INDICE Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013 Dicembre 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE Marzo 2013 Febbraio 2013 Gennaio 2013 Dicembre 2012"

Transcript

1 INDICE Marzo formiche.net - Arriva Luiss EnLabs, la fabbrica delle startup 30/03/ IL SOLE 24ORE Un pool di investitori per Maison Academia 29/03/ CORRIERE DELLA SERA.IT - LVenture e Luiss battezzano il social network della moda 27/03/ MF FASHION Maison Academia, la label dei giovani designer 27/03/ LaRepubblica.it - Industrie e università devono lavorare insieme 19/03/ Corriere delle Comunicazioni.it - Nuovo incubatore con la Luiss 15/03/ Febbraio CORRIERE DELLE COMUNICAZIONI.IT - Atooma, italiana la migliore app del mondo 26/02/ CORRIERE DELLE COMUNICAZIONI Roma Startup rilancia con Filas 18/02/ CORRIERE DELLA SERA.IT - E gli atenei adesso incubano le giovani aziende Parte Speed Mi Up, ideato da Bocconi e Comune di Milano 01/02/ Gennaio IL TEMPO Se mamma non può c è il baby taxi - 27/01/ LAREPUBBLICA.IT - Debutta in Borsa Enlabs, Motore di Startup Digitali 05/01/ Dicembre la Repubblica - Capello acquista Le Buone Società e porta in Borsa il venture capital 17/12/ La Repubblica - Capello, l' ostetrico dell' hi-tech - La nostra piccola Silicon Valley idee giovani che diventano realtà 11/12/ Milano Finanza - LVenture inaugura il laboratorio di EnLabs e si prepara alla borsa - 10/12/ KEY4BIZ - È Drope Share la migliore app per smart mobility al Cleanweb Hackathon di Roma - 03/12/ NÒVA Un habitat sempre più fertile per le startup 02/12/

2 Marzo 2013 formiche.net - Arriva Luiss EnLabs, la fabbrica delle startup 30/03/2013 Domenico Lofano Si terrà il 4 aprile a Roma, alla stazione Termini, l inaugurazione dell incubatore e acceleratore di imprese, Luiss EnLabs. A presentare il progetto ci saranno il direttore dell Università, Pierluigi Celli, il fondatore di Luiss EnLabs, Luigi Capello e il direttore delle Public Relations di Wind, Massimo Angelini. Subito dopo ci saranno gli interventi del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, del presidente della Luiss, Emma Marcegaglia e dell amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti. Cos è Luiss EnLabs Quella che verrà presentata il 4 aprile può essere definita una vera e propria fabbrica delle startup a livello nazionale e internazionale. La joint venture tra l Università e l incubatore e acceleratore di startup, in collaborazione con Wind si legge in una nota ha l obiettivo di fornire agli studenti un importante opportunità nel mercato del lavoro e di trasformare le migliori idee di business in iniziative economiche di successo. Luiss EnLabs sarà aperto non solo agli studenti Luiss, ma a quelli provenienti dalle Università di tutta Italia, con particolare attenzione per chi arriva da facoltà come medicina, ingegneria, fisica, matematica, informatica, biologia. Il modello Luiss EnLabs ha potenzialità enormi, dichiara in una nota Pier Luigi Celli, poiché è dall intreccio di saperi e dalla condivisione delle esperienze che nascono le idee ancora non pensate, si individuano le strade non ancora percorse e, in definitiva, si produce innovazione di successo. Un modello basato sull incontro di tre diversi soggetti: imprese, università e finanziatori con altrettanti fattori: spazi fisici, competenze e risorse economiche. Il programma prevede,infatti, una preventiva selezione delle migliori idee imprenditoriali, che verranno successivamente inserite in un programma di accelerazione e incubazione della durata di sei mesi. Durante questo periodo le

3 startup usufruiranno degli spazi di lavoro e di una serie di servizi, tra cui un corso di imprenditoria e l assistenza da parte di mentor qualificati, oltre ad un investimento finanziario a fronte dell acquisto di partecipazioni. Il supporto finanziario alle startup meritevoli, fino alla dimensione che possa interessare il venture capital, sarà assicurato da LVenture Group, società quotata alla borsa di Milano. In questo modo, l Università Luiss prosegue sulla strada della ricerca e dell innovazione, già tracciata con successo nell ambito della sua didattica, e sempre secondo quella cultura d impresa che la caratterizza, nella convinzione che i giovani debbano oggi inventarsi il proprio lavoro, oltre che affidarsi ai tradizionali canali di occupazione offerti dal mercato. Luiss EnLabs è uno spazio di oltre 1500 metri quadri, dotato di 120 postazioni di lavoro, dove più di 50 startup potranno avviare le loro attività beneficiando della contaminazione positiva facilitata proprio dalla vicinanza offerta dall incubatore, in una location strategica, architettonicamente pregiata e perfettamente attrezzata dal punto di vista tecnologico: Roma, Stazione Termini, ala Mazzoniana (ingresso da via Giolitti,34). Un luogo raggiungibile rapidamente da tutta Italia grazie ai treni ad alta velocità, e dunque crocevia tra il Sud e il Nord del Paese Per Luigi Capello, fondatore di EnLabs le startup sono un grande motore di crescita e di sviluppo per l economia del Paese: con i nostri programmi di accelerazione abbiamo già creato oltre 100 posti di lavoro e decine di imprese di successo. Ci aspettiamo nei prossimi mesi importanti progressi.

