BOZZA. ESTAV. si impegna allo svolgimento delle attività di seguito indicate, necessarie

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOZZA. ESTAV. si impegna allo svolgimento delle attività di seguito indicate, necessarie"

Transcript

1 Allegato 2 ESTAV. si impegna allo svolgimento delle attività di seguito indicate, necessarie per il pagamento delle competenze al personale della SDS: 1 Gestione tabelle per trattamenti economici e giuridici per: a) applicazione CCNL: Estav provvede ad effettuare tutte le variazioni economiche necessarie in applicazione dei contratti nazionali, nello specifico: - quantificazione dei costi contrattuali; - applicazione della parte economica con variazione inquadramenti economici; - stesura delle tabelle economiche contrattuali; - predisposizione di riepiloghi sintetici per controllo sintetico arretrati; - controllo economico e verifica arretrati; - verifica delle ricadute sugli inquadramenti e sugli stati di attività, con conseguente rideterminazione delle indennità e degli assegni ad personam riassorbibili; - applicazione dei c.d. sviluppi futuri dell inquadramento nel periodo di vigenza contrattuale per il personale cessato dal servizio per pensionamento. Gli inquadramenti storici economici del personale in servizio, in applicazione del nuovo CCNL, da parte dei vari Uffici Previdenza Previdenza della SdS, potranno essere desunti dalla procedura Persweb alla quale gli stessi avranno accesso in sola visualizzazione; b. applicazione CCIA: Estav... provvede all'applicazione degli accordi integrativi Aziendali a seguito: - dell'aggiornamento dell'inquadramento giuridico (es. per attribuzione fasce) da parte della SdS ai nominativi degli aventi diritto, attribuendo il corrispondente importo economico ed eventualmente gli importi in arretrato; - della variazione della tipologia e/o pesatura dell'incarico aziendale, con l'aggiornamento del valore economico della retribuzione parte variabile aziendale; - dell'acquisizione dei flussi trasmessi dalla SdS e contenenti le variazioni degli eventuali acconti in pagamento e dei saldi della retribuzione per la produttività collettiva ed individuale; 1

2 c) applicazione della normativa contributiva e fiscale: Estav.. provvede, tramite l'aggiornamento delle tabelle descrittive, parametriche e di struttura del software stipendi, all'applicazione di tutta la normativa contributiva e fiscale. 2 Elaborazione stipendi: Si elencano di seguito le attività principali relative all elaborazione degli stipendi: - Assunzioni/cessazioni; promozioni; passaggi di qualifica; proroghe; passaggi a ruolo; passaggi da TD a TP; variazioni dello stato di attività a seguito di assenze per malattie - maternità-aspettative senza assegni, etc.; variazioni della natura di rapporto per i dipendenti che passano da tempo determinato a tempo indeterminato, oppure in posizione di comando, etc.; variazioni del tipo di rapporto per esempio a seguito di passaggi a P.T. e viceversa: la SdS provvedono ad immettere nella propria procedura giuridica i dati necessari affinché Estav possa procedere, tramite l'acquisizione in procedura economica degli stessi, ad attribuire il corretto inquadramento economico, nonché alla corresponsione delle voci del trattamento economico ad esso riferite (es. assegni ad personam). Per potere effettuare il riconoscimento economico del servizio prestato presso altre Amministrazioni, la SdS devono trasmettere ad Estav le certificazioni necessarie relative ai propri dipendenti; - Assegno nucleo familiare: la pratica per la richiesta da parte dei dipendenti dell'assegno per il Nucleo Familiare viene istruita dalla SdS. La SdS una volta definito i nominativi degli aventi diritto trasmettono l'elenco ad Estav. affinché provveda, tramite l inserimento in procedura, a dare risvolto economico alle domande; - Assegno mantenimento al coniuge: Estav. provvede su comunicazione della SdS ad effettuare in busta paga la trattenuta dell'importo da versare al coniuge; Estav provvede a corrispondere l'assegno al coniuge (trattandosi di reddito assimilato). Estav. provvede all'aggiornamento ISTAT dell'importo trattenuto, se previsto dagli atti; - Benefici economici previsti da discipline speciali (legge 336): Estav. attribuisce agli aventi diritto comunicati dalla SdS, i benefici economici previsti dalla normativa vigente; 2

3 - Comandi attivi/passivi: Estav. provvede alla quantificazione economica dei rimborsi attivi e passivi relativi al personale in comando e trasmette i conteggi alla SdS per l'adozione dei conseguenti atti; - Personale impegnato nel servizio di Protezione civile/croce rossa/elisoccorso: Estav., su richiesta della SdS, provvede alla quantificazione economica degli importi da chiedere a rimborso ai vari Enti/Istituti e li trasmette alla SdS per gli adempimenti conseguenti; - Incarichi personale dirigente: Estav. provvede alla valorizzazione economica degli incarichi a seguito della comunicazione da parte della SdS dei nominativi, della tipologia di incarico e dei valori/pesi degli incarichi; - Incarichi personale comparto: Estav. provvede alla corresponsione degli importi comunicati dalla SdS al personale al quale è stato attribuito un incarico; - Personale dipendente deceduto in attività di servizio: indennità sostitutiva del preavviso: Estav. in base alla comunicazione dalla SdS, provvede alla determinazione dell'indennità'spettante agli eredi del cuius. La gestione della pratica è della Società:individuazione e contatti con gli eredi, percentuale di spettanza da corrispondere agli eredi, comunicazione modalità di pagamento. Estav provvede al pagamento delle somme spettanti agli eredi a seguito di comunicazione da parte della SdS; - Indennità sostitutiva del preavviso dipendenti dispensati: Estav. in base ai dati giuridici trasmessi dalla SdS, provvede alla determinazione e corresponsione dell'indennità'spettante al dispensato; - Pagamento ferie non godute: Estav. su comunicazione della SdS provvede alla quantificazione e pagamento delle ferie non godute dai dipendenti; - Missioni, rimborsi km, trasferte: Estav. acquisisce i flussi dalla SdS ed immette gli importi comunicati in busta paga. La responsabilità dei pagamenti da effettuare è in capo alla SdS; 3

4 - Variazione modalità di pagamento dello stipendio: Estav. provvede ad effettuare la variazione della modalità di pagamento su richiesta del dipendente (pervenuta su apposita modulistica) ed a gestire gli accrediti non andati a buon fine; - Pignoramenti: la gestione della pratica è della SdS; i rapporti con i creditori vengono intrattenuti dalla stessa SdS anche per la richiesta di quantificazione degli interessi dovuti a scadenza del pignoramento. Estav. effettua la quantificazione del quinto dello stipendio per l inserimento nella dichiarazione da presentare in tribunale (non presenzia alle udienze) e su comunicazione della SdS inserisce l'importo del pignoramento in busta paga; - Recupero somme indebitamente corrisposte ai dipendenti: la gestione della pratica è della SdS. Per il personale cessato ESTAV fornisce i conteggi degli importi corrisposti e non dovuti, con l'annotazione della motivazione che ha fatto scaturire il debito. La SdS provvede a richiedere la somma a debito: al momento del pagamento deve esserne data comunicazione ad Estav per la chiusura della pratica, tramite contabilizzazione nel cedolino paga. Trascorso il periodo convenuto, senza che sia giunta notizia dell'avvenuto pagamento, Estav trasmette la pratica all'ufficio legale della SdS. Per il personale in servizio Estav provvede a comunica l'importo a debito che si è venuto a determinare per casistiche particolari: la Società provvederà ad informare il dipendente e a comunicare ad Estav l eventuale rateizzazione del debito; - Acquisizione dei flussi mensili: da assenze e presenze (straord., turni, guardie, etc.), da altre strutture/settori della SdS (produttività aggiuntiva, missioni, reperibilità, etc.) (eventuali inserimenti manuali saranno a carico delle Società, da effettuarsi in apposite aree della procedura economica <PARCHEGGI>). I flussi dovranno essere depositati da parte delle Società negli appositi server di frontiera; - Trattenute mensili e plurimensili (debiti orari, sindacati, cessioni, deleghe, riscatti, etc.): la gestione della pratica di cessione/delega è della Società. La SdS provvede pertanto alla comunicazione, agli Istituti interessati, dell'eventuale cessazione, aspettative del personale. Estavc provvede ad immettere in procedura paghe i recuperi e 4

5 ad effettuare la trattenuta sul cedolino; inoltre invia mensilmente gli elenchi delle trattenute ai sindacati, alle finanziarie, su richiesta dei vari Istituti; - FISCALE: gestione scheda fiscale: addizionali regionali e comunali, detrazioni Irpef; - EQUITALIA: Estav. effettuata la verifica prevista dalla normativa dei soggetti inadempienti, previa delega per l'autorizzazione; - Dirigenti incentivo all'esodo: Estav. provvede ad inserire in busta paga gli importi spettanti in base ai provvedimenti assunti per le cosiddette rottamazioni dei dirigenti; - Ricostruzioni di carriera anche in applicazione di sentenze con inquadramenti pregressi, determinazione di interessi e rivalutazione monetaria; - Redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente: la gestione del contratto con i collaboratori è della SdS. Estav provvede all'inserimento/gestione variazioni delle anagrafiche con la procedura Engineering. Estav provvede alla elaborazione dei cedolini dei: COCOCO, borse di studio, compensi commissioni concorso, compensi al collegio sindacale; liquidazione competenze agli eredi dei dipendenti deceduti; assegno di mantenimento al coniuge, e tutti gli altri compensi riconducibili alla normativa fiscale dei redditi assimilati al lavoro dipendente. 3 Fondi contrattuali - La gestione dei fondi è della SdS, per cui la Società comunica a Estavc gli importi dei fondi ad inizio anno ed Estav. provvede a comunicare l'utilizzo del fondo di competenza dell'esercizio, nonché il residuo del fondo stesso. La determinazione degli accantonamenti a fine anno è di competenza della SdS; - Estav. provvede a fornire tutti i conteggi necessari alle Società per l'adeguamento del fondo; 4 Elaborazione cedolini stipendiali Estav., acquisisce tutti i flussi trasmessi dalla SdS, elabora i dati e provvede ad effettuare tutte le manovre necessarie alla produzione dei cedolini. Dopo i dovuti controlli, ognuno per la parte di propria competenza, da parte di Estav. e della SdS, il file verrà trasmesso alle Società queste provvedano, secondo la propria 5

6 organizzazione (intratel, stampa, , portale, etc.) a recapitarli ai dipendenti. Il flusso con i cedolini elaborati, sarà depositato nell apposito server di frontiera; 5 Produzione flussi standard per la tesoreria Estav provvede ad elaborare il flusso standard per il Tesoriere e lo trasmette alla SdS affinché provveda ad inoltrarlo alla propria tesoreria. Estav predispone la lettera di accompagnamento al flusso indirizzata al tesoriere, a firma della SdS. Il flusso sarà depositato nell apposito server di frontiera; 6 Produzione flussi standard per la contabilità generale e per la contabilità analitica - Estav provvede ad inviare mensilmente i flussi standard per la contabilità generale e per la contabilità analitica, previa parametrizzazione iniziale della procedura, in base alle indicazioni fornite dalla SdS e nel rispetto del piano dei conti della SdS stessa; - Estav provvede ad impostare il flusso standard per la contabilità analitica, aggregando i dati in base alle indicazioni fornite dalla SdS; 7 Produzione flussi standard per denunce contributive ed assicurative Estav provvede ad elaborare ed inviare mensilmente/annualmente le seguenti denunce, previa verifica e correzione/risoluzione degli eventuali errori rilevati: - DMA; - Denuncia INAIL; - INPS compilazione modd. E mens.; - Denuncia ONAOSI; - Cartolarizzazione; - Estav intrattiene i rapporti con i vari Istituti relativamente alle denunce di cui sopra. 8 Elaborazione modello CUD Estav provvede alla elaborazione e controllo dei Mod. CUD e trasmette il file alla SdS affinché provveda secondo la propria organizzazione (intratel, stampa, , portale, etc) a recapitarli ai dipendenti; 6

7 9 Elaborazione dati giuridici ed economici per conto annuale relativamente al personale dipendente e per modello 730 e Conto annuale e monitoraggio trimestrale: Estav provvede all'elaborazione dei dati giuridici per la SdS qualora questa utilizzi il software della procedura AREAS ed i dati economici relativi alle tabelle 12, 13 e parte della tabella 14 (es. A.N.F. e T.D.). La gestione del Bilancio è di competenza SdS. Il controllo, la quadratura con il bilancio di verifica, la presentazione al collegio sindacale per la firma e la trasmissione al Ministero è di competenza della Società. - Elaborazione MOD. 730: Estavc provvede all'acquisizione dei risultati dei MODD. 730 elaborati dai CAAF, alla gestione e inserimento in busta paga; - Elaborazione MOD. 770: Estav elabora e controlla i dati per il Mod. 770 per la parte del personale dipendente e dei redditi assimilati, risolve le eventuali anomalie e gli errori evidenziati dal programma di controllo dell'agenzia delle Entrate, per poi trasmetterli alla SdS; 10 Attività diverse di certificazione, recupero crediti, gestioni economiche varie, etc. Si elencano di seguito ulteriori attività connesse all elaborazione dei cedolini che, se necessario, verranno svolte da Estav : - Gestione fondo di credito del personale in aspettativa per motivi sindacali; - Conteggi economici del Part Time verticale e misto in caso di aspettativa nel periodo garantito di presenza oppure in caso di rientro anticipato rispetto alla scadenza dell'annualità del part time; - Conteggi economici a seguito di variazione pregressa di stati di attività; - Calcolo ipotesi retribuzione in part time su richiesta dei singoli dipendenti - Rendicontazioni costi annuali, mensili, orari dei dipendenti su richiesta della SdS; - Elaborazione mensile dell allegato di Bilancio di supporto per effettuare il monitoraggio mensile del budget di struttura; 7

8 - Quantificazione a consuntivo della spesa del personale legato ad un finanziamento finalizzato su comunicazione dei nominativi da parte della SdS, nonché della percentuale dedicata al progetto; - IRAP per attivita'commerciale: a seguito di comunicazione da parte della SdS dei nominativi interessati, elaborazione e comunicazione dell'imponibile IRAP; - Dati retributivi da inserire nelle certificazioni stipendiali; - Tabella costi suddivisa per qualifica relativa al trattamento economico fisso per il personale nuovo assunto; - Dati retributivi per rivalsa ufficio legale; - Dati per equo indennizzo; - Dati economici per NAS, QUESTURA, ETC; - Dati per certificazioni INPS, disoccupazione ETC. 8

Direttore Dott.ssa Anna Salducci a.salducci@scf.gov.it

Direttore Dott.ssa Anna Salducci a.salducci@scf.gov.it DENOMINAZIONE :UOC TRATTAMENTO GIURIDICO Direttore Dott.ssa Anna procedimento amministrativo responsabile del procedimento responsabile dell'adozione del provvedimento termine di conclusione superamento

Dettagli

Gestione del Personale

Gestione del Personale Gestione funzionale e completa del Personale sia dal punto di vista giuridico che da quello finanziario. La procedura consente di elaborare, per ciascun mese, due mensilità ordinarie e 98 mensilità straordinarie

Dettagli

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE SERVIZIO GESTIONE E SVILUPPO DELLE R.U. ESTERNALIZZAZIONE DELLE PRESTAZIONI RELATIVE ALL ELABORAZIONE DELLE PAGHE E DEI CONSEGUENTI

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale PROCEDURA AMMINISTRATIVO-CONTABILE Vers. 0.0 Gestione contabile spese del personale Data 08/11/2010

Dettagli

Procedimenti Amministrativi

Procedimenti Amministrativi Procedimenti Amministrativi Denominazione del procedimento Organismo interno di Valutazione Sistema di valutazione e valutazione della performance Piano della Performance Relazione sulla Performance Documento

Dettagli

Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010

Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010 Allegato A) alla delibera del CdA n. 35 del 30.12.2010 ACCORDO TRA L UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI E L AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) GIORGIO GASPARINI PER LA GESTIONE DI FUNZIONI

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale

Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale. Gestione contabile spese del personale Procedura Amministrativo-Contabile Amministrazione del Personale Gestione contabile spese del personale 1. OBIETTIVO...4 2. REFERENTI DELLA PRODURA...4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE...4 4. DEFINIZIONI ED ACRONIMI...5

Dettagli

Sistema di gestione del personale: servizi per gli Enti del comparto Regioni e Autonomie Locali

Sistema di gestione del personale: servizi per gli Enti del comparto Regioni e Autonomie Locali Sistema di gestione del personale: servizi per gli Enti del comparto Regioni e Autonomie Locali Gennaio 2014 INDICE 1. Premessa... 3 2. Anagrafiche... 4 2.1. Dati Ente... 4 2.2. Dati anagrafici degli Amministrati...

Dettagli

Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro

Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro Richiesta di fornitura per servizi di consulenza professionale Consulente del Lavoro Lepida SpA è lo strumento operativo della Regione Emilia Romagna per la pianificazione, lo sviluppo e la gestione delle

Dettagli

SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI

SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI SERVIZIO PERSONALE ATTIVITA E PROCEDIMENTI A) Stipendi (carichi voci stipendiali dipendenti e amministratori su sw elaborazione paghe conteggi e carichi su sw salario accessorio lavoro straordinario turno

Dettagli

ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale

ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale ELEMENTI DI PAGHE E CONTRIBUTI Formazione continua individuale Durata: 60 ore Inizio corso: da definire Sede: Corso Raffaello 17/D - Torino Docente: dottore consulente del lavoro con esperienza consolidata

Dettagli

Tempo massimo di svolgimento (gg.)

Tempo massimo di svolgimento (gg.) SERVIZIO PERSONALE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: CECCHINI BARBARA, TEL 0573 621286- mail barbara.cecchini@comunesanmarcello.it Per informazioni: Servizio Personale - Via Pietro Leopodo n. 10/24 - tel

Dettagli

Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione

Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione Cod. L005 - Assegni per il nucleo familiare Va indicata la spesa complessiva, sostenuta dall Istituzione nel corso dell anno 2007, per l erogazione di assegni per il nucleo familiare al personale dipendente

Dettagli

CONTENUTO DELLA FUNZIONE

CONTENUTO DELLA FUNZIONE RISORSE UMANE FUNZIONE CONTENUTO DELLA FUNZIONE - Predisposizione e gestione del Bilancio e coordinamento centri elementari di costo - Aggiornamento banca dati del personale dei centri elementari di costo

Dettagli

SETTORE RISORSE UMANE E FINANZIARIE

SETTORE RISORSE UMANE E FINANZIARIE SETTORE RISORSE UMANE E FINANZIARIE DIRIGENTE Del SETTORE RISORSE UMANE E FINANZIARIE DOTT. GIANLUIGI MAROTTA e-mail :gianluigi.marotta@comune.avellino.it tel. 0825200290 - FUNZIONARIO ALTA PROF.TA RESP.SERVIZIO

Dettagli

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI ELABORAZIONE PAGHE Il contratto per la fornitura del servizio di elaborazione paghe ha generalmente validità di 12 mesi e comprenderà tutte le elaborazioni mensili ed annuali,

Dettagli

Gestione del Personale e Organizzazione

Gestione del Personale e Organizzazione e Organizzazione Denominazione procedimento e breve descrizione Riferimento normativo Ufficio titolare del procedimento (sede - recapito telefonico - orari - mail istituzionale) Responsabile del procedimento

Dettagli

Direttore/Segretario Generale. Nucleo di valutazione LORO SEDI

Direttore/Segretario Generale. Nucleo di valutazione LORO SEDI Repubblica Italiana CITTÁ DI MAZARA DEL VALLO C.F.: 82001410818 P.IVA: 00257580811 www.comune.mazara-del-vallo.tp.it -----===ooo===----- 5 SETTORE ORGANIZZAZIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE tel.: 0923 671711

Dettagli

Addetto alle Paghe e contributi

Addetto alle Paghe e contributi Addetto alle Paghe e contributi (livello base) Presentazione e obiettivi In un contesto economico sempre più dinamico e competitivo le aziende hanno sempre più bisogno di flessibilità e di una gestione

Dettagli

PROGRAMMA. CORSO IN PAGHE E CONTRIBUTI La Teoria. CAPITOLO I: Il nuovo collocamento e la costruzione del rapporto di lavoro

PROGRAMMA. CORSO IN PAGHE E CONTRIBUTI La Teoria. CAPITOLO I: Il nuovo collocamento e la costruzione del rapporto di lavoro PROGRAMMA CORSO IN PAGHE E CONTRIBUTI La Teoria CAPITOLO I: Il nuovo collocamento e la costruzione del rapporto di lavoro 1. Collocamento ordinario 2. Collocamento obbligatorio 3. Adempimenti collegati

Dettagli

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile

Trattamento Economico del personale tecnico amministrativo e calcolo dello stipendio mensile Strumento utile alla lettura del Cedolino Stipendi Trattamento Economico Fonti normative Le fonti normative che regolano il trattamento economico del personale in servizio presso le Università si differenziano

Dettagli

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca

Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca MIUR.AOODGCASIS.REGISTRO UFFICIALE(U).0002966.01-09-2015 Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

Dettagli

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e conomico patrimoniale PROCEDIMENTO Bilancio preventivo e consuntivo e relative variazioni

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA TABELLA DEI TERMINI DI CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AFFERENTI AL SETTORE RISORSE ECONOMICHE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA TABELLA DEI TERMINI DI CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AFFERENTI AL SETTORE RISORSE ECONOMICHE TABELLA DEI TERMINI DI DEI MENTI AMMINISTRATIVI RIFERI PROVVEDI 1 Compensi collaborazioni a tempo parziale studenti Studenti D.Lgs 68/2012, art. 11 dal primo giorno del mese successivo alla richiesta di

Dettagli

Gestione cartellino mensile

Gestione cartellino mensile Indispensabile strumento di controllo dell attività dei dipendenti delle PA. Gestione e monitoraggio delle ore lavorative di tutto il personale. Verifica in tempo reale della presenza di un dipendente.

Dettagli

4) Concessione permessi ex art. 33 legge 104/1992 (disabili) Trattamento Giuridico

4) Concessione permessi ex art. 33 legge 104/1992 (disabili) Trattamento Giuridico 2 settore Gestione delle risorse Servizio Risorse Umane N Procedimenti Ufficio di competenza 1) Predisposizione e trasmissione on-line del prospetto informativo relativo alla quota di riserva assunzione

Dettagli

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide Versione 2.0 del 14/02/2013 1 Indice 1 Gestione Stipendi... 4 1.1 Stipendi... 4 1.1.1 Aggiornamento Partite... 5 1.1.1.1 Competenze

Dettagli

Testata cedolino -Anagrafica azienda -Anagrafica dipendente -Qualifica e livello. Corpo cedolino(parte1) -Assenza, Malattia -Assegni nucleo familiare

Testata cedolino -Anagrafica azienda -Anagrafica dipendente -Qualifica e livello. Corpo cedolino(parte1) -Assenza, Malattia -Assegni nucleo familiare Testata cedolino -Anagrafica azienda -Anagrafica dipendente -Qualifica e livello Corpo cedolino(parte1) -Assenza, Malattia -Assegni nucleo familiare -TFR Corpo cedolino(parte2) -Area previdenziale -Ferie

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE

AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 900:000 Area Settore/ Servizio Processo Rev. Data AA-GG PE 0 0 AMMINISTRAZIONE DEL TIPO DI PROCEDURA: di supporto AREA DI RIFERIMENTO: Affari Generali DEFINIZIONE

Dettagli

AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE

AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE servizi per la gestione delle risorse economico-finanziarie servizi di provveditorato ed economato servizi tributari servizio del personale servizi istituzionali

Dettagli

RENDE NOTO. L incarico dovrà essere espletato personalmente dal soggetto selezionato in piena autonomia, senza vincolo di subordinazione.

RENDE NOTO. L incarico dovrà essere espletato personalmente dal soggetto selezionato in piena autonomia, senza vincolo di subordinazione. AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE DI CONSULENZA ED ASSISTENZA IN TEMA DI AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE, ELABORAZIONE BUSTE PAGA E DEGLI ADEMPIMENTI CONNESSI In esecuzione

Dettagli

responsabile procedimento respons abile

responsabile procedimento respons abile Elaborazione indennità mensili amministratori Cedolino mensile per Sindaco e Assessori mensile - no entro il 27 di ogni mese Predisposizione F24EP (per versamento oneri previdenziali e ritenute operate

Dettagli

Gli emolumenti del personale della scuola

Gli emolumenti del personale della scuola Gli emolumenti del personale della scuola Di salvatore buonandi La retribuzione complessiva dei dipendenti della scuola è costituita da indennità di varia natura, di cui alcune concorrono con lo stipendio

Dettagli

Modulistica utile e pagamenti dovuti per presentare l'istanza di parte. Durata procedimen to (gg.) NO 30 NO NO NO 30 NO SI SCADENZA EX LEGE

Modulistica utile e pagamenti dovuti per presentare l'istanza di parte. Durata procedimen to (gg.) NO 30 NO NO NO 30 NO SI SCADENZA EX LEGE Definizione del il si può Predisposizione circolari e regolamenti interni relativi al rapporto di lavoro dipendente FERRI GIANLUIGI proposto dalla Direzione o dal Dirigente 30 Elaborazione stati di servizio

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN OUTSOURCING DELLA GESTIONE INFORMATIZZATA

CAPITOLATO TECNICO GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN OUTSOURCING DELLA GESTIONE INFORMATIZZATA ALLEGATO F CAPITOLATO TECNICO GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN OUTSOURCING DELLA GESTIONE INFORMATIZZATA DELLE AREE DEL SERVIZIO RISORSE UMANE DELLA ASL DI MILANO REQUISITI FUNZIONALI DELL APPLICATIVO

Dettagli

ASL TO4 : procedimenti amministrativi della Struttura Complessa Amministrazione del Personale INTERNI/D'UFFICIO

ASL TO4 : procedimenti amministrativi della Struttura Complessa Amministrazione del Personale INTERNI/D'UFFICIO ASL TO4 : procedimenti amministrativi della Struttura Complessa Amministrazione del Personale INTERNI/D'UFFICIO PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DESCRIZIONE RIFERIMENTI RMATIVI RIFERIMENTI: A) UFFICIO RESPONSABILE

Dettagli

Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO

Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO Comune di Sondalo (Provincia di Sondrio) SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Elenco tipologie di procedimento NR 1 DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO Predisposizione del bilancio di previsione e dei relativi allegati

Dettagli

Modulistica utile e pagamenti dovuti per presentare l'istanza di parte. Durata procedime nto (gg.) Modalità di avvio del procedimento

Modulistica utile e pagamenti dovuti per presentare l'istanza di parte. Durata procedime nto (gg.) Modalità di avvio del procedimento Definizione del Predisposizione circolari e regolamenti interni relativi al rapporto di lavoro dipendente Elaborazione stati di servizio e certificazioni varie Denunce on-line alla Provincia relative all

Dettagli

PRIMO CORSO FINANZIATO IL RAPPORTO DI LAVORO NELLE COOPERATIVE (3gg.) e IL RAPPORTO DI LAVORO GIORNALISTICO (3gg.)

PRIMO CORSO FINANZIATO IL RAPPORTO DI LAVORO NELLE COOPERATIVE (3gg.) e IL RAPPORTO DI LAVORO GIORNALISTICO (3gg.) PRIMO CORSO FINANZIATO IL RAPPORTO DI LAVORO NELLE COOPERATIVE (3gg.) e IL RAPPORTO DI LAVORO GIORNALISTICO (3gg.) Durata: 6 gg. (1 incontro a settimana) Calendario: 3/10/17 luglio 4/11/18 settembre 2012

Dettagli

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi - Aggiornamenti e Convalide - Enti in Bilancio. Versione 2.0 del 04/07/2013

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi - Aggiornamenti e Convalide - Enti in Bilancio. Versione 2.0 del 04/07/2013 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi - Aggiornamenti e Convalide - Enti in Bilancio Versione 2.0 del 04/07/2013 1 Indice Indice... 2 1 Gestione Stipendi... 5 1.1 Stipendi... 5 1.1.1 Aggiornamento

Dettagli

CISL FP (A. Roncarolo) Aspetti giuridici Struttura Le voci LA BUSTA PAGA

CISL FP (A. Roncarolo) Aspetti giuridici Struttura Le voci LA BUSTA PAGA Aspetti giuridici Struttura Le voci LA BUSTA PAGA 1 COS È LA BUSTA PAGA è un documento obbligatorio (Legge 5 gennaio 1953, n. 4) che indica la retribuzione, le ritenute fiscali e previdenziali che il lavoratore

Dettagli

Travaso da CU a Mod. 770

Travaso da CU a Mod. 770 HELP DESK Nota Salvatempo L0013 MODULO Travaso da CU a Mod. 770 Quando serve Per effettuare il travaso delle Certificazioni Uniche e dei quadri ST-SV-SX - SY al Modello 770. Novità Il travaso dei quadri

Dettagli

COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA

COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA COMUNE DI CASTELLETTO SOPRA TICINO Provincia di NOVARA AREA FINANZIARIA SERVIZI SOCIALI Piazza F.lli Cervi 28053 CASTELLETTO SOPRA TICINO cod. fiscale e p. IVA 00212680037 Telefono ufficio Ragioneria -

Dettagli

Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale

Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale Roma, settembre 2012 DCSII P.za Dalmazia, 1 00198 ROMA Tel. 06 47 61 11 dcsii.dag@pec.mef.gov.it Indice Introduzione La struttura del sistema

Dettagli

Paghe e Contributi. Corsi. Padova. Corso Base. Corso Avanzato. Paghe e Contributi. Paghe e Contributi

Paghe e Contributi. Corsi. Padova. Corso Base. Corso Avanzato. Paghe e Contributi. Paghe e Contributi Corsi Centro Paghe...al Servizio del Professionista Corso Base Corso Avanzato Corso Base Paghe e contributi >> Costituzione del rapporto di lavoro e retribuzione Malattia, maternità, infortunio e adempimenti

Dettagli

SETTORE I - AFFARI GENERALI

SETTORE I - AFFARI GENERALI SETTORE I - AFFARI GENERALI 08-SERVIZIO PERSONALE N.O 1 Domanda di partecipazione al procedimento selettivo 180 gg. dalla data della prima prova (art. 11, comma 5 DPR 487/94) - Comunicazione effettuata

Dettagli

GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano. GALLIGANI Stefania. GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano. GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano

GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano. GALLIGANI Stefania. GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano. GALLIGANI Stefania/TAITI Tiziano Struttura Organizzativa: U.O. GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Direttore: MARIELLA Macrolivello: AREA FUNZIONALE AMMINISTRATIVA Ambito: AZ NUMERO DESCRIZIONE SINTETICA DEI PROCEDIMENTI FONTI NORMATIVE RESPONSABILE

Dettagli

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD :

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Modello CUD 2011 1 Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Il programma per stampare il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella

Dettagli

Indice. 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE ANALISI DELLA RETRIBUZIONE DOTT. GIUSEPPE IULIANO Indice 1 Definizione di cedolino paga ------------------------------------------------------------------------- 3 1 Definizione di cedolino paga

Dettagli

SOMMARIO PRESENTAZIONE GLI AUTORI

SOMMARIO PRESENTAZIONE GLI AUTORI PRESENTAZIONE SOMMARIO GLI AUTORI Capitolo 1 - IL TFR DEFINIZIONE DI TFR Indennità di anzianità Trattamento di Fine Rapporto BENEFICIARI ANTICIPAZIONI 1. Limiti numerici al numero dei richiedenti 2. Limitazioni

Dettagli

COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO. ProfessionistiScuola.it

COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO. ProfessionistiScuola.it COME SI LEGGE IL CEDOLINO DELLO STIPENDIO Numero Partita = è il numero identificativo di Partita di Spesa Fissa del dipendente. È importante indicare tale numero identificativo ogni volta che si debba

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE ALLEGATO A Art. 1 I competenti Uffici periferici del Dipartimento della Pubblica Sicurezza operano le ritenute sulle competenze

Dettagli

Guida alla lettura della busta paga

Guida alla lettura della busta paga Guida alla lettura della busta paga La busta paga è un documento che deve essere obbligatoriamente consegnato dal datore di lavoro al lavoratore dipendente al fine di certificare la retribuzione e le ritenute

Dettagli

SCHEDA PER LA DESCRIZIONE DELLA POSIZIONE

SCHEDA PER LA DESCRIZIONE DELLA POSIZIONE SCHEDA PER LA DESCRIZIONE DELLA POSIZIONE Questa scheda rappresenta uno strumento utile per descrivere una specifica posizione organizzativa, illustrandone le principali attività, le principali relazioni

Dettagli

12/09/14 SOMMARIO. 1. Scopo. 2. Campo di applicazione. 3. Elaborazione Paghe. 4. Modulistica REVISIONI N REV. DATA APPROV.

12/09/14 SOMMARIO. 1. Scopo. 2. Campo di applicazione. 3. Elaborazione Paghe. 4. Modulistica REVISIONI N REV. DATA APPROV. Pag. 1 di 9 SOMMARIO 1. Scopo 2. Campo di applicazione 3. Elaborazione Paghe 4. Modulistica REVISIONI N REV. DATA APPROV. DESCRIZIONE 00 12/09/2014 Emissione Verificata il 12/09/2014 Approvata il 12/09/2014

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

COMUNE DI ZOCCA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009

COMUNE DI ZOCCA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009 COMUNE DI ZOCCA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 161 in data 29 dicembre 2009 OGGETTO: ACCORDO TRA IL COMUNE DI ZOCCA E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI CASTELLI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 22/10/2014. in data

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 22/10/2014. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Affari Generali - Personale Licheri Sandra DETERMINAZIONE N. in data 1895 22/10/2014 OGGETTO: Impegno di spesa e corresponsione agli eredi compenso per ferie non

Dettagli

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO UNIVERSITA PER IL BIENNIO ECONOMICO 2008-2009

IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO UNIVERSITA PER IL BIENNIO ECONOMICO 2008-2009 IPOTESI DI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO UNIVERSITA PER IL BIENNIO ECONOMICO 2008-2009 Art. 1 Campo di applicazione, durata e decorrenza del contratto

Dettagli

SOA DIREZIONE AMMINISTRATIVA

SOA DIREZIONE AMMINISTRATIVA e riferimenti Procedure concorsuali (comparto/dirigenti) /istanza di concorsi avvisi incarichi concorsi (disponibile per ciascun concorso in fase di pubblicazione bando) 6 mesi dalla prova scritta (art.

Dettagli

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione.

OGGETTO: Modello 770/2005 Semplificato Istruzioni per la compilazione. DIREZIONE CENTRALE DELLE ENTRATE Roma, 4-7-2005 Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali e per loro tramite: - Alle Amministrazioni Statali - Agli Enti con Personale Iscritto alle Casse CPDEL,

Dettagli

CIRCOLARE N 13 DEL 23 SET. 2013

CIRCOLARE N 13 DEL 23 SET. 2013 AREA RISORSE E SISTEMI Settore Personale e Sviluppo Organizzativo Unità Organizzativa Sitpendi e altri Compensi Unità Organizzativa Personale Tecnico ed Amministrativo e Dirigenti A tutto il Personale

Dettagli

Gestione Presenze. Ufficio Personale

Gestione Presenze. Ufficio Personale Indispensabile strumento di controllo dell attività dei dipendenti delle PA. Gestione e monitoraggio delle ore lavorative di tutto il personale. Verifica in tempo reale della presenza di un dipendente.

Dettagli

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 )

Gecom Paghe. Conguaglio risultanze 730. ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) Gecom Paghe Conguaglio risultanze 730 ( Rif. rilascio PAGHE vers. 2015.1.0 ) CONG730 2015 2/47 INDICE Conguagli del sostituto d imposta per risultanze modello 730... 3 Modalità e termini... 3 Conguagli

Dettagli

Renzo Pravisano La retribuzione del lavoratore

Renzo Pravisano La retribuzione del lavoratore in pra ca LAVORO Renzo Pravisano La retribuzione del lavoratore I edizione Definizione e classificazione giuridica Elemen cos tu vi Determinazione, contabilizzazione e pagamento Prescrizione del diri o

Dettagli

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014

ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 ELENCO MEMORIE PER CUD 2014 MEMORIE NUMERICHE 1 Redditi lavoro dipendente e assimilati (Cas. 1) 2 Assegni periodici corrisposti dal coniuge (Cas. 5) 3-18 Caselle da 11 a 26 19 Altri datori - Imponibile

Dettagli

Il servizio di elaborazione degli stipendi e dei compensi deve comprendere, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo.

Il servizio di elaborazione degli stipendi e dei compensi deve comprendere, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo. ALLEGATO A ART. 1 OGGETTO Servizio d elaborazione degli stipendi e dei conseguenti adempimenti previdenziali, fiscali, contabili e contrattuali per i dipendenti della Trapani Servizi S.p.A., dei compensi

Dettagli

BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE

BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE BOZZA DEL REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA CONTABILE- AMMINISTRATIVA TRA L AZIENDA U.S.L. 10 DI FIRENZE E LA SOCIETA DELLA SALUTE DI FIRENZE A. ASPETTI GENERALI Oggetto Il presente regolamento

Dettagli

Prot. n. 50 - Ufficio V

Prot. n. 50 - Ufficio V Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma, 23 febbraio 2015 Messaggio 023/2015 Destinatar Utenti NoiPA i Tipo Messaggio Area NoiPA Oggetto: Modello Certificazione unica 2015 Conguaglio contributivo e fiscale relativo

Dettagli

Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale.

Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Attenzione!!! Prima di procedere con la chiusura dell anno, accertarsi che nessun operatore stia utilizzando la procedura Gestione del Personale. Chiusura anno 2013 Impostare la data di lavoro al 31/12/2013

Dettagli

SCADENZARIO IMPEGNI CON GLI UTENTI FINALI ANNO 2014

SCADENZARIO IMPEGNI CON GLI UTENTI FINALI ANNO 2014 SCADENZARIO IMPEGNI CON GLI UTENTI FINALI ANNO 2014 QUANDO ADEMPIMENTO SCADENZE TRATTAMENTO ECONOMICO E PREVIDENZIALE DEL PERSONALE UTENTE FINALE ENTRO LA SEGUENTE DATA FORNIRE LE INFORMAZIONI A TRATTAMENTO

Dettagli

PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.20.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.02.00)

PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.20.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.02.00) Sommario PAGHEWEB M.I.P. - OMNIA@XTENSION Versione 03.20.00 (Allineata alla versione Paghe Omnia 15.02.00) Sezione riservata agli utenti M.I.P. HR / Omnia@xtension...2 Allineamento da OMNIA a Portale MIPHR...2

Dettagli

INDICE. Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI

INDICE. Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI INDICE Sezione Prima ASPETTI CIVILISTICI Definizione di TFR... pag. 10 Fonti normative...» 10 Soggetti beneficiari... pag. 12 Decesso del dipendente...» 12 Cessione e pignoramento del TFR...» 13 Calcolo

Dettagli

GESTIONE MODELLO 770

GESTIONE MODELLO 770 GESTIONE MODELLO 770 1 PREREQUISITI HARDWARE 1. Sistema Operativo Windows 95/98 2. Processore Pentium o superiore 3. 500 Mb disco fisso 4. 32 Mb di Ram 2 ANNO DICHIARAZIONE L anno dichiarazione consente

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - IMPIEGATO PER LA GESTIONE E AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE

Dettagli

Guida alla consultazione del cedolino NoiPA

Guida alla consultazione del cedolino NoiPA Guida alla consultazione del cedolino NoiPA Il cedolino di stipendio è composto da una struttura standard che prevede tre pagine logiche, ovvero composte da una o più pagine fisiche a seconda della quantità

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE SERVIZI INFORMATIVI E DELL INNOVAZIONE Prot. n. 50 - Ufficio V Data Roma 19 febbraio

Dettagli

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe

FAQ CUD 2006 1 \ 6. la gestione PDF. Gecom Paghe 1 \ 6 Cos è TeamSystem la gestione PDF Gecom Paghe FAQ CUD 2006 2 \ 6 Per un dipendente licenziato e riassunto viene stampato un solo CUD con i dati dell ultima matricola Non sono stati inseriti i dati

Dettagli

AREA RISORSE UMANE (AREA 4)

AREA RISORSE UMANE (AREA 4) Ricezione e smistamento della posta email in ingresso Nr. 2997 SEGRETERIA AFFARI GENERALI AREA 4 (UOA 09) Monitoraggio, rielaborazione e comunicazione dati in possesso degli uffici dell'area Nr. 7 Supporto

Dettagli

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE M:\Manuali\Circolari_mese\2007\04\FPC_042007.doc GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE A partire dall anno 2007 le aziende del settore privato che hanno alle loro dipendenze almeno 50 dipendenti sono tenute al

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 6 II) SCRITTURE DI GESTIONE E) SCRITTURE RELATIVE AL LAVORO DIPENDENTE 14 novembre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 E. Scritture relative

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Data 24.03.2011 Atto n 807 OGGETTO: Approvazione Organizzazione Interna della Direzione Generale. IL DIRETTORE GENERALE Premesso

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DEL SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO

REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DEL SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DEL SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO Sommario REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO E FUNZIONALE DEL SERVIZIO PERSONALE ASSOCIATO...2 Capo I Principi Generali...2 Articolo 1 - Oggetto...2

Dettagli

Modulo di richiesta ed assunzione di responsabilità Account Procedura Carriere e Stipendi di Ateneo (C.S.A.)

Modulo di richiesta ed assunzione di responsabilità Account Procedura Carriere e Stipendi di Ateneo (C.S.A.) Centro di Calcolo lettronico d Ateneo A. Villari ARA Sistema Inform.vo Integrato, Proc. Informatizzate e Servizi Informativi Centralizzati STTOR Procedure Informatizzate Carriere e Stipendi, Contabilità

Dettagli

Scheda informativa Corso di Formazione Professionale

Scheda informativa Corso di Formazione Professionale Scheda informativa Corso di Formazione Professionale Titolo dell intervento Paghe e Contributi Sede formativa Centro Free Formation - Via Giuseppe Torre, 26 Pagani (SA) Enti Proponenti Centro Free Formation/Integrazione

Dettagli

6. CONTABILITA GENERALE

6. CONTABILITA GENERALE 6. CONTABILITA GENERALE SCRITTURE DI GESTIONE SCRITTURE RELATIVE AL LAVORO DIPENDENTE 1 E. Scritture relative al lavoro dipendente Definizione Il lavoro rappresenta un fattore della produzione che contabilmente

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI

AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI FORMAZIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO Piano annuale di formazione del personale tecnico e amministrativo della Scuola Attivazione dei corsi di formazione

Dettagli

La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi

La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi La Certificazione CUD/2014 : le principali novità in sintesi a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale È stato approvato con provvedimento dell Agenzia delle Entrate del 15 gennaio 2014 Prot.5131-2014

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 25. Roma, 23 giugno 2011. Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Ai Dirigenti Generali Centrali e Regionali

NOTA OPERATIVA N. 25. Roma, 23 giugno 2011. Ai Direttori delle Sedi Provinciali e Territoriali. Ai Dirigenti Generali Centrali e Regionali Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Direzione Centrale Previdenza Ufficio III TFS,TFR, ASV e Previdenza Complementare Roma, 23 giugno 2011 NOTA OPERATIVA N.

Dettagli

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati.

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati. Guida alla lettura della busta paga Riferimenti normativi e nozione R.D.L. 10 settembre 1923, n. 1955 R.D.L. 28 agosto 1924, n. 1422 (*) L. 5 gennaio 1953, n. 4, art. 1 D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797, artt.

Dettagli

BUSTA PAGA. PERSONALE DIPENDENTE Dirigenti

BUSTA PAGA. PERSONALE DIPENDENTE Dirigenti BUSTA PAGA PERSONALE DIPENDENTE Dirigenti CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO DEL PERSONALE MEDICO/VETERINARIO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE BIENNIO ECONOMICO DI RIFERIMENTO 2008-2009 RAPPRESENTAZIONE GRAFICA

Dettagli

Modello 730 Istruzioni per la compilazione 2014

Modello 730 Istruzioni per la compilazione 2014 CASI DI ESONERO È esonerato dalla presentazione della dichiarazione il contribuente che possiede esclusivamente i redditi indicati nella prima colonna, se si sono verificate le condizioni descritte nella

Dettagli

DA_DRUM_FLU-06. Rispettare la tempistica in fase di caricamento dei dati entro la tempistica predefinita. Rev. 3 del 11.04.13. Allegato: DA_DRUM_POS02

DA_DRUM_FLU-06. Rispettare la tempistica in fase di caricamento dei dati entro la tempistica predefinita. Rev. 3 del 11.04.13. Allegato: DA_DRUM_POS02 INIZIO CCNL Sanità dirigenzacomparto Acquisizione dati 2 I dati vengono acquisiti dall Ufficio trattamento Economico il 2 del mese successivo a quello di riferimento CCNL Università dirigenza / comparto

Dettagli

UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA

UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA Ufficio Supporto adempimenti fiscali Responsabile dei procedimenti sotto elencati i dipendenti Lipira Giuseppina

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 113 DEL 23.05.2012 OGGETTO: OGGETTO: Corresponsione arretrati assegno ad personam e recupero

Dettagli

Motivazione se termine superiore a 30 gg. Termini di conclusione. termini previsti nei bandi. Stefania Depau. Stefania Depau.

Motivazione se termine superiore a 30 gg. Termini di conclusione. termini previsti nei bandi. Stefania Depau. Stefania Depau. Deminazione Assunzione del personale-concorsi pubblici (tempo determinato e indeterminato) Assunzione del personale- Mobilità in entrata Trasferimento del personale in altro ente- mobilità in uscita Comando/

Dettagli

SCADENZARIO ANNO 2013 IMPEGNI DEL TRATTAMENTO ECONOMICO E PREVIDENZIALE DEL PERSONALE CON GLI UTENTI FINALI

SCADENZARIO ANNO 2013 IMPEGNI DEL TRATTAMENTO ECONOMICO E PREVIDENZIALE DEL PERSONALE CON GLI UTENTI FINALI SCADENZARIO ANNO 2013 IMPEGNI DEL TRATTAMENTO CON GLI UTENTI FINALI Stipendi in corso: eventi di carriera per stipendio/ind.tà centralinisti/ buoni pasto/malattie, ecc valuta 25 del, anticipata al primo

Dettagli

Fatti i conti in... BUSTA PAGA

Fatti i conti in... BUSTA PAGA DIRITTO LAVORO Fatti i conti in... BUSTA PAGA I risultati dell indagine condotta da Jobadvisor qualche mese fa e pubblicati nell edizione di ottobre indicano che per la grande maggioranza dei neolaureati

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DEI FASCICOLI DEL PERSONALE Agenzia AGRIS Sardegna

MANUALE DI GESTIONE DEI FASCICOLI DEL PERSONALE Agenzia AGRIS Sardegna MANUALE DI GESTIONE DEI FASCICOLI DEL PERSONALE Agenzia AGRIS Sardegna Approvato con determinazione del Direttore Generale n 33/13 del 23.04.2013-2013 - Agenzia AGRIS Sardegna Pagina 1 di 8 Sommario ART.

Dettagli