VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del CINQUE OTTOBRE 2012

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del CINQUE OTTOBRE 2012"

Transcript

1 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del CINQUE OTTOBRE 2012 Atto N. 240 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO D'INIZIATIVA DELLA CAPOGRUPPO RITA MONARI PER SOLLECITARE ADEGUATI APPROFONDIMENTI AFFINCHE' GLI OBIETTIVI DEL PIANO REGIONALE AGRICOLO RURALE (PRAF) ABBIANO STRUMENTI DI INTERVENTO VALIDATI ANCHE SOTTO IL PROFILO SCIENTIFICO, APPLICABILI QUINDI IN MODO EFFICACE PER RISOLVERE LE PROBLEMATICHE DELLA GESTIONE FAUNISTICO-VENATORIA COMUNI A TUTTA LA TOSCANA L'anno duemiladodici, e questo giorno cinque del mese di Ottobre alle ore 9,40 nell'aula consiliare della Provincia di Pistoia, si è riunito il Consiglio Provinciale convocato nei modi di legge, in seduta pubblica di prima convocazione Risultano presenti N. l9 Consiglieri ed assenti N. 6, come segue: FRATONI FEDERICA MONARI RITA BIAGINI MARCO MALUCCHI SIMONE BIAGINI SILIANA BARTOLINI SONIA BONFANTI VALERIO BONACCHI GUGLIELMO CALISTRI SILVANO GALLIGANI MAURIZIO CALVETTI GIULIANO i' GAVAZZI CRISTINA MENICACCI MARIANNA LAPENNA KARIM NARDI CLAUDIO LA PIETRA GIACOMO PATRIZIO ROMITI GABRIELE ONORI MARCO SANSONI MASSIMO BALDI GIAN LUCA VANNUCCHI ALESSANDRO BALDASSARRI MARCO VICINELLI CLAUDIA NESTI ALESSANDRA x BETTI ANDREA Presiede il Sig. Silvano Calistri in qualità di Presidente del Consiglio. Partecipa il Segretario Generale Dott. Franco Pellicci incaricato della redazione del presente verbale Scrutatori Sigg: Nardi Claudio - Gavazzi Cristina - Biagini Siliana

2 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 5 OTTOBRE 2012 N. 240 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO D'INIZIATIVA DELLA CAPOGRUPPO RlTA MONARI PER SOLLECITARE ADEGUATI APPROFONDIMENTI AFFINCHE' GLI OBIETTIVI DEL PIANO REGIONALE AGRICOLO RURALE (PRAF) ABBIANO STRUMENTI DI INTERVENTO VALIDATI ANCHE SOTTO IL PROFILO SCIENTIFICO, APPLICABILI QUINDI IN MODO EFFICACE PER RISOLVERE LE PROBLEMATICHE DELLA GESTIONE FAUNISTICO-VENATORIA COMUNI A TUTTA LA TOSCANA Su invito del Presidente del Consiglio, la Consigliera Monari illustra e sottopone all'approvazione del Consiglio Provinciale la proposta di ordine del giorno in oggetto Consigliera Monari OMISSIS intervento nel file audio (Om c.a.) I1 Presidente del Consiglio invita i consiglieri che ne fanno richiesta ad intervenire nel rispetto delle norme regolamentari del Consiglio sia per quanto attiene gli interventi, che le eventuali repliche e le dichiarazioni di voto. Presiede il Vicepresidente Galligani. Prendono quindi la parola nell'ordine: Consigliere Galligani Consigliere Bonfanti OMISSIS intervento nel file audio (7m c.a.) OMISSIS intervento nel file audio (8m c.a.) Entra il consigliere Malucchi per cui i presenti sono 20 e gli assenti 5. Presiede il Presidente Calistri. Consigliera Bartolini OMISSIS intervento nel file audio (l lm c.a.) Esce la Presidente Fratoni per cui i presenti sono 19 e gli assenti 6. Consigliere La Pietra Consigliera Monari OMISSIS intervento nel file audio (14m c.a.) 66,. cc cc cc (16m c.a.) Il Consiglio è sospeso alle ore I1 Consiglio riprende alle ore Presidente Calistri OMISSIS intervento nel file audio (24m c.a.) Al termine degli interventi il Presidente del Consiglio dà lettura della seguenti proposte di correzione al testo proposto in approvazione: dopo "chiede alla Giunta regionale" al " n.1) di

3 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 5 OTTOBRE 2012 N. 240 farsi carico con sollecitudine degli approfondimenti necessari affinché gli obiettivi PRAF" sostituire "abbiano strumenti di intervento" al posto di "abbiamo"; e sostituire "applicabili quindi in modo efficace" al posto di "il modo efficace". Successivamente il Presidente del Consiglio formula la seguente proposta di emendamento da aggiungere in calce al testo proposto in approvazione: aggiungere dopo il punto n. 2 in coda tre punti: "- di inviare il presente documento, per la sua approvazione alle Province di Prato e Firenze - di inviare il medesimo documento, per opportuna conoscenza, a tutte le altre Province della Regione Toscana - di inviare infine l'atto in questione all'ispra nazionale e regionale" Tutti i consiglieri presenti concordano con gli emendamenti e le correzioni senza che alcuno chieda nuovamente la parola; Ricordato dal Presidente del Consiglio che a termini di regolamento prima bisogna votare l'emendamento e poi con una successiva votazione il testo dell'ordine del giorno originario se l'emendamento è respinto o emendato se lo stesso è stato approvato; Pertanto IL CONSIGLIO PROVINCIALE -Udita la relazione illustrativa della consigliera Monari relativa alla proposta in oggetto di ordine del giorno -Uditi gli emendamenti aggiuntivi e le correzioni all'ordine del giorno nel testo sopra riportato; -Posti in approvazione gli emendamenti proposti - Risultando esito unanime della votazione palese, accertata dagli scrutatori e ritualmente proclamata dal Presidente: DELIBERA 1) di approvare gli emendamenti aggiuntivi all'ordine del giorno in oggetto, da inserire in calce allo stesso e così formulati: "- di inviare il presente documento, per la sua approvazione alle Province di Prato e Firenze - di inviare il medesimo documento, per opportuna conoscenza, a tutte le altre Province della Regione Toscana; - di inviare infine l'atto in questione all'ispra nazionale e regionale"

4 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 5 OTTOBRE 2012 N. 240 Posto quindi in approvazione l'ordine del giorno in discussione con l'aggiunta degli emendamenti approvato - Risultando esito unanime della votazione palese, accertata dagli scrutatori e ritualmente proclamata dal Presidente: DELIBERA 1) di approvare l'ordine del giorno in oggetto così come emendato nel testo allegato "A" alla presente deliberazione quale parte integrante e sostanziale della stessa; 2) di pubblicare il provvedimento all'albo Pretorio on line ai sensi dell'art. 32 Legge e nella sezione "Atti" sul sito istituzionale dell'ente a cui si rinvia per le registrazioni audio della seduta; Entra il consigliere Vannucchi per cui i presenti sono 20 e gli assenti 5. Presidente Calistri OMISSIS intervento nel file audio (27m c.a.) Il Consiglio è sospeso alle ore Consiglio riprende alle ore Viene nominata scrutatore la consigliera Nesti in sostituzione della consigliera Gavazzi. I1 segretario procede all'appello. Presenti n. 18 ( Biagini Marco, Biagini Siliana, Bonfanti, Calistri, Calvetti, Menicacci, Nardi, Romiti, Vannucchi, Vicinelli, Monari, Malucchi, Bartolini, Bonacchi, Galligani, La Pietra, Baldassarri, Nesti) Assenti n. 7 (Fratoni, Sansoni, Betti, Gavazzi, Lapenna, Onori, Baldi)

5 @%msncia i l Consig Ho Provinciale Vista la Legge Regionale n. 3 del 12 gennaio 1994, recepimento della Legge 11 febbraio 1992, n. 157 "Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio" e successive modificazioni ed integrazioni; Vista la legge regionale , n. 20, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 13 del e successive modificazioni ed integrazioni, avente per oggetto "Calendario venatorio e modifiche alla legge regionale 12 gennaio 1994, n. 3", modificata il 18 giugno 20 12; Visto che in data 26 luglio è stato approvato, con Decreto del Presidente della Giunta Regionale 26 luglio 201 1, n. 33lR il nuovo Regolamento Regionale di attuazione della legge regionale 12 gennaio 1994, n. 3 (Recepimento della legge 1 1 febbraio 1992, n. 157 "Norme per la protezione della fauna selvatica omeotenna e per il prelievo venatorio"); Vista l'approvazione, con Delibera del Consiglio Regionale Toscano no 3 del 24 gennaio 201 2, del Piano Regionale Agricolo Forestale (PRAF); Vista la Deliberazione di Consiglio Regionale 24 luglio 2012, n. 62 "Determinazione del periodo di caccia al cinghiale e delle modalità di caccia di selezione agli ungulati per la stagione venatoria "; Preso atto che: - secondo i criteri per la programmazione faunistico-venatoria indicati nel PRAF, approvato dalla Regione Toscana nel gennaio 2012, per ogni specie ungulata le Province devono individuare densità obiettivo che possano mantenere queste popolazioni in equilibrio con l'ambiente ed il patrimonio agro-forestale; - in particolare è da evidenziare che per il capriolo, nelle aree vocate, tale densità deve essere scelta in un range che va da 2 a 10 capi ogni 100 ettari, da raggiungere entro 3 anni; - la Provincia di Pistoia ha quindi predisposto i Piani di prelievo per la stagione venatoria in modo tale da concorrere al raggiungimento dei suddetti obiettivi PRAF (capriolo, daino, cervo e cinghiale); - la Regione Toscana, con le modifiche del giugno 2012 alla Legge Regionale sul Calendario Venatono, ha previsto un parere obbligatorio da parte di ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) sui piani di prelievo selettivo delle Province, sia per i quantitativi di prelievo che per i tempi di caccia; - la Regione Toscana, con il prowedimento del luglio 2012, ha correttamente invitato le Province a seguire i tempi indicati dall'ispra per il prelievo degli ungulati; - la Provincia di Pistoia ha inviato i Piani di prelievo all'ispra, che non ha validato le previsioni ivi contenute sia per le quantità che nei tempi; in particolare le densità obiettivo

6 dei piani (coerenti al PRAF) sono state ritenute troppo basse per l'ambiente collinare e montano, ad esempio per il capriolo il prelievo idoneo è stato valutato in 781 capi contro una proposta di ; - anche i tempi di caccia proposti, pur essendo quelli usualmente praticati da anni in coerenza alla normativa regionale, sono stati valutati non consoni alla biologia della specie e da ridurre; - tale contrazione dei tempi si ripercuote negativamente sulla percentuale di realizzazione dei piani, già compromessa dall'eliminazione della caccia su terreno coperto da neve, disposta con la modifica della LR 20/2002, che a sua volta ha precluso di fatto l'esercizio venatorio per vasti comprensori montani e per lunghi periodi; Considerato che: - la situazione degli ungulati sta creando preoccupazione e premura nel temtorio, sia per i danni al patrimonio agro-forestale, che per gli incidenti stradali (51 nel quelli segnalati alla Provincia); - la Provincia di Pistoia, in collaborazione con 1'ATC Pistoia 16, nelle ultime 2 stagioni venatorie, ha quasi raddoppiato il prelievo delle specie ungulate, cercando di diminuirne fortemente la densità e porre rimedio a dette problematiche. Tali scelte, non essendo obbligatorio il parere ISPRA, sono state fatte secondo le indicazioni provenienti dal territorio e dalla Regione Toscana; - accanto al prelievo venatorio, sono state attuate (previo un parere positivo dell'ispra) le attività di controllo di cui all'art. 37 L.R. 3/94, eseguite con personale autorizzato che opera sotto il controllo della Polizia Provinciale, e finalizzate a diminuire la densità di ungulati sia nelle aree di maggior danno, sia nelle aree periurbane, che negli istituti a divieto di caccia; - complessivamente queste azioni hanno conseguito buoni risultati in termini di danni all'agricoltura, ovvero per le situazioni in cui, con la collaborazione degli agricoltori che presidiano il territorio, possono essere programmati interventi mirati su particolari aree; nei fatti si è registrato una riduzione dei danni da cinghiale e capriolo, mentre sono stati stabilizzati i danni da cervo; - nel territorio provinciale sono invece aumentati gli incidenti stradali dove sono coinvolti ungulati; in questi casi non si può intervenire con appostamenti ed altri interventi localizzati ed al fine di ridurre la probabilità degli episodi diventa essenziale contenere la densità delle popolazioni animali interessate; Atteso che a breve dovrà essere approvato da parte di questo Consiglio il Piano Faunistico Venatorio Provinciale, che dovrà individuare, tra l'altro, le densità obiettivo per le varie specie ungulate e per ogni territorio, Rilevato che le indicazioni contrastanti fra Regione Toscana e ISPRA determinano incertezze sulle strategie da seguire; Tenuto conto in data sono state convocate in Regione ISPRA, CIRSEMAF, Province e Associazioni di categoria per avviare un confronto in merito alla gestione degli ungulati in Regione Toscana;

7 Ritenuto pertanto che si debba assicurare la possibilità al Consiglio Provinciale di poter deliberare con chiarezza sul prossimo Piano Faunistico Venatorio Provinciale, garantendo un percorso condiviso fra Regione Toscana e ISPRA; Ritenuto altresì che la disponibilità di criteri tecnico-scientifici e metodologie condivise da Regione Toscana e ISPRA consentirebbe di programmare con miglior efficenza anche gli interventi straordinari (per esempio Piani di controllo) e di perseguire con maggior efficacia gli obiettivi del PRAF CHIEDE ALLA GILTNTA REGIONALE: l) di farsi carico con sollecitudine degli approfondimenti necessari affinché gli obiettivi PRAF abbiano strumenti di intervento validati anche sotto il profilo scientifico, applicabili quindi in modo efficace per risolvere le problematiche della gestione faunistico-venatoria comuni a tutta la Toscana, 2) di individuare quindi, anche tramite accordi appositi con ISPRA, criteri certi per determinare: densità obiettivo coerenti con gli indirizzi del PRAF i tempi di prelievo le procedure ed i metodi per attivare le azioni dei piani di controllo ai sensi dell'art. 37 L.R. di inviare il presente documento, per la sua approvazione alle Province di Prato e Firenze di inviare il medesimo documento, per opportuna conoscenza, a tutte le altre Province della Regione Toscana; di inviare infine l'atto in questione all'ispra nazionale e regionale

8 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DEL 5 OTTOBRE 2012 N. 240 Il presente verbale viene letto, approvato e sottoscritto come segue. IL SEGRETARIO GENERALE Dott. Franco Pellicci CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione viene pubblicata al1 'Albo Pretorio on line dal e vi resterà per quindici giorni consecutivi ai sensi del1 'art l O comma - T. U. 267/2000, e ai sensi dell'art " comma - T. U. N. 267/2000 diventerà esecutiva a seguito della decorrenza del termine di dieci giorni dalla data di pubblicazione. Pistoia, Registrazione n. L 'Incaricato della Segreteria

PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 9 MAGGIO 2012. Assenti X

PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 9 MAGGIO 2012. Assenti X PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del 9 MAGGIO 2012 Atto N. 128 OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO DELL'UFFICIO DI PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA' CONTRO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del 15 MARZO 2012 Atto N. 68 OGGETTO: MOZIONE D'INIZIATIVA DELLA CAPOGRUPPO NESTI IN MERITO ALLA RICHIESTA DI OPPOSIZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 9 MAGGIO 2012

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 9 MAGGIO 2012 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del 9 MAGGIO 2012 Atto N. 124 OGGETTO: MOZIONE D'INIZIATIVA DELLA CAPOGRUPPO NESTI IN MERITO ALLA RICHIESTA DI ABOLIZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 27 DICEMBRE 2011 Atto n. 225 OGGETTO: IMPOSTA PROVINCIALE SLTLLE ASSICURAZIONI DERIVANTE DA RC AUTO, AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 23 GENNAIO 2014 Atto n. 13 OGGETTO: IMPOSTA PROVINCIALE SULLE ASSICURAZIONI DERIVANTE DA RC AUTO, AI SENSI DELL'ART. 60

Dettagli

Seduta del 20 GIUGNO 2011

Seduta del 20 GIUGNO 2011 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 20 GIUGNO 2011 Atto n. 84 OGGETTO: VARIAZIONE DELL'ALIQUOTA DELL'IMPOSTA SULLE ASSICURAZIONI CONTRO LA RESPONSABILITA'

Dettagli

SEZIONE I. CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni. 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 25 del 20.6.2007

SEZIONE I. CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni. 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 25 del 20.6.2007 2 Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 25 del 20.6.2007 SEZIONE I CONSIGLIO REGIONALE - Deliberazioni DELIBERAZIONE 16 maggio 2007, n. 54 Piano faunistico-venatorio 2007-2010. Il

Dettagli

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO SVILUPPO RURALE

DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO SVILUPPO RURALE REGIONE TOSCANA - GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO SVILUPPO RURALE SETTORE ATTIVITA' FAUNISTICA-VENATORIA, PESCA

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 16 NOVEMBRE 2011 OGGETTO N 256

GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 16 NOVEMBRE 2011 OGGETTO N 256 Immediatamente Eseguibile COPIA SEGRETERIA GENERALE 56125 PISA Piazza V. Emanuele II, 14 T. 050/ 929 317 318 346 GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA DEL GIORNO 16 NOVEMBRE 2011 OGGETTO N 256 OGGETTO : Integrazione

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 18 AGOSTO 2011 Atto n. 134 OGGETTO: PRELEVAMENTO DAL FONDO DI RISERVA AI SENSI DELL'ART. 166 DEL DECRETO LEGISLATIVO 267J2000.3"

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del '27 LUGLIO 2012 Atto N. 210 OGGETTO: MOZIONE D'INIZIATIVA DEL CONSIGLIERE VANNUCCHI IN MERITO ALLA ANNUNCIATA RIDUZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del lo APRILE 2010 Atto n. 37 OGGETTO: APPROVAZIONE DEI TARGET PRIORITARI DI CUI ALL'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RICOLLOCAZIONE

Dettagli

Seduta del 29 MAGGIO 2015

Seduta del 29 MAGGIO 2015 -P- PROVINCIA DI PISTOIA VERBA1,E DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVlNCIAL,E Seduta del 29 MAGGIO 2015 Atto N. 22 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE DEI PRESTITI CONCESSI DALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI AI SENSI

Dettagli

COMUNE DI LOIANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI LOIANO (Provincia di Bologna) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI LOIANO (Provincia di Bologna) ORIGINALE N.6 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria in prima convocazione - - Seduta pubblica - OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO DI SVILUPPO

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE A DOMANDA INDIVIDUALE SALE PROVINCIALI. Presenti

PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE A DOMANDA INDIVIDUALE SALE PROVINCIALI. Presenti PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Atto n. 195 OGGETTO: TARIFFE SERVIZI CONFERMA PER L'ANNO 2009. A DOMANDA INDIVIDUALE SALE PROVINCIALI. L'anno

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Atto n. 152 OGGETTO: FINANZIAMENTO DI SPESE CORRENTI PER LO SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI DEI CPI CON PARTICOLARE

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 5 OGGETTO: ADEGUAMENTO COSTO UNITARIO DI COSTRUZIONE, ART. 16 COMMA 9 DEL D.P.R. 06.06.2001 N. 380 E ART. 48 COMMA

Dettagli

C O M U N E D I I N V E R I G O

C O M U N E D I I N V E R I G O C O M U N E D I I N V E R I G O PROVINCIA DI COMO D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 34 del Registro delle Deliberazioni OGGETTO: COMPARTECIPAZIONE DELL'ADDIZIONALE

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Atto n. 185 OGGETTO: PROVVEDIMENTI DEL SERVIZIO ECONOMATO, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO MOBILIARE, INERENTI IL

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 23 SETTEMBRE 2010

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 23 SETTEMBRE 2010 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE D1 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 23 SETTEMBRE 2010 Atto n. 136 PATROCINIO PRESIDENZIALE. L'anno duemiladieci, addì Ventitre del mese di Settembre alle ore

Dettagli

PROVINCIA DI ALESSANDRIA

PROVINCIA DI ALESSANDRIA Comune di Gabiano Copia Albo PROVINCIA DI ALESSANDRIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 9 OGGETTO: DETERMINAZIONI IN MATERIA DI TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 157 del 27/11/2012 OGGETTO: RICORSO

Dettagli

COM UNE DI M ONTALCINO

COM UNE DI M ONTALCINO ORIGINALE COM UNE DI M ONTALCINO DELIBER AZI ONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 25/09/2014 ore 21:15 presso il palazzo storico di Piazza del Popolo Sessione seduta straordinaria Presiede FRANCESCHELLI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 9 Settembre 2010

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 9 Settembre 2010 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del 9 Settembre 2010 Atto N. 198 OGGETTO: RISPOSTA A INTERROGAZIONE ORALE DEL CONSIGLIERE LA PIETRA IN MERITO ALLA CENTRALE

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 2 NOVEMBRE 2010. Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano presenti i Sigg.:

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 2 NOVEMBRE 2010. Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano presenti i Sigg.: PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 2 NOVEMBRE 2010 Atto n. 169 OGGETTO: OPERE DI INVESTIMENTO SCTLL'EDIFICIO DI VIA TRIPOLI. APPROVAZIONE PROGETTI DEFINITIVI,

Dettagli

COMUNE DI SUVERETO Provincia di Livorno

COMUNE DI SUVERETO Provincia di Livorno COMUNE DI SUVERETO Provincia di Livorno COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.24 DEL 21-04-15 Oggetto: REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino

COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino COMUNE DI PRATOLA SERRA Provincia di Avellino DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 96 Del 06-08-2012 C O P I A Oggetto: Assunzione, ai sensi della legge n.68/99, del signor Petruzziello Luigi. L'anno

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 85 del 22/05/2012 OGGETTO: APPELLO

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO

IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO COPIA dell ORIGINALE Decreto di Governo DECRETO DEL PRESIDENTE N. 89 / 2015 OGGETTO: PIANO DI CONTROLLO DELLE POPOLAZIONI DI CORNACCHIA GRIGIA (CORVUS CORONE CORNIX) E GAZZA.(PICA PICA) NEL TERRITORIO

Dettagli

COMUNE DI MARRADI Provincia di Firenze

COMUNE DI MARRADI Provincia di Firenze VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 80 DEL 21 NOVEMBRE 2013 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE ANNO 2013 Assegnazione risorse finanziarie. L anno duemilatredici

Dettagli

C O M U N E D I B I B B I E N A. (P r o v i n c i a d i A r e z z o) D E L I B E R A Z I O N E D I C O N S I G L I O C O M U N A L E

C O M U N E D I B I B B I E N A. (P r o v i n c i a d i A r e z z o) D E L I B E R A Z I O N E D I C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA C O M U N E D I B I B B I E N A (P r o v i n c i a d i A r e z z o) D E L I B E R A Z I O N E D I C O N S I G L I O C O M U N A L E N. 61 DEL 29-06-2011 OGGETTO: MODIFICHE DEL REGOLAMENTO PER L'INSTALLAZIONE

Dettagli

-t- Presiede il Presidente Gianfrunco Venturi PROVINCIA DI PISTOIA. Atto n. 171. presenti i Sigg.: Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano

-t- Presiede il Presidente Gianfrunco Venturi PROVINCIA DI PISTOIA. Atto n. 171. presenti i Sigg.: Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Atto n. 171 OGGETTO: PROVVEDMENTI DEL SERVIZIO ECONOMATO, PROVVEDITORATO E PATRIMONIO MOBILLARE, INERENTI IL

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 24 APRILE 2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 24 APRILE 2013 PROVINCIA DI PISTOLA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del 24 APRILE 2013 Atto N. 76 OGGETTO: RICOGNIZIONE DELL'INVENTARIO DEI BENI MOBILI ED IMMOBILI DELLA EX COMUNITA' MONTANA

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 230 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Individuazione e classificazione di strada di arroccamento della strada forestale

Dettagli

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER LOCALIZZAZIONE DELLA CASA DEL COMMIATO. L'anno Duemilatredici il giorno Ventiquattro del mese di Luglio alle ore 18.30, nella sala delle adunanze

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 22 Settembre 2011

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 22 Settembre 2011 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 22 Settembre 2011 Atto n. 150 OGGETTO: DEVOLUZIONE QUOTA DEL MUTUO M.P.S. POS. 741238079166 A NUOVA OPERA DI ADEGUAMENTO

Dettagli

COMUNE DI REGGELLO VERBALE DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI REGGELLO VERBALE DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI REGGELLO (PROVINCIA DI FIRENZE) ORIGINALE DELIBERA n. 19 del 31/01/2012 VERBALE DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA' ALLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA

Dettagli

COMUNE DI TORRE DI SANTA MARIA

COMUNE DI TORRE DI SANTA MARIA COMUNE DI TORRE DI SANTA MARIA Provincia di Sondrio COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Prot. N. 1926 Numero 15 del 06-07-2015 Oggetto: L'anno duemilaquindici il giorno sei del mese di luglio alle

Dettagli

tx MONARI RITA MALUCCHI SIMONE BARTOLINI SONIA

tx MONARI RITA MALUCCHI SIMONE BARTOLINI SONIA PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del 30 NOVEMBRE 2011 Atto N. 348 OGGETTO: APPROVAZIONE PROPOSTA IN TEMA DI ACCESSIBILITA' DEL TRASPORTO PUBBLICO. L 'anno

Dettagli

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 007 del 27.01.2011

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE. N. 007 del 27.01.2011 Settore 1 Servizi al Cittadino ed Affari Generali Ufficio Segreteria DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 007 del 27.01.2011 Oggetto: Regolamento per l istituzione ed il funzionamento delle consulte dell

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 DEL 28/01/2014 OGGETTO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 DEL 28/01/2014 OGGETTO Provincia di Firenze DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 DEL 28/01/2014 OGGETTO Autorità competente in materia di valutazione ambientale strategica (VAS). Approvazione modifica composizione. L'anno

Dettagli

COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2012-77 Data 25-07-2012 OGGETTO: INSTALLAZIONE DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA NELL AMBITO DELLA CASA COMUNALE.

Dettagli

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino)

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) COPIA COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 58 OGGETTO: PROGRAMMA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE (2014/2016) ED ELENCO ANNUALE 2014 ADOZIONE AI SENSI DEL

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 078 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Autorizzazione estinzione anticipata mutui L'anno duemilaquindici, addì ventuno

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 del 05/05/2011 OGGETTO: PROTOCOLLO

Dettagli

Numero 18 Del 15-02-2006

Numero 18 Del 15-02-2006 C O I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 18 Del 15-02-2006 Oggetto: AROVAZIONE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA E VEICOLI A TRAZIONE ANIMALE. L'anno duemilasei

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA

C O M U N E D I N O N A N T O L A PROVINCIA DI MODENA @II@ ESTRATTO COMUNE DI NONANTOLA Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 18 del 17/02/2011 OGGETTO: NOMINA RAPPRESENTANTE DEL CONSIGLIO COMUNALE DI NONANTOLA NEL CONSIGLIO DELL'UNIONE COMUNI

Dettagli

COMUNE DI BARDOLINO - Provincia di Verona -

COMUNE DI BARDOLINO - Provincia di Verona - COPIA COMUNE DI BARDOLINO - Provincia di Verona - N. 3 Reg. Delib. Del 19/06/2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: INDIVIDUAZIONE DELLE COMMISSIONI RITENUTE INDISPENSABILI PER LA

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 82 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Approvazione contratto fornitura relativo al servizio Protocollo Federato trentino

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE. Seduta del 7/01/2015

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE. Seduta del 7/01/2015 Deliberazione n. 1 del 7/01/2015 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE Seduta del 7/01/2015 OGGETTO: PRESA D ATTO PROPOSTA DI PIANO DI INDIRIZZO FORESTALE. L anno duemilaquindici, addì

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. RITENUTO di procedere all approvazione della convenzione in argomento;

LA GIUNTA COMUNALE. RITENUTO di procedere all approvazione della convenzione in argomento; N 307 Oggetto: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA L AZIENDA SANITARIA LOCALE DI SONDRIO E IL COMUNE DI MORBEGNO PER LA PRESTAZIONE DI MEDICO PEDIATRA PRESSO L ASILO NIDO PER IL PERIODO 1.1.2008/31.12.2008. L

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CISLIANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CISLIANO Codice Ente 10966 DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Oggetto: Delibera numero 126 Adunanza del 17/12/2015 ADOZIONE DELLO SCHEMA DEL PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2016-2018

Dettagli

Comune di Montagnareale Provincia di Messina

Comune di Montagnareale Provincia di Messina REGOLAMENTO PER LA NOMINA ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE PER L ESAME DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ENTE INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento- definizioni. Art. 2 - Composizione,

Dettagli

N. 1/2011 Seduta del 26.01.2011

N. 1/2011 Seduta del 26.01.2011 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 1/2011 Seduta del 26.01.2011 OGGETTO REALIZZAZIONE DI IMPIANTO SOLLEVAMENTO ACQUE REFLUE NELL AMBITO DELL ESTENSIONE RETE DI RACCOLTA IN VIA ROMA (S.P. 34): VARIANTE

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 232 Seduta del 25/11/2013 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 22 DICEMBRE 201 1

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 22 DICEMBRE 201 1 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 22 DICEMBRE 201 1 Atto n. 209 OGGETTO: IMPOSTA PROVINCIALE DI TRASCRIZIONE, ISCRIZIONE ED ANNOTAZIONE DEI VEICOLI (I.P.T.)

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 116 del 03/06/2010

COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 116 del 03/06/2010 COPIA COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale N 116 del 03/06/2010 Oggetto: Istituzione del catasto dei boschi e pascoli situati entro 50 metri dai

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA

COMUNE DI CAMPAGNOLA EMILIA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA DELIBERAZIONE N. 17 profilo 993 OGGETTO: CONSIGLIO COMUNALE Adesione al Protocollo d'intesa ANCI Sezione Regione Emilia Romagna. - Agenzia delle Entrate Direzione Regionale dell'emilia Romagna per contrasto

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 36 del 18/07/2013 Adunanza ordinaria di prima convocazione - Seduta Pubblica ======================================================================

Dettagli

Comune di Cimolais. Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Cimolais. Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Cimolais Provincia di Pordenone VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ANNO 2014 N. 42 del Reg. Delibere OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DI AZIONI POSITIVE A FAVORE DELLE

Dettagli

COMUNE DI CALITRI (Provincia di Avellino)

COMUNE DI CALITRI (Provincia di Avellino) COMUNE DI CALITRI (Provincia di Avellino) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 38 Del 21-12-2011 Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO ALBO DELLE ASSOCIAZIONI. L'anno duemilaundici il giorno ventuno

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 17.06.2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI

Dettagli

COMUNE DI OZZANO DELL EMILIA Provincia di Bologna

COMUNE DI OZZANO DELL EMILIA Provincia di Bologna COMUNE DI OZZANO DELL EMILIA Provincia di Bologna G.C. NR. 59 DEL 18 GIUGNO 2014 OGGETTO: DISPOSIZIONI IN MERITO AL VERSAMENTO DELLA PRIMA RATA DELLA TASSA SUI RIFIUTI (TARI) PER L'ANNO 2014. VERBALE DI

Dettagli

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese COPIA Deliberazione n 145 in data 20/12/2010 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: MISURE ORGANIZZATIVE PER L'APPLICAZIONE DELL'ART.32 DELLA

Dettagli

COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia N. del Registro Delibere Codice Ente: 10276 ORIGINALE La presente deliberazione consta di n. fogli, n. pag. e n. / allegati Verbale di deliberazione del Consiglio

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 26 Novembre 2009

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. Seduta del 26 Novembre 2009 PROVINCIA DI PISTOIA COPIA DELL'ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE Seduta del 26 Novembre 2009 Atto N. 294 OGGETTO: RISPOSTA A INTERROGAZIONE ORALE DEL CAPOGRUPPO BETTINI IN MERITO

Dettagli

DELIBERA N 33 del 18/04/2013 DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N 33 del 18/04/2013 DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di RIGNANO SULL'ARNO Provincia di Firenze Ufficio Segreteria Piazza della Repubblica, 1 50067 Rignano sull Arno (Fi) Tel. 055/834781 - Fax 055/8348787 http://www.comune.rignano-sullarno.fi.it E-mail:affarigenerali@comune.rignano-sullarno.fi.it

Dettagli

COMUNE DI CARINARO AREA TECNICA

COMUNE DI CARINARO AREA TECNICA COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2013-30 Data 25-03-2013 OGGETTO: PROPOSTA DI CLASSIFICAZIONE DI INDUSTRIA INSALUBRE I ^ CLASSE - LETTERA B PUNTO

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 15 MARZO 2012

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 15 MARZO 2012 PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 15 MARZO 2012 Atto n. 35 OGGETTO: ADOZIONE E PUBBLICAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE DEI LAVORI PUBBLICI 201212014 E DELL'ELENCO

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 del 19/05/2010

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 del 19/05/2010 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 del 19/05/2010 ================================================================= OGGETTO: POLIZZA ASSICURATIVA

Dettagli

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA Deliberazione n 29 Adunanza del 15/10/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ADOZIONE PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE PER IL TRIENNIO L'anno duemilaundici, addì quindici del mese

Dettagli

COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA COMUNE DI RAPOLANO TERME DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Seduta del 28/06/2012 ore 19.00 presso la sala adunanze posta nella Sede Municipale si e' riunito il CONSIGLIO COMUNALE in adunanza Pubblica

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 40 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Stipula convenzione con il Consorzio Lavoro Ambiente Società Cooperativa con

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 176 In data: 05/11/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SVOLGIMENTO CORSO DI AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO ART. 37, C. 9 DEL D.LGS.

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale

Deliberazione della Giunta Provinciale Deliberazione della Giunta Provinciale N 704 del 30/11/2010 pagina 1 Prot. n. 227242/08.20.00.01 OGGETTO: Legge Regionale n. 38 del 16 Agosto 2001 Approvazione bozza di Protocollo di Intesa tra Regione

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA e - --p PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 03 APRILE 2014 Atto n. 72 OGGETTO: PROGETTO STAGE CONTANIMA AMAZING TUSCAN EXPERIENCE: CONTRIBUTO ALL'ISTITUTO

Dettagli

COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626

COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626 COMUNE DI ARPAISE PROVINCIA DI BENEVENTO Cap : 82010 Cod. Fisc.: 80003370626 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O P I A Numero 15 Del 05-08-14 Oggetto: Determinazione aliquote IMU - anno 2014. L'anno

Dettagli

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo

COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo COMUNE DI VILLA D ALMÉ Provincia di Bergamo Nr. 80 Del 09/10/2008 Cod. Ente 10243 D.LSG 12/04/2006 N. 163 E D.M. DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI 9 GIUGNO 2005. ADOZIONE SCHEMA DEL PROGRAMMA

Dettagli

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE 4 30.03.2012 CERBAIE SPA. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE PIANI FINANZIARI.

PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE 4 30.03.2012 CERBAIE SPA. APPROVAZIONE INTEGRAZIONE PIANI FINANZIARI. COMUNE DI LAJATICO PROVINCIA DI PISA Cod.Fisc. e Part. IVA 0032016 050 0 Tel. 0587 643121 Fax 640895 PROTOCOLLO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia Nr. Data O G G E T T O 4 30.03.2012 CERBAIE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59 DEL 19/05/2015 OGGETTO

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59 DEL 19/05/2015 OGGETTO Comune di Campi Bisenzio Citta' Metropolitana di Firenze DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 59 DEL 19/05/2015 OGGETTO Adesione al progetto ''Fabbrica del Cittadino'' e apertura di una pagina web dedicata

Dettagli

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 31 del 02/03/2015

COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Deliberazione n. 31 del 02/03/2015 COMUNE DI OCCHIOBELLO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 31 del 02/03/2015 OGGETTO: ADEGUAMENTO STANZIAMENTI RELATIVI ALLE PARTITE DI GIRO L anno duemilaquindici addì due del

Dettagli

UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI CORTE DE FRATI OLMENETA (Provincia di Cremona)

UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI CORTE DE FRATI OLMENETA (Provincia di Cremona) Deliberazione n 34 Adunanza del 30/05/2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE OGGETTO: SERVIZIO MENSA SCOLASTICA A.S. 2012/2013 - ADOZIONE IN FORMA L'anno duemiladodici, addì trenta del

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE UNICA PER LE POLITICHE DEL LAVORO (D.Lgs 23 dicembre 1997, n. 469) SOMMARIO TITOLO I - Norme di organizzazione ART. 1 Ambito di applicazione ART. 2 Finalità ART.

Dettagli

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino)

COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) COPIA COMUNE DI BRUSASCO (Provincia di Torino) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 78 OGGETTO: PROGRAMMA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2015/2017 ED ELENCO ANNUALE 2015 MODIFICA DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

COMUNE DI BARIANO PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BARIANO PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BARIANO PROVINCIA DI BERGAMO Deliberazione N. 113 Codice Ente 10021 C O P I A OGGETTO: VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE APPROVAZIONE OBIETTIVI DI ACCESSIBILITÀ DEL SITO WEB PER

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 15 del 31.05.2006 OGGETTO: RINEGOZIAZIONE MUTUI CASSA DEPOSITI E PRESTITI PRIMA DEL 1 GENNAIO 1997.- L

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA Deliberazione della Giunta Provinciale Seduta n.1 del 29/08/2014 ore 09:00 delibera n. 102 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO REGOLATORE PORTUALE DI MANTOVA QUALE PIANO D'AREA DEL PTCP

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O M U N E D I A L A (Provincia di Trento) N. 160 Registro delibere Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Lavori di ristrutturazione della casa vacanze ex Groberio riapprovazione capitolato

Dettagli

Processi verbali delle sedute del Consiglio regionale LXXXV SESSIONE STRAORDINARIA. Deliberazione n. 426 del 16 novembre 2004

Processi verbali delle sedute del Consiglio regionale LXXXV SESSIONE STRAORDINARIA. Deliberazione n. 426 del 16 novembre 2004 Illii DELVUMBRIA Processi verbali delle sedute del Consiglio regionale LXXXV SESSIONE STRAORDINARIA Deliberazione n. 426 del 16 novembre 2004 OGGETTO: LEGGE REGIONALE - Modificazioni ed integrazioni della

Dettagli

C I T T A D I C A O R L E Provincia di Venezia

C I T T A D I C A O R L E Provincia di Venezia C I T T A D I C A O R L E Provincia di Venezia 30021 CAORLE (VE) Via Roma, 26 Tel. (0421) 219111 r.a. Fax (0421) 219300 Cod. Fisc. e P.I. 00321280273 ORIGINALE Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 86 del 4.07.2012 OGGETTO:Richiesta alla Cassa DD.PP.al diverso utilizzo della quota complessiva di 150.862,84 risultante dalla somma dei residui dei

Dettagli

Seduta del 24 LUGLIO 2015. Presenti. I'artecipa il Segretario Generale Dott.ssa Rosaria Di Paola incaricato della redazione del presente verbale.

Seduta del 24 LUGLIO 2015. Presenti. I'artecipa il Segretario Generale Dott.ssa Rosaria Di Paola incaricato della redazione del presente verbale. ----p PROVINCIA D1 PISTOIA VERBALE DI DE1,IBERAZIONII DEI, CONSIC,L,IO PROVINCIIA1,E Seduta del 24 LUGLIO 2015 Atto N. 34 OGGETTO: SURROGA CONSIGLIERE PROVINCIALE RINALDO VANNI I,'trnno duemilaquindici,

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA

COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA COPIA COMUNE DI POMARANCE PROVINCIA DI PISA DELIBERAZIONE N. 37 In data: 27.06.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) - APPROVAZIONE

Dettagli

Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi

Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi COPIA DELL'ORIGINALE IN PRIMA BATTUTA DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 DEL 30/05/2013 OGGETTO: Determinazione delle rate e delle scadenze

Dettagli

COMUNE DI ROCCA PRIORA Provincia di Roma

COMUNE DI ROCCA PRIORA Provincia di Roma COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.118 DEL 22-12-2015 Rocca Priora, li 07-01-2016 Il Segretario generale DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

Dettagli

COMUNITA MONTANA LUNIGIANA

COMUNITA MONTANA LUNIGIANA COMUNITA MONTANA LUNIGIANA Fivizzano VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA Originale N 83 del 09/06/2011 OGGETTO: CIRCOLI DI STUDIO AL LAVORO - VARIAZIONE PIANO FINANZIARIO PER REALIZZAZIONE

Dettagli

V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E

V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E q CODICE ENTE: 107708 PANDINO Originale DELIBERAZIONE N 32 del 10/06/2010 V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L C O N S I G L I O C O M U N A L E Adunanza straordinaria di prima convocazione

Dettagli

SETTORE 7 Servizi di gestione dei Tributi, del Patrimonio Immobiliare, Gare e Contratti Ufficio Tributi DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

SETTORE 7 Servizi di gestione dei Tributi, del Patrimonio Immobiliare, Gare e Contratti Ufficio Tributi DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI GREVE IN CHIANTI Provincia di Firenze SETTORE 7 Servizi di gestione dei Tributi, del Patrimonio Immobiliare, Gare e Contratti Ufficio Tributi DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N 056 del 11.07.2013

Dettagli

Comune di Valsamoggia Provincia di Bologna

Comune di Valsamoggia Provincia di Bologna Comune di Valsamoggia Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 73 DEL 14/05/2015 OGGETTO: INDIRIZZI OPERATIVI PER LA FASE DI PRIMA APPLICAZIONE DEL DPCM 5 DICEMBRE 2013 N. 159 DI RIFORMA

Dettagli