COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 18/2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 18/2013"

Transcript

1 COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 18/2013 LE PRINCIPALI ATTIVITÀ DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE E ALTRE NOTIZIE DAL COMUNE DAL AL Per ricevere via mail la Newsletter potete iscrivervi al servizio sul sito internet del Comune oppure imbucare nella cassetta installata all ingresso del Municipio il modulo con i vostri dati: nome e cognome, indirizzo postale, numero di cellulare e indirizzo mail. I moduli sono a disposizione all'ingresso del Municipio, oppure sono scaricabili direttamente dal sito del Comune (sezione centrale della home page Avvisi vari ). Riunioni della Giunta comunale e deliberazioni adottate Deliberazioni divenute esecutive e relative alla Giunta comunale di giovedì 31 ottobre 2013: Proposta di deliberazione per l'approvazione del progetto di realizzazione di un impianto per l'erogazione di acqua frizzante e naturale nel Comune di Cogne Realizzazione di un monumento che riprodurrà "I Carabinieri nella tormenta" in occasione del bicentenario della fondazione dell'arma dei Carabinieri, Adesione all'iniziativa (contributo euro 100) Proroga affitto di porzione di terreno comunale ad uso parcheggio auto in fraz. Lillaz nel Comune di Cogne alla sig.ra Riboni Laura di Milano Esame della dismissione di n. 1 autocarro di proprietà comunale Esame della richiesta di cessione di materiale lapideo in località Pont Laval dell'impresa Benedetto Sapia costruzioni di Saint Christophe (AO) da utilizzare per lavori pubblici sul territorio comunale Deliberazioni divenute esecutive e relative alla Giunta comunale di lunedì 18 novembre 2013: Approvazione nuove tariffe tributo sui rifiuti e tributo sui servizi indivisibili anno 2013 Chiusura conti del servizio affidato alla soc. Funivie Gran Paradiso s.p.a. di Cogne per la gestione del comprensorio per lo sci nordico, dei percorsi pedonali invernali e delle strutture annesse per il periodo (euro ,48) Liquidazione del salario di risultato da attribuire al Segretario comunale per l'anno 2012 (euro 5.077,95) Atto di indirizzo per l'affidamento della gestione delle piste di sci nordico nel Comune di Cogne per la stagione invernale Approvazione bozza di contratto Deliberazioni divenute esecutive e relative alla Giunta comunale di giovedì 21 novembre 2013: Approvazione delle nuove tariffe per l'utilizzo delle piste di sci di fondo per la stagione invernale Deliberazioni divenute esecutive e relative alla Giunta comunale di giovedì 28 novembre 2013: Concessione di un contributo straordinario alla soc. Pila s.p.a. per investimenti sui mezzi battipista destinati al comprensorio di sci nordico del Comune di Cogne (euro ) Emergenza alluvione Sardegna - Attivazione di un conto corrente bancario per la raccolta di fondi da devolvere alle popolazioni sarde duramente colpite dall'alluvione Commissione locale valanghe ai sensi della legge regionale n. 29/ surroga componente A.v.e.f. - Associazione valdostana enti gestori piste di fondo - sottoscrizione quota associativa anno 2013 (euro 500) Per consultare i contenuti delle deliberazioni della Giunta comunale, visitare la sezione Deliberazioni del sito internet istituzionale del Comune di Cogne.

2 Emergenza alluvione Sardegna Attivato conto corrente bancario per la raccolta di fondi da devolvere alle popolazioni sarde duramente colpite dall alluvione La Giunta comunale, nella riunione di giovedì 28 novembre 2013, ha deliberato l'apertura di un conto corrente bancario per la raccolta di fondi in favore delle popolazioni sarde duramente colpite dagli eventi alluvionali del 18 novembre 2013 e giorni successivi. Il conto è stato attivato presso l'istituto Intesa S. Paolo - Filiale di Cogne IBAN IT14 JO Il versamento, se effettuato presso la filiale di Cogne, è esente da spese. Il conto corrente è abilitato a gestire flussi in entrata da qualsiasi canale, pertanto, sono possibili sia bonifici operati on line, sia effettuati allo sportello di altri istituti di credito. La causale suggerita è "Donazione a favore della Sardegna colpita dall'evento alluvionale". Le ricevute delle donazioni potranno essere portate in detrazione nelle dichiarazioni dei redditi da parte di chi le ha effettuate. Il Comune di Cogne, grazie ad alcune puntuali segnalazioni, ha instaurato un contatto con l Associazione degli artigiani e dei commercianti (le Partite Iva ) del Sulcis Iglesiente, che intrattiene rapporti diretti con il Sindaco e l'amministrazione del Comune di Uras comune fortemente danneggiato dall alluvione e che interviene direttamente a beneficio delle necessità dei cittadini. Consiglio comunale di lunedì 18 novembre Sono state pubblicate le deliberazioni relative al Consiglio comunale che si è tenuto lunedì 18 novembre. Le deliberazioni sono consultabili sia nell apposita bacheca posta all ingresso del Municipio, sia sull albo pretorio digitale all indirizzo: Casa dell acqua È stato collocato, nelle scorse settimane dalla ditta DKR, il macchinario che permetterà di distribuire acqua frizzante e naturale. Anche a Cogne, come ormai in numerosi comuni valdostani, si è, quindi, deciso di offrire questo servizio che ha molteplici finalità: prima di tutto, quella di valorizzare l acqua che sgorga dalle nostre sorgenti e, in secondo luogo, la riduzione dell utilizzo di acqua in bottiglia, con la conseguente buona azione nei confronti dell ambiente. L installazione è stata in parte finanziata dal BIM. L attivazione della Casa dell acqua è prevista per la prossima primavera. Lavori sulla rete dell acquedotto a Moline, Bouva e Lillaz Alcune settimane fa sono stati realizzati importanti lavori di manutenzione sugli acquedotti: è stato sostituito il collettore al Ponte di La Tina, è stato eseguito un rilevante lavoro di manutenzione alle vasche di Bouva ed è stata apportata una riparazione sulla rete idrica a Lillaz. L Amministrazione comunale, in questi ultimi anni, ha posto particolare attenzione e ha investito molte risorse nella manutenzione e ottimizzazione della rete dell acquedotto comunale. Nella prossima primavera, grazie ai fondi messi a disposizione dal BIM avrà inizio l intervento di potenziamento degli acquedotti di Montroz e Moline (fondi ex progetto acquedotto Tsa-Fleury).

