N aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "N. 14 6 aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso."

Transcript

1 N aprile 2002 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati dalle apposite Commissioni previste dal Regolamento della Borsa Merci di Parma e, per il bestiame bovino e i foraggi, dal Comitato Tecnico previsto dal Regolamento del Mercato bestiame del Comune di Parma. ANDAMENTO DEL MERCATO PRODOTTI PREZZI SCAMBI 1 - ZANGOLATO Stazionari Calmi 2 - FORMAGGIO Stazionari Buoni 3 - GRANAGLIE, FARINE E SOTTOPRODOTTI In diminuzione Normali 4 - CIPOLLE E PATATE Stazionari Normali 5 - UVE DERIVATI DEL POMODORO Stazionari Normali 7 - SUINI In diminuzione Calmi 8 - CARNI FRESCHE SUINE E GRASSINE Stazionari Calmi 9 - SALUMI Stazionari Calmi 10 - POLLAME In diminuzione Calmi - UOVA In diminuzione Calmi 11 - PELLI GREZZE FRESCHE, GRASSO E OSSI In lieve aumento Normali 12 - SIERO DI LATTE Stazionari Normali 13 - RESIDUI DI POMODORO Non quotati BESTIAME BOVINO Non quotati FORAGGI Non quotati -- Pubblicazione settimanale Spedizione in abbonamento postale - c.20/c - Art.21, 662/96 - P.I. Filiale di Parma Registrazione del Tribunale di Parma n. 338 del ABBONAMENTO ANNUALE 25,82 NUMERO SEPARATO 0,50 I versamenti possono effettuarsi sul c/c postale n , oppure direttamente presso la Camera di Commercio I.A.A. di Parma, Via Verdi, 2 - Tel Fax Direttore responsabile: DANIELE ALFIERI Indirizzo Internet: http//www.pr.camcom.it Redazione ed editing: Ufficio Prezzi della CCIAA di Parma Stampa: Tipolitografia GHIDINI - Via Mantova, 89/d - Parma - Tel. 0521/271433

2 2 P R O D O T T I T R A T T A T I N E L L A B O R S A M E R C I 1 - RILEVAZIONE DEL MERCATO DEL MERCOLEDI' Unità Rilevazione Rilevazione DENOMINAZIONE E QUALITA' di 27 marzo aprile 2002 misura min. max. max. Fasi di scambio, condizioni di vendita ed altre note ZANGOLATO DI CREME FRESCHE PER BURRIFICAZIONE della provincia di Parma, destinato ad ulteriore lavorazione, raffreddato e conservato a temperatura inferiore a 4 C, materia grassa minima 82%, residuo secco magro max 2%, acidità max 1%. 1,83 1,83 In panoni incartati, franco caseificio di produzione, pagamento a vista fattura. FORMAGGIO Formaggio Parmigiano-Reggiano di qualità scelto 12% fra 0-1 per quantità di circa 1000 Franco magazzino venditore. forme a quadrimestre. Produzione 2000 Periodo riferimento 1 gen - 30 apr 8,93 9,24 8,93 9,24 Periodo riferimento 1 mag - 30 ago Periodo riferimento 1 set - 31 dic Periodo riferimento 1 gen - 30 ago Periodo riferimento 1 mag - 31 dic Periodo riferimento 1 gen - 31 dic Produzione 2001 Periodo riferimento 1 gen - 30 apr 8,16 8,42 8,21 8,42 Periodo riferimento 1 mag - 30 ago Periodo riferimento 1 set - 31 dic Periodo riferimento 1 gen - 30 ago Periodo riferimento 1 mag - 31 dic Periodo riferimento 1 gen - 31 dic GRANAGLIE, FARINE E SOTTOPRODOTTI Frumento: sano,secco,leale, mercantile, tolleranza 2% di corpi estranei. Duro nazionale - peso per hl non inferiore a 78 t 192,60 197,80 191,60 196,80 - peso per hl non inferiore a 76 t 187,40 192,60 186,40 191,60 Per merce su veicolo partenza, alla rinfusa, franco magazzino stoccaggio, piazza di Parma, pagamento a vista fattura Tenero nazionale - di forza (Manital, Salmone), peso hl non inferiore a 80 t superfino (Mieti, MEC e similari) peso hl non inferiore a 79 t 143,50 148,60 140,50 145,60 - fino, peso hl non inferiore a 79 t 140,90 143,50 137,90 140,50 - buono mercantile, peso hl non inf. a 76 t 135,70 138,30 132,70 135,30 Granoturco: sano, secco, leale, mercantile: Nazionale t 127,40 129,90 127,40 129,90 Estero nazionalizzato t Orzo: sano, secco, leale, mercantile: Nazionale - peso hl da 58 a 62 t 123,40 126,00 121,40 124,00 - peso hl da 63 a 67 t 128,60 131,10 126,60 129,10 - peso hl 68 ed oltre t 132,70 133,70 130,70 131,70 Estero pesante t Avena: sana, secca, leale, mercantile: - nazionale t estera pesante t

3 3 Unità Rilevazione Rilevazione Fasi di scambio, DENOMINAZIONE E QUALITA' di 27 marzo aprile 2002 condizioni di vendita Farina di frumento tenero: - con caratteristiche di legge: - tipo 00 t 283,50 284,60 283,50 284,60 - tipo 0 t 281,50 282,50 281,50 282,50 - con caratteristiche superiori al minimo di legge - tipo 00 t 342,90 344,00 342,90 344,00 - tipo 0 t 340,90 341,90 340,90 341,90 Crusca di frumento tenero t 154,00 155,00 151,00 152,00 Per merce franco molino, resa su autocarro in sacchi di carta, pronta consegna, pagamento vista fattura. PATATE E ORTAGGI Patate: Varietà: Tipo "lunghe" - Bintie - Saskjia Majestic, ecc. 0,4132 0,4648 0,4132 0,4648 Tipo tonde - Primura 0,4132 0,4648 0,4132 0,4648 Cipolle: Varietà: "Bianca di Barletta" comunemente chiamata Maggiolina, con gambo "Borettana", con gambo: - 1^ qualità, a lunga conservazione 0,2582 0,2841 0,2582 0,2841-2^ qualità, per immediata lavoraz. 0,2066 0,2169 0,2066 0,2169 Ibride tonde paglierine, con gambo: - 1^ qualità, a lunga conservazione ^ qualità, per immediata lavoraz "Bianca invernale", con gambo: "Rossa invernale", con gambo: - 1^ qualità, a lunga conservazione ^ qualità, per immediata lavoraz "Dorata vera Parma", con gambo: - 1^ qualità, a lunga conservazione 0,1807 0,2065 0,1807 0,2065-2^ qualità, per immediata lavoraz '"Mitria": Merce sana mercantile, pronta consegna, franco azienda produzione Aglio: Varietà: Bianca con gambo Rossa, primaticcia, con gambo UVE Uve per vini DOC "Colli di Parma" (1): - Malvasia Moscato Sauvignon Barbera Bonarda e Croatina Uva bianca: - I.G.T. di collina I.G.T. di pianura mercantile di pianura Uva rossa: - I.G.T. di collina Fortana Lambrusco Per merce sana, matura non grandinata, franco azienda produzione. (1) In conformità al disciplinare di produzione dei vini DOC "Colli di Parma" approvato con DPR , (G.U , n. 68).

4 4 Unità Rilevazione Rilevazione Fasi di scambio, DENOMINAZIONE E QUALITA' di 27 marzo aprile 2002 condizioni di vendita DERIVATI DEL POMODORO Triplo concentrato: A - Mercato nazionale Residuo refrattometrico minimo 36% - in fusti sterili o similari, peso netto 0,723 0,785 0,723 0,785 - in barattoli di marca da 1/2 nominale cad. 0,563 0,615 0,563 0,615 - in tubetti di marca da 280 g peso netto cad. 0,501 0,558 0,501 0,558 - in tubetti di marca da 185 g peso netto cad. 0,320 0,346 0,320 0,346 B - Esportazione Residuo refrattometrico medio 37% - in fusti sterili e similari, peso netto 0,730 0,785 0,730 0,785 - in barattoli di marca da 5/1 nominali cad. 4,545 4,803 4,545 4,803 - in tubetti di marca da 100 g peso netto cad. 0,248 0,279 0,248 0,279 - in tubetti di marca da 200 g peso netto cad. 0,325 0,362 0,325 0,362 Prezzi variabili secondo specifiche qualitative del prodotto e dell'imballaggio Merce resa franco partenza stabilimento venditore, imballaggio compreso. Pagamento 30/60 giorni data fattura. Doppio concentrato: A - Mercato nazionale Residuo refrattometrico minimo 28% -in fusti sterili o similari 0,580 0,604 0,580 0,604 - in sacchi sterili, peso netto: - 10 cad. 6,714 7,230 6,714 7, cad. 12,911 13,944 12,911 13,944 - in barattoli di marca da: - 1/5 nominale cad. 0,186 0,207 0,186 0,207-1/2 nominale cad. 0,480 0,542 0,480 0,542-4/4 nominale cad. 0,930 0,992 0,930 0,992-5/1 nominale cad. 3,615 3,873 3,615 3,873 - in tubetti di marca da 130 g peso netto cad. 0,258 0,304 0,258 0,304 B - Esportazione Residuo refrattometrico medio 29% - in fusti sterili e similari, peso netto, CB 0,580 0,610 0,580 0,610 - in fusti sterili e similari, peso netto, HB 0,609 0,635 0,609 0,635 - in barattoli di marca da: - 1/5 nominale cad. 0,181 0,207 0,181 0,207-1/2 nominale cad. 0,440 0,491 0,440 0,491-4/4 nominale cad. 0,852 0,904 0,852 0,904-5/2 nominale cad. 2,070 2,195 2,070 2,195-3/1 nominale cad. 2,221 2,376 2,221 2,376-5/1 nominale CB cad. 3,620 3,873 3,620 3,873-5/1 nominale HB cad. 3,770 4,030 3,770 4,030 - in tubetti di marca da 150 g peso netto cad. 0,248 0,300 0,248 0,300 - in tubetti di marca da 200 g peso netto cad. 0,284 0,336 0,284 0,336 I prezzi all'esportazione sono validi per consegna e/o pagamento entro 60 giorni. Semplice concentrato: Residuo refrattometrico minimo 22% Esportazione - in fusti sterili e similari, peso netto, HB 0,480 0,501 0,480 0,501 Semiconcentrato (passata): Mercato nazionale ed esportazione - in fusti sterili, residuo refratt. 10% 0,300 0,321 0,300 0,321 - in bottiglie 700 g peso netto cad. 0,310 0,377 0,310 0,377 Polpa di pomodoro (pomodori triturati) Residuo refrattometrico 6-8% Mercato nazionale ed esportazione - in fusti sterili e similari, peso netto 0,362 0,390 0,362 0,390 - in sacchi sterili, peso netto: - 8 cad. 3,460 3,672 3,460 3, cad. 3,873 4,138 3,873 4, cad. 7,231 8,269 7,231 8,269 - in barattoli di marca da: - 1/2 nominale cad. 0,258 0,310 0,258 0,310-4/4 nominale cad. 0,439 0,491 0,439 0,491-3/1 nominale cad. 1,140 1,291 1,140 1,291-5/1 nominale cad. 1,704 2,070 1,704 2,070

5 2 - RILEVAZIONI DEL MERCATO DEL SABATO 5 Unità Rilevazione Rilevazione Fasi di scambio, DENOMINAZIONE E QUALITA' di 30 marzo aprile 2002 condizioni di vendita DA ALLEVAMENTO SUINI ,740 3,120 2,820 2,380 2,070 1,730 1,510 1,450 3,700 3,080 2,790 2,350 2,050 1,710 1,490 1,430 Suini: Consegna sul luogo di allevamento partenza, peso vivo, pagamento vista fattura DA MACELLO - da 130 a da 144 a da 156 a da 176 a da 180 a oltre 185 1,038 1,105 1,120 1,095 1,028 0,981 1,018 1,085 1,100 1,075 1,008 0,961 SCROFE DA MACELLO - I^ qualità - II^ qualità CARNI FRESCHE SUINE E GRASSINE Prosciutto per crudo "Parma" da 12,0-14,8 (peso medio 13,2 ) 3,68 ± 10% 3,68 ± 10% Prosciutto per crudo "Parma" da 10,0-12,0 (peso medio 11,0 ) 3,37 ± 10% 3,37 ± 10% Prosciutto per crudo da sale da 8,5-10,0 2,00 ± 10% 2,00 ± 10% Prosciutto per cotto fino a 11,5 2,40 2,40 Prosciutto per cotto da 11,5 a 14,5 3,44 Coppa da 2,5 e oltre 3,07 Lombo taglio Modena Spalla disossata Trito da salame Gola senza cotenna e senza magro Pancetta squadrata Lardello con cotenna da lavorazione Grasso da fusione Lardo spessore 3 cm + (*) Lardo spessore 4 cm + (*) Strutto raffinato deodorato in cisterna Strutto grezzo in cisterna SALUMI: PROSCIUTTO Prosciutto di Parma con osso (1) - Da produttore a distributore all'ingrosso per lotti selezionati (*) - da 8,5 a 11,0 9,09 10,10 9,09 10,10 - Da produttore a produttore per partite intere (**) - da 8,5 a 11,0 7,85 9,03 7,85 9,03 - inferiore a 8,5 7,50 8,30 7,50 8,30 Prosciutto crudo stagionato con osso - Da produttore a distributore all'ingrosso per lotti selezionati - da 8,0 e oltre 6,00 6,40 6,00 6,40 - inferiore a 8,0 5,10 5,60 5,10 5,60 ALTRI SALUMI - Da produttore a distributore all'ingrosso 0,580 0,480 3,35 2,20 2,30 0,63 1,87 0,35 0,10 0,82 1,64 0,45 0,30 0,580 0,480 3,44 3,07 3,30 2,15 2,25 0,63 1,35 0,35 0,10 0,82 1,64 0,45 0,30 Salame di Felino puro suino 10,20 10,40 10,20 10,40 Coppa di Parma stagionata 8,50 8,70 8,50 8,70 Pancetta di Parma c.c. stagionata 5,25 5,35 5,25 5,35 Carni fresche: Prezzi riferiti al periodo che va dal lunedì precedente al sabato nel quale viene fatta la rilevazione Per il prosciutto per crudo i prezzi effettivi di mercato possono oscillare fino al 10% in più o in meno rispetto ai prezzi unici indicati. Per lardello, grasso, lardo e strutto prezzi franco stabilimento di partenza, pagamento per contanti. (*) Misurazione al centro della mezzena Salumi: Prezzi riferiti al periodo che va dal lunedì precedente al sabato nel quale viene fatta la rilevazione (1) Prezzi franco stabilimento produttore (stagionatore), pronta consegna e pagamento a vista Prosciutti marchiati dal Consorzio del Prosciutto di Parma, in conformità alla L. 13,2,90, n. 26, tutela della denominazione di origine "Proscitto di Parma" (G.U. 20,2,90), sostitutiva della L. 4,7,1970, n. 506, modificata dalla L. 19,2,1992, n. 142, art. 60 (G.U. 20,2,92, n. 42, suppl. ord.) e al regolamento di esecuzione della stessa L. 26/90 emanato con DM 15,2,1993, n. 253 (G.U. 26,7,1993, n. 173). (*) Con 16 mesi e oltre di stagionatura (**) Con stagionatura non inferiore a mesi a seconda della pezzatura

6 6 Unità Rilevazione Rilevazione Fasi di scambio, DENOMINAZIONE E QUALITA' di 30 marzo aprile 2002 condizioni di vendita POLLAME E UOVA Polli novelli 1^ qualità 1,540 1,580 1,540 1,580 allevati a terra leggeri 0,720 0,740 0,670 0,690 allevati a terra pesanti 0,800 0,820 0,760 0,780 Galline di allevamento: medie allevate a terra 0,568 0,620 0,568 0,620 medie allevate in batteria 0,240 0,260 0,240 0,260 pesanti 0,250 0,300 0,250 0,300 Capponi Oche Tacchini maschi novelli " femmine novelle (peso 3,5-3,8 ) Tacchini di allevamento: maschi 0,870 0,890 0,830 0,850 femmine 0,750 0,770 0,720 0,740 Faraone 1,580 1,620 1,580 1,620 Anatre di allevamento mute, maschi 1,530 1,550 1,530 1,550 Anatre di allevamento mute, femmine 1,530 1,550 1,530 1,550 Piccioni 6,700 7,200 6,700 7,200 Conigli 1,250 1,310 1,150 1,210 Conigli di allevamento 1,310 1,370 1,210 1,270 Per merce a peso vivo, tranne i piccioni considerati a peso morto, resa franco azienda produttore, escluso l'imballo. Uova nazionali selezionate, guscio colorato, fresche, cat. A con camera d'aria fino a 6 mm min. max. min. max. (Reg. CEE 1511/96): - XL grandissime 73 g e più cad. - L grandi da 63 a 73 g cad. - M medie da 53 a 63 g cad. - S piccole meno di 53 g cad. 0,0970 0,0840 0,0785 0,0655 0,0950 0,0820 0,0765 0,0635 Per merce resa franco centro di imballaggio, per pronta consegna e pagamento. Unità Rilevazione Rilevazione Fasi di scambio, DENOMINAZIONE E QUALITA' di 2 marzo aprile 2002 condizioni di vendita PELLI GREZZE FRESCHE, GRASSO E OSSI 3 - RILEVAZIONE DELLE MATERIE PRIME SECONDARIE Rilevazioni del primo sabato del mese precedente Pelli bovine con testa e zampe: Vacche 30 meno 0,58 0,62 0,59 0,63 Vacche 30 più 0,53 0,57 0,54 0,58 Vitelloni 30 meno 0,68 0,73 0,69 0,74 Vitelloni ,65 0,70 0,66 0,70 Vitelloni 45 più 0,62 0,67 0,63 0,68 Pelli bovine senza testa e zampe: Vacche 27 meno 0,67 0,70 0,70 0,72 Vacche 27 più 0,66 0,75 0,68 0,75 Vitelli ,53 1,56 1,62 1,66 Vitelloni ,99 1,04 1,01 1,06 Vitelloni ,78 0,83 0,80 0,85 Vitelloni 40 più 0,73 0,77 0,73 0,77 Pelli equine con testa e zampe Cavalli 0,57 0,62 0,57 0,62 Puledri 0,57 0,62 0,57 0,62 Asini 0,05 0,05 0,05 0,05 Muli 0,05 0,05 0,05 0,05 Grasso bovino ed equino N.Q. N.Q. N.Q. N.Q. Ossa fresche bovine ed equine N.Q. N.Q. N.Q. N.Q. Ossa fresche di suino N.Q. N.Q. N.Q. N.Q. Pelli fresche greggie da produttore-macellaio a raccoglitore, rese franco produttore, provenienti da bestiame allevato in alta Italia e/o di natura equivalente, scuoiate meccanicamente e/o comunque a regola d'arte, prive di grasso, carniccio, musi e unghioli. Pelli quadrate, senza alette e con zampe tagliate al ginocchio. Base 1^ scelta. Per pelli tarolate o fortemente difettose, abbuoni corrispondenti alla entità delle imperfezioni. Pagamento per contanti a fine mese. (*) Grasso e ossa: a causa della crisi "mucca pazza" i produttori contribuiscono allo smaltimento con prezzi stabiliti di volta in volta

7 7 DENOMINAZIONE E QUALITA' SIERO Siero di latte: residuato della lavorazione del Unità Rilevazione Rilevazione di 27 febbraio marzo 2002 misura min. max. min. max. formaggio grana, franco caseificio 100 0,2582 0,3099 0,2582 0,3099 RESIDUI DI POMODORO Rilevazione Rilevazione min. max. min. max. Bucce, semi e cellulosa: umidità 10% circa Fasi di scambio, condizioni di vendita ed altre note Il prezzo del siero viene rilevato l'ultimo mercoledì di ogni mese. Pagamento alla presentazione della fattura. Per merce franco partenza, resa su autocarro, alla rinfusa, pagamento a vista fattura. PRODOTTI TRATTATI SUL MERCATO BESTIAME DEL COMUNE DI PARMA Da Macello: DENOMINAZIONE E QUALITA' BESTIAME BOVINO Vitelli da latte di razze da carne pregiate(*) Unità Rilevazione Rilevazione di misura min. max. min. max. - altre razze 1^ qualità - altre razze 2^ qualità Vitelloni di razze da carne pregiate (*) - altre razze 1^ qualità - altre razze 2^ qualità Tori di razze da carne pregiate (*) - altre razze 1^ qualità - altre razze 2^ qualità Fasi di scambio, condizioni di vendita ed altre note Il Mercato Bestiame ha riaperto dopo la sospensione disposta dalla ordinanza regionale n. VET/01/9562. La pubblicazione delle quotazioni sarà effettuata non appena saranno comunicate le nuove voci e le nuove condizioni di vendita. Manzi e manze di da carne pregiate 1^ qualità (*) - razze da carne pregiate 2^ qualità (*) - altre razze 1^ qualità - altre razze 2^ qualità Vacche di razze da carne pregiate (*) - altre razze 1^ qualità - altre razze 2^ qualità - altre razze 3^ qualità Da allevamento e riproduzione Vitelli baliotti di razze da carne pregiate extra (*) - razze da carne pregiate (*) - altre razze 1^ qualità - altre razze 2^ qualità FORAGGI Fieno di prato stabile 1 taglio Fieno di prato stabile 2 taglio Fieno di prato stabile 3 taglio Fieno maggengo 1 taglio - 1 qualità Fieno maggengo 1 taglio - 2 qualità Fieno 2 e 3 taglio - 1 qualità Fieno 2 e 3 taglio - 2 qualità Paglia di frumento 100

8 8 PRODOTTI PETROLIFERI Prezzi medi informativi di libero mercato rilevati ad iniziativa degli operatori (fornitori) del settore a Parma Rilevazione quindicinale effettuata da ASCOM - Parma Unità Prezzi medi (IVA esclusa) Fasi di scambio, DENOMINAZIONE E QUALITA' di Rilevazione Rilevazione condizioni di vendita misura 15 marzo marzo 2002 ed altre note Olio combustibile fluido 3-5 Engler (uso riscaldamento civile - zolfo 0,3%): - Per consegne fino a ,645 0,652 Prezzo al consumo per - Per consegne fino a ,628 0,640 merce nuda, resa franco - Per consegne fino a ,621 0,636 domicilio consumatore, - Per consegne fino a ,610 0,626 IVA esclusa, pagamento - Per consegne oltre ,599 0,617 per contanti. Gasolio per uso riscaldamento: - Per consegne fino a litri 2000 l 0,830 0,813 Prezzo al consumo - Per consegne fino a litri 5000 l 0,823 0,805 franco domicilio - Per consegne fino a litri l 0,817 0,798 consumatore, IVA - Per consegne fino a litri l 0,807 0,786 esclusa, pagamento - Per consegne oltre litri l 0,801 0,780 per contanti. Carburanti per uso agricolo: Benzina super senza piombo l 0,799 0,861 Prezzo al consumo per Petrolio autotrazione l 0,915 N.Q. merce nuda, resa franco Gasolio agricolo (agevolato): domicilio consumatore, - Per consegne fino a l 1000 l 0,488 0,508 IVA esclusa, pagamento - Per consegne fino a l 2000 l 0,474 0,493 per contanti. - Per consegne fino a l 5000 l 0,464 0,485 - Per consegne oltre l 5000 l 0,456 0,475 G.P.L. sfuso - Uso combustione Prezzo franco domicilio - Per consegne di litri 1000 in cisterna compratore, IVA esclusa, di proprietà del venditore l 0,713 0,712 pagamento alla consegna.

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2014 - N. 45 28 novembre 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2015 - N. 2 16 gennaio 2015 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del venerdi

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA. Listino dei prezzi all'ingrosso. IVA esclusa Anno 2014 - N. 25 04 luglio 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA PARMA MERCATO DI PARMA Listino dei prezzi all'ingrosso IVA esclusa I prezzi sono rilevati nelle giornate del venerdi

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2001 - N. 47 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 29 Novembre

Dettagli

N. 2 dell'8 gennaio 2014

N. 2 dell'8 gennaio 2014 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

N. 1 del 7 gennaio 2015

N. 1 del 7 gennaio 2015 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 1 7

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 1 7 Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Forlì Cesena C.so della Repubblica, 5 47121 Forlì tel. 0543 713111 C.C.P. n. 16559478 Sito web: http://www.fc.camcom.gov.it e-mail: segreteria.generale@fc.camcom.it

Dettagli

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 4 9

L I S T I N O S E T T I M A N A L E D E I P R E Z Z I N 4 9 Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Forlì Cesena C.so della Repubblica, 5 47100 Forlì tel. 0543 713111 C.C.P. n. 16559478 Sito web: http://www.fo.camcom.it e-mail: segreteria.generale@fo.camcom.it

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2012 - N. 37 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 20 Settembre

Dettagli

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO

LISTINO DEI PREZZI ALL'INGROSSO Anno 2014 - N. 4 Direttore Responsabile Dr. Marco Zanini Registrazione Tribunale di Mantova n. 6 dell' 8/3/1972 Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Mantova Mercato di GIOVEDI 23 Gennaio

Dettagli

BORSA MERCI DI PARMA REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO

BORSA MERCI DI PARMA REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PARMA BORSA MERCI DI PARMA REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO DELLA

Dettagli

N. 43 del 14 novembre 2013

N. 43 del 14 novembre 2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 26/09/2013-02/10/2013 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali e coltiv azioni industriali Cereali minori Avena nazionale TOSCANA

Dettagli

Prezzi e reddittività nella filiera suinicola italiana nel 2014

Prezzi e reddittività nella filiera suinicola italiana nel 2014 Prezzi e reddittività nella filiera suinicola italiana nel 2014 Prof. Gabriele Canali Direttore Crefis Milano, 17 febbraio 2015 Progetto realizzato grazie al contributo di: Provincia di Mantova CCIAA di

Dettagli

LA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO. Reggio Emilia, 25 febbraio 2015

LA BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO. Reggio Emilia, 25 febbraio 2015 AL SERVIZIO DEL COMPARTO SUINICOLO Reggio Emilia, 25 febbraio 2015 Cos è la Borsa Merci Telematica Italiana È il mercato telematico regolamentato dei prodotti agricoli, agroenergetici, agroalimentari,

Dettagli

I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE

I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE I MERCATI TELEMATICI DELLE BIOMASSE Camera di Commercio Firenze Borsa Merci Telematica Italiana CONSORZIO DELLE CAMERE DI COMMERCIO SOMMARIO 1. La Borsa Merci Telematica Italiana.. 2 2. I mercati telematici....

Dettagli

La Camera di Commercio di Grosseto a sostegno della trasparenza dei prezzi

La Camera di Commercio di Grosseto a sostegno della trasparenza dei prezzi La Camera di Commercio di a sostegno della trasparenza dei prezzi Premessa metodologica La Newsletter muove dal listino settimanalmente prodotto dalla Camera di Commercio di per costruire un documento

Dettagli

ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu)

ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu) ALLEGATO B (caratteristiche alimenti, grammature e menu) Il presente allegato indica le caratteristiche nonché le qualità delle derrate alimentari che dovranno essere utilizzate per la preparazione di

Dettagli

OSSERVATORIO DEI MERCATI DELLA 26 SETTIMANA DELL'ANNO 2015

OSSERVATORIO DEI MERCATI DELLA 26 SETTIMANA DELL'ANNO 2015 OSSERVATORIO DEI MERCATI DELLA 26 SETTIMANA DELL'ANNO 2015 RISERVATO AGLI ASSOCIATI IL MERCATO ITALIANO giovedì 18 lunedì 22 lunedì 22 MANTOVA MILANO MODENA KG 7/C 38,20 0,00 * KG 7/C 39,00 0,00 KG 7/C

Dettagli

Suini. Mercato all origine Trend settimanale. N. 27 Settimana n. 36 - dal 1 al 7 settembre 2008. Mercato nazionale Mercato estero-macellazioni

Suini. Mercato all origine Trend settimanale. N. 27 Settimana n. 36 - dal 1 al 7 settembre 2008. Mercato nazionale Mercato estero-macellazioni Suini N. 27 Settimana n. 36 - dal 1 al 7 settembre 20 Mercato nazionale Mercato estero-macellazioni Mercato all origine Trend settimanale L analisi della settimana considerata evidenzia chiari segnali

Dettagli

BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA

BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA CORSO DI FORMAZIONE I PARTE BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA Treviso, 5 dicembre 2007 BORSA MERCI TELEMATICA ITALIANA D.M. 174/06 (1/4) - D.M. 20 dicembre 2000 Possibilità di negoziare telematicamente i

Dettagli

Solo i suini selezionati, con un passato certificato e riconoscibile, vengono lavorati nel macello Mec Carni.

Solo i suini selezionati, con un passato certificato e riconoscibile, vengono lavorati nel macello Mec Carni. carni suine L Azienda Mec Carni è uno dei più moderni macelli, riconosciuti a livello internazionale, specializzato nella macellazione e sezionamento di carni suine. L Azienda, nata nel 1976 a sostegno

Dettagli

COMMERCIO INTERNO RAPPORTO CUNEO 2007. Andamento della consistenza delle imprese settore commercio 2000/2006 12.300 12.250 12.200 12.150 12.100 12.

COMMERCIO INTERNO RAPPORTO CUNEO 2007. Andamento della consistenza delle imprese settore commercio 2000/2006 12.300 12.250 12.200 12.150 12.100 12. RAPPORTO CUNEO 2007 COMMERCIO INTERNO IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIO: 12.242 (17,04% su totale) Commercio Intermediari Commercio Commercio autoveicoli del commercio ingrosso al dettaglio 725 2.559 2.001

Dettagli

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica Agricoltura Biologica e Biodiversità Corte Benedettina 27 febbraio 2012 ricerca e sperimentazione in zootecnia biologica attività dimostrative..? sperimentazione

Dettagli

0.946.293.492. Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese. Traduzione 1

0.946.293.492. Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese. Traduzione 1 Traduzione 1 0.946.293.492 Accordo commerciale tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica francese Conchiuso il 28 novembre 1967 Entrato in vigore il 1 gennaio 1968 Il Governo della Confederazione

Dettagli

PREZZI RILEVATI SETTIMANALMENTE - in /tonnellata

PREZZI RILEVATI SETTIMANALMENTE - in /tonnellata Elaborazione mensile a cura del Servizio Prezzi. I prezzi sono accertati da Commissioni della Camera di Commercio e dal Comitato di Borsa. I prezzi riportati sono riferiti a merce sana, leale, mercantile,

Dettagli

Regali Aziendali. Artigiani del salume

Regali Aziendali. Artigiani del salume Artigiani del salume Prodotti di filiera italiana Produced in Italy using Italian pork Regali Aziendali Strolghino di culatello con tagliere, cod.01 04 Toccalmatto, cod.12 26 Strolghino di culatello con

Dettagli

GRANCAT ALIMENTI PET FOOD. Linea Vigordog. GRANDOG Alimenti Professionali per Cani Professionisti

GRANCAT ALIMENTI PET FOOD. Linea Vigordog. GRANDOG Alimenti Professionali per Cani Professionisti ALIMENTI PET FOOD La linea PET FOOD VITAVERDE è composta da varie linee di crocchette, da paste, riso, alimenti umidi e sabbie per offrire al cliente una gamma completa. Tale linea è mirata, come nostra

Dettagli

Modello di domanda di variazione produttiva ( Sezione e/o Attività e/o Prodotto) comportante modifica dell'atto di Riconoscimento dello stabilimento

Modello di domanda di variazione produttiva ( Sezione e/o Attività e/o Prodotto) comportante modifica dell'atto di Riconoscimento dello stabilimento La presente istanza, comprensiva degli allegati, è presentata in tre copie. (1 copia per Suap, 1 copia per AUSL e 1 copia viene restituita per ricevuta). Marca da Bollo Modello B.4 Modello di domanda di

Dettagli

LISTINO GENERALE PRODOTTI Agriturismo Cascina di Mezzo 1.12.2013

LISTINO GENERALE PRODOTTI Agriturismo Cascina di Mezzo 1.12.2013 LISTINO GENERALE PRODOTTI Agriturismo Cascina di Mezzo 1.12.2013 Salumi e carni Euro al kg Salame e cacciatori 20,00 Salame puro suino 22,00 Salamelle 16,50 Salamella fresca da cuocere 13,00 Boccia di

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio dei prezzi e statistiche sul commercio e sul

Dettagli

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014

Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014 Quotazioni della Borsa Merci Telematica Italiana riferite al periodo 17/04/2014-23/04/2014 Quotazioni sui mercati a pronti (1) Cereali minori Orzo naz. pesante uso zootec. TOSCANA 220,000 / t 1.500 t Sorgo

Dettagli

(Vedi anche «Usi generali sulla mediazione»)

(Vedi anche «Usi generali sulla mediazione») 2) TABELLA DELLE PROVVIGIONI CONSUETUDINARIE PER MEDIAZIONE VIGENTI NELLA PROVINCIA DI MILANO (Vedi anche «Usi generali sulla mediazione») Dal ADDOBBO a carico del solo addobbatore nella misura dal 3 al

Dettagli

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica

Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica Agricoltura Biologica e Biodiversità Veneto Agricoltura, Corte Benedettina 20 febbraio 2013 Esperienze e sperimentazione in zootecnia biologica ricerca e sperimentazione in zootecnia biologica attività

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Div. V - Monitoraggio dei prezzi e statistiche sul commercio e sul

Dettagli

Mela Media globale dell impronta dell acqua per una mela di 100 grammi: 70 litri d acqua. Impronta dell acqua di un bicchiere di succo di mela di 200

Mela Media globale dell impronta dell acqua per una mela di 100 grammi: 70 litri d acqua. Impronta dell acqua di un bicchiere di succo di mela di 200 Mela Media globale dell impronta dell acqua per una mela di 100 grammi: 70 litri d acqua. Impronta dell acqua di un bicchiere di succo di mela di 200 ml: 190 litri d acqua. Orzo Media globale dell impronta

Dettagli

NEWSLETTER N.99 17 OTTOBRE 2012. Mercati GRANO TENERO

NEWSLETTER N.99 17 OTTOBRE 2012. Mercati GRANO TENERO NEWSLETTER N.99 17 OTTOBRE 2012 Mercati GRANO TENERO MONDO - Per la campagna 2012/13, i dati USDA dell 11 ottobre 2012 prevedono esportazioni pari a 130,9 milioni di tonnellate di grano tenero con una

Dettagli

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA Ottobre 2013 ooo A cura dell Ufficio Prezzi Camera di Commercio di Perugia Indice Introduzione pag. 5 I prezzi del GPL nel I semestre 2013 - Sintesi

Dettagli

BORSA MERCI REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO DELLE MERCI

BORSA MERCI REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO DELLE MERCI REGOLAMENTO PER LA RILEVAZIONE DEI PREZZI ALL INGROSSO DELLE MERCI Art. 1 A norma dell art. 46 del R.D. 20 settembre 1934, n. 2011, dell art. 13 del D.P.R. 28 giugno 1955, n. 620, e degli articoli 22,

Dettagli

NEWSLETTER N.114 4 GIUGNO 2013

NEWSLETTER N.114 4 GIUGNO 2013 NEWSLETTER N.114 4 GIUGNO 2013 Mercati GRANO TENERO MONDO Per la campagna 2013/14 il dato di IGC del 31 maggio 2013 stima stock iniziali pari a 177,7 milioni di tonnellate, valore inferiore di 2,5 milioni

Dettagli

Che cosa è un CAPITOLATO?

Che cosa è un CAPITOLATO? Che cosa è un CAPITOLATO? 1 - è una parte di un contratto di fornitura di beni o servizi 2 - il capitolato contiene indicazioni specifiche in merito a: - tipologia del prodotto (quantità, qualità) - modalità

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Comune di...

REGIONE PUGLIA. Comune di... REGIONE PUGLIA Comune di... --- DICHIARAZIONE ANNUALE dei consumi di carburante agevolato per l agricoltura per l anno precedente contestuale richiesta di assegnazione per l anno Modello Unico per Aziende

Dettagli

Dott. Alessandro Bonadonna per SEMI ONLUS L ETICHETTATURA DEI PRODOTTI: LEGGERE PER RI-CONOSCERE

Dott. Alessandro Bonadonna per SEMI ONLUS L ETICHETTATURA DEI PRODOTTI: LEGGERE PER RI-CONOSCERE L ETICHETTATURA DEI PRODOTTI: LEGGERE PER RI-CONOSCERE 1. Assicurare una corretta e trasparente informazione al consumatore 2. Permettere la libera circolazione delle merci all interno dell Unione Europea

Dettagli

NEWSLETTER N.116 18 LUGLIO 2013

NEWSLETTER N.116 18 LUGLIO 2013 NEWSLETTER N.116 18 LUGLIO 2013 Mercati GRANO TENERO MONDO Per la campagna 2013/14, i dati USDA dell 11 luglio 2013 prevedono esportazioni pari a 149,1 milioni di tonnellate di grano tenero con un aumento,

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Settembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39 Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 18/07/2006 17:39 DENOMINAZIONE 11/07 18/07 VARIAZIONE FRUMENTI TENERI NAZ. FRUMENTO DI FORZA 170.00 180.00

Dettagli

Provincia di Forlì - Cesena

Provincia di Forlì - Cesena 1 Il settore avicolo si presenta Marzo 2013 Introduzione: il settore avicunicolo in carni avicole 19% carni ovicaprine 3% La produzione avicola italiana si compone per oltre il 57% da carne di pollo, per

Dettagli

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03

Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03 Associazione Granaria di Milano - Gestione dei Prezzi di Listino LISTINO PREZZI DETERMINATI DEL: 23/05/2006 18:03 DENOMINAZIONE 16/05 23/05 VARIAZIONE FRUMENTI TENERI NAZ. FRUMENTO DI FORZA 169.00 188.00

Dettagli

NEWSLETTER N.115 3 LUGLIO 2013

NEWSLETTER N.115 3 LUGLIO 2013 NEWSLETTER N.115 3 LUGLIO 2013 Mercati GRANO TENERO MONDO Per la campagna 2013/14 il dato di IGC dell 1 luglio stima stock iniziali pari a 179,4 milioni di tonnellate, valore inferiore di 0,5 milioni di

Dettagli

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA

ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA ANDAMENTO DEL PREZZO DEL GPL IN PROVINCIA DI PERUGIA Ottobre 2011 A cura dell Ufficio Protesti e Prezzi e dell Ufficio Studi e Ricerche Economiche Camera di Commercio di Perugia Indice Introduzione pag.

Dettagli

ARABO CON AVENA codice: 10008

ARABO CON AVENA codice: 10008 ARABO CON AVENA codice: 10008 Pagnotta morbida di forma arrotondata. Farina di grano tenero tipo 00, acqua, semilavorato a base di avena 6 % (fiocchi di avena, farina e tritello di avena, pasta acida essiccata

Dettagli

PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO

PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO NOVEMBRE 2003 Direttore del Progetto Marketing Territoriale: dr. Antonio Mezzino Direttore dell Ufficio Statistica: dr. Franco

Dettagli

Torino, 10 aprile 2015 Numero 14

Torino, 10 aprile 2015 Numero 14 Torino, 10 aprile 2015 Numero 14 Confagricoltura Piemonte agli allevatori: Aspettate a firmare nuovi accordi sul prezzo del latte Il 31 marzo scorso è cessato il regime delle quote latte. La situazione

Dettagli

Progetto MeetBull (per una filiera carne 100% italiana)

Progetto MeetBull (per una filiera carne 100% italiana) Progetto MeetBull (per una filiera carne 100% italiana) Per diminuire la dipendenza di ristalli dall estero, stringere una forte alleanza tra produttori di carne & latte e valorizzare il #madeinitaly!

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione LA RISTORAZIONE SCOLASTICA

DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione LA RISTORAZIONE SCOLASTICA DIPARTIMENTO PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Direttore: Maurizio Montanelli LA RISTORAZIONE SCOLASTICA Indicazioni per la definizione di un buon capitolato e guida per la scelta

Dettagli

! " # ()&'*%+'&+*%, -. 1 "23%! 4 5.. ()!'%'+'%+'6, 3 $,". 26!4 $ " 8 )%''&+&&&+05

!  # ()&'*%+'&+*%, -. 1 23%! 4 5.. ()!'%'+'%+'6, 3 $,. 26!4 $  8 )%''&+&&&+05 ! # $%&'!''%! &'*%+'&+*%,. /#0 1 23%! 4 5..!'%'+'%+'6 / 7 3 $,. 26!4 $ 8 %''&+&&&+05 E consentito l uso di anidride solforosa E 220 e suoi sali E 221, 222, 223, 224, 226 e 227 come coadiuvante per la produzione,

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58 LISTINO UFFICIALE DEI PREZZI ALL'INGROSSO DEI CEREALI Listino n. 8 del 26/2/2013 Il Comitato di Borsa

Dettagli

TURISMO VERDE AZIENDE INTERESSATE ALLO SCAMBIO PRODOTTI. Elenco ed indirizzi delle: presenta

TURISMO VERDE AZIENDE INTERESSATE ALLO SCAMBIO PRODOTTI. Elenco ed indirizzi delle: presenta TURISMO VERDE presenta Elenco ed indirizzi delle: AZIENDE INTERESSATE ALLO SCAMBIO PRODOTTI ASSOCIAZIONE TURISMO VERDE Aziende Agricole associate da Interpellare per tipologia di prodotto: -VINO - Azienda

Dettagli

1. Operatore del settore alimentare

1. Operatore del settore alimentare Spazio per apporre il timbro di protocollo Allegato 2 alla D.G.R. 79-7605 del 26/11/2007 Data Prot. Al Comune di.. Oggetto: Denuncia di inizio attività (D.I.A.) ai sensi art. 6 Reg. CE 852/2004 (da presentare

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Dicembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

Sistema Statistico Nazionale COMUNE DI VICENZA Ufficio Statistica

Sistema Statistico Nazionale COMUNE DI VICENZA Ufficio Statistica VICENZA, 9 giugno 2011 OGGETTO: Rilevazione dei prezzi al consumo del mese di MAGGIO 2011. Nel settore dei beni alimentari, risultano in aumento il pane da toast e la merenda preconfezionata, la crema

Dettagli

Salame Salame Felino

Salame Salame Felino Salame Felino Prodotto con carne di suini nati, allevati e macellati in Italia Salame Felino Prodotto preparato con cura artigianale utilizzando carni di suini nati ed allevati in Italia. Si utilizza la

Dettagli

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti

16.1 Generalità. 16.1.1 Caratteristiche degli allevamenti 16 L utile lordo di stalla Generalità Calcolo dell Uls La disponibilità di foraggi L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da latte L utile lordo di stalla nell allevamento dei bovini da carne

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

AGRITURISMO FATTORIA IL BAGNOLO RIVIERA DEL GARDA PARCO ALTO GARDA BRESCIANO

AGRITURISMO FATTORIA IL BAGNOLO RIVIERA DEL GARDA PARCO ALTO GARDA BRESCIANO AGRITURISMO FATTORIA IL BAGNOLO RIVIERA DEL GARDA PARCO ALTO GARDA BRESCIANO ***** Proprietà e direzione Famiglia Gnes Ospitalità - Aperto da marzo a dicembre Complesso rurale di alto livello circondato

Dettagli

L.R. n. 63/78 artt. 42 e 50

L.R. n. 63/78 artt. 42 e 50 REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO AGRICOLTURA DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE E VALORIZZAZIONE DELL AGRICOLTURA L.R. n. 63/78 artt. 42 e 50 CREDITI DI GESTIONE ISTRUZIONI OPERATIVE Pagina 1 1. PREMESSE La

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI CAPRINI DE LA BERGAMASCA

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI CAPRINI DE LA BERGAMASCA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI CAPRINI DE LA BERGAMASCA Art. 1 Denominazione Il nome Caprini de la Bergamasca è riservato esclusivamente al prodotto che risponde alle condizioni ed ai requisiti stabiliti

Dettagli

Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova

Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova Ordinanza concernente gli effettivi massimi per la produzione di carne e di uova (Ordinanza sugli effettivi massimi, OEMas) 916.344 del 23 ottobre 2013 (Stato 1 gennaio 2014) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

SOIA, LA SUPERFICIE RADDOPPIA E LE RESE CROLLANO. CONFAGRICOLTURA: PREZZI PIÙ EQUI PER QUELLA MADE IN ITALY.

SOIA, LA SUPERFICIE RADDOPPIA E LE RESE CROLLANO. CONFAGRICOLTURA: PREZZI PIÙ EQUI PER QUELLA MADE IN ITALY. Anno LXVI - N. 19-12 ottobre 2015 chiuso in tipografia il 8 ottobre 2015 Periodico della Confagricoltura di Mantova in abbonamento postale Il materiale non pubblicato non si restituisce - Direz., Redaz.

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA NAPOLI Borsa Merci - Corso Meridionale, 58 LISTINO UFFICIALE DEI PREZZI ALL'INGROSSO DEI CEREALI Listino n. 29 del 25/8/2015 Il Comitato di Borsa

Dettagli

Incremento dell export agroalimentare: importante valorizzare i prodotti DOP e IGP

Incremento dell export agroalimentare: importante valorizzare i prodotti DOP e IGP Incremento dell export agroalimentare: importante valorizzare i prodotti e IGP Fra gli obiettivi del Governo a sostegno dell economia e dell occupazione, c è l incremento, entro il 2020, dell export agroalimentare

Dettagli

MODULO A. e, p.c.: Ill.mo Signor Sindaco del Comune di. (copia in bollo alla Provincia, copia in carta semplice al Comune)

MODULO A. e, p.c.: Ill.mo Signor Sindaco del Comune di. (copia in bollo alla Provincia, copia in carta semplice al Comune) MODULO A. Spettabile Provincia di Torino Area Ambiente, Parchi, Risorse Idriche e tutela della Fauna Servizio Gestione Risorse Idriche Via Valeggio, 5 10128 Torino (copia in bollo alla Provincia, copia

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA. PERIODO 1.9.2012/30.06.2017 INDICAZIONI PER DIETE SPECIALI PER MOTIVI DI SALUTE Allegato Tecnico n. 4 al Capitolato Speciale

Dettagli

http://www.paginainizio.com/service/calorie/tabella_calorie.htm

http://www.paginainizio.com/service/calorie/tabella_calorie.htm Pagina 1 di 5 Calorie Giornaliere Meglio mangiare o nutrirsi? Scoprilo con Nestlé! www.nestle.it Dieta Peso Calcola gratis il tuo peso forma e adatta il tuo peso al tuo corpo! www.perdipesosystem.it/peso

Dettagli

Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010

Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010 Allegato 2 alla DGR n. 21-1278 del 23/12/2010 Spazio per apporre il timbro di protocollo ASL TO3 All ASL TO3 Data Prot. ASL TO3 Servizio/S.C.... Oggetto: Notifica di inizio o variazione di attività ai

Dettagli

I PRINCIPALI NOMI DEI TAGLI DI CARNI SUINE

I PRINCIPALI NOMI DEI TAGLI DI CARNI SUINE I PRINCIPALI NOMI DEI TAGLI DI CARNI SUINE La carne di maiale ed i salumi: la mappa è orientativa, per cercare di capire più o meno di cosa stiamo parlando: da una regione all altra cambiano infatti i

Dettagli

Indice. Ripieni di carne. Ripieni di magro. Gnocchi. Specialità. Pasta all uovo. Pronti in tavola

Indice. Ripieni di carne. Ripieni di magro. Gnocchi. Specialità. Pasta all uovo. Pronti in tavola Catalogo Dal 1976 Aldera Food offre ai propri clienti prodotti freschi, genuini e di alta qualità, come fatti in casa e tutt ora conserva i segreti tramandati da una generazione all altra proponendo e

Dettagli

Il Servizio di Refezione Scolastica del Comune di Poggibonsi

Il Servizio di Refezione Scolastica del Comune di Poggibonsi Il Servizio di Refezione Scolastica del Comune di Poggibonsi Il servizio di refezione scolastica del Comune di Poggibonsi è affidato all azienda di Ristorazione Cir- Food, Divisione Eudania. Per la preparazione

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

Masserie Giovannelli

Masserie Giovannelli Masserie Giovannelli La forza della famiglia rurale 1 L azienda Masserie Giovannelli si trova a 1.000 msl nel Comune di Cercemaggiore in provincia di Campobasso, zona riconosciuta come Sito di Interesse

Dettagli

Sommario. 1. introduzione al sistema 2. moduli base. 3. tracciabilità e rintracciabilità. 4. diagramma di flusso operativo. 5.

Sommario. 1. introduzione al sistema 2. moduli base. 3. tracciabilità e rintracciabilità. 4. diagramma di flusso operativo. 5. tracciabilità rintracciabilità e carni suine Sommario 1. introduzione al sistema 2. moduli base 2.1. anagrafica base 2.2. entrata partite suini 2.3. piano macellazione 2.4. macellazione 2.4.1. acquisto

Dettagli

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) NELLE CITTA TOSCANE. APRILE - MAGGIO 2006 A cura di: - Settore Sistema Regione Toscana - Settore Tutela dei Consumatori

Dettagli

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA COMUNE DI Prot. n. Data di presentazione AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA OGGETTO: D. Legislativi n. 99 del 29/3/2004 e n. 101/05 Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

Alimentazione al Nido d Infanzia

Alimentazione al Nido d Infanzia L ALIMENTAZIONE AL NIDO D INFANZIA L alimentazione riveste un ruolo importante nella vita di ognuno e sicuramente deve essere particolarmente attenta quando si rivolge a bambini piccoli come gli ospiti

Dettagli

ALIMENTARI. in aumento:% mese prec

ALIMENTARI. in aumento:% mese prec LA PRESENTE TABELLA HA LO SCOPO DI INDICARE LE MAGGIORI VARIAZIONI DI PREZZO RISCONTRATE DURANTE IL MESE DI RIFERIMENTO NEL MERCATO DI VICENZA. I VALORI ESPRESSI CORRISPONDONO AL VALORE MEDIO TRA TUTTE

Dettagli

Uso dell avena come mangime per animali domestici

Uso dell avena come mangime per animali domestici Uso dell avena come mangime per animali domestici IT 2013 La coltivazione dell avena e il suo utilizzo per il nutrimento degli animali hanno una tradizione antichissima in Finlandia. La produzione di avena

Dettagli

ALIMENTI ZOOTECNICI AMPIA GAMMA DI PRODOTTI DI QUALITÀ PER GLI ANIMALI DA CORTILE E DA AFFEZIONE

ALIMENTI ZOOTECNICI AMPIA GAMMA DI PRODOTTI DI QUALITÀ PER GLI ANIMALI DA CORTILE E DA AFFEZIONE ALIMENTI ZOOTECNICI AMPIA GAMMA DI PRODOTTI DI QUALITÀ PER GLI ANIMALI DA CORTILE E DA AFFEZIONE MANGIMIFICIO VITAVERDE 1200 mq DI AREA COPERTA SEDE DI DISTRIBUZIONE 5000 mq DI AREA COPERTA E 23.000 mq

Dettagli

TANARA GIANCARLO S.pA. SALAGIONE E STAGIONATURA PROSCIUTTI CRUDI IN LANGHIRANO

TANARA GIANCARLO S.pA. SALAGIONE E STAGIONATURA PROSCIUTTI CRUDI IN LANGHIRANO TANARA GIANCARLO S.pA. SALAGIONE E STAGIONATURA PROSCIUTTI CRUDI IN LANGHIRANO TANARA GIANCARLO S.pA. SALAGIONE E STAGIONATURA PROSCIUTTI CRUDI IN LANGHIRANO Aria. Terra. Esperienza. Tanara: un nome famoso

Dettagli

IL CAVALIERE LANCILLOTTO. gli aceti balsamici. ingredienti Aceto di vino, mosto d uva concentrato, colorante: caramello (E150d). Contiene solfiti.

IL CAVALIERE LANCILLOTTO. gli aceti balsamici. ingredienti Aceto di vino, mosto d uva concentrato, colorante: caramello (E150d). Contiene solfiti. gli aceti balsamici LANCILLOTTO ACETO BALSAMICO DI MODENA I.G.P. Questa qualità di Aceto Balsamico di Modena I.G.P. è contraddistinta da una più elevata sciropposità, un acidità più stemperata, da un maggior

Dettagli

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia 8. Varia spesso le tue scelte a tavola 58 La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia da essi apportata, anche altri nutrienti indispensabili,

Dettagli

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE

DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE DIFFICOLTA DI ALIMENTAZIONE Corso di tecniche di assistenza di base per caregivers Maggio Dicembre 2012 FABBISOGNO ENERGETICO Il fabbisogno energetico è individuale e dipende da: Sesso Peso Altezza Età

Dettagli

grissini 100 8,5 12,3 13,9 68,4 3,5 431 1802 mais 100 12,5 9,2 3,8 75,1 2,0 353 1475 cetrioli 77 96,5 0,7 0,5 1,8 0,8 14 59

grissini 100 8,5 12,3 13,9 68,4 3,5 431 1802 mais 100 12,5 9,2 3,8 75,1 2,0 353 1475 cetrioli 77 96,5 0,7 0,5 1,8 0,8 14 59 media book T A 06 Composizione chimica e valore energetico degli alimenti (solo macronutrienti ed energia) I richiami di nota si riferiscono alla legenda di pag. 6. Le tabelle complete sono reperibili

Dettagli

Situazione e prospettive per il mercato avicolo 1

Situazione e prospettive per il mercato avicolo 1 Situazione e prospettive per il mercato avicolo 1 Gian Luca Bagnara consulente Mercato Avicolo di Forlì Gli ultimi anni sono stati segnati da frequenti problemi nella produzione zootecnica europea, i quali

Dettagli

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato... Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..)

Luogo di nascita: Comune.. Provincia (..) Stato... Residenza: Via/Piazza N... C.A.P. Comune Provincia (..) ALLEGATO 1 Spazio per apporre il timbro di protocollo Data Prot. Al Dipartimento di Prevenzione ASL 1 Imperiese I - Oggetto: Notifica di inizio attività ai fini della registrazione (art. 6 Reg. CE 852/2004)

Dettagli

i bianchi i rossi i fermi TREBBIANINO DOC MALVASIA DOC MALVASIA DOC ORTRUGO DOC FRIZZANTE DOLCE FRIZZANTE FRIZZANTE FRIZZANTE GUTTURNIO DOC

i bianchi i rossi i fermi TREBBIANINO DOC MALVASIA DOC MALVASIA DOC ORTRUGO DOC FRIZZANTE DOLCE FRIZZANTE FRIZZANTE FRIZZANTE GUTTURNIO DOC ORTRUGO DOC FRIZZANTE TREBBIANINO DOC FRIZZANTE MALVASIA DOC FRIZZANTE MALVASIA DOC FRIZZANTE DOLCE GUTTURNIO DOC FRIZZANTE BONARDA DOC FRIZZANTE BARBERA IGT FRIZZANTE BONARDA DOC FRIZZANTE DOLCE i rossi

Dettagli

Fac-simile domanda All Organismo di garanzia

Fac-simile domanda All Organismo di garanzia Fac-simile domanda All Organismo di garanzia Alla Banca Domanda di contributo in regime de minimis ai sensi del Regolamento (CE) n. 1535/2007 della Commissione del 20 dicembre 2007, relativo all applicazione

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

SETTORE DI STATISTICA - Lecco. Variazioni prodotti

SETTORE DI STATISTICA - Lecco. Variazioni prodotti SETTORE DI STATISTICA - Lecco Variazioni prodotti Agosto 2011 In Aumento 01 -- alimentari e bevande analcoliche Albicocche 37 B IS Cocomeri-angurie -33 B IS Ananas 24,5 B - Susine -19,7 B IS Zucchine 16,9

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 3 Febbraio 2015 ore 11.00

COMUNICATO STAMPA 3 Febbraio 2015 ore 11.00 COMUNE DI REGGIO CALABRIA SERVIZIO STATISTICA www.reggiocal.it/statistica ANTICIPAZIONE DELLA VARIAZIONE DEGLI INDICI DEI PREZZI AL CONSUMO CITTA DI REGGIO CALABRIA MESE DI GENNAIO 2015 (dati provvisori)

Dettagli