MINI GUIDA CREAZIONE MACRO HRD-DM780 v.5

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MINI GUIDA CREAZIONE MACRO HRD-DM780 v.5"

Transcript

1 MINI GUIDA CREAZIONE MACRO HRD-DM780 v.5 Queste poche note non sono destinate a coloro che già usano DM780. Sono rivolte a coloro che si avvicinano per la prima volta a DM780 e hanno la curiosità di capire come funzionano le macro e vogliono imparare come creare le proprie macro in modo da rendere il proprio QSO più personalizzato. La mini guida non ha la velleità di essere completa ne esaustiva ma vuole dare i rudimenti per permettere di approfondire meglio l'uso del programma. Sottolineo però che rimarremo sulle informazioni BASE in modo che possa essere chiaro per tutti che è semplice poter impostare le macro di DM780 semplicemente Chi avrà voglia di approfondire altre impostazioni disponibili, potrà farlo tranquillamente inserendo un nuovo thread sul forum della comunità di utilizzatori della suite di Ham Radio Deluxe al link: La release usata per gli esempi è la build 2630 del 9 luglio 2010.

2 Iniziamo subito quindi a parlare di MACRO! Apriamo HRD, Logbook e Dm780 (se abbiamo una stazione con tutto integrato, diversamente anche solo DM780). Clicchiamo su TOOLS e poi selezioniamo la voce MACRO. Fatto ciò apparirà una nuova finestra intitolata "Macro Manager". Molto probabilmente il Macro Manager si sarà aperto sul set di macro pre caricato da DM780. Siccome nel nostro esercizio non vogliamo "rovinare" il set predefinito ma anzi è nostro scopo aggiungere un ulteriore set personalizzato da poter usare a seconda delle necessità, la prima cosa che faremo sarà di creare un ambiente vuoto su cui iniziare a fare le nostre prove. Clicchiamo quindi sulla tendina e selezioniamo un set disponibile tra i dieci messi a disposizione, ad esempio selezioniamo l'ultimo, il SET 10.

3 Una volta selezionato questo set di macro, clicchiamo su SET TITLE in modo da dargli un nome che più facilmente ci ricordi che cosa conterrà questo set di macro (ad esempio potrebbe essere un set denominato "contest", "rtty", "italiano", etc). Dopo aver cliccato sul pulsante nella finestrella di testo nel nostro esercizio metteremo come nome "Mie Macro". Dopo aver premuto OK noteremo che ora il Macro set nella finestrella di selezione indica come nome "Mie Macro" e che la finestra è praticamente vuota (vedi immagine seguente).

4 Clicchiamo allora sul pulsante NEW (in altro a sinistra nella finestra del Macro Manager). Si aprirà una nuova finestra denominata "Macro". Qui identifichiamo di fatto le prime 6 aree importanti dove iniziamo subito a lavorare.

5 La prima cosa da fare è inserire un titolo della macro a fianco di "Title" (vedi 1). Nell'esempio prendiamo in considerazione di voler fare una macro con una chiamata lunga (per esempio su una banda poco affollata nel momento in cui siamo in attesa di una buona apertura). Scriviamo quindi come titolo della macro "Chiamata lunga". La seconda cosa da fare è definire un nome più breve che comparirà sopra alla barra di trasmissione in DM780, quindi un nome che ci consenta velocemente di capire il contenuto della macro senza sprecare spazio (nel caso in cui vogliamo mettere tante macro lo spreco di spazio potrebbe essere eccessivo). Scriviamo ad esempio CQ L, dove L sapremo che è inteso come abbreviazione di "Lunga" (vedi 2). Come terza cosa da fare, nella casella dei gruppi "Group", definiamo un nuovo gruppo. Per esempio potremmo voler tenere tutti i tipi di chiamate in un gruppo che li evidenzi a colpo d'occhio e distingua le macro delle chiamate da altre macro. Nell'esempio ho pensato di chiamare questo gruppo come "Chiamate" e quindi digitiamo nella casella "Groups" il nome definito (vedi 3). Come quarta cosa, dobbiamo chiederci se le macro che stiamo preparando sono utilizzabili per tutti i modi digitali o se queste macro possono essere inutili in determinati modi. Ad esempio una chiamata lunga forse potrebbe essere inutile farla in telegrafia e quindi potrei evitare di avere la visualizzazione di questa macro del mio set nel momento in cui commuto come modo di emissione di DM780 e seleziono CW. Nel nostro esempio, pensiamo di voler usare queste macro solo per il psk (useremo caratteri maiuscoli e minuscoli) e non per gli altri modi, questa macro verrà visualizzata quando DM780 sarà impostato in Psk31, Psk63, Psk125. Quindi spegniamo tutte le opzioni nel riquadro "Enable by mode" tranne la voce relativa al psk (vedi 4). Come quinta cosa dobbiamo definire come vogliamo che il programma reagisca quando andremo a selezionare la macro che stiamo preparando e per questo ci servono le opzioni del riquadro "Options" (vedi 5). Nel nostro esercizio, essendo questa una prima chiamata CQ, vogliamo che venga inviata immediatamente appena cliccheremo il pulsante relativo a questa macro, vogliamo che torni in ricezione automaticamente al termine della chiamata, vogliamo che venga cancellato eventuale precedente testo presente nella finestra di trasmissione e che il testo inizi su una nuova linea. Per ottemperare a questi presupposti, clicchiamo e abilitiamo tutte le opzioni della finestra "Options", ovvero "Send immediately", "Autostop", "Start on new line" e "Erase TX window". Come sesta cosa, a questo punto siamo pronti per iniziare a scrivere il testo della nostra macro di chiamata lunga. Andiamo quindi nella casella "Definition" e ci prepariamo per digitare il testo (vedi 6). Scriviamo quindi CQ CQ CQ de e poi vogliamo che venga trasmesso ovviamente il nostro nominativo. Potremmo scrivere direttamente il nominativo (tipo CQ de I1AAA ) ma questo potrebbe non essere la soluzione migliore. Se un domani portassimo il nostro computer in altra località o avessimo la possibilità di operare con un nominativo speciale (solo come esempi) dovremmo passare una a una tutte le nostre macro per andare a modificarne il nominativo. Molto più convenientemente possiamo usare una "etichetta" al posto del nominativo (detta "Tag") in modo che sia sufficiente un domani modificare l'etichetta perchè tutte le macro che la richiamano trasmettano subito il testo aggiornato con i cambiamenti.

