Newsletter Pari Opportunità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter Pari Opportunità"

Transcript

1 Newsletter Pari Opportunità WELFLEX - Bando di selezione per l ammissione al percorso di formazione specialistico di consulenti per il cambiamento organizzativo/gestionale e il welfare aziendale nelle imprese pugliesi Welflex Produttività, conciliazione lavoro-famiglia. Consulenti per il cambiamento aziendale in Puglia La Regione Puglia, la Consigliera Regionale di Parità e Italia Lavoro promuovono e sostengono la formazione specialistica di un primo gruppo di consulenti "innovatori" attraverso un corso formativo denominato "Welflex Produttività, conciliazione lavoro-famiglia. Consulenti per il cambiamento aziendale in Puglia". Il percorso ha l'obiettivo finale di formare 25 Consulenti in tema di innovazione organizzativa, welfare aziendale, supporto alla genitorialità e contrattazione di secondo livello. Requisiti di ammissione I candidati dovranno possedere alla scadenza del bando i seguenti requisiti: 1. Età compresa tra i 24 ai 39 anni; 2. Laurea specialistica o magistrale nelle aree (vecchio o nuovo ordinamento) economica, giuridica e umanistica, con una priorità espressa per le seguenti discipline e loro equipollenze: - Ingegneria gestionale - Giurisprudenza - Scienze economiche - Scienze politiche - Lettere e Filosofia - Sociologia

2 3. Comprovata esperienza di lavoro, in azienda o altra organizzazione profit e non profit, di almeno 12 mesi. Sarà data priorità alle persone disoccupate. Per quanto riguarda l'esperienza di lavoro maturata verrà privilegiata l'attività nel settore della gestione risorse umane, relazioni industriali, consulenza alle aziende e agli enti locali, per la quale sianoattestate le attività svolte i ruoli ricoperti e i risultati conseguiti. Potrà essere considerata nella valutazione complessiva del profilo anche l'esperienza realizzata nell'ambito di tirocini formativi riconosciuti. Non potranno essere considerate le attività di stage e di volontariato. 4. Cittadinanza comunitaria o non comunitaria con permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; 5. Residenza nella Regione Puglia; 6. Godimento di diritti civili e politici. I requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza della presentazione delle domande di ammissione. Struttura e durata del percorso di formazione Il percorso di formazione si sviluppa in due fasi: formazione preliminare e formazione specialistica. La formazione preliminare dura 140 ore, di cui 70 ore in formazione residenziale e 70 di studio individuale. La formazione mirata o professionalizzante con project work, della durata di 6 mesi, ha inizio dal mese di luglio e si conclude a dicembre Sede di svolgimento delle attività Le attività didattiche si svolgeranno presso la sede della Regione Puglia, nel complesso di Via Gentile a Bari. Le attività laboratoriali prevedono anche momenti formativi on the job presso le sedi delle aziende coinvolte. Domanda di ammissione Le domande di ammissione, redatte a pena di inammissibilità secondo lo schema di domanda (come Allegato A nell'avviso di bando integrale), dovranno pervenire a Italia Lavoro entro il termine perentorio delle ore 12 del giorno 28 aprile 2014, esclusivamente con raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata a Italia Lavoro, Via Guidubaldo del Monte, Roma, indicando sulla busta "Selezione per Progetto Welfare Aziendale Puglia". Dettagli e specifiche nell'avviso integrale

3 Consulenti del cambiamento Formazione specialistica su innovazione organizzativa e welfare aziendale Bando di selezione per l ammissione al percorso di formazione specialistico di consulenti per il cambiamento organizzativo/gestionale e il welfare aziendale nelle imprese pugliesi Premessa La Regione Puglia negli ultimi anni si è fatta promotrice di numerose iniziative per migliorare il benessere di cittadini e imprese. Tra queste si inseriscono, a pieno titolo, quelle relative al welfare. La qualità del sistema di welfare territoriale, negli ultimi anni, è andata assumendo un significato più ampio che travalica i confini della qualità dei servizi della rete pubblica e privata arrivando a includere la qualità della vita delle famiglie, la capacità di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, la competitività degli stessi sistemi produttivi. In questo contesto assumono, dunque, un ruolo assai importante le pratiche e le misure di flessibilità nella organizzazione del lavoro e di welfare, anche aziendale e territoriale, che possano incidere positivamente sul clima organizzativo, la qualità del lavoro e il miglioramento della produttività. E stato dimostrato, infatti, che le iniziative volte a migliorare il benessere dei lavoratori e delle lavoratrici possono avere un impatto diretto nel favorire, da un lato, un migliore equilibrio vitalavoro e, dall'altro, la competitività del sistema produttivo e, così, incidere positivamente sullo sviluppo di un territorio. Per sostenere le aziende e il territorio in questo processo di cambiamento organizzativo, collegando le innovazioni di carattere organizzativo a misure di welfare aziendale e territoriale, è stata rilevata l esigenza di dotare il tessuto regionale di figure professionali con competenze specifiche in grado di fornire consulenza alle aziende e di costruire un maggiore raccordo con la rete formale dei servizi di cura per le persone e le famiglie. Italia Lavoro S.p.A., Agenzia Tecnica del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, attualmente impegnata nell attuazione del progetto denominato La.Fem.Me. (Lavoro Femminile nel Mezzogiorno), la Regione Puglia e la Consigliera Regionale di Parità, intendono promuovere e sostenere la formazione specialistica di un primo gruppo di consulenti "innovatori" attraverso un progetto denominato Welflex Produttività, conciliazione lavoro-famiglia. Consulenti per il cambiamento aziendale in Puglia. 1. Soggetti proponenti e soggetto attuatore Soggetti proponenti dell attività sono la Regione Puglia - Assessorato al Welfare - Servizio Politiche per il Benessere Sociale e le Pari Opportunità - e la Consigliera Regionale di Parità. Italia Lavoro interviene in qualità di soggetto attuatore. 1

4 2. Requisiti di ammissione I candidati dovranno possedere alla scadenza del bando i seguenti requisiti: 1. Età compresa tra i 24 ai 39 anni. 2. Laurea specialistica o magistrale nelle seguenti aree (vecchio o nuovo ordinamento), economica, giuridica e umanistica, con una priorità espressa per le seguenti discipline e loro equipollenze: a. Ingegneria gestionale; b. Giurisprudenza; c. Scienze economiche; d. Scienze politiche; e. Lettere e Filosofia; f. Sociologia. 3. Comprovata esperienza di lavoro, in azienda o altra organizzazione profit e non profit, di almeno 12 mesi. Sarà data priorità alle persone disoccupate. Per quanto riguarda l esperienza di lavoro maturata verrà privilegiata l attività nel settore della gestione risorse umane, relazioni industriali, consulenza alle aziende e agli enti locali, per la quale siano attestate le attività svolte i ruoli ricoperti e i risultati conseguiti. Potrà essere considerata nella valutazione complessiva del profilo anche l esperienza realizzata nell ambito di tirocini formativi riconosciuti. Non potranno essere considerate le attività di stage e di volontariato. 4. Cittadinanza comunitaria o non comunitaria con permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. 5. Residenza nella Regione Puglia. 6. Godimento di diritti civili e politici. I requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza della presentazione delle domande di ammissione. Italia Lavoro può disporre in qualsiasi momento l esclusione del candidato per difetto sopravvenuto dei requisiti o a seguito di verifiche che ne facciano emergere l insussistenza ab origine. 3. Obiettivi del percorso Il percorso di formazione ha l obiettivo finale di formare 25 Consulenti in tema di innovazione organizzativa, welfare aziendale, supporto alla genitorialità e contrattazione di secondo livello. In una prima fase formativa le attività saranno aperte a 40 partecipanti. In particolare, i partecipanti avranno la possibilità di acquisire capacità al fine di: - Sostenere le aziende nella diagnosi delle criticità di prestazione produttiva e delle esigenze dei lavoratori nei contesti organizzativi. - Elaborare proposte di innovazione alternative, attraverso le leve organizzative, tecnologiche e gestionali, da condividere con l azienda anche al fine di recuperare ricorse da destinare a misure di welfare aziendale. - Favorire l integrazione delle iniziative di welfare aziendale della singola realtà produttiva nel contesto dei servizi di cura per le persone, che hanno rilievo per la dimensione di conciliazione dei tempi di vita, di lavoro e della maternità. 2

5 - Valutare la fattibilità tecnica, economica e gestionale delle soluzioni da proporre al committente. - Co-progettare con esponenti aziendali le soluzioni di dettaglio. - Favorire la partecipazione all attuazione dei progetti di innovazione organizzativa con gli stakeholder anche sindacali. - Contribuire al processo di cambiamento organizzativo e al coinvolgimento attivo dei lavoratori e delle lavoratrici. - Valutare le singole soluzioni applicate e supportare il miglioramento continuo. - Pianificare, attuare e monitorare piani di welfare aziendale e territoriale. L esercizio del ruolo presenta caratteristiche di interdisciplinarietà ed è rivolto a soggetti in possesso di titoli di studio ed esperienze professionali non omogenee. A tal fine i partecipanti avranno la possibilità di sviluppare specifiche competenze per essere in grado di: - Effettuare analisi di variabili organizzative e gestionali, nonché relative al contesto di offerta dei servizi di cura e di conciliazione - Individuare e pianificare soluzioni organizzative e gestionali - Consultare e attivare gli attori interessati (RSU/RSA aziendali, lavoratori/lavoratrici, management e direzione aziendale) - Sviluppare tecniche di problem solving - Gestire progetti - Utilizzare supporti informativi per l elaborazione di dati e informazioni e per la gestione di piani di welfare. 4. Struttura e durata Il percorso di formazione si sviluppa in due fasi: formazione preliminare e formazione specialistica. Formazione preliminare (140h - 70 formazione residenziale e 70 studio individuale). La prima fase formativa ha lo scopo di uniformare le conoscenze disciplinari di base dei partecipanti di diversa formazione universitaria. I 40 giovani saranno indirizzati a frequentare moduli formativi in aula e in auto apprendimento, anche con il supporto di servizi on line, lo studio di casi aziendali e la partecipazione a seminari con testimoni privilegiati ed esperti. Saranno approfondite discipline giuridiche, lavoristiche, economico-sociali e manageriali (a completamento della formazione di ciascun candidato), in particolare, sui seguenti ambiti: - Organizzazione aziendale. - Economia di impresa. - Sviluppo organizzativo e risorse umane. - Relazioni industriali e negoziazione. - Politiche pubbliche di welfare italiane ed europee e analisi del contesto regionale di offerta dei servizi di conciliazione per la prima infanzia e con particolare riferimento alla regione Puglia. - Diritto del lavoro. - Legislazione fiscale con particolare riferimento agli artt. 51 e 100 del TUIR (Testo unico delle imposte e del reddito). La fase di formazione preliminare si concluderà con una valutazione, al termine della quale saranno individuati i 25 partecipanti - di cui i primi 20 risulteranno assegnatari di borsa di studio e gli altri 5 3

6 uditori senza borsa di studio - che proseguiranno nel percorso professionalizzante e nel laboratorio sperimentale. Formazione mirata o professionalizzante con project work (6 mesi; luglio-dicembre 2014). La seconda fase formativa è finalizzata alla costruzione delle competenze del consulente aziendale ( innovatore ) sulla gestione del cambiamento organizzativo e gestionale. A partire dalle principali esigenze che esprime il sistema produttivo, saranno costruiti percorsi di approfondimento mirati sulle seguenti tematiche: recupero della produttività, gestione positiva della flessibilità organizzativa e oraria; gestione della conciliazione lavoro-famiglia; gestione della maternità e delle misure di genitorialità; politiche di welfare e misure e welfare aziendale; aspetti fiscali e gestione del costo del lavoro; contrattazione di secondo livello. Nell ambito di tale fase, sarà sviluppata un attività di laboratorio e di sperimentazione. I 25 partecipanti, suddivisi in piccoli gruppi e coadiuvati da esperti, dovranno realizzare un project work che consisterà nella elaborazione, condivisa con azienda e lavoratori/trici, del piano di fattibilità di un progetto di riorganizzazione aziendale finalizzato a incrementare la produttività e a migliorare la conciliazione lavoro-famiglia, anche attraverso misure di welfare aziendale. Il project work comporterà, quindi, la realizzazione di tutti o una parte dei passaggi necessari ad attivare un processo di cambiamento in azienda (analisi e diagnosi, proposta di una soluzione, verifica della soluzione, condivisione e coinvolgimento dei lavoratori e delle lavoratrici, ecc.). Ciascun partecipante sarà chiamato a seguire più di una azienda nell ambito di gruppi di lavoro distinti. È prevista una supervisione da parte di consulenti senior del lavoro svolto dai partecipanti, al fine di supportarli nella individuazione delle soluzioni ottimali. 5. Sede di svolgimento attività Le attività didattiche si svolgeranno presso la sede della Regione Puglia, nel complesso di Via Gentile a Bari. Le attività laboratoriali prevedono anche momenti formativi on the job presso le sedi delle aziende coinvolte. 6. Domanda di ammissione Le domande di ammissione, redatte a pena di inammissibilità secondo lo schema di domanda (Allegato A), dovranno pervenire a Italia Lavoro entro il termine perentorio delle ore 12 del giorno 28 aprile 2014, esclusivamente con raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata a Italia Lavoro, Via Guidubaldo del Monte, Roma, indicando sulla busta Selezione per Progetto Welfare Aziendale Puglia. Alla domanda devono essere allegati dettagliato curriculum vitae et studiorum in formato europeo e la copia fronte/retro di un valido documento di identità. Per i cittadini non comunitari anche la copia del permesso di lungo soggiorno. Le domande redatte diversamente, ovvero pervenute oltre il termine sopra indicato, non saranno ammesse alla selezione. Italia Lavoro e la Regione Puglia declinano ogni responsabilità per mancati recapiti o ritardi nella consegna e ricezione delle domande. 7. Commissione esaminatrice Le domande di partecipazione saranno valutate da una Commissione composta da n. 5 membri (2 referenti della Regione Puglia, la Consigliera Regionale di Parità, e 2 referenti di Italia Lavoro). 4

7 8. Selezione e graduatoria La selezione sarà realizzata sulla base dei titoli e di un colloquio motivazionale e di merito. La valutazione dei titoli e dell esperienza professionale avverrà sulla base del curriculum inviato dal candidato, alla cui valutazione sono assegnati un massimo di 40 punti. Il colloquio sarà orientato a stabilire le competenze in ingresso e la motivazione del candidato alla partecipazione a un percorso impegnativo e professionalizzante. Il colloquio consentirà di ottenere un massimo di 60 punti. Al termine della prova selettiva saranno sommate le votazioni riportate sulla base dei titoli e del colloquio e verrà stilata la graduatoria finale dei candidati. I primi 40 candidati che avranno ottenuto un punteggio minimo di 60 punti saranno ammessi a frequentare il percorso di formazione (fase preliminare). 9. Valutazione intermedia, ammissione alla formazione specialistica e assegnazione delle borse di studio Alla fine della fase preliminare della formazione i candidati sono chiamati a sostenere un esame di valutazione (prova tecnica e colloquio) con un esperto. La prova, valutata in trentesimi, è superata se il candidato riporta una votazione non inferiore a 21/30. Inoltre, i candidati saranno coinvolti in una prova di gruppo (ulteriori 5 punti). In seguito all esame, sarà stilata una seconda graduatoria. I primi 25 candidati saranno ammessi a frequentare la fase formativa specialistica e il laboratorio sperimentale. Di questi, i primi 20 saranno assegnatari di una borsa di studio. 10. Obblighi del borsista La borsa di studio si configura come una indennità di partecipazione al percorso di formazione specialistico e laboratoriale che prevede una durata di 6 mesi. L ammontare della borsa di studio è pari a 3000 (tremila) euro lorde complessive. Dopo la pubblicazione della graduatoria i vincitori della borsa di studio dovranno sottoscrivere una dichiarazione di accettazione delle condizioni di riconoscimento e di mantenimento del diritto al beneficio. Ai fini del riconoscimento della borsa di studio il candidato dovrà aver partecipato ad almeno il 70% delle ore di attività formative in aula previste durante la formazione specialistica ed aver realizzato interamente il project work finale (in gruppo con gli altri partecipanti). La borsa di studio verrà erogata in un unica soluzione a conclusione del percorso. Italia Lavoro si riserva il diritto di escludere motivatamente previo avviso dal corso, in qualsiasi momento, quei vincitori che dimostrino di non essere adeguatamente motivati o che non si attengano alle regole stabilite nel regolamento del corso. Le decisioni dell organizzazione durante tutte le fasi progettuali sono inappellabili. 5

8 11. Trattamento dati personali Titolare del trattamento dei dati dei candidati, dei partecipanti alla selezione prevista dal presente Avviso, nonché dei partecipanti alle conseguenti attività formative è la Regione Puglia. Italia Lavoro provvederà alla raccolta ed al trattamento necessario ai fini della selezione delle candidature e della gestione delle attività formative in qualità di Responsabile del trattamento designato dalla Regione, sulla base delle istruzioni da questa impartite. Il trattamento dei dati avverrà attraverso modalità prevalentemente informatiche e i dati dei candidati alla selezione e dei partecipanti al corso di formazione confluiranno in banche dati informatiche e cartacee. I dati richiesti per la partecipazione alle attività potranno essere comunicati: (i) ai diversi attori istituzionali coinvolti; (ii) a soggetti privati che forniscono servizi amministrativi; (iii) a soggetti coinvolti nelle operazioni di monitoraggio, valutazione e rendicontazione delle attività progettuali. I diritti di cui all art. 7 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (cancellazione, modifica, aggiornamento) potranno essere esercitati scrivendo a A tal proposito, si specifica che in caso di richiesta di cancellazione dati, rimarranno comunque a sistema i dati necessari ai fini di monitoraggio, valutazione e rendicontazione delle attività. Il conferimento dei dati personali richiesti è necessario ai fini della partecipazione alla selezione prevista dal presente avviso. 6

9 Allegato A CONSULENTI DEL CAMBIAMENTO FORMAZIONE SPECIALISTICA SU INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA E WELFARE AZIENDALE Domanda di ammissione A Italia Lavoro Via Guidubaldo del Monte, ROMA Il/La sottoscritto/a codice fiscale nato/a il nazionalità residente a via Provincia C.A.P. Telefono mobile chiede di essere ammesso/a alla selezione per il percorso di formazione specialistica di consulenti per il cambiamento organizzativo/gestionale e il welfare aziendale nelle imprese pugliesi A tal fine dichiara sotto la propria responsabilità ai sensi dell art. 46 del D.P.R: 28/12/2000, n. 445: a) di avere anni b) di essere in possesso di diploma di laurea specialistica o magistrale (vecchio o nuovo ordinamento) in c) di avere una esperienza di lavoro in azienda di mesi, come documentato dal CV allegato. Allega alla presente dettagliato curriculum vitae et studiorum in formato europeo e la copia fronte/retro di un valido documento di identità e, per i cittadini non comunitari, copia del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Dichiara di aver letto e di approvare in ogni suo punto il bando di selezione per l ammissione al Corso, di essere in possesso di tutti i requisiti ivi previsti e di essere consapevole che, ai sensi del D.Lgs. 445/2000, il rilascio di dichiarazioni false o incomplete costituisce un reato penale, nonché la decadenza del beneficio ottenuto sulla base della dichiarazione non veritiera. Dichiara di aver preso visione dell informativa sul trattamento dei dati presente nell Avviso pubblico all art. 11 e di conferire il pieno consenso al trattamento dei dati personali, anche di natura sensibile, conferiti attraverso la presente candidatura. Firma autografa del/la candidato/a Data 7

Consulenti del cambiamento Formazione specialistica su innovazione organizzativa e welfare aziendale

Consulenti del cambiamento Formazione specialistica su innovazione organizzativa e welfare aziendale Consulenti del cambiamento Formazione specialistica su innovazione organizzativa e welfare aziendale Bando di selezione per l ammissione al percorso di formazione specialistico di consulenti per il cambiamento

Dettagli

Progetto PROVACI Tecnologie per la PROtezione sismica e la VAlorizzazione di Complessi di Interesse culturale. Progetto PROVACI-FORMAZIONE

Progetto PROVACI Tecnologie per la PROtezione sismica e la VAlorizzazione di Complessi di Interesse culturale. Progetto PROVACI-FORMAZIONE Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013 Regioni Convergenza Asse I Sostegno ai mutamenti strutturali Obiettivo operativo: Aree scientifico-tecnologiche generatrici di processi di

Dettagli

art. 1 numero e tipologia dei premi

art. 1 numero e tipologia dei premi Bando di concorso per l assegnazione di una borsa di ricerca/studio annuale di 3.300,00 alla memoria di Francesca MOLFINO, avente per oggetto l incentivazione della ricerca scientifica nel campo della

Dettagli

POLITECNICO DI BARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE

POLITECNICO DI BARI DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE Prot. N. 325 Bando di concorso per l assegnazione di n. 1 borsa di studio finanziata nell ambito dell attività del Progetto Strategico di Ricerca industriale connesso con la strategia realizzativa elaborata

Dettagli

PIANO SOCIALE DI ZONA TRIENNIO 2010-2012

PIANO SOCIALE DI ZONA TRIENNIO 2010-2012 Ambito Territoriale C8 Ente Capofila Comune di Lusciano CASERTA PIANO SOCIALE DI ZONA TRIENNIO 2010-2012 AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL REPERIMENTO DI FIGURE PROFESSIONALI NECESSARIE

Dettagli

Smart Training for Smarter Development

Smart Training for Smarter Development LIFELONG LEARNING PROGRAMME PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI MOBILITÀ PLM - CALL 2013 Smart Training for Smarter Development Bando per l attribuzione di n.50 borse di mobilità 1. OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Il progetto prevede un unico obiettivo formativo, teso a formare un profilo in uscita di alta specializzazione:

Il progetto prevede un unico obiettivo formativo, teso a formare un profilo in uscita di alta specializzazione: BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI N. 15 BORSE DI STUDIO RELATIVE AL PROGETTO DI FORMAZIONE DAL TITOLO SVILUPPO DI TECNOLOGIE PER INCREMENTARE LA SICUREZZA E L'EFFICIENZA DELLA CIRCOLAZIONE FERROVIARIA

Dettagli

Corsi di formazione su commercio estero

Corsi di formazione su commercio estero CITTA DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia D oro al Valore Militare e al Merito Civile LO SPORTELLO INFORMAGIOVANI INFORMA Corsi di formazione su commercio estero Fonte: www.regione.puglia.it SPRINT

Dettagli

All Albo il 01/08/2013. Palermo 01/08/2013. Decreto n. 42/B prot. 6884

All Albo il 01/08/2013. Palermo 01/08/2013. Decreto n. 42/B prot. 6884 Palermo 01/08/2013 All Albo il 01/08/2013 Decreto n. 42/B prot. 6884 IL DIRETTORE VISTA la Legge 21 dicembre 1999 n. 508 e s.m.i.; VISTO il D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e s.m.i. VISTO il D.P.R. 28 febbraio

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale

Università degli Studi di Napoli Federico II Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale RIF.: BORS 01 DICEA/2016 PUBBLICA SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER LAUREATI AVENTI AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA, DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE

Dettagli

(Rif. COINOR_BORSE_02_015) ART. 1

(Rif. COINOR_BORSE_02_015) ART. 1 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI ANALISI E DISSEMINAZIONE DEI RISULTATI IN TEMA DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO DI SERVIZIO

Dettagli

DECRETA ART. 1 ART. 2

DECRETA ART. 1 ART. 2 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI 1 (UNA) BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO DI RICERCA PER IL TRASPORTO E LA LOGISTICA DELLA SAPIENZA UNIVERSITA

Dettagli

Caratterizzazione ed uso sostenibile delle georisorse

Caratterizzazione ed uso sostenibile delle georisorse BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Caratterizzazione ed uso sostenibile delle georisorse Il Distretto Lapideo insieme al Politecnico di Bari e all Ordine dei Geologi

Dettagli

Art. 1 - Corso e posti

Art. 1 - Corso e posti L Istituto nazionale per il Commercio Estero (ICE), e la Regione Molise, nell ambito dell azione formativa integrata per aziende e giovani laureati e diplomati, realizzano il Corso per esperti in internazionalizzazione

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META POLITECNICO DI BARI Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated Master in Energia, Territorio e Ambiente META Il Politecnico di Bari e Master Team srl,

Dettagli

Percorsi di Formazione:

Percorsi di Formazione: Bando per la selezione di 20 laureati e 15 operatori del settore turistico Soggetto proponente: Regione Basilicata Presidenza della Giunta Regionale Soggetto attuatore: FEEM- Fondazione Eni Enrico Mattei

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA. Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità)

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA. Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità) AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA Art. 1 (Oggetto della procedura di mobilità) E' indetta, ai sensi dell'articolo 30 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e s.m.i., una procedura di mobilità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Studi Umanistici

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Studi Umanistici UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Studi Umanistici Rif. BS/16/2014 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I P A R M A

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I P A R M A Data pubblicazione dell avviso sul web: 3 NOVEMBRE 2014 Data di scadenza della selezione: 18 NOVEMBRE 2014 AVVISO DI SELEZIONE VISTO il Regolamento per l attribuzione di borse di ricerca emanato con D.R.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE PER N 1 ADDETTO/A STAMPA ESPERTO/A DI COMUNICAZIONE PER L UFFICIO DELLA CONSIGLIERA DI PARITA DELLA

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE PER N 1 ADDETTO/A STAMPA ESPERTO/A DI COMUNICAZIONE PER L UFFICIO DELLA CONSIGLIERA DI PARITA DELLA p PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE PER N 1 ADDETTO/A STAMPA ESPERTO/A DI COMUNICAZIONE PER L UFFICIO DELLA CONSIGLIERA DI PARITA DELLA PROVINCIA DI LECCE Premesso che la Consigliera

Dettagli

art. 2 Requisiti generali d ammissione

art. 2 Requisiti generali d ammissione Bando di concorso per l assegnazione di due borse di studio in tema di Criminologia di importo di 1.000,00 cadauna, in memoria di Benigno di Tullio, aventi ad oggetto l incentivazione della progettualità

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Università degli studi di Napoli Federico II Via Claudio,21 80125 Napoli; tel: +39.081.7683119; fax 7685921 e-mail scic@unina.it;

Università degli studi di Napoli Federico II Via Claudio,21 80125 Napoli; tel: +39.081.7683119; fax 7685921 e-mail scic@unina.it; CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA SCIC COMPOSITI STRUTTURALI PER COSTRUZIONI INNOVATIVE Università degli studi di Napoli Federico II Via Claudio,21 80125 Napoli; tel: +39.081.7683119; fax 7685921 e-mail

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO AL FINE DI ATTIVARE N

BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO AL FINE DI ATTIVARE N BANDO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO AL FINE DI ATTIVARE N. 3 CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER LA COPERTURA DEL RUOLO DI COORDINATORE ALL INTERNO DEL PROGETTO 9 CENSIMENTO

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE E DI FORMAZIONE EDUCATRICI MADRELINGUA INGLESE

BANDO DI SELEZIONE E DI FORMAZIONE EDUCATRICI MADRELINGUA INGLESE BANDO DI SELEZIONE E DI FORMAZIONE EDUCATRICI MADRELINGUA INGLESE PREMESSA Mom&Woman Onlus, organizzazione indipendente e senza fini di lucro, da sempre impegnata nella conciliazione dei carichi famiglia

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. I edizione - 2012

BANDO DI SELEZIONE. I edizione - 2012 BANDO DI SELEZIONE per l ammissione al CORSO DI FORMAZIONE in PROGETTAZIONE PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ALLO SVILUPPO I edizione - 2012 Fondazione Marcegaglia Onlus, in partnership con Associazione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA AVVISO PUBBLICO In esecuzione alla delibera adottata dal Consiglio del Dipartimento di Biologia nell adunanza del 26/10/2015 n. 8 e in applicazione del Regolamento di Ateneo per

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN POLITICHE E SISTEMI SOCIOSANITARI: ORGANIZZAZIONE, MANAGEMENT E COORDINAMENTO

Dettagli

Smart Training for Smarter Development

Smart Training for Smarter Development LIFELONG LEARNING PROGRAMME PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI MOBILITÀ PLM - CALL 2013 Smart Training for Smarter Development Bando per l attribuzione di n.50 borse di mobilità 1. OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO (rif. Dipemi/Occ/04/2015/Master)

AVVISO PUBBLICO (rif. Dipemi/Occ/04/2015/Master) Bando di selezione pubblica, per titoli, presso il Dipartimento di Economia Management, Istituzioni per il conferimento di n. 1 incarico di lavoro autonomo, per prestazione occasionale, da svolgere nell

Dettagli

Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles

Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles Unione degli Assessorati alle Politiche Socio-sanitarie del Lavoro Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles Il Presidente Visto lo Statuto dell Ente;

Dettagli

Affisso il 20 maggio 2015 Scade il 5 giugno 2015 IL DIRETTORE

Affisso il 20 maggio 2015 Scade il 5 giugno 2015 IL DIRETTORE Affisso il 20 maggio 2015 Scade il 5 giugno 2015 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI CONTRATTI PER CICLI DI ESERCITAZIONI DI COLLABORAZIONE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA AI SENSI DELL ART. 76 DELLO STATUTO DELL

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI N. 8 BORSE DI STUDIO FINANZIATE DALL ARTA ABRUZZO DA CONFERIRE A LAUREATI

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI N. 8 BORSE DI STUDIO FINANZIATE DALL ARTA ABRUZZO DA CONFERIRE A LAUREATI BANDO PER IL CONFERIMENTO DI N. 8 BORSE DI STUDIO FINANZIATE DALL ARTA ABRUZZO DA CONFERIRE A LAUREATI ART.1 ISTITUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO E SUE CARATTERISTICHE L Arta Abruzzo istituisce n. 8 borse

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AI CORSI

BANDO DI AMMISSIONE AI CORSI BANDO DI AMMISSIONE AI CORSI istituito dalla FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY MACHINA LONATI per il biennio formativo 2014/2015-2015/2016 PREMESSA L Istituto

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLE FILIERE AGRARIE

TECNICO SUPERIORE DELLE FILIERE AGRARIE BANDO DI SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA DI TECNICO SUPERIORE DELLE FILIERE AGRARIE AGROALIMENTARI E AGRO-INDUSTRIALI ( 5 Liv. EQF) La Fondazione ITS per le Nuove Tecnologie

Dettagli

Codice Bando: CHIMIBR.OVERW14USA/2015. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 15 ottobre 2015. Data di scadenza della selezione: 6 novembre 2015

Codice Bando: CHIMIBR.OVERW14USA/2015. Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 15 ottobre 2015. Data di scadenza della selezione: 6 novembre 2015 Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 15 ottobre 2015 Data di scadenza della selezione: 6 novembre 2015 Codice Bando: CHIMIBR.OVERW14USA/2015 BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 2 BORSE DI

Dettagli

AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE,

AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, R E G I O N E P U G L I A AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE, DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ SERVIZIO POLITICHE DI BENESSERE SOCIALE E PARI OPPORTUNITÀ UFFICIO POLITICHE PER LE PERSONE,LE

Dettagli

Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO

Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO Enti Pubblici AGENZIE REGIONALI ARPALAZIO Avviso Bando di avviso pubblico - codice avviso : 02. In esecuzione della deliberazione n. 159 del 13/11/2015, che qui intende integralmente riprodotta è indetto

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO DI N

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO DI N Scadenza ore 12 del giorno 18 agosto 2015 AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO DI N. 2 BORSE DI STUDIO NELL AMBITO DELLA PROGRAMMAZIONE E GOVERNO DELLA RETE TERRITORIALE DI CONCILIAZIONE

Dettagli

GAZZETTA UFFICIALE 4 Serie Speciale n 81 del 11/10/2013 ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO

GAZZETTA UFFICIALE 4 Serie Speciale n 81 del 11/10/2013 ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO GAZZETTA UFFICIALE 4 Serie Speciale n 81 del 11/10/2013 ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO Bando di concorso a n. 4 borse di studio per attività di ricerca in economia internazionale presso l ufficio

Dettagli

FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 PORTICI(NA) Italia

FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 PORTICI(NA) Italia BANDO DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI AGRARIA. Rif. Bando MDO_CI_1 Articolo 1 Con riferimento al Progetto

Dettagli

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 REQUISITI PER L AMMISSIONE

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 REQUISITI PER L AMMISSIONE -Ministero dello Sviluppo Economico ISTITUTO SUPERIORE DELLE COMUNICAZIONI E DELLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE SCUOLA SUPERIORE DI SPECIALIZZAZIONE IN TELECOMUNICAZIONI BANDO PER LA PARTECIPAZIONE AL

Dettagli

Bando di selezione per il Corso di Specializzazione in Management dei Beni Museali e successiva gestione del Museo di Arte Contemporanea Villa Croce

Bando di selezione per il Corso di Specializzazione in Management dei Beni Museali e successiva gestione del Museo di Arte Contemporanea Villa Croce Bando di selezione per il Corso di Specializzazione in Management dei Beni Museali e successiva gestione del Museo di Arte Contemporanea Villa Croce PUNTO 1 Norme generali Il Comune di Genova e Palazzo

Dettagli

ART. 3. La selezione avviene per titoli ed esami.

ART. 3. La selezione avviene per titoli ed esami. BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AVENTI AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL "COMITATO ETICO UNIVERSITA' FEDERICO II" ART. 1 Con riferimento alla delibera del 18.03.2015

Dettagli

BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE PREMESSA

BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE PREMESSA Dipartimento Civiltà antiche e moderne Polo Annunziata - Messina BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE PREMESSA Viste le deliberazioni

Dettagli

AVVISO PUBBLICO N. 3/2015 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

AVVISO PUBBLICO N. 3/2015 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO Prot. n. 66/2015 AVVISO PUBBLICO N. 3/2015 PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO Il CRdC Nuove Tecnologie per le Attività Produttive Società Consortile a responsabilità Limitata

Dettagli

RENDE NOTO. Articolo 1 Posti messi a bando

RENDE NOTO. Articolo 1 Posti messi a bando Bando di selezione pubblica per titoli, prova psicoattitudinale e colloquio per lo svolgimento di tirocini formativi e di orientamento presso l A.T.M. Azienda di Trasporti di Messina VISTO il DM 142/98

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE I T S ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE Viale Scala Greca n 67 - Siracusa - www.its-fondazionearchimede.it Prot.

Dettagli

Concorso, per esami, per l'ammissione di 10 laureati al corso di formazione per Esperti di internazionalizzazione addetti allo SPRINT SICILIA

Concorso, per esami, per l'ammissione di 10 laureati al corso di formazione per Esperti di internazionalizzazione addetti allo SPRINT SICILIA Concorso, per esami, per l'ammissione di 10 laureati al corso di formazione per Esperti di internazionalizzazione addetti allo SPRINT SICILIA IL PRESIDENTE DELL ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO

Dettagli

Centro Studi e Archivio della Comunicazione

Centro Studi e Archivio della Comunicazione Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 27.10.2014 Data di scadenza della selezione: 10.11.2014 AVVISO DI SELEZIONE VISTO il Regolamento per l'attribuzione di Borse di Ricerca emanato con D.R. n. 1107

Dettagli

Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 3 febbraio 2015 Data di scadenza della selezione: 17 febbraio 2015 AVVISO DI SELEZIONE

Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 3 febbraio 2015 Data di scadenza della selezione: 17 febbraio 2015 AVVISO DI SELEZIONE Data di pubblicazione dell Avviso sul web: 3 febbraio 2015 Data di scadenza della selezione: 17 febbraio 2015 AVVISO DI SELEZIONE VISTO il Regolamento per l'attribuzione di Borse di Ricerca emanato con

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI N

BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI N Bando n. 10/2015 BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI CHIMICA DE LA SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA IL

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE ADDETTO AL FUNZIONAMENTO DEL GAL ELIMOS NELL ATTUAZIONE DEL PIANO DI SVILUPPO LOCALE:

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE ADDETTO AL FUNZIONAMENTO DEL GAL ELIMOS NELL ATTUAZIONE DEL PIANO DI SVILUPPO LOCALE: PSR SICILIA 2007 2013 (Reg. CE 1698/05) ASSE IV APPROCCIO LEADER (Decisione Commissione UE del 15.02.2008) Misura 431 - Selezione Personale AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE ADDETTO AL FUNZIONAMENTO

Dettagli

LIPANI & PARTNERS AVVISO DI SELEZIONE PER UNA BORSA DI STUDIO DA ASSEGNARE AD UN PRATICANTE AVVOCATO

LIPANI & PARTNERS AVVISO DI SELEZIONE PER UNA BORSA DI STUDIO DA ASSEGNARE AD UN PRATICANTE AVVOCATO LIPANI & PARTNERS AVVISO DI SELEZIONE PER UNA BORSA DI STUDIO DA ASSEGNARE AD UN PRATICANTE AVVOCATO Articolo 1 - Caratteristiche e finalità Lo Studio Lipani & Partners (di seguito, per brevità, solo Studio)

Dettagli

SCILLA-M STRUTTURE, COMPONENTI INNOVATIVI LIGHT PER APPLICAZIONI METRO

SCILLA-M STRUTTURE, COMPONENTI INNOVATIVI LIGHT PER APPLICAZIONI METRO Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013 SCILLA-M STRUTTURE, COMPONENTI INNOVATIVI LIGHT PER APPLICAZIONI METRO Formazione di 15 ricercatori esperti in compositi polimerici, tecnologie

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza. D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Roma La Sapienza. D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia. Facoltà di Ingegneria D.R.n 001100 Ateneo Federato della Scienza e della Tecnologia Facoltà di Ingegneria BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 MASTER DI II LIVELLO IN Ingegneria dell Emergenza DIRETTORE: Prof. Salvatore

Dettagli

(Rif. COINOR_BORSE_03_015) ART. 1

(Rif. COINOR_BORSE_03_015) ART. 1 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA DI RICERCA AVENTE AD OGGETTO ANALISI BUDGETARIE REVISIONALI E CONSUNTIVE NELL AMBITO DEL PROGRAMMA STAR DA SVOLGERSI PRESSO IL

Dettagli

Bando di selezione. Corso di specializzazione in commercio estero

Bando di selezione. Corso di specializzazione in commercio estero Bando di selezione Corso di specializzazione in commercio estero Nell ambito dell Accordo di programma Ministero Sviluppo Economico / ICE / Regione Abruzzo, a valere sulla Convenzione 2008, l Istituto

Dettagli

Progetto DM45402 H-CIM Health Care through Intelligent Monitoring

Progetto DM45402 H-CIM Health Care through Intelligent Monitoring Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Fondo Agevolazioni per la Ricerca (FAR) - D.Lgs. n. 297/1999 (Bando ICT/Lombardia, art. 12 DM 583/2000) Progetto DM45402 H-CIM Health Care through

Dettagli

BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE REQUISITI DI AMMISSIONE

BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE REQUISITI DI AMMISSIONE BANDO MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE ETICA DELLE RISORSE UMANE. PHILOSOPHICAL COUNSELING E JOB PERFORMANCE REQUISITI DI AMMISSIONE Il Master, aperto a tutti i laureati delle discipline umanistiche, è

Dettagli

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1 BANDO MASTER IIN IINTERNATIIONAL BUSIINESS STUDIIES Accrediitato ASFOR IIXX ediiziione Anno 2014/2015 1 Indicazioni generali Il CIS è la Scuola per la Gestione d Impresa di Unindustria Reggio Emilia operante

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE. Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione

AVVISO DI SELEZIONE. Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione AVVISO DI SELEZIONE per l ammissione al corso ITS per il conseguimento del diploma di Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione (5 livello EQF) Premessa

Dettagli

BANDO N. 2954 SCADENZA: 01/10/2015

BANDO N. 2954 SCADENZA: 01/10/2015 ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA AREA DEI SERVIZI AGLI STUDENTI Settore Diritto allo Studio - Ufficio borse di studio BANDO N. 2954 SCADENZA: 01/10/2015 Bando di concorso per l assegnazione

Dettagli

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA,

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA, BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 UNITA DI PERSONALE DI AREA C POSIZIONE ECONOMICA C1- A TEMPO PART-TIME E INDETERMINATO In esecuzione della delibera del Consiglio

Dettagli

Comune di Monte Compatri

Comune di Monte Compatri AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN POSTO DI ISTRUTTORE TECNICO CATEGORIA C PRESSO L UFFICIO

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A.

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. 2008/2009 Codice corso di studio: 04526 Art. 1 (Campo tematico) La Facoltà

Dettagli

Art. 2 Importo delle borse e modalità di corresponsione

Art. 2 Importo delle borse e modalità di corresponsione Bando di selezione per il conferimento di n. 2 Borse di Studio per attività didattiche e divulgative presso il Castello Consortile di Buronzo (VC). ********************************************************************************

Dettagli

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A.

Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A. Università degli Studi di Siena MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ETICA DEGLI AFFARI E DELLA RESPONSABILITA SOCIALE A.A. 2008/2009 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena istituisce,

Dettagli

Progetto STRIT Strumenti e Tecnologie per la gestione del Rischio delle Infrastrutture di Trasporto. Progetto STRIT-FORMAZIONE

Progetto STRIT Strumenti e Tecnologie per la gestione del Rischio delle Infrastrutture di Trasporto. Progetto STRIT-FORMAZIONE Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013 Regioni Convergenza Asse I Sostegno ai mutamenti strutturali Obiettivo operativo: Aree scientifico-tecnologiche generatrici di processi di

Dettagli

METODOLOGIE INNOVATIVE PER LA GESTIONE, MANUTENZIONE E SICUREZZA DI STRUTTURE, ATTREZZATURE E DISPOSITIVI DEL Ce.S.M.A. CENTRO SERVIZI METROLOGICI AVANZATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO

Dettagli

IL PRESIDENTE DELL ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI TORINO RENDE NOTO CHE

IL PRESIDENTE DELL ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI TORINO RENDE NOTO CHE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 UNITÀ DI PERSONALE DI AREA C - POSIZIONE ECONOMICA C1 - A TEMPO PIENO E INDETERMINATO. In esecuzione della delibera del Consiglio

Dettagli

BANDO N.2776. SCADENZA: 30 marzo 2012

BANDO N.2776. SCADENZA: 30 marzo 2012 BANDO N.2776 SCADENZA: 30 marzo 2012 Bando di concorso per n. 6 Borse di studio promosse da Società Autostrade per l Italia SpA in collaborazione con l Università di Bologna finalizzate a promuovere attività

Dettagli

(RIF. DIETI 24/2015) ART.

(RIF. DIETI 24/2015) ART. BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRICA E DELLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE: Analisi

Dettagli

DECRETA. ART. 3 La selezione avviene per titoli ed esame in forma di colloquio.

DECRETA. ART. 3 La selezione avviene per titoli ed esame in forma di colloquio. DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE, ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI 1 (UNA) BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA' DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO

Dettagli

Bando BS 2/2013 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

Bando BS 2/2013 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO BANDO DI SELEZIONE PER L' ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI SCIENZE CARDIOVASCOLARI, RESPIRATORIE, NEFROLOGICHE ANESTESIOLOGICHE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di Architettura Valle Giulia (dal 1 novembre 2010 Facoltà di Architettura) D.R. n. 001339 BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2010/2011 MASTER DI 1 LIVELLO IN Gestione del Processo Edilizio - Project

Dettagli

Direzione. Determina Direttoriale n. 210 del 22/07/2015

Direzione. Determina Direttoriale n. 210 del 22/07/2015 Direzione Determina Direttoriale n. 210 del 22/07/2015 Selezione per titoli ed eventuale colloquio per il conferimento di una borsa di studio di durata semestrale dal titolo Fund raising in sinergia con

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DEL BANDO E COMPETENZE RICHIESTE

ART. 1 OGGETTO DEL BANDO E COMPETENZE RICHIESTE AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione n. 114, del 7 maggio 2012, del Direttore Generale di Sardegna Ricerche). Procedura comparativa pubblica per titoli ed esami per l affidamento di n. 1 incarico

Dettagli

Il responsabile scientifico dell attività di ricerca è il prof. Francesco MINICHIELLO; Articolo 2

Il responsabile scientifico dell attività di ricerca è il prof. Francesco MINICHIELLO; Articolo 2 PROGETTO EUROPEO Italian Training qualification Workforce in building Contract N : IEE/13/BWI/721/SI2.680178 I TOWN CUP E12I14000650006 AVVISO PUBBLICO BANDO DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE ASSESSORADU DE S INDÚSTRIA ASSESSORATO DELL INDUSTRIA AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Avviso pubblico di selezione, per titoli e colloquio, per il conferimento di due incarichi esterni per l attività di Project

Dettagli

CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE PROGETTO ASFODELO. Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3.

CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE PROGETTO ASFODELO. Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3. PROGETTO ASFODELO Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3.2 Avviso pubblico per manifestazioni di interesse a partecipare al percorso di rafforzamento delle

Dettagli

BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master Internazionali Professionisti ONG

BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master Internazionali Professionisti ONG BANDO per l assegnazione di una borsa di studio Master Internazionali Professionisti ONG 1. Premessa ASVI è leader europeo nella formazione manageriale per il non profit e principale bacino di reclutamento

Dettagli

Articolo 1 Oggetto. Articolo 2 - Requisiti per l ammissione

Articolo 1 Oggetto. Articolo 2 - Requisiti per l ammissione Avviso di mobilità volontaria esterna riservato a dipendenti di amministrazioni pubbliche di cui all art. 1, comma 2, del D.Lgs. 165/2001 e soggette a vincoli diretti e specifici in materia di assunzione,

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

Università degli Studi G. D Annunzio di Chieti Pescara

Università degli Studi G. D Annunzio di Chieti Pescara Università degli Studi G. D Annunzio di Chieti Pescara Dipartimento di Biomorfologia BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO PER ATTIVITA DI RICERCA NELL AMBITO DEL PROGETTO DI RICERCA

Dettagli

Provincia di Caserta Settore Pubblica Istruzione Servizio Università e Ricerca Scientifica

Provincia di Caserta Settore Pubblica Istruzione Servizio Università e Ricerca Scientifica Provincia di Caserta Settore Pubblica Istruzione Servizio Università e Ricerca Scientifica BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO MOTIVAZIONALE, PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 BORSE DI STUDIO

Dettagli

FONDAZIONE Presidente Marco Ballerini AVVISO PUBBLICO

FONDAZIONE Presidente Marco Ballerini AVVISO PUBBLICO FONDAZIONE Presidente Marco Ballerini Dott. Osvaldo D Angella Sede Legale: C.so Mario Abbiate, 21 C.so Mario Abbiate, 21 - VERCELLI 13100 VERCELLI Segreteria: telef. n. 0161.593785 fax n. 0161.210284 AVVISO

Dettagli

Avviso pubblico per la ricerca di professionalità per l individuazione dei componenti dell organismo indipendente di valutazione.

Avviso pubblico per la ricerca di professionalità per l individuazione dei componenti dell organismo indipendente di valutazione. PROVINCIA DI BARI DIREZIONE AFFARI GENERALI E PERSONALE Oggetto: Avviso pubblico per la ricerca di professionalità per l individuazione dei componenti dell organismo indipendente di valutazione. IL DIRIGENTE

Dettagli

A Z I E N D A OSPEDALIERA DI P A D O V A

A Z I E N D A OSPEDALIERA DI P A D O V A REGIONE DEL VENETO SCADENZA DEL BANDO: 31/03/2014 A Z I E N D A OSPEDALIERA DI P A D O V A INDIZIONE AVVISO PUBBLICO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO, A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 15 OCTIES

Dettagli

AVVISA E INDETTO UN BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N.

AVVISA E INDETTO UN BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. IL PRESIDENTE vista la delibera del 25.11.2011 del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Pescarabruzzo, con la quale viene autorizzato ad istituire ed attivare, per l anno 2012, una Borsa di Ricerca

Dettagli

Esperto senior - supporto al coordinamento di progetto

Esperto senior - supporto al coordinamento di progetto Selezione per titoli e colloquio per il conferimento di incarichi di collaborazione relativi all assistenza tecnica per il progetto Torno Subito, POR FSE 2014-2020 Art. 1 Natura e contenuto della selezione

Dettagli

AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA

AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA AGENZIA PER IL TURISMO DI PISA Avviso pubblico per la formazione di un elenco di candidati idonei per il conferimento di un incarico professionale di Esperto di Comunicazione e Marketing di durata annuale.

Dettagli

Programma di attività Cabina di Regia Finanziamenti comunitari e Politiche Comunitarie.

Programma di attività Cabina di Regia Finanziamenti comunitari e Politiche Comunitarie. Programma di attività Cabina di Regia Finanziamenti comunitari e Politiche Comunitarie. AVVISO DI SELEZIONE DI ESPERTI IN MATERIA DI SISTEMI TERRITORIALI, PROGETTAZIONE INTEGRATA E FUND RAISER IL DIRETTORE

Dettagli

art. 1 numero e tipologia dei premi

art. 1 numero e tipologia dei premi Bando di concorso per l assegnazione di una borsa di studio annuale di 7.745,15, alla memoria del Prof. DECIO SCURI, avente per oggetto l incentivazione della ricerca scientifica nel campo della Medicina

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO Che è indetto un bando con il quale la Provincia di Grosseto intende finanziare, con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi

Dettagli

REQUISITI DI AMMISSIONE

REQUISITI DI AMMISSIONE E-mail: mcic81000d@istruzione.it Pec:mcic81000d@pec.struzione.it ISTITUTO COMPRENSIVO «P. TACCHI VENTURI» 62027 - SAN SEVERINO MARCHE (MC) - Viale Bigioli n.126 Tel. 0733-638377 Fax.0733 633743 Cod. F.83006110437

Dettagli