Garantire la coerenza dei colori delle stampe

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Garantire la coerenza dei colori delle stampe"

Transcript

1 Garantire la coerenza dei colori delle stampe Introduzione Il monitor: una finestra sul colore Le stampanti a getto d'inchiostro sono dispositivi RGB Gestione colore e stampa in Nikon ViewNX Gestione colore e stampa in CaptureNX 1. Impostazioni colore 2. Apertura di una immagine 3. Prova colori 4. Impostazioni di stampa e stampa Gestione colore e stampa in Adobe Photoshop CS3 1. Impostazioni colore 2. Apertura di una immagine 3. Prova colori 4. Impostazioni di stampa e stampa Conclusione Introduzione Prima o poi capita a tutti di sentire parlare di "gestione dei colori", in situazioni in cui la stampa non corrisponde a quanto visualizzato e, di conseguenza, si sprecano tempo e inchiostro nel tentativo di modificare le impostazioni del driver della stampante o del monitor per ottenere una stampa accettabile. Questa breve guida al flusso di lavoro è stata creata proprio per indicare le corrette impostazioni dell'applicazione e del profilo per garantire la stampa di colori coerenti e prevedibili. Verranno fornite informazioni sulla gestione dei colori del browser Nikon View NX, dell editor Nikon Capture NX, del software Adobe Photoshop CS3 ma soprattutto delle impostazioni di stampa da gestire con un driver Epson. Per l'illustrazione del flusso di lavoro viene utilizzato Windows Vista. Le procedure con versioni precedenti di Windows oppure con MAC OS 10.x sono tuttavia simili. Come esempio per i seguenti passaggi viene utilizzata la stampante EPSON Stylus Pro 3800, ma il flusso di lavoro è comunque lo stesso per le altre stampanti Epson. Pagina 1/25

2 Il monitor: una finestra sul colore Per garantire prevedibilità e coerenza durante il flusso di lavoro per attività che coinvolgono i colori, è fondamentale disporre di un monitor ben calibrato e profilato. In caso contrario, non è possibile correggere i colori sullo schermo o aspettarsi che la stampa corrisponda a quanto visualizzato. I colori restano infatti rappresentabili con assoluta precisione fino a quando rimangono numeri all interno del computer ma gli stessi numeri varieranno la loro intensità e colore in base a come rappresentati dalla periferica di visualizzazione nelle variabili di luminosità e gamut o nella stampa anche per le sostanziali differenze riscontrabili dagli inchiostri in uso e dal supporto carta. Gestire il colore aiuta quindi a spostare in forma quanto più automatizzata e controllata, luminosità e colori rappresentati numericamente per adeguare la conseguente percezione visiva ottenuta dall osservazione del supporto immagine sia esso un monitor o una stampa. In altre parole, gestire il colore e i conseguenti gamut, non significa calibrare un monitor per visualizzare un ipotetico colore non rappresentabile dalla specifica unità ma, in conseguenza alle differenze fisiche, sostituire il colore non rappresentabile con quello percettivamente più prossimo possibile, modellando l intera gamma al fine di renderla visivamente come molto simile. Per quanto concerne gli aspetti di calibrazione monitor, è oggi possibile accedere a soluzioni di buona qualità e a prezzi contenuti acquistando un colorimetro o uno spettrofotometro. Cercare di eseguire una calibrazione e una profilatura visiva non è consigliabile in quanto gli occhi non costituiscono uno strumento sufficientemente preciso e costante. Una soluzione basata su uno strumento consente di eseguire sia la calibrazione che la profilatura. La calibrazione garantisce il funzionamento del monitor in uno stato ottimale, stabile e ripetibile. La profilatura descrive le temporali capacità di riproduzione del colore del monitor. Poiché la visualizzazione varia nel tempo, la profilatura del monitor deve essere ripetuta a intervalli periodici, più frequentemente in ambienti di gestione professionale, fermo restando sempre la necessità di mantenere costanti anche le condizioni di illuminazione dell ambiente dove il monitor opera. È infatti inutile ricercare calibrazioni d eccellenza se poi l ambiente di lavoro varia le condizioni di luce della stanza attraverso la luce solare irraggiata delle finestre o le luci artificiali con le differenti temperature di colore che comunque, riflettendo sul monitor, variano sostanzialmente la percezione della luminosità, del contrasto e del colore analizzata ad occhio. Pagina 2/25

3 Le stampanti a getto d'inchiostro sono dispositivi RGB In generale, le stampanti a getto d'inchiostro sono dispositivi RGB, anche se per la stampa utilizzano inchiostro ciano, magenta, giallo e nero. E raccomandabile quindi, quando si usa il driver standard, inviare alla stampante a getto d'inchiostro Epson un file di immagine in uno spazio colore RGB. Le impostazioni del driver della stampante a getto d'inchiostro Epson consentiranno di convertire i dati dell'immagine da valori RGB a valori CMYK e di calcolare la quantità di inchiostro necessaria per riprodurre qualsiasi valore CMYK. Per il calcolo viene preso in considerazione anche il tipo di supporto utilizzato. In genere, sulla superficie della carta fotografica è possibile depositare più inchiostro rispetto alla carta normale, senza provocare sbavature. L invio di immagini in stampa a getto d inchiostro con spazi colore in quadricomia CMYK sono da ipotizzarsi solo per sistemi specifici ad esempio la prova colore di simulazioni di stampa offset. Pagina 3/25

4 Gestione colore e stampa in Nikon ViewNX Per prima cosa è necessario controllare le impostazioni colore in ViewNX. Per accedere a tali impostazioni fare clic su MODIFICA dalla barra dei menu, quindi scegliere OPZIONI (PREFERENZE per versioni MAC): Ora selezionare GESTIONE COLORE per visualizzare le impostazioni e fare clicca su sfoglia per impostare il profilo stampante corretto. Pagina 4/25

5 Scegliere profili standard per visualizzare tutti i profili presenti nel sistema operativo compresi quindi quelli delle stampanti: Barrare l impostazione USA QUESTO PROFILO PER LA STAMPA in modo che viewnx gestisca la conversione colore. Scegliere l INTENTO tra percettivo e colorimetrico relativo. Pagina 5/25

6 NOTA: è possibile permettere a viewnx di effettuare una conversione allo spazio colore predefinito all apertura delle immagini e ciò permetterà in caso di originali RAW/NEF di costruirli nello spazio preferito, ignorando quello scelto in ripresa. Su file TIF o JPG questa opzione forza all apertura la conversione colore dallo spazio originario a quello selezionato come predefinito nell applicazione. Una volta selezionata l immagini (o le immagini) da stampare, premendo il comando stampa (facilmente raggiungibile grazie alle icone in alto sulla barra dei menu), apparirà la seguente finestra: Pagina 6/25

7 Selezionare il tipo di stampante e cliccare sul bottone stampa che aprirà la finestra di dialogo stampante del sistema operativo. Entrare nelle impostazioni stampante (bottone PREFERENZE) quindi impostare la carta corretta, la qualità desiderata e disattivare la gestione colore del driver di stampa impostando NESSUNA REGOLAZIONE COLORE: In questa procedura viewnx si preoccuperà della conversione colore utilizzando il profilo di stampa impostato nelle preferienze. Se si desidera lasciare che sia il driver di stampa a gestire il colore tornare al primo passo e togliere la selezione USA QUESTO PROFILO PER LA STAMPA e selezionare una diversa correzione colore all interno delle impostazioni del driver di stampa. (vedere i successivi paragrafi sulla stampa per maggiori dettagli). Pagina 7/25

8 Gestione colore e stampa in CaptureNX 1. Impostazioni colore Per impostare la gestione colore in CaptureNX la prima operazione da fare è quella di cliccare su MODIFICA dalla barra dei menu e scegliere GESTIONE COLORE: Adesso scegliere l INTENTO (si raccomandano gli intenti PERCETTIVO o COLORIMETRICO RELATIVO per la stampa fotografica). Abilitare sempre la voce USA COMPENSAZIONE PUNTO NERO in modo che il punto nero dell immagine corrisponda al punto nero della stampante e sfruttare così l intera gamma dei colori della periferica. Per quanto riguarda il profilo stampante scegliere il profilo corrispondente alla carta su cui verrà stampata l immagine e abilitare la voce USA QUESTO PROFILO PER LA STAMPA per fare in modo che CaptureNX gestisca la conversione colore. Pagina 8/25

9 2. Apertura di una immagine In fase di apertura di un immagine normalmente viene mantenuto il profilo incorporato che è anche l operazione consigliata per limitare al minimo le conversioni colori. E possibile però che il flusso di lavoro richieda di avere sempre le immagini aperte in uno spazio di lavoro costante. Ciò è possibile attivando la funzione USA QUESTO PROFILO INVECE DI QUELLO INCORPORATO che si trova sempre nella finestra GESTIONE COLORE: Quando viene aperta un immagine il profilo è sempre visualizzato in basso a sinistra. Pagina 9/25

10 3. Prova colori Accanto al profilo è possibile cliccare sulla voce PROVA COLORI per visualizzare a monitor come sarà il risultato in stampa (SOFT PROOF). Si apre una piccola finestra che permette di selezionare il PROFILO DI RIFERIMENTO (in questo caso un profilo di stampa), INTENTO con COMPENSAZIONE PUNTO NERO: Si ottiene in questo modo una simulazione a monitor di ciò che succederà in stampa dopo la converisone colore. 4. Impostazioni di stampa e stampa Quando si seleziona la stampa appare la seguente finestra di dialogo. Per prima cosa scegliere di visualizzare le impostazioni colore cliccando su GESTIONE COLORE: Pagina 10/25

11 A questo punto è possibile anche variare le impostazioni colore di stampa scelte per default (vedere paragrafo IMPOSTAZIONI COLORE) ma la cosa importante è selezionare sempre il profilo stampante corretto in base alla carta scelta ed entrare nelle impostazioni del driver per disabilitare la gestione colore della stampante: Dopo aver impostato cliccare su stampa ed apparirà la finestra di dialogo del sistema operativo: Pagina 11/25

12 Entrare nelle proprietà ed impostare NESSUNA REGOLAZIONE COLORE: Se invece si desidera stampare con la gestione effettuata dalla stampante impostare CaptureNX come segue (USA PROFILO SORGENTE): Pagina 12/25

13 Gestire così il colore attraverso il driver con impostazioni standard e correzioni visive: Oppure con una classica gestione profili simile a quella degli applicativi ma con la possibilità di gestire differenti profili nella stessa stampa in caso di pagine complesse contenenti sia immagini che testo e grafica: Pagina 13/25

14 Impostazione dei colori in Adobe Photoshop CS3 Prima di aprire qualsiasi immagine da stampare, è essenziale impostare correttamente la gestione dei colori dell'applicazione in uso. Aprire innanzitutto Adobe Photoshop. Fare clic su MODIFICA sulla barra dei menu, quindi scegliere IMPOSTAZIONI COLORE. Verrà visualizzata la finestra di dialogo IMPOSTAZIONI COLORE. Fare clic su ALTRE OPZIONI per visualizzare la finestra completa. Pagina 14/25

15 Nell area SPAZI DI LAVORO selezionare un'opzione relativa allo spazio RGB. Un'area di lavoro RGB non deve essere troppo grande e deve coprire la maggior parte dei colori riproducibili del monitor e della stampante. In genere, è consigliabile scegliere l'opzione ADOBE RGB (1998). Le altre aree di lavoro non verranno modificate in quanto non sono importanti per il tipo di flusso di lavoro discusso nel presente articolo. Nell area CRITERI GESTIONE COLORE scegliere MANTIENI PROFILI INCORPORATI. Selezionare quindi tutte le opzioni relative a PROFILI NON CORRISPONDENTI e PROFILI MANCANTI con CHIEDI PRIMA DI APRIRE. In questo modo, è possibile garantire la corretta visualizzazione dei colori delle immagini aperte ed evitare passaggi di conversione non necessari. Lasciare impostate le opzioni predefinite nella sezione OPZIONI DI CONVERSIONE. Per le stampe fotografiche si raccomanda di scegliere tra PERCETTIVO o COLORIMETRICO RELATIVO per l'opzione TIPO DI RENDERING. L'opzione COMPENSAZIONE PUNTO NERO garantisce che dopo la conversione dello spazio colore non vi siano ombre sfuocate o scolorite. L'opzione USA DITHERING consente di evitare gli effetti di separazione dei toni nelle sfumature. Dopo avere impostato i colori in Adobe Photoshop, è possibile aprire l'immagine che si desidera stampare. Pagina 15/25

16 Apertura di un'immagine in Adobe Photoshop CS3 Se all apertura dell immagine viene visualizzato il seguente messaggio significa che l'immagine ha un profilo incorporato diverso dall'area di lavoro RGB selezionata. In questo caso selezionare l'opzione USA PROFILO INCORPORATO ANZICHÉ LO SPAZIO LAVORO e scegliere OK. Infatti con un flusso di lavoro di gestione dei colori è tuttavia possibile visualizzare correttamente i colori dell'immagine ed evitare un ulteriore passaggio di conversione. Ogni operazione di conversione comporta infatti una perdita nella qualità dell'immagine. A volte potrebbero venire aperte immagini senza profilo incorporato, dette untagged. In questo caso, è necessario assegnare un'area di lavoro RGB. Se non si conosce l'area di lavoro RGB originale, è necessario provare ad assegnarne una. Provare innanzitutto ad assegnare l'area di lavoro Adobe RGB predefinita e scegliere OK. Quando l'immagine viene visualizzata sullo schermo, valutare il bilanciamento e la saturazione dei colori, il contrasto e la differenziazione tonale dai colori chiari a quelli scuri. Se si ritiene che l'immagine globale sia migliore, scegliere MODIFICA sulla barra dei menu, quindi ASSEGNA PROFILO e provare con lo spazio colore srgb o con un altro profilo dello spazio colore RGB. Se si seleziona la casella di controllo ANTEPRIMA, viene immediatamente visualizzata ogni modifica. Pagina 16/25

17 Scegliere infine l'opzione che si considera migliore in termini di saturazione dei colori e differenziazione tonale dai colori chiari a quelli scuri. Ecco un esempio assegnando due profili diversi. A sinistra nella figura un immagine senza profilo al quale è stato assegnato uno spazio srgb corretto mentre a destra ciò che succede assegnando un profilo non adeguato (in questo caso ProPhotoRGB) che ha dato un risultato troppo saturato e con incarnati troppo rossastri. Se non abbiamo un profilo nell immagine ma sappiamo esattamente quale assegnare è possibile anche effettuare una assegnazione con conversione nello spazio di lavoro. Questo permette di mantenere coerenza nel flusso lavorando a monitor sempre con immagini nello spazio di lavoro assegnato. Pagina 17/25

18 Stampa in Adobe Photoshop CS3 Per ottenere una stampa a colori coerente e prevedibile, è necessario applicare le impostazioni appropriate per quanto riguarda profilo della stampante e tipo di supporti. Aprire la finestra di dialogo per la stampa di Adobe Photoshop scegliendo STAMPA (Stampa con anteprima nelle versioni precedenti di Photoshop) dal menu FILE. Per prima cosa sceglire la stampante corretta. A questo punto Fare direttamente clic sul pulsante FORMATO DI STAMPA per aprire il driver di stamnpa: Pagina 18/25

19 Impostare la carta corretta, la qualità desiderata e disattivare la gestione colore del driver di stampa impostando NESSUNA REGOLAZIONE COLORE: Attenzione nei driver non di ultimissima generazione l impostazione per disattivare la gestione colore si trova in una finestra separata che si apre cliccando su ALTRE IMPOSTAZIONI: A questo punto si confermano le impostazioni con il pulsante OK e si torna così alla finestra di dialogo di Photoshop dove si potrà selezionare GESTIONE COLORE EFFETTUATA DA PHOTOSHOP nell area trattamento del colore: Pagina 19/25

20 Ora è importante selezionare il corretto profilo carta che dovrà ovviamente coincidere con il tipo di carta scelta. Tali profili vengono caricati durante l installazione del driver EPSON oppure possono essere scaricati dal sito e installati nel sistema operativo. In PROFILO STAMPANTE quindi selezionare il profilo appropriato (ad esempio nella figura 15 è stato scelto Pro38 PGPP ovvero stampante Stylus Pro 3800 su Premium Glossy Photo Paper) Pagina 20/25

21 In INTENTO DI RENDERING scegliere PERCETTIVO oppure COLORIMETRICO RELATIVO. Entrambe le impostazioni sono appropriate per le immagini fotografiche. Se l'immagine contiene colori molto saturati, il rendering percettivo potrebbe essere più appropriato in quanto consente di ridurre la saturazione dei colori in modo che i gli stessii rientrino nella gamma di colori della stampante. Lasciate sempre selezionata la casella di controllo COMPENSAZIONE PUNTO NERO perchè utilizzando l'intera gamma dinamica del dispositivo di output, è possibile mantenere i dettagli delle ombre dell'immagine. Infatti è consigliabile lasciare selezionata questa opzione per evitare di ottenere ombre troppo nette o troppo sfuocate. Fare quindi clic sul pulsante STAMPA e si aprirà la finestra di dialogo del sistema operativo: Avviare quindi la stampa cliccando sul bottone STAMPA. (se si clicca su preferenze è ancora possibile cambiare le impostazioni del driver o verificare di avere correttamente disattivato la gestione colore stampante). E possibile anche utilizzare la gestione colore del driver di stampa anziché quella di Photoshiop. In questo caso per prima cosa è necessario riposizionare la selezione su GESTIONE COLORE STAMPANTE come in figura: Pagina 21/25

22 A questo punto dal driver di stampa scegliere ICM al posto di nessuna regolazione colore e cliccare su ALTRE IMPOSTAZIONI: Si aprirà una finestra dove è possibile scegliere profilo di patenza (spazio di lavoro o profilo immagine) e profilo stampante che verrà selezionato in automatico in base al tipo di carta scelto nella finestra principale: Pagina 22/25

23 Oppure è possibile scegliere un altro profilo cliccando su MOSTRA TUTTI I PROFILI (funzione utile se si utilizzano profili personali creati ad hoc): A questo punto basta inviare la stampa. Quando nel nostro flusso di lavoro decidiamo di convertire sempre le immagini nello spazio di lavoro predefinito (srgb o ADOBE RGB) in fase di apertura (vedi capitolo Apertura di un immagine in Photoshop CS3), allora è molto utile utilizzare la gestione colore srgb o ADOBE RGB già presente nel driver. La procedura è la seguente: lasciare ancora la selezione in GESTIONE COLORE STAMPANTE dalla finestra di stampa di Photoshop. Mentre dal driver Epson selezionare REGOLAZIONE COLORE e successivamente ALTRE IMPOSTAZIONI. Pagina 23/25

24 Si aprirà una finestra che oltre a poter permettere la scelta srgb o ADOBE RGB consente di effettuare regolazioni visive e confrontare le modifiche apportate grazie alla visione prima e dopo : Se viene impostata l anteprima di stampa nella finestra principale del driver sarà possibile effettuare una prova a monitor prima della stampa finale che consentirà sempre di aprire le regolazioni colore tramite il pulsante REGOLAZIONE COLORE (indicato dalla freccia in figura): Pagina 24/25

25 NOTA: Mentre l anteprima è sempre disponibile con qualsiasi impostazione di gestione colore, la prova a video appena descritta è possibile solo in questa modalità: Conclusione Effettuare una gestione colore da applicativo (in questo caso Photoshop) oppure da stampante non comporta in genere molte differenze, ricordiamo che comunque si utilizzano due motori di conversione diversi: Adobe ACE per Photoshop o ICM per il driver di stampa. La raccomandazione importante però è di non avere mai entrambe le gestioni attive: scegliere con quale delle due si desidera operare e accertarsi di avere disattivato l altra. Pagina 25/25

Manuale tecnico avanzato per la Creazione dei Profili ICC e Device-Link tramite

Manuale tecnico avanzato per la Creazione dei Profili ICC e Device-Link tramite Manuale tecnico avanzato per la Creazione dei Profili ICC e Device-Link tramite 2 Indice Le caratteristiche di Power Profiler... 4 I vantaggi di Power Profiler.... 4 Lo standard ICC.... 5 Cosa sono i profili

Dettagli

vrebbe apparire uguale o molto simile

vrebbe apparire uguale o molto simile Colore I fondamenti della gestione digitale Di Mauro Boscarol Fotocamere, monitor e stampanti non interpretano in modo univoco le informazioni cromatiche di un immagine. Per ottenere una corrispondenza

Dettagli

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra 2: Lo strumento di luce/ombra Scostamento Luce a «0%» e Ombra a «100%» Con lo strumento di luce/ombra possono essere fissati il punto più chiaro, il punto medio e quello più scuro dell immagine. Sotto

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Advanced Features Guide

Advanced Features Guide Phaser 8560 color printer Advanced Features Guide Guide des Fonctions Avancées Guida alle Funzioni Avanzate Handbuch zu Erweiterten Funktionen Guía de Características Avanzadas Guia de Recursos Avançados

Dettagli

Digital Photo Professional Ver. 3.11 Istruzioni

Digital Photo Professional Ver. 3.11 Istruzioni ITALIANO Software per elaborazione, visualizzazione e modifica d'immagini RAW Digital Photo Professional Ver.. Istruzioni Contenuto delle Istruzioni DPP è l'abbreviazione di Digital Photo Professional.

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series

HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series HP Deskjet 3070 B611 All-in-One series Sommario 1 Procedure...3 2 Conoscere l'unità HP All-in-One Parti della stampante...5 Funzioni del pannello di controllo...6 Impostazioni wireless...6 Spie di stato...7

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10

Le novità di QuarkXPress 10 Le novità di QuarkXPress 10 INDICE Indice Le novità di QuarkXPress 10...3 Motore grafico Xenon...4 Interfaccia utente moderna e ottimizzata...6 Potenziamento della produttività...7 Altre nuove funzionalità...10

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK.

Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione link Save it to disk OK. Come scaricare sul Desktop i dati necessari allo svolgimento di un esercitazione Per svolgere correttamente alcune esercitazioni operative, è previsto che l utente utilizzi dei dati forniti attraverso

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Stampante HP Color LaserJet serie CP1210

Stampante HP Color LaserJet serie CP1210 Stampante HP Color LaserJet serie CP1210 Guida dell'utente Copyright e licenza 2007 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la traduzione senza

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza

CAPITOLO 6 Colore e trasparenza 6 CAPITOLO 6 Colore e trasparenza... Fireworks offre un'ampia gamma di opzioni per la scelta dei colori di un grafico. Si possono usare i campioni di colore predefiniti per conservare quanto più possibile

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni ADOBE PREMIERE ELEMENTS Guida ed esercitazioni Novità Novità di Adobe Premiere Elements 13 Adobe Premiere Elements 13 offre nuove funzioni e miglioramenti che facilitano la creazione di filmati d impatto.

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli