WebCuria Manuale MANUALE. Pagina 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WebCuria Manuale MANUALE. www.webcuria.com. Pagina 1"

Transcript

1 MANUALE Pagina 1

2 Indice Premessa... p. 3 Cap. I - La procedura di Registrazione.. p. 4 La home page di WebCuria. p. 4 La Registrazione p. 4 Cap. II - La Richiesta di Conciliazione On Line. p. 6 La Richiesta On Line. p. 6 La Richiesta Ufficiale p. 9 Cap. III - Il coinvolgimento del Convenuto.p.10 L Invito all Adesione... p.10 L Accettazione On Line p.11 L Accettazione Ufficiale... p.11 Cap. IV - L Area Riservata: Il Fascicolo. p.12 Cap. V - L Organizzazione dell Incontro e l Accordo.. p.13 Proposta dei Conciliatori. p.13 Gestione dell Incontro.. p.14 L Accordo di Conciliazione. p.14 Cap. VI - L Incontro di Conciliazione On Line.. p.15 Requisiti Tecnici p.15 Architettura di sistema p.15 Requisiti del minimi del Personal Computer p.15 Plug-In...p.15 Se la rete dell utente è protetta da un Firewall. p.16 Navigazione tramite Proxy.. p.16 La Prova Collegamenti. p.17 Help desk p.17 Composizione interfaccia Videosuite. p.18 Cap. VII - Verbale ed Accordo Finale di Conciliazione.. p.19 Verbale di Conciliazione On Line... p.19 Accordo Finale di Conciliazione On Line Settlement.. p.20 Pagina 2

3 Premessa WebCuria Odr rappresenta l estensione della conciliazione tradizionale nel mondo di internet. L 'intento è stato quello di riproporre virtualmente, nella maniera più fedele possibile, la procedura adottata per la gestione delle conciliazioni "fisiche" amministrate da Curia Mercatorum. Il procedimento, in sintesi, può esser riassunto nelle seguenti fasi: - L avvio del procedimento avviene mediante l inoltro della richiesta di attivazione della procedura. - Ricevuta la domanda, la Segreteria invita la controparte ad aderire al tentativo di conciliazione. - Seguitamente all accettazione da parte del convenuto WebCuria si attiverà per l'organizzazione dell'incontro. - Le parti si incontreranno con il Conciliatore non più in uno spazio fisico ma direttamente in uno spazio virtuale, il web, per tentare di addivenire ad un accordo a composizione della lite. Richiedente Registrazione ed inoltro della richiesta di Conciliazione On Line alla Segreteria di WebCuria. Convenuto Accettazione della Conciliazione On Line. Segreteria WebCuria La Segreteria si attiva per il coinvolgimento della Controparte. Convenuto Rifiuto alla partecipazione. La procedura si chiude. Segreteria WebCuria Vengono proposti alle parti i nominativi di 3 possibili Conciliatori. Avvenuta la nomina del Conciliatore, vengono concordate data ed ora dell incontro on line. I termini dell incontro vengono riassunti nell Accordo di Conciliazione. Le parti raggiungono e sottoscrivono l Accordo Finale. Incontro On Line Le parti si incontrano col conciliatore sulla piattaforma WebCuria On Line Dispute Resolution per procedere alla risoluzione della lite. Le parti non raggiungono un accordo. La procedura si chiude. Pagina 3

4 Cap. I La procedura di Registrazione Fig. 1 La home page di WebCuria (Fig. 1) consta di due sezioni: La Sezione Informativa - ove sarà possibile reperire informazioni sulla conciliazione on line, visionare la demo del servizio e chiedere informazioni alla Segreteria di WebCuria; Fig. 2.1 La Sezione Operativa - dalla quale sarà possibile - registrarsi al sito; - procedere alla richiesta di conciliazione - accedere all area riservata (Il Fascicolo) dedicata alle parti che permette di seguire il procedimento. Presupposto necessario per effettuare una richiesta di conciliazione è la Registrazione a WebCuria. Nella sezione operativa della home page (Fig. 1) è presente la voce Registrazione Utente che permette di accedere all area di registrazione (Fig. 2.1). Il Richiedente dovrà fornire i dati richiesti ed indicare una propria Login per ottenere, successivamente alla registrazione, la Password che lo accompagnerà per tutta la procedura di Conciliazione On Line. Fig. 2.2 Completata la compilazione il Richiedente potrà procedere all'invio degli stessi utilizzando il comando "Registra". Prima di procedere all invio si suggerisce di stampare un promemoria dei dati inseriti (utilizzando il comando Stampa ). Pagina 4

5 Seguitamente all invio dei dati di registrazione, l utente riceverà al proprio indirizzo di posta elettronica un riportante la Password generata dal sistema che lo accompagnerà in tutte le fasi successive del procedimento. Fig. 3 Fig. 4 Effettuata la registrazione l utente potrà procedere alla compilazione della domanda di conciliazione direttamente dalla pagina di conferma di avvenuta registrazione (Fig. 4) che apparirà immediatamente dopo l invio. In alternativa potrà effettuare la richiesta in un secondo momento dalla home page come indicato nella fase successiva. Pagina 5

6 Cap. II La Richiesta di Conciliazione On Line Fig. 5 Accedendo alla Home Page (Fig. 5) e selezionando il link Richiesta di Conciliazione (dalla sezione operativa), l utente potrà procedere alla compilazione della Richiesta On Line. Fig. 6 Nella figura a lato è rappresentata la maschera di riconoscimento utente. Vengono qui richieste login e password attribuite in sede di registrazione (Cap. I) che consentiranno di procedere alla compilazione della "Richiesta On Line". Fig. 7 Il modulo di "Richiesta On Line" (Fig. 7) consta di diverse sezioni, talune a compilazione obbligatoria, altre a compilazione facoltativa. 1. Parte che promuove la procedura Vengono qui richiesti i dati relativi alla parte richiedente. 2. Eventuale rappresentante della parte che promuove la procedura Vengono qui richiesti i dati relativi all eventuale rappresentante del richiedente. N.B.: Eleggendo domicilio speciale presso la del rappresentante tutte le comunicazioni relative al procedimento saranno indirizzate al rappresentante e, solo per conoscenza, al richiedente. Pagina 6

7 Fig Parte nei confronti della quale si indirizza la domanda Vengono qui richiesti i dati relativi alla parte nei confronti della quale si indirizza la domanda. 3.2 Eventuale altra parte Vengono qui richiesti i dati relativi ad un eventuale altra parte nei confronti della quale si indirizza la domanda. 4. Parte a conoscenza dei fatti Vengono qui richiesti i dati relativi ad un eventuale parte a conoscenza dei fatti. Fig Esposizione dei fatti Si richiede una breve esposizione dei fatti che, come si vedrà in seguito, potrà esser accompagnata da eventuali allegati tanto in formato elettronico quanto cartaceo. 6.Richieste avanzate Si richiede di indicare le proprie pretese. Fig. 10 Valore indicativo della lite Si richiede di indicare il valore della lite. Questo, oltre a permetter al richiedente di concretizzare le pretese avanzate, ha un valore economico-organizzativo per la Segreteria. E infatti sulla base del valore indicato nella richiesta che sarà determinato il costo della procedura a carico delle parti. I costi sono predeterminati ed individuati nel tariffario allegato al Regolamento Di Conciliazione. Terminata la compilazione sarà possibile, per mezzo del comando Memorizza e invio, salvare i dati inseriti e procedere alla compilazione delle sezioni successive. Pagina 7

8 Fig. 11 Fig. 12 Fig. 13 Documenti da inviare in formato elettronico E possibile allegare alla richiesta documenti in formato elettronico selezionando il documento desiderato dal proprio pc attraverso il comando Sfoglia... Selezionato il file sarà altresì possibile indicare eventuali annotazioni relative al file che si sta allegando. Cliccando sul pulsante Invia il file verrà allegato alla richiesta. L operazione potrà esser ripetuta più volte ed i files allegati verranno man mano archiviati sotto la voce File Allegati (Fig. 12). Documenti da inviare via fax o a mezzo posta E altresì possibile segnalare il successivo invio di documentazione cartacea indicandone gli estremi per mezzo del comando Inserisci i dati di un nuovo documento (Fig. 13). Informazioni sul sistema informatico utilizzato Si chiede di indicare se il pc dal quale si opererà possiede microfono, casse acustiche e webcam. Fig. 14 Terminata la compilazione sarà possibile procedere alla stampa di un promemoria ed all invio della richiesta alla Segreteria per mezzo del comando Memorizza e Invio. Successivamente all invio telematico della domanda il richiedente riceverà una di conferma da WebCuria (Fig. 15). Ricevuta la Richiesta On Line, la Segreteria di WebCuria verificherà la correttezza della compilazione e provvederà, se necessario, a richiedere eventuali delucidazioni utili al perfezionamento della domanda. Fig. 15 Pagina 8

9 La richiesta effettuata on line ha il solo scopo di abbreviare la fase istruttoria e non ha valore ufficiale. La Segreteria provvederà successivamente a convertire la Richiesta On Line in un documento, la Richiesta Ufficiale (Fig ), da stampare, sottoscrivere e far pervenire a WebCuria. La stessa Segreteria comunicherà a mezzo (Fig. 16) l avvenuta conversione del documento. Il documento Richiesta Ufficiale è comodamente reperibile dal link indicato nel testo della . N.B.: Lo stesso documento verrà comunque archiviato nella sezione di consultazione I Documenti della Pratica presente nel Fascicolo della controversia (v. Cap. IV) e messo così a disposizione delle parti e del conciliatore. Fig. 16 La Richiesta Ufficiale (Fig ) non è altro che la Richiesta On Line convertita in un documento stampabile (in Pdf) che dovrà esser firmato ed inviato alla segreteria a mezzo raccomandata A/r, anticipandolo se possibile a mezzo fax. Mario Bianchi Fig. 17 Fig. 18 La ricezione da parte di WebCuria della Richiesta Ufficiale debitamente siglata determina l invio alla controparte dell'invito all'adesione (v. Cap. III). Pagina 9

10 Cap. III Il Coinvolgimento del Convenuto L Invito all Adesione è il documento con il quale la Segreteria di WebCuria invita la parte convenuta ad aderire al tentativo di conciliazione. Questo viene inviato al convenuto a mezzo raccomandata A/r (Fig ) ed anticipato via all indirizzo di posta elettronica indicato dal richiedente nella domanda. La (Fig. 19) inviata al Convenuto riporta: - un link di collegamento al documento Invito all Adesione (Fig ) inviato al convenuto a mezzo raccomandata A/r; - un link di collegamento per accedere all area Riservata Fascicolo (v. Cap. IV), visionare la Richiesta Ufficiale e procedere alla compilazione della Dichiarazione di Accettazione della procedura di conciliazione on line; - Password e Login generate dal sistema per accedere al Fascicolo. Fig. 19 La anticipa la lettera raccomandata A/r (Fig ) di invito all adesione al tentativo di conciliazione. Fig. 20 Fig. 21 Il Convenuto potrà accedere all area riservata utilizzando il link presente nella oppure dalla home page utilizzando il link Accesso alla Conciliazione Attiva presente nella Sezione Operativa (v. Fig. 1). Pagina 10

11 Il Convenuto, inserite login e password, accederà al Fascicolo (Fig. 22) della controversia e potrà: a) Visionare la Richiesta Ufficiale e consultare l eventuale documentazione allegata alla stessa nella sezione di consultazione "Documenti Della Pratica"; b) Accettare la conciliazione per mezzo dall apposito link Accetta la Conciliazione presente nella sezione operativa Cosa puoi fare. Fig. 22 Fig. 23 Selezionando il link Accetta la Conciliazione, il convenuto potrà procedere alla compilazione dell Accettazione On Line (Fig. 23). Il modulo di Accettazione On Line non differisce da quello della Richiesta On Line e le sezioni presenti sono sostanzialmente le medesime già descritte nel capitolo precedente (v. Fig. 7 e segg.). Ricevuta l Accettazione On Line, la Segreteria verificherà la correttezza della compilazione e provvederà, se necessario, a richiedere eventuali delucidazioni utili al perfezionamento della domanda. L accettazione effettuata on line ha il solo scopo di abbreviare la fase istruttoria e non ha valore ufficiale. La Segreteria provvederà successivamente a convertire l Accettazione On Line in un documento, l Accettazione Ufficiale (Fig. 24), da stampare, sottoscrivere e far pervenire, a mezzo racc. A/r, a WebCuria. Dell avvenuta conversione la Segreteria darà comunicazione al convenuto a mezzo (così come visto per la Richiesta Ufficiale - cfr. Fig. 16). Ricevuta l Accettazione Ufficiale firmata, WebCuria si attiverà per l organizzazione dell incontro (Cap V). Fig. 24 Pagina 11

12 Cap. IV L Area Riservata: Il Fascicolo Il Fascicolo rappresenta l'area riservata dedicata alle parti dalla quale è possibile seguire la procedura di conciliazione on line. Il Fascicolo si attiva al momento dell'invio telematico della Richiesta On Line e l'accesso è consentito solo per mezzo di login e password. L'accesso al Fascicolo della controversia avviene tramite l apposito link Accesso alla Conciliazione attiva presente nella sezione operativa della Home Page (Fig. 1). Fig. 25 Il Fascicolo si presenta alle parti così come rappresentato nella figura a lato e consta di 3 sezioni: La sezione indicante lo "STATO DELLA PROCEDURA"; La sezione di consultazione "I DOCUMENTI DELLA PRATICA"; La sezione operativa "COSA PUOI FARE". 1) Lo "STATO DELLA PROCEDURA" La sezione indicante lo "Stato Della Procedura" permette di consultare velocemente l'avanzamento del procedimento. Questa è costituita da una barra di stato che rappresenta le fasi sequenziali del procedimento di Conciliazione. L utente ha a disposizione una "Legenda" che gli consentirà di verificare celermente l avanzamento dei lavori. 2) La sezione I DOCUMENTI DELLA PRATICA E questa la sezione di consultazione ove vengono archiviati tutti i documenti relativi alla procedura di conciliazione. L utente potrà così visionare tutta la documentazione ( , documenti, files ) relativa al procedimento: i documenti vengono automaticamente archiviati in ordine cronologico ed il documento più recente si colloca in capo alla lista. 3) La sezione "COSA PUOI FARE" E questa la sezione operativa dalla quale è possibile: - inviare comunicazioni alla Segreteria di WebCuria, alla Controparte oppure al Conciliatore; - accettare la proposta di conciliazione (v. Fig. 22). La funzione è naturalmente presente solo per la parte convenuta e viene disattivata dopo l invio della Accettazione On Line ; - indicare, per mezzo della funzione Gestione Incontro (v. Cap. V Fig. 28 e segg.), una serie di dati utili alla Segreteria al fine di organizzare l incontro di conciliazione nonché le prove collegamenti. Pagina 12

13 Cap. V L'Organizzazione dell'incontro e L'Accordo La Segreteria, ricevuta l Accettazione Ufficiale debitamente firmata, procederà all'organizzazione dell'incontro di Conciliazione On Line dandone comunicazione alle parti a mezzo (Fig. 26). Successivamente WeCuria procederà a selezionare - tenendo conto della natura, del valore e della complessità della controversia - tre conciliatori accreditati da proporre alle parti. Fig. 26 Richiedente e convenuto riceveranno un (Fig. 27) dalla quale potranno effettuare la scelta per uno dei conciliatori proposti direttamente dai links presenti nella stessa e posti in corrispondenza degli indicati nominativi ( Scegli questo conciliatore ). N.B.: E possibile richiedere il curriculum vitae di ciascuno dei conciliatori proposti per mezzo dei links Richiedi curriculum via fax. Le parti potranno anche decidere di demandare la scelta del conciliatore alla Segreteria per mezzo del link Si demanda la scelta a WebCuria posto sotto i nominativi dei conciliatori proposti. Fig. 27 La scelta verrà automaticamente comunicata alla segreteria. Qualora le scelte effettuate dalle parti divergessero, sarà cura della stessa Segreteria individuare il conciliatore ritenuto più idoneo in relazione al valore, alla tipologia ed alla complessità della controversia. Individuato il conciliatore della controversia la segreteria ne darà comunicazione alle parti a mezzo . Il conciliatore potrà da questo momento accedere al Fascicolo e studiare il caso. E possibile da questo momento il dialogo (per mezzo del servizio presente nella sezione Cosa Puoi Fare all interno del Fascicolo) tra i protagonisti. Ciò potrebbe, infatti, portare comunque al raggiungimento di un accordo a definizione della controversia (che se raggiunto condurrebbe alla chiusura del procedimento senza giungere all incontro on line). Pagina 13

14 La stessa di Proposta Conciliatori (Fig. 27) invita altresì le parti ad accedere al proprio Fascicolo al fine di indicare una serie di dati relativi all incontro ed alla Prova Collegamenti. Contestualmente all invio della di Proposta Conciliatori il sistema attiva nella sezione Cosa puoi fare, all interno del Fascicolo, la funzione Gestione Incontro (Fig. 28) Fig. 28 Fig. 29 Nell area Gestione Incontro (Fig. 29) le parti avranno la possibilità di indicare: - i nominativi di chi prenderà attivamente parte all incontro di conciliazione on line; - la preferenza per una o più date per l incontro medesimo (tra le 3 proposte dalla segreteria); - un giorno prescelto per effettuare la prova collegamenti. I dati indicati verranno memorizzati e comunicati alla segreteria selezionando il pulsante Salva e Procedi. Le informazioni indicate dalle parti consentiranno alla Segreteria di organizzare l incontro e di predisporre l Accordo di Conciliazione (Fig ), documento questo che riassume i termini dell incontro medesimo. La Segreteria darà comunicazione dell avvenuta predisposizione dell accordo a mezzo . Fig. 30 Fig. 31 Il documento, una volta stampato, dovrà esser firmato ed inviato alla Segreteria a mezzo raccomandata A/r, ed anticipato, se possibile, a mezzo fax. Pagina 14

15 Cap. VI L'Incontro di Conciliazione On Line L incontro di conciliazione on line avviene su apposita piattaforma informatica sviluppata per WebCuria On Line Dispute Resolution e che permette, per mezzo di funzioni audio/video e chat testuale, di ricreare virtualmente un incontro di conciliazione. Requisiti tecnici per il corretto funzionamento della video-suite Architettura di sistema Il portale WebCuria.com si basa su di un webserver Apache ed utilizza per le funzioni di videoconferenza e collaborazione a distanza l applicazione VideoSuite di EyeBall networks. Tale applicazione consente la realizzazione di riunioni virtuali a distanza con tutte le funzionalità di uno strumento professionale, ma senza richiedere l utilizzo del protocollo H.323, il quale imporrebbe l utilizzo di strumenti quali il gatekeeper e l apertura di un numero di porte enorme sui dispositivi di protezione perimetrale (firewalls), con conseguente abbassamento dei livelli di sicurezza delle reti. Il protocollo H.323 ha inoltre la limitazione di non accettare traduzioni di indirizzo (NAT), ed impone la possibilità di connessioni bidirezionali. L applicazione EyeBall invece utilizza un insieme di porte TCP/UDP ben delimitato ed ha la caratteristica di funzionare correttamente anche in presenza di NAT, richiedendo solamente la possibilità di utilizzare tali porte solo per connessioni verso il server. Questa caratteristica consente di lasciare praticamente inalterato il livello di sicurezza delle reti degli utenti del sistema. L architettura di sistema del sistema WebCuria.com relativamente alla funzione di videoconferenza è illustrato nelle figure che seguono, dove vengono anche videoconferenza è illustrato nelle figure che seguono, dove vengono anche rappresentati i requisiti sulle abilitazioni di traffico per poter accedere al servizio. Requisiti del minimi del Personal Computer Per poter fruire dell applicazione di video conferenza, il PC deve avere le seguenti caratteristiche tecniche: Sistema operativo Windows 98, 2000, ME, or XP Processore 400 MHz Pentium II o superiore 128 MB di RAM disponibile Scheda audio con cuffia od in alternativa microfono ed altoparlanti Videocamera da PC con drivers aggiornati Internet Explorer 5.5 o superiore DirectX 8.0 o superiore Connessione ad internet a 56 Kbps o superiore. N.B.: la velocità e la qualità del collegamento possono influenzare in maniera consistente il servizio di videoconferenza, in termini di fluidità/qualità del video e di prestazioni in generale. Plug-In L applicazione EyeBall si basa su un plugin lato utente che consente la gestione dei flussi audio/video ed i relativi controlli. Tale oggetto software viene normalmente scaricato al primo collegamento al sistema, e si installa in maniera automatica a patto che non vi siano restrizioni eccessive sul browser dell utente. Le dimensioni del plug-in alla versione attuale sono di poco superiori ai 2 MB, di conseguenza il tempo necessario allo scaricamento dipenderà dalla velocità della connessione ad internet e dal grado di congestione della rete. Se vi dovessero essere delle difficoltà nella fase di download/installazione del plug-in verificare quanto segue: Pagina 15

16 Controllare le restrizioni su scaricamento / installazione componenti ActiveX del browser Verificare eventuali restrizioni su profili utente del sistema operativo Rilevare l eventuale presenza ed interferenza di software antivirus o personal- firewall Verificare la presenza di limitazioni sui contenuti in transito da parte del proxy server (content filtering) Se la rete dell utente è protetta da un Firewall Il sistema utilizza per il suo funzionamento un insieme di porte TCP/IP, come evidenziato nel paragrafo Architettura di sistema. E pertanto necessario verificare che oltre alle porta TCP/80 comunemente utilizzata dal servizio http, siano ammesse le connessioni da/per le porte specificate nel suddetto paragrafo. Dopo essersi accertati che la navigazione http funziona correttamente effettuare le seguenti verifiche: Verificare che sia ammesso il traffico TCP verso le porte destinazione comprese tra la 5500 e la 5509 Controllare che si ammesso il traffico UDP con porte sorgenti dalla 5500 alla 5560 Verificare l eventuale presenza di strumenti di controllo dei contenuti (Content Filtering) ed abilitare se necessario le porte suddette e lo scarico dei plug-in. Allo scopo si elencano i firewall certificati da EyeBall Networks per la piena compatibilità con l applicazione. Tale lista non è da considerarsi comunque esclusiva. Personal Firewalls SOHO Firewalls Enterprise Firewalls BlackIce Defender Linux IPCCHAINS CheckPoint Firewall-1 McAfee LinuxIPTABLES Cisco PIX Norton Microsoft Internet Connection Sharing (ICS) NetScreen SyGate Microsoft Internet Security & Acceleration (ISA) SonicWall Symantec Personal Microsoft Proxy Server Symantec VelociRaptor ZoneLabs ZoneAlarm Ositis WinProxy Watchguard Firebox SyGate Home Network Wireless routers (Belkin, SMC 7004WBR Barricade e altri) xdsl/cable modems (3COM, LinkSys, D-Link, Melco, Motorola, US Broadband, Paradyne, Sumitomo, Fujitsu, NEC e altri) Navigazione tramite Proxy Nel caso l utente dell applicazione utilizzi un proxy per la navigazione su internet si possono identificare in linea di massima tre casi: 1. Proxy dichiarato nelle configurazioni del browser 2. Transparent proxy 3. Proxy con funzioni di content filtering (es. SurfControl, WebSense, ecc). Nel primo caso il plug-in si configura automaticamente alla prima connessione con le impostazioni del browser, e se il collegamento della parte audio/video non funziona correttamente, entrare nell applicazione e modificare la configurazione del proxy deselezionando eventuali impostazioni. Per consentire il corretto funzionamento della parte audio/video vale quanto prescritto nel paragrafo Se la rete dell utente è protetta da un Firewall per quanto riguarda i permessi sul traffico uscente dalla rete dell utente. Pagina 16

17 Nell ipotesi 2 non vi sono problemi se non per quanto riguarda i permessi sul traffico come al punto precedente. Se si tratta di un proxy con funzioni di content filtering impostato per impedire lo scaricamento di componenti activex modificare tali impostazioni ed abilitare il traffico verso le porte TCP/UDP prescritte. La Prova Collegamenti Prima dell incontro di Conciliazione On Line gli utenti sono chiamati ad effettuare un test di collegamento e preventivamente effettuare le seguenti verifiche: accertarsi che la web-cam sia correttamente collegata ed installata (con driver aggiornati); cuffie e microfono correttamente collegati e funzionanti. Il giorno prescelto per la prova collegamenti l utente dovrà accedere alla propria area riservata ove sarà stato attivato un link Accedi alla prova collegamenti. Al primo accesso l utente verrà guidato all installazione del Plug-In. Help desk In caso di difficoltà l utente potrà contattare la Segreteria di WebCuria all indirizzo di posta elettronica oppure telefonicamente al numero 0422/ Pagina 17

18 Composizione interfaccia Videosuite Fig (1) Menu Impostazioni: in questa sezione gli utenti hanno la possibilità di impostare il volume delle proprie cuffie selezionando Imp. Volume, verificare ed eventualmente impostare la webcam e le cuffie utilizzate Imp. Audio/Video ed in caso la rete fosse munita di Proxy Server verificare le impostazioni attribuite Imp. Proxy. (2) Menu Sessione: la sezione è composta dalle funzioni di accesso Entra e di abbandono Esci alla sessione di video-comunicazione. (3) Menu Strumenti: sezione composta dalle funzioni File Transfer (Fig. 34), strumento che consente lo scambio fra il Conciliatore e le parti di qualsiasi tipo di documento in formato elettronico, e Lavagna (Fig. 33), strumento utilizzabile come una vera e propria lavagna. (4) Parte centrale: composta dalle finestre di video-sessione collegate al momento della Conciliazione. Si precisa che le parti potranno accedere nella sessione di Conciliazione on line solo alla presenza del Conciliatore e non prima. (5) Partecipanti: vengono evidenziati i nominativi presenti alla sessione di Conciliazione,. (6) CHAT - Invio Messaggi: nell apposito spazio a disposizione l utente potrà comporre i testi da inviare nella chat di dialogo. I messaggi potranno essere inoltrati e visibili A Tutti i partecipanti alla video sessione oppure sarà consentito l inoltro Al Conciliatore, quindi sarà solo lui a visualizzarne il contenuto inviato da una delle due parti. Il Richiedente ed il Convenuto non potranno in alcun modo inviarsi messaggi se non in presenza del Conciliatore. (7) CHAT Finestra di dialogo: nella finestra, posta nella parte centrale, sarà possibile vedere tutti i dialoghi svolti in chat. Si precisa che i testi verranno memorizzati all interno di un data base ed il Conciliatore potrà utilizzarli al fine di redigere l Accordo Finale fra le parti. "Lavagna" I partecipanti all incontro potranno condividere questo spazio come una vera lavagna a propria disposizione ove è possibile scrivere, disegnare a mano libera, inserire forme pre-definite, condividere immagini e così via "File Transfer" Selezionando il tasto Selez & Invia l'utente potrà selezionare dal proprio pc file di qualsiasi formato ed inoltrarlo al conciliatore. Fig. 33 Fig. 34 Pagina 18

19 Cap. VII Verbale ed Accordo Finale di Conciliazione Concluso l incontro di Conciliazione il Conciliatore dovrà redigere il Verbale di Conciliazione (Fig. 35). Il documento indica i nominativi di chi ha presenziato all incontro on line dando altresì atto dell esito dello stesso. In esso, peraltro, viene solamente indicato se le parti hanno, o meno, raggiunto un accordo a definizione della controversia il cui contenuto viene invece redatto in un documento separato: l Accordo Finale di Conciliazione - Settlement (Fig. 37). Fig. 35 Predisposto il verbale verrà automaticamente inviata alle parti un (Fig. 36) colla quale si invitano le stesse a stampare il documento, siglarlo ed inviarlo alla segreteria a mezzo raccomandata A/r, anticipandolo, se possibile, a mezzo fax. Il documento è comodamente reperibile al link indicato nel testo dell . Lo stesso documento verrà comunque archiviato nella sezione di consultazione I Documenti della Pratica presente nel Fascicolo della controversia. Fig. 36 Viene, infine, reso noto alle parti che le chiavi di accesso (login e password) al Fascicolo avranno validità per altri venti giorni dalla data di conclusione della Conciliazione. Pagina 19

20 Nell ipotesi di raggiungimento d un accordo risolutivo della controversia il conciliatore aiuterà le parti a predisporre l Accordo Finale di Conciliazione On Line - Settlement. Il conciliatore, per mezzo della funzione di chat testuale, coadiuverà le parti nella redazione di una bozza di accordo unanimente accettato. Spetterà, infine, a lui formalizzare le pattuizioni delle parti nell Accordo Finale di Conciliazione (Fig. 37). Fig. 37 Predisposto l Accordo Finale di Conciliazione verrà automaticamente inviata alle parti un (Fig. 38) colla quale si invitano le stesse a stampare il documento in triplice copia ed a siglarne due da inviare alla Segreteria a mezzo raccomandata A/r - anticipando l invio, se possibile, a mezzo fax. Il documento è comodamente reperibile al link indicato nel testo dell . Lo stesso documento verrà comunque archiviato nella sezione di consultazione I Documenti della Pratica presente nel Fascicolo della controversia. Fig. 38 Seguitamente alla ricezione delle copie siglate da entrambe le parti, la segreteria di WebCuria provvederà ad inviare a richiedente e convenuto copia dell Accordo Finale di Conciliazione firmato da controparte. La Segreteria tratterrà in fascicolo una copia dell accordo siglato da ciascuna delle parti e darà comunicazione, a mezzo raccomandata A/r anticipata a mezzo , della chiusura del procedimento di Conciliazione On Line WebCuria. Pagina 20

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012)

Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012) Guida all utilizzo amministratori e conduttori (Data pubblicazione 20/11/2012) www.skymeeting.net Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Requisiti minimi richiesti per condurre un meeting... 4 Test di autodiagnosi...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere.

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere. Istruzioni esemplificate per Iscrizione e fruizione Corsi ECM FAD La nuovissima piattaforma proprietaria FAD Ippocrates3 adottata a partire da gennaio 2013 da SANITANOVA S.r.l., è in grado di dimensionare

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA GRUPPO TELECOM ITALIA Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA Indice Guida Veloce Contatti Quando

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

CONFERENCING & COLLABORATION

CONFERENCING & COLLABORATION USER GUIDE InterCall Unified Meeting Easy, 24/7 access to your meeting InterCall Unified Meeting ti consente di riunire le persone in modo facile e veloce ovunque esse si trovino nel mondo facendo sì che

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Sommario Sommario... 1 Parte 1 - Nuovo canale di sicurezza ANPR (INA-AIRE)... 2 Parte 2 - Collegamento Client INA-SAIA... 5 Indicazioni generali... 5 Installazione e configurazione... 8 Operazioni di Pre-Installazione...

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale

Università degli Studi Roma Tre. Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Università degli Studi Roma Tre Prove di Ammissione / Valutazione della Preparazione Iniziale Istruzioni per l individuazione della propria Prematricola e della posizione in graduatoria Introduzione...

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA Sportello Telematico CERC PROCEDURA AGGIORNATA 2012 Brescia, 11 dicembre 2012 1 SERVIZIO WEB PER IL DEPOSITO DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTI

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb.

IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO. internet & trading. 70125 BARI V.le Borsellino e Falcone, 17 Tel. 080 5015538 Fax 080 5019726 info@initweb. IL TUO CLIENTE È SEMPRE PIÙ VICINO W W W. W E B C L I E N T. I T 0 2. P R I M A N O T A : I N F O & O P E R A T I V I T À 0 4. P R I M A N O T A : L E S T A M P E 0 5. F A T T U R A Z I O N E : I N F O

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PER LE AMMINISTRAZIONI E GLI ENTI PUBBLICI Versione 1.1 del 06/12/2013 Sommario Premessa... 3 Passo 1 - Registrazione dell Amministrazione/Ente...

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli