Newsletter N Giugno 2012 (Edizione Trimestrale)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter N. 02 - Giugno 2012 (Edizione Trimestrale)"

Transcript

1 Geodis Wilson ITALia Newsletter N Giugno 2012 (Edizione Trimestrale)

2 sommario Il nuovo sistema operativo Geodis Wilson: Next Gen Trend del settore aereo mare - Air Business Case - Nature s Flame L uomo questo inventore Trend del settore aereo mare - Ocean Divisione IP - Punta al Centro-Sud Il Ritratto La Polizza di Carico Vincolata 2

3 UNA FINESTRA SUL MONDO GEODIS WILSON Il nuovo SISTEMA OPERATIVO Geodis Wilson: NEXT GEN La vision di Geodis Wilson è quella di essere il più innovativo trendsetter nella gestione del trasporto merci globale, fornendo ai propri clienti soluzioni logistiche integrate che permettono loro di essere best in class. Seguendo questo orientamento Geodis Wilson ha lanciato nel 2009 il progetto NextGen, con l obiettivo di reingegnerizzare i processi operativi e individuare la soluzione informatica che potesse sostenerli e renderli operativi. Uno degli elementi più innovativi introdotta dal nuovo sistema riguarda la gestione unica del dossier da parte di tutti gli uffici Geodis Wilson in tutto il mondo, che opereranno quindi non solo sullo stesso sistema, ma andranno anche a condividere lo stesso base di dati. Poter condividere fra gli uffici di tutto il mondo gli stessi dossier e le stesse anagrafiche significa introdurre incredibili benefici in termini di efficienza operativa e di qualità dei dati. Avere infatti uniche referenze migliora e semplifica la pubblicazione sul sistema di Track & Trace on line delle spedizioni dei nostri clienti. Il sistema dispone inoltre di folder elettronici che permettono di allegare sui singoli dossier tutti i documenti operativi (packing list, customer invoice, mail, fax, scansioni...) e di condividerli tra tutti gli uffici coinvolti. Questa funzionalità permette inoltre di attuare varie iniziative volte allo sviluppo sostenibile, all uso più efficiente delle risorse e all abbattimento della CO2 emessa. La centralizzazione dei server in soli tre datacenter (uno in USA, uno in Europa e uno in Asia) permette di garantire una business continuity a prova di disaster recovery e di ridurre i costi operativi dell infrastruttura IT e l emissione di CO2 ad essa collegata. Il sistema centralizzato, oltre a supportare la parte operativa, consente la condivisione di informazioni commerciali. Quotazioni, contratti, tariffe personalizzate, agreement con i corrispondenti, tutto viene gestito su una piattaforma condivisa evitando replicazioni di dati e accelerando i processi di offering e quotation. Dopo 2 anni di analisi il progetto NextGen è finalmente diventato operativo. Il piano di rollout si è avviato a fine 2011 e i primi paesi ad operare sul sistema sono stati Australia, Nuova Zelanda, Belgio, Singapore, Taiwan. Da maggio 2012 sono stati passati al nuovo sistema anche Perù e Spagna. I prossimi rilasci previsti in Europa sono la Germania e Francia entro fine L Italia inizierà il suo percorso di implementazione a partire dal