4 IL SOLE 24ORE Un pool di investitori per Maison Academia 29/03/2013 Una startup vera: un'idea innovativa che convince investitori coraggiosi. Si chiama Maison Academia, un brand di moda partecipata, basato sulla sinergia tra giovani designer e aziende italiane, attraverso internet. Tutto è cominciato con 25mila euro provenienti dall'incubatore Luiss Enlabs controllato da LVenture group, holding di partecipazioni quotata in Borsa operante nel settore del venture capital. È la cifra che è servita a Mary Palomba (35 anni) e Maurizio Palumbo (29) per mettere online il portale, relazionarsi con il mondo dell'innovazione per presentare il progetto e lanciare il primo concorso rivolto ai giovani designer da tutto il mondo. L'obiettivo era la creazione del marchio in crowdsourcing, cioè «co-creazioni nate grazie al talento di quei giovani che faticano a trovare spazio» spiega Mary. Una community (in crescita) di 15 mila utenti iscritti al portale, di cui circa 800 sono creativi internazionali. «Le collezioni nascono da tracce che lanciamo su maisonacademia.com che servono da ispirazione per le linee che vorremmo produrre - continua Mary -. Per la prima collezione, quella in vendita attualmente sul sito, abbiamo avuto contributi creativi da ogni continente, dall'asia all'africa». Si riferisce a 350 bozzetti proposti e poi presi in esame da un gruppo di mentor che ha instaurato con i ragazzi un dialogo costruttivo, un confronto sui tipi di stoffe adatti a ottenere risultati estetici e pratici, consigli tecnici che saranno utili per competere sul mercato. «In questa prima fase l'aspetto formativo è per noi essenziale. I giovani, età media anni, hanno modo di capire esattamente la differenza tra un disegno e un capo d'abbigliamento realizzato, anche se i loro progetti poi non andranno in produzione». Poi i bozzetti sono sottoposti al giudizio della community di utenti e contemporaneamente valutati anche da un team di esponenti del mondo della moda, imprenditori e artisti. «Tutto è e sarà prodotto esclusivamente in Italia precisa Mary nonostante molti ci abbiano suggerito di rivolgerci all'estero per abbattere i costi, ma per noi è una condizione fondamentale che sia tutto veramente made in Italy e di prima qualità». Dalla selezione dei bozzetti ricevuti per il primo contest alla fine è nata la collezione creata da una dozzina di giovani stilisti che hanno lavorato su 18 outfit. «L'e-commerce è per ora l'unico modo per acquistare i capi, ma stiamo immaginando soluzioni per il retail, questo potrebbe essere il passo successivo». Oltre alle line di prêt-à-porter presto saranno disponibili anche collezioni per uomo, bambino e accessori. Al momento sono cinque, compresi Mary e Maurizio, le persone impiegate a tempo pieno nel progetto, ma l'obiettivo a breve termine è assumere nuovi collaboratori: «Ci

5 serviranno almeno altre tre persone, se andrà bene anche questa seconda fase di fund raising partiremo con nuovi contratti». Per la prima collezione hanno raccolto 500mila euro con Filas, la Finanziaria della Regione Lazio, primo socio finanziario (15,6%), insieme a un pool di investitori privati. All'operazione, condotta attraverso il Fondo Por Fesr I.3 (leader dell'investimento con il 70%), hanno partecipato anche le holding LVenture e Mind The Seed Fund (il Business Angel Stefano Pighini) che hanno acquisito una partecipazione complessiva pari al 33,3% della società. A seguito dell'apertura del capitale ai venture capitalist, i soci fondatori e manager della società detengono ora circa il 66% delle quote in parti eguali. Per Laura Tassinari, direttore generale di Filas, «Maison Academia è la dimostrazione di come nuove idee e tecnologie 2.0 possano creare startup in grado di innovare settori chiave per l'economia. Il Fondo per il capitale di rischio del Lazio, misto pubblico-privato, ha chiuso 11 coinvestimenti per oltre 6,6 milioni di euro e ne ha deliberati altri 6 in fase di finalizzazione per 4,8 milioni di euro».

6 CORRIERE DELLA SERA.IT - LVenture e Luiss battezzano il social network della moda 27/03/2013 Il progetto L'obiettivo del progetto è aggregare le nuove iniziative. Il ruolo dei «business angels» MILANO - Due anni fa era solo un'idea nella testa di due giovani che muovevano i primi passi nel mondo della comunicazione (soprattutto virtuale). Oggi è un nuovo brand della moda, made in Italy al 100% anche se creato da designer emergenti provenienti da tutto il mondo e lanciato nel mercato internazionale del fashion attraverso la vetrina online di maisonacademia.com. In mezzo c'è stato l'incontro di Mary Palomba e Maurizio Palumbo (i due giovani imprenditori napoletani, 35 anni lei, 29 lui, fondatori di Maison Academia) con EnLabs (oggi Luiss Enlabs), «una vera fabbrica di start up» sottolinea il fondatore Luigi Capello, che per sei mesi li ha accolti nel «primo incubatore di startup italiane controllato da LVenture group, holding di partecipazioni quotata in Borsa», e che dopo averli sostenuti con un mentore nella definizione della strategia e dei processi aziendali, ha dato loro un primo finanziamento di 25 mila euro. Mary e Maurizio sono partiti da una piattaforma virtuale e dal lancio di un contest a tema. Gli aspiranti stilisti della «community» hanno risposto con la realizzazione di bozzetti che, dopo una consultazione con un team di professionisti della moda, sono stati votati dagli «amici» del sito e alla fine scelti da una giuria di esperti (tra cui Michela Piva, ex amministratore della Gianfranco Ferré e Lidewij Edelkoort, tra i più noti trend forecaster del mondo). Per organizzare la produzione della prima collezione (da oggi sul sito e realizzata al 100% in aziende italiane) la start up è riuscita, in un secondo raising di capitale, a raccogliere 500 mila euro con Filas, la finanziaria della Regione Lazio, come primo socio finanziario (15,6%) insieme con un pool di investitori privati mentre i soci fondatori e manager della società controllano il 66% delle quote in parti uguali. Il progetto? «Volevamo dare una vetrina agli stilisti emergenti e far crescere nuovi talenti? spiegano i due giovani imprenditori?. Maison Academia vuol diventare un punto di incontro internazionale tra designer, esperti del settore, aziende del made in Italy e clienti. E internet è lo strumento più efficace». Ambizioso anche il business plan: 300 mila euro il fatturato 2013 per salire a 1,5 milioni nel Jacchia Antonia (27 marzo 2013) - Corriere della Sera

7 MF FASHION Maison Academia, la label dei giovani designer 27/03/2013 Di Milena Bello Frutto del progetto di due giovani imprenditori napoletani, è sostenuto da LVenture group e Filas, l operatore di venture capital della regione Lazio. Nel primo anno previsti 300 mila euro di ricavi. Si chiama Maison Academia ed è uno dei primi esempi di marchio frutto di una creatività diffusa, ovvero senza un team creativo definito ma che coinvolge esclusivamente giovani designer. Viene distribuito sono online e prodotto, esclusivamente in base al numero di ordini, da una network selezionato di piccole manifatture italiane. Il progetto è piuttosto articolato e si basa su un idea lanciata nel 2011 prima con il nome NextStyler e poi con l etichetta Maison Academia, da due giovani imprenditori, Mary Palomba e Maurizio Palumbo. Il punto di partenza è una piattaforma virtuale che, per ogni stagione, indice un contest a tema. Gli stilisti in erba possono inviare bozzetti che, dopo una consultazione con un team di professionisti del settore moda, vengono votati dalla community del sito e infine scelti da una giuria di esperti. Dopo questa fase i prototipi sono già disponibili online e solo a questo punto (dopo circa un mese dall avvio del contest), e a seconda dei pre-ordini effettuati dagli utenti registrati al sito, parte la produzione, esternalizzata a una serie di laboratori italiani che producono già per griffe internazionali. In pratica, ed è questa la novità principale del progetto, sorta di made on demand ma a prezzi contenuti. «Il costo medio si aggira sui 270 euro», ha spiegato ieri Maurizio Palumbo presentando ufficialmente il progetto. Agli stilisti vincitori dei vari contest, di cui partirà in questi giorni quello per il prossimo autunno-inverno, sarà poi riconosciuta una percentuale del 5% sul totale delle vendite oltre alla possibilità di avere una pagina personale sul sito. Il progetto poggia le basi su una serie di investitori che hanno fin da subito sposato la causa e consentito l avvio della fase di test. Alla società EnLabs (che oggi ha cambiato nome in Luiss Enlabs) primo incubatore di startup italiane controllato da LVenture group (holding di partecipazioni quotata in Borsa che ha supportato l avvio del progetto con un investimento iniziale di 25 mila euro), si è aggiunto lo scorso settembre Filas-Finanziaria laziale di sviluppo, l operatore di venture capital della regione che, insieme a un pool di investitori privati, ha stanziato investimenti per un valore di 500 mila euro. «Visti gli ottimi riscontri di questa prima fase pensiamo di chiudere il primo anno con un fatturato di 300 mila euro», ha dichiarato Luigi Capello, fondatore di Luiss Enlabs e amministratore delegato di LVenture Group, «che diventeranno 2 milioni nel E di raggiungere il punto di pareggio nell arco di due anni».

8 LaRepubblica.it - Industrie e università devono lavorare insieme 19/03/2013 «ROMA è ricca di potenzialità, è la città universitaria più grande d' Europa. Ma il settore pubblico deve fare di più per le start-up: occorrono infrastrutturee strumenti finanziari per attrarre gli investimenti». Luigi Capello, talent scout dell' innovazione e cofondatore di EnLabs, incubatore di impresa, con una sede di 2 mila metri quadri alla stazione Termini. «Le strutture dedicate alla tecnologia e alle start-up non stanno più fuori dalle città: nelle maggiori capitali dell' innovazione centri simili si trovano dentro il tessuto urbano, ben collegati alle linee della metropolitana e alle università». Il sistema regionaleè un terreno fertile per le start-up? «In regione operano aziende importanti, come Telecom, Cisco o Wind, che fanno da substrato tecnologico. Questo è indubbiamente un buon punto di partenza. Ma c' è bisogno di un distretto dedicato alle tecnologie: bisogna concentrare risorse e obbiettivi in un quartiere dedicato a queste attività». Il Tecnopolo sulla via Tiburtina non è già abbastanza? «Il Tecnopolo va bene, peccato che si siano dimenticati di farci arrivare la linea della metropolitana. Le infrastrutture di collegamento sono fondamentali per simili iniziative». Cosa dovrebbe fare la nuova giunta di Zingaretti? «Partiamo da una constatazione pragmatica: si può fare tutto, si possono avere idee brillanti, ma senza capitali privati non si va da nessuna parte. Occorrono agevolazioni per gli investitori: il settore pubblico li deve attrarre, deve costruire una cornice che li seduca. Bisogna abbattere la burocrazia e creare strumenti di coinvestimento con i privati.i fondi pubblici dovrebbero investire dentro i venture capital per portarli a Roma. In sintesi, la Regione deve lavorare su infrastrutture e strumenti finanziari mirati». Quali sono, oggi, i settori più promettenti per le start-up? «In generale, è inevitabile guardare al web. Vanno molto forte il mondo delle applicazioni e quello dei videogame. Ottimi esempi del fermento che c' è in questi ambiti li forniremo col nostro "Luiss EnLabs", un' iniziativa che parte il 4 aprile, in jointventure con l' ateneo di Confindustria. È un vasto incubatore e acceleratore d' impresa al primo piano della stazione Termini. I ragazzi possono affittare luoghi di lavoro ma soprattutto ricevere una consulenza per il loro progetto di azienda. I migliori saranno selezionati, formati e inseriti in un percorso: li aiutiamo con 30 mila euro e poi cerchiamo di trovare finanziamenti importanti, mezzo milione o un milione. Lo ribadisco, la presenza dei venture capital è fondamentale».

9 Corriere delle Comunicazioni.it - Nuovo incubatore con la Luiss 15/03/2013 Sono stati annunciati i vincitori del Programma di Incubazione Luiss portato avanti avanti da EnLabs in partnership con l Università Luiss Guido Carli: il progetto prevede la selezione di sei tra le numerose idee imprenditoriali innovative pervenute ad Enlabs da team composti da almeno uno studente Luiss. Attraverso il programma, della durata di sei settimane, i ragazzi vincitori occuperanno le postazioni in EnLabs per trasformare la propria idea imprenditoriale in progetto concreto, ovvero in proof of concept. L incubatore fornirà ai giovani aspiranti imprenditori il supporto adeguato e le basi per la realizzazione successiva dei progetti, tramite l ausilio sia dei mentor di EnLabs sia di mentor exalunni dell Emba Luiss e la partecipazione ad un percorso di formazione. Fondamentale per i neo imprenditori poter partecipare all ecosistema EnLabs, respirare l aria delle start up, essere a contatto con altri neo imprenditori che in pochi mesi stanno già in fase di lancio delle proprie iniziative. Questo Programma - dice Luigi Capello, fondatore di EnLabs - intende segnare l inizio di una serie di collaborazioni future con la Luiss Guido Carli, che da sempre offre un modello formativo all avanguardia, fornendo ai suoi studenti strumenti validi e concreti per la costruzione del proprio futuro. Collateralmente a questa iniziativa, è in corso il Programma di Incubazione di Enlabs, al quale è possibile partecipare attraverso una selezione aperta a chiunque, compilando l application form direttamente sul sito entro il 10i aprile o in una successiva sessione di selezione (ogni sei mesi circa). Le start-up che saranno selezionate per partecipare al programma di incubazione, della durata di 6 mesi, riceveranno un apporto complessivo del valore di 50mila euro di cui 20mila euro cash da impiegare nel periodo per lo sviluppo del progetto. 15 Marzo 2011

10 Febbraio 2013 CORRIERE DELLE COMUNICAZIONI.IT - Atooma, italiana la migliore app del mondo 26/02/2013 Un "kit" fai-da-te per mini-applicazioni alla base della start-up romana che si aggiudica la medaglia d'oro al Mobile World Congress di Barcellona (era già stata premiata al TechCrunch Italy) di L.M. L app per smartphone premiata come migliore al mondo è italiana ed è nata dalla start-up Atooma. L idea imprenditoriale per creare mini-apps per smartphone anche senza conoscere i linguaggi di programmazione ha vinto il Mobile Premiere Awards che si è tenuto nell ambito del Mobile World Congress di Barcellona, dopo una selezione che ha coinvolto oltre concorrenti. Atooma è nata a Roma da un idea di Gioia Pistola, Francesca Romano, Andrea Meriggioli e Fabrizio Cialdea, che hanno tutti meno di 30 anni. È un applicazione Android che permette di personalizzare le funzioni del proprio cellulare ha spiegato Gioia Pistola. Con Atooma si possono creare tante azioni o mini-app che svolgono determinate funzioni e senza che sia necessario conoscere o lavorare su alcun codice di programmazione. Utilizzando il programma, ad oggi scaricato da persone, si può istruire il cellulare affinché esegua tutta una serie di compiti tra i più vari: mandare da solo un sms ogni volta che si sta per arrivare a casa, attivare il vivavoce quando si è in macchina, eliminare la suoneria se si è al lavoro e molte altre operazioni ancora, anche assai più complesse e articolate, che possono includere app come Facebook, Dropbox o i servizi di Google, oltre alle funzioni di localizzazione del telefonino. All origine della start-up c è la tesi di laurea di Francesca Romano, oggi Ceo di Atooma. La squadra di lavoro si è conosciuta nel 2011 all'innovation Lab, evento dedicato a chi vuole mettere in piedi una startup. Il lavoro dei quattro è stato ripagato con un finanziamento seed, il programma di incubazione della romana EnLabs e il successivo programma di accelerazione del fondo Mind The Seed. A settembre scorso Atooma aveva vinto il TechCrunch Italy. Il progetto era stato premiato dallo studio legale Portolano Cavallo con un bonus di euro in assistenza legale gratuita e due ticket per partecipare al prossimo TechCrunch Disrupt di San Francisco.

11 CORRIERE DELLE COMUNICAZIONI Roma Startup rilancia con Filas 18/02/2013

12 CORRIERE DELLA SERA.IT - E gli atenei adesso incubano le giovani aziende Parte Speed Mi Up, ideato da Bocconi e Comune di Milano 01/02/2013 Le Università si danno da fare per accelerare la nascita di nuove imprese. Questa settimana ha visto la luce Speed Mi Up, ideato da Bocconi, Camera di Commercio e Comune di Milano, un incubatore per 20 start up e 40 professionisti. Fino al 29 marzo imprenditori under 35 potranno presentare la candidatura al bando per cinque imprese (www.speedmiup.it). Alla fine di febbraio partirà poi Enlabs dell'ateneo romano Luiss, che permetterà alle idee innovative di trasformarsi in iniziative economiche di successo (www.luiss.it). Infine anche la Ca' Foscari di Venezia ha dato vita insieme a H-Farm a Contamination Lab, luogo fisico e piattaforma digitale, a metà tra il laboratorio universitario e l'incubatore. Consigliere Irene Pagina 37 (01 febbraio 2013) - Corriere della Sera

13 IL TEMPO Se mamma non può c è il baby taxi - 27/01/2013 Gennaio 2013

14 LAREPUBBLICA.IT - Debutta in Borsa Enlabs, Motore di Startup Digitali 05/01/2013 Non sappiamo se il 2013 sarà l' anno della quotazione di Twitter alla Borsa di Wall Street; intanto, tra qualche giorno, a piazza Affari si quota Enlabs. O meglio, la società finanziaria Lventure che sta dietro questo incubatore-acceleratore romano per startup digitali. L' operazione non è paragonabile alla eventuale initial public offering di Twitter ma va seguita con attenzione per capire che tempo farà. Fra la Borsa e Internet c' è sempre stato un rapporto di amore e odio. Nella seconda metà degli anni 90 un plotone di Web company raggiunse quotazioni stratosferiche, negli Stati Uniti e in Italia, prima che l' esplosione della bolla lasciasse sul terreno molte vittime della speculazione. Poi c' è stata una lunga, lunghissima pausa, con poche eccezioni, fino alla scorsa primavera quando è stata la volta di LinkedIn, Zynga e soprattutto Facebook, partito a razzo e precipitato nel giro di pochi mesi. In Italia il 3 dicembre 2009 ha debuttato in Borsa Yoox, la società specializzata nel commercio elettronico dell' alta moda nel mondo: ed è stato un meritato successo. Ora tocca a EnLabs: non è una startup ma un sostenitore di startup: il suo fondatore Luigi Capello, 52 anni, le ospita (presto in un nuovo grande spazio alla stazione Termini), le finanzia, le assiste e in cambio detiene delle partecipazioni. La quotazione è soprattutto la validazione di un metodo: quello che scommette sulla innovazione per creare valore. RICCARDO LUNA 05 gennaio sez. CLUB

15 Dicembre 2012 la Repubblica - Capello acquista Le Buone Società e porta in Borsa il venture capital 17/12/2012 CON UN AUMENTO DI CAPITALE DA 5 MILIONI L IMPRENDITORE, A CAPO DI EN LABS, PICCOLO INCUBATORE D IMPRESA, DIVENTEREBBE IL PRIMO AZIONISTA DELLA SOCIETÀ QUOTATA, CHE OGGI È IN PRATICA UNA SCATOLA VUOTA Daniele Ferrazza Milano L a sfida è tutt altro che agevole. Ma certamente ambiziosa ed innovativa, almeno per il mercato italiano che non conosce precedenti. L idea è quella di portare a quotazione una società di venture capital, subentrando con un aumento di capitale a una società quotata esistente. Per Piazza Affari sarebbe la prima volta. L anima di questo progetto è un cinquantaduenne romano, Luigi Capello, con esperienza nel venture capital per aver partecipato alla fondazione di Italian Angel of Growth ma soprattutto per aver dato vita, nel novembre 2010, a un incubatore d impresa privato sostenuto da Wind e dall Università Luiss. «Naturalmente in questa avventura non sarò da solo sostiene Capello ma rappresento un gruppo di investitori. Che in questa fase preferiscono restare un passo indietro, almeno fino a quando non sarà perfezionata l operazione». L incubatore e acceleratore d impresa si chiama EnLabs ed ha una piccola sede a Roma, in zona stazione Termini. Tra poche settimane potrà contare su spazi maggiori ma, assicura il suo fondatore, in poco più di due anni ha già investito in buone società, soprattutto nei segmenti delle telecomunicazioni, dell e-commerce e dell information technology. Tra i mentori di quest attività Valerio Caracciolo, Gianmarco Carnovale, Antonio Conati Barbaro, Augusto Coppola, Matteo Flora, Peter Kruger, Roberto Magnifico, Stefano Pighini, Fabrizio Minei. L incubatore è controllato da LVenture: svolge attività d investimento finanziario istituzionale, e accompagna nelle fasi di avvio e sviluppo di nuove imprese che si ritiene abbiano potenzialità di forte crescita. Con Capello lavorano Giovanni Gazzola e Augusto Amatori. Tra le società incubate da Capello alcune sono effettivamente piccoli casi aziendali. Canvace opera nel settore dei browser game destinati al web e all ambiente mobile. CoContest è una piattaforma web di crowdsourcing rivolta al mondo degli architetti. Mindigno è uno strumento web e mobile specifico per esprimere la propria indignazione come reazione a eventi o fatti di qualsiasi tipo. Qurami è una Web Application ed una App Mobile in grado di virtualizzare le code che si possono creare in uffici pubblici, ospedali,

16 segreterie universitarie. Risparmio Super consente ai consumatori di creare online la propria lista della spesa ed individuare il supermercato più conveniente dove effettuare i propri acquisti. L ambizione dichiarata del gruppo è quella di ripetere il case history di Jobrapido, l aggregatore per offerte di lavoro fondato da un giovane ingegnere di Conversano e venduto sei anni dopo per 25 milioni di sterline. Non so se ne saremo capaci, ma ci proveremo aggiunge Capello. Per l ingresso a piazza Affari, Capello e i suoi investitori hanno stipulato un accordo con l Istituto Ligure Mobiliare (attualmente in liquidazione), che detiene il controllo della quotata Le Buone Società spa, nata dal subentro nell ex Filatura di Pollone, storico marchio quotato a Milano. Dopo un lungo periodo di controversie e incertezze, la società ha venduto tutte le attività industriali ed è rimasta una holding di partecipazioni. Svuotata anche di queste ultime, è rimasta sul listino di Milano in attesa di un cavaliere bianco. Che ha preso le sembianze dei nuovi investitori, che lo scorso settembre hanno siglato un accordo per la sottoscrizione di un aumento di capitale fino a cinque milioni di euro. Il patto prevede l ingresso, in qualità di azionista di riferimento, di Luigi Capello e il cambio della denominazione: sparirà il nome Le Buone Società, la nuova quotata si chiamerà LVenture Group (la sede sarà spostata da Genova a Roma) e sarà, appunto, il primo fondo di venture capital quotato in Italia. I nuovi soci prevedono di immettere altri venti milioni di capitale nel medio periodo e di investire in un portafoglio di almeno venti o trenta start up di successo. L assemblea straordinaria è fissata per la fine di dicembre. «Il settore del venture capital oggi rappresenta una grande opportunità spiega Luigi Capello -. Gli investitori si sono stancati di investire direttamente nelle imprese, probabilmente anche per qualche delusione di troppo. Per questo preferiscono affidarsi a un operatore specializzato che porta in sé un portafoglio di nuove imprese, accuratamente selezionate. Trovano questa modalità come una valida alternativa ai fondi di investimento. La quotazione in Borsa ci consentirà di essere trasparenti con il mercato e di dimostrare che questo strumento innovativo può davvero funzionare anche in Italia».

17 La Repubblica - Capello, l' ostetrico dell' hi-tech - La nostra piccola Silicon Valley idee giovani che diventano realtà 11/12/2012 IN APPARENZA, è un ufficio come tanti altri, 400 metri quadri in via Montebello, zona Castro Pretorio, qualche stanza, una cinquantina di scrivanie, tanti computer. Già, inconsuetamente tanti. «Qui ci sono oggi una dozzina di aziende dell' alta tecnologia, ognuna elabora i suoi software, le sue idee, in un ambiente collaborativo, cordiale, costruttivo», spiega Luigi Capello. Tutto questo l' ha messo insieme lui. Si chiama EnLabs ed è un "acceleratore" di aziende, «non un semplice incubatore», tiene a precisare. «Noi seguiamo questi ragazzi, ognuno con il suo progetto, la sua piccola società. Entriamo nel capitale di ogni società startup, gli offriamo il tutoraggio, li assistiamo nell' elaborazione del business plan, li aiutiamo a migliorare le tecnologie». All' inizio del 2013 EnLabs si trasferirà nel nuovo avveniristico open space di mille metri quadrati nel "soppalco" della Stazione Termini, «e allora potremo veramente dare il meglio e creare tante altre startup». PERCHÉ nel mondo dell' alta tecnologia per fare un' azienda non servono capannoni o infrastrutture di sorta, basta un computer e soprattutto una buona idea. «Ne riceviamo tantissime di idee», racconta Capello, 52 anni, romano, laureato in economia alla Luiss. «Quelle che selezioniamo le aiutiamo a trasformarsi in una mini-azienda. Noi contribuiamo con 30mila euro, pari al 10% del capitale. I ragazzi assumono l' 85% del pacchetto, ma non mettono soldi bensì il loro lavoro. L' ultimo 5% lo intestiamo ad un tutor di nostra fiducia, che è la figura chiave: anziché il denaro mette a disposizione la sua esperienza, la sua capacità finanziaria, tecnologica e imprenditoriale. Se l' azienda riesce a superare la fase iniziale, se comincia a sfornare prodotti davvero convincenti, se insomma entra a pieno titolo nel tessuto industriale dell' hi-tech, allora provvediamo ad una seconda più robusta iniezione di capitale, diciamo di 4-500mila euro, per sostenerne lo sviluppo». E quanto tempo ci vuole? «Beh, potrebbero essere due anni. Qui sta il nostro rischio imprenditoriale e, mi permetta, il nostro acume: nell' identificare le idee potenzialmente vincenti. Poi di solito l' azienda comincia a produrre utili e quindi l' investimento acquista un senso, e spesso finisce per essere acquistata da qualche società tecnologica più grande e consolidata». E allora avete fatto bingo? «Diciamo che abbiamo dimostrato la validità anche economica del modello». A monte di tutto c' è una società di gestione finanziaria, la L- Venture, che Capello ho lanciato insieme ad un socio, Giovanni Gazzola, e a fine anno quoterà in Borsa. «L- Venture possiede EnLabs, il luogo fisico dell' accelerazione e inoltre acquisisce le quote nelle piccole aziende che lavorano al suo interno». Capello si muove bene sul doppio fronte tecnologico-finanziario: dopo la laurea è andato a Milano, dove ha lavorato per vent' anni nel mondo del private equity, le aziende che gestiscono fondi d' investimento con i quali acquistano società manifatturiere, le rilanciano e poi le rivendono. «Ma soprattutto, decisivo è stato un periodo nel 2010 trascorso a San Francisco per vedere come lavorano gli incubatori della Silicon Valley e come vengono finanziati. Proprio quel metodo ho portato in Italia rientrando a Roma e fondando EnLabs». Andare a curiosare fra i "banchi" di EnLabs è come itinerare nella fertilità delle menti dei ragazzi più bravi con la tecnologia. C' è il gruppo di Geomfree (Andrea, Gabriele, Silvia, Davide) che sta sviluppando un' applicazione mobile per geolocalizzare gli eventi gratuiti, c' è quello di Cocontest (Federico, Filippo, Davide) che ha creato una piattaforma web dedicata al mondo dell' architettura che indice piccoli "concorsi" per singoli progetti con tanto di premio in moneta per il vincitore, c' è Mindigno (Stefano, Umberto, Burcu) che ha creato una

18 comunità web intorno alle indignazioni su qualche aspetto della vita associata, c' è Interactive Project per giocare online come se si partecipasse a un Gran premio di Formula 1, c' è Qurami che offre soluzioni per evitare di perdere tempo in coda. E così via. Ogni applicazione avrà il suo mercato: almeno questa è la scommessa di EnLabs. - EUGENIO OCCORSIO

19 Milano Finanza - LVenture inaugura il laboratorio di EnLabs e si prepara alla borsa - 10/12/2012

20 KEY4BIZ - È Drope Share la migliore app per smart mobility al Cleanweb Hackathon di Roma - 03/12/2012 SMART CITY - Il gioco da sempre è il modo migliore per apprendere comportamenti virtuosi, sia a livello individuale che collettivo. L applicazione mobile Drop Share, una specie di green trainer per adottare uno stile di vita più salutare e allo stesso tempo per rendere il traffico in città meno congestionato, si è aggiudicato il premio Migliore app per la mobilità urbana ecosostenibile al Cleanweb Hackathon di Roma. Con la web-social app ecofriendly Drop Share (per Android) si potranno presto calcolare, oltre alla quantità di Co2 risparmiata, gli alberi salvati e le calorie bruciate da ognuno di noi muovendosi in città, a piedi o in bicicletta. Ogni comportamento virtuoso, spiega un comunicato stampa sull evento, verrà premiato con un drop (un elemento preferito come una canzone, un video ecc.) che incentiva le sfide tra gli utenti più ecosostenibili. Altri premi sono stati il Filas Guerilla Cyclers Prize del valore di 2mila euro che è andato a Green Moon, un gruppo di 5 ragazzi dell Università La Sapienza di Roma guidati dal giovane Luca Vallarelli. Tra le motivazioni del premio, la perfetta adesione all obiettivo richiesto e l uso di mappe open OSM (e Google) del portale Futouring.com. L altra app premiata è Breath in, dello spagnolo Gustavo Giudici, che, attraverso un dispositivo indossabile, registra ed elabora dati individuali (umidità, temperatura, CO, battito cardiaco, NO2) utili all utente e alle organizzazioni. La stessa app si è aggiudicata anche il secondo posto nella sfida generale dell Hackathon, portando a casa il premio di mille euro. Terzo classificato nella gara Guerilla Cyclers Prize è Ecorun del team romano Fieldeffectlabs: oltre a misurare la Co2 risparmiata dall utente, monitora attraverso una blackbox anche i dati dell ambiente circostante. Il primo Cleanweb Hackathon d Italia, organizzato da FIlas Lazio ed Enlabs, ha visto la partecipazione di 97 sviluppatori impegnati su 17 progetti da sviluppare in sole 36 ore. L evento, che si è svolto dal 30 novembre al 2 dicembre a Roma presso l'università Roma Tre, è stato in termini assoluti il più grande Hackathon della serie partita da San Francisco che ha girato il globo. (3 dicembre 2012) Key4biz

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI DEL PRESENTE BANDO. PARTECIPANDO, LEI PRESTA IL CONSENSO A ESSERE VINCOLATO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DESCRITTE

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse

Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse Essere biblioteca, fare biblioteche Spazi, servizi, risorse Trento 20 maggio 2011 1 Il Consorzio SBCR Atto Costitutivo 31 Luglio 1997 Il Consorzio per il sistema bibliotecario dei Castelli Romani è nato

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Milano, 29 gennaio 2014 LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Carissimi Azionisti e Partner, Il 2013 per noi è stato un anno entusiasmante. Abbiamo completato con successo il nostro progetto

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: una sfida avvincente Gestire una propria rete di punti vendita monomarca diretti o in franchising, per molte aziende sta diventando

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 Regolamento 1) PREMESSA Oltre le Mura di Roma è un concorso di fotografia dedicato alle periferie di Roma organizzato dai Global Shapers (www.globalshapersrome.org),

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà

Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Un esperienza di riuso creativo per dare nuovo valore all anno che verrà Affrontare l anno che verrà (e quelli successivi) responsabilmente

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

La start-up innovativa

La start-up innovativa La start-up innovativa Guida sintetica per utenti esperti sugli adempimenti societari Per maggiori informazioni: http://startup.registroimprese.it Adempimenti amministrativi ed informazioni sulle nuove

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE

Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Milano, 6/5/15 AVVISO PROROGA E INTEGRAZIONE Il bando relativo all iniziativa URSA AWARD: Best project for a better tomorrow si modifica e integra come segue: 1) la partecipazione viene prorogata fino

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola E' italiana la casa ad alta efficienza energetica campione del mondo che si è aggiudicata il primo posto

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0

BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0 BANDO VALORE ASSOLUTO 3.0 Concorso di idee per iniziative imprenditoriali innovative Che cosa è Valore Assoluto è un iniziativa della Camera di Commercio di Bari, giunta al terzo anno di attività e finalizzata

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it

186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it 186. Un gioco d incertezza: Forse che sì, forse che no Rosa Marincola rosamarincola@virgilio.it Premessa Durante una mia visita al Palazzo Ducale di Mantova, nell ammirare i tanti capolavori che custodisce,

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

OGGETTO, FINALITÀ E DURATA

OGGETTO, FINALITÀ E DURATA SELEZIONE PUBBLICA PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI CONSENTIRE LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DELLE PAGINE SOCIAL DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO OGGETTO, FINALITÀ E DURATA Il crescente sviluppo

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE Oggi aprono le pre-iscrizioni sul sito www.nuvolarosa.eu 150 corsi gratuiti,

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli