Solobari.it. giornale on line. Il giornale dei tifosi biancorossi - Anno I - N 3-10 Marzo 2006

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Solobari.it. giornale on line. Il giornale dei tifosi biancorossi www.solobari.it - Anno I - N 3-10 Marzo 2006"

Transcript

1 Solobari.it giornale on line Sempre più come vuoi tu... Il giornale dei tifosi biancorossi - Anno I - N 3-10 Marzo 2006 LA PARTITA BARI-BRESCIA presentazione pag.4 SOMMARIO I numeri-l angolo di... 2 Il borsino 3 Le statistiche di Pino 5 Sotto i riflettori 6 Fatti per parlarne 7 La rubrica dei golosi 8 Spettacolando 9 L almanacco 10 Medicamentoso 11 La musica di casa nostra 12 Uozzap! 13 La vignetta 14 5 si schiaccia 15 Bit & Byte 16 Le iene 17 Di cosa sono capaci i tifosi baresi? Quanto ci tengono alla propria squadra? E vero, come dicono in molti, che l entusiasmo del popolo biancorosso è solo sopito ed è pronto a risvegliarsi? Le risposte a queste ed altre domande le potremo avere direttamente domenica mattina recandoci alle presso il palazzetto del Country Club in occasione dell ASSEMBLEA PUBBLICA indetta proprio per fare il punto della situazione sul periodo che sta attraversando il Bari Calcio. Intendiamoci: non è che una riunione possa cambiare, di punto in bianco, l evoluzione delle situazioni ma sicuramente può fornire un pò di chiarezza a chi si danna l anima per trovare una soluzione a questo momento disperato in cui l apatia e l indifferenza la fanno da padrone. E normale che una squadra che perde ininterrottamente da 5 anni non possa più creare intorno a sè il clamore dei bei tempi: non si può pretendere dai cittadini ormai stufi delle continue umiliazioni raccattate in giro per l Italia e da anni di mediocrità l apporto dei giorni migliori. Ma una cosa la dobbiamo chiedere e abbiamo tutte le carte in regola per farlo: l attaccamento a quei magici colori che ci infiammano il cuore, l orgoglio di essere tifosi della squadra della nostra città non può essere svanito nel nulla...e allora forza, rimbocchiamoci le maniche e diamo ognuno il proprio apporto, tanto in presenza quanto in collaborazione, perchè l unico modo per poter riemergere dal baratro nel quale siamo caduti è stare gli uni accanto agli altri, creando un unico fronte compatto. Le guerre intestine che siamo abituati a vedere non possono far altro che danneggiarci: tanta ragione agli ultras quando si sentono l editoriale Noi amiamo il Bari... e tu??? abbandonati dai tifosi comuni allorchè ci si appresta a partire in trasferta, tanto rispetto per quei tifosi comuni che non intendono più mettere piede allo stadio se non cambierà qualcosa a livello societario; come vediamo, ognuno ha le proprie ragioni e i propri ruoli da ricoprire, molto spesso le posizioni sono distanti le une dalle altre ma se non perdiamo di vista l unico fine per il quale stiamo qui a parlare, allora possiamo superare qualsiasi tipo di difficoltà; BARI è dei BARESI, non dimentichiamocelo mai, facciamo il possibile per riprendercela e tutelarla. Svegliamoci dal torpore nel quale siamo precipitati, portiamo con orgoglio la nostra sciarpa biancorossa e lasciamo la malignità a casa perchè in quel palazzetto, domenica mattina, saremo tutti fratelli baresi che amano la maglia più di ogni altra cosa. PARTECIPAZIONE ed INTRAPRENDENZA: queste le due parole chiave con le quali cerchiamo di sfondare il muro dell indifferenza che attanaglia la città; crederci non costa nulla, impegnarsi neanche visto che stiamo parlando di una nostra passione, l importante è che tutti siano consapevoli che è arrivato il tempo di agire per far vedere che ci sono ancora tracce di vita da poter sfruttare per riemergere dai bassifondi. Ho pensato di dedicare il mio editoriale esclusivamente alla riunione di domenica perchè se è vero che il Bari si gioca una partita importantissima contro il Brescia, è altrettanto vero che i giocatori passano, le annate si susseguono, gli unici a rimanere, sempre e comunque, siamo proprio noi tifosi... Fabio De Pascale Il patrimonio inestimabile dei colori biancorossi è nelle mani di tutti noi tifosi del Bari...non dimenticarlo mai...e sii orgoglioso, come noi, dei tuoi colori

2 Solobari.it - Anno I - Numero 3-10 Marzo 2006 Direttore Responsabile: Fabio De Pascale - Progetto grafico:fabio De Pascale & Francesco Resta Redazione: Fabio De Pascale, Giuseppe Balenzano, Roberta Marzullo, Paola D Auria, Giuseppe Manzari, Francesco Anelli, Alessia De Pascale, Armando Manfredi, Giuseppe Garofalo, Roberto Laterza, Marco Romito, Filippo Mola, Fabrizio Mazzicone, Nicola Barbaro, Domenico Caramia, Marco Giorgio, Diego Antonacci, Vittorio Castellaneta Solobari.it - la voce indipendente del calcio barese s 2 o l o b a r i. i t SQUADRA Punti G V N P Gf Gs Catania Atalanta Mantova Cesena Brescia Torino Arezzo Crotone Pescara Verona Piacenza Modena Bologna Rimini Triestina Vicenza Bari Avellino Ternana Cremonese Albinoleffe Catanzaro Classifica Marcatori 2005/ reti: Bucchi (Mod) 16 reti: Bellucci (Bol), Spinesi (Cat) 13 reti: Adailton (Ver), Ventola (Ata), Corona (Cat) 12 reti: Cacia (Pia),Danilevicius (Ave) 11 reti: Abbruscato (Tor/Are), Carparelli (Cre), Bruno (Bre), Floro Flores (Are) 10 reti:, Frick (Ter), Possanzini (Bre), Salvetti (Ces), Mascara (Cat) 9 reti: Fantini (Tor), Godeas (Tri), Matteini (Pes), Bernacci (Ces), Ricchiuti (Rim), Santoruvo (Bari) L angolo di Marcomerlino C è sempre una rubrica, in qualsiasi giornalino, dedicata al classico grillo parlante, che fotografa la situazione attuale e la commenta...e questo farò io, in breve, ogni settimana,con occhio clinico ed obiettivo per amore della verità. La situazione in Serie B Le partite 10 a Rit. - 4 Mar 06 - h. 16:00 Arezzo-Verona 3-2 Atalanta-Bari 1-0 Avellino-Albinoleffe 2-1 Brescia-Pescara 3-0 Catania-Mantova 3-0 Cesena-Piacenza 2-1 Cremonese-Rimini 2-1 Crotone-Catanzaro 2-1 Modena-Triestina 2-0 Torino-Ternana 1-1 Vicenza-Bologna 2-0 La prossima giornata 11 a Rit Mar 06 - h. 16:00 Atalanta-Crotone Bari-Brescia Bologna-Catania Catanzaro-Arezzo Mantova-Cremonese Pescara-Albinoleffe Piacenza-Torino Rimini-Avellino Ternana-Vicenza Triestina-Cesena Verona-Modena L angolo di Marcomerlino Per l'ennesima volta negli ultimi anni, ci ritroviamo a parlare di "partita della svolta". Il Bari, che ha conquistato la miseria di un punto nelle ultime quattro gare, è obbligato a vincere per allontanarsi dalla zona play-out. Il vantaggio sulla quint'ultima si è infatti ridotto a due sole lunghezze, e un ulteriore passo falso potrebbe compromettere ulteriormente la deficitaria situazione dei biancorossi. L'anticipo di venerdì sera al San Nicola contro il Brescia si presenta davvero ricco di insidie per gli uomini di Carboni. Il tecnico toscano è finito nel mirino dei tifosi dopo le ultime deludenti apparizioni: il Bari è apparso in netta involuzione dal punto di vista del gioco, i nuovi acquisti non hanno inciso in maniera significativa nel rendimento complessivo e la squadra è sembrata troppo spesso rinunciataria e priva della grinta necessaria per poter emergere in un campionato difficile come quello cadetto. Insomma, è davvero tanto il lavoro che dovrà fare il mister per poter preparare nelle migliori condizioni psicologiche la sfida con le rondinelle, che in settimana a sorpresa hanno affidato la guida tecnica al redivivo Zdenek Zeman. In passato i galletti hanno sempre dimostrato di saper reagire nei momenti più difficili, rimanendo compatti ll giornale dei tifosi biancorossi CAMMINO BIANCOROSSO Serie B Tim And Rit Bari-Ternana Torino-Bari Bari-Mantova Crotone-Bari Bari-Catania Avellino-Bari Bari-Bologna Bari-Piacenza Cesena-Bari Bari-Atalanta Brescia-Bari mar Bari-Vicenza mar Rimini-Bari mar Bari-Cremonese apr Catanzaro-Bari apr Bari-Albinoleffe apr Pescara-Bari apr Bari-Arezzo mag Modena-Bari mag Bari-Verona mag Triestina-Bari mag al fianco del proprio allenatore: speriamo che possa essere così anche in questa occasione, anche se si avverte la sensazione che qualche giocatore non sia più sulla stessa lunghezza d'onda di Carboni. Emblematico, in tal senso, è il caso di Giorgio La Vista, il tornante che da qualche tempo passa più tempo in panchina e in tribuna che sul rettangolo di gioco. Se a questo aggiungiamo la lunga serie di infortuni, il nervosismo crescente con il passare delle giornate (ormai i cartellini rossi non si contano più) e l'evidente crisi di rendimento di giocatori su cui si puntava moltissimo ad inizio stagione (un esempio su tutti, Vantaggiato), è chiaro che a questo punto del campionato non vorremmo essere nei panni dell'allenatore del Bari. Speriamo che si possa venir fuori al più presto da questa situazione difficile senza dimenticare che, se da cinque anni navighiamo nella zona retrocessione della serie B, la colpa non è certo di Guido Carboni...questo non significa, ovviamente, nascondere la testa sotto la sabbia: anche il mister quest'anno sta sbagliando ed ha la sua parte di responsabilità, com'è giusto che sia. Non ci resta che aspettare Bari-Brescia: una vittoria convincente, (magari proprio con un gol di La Vista o Vantaggiato), farebbe archiviare le polemiche almeno per un po'.