4 Il ritratto Elisa Malagoli nasce a Modena il 14 aprile Ottenuto il diploma in Ragioneria, frequenta un corso per tecnico dei Trasporti e Logistica organizzato dall ente di formazione di Confindustria e, già a pochi giorni dall esame di fine corso, inizia la sua carriera professionale presso uno spedizioniere come operativo terrestre. Nonostante lo stress e gli orari impegnativi, Elisa capisce di aver fatto la scelta giusta e di voler continuare a crescere nel mondo dei trasporti. Se si chiede ad Elisa che cosa ama del suo lavoro, la sua risposta è decisa: la trattativa. Per lei la contrattazione, il contatto e il confronto con il Cliente sono qualcosa di naturale e di indispensabile, così come la sfida nel proporre sempre soluzioni alternative. Elisa è un Ariete, un carattere forte, deciso, testardo. Difficilmente si abbatte, anzi ogni difficoltà è per lei un momento ed un opportunità di crescita. Sono anni impegnativi in cui, continuando a cercare la sua strada, si fa le ossa in realtà diverse gestendo l Export Francia, occupandosi di Export mare per il Brasile e Sud America, fino a quando le sue doti di abile negoziatrice e di persona tenace vengono notate. Le viene infatti proposto di occuparsi di commerciale. Ed è proprio a questo punto che Elisa capisce di aver trovato il suo percorso. Molto solare e comunicativa, ama organizzare gite con gli amici durante il week end, al mare o in montagna (a seconda della stagione), anche se l acqua e le nuotate sono la sua vera passione. Una nuotata, una siesta in spiaggia leggendo un quotidiano - la sua lettura preferita -, un biglietto per un musical o una mostra d arte sono sufficienti per ricaricarla e farle affrontare la settimana con forza e passione. Forte della precedente esperienza nell operativo che le permette di seguire il cliente a 360, si specializza nell import ed export mare in mercati con forte valenza tecnica fino ad approdare nel febbario 2012 in Geodis Wilson Italia come Key Account. Elisa Malagoli Key Account Industry Geodis Wilson Italia Una risorsa preziosa per consolidare e sviluppare il Vertical Market Industry. 4

5 La Business Case - NATURE S FLAME Geodis Wilson Italia per Nature s Flame IL PROGETTO E LA SFIDA Dalla Nuova Zelanda alle stufe italiane in circa 2 mesi. Sono km circa in linea d aria, ma molti di più seguendo le rotte aeree o navali che il pellet da stufa, prodotto dalla Nature s Flame, deve percorrere per arrivare dal luogo di produzione all Italia. Nel nostro Paese, come nel resto del mondo, il mercato del pellet è in continua crescita e rapidamente si sta imponendo tra i prodotti per il riscaldamento del futuro. In Italia, in particolare, si registra una carenza di prodotti di alta qualità. Quello neozelandese della Nature s Flame deriva dalle grandi foreste di Taupo e Rotorua la cui produzione è sovvenzionata dallo Stato neozelandese risulta più secco e quindi con una resa calorica maggiore il che lo rende particolarmente apprezzato anche sul mercato italiano. Da circa un anno Geodis Wilson Italia è diventato lo spedizioniere di fiducia della Nature s Flame, che vende direttamente nei piccoli esercizi e non ancora nella GDO. Si tratta quindi di gestire il trasporto dal chilometro zero all ultimo miglio e garantire tutto il supporto necessario per ricevere la merce, lo svolgimento delle procedure e delle operazioni doganali e quindi prendersi in carico un insieme di pratiche e norme non semplici da gestire. A questo si aggiunge il supporto che GWI ha dato per la gestione del booking con le diverse compagnie di navigazione con la necessaria tracciabilità del carico per una più corretta coordinazione tra scorte e richieste soprattutto nelle fasi di picco stagionale. Le consegne avvengono in due modalità: tramite pallet in container da 40 piedi o attraverso i così detti slip sheet in container da 20 piedi, soluzione quest ultima che non era mai stata utilizzata per il trasporto di pellet. L incarico ha richiesto in particolare grande flessibilità per andare incontro alle diverse necessità del cliente: La soluzione dei 20 piedi e dell impiego degli slip sheet non è stata semplice e ha richiesto un assistenza totale al cliente anche per il recupero di quegli imballaggi danneggiati dopo una così lunga attraversata. Anche la gestione dei flussi, con arrivi settimanali e con fasi di picco altissimi in inverno, ci ha chiamati ad una programmazione minuziosa anche per evitare ritardi e sprechi e tenere fede all impegno di abbattimento della CO2 seguendo i valori green ed eco-friendly del Gruppo Geodis, commenta Paola Colombo Key Account di Geodis Wilson Italia. Per questo trasporto vengono infatti utilizzati i mezzi meno inquinanti nave e treno in primis e solo l ultimo pezzo della spedizione viene effettuata su gomma per ridurre le emissioni inquinante per quanto più possibile. 5

6 TREND SETTORE AEREO E MARE ocean TRADE ASIA - ITALIA Dal primo di marzo al primo di maggio sono stati implementati diversi general rate increases da parte di tutte le Compagnie che hanno aumentato i noli fino a più di tre volte le rate di febbraio. TRADE ITALIA - MEDIO ORIENTE E ASIA Causa limitazione degli spazi i noli sono costantemente in crescita ed anche su questa relazione stanno aumentando mensilmente in maniera significativa. Anche a Giugno sono previsti aumenti. In Maggio, grazie anche al livello dei noli che ha superato il break even dei costi, si assiste ad un assestamento al ribasso degli stessi di modesta entità che, comunque, segnala un nuovo periodo di probabile stabilizzazione. In Giugno è prevista l applicazione di un peak season surcharge, l applicazione della suddetta surcharge dipenderà dall andamento dei carichi. Il mercato West Med non prevede grossi aumenti di traffico ma bisogna ricordare che i servizi che vengono in Italia generalmente servono anche altri paesi del Nord Africa e dell East Med dove il traffico aumenterà in giugno significativamente prima del Ramadan. Questo potrebbe portare al riempimento delle navi con tensioni sui noli anche verso l Italia. TRADE INDIA - ITALIA Noli in crescita e servizi in difficoltà causa congestionamento dei Porti più importanti di Nava Sheva e Chennai. Oggi è più problematica la gestione degli spazi e spesso si assiste ad importanti short shipments per le ragioni sopra esposte. TRADE ITALIA - USA Il mercato dei noli è più stabile e dopo il recente general rate increase la sola variazione è data dei costi del carburante. TRADE ITALIA - CENTRO SUD AMERICA I noli sono in tensione verso l aumento anche perché stiamo andando verso la stagione piena (normalmente Luglio-Novembre ma quest anno anticipata a Maggio) anche perché il trade è in crescita mentre gli spazi continuano ad essere limitati. Di rilevante importanza il costo del carburante che per le navi rappresenta il 60% del costo totale del nolo. Questo significa che anche in periodi di noli stabili possiamo assistere ad incrementi significativi dati dall incidenza del costo del carburante. 6

7 TREND SETTORE AEREO E MARE air L attuale situazione degli spazi è stabile sia da/verso Far East che da/verso Americhe. Si prevede un aumento dei volumi in Giugno e Luglio che potrà senz altro generare un aumento delle tariffe, sicuramente però molto contenuto. Solamente alcune destinazioni specifiche con croniche carenze di spazi e traffici industriali richiedenti servizi tutto cargo potranno avere aumenti di tariffe più considerevoli (BRASILE INDIA). I volumi verso il Medio Oriente sono in crescita, specialmente per le comodities relative al OIL & GAS ma bene assorbite dalla offerta notevole di servizi. Volumi e tariffe da / verso USA assolutamente stabile senza variazioni. NOTIZIE DAL MONDO DELLE COMPAGNIE AEREE Enav ed il piano di efficienza Da parte di Enav è in atto una riconfigurazione delle rotte che sta producendo un doppio vantaggio: per i bilanci delle compagnie aeree che risparmiano carburante e per l ambiente, nel quale vengono immesse minori quantità di CO2. Nel 2011 il piano di efficienza ha fatto risparmiare alle compagnie tonnellate di carburante grazie a 9,3 milioni di km in meno percorsi. Per ottenere questi risultati i tecnici dell Enav hanno disegnato traiettorie più dirette tra scali, a quote più elevate, dove l aria è più rarefatta. Il piano ha mosso i primi passi nel 2008, è oggetto di continui miglioramenti e secondo Enav, nel periodo , ha fatto risparmiare circa 60 milioni di euro di costi di carburante. Iata quest anno prevede una riduzione dei profitti delle compagnie aeree di tutto il mondo, dovuta per lo più alla crescita del prezzo del petrolio. L Asia-Pacifico continua ad essere l aerea con i risultati migliori e l Europa quella con i peggiori. 7

8 APPROFONDIMENTI TECNICI Nessuna scuola riesce a fornire una preparazione adeguata per affrontare il vasto mondo delle spedizioni. In generale infatti le competenze e le conoscenze si acquisiscono attraverso la pratica direttamente sul campo. In Geodis Wilson Italia operano professionisti che lavorano da anni nel settore e che vantano una preparazione ed un esperienza che meritano di essere messe a disposizione dei nostri clienti per rispondere a tutte quelle curiosità tecniche che spesso durante gli incontri di lavoro non si ha tempo di affrontare. In ogni edizione della newsletter GWI troverete quindi alcuni approfondimenti tecnici che riteniamo potrebbero essere di vostro interesse. LA POLIZZA DI CARICO VINCOLATA: C.A.D. - CASH AGAINST DOCUMENT Rimaniamo naturalmente a disposizione per fornire dettagli e chiarimenti sugli argomenti trattati e soprattutto per ricevere suggerimenti sugli argomenti che vorreste vedere pubblicati nelle prossime edizioni. In questa seconda parte che riguarda la polizza di carico analizzeremo i vari vincoli che ad essa possono essere imposti. Un vincolo ad una polizza costituisce generalmente una certezza per il venditore di recuperare il suo credito, ma dall altro lo espone ad altri tipi di rischi che avremo modo di analizzare. Un esempio concreto per spigare meglio il concetto. La ditta Costruzioni Meccaniche SpA di Fano ha appena venduto un macchinario per la lavorazione delle pietre al suo fidato cliente algerino Moussafa Makel. Trattasi di un piccolo lotto di 5 container da 40 box Open top( cioè caricabili dall alto) per Algeri. Di recente l Algeria ha modificato le regole interne all importazione e si possono accettare anche pagamenti Cash Against Document (fino a circa 6 mesi fa l unica forma di pagamento accettato era la Lettera di Credito). Le condizioni vendita sono CFR, cioè trasporto pagato dal mittente. In questo caso la BL sarà molto semplice in quanto basterà che il cliente algerino comunichi all italiano il nome completo della banca presso la quale egli possiede un conto corrente oppure che il cliente italiano comunichi il nome della banca algerina corrispondente. Di fatto la banca sarà in prima istanza proprietaria della merce per poi passare, attraverso il trasferimento bancario, direttamente al destinatario. Gli elementi essenziali che andremo ad inserire nella polizza di carico Vincolata Cad sono: 1. Mittente/Shipper: è ovviamente l esportatore, nel nostro caso la Costruzioni Meccaniche SpA con tutto il suo indirizzo. 2. Destinatario/Consignee: il nome della Banca Agerina. 3. Notify party: il nome del destinatario cioè il ns cliente Moussafa Makel. 4. POL (Port of Loading): porto di partenza, Genova. 5. POD (Port of Destination): porto di sbarco, Algeri. 6. Numero dei colli. 7. Peso. 8. Tipo di merce: nel ns. caso Crushing Machineries. 9. INCONTERM: cioè chi paga il trasporto, nel ns. caso è il mittente quindi indicheremo CFR Freight Prepaid. 10. Numero Container e Sigillo. 11. Nome nave e viaggio. 12. Data di partenza della nave con timbro,firma e dicitura Goods On Board. Aspetti positivi del CAD 1. L esportatore è tutelato dal punto di vista creditizio, nella fattispecie il destinatario ritirerà il container solo dopo aver pagato l intero importo alla banca. 2. La documentazione è molto semplice e non si va mai, o quasi mai, incontro a non conformità dei documenti. Aspetti negativi del CAD 1. La tutela del proprio credito avviene nel rispetto degli accordi commerciali, cioè poiché il destinatario potrebbe decidere di non ritirare i documenti e quindi abbandonare la merce al porto di destino, occorrerà essere sicuri che il cliente sia disposto a ritirare la merce e che quindi tutti gli accordi commerciali siano stati rispettati. 2. Rispetto a certe destinazioni il rischio di non ritiro dei documenti e abbandono della merce può pregiudicare il recupero della stessa da parte del mittente. 3. Il destinatario non può scegliere le modalità specifiche della spedizione, cosa che invece accade nella Lettera di Credito. 4. La banca agisce solo da tramite, scambia cioè solo i documenti da un paese all altro. 8

9 GIRO DEI DOCUMENTI 1. La polizza di carico viene inviata dallo spedizioniere all esportatore. 2. L esportatore/mittente lo invia alla propria banca. 3. La banca del mittente lo invia alla banca del destinatario costituendo così un vincolo di pagamento. 4. La banca algerina avvisa il destinatario dell arrivo dei documenti in banca. 5. Il destinatario si reca in banca, autorizza il pagamento e riceve in cambio la polizza di carico firmata e timbrata dalla banca. 6. Il destinatario è ora proprietario della merce e quindi può recarsi alla compagnia marittima e ritirare la merce. CONCLUSIONE Tale forma di pagamento internazionale è vivamente raccomandabile nel caso in cui i rapporti tra acquirente e compratore siano buoni/ottimi. Nel banalissimo caso di ritardo di produzione, spedire della merce senza avere l approvazione del destinatario risulta molto rischioso; il cliente potrebbe cioè decidere di non ritirarla e quindi poi tutta la responsabilità sarebbe da imputarsi solo al mittente il quale sarà poi costretto a pagare le spese di andata/ritorno nonché le spese di giacenza nel porto di destino. Ogni riferimento a nominativi inseriti è puramente casuale 9

10 L UOMO, QUESTO INVENTORE... questo era il titolo del libro, ereditato da mio padre, che da piccolo leggevo e rileggevo affascinato dalle intuizioni di Archimede, Leonardo da Vinci, Alessandro Volta, Thomas Alva Edison, Guglielmo Marconi, Malcolm McLean. A posteriori potrei aggiungere Steve Jobs, Mark Zuckerberg e molti altri Persone che hanno cambiato il volto del nostro pianeta introducendo invenzioni epocali e di utilizzo massivo: la vite, la pila, la lampadina, la radio, l I-Phone, Facebook sono solo alcune di queste. Sveliamo il piccolo tranello: nessuno ha la più pallida idea di chi sia Malcolm McLean, vero? Eppure occupa con diritto un posto tra i principali inventori della storia. Di necessità virtù, ecco un clamoroso esempio di ottimizzazione. Usa 1937, l imprenditore e camionista McLean, trasportando via strada un carico di balle di cotone verso il porto, dovette aspettare due giorni prima che il suo mezzo fosse scaricato e dovette assistere, così come tutti gli altri autisti, allo scarico di una balla per volta dal suo cassone verso la stiva della nave. E allora perché non caricare tutto il camion a bordo? Da intuizione a scommessa: nel 1955 McLean vendette il suo impero composto da una flotta di 1700 camion e 32 terminal per 25 milioni di dollari e acquistò la compagnia di navigazione Pan Atlantic, comprò due navi e ne modificò il ponte costruendovi piattaforme che potessero reggere il peso di scatoloni metallici riempibili da lui stesso progettati e realizzati, oggi comunemente chiamati CONTAINER. Nell aprile del 1956 la nave IDEAL-X salpò dal porto di New York (per la precisione da Newark) con direzione Houston nel Texas. A bordo, sulle piattaforme soprastanti le cisterne cariche di liquidi, ospitava 58 container da 33 piedi. Era l inizio di un nuovo oggetto e di un nuovo concetto, rispettivamente il container e l intermodalità. Negli anni successivi i servizi si intensificarono e le navi furono ulteriormente modificate per permettere di trasportare questi grandi parallelepipedi sovrapposti. La prima di queste fu la Sea-Land Gateway City, in grado di trasportare 226 container da 35 piedi. Nel 1960 il primo servizio tra Stati Uniti e Venezuela, la compagnia fu rinominata Sea-Land Service. Nel 1964 l inaugurazione ad Elisabeth, nel New Jersey, del primo terminal portuale interamente dedicato ai container e l inizio del conflitto con il fronte del porto, personificato una decina di anni prima da Marlon Brando nell omonimo film. I numeri non potevano che favorire l intuizione di Malcolm McLean: nel 1956 caricare una nave negli Usa costava 5,86 dollari per Tonnellata. Utilizzando i container il costo si abbassò, o per meglio dire crollò, a 16 centesimi di dollaro. Era ora di standardizzare le dimensioni: 8 piedi per 8 piedi la sezione frontale e lunghezze di 10, 20, 30 e 40 piedi. Successivamente sopravvissero il 20 ed il 40 piedi a cui in seguito si aggiunse il 45 piedi. Negli anni Settanta il sistema venne esportato in Europa e fu una vera e propria rivoluzione che costrinse all adattamento i mezzi di trasporto terrestri e navali, i porti e le stazioni ferroviarie. Il primordiale scatolone metallico si specializzò: container tank per i liquidi, container a temperatura controllata per i deperibili, open top per le merci più alte dello standard, Flat Rack e piattaforme per merci particolarmente ingombranti. Il suo successo ed il suo utilizzo massivo determinò la nascita di una nuova unità di misura: il TEU (Twenty-feet Equivalent Unit). Il recente processo di globalizzazione che ci vede tutti coinvolti rappresenta allo stesso tempo causa ed effetto dello sviluppo del container a livello mondiale. I tempi ed i costi di trasporto si sono drasticamente ridotti rendendo competitivi i prodotti dei paesi lontani. Malcolm McLean riuscì ad essere testimone del successo della sua invenzione pur non essendone protagonista sino alla fine: nel 1969 vendette la Sea-Land, acquistata successivamente da Maersk nel Diverse vicissitudini legarono McLean ad altre compagnie marittime: fu proprietario della United States Lines che vantava verso la fine degli anni Settanta navi portacontainer da 4400 Teu, le più grandi dell epoca. Malcolm Purcell McLean morì a New York nel 2001, all età di 87 anni, dopo aver cambiato drasticamente le sorti commerciali del pianeta. Quando si dice che le idee più semplici sono le migliori Liberamente tratto dal libro The Box di Marc Levinson 10

11 SI RAFFORZA LA DIVISIONE INDUSTRIAL PROJECT NEL CENTRO SUD GEODIS WILSON ITALIA DIVISIONE IP PUNTA AL CENTRO SUD Da febbraio 2012 è operativa a Roma la nuova branch commerciale Industrial Project gestita da Roberto Martorelli. 50 anni, romano Doc (fiero delle proprie origini e tradizioni), amante della buona cucina romana, cuoco richiestissimo dagli amici e appassionato di musica e lettura, Roberto vanta un esperienza ventennale nel settore Industrial Project. Nella sua carriera professionale ha gestito almeno una cinquantina di progetti, molti dei quali l hanno condotto direttamente on site in Paesi come la Lituania, la Polonia, l Egitto, l Iraq, il Marocco, l Arabia Saudita, il Libano, l Argentina e gli Stati Uniti. L esperienza in loco, sottolinea Roberto, è stata fondamentale per capire la complessità del mestiere e per imparare a costruire progetti sempre più personalizzati sulle esigenze del Cliente. Non si è mai finito di imparare, queste le sue parole, ogni progetto presenta variabili diverse date dal clima, dal territorio, dalla viabilità, dalle caratteristiche dei pezzi da trasportare. Ma questo è anche quello che rende questo lavoro stimolante e gratificante. Roberto conosce Biagio Oro, Direttore Divisione IP di GWI, in Fagioli, dove hanno condiviso alcuni anni di esperienza professionale. Proprio in quel contesto Roberto ha modo di apprezzare la competenza, la conoscenza e la passione di Oro per il lavoro ed è per questo che, quando viene contattato per gestire la filiale IP di Roma di Geodis Wilson Italia, non esita ad accettare la sfida, certo di avere, da un lato, il supporto di un network internazionale e, dall altro, l appoggio di un manager che apprezza e stima. Obiettivo prioritario della filiale è quello di presidiare al meglio l area centro-meridionale attraverso una presenza diretta sul territorio, garantendo un supporto ancora più efficiente per i grandi player che operano nell engineering, nelle costruzioni e nelle infrastrutture. Il mercato ha già premiato il lavoro della filiale che sta partecipando a tender importanti ed è in short list su alcuni progetti di rilievo. Per raggiungere il goal Roberto ha puntato sul team: si avvale infatti dell appoggio di due risorse giovani ma già molto competenti, Mario Scannapieco e Matteo Deraco, che uniscono alla conoscenza operativa un ottima conoscenza informatica e soprattutto una forte motivazione e passione per quello che fanno. Con questa scelta Roberto dimostra di fare propri gli insegnamenti di Oro, per il quale il fattore umano, inteso come team motivato e spirito di gruppo, fa sempre la differenza. Marco Scannapieco, Matteo Deraco, Roberto Martorelli 11

12 Filiali : Geodis Wilson Italia Via Gorizia 1/C Pioltello (MI) Tel +39(0) Milano Via Gorizia, 1/C Pioltello (MI) Tel Bologna Via Pradazzo Calderara di Reno (BO) Tel Roma Via Salaria Roma (RM) Tel Torino Parma Un ringraziamento particolare per la realizzazione della Newsletter N 02 alla filiale di Torino e Ancona, al Procurement Ocean e Via Molino della Splua Trofarello (TO) Tel Via Bonn 5-Interporto Cepim Bianconese di Fontevivo (PR) Tel Uffici Commerciali : Air, all IT Manager Geodis Wilson Italia. Vicenza Ancona Mantova Via Retrone, Via E. Mattei 26 Via I Maggio, 31 Se non volete più ricevere la newsletter o volete inviare segnalazioni potete scrivere a : Altavilla Vicentina (VI) Tel Ancona (AN) Tel San Giorgio Di Mantova (MN) Tel Genova Firenze Udine Via A. Cantore 8-H Via Baldanzese 186 Via Maniago N Genova (GE) Calenzano (FI) Udine (UD) Tel Tel Tel

Gestione Servizi Doganali

Gestione Servizi Doganali Gestione Servizi Doganali GESTIONE SERVIZI DOGANALI Background La gestione delle attività dogali di import/export o transito richiede da sempre figure specializzate all interno delle aziende in grado di

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE TUVIA IN CINA Il Gruppo TUVIA è presente in Cina dal 2008 con uffici diretti a Shanghai, Pechino e Hong Kong. PECHINO Oltre alle filiali,

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa-ANIMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO RAGGIUNGERE IL FINE, CON OGNI MEZZO. PIÙ CHE UNA FILOSOFIA, UNA PROMESSA. INSPED ERA GLOBALE PRIMA ANCORA CHE SI PARLASSE DI GLOBALIZZAZIONE.

Dettagli

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE.

SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. SICURo. DISCRETo. AFFIDABILE. Le vostre esigenze. IL NOSTRO STILE. Gli specialisti della VIA MAT INTERNATIONAL vantano una pluriennale esperienza nell offrire ai nostri clienti servizi professionali di

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO

SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO SCUOLA NAZIONALE DEL BROKER MARITTIMO Presentazione del corso Istituzionale Il broker marittimo: la figura professionale Lo Shipbroker, in italiano mediatore marittimo, è colui che media fra il proprietario

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

I mutamenti tecnologici fra le due guerre.

I mutamenti tecnologici fra le due guerre. I mutamenti tecnologici fra le due guerre. Vediamo ora i cambiamenti tecnologici tra le due guerre. È difficile passare in rassegna tutti i più importanti cambiamenti tecnologici della seconda rivoluzione

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della

UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della GENOVA 2015-2030 UNA FINESTRA SUL FUTURO Ricerca tipo Delphi a cura della Sezione Terziario di Confindustria Genova Coordinamento della ricerca Sergio Di Paolo PERCHÉ IL FUTURO Immaginare il futuro aiuta

Dettagli

di Antonio Di Meo Estero>> Commercio internazionale

di Antonio Di Meo Estero>> Commercio internazionale PAGARE L IMPORTAZIONE CON LETTERA DI CREDITO DOCUMENTARIO QUALI I RISCHI E COME CAUTELARSI di Antonio Di Meo Estero>> Commercio internazionale La gran parte delle forniture di merci e/o di servizi che

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Lezione 8 Le strategie dell internazionalizzazione: gli investimenti diretti esteri Che cosa comporta realizzare un IDE? Costituisce di norma la

Dettagli

www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC

www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC www.ipaper.com/europe Questa brochure è stata stampata su carta IP Pro-Design, certificata PEFC Gestione forestale sostenibile Tutto quello che bisogna sapere Sommario 1. Che cosa si intende per gestione

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma)

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Il valore imponibile a fronte di bollette doganali è oggetto di numerose liti fiscali a causa della poca chiarezza

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento.

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. 1 IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. Quando un corpo è in movimento? Osservando la figura precedente appare chiaro che ELISA è ferma rispetto a DAVIDE, che è insieme a lei sul treno; mentre

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del mittente Sistema Express Import di TNT Un semplice strumento on-line che consente a mittente e destinatario di organizzare le spedizioni in importazione. Il sistema Express

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE

LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE MEZZI PETROLIERE LE PETROLIERE DELL ULTIMA GENERAZIONE L evoluzione delle navi cisterna in termini di sicurezza contro i rischi di inquinamento ha subito negli ultimi anni una forte accelerazione che ha

Dettagli

IDEE & SOLUZIONI PER L'OCCUPAZIONE E LA RIPRESA IN EUROPA MERIDIONALE

IDEE & SOLUZIONI PER L'OCCUPAZIONE E LA RIPRESA IN EUROPA MERIDIONALE IDEE & SOLUZIONI PER L'OCCUPAZIONE E LA RIPRESA IN EUROPA MERIDIONALE L INIZIATIVA COLLABORA CON NOI! Offriamo varie opportunità per prendere parte a questa grande iniziativa per il cambiamento. Solo col

Dettagli

FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto

FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto A cura dell Ufficio Studi Economici EXECUTIVE SUMMARY Il raggiungimento di un accordo sul nucleare iraniano potrebbe aprire interessanti opportunità per le

Dettagli

Il miglior rapporto qualità/prezzo: il nuovo concetto europeo di offerta economicamente più vantaggiosa

Il miglior rapporto qualità/prezzo: il nuovo concetto europeo di offerta economicamente più vantaggiosa Il miglior rapporto qualità/prezzo: il nuovo concetto europeo di offerta economicamente più vantaggiosa di Paola Pittelli Sommario: 1. Premessa; 2. I considerando 89-99 della direttiva 2014/24/UE; 3. L

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli