Una produzione Prana Film. in collaborazione con Medusa Film e Sky. un film di Giacomo Campiotti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Una produzione Prana Film. in collaborazione con Medusa Film e Sky. un film di Giacomo Campiotti"

Transcript

1 Una produzione Prana Film in collaborazione con Medusa Film e Sky mai più come prima un film di Giacomo Campiotti con Laura Chiatti Natalia Piatti Federico Battilocchio Nicola Cipolla Marco Velluti Marco Casu Prodotto da Giacomo Campiotti Distribuzione

2 Mai più come prima Cast tecnico Regia Soggetto Sceneggiatura Direttore della fotografia Montaggio Scenografie Costumi Trucco Suono presa diretta Musiche originali: Bottega del suono Canzoni originali: Room 108 Organizzatore generale Produttore esecutivo Produttore Giacomo Campiotti Giacomo Campiotti Alexander Adabachian Giacomo Campiotti Duccio Cimatti Joe Walker Fabio Nunziata Alessandro Vannucci Peter Kaser Alexandra Toesca Nadia Ferrari Massimo Simonetti Corrado Carosio Pierangelo Fornaro Marco Casu Marco Velluti Guido Simonetti Gian Luca Bianco Giacomo Campiotti Durata 106 min Ufficio Stampa Studio Lucherini Pignatelli Russo Via A. Secchi, Roma Tel. e Fax 06/ e 2

3 Mai più come prima Cast artistico Giulia Martina Fava Max Lorenzo Enrico Laura Chiatti Natalia Piatti Federico Battilocchio Nicola Cipolla Marco Velluti Marco Casu Papà Enrico Papà Lorenzo Mamma Lorenzo Mamma Fava Mamma Martina Papà Giulia Mamma Giulia Brandt Mamma Max Papà Max Ciro Francesco Salvi Pino Quartullo Daniela Scarlatti Lunetta Savino Emanuela Grimalda Fabio Sartor Mariella Valentini Emanuele Vezzoli Lidia Broccolino Marco Gambino Daniele Dolzi e con Luca Mori Giselda Volodi Paolo De Vita Umberto Mancini Rebecca Raimondi Controfigura Max Presidente Maturità Professore Papà Fava Sorellina Enrico 3

4 Mai più come prima Il Film Mai più come prima è la storia di un gruppo di ragazzi che per la prima volta devono confrontarsi con importanti aspetti della vita, come il coraggio, il dolore, la responsabilità e la sessualità, e che alla fine dovranno trovare la forza per esercitare la libertà di scegliere il proprio destino, contro le pressioni della famiglia e della società. Questi temi importanti sono il sottotesto di una storia forte, avventurosa ed epica. Una sorta di iniziazione che i ragazzi devono attraversare per diventare uomini. Uno dei personaggi è un portatore di handicap, un diverso. Un ragazzo sensibile ed auto ironico che ha bisogno di relazioni sincere piuttosto che di pietismo. La sua presenza nel gruppo costringe in qualche modo gli amici ad affrontare il tema della diversità e della solidarietà. La storia incomincia a Roma, dove incontriamo Lorenzo, Giulia, Enrico, Martina, Fava e Max alle prese con gli esami di maturità e conosciamo le loro famiglie. Vediamo i rapporti un po superficiali esistenti tra i ragazzi, e quelli conflittuali che hanno con i genitori. I sei ragazzi non sono grandi amici ed è quasi per caso che partono insieme per la vacanza. Vorrebbero andare al mare ma finiscono in montagna. Il ruolo della natura ha una grande importanza nella storia. La maestosità e la bellezza delle Dolomiti ne sono lo sfondo. La scoperta della natura, della sua dolcezza ma anche della sua potenza sono il mezzo attraverso il quale i ragazzi compiono la loro iniziazione. Partono per un trekking che, passo dopo passo, si trasforma in una sfida, tra di loro ma anche con se stessi. Quando gli avvenimenti diventano drammatici vediamo come i ragazzi troveranno l unità, e come il sentimento dell amicizia aiuti loro ad avere coraggio e ad essere solidali. Ritornano in città. Alla vita reale. Ma per i ragazzi è difficile. L esperienza vissuta in montagna li ha portati alla necessità di trovare un senso più alto per la loro vita. Ed ognuno dei ragazzi comincia a sviluppare le proprie doti uniche, i doni nascosti, e a prendere così delle decisioni coraggiose per il proprio futuro. Niente sarà mai più come prima. Giacomo Campiotti 4

5 Mai più come prima Intervista al regista Giacomo Campiotti Come è nato il progetto? E una storia che avevo nella testa da tanti anni, visto che parte da una mia esperienza personale... Poi tre anni fa ho scritto il soggetto, proprio prima che gli inglesi mi offrissero Zivago (la miniserie di coproduzione europea ed americana con Keira Knightley e Sam Neill che ha procurato a Campiotti vari premi internazionali). Un anno più tardi, terminata la sceneggiatura, ho proposto il film a qualche produttore, ma ho constatato che, malgrado i sinceri apprezzamenti, veniva valutato come un progetto difficile, forse per la mancanza di ruoli principali per attori noti, o forse per l argomento. Siccome credo molto in questo progetto ho deciso di provare a produrlo io, ho costituito la Prana Film ed ho ottenuto il Fondo di Garanzia (all unanimità). Ma i soldi del Ministero erano congelati, è passato un altro anno... Alla fine per fortuna la Medusa ha creduto nel progetto ed ha deciso di finanziare il film. Che cosa racconta il film? E la storia di un gruppo di ragazzi che, dopo la maturità, durante una vacanza sulle Dolomiti, hanno un esperienza drammatica che cambierà le loro vite. Sono sei caratteri diversi, normalissimi sciamannati ragazzi di oggi, che provengono da differenti ceti sociali. La storia, inizia con l'esame di maturità, fatidico momento di passaggio che ti fa pensare a quello che farai da grande. All inizio ha un andamento da commedia, con la presentazione dei personaggi e delle loro famiglie. C è un ragazzo un po sfigato che vuole andare in montagna, si chiama Enrico. A lui si aggrega Max, l amico spastico che Enrico un po accudisce, e poi, per motivi diversi si aggregano anche altri compagni: Giulia, che segue il suo ragazzo Lorenzo, Martina -segretamente innamorata di Lorenzo- e un bulletto coatto detto il Fava. L impatto con la natura e il drammatico incidente ad Enrico operano una trasformazione tra i ragazzi e alla storia. Gli amici si rendono conto di non conoscere chi sia veramente Enrico - uno di quei ragazzi "invisibili" che a scuola tutti ignoranoe piano piano prendono consapevolezza della superficialità dei loro rapporti. Nel momento più doloroso ed intimo per i ragazzi, improvvisamente arrivano i loro genitori, che non riescono assolutamente ad entrare nella lunghezza d onda dei figli. 5

6 Tornati in città, i ragazzi devono affrontare la parte più importante del viaggio... decidere che direzione dare alla loro vita. Dove sono state effettuate le riprese? A Roma e sulle Dolomiti: in Alta Valbadia, a San Cassiano, nel parco naturale di Fanes, e sul monte Cristallo, in alta montagna. Abbiamo potuto contare su una grande collaborazione della gente locale e siamo riusciti a realizzare le scene dell arrampicata con grandissime difficoltà, solamente grazie all'aiuto delle guide alpine... i nostri angeli custodi, che trasportavano in giro la troupe, legati alle corde fisse. Com è nata l'idea? Il film è ispirato alle forti emozioni che ho provato nella mia adolescenza quando ho vissuto delle esperienze simili. In particolare quando avevo 17 anni, durante un trekking in montagna con i miei amici, in un incidente morì uno di noi. La storia del film ha poco a vedere con la storia vera. Ma ho cercato di non tradire quelle emozioni di allora, che avevano a che fare con l'adolescenza, la scoperta della morte proprio nel mezzo di un momento stupendo di scoperta della vita, nell'età in cui ci si sente onnipotenti e si pensa di avere davanti solo il futuro senza limiti l'esperienza di qualcosa di tragico apre una visione completamente nuova, che all impatto sembra assurda, ma che è il problema centrale della nostra esistenza. Ha fatto ricorso anche ad altri ricordi e situazioni vissuti nella sua giovinezza? Si, ad esempio al liceo un mio amico e compagno di classe era un ragazzo portatore di handicap uno spastico - e anche se non era con noi in quella particolare drammatica avventura, molte altre volte veniva con noi. Ce lo portavamo in spalla a turno e facevamo anche trekking lunghi più di una settimana, dormivamo in tenda tutti insieme con le nostre ragazze. E nato così il personaggio di Max nel film. Per interpretare questo ruolo ho chiamato un ragazzo veramente spastico, Nicola. E uno straordinario ragazzo di Palermo, una forza della natura, frequenta l'università e vive la propria menomazione fisica con grande intelligenza ed auto-ironia. Con lui sul set e nella vita si scherzava e ci si arrabbiava come con tutti gli altri, c'è un rapporto alla pari, senza pietismi o compiacimenti, nessuno lo faceva sentire diverso. Nicola ha dei genitori eccezionali, che gli danno grande forza, mentre invece - come avviene troppo spesso - il Max del film ha dei genitori distrutti, sulla difensiva, pieni di sensi di colpa. Nicola, che già voleva lavorare nel teatro, ha recitato un personaggio comunque diverso da lui. Una grande differenza ad esempio è che Nicola cammina ed è autonomo a differenza di Max - e poi Max ha una psicologia molto più fragile: credo che Nicola sia nella vita di tutti i giorni quello che il personaggio di Max diventa soltanto alla fine del film. Quanto conta la natura e la visione spirituale del mondo? 6

7 Moltissimo, io non credo che tutto finisca qui... perchè lo sento guardando fuori di me, la natura ad esempio - le montagne incredibili dove abbiamo girato - ma lo sento anche dentro di me, qualcosa che è molto più grande, che inizia e finisce molto prima e molto dopo di me: pur vivendo la nostra unicità siamo parte di un tutto e questa è una sensazione bellissima, un aiuto meraviglioso nei momenti di difficoltà. La montagna è potente, spero che dal film venga fuori l'amore per la natura che secondo me è sacra, un dono per tutti che abbiamo davanti tutti i giorni. Ma, ciechi e schiavi come siamo dei ritmi di oggi, dimentichiamo che veniamo proprio e solo da lì, è nel nostro Dna far parte della natura, anche se oggi un albero in fiore o un tramonto vengono considerati come qualcosa di melenso... c è una cultura imperante del brutto... La natura è un elemento forte nella storia, anche se non è un film sulla natura, ma un film sui rapporti tra i ragazzi, parla della libertà di scegliere il proprio destino e di come trovare la fiducia in se stessi, un problema essenziale per i giovani. Il film vorrebbe far riflettere sull' energia che ognuno di noi ha, un enorme potenziale che spesso ignoriamo di avere. Quali ricordi particolari ha dell'epoca della sua giovinezza? I miei ricordi sono quelli degli anni '70 quando il mondo era molto diverso - anche molto più grande -... e nella vita privata e pubblica non avevamo pudore a parlare di temi forti. Le cose non sono comunque cambiate moltissimo... Allora si sentiva fortissima l'ideologia, in tutto, anche nel modo di parlare e di vestire. Avevamo tutti delle certezze un po facili, molte si sono rivelate fallaci, urlavamo "W Stalin" e "W Mao" senza sapere cosa significasse davvero. C'era il desiderio di appartenere a un clan o a un branco, spesso contro la famiglia. Nella ricerca della nostra individualità dovevamo appoggiarci a qualcosa di grande e di ideale ma l'ideologia per molti di noi era qualcosa di molto superficiale: ho visto poi tante trasformazioni politiche dei miei coetanei dovute soltanto ad interessi personali. Cosa pensa dei ragazzi di oggi? Non si può generalizzare una risposta, comunque ho molti amici di questa età, e quelli che frequento a me piacciono molto, sono consapevoli e aperti. Ma tra molti altri giovani vedo una grande disperazione. La loro mancanza di ideologia è un bene, ma a volte i ragazzi hanno semplicemente sostituito le categorie politiche delle ideologie con quelle della pubblicità, delle mode consumistiche, che sono un altra schiavitù. Le famiglie oggi sono ancora più "scoppiate" e meno presenti di quando ero ragazzo io. I genitori sono più immaturi dei figli, e non sono in grado di assolvere adeguatamente la loro funzione. I nostri invece, nel bene e nel male, con noi avevano un rapporto, anche di scontro, che ad ogni modo ti faceva progredire. Senza un confronto con un autorità adulta i ragazzi oggi sono costretti ad alzare costantemente il tiro con se stessi ad esempio con le droghe - per esplorare da soli la zona del limite, dato che non c'è nessuno che glielo mette. 7

8 Il film si rivolge soprattutto a loro? Sì, il film è per loro. Credo che quando riusciamo a buttare giù il loro muro di indifferenza - che in realtà è solo una difesa - si può entrare in rapporto con gli adolescenti. Allora si trova una grande sensibilità ed un enorme bisogno di risposte che la famiglia, la scuola, la società e le istituzioni non riescono a dare. Quello che il film vorrebbe dire ai ragazzi è che bisogna cercare la forza dentro se stessi, che questa forza c è per poter seguire i propri desideri ed ideali più belli... Ho fatto centinaia di provini ed ho scoperto una grande fragilità nei ragazzi, ma anche un desiderio vitale di trovare la propria unicità, contro i modelli imposti dalla televisione e dal mercato Questa storia è nata da alcune domande che mi sono fatto - partendo dalle cose che mi stimolano ed emozionano - per riflettere sulla libertà e sulla necessità per ognuno di noi di prendere in mano la propria vita. Ma spero che comunque tutto questo sia nascosto dentro alla storia... e spero che qualche emozione possa arrivare a loro. Nessun problema ad affrontare un tema difficile come quello della perdita, quindi? Un amico che ti viene a mancare è purtroppo un esperienza comune tra i ragazzi, ma sono lasciati soli al loro dolore perché nella nostra società la morte è rimossa. La cultura edonistica ha censurato il dolore e la morte, salvando solo l orribile rappresentazione mediatica e spettacolare che non produce riflessione ma solo imbarbarimento e audience... Davanti alla morte siamo soli e il film racconta come viene vissuto questo evento dai ragazzi e come possa dare un senso più profondo alla loro vita, spingendoli a diventare più liberi e a scegliere di vivere pienamente: l accettazione della morte dà un senso alla vita e la arricchisce. Credo che il nostro film non sia né triste, né austero ma molto vitale. E soprattutto un film sulla vita dove non si può non parlare anche dell'amore, tutti noi veniamo da un momento di felicità dei nostri genitori e per tutta la vita non facciamo altro che cercare l'amore. Nel film il mondo dei giovani e quello dei genitori appaiono irrimediabilmente distanti Nel film i genitori hanno un ruolo minore, ad un certo punto della storia arrivano tutti insieme e non capiscono niente, si rivelano spiazzati e inadeguati. Non è possibile guardare l' universo giovanile senza essere severi con gli adulti, soprattutto proprio quando criticano i giovani. Ma come? Chi ha la responsabilità della società in cui crescono, dove conta solo apparire? Chi sono i genitori che dovrebbero educarli? Chi gestisce la scuola, la televisione? Come ha scelto i suoi interpreti? Nel cast ci sono degli ottimi attori nei ruoli dei genitori, che con grande generosità hanno partecipato al progetto. I ragazzi li ho cercati nelle agenzie, nelle scuole di teatro, nelle scuole e soprattutto per strada. 8

9 Ho cercato dei ragazzi che somigliassero il più possibile ai personaggi che dovevano interpretare. Quindi sul set il mio problema non è stato quello di farli recitare, ma al contrario come non farli recitare, e come aiutarli ad essere se stessi ed autentici anche davanti alla mdp. E stato molto divertente. I ragazzi hanno dato molto al film e l'hanno vissuto senza nessuno stress. Anzi alcuni le ragazze - si sono rivelati maturi ed indipendenti, gli altri hanno preso il film come una vacanza-premio, di notte facevano un gran casino e le ore piccole, e al mattino era difficile buttarli giù dal letto. Di giorno erano distrutti, hanno preso l'impegno con allegria e poco seriamente ma forse è stato un bene. Mentre giravo Zivago ho diretto altri ragazzi delle stessa età - come Keira Knightely ed erano molto più seri. Ma questa volta ho usato un altro metodo: ho rubato le scene, sfruttando l immediatezza dei ragazzi, girando quasi a loro insaputa, lasciandoli completamente liberi. Martina è mia nipote Natalia Piatti, ormai al terzo film con me; Giulia è Laura Chiatti (che aveva già recitato in una fiction); Fava è Federico Battilocchio - un ragazzo decisamente non coatto - che proviene da una scuola di recitazione di Civitavecchia, mentre gli altri li ho trovati nelle scuole. Due di loro, Marco Velluti (Lorenzo) e Marco Casu (Enrico) sono musicisti: sono diventati amici ed insieme hanno composto ed eseguito le canzoni per la colonna sonora. Di Nicola Cipolla (Max) abbiamo già parlato. Come ha lavorato al copione con Alexander Adabachian, lo sceneggiatore russo abituale collaboratore di Nikita Michalkov? E' un grande amico, è il terzo film in cui lavoriamo insieme, è un grandissimo talento. In genere arrivo da lui dopo aver scritto il trattamento; questa volta avevo già strutturato la storia anche nelle scene, ma il suo apporto è stato comunque molto importante. A me piace verificare e "attaccare" le varie certezze che ho e Alexander è stimolante, è molto diverso da me. E più realista, è un russo cresciuto durante il comunismo... Il nostro modo di lavorare è come un gioco. Ogni mattina passeggiamo per Roma, scegliamo un posto che ci piace - deve essere sempre diverso - e cominciamo a parlare di qualsiasi cosa, per arrivare a poco a poco al film. Tra noi non esistono problemi di ego, discutiamo in maniera accesa, ma sempre per il bene del film e alcune volte lui finisce con l'affezionarsi più di me ad una mia idea e viceversa io mi trovo a difendere le sue proposte... Come ha scelto di lavorare durante le riprese? A differenza di Zivago, dove avevo una troupe di 150 persone, questa volta girare è stato più semplice. Per questo progetto non volevo sentire la macchina professionale intorno ai ragazzi. Ho dovuto faticare per trovare i collaboratori giusti per dar vita ad un film piccolo e agile che mi permettesse di essere libero e che permettesse un passaggio veloce e semplice tra l'emozione e la macchina da presa. Ho trovato le persone giuste 9

10 che capissero le esigenze del film, in produzione Gianluca Bianco e Guido Simonetti, Duccio Cimatti alla fotografia e tutti gli altri Abbiamo deciso così di girare in maniera diversa, sporca, con la cinepresa 16 mm a mano e questo mi ha dato una libertà differente, potevamo seguire meglio i ragazzi durante le riprese mettendoci a loro disposizione per ogni cambiamento. Ho potuto fare tutto questo solo perchè mi sono assunto anche i rischi di produttore, che in questa ottica è un lavoro molto creativo! I REALIZZATORI Le biografie Mai più come prima GIACOMO CAMPIOTTI (REGISTA e SCENEGGIATORE) Giacomo Campiotti è nato a Varese nel E laureato in Scienze dell Educazione (Pedagogia). Ha lavorato diversi anni nel teatro di piazza, realizzando spettacoli in Italia e all estero a base di macchinerei teatrali, fuochi d artificio e lanci di mongolfiere. E stato prima assistente e poi aiuto regista di Mario Monicelli. (Il Marchese del Grillo, Speriamo che sia femmina, I Picari) Per Ipotesi Cinema, la società di giovani autori creata da Ermanno Olmi, ha realizzato: TRE DONNE (25min) 1983, LA BOMBA (60min) 1985, RITORNO DAL CINEMA (15min) da un racconto di Cesare Zavattini). Questi lavori sono stati trasmessi da RAI 1 e hanno partecipato a numerosi festival internazionali. Tre donne è tuttora utilizzato come videotesto didattico all Università della Sorbona di Parigi 10

11 Il suo primo lungometraggio è CORSA DI PRIMAVERA, presentato alla Settimana della Critica del Festival di Venezia nel 1991 dove ottiene un grande successo di pubblico e di critica. Vince molti premi tra cui MIGLIOR FILM FESTIVAL INTERNAZIONALE DI GIFFONI PREMIO DEL PUBBLICO FESTIVAL DI ANNECY COME DUE COCCODRILLI 1994 con F. Bentivoglio, G. Giannini, V. Golino LOS ANGELES: GOLDEN GLOBE NOMINATED NICE NEWYORK 1994: BEST FILM LOCARNO: PREMIO GIURIA GIOVANI PREMIO ECUMENICO DAVID DONATELLO a G. Giannini NASTRO D ARGENTO miglior soggetto PREMIO DE SICA VILLERUPT: GRAN PREMIO DEL PUBBLICO e PREMIO GIURIA LAON: PREMIO DELLA GIURIA INTERNAZIONALE PREMIO DELLA GIURIA dell Unione francese film per l infanzia e l adolescenza MONS BELGIO FESTIVAL INTERNAZIONAL DU FILM D AMOUR: PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA IL TEMPO DELL AMORE 1999 con N. Regnier, J Aubray, C. Hinds LOCARNO selezione ufficiale 17eme NEW YORK - AVIGNON FILM FESTIVAL: PRIX TOURNAGE EUROPEEN ANNECY: PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA MONTPELLIER (soiree palmarès) TORONTO CHICAGO WASHINGTON MOSCA NEW YORK LOS ANGELES e molti altri Ha girato anche vari video-clip (tra cui alcuni di Lucio Dalla) e diverse pubblicità in Italia e all estero, alcune premiate nei festival specializzati (tra cui quello di New York ). IL DOTTOR ZIVAGO 2002/2003 con Sam Neill, Keira Knightley, Hans Mathenson, Celia Imrie, Bill Paterson, Daniele Liotti TV movie di 4h prodotto da GRANADA TELEVISION LONDON, WGBH BOSTON e MEDIATRADE BAFTA NOMINATED (Oscar TV): miglior film; miglior regista; migliori costumi NEW YORK FILM FESTIVAL WORLD MEDALS: BEST SERIAL 11

12 BEST PHOTOGRAPHY BEST SOUNDTRACK PREMIO MAIANO 2003 PER IL MIGLIOR FILM TELEVISIVO 2004 Fonda la Prana Film con cui produce e dirige MAI PIU COME PRIMA nel Collabora alla sceneggiatura e dirige per Albatross la fiction LA GUERRA SULLE MONTAGNE Mediaset, con Martina Stella, Daniele Liotti, Thomas Trabacchi, Andrea Tidona, Gigi Di Berti. ALEXANDER ADABACHIAN (SCENEGGIATORE) Dopo la scuola di Belle Arti lavora con Nikita Mikhalkov come scenografo e sceneggiatore. COME REGISTA MADO, POSTE RESTANTE 1989 AZAZEL 2002 una serie di 4 film per la televisione russa, ricevendo numerosi premi. SCENEGGIATORE E DIRETTORE ARTISTICO di Nikita Mikhalkov: PIANOLA MECCANICA 1977 CINQ SOIREES 1979 OBLOMOV 1979 LA PARENTELE 1981 SANS TEMOINS 1983 OCI CIORNIE 1987 COME SCENEGGIATORE TRANS-SIBERIADE EX PRESS 1976 Andreï Kontchalovsky LOT D'UN COMMERCANT CELIBATAIRE 1984 S. Alarcon L'HISTOIRE D'UNE EQUIPE DE BILLARD 1986 S. Alarcon LE CINEFIL 1988 S. Alarcon MADO, POSTE RESTANTE 1989 L'ACTRICE ESPAGNOLE POUR LE MINISTRE ROSSE 1989 S.ALARCON BLONDS ETAIENT LES BLES DE L'UKRAINE 1991 Ivan Dikhovitchni D'APRES LE ROMAN DE MARIE GAGARINE PAPA CENDRE 1993 Jean Pierre Alessandri COME DUE COCCODRILLI 1995 Giacomo Campiotti LES DEJEUNER DES CANOTIERS 1994/95 12

13 PROJET INITIE PAR CLAUDE NEDJAR. PROJET INTERROMPU MICRO MEDIA1996 Isabelle Gerbaud (corto metraggio) IL TEMPO DELL' AMORE 1998/99 Giacomo Campiotti PRODUIT PAR 3EMME CINEMATOGRAFICA ET NOE PRODUCTION L'HEURE QUI N'EXISTAIT PAS 1999 Viatcheslav Krichtofovitch AU TEMPS DU FLEUVE AMOUR 2000 Adattamento di Roman De Andreï Makine PRODUCTION DUNE, EVE VERCEL. LA MAISON DOMBEY ET FILS 2001 laurent Jaoui D'apres Charles Dickens LA FONTE DES NEIGES 2003 Laurent Jaoui GUIDO (DUCCIO) CIMATTI (DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA) Roma 26 aprile 1961 Laurea sociologia, scienze della comunicazione Lavora dal 1996 come operatore di macchina e steadycam. Come direttore della fotografia dal 2004: due cortometraggi come fotografia in 35 mm, due film in super 16 ; DÉFENSE D AIMER di Rodolphe Marconi ITA\Francia Lungometraggio Beta Digitale MAI PIU COME PRIMA di Giacomo Campiotti TAXI LOVERS di Luigi di Fiore (premio miglior fotografia lungometraggi. Busto Arstizio Film Festival 2005 ) IL MIO AMICO BABBO NATALE prodotto dalla Nova Films, regia di Franco Amurri (messa in onda dicembre 2005) AGENZIA MATRIMONIALE (titolo provvisorio), regia Christian Bisceglia, in corso di riprese a Catania Ha pubblicato un romanzo nel 1993 I sogni di Giacomo presso l editore Pironti e un altro nell aprile 2005: Piombo edizione PIEMME. Ha vinto diversi premi per i suoi racconti brevi. JOE WALKER (MONTATORE) Vive e lavora a Londra. Si diploma inizialmente come compositore musicale per poi formarsi come montatore presso gli studi della BBC di Londra. Ha svariati crediti in sceneggiati televisivi inclusi, DR ZIVAGO con K. Knightley e S. Neill SWORD OF HONOUR con Daniel Craig, EROICA con Ian Hart nel personaggio di Beethoven. Ha appena terminato di montare lo sceneggiato storico della bbc VIRGIN QUEEN ; recentemente è ritornato al suo primo amore componendo la colonna sonora originale del film co-prodotto da BBC e HBO DIRTY WAR. 13

14 Di questo lavoro dice: MAI PIU COME PRIMA e stata una fantastica opportunità di lavorare di nuovo con Giacomo e consolidare così il successo già avuto con Dr Zivago, ricordo il primo giorno di riprese ho ricevuto da Giacomo del materiale girato in modo straordinario, con una lunga ripresa di cavalli che correndo sollevano terriccio e neve, il vapore che sbuffa dalle narici ripreso perfettamente al rallentatore, rivelando al termine un primo piano di Komarovsky. Camminando quella sera verso casa mi sono detto, vengo anche pagato per questo splendido lavoro! FABIO NUNZIATA (MONTATORE) Nato a Cosenza sotto specializzato in montaggio al CSC. Dal 1987 lavora come montatore per film documentari e di finzione (i film di Corsicato, IL RITORNO DI CAGLIOSTRO di Ciprì e Maresco, MARY di Abel Ferrara). Con Eugenio Cappuccio e Massimo Gaudioso realizza anche i film: IL CARICATORE e LA VITA E¹ UNA SOLA. ALESSANDRO VANNUCCI (SCENOGRAFO) Nato a Roma il 10/05/1965. Diplomato nel 1983 presso il 1 liceo Artistico di Roma e nel 1987 in Scenografia e storia dell'arte presso l'accademia di Belle Arti di Roma.Dal 1990, lavora come scenografo e arredatore per il teatro e il cinema, collaborando con diversi registi tra I quali: Ken Loach, Abbas Kiarostami, Giacomo Campiotti, Francesca Archibugi, Jan Sardi, Antonello Grimaldi, Silvio Soldini. Nello stesso periodo, scrive e dirige cinque commedie per il teatro: GIÙ NEI BASSIFONDI OREAMA TRAME SUMMERTIME LA CATENA Nel 2002 gira come regista il cortrometraggio Radioportogutemberg, che oltre ad essere stato nominato per il David di Donatello, vince premi ai festival di Napoli, Genova, Arcipelago di Roma, Valdarno. Partecipa inoltre ai festival di Tokio, Londra, Sidney, New York, Mosca. PETER KASER (SCENOGRAFO) Nato nel 1952 a Bressanone; lavora come artista e scenografo cinematografico; ha iniziato la sua carriera nel 1980 a Berlino, collaborando con svariate produzioni tedesche ed austriache quindi dopo oltre 10 anni lascia Berlino per ritornare in Italia, 14

15 mantenendo i suoi rapporti con la Germania inizia a collaborare con produzioni italiane; e al sul secondo film con Giacomo Campiotti. ALEXANDRA TOESCA (COSTUMISTA) Inizia a lavorare come assistente ai costumi di Lina Nerli Taviani per registi come M. Monicelli, i fratelli Taviani, C. Mazzacurati, L. Manfredi, G. Chiesa. A questo ha unito l insegnamento di Storia del Costume e della Moda in corsi per diversi istituti ed enti nella Regione Toscana. Ha lavorato come costumista nell ambito di teatro, lirica, danza, manifestazioni storiche, spot pubblicitari, e per la regia di Giacomo Campiotti, nei film Corsa di Primavera e Mai piu come prima. MASSIMO SIMONETTI (FONICO) Dal 1978 la passione per la musica e per l elettronica lo ha portato ad approfondire le conoscenze nell ambito della teoria e della pratica applicate all audio, lavorando come fonico per i concerti di musica leggera e negli studi di registrazione. In seguito, dal 1981 al 1985, ha frequentato il laboratorio cinematografico a Bassano del Grappa diretto dal maestro Ermanno Olmi, dove, accanto a registi ormai di riconosciuta fama (Archibugi, Zaccaro, Campiotti ), ha partecipato attivamente alla realizzazione di cortometraggi e film sperimentali per la RAI. Nei dieci anni successivi si è dedicato prevalentemente alla musica (Concerti, Registrazioni discografiche, Trasmissioni televisive...), partecipando in ambito cinematografico a art.28, cortometraggi e pubblicità. BOTTEGA DEL SUONO (MUSICA) Sono al loro esordio cinematografico. Nella colonna sonora originale del film, hanno cercato di fondere mondi musicali e scritture apparentemente distanti: un coro alpino, timbri di chitarre elaborati elettronicamente e una piccola formazione d'archi. Il sodalizio artistico tra Carosio e Fornaro ha avuto inizio nel 1998 con la costituzione della casa di produzioni musicali bottega del suono, che finora ha realizzato una sessantina di colonne sonore per spot televisivi, radiofonici e filmati istituzionali nazionali e internazionali. Con Bottega del suono, Carosio e Fornaro hanno vinto il "Primo Premio" e il "Premio speciale M. Pittaluga per la miglior composizione per chitarra e archi" della prima edizione del Concorso Internazionale di Composizione Lavagnino Giovani 2003 per musiche da film, il Cortinametraggio 1999 (sezione spot pubblicitari) con lo spot 15

16 per l associazione no-profit Adisco, il Key Award 2002 e il Grand Prix della pubblicità con lo spot Ti amo bancario per Banca Sanpaolo IMI e il Key Award 2003 con lo spot Pagine Gialle. Inoltre, hanno realizzato effetti e montaggi sonori per l opera lirica Il processo di Alberto Colla (Teatro alla Scala di Milano) e per lo spettacolo teatrale Onegin o l arte di non saper vivere (Teatro Stabile di Torino), composto e prodotto la colonna sonora del film televisivo "Hannover" (di Ferdinando Vicentini Orgnani) e del cortometraggio "La rosa muta" (di Craig Bell). CORRADO CAROSIO 37 anni, diplomato in Pianoforte, ha vinto il concorso Laboratorio Canzone indetto dal CPM di Milano in collaborazione con Emi, Warner e DDD. E stato direttore del coro della Brigata Alpina Taurinense. PIERANGELO FORNARO 35 anni, diplomato in Chitarra, in Composizione e in Musica elettronica. Laureato in Scienze Politiche e diplomato al corso arrangiatori della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo, presso cui ha insegnato Composizione e Arrangiamento. GIAN LUCA BIANCO (PRODUTTORE ESECUTIVO) Nasce a Milano il 4 febbraio 1967, diplomato alla School for Film and Television di New York; dopo un periodo durato quattro anni lavorando sulla sua formazione di attore e produttore, partecipa a vari progetti indipendenti americani ed oggi e alla sua prima prova importante in Italia. Viaggiatore per diversi anni da oriente a occidente approfondisce il linguaggio dell attore, frequentando seminari condotti da Maestri di Movimento, apprende differenti linguaggi ed approfondisce la conoscenza delle lingue straniere. Si interessa di comunicazione come azione comune per ottenere successo, far succedere le cose ; il cinema e il fuoco che lo riscalda sin dalla sua infanzia, la recitazione, la scrittura, il teatro, sono l obiettivo della sua vita. 16

17 Mai più come prima GLI ATTORI LAURA CHIATTI (GIULIA) Vince il concorso Miss Teen Ager Europa 96. Nel 1997 incide a Londra il suo primo CD in inglese; nel 1998, sempre in inglese incide il suo secondo CD. 17

18 Televisione: 1999 UN POSTO AL SOLE registi vari (ruolo: Giorgia) Rai Tre 2000 ANGELO IL CUSTODE di G. F. Lazotti con L. Banfi Rai Uno 2001 COMPAGNI DI SCUOLA di T. Aristarco, con M. Lopez, dove canta la sigla iniziale, dal titolo "Tu sei" (prot.) Rai Due PADRI regia di R. Donna Rai Uno 2002 CASA FAMIGLIA regia di R. Donna con M. D'Apporto Rai Uno CARABINIERI regia di R. Mertes Canale ARRIVANO I ROSSI sit-com quotidiana - Italia Uno 2004 DIRITTO DI DIFESA regia di G. F. Lazotti e D. Maiorca Rai Uno TERENCE HILL È DON MATTEO regia di G. Base INCANTESIMO 7 regia di A. Cane e T. Sherman Pubblicità: 2004 Testimonial Lavazza 2005 Testimonial Lavazza Testimonial per l Europa Ferrero Mon Cheri Cinema: 2004 MAI PIÙ COME PRIMA regia di G. Campiotti (prot.) 2005 PASSO A DUE regia di A.Barzini (prot.) 2005 L AMICO DI FAMIGLIA di Paolo Sorrentino (prot.) NATALIA PIATTI (MARTINA) Nata ad Urbino il 21 maggio È iscritta al secondo anno alla facoltà di scienze storiche all'università statale di Milano. Con Giacomo Campiotti ha lavorato anche nel film COME DUE COCCODRILLI e IL TEMPO DELL'AMORE. Con Gianluca Tavarelli ha lavorato in un cortometraggio per Tele+. FEDERICO BATTILOCCHIO (FAVA) Istruzione: 2000: Maturità Classica, presso il liceo ginnasio statale P.A. Guglielmotti di Civitavecchia (98/100) 2004: Iscritto al Quarto Ano della Facoltà di Giurisprudenza presso la Libera Università Italiana degli Studi sociali Guido Carli. Iscritto al Terzo Anno di Specializzazione presso la Scuola delle arti in Civitavecchia, diretta da Pino Quartullo. 18

19 Teatro 2001 Ruolo di coprotagonista nella versione teatrale del film HELLO DENISE di Hal Salwen. Adattamento e regia di Pino Quartullo. Ruolo di Eric nella versione teatrale del film TOGETHER di Lucas Moodysson. Adattamento e regia di Pino Quartullo Tournée teatrale con la commedia GL INNAMORATI di Carlo Goldoni nel ruolo di Succianespole, con Pino Quartullo e Natalie Caldonazzo. Adattamento e regia di Pino Quartullo Ruolo di rotagonista nella commedia teatrale L ULISSEIDE di Stefano Borghetti, con Giampaolo Genovesi e Nadia Rinaldi. GLI AMICI DI MATT di Moises Kaufman regia di Marcello Cotugno. Cinema 2005 MAI PIÙ COME PRIMA (protagonista) di Giacomo Campiotti Dice di se: Adoro il mio mestiere per l importanza che ha per me l interiorità umana... Curo ogni personaggio con passione sperando che non si ribelli mai. L espressione per me è vitale e spero di averlo saputo dimostrare. NICOLA CIPOLLA (MAX) È nato e vive a Palermo. Data di nascita 13 ottobre Nel 2002 ho partecipato ad uno stage con Tapa Sudana (attore che ha lavorato con Peter Brook) Tra amici abbiamo fatto un giornale alcuni anni fa. Frequento il secondo anno di lettere e filosofia Dice di se: Amo la vita in genere, dalla cultura alle donne, dalla musica al vino, anche se la musica mi rimanda a molti pensieri. Amo i viaggi e la fotografia, gli atlanti. la mia rivista preferita è National Geographic, osservare le foto che non si finiscono mai di vedere. Amo anche i libri e le mostre di fotografia, a cui dedico parecchio tempo. Amo molto Robert Capa e Kudelka, Un'altra mia grande passione è la recitazione, il cinema e il teatro. Ho intenzione di continuare a lavorare anche in teatro. Mi interesso di cinema e adoro immergermi in quel mondo, capire le complessità di un regista ma anche dei personaggi interpretati dagli attori. Adoro la poesia di Fellini. L'ansia che mette Stanley Kubrik mi fa riflettere sull'inconscio dell'uomo, lo mette a nudo, gli scopre la sua crudeltà e le sue debolezze spesso nascoste nella vita reale. e poichè è un grande regista cinematografico ci riesce anche solo con le immagini. 19

20 MARCO VELLUTI (LORENZO) Nato a Roma il 9/4/1985. Dall età di 6 anni si dedica allo studio della chitarra classica. Nell anno 2001 viene ammesso al Conservatorio di S. Cecilia di Roma presso il quale frequenta il III anno del corso di chitarra classica. Nel 2003 ottiene il diploma in nuoto di salvamento Nel 2004 consegue il diploma di maturità classica presso l Istituto Dante Alighieri di Roma. Nel 2005 ottiene il brevetto di istruttore di nuoto presso il CONI. Pratica il tennis e la pesca sportiva. Amante della musica leggera, in particolar modo di F. De Gregori, di F. De Andrè e di F. Guccini, compone canzoni sia per la parte letteraria che per la parte musicale, da lui stesso eseguite. Dice di se: Ho vent anni e la musica ha sempre rappresentato tutto per me... e adesso che ho anche composto delle canzoni per il film la musica ha acquistato sfumature e colori diversi. Aiutato dal nostro regista ho cercato di fronte a questa nuova esperienza il meglio delle mie capacita', appoggiandomi all'esperienza delle persone che avevo intorno e cercando di uscire dal ruolo di musicista per calarmi a fatica nel personaggio di "attore". MARCO CASU (ENRICO) Romano di nascita, vent'anni, maturità classica, secondo anno di filosofia alla sapienza, prima esperienza cinematografica...etc In questo film di Campiotti interpreta il ruolo di "Enrico". Giovani casting cercavano ragazzi nella mia facoltà, io pensavo si trattasse di un film in costume...giacomo una volta mi ha detto di averlo scelto perché ha fatto del kung fu. L'estate sulle Dolomiti ha riacceso la passione per la montagna, suonava il basso per divertirmi con gli amici al liceo, ha partecipato alla realizzazione della toccante colonna sonora originale del film insieme a Marco Velluti "Lorenzo". Dice di se: Ho 21 anni, studio filosofia e non mi aspettavo di recitare in un film né di comporre per la sua colonna sonora, ma non dico di non averci mai pensato e neanche che mi ci sono ritrovato per caso. Quando ti confronti con qualcosa di nuovo e' sempre un'esperienza di umilta', di orizzonti e di vertigini; e' comunque qualcosa di bello e non finisce in attimo. C'e' qualcosa che rimane: forse il messaggio del film e' che non si tratta di superare le esperienze ma di viverle nel bene e nel male. 20

GIACOMO CAMPIOTTI. E stato prima assistente e poi aiuto regista di Mario Monicelli. ( Il marchese del Grillo, Speriamo che sia femmina)

GIACOMO CAMPIOTTI. E stato prima assistente e poi aiuto regista di Mario Monicelli. ( Il marchese del Grillo, Speriamo che sia femmina) GIACOMO CAMPIOTTI Giacomo Campiotti è nato a Varese l 8 luglio 1957. Si è laureato in Scienze dell educazione (Pedagogia) Ha lavorato diversi anni nel teatro di piazza, realizzando vari spettacoli in Italia

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

presenta IL MIO DOMANI un film di MARINA SPADA con Claudia Gerini Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon, Lino Guanciale, Enrico Bosco

presenta IL MIO DOMANI un film di MARINA SPADA con Claudia Gerini Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon, Lino Guanciale, Enrico Bosco FRANCESCO PAMPHILI per collaborazione con in presenta IL MIO DOMANI un film di MARINA SPADA con Claudia Gerini Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon, Lino Guanciale, Enrico Bosco Film realizzato

Dettagli

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015

ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 ECCELLENZE LICEO ESAME DI STATO 2015 100 E LODE VIGLIANI VALENTINA 5B 100/100 GATTUSO GIANLUCA 5 A PERRERO JESSICA 5 B CARIGNANO SILVIA 5 C 100/100 CIVIDINO DAVIDE 5C CIELO ANDREA 5 D RIZZA DAVIDE 5 D

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012

IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012 IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012 Ho seguito, insieme ai miei alunni, due percorsi differenti che poi si

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

Libriadi 2016 Autori ospiti

Libriadi 2016 Autori ospiti Libriadi 2016 Autori ospiti Concorso LOGO e MARATONINA DI LETTURA Nicoletta Costa Sono nata a Trieste nel 1953 e qui vivo e lavoro. A 12 anni ho illustrato il mio primo libro Il pesciolino piccolo, pubblicato

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti

Roberto Denti. La mia resistenza. con la postfazione di Antonio Faeti Roberto Denti La mia resistenza con la postfazione di Antonio Faeti 2010 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli Narrativa novembre 2010 Prima edizione BestBUR marzo 2014 ISBN 978-88-17-07369-1

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57

CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57 CARTELLA STAMPA DI IN VIA SAVONA AL 57 Titolo IN VIA SAVONA AL 57 Durata 50' Anno 2013 Paese Scritto e diretto da Prodotto da Riprese di Montaggio di Voce narrante di Musica di Italia Gregory Fusaro e

Dettagli

presentano una coproduzione italo francese RODEO DRIVE. BABE FILMS in collaborazione con RAI CINEMA un film di IVANO DE MATTEO distribuzione

presentano una coproduzione italo francese RODEO DRIVE. BABE FILMS in collaborazione con RAI CINEMA un film di IVANO DE MATTEO distribuzione MARCO POCCIONI e MARCO VALSANIA presentano una coproduzione italo francese RODEO DRIVE. BABE FILMS in collaborazione con RAI CINEMA un film di distribuzione ufficio stampa film VIVIANA RONZITTI 06 4819524

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Francesco Apolloni. Formazione Professionale: Esperienze Professionali:

Francesco Apolloni. Formazione Professionale: Esperienze Professionali: C.D.A. Studio Di Nardo S.r.l. Consulenza Artistica e Legale Via Cavour, 171-00184 Roma Tel.: 06 4815269 r.a Fax: 06 4744032 REA 971115 Roma - cap.soc. i.v. E 10.000 P.IVA e C.F. 06496051001 http://www.cdastudiodinardo.com

Dettagli

Sei tutto quello che voglio

Sei tutto quello che voglio Cowsheep Film Production e Ros Group presentano un film di Sei tutto quello che voglio con PATRIZIA PUGLIESE STEFANIA PECCHINI FABRIZIO MANCIA e con ANNA PALMERI PIERO TORRICELLI FRANCESCO PALMERI VIRGINIA

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

presentano SPAGHETTI STORY un film di Ciro De Caro PFA FILMS ENJOY MOVIES una produzione

presentano SPAGHETTI STORY un film di Ciro De Caro PFA FILMS ENJOY MOVIES una produzione Pier Francesco Aiello presentano Andrea de Liberato SPAGHETTI STORY un film di Ciro De Caro una produzione PFA FILMS ENJOY MOVIES Quattro giovani adulti dei nostri giorni, affamati da un avvizzita speranza

Dettagli

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro realizzazione grafica: Valerio Rosati - Ufficio Stampa Rai Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro italiano:

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI

LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI LABORATORI DIDATTICI MULTIMEDIALI In un mondo che ha perso quasi ogni contatto con la natura, di essa è rimasta solo la magia. Abituati come siamo alla vita di città, ormai veder spuntare un germoglio

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015

Io..., papà di... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Io..., papà di...... ricordo, mi emoziono, racconto! giugno 2015 Lettura albo, strumento utilizzato in un Percorso di Sostegno alla Genitorialità biologica EMAMeF - Loredana Plotegher, educatore professionale

Dettagli

Esercizi pronomi accoppiati

Esercizi pronomi accoppiati Esercizi pronomi accoppiati 1. Rispondete secondo il modello: È vero che regali una casa a Marina?! (il suo compleanno) Sì, gliela regalo per il suo compleanno. 1. È vero che regali un orologio a Ruggero?

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione

CORSO ALLENATORI 2 livello. Fare sport: tra tradizione e innovazione Fare sport: tra tradizione e innovazione Lo sai papa, che quasi mi mettevo a piangere dalla rabbia, quando ti sei arrampicato alla rete di recinzione, urlando contro l arbitro? Io non ti avevo mai visto

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

REALIZZA IL TUO FUTURO. Di Annamaria Iaria

REALIZZA IL TUO FUTURO. Di Annamaria Iaria REALIZZA IL TUO FUTURO Di Annamaria Iaria INDICE 1.Presentazione... 2 2.Chi sono... 2 3.Il cuore dell idea... 4 4.Come si svolge... 5 5.Obiettivo... 5 6.Dove si svolge... 6 7. Idee collegate... 6 2013-2014

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management

THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management DESCRIZIONE EVENTO Project Hollywood La regia cinematografica: un esperienza di project management La produzione di un film rappresenta l

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA

Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Un altra speranza Riccardo Dossena UN ALTRA SPERANZA Autobiografia www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Riccardo Dossena Tutti i diritti riservati Progetto scrivere di Riccardo Dossena. Con il mio

Dettagli

«Il sexting è normale, ma stupido»

«Il sexting è normale, ma stupido» «Il sexting è normale, ma stupido» Il sexting sembra ormai far parte della normale quotidianità. Ma cosa ne pensano le persone coinvolte? Il programma nazionale giovani e media ha affrontato il rapporto

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE

QUESTIONARIO STUDENTE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

FRANCO VECCHIATO movie director. Franco Vecchiato regista sceneggiatore ALEYA FILM

FRANCO VECCHIATO movie director. Franco Vecchiato regista sceneggiatore ALEYA FILM 1 Franco Vecchiato regista sceneggiatore Nato a Cortina d'ampezzo, laureato in ingegneria elettronica all'università di Padova con una tesi sulla computer grafica, inizia la sua formazione professionale

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso.

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Anna Contardi Ass.Italiana Persone Down www.aipd.it Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Esperienze di educazione sessuale per adolescenti con disabilità intellettiva Premessa Esisteun diritto alla

Dettagli

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013

TEATRO COMUNALE CORSINI. giovedì 28 febbraio 2013 TEATRO COMUNALE CORSINI giovedì 28 febbraio 2013 Credo che tutti i ragazzi in questa fase di età abbiamo bisogno di uscire con gli amici e quindi di libertà. Credo che questo spettacolo voglia proprio

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

A pesca di lucci in Svezia

A pesca di lucci in Svezia A pesca di lucci in Svezia Eccomi a raccontare una nuova esperienza di pesca..per chi non lo sapesse io sono nato in Svezia e quindi dopo diverse esperienze di pesca in giro per il mondo quest anno ho

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Tornare a «danzare la vita» dopo un intervento al seno Micaela Bianco I passaggi Coinvolgimento medici e fisioterapiste

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama

SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE. La trama SCHEDA DIDATTICA LE LACRIME DEL PRINCIPE La trama C è una regista teatrale che vuole mettere in scena la storia di una principessa che viveva tanto tempo fa in un regno bianco, grigio e nero. Ma in scena,

Dettagli

La Piccola famiglia O.N.L.U.S.

La Piccola famiglia O.N.L.U.S. La Piccola famiglia O.N.L.U.S. presenta Ambientato a L Aquila nei drammatici giorni dell aprile 2009, racconta la storia di un bambino, Luca, che attraverso il terribile evento del terremoto comprende

Dettagli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli MUSICA E IMMAGINE musica e cinema musica e TV musica e pubblicità Copyright Mirco Riccò Panciroli musica e cinema musica e cinema La colonna sonora colonna sonora Parlato inciso in varie lingue nelle sale

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA Uno spettacolo teatral-musicale per bambini per proporre in modo allegro e divertente l ascolto, dal vivo, di brani importanti di musica classica. Lo spettacolo si

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN ARTE CINEMATOGRAFICA

CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN ARTE CINEMATOGRAFICA CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI SECONDO LIVELLO IN ARTE CINEMATOGRAFICA Un cinema fatto di contenuti e sperimentazione. Il cinema è un mondo composto da linguaggi differenti, ognuno nato per realizzare

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

5 Campus a San Marino 2 Campus per Adolescenti 54 corsi per allievi con DSA 4 Forma Campus 32 corsi per genitori, insegnanti, tecnici

5 Campus a San Marino 2 Campus per Adolescenti 54 corsi per allievi con DSA 4 Forma Campus 32 corsi per genitori, insegnanti, tecnici Luca Grandi Il ruolo dell'informatica nella didattica nei DSA: Strumenti compensativi Progetto Informatica per l autonomia (2001/2008) 5 Campus a San Marino 2 Campus per Adolescenti 54 corsi per allievi

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005

ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005 ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005 Storie lunghe un binario E Tickets il titolo del film che Olmi, Kiarostami e Loach hanno firmato insieme. Lo hanno presentato al Festival del Cinema

Dettagli

Corso superiore di recitazione

Corso superiore di recitazione Corso superiore di recitazione Laboratorio propedeutico all'avviamento professionale 3 ore al giorno per 3 volte alla settimana 3 nuovi modi di vivere la nostra scuola: AGILITA', PROFESSIONALITA' E COMPLETEZZA

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ. Scuola dell'infanzia Cibeno Pile Scuola Primaria don Lorenzo Milani. L'ALFABETO delle fiabe si fa GIOCO

PROGETTO CONTINUITÀ. Scuola dell'infanzia Cibeno Pile Scuola Primaria don Lorenzo Milani. L'ALFABETO delle fiabe si fa GIOCO PROGETTO CONTINUITÀ Scuola dell'infanzia Cibeno Pile Scuola Primaria don Lorenzo Milani L'ALFABETO delle fiabe si fa GIOCO I primi giorni di aprile, tornati dalle vacanze di Pasqua, il postino ci porta

Dettagli

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.

E pace in terra. raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A. della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12. E pace in terra raccolta di poesie di alcuni alunni delle classi 3A 3B 3E 2A della Scuola Media C.Aschieri di S.Pietro in Cariano 13.12.2007 INTRODUZIONE Il lavoro è stato svolto all interno di tre classi

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo

Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo E con profonda commozione e viva partecipazione che scriviamo della scomparsa di Daniel Stern, psicoanalista americano

Dettagli

Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta

Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta Scuola dell infanzia: S.Giuseppina De Muro Insegnanti: Maria Caronna Angela Marotta FINALITA -EDUCARE ALLA CITTADINANZA PER SCOPRIRE GLI ALTRI, GESTIRE CONTRASTI, RICONOSCENDO DIRITTI E DOVERI ATTRAVERSO

Dettagli

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013

CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHE FORTE! L EMOZIONE DI CRESCERE UN FIGLIO MILANO, APRILE 2013 CHEFORTE! Nasce nel 2011 TARGET: Mamme con bambini dai 3 ai 13 anni. Content Labs Presenza sul mercato di siti e blog quasi esclusivamente

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Claudio Baglioni A modo mio

Claudio Baglioni A modo mio Claudio Baglioni A modo mio Contenuti: revisione passato prossimo, lessico, espressioni italiane. Livello QCER: B1 Tempo: 2 h Claudio Baglioni è un grande cantautore italiano, è nato a Roma il 16 maggio

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

1 Completate il cruciverba.

1 Completate il cruciverba. Esercizi 1 Completate il cruciverba. Orizzontali 1. Giulia scrive messaggini a tutti con il... 2. Che bello... gli amici! 3. Amo... lezione d italiano. 4. Il primo giorno di scuola conosco nuovi... Verticali

Dettagli