3 Il borsino di Armando il puma Questa rubrica vuole analizzare tecnicamente tutto ciò che si è svolto nel campo di gioco osservando con occhio critico e imparziale la prestazione della nostra squadra ma non disdegnando di mettere in evidenza elementi interessanti delle formazioni avversarie. ll giornale dei tifosi biancorossi s o l o b a r i. i t 3 i più... Carrus Il Borsino...e i meno Vantaggiato Il motorino sardo è l'unico che prova a dare qualche scossone ad un centrocampo che usa più la sciabola che il fioretto. L'occasione più nitida della partita porta la sua firma, ma il suo pallonetto viene fermato quasi sulla linea della porta avversaria. Una certezza a cui aggrapparsi in questo momento delicato. Gillet DIFESA Bellavista, Pianu, Esposito e Micolucci non demeritano contro uno dei reparti più forti della categoria, tanto che gli avversari sono costretti a cercare soluzioni dalla distanza che esaltano la reattività di Gillet. Purtroppo siamo punti dalla furbizia degli avanti atalantini e dalla generosità dell'arbitro Palanca verso i padroni di casa nell'occasione del rigore che determina il risultato della partita. CENTROCAMPO Se in fase di interdizione riusciamo a imbrigliare molto bene gente di qualità come Bombardini, Bernardini e Marcolini, in fase di costruzione del gioco siamo molto lontani dagli standard a cui questo reparto in passato ci aveva abituato. L'unico a meritare la sufficienza piena è il metronomo Carrus. Ancora una prestazione deludente del torello brindisino in evidente momento psico-fisico negativo. Non gli giova giocare largo sulla fascia sinistra, tanto che la sua presenza in campo passa totalmente inosservata. Dov'è finito il ragazzo che a Martina Franca aveva incantato i tifosi baresi? Rajcic Il gatto sfodera alcune parate plastiche tipiche del suo repertorio, dimostrando di essere attento e ben concentrato. Purtroppo è punito da un rigore dell'ex Ventola, di cui è protagonista negativo. Ma non ce la sentiamo di incolparlo, vero Palanca? ATTACCO In una gara di pura interdizione sono pochi i palloni giocabili che arrivano ai nostri avanti, e quei pochi vengono sprecati malamente. Santoruvo ingaggia una personale lotta con l'arbitro che gli fischia sempre falli contro, mentre Vantaggiato è impalpabile. TENIAMOLO D OCCHIO Giulio Migliaccio In una squadra ad alto tasso tecnico è sempre indispensabile l'apporto di un recupera-palloni di centrocampo. Questa è la caratteristica principale di Migliaccio (scadenza contratto 2008), uno dei giocatori a più alto rendimento nella stagione atalantina. Quasi 25enne, ma già con molti anni di esperienza fra A, B e C può aspirare ad una carriera di buon livello nella massima serie. Rilanciato a sorpresa da mister Carboni, il croato perde l'ennesima occasione per dimostrare di meritare un posto da titolare. Vaga per il campo senza incidere e dopo un primo tempo mediocre sul centro-sinistra viene sostituito da Mora.

4 La partitp artita di Kekko da Modena In questa rubrica mi occuperò delle partite che il Bari disputerà nel corso del campionato: non mancheranno informazioni su entrambe le squadre, le ultime news dagli spogliatoi, le probabili formazioni ed i volti dei protagonisti. s 4 o l o b a r i. i t ll giornale dei tifosi biancorossi Bari-Brescia segna il ritorno di Zdenek Zeman sullla panchina delle rondinelle: inaspettato il cambio di allenatore deciso dal presidente del Brescia, che ha sollevato dall incarico Rolando Maran, per di più dopo una netta affermazione in casa contro il Pescara (3-0). Fedele ai suoi schemi tattici, il boemo presenterà al San Nicola una squadra spregiudicata, che si schiererà con il modulo 4-3-3; fra i pali Arcari, a centrocampo giostrerà il giovane Hamsyk mentre il tridente offensivo sarà composto da Mannini (in ballottaggio con Del Nero) e Possanzini più larghi e Bruno punto di riferimento centrale. Carboni, dal canto suo, sente di non poter commettere più errori per non compromettere tanto il suo destino a Bari quanto il cammino dei biancorossi, che si trovano a soli due punti dalla zona calda. Il dilemma La Vista, relegato per diverse partite in tribuna non è ancora risolto: il centrocampista, infatti, si contende una maglia con Fusani; dietro modulo a quattro con Esposito, Candrina, Micolucci e Michele Anaclerio; la sopresa Pagano, con licenza di offendere, agirà sulla fascia mentre in mezzo dovrebbero far coppia Carrus e Gazzi; guiderà l attacco biancorosso Vincenzo Santoruvo, a caccia del gol scacciacrisi che gli manca da diverse partite, affiancato da Ganci; non è escluso un avvicendamento con Vantaggiato nel secondo tempo. L ARBITRO Christian Brighi di Cesena - 29 anni 52 sono le gare dirette dal fischietto di Cesena in serie B: il bilancio parla di 24 vittorie della squadra di casa, 21 pareggi e 7 vittorie esterne; 4 sono i precedenti con il Bari, tutti peraltro in casa; 2 pareggi contro Cagliari e Catanzaro (03/04 e 04/05)una sconfitta con l Ascoli (04/05) ed un pareggio contro il Palermo in C.I.(05/06). I volti della partita (a sin.) Giorgio La Vista, anche a Bergamo mr. Carboni ha preferito lasciarlo in panchina fra lo stupore dei tifosi BARI - BRESCIA Stadio San Nicola - 10/03/ Ore 16:00 1 Gillet Arcari Candrina Martinez 2 3 Esposito Mareco Micolucci Di Biagio Anaclerio M. Dallamano Pagano Stankevicius 3 16 Carrus Milanetto 7 14 Gazzi Hamsyk Fusani Mannini 40 9 Santoruvo Bruno 9 90 Ganci Possanzini 18 In pan.: 22 Spadavecchia, 2 Belmonte, 8 Rajcic, 4 Goretti, 11 Anaclerio L., 19 Vantaggiato In panchina: 1 Santoni, 6 Cortellini, 29 Zoboli, 19 Schiavi, 11 Del Nero All.: G. Carboni All.: Z. Zeman Arbitro: Brighi di Cesena Assistenti: Farina M.- Rosi Biglietti: Curve 10, Tribuna Est 20, Tribuna Ovest 30, Poltronissime 40, Tribuna Vip 50 (a des.) Gigi Di Biagio ritrova Zdenek Zeman, 2 degli artefici del famoso "Grande Foggia" (a sin.) Vincenzo Santoruvo, il bomber bianco-rosso a secco di reti da più di un mese (a des.) Uno dei volti della partita non può che essere lui: Mister Zdenek Zeman, a cui diamo il bentornato in panchina

