114,3 114,4 114,8 115,1 115,3 115,3 115,3 115,4 115,7 115,9 116,0 115, ,5 116,9 117,2 117,5 117,7 117,9 118,0 118,2 118,4 118,7 119,0 119,1 117, ,6 119,8 120,2 120,4 120,5 120,6 120,9 121,1 121,4 121,5 121,8 121,8 120, ,0 122,4 122,5 122,8 123,0 123,3 123,4 123,6 123,6 123,6 123,9 123,9 123, ,9 124,3 124,5 124,9 125,1 125,3 125,6 125,8 125,9 126,1 126,1 126,3 125, ,6 126,9 127,1 127,4 127,8 127,9 128,2 128,4 128,4 128,2 128,3 128,4 127, ,5 128,8 129,0 129,2 129,6 129,9 130,2 130,4 130,4 130,8 131,3 131,8 130, ,2 132,5 133,2 133,5 134,2 134,8 135,4 135,5 135,2 135,2 134,7 134,5 134, ,2 134,5 134,5 134,8 135,1 135,3 135,3 135,8 135,4 135,5 135,6 135,8 135, ,0 136,2 coefficienti di raccordo 1985/1989 = 1, /1992 = 1, /1995 = 1, /1992 = 1, /1995 = 1, /1995 = 1,6864 A partire dal mese di febbraio 1992 tutti gli indici dei prezzi al consumo sono calcolati con l'esclusione dei tabacchi. Per il calcolo delle variazioni tra indici nazionali con tabacchi (precedenti il febbraio 1992) ed indici senza tabacchi (successivi al gennaio 1992) va utilizzato il coefficiente di correzione 1,0009. I coefficienti di raccordo già corretti sono: 1985/1989 =1,2431 quando l'indice a base 1989 cade nel periodo febbraio-dicembre 1992, 1989/1992=1,1901 e 1989/1995=1,3579 quando l'indice a base 1989 cade nel periodo gennaio gennaio Andamento annuale - variazioni percentuali sui corrispondenti mesi dell'anno precedente 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 0,0 1,5 1,0 1,0 0,7 0,4-0,1 0,2 0,1 0,2 0,7 1,0 1,3 1,3-0,5 feb-09 mar-09 apr-09 mag-09 giu-09 lug-09 ago-09 set-09 ott-09 nov-09 dic-09 gen-10 feb-10 12

13 INDICI NAZIONALI DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE FAMIGLIE DI OPERAI ED IMPIEGATI periodo di riferimento: FEBBRAIO 2010 Variazioni % Pesi anno 2010 Indici (base 1995 = 100) Febbraio 2010/ base dicembre CAPITOLI DI SPESA 2009 = 100 Febbraio 2009 Febbraio 2010 Febbraio 2009 Prodotti alimentari e bevande analcoliche ,5 136,8 +0,2 Bevande alcoliche e tabacchi ,9 188,1 +3,4 Abbigliamento e calzature ,7 137,0 +1,0 Abitazione, acqua, elettr. e combustibili ,6 156,9-1,1 Mobili, articoli e servizi per la casa ,3 133,9 +1,2 Servizi sanitari e spese per la salute ,4 121,7 +0,2 Trasporti ,9 143,1 +3,8 Comunicazioni ,1 68,1 +0,0 Ricreazione, spettacoli e cultura ,5 123,1 +0,5 Istruzione ,5 146,9 +2,4 Servizi ricettivi e di ristorazione ,9 149,0 +1,4 Altri beni e servizi ,2 146,6 +3,1 INDICE GENERALE: con tabacchi ,6 137,4 +1,3 senza tabacchi ,5 136,2 +1,3 Fonte: ISTAT Variazioni percentuali per capitolo di spesa - FEBBRAIO FEBBRAIO ,0 +0,0 +2,0 +4,0 Prodotti alimentari e bevande analcoliche Bevande alcoliche e tabacchi Abbigliamento e calzature Abitazione, acqua, elettr. e combustibili Mobili, articoli e servizi per la casa Servizi sanitari e spese per la salute Trasporti Comunicazioni Ricreazione, spettacoli e cultura Istruzione Servizi ricettivi e di ristorazione Altri beni e servizi 13

14 COMUNE DI NOVARA - Prezzi al consumo indice nazionale intera collettività (N.I.C.) Mese di MARZO 2010 Variazioni % rispetto a CAPITOLI DI SPESA Mese Corrisp. mese precedente anno preced. Prodotti alimentari e bevande analcoliche +0,1 +0,1 Bevande alcoliche e tabacchi +0,1 +1,7 Abbigliamento e calzature +0,6 +1,4 Abitazione, acqua, energia e combustibili +0,2-1,1 Mobili, articoli di arredamento e servizi per la casa +0,7 +1,7 Servizi sanitari e spese per la salute -0,3-0,4 Trasporti +1,3 +5,7 Comunicazioni -0,1-0,4 Ricreazione, spettacolo e cultura +0,4 +0,2 Istruzione +0,9 +1,8 Servizi ricettivi Alberghi, ristoranti e pubblici esercizi +0,4 +1,1 Altri beni e servizi +0,0 +3,7 Indice generale: con tabacchi +0,3 +1,4 senza tabacchi +0,4 +1,4 Fonte: ISTAT +6,0 Variazione % stesso mese anno precedente +5,0 +4,0 +3,0 +2,0 +1,0 +0,0-1,0-2,0 Prod. alimentari e bevande analc. Bevande alcoliche e tabacchi Abbigliamento e calzature Abitaz., acqua, energ.combustib. Mobili, artt. e servizi per la casa Servizi sanitari e spese per salute Trasporti Comunicazioni Ricreazione, spettacoli cultura Istruzione Servizi ricettivi Altri beni e servizi 14

15 COEFFICIENTI DI RIVALUTAZIONE MONETARIA Con riferimento all'indice dei prezzi al consumo delle famiglie di operai e impiegati (FOI) Anni Coefficienti Anni Coefficienti Anni Coefficienti , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,6480 Fonte: ISTAT Qualora la cifra originaria sia espressa in lire, mentre la cifra rivalutata debba essere espressa in euro, occorrerà effettuare prima la rivalutazione (moltiplicando per l'apposito coefficiente) e successivamente la conversione in euro (divisione per 1936,27); al contrario, se la cifra di partenza sia espressa in euro, la cifra rivalutata, con il coefficiente delle tavole, risulterà anch'essa in euro e quindi se occorresse esprimerla in lire sarà necessaria l'operazione inversa (moltiplicazione per 1936,27). 15

16 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 09/04/ /04/2010 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Av icunicolo Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Pollo macellato e congelato Durello di Pollo cong. Arrivo TOSCANA 1,200 / Kg 144 Kg Filetto di Pollo cong. Arrivo LOMBARDIA 3,000 / Kg Kg Pollo macellato fresco Ali Pollo fr. Arrivo CAMPANIA 0,850 / Kg 595 Kg Ali Pollo fr. Arrivo LAZIO 0,663 / Kg Kg Ali Pollo fr. Arrivo LOMBARDIA 0,979 / Kg 247 Kg Ali Pollo fr. Arrivo PIEMONTE 0,600 / Kg Kg Ali Pollo fr. Arrivo PUGLIA 0,869 / Kg Kg Ali Pollo fr. conf. Arrivo PUGLIA 1,270 / Kg 257 Kg Ali Pollo non sep. fr. Arrivo LAZIO 1,500 / Kg 491 Kg Ali Pollo non sep. fr. Arrivo PUGLIA 1,400 / Kg 591 Kg Carni preparate Pollo fr. Arrivo VENETO 0,440 / Kg Kg Carni preparate Pollo fr. conf Arrivo TOSCANA 2,150 / Kg 24 Kg Coscia Pollo fr. Arrivo LAZIO 1,500 / Kg Kg Coscia Pollo fr. Arrivo LOMBARDIA 2,400 / Kg 187 Kg Coscia Pollo fr. Arrivo PUGLIA 2,400 / Kg 526 Kg Coscia Pollo fr. Arrivo TOSCANA 2,310 / Kg 131 Kg Coscia Pollo fr. conf. Arrivo LAZIO 2,400 / Kg 173 Kg Coscia Pollo fr. conf. Partenza LOMBARDIA 2,500 / Kg 9 Kg Coscia Pollo fr. conf. Arrivo LOMBARDIA 2,500 / Kg 35 Kg Coscia Pollo fr. conf. Arrivo TOSCANA 2,500 / Kg 14 Kg Cosciotto Pollo fr. Arrivo CAMPANIA 1,550 / Kg 653 Kg Cosciotto Pollo fr. Arrivo LAZIO 1,387 / Kg Kg Cosciotto Pollo fr. Partenza LOMBARDIA 1,700 / Kg 23 Kg Cosciotto Pollo fr. Arrivo LOMBARDIA 1,542 / Kg Kg Cosciotto Pollo fr. Arrivo PIEMONTE 1,300 / Kg Kg Cosciotto Pollo fr. Arrivo PUGLIA 1,550 / Kg 503 Kg Cosciotto Pollo fr. Arrivo TOSCANA 1,550 / Kg 29 Kg Cosciotto Pollo fr. conf. Arrivo PUGLIA 2,020 / Kg 223 Kg Durello Pollo fr. conf. Arrivo 2,500 / Kg 6 Kg Durello Pollo fr. conf. Arrivo LAZIO 2,600 / Kg 7 Kg (1) Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi nella settimana di riferimento e sono calcolate come media ponderata dei prezzi sulle quantità tenendo conto di tutte le transazioni concluse sull'intero territorio regionale 16

17 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Av icunicolo Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Pollo macellato fresco Durello Pollo fr. conf. Partenza LOMBARDIA 2,500 / Kg 5 Kg Durello Pollo fr. conf. Arrivo LOMBARDIA 2,316 / Kg 120 Kg Durello Pollo fr. conf. Arrivo PIEMONTE 1,700 / Kg 193 Kg Durello Pollo fr. conf. Arrivo PUGLIA 2,500 / Kg 6 Kg Durello Pollo fr. conf. Arrivo TOSCANA 2,611 / Kg 19 Kg Durello Pollo fr. conf. Arrivo VENETO 2,396 / Kg 55 Kg Fegato cuore Pollo fr. Arrivo TOSCANA 1,700 / Kg 40 Kg Fegato cuore Pollo fr. conf. Arrivo 2,000 / Kg 24 Kg Fegato cuore Pollo fr. conf. Arrivo LAZIO 1,443 / Kg 164 Kg Fegato cuore Pollo fr. conf. Partenza LOMBARDIA 1,933 / Kg 9 Kg Fegato cuore Pollo fr. conf. Arrivo LOMBARDIA 1,785 / Kg 145 Kg Fegato cuore Pollo fr. conf. Arrivo PIEMONTE 1,200 / Kg 144 Kg Fegato cuore Pollo fr. conf. Arrivo PUGLIA 1,667 / Kg 18 Kg Fegato cuore Pollo fr. conf. Arrivo TOSCANA 1,687 / Kg 623 Kg Fegato cuore Pollo fr. conf. Arrivo VENETO 2,000 / Kg 53 Kg Filetto Pollo fr. Arrivo LAZIO 2,600 / Kg 125 Kg Filetto Pollo fr. conf. Arrivo PUGLIA 5,250 / Kg 217 Kg Fuso Pollo fr. Arrivo PUGLIA 2,160 / Kg 506 Kg Fuso Pollo fr. conf. Arrivo PUGLIA 3,150 / Kg 92 Kg Petto Pollo fr. Arrivo CAMPANIA 3,500 / Kg 118 Kg Petto Pollo fr. Arrivo 3,600 / Kg 675 Kg Petto Pollo fr. Arrivo LAZIO 3,630 / Kg Kg Petto Pollo fr. Arrivo LOMBARDIA 3,900 / Kg 79 Kg Petto Pollo fr. Arrivo PUGLIA 3,720 / Kg 498 Kg Petto Pollo fr. Arrivo TOSCANA 3,600 / Kg 46 Kg Petto Pollo fr. Arrivo VENETO 3,359 / Kg Kg Petto Pollo fr. conf. Arrivo 4,100 / Kg 48 Kg Petto Pollo fr. conf. Arrivo LAZIO 3,723 / Kg Kg Petto Pollo fr. conf. Partenza LOMBARDIA 3,818 / Kg 462 Kg Petto Pollo fr. conf. Arrivo LOMBARDIA 3,820 / Kg 450 Kg Petto Pollo fr. conf. Arrivo PIEMONTE 3,800 / Kg 369 Kg Petto Pollo fr. conf. Arrivo PUGLIA 3,612 / Kg Kg Petto Pollo fr. conf. Arrivo SICILIA 3,800 / Kg 176 Kg Petto Pollo fr. conf. Arrivo TOSCANA 3,785 / Kg Kg Petto Pollo fr. conf. Arrivo VENETO 3,561 / Kg Kg Pollo a Busto fr. Arrivo CAMPANIA 1,557 / Kg Kg Pollo a Busto fr. Arrivo LAZIO 1,543 / Kg Kg Pollo a Busto fr. Partenza LOMBARDIA 1,830 / Kg 933 Kg (1) Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi nella settimana di riferimento e sono calcolate come media ponderata dei prezzi sulle quantità tenendo conto di tutte le transazioni concluse sull'intero territorio regionale 17

18 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Av icunicolo Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Pollo macellato fresco Pollo a Busto fr. Arrivo LOMBARDIA 1,918 / Kg 180 Kg Pollo a Busto fr. Arrivo PUGLIA 1,500 / Kg 194 Kg Pollo a Busto fr. Arrivo TOSCANA 1,747 / Kg 106 Kg Pollo a Busto fr. conf. Arrivo PUGLIA 2,210 / Kg 49 Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo CAMPANIA 1,677 / Kg Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo LAZIO 1,611 / Kg Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo LIGURIA 1,680 / Kg 660 Kg Pollo a Busto Pes. fr. Partenza LOMBARDIA 1,766 / Kg 747 Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo LOMBARDIA 1,756 / Kg Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo PIEMONTE 1,710 / Kg Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo PUGLIA 1,642 / Kg Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo SICILIA 1,750 / Kg 542 Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo TOSCANA 1,900 / Kg 11 Kg Pollo a Busto Pes. fr. Arrivo VENETO 1,740 / Kg Kg Schiene Pollo fr. Arrivo SICILIA 1,635 / Kg Kg Sovracoscia Pollo fr. Arrivo LAZIO 1,562 / Kg Kg Sovracoscia Pollo fr. Arrivo LOMBARDIA 1,500 / Kg 151 Kg Sovracoscia Pollo fr. Arrivo PUGLIA 1,707 / Kg 227 Kg Cereali e coltiv azioni industriali Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Cereali minori Orzo pesante com. Arrivo UMBRIA 142,000 / t 50 t Grano duro Fr. duro fino Partenza 151,419 / t 830 t Fr. duro fino Partenza MARCHE 148,000 / t 250 t Fr. duro fino Partenza TOSCANA 150,660 / t t Fr. duro fino Arrivo TOSCANA 153,500 / t 600 t Fr. duro fino Arrivo VENETO 155,143 / t 525 t Grano tenero Fr. T com. forza Arrivo ABRUZZO 187,000 / t 25 t Fr. T com. pan. Arrivo 141,563 / t 800 t Fr. T com. pan. Arrivo LOMBARDIA 142,333 / t 750 t Fr. T com. pan. Arrivo TOSCANA 150,000 / t 25 t Fr. T com. pan. Arrivo VENETO 144,000 / t 510 t Fr. T com. pan.sup Arrivo TOSCANA 155,000 / t 25 t Fr. T foraggero Arrivo LOMBARDIA 144,000 / t 150 t Fr. T foraggero Arrivo UMBRIA 148,000 / t 250 t Fr. T merc. Partenza 130,000 / t 30 t Fr. T pan Partenza 145,000 / t 600 t Fr. T pan Partenza VENETO 140,000 / t 150 t Granoturco secco Mais Secco Com. Arrivo LOMBARDIA 152,909 / t t Mais Secco Com. Arrivo UMBRIA 160,000 / t t Mais Secco Naz. Partenza 147,514 / t t (1) Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi nella settimana di riferimento e sono calcolate come media ponderata dei prezzi sulle quantità tenendo conto di tutte le transazioni concluse sull'intero territorio regionale 18

19 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali e coltiv azioni industriali Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Granoturco secco Mais Secco Naz. Arrivo LOMBARDIA 150,000 / t 420 t Mais Secco Naz. Partenza VENETO 145,500 / t t Mais Secco Naz. Arrivo VENETO 150,000 / t 60 t Risone Apollo B Partenza PIEMONTE 288,460 / t 45 t Semi di cotone Semi di cotone Partenza 260,000 / t 30 t Semi di cotone Arrivo LOMBARDIA 265,000 / t 25 t Semi di cotone Arrivo PUGLIA 266,714 / t 175 t Semi di cotone Arrivo VENETO 263,000 / t 25 t Semi di soia Semi Soia Naz Partenza Sottoprodotti Macinazione Crusca Tenero Rin Partenza 333,000 / t 510 t 109,239 / t 92 t Crusca Tenero Rin Arrivo 118,000 / t 18 t Crusca Tenero Rin Partenza LOMBARDIA 109,000 / t 50 t Crusca Tenero Rin Arrivo LOMBARDIA 111,795 / t 220 t Cruscame Duro Cub Partenza BASILICATA 106,020 / t 30 t Cruscame Duro Cub Partenza CAMPANIA 111,000 / t 30 t Cruscame Duro Cub Partenza 102,500 / t 22 t Cruscame Duro Cub Arrivo 120,500 / t 60 t Cruscame Duro Cub Partenza LAZIO 111,000 / t 60 t Cruscame Duro Cub Arrivo LOMBARDIA 120,000 / t 300 t Cruscame Duro Cub Partenza PUGLIA 108,586 / t 58 t Cruscame Duro Cub Partenza TOSCANA 115,419 / t 155 t Cruscame Duro Cub Partenza UMBRIA 117,000 / t 30 t Cruscame Duro Cub Arrivo VENETO 121,000 / t 120 t Cruscame Ten Cub Partenza LOMBARDIA 115,000 / t 60 t Cruscame Ten Cub Arrivo LOMBARDIA 119,667 / t 270 t Cruscame Ten Cub Arrivo MARCHE 119,000 / t 30 t Cruscame Ten Cub Partenza VENETO 116,000 / t 25 t Farinaccio Dur Rin Partenza BASILICATA 110,020 / t 60 t Farinaccio Dur Rin Partenza 115,688 / t 320 t Farinaccio Dur Rin Arrivo 124,750 / t 360 t Farinaccio Dur Rin Partenza LOMBARDIA 119,000 / t 180 t Farinaccio Dur Rin Arrivo LOMBARDIA 124,615 / t 390 t Farinaccio Dur Rin Arrivo MARCHE 123,000 / t 30 t Farinaccio Dur Rin Partenza PUGLIA 110,000 / t 30 t Farinaccio Dur Rin Partenza UMBRIA 121,000 / t 30 t Farinaccio Ten Rin Partenza LOMBARDIA 125,000 / t 30 t Farinaccio Ten Rin Arrivo LOMBARDIA 126,615 / t 130 t Farinaccio Ten Rin Arrivo VENETO 134,000 / t 21 t (1) Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi nella settimana di riferimento e sono calcolate come media ponderata dei prezzi sulle quantità tenendo conto di tutte le transazioni concluse sull'intero territorio regionale 19

20 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali e coltiv azioni industriali Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Sottoprodotti Macinazione Farinetta Duro Rin Arrivo 170,000 / t 55 t Farinetta Duro Rin Arrivo LOMBARDIA 170,500 / t 60 t Farinetta Duro Rin Arrivo MARCHE 170,000 / t 30 t Farinetta Duro Rin Arrivo VENETO 170,000 / t 30 t Tritello Ten Rin Arrivo LOMBARDIA 123,000 / t 135 t Tritello Ten Rin Partenza TOSCANA 112,000 / t 30 t Tritello Ten Rin Partenza VENETO 111,000 / t 30 t Foraggi e mangimi Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Erba medica disidr. Erba medica extra pellets Partenza VENETO 165,000 / t 30 t Erba medica II qual. pellets Partenza 115,000 / t 60 t Farine vegetali di estrazione Far. gir prot est Partenza 177,000 / t 30 t Far. soja naz Partenza 330,000 / t 150 t Polpe barbabietola Polpe estere diam, fino 10mm Partenza 124,875 / t 240 t Polpe estere diam, fino 10mm Arrivo 137,000 / t 240 t Polpe estere diam, fino 10mm Arrivo PUGLIA 145,000 / t 120 t Polpe estere diam, fino 10mm Arrivo VENETO 134,000 / t 75 t Polpe estere diam. super. 10mm Arrivo LOMBARDIA 125,000 / t 150 t Polpe estere diam. super. 10mm Partenza VENETO 128,000 / t 30 t Polpe naz. diam. super. 10mm Arrivo LOMBARDIA 123,000 / t 500 t Polpe naz. diam. super. 10mm Arrivo VENETO 124,000 / t 50 t Lattiero - caseari Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Grana Padano Grana Padano Partenza Parmigiano Reggiano Parm Scelto oltre 24 Partenza Olio di oliva e di semi 6,150 / Kg 350 forme 9,547 / Kg 850 forme Categoria Prodotto Franco Regione Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Olio di Oliva Bott Olio Extrav Bott Arrivo ABRUZZO 4,500 / lt 108 lt (1) Le quotazioni delle singole regioni si riferiscono ai diversi contratti conclusi nella settimana di riferimento e sono calcolate come media ponderata dei prezzi sulle quantità tenendo conto di tutte le transazioni concluse sull'intero territorio regionale 20

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali minori Orzo naz. pesante uso zootec. TOSCANA 220,000 / t 1.500 t Sorgo

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 22/08/2013-28/08/2013 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Categoria Prodotto Franco Provincia Prezzo U.M.(p) Quantità U.M.(q) Grano

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali e coltiv azioni industriali Cereali minori Avena nazionale TOSCANA

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2001 - N. 47 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 29 Novembre

Dettagli

N. 43 del 14 novembre 2013

N. 43 del 14 novembre 2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

N. 1 del 7 gennaio 2015

N. 1 del 7 gennaio 2015 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

Listino mensile dei prezzi all ingrosso della provincia di Ancona. Gennaio 2014

Listino mensile dei prezzi all ingrosso della provincia di Ancona. Gennaio 2014 UFFICIO STATISTICA, STUDI, PREZZI E BIBLIOTECA Listino mensile dei prezzi all ingrosso della provincia di Ancona. Gennaio 2014 Direttore Responsabile Dott. Michele De Vita Autorizzazione del tribunale

Dettagli

servizio gratuito tramite messaggistica SMS 48236 4312345

servizio gratuito tramite messaggistica SMS 48236 4312345 SMS CONSUMATORI Il servizio SMS Consumatori è un servizio gratuito di informazione sui prezzi dei principali prodotti ortofrutticoli, tramite messaggistica SMS. L utente ha a disposizione i numeri 48236,

Dettagli

N. 2 dell'8 gennaio 2014

N. 2 dell'8 gennaio 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2012 - N. 37 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 20 Settembre

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2014 - N. 4 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 23 Gennaio

Dettagli

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39 Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39 DENOMINAZIONE 11/07 18/07 VARIAZIONE FRUMENTI TENERI NAZ. FRUMENTO DI FORZA 170.00 180.00

Dettagli

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03 Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03 DENOMINAZIONE 16/05 23/05 VARIAZIONE FRUMENTI TENERI NAZ. FRUMENTO DI FORZA 169.00 188.00

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2015 - N. 2 16 gennaio 2015 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del venerdi

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2014 - N. 45 28 novembre 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del

Dettagli

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 1 7

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 1 7 Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Forlì Cesena C.so della Repubblica, 5 47121 Forlì tel. 0543 713111 C.C.P. n. 16559478 Sito web: http://www.fc.camcom.gov.it e-mail: segreteria.generale@fc.camcom.it

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2014 - N. 25 04 luglio 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del venerdi

Dettagli

CEREALI E FORAGGI E VERDURE Pag. 2. UVE Pag. 9. UOVA Pag. 10. FIORI Pag. 11 BESTIAME E CONCIMI BIOLOGICI. LATTIERO - CASEARI Pag.

CEREALI E FORAGGI E VERDURE Pag. 2. UVE Pag. 9. UOVA Pag. 10. FIORI Pag. 11 BESTIAME E CONCIMI BIOLOGICI. LATTIERO - CASEARI Pag. LISTINO PREZZI DEI PRODOTTI AGRICOLI Produzione e Ingrosso Maggio 2014 INDICE CEREALI E FORAGGI E VERDURE Pag. 2 FRUTTA FRESCA E SECCA Pag. 7 UVE Pag. 9 UOVA Pag. 10 FIORI Pag. 11 VINO E OLIO BESTIAME

Dettagli

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali MEDIA REGIONALE ettaro/coltura Pianura ACTINIDIA 300,00 Collina ACTINIDIA 275,00 Pianura ACTINIDIA SOTTO RETE ANTIGRANDINE

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 FRUTTA

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 FRUTTA ' PREZZI ESPRESSI IN EURO ( ) PER QUINTALE CAMPAGNA ASSICURATIVA FRUTTA A o BASE B VARIETA DESCRIZIONE MAX MEDIO MINIMO PROD BIO 100A000 100B000 Actinidia (kiwi) 09999 Altre varietà 60,60 45,40 30,30 72,70

Dettagli

I numeri indici dei prezzi al consumo

I numeri indici dei prezzi al consumo I numeri indici dei prezzi al consumo L'inflazione è un processo di aumento continuo e generalizzato del livello generale dei prezzi dell'insieme dei beni e servizi destinati al consumo delle famiglie.

Dettagli

LA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO. Reggio Emilia, 25 febbraio 2015

LA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO. Reggio Emilia, 25 febbraio 2015 AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO Reggio Emilia, 25 febbraio 2015 Cos è la Borsa Merci Telematica Italiana È il mercato telematico regolamentato dei prodotti agricoli, agroenergetici, agroalimentari,

Dettagli

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 4 9

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 4 9 Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Forlì Cesena C.so della Repubblica, 5 47100 Forlì tel. 0543 713111 C.C.P. n. 16559478 Sito web: http://www.fo.camcom.it e-mail: segreteria.generale@fo.camcom.it

Dettagli

O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011

O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011 O R T O F R U T T A I T A L I A N A DOSSIER 2011 INDICE pag 1 Anno 2011, produzione e superfici nel 2011 3 dei principali prodotti ortofrutticoli italiani 2 La PLV ortofrutticola italiana nel periodo 2000-2010

Dettagli

N 309 del 18 gennaio 2014

N 309 del 18 gennaio 2014 N 309 del 18 gennaio 2014 Il mercato nazionale dei prodotti lattiero caseari Prezzi settimanali di alcuni prodotti lattiero-caseari in Italia ( / kg) 13 dic. sett. precedente 4 sett. prima 1 anno prima

Dettagli

Aprile 2012 n. 5/12 31 maggio 2011. 1. Le tendenze nei vari comparti... 2

Aprile 2012 n. 5/12 31 maggio 2011. 1. Le tendenze nei vari comparti... 2 Osservatorio del mercato dei prodotti biologici Aprile 2012 n. 5/12 31 maggio 2011 Sommario 1. Le tendenze nei vari comparti... 2 1.1. Ortofrutta... 2 1.2. Cereali e derivati... 3 1.3. Oli vegetali...

Dettagli

Giugno 2012 n. 7/12 31 luglio 2011. 1. Le tendenze nei vari comparti... 2

Giugno 2012 n. 7/12 31 luglio 2011. 1. Le tendenze nei vari comparti... 2 Osservatorio del mercato dei prodotti biologici Giugno 2012 n. 7/12 31 luglio 2011 Sommario 1. Le tendenze nei vari comparti... 2 1.1. Ortofrutta... 2 1.2. Cereali e derivati... 2 1.3. Oli vegetali...

Dettagli

RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA

RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA CUCINA CENTRALIZZATA ASP- SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA A cura della Dietista Dott.ssa Giulia De Nicola e in collaborazione con i Coordinatori Emiliano Papini

Dettagli

La Camera di Commercio di Grosseto a sostegno della trasparenza dei prezzi

La Camera di Commercio di Grosseto a sostegno della trasparenza dei prezzi La Camera di Commercio di a sostegno della trasparenza dei prezzi Premessa metodologica La Newsletter muove dal listino settimanalmente prodotto dalla Camera di Commercio di per costruire un documento

Dettagli

BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA

BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA CORSO DI FORMAZIONE I PARTE BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA Treviso, 5 dicembre 2007 BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA D.M. 174/06 (1/4) - D.M. 20 dicembre 2000 Possibilità di negoziare telematicamente i

Dettagli

PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO

PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO NOVEMBRE 2003 Direttore del Progetto Marketing Territoriale: dr. Antonio Mezzino Direttore dell Ufficio Statistica: dr. Franco

Dettagli

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia NIDI D'INFANZIA DI VIA SATTA, SEZIONE SPERIMENTALE DI VIA BARBAGIA E SEZIONE PRIMAVERA DI VIA BERLINGUER

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

Alessia Consolaro TIAMI 180. Spirelab

Alessia Consolaro TIAMI 180. Spirelab Alessia Consolaro TIAMI 180 Spirelab ALESSIA CONSOLARO 23-10-2012 T2085 25% LOW 50% MEDIUM 75% HIGH 100% Carni Agnello 5% Anatra 0% Cavallo 0% Cinghiale 0% Coniglio 0% Fagiano 0% Lepre 0% Maiale 0% Manzo

Dettagli

I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE

I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE Camera di Commercio Firenze Borsa Merci Telematica Italiana CONSORZIO DELLE CAMERE DI COMMERCIO SOMMARIO 1. La Borsa Merci Telematica Italiana.. 2 2. I mercati telematici....

Dettagli

Elvira Khakimova. Finder 184. Spirelab

Elvira Khakimova. Finder 184. Spirelab Elvira Khakimova Finder 184 Spirelab ELVIRA KHAKIMOVA 23-01-2012 F1954 25% LOW 50% MEDIUM 75% HIGH 100% Carni Agnello 9% Anatra 0% Cavallo 0% Cinghiale 0% Coniglio 0% Fagiano 0% Lepre 0% Maiale 0% Manzo

Dettagli

BORSA MERCI DI PARMA REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO

BORSA MERCI DI PARMA REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PARMA BORSA MERCI DI PARMA REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO DELLA

Dettagli

Partito il servizio "SMS consumatori" Anche l'adiconsum tra le associazioni coinvolte nel progetto

Partito il servizio SMS consumatori Anche l'adiconsum tra le associazioni coinvolte nel progetto Coordinato da Claudio Lucchetta Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 24-7 maggio 2008 Stampato in proprio in maggio 2008 In questo numero: Partito il servizio "SMS consumatori" Gratuitamente sul proprio cellulare

Dettagli

CEREALI E FORAGGI E VERDURE Pag. 2. UVE Pag. 9. UOVA Pag. 10. FIORI Pag. 11 BESTIAME E CONCIMI BIOLOGICI. LATTIERO - CASEARI Pag.

CEREALI E FORAGGI E VERDURE Pag. 2. UVE Pag. 9. UOVA Pag. 10. FIORI Pag. 11 BESTIAME E CONCIMI BIOLOGICI. LATTIERO - CASEARI Pag. LISTINO PREZZI DEI PRODOTTI AGRICOLI Produzione e Ingrosso Agosto 2014 INDICE CEREALI E FORAGGI E VERDURE Pag. 2 FRUTTA FRESCA E SECCA Pag. 7 UVE Pag. 9 UOVA Pag. 10 FIORI Pag. 11 VINO E OLIO BESTIAME

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Dicembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo. GENNAIO 2008

COMUNICATO STAMPA. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo. GENNAIO 2008 Comune di Novara Servizio Statistica COMUNICATO STAMPA Anticipazione provvisoria dell indice N.I.C. Indice Nazionale Intera Collettività GENNAIO 2008 Commissione comunale per il controllo della rilevazione

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI : MERCOLEDI :

Dettagli

BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0. Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0

BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0. Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0 BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0 Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0 Borsa della FRUTTA SORPRESA 15 / pz pz 0 VERDURA Colonna1 100 Aglio min 1kg 10.6 / kg kg

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Anticipazione dell indice dei prezzi al consumo LUGLIO 2003

COMUNICATO STAMPA. Anticipazione dell indice dei prezzi al consumo LUGLIO 2003 Comune di Novara SERVIZIO STATISTICA COMUNICATO STAMPA Anticipazione dell indice dei prezzi al consumo LUGLIO 2003 Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo Seduta del

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Settembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA. Menu autunno inverno

SCUOLA PRIMARIA. Menu autunno inverno Rev. 15 del 3 settembre 2015 Emesso da dietista P. Battisodo Approvato da Asur dr.ssa E. Ravaglia SCUOLA PRIMARIA Menu autunno inverno a. sc. 2015-2016 in vigore da ottobre 2015 a marzo 2016 pag. n.1 di

Dettagli

Allegato n 2: Menù, tabelle dietetiche, composizione degli alimenti, grammature

Allegato n 2: Menù, tabelle dietetiche, composizione degli alimenti, grammature Allegato n 2: Menù, tabelle dietetiche, composizione degli alimenti, grammature L attuale stile di vita comporta sempre di più, anche in età pediatrica, la possibilità o la necessità di consumare pasti

Dettagli

N. 14 6 aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso.

N. 14 6 aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. N. 14 6 aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati dalle apposite Commissioni previste

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI DIREZIONE GENERALE DELLA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DECRETO Prodotti

Dettagli

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) NELLE CITTA TOSCANE. APRILE - MAGGIO 2006 A cura di: - Settore Sistema Regione Toscana - Settore Tutela dei Consumatori