3 Lavori centralina idroelettrica Gec Si sono conclusi i lavori di posa della tubazione che porterà l acqua dal Pian della Cretetta sino alla Co.far.co. per la messa in attività della centralina idroelettrica Gec. In questi giorni si sta ultimando, inoltre, la posa della tubazione che dalla Co.far.co. scende verso il torrente Grand Eyvia, per lo scarico dell acqua che sarà turbinata. Quest ultima operazione è risultata alquanto complessa e onerosa, poiché la posa della tubazione è avvenuta ad una notevole profondità rispetto al manto stradale. L Amministrazione comunale, infatti, in attesa di definire le future strategie di valorizzazione del patrimonio minerario di Cogne, ha espressamente chiesto alla ditta appaltatrice dei lavori che, nel citato tratto, si fosse operato con le opportune attenzioni, al fine di non precludere un possibile futuro prolungamento della rotaia ferroviaria dall attuale stazione del trenino sino alla galleria di carreggio (lunga circa 300 metri), il cui ingresso è ubicato sul retro del capannone ex Coros (rubinetteria). 4 Novembre Commemorazione degli ex combattenti e reduci Lunedì 4 novembre la Comunità di Cogne ha voluto ricordare i caduti di tutte le guerre e gli ex combattenti con una cerimonia che ha coinvolto gli alunni delle scuole elementari e medie di Cogne. Con il passare degli anni gli ex combattenti che hanno la possibilità di partecipare alle commemorazioni sono sempre meno numerosi, ma è sicuramente importante, soprattutto per le giovani generazioni, che rimanga vivo il ricordo di quanto successo nei grandi conflitti a livello mondiale. Un grande ringraziamento va dunque a Emilio Martinetto (classe 1919) e a Enrico Gamna (classe 1922), che generosamente hanno partecipato e si sono resi disponibili a spiegare ai giovani quanto da loro vissuto in tempo di conflitto. La mattinata è poi terminata con un rinfresco, come al solito molto apprezzato dai giovani scolari.

4 Riunione Comunità del Parco Si è riunita giovedì 14 novembre, a Locana, la Comunità del Parco. L organo consultivo dell ente Parco, costituito dai rappresentanti dei Comuni, delle Regioni e delle Comunità montane il cui territorio ricade nei suoi confini, ha esaminato diversi argomenti ricompresi in un consistente ordine del giorno. I primi due punti discussi riguardavano il bilancio di previsione per l anno 2014 e la 4a variazione di bilancio Al terzo punto era fissata la necessità di definire criteri e metodi da condividere con le Regioni Piemonte e Valle d Aosta per la proposta di spostamento delle due sedi (legale e amministrativa) del Parco nel territorio dei suoi Comuni. L importante incontro con il governatore della Regione Piemonte, Roberto Cota, ha chiuso la riunione. L appuntamento ha permesso agli amministratori del Parco, agli amministratori degli enti locali e alla rappresentanza sindacale del personale dell ente di esprimere le varie problematiche relative alla gestione dell area protetta e alla sua promozione. Fra le proposte che il governatore ha accolto molto favorevolmente vi è quella della necessità di promuovere maggiormente i territori su cui il Parco insiste. L intenzione sarebbe, quindi, di approfittare della prossima grande opportunità di Expo 2015, ma anche di utilizzare per la promozione luoghi di intenso passaggio turistico (es. Aeroporto di Caselle, Reggia di Venaria, ecc.). Incontro per affitto spazi nei capannoni ex Co.far.co. Si è tenuto venerdì 29 novembre, presso il Municipio, un incontro con gli artigiani interessati all affitto di parte del capannone ex Co.far.co. Il Sindaco ha spiegato che l Amministrazione comunale intende procedere all assegnazione di spazi disponibili nel capannone che anni fa, ai sensi della l.r. n. 68/1994, era stato trasferito dalla Regione al patrimonio del Comune di Cogne per fini di pubblica utilità. Considerato che i locali oggi necessitano di diversi tipi di manutenzione e che, come previsto dalla legge, ogni tipo di redditività generata dall utilizzo degli stessi deve essere reinvestita nell immobile, coloro che si aggiudicheranno i lotti messi in affitto dovranno procedere a proprie spese ai vari lavori di miglioria. Tali spese sostenute dagli affittuari saranno successivamente scontate dai canoni di affitto, tanto che tutto l investimento andrà a esclusivo beneficio del miglioramento del fabbricato. Chiunque fosse interessato ad ottenere degli spazi è pregato di manifestare il proprio interesse al più presto. Apertura piste di fondo Sabato 30 novembre si è aperta ufficialmente la stagione per lo sci di fondo a Cogne. Dopo l apertura ad uso gratuito di due anelli a Lillaz e Valnontey già il fine settimana precedente, nel week-end a cavallo tra novembre e dicembre è stata aperta la biglietteria di Valnontey e alcuni locali di Valnontey e Lillaz hanno dato la disponibilità a vendere i biglietti giornalieri. Buona stagione sciistica a tutti gli amanti dello sci! Presentazione progetti Gal Martedì 3 dicembre, alle ore 20,30 sono state presentate, presso la sala consiliare del Comune, le iniziative del Gal Alta Valle d Aosta ed in particolare alcune opportunità rivolte agli agricoltori per diversificare il reddito della propria azienda.

5 Oltre ad altri progetti già in via di attivazione, il Gal da l opportunità a tutte le imprese agricole di seguire percorsi mirati per diventare manutentori del paesaggio e per gestire un evento presso un azienda agricola. Attività proposte dalla Biblioteca comunale Tante le attività programmate dalla biblioteca comunale di Cogne per la stagione invernale Dopo i corsi proposti per la stagione autunnale corso di lingua inglese (12 iscritti), corso di informatica (12 iscritti) e corso di ginnastica cinese (7 iscritti) la stagione invernale ha debuttato con un uscita di tre giorni alla volta di Napoli, alla scoperta dei rinomati presepi e degli aspetti culturali della città campana. Grazie ad un finanziamento erogato dall Assessorato regionale delle attività produttive, la biblioteca ha avviato, inoltre, un corso di pelletteria artigianale tradizionale, al quale sono 10 gli iscritti che, una volta alla settimana, si ritrovano per apprendere un interessante arte manuale, con l obiettivo di presentare i primi lavori in occasione della prossima Fiera di Sant Orso. Per gli amanti della cultura culinaria, anche quest anno è ripartito il corso di cucina, che vede impegnati ben 11 partecipanti, molti dei quali ormai habitués dei preziosi insegnamenti dello Chef Tiziano Gérard dell Hotel Petit Dahu di Valnontey, mentre per tutte le mamme e bimbi da 0 a 6 mesi, la biblioteca ha proposto un interessante corso di massaggio infantile. Nell ambito della settimana europea per la riduzione dei rifiuti, al fine si sensibilizzare alla cultura della riduzione e della prevenzione dei rifiuti, venerdì 22 novembre 2013, la biblioteca comunale ha organizzato una serie di proiezioni del film documentario Meno 100 Kg, coinvolgendo, al mattino, gli alunni e insegnanti delle scuole di Cogne e, la sera, l intera popolazione. Il primo appuntamento della biblioteca per il mese di dicembre era programmato per sabato 7, con la tradizionale visita ad Artigiani in fiera presso il polo fieristico di Rho. Per il nuovo anno, sono al vaglio della Commissione di gestione della biblioteca diversi corsi interessanti: preparazione di conserve, pizzo al tombolo, chitarra moderna, fotografia, degustazioni e molto altro. Novità della stagione invernale è l appuntamento Bataille é de bon étchattou, che ha riscosso da subito un grande successo e che vede riunirsi ogni mercoledì più di una ventina di Cougnèn per trascorrere il pomeriggio in compagnia, giocando a carte e chiacchierando. Per essere sempre informati sulle attività organizzate dalla biblioteca comunale di Cogne, invitiamo a visitare il sito istituzionale del Comune e a seguirci su https://www.facebook.com/comunecogne e https://twitter.com/comunecogne Riunione Commissione di gestione della Biblioteca comunale Giovedì 14 novembre e giovedì 12 dicembre si è riunita la Commissione di gestione della Biblioteca comunale. Come d abitudine, nei soliti incontri con cadenza mensile, è stato fatto il punto della situazione sui corsi e sulle gite che hanno avuto avvio durante l autunno. Sono poi state valutate alcune proposte per il periodo primaverile. Per quel che riguarda i corsi, è probabile la proposta di un corso di chitarra moderna, mentre per le gite sono state avanzati i seguenti suggerimenti: salone del motociclo alla fiera di Milano Rho (novembre 2014), visita alla Maison des Ancien Remèdes di Jovençan e giornata alle Terme di Pré Saint-Didier. Nel corso della riunione si sono poi affrontati i seguenti argomenti: definizione della giuria che dovrà esprimersi per decidere i vincitori del Concorso Letterario, concorso che ha visto la presentazione di 24 elaborati; oganizzazione del carnevale per i bambini; conferenze da proporre nel prossimo periodo; sistema elettronico per il prestito dei libri; sistemazione magazzino al piano inferiore. Cantes, un antica tradizione del villaggio di Epinel A Epinel il 1 novembre, festa di Tutti i Santi, la tradizione del Cantes riscalda gli animi di giovani e bambini e, con loro, di tutto il villaggio. La Cerimonia del Cantes, sempre ben viva nei Pinulèn, ha delle radici molto lontane e nel corso degli anni ha subito anche diversi cambiamenti. Un tempo, alla tradizionale salita sul campanile dei giovani celibi per suonare a distesa le campane per esternare la loro gioia e al lancio delle caramelle ai bambini che sempre numerosi attendevano ed attendono il lancio delle caramelle, seguiva, dopo la festa, il passaggio di casa in casa. Ormai notte attardata, cadeva il giorno in cui vengono ricordati i morti e i giovani, quindi, ripresa un po di serietà, facevano visita agli abitanti del villaggio per ricordare loro la ricorrenza. Accompagnavano il

6 loro arrivo con il suono di un campanello e bussando alle porte recitavano: «Gent qui dort, révéillez-vous, priez pour les pauvres fidèles trapassés, vous serez contents qu'un jour on priera pour vous: entendu?» (gente che dorme, svegliatevi, pregate per i poveri fedeli defunti, sarete contenti se un giorno si pregherà per voi: sentito!) E non se ne andavano finché non sentivano un «oui» (sí). Quest anno per il Cantes vi è stata anche una sorpresa. Qualche giorno prima della ricorrenza, la tradizionale festa di Epinel è stata ricordata nella trasmissione televisiva di Rai 1 L eredità, condotta da Carlo Conti. Complimenti ai giovani Pinulèn che con entusiasmo continuano a portare avanti questa bella tradizione. Spettacolo del Tracachemèn e del Tracachemèn Enfants I giovani attori del Tracachemèn Enfants e i meno giovani del gruppo adulti hanno nuovamente allietato i numerosi spettatori che, sabato 16 novembre, hanno occupato tutti i posti disponibili della sala Grivola. Il tradizionale spettacolo teatrale in patois vede ormai coinvolti sempre un numero maggiore di bambini e ragazzi che hanno così l opportunità di recitare e soprattutto di continuare a parlare il nostro bel dialetto. Un ringraziamento va dunque al gruppo Tracachemèn, che con dedizione e pazienza porta avanti la sua preziosa opera, affinché questa bella tradizione possa continuare.

COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 01/2015

COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 01/2015 COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 01/2015 LE PRINCIPALI ATTIVITÀ DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE E ALTRE NOTIZIE DAL COMUNE DAL 01.01.2015 AL 06.02.2015 Per ricevere via mail la Newsletter potete

Dettagli

1. DESTINATARI 2. FINALITA GENERALI DEGLI INTERVENTI:

1. DESTINATARI 2. FINALITA GENERALI DEGLI INTERVENTI: BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER I MIGLIORI PROGETTI PRESENTATI DALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME FINALIZZATI AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE E DELLA SALUTE DELL INFANZIA ED ADOLESCENZA E

Dettagli

Newsletter di marzo 2014

Newsletter di marzo 2014 Newsletter di marzo 2014 Una visita a Dakar! Lavoro come educatrice al Villaggio SOS di Saronno da ormai 10 anni e, cogliendo l'occasione della mia vacanza in Senegal lo scorso Gennaio, avevo il desiderio

Dettagli

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO PER L INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI DI UTILITÀ SOCIALE DA FINANZIARSI DALLA FONDAZIONE CON IL CONCORSO DI ALTRI SOGGETTI

Dettagli

Executive Master SECONDA EDIZIONE

Executive Master SECONDA EDIZIONE Executive Master SECONDA EDIZIONE Sviluppo e gestione dei sistemi e di pagamento dei servizi di mobilità Bologna, settembre - dicembre 2007 con il patrocinio di: con la collaborazione scientifica ed il

Dettagli

Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio. Cameri, lì 01/08/2014. A tutti i soci CIRCOLARE N. 18/14

Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio. Cameri, lì 01/08/2014. A tutti i soci CIRCOLARE N. 18/14 Associazione Italiana Trattamenti superficiali Alluminio 28062 Cameri (Novara) Via Privata Ragni 13/15 tel. 0321 644195, fax 0321 517937 - C. F. 94022810033 website: www.aital.eu, E-Mail: info@aital.eu

Dettagli

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (Provincia di Reggio Emilia) REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (Provincia di Reggio Emilia) REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI SANT ILARIO D ENZA (Provincia di Reggio Emilia) REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n 65 del 29 novembre 2004 pubblicata

Dettagli

Natural Climate System

Natural Climate System CERTIFICAZIONE DEL FRIGORISTA SECONDO IL Dpr 43/2012 Gentile tecnico installatore, come è noto, in data 11 febbraio 2013 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Comunicato del Ministero dell Ambiente

Dettagli

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti 1. Che cos è il bilancio del Comune? Il bilancio è lo strumento con il quale il Comune programma le attività e i servizi dell ente per l anno successivo. Al

Dettagli

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................ PROTOCOLLO D INTESA per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Piacenza in vista della Esposizione Universale

Dettagli

REGIONE CALABRIA. LEGGE REGIONALE n. 62 del 04 dicembre 2012. Istituzione di Ecomusei in Calabria. Art. 1 Definizione e finalità

REGIONE CALABRIA. LEGGE REGIONALE n. 62 del 04 dicembre 2012. Istituzione di Ecomusei in Calabria. Art. 1 Definizione e finalità REGIONE CALABRIA LEGGE REGIONALE n. 62 del 04 dicembre 2012 Istituzione di Ecomusei in Calabria Art. 1 Definizione e finalità 1. La Regione Calabria prevede, al fine del recupero e della valorizzazione

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE PROVINCIA DI NOVARA

COMUNE DI GALLIATE PROVINCIA DI NOVARA COMUNE DI GALLIATE PROVINCIA DI NOVARA ART. 12 L. 7.8.1990 N. 241 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CESSIONE DI FINANZIAMENTI E DI BENEFICI ECONOMICI A PERSONE, AD ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI Approvato

Dettagli

COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 37/2012

COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 37/2012 COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 37/2012 LE PRINCIPALI ATTIVITÀ DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE E ALTRE NOTIZIE DAL COMUNE SETTIMANA DAL 08.10.2012 AL 21.10.2012 Per ricevere via mail la Newsletter

Dettagli

DIALOGHI SULL EDUCAZIONE

DIALOGHI SULL EDUCAZIONE Anno scolastico 2015-2016 DIALOGHI SULL EDUCAZIONE Opportunità formative rivolte ad un pubblico di lingua italiana L esperienza educativa dei Nidi e delle Scuole dell infanzia del Comune di Reggio Emilia

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015

OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA VERSO EXPO 2015 OGGETTO: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO L'ANFITEATRO MORENICO DI IVREA. PAESAGGIO E CULTURA" VERSO EXPO 2015 LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: la Regione Piemonte ha

Dettagli

COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 13/2012

COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 13/2012 COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 13/2012 LE PRINCIPALI ATTIVITÀ DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE E ALTRE NOTIZIE DAL COMUNE SETTIMANA 09.04.2012 15.04.2012 Per ricevere via mail la Newsletter

Dettagli

Comune di Cerveteri. (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Comune di Cerveteri. (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di Cerveteri (Provincia di Roma) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 27/10/2010. Il Regolamento è stato pubblicato

Dettagli

COMUNE DI QUART. Determinazione del RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

COMUNE DI QUART. Determinazione del RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO C O P I A COMUNE DI QUART Determinazione del RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO N. 75 OGGETTO : LAVORI DI SPOSTAMENTO E SISTEMAZIONE DI CAVI E PALI DELL'ILLUMINAZIONE PUBBLICA IN ALCUNI VILLAGGI DEL COMUNE

Dettagli

COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO COPIA Determinazione n 57 in data 17/07/2014 COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO Area Servizi Amministrativi e Patrimoniali Determinazione Oggetto: ADESIONE ALL INIZIATIVA PULIAMO IL MONDO 2014,

Dettagli

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge Il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del Presidente, Matteo

Dettagli

Obiettivi. Destinatari e Azioni

Obiettivi. Destinatari e Azioni PROGETTO NOVA SOLIDALE Insieme si può Obiettivi Il contesto socio economico evidenzia un impoverimento progressivo delle famiglie, in ragione della perdita della loro capacità di spesa per motivi differenti

Dettagli

Il presente bando si divide in due sezioni

Il presente bando si divide in due sezioni BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER I MIGLIORI PROGETTI FINALIZZATI ALLA PREVENZIONE DELL'OBESITA' E PATOLOGIE CORRELATE ALLA CATTIVA ALIMENTAZIONE, ALLA PROMOZIONE DELLA SICUREZZA STRADALE, ALLA

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

Comunicato stampa. Bellinzona, giovedì 12 luglio 2012

Comunicato stampa. Bellinzona, giovedì 12 luglio 2012 Bellinzona, giovedì 12 luglio 2012 Comunicato stampa Un servizio di newsletter, una nuova App e, all orizzonte, la possibilità di effettuare i pagamenti dal cellulare: BancaStato è adesso ancora più vicina

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI BENEFICI TESI ALLA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI BENEFICI TESI ALLA VALORIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI Comune di Pitigliano (Provincia di Grosseto) Comune di Pitigliano Provincia di Grosseto Allegato alla delibera del C.C. n. 40 del 28.09.2010 Il Segretario Comunale F.to Sommovigo M.P. REGOLAMENTO PER LA

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 29/09/2011 N. 344

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 29/09/2011 N. 344 Comune di Avellino COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 29/09/2011 N. 344 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA ACCORDO A LIVELLO LOCALE PER ASSICURARE LA LIQUIDITÀ ALLE IMPRESE CREDITRICI DEL COMUNE DI

Dettagli

PROGRAMMA ATTIVITA 2015 CENTRO FAMIGLIE SAVIGLIANO E LUDOTECA LA CASA SULL ALBERO

PROGRAMMA ATTIVITA 2015 CENTRO FAMIGLIE SAVIGLIANO E LUDOTECA LA CASA SULL ALBERO Via Mutuo Soccorso 8 Savigliano 0172 726053 centrofamiglie@monviso.it ludoteca.sav@monviso.it PROGRAMMA ATTIVITA 2015 CENTRO FAMIGLIE SAVIGLIANO E LUDOTECA LA CASA SULL ALBERO Associazione Altalena Città

Dettagli

Per IL FOCOLARE ONLUS. Antonio Garzia

Per IL FOCOLARE ONLUS. Antonio Garzia Gentilissimi, siamo una Organizzazione di Volontariato a sostegno della famiglia, operante sul territorio di Vigevano. La nostra principale finalità è di creare una rete di solidarietà tra famiglie e i

Dettagli

Progetti di legge regionali e nazionali

Progetti di legge regionali e nazionali CONSIGLIO REGIONALE DELL EMILIA ROMAGNA OSSERVATORIO LEGISLATIVO INTERREGIONALE Roma 8-9 febbraio 2007 Progetti di legge regionali e nazionali A cura di: di Giovanni Fantozzi PROPOSTA DI LEGGE N. 108 Di

Dettagli

R.S.P.P. Modulo C 24 ore Modulo C

R.S.P.P. Modulo C 24 ore Modulo C presentazione R.S.P.P. Modulo C 24 ore Il nuovo Accordo Stato Regioni sulla formazione per la sicurezza emesso il 21 Dicembre 2011, ha apportato consistenti determinazioni e chiare specifiche ai contenuti

Dettagli

NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE

NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE Gruppo Consiliare NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE INDICE Obiettivi... pag. 4 Per le imprese... pag. 5 Per i consumatori... pag. 8 Indirizzi generali per l insediamento

Dettagli

Corsi di Sci. Bambini e Adulti 2015>16. www.sciolinasnowclub.com. Grande serata inaugurale venerdì 27 novembre. Salone parrocchiale di Murazzo

Corsi di Sci. Bambini e Adulti 2015>16. www.sciolinasnowclub.com. Grande serata inaugurale venerdì 27 novembre. Salone parrocchiale di Murazzo Grande serata inaugurale venerdì 27 novembre Salone parrocchiale di Murazzo dalle ore 20.00 2015>16 www.sciolinasnowclub.com Corsi di Sci Bambini e Adulti TESSERA SOCIALE 2015/16 COMPRENSIVA DI ASSICURAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER INDIVIDUAZIONE FORME DI SOSTEGNO DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI CIVITA DI BAGNOREGIO.

REGOLAMENTO PER INDIVIDUAZIONE FORME DI SOSTEGNO DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI CIVITA DI BAGNOREGIO. REGOLAMENTO PER INDIVIDUAZIONE FORME DI SOSTEGNO DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI CIVITA DI BAGNOREGIO. Modifica con deliberazione della C.C. n 7 del 14/03/2015 Articolo 1 - Funzioni del Sito Il Borgo Medioevale

Dettagli

Ai Presidenti delle Pro Loco. Oggetto: collaborazione tra le Pro Loco e Treviso Marathon

Ai Presidenti delle Pro Loco. Oggetto: collaborazione tra le Pro Loco e Treviso Marathon Ai Presidenti delle Pro Loco Oggetto: collaborazione tra le Pro Loco e Treviso Marathon Gentili Presidenti, in seguito ad accordi presi tra Unpli e l organizzazione Treviso Marathon, vi portiamo a conoscenza

Dettagli

TRA PREMESSO, a formare parte integrante e sostanziale del presente atto,

TRA PREMESSO, a formare parte integrante e sostanziale del presente atto, ACCORDO DI PROGRAMMA TRA IL COMUNE DI AOSTA, LA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA E L AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA VALLE D AOSTA (A.R.E.R.) PER L AFFIDAMENTO ALL A.R.E.R DELLA GESTIONE

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO *** CITTA DI CASTELLAMONTE *** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 159

PROVINCIA DI TORINO *** CITTA DI CASTELLAMONTE *** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 159 PROVINCIA DI TORINO *** CITTA DI CASTELLAMONTE COPIA *** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 159 del 16 settembre 2010 OGGETTO: Servizio Politiche Giovanili Approvazione progetti attività

Dettagli

Allegato A REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI IN FORMA CIVILE ART.1

Allegato A REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI IN FORMA CIVILE ART.1 Allegato A REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI IN FORMA CIVILE ART.1 La celebrazione del matrimonio, come regolato degli art.101 e 106 e seguenti del Codice Civile, è attività istituzionale garantita.

Dettagli

Il Progetto "Разделить: Un campo di lavoro... lungo un anno"

Il Progetto Разделить: Un campo di lavoro... lungo un anno Associazione di volontariato Comitato Girotondo Gassino Torinese (To) Il Progetto "Разделить: Un campo di lavoro... lungo un anno" Last update : 24/03/2013 Comitato GIROTONDO Tel. 011-550.6246 Corso Italia,

Dettagli

10 CONCORSO NAZIONALE di Musica d insieme 2015 per Scuole REGOLAMENTO

10 CONCORSO NAZIONALE di Musica d insieme 2015 per Scuole REGOLAMENTO 10 CONCORSO NAZIONALE di Musica d insieme 2015 per Scuole REGOLAMENTO Art. 1 L Istituto Comprensivo L. Montini di Campobasso, con il patrocinio dell Ufficio Scolastico Regionale per il Molise, della Regione

Dettagli

Sogni d oro al Museo PROGRAMMA

Sogni d oro al Museo PROGRAMMA Sogni d oro al Museo PROGRAMMA Dalle ore 20.00 alle ore 20.30 Accoglienza al Museo Storia Naturale della Maremma, sistemazione dei bagagli per la notte ore 21.00 Conoscenza e inizio laboratorio didattico

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano COMUNU DE MÒGURU Provincia de Aristanis DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 137 del 01-12-2015 Oggetto: Manifestazioni natalizie 2015 - direttive. Il giorno uno

Dettagli

settoreamministrativo@comune.triuggio.mi.it Posta Elettronica Certificata comune.triuggio@cert.comune.triuggio.mi.it

settoreamministrativo@comune.triuggio.mi.it Posta Elettronica Certificata comune.triuggio@cert.comune.triuggio.mi.it Numeri Utili Città Triuggio Provincia Milano Regione Lombardia Superficie 8.42 Kmq C.A.P 20050 Codice Catastale L434 Comune gemellato con Fismes - Francia www.fismes.fr MUNICIPIO: via V. Veneto, 15 Centralino

Dettagli

Comune di Belluno. Attività Estive per bambini e ragazzi. nel comune di Belluno 2015

Comune di Belluno. Attività Estive per bambini e ragazzi. nel comune di Belluno 2015 Comune di Belluno Attività Estive per bambini e ragazzi nel comune di Belluno 2015 Estate giocando Telefono: 0437 940488 - dal 1 giugno sarà attivo anche il numero 340.4245173 Email: info@sportivamentebelluno.it

Dettagli

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI

C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI C O M U N E D I O R B E T E L L O (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE E DI BENEFICI ECONOMICI Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina

Dettagli

STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA. 2) Dovrà assicurare il completo allestimento delle aree espositive come segue:

STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA. 2) Dovrà assicurare il completo allestimento delle aree espositive come segue: STRALCIO CAPITOLATO D ONERI- IMPEGNI A CARICO DELLA DITTA Allegato 1 Nell ambito della tradizionale fiera di San Settimio 2015, organizzata in economia dal Comune di Jesi, l affidatario dovrà provvedere

Dettagli

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016 COMUNE di VILLA DEL CONTE Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione in collaborazione con Invita tutti i bambini delle SCUOLE ELEMENTARI di Villa del Conte e di Abbazia Pisani ed i

Dettagli

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito

Servizi di - Informazione e orientamento. sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese. - Formazione - Credito 2009 per immigrati di Milano e provincia Servizi di - Informazione e orientamento sul mettersi in proprio e sullo sviluppo delle imprese - Formazione - Credito ASIIM - Associazione per lo Sviluppo dell

Dettagli

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni

La Cavour di domani. Le Vostre idee per migliorare il nostro paese. rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni La Cavour di domani Le Vostre idee per migliorare il nostro paese QUESTIONARIO Ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni rivolto ai genitori dei bambini da 0 a 6 anni Carissimi genitori, chiedo pochi minuti

Dettagli

Corsi di Lingue. Viaggi Culturali Visite guidate Corsi del tempo libero per adulti e bambini Corsi personalizzati in preparazione a Expo 2015

Corsi di Lingue. Viaggi Culturali Visite guidate Corsi del tempo libero per adulti e bambini Corsi personalizzati in preparazione a Expo 2015 Pandora Associazione Culturale Corsi di Lingue 2004 2014 www.pandoraweb.it Viaggi Culturali Visite guidate Corsi del tempo libero per adulti e bambini Corsi personalizzati in preparazione a Expo 2015 ISCRIZIONI

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari

COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COMUNE DI ASSEMINI Provincia di Cagliari COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 52 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO DI PROMOZIONE TURISTICA E CULTURALE PER LA REALIZAZZIONE DI UNA PUNTATA TELEVISIVA

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE

STATUTO ASSOCIAZIONE STATUTO ASSOCIAZIONE TITOLO 1: DISPOSIZIONI GENERALI Art 1 Denominazione e sede. Ai sensi della legge 7 dicembre 2000, n. 383, e delle norme del codice civile in tema di associazioni è costituita l Associazione

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA INFORMATIVA SERVIZI SCOLASTICI A.S. 2014/15 COMUNE DI CADONEGHE

UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA INFORMATIVA SERVIZI SCOLASTICI A.S. 2014/15 COMUNE DI CADONEGHE UNIONE DEI COMUNI DEL MEDIO BRENTA Cadoneghe Vigodarzere INFORMATIVA SERVIZI SCOLASTICI A.S. 2014/15 COMUNE DI CADONEGHE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Come iscriversi al servizio mensa nel corso dell anno

Dettagli

Cga capofila del progetto Genitori in rete

Cga capofila del progetto Genitori in rete Cga capofila del progetto Genitori in rete 09 dicembre 2015 - Prende il via il progetto Genitori in rete, con il quale il Comitato Genitori, che è capofila dei promotori, punta a realizzare una rete di

Dettagli

Proposte dedicate alle Scuole Elementari, Medie e Superiori, CAI & promosse in collaborazione con l A.S.D. ViviMottarone

Proposte dedicate alle Scuole Elementari, Medie e Superiori, CAI & promosse in collaborazione con l A.S.D. ViviMottarone Proposte dedicate alle Scuole Elementari, Medie e Superiori, CAI & promosse in collaborazione con l A.S.D. ViviMottarone Cari insegnanti, per l imminente stagione invernale vi proponiamo le offerte formative

Dettagli

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino ********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 Del 15/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 175 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : APPROVAZIONE BOZZA DI CONVENZIONE PER IL PROGETTO PROVINCIA MUSICA GIOVANI 2010-2011. L anno DUEMILADIECI alle

Dettagli

Obiettivi delle iniziative

Obiettivi delle iniziative Iniziative didattiche FAI Scuola D elegazione di Roma a.s. 2014/2015 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e

Dettagli

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana

RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016. Ufficio Immigrazione Caritas Italiana RIFUGIATO A CASA MIA 2015/2016 Ufficio Immigrazione Caritas Italiana Promotore Caritas Italiana Soggetti coinvolti Caritas italiana promuove il progetto nazionale coordinando il monitoraggio delle attività

Dettagli

B R U Z Z O D O T T. A D O L F O D O T T O R E C O M M E R C I A L I S T A - R E V I S O R E C O N T A B I L E

B R U Z Z O D O T T. A D O L F O D O T T O R E C O M M E R C I A L I S T A - R E V I S O R E C O N T A B I L E B R U Z Z O D O T T. A D O L F O D O T T O R E C O M M E R C I A L I S T A - R E V I S O R E C O N T A B I L E Padova, 8/11/2010 Circolare n. 12 Ai gentili Clienti Loro sedi 1. VERSAMENTO DEGLI ACCONTI

Dettagli

Regolamento Comunale per l istituzione e la gestione del Fondo Speciale destinato alla creazione di nuove imprese e di nuova occupazione.

Regolamento Comunale per l istituzione e la gestione del Fondo Speciale destinato alla creazione di nuove imprese e di nuova occupazione. CITTA DI OMEGNA PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA Regolamento Comunale per l istituzione e la gestione del Fondo Speciale destinato alla creazione di nuove imprese e di nuova occupazione. (approvato con

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

Regione Lombardia e Unioncamere intendono sviluppare un progetto di rilancio dei negozi storici lombardi, dando loro un supporto concreto.

Regione Lombardia e Unioncamere intendono sviluppare un progetto di rilancio dei negozi storici lombardi, dando loro un supporto concreto. Milano, 4 Luglio 2014 A Tutti gli Iscritti al Registro Regionale dei Luoghi Storici del Commercio LORO SEDI Oggetto: progetto di rilancio dei negozi storici Gentilissime Signore, Egregi Signori, Buongiorno.

Dettagli

DIREZIONE GENERALE GIOVANI, SPORT, TURISMO E SICUREZZA

DIREZIONE GENERALE GIOVANI, SPORT, TURISMO E SICUREZZA 3818 21/04/2009 Identificativo Atto n. 96 DIREZIONE GENERALE GIOVANI, SPORT, TURISMO E SICUREZZA PROGETTO "SKIPASS LOMBARDIA": APPROVAZIONE DEL BANDO PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI PREVISTI DAL

Dettagli

REGOLAMENTO INDIRIZZI E CRITERI PER LA FRUIZIONE DEL MUSEO CIVICO DI PALAZZO TRAVERSA E SALE COMUNALI

REGOLAMENTO INDIRIZZI E CRITERI PER LA FRUIZIONE DEL MUSEO CIVICO DI PALAZZO TRAVERSA E SALE COMUNALI REGOLAMENTO INDIRIZZI E CRITERI PER LA FRUIZIONE DEL MUSEO CIVICO DI PALAZZO TRAVERSA E SALE COMUNALI (Delib. G.C. n. 136/2002 integrato con Delib. G.C. n. 315/2002) TIT. I MUSEO CIVICO DI PALAZZO TRAVERSA

Dettagli

Concorso di pittura NAZIONALE... E adesso prendo il treno e vengo da te. Ed 2015 Organizzato dal C.A.F.I. con il patrocinio di Fondazione FS

Concorso di pittura NAZIONALE... E adesso prendo il treno e vengo da te. Ed 2015 Organizzato dal C.A.F.I. con il patrocinio di Fondazione FS Concorso di pittura NAZIONALE... E adesso prendo il treno e vengo da te. Ed 2015 Organizzato dal C.A.F.I. con il patrocinio di Fondazione FS Roma dal 18 al 23 aprile 2015 Regolamento Facendo seguito al

Dettagli

Il sole della nostra città e delle nostre Riviere... Il sole della gioventù... Il sole di due giornate di sport vissute in amicizia...

Il sole della nostra città e delle nostre Riviere... Il sole della gioventù... Il sole di due giornate di sport vissute in amicizia... ASD Polisportiva Virtus Sestri e Serteco Volley School vi invitano alla Prima Edizione del Torneo Nazionale di Pallavolo Giovanile (Categoria Under 14) IL SOLE DI GENOVA Il sole della nostra città e delle

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO

GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO ERASMUS LUMSA GUIDA INFORMATIVA PER GLI STUDENTI ERASMUS IN ARRIVO Pagina 1 di 6 COME IMMATRICOLARSI ALLA LUMSA Troverete qui di seguito i documenti necessari per l immatricolazione 1) APPLICATION FORM

Dettagli

C O P I A. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

C O P I A. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI MORIAGO DELLA BATTAGLIA DECORATO CON MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE Provincia di Treviso e-mail: segreteria@comune.moriago.tv.it tel. 0438.890811 fax 0438.892803 C O P I A Verbale di deliberazione

Dettagli

SOSTIENI L'OPERA GIOCOSA

SOSTIENI L'OPERA GIOCOSA SOSTIENI L'OPERA GIOCOSA AMICI DEL TEATRO Il Culturale Sperimentale Lirico Sinfonico - Teatro dell'opera Giocosa ONLUS è un organismo di diritto privato ch opera per la promozione di lirica, concertistica

Dettagli

COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 02/2015

COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 02/2015 COMUNE DI COGNE Commune de Cogne NEWSLETTER N. 02/2015 LE PRINCIPALI ATTIVITÀ DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE E ALTRE NOTIZIE DAL COMUNE DAL 07.02.2015 AL 20.02.2015 Per ricevere via mail la Newsletter potete

Dettagli

Bando di Concorso e Regolamento di Partecipazione del Concorso S.O.S. PIANETA VERDE Indetto dall Associazione IMQ

Bando di Concorso e Regolamento di Partecipazione del Concorso S.O.S. PIANETA VERDE Indetto dall Associazione IMQ Bando di Concorso e Regolamento di Partecipazione del Concorso S.O.S. PIANETA VERDE Indetto dall Associazione IMQ Premessa Finalità Il tema Obiettivi Destinatari Durata Requisiti di partecipazione Il Concorso

Dettagli

Sabato Gita a piedi da scegliere per la città di Venezia ed eventuale pranzo al sacco.

Sabato Gita a piedi da scegliere per la città di Venezia ed eventuale pranzo al sacco. Venezia, Oggetto: proposta Visita a Venezia di 2/3 giorni. Alla c.a. del sig.., presidente del Camper Club.. Gent.mo Presidente, come da nostre intese telefoniche, con la presente vi inviamo una proposta

Dettagli

GIUNTA COMUNALE. DELIBERAZIONE N. 25 del 12/03/2015

GIUNTA COMUNALE. DELIBERAZIONE N. 25 del 12/03/2015 COMUNE DI CASTELLANA GROTTE Provincia di Bari GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 25 del 12/03/2015 OGGETTO: Concessione del servizio di erogazione e distribuzione di acqua per uso irriguo prelevata dal pozzo

Dettagli

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 Newsletter alisolidali onlus N. 8/2015 del 12 Novembre 2015 NEWS IN EVIDENZA Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 INDICE RIPRESE LE ATTIVITA E I TAVOLI

Dettagli

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014

www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014 www.ic16verona.gov.it Relazione A.S. 2013-2014 Statistiche, linee di lavoro, considerazioni finali circa la gestione 2013-2014 del sito web dell IC 16 Valpantena. Mariacristina Filippin 16 giugno 2014

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 118 / 2015 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 2 Luglio - 2015 OGGETTO: CONTRATTO DI COMODATO D USO GRATUITO CON LA SOCIETA

Dettagli

COMUNE DI GAVIRATE Varese Piazza Matteotti 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121

COMUNE DI GAVIRATE Varese Piazza Matteotti 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121 COMUNE DI GAVIRATE Varese Piazza Matteotti 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121 S E R V I Z I S C O L A S T I C I Foglio informativo A.S. 2014/2015 Gavirate, 29.05.2014 SCUOLA PRIMARIA DIREZIONE DEI SERVIZI

Dettagli

- Modalità 1 Pagamento anticipato unica soluzione (segue dettaglio): Importo totale: 299,00 + iva SCONTO PROMOZIONALE RISPETTO AL PAGAMENTO RATEIZZATO

- Modalità 1 Pagamento anticipato unica soluzione (segue dettaglio): Importo totale: 299,00 + iva SCONTO PROMOZIONALE RISPETTO AL PAGAMENTO RATEIZZATO Modalità di Pagamento (Rev. 27/10/2011) (SCEGLI UNA DELLE SEGUENTI MODALITA ) - Modalità 1 Pagamento anticipato unica soluzione (segue dettaglio): Importo totale: 299,00 + iva SCONTO PROMOZIONALE RISPETTO

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA SELETTIVA MEDIANTE L UTILIZZO DEL SISTEMA M.E.P.A. CON RDO (MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE CON RICHIESTA DI OFFERTA)

Dettagli

Contributi per il Restauro di Ville Venete

Contributi per il Restauro di Ville Venete Contributi per il Restauro di Ville Venete CARATTERE DEI FINANZIAMENTI L Istituto regionale per le Ville venete promuove l erogazione di contributi a fondo perduto per il consolidamento, manutenzione e

Dettagli

Bellinzona, venerdì 4 maggio 2012. Comunicato stampa. xcontomio: l applicazione di BancaStato per i giovani ticinesi

Bellinzona, venerdì 4 maggio 2012. Comunicato stampa. xcontomio: l applicazione di BancaStato per i giovani ticinesi Bellinzona, venerdì 4 maggio 2012 Comunicato stampa xcontomio: l applicazione di BancaStato per i giovani ticinesi xcontomio: l applicazione giovane per i giovani Un applicazione completamente dedicata

Dettagli

FAQ PROGETTO ADOTTA UNA SCUOLA PER L EXPO 2015

FAQ PROGETTO ADOTTA UNA SCUOLA PER L EXPO 2015 FAQ PROGETTO ADOTTA UNA SCUOLA PER L EXPO 2015 COME SCEGLIERE UNA SCUOLA 1)Quali tipologie di scuole possono essere coinvolte e quali requisiti devono avere? L adesione al progetto Adotta una scuola per

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E DOTAZIONE L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LETTURA LA SCUOLA VA IN BIBLIOTECA: ATTIVITA' DI PROMOZIONE ALLA LETTURA RISERVATA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA RIVOLTO A alunni della scuola dell infanzia e loro insegnanti. POSTI DISPONIBILI

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 164 In data: 15/10/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE ATTO DI INDIRIZZO FINALIZZATO ALLA INSTALLAZIONE ED ALLA GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Approvato con Deliberazione C.C. n. 16 del 22/04/2009 Art. 1 OGGETTO Il presente regolamento disciplina

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore F. Corni Liceo e Tecnico COD. MIUR: MOIS018002 C.F.: 94177210369

Istituto di Istruzione Superiore F. Corni Liceo e Tecnico COD. MIUR: MOIS018002 C.F.: 94177210369 ISCRIZIONI ON LINE ALLE CLASSI PRIME Il decreto legge n. 95/2012, convertito dalla legge n. 135/2012, recante Disposizioni urgenti per la razionalizzazione della spesa pubblica, ha dato notevole impulso

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine

RASSEGNA STAMPA. Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni. 14 Maggio 2012. A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine RASSEGNA STAMPA Campagna: Il credito. Se lo conosci lo ottieni 14 Maggio 2012 A cura dell Ufficio Comunicazione Relazioni esterne e Immagine di CNA Forlì Cesena febbraio 2012 CNA Associazione Provinciale

Dettagli

lettura, manipolazione, pittura, travasi, gioco simbolico, collage, costruzioni, ecc.

lettura, manipolazione, pittura, travasi, gioco simbolico, collage, costruzioni, ecc. a.s. 2014/2015 Caratteristiche del Servizio È un servizio integrativo al nido, che intende garantire risposte flessibili e differenziate alle esigenze delle famiglie (genitori e nonni) e dei bambini. Risponde

Dettagli

RELAZIONE. 1^ Commissione organizzazione e contabilità a costo zero

RELAZIONE. 1^ Commissione organizzazione e contabilità a costo zero RELAZIONE 1^ Commissione organizzazione e contabilità a costo zero 1 INDICE 1. PREMESSA pag. 3 2. FASI OPERATIVE E ADEMPIMENTI pag. 4 5-6 7 3. CONCLUSIONI pag. 8 2 1. PREMESSA La Commissione organizzazione

Dettagli

STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE. Articolo 1 (Denominazione e sede)

STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE. Articolo 1 (Denominazione e sede) STATUTO TIPO PROMOZIONE SOCIALE Articolo 1 (Denominazione e sede) E costituita, ai sensi della legge 7 dicembre 2000, n.383 e della legge regionale 6 dicembre 2012, n.42, l Associazione di Promozione Sociale

Dettagli

1. FINANZIAMENTI A LUNGO TERMINE E LEASING IMMOBILIARE (finito o costruendo)

1. FINANZIAMENTI A LUNGO TERMINE E LEASING IMMOBILIARE (finito o costruendo) CREDITO EMILIANO SPA Capogruppo del Gruppo bancario Credito Emiliano - Credem - Capitale versato euro 332.392.107 - Codice Fiscale e Registro Imprese di Reggio Emilia 01806740153 - P. IVA 00766790356 -

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO Assunta con poteri del Consiglio Comunale

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO Assunta con poteri del Consiglio Comunale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO Assunta con poteri del Consiglio Comunale * COPIA * ATTO n. 9 del 18/03/2014 OGGETTO: Determinazione aliquote e detrazioni componente TASI (tributo sui servizi

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 176 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Approvazione Rassegna Teatro ragazzi in collaborazione con l Istituto Scolastico

Dettagli

COMUNICATO GARE N 4/13

COMUNICATO GARE N 4/13 Roma, 11 ottobre 2012 A TUTTI GLI INTERESSATI - LORO INDIRIZZI - COMUNICATO GARE N 4/13 OGGETTO: 1 prova Nazionale Giovani alle 6 specialità Rimini 27/28 ottobre 2012 Orario gara Sabato 27 ottobre Domenica

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Anno scolastico 2013-2014. la carta dei servizi è uno strumento che vi permette di conoscere il nostro servizio educativo.

CARTA DEI SERVIZI. Anno scolastico 2013-2014. la carta dei servizi è uno strumento che vi permette di conoscere il nostro servizio educativo. CARTA DEI SERVIZI Anno scolastico 2013-2014 > Che cos'è la carta dei servizi la carta dei servizi è uno strumento che vi permette di conoscere il nostro servizio educativo. E' un impegno concreto da parte

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

ATTIVITÀ PROGRAMMA. REGOLAMENTO modalità di prenotazione modalità di pagamento indicazioni generali

ATTIVITÀ PROGRAMMA. REGOLAMENTO modalità di prenotazione modalità di pagamento indicazioni generali ATTIVITÀ PROGRAMMA REGOLAMENTO modalità di prenotazione modalità di pagamento indicazioni generali MODULISTICA scheda di prenotazione autorizzazione per la partecipazione dei minori autorizzazione alla

Dettagli