Newsletter N Giugno 2012 (Edizione Trimestrale)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter N. 02 - Giugno 2012 (Edizione Trimestrale)"

Transcript

1 Geodis Wilson ITALia Newsletter N Giugno 2012 (Edizione Trimestrale)

2 sommario Il nuovo sistema operativo Geodis Wilson: Next Gen Trend del settore aereo mare - Air Business Case - Nature s Flame L uomo questo inventore Trend del settore aereo mare - Ocean Divisione IP - Punta al Centro-Sud Il Ritratto La Polizza di Carico Vincolata 2

3 UNA FINESTRA SUL MONDO GEODIS WILSON Il nuovo SISTEMA OPERATIVO Geodis Wilson: NEXT GEN La vision di Geodis Wilson è quella di essere il più innovativo trendsetter nella gestione del trasporto merci globale, fornendo ai propri clienti soluzioni logistiche integrate che permettono loro di essere best in class. Seguendo questo orientamento Geodis Wilson ha lanciato nel 2009 il progetto NextGen, con l obiettivo di reingegnerizzare i processi operativi e individuare la soluzione informatica che potesse sostenerli e renderli operativi. Uno degli elementi più innovativi introdotta dal nuovo sistema riguarda la gestione unica del dossier da parte di tutti gli uffici Geodis Wilson in tutto il mondo, che opereranno quindi non solo sullo stesso sistema, ma andranno anche a condividere lo stesso base di dati. Poter condividere fra gli uffici di tutto il mondo gli stessi dossier e le stesse anagrafiche significa introdurre incredibili benefici in termini di efficienza operativa e di qualità dei dati. Avere infatti uniche referenze migliora e semplifica la pubblicazione sul sistema di Track & Trace on line delle spedizioni dei nostri clienti. Il sistema dispone inoltre di folder elettronici che permettono di allegare sui singoli dossier tutti i documenti operativi (packing list, customer invoice, mail, fax, scansioni...) e di condividerli tra tutti gli uffici coinvolti. Questa funzionalità permette inoltre di attuare varie iniziative volte allo sviluppo sostenibile, all uso più efficiente delle risorse e all abbattimento della CO2 emessa. La centralizzazione dei server in soli tre datacenter (uno in USA, uno in Europa e uno in Asia) permette di garantire una business continuity a prova di disaster recovery e di ridurre i costi operativi dell infrastruttura IT e l emissione di CO2 ad essa collegata. Il sistema centralizzato, oltre a supportare la parte operativa, consente la condivisione di informazioni commerciali. Quotazioni, contratti, tariffe personalizzate, agreement con i corrispondenti, tutto viene gestito su una piattaforma condivisa evitando replicazioni di dati e accelerando i processi di offering e quotation. Dopo 2 anni di analisi il progetto NextGen è finalmente diventato operativo. Il piano di rollout si è avviato a fine 2011 e i primi paesi ad operare sul sistema sono stati Australia, Nuova Zelanda, Belgio, Singapore, Taiwan. Da maggio 2012 sono stati passati al nuovo sistema anche Perù e Spagna. I prossimi rilasci previsti in Europa sono la Germania e Francia entro fine L Italia inizierà il suo percorso di implementazione a partire dal

4 Il ritratto Elisa Malagoli nasce a Modena il 14 aprile Ottenuto il diploma in Ragioneria, frequenta un corso per tecnico dei Trasporti e Logistica organizzato dall ente di formazione di Confindustria e, già a pochi giorni dall esame di fine corso, inizia la sua carriera professionale presso uno spedizioniere come operativo terrestre. Nonostante lo stress e gli orari impegnativi, Elisa capisce di aver fatto la scelta giusta e di voler continuare a crescere nel mondo dei trasporti. Se si chiede ad Elisa che cosa ama del suo lavoro, la sua risposta è decisa: la trattativa. Per lei la contrattazione, il contatto e il confronto con il Cliente sono qualcosa di naturale e di indispensabile, così come la sfida nel proporre sempre soluzioni alternative. Elisa è un Ariete, un carattere forte, deciso, testardo. Difficilmente si abbatte, anzi ogni difficoltà è per lei un momento ed un opportunità di crescita. Sono anni impegnativi in cui, continuando a cercare la sua strada, si fa le ossa in realtà diverse gestendo l Export Francia, occupandosi di Export mare per il Brasile e Sud America, fino a quando le sue doti di abile negoziatrice e di persona tenace vengono notate. Le viene infatti proposto di occuparsi di commerciale. Ed è proprio a questo punto che Elisa capisce di aver trovato il suo percorso. Molto solare e comunicativa, ama organizzare gite con gli amici durante il week end, al mare o in montagna (a seconda della stagione), anche se l acqua e le nuotate sono la sua vera passione. Una nuotata, una siesta in spiaggia leggendo un quotidiano - la sua lettura preferita -, un biglietto per un musical o una mostra d arte sono sufficienti per ricaricarla e farle affrontare la settimana con forza e passione. Forte della precedente esperienza nell operativo che le permette di seguire il cliente a 360, si specializza nell import ed export mare in mercati con forte valenza tecnica fino ad approdare nel febbario 2012 in Geodis Wilson Italia come Key Account. Elisa Malagoli Key Account Industry Geodis Wilson Italia Una risorsa preziosa per consolidare e sviluppare il Vertical Market Industry. 4

5 La Business Case - NATURE S FLAME Geodis Wilson Italia per Nature s Flame IL PROGETTO E LA SFIDA Dalla Nuova Zelanda alle stufe italiane in circa 2 mesi. Sono km circa in linea d aria, ma molti di più seguendo le rotte aeree o navali che il pellet da stufa, prodotto dalla Nature s Flame, deve percorrere per arrivare dal luogo di produzione all Italia. Nel nostro Paese, come nel resto del mondo, il mercato del pellet è in continua crescita e rapidamente si sta imponendo tra i prodotti per il riscaldamento del futuro. In Italia, in particolare, si registra una carenza di prodotti di alta qualità. Quello neozelandese della Nature s Flame deriva dalle grandi foreste di Taupo e Rotorua la cui produzione è sovvenzionata dallo Stato neozelandese risulta più secco e quindi con una resa calorica maggiore il che lo rende particolarmente apprezzato anche sul mercato italiano. Da circa un anno Geodis Wilson Italia è diventato lo spedizioniere di fiducia della Nature s Flame, che vende direttamente nei piccoli esercizi e non ancora nella GDO. Si tratta quindi di gestire il trasporto dal chilometro zero all ultimo miglio e garantire tutto il supporto necessario per ricevere la merce, lo svolgimento delle procedure e delle operazioni doganali e quindi prendersi in carico un insieme di pratiche e norme non semplici da gestire. A questo si aggiunge il supporto che GWI ha dato per la gestione del booking con le diverse compagnie di navigazione con la necessaria tracciabilità del carico per una più corretta coordinazione tra scorte e richieste soprattutto nelle fasi di picco stagionale. Le consegne avvengono in due modalità: tramite pallet in container da 40 piedi o attraverso i così detti slip sheet in container da 20 piedi, soluzione quest ultima che non era mai stata utilizzata per il trasporto di pellet. L incarico ha richiesto in particolare grande flessibilità per andare incontro alle diverse necessità del cliente: La soluzione dei 20 piedi e dell impiego degli slip sheet non è stata semplice e ha richiesto un assistenza totale al cliente anche per il recupero di quegli imballaggi danneggiati dopo una così lunga attraversata. Anche la gestione dei flussi, con arrivi settimanali e con fasi di picco altissimi in inverno, ci ha chiamati ad una programmazione minuziosa anche per evitare ritardi e sprechi e tenere fede all impegno di abbattimento della CO2 seguendo i valori green ed eco-friendly del Gruppo Geodis, commenta Paola Colombo Key Account di Geodis Wilson Italia. Per questo trasporto vengono infatti utilizzati i mezzi meno inquinanti nave e treno in primis e solo l ultimo pezzo della spedizione viene effettuata su gomma per ridurre le emissioni inquinante per quanto più possibile. 5

6 TREND SETTORE AEREO E MARE ocean TRADE ASIA - ITALIA Dal primo di marzo al primo di maggio sono stati implementati diversi general rate increases da parte di tutte le Compagnie che hanno aumentato i noli fino a più di tre volte le rate di febbraio. TRADE ITALIA - MEDIO ORIENTE E ASIA Causa limitazione degli spazi i noli sono costantemente in crescita ed anche su questa relazione stanno aumentando mensilmente in maniera significativa. Anche a Giugno sono previsti aumenti. In Maggio, grazie anche al livello dei noli che ha superato il break even dei costi, si assiste ad un assestamento al ribasso degli stessi di modesta entità che, comunque, segnala un nuovo periodo di probabile stabilizzazione. In Giugno è prevista l applicazione di un peak season surcharge, l applicazione della suddetta surcharge dipenderà dall andamento dei carichi. Il mercato West Med non prevede grossi aumenti di traffico ma bisogna ricordare che i servizi che vengono in Italia generalmente servono anche altri paesi del Nord Africa e dell East Med dove il traffico aumenterà in giugno significativamente prima del Ramadan. Questo potrebbe portare al riempimento delle navi con tensioni sui noli anche verso l Italia. TRADE INDIA - ITALIA Noli in crescita e servizi in difficoltà causa congestionamento dei Porti più importanti di Nava Sheva e Chennai. Oggi è più problematica la gestione degli spazi e spesso si assiste ad importanti short shipments per le ragioni sopra esposte. TRADE ITALIA - USA Il mercato dei noli è più stabile e dopo il recente general rate increase la sola variazione è data dei costi del carburante. TRADE ITALIA - CENTRO SUD AMERICA I noli sono in tensione verso l aumento anche perché stiamo andando verso la stagione piena (normalmente Luglio-Novembre ma quest anno anticipata a Maggio) anche perché il trade è in crescita mentre gli spazi continuano ad essere limitati. Di rilevante importanza il costo del carburante che per le navi rappresenta il 60% del costo totale del nolo. Questo significa che anche in periodi di noli stabili possiamo assistere ad incrementi significativi dati dall incidenza del costo del carburante. 6

7 TREND SETTORE AEREO E MARE air L attuale situazione degli spazi è stabile sia da/verso Far East che da/verso Americhe. Si prevede un aumento dei volumi in Giugno e Luglio che potrà senz altro generare un aumento delle tariffe, sicuramente però molto contenuto. Solamente alcune destinazioni specifiche con croniche carenze di spazi e traffici industriali richiedenti servizi tutto cargo potranno avere aumenti di tariffe più considerevoli (BRASILE INDIA). I volumi verso il Medio Oriente sono in crescita, specialmente per le comodities relative al OIL & GAS ma bene assorbite dalla offerta notevole di servizi. Volumi e tariffe da / verso USA assolutamente stabile senza variazioni. NOTIZIE DAL MONDO DELLE COMPAGNIE AEREE Enav ed il piano di efficienza Da parte di Enav è in atto una riconfigurazione delle rotte che sta producendo un doppio vantaggio: per i bilanci delle compagnie aeree che risparmiano carburante e per l ambiente, nel quale vengono immesse minori quantità di CO2. Nel 2011 il piano di efficienza ha fatto risparmiare alle compagnie tonnellate di carburante grazie a 9,3 milioni di km in meno percorsi. Per ottenere questi risultati i tecnici dell Enav hanno disegnato traiettorie più dirette tra scali, a quote più elevate, dove l aria è più rarefatta. Il piano ha mosso i primi passi nel 2008, è oggetto di continui miglioramenti e secondo Enav, nel periodo , ha fatto risparmiare circa 60 milioni di euro di costi di carburante. Iata quest anno prevede una riduzione dei profitti delle compagnie aeree di tutto il mondo, dovuta per lo più alla crescita del prezzo del petrolio. L Asia-Pacifico continua ad essere l aerea con i risultati migliori e l Europa quella con i peggiori. 7

8 APPROFONDIMENTI TECNICI Nessuna scuola riesce a fornire una preparazione adeguata per affrontare il vasto mondo delle spedizioni. In generale infatti le competenze e le conoscenze si acquisiscono attraverso la pratica direttamente sul campo. In Geodis Wilson Italia operano professionisti che lavorano da anni nel settore e che vantano una preparazione ed un esperienza che meritano di essere messe a disposizione dei nostri clienti per rispondere a tutte quelle curiosità tecniche che spesso durante gli incontri di lavoro non si ha tempo di affrontare. In ogni edizione della newsletter GWI troverete quindi alcuni approfondimenti tecnici che riteniamo potrebbero essere di vostro interesse. LA POLIZZA DI CARICO VINCOLATA: C.A.D. - CASH AGAINST DOCUMENT Rimaniamo naturalmente a disposizione per fornire dettagli e chiarimenti sugli argomenti trattati e soprattutto per ricevere suggerimenti sugli argomenti che vorreste vedere pubblicati nelle prossime edizioni. In questa seconda parte che riguarda la polizza di carico analizzeremo i vari vincoli che ad essa possono essere imposti. Un vincolo ad una polizza costituisce generalmente una certezza per il venditore di recuperare il suo credito, ma dall altro lo espone ad altri tipi di rischi che avremo modo di analizzare. Un esempio concreto per spigare meglio il concetto. La ditta Costruzioni Meccaniche SpA di Fano ha appena venduto un macchinario per la lavorazione delle pietre al suo fidato cliente algerino Moussafa Makel. Trattasi di un piccolo lotto di 5 container da 40 box Open top( cioè caricabili dall alto) per Algeri. Di recente l Algeria ha modificato le regole interne all importazione e si possono accettare anche pagamenti Cash Against Document (fino a circa 6 mesi fa l unica forma di pagamento accettato era la Lettera di Credito). Le condizioni vendita sono CFR, cioè trasporto pagato dal mittente. In questo caso la BL sarà molto semplice in quanto basterà che il cliente algerino comunichi all italiano il nome completo della banca presso la quale egli possiede un conto corrente oppure che il cliente italiano comunichi il nome della banca algerina corrispondente. Di fatto la banca sarà in prima istanza proprietaria della merce per poi passare, attraverso il trasferimento bancario, direttamente al destinatario. Gli elementi essenziali che andremo ad inserire nella polizza di carico Vincolata Cad sono: 1. Mittente/Shipper: è ovviamente l esportatore, nel nostro caso la Costruzioni Meccaniche SpA con tutto il suo indirizzo. 2. Destinatario/Consignee: il nome della Banca Agerina. 3. Notify party: il nome del destinatario cioè il ns cliente Moussafa Makel. 4. POL (Port of Loading): porto di partenza, Genova. 5. POD (Port of Destination): porto di sbarco, Algeri. 6. Numero dei colli. 7. Peso. 8. Tipo di merce: nel ns. caso Crushing Machineries. 9. INCONTERM: cioè chi paga il trasporto, nel ns. caso è il mittente quindi indicheremo CFR Freight Prepaid. 10. Numero Container e Sigillo. 11. Nome nave e viaggio. 12. Data di partenza della nave con timbro,firma e dicitura Goods On Board. Aspetti positivi del CAD 1. L esportatore è tutelato dal punto di vista creditizio, nella fattispecie il destinatario ritirerà il container solo dopo aver pagato l intero importo alla banca. 2. La documentazione è molto semplice e non si va mai, o quasi mai, incontro a non conformità dei documenti. Aspetti negativi del CAD 1. La tutela del proprio credito avviene nel rispetto degli accordi commerciali, cioè poiché il destinatario potrebbe decidere di non ritirare i documenti e quindi abbandonare la merce al porto di destino, occorrerà essere sicuri che il cliente sia disposto a ritirare la merce e che quindi tutti gli accordi commerciali siano stati rispettati. 2. Rispetto a certe destinazioni il rischio di non ritiro dei documenti e abbandono della merce può pregiudicare il recupero della stessa da parte del mittente. 3. Il destinatario non può scegliere le modalità specifiche della spedizione, cosa che invece accade nella Lettera di Credito. 4. La banca agisce solo da tramite, scambia cioè solo i documenti da un paese all altro. 8

9 GIRO DEI DOCUMENTI 1. La polizza di carico viene inviata dallo spedizioniere all esportatore. 2. L esportatore/mittente lo invia alla propria banca. 3. La banca del mittente lo invia alla banca del destinatario costituendo così un vincolo di pagamento. 4. La banca algerina avvisa il destinatario dell arrivo dei documenti in banca. 5. Il destinatario si reca in banca, autorizza il pagamento e riceve in cambio la polizza di carico firmata e timbrata dalla banca. 6. Il destinatario è ora proprietario della merce e quindi può recarsi alla compagnia marittima e ritirare la merce. CONCLUSIONE Tale forma di pagamento internazionale è vivamente raccomandabile nel caso in cui i rapporti tra acquirente e compratore siano buoni/ottimi. Nel banalissimo caso di ritardo di produzione, spedire della merce senza avere l approvazione del destinatario risulta molto rischioso; il cliente potrebbe cioè decidere di non ritirarla e quindi poi tutta la responsabilità sarebbe da imputarsi solo al mittente il quale sarà poi costretto a pagare le spese di andata/ritorno nonché le spese di giacenza nel porto di destino. Ogni riferimento a nominativi inseriti è puramente casuale 9

10 L UOMO, QUESTO INVENTORE... questo era il titolo del libro, ereditato da mio padre, che da piccolo leggevo e rileggevo affascinato dalle intuizioni di Archimede, Leonardo da Vinci, Alessandro Volta, Thomas Alva Edison, Guglielmo Marconi, Malcolm McLean. A posteriori potrei aggiungere Steve Jobs, Mark Zuckerberg e molti altri Persone che hanno cambiato il volto del nostro pianeta introducendo invenzioni epocali e di utilizzo massivo: la vite, la pila, la lampadina, la radio, l I-Phone, Facebook sono solo alcune di queste. Sveliamo il piccolo tranello: nessuno ha la più pallida idea di chi sia Malcolm McLean, vero? Eppure occupa con diritto un posto tra i principali inventori della storia. Di necessità virtù, ecco un clamoroso esempio di ottimizzazione. Usa 1937, l imprenditore e camionista McLean, trasportando via strada un carico di balle di cotone verso il porto, dovette aspettare due giorni prima che il suo mezzo fosse scaricato e dovette assistere, così come tutti gli altri autisti, allo scarico di una balla per volta dal suo cassone verso la stiva della nave. E allora perché non caricare tutto il camion a bordo? Da intuizione a scommessa: nel 1955 McLean vendette il suo impero composto da una flotta di 1700 camion e 32 terminal per 25 milioni di dollari e acquistò la compagnia di navigazione Pan Atlantic, comprò due navi e ne modificò il ponte costruendovi piattaforme che potessero reggere il peso di scatoloni metallici riempibili da lui stesso progettati e realizzati, oggi comunemente chiamati CONTAINER. Nell aprile del 1956 la nave IDEAL-X salpò dal porto di New York (per la precisione da Newark) con direzione Houston nel Texas. A bordo, sulle piattaforme soprastanti le cisterne cariche di liquidi, ospitava 58 container da 33 piedi. Era l inizio di un nuovo oggetto e di un nuovo concetto, rispettivamente il container e l intermodalità. Negli anni successivi i servizi si intensificarono e le navi furono ulteriormente modificate per permettere di trasportare questi grandi parallelepipedi sovrapposti. La prima di queste fu la Sea-Land Gateway City, in grado di trasportare 226 container da 35 piedi. Nel 1960 il primo servizio tra Stati Uniti e Venezuela, la compagnia fu rinominata Sea-Land Service. Nel 1964 l inaugurazione ad Elisabeth, nel New Jersey, del primo terminal portuale interamente dedicato ai container e l inizio del conflitto con il fronte del porto, personificato una decina di anni prima da Marlon Brando nell omonimo film. I numeri non potevano che favorire l intuizione di Malcolm McLean: nel 1956 caricare una nave negli Usa costava 5,86 dollari per Tonnellata. Utilizzando i container il costo si abbassò, o per meglio dire crollò, a 16 centesimi di dollaro. Era ora di standardizzare le dimensioni: 8 piedi per 8 piedi la sezione frontale e lunghezze di 10, 20, 30 e 40 piedi. Successivamente sopravvissero il 20 ed il 40 piedi a cui in seguito si aggiunse il 45 piedi. Negli anni Settanta il sistema venne esportato in Europa e fu una vera e propria rivoluzione che costrinse all adattamento i mezzi di trasporto terrestri e navali, i porti e le stazioni ferroviarie. Il primordiale scatolone metallico si specializzò: container tank per i liquidi, container a temperatura controllata per i deperibili, open top per le merci più alte dello standard, Flat Rack e piattaforme per merci particolarmente ingombranti. Il suo successo ed il suo utilizzo massivo determinò la nascita di una nuova unità di misura: il TEU (Twenty-feet Equivalent Unit). Il recente processo di globalizzazione che ci vede tutti coinvolti rappresenta allo stesso tempo causa ed effetto dello sviluppo del container a livello mondiale. I tempi ed i costi di trasporto si sono drasticamente ridotti rendendo competitivi i prodotti dei paesi lontani. Malcolm McLean riuscì ad essere testimone del successo della sua invenzione pur non essendone protagonista sino alla fine: nel 1969 vendette la Sea-Land, acquistata successivamente da Maersk nel Diverse vicissitudini legarono McLean ad altre compagnie marittime: fu proprietario della United States Lines che vantava verso la fine degli anni Settanta navi portacontainer da 4400 Teu, le più grandi dell epoca. Malcolm Purcell McLean morì a New York nel 2001, all età di 87 anni, dopo aver cambiato drasticamente le sorti commerciali del pianeta. Quando si dice che le idee più semplici sono le migliori Liberamente tratto dal libro The Box di Marc Levinson 10

11 SI RAFFORZA LA DIVISIONE INDUSTRIAL PROJECT NEL CENTRO SUD GEODIS WILSON ITALIA DIVISIONE IP PUNTA AL CENTRO SUD Da febbraio 2012 è operativa a Roma la nuova branch commerciale Industrial Project gestita da Roberto Martorelli. 50 anni, romano Doc (fiero delle proprie origini e tradizioni), amante della buona cucina romana, cuoco richiestissimo dagli amici e appassionato di musica e lettura, Roberto vanta un esperienza ventennale nel settore Industrial Project. Nella sua carriera professionale ha gestito almeno una cinquantina di progetti, molti dei quali l hanno condotto direttamente on site in Paesi come la Lituania, la Polonia, l Egitto, l Iraq, il Marocco, l Arabia Saudita, il Libano, l Argentina e gli Stati Uniti. L esperienza in loco, sottolinea Roberto, è stata fondamentale per capire la complessità del mestiere e per imparare a costruire progetti sempre più personalizzati sulle esigenze del Cliente. Non si è mai finito di imparare, queste le sue parole, ogni progetto presenta variabili diverse date dal clima, dal territorio, dalla viabilità, dalle caratteristiche dei pezzi da trasportare. Ma questo è anche quello che rende questo lavoro stimolante e gratificante. Roberto conosce Biagio Oro, Direttore Divisione IP di GWI, in Fagioli, dove hanno condiviso alcuni anni di esperienza professionale. Proprio in quel contesto Roberto ha modo di apprezzare la competenza, la conoscenza e la passione di Oro per il lavoro ed è per questo che, quando viene contattato per gestire la filiale IP di Roma di Geodis Wilson Italia, non esita ad accettare la sfida, certo di avere, da un lato, il supporto di un network internazionale e, dall altro, l appoggio di un manager che apprezza e stima. Obiettivo prioritario della filiale è quello di presidiare al meglio l area centro-meridionale attraverso una presenza diretta sul territorio, garantendo un supporto ancora più efficiente per i grandi player che operano nell engineering, nelle costruzioni e nelle infrastrutture. Il mercato ha già premiato il lavoro della filiale che sta partecipando a tender importanti ed è in short list su alcuni progetti di rilievo. Per raggiungere il goal Roberto ha puntato sul team: si avvale infatti dell appoggio di due risorse giovani ma già molto competenti, Mario Scannapieco e Matteo Deraco, che uniscono alla conoscenza operativa un ottima conoscenza informatica e soprattutto una forte motivazione e passione per quello che fanno. Con questa scelta Roberto dimostra di fare propri gli insegnamenti di Oro, per il quale il fattore umano, inteso come team motivato e spirito di gruppo, fa sempre la differenza. Marco Scannapieco, Matteo Deraco, Roberto Martorelli 11

12 Filiali : Geodis Wilson Italia Via Gorizia 1/C Pioltello (MI) Tel +39(0) Milano Via Gorizia, 1/C Pioltello (MI) Tel Bologna Via Pradazzo Calderara di Reno (BO) Tel Roma Via Salaria Roma (RM) Tel Torino Parma Un ringraziamento particolare per la realizzazione della Newsletter N 02 alla filiale di Torino e Ancona, al Procurement Ocean e Via Molino della Splua Trofarello (TO) Tel Via Bonn 5-Interporto Cepim Bianconese di Fontevivo (PR) Tel Uffici Commerciali : Air, all IT Manager Geodis Wilson Italia. Vicenza Ancona Mantova Via Retrone, Via E. Mattei 26 Via I Maggio, 31 Se non volete più ricevere la newsletter o volete inviare segnalazioni potete scrivere a : Altavilla Vicentina (VI) Tel Ancona (AN) Tel San Giorgio Di Mantova (MN) Tel Genova Firenze Udine Via A. Cantore 8-H Via Baldanzese 186 Via Maniago N Genova (GE) Calenzano (FI) Udine (UD) Tel Tel Tel

La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest

La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest Porti e La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest Riccardo Fuochi Presidente Propeller Port Club di Milano Genova 19 settembre 2013 Il Propeller Port

Dettagli

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti

10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi. Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti 10 Le Nuove Strategie Fondamentali per Crescere nel Mercato di oggi Report riservato a Manager, Imprenditori e Professionisti Nel 2013 hanno chiuso in Italia oltre 50.000 aziende, con un aumento di oltre

Dettagli

MODIFICAZIONI DELLA DOMANDA DI TRASPORTO ED EVOLUZIONE DELL OFFERTA DELLE IMPRESE FERROVIARIE

MODIFICAZIONI DELLA DOMANDA DI TRASPORTO ED EVOLUZIONE DELL OFFERTA DELLE IMPRESE FERROVIARIE MODIFICAZIONI DELLA DOMANDA DI TRASPORTO ED EVOLUZIONE DELL OFFERTA DELLE IMPRESE FERROVIARIE Verona,22 Novembre 2013 Traffico merci in Europa La ripartizione modale 76% 7% Road Railways Inland waterways

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni Marco Henry, Transport Director di CEVA Italia 12 Novembre

Dettagli

FOCUS ON BORSA TRASPORTI INTERVISTA AL GENERAL MANAGER Dott. Angelo Coletta

FOCUS ON BORSA TRASPORTI INTERVISTA AL GENERAL MANAGER Dott. Angelo Coletta 1. CHE COS E, COME NASCE L IDEA DI CREARE UNA BORSA MERCI E DA QUALI ESIGENZE? Borsa Trasporti è l ultima nata tra le borse merci telematiche ed è un portale interamente dedicato al mondo del trasporto

Dettagli

Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA

Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA 2 Il Gruppo Casillo Sede: Settore: Stabilimenti: Corato (Bari) Trading di cereali e produzione sfarinati per panificazione

Dettagli

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica Davide Albanesi, Auto & Industry Sales Director, CEVA Italy Bologna, 19 Marzo 2015 Agenda

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno:

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Presentazione del 2 Rapporto Annuale Italian Maritime Economy Napoli, 5 giugno 2015 Sala delle Assemblee del Banco di Napoli SINTESI DELLA RICERCA UN MEDITERRANEO

Dettagli

Comunicare è di. moda. Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura TCF

Comunicare è di. moda. Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura TCF Comunicare è di moda Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura Cos è ebiz? È un iniziativa europea rivolta ad armonizzare il linguaggio e le procedure per l integrazione delle imprese

Dettagli

Spedizioni per l India. Presentazione a cura di Mario Carniglia

Spedizioni per l India. Presentazione a cura di Mario Carniglia Spedizioni per l India Presentazione a cura di Mario Carniglia Introduzione Obiettivo della presentazione: Fornire informazioni estremamente pratiche relativamente ai servizi di spedizione per l India

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

LOGISTICA E INTERMODALITÀ Gli ingredienti per una ricetta perfetta

LOGISTICA E INTERMODALITÀ Gli ingredienti per una ricetta perfetta LOGISTICA E INTERMODALITÀ Gli ingredienti per una ricetta perfetta LOGISTICA E INTERMODALITÀ Gli ingredienti per una ricetta perfetta OBIETTIVI E CONTENUTI Quali sono le principali caratteristiche del

Dettagli

Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova. Autorità Portuale di Genova

Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova. Autorità Portuale di Genova Strategie per lo sviluppo della logistica nel porto di Genova I numeri del porto - 51,9 Mil.Ton (anno 2014) - 2,17 Mil.Teus - 3,8 Mil. Mtl - 6.000 Accosti/anno Milioni Ton. 60-4.000 automezzi in/out al

Dettagli

GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE

GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE Norme e regolamenti Contratti Diritto e Giurisdizione Termini di consegna Termini di pagamento, finanziamenti, assicurazioni Documentazione Confezionamento NORME

Dettagli

Il Factoring nelle piccole e medie imprese

Il Factoring nelle piccole e medie imprese Il Factoring nelle piccole e medie imprese Il contesto macroeconomico Il Sistema Bancario e le PMI L intervento del Factoring, 25 Gennaio 2010 1 Credemfactor Spa 2 2 Lo scenario Macroeconomico 3 3 Lo scenario

Dettagli

oneplayer.it www.bellesiatrasporti.it info@bellesiatrasporti.it

oneplayer.it www.bellesiatrasporti.it info@bellesiatrasporti.it oneplayer.it www.bellesiatrasporti.it info@bellesiatrasporti.it Bellesia è un corriere negli anni conosciuto per la affidabilità e la cura del servizio di trasporto delle spedizioni delle più diverse

Dettagli

SAP per far crescere business in Unox S.p.a

SAP per far crescere business in Unox S.p.a Unox S.p.a. Utilizzata con concessione dell autore. SAP Customer Success Story Industry Unox S.p.a SAP per far crescere business in Unox S.p.a Partner Nome dell azienda Unox S.p.a Settore Metalmeccanico

Dettagli

MISSIONE ECONOMICA IN B R A S I L E. San Paolo e Rio de Janeiro, 3-9 Maggio 2015

MISSIONE ECONOMICA IN B R A S I L E. San Paolo e Rio de Janeiro, 3-9 Maggio 2015 Vicenza, 4 marzo 2015 Tot. pag. 6 Alle DITTE INTERESSATE LORO SEDI Made in Vicenza, con la collaborazione di Veneto Promozione (nell ambito del Programma Promozionale condiviso dalla Regione e Unioncamere

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

SISTEMA DEI TRASPORTI

SISTEMA DEI TRASPORTI SISTEMA DEI TRASPORTI SISTEMA DEI TRASPORTI INSIEME DELLE MODALITA CON CUI SI REALIZZA IL TRASFERIMENTO DELLE PERSONE E DELLE COSE DA UN LUOGO AD UN ALTRO 1 IL TRASPORTO Lo svolgimento di qualsiasi attività

Dettagli

GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity

GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity GEFRAN S.p.a. Utilizzata con concessione dell autore. GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity Partner Nome dell azienda GEFRAN S.p.a Settore Industria-Elettronica Servizi e/o

Dettagli

Smyb: l operatore logistico sicuro e affidabile.

Smyb: l operatore logistico sicuro e affidabile. Smyb: l operatore logistico sicuro e affidabile. Business Logistics Salerno Moving Your Business Smyb SMYB Srl Salerno Moving Your Business è un courier specializzato nel trasporto delle merci a groupage

Dettagli

VECTOR SPA INTERNATIONAL FORWARDERS

VECTOR SPA INTERNATIONAL FORWARDERS VECTOR SPA INTERNATIONAL FORWARDERS CHI SIAMO??? La Vector viene fondata nel 1978 con sede a Busto Arsizio e già dopo due anni, nel 1980, ottiene la licenza I.A.T.A. Nel 1990 l azienda sviluppa il nuovo

Dettagli

Il Sistema portuale e logistico Italiano: un asset per la collaborazione internazionale. Massimo D Aiuto Amministratore Delegato

Il Sistema portuale e logistico Italiano: un asset per la collaborazione internazionale. Massimo D Aiuto Amministratore Delegato Il Sistema portuale e logistico Italiano: un asset per la collaborazione internazionale Massimo D Aiuto Amministratore Delegato Genova, 23 novembre 2010 MISSIONE SIMEST promuove l internazionalizzazione

Dettagli

ISTRUZIONI DI SPEDIZIONE FIERA EXPORIVASCHUH 2010 - RIVA DEL GARDA 16/19 GENNAIO 2010

ISTRUZIONI DI SPEDIZIONE FIERA EXPORIVASCHUH 2010 - RIVA DEL GARDA 16/19 GENNAIO 2010 ISTRUZIONI DI SPEDIZIONE FIERA EXPORIVASCHUH 2010 - RIVA DEL GARDA 16/19 GENNAIO 2010 INFORMAZIONI GENERALI SPEDIZIONIERE UFFICIALE, BROKER DOGANALE E SERVIZI DI HANDLING : Fairs & Exhibitions Dept Milano

Dettagli

La Piattaforma Logistica delle Marche

La Piattaforma Logistica delle Marche La Piattaforma Logistica delle Marche Logistica e sistema interportuale italiano Confindustria Ancona, 28 Maggio 2013 I principali nodi logistici delle Marche 3 nodi per 4 modi di trasporto Significativa

Dettagli

B2act. Gli esperti Brokerfleet del Noleggio a Lungo Termine al servizio degli Associati Manageritalia

B2act. Gli esperti Brokerfleet del Noleggio a Lungo Termine al servizio degli Associati Manageritalia B2act Gli esperti Brokerfleet del Noleggio a Lungo Termine al servizio degli Associati Manageritalia Sede Legale: 20156 Milano Via Salvator Rosa 14 Tel. +39 02 31083571; fax +39 02 31083599 info@brokerfleet.it;

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI

L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI Corso di Gestione dei Processi Logistici Produttivi Facoltà di Ingegneria L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI dott. Paolo Federici Amministratore di Fortune International www.paolofederici.it

Dettagli

ORGANIZZAZIONE TRASPORTI INTERNAZIONALI E MARITTIMI. Il partner più affidabile nel settore delle spedizioni MARITTIMO AEREO IMPIANTI TERRESTRE

ORGANIZZAZIONE TRASPORTI INTERNAZIONALI E MARITTIMI. Il partner più affidabile nel settore delle spedizioni MARITTIMO AEREO IMPIANTI TERRESTRE ORGANIZZAZIONE TRASPORTI INTERNAZIONALI E MARITTIMI Il partner più affidabile nel settore delle spedizioni MARITTIMO AEREO IMPIANTI TERRESTRE IMBARCAZIONI COMPANY PROFILE Dal 1948 al vostro fianco OTIM

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Opportunità di Business

Opportunità di Business Italia Bosnia-Erzegovina Brasile Bulgaria Cina Federazione Russa Polonia Romania Serbia Ucraina Ungheria USA Russia, Bielorussia e Kazakhstan La Nuova Unione Doganale Opportunità di Business Dott. Antonio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli.

COMUNICATO STAMPA. Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli. COMUNICATO STAMPA Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli. Alitalia, grazie ai forti recuperi di efficienza e produttività del personale navigante

Dettagli

CASO LIQUID AIR (Sistema di controllo interno)

CASO LIQUID AIR (Sistema di controllo interno) CASO LIQUID AIR (Sistema di controllo interno) 1 CASO LIQUID AIR (Sistema di controllo interno) La Liquid Air spa si occupa della produzione, conservazione e trasporto di gas, utilizzabili per utilizzi

Dettagli

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE Gentile cliente, buongiorno. Di seguito può consultare l'elenco aggiornato dei professionisti che hanno aderito recentemente alla nostra banca

Dettagli

Intervento di Anna Maria Artoni Spunti di discussione

Intervento di Anna Maria Artoni Spunti di discussione Lo sviluppo asiatico e il business logistico Roma, 24 gennaio 2007 Intervento di Anna Maria Artoni Spunti di discussione Il Mediterraneo torna al centro del mondo Nel mercato globale - e nella Grande Europa

Dettagli

Il business travel su misura. Tailor-made business travel.

Il business travel su misura. Tailor-made business travel. Il business travel su misura. Tailor-made business travel. Il percorso ideale è la destinazione. The perfect route is the destination. Benvenuti nel......vostro Lufthansa City Center Nelle agenzie Lufthansa

Dettagli

YOUR FREIGHT & LOGISTIC SOLUTION

YOUR FREIGHT & LOGISTIC SOLUTION Chi siamo Furlog opera da anni quale gestore di terminal e MTO (Multimodal Transport Operator): offre spazi (unità di carico intermodali e carri tradizionali) sui propri treni alle imprese interessate.

Dettagli

Anthony Robbins. Business Mastery

Anthony Robbins. Business Mastery Hi-Performance presenta: Il nuovo appuntamento con 2015 Anthony Robbins Business Mastery L esclusivo programma di Tony Robbins per rendere il tuo Business efficace, efficiente e redditizio. Sempre e comunque.

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

SVILUPPO DELL INTERMODALITA

SVILUPPO DELL INTERMODALITA SVILUPPO DELL INTERMODALITA Autostrade del mare 2.0 e combinato marittimo ANDREA APPETECCHIA Roma, 21 luglio 20151 I PUNTI DEL RAGIONAMENTO Commercio estero nazionale: orientamenti e modalità di trasporto

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

L innovazione tecnologica dei processi portuali: le soluzioni ICT al servizio della Port Community

L innovazione tecnologica dei processi portuali: le soluzioni ICT al servizio della Port Community L innovazione tecnologica dei processi portuali: le soluzioni ICT al servizio della Port Community I NUOVI SERVIZI DEL PORTO DI VENEZIA Palazzo Giacomelli Treviso, Piazza Garibaldi n. 13 Lunedì 14 febbraio

Dettagli

Le tre aree strategiche d affari Pag. 3. La storia imprenditoriale Pag. 6. La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7. Scheda di sintesi Pag.

Le tre aree strategiche d affari Pag. 3. La storia imprenditoriale Pag. 6. La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7. Scheda di sintesi Pag. DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA Le tre aree strategiche d affari Pag. 3 La storia imprenditoriale Pag. 6 La struttura del Gruppo e gli azionisti Pag. 7 Scheda di sintesi Pag. 8 Milano, marzo 2006

Dettagli

Ridurre i costi logistici attraverso il team working: il caso GD

Ridurre i costi logistici attraverso il team working: il caso GD Ridurre i costi logistici attraverso il team working: il caso GD di Davide Mondaini e Violante Battistella (*) I costi logistici rappresentano una voce rilevante all interno del Conto Economico aziendale.

Dettagli

INNOVATORE COLUI CHE SOGNA QUALCOSA DI DIVERSO, DI MIGLIORE PER TUTTI, ANDANDO OLTRE QUELLO CHE GIA ESISTE.

INNOVATORE COLUI CHE SOGNA QUALCOSA DI DIVERSO, DI MIGLIORE PER TUTTI, ANDANDO OLTRE QUELLO CHE GIA ESISTE. LINEE DELL INTERVENTO DI GRAZIANO MALPASSI AL FIRST INNOVATION FORUMED a Civitanova Marche progetto WIDE INNOVATION IN MED finanziato dall Unione europea HO FONDATO L AZIENDA NEL 1984 ALL ETA DI 24 ANNI,

Dettagli

Roberto Ciompi VUOI FINANZIARE LA TUA IMPRESA. 9+1 suggerimenti per richiedere i finanziamenti alle banche.

Roberto Ciompi VUOI FINANZIARE LA TUA IMPRESA. 9+1 suggerimenti per richiedere i finanziamenti alle banche. Roberto Ciompi VUOI FINANZIARE LA TUA IMPRESA 9+1 suggerimenti per richiedere i finanziamenti alle banche. 1 CIOMPI ROBERTO VUOI FINANZIARE LA TUA IMPRESA? 9+1 suggerimenti per richiedere i finanziamenti

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Domande e risposte dei clienti

Domande e risposte dei clienti Autodesk Download del software Domande e risposte dei clienti Questo documento risponde alle domande più frequenti relative al download del software Autodesk. Indice 1. Che cos è il download del software?...

Dettagli

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo.

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. Unità 12 Inviare una raccomandata CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come inviare una raccomandata parole relative alle spedizioni postali e all invio di una

Dettagli

Quadro del traffico merci

Quadro del traffico merci aeroporti Quadro del traffico merci negli aeroporti italiani di P. Malighetti, V. Morandi, R. Redondi Paolo Malighetti, ricercatore del Dipartimento di Ingegneria Gestionale dell'università di Bergamo

Dettagli

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua CONTENUTO Conosciamo CONOSCIAMO IL VOSTRO SETTORE Conosciamo Nell ultimo decennio il settore dell energia solare ha registrato una crescita senza

Dettagli

MARINE WILLIS NEL MONDO E IN ITALIA WILLIS E IL MARINE

MARINE WILLIS NEL MONDO E IN ITALIA WILLIS E IL MARINE MARINE MARINE WILLIS NEL MONDO E IN ITALIA Willis è uno dei principali Gruppi di brokeraggio assicurativo e di risk management a livello mondiale con riconosciute competenze in tutti i settori dell industria

Dettagli

RETI D IMPRESA. Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo la propria individualità e le proprie competenze

RETI D IMPRESA. Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo la propria individualità e le proprie competenze 110 BUSINESS & IMPRESE Maurizio Bottaro Maurizio Bottaro è family business consultant di Weissman Italia RETI D IMPRESA Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo

Dettagli

il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia

il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia Roma, 21 maggio 2015 il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia Alessandra Lanza - Prometeia commercio mondiale (finalmente) in accelerazione e più dinamico della crescita del

Dettagli

CELLULARE, CHE PASSIONE!

CELLULARE, CHE PASSIONE! CELLULARE, CHE PASSIONE! COSTRUIRE MODELLI PER IL PRIMO GRADO ( E NON SOLO...) Un esempio che mostra come un modello matematico possa essere utile nella vita quotidiana Liberamente tratto dall attività

Dettagli

Spedingo.com ( http://www.spedingo.com )

Spedingo.com ( http://www.spedingo.com ) Spedingo.com ( http://www.spedingo.com ) 1) Introduzione Spedingo.com è un internet marketplace dedicato al settore dei trasporti e delle spedizioni. Il portale che mette in contatto soggetti che hanno

Dettagli

Per commercianti e concessionari di auto

Per commercianti e concessionari di auto Il manuale per il commercio online di automobili Per commercianti e concessionari di auto Sommario 03 03 04 06 08 08 09 10 12 14 15 15 16 17 18 19 20 22 25 26 Introduzione a CarsOnTheWeb Ampia offerta

Dettagli

Guadagnare con Internet con. guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com

Guadagnare con Internet con. guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com Guadagnare con Internet con i modelli di business online: guida pratica per scegliere il modello giusto per te. www.acquisireclienti.com Internet e business Molte persone guardano a Internet come strumento

Dettagli

www.learningschool.it

www.learningschool.it Piano di Formazione Scuola Vendite Progetto Finanziato dal Fondo Coordinato da e Informazioni: Gli ultimi 2 anni, causati dalla profonda crisi economica internazionale, hanno visto un rallentamento del

Dettagli

Napoli 24 marzo 2012. Il riciclo faccia i conti con CONAI e CONAI con il riciclo

Napoli 24 marzo 2012. Il riciclo faccia i conti con CONAI e CONAI con il riciclo Napoli 24 marzo 2012 Il riciclo faccia i conti con CONAI e CONAI con il riciclo Quando nel mondo degli imballaggi è attivo un sistema che ne recupera circa il 75%, non è possibile pensare al riciclo se

Dettagli

Tavolo regionale per la mobilità delle merci

Tavolo regionale per la mobilità delle merci Tavolo regionale per la mobilità delle merci Scenari e prospettive di contesto Milano 04 Marzo 2011 Oliviero Baccelli CERTeT Università Bocconi Indice dei temi trattati Gli scenari socio-economici di riferimento

Dettagli

ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano. Perché le aziende fanno fatica a trovare i talenti professionali di cui hanno bisogno?

ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano. Perché le aziende fanno fatica a trovare i talenti professionali di cui hanno bisogno? Lo sviluppo dei Talenti per la crescita. Un confronto tra aziende e istituzioni ExpoTraining 2013-17 ottobre 2013 - Milano L Italia cerca talenti. Sembra incredibile, ma in uno scenario di crisi del mercato

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MASSIMO LAVERONI Indirizzo VIA ALDO FOSSATI 48 I 15060 STAZZANO (AL) Telefono +393494119797 Fax E-mail laveronimassimo@gmail.com

Dettagli

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA?

Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? Roberto Ciompi VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE FINANZIARIA DELLA TUA IMPRESA? 7+1 suggerimenti per preparare una richiesta di ristrutturazione finanziaria dell impresa. 1 CIOMPI ROBERTO VUOI FARE LA RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione

Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione Servizi e soluzioni per la logistica dei documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, distribuzione e conservazione sostitutiva

Dettagli

MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it. Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992

MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it. Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992 MAESTRI del LAVORO www.mdl-parma.it Stella al Merito Legge n. 143 del 05/02/1992 Gruppo Scuola-Lavoro del Consolato dei MdL della provincia di Parma DALLA SCUOLA AL LAVORO Versione: 05 Aggiornata il: Feb

Dettagli

Come si può fare? Con la curiosità

Come si può fare? Con la curiosità Come si può fare? Con la curiosità «L'avvenire è dei curiosi di professione.» Jules e Jim, film francese del 1962 regia di Francois Truffaut Dalla ricerca alla realtà nel quotidiano. Collaborazione e informazione

Dettagli

www.savinodelbene.com

www.savinodelbene.com www.savinodelbene.com L AZIENDA Savino Del Bene nasce a Firenze nei primi del 1900 per opera del suo omonimo fondatore, rivolgendosi in particolare al mercato in export verso gli Stati Uniti. Nel tempo

Dettagli

informazioni che si può leggere bene, chiaro con caratteri di scrittura simile a quelli usati nella stampa, ma scritti a mano chi riceve una lettera

informazioni che si può leggere bene, chiaro con caratteri di scrittura simile a quelli usati nella stampa, ma scritti a mano chi riceve una lettera Unità 12 Inviare una raccomandata In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come inviare una raccomandata parole relative alle spedizioni postali e all invio di una raccomandata

Dettagli

MOBILITY MANAGEMENT UNA SOLUZIONE PER LA MOBILITA SOSTENIBILE DELL AREA VARESINA Varese, 14 maggio 2010

MOBILITY MANAGEMENT UNA SOLUZIONE PER LA MOBILITA SOSTENIBILE DELL AREA VARESINA Varese, 14 maggio 2010 Mobilità e competitività ità le azioni della Camera di Commercio di Varese MOBILITY MANAGEMENT UNA SOLUZIONE PER LA MOBILITA SOSTENIBILE DELL AREA VARESINA Varese, 14 maggio 2010 I FLUSSI DI LAVORATORI

Dettagli

Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo. Porto di Napoli: quali scenari per il futuro

Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo. Porto di Napoli: quali scenari per il futuro Seminario MARE, PORTO, CITTA : Un paradigma economico di sviluppo Porto di Napoli: quali scenari per il futuro Napoli, 2 Marzo 2016 Arianna Buonfanti Researcher Maritime Economy Observatory SRM Il Mediterraneo

Dettagli

STUDIO DI FATTIBILITA' DELLA PRIMA FASE DELLA PIATTAFORMA EUROPA DEL PORTO DI LIVORNO

STUDIO DI FATTIBILITA' DELLA PRIMA FASE DELLA PIATTAFORMA EUROPA DEL PORTO DI LIVORNO AUTORITA' PORTUALE DI LIVORNO STUDIO DI FATTIBILITA' DELLA PRIMA FASE DELLA PIATTAFORMA EUROPA DEL PORTO DI LIVORNO Titolo elaborato: RELAZIONE ILLUSTRATIVA GENERALE RELAZIONE "A3" ANALISI DELLA DOMANDA

Dettagli

APPROFONDIMENTO IL TWIN WIN DA IL MEGLIO SUL BIGLIETTO VERDE

APPROFONDIMENTO IL TWIN WIN DA IL MEGLIO SUL BIGLIETTO VERDE APPROFONDIMENTO IL TWIN WIN DA IL MEGLIO SUL BIGLIETTO VERDE Per puntare sul recupero del dollaro, o per difendere investimenti in valuta da un ulteriore allungo dell euro, i risparmiatori italiani possono

Dettagli

Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI

Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI Come esportare a casa del cliente Il controllo della catena logistica come leva di competitività per le PMI Prof. Fabrizio Dallari Direttore del Centro di Ricerca sulla Logistica Università Carlo Cattaneo

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations CUSTOMER SUCCESS STORY LUGLIO 2015 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Agile Operations PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Azienda: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

Un modello è ragionevole quando contiene queste tre caratteristiche.

Un modello è ragionevole quando contiene queste tre caratteristiche. Testo Esercizio Si consideri un agenzia che opera come biglietteria ferroviaria, aerea e navale, accettando diversi modi di pagamento. Si identifichino le principali entità coinvolte illustrando le gerarchie

Dettagli

www.gepinformatica.it/xfactordeltrasporto

www.gepinformatica.it/xfactordeltrasporto Cari amici, dopo i due successi del 28 marzo ( L era glaciale della Logistica ) e del 13 giugno ( E tempo di esternalizzare ) siamo a chiedervi di salvare un'altra data : 26 settembre 2014! La scuola Logistica

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

PERCHE SCEGLIERE QUI VENDO?

PERCHE SCEGLIERE QUI VENDO? PERCHE SCEGLIERE QUI VENDO? 1 PERCHE' APRIRE 01 E un servizio H24 che non impiega il tempo dei tuoi collaboratori, rispondendo alle esigenze dei tuoi clienti,ed ampliando il tuo mercato. PER RISPARMIARE

Dettagli

Installare un nuovo programma

Installare un nuovo programma Installare un nuovo programma ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Installare un nuovo programma sul computer installazione Quando acquistiamo

Dettagli

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA

LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA LO SHIPPING E LA PORTUALITÀ NEL MEDITERRANEO: OPPORTUNITÀ E SFIDE PER L ITALIA Arianna Buonfanti, Ricercatrice Area Infrastrutture SRM XV Conference of the Italian Association of Transport Economics and

Dettagli

La nuova Unione Doganale

La nuova Unione Doganale SCHEDA CORCIULO La nuova Unione Doganale L Unione Doganale di Russia, Bielorussia e Kazakistan è uno spazio economico comune, creato nel 2010 ispirandosi all Unione Europea. Andamento export Italia verso

Dettagli

Fornitore leader di servizi logistici riduce i costi e migliora il servizio al cliente con Quintiq

Fornitore leader di servizi logistici riduce i costi e migliora il servizio al cliente con Quintiq Case study Fornitore leader di servizi logistici riduce i costi e migliora il servizio al cliente con Quintiq EWALS CARGO CARE In Ewals tutti i reparti di pianificazione adesso operano come un unico grande

Dettagli

Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro

Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro Progetto finanziato dalla Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro a cura delle associazioni di consumatori Che cos è la moneta? Per gli economisti il termine moneta non ha

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

Gopura Consulting S.r.l. / Palazzo Romano General Trading L.L.C. Bologna Viale XII Giugno n 16 ITALIA /Tecom 1- Rise Tower Office 9c14 DUBAI U.A.E.

Gopura Consulting S.r.l. / Palazzo Romano General Trading L.L.C. Bologna Viale XII Giugno n 16 ITALIA /Tecom 1- Rise Tower Office 9c14 DUBAI U.A.E. FRANCHISING IL BRAND PIADIPIZZA Il concetto ispiratore è quello di introdurre nel mercato della ristorazione da strada la possibilità di avviare, ovunque nel mondo, senza necessità di attrezzature o esperienza

Dettagli

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi

Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Camera dei Deputati X Commissione (Attività Produttive, Commercio e Turismo) Audizione del Presidente di RetImpresa Aldo Bonomi Risoluzione in commissione n. 7/00574 in tema di reti di impresa Roma, 7

Dettagli

SEI IN CERCA DELL ATTIVITA GIUSTA PER TE?

SEI IN CERCA DELL ATTIVITA GIUSTA PER TE? SEI IN CERCA DELL ATTIVITA GIUSTA PER TE? Ti piacerebbe gestire la tua giornata lavorativa in LIBERTÀ e AUTONOMIA anche Part-Time o come Secondo Lavoro? Se vuoi dare una svolta definitiva alla tua vita

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

Ing. Marco De Mitri www.marcodemitri.it

Ing. Marco De Mitri www.marcodemitri.it Ing. Marco De Mitri www.marcodemitri.it 1 Il problema dei consumi Esigenza: risparmiare sui costi di gestione specie per chi utilizza per lavoro i mezzi di trasporto Non sempre però le prestazioni dichiarate

Dettagli

INTERATTIVA PARTNER'S MEETING. Rimini, 29 30 Marzo 2012

INTERATTIVA PARTNER'S MEETING. Rimini, 29 30 Marzo 2012 INTERATTIVA PARTNER'S MEETING Rimini, 29 30 Marzo 2012 Rimini, 29-30 Marzo 2012 Telecom Italia Canale VAR ITIS 1 !!! tutto gira intorno a questa parola. Perche abbinandola al concetto di nasce un'idea.

Dettagli

Newsletter N. 01 - Marzo 2012 (Edizione Trimestrale)

Newsletter N. 01 - Marzo 2012 (Edizione Trimestrale) Geodis Wilson ITALia Newsletter N. 01 - Marzo 2012 (Edizione Trimestrale) sommario Il messaggio di Massimo Norcaro, a.d Geodis Wilson Italia Trend del settore aereo mare - Ocean Il Ritratto La Bill of

Dettagli

Kuehne + Nagel. The Global Logistics Network. Marco Candiani Direttore Operativo Divisione Retail/Consumer

Kuehne + Nagel. The Global Logistics Network. Marco Candiani Direttore Operativo Divisione Retail/Consumer Kuehne + Nagel Marco Candiani Direttore Operativo Divisione Retail/Consumer The Global Logistics Network Network Mondiale - 900 siti in più di 100 Paesi Servizi Logistici Integrati più di 55,000 dipendenti

Dettagli

Approfondimenti normativi sulla Firma dello studente nei verbali d esame

Approfondimenti normativi sulla Firma dello studente nei verbali d esame Approfondimenti normativi sulla Firma dello studente nei verbali d esame Redatto da: Giorgio Gagliardi (KION Spa) Verificato da: Approvato da: Giorgio Gagliardi (KION Spa) Distribuito a: AAl Alessandro

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 TRUSTED SIGN SOLUTIONS INDICE DEI CONTENUTI 3 4 5 6 7 12 13 14 15 16 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DI BUSINESS FOCUS SU AREE DI ATTIVITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO OVERVIEW DELLA

Dettagli

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ GREEN JOBS Formazione e Orientamento Il tema della mobilità sostenibile può essere visto da un particolare punto di vista cioè

Dettagli

WMS on demand: l esperienza di chi l ha provato

WMS on demand: l esperienza di chi l ha provato WMS on demand: l esperienza di chi l ha provato PORT ID SUMMIT Genova, 23/11/2010 1 Agenda Cos è il Software-as-a-service (SaaS) SideUp Reply per Geodis Wilson Italia 2 Agenda Cos è il Software-as-a-service

Dettagli

PRINCIPALI CLIENTI. Nota: ne aggiungiamo altri o ridestribuiamo i loghi

PRINCIPALI CLIENTI. Nota: ne aggiungiamo altri o ridestribuiamo i loghi Roberto Canelli La dematerializzazione di flussi informativi rende più efficiente e sicuro il processo di ricevimento merci tramite l integrazione tecnologica di RF-ID e DESADV Sait, 18 settembre 2014

Dettagli