VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO"

Transcript

1 VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BANDO DI CONCORSO PER SERVIZIO MENSA A FAVORE DEGLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO, UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA, UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA, LIBERA UNIVERSITA DI LINGUE E COMINICAZIONE IULM ANNO ACCADEMICO 00/0 MILANO, giugno 00

2 Bando di Concorso per il Servizio Ristorazione ANNO ACCADEMICO 00/0 L'accesso alle mense del C.I.Di.S. o con esso convenzionate è consentito solo agli studenti muniti di tesserino mensa valido per l'anno accademico 00/0. Presso alcuni punti di ristoro gli studenti dovranno altresì munirsi di buono pasto cartaceo (mense ospedaliere). La richiesta del tesserino mensa va inoltrata attraverso lo Sportello online del sito entro il 0 aprile 0. Il tesserino mensa scade il dicembre 0. ) CHI PUÒ OTTENERE IL TESSERINO MENSA Possono ottenere il tesserino mensa tutti gli studenti iscritti per l a.a. 00/0 ai corsi di laurea, laurea specialistica, laurea specialistica a ciclo unico, corsi di specializzazione corsi di dottorato di ricerca attivati dalle Università degli Studi di Milano, Milano Bicocca, Insubria e IULM (sede di Milano). Il tesserino mensa dà diritto ad usufruire: - di n. pasto giornaliero nel turno meridiano (escluso giorni festivi) agli studenti in sede, appartenenti a famiglie residenti nel comune sede del Corso di Studio e nelle aree circostanti che impieghino, con i mezzi pubblici, fino a 60 minuti per il trasferimento quotidiano dall abitazione alla sede del corso e agli studenti pendolari, appartenenti a famiglie residenti in zone del comune sede del Corso di Studio o in altri comuni dai quali sia possibile raggiungere quotidianamente la sede dei corsi frequentati impiegando, con i mezzi pubblici, da 6 a 90 minuti; - di n. pasti giornalieri agli studenti fuori sede, appartenenti a famiglie residenti in comuni dai quali non sia possibile raggiungere la sede del Corso di Studio con tempi di percorrenza con mezzi pubblici, in tempo pari o inferiore a 90 minuti. Il servizio ristorazione è comunque sospeso per tutte le categorie di studenti nel mese di agosto e nei giorni di chiusura delle mense e dei punti di ristoro convenzionati con il C.I.Di.S. ) REQUISITI DI REDDITO E PATRIMONIO I limiti di reddito e di patrimonio (Indicatore della Situazione Economica Equivalente e Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente), per l ottenimento del tesserino mensa sono indicati nel cap. del Bando di Borsa di Studio. Agli studenti appartenenti a famiglie il cui patrimonio supera il limite fissato dall Indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente (.547,00) o che pur non superandolo non rientrano nel limite

3 dell Indicatore della Situazione Economica Equivalente stabilito per la III fascia ( 9.87,00), il tesserino mensa è da attribuirsi in quarta fascia. ) REQUISITI DI MERITO Gli iscritti al primo anno di tutti i corsi avranno diritto al tesserino mensa nella fascia di reddito di appartenenza. Iscritti ad anni successivi al primo di corsi attivati in attuazione del D.M. n. 509/99 e D.M. 70/04 Gli iscritti ad anni successivi al primo di tutti i corsi avranno diritto al tesserino mensa nella fascia di appartenenza per un numero di anni pari alla durata legale del corso più uno (a partire dall anno di immatricolazione) solo se avranno conseguito almeno n. 5 crediti nel periodo compreso tra l' ed il Per gli iscritti a IULM il requisito è fissato in 0 crediti. Oltre tale limite di iscrizione gli studenti verranno collocati in quarta fascia. Iscritti ad anni successivi al primo del corso di laurea in Scienze della formazione primaria Gli studenti iscritti dal secondo anno di corso sino al primo anno fuori corso (compreso il primo anno di ripetenza) avranno diritto al tesserino mensa nella fascia di reddito di appartenenza solo se avranno superato almeno un esame nel periodo compreso fra l' ed il Gli studenti iscritti al secondo anno fuori corso avranno diritto al tesserino mensa nella fascia di reddito di appartenenza solo se avranno superato almeno due esami nel periodo compreso fra l' e il Gli studenti iscritti oltre il secondo fuori corso verranno collocati in quarta fascia. Corsi di dottorato di ricerca e di specializzazione Corsi di dottorato di ricerca Corsi di specializzazione Requisiti necessari per l ammissione Requisiti necessari per l ammissione 4) INSERIMENTO D UFFICIO NELLA QUARTA FASCIA Saranno inseriti d'ufficio nella quarta fascia gli studenti che si trovino nelle seguenti situazioni: a) mancanza dei requisiti di merito di cui al precedente paragrafo "Requisiti di Merito"; b) precedente conseguimento di altra laurea, diploma o specialità o altro titolo di cui al DPR 6/8; c) gli studenti ripetenti, nel secondo anno di ripetenza; d) esistenza di posizioni debitorie verso il C.I.Di.S.; in tal caso lo studente rimarrà nella quarta fascia sino all'estinzione del suo debito;

4 5) PREZZO DEL PASTO Le tariffe in vigore dal //00, per revisione ed adeguamento dell indice ISTAT, sono le seguenti: FASCE DI TARIFFE SERVIZIO MENSA REDDITO Prima,00 Seconda,70 Terza 4,0 Quarta Costo del servizio 6) TRASFERIMENTI Gli studenti che hanno presentato domanda di trasferimento da altro Ateneo all'università degli Studi di Milano, Milano Bicocca, Insubria e IULM otterranno, fino al perfezionamento della loro iscrizione (da comunicare tempestivamente agli sportelli dell'ufficio Assistenza) un tesserino mensa con validità limitata, nella fascia di reddito di appartenenza. 7) REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE Si riporta di seguito il Regolamento del Servizio Ristorazione, alle cui norme gli studenti si devono attenere per l utilizzo del tesserino mensa. REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE MEDIANTE UTILIZZO TESSERINO MENSA Approvato con decreto del Presidente del C.d A. n. 08 del /5/009 e modificato con decreto n. 5 del 5//00 ART. Fruizione del servizio. L accesso alle mense convenzionate o appaltate dal CIDIS e ai punti di ristoro convenzionati è consentito, previa domanda da presentare all Ente secondo le modalità e i tempi previsti dall annuale Bando di Concorso, a tutti gli studenti regolarmente iscritti ai Corsi di Laurea di primo livello, di Laurea specialistica e di Laurea specialistica a ciclo unico, alle Scuole di specializzazione e ai Dottorati di ricerca dell Università degli Studi di Milano, Milano Bicocca, Insubria, Iulm nonché alle persone autorizzate dal CIDIS munite di tesserino mensa.. Il rilascio del tesserino mensa è soggetto al pagamento di un importo di 5,00. Con questo versamento il soggetto diventa assegnatario del tesserino, fermo restando l obbligo di osservanza di ogni norma del presente Regolamento e del Bando di Concorso. ART. Validità del tesserino mensa. Il tesserino mensa è valido dalla data di rilascio sino al dicembre successivo all anno accademico per cui viene richiesta la tessera, fatto salvo quanto previsto dal comma. La validità viene prorogata per un altro anno solare solamente a fronte di nuova richiesta.. Lo studente perde comunque il diritto all utilizzo della tessera mensa al momento del conseguimento di ogni titolo di studio, salvo proseguimento della carriera al livello di studi superiore senza soluzione di continuità. In caso di mancato proseguimento degli studi è fatto divieto di utilizzo della tessera mensa successivamente al giorno del conseguimento del titolo, pena l addebito di tutti i pasti eventualmente fruiti al costo del servizio.. In caso di rinnovo della domanda, lo studente già in possesso di tesserino mensa rilasciato per l a.a. precedente dovrà necessariamente aggiornare lo stesso per estendere la validità al nuovo anno solare. L aggiornamento sarà possibile presso gli sportelli dell Ente a partire dal gennaio di ogni anno.

5 4. Al fine di permettere l aggiornamento di cui al comma e garantire la continuità del servizio a chi rinnova la domanda da un anno accademico al successivo senza che siano intervenute variazioni reddituali tali da modificare la quota a carico dello studente, la validità della tessera è prorogata dal dicembre al 0 gennaio immediatamente successivo. Decorso tale termine, il tesserino mensa risulterà scaduto e non sarà possibile fruire del servizio ristorazione. In questo caso, non è previsto né ammesso alcun rimborso dei pasti usufruiti senza agevolazione. 5. In deroga a quanto previsto dal comma, qualora lo studente consegua il titolo di studio, senza regolare iscrizione al nuovo anno accademico e senza prosecuzione al livello di studi superiore, in una data compresa tra il gennaio e il termine ultimo della terza sessione di laurea, potrà essere richiesta la cosiddetta proroga laurea. Lo studente avrà diritto alla fruizione di pasti a pagamento secondo la fascia di reddito dell a.a. precedente, fino al giorno di conseguimento del titolo. L eventuale utilizzo oltre tale data comporta infrazione ai sensi dell art. 9, lettera e, e addebito al costo del servizio dei pasti fruiti. Se lo studente non dovesse laurearsi entro la terza sessione, tutti i pasti fruiti verranno addebitati al costo del servizio. 6. Al fine di impedire l indebita fruizione dei pasti, il CIDIS si riserva il diritto e la possibilità di inibire telematicamente l uso del tesserino mensa: - qualora nel passaggio tra un anno accademico e il successivo, la fascia di reddito attribuita allo studente sia differente - ogni qualvolta si ravvisi l uso irregolare del tesserino (art. 9) - in seguito a riscontro di non veridicità dell autocertificazione prodotta ART. Titolarità del tesserino La tessera è strettamente personale, non cedibile, non può essere convertita in denaro. ART. 4 Tipologia dei tesserini mensa Il tesserino mensa dà diritto ad usufruire del servizio ristorazione secondo le seguenti modalità: UTENTI Studenti in sede/pendolari n. PASTO a pagamento nella propria fascia d appartenenza da lunedì a sabato turno meridiano. Studenti fuori sede n. PASTI a pagamento nella propria fascia d appartenenza da lunedì a domenica. Studenti beneficiari di Borsa di studio in sede/pendolari n. PASTO gratuito da lunedì a sabato turno meridiano. Studenti beneficiari di Borsa di studio fuori sede n. PASTO gratuito da lunedì a sabato e n. PASTO nella fascia di appartenenza da lunedì a sabato e n. PASTI nella fascia di appartenenza la domenica. Studenti in sede, pendolari, fuori sede, Erasmus e altri utenti occasionali n. PASTI al costo del servizio da lunedì a domenica. FASCE 4 ART. 5 Composizione del pasto Il tesserino mensa dà diritto ad un pasto completo che si compone, secondo le grammature universali che determinano il fabbisogno medio di una persona adulta, di un primo piatto, di un secondo piatto, contorno, frutta o dessert, pane e coperto. Negli esercizi convenzionati potranno inoltre essere forniti pasti coì composti: pizza + ½ litro d acqua + caffè piatto unico + ½ litro d acqua panini imbottiti + frutta + ½ litro d acqua Le prestazioni eccedenti il valore consentito dal tesserino mensa sono a carico esclusivo dell avente diritto, pertanto verranno dallo stesso corrisposte direttamente al ristoratore. ART. 6 Modalità di fruizione. Gli utenti, per usufruire del servizio ristorazione dovranno esibire, al momento della fruizione del pasto, il tesserino mensa e, su richiesta del ristoratore o di funzionari del CIDIS, anche un documento d identità in corso di validità.

6 . Nei punti di ristoro dotati di apposito terminale pos, la tessera verrà inserita nell apparecchiatura che indicherà la tipologia di pasto a cui si ha diritto (gratuito, prima fascia, ecc). In caso di pasto a pagamento, la somma a carico dello studente andrà corrisposta al ristoratore.. In caso di guasto dell apparecchiatura, il ristoratore farà compilare allo studente su apposito modulo un autocertificazione in cui si dichiarerà la tipologia di pasto a cui si ha diritto. Le autocertificazioni verranno poi controllate dal CIDIS: qualora si riscontrino indebite fruizioni dovute a falsa autocertificazione il pasto verrà addebitato allo studente al costo del servizio. ART. 7 Controlli I funzionari del CIDIS, o personale appositamente incaricato, identificabili tramite apposito badge di riconoscimento, sono autorizzati, senza alcun avviso preventivo, a effettuare controlli nei punti di ristoro convenzionati e negli Uffici dell Ente, circa la titolarità della tessera mensa ai sensi del successivo art. 9. Durante tali controlli è loro facoltà richiedere allo studente sottoposto a controllo, la tessera mensa e un documento d identità. ART. 8 Smarrimento del tesserino mensa In caso di smarrimento o di furto del tesserino mensa lo studente deve tempestivamente (entro e non oltre gg. dalla data di smarrimento o furto) informare il CIDIS, utilizzando l apposito modulo di autocertificazione disponibile presso tutte le sedi dell Ente. Tutti i pasti fruiti tra la data dello smarrimento o furto e la data di segnalazione dello stesso all Ente, verranno attribuiti allo studente titolare della tessera. La richiesta di rilascio di un nuovo tesserino mensa è subordinata al pagamento di 5,00. ART. 9 Infrazioni Costituiscono condizioni di uso improprio della tessera e infrazione del regolamento i seguenti casi: a) possesso e/o utilizzo di un numero di tessere superiore a uno; b) possesso e/o utilizzo di una tessera mensa differente da quella attribuita dal CIDIS; c) cessione della propria tessera a terzi; d) rifiuto di esibire o consegnare la tessera ai funzionari del CIDIS, o a personale appositamente incaricato, o ai ristoratori che ne facciano richiesta; e) utilizzo della tessera mensa successivamente alla cessazione del diritto di cui all art. comma ; f) mancata segnalazione al CIDIS, entro gg., dell avvenuto furto o smarrimento della tessera mensa; g) rifiuto di esibire un documento d identità, all interno dei punti di ristoro convenzionati e negli uffici dell Ente, ai funzionari del CIDIS, o a personale appositamente incaricato, che ne facciano richiesta; Il riscontro delle infrazioni daranno luogo alle seguenti sanzioni: Prima infrazione: ritiro della tessera mensa, sospensione dal servizio per un mese, penale di 0,00. Seconda infrazione: ritiro della tessera mensa, sospensione dal servizio per sei mesi, penale di 0,00. Terza infrazione e successive: ritiro della tessera mensa, sospensione dal servizio per un anno, penale di 0,00. In caso di violazione del punto f, verranno anche addebitati tutti i pasti fruiti tra la data dello smarrimento o furto e la data di segnalazione all Ente. È fatta salva in ogni caso l applicazione delle norme penali per i fatti costituenti reato (art. Legge 90/9). ART. 0 - Entrata in vigore. Il presente regolamento entra in vigore l ed è riferito ai tesserini mensa erogati dall a.a. 009/00 in avanti.. Gli studenti già in possesso di un tesserino mensa alla data dell (rilasciato in a.a. precedenti), dovranno corrispondere l importo di 5,00 al momento dell aggiornamento (di cui all art., comma ), in caso di domanda presentata per l a.a. 009/00 o successivi.. Il precedente Regolamento si intende abrogato dall per i nuovi rilasci, dall..00 per le tessere già rilasciate.

7 8) RITIRO DEL TESSERINO MENSA Il rilascio del tesserino mensa comporta il versamento di 5,00 mediante apposito bollettino MAV fornito dall Ufficio. Per il ritiro del tesserino lo studente dovrà esibire documento d'identità valido e comprovare l iscrizione all a.a. 00/0. 9) DECADENZE ED AVVERTENZE. Gli studenti che conseguono la laurea e non proseguono al livello di studi superiore decadono dal Servizio Mensa. Tali studenti hanno pertanto l obbligo di restituire il tesserino mensa in loro possesso. Eventuali pasti fruiti oltre il conseguimento del titolo verranno addebitati al costo del servizio.. Gli studenti che, senza essersi iscritti per l a.a. 00/0, intendono laurearsi nella terza sessione dell a.a. precedente dovranno darne tempestiva comunicazione all'ufficio Assistenza, che provvederà a prorogare loro il tesserino in loro possesso, in fascia d appartenenza, con validità limitata. Dalla data della laurea il tesserino dovrà essere comunque restituito, pena l'addebito, al costo del servizio, dei pasti consumati oltre tale termine;. Decadono altresì dal servizio Mensa gli studenti che si trasferiscono ad altra sede universitaria o presentino domanda di rinuncia agli studi. Lo studente dovrà riconsegnare il proprio tesserino presso lo sportello dell'ufficio Assistenza. Eventuali pasti fruiti oltre la data di trasferimento o rinuncia verranno addebitati al costo del servizio. 4. Gli studenti che conseguono il titolo di laurea e proseguono, senza soluzione di continuità, al livello di studi superiore, possono mantenere il tesserino mensa alle condizioni in essere fino al..0. La mancata prosecuzione degli studi darà luogo all addebito al costo di quarta fascia dei pasti fruiti tra il giorno successivo alla data di laurea e la data di riconsegna del tesserino. IL TESSERINO MENSA E STRETTAMENTE PERSONALE, NON CEDIBILE E DEVE ESSERE ESIBITO AL MOMENTO DELLA FRUIZIONE DEL PASTO. I BUONI PASTO SONO PERSONALI, NON CEDIBILI, NON CUMULABILI, NON COMMERCIABILI, NON CONVERTIBILI IN DENARO. PER QUANTO NON ESPRESSAMENTE PREVISTO DAL PRESENTE BANDO, SI RIMANDA ALLA NORMATIVA PER LA CONCESSIONE DELLA BORSA DI STUDIO. Milano, giugno 00 Il Presidente del C. d A. Dario Casati

Approvato con decreto del Rettore n. 17112 del 9 luglio 2015

Approvato con decreto del Rettore n. 17112 del 9 luglio 2015 Bando di concorso per la concessione del Servizio di Ristorazione a tariffa agevolata a favore degli studenti iscritti alla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Anno Accademico 05/06 Approvato

Dettagli

IL DIRIGENTE. VISTA la Legge 2 dicembre 1991, n. 390 «Norme sul diritto agli studi universitari»;

IL DIRIGENTE. VISTA la Legge 2 dicembre 1991, n. 390 «Norme sul diritto agli studi universitari»; Registrato il 21 ottobre 2009 N. Repertorio 2223/2009 N. Protocollo 21386 Titolo V Classe 5 UOR: DSUMI IL DIRIGENTE VISTA la Legge 2 dicembre 1991, n. 390 «Norme sul diritto agli studi universitari»; VISTO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE

BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE BANDO DI CONCORSO STRAORDINARIO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER CONTRIBUTO ALLOGGIO TRASPORTO E RISTORAZIONE PER L'ANNO ACCADEMICO 2006/2007 1. ENTITA NUMERICA DELLE BORSE In conformità alle

Dettagli

Pasto tradizionale Pasto alternativo ESENZIONE 0,00 0,00 1^ CATEGORIA 2,00 1,50 2^ CATEGORIA 3,00 2,50

Pasto tradizionale Pasto alternativo ESENZIONE 0,00 0,00 1^ CATEGORIA 2,00 1,50 2^ CATEGORIA 3,00 2,50 Pagina 1 REGOLAMENTO DI ACCESSO AL SERVIZIO RISTORAZIONE Articolo 1 Oggetto Il Presente regolamento disciplina l accesso al Servizio Ristorazione erogato dall A.Di.S.U. Ateneo Federico 2, previsto dall

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA RISTORAZIONE UNIVERSITARIA

REGOLAMENTO DELLA RISTORAZIONE UNIVERSITARIA Allegato Delibera n. del REGOLAMENTO DELLA RISTORAZIONE UNIVERSITARIA AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO sede legale Viale A. Gramsci, 36 50132 Firenze www.dsu.toscana.it info@dsu.toscana.it

Dettagli

A.A. 2015/2016 IL RETTORE

A.A. 2015/2016 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI CHE SI IMMATRICOLANO AL PRIMO ANNO, IN CORSO E A TEMPO PIENO, DEI CORSI DI LAUREA TRIENNALE E DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

Dettagli

A.A. 2015/2016 IL RETTORE

A.A. 2015/2016 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI CHE SI ISCRIVONO AL SECONDO ANNO, IN CORSO E A TEMPO PIENO, DEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE. A.A. 2015/2016 IL RETTORE Visto

Dettagli

AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2010/2011 STUDENTI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO

AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2010/2011 STUDENTI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2010/2011 STUDENTI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO Il servizio mensa viene attualmente erogato: a Teramo presso la mensa universitaria centrale di Coste

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE Anno accademico 2015/2016

REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE Anno accademico 2015/2016 REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE Anno accademico 2015/2016 (Approvato dal Consiglio di amministrazione con atto n. 22 del 29 maggio 2015 ed emanato con decreto del Presidente n. 6 del 5 giugno 2015) 1

Dettagli

LG/AB/vg. 1) IMPORTO DEI CONTRIBUTI L entità dei contributi è di 800,00.

LG/AB/vg. 1) IMPORTO DEI CONTRIBUTI L entità dei contributi è di 800,00. LG/AB/vg BANDO DI CONCORSO 2010 PER IL CONFERIMENTO DI 8 CONTRIBUTI PER LA FREQUENZA DI CORSI DI LINGUE STRANIERE ALL'ESTERO RISERVATI AGLI STUDENTI ISCRITTI ALLA LIBERA UNIVERSITÁ DI LINGUE E COMUNICAZIONE

Dettagli

AVVISO SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2014/15

AVVISO SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2014/15 AVVISO SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2014/15 Il servizio ristorazione viene attualmente effettuato in gestione diretta (appalto alla PAP srl): a Teramo nella mensa universitaria centrale

Dettagli

1 - Modalità di accesso al servizio di ristorazione

1 - Modalità di accesso al servizio di ristorazione NORME DI ACCESSO AI RISTORANTI UNIVERSITARI PER l A.A. 2013/2014 AGGIORNAMENTO TARIFFE DALL 1 FEBBRAIO 2014 Si rendono noti i criteri di accesso al servizio ristorazione per l A.A. 2013/2014 e l applicazione

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI 10 CONTRIBUTI PER SOGGIORNO STUDIO A S. PIETROBURGO A. A. 2009/2010

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI 10 CONTRIBUTI PER SOGGIORNO STUDIO A S. PIETROBURGO A. A. 2009/2010 LG/cg BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI 10 CONTRIBUTI PER SOGGIORNO STUDIO A S. PIETROBURGO A. A. 2009/2010 Il C.I.Di.S. in collaborazione con il Mining Institute di S. Pietroburgo (Russia) bandisce

Dettagli

1 - Modalità di accesso al servizio di ristorazione

1 - Modalità di accesso al servizio di ristorazione NORME DI ACCESSO AI RISTORANTI UNIVERSITARI PER l A.A. 2014/2015 AGGIORNAMENTO TARIFFE DAL 1 OTTOBRE 2014 Si rendono noti i criteri di accesso al servizio ristorazione per l A.A. 2014/2015 e l applicazione

Dettagli

AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16

AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16 AVVISO FRUIZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE A FASCE DIFFERENZIATE A. A. 2015/16 Il servizio ristorazione viene effettuato a Teramo: - presso la mensa centrale nel campus universitario, all interno del plesso

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Bando per l ammissione a.a.

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Bando per l ammissione a.a. CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Bando per l ammissione a.a. 2014/2015 Art. 1 Disposizioni generali per l ammissione Costituiscono titoli

Dettagli

Capitolato Tecnico. Procedura aperta per l affidamento del servizio di mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi

Capitolato Tecnico. Procedura aperta per l affidamento del servizio di mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi mensa diffusa, per un periodo di 24 mesi Indice 1. Oggetto dell appalto... 3 2. Caratteristiche del Servizio... 3 3. Valore del buono pasto... 3 4. Composizione del pasto... 4 5. Caratteristiche tecniche

Dettagli

Delibera del Consiglio di Amministrazione n.11 del 16 luglio 2014

Delibera del Consiglio di Amministrazione n.11 del 16 luglio 2014 BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO DI MERITO A.A. 2014/15 Delibera del Consiglio di Amministrazione n.11 del 16 luglio 2014 Determinazione del Direttore del Servizio Assistenziale

Dettagli

Settore Didattica e Servizi agli Studenti MANIFESTO DELLA CONTRIBUZIONE STUDENTESCA PER L ANNO ACCADEMICO 2014/2015

Settore Didattica e Servizi agli Studenti MANIFESTO DELLA CONTRIBUZIONE STUDENTESCA PER L ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Divisione Prodotti Settore Didattica e Servizi agli Studenti MANIFESTO DELLA CONTRIBUZIONE STUDENTESCA PER L ANNO ACCADEMICO 214/215 Il presente Manifesto riporta le disposizioni per il pagamento delle

Dettagli

AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A.A. 2013/14

AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A.A. 2013/14 AVVISO SERVIZIO MENSA A FASCE DIFFERENZIATE A.A. 2013/14 Il servizio mensa viene attualmente effettuato: a Teramo presso la mensa universitaria centrale in Coste S. Agostino, presso la nuova sede della

Dettagli

Il soggiorno di studio dovrà svolgersi, inderogabilmente, nel periodo 25 giugno - 21 dicembre 2012.

Il soggiorno di studio dovrà svolgersi, inderogabilmente, nel periodo 25 giugno - 21 dicembre 2012. BANDO DI CONCORSO 2012 PER IL CONFERIMENTO DI 8 CONTRIBUTI PER LA FREQUENZA DI CORSI DI LINGUA ALL'ESTERO RISERVATI AGLI STUDENTI ISCRITTI ALLA LIBERA UNIVERSITÁ DI LINGUE E COMUNICAZIONE IULM Il CIDiS

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LA FREQUENZA DEL CORSO DI STUDI TRIENNALE IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA A.A. 2015/2016 Art.1 Finalità Il presente bando detta

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE E LE MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE E LE MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE E LE MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI DOVUTI PER L ISCRIZIONE AI CORSI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA - A.A. 2014/2015 CAP I : CONTRIBUZIONE IMMATRICOLAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO RISTORAZIONE (Integrazione e parziale rettifica della Delibera del Commissario ad acta n. 91 del 16/12/2014)

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO RISTORAZIONE (Integrazione e parziale rettifica della Delibera del Commissario ad acta n. 91 del 16/12/2014) REGOLAMENTO DEL SERVIZIO RISTORAZIONE (Integrazione e parziale rettifica della Delibera del Commissario ad acta n. 91 del 16/12/2014) A.A. 2014/2015 Delibera Commissario ad acta n. 26 del 17/03/2015 Ai

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2015/16 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE)

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2015/16 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE) INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2015/16 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE) Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE

REGOLAMENTO SERVIZIO RISTORAZIONE per informazioni: eventuali informazioni che non trovino risposta nelle FAQ pubblicate sul sito www.adisulorientale.it nelle rispettive sezioni dei servizi possono essere richieste esclusivamente tramite

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO. a.a. 2014-15. (delibera del Consiglio di Amministrazione del 16 luglio 2014)

BANDO DI CONCORSO DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO. a.a. 2014-15. (delibera del Consiglio di Amministrazione del 16 luglio 2014) BANDO DI CONCORSO DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO a.a. 2014-15 (delibera del Consiglio di Amministrazione del 16 luglio 2014) Indice Premessa Art. 1 Numero di borse di studio disponibili Art. 2 Condizioni

Dettagli

Dottorato di ricerca - A. A. 2008/2009 Principali disposizioni amministrative

Dottorato di ricerca - A. A. 2008/2009 Principali disposizioni amministrative Sezione Offerta Formativa, Segreterie Studenti e Diritto allo Studio, Post lauream Dorsoduro 3246, 30123 Venezia segstud@unive.it Tel 0412347575 Fax 0412347547 Dottorato di ricerca - A. A. 2008/2009 Principali

Dettagli

3 - Requisiti di MERITO e REDDITO

3 - Requisiti di MERITO e REDDITO Azienda regionale per il diritto allo studio universitario Via dell Artigliere, 9 79 Verona - P.IVA: 070 Tel: 0-808 Fax: 0-8080 E-mail: segreteria@esu.vr.it Internet: http://www.esu.vr.it ALLEG ATO (B)

Dettagli

REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO

REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO GLOSSARIO ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 SEZIONE 1

Dettagli

Approvato con decreto del Rettore n. 16779 del 9 luglio 2014

Approvato con decreto del Rettore n. 16779 del 9 luglio 2014 Bando di concorso per l assegnazione dei posti letto presso la Residenza universitaria IULM a favore degli studenti iscritti alla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Anno Accademico 2014/2015

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 24/06/20 7 BANDO DI CONCORSO PER L'ASSEGNAZIONE DI POSTI DI STUDIO PRESSO IL SERVIZIO ABITATIVO DELL' DI ANNO ACCADEMICO 20/2015 1. OGGETTO DEL CONCORSO 1.1 L Ersu di Macerata, fatti salvi in ogni caso

Dettagli

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna

Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna Bando di concorso per la concessione di prestiti agli studenti universitari della Regione Emilia-Romagna approvato con delibera n. 29 del 16/06/2015 SOMMARIO Prestiti fiduciari Oggetto art. 1 Numero dei

Dettagli

REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO

REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO REGOLAMENTO SUL DIRITTO ALLO STUDIO GLOSSARIO ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 SEZIONE 1

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Rep. N. 855 Prot. n. 6127 Data 25 marzo 2009 Titolo I Classe 3 UOR AG POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO il D.P.R. dell 11 luglio 1980, n. 382, e in particolare l art. 74; VISTA la Legge del 30 novembre

Dettagli

DR N. 1762 del 17/09/2013

DR N. 1762 del 17/09/2013 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI E DEI SERVIZI CONNESSI AL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO, PER L A.A. 2013/2014, AGLI STUDENTI DEL PRIMO ANNO DEI CORSI DELLA LAUREA MAGISTRALE BIENNALE ART. 1)

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2015/16 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2015/16 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2015/16 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

FAQ DOTTORATI DI RICERCA

FAQ DOTTORATI DI RICERCA i UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI FAQ DOTTORATI DI RICERCA 1) Quali sono le norme che disciplinano il Dottorato di Ricerca? 2) Come posso accedere al Dottorato di Ricerca? 3) Quali sono i requisiti

Dettagli

COLLEGIO UNIVERSITARIO CARLO CATTANEO

COLLEGIO UNIVERSITARIO CARLO CATTANEO VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO COLLEGIO UNIVERSITARIO CARLO CATTANEO BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI POSTI LETTO A FAVORE DEGLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA ANNO ACCADEMICO 2015/2016

Dettagli

I L P R E S I D E N T E

I L P R E S I D E N T E Proroga dei termini di tutti i bandi per il conferimento - nell'anno 2015 e con scadenza 18 marzo 2015 - di borse di studio, borse di studio per tesi di laurea all estero e per premi di laurea, destinati

Dettagli

VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI

VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI BANDI DI CONCORSO A FAVORE DEGLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL

Dettagli

Bando per l attribuzione dei benefici universitari e contribuzione universitaria a.a. 2015/2016

Bando per l attribuzione dei benefici universitari e contribuzione universitaria a.a. 2015/2016 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Bando per l attribuzione dei benefici universitari e contribuzione universitaria a.a. 2015/2016 (Approvato con Delibera del Consiglio di Amministrazione dell Università

Dettagli

Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015

Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015 Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015 Avvertenze Lo studente che si immatricola o si iscrive a un corso di studio dell'università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale è tenuto ad osservare

Dettagli

art. 1 numero e tipologia dei premi

art. 1 numero e tipologia dei premi Bando di concorso per l assegnazione di una borsa di studio annuale di 7.745,15, alla memoria del Prof. DECIO SCURI, avente per oggetto l incentivazione della ricerca scientifica nel campo della Medicina

Dettagli

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM

PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM PRESTITI FIDUCIARI UNICREDIT AD HONOREM BANDO PER GLI STUDENTI DELL ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DEI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO, DELLE SCUOLE

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO POST- LAUREAM CAPO I DISPOSIZIONI COMUNI ART. 1 Tipologie 1. L Università degli Studi del Molise, ai sensi dell art. 114 del Regolamento per l amministrazione,

Dettagli

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per immatricolazioni, iscrizioni, sospensioni,

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 6 NORME REGOLAMENTARI PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI STRAORDINARI A. A. 2014/2015 1. OGGETTO DEL CONCORSO L'ERSU di Macerata istituisce, per l'anno accademico 2014/2015 sussidi straordinari destinati a studenti

Dettagli

REQUISITI DI MERITO PER L AMMISSIONE ANNUALE AL PRESTITO (PERIODO MASSIMO TRE ANNI) 135 crediti al 10/08/2009

REQUISITI DI MERITO PER L AMMISSIONE ANNUALE AL PRESTITO (PERIODO MASSIMO TRE ANNI) 135 crediti al 10/08/2009 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE BANDO DI CONCORSO PER L EROGAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI A.A. 009 00 APPROVATO

Dettagli

Approvato con decreto del Rettore n. 17112 del 9 luglio 2015

Approvato con decreto del Rettore n. 17112 del 9 luglio 2015 Bando di concorso per l assegnazione dei posti letto presso la Residenza universitaria IULM a favore degli studenti iscritti alla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM Anno Accademico 2015/2016

Dettagli

AVVISO AGGIUNTIVO AL MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2014/15 RELATIVO A TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE

AVVISO AGGIUNTIVO AL MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2014/15 RELATIVO A TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE 14 15 TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI AVVISO AGGIUNTIVO AL MANIFESTO DEGLI STUDI PER L ANNO ACCADEMICO 2014/15 RELATIVO A TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE 1. PERCHÈ PAGARE LE TASSE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LA RICERCA E LA FORMAZIONE AVANZATA (EMANATO CON DR. N. 1527 DEL 5 LUGLIO 2005) (MODIFICATO CON DR. N. 2922 DEL 22 NOVEMBRE 2005 ) INDICE Capo I

Dettagli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli

A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli A. Di. S. U. Azienda di Diritto allo Studio Universitario della Seconda Università degli Studi di Napoli REGOLAMENTO Contributo per spese di trasporto Articolo n. 1 OGGETTO Il contributo per spese di trasporto

Dettagli

DECRETO N. 34102 (504) ANNO 2006 CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA INTERNAZIONALE DELL UNIVERSITA DI FIRENZE

DECRETO N. 34102 (504) ANNO 2006 CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA INTERNAZIONALE DELL UNIVERSITA DI FIRENZE DECRETO N. 34102 (504) ANNO 2006 CONCORSO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA INTERNAZIONALE DELL UNIVERSITA DI FIRENZE IL RETTORE - Visto l art. 4 della Legge n.210 del 3/7/1998;

Dettagli

Libera Università Maria Ss. Assunta

Libera Università Maria Ss. Assunta Libera Università Maria Ss. Assunta ANNO ACCADEMICO 2013-2014 REGOLAMENTO PER LE ISCRIZIONI PER GLI STUDENTI DEI CORSI DI: LAUREA TRIENNALE LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO LAUREA MAGISTRALE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO MARCA DA BOLLO Euro 10,33 a cura dell interessato DOMANDA DI TRASFERIMENTO l sottoscritt Al MAGNIFICO RETTORE dell Università degli Studi di Milano (Cognome) (Nome) Matricola

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI DIRITTI ALL ESENZIONE DAL PAGAMENTO DELLA RETTA UNIVERSITARIA E PRESTITI D ONORE Art. 1 - Premessa Il seguente regolamento

Dettagli

BANDO PER INTERVENTI A SOSTEGNO DI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI ANNO ACCADEMICO 2014/2015

BANDO PER INTERVENTI A SOSTEGNO DI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO PER INTERVENTI A SOSTEGNO DI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 BANDO PER INTERVENTI A SOSTEGNO DI STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 1 ART.. 1 OGGETTO Gli interventi,

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA Area Affari Generali REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA PREMESSA Il presente regolamento si applica a partire dal XXXI ciclo dei corsi di dottorato di ricerca, che

Dettagli

SEZIONE 2 - ASSEGNAZIONE SERVIZI

SEZIONE 2 - ASSEGNAZIONE SERVIZI SEZIONE 2 - ASSEGNAZIONE SERVIZI -----------------------------------------------------------------------------------------------------------14 Capo 1 - Destinatari e ripartizione dei posti letto ----------------------------------------------------------------------------------------14

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE Università degli Studi di Catania Ministero dell Università e della Ricerca UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO PER L APPROFONDIMENTO

Dettagli

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE AGRARIA Immatricolazione ai corsi di laurea magistrale del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali IN SCIENZE AGRARIE E DEL TERRITORIO CLASSE LM- 69

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/15 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE)

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/15 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE) INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2014/15 Step By Step PRIMI ANNI (STUDENTI UE) Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei

Dettagli

1. IMMATRICOLAZIONE CORSI AD ACCESSO LIBERO

1. IMMATRICOLAZIONE CORSI AD ACCESSO LIBERO SCADENZE PRINCIPALI A.A 2015/2016 1. IMMATRICOLAZIONE CORSI AD ACCESSO LIBERO Per immatricolarsi a un corso di Laurea e Laurea Magistrale a ciclo unico occorre essere in possesso di un diploma di scuola

Dettagli

ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE

ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO DI ATENEO A STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E LAUREA MAGISTRALE ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE Visto il Decreto

Dettagli

REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI STUDENTI

REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI STUDENTI REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI STUDENTI Area Studenti PREMESSA...2 TITOLO I - CORSI DI LAUREA, LAUREA SPECIALISTICA, MAGISTRALE E A CICLO UNICO...2 art. 1 Caratteristiche della contribuzione...2 art. 2

Dettagli

Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell Umbria Perugia Via Benedetta, 14

Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell Umbria Perugia Via Benedetta, 14 Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell Umbria Perugia Via Benedetta, 14 Bando di concorso per l assegnazione di borse di studio e servizi per il diritto allo studio universitario A.A.2011/2012

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA. approvato con delibera n.

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA. approvato con delibera n. BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DI PRESTITI AGLI STUDENTI UNIVERSITARI DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA approvato con delibera n. 33 dell 8/06/2010 Prestiti SOMMARIO Prestiti fiduciari Oggetto art. 1

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE L-36 D.M. 16 MARZO 2007) Bando per l ammissione a.a.

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE L-36 D.M. 16 MARZO 2007) Bando per l ammissione a.a. CORSO DI LAUREA IN SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE L-36 D.M. 16 MARZO 2007) Bando per l ammissione a.a. 2015/2016 Art. 1 Disposizioni generali per l ammissione Costituiscono

Dettagli

IL RETTORE. in particolare l art. 22 Assegni di ricerca della succitata legge;

IL RETTORE. in particolare l art. 22 Assegni di ricerca della succitata legge; REPUBBLICA ITALIANA Università degli Studi di Napoli Parthenope rrrrrrrrrrrrrrr Pos. AG D.R. n. 341 IL RETTORE Vista Visto Considerato la legge 240 del 30 dicembre 2010 orme in materia di organizzazione

Dettagli

VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI

VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI VIA SANTA SOFIA, 9 MILANO BENEFICI ECONOMICI BANDI DI CONCORSO A FAVORE DEGLI ISCRITTI ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO ALL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Borse

Dettagli

FAQ DOTTORATI DI RICERCA

FAQ DOTTORATI DI RICERCA FAQ DOTTORATI DI RICERCA 1 - Come posso accedere al Dottorato? 2 - Quale requisito devo avere per accedere al Dottorato? 3 - Ho un titolo di studio straniero: quale documentazione è necessaria? 4 - Come

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO E LA DISCIPLINA DELLE BORSE DI STUDIO PREMESSA ART. 1 NORME DI CARATTERE GENERALE

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO E LA DISCIPLINA DELLE BORSE DI STUDIO PREMESSA ART. 1 NORME DI CARATTERE GENERALE 25124 REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO E LA DISCIPLINA DELLE BORSE DI STUDIO approvato con Deliberazione n. 154 del 10/3/2011 PREMESSA 1. Il presente regolamento disciplina le modalità di selezione del

Dettagli

7. I SERVIZI DEL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (L I.S.U. del Politecnico di Milano)

7. I SERVIZI DEL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (L I.S.U. del Politecnico di Milano) 7. I SERVIZI DEL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (L I.S.U. del Politecnico di Milano) La Regione Lombardia, con la Legge Regionale n. 33 del 25 novembre 1994, disciplina gli interventi per l attuazione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA Istituzione del corso È istituito presso l'università degli Studi di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia per l'anno accademico 2012/2013, il Master di II livello in Filosofia

Dettagli

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario

Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario BANDO DI CONCORSO PER L Attribuzione di borse di studio e di posti alloggio a studenti con disabilità anno Accademico 2011/2012 SOMMARIO CAPO I DESTINATARI

Dettagli

INDIRIZZI ALL AZIENDA REGIONALE DSU PER LA REDAZIONE DEI BANDI FINALIZZATI ALL EROGAZIONE DI BENEFICI DSU

INDIRIZZI ALL AZIENDA REGIONALE DSU PER LA REDAZIONE DEI BANDI FINALIZZATI ALL EROGAZIONE DI BENEFICI DSU INDIRIZZI ALL AZIENDA REGIONALE DSU PER LA REDAZIONE DEI BANDI FINALIZZATI ALL EROGAZIONE DI BENEFICI DSU ALLEGATO A 1. BORSA DI STUDIO Per l attribuzione delle borse di studio regionali istituite ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO TITOLO I Ambito di applicazione e definizioni INDICE Articolo 1 TITOLO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

Nelle more della verifica del possesso di tutti i requisiti prescritti i candidati, saranno in ogni caso ammessi alle prove con riserva.

Nelle more della verifica del possesso di tutti i requisiti prescritti i candidati, saranno in ogni caso ammessi alle prove con riserva. Nelle more della verifica del possesso di tutti i requisiti prescritti i candidati, saranno in ogni caso ammessi alle prove con riserva. Il mancato superamento della prova di conoscenza della lingua italiana

Dettagli

Registrato il 27.06.2012 N. Repertorio 1803/2012 N. Protocollo 17543 Titolo V Classe 5 UOR: DSUMI

Registrato il 27.06.2012 N. Repertorio 1803/2012 N. Protocollo 17543 Titolo V Classe 5 UOR: DSUMI Registrato il 27.06.2012 N. Repertorio 1803/2012 N. Protocollo 17543 Titolo V Classe 5 UOR: DSUMI IL DIRIGENTE VISTO il Decreto Legislativo 31 marzo 1998 n. 109 e successive modifiche e integrazioni, recante

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE (L-39 CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE) ANNO ACCADEMICO 2015/2016

BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE (L-39 CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE) ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO DI AMMISSIONE CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE (L-39 CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE) ANNO ACCADEMICO 2015/2016 Presso l Università degli studi di Trieste è attivato, ai sensi del D.M.

Dettagli

NORME PER L'AMMISSIONE AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA E DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO SEDI DI MILANO, BRESCIA, PIACENZA-CREMONA A.A.

NORME PER L'AMMISSIONE AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA E DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO SEDI DI MILANO, BRESCIA, PIACENZA-CREMONA A.A. NORME PER L' AL PRIMO ANNO DEI CORSI DI LAUREA E DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO SEDI DI MILANO, BRESCIA, PIACENZA-CREMONA A.A. 2015/2016 INDICE 1. Titolo di studio richiesto pag. 1 2. Criteri generali

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara BANDO PER L ATTRIBUZIONE DEI BENEFICI UNIVERSITARI E CONTRIBUZIONE UNIVERSITARIA A.A.2015/2016 (APPROVATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL UNIVERSITÀ

Dettagli

Università degli Studi di Sassari

Università degli Studi di Sassari Decreto n. 1690 del 10/11/2006 Prot. n 33469 Università degli Studi di Sassari III Divisione Studenti Ufficio Scuole di Specializzazione e Dottorati di ricerca Anno 2006 Titolo III Classe 3 Fascicolo III/3.8

Dettagli

art. 1 numero e tipologia dei premi

art. 1 numero e tipologia dei premi Bando di concorso per l assegnazione di una borsa di ricerca/studio annuale di 3.300,00 alla memoria di Francesca MOLFINO, avente per oggetto l incentivazione della ricerca scientifica nel campo della

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A.A

BANDO DI CONCORSO A.A C.I.Di.S. BANDO DI CONCORSO A.A. 2011/12 PER IL CONFERIMENTO DI N 120 BORSE DI STUDIO RISERVATE AGLI STUDENTI ISCRITTI AL PRIMO ANNO PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Visto l art. 17 della Legge

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Direzione per la didattica e l orientamento Segreteria Studenti Facoltà di Studi Umanistici D.R. 938 Del 02/07/2013 BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO DI LAUREA

Dettagli

TESSERA MENSA, SERVIZIO RISTORAZIONE E TARIFFE MENSA A.A. 2013/14

TESSERA MENSA, SERVIZIO RISTORAZIONE E TARIFFE MENSA A.A. 2013/14 TESSERA MENSA, SERVIZIO RISTORAZIONE E TARIFFE MENSA A.A. 2013/14 2/12 SERVIZIO RISTORAZIONE TESSERA E.R.S.U. Uso e validità Per accedere ai servizi dell Ente occorre munirsi della tessera E.R.S.U. che

Dettagli

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE SCIENZE

UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE SCIENZE UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE SCIENZE Immatricolazione ai corsi di laurea magistrale del Dipartimento di Scienze della Vita e dell Ambiente IN BIOLOGIA MOLECOLARE E APPLICATA LM- 6 BIOLOGIA MARINA

Dettagli

BORSE DI STUDIO. Lo studente beneficiario di borsa di studio ha diritto a particolari benefici:

BORSE DI STUDIO. Lo studente beneficiario di borsa di studio ha diritto a particolari benefici: BORSE DI STUDIO La borsa di studio è un beneficio erogato parte in denaro e parte in servizi agli studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale e dottorato di ricerca. La borsa di studio che

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a.

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a. CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a. 2013/2014 Art. 1 - Disposizioni generali per l ammissione Costituiscono

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2015/2016

ANNO ACCADEMICO 2015/2016 ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI: BORSE DI STUDIO E SERVIZI ABITATIVI PRESSO LE RESIDENZE UNIVERSITARIE CONTRIBUTI PER MOBILITÀ INTERNAZIONALE Decreto del Presidente del

Dettagli

Procedure di Ammissione e Immatricolazione

Procedure di Ammissione e Immatricolazione Procedure di Ammissione e Immatricolazione Corsi Biennali di Secondo Livello Master Accademico di Primo Livello STUDENTI ITALIANI 2015/2016 INDICE AMMISSIONE... p. 5 CONTRIBUTI E TASSE... p. 6 BORSE DI

Dettagli

Avviso di ammissione, anno accademico 2014-2015 Corsi di laurea in Statistica per l economia e l impresa Statistica per le tecnologie e le scienze

Avviso di ammissione, anno accademico 2014-2015 Corsi di laurea in Statistica per l economia e l impresa Statistica per le tecnologie e le scienze Scuola di Scienze Avviso di ammissione, anno accademico 2014-2015 Corsi di laurea in Statistica per l economia e l impresa Statistica per le tecnologie e le scienze Classe L-41 (Classe delle lauree in

Dettagli