Esonero contributivo triennale. Nuova Assicurazione Sociale per l Impiego - NASPI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esonero contributivo triennale. Nuova Assicurazione Sociale per l Impiego - NASPI"

Transcript

1 Esonero contributivo triennale Nuova Assicurazione Sociale per l Impiego - NASPI API Torino 5 marzo 2015 Beniamino Gallo

2 Esonero triennale per le assunzioni a tempo indeterminato Il legislatore si è posto l intento di far diventare il rapporto di lavoro a tempo indeterminato la forma contrattuale primaria. Sotto l aspetto contributivo persegue l obiettivo concedendo un esonero dal versamento dei contributi per i primi tre anni. Si tratta di una misura di forte impatto sociale ed economico per la quale sono state introdotte deroghe all applicazione del «Quadro generale» per la concessione degli incentivi all occupazione. Fonti: Legge 191/2014 commi Circolare Inps n. 17/2015. Messaggio n. 1144/2015. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 2

3 Datori di lavoro ammessi Tutti i datori di lavoro privati sia imprenditori che non imprenditori, compresi: Professionisti; Associazioni ONLUS; Associazioni di categoria Datori di lavoro agricoli per impiegati, quadri e dirigenti; Enti pubblici economici;. Soggetti esclusi Amministrazioni pubbliche (Amministrazioni dello Stato, Regioni, Province, Comuni, Comunità montane, Enti pubblici non economici,.) Esonero triennale e NASPI B. Gallo 3

4 Per chi spetta l esonero L esonero spetta per l assunzione, nel periodo dal al , di lavoratori : Che nei sei mesi precedenti non siano stati occupati con contratto a tempo indeterminato, compresi: Il contratto di apprendistato; Il contratto di lavoro domestico. L esonero spetta anche: per l associazione in cooperativa con rapporto di lavoro subordinato; Per le assunzioni di dirigenti e con contratto di lavoro ripartito. per le assunzioni a tempo indeterminato a scopo di somministrazione. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 4

5 Per chi spetta l esonero Sono esclusi i lavoratori assunti con contratto intermittente Rapporti di lavoro a tempo parziale Lavoratori in forza tra il 1 ottobre e il 31 dicembre 2014 L incentivo spetta ma deve essere riproporzionato in base alla percentuale di part time concordata. L esonero non è ammesso per le assunzioni di lavoratori che erano alle dipendenze del datore di lavoro che assume, a tempo indeterminato nel periodo indicato. La preclusione opera anche se il lavoratore era in forza ad azienda con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti o in rapporto di collegamento o controllo con chi assume. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 5

6 Per chi spetta l esonero Lavoratori per i quali il beneficio è già stato fruito in precedenza L esonero non spetta per l assunzione di lavoratori per i quali il beneficio sia già stato usufruito in relazione a una precedente assunzione a tempo indeterminato (qualunque sia stata la sua durata, anche inferiore al triennio), da parte del medesimo datore di lavoro. Cumulo dei benefici In caso di assunzione di lavoratore, già utilizzato mediante un contratto di somministrazione si applica il principio del cumulo degli incentivi sommando i periodi in cui il lavoratore ha prestato la sua opera direttamente a favore del datore di lavoro con i periodi in cui è stato occupato indirettamente. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 6

7 Per chi spetta l esonero Trasformazione di un precedente rapporto a termine Il beneficio spetta anche in caso di trasformazione a tempo indeterminato di un rapporto a termine. E necessario però che alla data della trasformazione siano presenti le condizioni previste, tra le quali l assenza di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato nei sei mesi precedenti la trasformazione. La trasformazione dovrebbe comportare anche il recupero del contributo aggiuntivo del 1,4%. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 7

8 Datori di lavoro agricoli Disciplina generale La disciplina generale si applica anche ai datori di lavoro agricoli per le assunzioni di: Impiegati; Quadri; Dirigenti. Disciplina specifica per il settore agricolo Per l assunzione di operai a tempo indeterminato, l esonero è riconosciuto: Per i lavoratori che nell anno 2014 non siano stati occupati a tempo indeterminato presso qualsiasi datore di lavoro; Per lavoratori occupati a tempo determinato per un numero di giornate inferiori a 250 nell anno Esonero triennale e NASPI B. Gallo 8

9 Durata e misura dell esonero L esonero spetta per 36 mesi dalla data di assunzione o di trasformazione a tempo indeterminato E pari al 100% dei contributi a carico del datore di lavoro, con esclusione: Dei premi INAIL; Del versamento al Fondo di tesoreria; Del contributo dovuto ai Fondi di solidarietà bilaterali, compreso il Fondo residuale La quota del lavoratore è dovuta per intero La misura del beneficio spettante non può superare l importo annuo di 8.060, da riproporzionare in caso di part time. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 9

10 Modalità di recupero del beneficio Il recupero del beneficio è frazionato in quote mensili pari a 671,66 ( 8.060/12). Per le assunzioni o cessazioni nel corso del mese il valore giornaliero è pari a 22,08 ( 8.060/365). Se il beneficio supera il tetto mensile è possibile recuperarlo solo se nei mesi precedenti è stata fatta una riduzione inferiore al tetto. Il metodo di calcolo introdotto dall Inps comporta che in alcuni mesi si debba pagare una quota di contributi anche se si prevede che complessivamente nell anno non sarà superato il tetto degli euro. Saranno quindi necessarie operazioni di conguaglio che l Inps non ha ancora previsto. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 10

11 Modalità di recupero del beneficio Esempio Per aprile, maggio e giugno il datore di lavoro recupera solo 500,00 mensili, maturando un credito mensile di 171,66; a luglio, a fronte di una contribuzione dovuta di 900,00, può recuperare tutto l importo, sebbene superiore alla soglia mensile di 671,66, in quanto, per l eccedenza di 228,34 ha accumulato un credito sufficiente, pari a 518,94 ( 171,66 X 3). Qualora invece avesse recuperato mensilmente 600, avrebbe maturato un credito pari a 214,98 ( 71,66 X 3). In tal caso può recuperare l eccedenza mensile solo fino a 214,98 e deve versare la differenza, pari a 13,36 anche se prevede che nei mesi successivi il tetto mensile non sarà raggiunto. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 11

12 Condizioni Regolarità contributiva Diritto di precedenza I benefici contributivi sono subordinati al regolare versamento dei contributi (possesso del DURC interno) e all assenza di sanzioni comminate per la violazioni delle norme a tutela delle condizioni di lavoro. Non si applica il diritto di precedenza del lavoratore. L esonero spetta anche quando l assunzione dipende da un obbligo legale o contrattuale. L esonero non spetta in caso di violazione del diritto di precedenza. B. Gallo 12

13 Condizioni Rispetto del Quadro generale per gli incentivi Gli incentivi non spettano quando il datore di lavoro abbia in atto sospensioni dal lavoro connesse ad una crisi o riorganizzazione aziendale. Salvo nei casi in cui le assunzioni siano finalizzate all acquisizione di professionalità sostanzialmente diverse da quelle dei lavoratori sospesi oppure siano effettuate presso una diversa unità produttiva. Compatibilità con le norme U.E. sugli aiuti di Stato L incentivo è compatibile con la normativa U.E. sugli aiuti di Stato in quanto si tratta di una misura generalizzata. Non è quindi subordinato né all incremento occupazionale né alla regola «de minimis» B. Gallo 13

14 Cumulabilità con altri incentivi L esonero non è cumulabile con altri esoneri o riduzioni di natura contributiva; è cumulabile invece con altri incentivi di natura economica. Beneficio Assunzione disoccupati da oltre 12 mesi con più di 50 annidi età: Riduzione del 50% contributi a carico datore di lavoro per 18 mesi. Donne prive di impiego da 6 mesi (residenti in aree svantaggiate), ovvero 24 mesi nelle altre aree: Riduzione del 50% contributi a carico datore di lavoro per 18 mesi. Cumulabilità Non cumulabile Non cumulabile Esonero triennale e NASPI B. Gallo 14

15 Cumulabilità con altri incentivi Beneficio Assunzione dalle liste di mobilità: Contributi come per gli apprendisti per 18 mesi, più 50% indennità di mobilità residua, se il lavoratore ne aveva diritto Assunzione lavoratori percettori di ASPI Assunzione disabili: Lavoratori Under 30 Giovani genitori Garanzia giovani Giovani assunti in agricoltura Cumulabilità Non cumulabile con il beneficio contributivo. Cumulabile con il beneficio economico del 50%. Cumulabile Cumulabile Cumulabile Cumulabile Cumulabile Cumulabile Esonero triennale e NASPI B. Gallo 15

16 Come accedere all incentivo Datori di lavoro in genere E sufficiente chiedere mediante in Cassetto bidirezionale l attribuzione del codice di autorizzazione «6Y». Datori di lavoro agricoli 1. Prenotano il beneficio sul sito dell Inps; 2. Entro 3 giorni l Inps comunica telematicamente l accettazione della richiesta; 3. Entro i 14 giorni lavorativi successivi all autorizzazione il datore di lavoro deve assumere l operaio. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 16

17 Nuova Assicurazione Sociale per l Impiego - NASPI A decorrere dal 1 maggio 2015 è istituita la NASPI in sostituzione dell ASPI che essa di applicarsi al 30 aprile Le nuove regole di funzionamento attengono esclusivamente ai requisiti e alla durata della prestazione. Sono mantenute intatte le regole di finanziamento dell ASPI. Alla NASPI si applicano tutte le disposizioni già emanate per l ASPI, compatibili con il nuovo quadro normativo. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 17

18 Condizioni particolari La NASPI è riconosciuta ai lavoratori che si trovino nelle seguenti condizioni Abbiano perduto involontariamente la propria occupazione Abbiano i seguenti requisiti: Siano in stato di disoccupazione (ai sensi del Dlgs n. 181/2000) Possano far valere nei quattro anni antecedenti il licenziamento, almeno 13 settimane di contributi. Possano far valere almeno trenta giorni di effettivo lavoro nei 12 mesi che precedono l inizio del periodo di disoccupazione. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 18

19 Requisiti Lavoratori esclusi Lavoratori cessati per dimissioni Salvo dimissioni per giusta causa (lavoratrici madri, mancato pagamento della retribuzione ecc.) Lavoratori cessati per risoluzione consensuale del rapporto di lavoro Salvo quando la stessa sia intervenuta nell ambito della procedura di conciliazione di cui all art. 7 della Legge n. 604/1966 Esonero triennale e NASPI B. Gallo 19

20 Importo del trattamento NASPI Si tiene conto della retribuzione media mensile imponibile ai fini previdenziali degli ultimi QUATTRO ANNI, comprensiva degli elementi continuativi e non continuativi e delle mensilità aggiuntive. E rapportata alla retribuzione media mensile ed è pari: Al 75% se la retribuzione media mensile è pari o inferiore a (importo per il 2015) Al 75% fino allo scaglione di più il 25% del differenziale tra la retribuzione media mensile e Entro il tetto massimo mensile di per il 2015, annualmente rivalutato. Per i soci delle coop DPR 602/70 la misura è allineata a quella degli altri lavoratori. L importo viene ridotto del 3% al mese, a partire dal 4 mese Esonero triennale e NASPI B. Gallo 20

21 Durata del trattamento NASPI Per i nuovi eventi di disoccupazione verificatisi dal 1/5/2015 La durata non è più stabilita in base all età del lavoratore ma all anzianità contributiva del lavoratore. Per gli eventi di cessazione fino al , la durata è pari alla metà delle settimane di contribuzione negli ultimi quattro anni: massimo 24 mesi. Per gli eventi di cessazione dal la durata massima è di 78 settimane (18 mesi). Esonero triennale e NASPI B. Gallo 21

22 Termini di presentazione domanda La domanda va presentata all INPS La prestazione spetta Esclusivamente in via telematica Entro 68 giorni dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. Dall ottavo giorno successivo alla data di cessazione dell ultimo rapporto di lavoro se la domanda è presentata entro 8 giorni dalla cessazione OVVERO Dal giorno successivo a quello in cui sia stata presentata la domanda Esonero triennale e NASPI B. Gallo 22

23 Confronto ASPI NASPI - Mobilità Lavoratore con 48 anni di età, con retribuzione media lorda di 2.500, che negli ultimi 4 anni ha sempre lavorato Anno 2015 Anno 2016 Prestazione Durata Importo totale Durata Importo totale ASPI (licenziamenti fino al ) NASPI (licenziamenti dal 1 maggio 2015) Mobilità Centro nord 10 mesi , mesi ,01 24 mesi ,01 18 mesi ,38 12 mesi ,40 Esonero triennale e NASPI B. Gallo 23

24 Confronto ASPI NASPI - Mobilità Lavoratore con 55 anni di età, con retribuzione media lorda di 2.500, che negli ultimi 4 anni ha sempre lavorato Anno 2015 Anno 2016 Prestazione Durata Importo totale Durata Importo totale ASPI (licenziamenti fino al ) NASPI (licenziamenti dal 1 maggio 2015) 16 mesi , mesi ,01 24 mesi ,01 Mobilità Centro nord 24 mesi ,36 18 mesi ,38 Esonero triennale e NASPI B. Gallo 24

25 Contributi figurativi Per il periodo di fruizione della NASPI, sono riconosciuti contributi figurativi nella misura settimanale pari alla media delle retribuzioni imponibili ai fini previdenziali degli ultimi 4 anni I contributi figurativi sono riconosciuti entro un importo massimo di mensili per l anno 2015 (1,4 volte l importo massimo mensile della prestazione NASPI). Sono utili per il diritto e per la misura Attenzione: essi NON sono utili ai fini del conseguimento del diritto quando la norma richieda il computo della sola contribuzione effettivamente versata Esonero triennale e NASPI B. Gallo 25

26 Richiesta di anticipazione Il lavoratore con diritto alla NASPI può chiedere la liquidazione degli importi del relativo trattamento, pari al numero di mensilità non ancora percepite. Al fine di: Intraprendere un attività di lavoro autonomo Avviare un attività in forma di auto impresa o micro impresa Associarsi in cooperativa sottoscrivendo una quota di capitale. Il lavoratore deve presentare richiesta entro 30 giorni dall inizio dell attività lavorativa. Se si rioccupa prima della scadenza teorica del periodo spettante, deve restituire l anticipazione ottenuta, salvo il caso di rioccupazione in cooperativa. Esonero triennale e NASPI B. Gallo 26

27 Compatibilità NASPI - Lavoro La fruizione dell indennità è condizionata alla permanenza dello stato di disoccupazione In caso di nuova occupazione SUBORDINATA, l indennità è sospesa d ufficio fino ad un massimo di 6 mesi. In caso di svolgimento di attività autonoma l interessato deve avvisare l Inps dichiarando il reddito che prevede di ricavare Al termine di un periodo di sospensione di durata inferiore a sei mesi, l indennità riprende a decorrere dal momento in cui era rimasta sospesa L INPS ridurrà la NASPI di un importo pari all 80% dei proventi preventivati per i redditi fino a Al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi verranno effettuati i conguagli necessari. Se il reddito supera si perde l ASPI Esonero triennale e NASPI B. Gallo 27

28 Decadenza dal trattamento Il lavoratore decade dal trattamento in caso di: Perdita dello stato di disoccupazione Inizio di un attività in forma autonoma senza che il lavoratore effettui la comunicazione preventiva Raggiungimento dei requisiti per il pensionamento di vecchiaia o anticipato Acquisizione del diritto all assegno ordinario di invalidità, sempre che il lavoratore non opti per l indennità erogata dall ASPI Esonero triennale e NASPI B. Gallo 28

ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (ASPI)

ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (ASPI) ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (ASPI) L Assicurazione Sociale per l Impiego (ASPI) costituisce il nuovo trattamento contro la disoccupazione ed entrerà in vigore il 1 gennaio 2013, sostituendo quindi:

Dettagli

Comunicato del 23.02.2015 JOBS ACT: il decreto per NASPI e ASDI

Comunicato del 23.02.2015 JOBS ACT: il decreto per NASPI e ASDI FEDERAZIONE ITALIANA TRASPORTI DIPARTIMENTO POLITICHE SOCIALI Comunicato del 23.02.2015 JOBS ACT: il decreto per NASPI e ASDI Come noto il Consiglio dei Ministri ha approvato i primi due decreti attuativi

Dettagli

ASpI e Mini ASpI cooperative: contributi in allineamento fino al 2017

ASpI e Mini ASpI cooperative: contributi in allineamento fino al 2017 ASpI e Mini ASpI cooperative: contributi in allineamento fino al 2017 Per gli anni 2014 2017 confermato il percorso di allineamento graduale dell aliquota contributiva ordinaria ASpI e Mini ASpI dovuta

Dettagli

Attuazione dell articolo 1 comma 2 legge 183/2014. Titolo I Disciplina della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l Impiego (NASpI)

Attuazione dell articolo 1 comma 2 legge 183/2014. Titolo I Disciplina della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l Impiego (NASpI) Attuazione dell articolo 1 comma 2 legge 183/2014 Titolo I Disciplina della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l Impiego (NASpI) Art. 1 Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l Impiego

Dettagli

Incentivi alle assunzioni

Incentivi alle assunzioni Incentivi alle assunzioni Principali incentivi alle assunzioni Esonero contributivo Legge Stabilità 2015 Bonus Garanzia Giovani Incentivo donne e over 50 Incentivo iscritti liste mobilità indennizzata

Dettagli

I Contributi dei Soci 2/2015 CENTRO STUDI

I Contributi dei Soci 2/2015 CENTRO STUDI I Contributi dei Soci 2/2015 CENTRO STUDI Marzo 2015 Carissimi amici e amiche, Ancora un contributo proveniente dal mondo produttivo, che sarà interessato molto dai decreti sugli ammortizzatori sociali,

Dettagli

ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO EFFETTUATE NEL 2015. Raggruppamento Schio-Thiene 11 febbraio 2015

ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO EFFETTUATE NEL 2015. Raggruppamento Schio-Thiene 11 febbraio 2015 ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO EFFETTUATE NEL 2015 Raggruppamento Schio-Thiene 11 febbraio 2015 LE FONTI NORMATIVE ED AMMINISTRATIVE Legge 23 dicembre 2014 n.190 (Legge

Dettagli

Strumenti di sostegno in caso di disoccupazione involontaria

Strumenti di sostegno in caso di disoccupazione involontaria I decreti attuativi del jobs act Il Governo, alla vigilia di Natale, ha approvato due schemi di D.Lgs, il primo sul contratto a tutele crescenti e il secondo sulla nuova prestazione sociale per l impiego

Dettagli

ALESSIO BERTAGNIN & ASSOCIATI s.a.s. Società tra Professionisti

ALESSIO BERTAGNIN & ASSOCIATI s.a.s. Società tra Professionisti Padova, 3 febbraio 2015 Circolare n 6/2015 Alla Spett.le Clientela IMPORTANTE!!! Oggetto: Esonero contributivo per le nuove assunzioni con contratto a tempo indeterminato nel 2015. Gentili Clienti, la

Dettagli

ASpI Assicurazione Sociale per l Impiego

ASpI Assicurazione Sociale per l Impiego 11. ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO di Barbara Buzzi Dal 1 gennaio 2013 è istituita una nuova prestazione di sostegno al reddito (Assicurazione Sociale per l Impiego ASpI) che sostituisce le attuali

Dettagli

Studio Nicco. Nicco Dott. William - Nicco Dott. Saverio Lomazzo Dott.ssa Elisabetta. Consulenti del Lavoro DESTINATARI

Studio Nicco. Nicco Dott. William - Nicco Dott. Saverio Lomazzo Dott.ssa Elisabetta. Consulenti del Lavoro DESTINATARI Studio Nicco Nicco Dott. William - Nicco Dott. Saverio Lomazzo Dott.ssa Elisabetta Consulenti del Lavoro Carcare, 26.05.2015 A tutti i Clienti Loro sedi Oggetto: NASpI Circolare Inps 94/2015 Il 1 maggio

Dettagli

DISCIPLINA NUOVA PRESTAZIONE DI ASSISTENZA SOCIALE PER L IMPIEGO (NASPI)

DISCIPLINA NUOVA PRESTAZIONE DI ASSISTENZA SOCIALE PER L IMPIEGO (NASPI) ISTITUTO TUTELA ASSISTENZA COMMERCIO TURISMO E SERVIZI CONFESERCENTI DISCIPLINA NUOVA PRESTAZIONE DI ASSISTENZA SOCIALE PER L IMPIEGO (NASPI) ART. 1 - NASPI A decorrere dal 1 Maggio 2015 è istituita una

Dettagli

Per accedere al beneficio contributivo inserire il codice INPS 6Y accedendo al Cassetto previdenziale aziende.

Per accedere al beneficio contributivo inserire il codice INPS 6Y accedendo al Cassetto previdenziale aziende. ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI CON CONTRATTO A TEMPO INDETERMINATO NEL 2015 (legge 190/2014 - Legge di Stabilità 2015; Circ. Inps n.17/2015) Per accedere al beneficio contributivo inserire

Dettagli

OGGETTO: disegno di legge in materia di riforma del mercato del lavoro

OGGETTO: disegno di legge in materia di riforma del mercato del lavoro LINEA DI PRODOTTO PREVIDENZA PA OGGETTO: disegno di legge in materia di riforma del mercato del lavoro Nei giorni scorsi è stato varato dal Governo il disegno di legge recante disposizioni in materia di

Dettagli

Assicurazione sociale per l impiego

Assicurazione sociale per l impiego Aspi Assicurazione sociale per l impiego La riforma del lavoro voluta dal Governo Monti Fornero ha introdotto una nuova prestazione Inps a sostegno dei disoccupati. Si tratta dell Assicurazione sociale

Dettagli

L ASPI NEGLI STUDI PROFESSIONALI. IL RUOLO DEL DATORE PROFESSIONISTA

L ASPI NEGLI STUDI PROFESSIONALI. IL RUOLO DEL DATORE PROFESSIONISTA L ASPI NEGLI STUDI PROFESSIONALI. IL RUOLO DEL DATORE PROFESSIONISTA L Assicurazione Sociale per l Impiego (ASPI) è il nuovo trattamento di disoccupazione destinato a tutti i lavoratori subordinati che

Dettagli

10 GIUGNO 2015 PRESSO ENFAP PIEMONTE

10 GIUGNO 2015 PRESSO ENFAP PIEMONTE Seminario Jobs Act PRESSO ENFAP PIEMONTE Jobs Act FLESSIBILITA IN ENTRATA E IN USCITA POLITICHE SOSTEGNO AL REDDITO POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO Jobs Act LEGGE 10 DICEMBRE 2014, N.183 (legge delega)

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 67 del 6 Maggio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Dall ASPI alla NASPI: da maggio sono cambiate le tutele dei lavoratori che hanno perso l impiego Gentile cliente, con

Dettagli

GUIDA AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI 2015:

GUIDA AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI 2015: GUIDA AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI 2015: NASPI ASDI DIS-COLL 2015 Con il Jobs Act ideato dal Governo Renzi, l Aspi diventa Naspi, la Nuova prestazione di Assicurazione sociale dell impiego, l indennità

Dettagli

ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO (L. 190 23.12.2014 G.U. 300 29.12.2014 INPS,

ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO (L. 190 23.12.2014 G.U. 300 29.12.2014 INPS, ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE NUOVE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO (L. 190 del 23.12.2014 G.U. 300 del 29.12.2014 INPS, Circolare n. 17 del 29.01.2015) L INPS è intervenuta fornendo i primi chiarimenti

Dettagli

A.S.P.I. : QUESTA SCONOSCIUTA?

A.S.P.I. : QUESTA SCONOSCIUTA? A.S.P.I. : QUESTA SCONOSCIUTA? A C U R A D I F R A N C E S C O G E R I A C O N S U L E N T E D E L L A V O RO W W W. L A B O R T R E. W O R D P RE S S. C O M In queste pagine potete trovare una breve sintesi

Dettagli

NASpI ASDI DIS-COLL decreto legislativo n. 22 del 4/03/2015

NASpI ASDI DIS-COLL decreto legislativo n. 22 del 4/03/2015 NASpI ASDI DIS-COLL decreto legislativo n. 22 del 4/03/2015 NASpI ASDI DIS-COLL Decreto Legislativo n. 22 del 4/03/2015 (G.U. n. 54 de 6/03/2015) Disposizioni per il riordino della normativa in materia

Dettagli

L'Assicurazione Sociale per l'impiego

L'Assicurazione Sociale per l'impiego L'Assicurazione Sociale per l'impiego (ASpI) è la nuova forma di assicurazione istituita presso la Gestione prestazioni temporanee dei lavoratori dipendenti, finalizzata a garantire l'indennità mensile

Dettagli

Esonero contributivo triennale assunti a tempo indeterminato

Esonero contributivo triennale assunti a tempo indeterminato OBIETTIVO: Al fine di promuovere forme di occupazione stabile Incentivo all occupazione DESTINATARI: Datori di lavoro privati e, sub condicione, agricoli. imprenditori, non imprenditori (Associazioni,

Dettagli

Indennità di disoccupazione Mini-ASpI

Indennità di disoccupazione Mini-ASpI Indennità di disoccupazione Mini-ASpI COSA E E una prestazione economica istituita dal 1 gennaio 2013 e che sostituisce l indennità di disoccupazione ordinaria non agricola con requisiti ridotti. E una

Dettagli

Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione.

Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione. Confprofessionilavoro pubblica una tabella con gli incentivi - attualmente in vigore - in materia di assunzione. INCENTIVO DESTINATARI Giovani (l.99/2013) L incentivo è pari: -ad 1/3 della retribuzione

Dettagli

CIRCOLARE L.114 ISTRUZIONI OPERATIVE DELLA NUOVA NASPI.

CIRCOLARE L.114 ISTRUZIONI OPERATIVE DELLA NUOVA NASPI. CIRCOLARE L.114 ISTRUZIONI OPERATIVE DELLA NUOVA NASPI. Con la Circolare 94/2015, pubblicata lo scorso 12 Maggio 2015, l INPS, dopo una lunga attesa ha reso note le istruzioni definitive per la presentazione

Dettagli

ASPI assicurazione sociale per impiego

ASPI assicurazione sociale per impiego ASPI assicurazione sociale per impiego Riforma del mercato del lavoro Legge 92/2012 Enzo Mologni 01-10-2013 ASPI Assicurazione sociale per impiego dal 01-01-2013 In vigore dal 1/1/2013 è un indennità mensile

Dettagli

Almeno due anni di assicurazione Requisito Contributivo LA DOMANDA esclusivamente in via telematica

Almeno due anni di assicurazione Requisito Contributivo LA DOMANDA esclusivamente in via telematica INDENNITA DI DISOCCUPAZIONE AL PERSONALE DELLA SCUOLA La legge di riforma del lavoro (la n. 92 del 28 giugno 2012 - riforma Fornero) ha introdotto a partire dal 1.1.2013 il nuovo sussidio di disoccupazione

Dettagli

Incentivi alle assunzioni, politiche attive e NASpI

Incentivi alle assunzioni, politiche attive e NASpI Incentivi alle assunzioni, politiche attive e NASpI Dott. Salvatore Vitiello Consulente del lavoro Convegno «La riforma del lavoro - Jobs Act. COSA CAMBIA DAVVERO» Milano, 24 marzo 2015 www.hrcapital.it

Dettagli

Tabelle di sintesi in materia di ammortizzatori sociali e disoccupazione involontaria D.L.vo n. 22/2015

Tabelle di sintesi in materia di ammortizzatori sociali e disoccupazione involontaria D.L.vo n. 22/2015 Tabelle di sintesi in materia di ammortizzatori sociali e disoccupazione involontaria D.L.vo n. 22/2015 Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l Impiego (NASpI) Argomento CAMPO DI APPLICAZIONE

Dettagli

GUIDA AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI PER I DIPENDENTI DEGLI STUDI PROFESSIONALI

GUIDA AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI PER I DIPENDENTI DEGLI STUDI PROFESSIONALI GUIDA AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI PER I DIPENDENTI DEGLI STUDI PROFESSIONALI ASpI 1) COS E? 2) A CHI SI APPLICA? 3) QUANDO SI PUO RICHIEDERE? 4) QUAL È LA RETRIBUZIONE DI RIFERIMENTO PER IL CALCOLO DELL

Dettagli

L ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO NEL 2015

L ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO NEL 2015 L ESONERO CONTRIBUTIVO PER LE ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO NEL 2015 di 1 Con il comma 118 e ss. della Legge di Stabilità 2015 2, al fine di promuovere forme di occupazione stabile, viene introdotto

Dettagli

NUOVA PRESTAZIONE DI ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (NASPI) CIRCOLARE INPS

NUOVA PRESTAZIONE DI ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (NASPI) CIRCOLARE INPS NUOVA PRESTAZIONE DI ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (NASPI) CIRCOLARE INPS Come è noto, il decreto legislativo 4 marzo 2015 n. 22, pubblicato nella G.U. n. 54 del 6/3/2015, ha dettato nuove norme

Dettagli

LA RIFORMA DEL LAVORO. GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI A cura di Provincia di Torino Servizio Coordinamento Centri per l Impiego 21/01/2013

LA RIFORMA DEL LAVORO. GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI A cura di Provincia di Torino Servizio Coordinamento Centri per l Impiego 21/01/2013 LA RIFORMA DEL LAVORO GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI A cura di Provincia di Torino Servizio Coordinamento Centri per l Impiego 21/01/2013 Fonti normative: RIFORMA DEL LAVORO: AMMORTIZZATORI SOCIALI Legge 28

Dettagli

Ammortizzatori sociali NASPI INDICE Art 1 - NASpI Art 15 Indennità per Lavoratori in Co. Co. Co. e a progetto (DIS-COLL)

Ammortizzatori sociali NASPI INDICE Art 1 - NASpI Art 15 Indennità per Lavoratori in Co. Co. Co. e a progetto (DIS-COLL) Ammortizzatori sociali NASPI SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI PER IL RIORDINO DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN CASO DI DISOCCUPAZIONE INVOLONTARIA E DI RICOLLOCAZIONE

Dettagli

WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO GLI INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO GLI INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO GLI INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 INCENTIVI PER I LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA

Dettagli

Piacenza, 10 giugno 2015 Alle Cooperative in indirizzo

Piacenza, 10 giugno 2015 Alle Cooperative in indirizzo SERVIZIO SINDACALE Piacenza, 10 giugno 2015 Alle Cooperative in indirizzo Prot. n. 80 Oggetto: Istruzioni Inps su nuova Aspi La circolare Inps sulla nuova Aspi è uscita: è la n. 94 del 12-5-2015. Si tratta

Dettagli

INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI

INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI Area Welfare to Work INCENTIVI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI Aggiornati al 28/02/2015 INCENTIVO PER L ASSUNZIONE DI GIOVANI AMMESSI AL PROGRAMMA GARANZIA GIOVANI LAVORATORE DATORE DI LAVORO CONTRATTO GIOVANI

Dettagli

Breve guida alle assunzioni e agli incentivi.

Breve guida alle assunzioni e agli incentivi. Breve guida alle assunzioni e agli incentivi. Giovani Under 30 svantaggiati L. 99/13 Aziende Interessate Possono accedere al beneficio tutti i datori di lavoro che : -Risultano in regola con obblighi contributivi

Dettagli

SACHSALBER GIRARDI HUBER Arbeitsrechtsberater Consulenti del lavoro

SACHSALBER GIRARDI HUBER Arbeitsrechtsberater Consulenti del lavoro ASPI (assicurazione sociale per l impiego) la nuova di disoccupazione In sintesi: La legge n.92/2012 (c.d. Riforma Fornero ) ha previsto l istituzione, a decorrere dal 1 gennaio 2013, della nuova assicurazione

Dettagli

La riforma degli ammortizzatori sociali. Legge n. 92 del 28 giugno 2012

La riforma degli ammortizzatori sociali. Legge n. 92 del 28 giugno 2012 La riforma degli ammortizzatori sociali Legge n. 92 del 28 giugno 2012 1 Il nuovo sistema degli ammortizzatori sociali si fonda su 3 pilastri: O Istituzione dell ASPI (Assicurazione Sociale per l Impiego)

Dettagli

www.inas.it febbraio 2015

www.inas.it febbraio 2015 www.inas.it febbraio 2015 Ammortizzatori sociali Il Jobs act prevede l istituzione di nuove prestazione a sostegno del reddito: si tratta di Naspi, Dis-coll e Asdi. La legge ha stabilito che, in caso di

Dettagli

STUDIO NEGRI E ASSOCIATI. NASpI E DIS-COLL

STUDIO NEGRI E ASSOCIATI. NASpI E DIS-COLL NASpI E DIS-COLL A tutte le Aziende Clienti Del settore paghe Con la riforma del lavoro, cd. JOBS ACT, il governo è stato incaricato di riordinare la normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso

Dettagli

UNA NUOVA PRESTAZIONE INPS: L ASPI

UNA NUOVA PRESTAZIONE INPS: L ASPI Numero 61 luglio 2013 UNA NUOVA PRESTAZIONE INPS: L ASPI Licenziata su due piedi dalla Riforma del Lavoro del Ministro Fornero (è la legge 92/2012) la vecchia indennità di disoccupazione ha ceduto il posto,

Dettagli

MERCATODELLAVORO: COSACAMBIA? INAS CISL - NUMERO VERDE 800 249 307 - WWW.INAS.IT. quotidiano della Cisl Anno 64 n. 249 - Lunedì 29 ottobre 2012

MERCATODELLAVORO: COSACAMBIA? INAS CISL - NUMERO VERDE 800 249 307 - WWW.INAS.IT. quotidiano della Cisl Anno 64 n. 249 - Lunedì 29 ottobre 2012 TUTELA ottavo 10-2012:Layout 1 18-10-2012 14:44 Pagina 3 quotidiano della Cisl Anno 64 n. 249 - Lunedì 29 ottobre 2012 Tutela IISN 0010-6348 Sped. in abb. postale 45% Roma - art. 2 comma 20 b legge 662/96

Dettagli

IL FONDO DI SOLIDARIETÀ PER IL PERSONALE DEL CREDITO

IL FONDO DI SOLIDARIETÀ PER IL PERSONALE DEL CREDITO Federazione Italiana Sindacale Lavoratori Assicurazioni e Credito Comprensorio di Alessandria Via Cavour, 27-15121 Alessandria - Tel. 0131 308254 e-mail: fisacal@libero.it - Sito Internet www.fisacalessandria.it

Dettagli

JOBS ACT. Servizio Politiche del Lavoro e della Formazione

JOBS ACT. Servizio Politiche del Lavoro e della Formazione JOBS ACT Riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso di disoccupazione involontaria e di ricollocazione dei lavoratori disoccupati Roma 19 gennaio 2015 Servizio Politiche del

Dettagli

JOBS ACT LEGGE 10 dicembre 2014, n. 183

JOBS ACT LEGGE 10 dicembre 2014, n. 183 JOBS ACT LEGGE 10 dicembre 2014, n. 183 Livorno, c/o CGIL Livorno Via Giotto Ciardi, 8 Porta a Terra JOBS ACT LEGGE 10 dicembre 2014, n. 183 (G.U. 15.12.2014, n. 290) Deleghe al Governo in materia di riforma

Dettagli

Circolare di studio n. 1/2015 STUDIO COMMERCIALE E DEL LAVORO DANIELA DI CIOCCIO

Circolare di studio n. 1/2015 STUDIO COMMERCIALE E DEL LAVORO DANIELA DI CIOCCIO Circolare di studio n. 1/2015 STUDIO COMMERCIALE E DEL LAVORO DANIELA DI CIOCCIO Gentile_Cliente, pensando di fare cosa gradita, lo studio Di Cioccio Daniela, vi invia una circolare informativa, riguardante

Dettagli

Jobs Act : i nuovi ammortizzatori sociali NASPI ASDI DIS-COLL

Jobs Act : i nuovi ammortizzatori sociali NASPI ASDI DIS-COLL Testi a cura di Salvatore Martorelli e Paolo Zani Numero 114 Marzo 2015 Jobs Act : i nuovi ammortizzatori sociali NASPI ASDI DIS-COLL Riprendiamo l argomento sui nuovi ammortizzatori sociali già sommariamente

Dettagli

La tutela contro la disoccupazione

La tutela contro la disoccupazione La tutela contro la disoccupazione La nuova Assicurazione Sociale per l Impiego Enrico Barraco Premessa Art. 2, comma 1, riforma A decorrere dal 1 gennaio 2013 e in relazione ai nuovi eventi di disoccupazione

Dettagli

Sostegno al reddito: la Nuova ASPI (NASPI) Dott. Giovanni Mottese

Sostegno al reddito: la Nuova ASPI (NASPI) Dott. Giovanni Mottese ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI circoscrizione del Tribunale di Catania Sostegno al reddito: la Nuova ASPI (NASPI) Dott. Giovanni Mottese CATANIA 27/03/2015 Il nuovo sistema

Dettagli

Circolare N. 103 del 14 Luglio 2015

Circolare N. 103 del 14 Luglio 2015 Circolare N. 103 del 14 Luglio 2015 Da ASPI a NASPI: come cambiano contributi e incentivi per il datore di lavoro? Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che l INPS, con il messaggio n.

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio del 8 Ottobre 2015 News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Sgravio contributivo sulle assunzioni: continuano le verifiche del Ministero nel settore appalti Gentile cliente, con la

Dettagli

DISOCCUPAZIONE: ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (ASPI) (art. 2, commi da 1 a 10 e 12 - entrata in vigore: 1 gennaio 2013)

DISOCCUPAZIONE: ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (ASPI) (art. 2, commi da 1 a 10 e 12 - entrata in vigore: 1 gennaio 2013) DISOCCUPAZIONE: ASSICURAZIONE SOCIALE PER L IMPIEGO (ASPI) (art. 2, commi da 1 a 10 e 12 - entrata in vigore: 1 gennaio 2013) Chi sono i destinatari: tutti i lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti

Dettagli

! C o n v e g n o 10 giugno 2015

! C o n v e g n o 10 giugno 2015 ! C o n v e g n o 10 giugno 2015 Jobs act Cosa è cambiato e cosa cambierà NASpI Dott. Ottavio Gonano e Dott.ssa Elisa Raina Studio Associato Barillari Lapolla Cavalleri Le nuove tipologie dal maggio 2015

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 33 del 4 Marzo 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Jobs act: le novità in materia di tutele crescenti e ammortizzatori sociali Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

Inoltre, nel campo di applicazione dell ASPI, poiché non espressamente esclusi, rientrano anche i ASPI E NUOVO ASSETTO DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

Inoltre, nel campo di applicazione dell ASPI, poiché non espressamente esclusi, rientrano anche i ASPI E NUOVO ASSETTO DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Attenzione: la Guida che state stampando è aggiornata al 28/03/2013. I file allegati con estensione.doc,.xls,.pdf,.rtf, etc. non verranno stampati automaticamente; per averne copia cartacea è necessario

Dettagli

News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO 1- INCENTIVI ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO DEI GIOVANI

News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO 1- INCENTIVI ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO DEI GIOVANI News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO PRINCIPALI NOVITÀ DECRETO LAVORO 03 Luglio 2013 1- INCENTIVI ASSUNZIONI A TEMPO INDETERMINATO DEI GIOVANI Tra gli obiettivi prefissati dal decreto legge

Dettagli

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013

Differenze tra il trattamento di mobilità in deroga annualità 2012 e annualità 2013 Vademecum per la gestione del trattamento di mobilità in deroga Annualità 2013 Istruzioni per la compilazione della domanda di mobilità in deroga e informazioni generali sul trattamento. Differenze tra

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 76, 87, quinto comma, e 117, terzo comma, della Costituzione; SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI PER IL RIORDINO DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI AMMORTIZZATORI SOCIALI IN CASO DI DISOCCUPAZIONE INVOLONTARIA E DI RICOLLOCAZIONE DEI LAVORATORI DISOCCUPATI,

Dettagli

SPECIALE RIFORMA MERCATO DEL LAVORO AMMORTIZZATORI SOCIALI

SPECIALE RIFORMA MERCATO DEL LAVORO AMMORTIZZATORI SOCIALI Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita. LEGGE n. 92 28 giugno 2012 Affrontiamo una prima analisi del testo di legge pubblicato in gazzetta ufficiale, focalizzando

Dettagli

HR News. In questo numero: Le ultime novità in materia di Lavoro, Previdenza, Amministrazione e Gestione del Personale. n.

HR News. In questo numero: Le ultime novità in materia di Lavoro, Previdenza, Amministrazione e Gestione del Personale. n. Le ultime novità in materia di Lavoro, Previdenza, Amministrazione e Gestione del Personale. n. 3-1 Aprile 2015 In questo numero: Contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti Nuova prestazione

Dettagli

Contribuzione di finanziamento dell Assicurazione Sociale Per l Impiego ASPI

Contribuzione di finanziamento dell Assicurazione Sociale Per l Impiego ASPI Contribuzione di finanziamento dell Assicurazione Sociale Per l Impiego ASPI Torino 18 aprile 2013 Beniamino Gallo Contribuzione finanziamento ASPI L introduzione dell ASPI, a decorrere dal 1 gennaio 2013,

Dettagli

IL SINDACATO DEI CITTADINI. Prima nota della UIL - Servizio Politiche del Lavoro -

IL SINDACATO DEI CITTADINI. Prima nota della UIL - Servizio Politiche del Lavoro - IL SINDACATO DEI CITTADINI Servizio Politiche del Lavoro e della Formazione Schema di Decreto legislativo recante disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso

Dettagli

numero brevetti provenienti dalla provincia di Milano

numero brevetti provenienti dalla provincia di Milano STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Eufranio Massi - Dirigente della Direzione territoriale del lavoro di Modena (*) Soggetti destinatari

Eufranio Massi - Dirigente della Direzione territoriale del lavoro di Modena (*) Soggetti destinatari Anticipazione per una nuova attività autonoma Indennità ASpI: erogazione in unica soluzione Eufranio Massi - Dirigente della Direzione territoriale del lavoro di Modena (*) È stato pubblicato sulla Gazzetta

Dettagli

Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza

Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza Informativa - ONB Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza INDICE 1 Premessa... 2 2 Sintesi delle principali novità in materia di lavoro e previdenza...

Dettagli

Riforma degli ammortizzatori sociali. a cura di Michele De Carlo

Riforma degli ammortizzatori sociali. a cura di Michele De Carlo a cura di Michele De Carlo 1 Ammortizzatori (ASPI-MOBILITA -CIGS) Istituzione di FONDI di solidarietà di settore Protezione dei lavoratori anziani 2 UNICITA UNIVERSALITA GRADUALITA 3 ASPI - ASSICURAZIONE

Dettagli

Studio LOTTI & PARTNERS Consulenza Sindacale e del Lavoro

Studio LOTTI & PARTNERS Consulenza Sindacale e del Lavoro Studio LOTTI & PARTNERS Consulenza Sindacale e del Lavoro Lotti David Consulente del Lavoro Francesco Giovannetti Dottore in Servizi Giuridici Elena Binchi Dottore in Consulenza del Lavoro Linda Mungai

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali.

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Roma, 05/11/2014 Circolare n. 137 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili

Dettagli

I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI LE NOVITA SUI CONGEDI DI MATERNITA /PATERNITA IL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE E IL VOUCHER I LICENZIAMENTI

I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI LE NOVITA SUI CONGEDI DI MATERNITA /PATERNITA IL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE E IL VOUCHER I LICENZIAMENTI I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI LE NOVITA SUI CONGEDI DI MATERNITA /PATERNITA IL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE E IL VOUCHER I LICENZIAMENTI NASPI ASDI DIS COLL CONGEDO MATERNITA /PATERNITA CONTRATTO E VOUCHER

Dettagli

JOBS ACT. Servizio Politiche del Lavoro e della Formazione

JOBS ACT. Servizio Politiche del Lavoro e della Formazione JOBS ACT Riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso di disoccupazione involontaria e di ricollocazione dei lavoratori disoccupati Roma 16 marzo 2015 Servizio Politiche del Lavoro

Dettagli

Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza

Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza CIRCOLARE Febbraio 2014 Legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 147) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza Gentili clienti! Con la presente circolare vorremmo portarla a conoscenza delle

Dettagli

LEGGE 92 DEL 28/6/2012 ART. 2. Nuove indennità di disoccupazione: ASPI e mini-aspi

LEGGE 92 DEL 28/6/2012 ART. 2. Nuove indennità di disoccupazione: ASPI e mini-aspi ASPI e MINI ASPI LEGGE 92 DEL 28/6/2012 ART. 2 Cessazioni dal 1/1/2013 Nuove indennità di disoccupazione: ASPI e mini-aspi sostituiscono disoccupazione ordinaria non agricola con requisiti normali disoccupazione

Dettagli

Mini-A S P I. la prestazione che ha sostituito l indennità di disoccupazione a requisiti ridotti

Mini-A S P I. la prestazione che ha sostituito l indennità di disoccupazione a requisiti ridotti Mini-A S P I la prestazione che ha sostituito l indennità di disoccupazione a requisiti ridotti Vediamo come funziona la nuova prestazione sociale a favore dei disoccupati Sommario Lavoratori interessati

Dettagli

IL SISTEMA DEGLI INCENTIVI ALL OCCUPAZIONE. A cura del Servizio Politiche Territoriali e Coesione UIL (febbraio 2015)

IL SISTEMA DEGLI INCENTIVI ALL OCCUPAZIONE. A cura del Servizio Politiche Territoriali e Coesione UIL (febbraio 2015) IL SISTEMA DEGLI INCENTIVI ALL OCCUPAZIONE A cura del Servizio Politiche Territoriali e Coesione UIL (febbraio 2015) Jobs Act non solo contratto a tutele crescenti, razionalizzazione delle tipologie contrattuali,

Dettagli

Politiche del lavoro

Politiche del lavoro Politiche del lavoro insieme di interventi pubblici rivolti alla tutela dell interesse collettivo all occupazione Ampia gamma di politiche pubbliche, riconducibili a 3 tipi principali: 1) politiche per

Dettagli

Circolare N.124 del 21 settembre. Banca dati per l occupazione dei giovani genitori. Via agli incentivi per le imprese che assumono

Circolare N.124 del 21 settembre. Banca dati per l occupazione dei giovani genitori. Via agli incentivi per le imprese che assumono Circolare N.124 del 21 settembre Banca dati per l occupazione dei giovani genitori. Via agli incentivi per le imprese che assumono Banca dati per l occupazione dei giovani genitori: via agli incentivi

Dettagli

Circolare Informativa n 3/2014

Circolare Informativa n 3/2014 Circolare Informativa n 3/2014 Incentivi per assunzioni: - donne - over 50 - assunzioni a tempo indeterminato di giovani lavoratori Pagina 1 di 13 INDICE Premessa pag. 3 1) Assunzione lavoratori over 50

Dettagli

GUIDA AD USO DEI LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE, NASPI, DIS-COLL O MOBILITA, CHE HANNO TROVATO UN NUOVO IMPIEGO

GUIDA AD USO DEI LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE, NASPI, DIS-COLL O MOBILITA, CHE HANNO TROVATO UN NUOVO IMPIEGO GUIDA AD USO DEI LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE, NASPI, DIS-COLL O MOBILITA, CHE HANNO TROVATO UN NUOVO IMPIEGO Una crisi aziendale può comportare diverse variazioni delle forme di lavoro, talvolta orientate

Dettagli

Circolare n. 2, Marzo 2015. Incentivi all assunzione previsti dalla normativa nazionale

Circolare n. 2, Marzo 2015. Incentivi all assunzione previsti dalla normativa nazionale STUDIO D ELIA RAG. CINZIA CONSULENTE DEL LAVORO Via A. Angiolini n. 23 59100 Prato Tel 0574/603765 Fax 0574/603765 www.studiodeliaprato.it info@studiodeliaprato.it Circolare n. 2, Marzo 2015 Incentivi

Dettagli

AMMORTIZZATORI SOCIALI

AMMORTIZZATORI SOCIALI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ammortizzatori Sociali Cosa Sono? Ammortizzatori Sociali Art. 38 I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di

Dettagli

CIRCOLARE n. 11 / 2013

CIRCOLARE n. 11 / 2013 Terrazzini & partners consulenti del lavoro p.i./c.f. 05505810969 www.terrazzini.it Via Campanini n.6 20124 Milano Via Marsala n.29 26900 Lodi Via De Amicis n.10 27029 Vigevano t. +39 02 6773361 f. +39

Dettagli

C o n v e g n o. Jobs act Cosa è cambiato e cosa cambierà. Riordino delle tipologie contrattuali e. Dott. Carlo Cavalleri

C o n v e g n o. Jobs act Cosa è cambiato e cosa cambierà. Riordino delle tipologie contrattuali e. Dott. Carlo Cavalleri C o n v e g n o Jobs act Cosa è cambiato e cosa cambierà Riordino delle tipologie contrattuali e. Dott. Carlo Cavalleri Studio Associato Barillari Lapolla Cavalleri Prima del jobs act: riforma del mercato

Dettagli

All indennità si applica una riduzione del 15% dopo i primi sei mesi di fruizione e di un ulteriore 15% dopo il dodicesimo mese di fruizione.

All indennità si applica una riduzione del 15% dopo i primi sei mesi di fruizione e di un ulteriore 15% dopo il dodicesimo mese di fruizione. CIRCOLARE SETTIMANALE N. 3 FEBBRAIO 2013 INDENNITA DI DISOCCUPAZIONE ASPI E MINI ASPI A decorrere dal 1 gennaio 2013 a tutti i lavoratori dipendenti (compresi gli apprendisti; i soci lavoratori di cooperativa

Dettagli

Assunzioni agevolate: il punto della situazione

Assunzioni agevolate: il punto della situazione Assunzioni agevolate: il punto della situazione Milano 28 gennaio 2014 Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Relatore Giovanni Francesco Cassano Tipologia Agevolazioni di tipo contributivo

Dettagli

Speed Date Previdenziale ASPI MINI ASPI

Speed Date Previdenziale ASPI MINI ASPI Speed Date Previdenziale ASPI MINI ASPI I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione

Dettagli

I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI ASPI E MINIASPI Sostituiscono la mobilità, la disoccupazione ordinaria e quella con requisiti ridotti

I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI ASPI E MINIASPI Sostituiscono la mobilità, la disoccupazione ordinaria e quella con requisiti ridotti a cura dell Ufficio Comunicazione della CGIL di Bergamo 1 Febbraio 2013 I NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI ASPI E MINIASPI Sostituiscono la mobilità, la disoccupazione ordinaria e quella con requisiti ridotti

Dettagli

La riforma degli ammortizzatori sociali ASPI e MINIASPI

La riforma degli ammortizzatori sociali ASPI e MINIASPI La riforma degli ammortizzatori sociali ASPI e MINIASPI La legge 28 giugno 2012 n. 92, di riforma del mercato del lavoro, opera un riassetto dell intera disciplina degli ammortizzatori sociali. Sul fronte

Dettagli

La legge Fornero e la tutela dei lavoratori sospesi o cessati dal rapporto di lavoro. Antonino Sgroi Andrea Rossi

La legge Fornero e la tutela dei lavoratori sospesi o cessati dal rapporto di lavoro. Antonino Sgroi Andrea Rossi La legge Fornero e la tutela dei lavoratori sospesi o cessati dal rapporto di lavoro. Antonino Sgroi Andrea Rossi La legge n. 92 del 2012 è intervenuta nella materia previdenziale laddove la stessa appresta

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Informativa n. 5 del 12 gennaio 2010 Legge Finanziaria 2010

Dettagli

JOBS ACT. LEGGE 10 dicembre 2014, n. 183 D.lgs 4 marzo 2015, n. 22. Livorno, 9 aprile 2015 c/o CGIL Livorno Via Giotto Ciardi, 8 Porta a Terra

JOBS ACT. LEGGE 10 dicembre 2014, n. 183 D.lgs 4 marzo 2015, n. 22. Livorno, 9 aprile 2015 c/o CGIL Livorno Via Giotto Ciardi, 8 Porta a Terra JOBS ACT LEGGE 10 dicembre 2014, n. 183 D.lgs 4 marzo 2015, n. 22 Livorno, 9 aprile 2015 c/o CGIL Livorno Via Giotto Ciardi, 8 Porta a Terra JOBS ACT LEGGE 10 dicembre 2014, n. 183 (G.U. 15.12.2014, n.

Dettagli

PATRONATO ACLI LOMBARDIA NEWSLETTER DICEMBRE 2012

PATRONATO ACLI LOMBARDIA NEWSLETTER DICEMBRE 2012 PATRONATO ACLI LOMBARDIA NEWSLETTER DICEMBRE 2012 PENSIONI 2013 PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DECRETO PER LA PEREQUAZIONE AUTOMATICA DELLE PENSIONI 2012 E 2013 La perequazione automatica - o rivalutazione

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 27 10.02.2014 Contributi: gli effetti per il 2014 Riepilogate le disposizioni aventi riflesso sulla contribuzione dovuta dai

Dettagli

Legge di stabilità 2015 Esonero contributivo e Bonus 80 euro

Legge di stabilità 2015 Esonero contributivo e Bonus 80 euro Legge di stabilità 2015 Esonero contributivo e Bonus 80 euro Legge di stabilità Dal 2009 la legge finanziaria è stata sostituita dalla legge di stabilità a seguito dell introduzione di elementi di federalismo

Dettagli

LEGGE DI STABILITÀ 2015 IN SINTESI

LEGGE DI STABILITÀ 2015 IN SINTESI LEGGE DI STABILITÀ 2015 IN SINTESI È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2014, la Legge di Stabilità 2015, L. n. 190 del 23 dicembre 2014. Di seguito si riepilogano le principali

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 04/2010. Legge Finanziaria 2010 (L. 23.12.2009 n. 191) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza.

NOTA INFORMATIVA N. 04/2010. Legge Finanziaria 2010 (L. 23.12.2009 n. 191) - Principali novità in materia di lavoro e previdenza. Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI COLLABORATORI: ELISABETTA UBINI RITA MAGGI

Dettagli

GUIDA AD USO DEI LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE ASPI O MOBILITA CHE HANNO TROVANO UN NUOVO IMPIEGO

GUIDA AD USO DEI LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE ASPI O MOBILITA CHE HANNO TROVANO UN NUOVO IMPIEGO GUIDA AD USO DEI LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE ASPI O MOBILITA CHE HANNO TROVANO UN NUOVO IMPIEGO Una crisi aziendale può comportare diverse variazioni delle forme di lavoro, talvolta orientate alla

Dettagli