6 Molte di queste etichette sono definite nella fase di configurazione iniziale di DM780. Sono quelle relative alla scheda "MY STATION" (accessibile anche da Tools->Program options->callsign (my info)) Per il nominativo abbiamo a disposizione una etichetta che si chiama "callsign" e che troviamo nella finestra di creazione della macro nel riquadro delle etichette sotto "My Tag" (ovvero le etichette della nostra stazione). Scorriamo quindi l'elenco delle "My Tag" e cerchiamo la voce "callsign". Una volta identificata facciamo doppio click con il mouse sulla etichetta e vedremo comparire nella finestra di composizione della macro la scritta <my:callsign>. Ripetiamo il doppio click una seconda e poi una terza volta in modo da vedere nella finestra della composizione della macro tre volte questa etichetta. Questo starà a significare che la chiamata nel momento in cui verrà attivata trasmetterà di fatto un testo simile a "CQ CQ CQ de I1AAA I1AAA I1AAA". Continuiamo a scrivere il testo della nostra chiamata lunga ripetendo quanto appena fatto per altre tre linee di chiamata. Come quarta linea metteremo invece ad esempio la scritta "PSE K". Notare che per meglio comprendere per cosa è stata scritta questa macro, possiamo inserire dei commenti che ci aiuteranno a ricordarne la ragione o se inviamo la nostra macro a dei nostri amici, sarà di ausilio nella comprensione della stessa. Per inserire un commento, sarà sufficiente mettere all'inizio della linea di testo il carattere cancelletto (#). Il testo che segue non verrà trasmesso ma quando andremo ad aprire la macro con il macro manager saremo in grado di visionarlo. Nell'esempio mettiamo un testo all'inizio della macro dove scriveremo : # semplice esempio di macro per chiamata lunga

7 Una volta che abbiamo completato tutti i passi descritti, la finestra della nostra macro sarà quindi come quella della figura di cui sopra. A questo punto abbiamo pronta la prima macro. Clicchiamo su OK per inserirla nel nostro SET 10 che abbiamo chiamato "Mie Macro". A questo punto prepariamo una macro invece con una chiamata corta. Dalla finestra del Macro Manager, clicchiamo su NEW e apriamo la finestra per digitare una nuova macro. Nel "Title" inseriamo la dicitura "Chiamata corta" e come nome nella barra "Toolbar title" mettiamo "CQ C" (C per ricordarci Corta). Facciamo attenzione che il gruppo "Group" dove inseriamo questa macro sia sempre "Chiamate" e di spegnere tutti i modi che non siano PSK nel riquadro "Enable by Modes". Accendiamo tutte le voce del riquadro "options" in quanto anche in questo caso vogliamo la trasmissione immediata, la ricezione al termine, inizio su una nuova linea, cancellazione di eventuali testi precedenti. Digitiamo nello spazio "Definition" il commento (# semplice esempio di macro per chiamata corta) e poi la chiamata che vogliamo sia con caratteri minuscoli (più veloci in psk rispetto ai maiuscoli) del tipo "cq cq de I1AAA I1AAA pse k".

8 La nostra scheda sarà quindi come la seguente : Clicchiamo su OK e abbiamo così memorizzato un'ulteriore macro. Ora concentriamoci nel preparare una possibile risposta lunga (nel caso il nostro interlocutore non sia una stazione DX e invece si voglia effettuare più lungo). Il titolo quindi che metteremo nella macro sarà "Risposta lunga" e il titolo della toolbar sarà Risp L (L per Lunga). A questo punto invece di inserirci in un gruppo già esistente, digitiamo il testo nella casella "Group" per creare un nuovo insieme, ad esempio digitiamo "Risposte". Come prima, in "Enable by mode" spegniamo tutte le voci tranne PSK. Le "Options" invece questa volta decidiamo che non avranno le prime due voci. Non vogliamo che venga trasmessa subito la macro, vogliamo che venga messa nella finestra di tx e che ci consenta eventualmente di modificarla al volo prima o mentre si starà trasmettendo (e comunque la faremo partire noi quando il corrispondente sarà passato in ricezione, andremo cioè a cliccare o premere il pulsante F2, ovvero la trasmissione di tutto il testo presente nel buffer di tx sino al termine di tutti i caratteri con ritorno in ricezione automatico al termine). Siccome useremo F2 non abilitiamo l'autostop. Lasciamo invece le "options" di "Start on new line" e "erase tx window" in modo da far partire il nostro testo su una nuova linea e cancellando eventuali precedenti testi presenti nella finestra di tx. Andiamo ora a scrivere la "Definition". Mettiamo il nostro commento (iniziando la linea con il carattere #), poi scriviamo il testo come da figura che segue. Da notare che nel testo abbiamo usato MOLTE nuove etichette questa volta.

9 La prima linea è del tipo <his:callsign> de <my:callsign>. <my:callsign> abbiamo già visto di cosa tratta. <his:callsign> invece prende il nominativo del corrispondente da quello che in DM780 abbiamo messo nella finestra ALE (Add Logbook Entry) ovvero la finestra dove digitiamo i dati del QSO. Ricordo che per inserire il nominativo del corrispondente nel momento in cui lo vediamo sulla finestra di RX è sufficiente fare un doppio click sulla scritta del nominativo stesso del corrispondente e poi scegliere dal menù a tendina che compare la voce "callsign". Quindi se abbiamo messo in DM780 come nominativo della stazione che ci sta rispondendo I2BBB, <his:callsign> corrisponderà a questo nominativo. Questo ci permette di usare sempre questa macro per tutte le stazioni che andremo a collegare, il nominativo verrà sempre preso da quello che compare nella finestrella del corrispondente che stiamo collegando. Ad esempio, nel nostro esercizio questo trasmetterebbe I2BBB I2BBB I2BBB de I1AAA I1AAA I1AAA. L'etichetta <his:callsign> la troviamo nell'elenco HIS TAGS. Per inserirla nella definizione, semplicemente clicchiamola due volte (come abbiamo visto prima per my:callsign). Sempre nell'esempio che segue vediamo una altra etichetta che si chiama <my:name>. Anche in questo caso verrà trasmesso il nostro nome ma prendendolo dalla definizione delle etichette di My Station generali di DM780. Questa etichetta la inseriamo nella definizione cliccandola dall'elenco delle etichette presenti sotto a MY TAGS. Stessa cosa per <my:qth> (etichetta che inserisce il nsotro QTH), e per <my:grid> (il nostro locator) La nostra macro sarà quindi come da figura che segue. Clicchiamo su OK per memorizzare anche questa macro. Creiamo ora una nuova macro con una risposta più breve.

10 Da Macro Manager, clicchiamo NEW e iniziamo a popolare la nuova macro. Mettiamo come titolo "Risposta corta", come titolo breve "Risp C" e inseriamo questa macro nel gruppo "Risposte" selezionandola tramite la selezione in "Group". Spegniamo tutte le voce tranne psk sempre perchè vogliamo che queste macro siano attive solo nel momento in cui trasmettiamo in psk. Spegniamo le opzioni di trasmissione immediata e spegniamo autostop (vogliamo usare questa macro con F2, trasmissione quando premiamo noi il tasto e termine gestito automaticamente al termine). Le etichette usate sono le stesse già viste prima. Copiamo il testo e avremo la scheda come la seguente : Clicchiamo su OK. Creiamo ora una coppia di macro per trasmettere delle informazioni. Clicchiamo su NEW, mettiamo come titolo "Informazioni lunghe", titolo breve "Info L", creiamo un nuovo gruppo scrivendo a fianco di "Group" il testo "Informazioni". Spegniamo tutti i modi del pannello "enable by mode" tranne psk e disabilitiamo le prime due voci del riquadro "Options". Vediamo le nuove etichette usate in questo esempio. L'etichetta <my:radio> trasmetterà il testo della informazione dell'apparato che stiamo usando così come scritto nella scheda generale MY STATION di DM780 (un domani se cambieremo rtx, basterà scriverlo nella definizione di MY STATION e non dovremo editare tutte le macro, automaticamente trasmetteranno la dicitura aggiornata). L'etichetta <my:radio> si trova nella lista delle MY TAGS.

11 L'etichetta <my: power> trasmette il valore che abbiamo sempre inserito in DM780, cosi come <my:antenna>, <my:computer>, <my:interface>, <my: program>, <my:accessories>, trasmetteranno le relative informazioni prese dal pannello My Station di DM780, tutte etichette disponibili in MY TAGS (doppio click sulle singole etichette per inserirle). Anche <my:weather> e <my:temperature> sono etichette disponibili in DM780, così come <my:age>, <my:clubs>, <my:homepage>. Vediamo anche che abbiamo usato <his:firstname>. In questo caso questo campo viene da ALE (Add logbook entry) ed essendo il nome del corrispondente possiamo averlo scritto dai dati che ci ha trasmesso o possiamo averlo ottenuto automaticamente se il nostro computer è stato settato per accedere al database di qrz.com. Notare che esistono due etichette, name e firstname, quella usata restituisce il solo primo nome (quindi se nel campo nome avessimo ad esempio "mario rossi", questa etichetta trasmetterebbe solo "mario"). L'etichetta si trova sotto l'elenco di HIS TAGS. Scriviamo la nostra macro come segue : Clicchiamo OK per salvarla. Prepariamo ora una macro per informazioni più spicciole.

12 Da macro Manager clicchiamo su NEW. Mettiamo tutti i dati e le opzioni come abbiamo già fatto prima, in modo che sia come da schermata che segue (notare che siamo ancora come group in "informazioni"). Clicchiamo su OK. Ora prepariamo due macro di saluti. Clicchiamo su NEW. La prima macro sarà intitolata "Saluti" (73 come nome corto) e creiamo come gruppo "Saluti". Impostiamo tutte le opzioni come al solito (vedi immagine che segue). Come etichette uste notiamo che in questo esempio abbiamo <his:band> e <his:mode> che prenderà il dato della banda e del modo dalla scheda ALE (add logbook entry) del momento. Inseriamo definizione e parametri come segue

13 La seconda sarà uguale ma più concisa, quindi sempre cliccando su NEW inseriamo una nuova macro (questa volta selezioniamo come gruppo quello che abbiamo creato ovvero "Saluti"). Copiamo i dati come segue : Abbiamo inserito quindi 8 nuove macro, divise di fatto su 4 gruppi (a due a due, abbiamo sempre creato in questo esempio una macro lunga e una corta dello stesso tipo di qtc). Vediamole riassunte nel nostro "Macro Manager".

14 Qui abbiamo diverse altre opzioni e possibilità di mettere in diverso ordine le macro oltre a svariate altre cose. In questa mini guida quello che ci serve è notare che abbiamo nella indicazione "macro set" il set che abbiamo creato e che abbiamo battezzato "Mie Macro". Non abbiamo toccato nulla delle precedenti. Possiamo creare quanti altri set vogliamo (a blocchi di 10 alla volta) con definizioni di macro costruite nei più disparati modi. Soprattutto non dobbiamo preoccuparci : qui non guastiamo nulla, creiamo un nuovo set e facciamo tutte le prove che vogliamo, al limite alla fine lo cancelleremo. Cliccando nella tendina "macro set", possiamo andare a vedere quelle del set 1 e possiamo andare a vedere come sono create quelle (ed eventualmente copiarle e poi modificarle). Quello che ci interessa ora è salvare questi dieci set che abbiamo ora a disposizione. In questo modo potremo avere quanti macro set vogliamo da 10 set ciascuno, possiamo conservare il file in caso succeda qualche guaio e si debba reinstallare il pc, possiamo inviarlo ai nostri amici, possiamo portarlo in sezione per usarlo con la stazione del club. Per fare questo clicchiamo sulla icona in alto sulla barra dei menu di questa scheda "SAVE AS" Si aprirà una nuova scheda dove possiamo specificare che nome dare al nostro insieme di 10 set e dove vogliamo salvarlo. Scriviamo il nome file e poi clicchiamo su Salva. Fatto! A questo punto abbiamo terminato, possiamo cliccare sul pulsante in basso a sinistra della finestra di Macro manager, il pulsante OK. Appena siamo tornati in DM780 noteremo subito le nostre macro che abbiamo appena editato. Vediamo le 8 macro con il nome corto nella barra sopra alla finestra di TX. Vediamo le macro con il nome lungo nella barra laterale "Macros" Notiamo che la macro 1 e 2 (chiamata lunga o CQ L, chiamata corta o CQ C) hanno una icona simile al tasto play e stop insieme : appena cliccate queste due macro mandano subito in tx il vostro apparato e iniziano a inviare il testo per poi tornare in rx alla fine. Le altre macro invece dobbiamo richiamarle poi attivarle con F2 quando vogliamo trasmetterle.

15 Oltre a selezionare il set che vogliamo usare sulla barra di TX, per selezionare un diverso macro set possiamo anche farlo selezionandolo dalla finestra nella barra laterale.

16 Ok, se già non lo avete fatto, la cosa importante a questo punto è che siate voi stessi a provare a scrivere queste (o altre) macro. Queste macro (non disponibili) sono state scritte a solo titolo di esempio, per capire realmente e memorizzare bene il funzionamento di DM780 è importante metterci le mani sopra. Accendete quindi il vostro PC, aprite HRD e provate, provate, provate... Scoprirete che è molto più facile di quanto sembri e soprattutto che è molto divertente, tanto almeno quanto è potente e versatile questo fantastico programma. Per qualsiasi cosa, domande su argomenti non compresi, approfondimenti, ma anche racconti di esperienze positive fatte, ricordatevi che esiste apposta il forum. Di Ham Radio Deluxe. Spero di aver suscitato un minimo di interesse nei novizi che vogliono avvicinarsi a questo programma e nella fattispecie ai modi digitali. 73 a tutti! Rick iw1awh

Migrazione di HRD da un computer ad un altro

Migrazione di HRD da un computer ad un altro HRD : MIGRAZIONE DA UN VECCHIO PC A QUELLO NUOVO By Rick iw1awh Speso la situazione è la seguente : Ho passato diverso tempo a impostare HRD e a personalizzare i comandi verso la radio, le frequenze preferite,

Dettagli

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare.

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare. SOFTWARE CELTX Con questo tutorial cercheremo di capire, e sfruttare, le potenzialità del software CELTX, il software free per la scrittura delle sceneggiature. Intanto diciamo che non è solo un software

Dettagli

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo Pratica 3 Creare e salvare un documento Creare e salvare un file di testo Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Luglio 2015 Realizzato da RTI Ismo

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

Come configurare il Logbook di Ham Radio Deluxe per Hrdlog.net e integrazione con i siti web.

Come configurare il Logbook di Ham Radio Deluxe per Hrdlog.net e integrazione con i siti web. Come configurare il Logbook di Ham Radio Deluxe per Hrdlog.net e integrazione con i siti web. HRDLOG.NET (www.hrdlog.net), il sistema che ha messo online su internet Claudio IW1QLH, fa talmente tante cose

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9)

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) ATTENZIONE : Assicurarsi che la versione del firmware installata nell X10 sia la R1644 o superiore al fine di poter far funzionare

Dettagli

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Manuale Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Premessa Gestione Biblioteca scolastica è un software che permette di gestire in maniera sufficientemente

Dettagli

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica.

L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. L uso del software Excel per la costruzione di un documento ipertestuale con giochi per la verifica. Il lavoro si presenta piuttosto lungo, ma per brevità noi indicheremo come creare la pagina iniziale,

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

Educazione didattica per la E-Navigation

Educazione didattica per la E-Navigation Educazione didattica per la E-Navigation Guida utente per l utilizzo della piattaforma WIKI Rev. 3.0 23 febbraio 2012 Guida EDEN rev. 3.0 P. 1 di 24 23/02/2012 Indice Come registrarsi... 3 Utilizzo della

Dettagli

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio Guida installare account in Outlook Express Introduzione Questa guida riguarda di sicuro uno dei programmi maggiormente usati oggi: il client di posta elettronica. Tutti, ormai, siamo abituati a ricevere

Dettagli

L interfaccia utente di Office 2010

L interfaccia utente di Office 2010 L interfaccia utente di Office 2010 Personalizza la barra multifunzione Pagine: 3 di 4 Autore: Alessandra Salvaggio - Tratto da: Office 2010 la tua prima guida - Edizioni FAG Milano Ridurre la barra multifunzione

Dettagli

INIZIAMO A IMPARARE WORD

INIZIAMO A IMPARARE WORD Associazione Nazionale Seniores Enel Associazione di solidarietà tra dipendenti e pensionati delle Aziende del Gruppo Enel Sezione Territoriale Lombardia - Nucleo di Milano E-Mail del Nucleo di Milano:

Dettagli

Programma MANUTENZIONE

Programma MANUTENZIONE Programma MANUTENZIONE MANUALE UTENTE @caloisoft Programma MANUTENZIONE 1 IL PROGRAMMA MANUTENZIONE Il programma dispone di una procedura automatica di installazione. INSTALLAZIONE Per installare il programma

Dettagli

MODULO DOMANDE INDICE

MODULO DOMANDE INDICE INDICE INDICE... 2 IL PROGRAMMA... 3 LA VIDEATA PRINCIPALE... 4 IL MENU FILE... 7 Esportare i file... 9 LA FINESTRA DELLA RISPOSTA... 11 TUTTI I MODI PER INSERIRE IL TESTO... 11 I Collegamenti... 12 MODELLI

Dettagli

Questa guida ti spiega come usare l applicazione freetime fin dalla prima volta.!

Questa guida ti spiega come usare l applicazione freetime fin dalla prima volta.! freetime more business Manuale d uso versione 1.0 Requisiti essenziali per procedere all uso di freetime sono: essere in possesso di una licenza valida (anche Trial) aver scaricato l applicazione sul vostro

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

Webaccessibile.org La risorsa italiana di IWA dedicata all'accessibilita' del Web http://www.webaccessibile.org

Webaccessibile.org La risorsa italiana di IWA dedicata all'accessibilita' del Web http://www.webaccessibile.org Jaws: come personalizzarlo - Parte 2 Pubblicato da Roberto Castaldo il giorno 20 settembre 2006 Articolo di Nunziante Esposito Il menu successivo a quelli visti la volta scorsa, e quello delle utility.

Dettagli

ANTEPRIMA delle funzionalità che saranno disponibili nel nuovo HRD LOG e documentazione sullo stato di sviluppo attualmente in corso.

ANTEPRIMA delle funzionalità che saranno disponibili nel nuovo HRD LOG e documentazione sullo stato di sviluppo attualmente in corso. ANTEPRIMA delle funzionalità che saranno disponibili nel nuovo HRD LOG e documentazione sullo stato di sviluppo attualmente in corso. Lo sviluppo del Log di Hrd stà andando avanti molto bene, inizia ad

Dettagli

Questa guida è realizzata per spiegarvi e semplificarvi l utilizzo del nostro nuovo sito E Commerce dedicato ad Alternatori e Motorini di avviamento.

Questa guida è realizzata per spiegarvi e semplificarvi l utilizzo del nostro nuovo sito E Commerce dedicato ad Alternatori e Motorini di avviamento. Guida all uso del sito E Commerce Axial Questa guida è realizzata per spiegarvi e semplificarvi l utilizzo del nostro nuovo sito E Commerce dedicato ad Alternatori e Motorini di avviamento. Innanzitutto,

Dettagli

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata:

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata: Creare un Database completo per la gestione del magazzino. Vedremo di seguito una guida pratica su come creare un Database per la gestione del magazzino e la rispettiva spiegazione analitica: Innanzitutto

Dettagli

Registrazione. Scelta del nome

Registrazione. Scelta del nome Introduzione Altervista (www.altervista.org) mette a disposizione le più moderne tecnologie web 2.0 per creare un proprio sito web. In questo tutorial vogliamo guidarvi nella registrazione al sito e nella

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

Moodle Guida rapida per docenti

Moodle Guida rapida per docenti Moodle Guida rapida per docenti Questa vuole essere una guida rapida per semplificare la realizzazione di corsi on line tramite Moodle. Quindi descriverò solo le principali funzioni del software. Ma chi

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

Il programma Power Point

Il programma Power Point Il programma Power Point ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Power Point In questo argomento del nostro corso affrontiamo il programma Power Point.

Dettagli

Clicca sul link Gmail in alto nella pagina. Arriverai ad una pagina simile alla seguente: G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 68

Clicca sul link Gmail in alto nella pagina. Arriverai ad una pagina simile alla seguente: G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 68 G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 68 Usiamo Gmail In questo capitolo vedremo come creare un proprio accesso alla posta elettronica (account) ad uno dei servizi di mail on line più diffusi: Gmail, la

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

MANUALE TECNICO D'USO ACTIVE DIRECTORY

MANUALE TECNICO D'USO ACTIVE DIRECTORY MANUALE TECNICO D'USO ACTIVE DIRECTORY partiamo dalle basi, dall'installazione del server, fino ad avere un active directory funzionante. TITOLO: Installazione Windows Server 2008 SCOPO: Creare una macchina

Dettagli

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare i programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD.

Dettagli

Il calendario di Windows Vista

Il calendario di Windows Vista Il calendario di Windows Vista Una delle novità introdotte in Windows Vista è il Calendario di Windows, un programma utilissimo per la gestione degli appuntamenti, delle ricorrenze e delle attività lavorative

Dettagli

Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara.

Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara. Piccolo Manuale Manuale Pt 1ª Registrazione (Login) Questa guida vi illustrerà i principali passaggi da eseguire per l'inserimento dei Bandi di gara. Riceverete una email contenente: Link della vostra

Dettagli

EASYVET 1.0 MANUALE UTENTE

EASYVET 1.0 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Sommario Introduzione 1 Primi Passi 2 Opzioni di amministrazione 3 Gestione clienti 5 Gestione fatture e spese 7 Il Giornaliero 8 Le fatture 12 Le Statistiche 14 Bilancio

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

La catalogazione con LIBERO Modulo Catalogazione

La catalogazione con LIBERO Modulo Catalogazione CATALOGAZIONE 1. LA CATALOGAZIONE NEL FORMATO UNIMARC 2. COME LEGARE AL RECORD TERMINI DELLE LISTE DI AUTORITA 3. LA SCHERMATA GESTIONE DEL MAGAZZINO 1. LA CATALOGAZIONE NEL FORMATO UNIMARC Per catalogare

Dettagli

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera WORD per WINDOWS95 1.Introduzione Un word processor e` come una macchina da scrivere ma con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera ed appare sullo schermo. Per scrivere delle maiuscole

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT

INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT INSTALLAZIONE ed USO VUZE per DOWNLOAD FILE TORRENT Questa guida vuole essere un breve tutorial su come installare VUZE sul proprio PC in modo da riuscire a scaricare i file torrent che troviamo su Internet.

Dettagli

Manuale d uso della posta elettronica

Manuale d uso della posta elettronica Manuale d uso della posta elettronica Cari colleghi, questo piccolo manuale d uso è pensato per agevolare il passaggio della posta elettronica dal server italiano a quello francese, comune a tutti i colleghi

Dettagli

Personalizzazione documenti Word

Personalizzazione documenti Word Personalizzazione documenti Word E possibile personalizzare tutte le stampe in formato word presenti nelle diverse aree di Axios Italia. Le stampe in formato word, caratterizzate dal simbolo gestione testi.,

Dettagli

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA REGISTRARSI AL SITO ALTERVISTA, PER OTTENERE SPAZIO WEB GRATUITO o Andare sul sito it.altervista.org o Nel riquadro al centro, scrivere

Dettagli

Microsoft PowerPoint 2003. Tutorial

Microsoft PowerPoint 2003. Tutorial Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Microsoft PowerPoint 2003 Tutorial Author Kristian Reale Rev. 2011 by Kristian Reale Liberamente distribuibile

Dettagli

Entrematic. Guida all e-commerce

Entrematic. Guida all e-commerce Entrematic Guida all e-commerce Introduzione alla guida Introduzione alla guida Introduzione alla guida Indice Attivazione di un account - Gestione dell account e modifica della password - Creazione e

Dettagli

Creare tabelle con Word

Creare tabelle con Word Creare tabelle con Word Premessa In questa breve guida userò spesso il termine "selezionare". "Selezionare", riferito ad un documento informatico, vuol dire evidenziare con il mouse, o con altre combinazioni

Dettagli

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. `***********` Ottava parte: I link, seconda parte. `**********` I link, seconda parte.

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. `***********` Ottava parte: I link, seconda parte. `**********` I link, seconda parte. Corso html 5. Di Roberto Abutzu. `***********` Ottava parte: I link, seconda parte. `**********` I link, seconda parte. Continuiamo la parte che completerà la trattazione dei link, andando ad operare direttamente

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Pratica guidata 2 Tablet

Pratica guidata 2 Tablet Pratica guidata 2 Tablet Creare e salvare un documento di testo Creare e salvare un file di testo Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Ottobre 2015

Dettagli

Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0

Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0 www.comune.piario.bg.it created by zeramico.com Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0 1 COSA È CAMBIATO Le modifiche più grosse sono state apportate alla struttura del sito web, a ciò che

Dettagli

Pratica guidata 9. Cercare, scaricare e installare applicazioni dal web

Pratica guidata 9. Cercare, scaricare e installare applicazioni dal web Pratica guidata 9 Cercare, scaricare e installare applicazioni dal web Cercare, scaricare e installare applicazioni dal web Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia

Dettagli

SMARTBOARD. Cosa si può fare con una smartboard?

SMARTBOARD. Cosa si può fare con una smartboard? SMARTBOARD Cosa si può fare con una smartboard? si può scrivere come si farebbe su una lavagna, con il vantaggio di poter poi salvare quanto scritto; si può andare ad interagire con una presentazione PowerPoint

Dettagli

tommaso.iacomino@gmail.com INTERNET EXPLORER Guida introduttiva CAPITOLO 1 Fig. 1

tommaso.iacomino@gmail.com INTERNET EXPLORER Guida introduttiva CAPITOLO 1 Fig. 1 INTERNET EXPLORER Guida introduttiva CAPITOLO 1 Fig. 1 IMPORTANTE: forse non visualizzate questa barra, se così fosse usiamo questa procedura: posizioniamo il cursore sulla parte vuota tasto destro del

Dettagli

UTILIZZO BASE DI POWERPOINT 2007

UTILIZZO BASE DI POWERPOINT 2007 1 UTILIZZO BASE DI POWERPOINT 2007 2 UTILIZZO BASE DI OFFICE POWER POINT 2007 Power Point è un programma per la realizzazione di presentazioni multimediali esso appartiene alla suite office 2007, proseguiamo

Dettagli

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI Benvenuti a tutti al corso sull utilizzo di Autocad, in questa prima lezione voglio quali sono i principi base del funzionamento di Autocad. Autocad non è nient altro che

Dettagli

Come creare un manifesto con openoffice draw

Come creare un manifesto con openoffice draw Come creare un manifesto con openoffice draw Questo tutorial è stato realizzato usando lo stesso programma che useremo per realizzare il nostro manifesto. Il programma si chiama Draw, e fa parte della

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta

Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta. Configurazione Account di posta dell Università di Ferrara con il Eudora email Eudora email può

Dettagli

PROCEDURA DI PROTOCOLLAZIONE CON IL SOFTWARE IRIDE

PROCEDURA DI PROTOCOLLAZIONE CON IL SOFTWARE IRIDE PROCEDURA DI PROTOCOLLAZIONE CON IL SOFTWARE IRIDE Pagina 1 di 25 Per poter protocollare un documento occorre accedere a IRIDE con il proprio username e password e selezionare la voce Protocollo dalla

Dettagli

www.renatopatrignani.it 1

www.renatopatrignani.it 1 APRIRE UN PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA MODIFICARE IL TIPO DI VISUALIZZAZIONE LEGGERE UN CHIUDERE IL PROGRAMMA ESERCITAZIONI Outlook Express, il programma più diffuso per la gestione della posta elettronica,

Dettagli

Che cos è un programma di presentazione

Che cos è un programma di presentazione Che cos è un programma di presentazione I programmi per la creazione di presentazioni, come PowerPoint, sono software che consentono di costruire documenti informatici multimediali, vale a dire una sequenza

Dettagli

Introduzione a Microsoft Word 2007

Introduzione a Microsoft Word 2007 Introduzione a Microsoft Word 2007 Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2007 Non ostante che Microsoft Office 2007 sia uscito da un po di tempo, molte persone ancora non sono

Dettagli

TouchOSC Bridge UTILIZZARE TOUCH OSC CON JANDS VISTA

TouchOSC Bridge UTILIZZARE TOUCH OSC CON JANDS VISTA UTILIZZARE TOUCH OSC CON JANDS VISTA per prima cosa scaricate l'app da apple store sul vostro ipad o iphone (è a pagamento ma le funzionalità sono ottime e non ho mai avuto problemi di latenza durante

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Outlook Firma Digitale e crittografia dei messaggi (e-mail) Firmare e cifrare una e-mail con la carta multiservizi. Per firmare digitalmente un'e-mail occorre: 1. Installare il certificato

Dettagli

Procedure di ripristino del sistema.

Procedure di ripristino del sistema. Procedure di ripristino del sistema. Procedura adatta a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 8 In questo manuale verranno illustrate tutte le procedure che potrete utilizzare per creare dei

Dettagli

MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE

MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE MICROSOFT OFFICE WORD 2010 STAMPA UNIONE STAMPA UNIONE CON MICROSOFT OFFICE WORD 2010 La Stampa Unione è un'importante funzione di Word che ci consente di creare delle lettere personalizzate da inviare

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Office 2007 Lezione 08

Office 2007 Lezione 08 Word: gli stili veloci e i temi Da questa lezione, iniziamo ad occuparci delle innovazioni che riguardano specificamente Word. Cominceremo parlando di stili e temi. Nella filosofia di questo nuovo Word,

Dettagli

1 SPIEGAZIONE DEI DATI PRESENTI NELLA SCHERMATA DEI PRESTITI

1 SPIEGAZIONE DEI DATI PRESENTI NELLA SCHERMATA DEI PRESTITI CIRCOLAZIONE Prestiti/Restituzioni 1 - Spiegazione dei dati della schermata dei Prestiti 2 - Opzioni del Prestito 3 - Ricerca di un Utente 4 - Accesso al record (tessera) dell Utente 5 - Ricerca di un

Dettagli

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba

Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba Centro Servizi Informatici Importare/esportare la rubrica di Webmail Uniba La presente guida ha la finalità di fornire le indicazioni per: Esportare/Importare la rubrica Webmail di Horde pg.2 Rimuovere

Dettagli

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA PASSO 1 Per prima cosa pensiamo al formato generale della pagina: i margini richiesti da una tesi sono quasi sempre più ampi di quelli di un testo normale. Apriamo ora

Dettagli

A questo punto avremo la cartella dello script apriamola e cerchiamo il mirc.exe.

A questo punto avremo la cartella dello script apriamola e cerchiamo il mirc.exe. Guida a [red-mirc].avviare Lo Script Dopo aver scaricato lo script, estraiamolo in una directory del nostro pc, in tal modo tutte le modifiche e personalizzazioni che apporteremo saranno salvate per i

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DI UN'ACTIVITY

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DI UN'ACTIVITY GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DI UN'ACTIVITY by Pikkio Ho deciso di realizzare questa piccola guida per spiegare a tutti quelli che si avvicinano per la prima volta a Train Simulator come si fa a realizzare

Dettagli

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile Word: Contenuto riutilizzabile Contenuto riutilizzabile Già nelle versioni precedenti di Word era possibile salvare dei contenuti pronti per riutilizzarli successivamente, in questa nuova versione questa

Dettagli

Guida OpenOffice.org Impress

Guida OpenOffice.org Impress Guida OpenOffice.org Impress Introduzione ad Impress IMPRESS è un programma nato per creare presentazioni e lezioni di aspetto professionale. È un programma inserito nella versione standard del pacchetto

Dettagli

Figura 1 Le Icone dei file di Excel con e senza macro.

Figura 1 Le Icone dei file di Excel con e senza macro. 18 Le macro Le macro rappresentano una soluzione interessante per automatizzare e velocizzare l esecuzione di operazioni ripetitive. Le macro, di fatto, sono porzioni di codice VBA (Visual Basic for Applications)

Dettagli

DM-Learning MOO. Manuale del Docente

DM-Learning MOO. Manuale del Docente DM-Learning MOO Manuale del Docente DM-Learning MOO è un ambiente virtuale di supporto alle attività didattiche svolte in presenza, ed è gestita da DidatticaMente.net per l I.T.I.S. Zuccante di Venezia

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

Capitolo 26: schemi di installazione

Capitolo 26: schemi di installazione Capitolo 26: schemi di installazione Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

Manuale Utente. Versione 3.0. Giugno 2012 1

Manuale Utente. Versione 3.0. Giugno 2012 1 Manuale Utente Versione 3.0 Giugno 2012 1 Manuale d uso di Parla con un Click Versione 3.0 Indice degli argomenti 1. Immagini Modificare le immagini - Modifiche generali delle immagini - Modifiche specifiche

Dettagli

PROGETTO PER LA TRASMISSIONE DOCUMENTI RELATIVI ALL APPROVAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI IN FORMA DIGITALE

PROGETTO PER LA TRASMISSIONE DOCUMENTI RELATIVI ALL APPROVAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI IN FORMA DIGITALE PROGETTO PER LA TRASMISSIONE DOCUMENTI RELATIVI ALL APPROVAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI IN FORMA DIGITALE L approvazione di una manifestazione nazionale od internazionale comporta spesso la trasmissione

Dettagli

RCT3Italia - Tutorial 1. Come costruire un Negozio Personalizzato. Apriamo SketchUp e dal menu Plugin Selezioniamo RCT3 -> Placement -> Full Tile

RCT3Italia - Tutorial 1. Come costruire un Negozio Personalizzato. Apriamo SketchUp e dal menu Plugin Selezioniamo RCT3 -> Placement -> Full Tile RCT3Italia - Tutorial 1 www.rct3italia\altervista.org Come costruire un Negozio Personalizzato In questo tutorial non verranno trattate le tecniche di modellazione in SketchUp o di altri programmi, si

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Pratica guidata 6 Tablet

Pratica guidata 6 Tablet Pratica guidata 6 Tablet Salvare e organizzare i contenuti Conoscere e usare gli strumenti segnalibri e cronologia web. Salvare un file dal web (Cartella download). Creare album fotografici per organizzare

Dettagli

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale

Pannello controllo Web www.smsdaweb.com. Il Manuale Pannello controllo Web www.smsdaweb.com Il Manuale Accesso alla piattaforma Accesso all area di spedizione del programma smsdaweb.com avviene tramite ingresso nel sistema via web come se una qualsiasi

Dettagli

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO

4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO 4.1 PER INIZIARE 4.1.1 PRIMI PASSI COL FOGLIO ELETTRONICO 4.1.1.1 APRIRE UN PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO L icona del vostro programma Excel può trovarsi sul desktop come in figura. In questo caso basta

Dettagli

Istruzioni per l utilizzo del software PEC Mailer

Istruzioni per l utilizzo del software PEC Mailer Istruzioni per l utilizzo del software PEC Mailer Per utilizzare le funzioni principali di PEC Mailer aprite il Software da Start Tutti i Programmi (o Programmi) PECMailer PECMailer Si aprirà il programma:

Dettagli

TRUCCHI PER GIMP - Elemento a colori in foto bianco e nero

TRUCCHI PER GIMP - Elemento a colori in foto bianco e nero TRUCCHI PER GIMP - Elemento a colori in foto bianco e nero Salve Prof. Cantaro come promesso le mando un altro articolo da poter inserire nelle sue guide. Questa volta però a differenza dell'ultima,ho

Dettagli

INDICE MODLO DOMANDE. epico! è distribuito nelle seguenti versioni:

INDICE MODLO DOMANDE. epico! è distribuito nelle seguenti versioni: INDICE Il programma... 3 La videata principale... 4 Il menu File... 7 º Esportare i file... 10 La finestra della Risposta... 12 º Tutti i modi per inserire il testo... 13 º I Collegamenti... 13 Modelli

Dettagli

GUIDA ALL ACQUISTO DELLE FOTO

GUIDA ALL ACQUISTO DELLE FOTO 1 GUIDA ALL ACQUISTO DELLE FOTO Gentile Utente questa guida vuole offrirle un aiuto nella selezione e nell acquisto delle foto dal nostro carrello elettronico. La invitiamo a Stampare questo breve manuale

Dettagli

Realizzare un film con Windows Movie Maker

Realizzare un film con Windows Movie Maker Realizzare un film con Windows Movie Maker La Teca Didattica Movie Maker è un applicazione di Windows poco sfruttata a scuola, ma molto carina e facile da usare per realizzare piccoli film con i compagni

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

Corso di Outlook Express - Lezione 1

Corso di Outlook Express - Lezione 1 Corso di Outlook Express - Lezione 1 Questo testo fa parte di una serie di lezioni su Outlook Express realizzate nell'ambito della lista tecnica UICTech. Tutto il materiale confluira' in una pubblicazione

Dettagli

[Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina

[Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina [Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina Creare cartelle per salvare il lavoro] Per iniziare dobbiamo imparare a gestire quello spazio bianco che diverrà la

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER L UTILIZZO DEL REGISTRO ONLINE ARGO SCUOLANEXT GUIDA N.1

GUIDA OPERATIVA PER L UTILIZZO DEL REGISTRO ONLINE ARGO SCUOLANEXT GUIDA N.1 GUIDA OPERATIVA PER L UTILIZZO DEL REGISTRO ONLINE ARGO SCUOLANEXT GUIDA N.1 I.C. «Pio Fedi» Grotte S. Stefano a.s2014-2015 Indice Guida n.1 Istruzioni per l accesso al portale Accesso al portale Pag.

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli