CONTENUTO DEL PROGETTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTENUTO DEL PROGETTO"

Transcript

1 Progetti di Performance Improvement : migliorare rapidamente un ambito specifico della gestione aziendale. Azienda metalmeccanica controllata da un pool di banche internazionali. Un Interim Manager a capo di un progetto multifunzionale di aumento della produttività, riduzione costi e raddoppio della produzione in nuovi siti industriali, in dodici mesi. Obiettivi di miglioramento accelerato della performance industriale e di riallocazione della capacità produttiva dall'europa a Paesi low cost Azienda internazionale partecipata da un fondo di private equity, leader nella sua nicchia nel settore dei pagamenti e delle periferiche specializzate per il settore bancario Un Interim Manager, successivamente confermato in un ruolo permanent, per pianificare e gestire in loco lo sviluppo dell'azienda in Brasile. Azienda familiare italiana di progettazione e produzione di allestimenti. Necessità di trovare nuovi sbocchi commerciali di fronte a un mercato tradizionale in forte crisi. Un Interim Manager per facilitare l'entrata dell'azienda in un nuovo mercato in forte espansione. Solida Media Azienda famigliare italiana con una lunga storia di successo ed una posizione di leadership nella sua nicchia dell'arredamento, che decide di strutturarsi per affrontare il futuro. Importante azienda nel settore dei trasporti, il cui modello di gestione padronale non è più coerente con i bisogni informativi degli azionisti esteri che la controllano. Un contesto di performance economica adeguata, e crescente tensione finanziaria. Un Interim Manager per rivedere il Controllo di Gestione ed i Sistemi Informativi, che provoca una revisione complessiva dell'organizzazione aziendale. L'Interim Manager viene confermato come Direttore Generale permanent per gestire lo sviluppo dell'azienda per il futuro. Un team composto da due Interim Managers ed un consulente per l'analisi della situazione attuale e l'identificazione delle principali criticità e delle azioni correttive più urgenti. Un Interim Manager con responsabilità di direttore generale aggiunto per la realizzazione dei cambiamenti condivisi e la gestione dei rapporti con gli azionisti e le istituzioni finanziarie. P.I.17/10/2011Pagina 1

2 Progetti di Performance Improvement : migliorare rapidamente un ambito specifico della gestione aziendale. Storica Azienda Italiana ad azionariato e conduzione famigliare attiva in una nicchia del mondo delle forniture edili. Un Interim Manager per la costruzione degli strumenti organizzativi e gestionali la corretta gestione aziendale a partire dal budget e del controllo di gestione. Coinvolto inoltre nella ridefinizione dell'organizzazione complessiva, nello sviluppo del piano di marketing pluriennale e nella definizione delle procedure per l'approvazione dei relativi investimenti. Azienda italiana di componentistica automotive con problemi di competitività in un mercato fortemente altalenante e imprevedibile. Storica Azienda Imprenditoriale Italiana nel settore alimentare di successo in rapida crescita all'estero ma in declino in italia Una supply Chain per l'italia concepita molti anni fa e probabilmente non più adatta alle esigenze dell'immediato futuro. Un media Azienda Italiana di successo nei prodotti di largo consumo per la casa controllata da un fondo internazionale di private equity decide di strutturarsi per migliorare la propria performance operativa e finanziaria Un Interim Manager per gestire un processo di aumento dell'efficienza industriale e miglioramento del servizio al cliente. un Team di Manager e Consulenti per l'analisi approfondita dello status quo e la definizione delle principali azioni correttive nel breve e medio termine. un interim manager come responsabile della Logistica Distributiva per realizzare il nuovo disegno: - nuova organizzazione - nuovi parter logistici con ruoli diversi rispetto al passatto - nuova allocazione delle scorte e diverse logiche di gestione - nuovi strumenti informatici, procedure e processi un permanent manager per gestire nel medio lungo periodo il consolidamento del progetto. Un Interim Manager per strutturare ed ottimizzare la gestione della tesoreria Un Interim Manager interviene per migliorare la gestione operativa della Supply Chain ed i rapporti con i fornitori. Un Interim Manager per ottimizzare la Supply Chain di una controllata centro Americana. P.I.17/10/2011Pagina 2

3 Progetti di Performance Improvement : migliorare rapidamente un ambito specifico della gestione aziendale. La controllata italiana di un gruppo multinazionale leader nella propria nicchia di forniture farmaceutiche ha l'esigenza di ottimizzare la gestione delle operations e di consolidare le best-practices dell'industria farmaceutica. Un Interim Manager viene inserito come Direttore di Stabilimento ed assume la responsabilità della produzione Un Interim Manager con una lunga esperienza del settore specifico assume un ruolo di Tutorship per trasferire competenze ai responsabili operativi del cliente. Media Azienda Italiana leader nella propria nicchia nel settore del bianco. Filiale produttiva di un Gruppo industriale svizzero. Necessità immediata di un Direttore Operativo a causa di dimissioni improvvise, in un momento di forte criticità (mercato in forte crescita, investimenti importanti non ancora a regime). Un Interim Manager per aggiornare il controllo di gestione e supportare il processo di ristrutturazione industriale dell'azienda. Un Interim Manager per gestire un programma accelerato di implementazione della lean production e per mettere in pratica un nuovo modello gestionale basato sull'efficienza operativa a tutti i livelli aziendali. Azienda Multinazionale di successo impegnata nella realizzazione di un nuovo "shared service center" nell'europa dell'est. La controllata italiana di un grosso Gruppo multinazionale della meccanica ha l'esigenza di migliorare e razionalizzare le proprie operations. Un Interim Manager esperto di processi di trasferimento della funzione amministrazione e finanza all'estero per gestire operativamente il progetto e la fase di stabilizzazione della nuova realtà di gruppo. Un Interim Manager assume la carica di Direttore Operations per realizzare una profonda ristrutturazione dell'assetto logistico e produttivo che include tra l'altro la chiusura di uno stabilimento in Italia ed il trasferimento nell'europa dell'est di produzioni a minore valore aggiunto. Un importante Gruppo Europeo leader nel settore dell'automazione controllato da fondi di private equity decide di chiudere uno stabilimento nel nord Europa Un Interim Manager del team internazionale di EIM viene inserito come responsabile delle Risorse Umane per supportare l'amministratore Delegato nella realizzazione del progetto. P.I.17/10/2011Pagina 3

4 Progetti di Performance Improvement : migliorare rapidamente un ambito specifico della gestione aziendale. Azienda multinazionale italiana attiva nella componentistica industriale. Necessità di avviare la chiusura non traumatica di un importante stabilimento italiano. Un Interim Manager per gestire rapidamente e senza traumi la chiusura e il trasferimento delle produzioni ad altri siti. Filiale italiana di un Gruppo multinazionale nel settore del packaging. Necessità di chiudere un importante sito italiano senza influire negativamente sul servizio al cliente, nei tempi e nei budget stabiliti. Grande multinazionale con diversi stabilimenti in Italia, operante nel mondo dell' Idro-termo-sanitario. Un Interim Manager in qualità di CFO e Project Manager per gestire il processo di chiusura. Risparmio del 25% sul budget di costi, progetto concluso in meno di 12 mesi. Un Interim Manager per definire e negoziare con parti sociali e ministero un piano di ristrutturazione che ha coinvolto diverse centinaia di persone. La controllata italiana di un grosso Gruppo multinazionale decide di realizzare un significativo piano di down-sizing a seguito della crisi di mercato. Un Interim Manager gestisce al realizzazione del piano di mobilità conseguendo i risultati richiesti dal gruppo entro i tempi ed i costi pianificati. P.I.17/10/2011Pagina 4

5 Progetti di Restructuring, Turn Around e Business Transformation : migliorare rapidamente la gestione complessiva dell'azienda. Media Azienda Italiana dei beni di consumo durevoli in un Team di Manager e Consulenti per lo sviluppo del piano industriale e supporto alla gravi difficoltà finanziarie: negoziazione del debito. - priva di budget e piano pluriennale un interim manager per la gestione quotidiana della finanza e la costruzione degli strumenti per la gestione. - priva di controllo di gestione e gestione finanziaria. Piccola Azienda indipendente italiana nel settore dei prodotti di largo consumo impegnata nella ristrutturazione del proprio debito bancario e parabancario. Media Azienda Italiana nel settore dell'abbigliamento fortemente indebitata. Azienda multiservizi con un patrimonio immobiliare sproporzionato rispetto all'attuale livello di business. Un grosso Gruppo multinazionale decide di realizzare un piano di turn-around della propria controllata italiana propedeutico alla dismissione della stessa. Un Gruppo Italiano del lusso controllato da un fondo di private equity entra in crisi e deve realizzare la cessione di diverse aziende partecipate. Azienda italiana di materiali da costruzione. Necessità di un radicale turnaround in un mercato in crisi strutturale. Un Interim Manager esperto del settore per ridefinire il business plan pluriennale lavorando a stretto contatto con gli advisor finanziari dell'azienda. Un Interim Manager esperto del settore per ridefinire il business plan pluriennale lavorando a stretto contatto con gli advisor finanziari dell'azienda. Un interim Manager per gestire la tesoreria ed i rapporti quotidiani con gli istituti di credito. Un Interim Manager per sviluppare la strategia di valorizzazione del patrimonio immobiliare dell'azienda. Un Interim Manager assume il ruolo di Amministratore Delegato, realizza un intenso piano di turnaround in 12 mesi e riporta ad economicità la gestione dell'azienda nonostante i continui aumenti della materia prima. Un permanent manager viene quindi inserito come Direttore Generale per gestire l'azienda che il gruppo ha deciso *- in seguito dei risultati ottenuti - di mantenere in portafoglio. Un Chief Restructuring Officer di EIM gestisce insieme al top management del gruppo e agli esponenti del fondo di private equity la messa in sicurezza di alcune partecipate attraverso la ristrutturazione del debito e la successiva cessione a terzi delle controllate. Un Interim Manager in qualità di Chief Restructuring Officer per gestire la ristrutturazione e il riposizionamento dell'azienda. R&T17/10/2011Pagina 5

6 Progetti di Restructuring, Turn Around e Business Transformation : migliorare rapidamente la gestione complessiva dell'azienda. Filiale produttiva e commerciale italiana di una multinazionale francese. Obiettivi di "ripresa del controllo" sulle operazioni della Società e di recupero di competitività in tempi brevi. Media Azienda metalmeccanica italiana controllata da una holding di investimento estera. Problemi di redditività e chiarezza strategica. Un Interim Manager come Direttore Generale per mettere sotto controllo e in sicurezza la Società, assicurare un rapporto trasparente con la casa madre, gestire un processo di recupero accelerato di efficienza attraverso la dismissione di alcune linee di prodotto non remunerative, il miglioramento dei processi operativi e l'efficienza organizzativa. Un Interim Manager per identificare le azioni correttive immediate su prodotti e clienti e ridefinire un piano di marketing di medio periodo. Un Interim Manager per mettere sotto controllo la funzione Amministrazione Finanza e Controllo. R&T17/10/2011Pagina 6

7 Progetti di Executive Resourcing : risposte urgenti a bisogni organizzativi. Storica Media Azienda Italiana leader nella sua nicchia nel settore dei veicoli speciali Un Area Manager permanent per gestire la crescita dell'azienda in centro e sud America Azienda partecipata da un fondo di private equity, leader nella sua nicchia nel settore della meccanica di precisione Un Direttore di Stabilimento permanent per gestire il principale sito produttivo del gruppo e permettere all'imprenditore di focalizzarsi sullo sviluppo commerciale internazionale. Un Gruppo leader regionale nel nord e centro Italia, acquisisce l'omologa società leader nel centro-sud d'italia. E decide di farsi supportare nel processo di integrazione. Un Interim Manager per gestire l'integrazione ed omogeneizzazione di tutte le procedure e pratiche relative alle Risorse Umane. La controllata Italiana di un Gruppo internazionale basato a Roma decide l'apertura di una filiale a Milano. Un Permanent Manager viene identificato ed inserito in azienda per la gestione del Customer care e la Supply Chain della nuova filiale. Una Società Internazionale basata su internet decide di aprire il mercato italiano Una storica piccola Azienda famigliare leader nella sua nicchia nel settore tessile/abbigliamento di altissima gamma, ha l'esigenza di supportare un giovane membro della famiglia nell'assunzione di un'importante responsabilità funzionale. Un Importante Gruppo Farmaceutico Italiano con una forte presenza internazionale ha l'esigenza di intervenire sul management delle sue filiali Europee. Un Interim Manager assume il ruolo di Direttore Commerciale per accelerare il programma di sviluppo. Un Interim Manager viene inserito in azienda con il ruolo di CFO ed il compito di fare il coach del suo successore designato. Un Interim Manager per sostituire il Direttore di Produzione di una realtà produttiva in Francia. Un Interim Manager assume il ruoldo di CFO della controllata Spagnola per sostituire rapidamente il suo predecessore e trasformare l'organizzazione, gli strumenti ed i processi amministrativi della controllata. EX.R.17/10/2011Pagina 7

8 Progetti di Executive Resourcing : risposte urgenti a bisogni organizzativi. Un Azienda Italiana quotata con una significativa presenza produttiva all'estero ha l'esigenza di razionalizzare la gestione delle risorse umane presso una sua controllata in un paese del nord Europa Un Interim Manager del team internazionale di EIM assume la carica di Direttore Risorse Umane ad interim per ridisegnare le procedure ed i processi relativi alla gestione delle risorse umane della filiale nord Europea. EX.R.17/10/2011Pagina 8

Ippolito Consulting temporary management restructuring & turnaround consulenza di direzione temporary management consulenza di direzione

Ippolito Consulting temporary management restructuring & turnaround consulenza di direzione temporary management consulenza di direzione Ippolito Consulting IppolitoConsulting nasce da un iniziativa di Francesco Ippolito, che ha concentrato in un unica proposta una rete di contatti professionali specializzati nella gestione di crisi aziendali

Dettagli

implementazione dl del piano con i governance e organizzativi tradizionali Piano di ristrutturazione aziendale 7. Sottostimare i fabbisogni finanziari

implementazione dl del piano con i governance e organizzativi tradizionali Piano di ristrutturazione aziendale 7. Sottostimare i fabbisogni finanziari Restructuring di imprese Oltre i risultati di breve termine: le imprese costruite per durare 1 1 IL MODELLO RICORRENTE Struttura, errori, difetti 2 Per assicurare il successo del piano di ristrutturazione

Dettagli

Crisi aziendale e strategie di risanamento

Crisi aziendale e strategie di risanamento Crisi aziendale e strategie di risanamento Lara Penco Dipartimento di Economia Università degli Studi di Genova (lpenco@economia.unige.it) 1 Agenda La crisi aziendale: definizione e processo Le strategie

Dettagli

L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers

L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers L ECCELLENZA NEGLI ACQUISTI Sei moduli efficaci per migliorare il processo di acquisto e accrescere le competenze dei buyers MODULO 2 MODULO 1 L'organizzazione degli acquisti e il ruolo del Buyer Firenze,

Dettagli

- Investimenti nell innovazione di prodotto - Immagine: prodotto di rottura, avventuroso, stile americano

- Investimenti nell innovazione di prodotto - Immagine: prodotto di rottura, avventuroso, stile americano 1918: primo costruttore di motociclette del mondo - Investimenti nell innovazione di prodotto - Immagine: prodotto di rottura, avventuroso, stile americano Anni 50: quota di mercato del 60% Ingresso dei

Dettagli

Turnaround e Crisi Aziendali

Turnaround e Crisi Aziendali Turnaround e Crisi Aziendali Agenda > Chi è EOD > Modalità di intervento > Valori Condivisi > Team > Contatti 2 Chi è Executive On Demand Temporary Manager specializzati nella gestione di Crisi Aziendali

Dettagli

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende QUALITA UNINDUSTRIA INNOVAZIONE METODO UMIQ Il metodo UMIQ Unindustria Bologna Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende Obiettivi del corso Fornire

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link.

Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link. Per visionare i profili, utilizzare i seguenti link. Direzione Brand Marketing e Merchandising Project Management e Sicurezza Prodotto Direttore di Stabilimento - Alimentare, Chimico Plastico Amministratore

Dettagli

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S. Il tuo partner per l internazionalizzazione. 4 Marzo 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Il tuo partner per l internazionalizzazione Dal 1786 l istituzione al servizio

Dettagli

Aziende speciali, multiutility e servizi ambientali Supporto allo sviluppo

Aziende speciali, multiutility e servizi ambientali Supporto allo sviluppo Aziende speciali, multiutility e servizi ambientali Supporto allo sviluppo Executive Summary Il settore delle utilities è fra quelli che avranno una maggiore crescita nei valori economici e nell occupazione.

Dettagli

Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati

Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati MECCANICA FINANZIARIA è una società ben strutturata, composta da un team altamente qualificato e dalla pluriennale

Dettagli

Business Design Strategia Organizzazione Controllo di Gestione

Business Design Strategia Organizzazione Controllo di Gestione Lo studio Ronchi & Partners opera nella consulenza di strategia d'impresa con particolare attenzione al settore industriale ad alto contenuto di innovazione. Specializzato in interventi strategici ed operativi

Dettagli

Proposte formative CHANGE MANAGEMENT MANAGEMENT DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO NELLA PMI

Proposte formative CHANGE MANAGEMENT MANAGEMENT DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO NELLA PMI Proposte formative Un team di esperti in progettazione formativa è a disposizione per lo sviluppo di soluzioni personalizzate e la realizzazione di percorsi costruiti intorno alle esigenze di ciascuna

Dettagli

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A.

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. 1. PREMESSE La presente politica di investimento è stata approvata dall assemblea

Dettagli

Consulenza Direzionale www.kvalue.net. Presentazione Società. Key Value for high performance business

Consulenza Direzionale www.kvalue.net. Presentazione Società. Key Value for high performance business Key Value for high performance business Consulenza Direzionale www.kvalue.net KValue Srl Via E. Fermi 11-36100 Vicenza Tel/Fax 0444 149 67 11 info@kvalue.net Presentazione Società L approccio KValue KValue

Dettagli

PFCONSULT Financial & Business Service

PFCONSULT Financial & Business Service Business Solutions Rapporto Banca-Impresa Miglioramento della propria posizione finanziaria e maggior accesso al credito PFCONSULT Financial & Business Service Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo

Dettagli

CRM Downsizing Program

CRM Downsizing Program Azzerare i costi inutili del CRM e massimizzare il valore di quanto già realizzato S empre, e in special modo durante periodi di crisi, risulta vitale in azienda individuare tutte le potenziali fonti di

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

IL BUDGET IN UNA SOCIETA DI SERVIZI. SINTESI S.r.l. Potenza, 17.06.2015 - Università degli Studi della Basilicata

IL BUDGET IN UNA SOCIETA DI SERVIZI. SINTESI S.r.l. Potenza, 17.06.2015 - Università degli Studi della Basilicata IL BUDGET IN UNA SOCIETA DI SERVIZI SINTESI S.r.l. Potenza, 17.06.2015 - Università degli Studi della Basilicata SINTESI S.r.l 1 SINTESI S.r.l. è una società di servizi che opera nel settore della formazione

Dettagli

A volte il risultato della revisione è l'attribuzione di un rating peggiorativo, che può portare alla revoca in tronco degli affidamenti!

A volte il risultato della revisione è l'attribuzione di un rating peggiorativo, che può portare alla revoca in tronco degli affidamenti! Accade spesso che la banca vada a visitare l azienda solo quando deve acquisirne la relazione o, successivamente, per collocare nuovi prodotti o chiedere maggiori flussi di lavoro o relazioni indotte,

Dettagli

La discontinuità: una sfida da vincere Maggio 2012

La discontinuità: una sfida da vincere Maggio 2012 R e s t a r t Industrial Restructuring La discontinuità: una sfida da vincere Maggio 2012 Gi Group Gi Group è una multinazionale italiana, leader nella fornitura di servizi per lo sviluppo del mercato

Dettagli

THE ART OF BUSINESS PLANNING

THE ART OF BUSINESS PLANNING THE ART OF BUSINESS PLANNING La presentazione dei dati: realizzazione e presentazione di un Business Plan Francesca Perrone - Head of Territorial & Sectorial Development Plans Giusy Stanziola - Territorial

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. private equity e venture capital

Gestione Finanziaria delle Imprese. private equity e venture capital GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE Private Equity e Venture Capital Il private equity e il venture capital Anni 80 Con venture capital si definiva l apporto di capitale azionario, da parte di operatori

Dettagli

Strumenti per patrimonializzare e sostenere le Pmi: il Private Equity

Strumenti per patrimonializzare e sostenere le Pmi: il Private Equity Capitale di rischio Strumenti per patrimonializzare e sostenere le Pmi: il Private Equity di Amedeo De Luca Le Pmi italiane costituiscono la struttura portante del sistema economico nazionale, sia per

Dettagli

Executive Master in Logistica e Supply Chain

Executive Master in Logistica e Supply Chain Executive Master in Logistica e Supply Chain Management Governa l'insieme delle attività organizzative, gestionali e strategiche che governano nell'azienda i flussi di materiali e delle relative informazioni

Dettagli

concretizza le potenzialità dei tuoi progetti

concretizza le potenzialità dei tuoi progetti concretizza le potenzialità dei tuoi progetti BusinessPlanCenter è un centro di servizi specializzato, che assiste e supporta professionalmente manager, imprenditori e aspiranti imprenditori nella pianificazione/valutazione

Dettagli

ConsulenzaeRisorse.it Team su misura

ConsulenzaeRisorse.it Team su misura ConsulenzaeRisorse.it Team su misura attenti ai dettagli che fanno la differenza 1 Finanza Strutturata e Straordinaria Mergers & Acquisitions Acquisizioni e cessioni di aziende, pacchetti azionari, rami

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Via Alberto Nota, 5-10122 Torino - Piazzale Biancamano, 8-20121 Milano - Via Roma, 4-33100 Udine

Via Alberto Nota, 5-10122 Torino - Piazzale Biancamano, 8-20121 Milano - Via Roma, 4-33100 Udine Via Alberto Nota, 5-10122 Torino - Piazzale Biancamano, 8-20121 Milano - Via Roma, 4-33100 Udine Tel. 011/5690291 - Fax 011/5690247 - N verde gratuito 800.300.368 info@knetproject.com - www.knetproject.com

Dettagli

Edizione 2010. www.sovedi.it

Edizione 2010. www.sovedi.it Edizione 2010 www.sovedi.it SOVEDI s.r.l. Via Antica, 3-25080 Padenghe sul Garda (BS) email: info@sovedi.it tel: +39 0302076341 CAP.SOC. 51.480,00 - C.F. p.iva 00632180246 SOVEDI nasce nel 1978 a Vicenza.

Dettagli

APE Ainvest Private Equity

APE Ainvest Private Equity APE Ainvest Private Equity Overview sulla società Pag. 2 La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2 Le attività Pag. 2 Il management e il track record Pag. 3 La storia Pag. 4 I clienti Pag. 5 CHI

Dettagli

Corporate governance e processi di gestione in un amministrazione giudiziaria

Corporate governance e processi di gestione in un amministrazione giudiziaria Corporate governance e processi di gestione in un amministrazione giudiziaria (di Società industriali e commerciali) Roberto De Luca Milano, 23 aprile e 3 maggio 2012 L Amministrazione Giudiziaria in pillole

Dettagli

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE Gentile cliente, buongiorno. Di seguito può consultare l'elenco aggiornato dei professionisti che hanno aderito recentemente alla nostra banca

Dettagli

Termini quali dissesto, crisi, squilibrio stanno tutti ad identificare un malessere che può portare alla definitiva insolvenza dell impresa.

Termini quali dissesto, crisi, squilibrio stanno tutti ad identificare un malessere che può portare alla definitiva insolvenza dell impresa. Turnaround La crisi d impresa La crisi di un impresa raramente dipende da una singola causa o evento, spesso è il risultato di una serie di concause che portano o che possono portare, in un periodo di

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL

IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL Prof. 1Corso: Supply chain management Docente: 1 Considerazioni di sintesi L azienda si posiziona tra le prime

Dettagli

Piani integrati per lo sviluppo locale. Progetti di marketing territoriale. Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali

Piani integrati per lo sviluppo locale. Progetti di marketing territoriale. Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali Piani integrati per lo sviluppo locale Progetti di marketing territoriale Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali Sviluppo di prodotti turistici Strategie e piani di comunicazione Percorsi

Dettagli

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi Marketing & Sales: le reazioni alla crisi I risultati di un indagine empirica 1 1. IL CAMPIONE ESAMINATO 2 Le imprese intervistate Numero imprese intervistate: 14 Imprese familiari. Ruolo centrale dell

Dettagli

Stefano Perboni. CEO Gruppo Opengate. Road Show Nuovo Mercato. Palazzo Mezzanotte. 20 Novembre 2002

Stefano Perboni. CEO Gruppo Opengate. Road Show Nuovo Mercato. Palazzo Mezzanotte. 20 Novembre 2002 Road Show Nuovo Mercato Stefano Perboni CEO Gruppo Opengate Palazzo Mezzanotte 20 Novembre 2002 1 Crescita e consolidamento 3 anni di quotazione Presenza in piu settori 3 anni di quotazione 989 (+92%)

Dettagli

Profilo aziendale. Giugno 2008 - Pubblica

Profilo aziendale. Giugno 2008 - Pubblica Profilo aziendale Chi siamo Siamo un gruppo di professionisti esperti di gestione aziendale, che si propone come valido supporto ad imprenditori, dirigenti e manager nel ricercare, sviluppare ed applicare

Dettagli

APC partners PROFILO BUSINESS STRATEGY & FINANCE. Turning ideas into results

APC partners PROFILO BUSINESS STRATEGY & FINANCE. Turning ideas into results BUSINESS STRATEGY & FINANCE Turning ideas into results PROFILO CHI SIAMO Siamo un operatore finanziario indipendente attivo nel campo della finanza straordinaria d'impresa, con particolare competenza nel

Dettagli

BASILEA II. Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa. Milano, 12 maggio 2004

BASILEA II. Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa. Milano, 12 maggio 2004 BASILEA II Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa Relatore: Aldo Camagni Presidente commissione finanza, controllo di gestione e contabilità d impresa dell Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016

OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016 OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016 Obiettivi formativi corsi di laurea, raggruppamenti disciplinari, insegnamenti Economia: banche, aziende e mercati Obiettivi formativi corso di laurea I laureati in Economia:

Dettagli

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Una crescita sostenibile attraverso il potenziamento dei clienti più redditizi 2012 Microsoft Dynamics AX con il modulo Professional Services offre una soluzione

Dettagli

Master in General Management

Master in General Management Master in General Management CALENDARIO Cenni di contabilità e Controllo di Gestione Dott.ssa Annarita Gelasio Venerdì 12 novembre dalle 9,00 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 Finanza e Gestione Aziendale

Dettagli

Catalogo Offerta Formativa

Catalogo Offerta Formativa Catalogo Offerta Formativa Indice delle Aree Tematiche Area A - Amministrazione & Finanza Area B - Area Legale Area C - Sicurezza Qualità e Ambiente Area D - Produzione & Manutenzione Area E - Sviluppo

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT CENTRATE I VOSTRI OBIETTIVI LA MISSIONE In qualità di clienti Rockwell Automation, potete contare

Dettagli

LE STRUTTURE ORGANIZZATIVE DI TRADE MARKETING. Beatrice Luceri Facoltà di Economia Anno Accademico 2000/01

LE STRUTTURE ORGANIZZATIVE DI TRADE MARKETING. Beatrice Luceri Facoltà di Economia Anno Accademico 2000/01 LE STRUTTURE ORGANIZZATIVE DI TRADE MARKETING Beatrice Luceri Facoltà di Economia Anno Accademico 2000/01 La configurazione della funzione di Trade Marketing I fenomeni che hanno influito sui processi

Dettagli

Economia e Gestione delle Imprese Industriali Avanzato Interventi privatistici

Economia e Gestione delle Imprese Industriali Avanzato Interventi privatistici Economia e Gestione delle Imprese Industriali Avanzato Interventi privatistici Accordi di ristrutturazione dei debiti (Art. 182 bis) Accordo di ristrutturazione con almeno il 60% dei creditori Deposito

Dettagli

Export Development Export Development

Export Development Export Development SERVICE PROFILE 2014 Chi siamo L attuale scenario economico nazionale impone alle imprese la necessità di valutare le opportunità di mercato offerte dai mercati internazionali. Sebbene una strategia commerciale

Dettagli

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Mercato delle fonti energetiche rinnovabili INVESTIMENTI CAPITALE / CREDITO? INVESTITORI QUALIFICATI PLAYER INDUSTRIALI CARATTERIZZATI

Dettagli

Consulenza di gestione per le imprese

Consulenza di gestione per le imprese Via L. Pellizzo 39 35128 PADOVA tel. +39 049 776174 - fax +39 049 776174 Via D. Manin 5 37122 VERONA tel. +39 045 590515 fax +39 045 8019021 email: amr@amrconsulting.it homepage: www.amrconsulting.it Professionisti

Dettagli

Ricette per uscire dalla crisi, soluzioni dal temporary management

Ricette per uscire dalla crisi, soluzioni dal temporary management Ricette per uscire dalla crisi, soluzioni dal temporary management Scritto da oltre 30 managers di Leading Network Paolo Fiorini,co-autore, cura il cap. 8.5. Puoi ordinare il libro nelle seguenti librerie:

Dettagli

Brochure servizi di consulenza 2013

Brochure servizi di consulenza 2013 Brochure servizi di consulenza 2013 Almer consulenze aziendali Specializzazioni Project Management Organizzazione della Gestione Gestione del cambiamento Reingegnerizzazione dei processi produttivi e ottimizzazione

Dettagli

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione La missione Affiancare le aziende clienti nello sviluppo e controllo del loro business Servire il suo Cliente con una offerta illimitata e mirata a risolvere le Sue principali esigenze Selezionare Partners

Dettagli

Ristrutturazione e rimodulazione del debito «Bancario», delle imprese, per il riequilibrio della posizione finanziaria

Ristrutturazione e rimodulazione del debito «Bancario», delle imprese, per il riequilibrio della posizione finanziaria Business Solutions Ristrutturazione e rimodulazione del debito «Bancario», delle imprese, per il riequilibrio della posizione finanziaria Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974

Dettagli

Il management cooperativo e l innovazione

Il management cooperativo e l innovazione AZIENDE IN RETE NELLA FORMAZIONE CONTINUA Strumenti per la competitività delle imprese venete Il management cooperativo e l innovazione DGR n. 784 del 14/05/2015 - Fondo Sociale Europeo in sinergia con

Dettagli

Dal campo di gioco al controllo del business: come leggere il bilancio della Juventus L ingegnere gestionale come controller

Dal campo di gioco al controllo del business: come leggere il bilancio della Juventus L ingegnere gestionale come controller Dal campo di gioco al controllo del business: come leggere il bilancio della Juventus L ingegnere gestionale come controller Valentina Lazzarotti LIUC Università Cattaneo 1 Agenda La nascita dell ingegnere

Dettagli

Project Manager 2020

Project Manager 2020 Project Manager 2020 2a edizione Leadership & team-building Sede: da definire Milano, 29 settembre e 5 ottobre, 2015 Presentazione e finalità del Corso L industria farmaceutica mondiale sta attraversando

Dettagli

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Clément PERRIN / Daniela TAVERNA - Senior Project Manager Milano, 20 Aprile 2012 Con l acquisizione da parte di BNPP 6 anni

Dettagli

Accompagniamo nella transizione

Accompagniamo nella transizione Accompagniamo nella transizione FinStrategy Transition Manager S.r.l. - Head Office: Strada Maggiore,32-40125 Bologna - Uffici Via Campania,86 63069 S.Benedetto del Tronto (AP) Tel: +39 051 29104 24 Fax:

Dettagli

Innext La consulenza diventa convergente

Innext La consulenza diventa convergente Innext La consulenza diventa convergente Internazionalizzazione - Passaggio generazionale - Operazioni straordinarie - Training & Coaching Innovazione - ICT Da oltre 10 anni esperienza e professionalità

Dettagli

Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML

Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML Corsi internazionali, corsi in house, master e convegni: la qualità dell insegnamento è sempre garantita da docenti selezionati,

Dettagli

Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali. Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR

Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali. Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR PERCHÉ INVESTIRE NEL PRIVATE EQUITY DEDICATO ALLE PMI ITALIANE NEL 2012 / 2013?

Dettagli

Analizzare e gestire CAMBIAMENTO. tramite lo strumento e la metodologia

Analizzare e gestire CAMBIAMENTO. tramite lo strumento e la metodologia Analizzare e gestire il CAMBIAMENTO tramite lo strumento e la metodologia LA GESTIONE DEL CAMBIAMENTO Le aziende sono sempre più di frequente poste di fronte al cambiamento. Oggi ai manager si richiede

Dettagli

Excellence Consulting. Company Profile

Excellence Consulting. Company Profile Excellence Consulting Company Profile Chi siamo L ECCELLENZA, l elemento principale della nostra value proposition non è solo il nostro brand ma fa parte anche del nostro DNA. Noi proponiamo eccellenza

Dettagli

MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI

MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI MANTENERE LE RELAZIONI CON I CLIENTI FINALI Il mantenimento delle relazioni con i clienti finali e il processo mediante il quale il fornitore soddisfa nel tempo le esigenze del cliente definite di comune

Dettagli

a fianco delle imprese

a fianco delle imprese a fianco delle imprese ROMIRI DM AMA LE NUOVE IDEE Romiri Data Management crede fortemente nell innovazione come motore di sviluppo. Opera nel campo delle ICT (Information and Communication Technology)

Dettagli

Le tre aree strategiche d affari Pag. 3. La storia imprenditoriale Pag. 6. La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7. Scheda di sintesi Pag.

Le tre aree strategiche d affari Pag. 3. La storia imprenditoriale Pag. 6. La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7. Scheda di sintesi Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Le tre aree strategiche d affari Pag. 3 La storia imprenditoriale Pag. 6 La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7 Scheda di sintesi Pag. 8 Milano, marzo 2006

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Confindustria Genova

Confindustria Genova Confindustria Genova La levadel Private Equity nelleacquisizionie nelle cessioni: minoranze e maggioranze Genova, 14 maggio 2015 Raffaele de Courten 1 ARGOMENTI TRATTATI Cosa fanno gli operatori di Private

Dettagli

DALLA RISTRUTTURAZIONE AL RILANCIO COMPETITIVO RUOLO DELLE PREVISIONI ECONOMICHE E FINANZIARIE: IL PIANO INDUSTRIALE DI RISANAMENTO. Dott.

DALLA RISTRUTTURAZIONE AL RILANCIO COMPETITIVO RUOLO DELLE PREVISIONI ECONOMICHE E FINANZIARIE: IL PIANO INDUSTRIALE DI RISANAMENTO. Dott. DALLA RISTRUTTURAZIONE AL RILANCIO COMPETITIVO RUOLO DELLE PREVISIONI ECONOMICHE E FINANZIARIE: IL PIANO INDUSTRIALE DI RISANAMENTO Dott. Ivan Losio LA STRATEGIA DI RISANAMENTO La strategia per uscire

Dettagli

Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it. Il Business Plan

Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it. Il Business Plan Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it Il Business Plan Che cos è il business plan Documento di pianificazione e comunicazione che analizza e descrive l idea imprenditoriale e ne consente una

Dettagli

REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE

REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE REALIZZARE PROCESSI DI VENDITA CHE SOSTENGANO UNA CRESCITA PROFITTEVOLE SALESFORCE EFFECTIVENESS 1. [ GLI OBIETTIVI ] PERCHÉ DISPORRE DI PROCESSI COMMERCIALI PIÙ COMPETITIVI? Realizzare nel tempo una crescita

Dettagli

Dentro l azienda, per l azienda.

Dentro l azienda, per l azienda. Dentro l azienda, per l azienda. Chi è Empeiria Network di professionisti di consolidata esperienza manageriale Dotati di elevate competenze multidisciplinari in settori diversificati, sono in grado di

Dettagli

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche 1. La e-company: definizione e caratteristiche 2. Le tre direttrici di sviluppo del

Dettagli

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Accordi verticali e pratiche concordate SVILUPPO PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Il progetto nasce da una valutazione strategica circa l esigenza di approfondire la tematica

Dettagli

COMPANY PROFILE. AINVEST srl. Una overview sulla società Pag. 2. La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2. Le attività Pag.

COMPANY PROFILE. AINVEST srl. Una overview sulla società Pag. 2. La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2. Le attività Pag. COMPANY PROFILE AINVEST srl Una overview sulla società Pag. 2 La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2 Le attività Pag. 3 Il management e il track record Pag. 4 La storia Pag. 6 I clienti Pag.

Dettagli

Turnaround. Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Bologna ed il caso Alta Tecnologia. di Massimo Lazzari (*)

Turnaround. Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Bologna ed il caso Alta Tecnologia. di Massimo Lazzari (*) Tecniche Turnaround Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Bologna ed il caso Alta Tecnologia Italiana SpA di Massimo Lazzari (*) Prosegue la serie di 10 contributi dedicati al turnaround come

Dettagli

AFTER SALES MANAGEMENT

AFTER SALES MANAGEMENT Esperienza e Innovazione AFTER SALES MANAGEMENT L approccio proposto da M&IT per trasformare il post-vendita in un Service Eccellente Consulenza di Direzione Risorse Umane Sistemi Normati Information Technology

Dettagli

Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità,

Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità, Un gruppo di specialisti al servizio delle imprese, per fornire agli imprenditori e alle loro aziende una consulenza integrata e di qualità, condividendo il rischio d impresa. Caro Imprenditore, Ho trascorso

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Novembre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Verona NetConsulting 2012 1

Dettagli

Consulenza per ditte italiane nella: fase d ingresso sul mercato e l acquisto di ditte in Germania la ricerca di investitori per la vendite di aziende

Consulenza per ditte italiane nella: fase d ingresso sul mercato e l acquisto di ditte in Germania la ricerca di investitori per la vendite di aziende http://www.dreamstime.com/photos-images/germany-italy.html Consulenza per ditte italiane nella: fase d ingresso sul mercato e l acquisto di ditte in Germania la ricerca di investitori per la vendite di

Dettagli

SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE

SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE SALUTE FINANZA LUSSO & MODA DIGITALE RISTORAZIONE VENDITA ENERGIA DIGITALE 1) Web marketing manager Ruolo: responsabile dello sviluppo

Dettagli

MARIANNA CARBONARI CHI SIAMO MISSION E VALORI

MARIANNA CARBONARI CHI SIAMO MISSION E VALORI MARIANNA CARBONARI Presidente e Amministratore Delegato di Value for Talent. Ha maturato più di dieci anni di esperienza nella gestione di progetti di Executive Search articolati e complessi. Ha condotto

Dettagli

CentoCinquanta W.H.D (we have done)

CentoCinquanta W.H.D (we have done) CentoCinquanta 1 Organizzazione e controllo Change management e disegno del modello di CDG Gruppo leader in europa nella produzione di film polimerici per l agricoltura, l industria, l edilizia. Disegnare

Dettagli

La gestione di un processo di distressed M&A. Modena 10 novembre 2010

La gestione di un processo di distressed M&A. Modena 10 novembre 2010 La gestione di un processo di distressed M&A Modena 10 novembre 2010 Indice 1. Crisi d impresa e modalità d intervento 2. La gestione di un processo di ristrutturazione /distressed M&A e il ruolo dell

Dettagli

non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO.

non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO. non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO. Jim Morrison Società Algol Consulting: il partner per i progetti ERP Fin dall inizio della sua attività, l obiettivo di Algol Consulting è stato quello

Dettagli

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA Il mercato 1. IL PROGETTO DI PARTNERSHIP Il Progetto nasce da una forte visione condivisa sul mercato di riferimento (le Imprese) e dalle modifiche in tema di mediazione

Dettagli

Soluzioni. per le Imprese CHINA

Soluzioni. per le Imprese CHINA Soluzioni per le Imprese CHINA Il nostro team Fondazione Italia Cina e Camera di Commercio Italo Cinese hanno raggiunto un accordo di integrazione e hanno dato vita ad un unica sezione per l erogazione

Dettagli

executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti

executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 20 Sempre un passo avanti EXECUTIVE MASTER COURSE Production Manager OBIETTIVI Il corso mette in condizione i partecipanti

Dettagli

Le strategie di turnaround

Le strategie di turnaround Strategie d impresa Le strategie di turnaround Capitolo 18 G.Pellicelli PROF.TONINO PENCARELLI PRESENTAZIONE DI GIOACCHINO BUONO Indice Introduzione-Tourneraund Diagnosi Recessione Gestione strategica

Dettagli

CONFESERFIDI - BREVI CENNI STORICI VISION CONFESERFIDI

CONFESERFIDI - BREVI CENNI STORICI VISION CONFESERFIDI CONFESERFIDI - BREVI CENNI STORICI I confidi sono nati negli anni 50 per attenuare la maggiore forza contrattuale delle banche rispetto alle micro e piccole Imprese, le quali sono costrette a pagare tassi

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

BUSINESS PLAN CESSIONI FUSIONI ACQUISIZIONI RISTRUTTURAZIONI FINANZIARIE REPERIMENTO RISORSE FINANZIARIE PERCHÈ MARCAP

BUSINESS PLAN CESSIONI FUSIONI ACQUISIZIONI RISTRUTTURAZIONI FINANZIARIE REPERIMENTO RISORSE FINANZIARIE PERCHÈ MARCAP BUSINESS PLAN CESSIONI FUSIONI ACQUISIZIONI RISTRUTTURAZIONI FINANZIARIE PERCHÈ MARCAP Concentrato nella complessa gestione della normale attività aziendale, l Imprenditore non sempre riesce a valutare

Dettagli

IT Transformation. Maurizio Salvalai. U.S. Road Show. gennaio 2008

IT Transformation. Maurizio Salvalai. U.S. Road Show. gennaio 2008 IT Transformation Maurizio Salvalai U.S. Road Show 17 2129 November gennaio 2008 2003 1 Indice Il contesto Il programma IT Transformation Sviluppare il personale interno 2 Il contesto: la Direzione ICT

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Tax & Legal. Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it

SALARY SURVEY 2015. Tax & Legal. Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it SALARY SURVEY 2015 Tax & Legal Specialists in tax & legal recruitment www.michaelpage.it Tax & Legal Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione

Dettagli

L ECONOMICITÀ AZIENDALE

L ECONOMICITÀ AZIENDALE L ECONOMICITÀ AZIENDALE IMPRESA tende alla sopravvivenza (autonoma) nel tempo 1 a condizione: Equilibrio economico Risorse consumo (utilizzazione) Collocamento l azienda deve conseguire in volume di ricavi

Dettagli

IBS ITALIA www.bonucchi.com www.ibsitalia.biz www.icpartners.it www.octagona.com

IBS ITALIA www.bonucchi.com www.ibsitalia.biz www.icpartners.it www.octagona.com IBS ITALIA www.bonucchi.com www.ibsitalia.biz www.icpartners.it www.octagona.com Il percorso formativo Corso di alta formazione teorico-pratica grazie alla consolidata esperienza dei migliori docenti,

Dettagli