Dettagli

PREZZI RILEVATI SETTIMANALMENTE - in /tonnellata

PREZZI RILEVATI SETTIMANALMENTE - in /tonnellata Elaborazione mensile a cura del Servizio Prezzi. I prezzi sono accertati da Commissioni della Camera di Commercio e dal Comitato di Borsa. I prezzi riportati sono riferiti a merce sana, leale, mercantile,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 07 Gennaio 2015 ore 11.00

COMUNICATO STAMPA 07 Gennaio 2015 ore 11.00 COMUNE DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO STATISTICA www.reggiocal.it/statistica ANTICIPAZIONE DELLA VARIAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI REGGIO CALABRIA MESE DI DICEMBRE 2014 (dati provvisori)

Dettagli

il CRA per i 150 anni dell'unitàd'italia FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO

il CRA per i 150 anni dell'unitàd'italia FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO Una sana alimentazione deve prevedere un importante consumo di frutta e verdura, che danno al nostro organismo

Dettagli

grissini 100 8,5 12,3 13,9 68,4 3,5 431 1802 mais 100 12,5 9,2 3,8 75,1 2,0 353 1475 cetrioli 77 96,5 0,7 0,5 1,8 0,8 14 59

grissini 100 8,5 12,3 13,9 68,4 3,5 431 1802 mais 100 12,5 9,2 3,8 75,1 2,0 353 1475 cetrioli 77 96,5 0,7 0,5 1,8 0,8 14 59 media book T A 06 Composizione chimica e valore energetico degli alimenti (solo macronutrienti ed energia) I richiami di nota si riferiscono alla legenda di pag. 6. Le tabelle complete sono reperibili

Dettagli

ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu)

ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu) ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu) Il presente allegato indica le caratteristiche nonché le qualità delle derrate alimentari che dovranno essere utilizzate per la preparazione di

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la carne, ma contengono una certa quantità di materia non

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58 LISTINO UFFICIALE DEI PREZZI ALL'INGROSSO DEI CEREALI Listino n. 8 del 26/2/2013 Il Comitato di Borsa

Dettagli

COMMERCIO INTERNO RAPPORTO CUNEO 2007. Andamento della consistenza delle imprese settore commercio 2000/2006 12.300 12.250 12.200 12.150 12.100 12.

COMMERCIO INTERNO RAPPORTO CUNEO 2007. Andamento della consistenza delle imprese settore commercio 2000/2006 12.300 12.250 12.200 12.150 12.100 12. RAPPORTO CUNEO 2007 COMMERCIO INTERNO IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIO: 12.242 (17,04% su totale) Commercio Intermediari Commercio Commercio autoveicoli del commercio ingrosso al dettaglio 725 2.559 2.001

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA

UFFICIO COMUNALE DI STATISTICA COMUNE DI PISTOIA Piazza del Duomo 51100 Pistoia Tel. 0573.3711 Ufficio Statistica via dei Macelli 11/C 51100 Pistoia Tel. 0573 371 922 911 - Fax 0573 371928 - e-mail statistica@comune.pistoia.it UFFICIO

Dettagli

Le 4 fasi della dieta Dukan

Le 4 fasi della dieta Dukan Assistente Virtuale Le 4 fasi della dieta Dukan 1 L'introduzione alla Dieta Dukan: la Bibbia di chi vuole dimagrire Menu tipo della Dukan per la prima e la seconda settimana Fase 1 : Attacco La dieta Dukan

Dettagli

Piano alimentare Lunedì 1 Settimana. Prima colazione

Piano alimentare Lunedì 1 Settimana. Prima colazione Piano alimentare Lunedì 1 Settimana Farro con il pomodoro Farro gr 120 Salsa di pomodoro gr 90 Patate gr 200 Banane gr 200 Vitello magro gr 100 Cipolle gr 200 Ananas gr 280 Pane integrale gr 100 9 cucchiaini

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58 LISTINO UFFICIALE DEI PREZZI ALL'INGROSSO DEI CEREALI Listino n. 29 del 25/8/2015 Il Comitato di Borsa

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 3 Febbraio 2015 ore 11.00

COMUNICATO STAMPA 3 Febbraio 2015 ore 11.00 COMUNE DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO STATISTICA www.reggiocal.it/statistica ANTICIPAZIONE DELLA VARIAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI REGGIO CALABRIA MESE DI GENNAIO 2015 (dati provvisori)

Dettagli

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100)

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) capitolo 12 prezzi Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) Capitoli Numeri indici Varizioni medie annue

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio dei prezzi Newsletter online dell Osservatorio

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio dei prezzi Newsletter online dell Osservatorio

Dettagli

La dieta della gravidanza

La dieta della gravidanza La dieta della gravidanza La gravidanza è un evento fondamentale nella vita degli individui e, grazie alle nuove acquisizioni nel campo della nutrizione, oggi possiamo con la corretta alimentazione evitare

Dettagli

Calendario del Contadino

Calendario del Contadino Parrocchia,Natività Maria SS., Mussotto Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero CAM DO N M ILA N I Calendario del Contadino 00 Dedica al contadino: Grazie a Bruno esperto contadino...è bello quando

Dettagli

Torino, 10 aprile 2015 Numero 14

Torino, 10 aprile 2015 Numero 14 Torino, 10 aprile 2015 Numero 14 Confagricoltura Piemonte agli allevatori: Aspettate a firmare nuovi accordi sul prezzo del latte Il 31 marzo scorso è cessato il regime delle quote latte. La situazione

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio dei prezzi e statistiche sul commercio e sul

Dettagli

ANTICIPAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI FERRARA Novembre 2009 (dati provvisori)

ANTICIPAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI FERRARA Novembre 2009 (dati provvisori) U.O. STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA ANTICIPAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI FERRARA Novembre 2009 (dati provvisori) La rilevazione dei prezzi al consumo effettuata mensilmente dai comuni

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro

Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Quaderni Statistici e Informativi ISSN 1974-6822 Quaderno dei Prezzi N 8 - Dicembre 2009 Quaderni Statistici e Informativi La collana Quaderni

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio dei prezzi e statistiche sul commercio e sul

Dettagli

ANTICIPAZIONE PROVVISORIA DELL INDICE N.I.C. (INDICE NAZIONALE INTERA COLLETTIVITA ) PER LA CITTA DI NOVARA

ANTICIPAZIONE PROVVISORIA DELL INDICE N.I.C. (INDICE NAZIONALE INTERA COLLETTIVITA ) PER LA CITTA DI NOVARA Comune di Novara Servizio Statistica La commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo in seduta venerdì 5 febbraio 2010 alle ore 10,00 convalida la rilevazione del mese

Dettagli

Bollettino mensile di Statistica

Bollettino mensile di Statistica Direzione Sistemi informativi Servizio statistica e toponomastica Bollettino mensile di Statistica Aprile 2012 Sistema Statistico Nazionale Comune di Firenze Ufficio Comunale di Statistica Dirigente Riccardo

Dettagli

Prodotti ortofrutticoli freschi

Prodotti ortofrutticoli freschi Prodotti ortofrutticoli freschi I prodotti ortofrutticoli freschi hanno assunto un importanza sempre maggiore nella dieta del consumatore medio, in considerazione dell attenzione che le persone pongono

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio

Dettagli

CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI. Allegato n.

CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI. Allegato n. CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D ONERI marzo 2015 TABELLA DELLE

Dettagli

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) NELLE CITTA TOSCANE. GENNAIO - FEBBRAIO 2006 A cura di: - Settore Sistema Regione Toscana - Settore Tutela dei

Dettagli

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA prot. n. /14 Terni, 17 marzo 2014 Ai sig.ri S O C I Loro Indirizzo OGGETTO: campagna assicurativa 2014 Egregio Socio, La informiamo che è iniziata la campagna assicurativa 2014, La invitiamo pertanto a

Dettagli

Bollettino mensile di Statistica

Bollettino mensile di Statistica Direzione Sistemi informativi Servizio statistica e toponomastica Bollettino mensile di Statistica Settembre 2012 Sistema Statistico Nazionale Comune di Firenze Ufficio Comunale di Statistica Dirigente

Dettagli

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina.

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina. Perché è necessaria la dieta nella IRC? La principale funzione dei reni è quella di eliminare con le urine le scorie, l acqua e sali minerali nella quantità necessaria. Nella Insufficienza renale cronica

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo. LUGLIO 2006

COMUNICATO STAMPA. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo. LUGLIO 2006 Comune di Novara Servizio Statistica COMUNICATO STAMPA Anticipazione provvisoria dell indice N.I.C. Indice Nazionale Intera Collettività LUGLIO 20 Commissione comunale per il controllo della rilevazione

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V Monitoraggio

Dettagli

Bollettino mensile di Statistica

Bollettino mensile di Statistica Bollettino mensile di Statistica n.47 - Gennaio 2015 Sistema Statistico Nazionale Comune di Firenze Ufficio Comunale di Statistica Servizio Statistica e Toponomastica Dirigente Riccardo Innocenti Responsabile

Dettagli

ELENCO INGREDIENTI DEI PIATTI INSERITI PER LE SCUOLE (NIDO,INFANZIA E PRIMARIA)

ELENCO INGREDIENTI DEI PIATTI INSERITI PER LE SCUOLE (NIDO,INFANZIA E PRIMARIA) UNIONE TERRE DI CASTELLI - TERRITORIO DI CASTELVETRO DI MODENA COOPERATIVA ITALIANA DI RISTORAZIONE - AREA EMILIA EST - VIA PORTOGALLO, 13 - MODENA CENTRO PASTI DI CASTELVETRO VIA PALONA - TEL. 059/799394

Dettagli

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti 16 L utile lordo di stalla Generalità Calcolo dell Uls La disponibilità di foraggi L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da latte L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da carne

Dettagli

TABELLA DEI CARBOIDRATI

TABELLA DEI CARBOIDRATI TABELLA DEI CARBOIDRATI Per una ottimale riuscita del programma dietetico-nutrizionale LineaMed è di fondamentale importanza assortire in modo corretto gli alimenti che compongono il pasto principale (pranzo).

Dettagli

http://www.paginainizio.com/service/calorie/tabella_calorie.htm

http://www.paginainizio.com/service/calorie/tabella_calorie.htm Pagina 1 di 5 Calorie Giornaliere Meglio mangiare o nutrirsi? Scoprilo con Nestlé! www.nestle.it Dieta Peso Calcola gratis il tuo peso forma e adatta il tuo peso al tuo corpo! www.perdipesosystem.it/peso

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V Monitoraggio

Dettagli

I CONSUMI DELLE FAMIGLIE IN LOMBARDIA

I CONSUMI DELLE FAMIGLIE IN LOMBARDIA NOTIZIESTATISTICHE Statistica e Osservatori Numero 3 Maggio 2005 I CONSUMI DELLE FAMIGLIE IN LOMBARDIA Primo obiettivo dell indagine sui consumi delle famiglie, condotta dall Istituto nazionale di Statistica,

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

ASSICURAZIONE GRANDINE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata Soglia 30% - Franchigia 30%

ASSICURAZIONE GRANDINE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata Soglia 30% - Franchigia 30% ASSICURAZIONE INE SVIZZERA Campagna Assuntiva 2014 Tariffa Multirischio AGS Agevolata % - Franchigia % (*) La copertura non agevolata è relativa alle sole garanzie Grandine (fr. 10%) o Grandine (fr. 10%)

Dettagli