5 Le statistiche di Pino di Giuseppe Balenzano Questa rubrica vuole essere un aiuto per saperne di più, per non dimenticare, perché la storia del Bari ci appartenga. ll giornale dei tifosi biancorossi s o l o b a r i. i t 5 Con il Brescia vogliamo fatti, non parole! Venerdì 10 marzo 2006 alle ore 20:45 si disputerà a Bari il 29 incontro tra i biancorossi padroni di casa e i biancazzurri del Brescia (i precedenti sono 7 incontri in serie A e 21 in serie B). 14 sono le vittorie del Bari (3 in serie A e 11 in serie B): la prima risale al 21 giugno 1942, serie B, risultato 2-0 e gol di Orlando al 54 e di Mezzadra al 60 - l'ultima è del 30 novembre 1997, serie A, con il risultato di 2-1 ed i gol di Volpi al 9, Guerrero al 46 e rigore di Neri al sono i pareggi, 3 in serie A e 5 in serie B: il primo è del 18 ottobre 1931, finito 1-1 con i gol di Scategni per il Bari al 40 e di Scaltriti al 56 per il Brescia - l'ultimo è del 9 ottobre 1988, terminato sono le vittorie bresciane: la prima, siamo in serie B, risale al 14 gennaio 1951, terminata 3-5, l'ultima corrisponde all'ultimo incontro tra le 2 squadre, ovvero al 4 febbraio 2001, finita col punteggio di 1-3 ed i gol di Tare al 37, pareggio di Neqrouz al 63, doppietta di Hubner al 73 e 85. Riferendomi a quest'ultima partita, dopo 5 anni giocano ancora nel Bari Gillet e Bellavista. Erano, invece, nella squadra Primavera i giocatori Spadavecchia, M. Anaclerio e L. Anaclerio. Nel Brescia ritroviamo solo Del Nero (che era assente). Erano invece nella squadra Primavera i giocatori Cortellini e Dallamano il computo dei gol a favore del Bari (ci son un 4-0 e due 3-0).Serie in corso tra le 2 squadre: favorevole al Brescia con 1 vittoria. Ex in campo: Bruno (19 partite e 5 gol in biancorosso) nel Brescia, nessuno nel Bari. La rosa del Brescia: Portieri: Arcari, Santoni, Viviano, Zaina; Difensori: Cortellini, Dallamano, Mareco, Martinez Vidal, Milani, Schiavi, Stankevicius, Turato, Zambelli, Zoboli; Centrocampisti: Di Biagio, Hamsyk, Mannini, Milanetto, Piangerelli, Strada, Straus, Zambrella; Attaccanti: Alberti, Bruno, Del Nero, Fiori, Mourad, Possanzini. Allenatore: Zeman. All'andata la partita terminò 2-2. Segnarono Vantaggiato al 42, Bruno al 45, ancora Vantaggiato al 49, Milanetto all'89. Arbitrò Ciampi. I migliori furono Santoruvo e Vantaggiato per il Bari, Bruno, Mannini e Milanetto per il Brescia. Sito internet: Nella sua storia, a partire cioè dal 1928, il Bari ha giocato, in campionato, il 10 marzo ben 11 volte. Questi i precedenti: 1935 B Verona-Bari A Roma-Bari A Bari-Livorno B Bari-Taranto B Bari-Udinese B Palermo-Bari B Bari-Avellino B Monza-Bari A Bari-Lazio A Bari-Fiorentina B Bari-Vicenza 2-1 Salvatore Bruno, per lui una stagione al Bari nel 2003/2004 AMARCORD - 23 Maggio 1982 BARI-BRESCIA 1-0 BARI: Fantini, Frappampina, Armenise, Ronzani (dal 46 De Rosa), Caricola, De Trizio, Bagnato, Acerbis, Iorio, Maio, Bresciani (dal 73 Nicassio). A disposizione: Caffaro, G. Loseto, Punziano. Allenatore: Catuzzi BRESCIA: Pellizzaro, Podavini, Sali, De Biase, Guida (dal 79 Mazzucchelli), Quaggiotto, Salvioni, Bonometti, Tavarilli (dal 67 Adami), Volpati, Sonetti. A disposizione: Cattoni, Leali, Graziani. Allenatore: Perani Arbitro: Benedetti Marcatore: Iorio al 60. NOTE: giornata calda ma ventosa (a favore del bari nel primo tempo).spettatori presenti (paganti abbonati 2.928). Incasso totale (al botteghino quota abbonati). Leggeri infortuni a Maio e Caricola. Ammoniti Podavini e Maio. Angoli 7-0 per il Bari (3-0 nel primo tempo). Controllo antidoping per Acerbis, Frappampina e Ronzani per il Bari, Guida, Tavarilli e Volpati per il Brescia. COSÌ TITOLAVANO I GIORNALI: Corriere dello Sport (a firma di Gianni Antonucci) "BARI, IORIO FIRMA UNA VITTORIA CHE SA DI A!" "Superato, anche se di misura, l'ostacolo Brescia. Il bombe dei pugliesi stacca De Rosa e ora guida da solo la classifica cannonieri" "Palo di Quaggiotto per i lombardi. L'arbitro nega un rigore (mani) ai biancorossi" Gazzetta dello Sport (a firma di Antonio Cardone) "IORIO NON PERDONA, IL BRESCIA PRECIPITA" "La squadra pugliese trova nuovo slancio in un drammatico testacoda" "Il centravanti ha segnato al 61 la rete decisiva, ma sul gol grava il sospetto di un fuorigioco. Negato al Bari un rigore. Un palo per parte" "Il cannoniere sale ora a quota 18" IL GOL Maio ha crossato dalla sinistra, sul pallone sono saltati due difensori bresciani che non ce l'hanno fatta a colpire e rinviare. Ha ripreso Iorio, sul filo del fuorigioco, ha agganciato ed ha messo in rete. Entusiasmo a mille dei che, alla fine, hanno incendiato fuochi pirotecnici allo stadio facendo, poi, carosello di auto per tutta la città sino a tarda notte.

6 Sotto i riflettori di Giuma In questa sezione faremo una chiacchierata con uno dei protagonisti del mondo biancorosso. La nostra priorità sarà quella di intervistare un giocatore, ma sicuramente contatteremo anche tecnici, giornalisti e magari qualche dirigente della società. Lo stile dell intervista sarà diverso dai soliti generi che vediamo sui quotidiani, tra l ironico e il serio proveremo a conoscere meglio il personaggio. s 6 o l o b a r i. i t Luogo e data di nascita. Liegi, 31/05/1979. Altezza e peso forma. 181 cm per 80 chili. Numero di scarpe? 41 Titolo di studio? Precisamente non saprei a quale titolo di studio equivale in Italia, ma dovrebbe essere maturità scientifica. Domanda di rito: hai mai letto solobari.it? Si. Cosa fai durante il tempo libero? Mi piace molto andare al cinema, andare in giro con la mia ragazza e giocare alla playstation. Perché si dice che i portieri devono essere un po' matti? Per me i portieri non devono essere matti, ma devono essere coraggiosi visto che ci capita di mettere la testa dove gli altri mettono i piedi. Al calcio mercato, quanto pensi di valere? Credo sui euro. E invece a letto? (sorride) Dipende dai giorni. Alle volte 7-8 alle volte 5 Quando eri bambino, qual'era la squadra dei tuoi sogni? Lo Standard Liegi. E adesso? Lo Standard Liegi. In quale squadra invece non giocheresti mai? Avendo giocato per tanti anni a Bari, andare a Lecce sarebbe un suicidio! Qual è la qualità che un portiere deve assolutamente avere? Credo che la freddezza sia fondamentale. Qual è il tuo tallone d'achille in campo? L'altezza. Purtroppo è una cosa che non si può migliorare lavorando Se la prossima partita sai di giocare, quando lo fai l'ultima volta? (ci pensa un attimo) il mercoledì. Cosa gli dici ad un tuo compagno di squadra se fa un autogol? Cerco di sdrammatizzare e di incoraggiarlo perché un autogol non è mai voluto. Cosa dici al tuo compagno di squadra che salva un gol sulla linea di porta? Gli do un bacio sulla bocca!! Cosa dici ad un attaccante quando simula per avere un calcio di rigore? Sei un infame! Uomo di m***a!! Prima di un calcio di rigore, fai qualcosa per distrarre l'avversario? Scambio 2 chiacchiere con lui nella speranza che perda la concentrazione. Qual è il migliore allenatore che hai avuto? Nella mia carriera ho avuto la fortuna di incontrare sempre allenatori in gamba. Guardando al futuro però, penso che Giampaolo che ho avuto a Treviso e Carboni, faranno strada. Qual è l'allenatore che ti ha fatto più incazzare? Tardelli. Ogni allenatore è libero di fare le sue scelte avendo 25 uomini a disposizione, ma lui mi ha deluso come uomo. Qual è il migliore calciatore con cui hai giocato? Ho giocato con tanti giocatori bravi, ma Cassano è sicuramente il migliore. Qual è il calciatore che ti ha fatto più incazzare? Difficilmente ho avuto problemi con i miei compagni di squadra. Qual è il portiere più sottovalutato? Doni ed io ovviamente!!(sorride) Qual è il portiere più sopravvalutato? Il titolare della nazionale belga!! A parte gli scherzi, credo che se un portire arriva giocare in seire A vuol ll giornale dei tifosi biancorossi Sotto i riflettori di Solobari c è: Jean Francois Gillet dire che è molto bravo. Perché non ti convocano in Nazionale? Me l'hanno detto chiaramente: perché gioco in serie B. Secondo te qual è il motivo principale della crisi economica del calcio? Nel caclio si è fatto il passo più lungo della gamba. I giocatori dovrebbero ridursi lo stipendio? Effettivamente degli eccessi ci sono, ma ti posso garantire che ormai sono pochi i calciatori che guadagnano miliardi. Per esempio in serie B e in C, gli stipendi non sono alti come qualche anno fa. Il calcio è corrotto? Che io sappia no. Esistono arbitri corrotti? Non credo. Curiosità: Attrice preferita. Come bellezza Monica Bellucci, come bravura Charlize Theron. Cantante o gruppo preferito. 50 cent. Film preferito. Man of fire con Denzel Washington. Libro preferito. Non leggo molto Bionde o brune? Bionde. Preliminari o subito al sodo? Preliminari. Hai dei vizi? Se possiamo definirlo vizio, la playstation. Di cosa hai paura? Ho una paura terribile dei serpenti! Qual è la prima parola barese che hai imparato? (sorride) Non si può dire Cosa pensi quando allo stadio cantano: "olè olè olè olèèèè Gilleeet, Gileeet"? Per me è un grande motivo di orgoglio. Ogni volta è uno stimolo per far bene in partita. Vuoi fare un saluto ai tifosi del Bari? Volentieri: capisco il malumore della tifoseria, perché qua è da troppo tempo che si magia m***a. Quello che per noi è stato dare il massimo fino a questo momento evidentemente non basta. Dobbiamo dare di più per risalire il più possibile la classifica.

7 Fatti per parlarnep di Soryana Un approfondimento nella cronaca barese per essere sempre al centro di ogni avvenimento. Ecco spiegata questa mia rubrica, questo angolino nel web; un mezzo per essere informati su tutto ciò che accade nella nostra regione e città. Al centro della cronaca, sempre! Per eventuali comunicazioni o segnalazioni contattatemi!!! ll giornale dei tifosi biancorossi s o l o b a r i. i t 7 Il mondo in rosa... E ci risiamo mimose in ogni angolo di strada, feste in discoteche, finti scioperi nelle scuole per i motivi più disparati ed improbabili ogni anno lo stesso copione, un film gia visto siamo arrivati alla FESTA DELLA DONNA! Sarà la stessa triste scena che rivedo ogni anno da 27 anni una mandria di donne in preda ai fumi dell'alcool che si dimenano, che si dimenticano pudore e femminilità lasciando spazio al peggiore dei comportamenti. Spogliarelli dilagano ovunque California dream man, Centocelle man, Bitritto man, insomma, gli uomini nudi la fanno da padroni in una festa in cui non hanno nessun valore e nessun peso. Eppure questa festa ha un significato ben diverso e credo che le "suffragette" si imbarazzerebbero se vedessero il significato che la loro lotta ha assunto con il passare degli anni. Le origini della festa dell'8 Marzo risalgono al lontano 1908, quando, pochi giorni prima di questa data, a New York, le operaie dell'industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l'8 marzo il proprietario Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire, appiccò il fuoco e le 129 operaie prigioniere all'interno morirono arse dalle fiamme. Successivamente questa data venne proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne, da Rosa Luxemburg, proprio in ricordo della tragedia. Una donna che fece della lotta politica la sua vita e il suo ideale fondando nel 1918 il Partito Comunista Tedesco e per questo su soprannominata la "ROSA ROSSA". Da quel momento in poi fu un susseguirsi di iniziative e manifestazioni a favore dei diritti del gentil sesso che gridavano a voce alta la loro condizione al margine della società e molteplici furono le organizzazioni che si crearono tra le femministe più accanite. In Inghilterra verso la fine dell'ottocento, Emmeline Pankhurst fondò il movimento delle "suffragette" dette così in quanto chiedevano il suffragio elettorale ovvero il diritto di voto esteso anche alle donne; avvenuta in Italia, solo sessant'anni fa, in occasione del referendum monarchia-repubblica. La data dell'8 marzo assunse un'importanza mondiale, diventando, grazie alle associazioni femministe, il simbolo delle vessazioni che la donna ha dovuto subire nel corso dei secoli, ma anche il punto di partenza per il proprio riscatto. E' grazie a loro, a queste grandi donne, che oggi ricopriamo ruoli importanti e direi senza esagerare, fondamentali. Nel corso degli anni si è decisamente perduto il vero significato di questa ricorrenza e, mentre la maggioranza delle donne occidentali, approfitta di questa giornata per uscire da sole con le amiche per concedersi una serata diversa, magari all'insegna della "trasgressione", i commercianti ne approfittano per sfruttarne le potenzialità commerciali. Molto si è fatto con il passare degli anni dal punto di vista dell'emancipazione e dell'uguaglianza dei diritti e doveri, ma molte volte ci si dimentica di quanto fatto. E non parlo degli uomini che continuano a considerarci oggetti, pedine o persone atte a sfornare figli e preparare cene e pranzi, ma anche tra noi donne. La solidarietà dovrebbe essere la nostra forza per migliorare questo mondo che si dimentica spesso di noi. La festa della donna non è solo mimosa ma emancipazione, femminismo e soprattutto diritto di uguaglianza Solobari.it la voce libera del tifo

8 La rubrica dei golosi di polla Cari amici,in questa rubrica ci occuperemo di antipasti sfiziosi, primi e secondi piatti succulenti, dolci e delizie d'italia. La passione per la nostra cucina ci ricorda che: "CUCINARE E' BENE, MA MANGIARE E' MEGLIO!" s 8 o l o b a r i. i t ll giornale dei tifosi biancorossi Tiramisù della nonna Quando la prelibatezza è di casa... INGREDIENTI x 6 persone: Separare i tuorli dagli albumi. Montante a neve ferma questi ultimi con uno cucchiaio di zucchero. A parte montate a spuma i tuorli con lo zucchero rimasto. Incorporate il mascarpone ai tuorli, quindi aggiungete gli albumo mescolando delicatamente con una spatola. Tagliate i savoiardi seguendo la sagoma dello stampo da voi scelto ed inzuppatene uno alla volta nel caffè. 6 uova giganti 6 cucchiai di zucchero 500 gr. di mascarpone 200 gr. di savoiardi caffè e cacao da spolverizzare q.b. Disponete nello stampo uno strato di savoiardi e versatevi su metà della crema ottenuta dalla precedente lavorazione degli ingredienti. Coprire con un altro strato di savoiardi e terminate con il resto della crema. Mettere il tutto in frigorifero per almeno 8 ore, spolverizzare la superficie con il cacao in polvere e servire. Si consiglia di accompagnare la degustazione di tale dolce con un vino dolce come un Lacrima Cristi o un Passito. Difficoltà e costi variano da un minimo di 1 ad un massimo di 3, seguendo la scala facile, medio, difficile per le difficoltà e basso, medio, alto per i costi. IL NOSTRO GIUDIZIO Difficoltà Tempo di preparazione 40 minuti Tempo di cottura Costo complessivo Solobari.it Noi abbiamo il Bari nel cuore

9 Spettacolando...a zonzz onzo o per Bari di Alessia De Pascale Per chi ama girare per Bari nei suoi cinema, nei suoi teatri, negli eventi. Per chi ama respirarla nelle vetrine, nelle strade, nei locali. Per chi se la mangia e se la beve nelle piccole osterie o nei raffinati lounge bar... ll giornale dei tifosi biancorossi s o l o b a r i. i t 9 la recensione Cinema Il posto COME A CASSANO : STORIA DI UN MONELLO DI BARI È stato presentato a Bari in anteprima l'ultimo cortometraggio del giovane regista bitontino Pippo Mezzapesa ispirato alla storia del campione tutto barese Antonio Cassano, dall'indole difficile e il piede fatato, cresciuto nella Pro-Inter di Tonino Rana e ora nelle forze del Real Madrid. Il titolo la dice lunga sulla trama del corto "Come a Cassano", secondo lavoro del regista venticinquenne dopo il fortunato "Zinanà" vincitore del David di Donatello Scritto a quattro mani con la giornalista Antonella Gaeta, "Come a Cassano" è stato girato lo scorso giugno tra il centro storico, il lungomare di Bari e la periferia di Bitonto ed è interpretato tra gli altri da un grande Alberto Rubini, Dino Abbrescia, Lia Cellamare, con la colonna sonora degli Officina Zoè, ensamble salentino che ha firmato anche le colonne sonore dei film di Winspeare. La storia è breve. Come un sogno. E ha gli occhi di un ragazzino di Barivecchia (interpretato da un somigliantissimo Vincenzo de Benedictis) segnato dalla nascita da un destino di omonimia che lo legherà per sempre al campione barese: chiamarsi Antonio Cassano. La sua vita si snoda a suon di calci di lattine lungo le strade di pietra bianca e luminosa della città vecchia, a tirar arance per centrare gli specchietti delle macchine come il suo mito. Solo che il vero Cassano li centrava, lui no (e rimane in panchina durante una partita di calcetto). È la storia di tutti quelli che non possiedono il dono divino di un piede fatato, che non urleranno mai di gioia sotto un curva infuocata per un gol inzaccato a regola d'arte, ma che continueranno a calciare lattine tutta la vita nelle viuzze del borgo e nelle partitelle sul sagrato della chiesa di San Nicola dove al posto del profumato manto in erba dei migliori stadi del mondo, scorre la dura pietra. Ma l'ultima scena è dedicata a lui, Antonio Cassano, quello vero, campione mai dimenticato dai baresi con l'immagine di un gol da pelle d'oca che pochi dimenticheranno: Bari-Inter 18 dicembre E la curva si colorava Non solo vino e appetitosi stuzzichini in questo win bar- galleria che strizza l occhio alla cultura e all arte fotografica con una mostra di scatti realizzati da Elena Dammacco sul tema della natura, dei giardini, dei cortili racchiusi in Hortus conclusus. Le immagini di questi sapzi verdi saranno esposte per tutto il mese di marzo nella vineria Il pane e le rose per far perdere i clienti nei giardini segreti e fantastici della mente. Ispirazioni calviniane per il terzo appuntamento fotografico di questa stagione. Il pane e le rose- via roberto da bari la vetrina della settimana In vino veritas, i romani erano già precursori di un pensare offuscato e leggermente inebriato in cui si racchiudeva ogni verità del mondo. Il più antico nettare degli dei è divenuto arte, cultura, tradizione, meditazione. Nei suoi acini pregiati e di lunga maturazione, nei vigneti di Puglia o d Oltralpe. Innumerevoli le bottiglie contenute in questa elegante enoteca nel cuore di Bari, da vini a grappe, rum e passiti di Pantelleria. Per tutti i gusti. Interessanti gli accostamenti al tannico sapore con sughi ricercati (sugo di anatra, lepre, cinghiale 5,40 a vasetto) o delizie di cioccolato da accompagnare ad un calice di vino (praline da meditazione al cioccolato 12). In calendario degustazioni e percorsi enologici tra i vitigni più interessanti d Italia per scoprire il buon bere. Segnaliamo il 14 marzo degustazione dei vitigni di Puglia (30 ). Da regalare ai papà. Vino- Bari-via Cairoli l evento Il cinema si tinge di rosa nel mese di Marzo per regalare ad ogni donna davanti al grande schermo sconti e riduzioni. Nel mese dedicato all osannazione e al tributo alla donna un iniziativa che più di una mimosa omaggia il gentil sesso. In tutti i cinema di Bari aderenti all iniziativa promossa dall Anec e Agis dal lunedì al venerdì tutte le donne potranno usufruire del biglietto ridotto del 20% e 30%. (ABC, Ambasciatori, Nuovo Palazzo, Odeon, Royal, Kursaal Santalucia, Multicinema Galleria, Armenise, Esedra, Fantarca)

10 L almanacco di mazzigol82 L'almanacco, la rubrica di culto dove trovare le vicissitudini dei biancorossi che hanno fatto la storia del club, il tutto corredato dalle preziose figurine Panini della loro avventura in biancorosso. Per collaborare ed arricchire con dati e curiosità la rubrica contattatemi s 10 o l o b a r i. i t Alberto Jimmy Fontana L arrivo a Bari Alberto Fontana è chiamato a difendere la rete biancorossa nella stagione in sostituzione del partente Giuseppe Tagliatatela. Eredità difficile e scomoda anche se il portiere romagnolo è considerato a tutti gli effetti un autentico talento, uno dei portieri più interessanti dell'intero panorama calcistico italiano. Dopo le giovanili nel Cesena, squadra della sua città e l'esordio in prima squadra ed in Serie A sempre sulla via Emilia, l'arrivo a Bari rappresenta per l'allora 26enne estremo difensore un vero e proprio trampolino di lancio verso il grande calcio dove però, arriverà comunque fin troppo tardi nonostante la sua indiscussa bravura. L esordio in campionato E' datato 29/8/1993, al Porta Elisa di Lucca. In Toscana "Jimmy" come la curva Nord lo battezzerà da lì in poi, giocherà la prima delle sue 133 gare in biancorosso. La partita terminerà 1-1, ma sarà ugualmente una stagione trionfale per i galletti. La classe Alberto Fontana si distingue subito per la classe e la spettacolarità degli interventi con cui difende la porta. Bravissimo tra i pali, miracoloso sui calci da fermo e sui rigori, meno brillante sulle uscite a causa della non altissima statura. Sulle vittorie eclatanti a Vicenza (1-5 il 12/9/1993) e a Verona (0-4 il 31/10/1993) è stampato a chiare lettere il nome del numero uno di Cesena. L uomo delle promozioni Alberto Fontana resterà a lungo nella memoria del tifoso biancorosso come il portiere delle ultime due promozioni della squadra del cuore nella massima serie. La prima, trionfale, nella stagione , con il Bari secondo solo alla Fiorentina di Effenberg e Batistuta; la seconda, imprevedibile, ma ancora più bella è quella della stagione , quando il Bari dopo un solo anno di B sarà spinto dai miracoli del suo numero uno e dalle reti del "golden boy" Nicola Ventola all'immediato ritorno nella massima serie....il guardiano inespugnabile! L emozione più grande E datata 29/5/1994, allo stadio Tupparello di Acireale, i biancorossi raggiungono la matematica certezza della promozione in serie A; i ragazzi di mister Materazzi sono accolti da eroi al ritorno in Puglia dalla trasferta in Sicilia (ininfluente sconfitta per 1-0 maturata al 96 per "piede" di Logiudice). Per "Jimmy" è un'emozione indefinibile, davanti a lui si stanno aprendo a 27 anni di nuovo le porte della Serie A, da titolare ed in una squadra ambiziosa, dopo la tanta panchina fatta da secondo di Sebastiano Rossi a Cesena nella stagione e le 29 presenze da titolare nella stagione sempre con la maglia dei bianconeri di Romagna. L amara retrocessione E dell'anno successivo, nonostante le 24 reti del capocannoniere Igor Protti, il Bari e Fontana retrocedono tra i cadetti. Per Jimmy non è una stagione memorabile con ben 63 palloni raccolti in fondo al sacco. STAGIONE SQUADRA SERIE PRES GOL Spal C Cesena A/B Bari B Bari A Bari A Bari B Atalanta A/B gen.2001 Napoli A Inter A Chievo Verona A - - TUTTI I NUMERI DI ALBERTO JIMMY FONTANA ll giornale dei tifosi biancorossi La curiosità Nella stagione , l'ultima in riva all'adriatico, Fontana è protagonista di un curioso episodio durante il derby dell'08/06/1997 a Foggia. Bersagliato dall'indemoniata tifoseria locale con oggetti di ogni tipo, indurrà l'arbitro Collina ad effettuare (per la prima volta nel calcio italiano) un'inversione di campo a gara iniziata. Il match terminerà 1-1, il Bari conserverà il punto di vantaggio sul Genoa in vista del decisivo match dell'ultimo turno contro il miracolo Castel Di Sangro. È il 15/6/1996, il Bari batte 3-1 i già salvi abruzzesi davanti a 60mila anime, Fontana è nella storia del club, con la seconda promozione ottenuta nel giro di 4 anni. SCHEDA TECNICA Ruolo Portiere Nazionalità Italia Piede Destro Nato il 23/01/1967 Città Cesena Altezza 181 cm Peso 70 kg L ultima gioia ultima gioia L'addio è amaro. Nonostante la promozione conquistata in volata nella stagione precedente, la dirigenza non conferma il portierone romagnolo. Il Bari si affiderà all'estremo difensore del Foggia Francesco Mancini, anch'egli sarà in grado di scrivere pagine importanti e indimenticabili nella storia quasi centenaria del galletto.

11 Medicamentoso! di Vittorio Joao Ogni settimana in questa rubrica verrà trattato un argomento di medicina,patologia o agente patogeno,in modo da avere un quadro un po' più chiaro sulle tante battaglie che il nostro organismo affronta quotidianamente. COMICOTERAPIA...cos è??? Sembra avessero ragione i nostri nonni,quando recitavano il detto: il riso fa buon sangue. Anche la medicina ufficiale, negli anni'80, ha riscoperto gli effetti delle emozioni sul sistema immunitario, studiati dalla nuova branca di Psiconeuroendocrinoimmunologia. Che ha dato il la a un terreno di ricerche sconosciuto fino a quel momento: la gelotologia (ghelos in greco significa risata) che studia il potere terapeutico del ridere. Proprio in quegli anni, infatti, la comunità scientifica americana si interrogò molto sul caso di un noto giornalista, Norman Cousins, gravemente ammalato (fu colpito da spondilite anchilosante, una malattia che porta alla paralisi delle articolazioni fino alla morte), che riuscì a guarire inspiegabilmente grazie a una cura a base di risate e di vitamina C. Refrattario alla medicina tradizionale, Cousins, si affidò a una terapia davvero fuori dagli schemi: tre-quattro ore al giorno di film comici e 25 grammi al giorno di vitamina C. La guarigione avvenne dopo circa un anno e qualche tempo dopo arrivò pure il riconoscimento di una validità scientifica e Cousins fu investito della laurea honoris causa. Quindi dopo tanti anni di ricerca, finalmente si può dimostrare che la comico-terapia funziona sul serio anche se tutt'oggi vi sono ancora delle persone che non sanno in che cosa consista e altri invece la considerano erroneamente inutile perchè ridere è una ginnastica psichica, fisica, mentale ed emotiva. La Comico-terapia nasce dallo studio dei Dottori, tra cui pediatri e neuropsichiatri infantili, da animatori e da clown; per intraprendere questo mestiere non bisogna essere obbligatoriamente dottori, ma "basta" donare allegria ai pazienti. Tramite degli studi scientifici si è scoperto che la terapia del sorriso migliora lo stato psicologico e neuroendocrino del malato; si ha una scarica di endorfìne, scatenata da un sorriso e da un aumento di svago; dà un'influenza diretta e positiva sulle difese immunitarie. Quindi migliora il rapporto individuale contro la malattia e aiuta a tollerare le inevitabili sofferenze. Inoltre durante una crisi di riso, succede un vero e proprio miracolo fisiologico. Nel riso si impegnano più di 60 muscoli, per piangere ne usiamo meno di 20. Si modifica la respirazione, si usa il diaframma (pochi lo fanno normalmente), si rinnovano le riserve di aria nei polmoni (come durante lo sbadiglio). Si mobilitano le f a s c e muscolari più profonde (semi involontarie), soprattutto del ventre, creando un tonificante automassaggio rilassante. Il cervello si "distrae", i pensieri negativi perdono il loro potere paranoico, la mente si distende, la vita sembra migliore. Come il sonno, il ridere migliora la capacità del cervello di pensare lucidamente, scioglie la paura, esorcizza i cattivi pensieri. Infine il ridere è un atto filosofico, un atteggiamento verso la vita. Crea ll giornale dei tifosi biancorossi s o l o b a r i. i t 11 una coscienza diversa del proprio rapporto con la vita e con la morte. Ingenera il sospetto che sotto le apparenze, il mondo sia diverso, suggerisce altri valori esistenziali. La terapia del sorriso però non consiste soltanto nell alleviare le sofferenze del malato tramite il sorriso, ma deve essere accompagnata dagli opportuni medicinali. Questa esperienza funziona solo quando si pensa al benessere del paziente e si stabilisce un'alleanza terapeutica tra medici, genitori, personale paramedico, animatori e clown, e se si è davvero pronti ad ascoltare il bambino e dare spazio alle sue paure e alle sue emozioni, diventando il suo amico e confidente. Concludendo, la comicoterapia si può riassumere anche in una piccola poesia... Un sorriso non costa nulla, ma vale molto. Arrichisce chi lo riceve e chi lo dona. Non dura che un istante, ma il suo valore è talora eterno. Nessuno è tanto ricco da poterne fare a meno, e nessuno è talmente povero da non poterlo dare. In casa porta felicità, nella fatica infonde coraggio. Un sorriso è un segno di amicizia, un bene che non si può comprare, ma solo donare. Se voi incontrerete chi un sorriso non vi sa dare, donatelo voi. Perché nessuno ha tanto bisogno di un sorriso come colui che ad altri darlo non sa.

12 La musica di casa nostra di Fil Informazioni, foto, musiche e testi degli artisti della nostra terra. Per segnalazioni, suggerimenti e collaborazioni non esitate a contattarmi. s 12 o l o b a r i. i t ll giornale dei tifosi biancorossi SUONI MUDÙ controinformazione e poesia in groove La discografia rock contest rock contest 1994 Curre curre guagliò- 99 Posse - Special guest in Ripetutamente rock contest 1995 Za' semb n' art 1996 Ampollino rap 1997 Mica casuale sarà 1998 Non spezzare le corde della vita 1999 Vicolo monnezza Mimì - flash nel corto di G. Anastasio Finction - sigla finale Fuorisede 2002 Frequenze positive Info IL SITO LA BAND Nico Mudu' Caldarulo - Performer, Voce, Percussioni... Emanuele Manzo - Basso Graziana Aceto - Voce, Violino Gigi Lorusso - Chitarre Giuseppe Favia - Batteria Luciano Esposito - Manopole OSPITI AL SZIGET FESTIVAL BUDAPEST 1997 nel concerto di J. Cale OSPITI IN 5 EDIZIONI DEL ROTOTOM SUN- SPLASH VINCITORI del concorso: INDIPENDENTI FEEDBACK Contatti: Massimo Suoni Mudù cercano collaboratori musicisti, teatranti, web-designer motivati per saperne di più: Il gruppo Suoni Mudù sono una band italiana in attività da metà anni ottanta formata integralmente da muscisti di origine barese, alcuni provenienti dai Different Style, uno dei primi gruppi della storia del reggae italiano. In tutti questi anni numerosi artisti sono gravitati attorno alla carismatica figura di cantante, poeta e performer, Nico Caldarulo, autore di quasi tutte le liriche dell'attuale gruppo (la compagina Kokopelli). La formazione musicale della maggior parte dei componenti dei Suoni Mudù affonda le sue radici nella grande tradizione e nel forte impegno sociale, politico e spirituale del roots anni settanta; un sound innovativo, potente e melodico, con sonorità che spaziano dal reggae al funky, dall' RnB al rock, che, unito ai testi di denuncia sociale e controinformazione, fa dei Suoni Mudù una band amata in tutta Italia. Nico Different Mudù è sicuramente un artista poliedrico: attore, musicista, cantautore, dal 1980 nella fucina della cooperativa Mole con Different Stylee, Teatro Origine, The Struggle. Ospite nei concerti di: The Waylers, Mutabaruka, Intillimani, B. Levi, Burning Spear, Black Roots. La collaborazione piu famosa al pubblico è quella con i 99 Posse nella versione Reprise di Ripetutamente. Nella sua carriera artistica Nico ha realizzato più di 800 esibizioni live, partecipato a diverse trasmissioni radiofoniche e televisive: recentemente "Finction" è stata la sigla di una fortunata fiction televisiva in onda sulle rete locali dal titolo "Fuori Sede". Dal 1991 concentra la sua attività nel progetto Suoni Mudù, una raffinata sperimentazione teatrale-musicale che racconta, suona e recita le storie singolari, comuni e di ordinaria follia, imposte dal sistema grottesco ed amaro, dove pazzie e ovvietà di ogni giorno stritolano chiunque non rientri nei ruoli obbligati dal potere. Curiosità: la medicina di Kokopelli Kokopelli era un uomo generosissimo: visitava i villaggi per offrire doni bellissimi a tutti gli abitanti. Insegnava a trasmettere solo il meglio di noi stessi. e a pretendere il meglio dagli altri, mantenendo la nostra vita in equilibrio. Era talmente onorato e venerato che la gente incominciò ad incidere la sua immagine sulle pietre e nelle grotte. La sua immagine è stata trovata nello Yucatan, in Messico e nel nord del New Mexico. La canzone Finction DO Affitto un posto letto al settimo piano FA SOL Senza ascensore no riscaldamento Parzialmente da ristrutturare Tre mesi anticipati finestra vista mare Compreso il condominio lire Gas luce ed acqua in eccedenza Ci resta da paga la tass Sulla munnezza u rmmat DO FA SOL DO FA SOL immensa la sofferenza x2 FA SOL DO Lam FA SOL DO Megh a scì a fa l cartun d nott dà nu stam bun x2 Quante malefatte io potrei cantare Scontato banale potrebbe sembrare Sapere conoscenza vivere civile Serve a tutti migliorare Senza cattiveria e senza lucrare Costruire più che denunciare È evidente l'ignoranza che accompagna la sapienza In questa voce in questi cori han cantato già abbastanza immensa Immensa la sofferenza x2 Megh a scì a fa l cartun d nott e dà nu stam bun x2 DO Chiamala ventura commedia varietà FA SOL fa sofferenza tragicomica realtà Mentre basterebbe poco più solo di umiltà Un Mondo di giustizia amore onestà x2

13 Uozzap! di mutu Il forum di Solobari: il posto dove ridiamo, ci arrabbiamo, gioiamo, speriamo insieme per tutta la settimana Di volta in volta, in questa pagina, snocciolerò tematiche relative al "nostro" forum che ritengo interessanti, sperando di riflettere con voi e magari strapparvi un sorrisino di tanto in tanto. Contattatemi per idee o per mandarmi a quel paese in mp o via ! ll giornale dei tifosi biancorossi s o l o b a r i. i t 13 La voce del web - Settimana di transizione e di fermento per la vicinissima riunione dei tifosi. Tanti i topic a riguardo, tante le iniziative Quindi argomento anche per i miei personali top e flop della settimana. DAL FORUM TOP 1. Mortadella: impossibile non mettere in cima alla lista il buon Michele che tanto sta facendo per questa causa: unico, grandissimo, un fratello. Un TOP per la storia del tifo a Bari! 2. Distribuzione volantini: sebbene poi li strappino, sebbene la città sembri dormire, un plauso a coloro che stanno attaccando sui muri di tutta la provincia di Bari il nostro amore. Un TOP e basta! 3. Paolo: a poche ore dalla partita contro il Brescia, edi invita a preparare uno striscione per il ragazzo della Leonessa mandato in coma dalle FDO. Un TOP per la realtà delle curve oggi L'angolo del buon gusto: La Politica Mi sono fatto personalmente portavoce della campagna contro la politica sul forum. Molti penseranno che di politica non me ne frega niente, oppure che parteggio spudoratamente per uno schieramento piuttosto che un altro. La verità è un'altra. Credo che in un forum pubblico sia davvero brutto leggere di offese personali tra utenti, vedere immagine cruente anche se non necessario. E tutto questo capita spesso nei "nostri" post di politica. C'è sempre uno che scrive qualcosa per distruggere gli utenti che si riconoscono in uno schieramento opposto al proprio, e quindi dopo le prime risposte si passa a offese e alle volte anche al post di immagini crude (vittime del fascismo o del comunismo, assassini di partigiani o nei campi di concentramento). Invece sarebbe così pulito e leale rispondere solo a cose di cui si conosce l'argomento senza schierarsi per partito preso e senza offendere chi la pensa diversamente. Se questo fosse vero, la politica sarebbe uno dei più bei argomenti di cui leggere in "parole e libertà". E' solo un invito affinché tutti aiutino questa community a crescere sempre più sana e forte. DAL FORUM DAL FORUM L'angolo della Forza di Volontà Perchè l'angolo della forza di volontà? Perché è impossibile, in una settimana come questa, non menzionare la forza, la testardaggine, la carica che molti membri di solobari stanno mettendo a disposizione dell'organizzazione dell'assemblea dei tifosi. A partire dalle menti Mortadella, Webs e Giuma, passando da tutti quelli che in qualche modo sono attivi nel lato organizzativo, fino a chi attacca manifesti, distribuisce volantini e manda sms a conoscenti. Un modo di dimostrare che ci siamo, fossimo rimasti anche solo noi, ma ci siamo. Comunque vada a finire, un plauso a tutti quelli che hanno impegnato tempo e anche soldi per far si che tutto vada avanti. E ora, come non mai, lancio il mio grido "AIRDRIE!!! AIRDRIE!!! AIRDRIE!!!" (che starebbe per "Aderire!!!"). La mia speranza? Che all'assemblea si presentino tutti gli utenti attivi sul forum accompagnati da un amico almeno, e SanGirolamo85 con tutti i suoi doppi nick. FLOP 1. alcuni...: hanno dato adesione alla sottoscrizione senza poi passare al versamento del promesso: peccato, avranno le loro motivazioni ma il gesto è sbagliato. Un FLOP per la parola data 2. Africani a Lecce: alcune uscite poco felici verso gli africani presenti al via del Mare per la partita del Lecce. Alcune erano solo battute, altre Un FLOP per la storia 3. I collaboratori che si incensano: mi spiace aver letto alcuni collaboratori della newsletter farsi i complimenti da soli. Un FLOP per il narcisismo

14 La vignetta di il Barbaro Cerchiamo di ridere un pò! E' con questa frase che introduco la mia sezione in cui periodicamente verranno raccontate, a modo mio, le ultime vicissitudini del nostro caro Bari. Se avete consigli da darmi non esitate a contattarmi all'indirizzo s 14 o l o b a r i. i t ll giornale dei tifosi biancorossi Dall' "Urlo di Munch" all' "URLO DEL TIFOSO BARESE" che passeggiando sul Lungomare si chiede: "MA QUANDO TE NE VAI?"

15 5 si schiaccia di Kevin il condor Attendo Se il nostro commento sogno è che il Bari calcio gonfi la rete per quanto riguarda questa rubrica ci augureremo che le squadre baresi di volley la gonfino il meno possibile. Ovviamente tratterò l andamento dei fine settimana pallavolistici delle squadre baresi. Chiunque voglia contribuire o chiedermi qualunque cosa può scrivermi. ll giornale dei tifosi biancorossi s o l o b a r i. i t 15 In B1 il Bari vince solo al tie break ma riesce comunque ad avvantaggiarsi sulle inseguitrici ABESAN BARI VINCE E ALLUNGA! In C vittoria d'orgoglio per la Libertas col Bitonto (3-2), facile Linx a Giovinazzo (3-0) SERIE B1 Ancora all'insegna dell'abesan Bari questa giornata che nonostante riesca a vincere solo 3-2 contro un coriaceo Bisignano riesce ad allungare in classifica portandosi a due punti dal Lecce e a tre dal Modugno. Nonostante ciò ancora qualcosa da recriminare per il Bari reo di essersi fatto recuperare dopo essere stato in vantaggio di due set per poi chiudere al quinto e decisivo set. Prossima partita non difficilissima incasa del Noicattaro. Male ancora il Modugno che soffre di discontinuità e perde in casa col Nicosia. Nella prossima giornata si recherà a Molfetta tornata alla vittoria dopo lo stop col Bari. SERIE B2 Una bella vittoria contro il Napoli permette al Terlizzi di mantenere la testa della classifica anche se in comproprietà. Più scontate le sconfitte di Cassano e Acquaviva rispettivamente contro Chieti e Marcianise che si dimostrano di un'altra categoria. Bene invece il Turi che con la vittoria contro il Paglieta inizia a vedere la zona playoff. SERIE C Bella prova delle baresi in questa diciottesima giornata. Impegni con grado di difficoltà completamente diverso per le due formazioni; infatti la Libertas è riuscita superare il Bitonto soltanto al tie break. Un Bitonto giunto al palazzetto di Enziteto forte della propria terza posizione in classifica. Un vittoria al tie break che lascia, da un lato l'amaro in bocca per aver perso un punto nei confronti dell'attuale terza Manfredonia e aver rosicato solo un punto contro il Bitonto, dall'altro lato la consapevolezza di una gran prova d'orgoglio dopo essere stati sotto a metà partita per 2 set a zero ed essere riusciti a ribaltare un risultato che sembrava ormai acquisito. Di ben altro spessore la partita della Linx sul campo del fanalino di coda Giovinazzo; la differenza tecnica e delle motivazioni ha fatto da padrone in questo match dove si è vista una sola squadra in campo basti guardare il risultato del primo parziale (9-25). D'altro canto la Linx ha confermato di essere in ottima salute e si assesta al quinto posto con la Libertas a 5 punti dall'ultimo posto playoff. Il prossimo turno prevede due big match in cui saranno impegnate proprio le due baresi: il S.Spirito si recherà nella tana della seconda in graduatoria Putignano, un impegno proibitivo ma non impossibile visto il risultato dell'andata (3-0 per il S.Spirito); la Linx riceverà proprio il Bitonto in cerca di un pronto riscatto.

16 5 Bit si schiaccia & Byte di Kevin di Dodoxxx il condor Attendo Piccola rubrica commento riguardante il mondo informatico, la rete e la tecnologia in generale che avanza senza sosta. Segnalatemi problemi, informazioni e curiosità, cercherò di volta in volta di soddisfare la vostra voglia di sapere! s 16 o l o b a r i. i t Informatica - Firewall Difendi la tua privacy su Internet Navigare su Internet è potenzialmente pericoloso. Mentre il nostro browser carica pagine Web, immagini, scarica file mp3 o filmati, il nostro computer può essere violato e un hacker, da qualche parte del mondo, potrebbe leggere e impadronirsi di informazioni personali memorizzate sul nostro disco fisso. I virus non sono infatti l'unico pericolo, quindi un programma antivirus non è sufficiente a proteggere i nostri movimenti all'interno della Rete. Uno dei rimedi possibili è l'installazione di un Firewall. Un firewall è un piccolo programma che filtra il traffico in entrata e in uscita da computer e blocca gli accessi non autorizzati o non previsti. Con un firewall ben configurato la navigazione in Internet diventa più sicura e priva di rischi legati all'azione di pirati informatici. La configurazione implica il blocco di alcune porte di comunicazione e l'abilitazione a determinate applicazioni al funzionamento di Internet. Dalla grande Rete si possono scaricare svariati tipi di firewall, tra i quali ZoneAlarm (http://www.zonelabs.com), Kerio Personal Firewall (http://www.sunbelt-software.com/kerio.cfm) e Sygate 5.5 (http://www.sicurezzainrete.com/sygate_5.5_1.htm). Gli utenti domestici e le organizzazioni senza fini di lucro possono utilizzare gratuitamente le versioni freeware assicurandosi un'ottima protezione contro gli attacchi esterni. I programmi elencati consentono di verificare in tempo reale le richieste di accesso alla rete da parte delle diverse applicazioni presenti nel PC, smascherando i tentativi di accesso di programmi pericolosi e controllando con efficacia tutte le porte. Tramite un cosiddetto "Internet Lock" è possibile bloccare tutto il traffico Internet mentre si svolgono altre attività, e la modalità "Stealth" rende il PC praticamente invisibile agli utenti della rete. Tra le loro caratteristiche troviamo il blocco dei Pop-up, dei contenuti JavaScripts, VbScripts e ActiveX, ovvero piccoli applicativi inseriti nelle pagine Web. Inoltre filtrano i cookies ed ovviamente negano qualunque tipo di intrusione. La loro configurazione potrebbe risultare complicata per molti, ma su potete trovare delle guide molto utili che vi aiuteranno passo passo. Se si intende proteggere un gruppo di PC connessi in una rete locale di medie o grandi dimensioni, sarà opportuno dotarsi di un firewall hardware. In caso di rete wireless, è consigliabile optare per access point dotati di firewall integrato. Buona Navigazione Sicura a tutti, alla prossima settimana. MINI GLOSSARIO ll giornale dei tifosi biancorossi dialer Programma per chiamata telefonica diretta. download Indica il trasferimento, normalmente di files, da un computer remoto ad uno locale. In Internet a secondo del collegamento sono usati programmi di comunicazione, FTP o comandi forniti da programma client di servizi in linea. driver di dispositivo Il driver è un programma, in genere di piccole dimensioni, che serve al computer per controllare un dispositivo hardware. Esso indica al calcolatore le modalità di gestione di dispositivi come lettori di CD-ROM, monitor, tastiere, schede di rete editor E' un programma tipicamente usato per creare, modificare, salvare e stampare file di testo. In ambiente Internet si riferisce ad un programma per realizzare pagine Web utilizzando il linguaggio HTML. Electronic-Mail ovvero posta elettronica. Sistema per lo scambio di messaggi o documenti, normalmente di testo, tra utenti di computer collegati in rete. Il successo di Internet è dovuto, in parte, a questo servizio. L'indirizzo di posta elettronica è composto dall'identificativo dell'utente più il DN del sistema, separati dal (chiocciola). Per esempio: emulatore E' un sistema software o hardware che simula completamente il funzionamento di un altro sistema. Spesso è utilizzata l'espressione emulatore di terminale per intendere un PC collegato alla rete o a un elaboratore centrale, con le stesse funzioni di un terminale. ethernet Sistema particolarmente comune per la connessione di computers all'interno di una LAN. Ethernet è in grado di gestire circa 10Mbit per secondo e può essere utilizzata praticamente da qualsiasi genere di computer. FAQ Acronimo di Frequently Asked Questions. Sono documenti che contengono le risposte alle domande più frequenti su vari argomenti. La pubblicazione di questi documenti (in genere avviene attraverso i gruppi di conferenza), oltre a fornire informazioni sull'argomento, evita la riformulazione di domande a cui sono già state date molte risposte. file E' genericamente definito come un insieme omogeneo di dati registrato in modo permanente su un supporto di memorizzazione (hard disk, floppy disk ecc.). Un file è quindi un documento di testo, un programma, un'immagine che viene identificato da un nome e, opzionalmente, da una estensione. Per esempio: RELA.DOC. forum Area virtuale basata su un argomento specifico sul quale è possibile scambiare opinione. Vedi anche newsgroup. FTP Acronimo di File Transfer Protocol. E' il protocollo TCP/IP di collegamento ad una rete che consente il trasferimento di file. Gestisce diversi formati di file tra cui i file ASCII, EBCDIC e binari. firewall E' un dispositivo di protezione che impedisce di avere accessi indesiderati alla rete. formattazione Procedure di suddivisione in are logiche di un disco o dispositivo simile, per consentirne la registrazione dei dati

17 Ciao Michele Salutatevi Un abbraccio ad uno dei colleghi che stimo di più Enzo Nome Michele 40 anni Età 52 tbsport Soprannome u n gazzus Qualche esame ad economia e commercio, poi il giornalismo Titolo di studio Sono laureato in Sociologia Si, Alessia di 2 anni e mezzo Sposato? Figli? Si, Niccolò di 11 anni Giornalista Che lavoro fai? Giornalista Antonello Raimondo Qual è il tuo collega più simpatico? Gustavo Delgado Il Cagliari di Gigi Riva Per quale squadra facevi il tifo da Inter Sono contro per modo di dire, perchè alla fine Galliani non si tocca Si, è una legge di mercato Ci sono presidenti spendaccioni ed altri che fanno i furbi facendo sparire i soldi Assolutamente si: euro per un giocatore medio di B sono più che sufficienti Mi sembra proprio di si Te ne dico uno: ci si emoziona sempre meno Di Zeman mi fido Il solo pensiero mi fa schifo Da quando avevo 6 anni. Prima partita Bari-Modena in serie B Lo strepitoso goal di Bergossi contro il Lecce Lo spareggio a Venezia 5 si Le schiaccia iene di di Kevin Diego il Igor condor Il forum, punto di aggregazione per eccellenza, nasconde le facce dei vari utenti, molto spesso differenti Attendo commento sotto tanti punti di vista...ed è proprio questo il mio compito, mettere di fronte due persone e vedere come la pensano sui temi più disparati, vedere come reagiscono a delle domande particolari: ringrazio i miei interlocutori per la disponibilità fornita e auguro a tutti una buona lettura ll giornale dei tifosi biancorossi s o l o b a r i. i t 17 Enzo Tamborra vs piccolo? Perchè le squadre piccole sono contro la presidenza Galliani? E giusto che le grandi squadre prendano più soldi da sky rispetto alle piccole? Perchè il calcio ha tanti debiti? E giusto abbassare gli stipendi ai giocatori? Gli arbitri sono condizionati dai grandi club? Quali sono i 3 mali del calcio? Esiste il doping nel calcio? Per vincere uno scudetto aiuta più il doping delle sostanze proibite o quello amministrativo? Da quanto tempo segui il Bari? Il ricordo più bello del Bari? Il ricordo più brutto del Bari? Michele Salomone le due voci del calcio biancorosso a confronto... Fanno finta di esserlo poi lo votano all unanimità Assolutamente no. Le farei giocare veramente da sole per qualche tempo. Ma veramente Perchè ci sono i direttori sportivi e i procuratori dei giocatori. Prima, infatti, era tutto diverso Si, è anche questa una scelta sociale C è qualcuno che può affermare il contrario? Il livello culturale medio basso dei protagonisti; i molti soldi che girano attorno e...i molti giornalisti Spesso vengono sospesi giocatori, o mi sbaglio? Il secondo Da quando avevo 6 anni, professionalmente dal 21 marzo 1976 La vittoria a Torino con la Juve in Coppa Italia nel febbraio 1984 La retrocessione di due anni fa nello spareggio a Venezia La voce del Bari Chi è l altro? Un idolo dei tifosi baresi Ritengo di avere equilibrio Il tuo pregio La franchezza, sono un libro aperto continua alla pagina seguente...

18 continua dalla pagina precedente... La passione Il pregio dell altro La correttezza, infatti siamo più amici che colleghi Sono un pò insicuro Il tuo difetto Mi incazzo facilmente e spesso mi pento Le cravatte Il difetto dell altro Spesso è sin troppo buono e signore Dovete dirlo voi Come giornalista meglio tu o l altro Per certe cose lui, per altre io Pagina internet più visitata Ne avrebbe le potenzialità, ma ha perso Non ci credo molto, anzi ci credo pochissimo Matarrese può rilanciare il Bari? contatto con città e tifosi Forse si, ma alle sue condizioni Matarrese vuole vendere? Neanche se lo vedo al mercato Sono la parte lesa I tifosi del Bari possono essere la sola colpa di questa situazione? Sono le vittime Ma il voto non era segreto? Destra o Sinistra? Sinistra, non c è dubbio La Gialappa s Band; l informazione libera Cosa ti piace della televisione? L informazione e...zelig Maria De Filippi Cosa non ti piace della televisione? I reality show Contrario Favorevole o contrario alla legge Favorevole, ma non la proporrei a nessuno. Mi piace la libertà di scelta sull aborto? Contrario Favorevole o contrario ai pacs? Favorevole Contrario Favorevole o contrario alla pena di Contrario morte? E un male necessario Ha fatto bene il calcio a spalmarsi Neanche per idea in anticipi e posticipi? Io provo sempre a toglierli prima che mi Qualcuno di voi ha sassolini nella Ne ho tanti, che spesso non riesco a camminare facciano male scarpa? Vero Un aggettivo per Carboni Persona per bene, buon lavoratore Cocciuto Un aggettivo per Matarrese Testardo, che si fa mal consigliare Unici Un aggettivo per i tifosi del Bari Passionali, ma molto umorali Estroso Un aggettivo per Cassano Anima selvaggia Così non si può andare avanti Matarrese si o no? NO Goooooool, ha segnato Protti!!! (Un Quando c***o andremo in A? Ci vediamo cavallo di battaglia delle mie radiocronache): cià, cià, Urlate qualcosa e salutatevi stasera allo stadio ciao

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il pensiero di Enzo Bianchi conosciamo più cose fuori di

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli