Newsletter 50TH FITCE CONGRESS. Palermo, Italy Steri 8 І 31-9 І 3 І 2011 MANIFESTAZIONI CULTURALI. N. 12 Aprile 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter 50TH FITCE CONGRESS. Palermo, Italy Steri 8 І 31-9 І 3 І 2011 MANIFESTAZIONI CULTURALI. N. 12 Aprile 2011"

Transcript

1 Newsletter N. 12 Aprile 2011 ICT: BRIDGING AN EVER SHIFTING DIGITAL DIVIDE 50TH FITCE CONGRESS Da molti anni la Sicilia, con Palermo in particolare, ha assunto un ruolo rilevante nelle telecomunicazioni italiane e, più in generale, in quelle di tutto il bacino del Mediterraneo. AICT desidera condividere questa esperienza non solo con tutti i membri e i paesi della FITCE ma auspicabilmente anche con esperti provenienti dal medesimo bacino. (La presentazione dell evento a pag. 5) Palermo, Italy Steri For 50 years FITCE Congress represented the most important 8 І 31-9 І 3 І 2011 event for the all ICT professionals. MANIFESTAZIONI CULTURALI Il 22 marzo 2011 si è svolta a Roma presso il Centro Congressi Cavour la giornata di studio La Sicurezza nei sistemi a Tecnologia Avanzata in cui si è fatto il punto sulla situazione delle moderne tecniche di sicurezza (intesa sia come Safety che come Security) nei sistemi ad alta tecnologia, delle relative applicazioni ed implicazioni nella Società e dei possibili sviluppi per il prossimo futuro. (La sintesi a pag. 2) Dal 9 all 11 maggio 2011 si terrà presso il Palazzo Ducale di Genova il 13 CONVEGNO NAZIONALE DELLE TECNOLOGIE FOTONICHE Vedi pag. 7 Dal 27 al 29 giugno 2011 si terrà presso il Politecnico di Milano il Convegno Nazionale AEIT 2011 PROSPETTIVE ECONOMICHE E STRATEGIE INDUSTRIALI Vedi pag. 8 AICT AICT è Socio di è affiliata a AICT è Socio fondatore del Federation of Telecommunications Engineers of the European Union Il socio AICT è destinatario della rivista trimestrale Mondo Digitale edita in collaborazione tra AICA (Associazione Italiana per l Informatica e il Calcolo Automatico) ed AICT. La rivista è ricca di contributi a carattere generalmente (ma non esclusivamente) tecnico legati al vasto campo delle tematiche ICT. AEIT è la rivista ufficiale della Federazione, pubblica articoli di alta divulgazione tecnicoscientifica nei settori di competenza. 1

2 Newsletter - novembre 2010 Newsletter aprile 2011 Sintesi Giornate di Studio La Sicurezza nei sistemi a Tecnologia Avanzata (Safety and Security in High Tech Systems) 22 marzo Roma A cura di Gaspare Galati, Università Tor Vergata - Alessandro Vizzarri, Segretario AICT Dopo il benvenuto e i ringraziamenti alla platea da parte del Presidente AICT Maurizio Mayer, è il prof. Gaspare Galati (Università di Roma Tor Vergata) ad illustrare il programma della giornata, caratterizzata da una prima parte Spazio e Sicurezza incentrata su contributi coordinati da esponenti di aziende leader del settore della sicurezza nei sistemi spaziali (primi tra tutti i sistemi di telerilevamento e monitoraggio dell ambiente e del territorio) e da una seconda parte su Gli sviluppi scientifici ed industriali tra presente e futuro. La prima sessione Spazio e Sicurezza ha inizio con l introduzione del Co-Chairman, il Gen. Pietro Finocchio (Presidente del Capitolo italiano di AFCEA), che sottolinea come la sicurezza sia un elemento fondamentale da considerare sia dal punto di vista intrinseco dei sistemi tecnologici che da quello della qualità della vita dei cittadini. Daniele Frasca (Thales Alenia Space Italia) in La Security nei sistemi spaziali per l osservazione e le comunicazioni: l esperienza di Thales Alenia Space Italia si concentra sulla sicurezza nei sistemi spaziali e sulle soluzioni metodologiche adottate da Thales Alenia Spazio. Poiché nella maggior parte dei casi i sistemi spaziali devono gestire una elevata quantità di dati, compresi quelli sensibili sostiene Frasca - l aspetto di sicurezza delle informazioni scambiate ricopre un ruolo fondamentale all interno di un sistema già molto complesso tecnologicamente. Ricordando i principali asset dei moderni sistemi spaziali (Dati di input dei sistemi, Caratteristiche dei sistemi, Dati di output processati dai sistemi), Frasca cita il progetto che ha portato alla realizzazione della costellazione di satelliti per Telerilevamento Cosmo SkyMed, caratterizzati da sensori SAR (Synthetic Aperture Radar) sviluppata con una metodologia multi dominio, ovvero dividendo il sistema in diversi domini interagenti che devono essere replicati nel caso in cui essi debbano garantire diversi livelli di sicurezza. Infine, Frasca conclude con la descrizione security design di un sistema spaziale, che consiste nel definire gli aspetti di sicurezza computazionale (ITSEC e/o Common Criteria), operazionale e di comunicazione, magari attraverso tool software ARES sviluppato proprio da Thales Alenia Spazio per tali scopi. L ing. Francesco Caltagirone (Agenzia Spaziale Italiana) in COSMO - SkyMed e la Sicurezza Globale - Metodologie, Tecnologie, Infrastrutture e Realizzazioni evidenzia come il sistema spaziale duale Cosmo-SkyMed sia in grado di garantire la sicurezza globale, cooperando con altri sistemi e fornendo un adeguato livello di confidenzialità, di affidabilità e di integrità dei dati scambiati. Per il prossimo futuro l ASI si è posta diversi obiettivi: capitalizzare l esperienza compiuta attraverso i progetti realizzati, garantire maggiori prestazioni dei sistemi spaziali, soprattutto in termini di quantità e velocità dei dati scambiati. Infine, di particolare interesse è l attenzione a sistemi in grado di fornire immagini ad elevata risoluzione (queste dovranno essere sempre più ricche di informazioni attraverso rilevamenti a doppia polarizzazione in tempo reale) e di migliorare le caratteristiche delle antenne e il controllo dell assetto del satellite. 2

3 Newsletter - novembre 2010 Newsletter aprile 2011 Sintesi Giornate di Studio La Sicurezza nei sistemi a Tecnologia Avanzata (Safety and Security in High Tech Systems) - segue - Il Colonnello Ettore Petraroli (Stato Maggiore della Difesa) in Cosmo Sky Med Una risposta sicura al problema della sicurezza duale descrive lo scenario della sicurezza duale e delle conseguenti soluzioni. Dopo aver esposto le implicazioni tra minacce, eventi e risposte e il ruolo della difesa nazionale (civile e militare), Petraroli si concentra sul ciclo decisionale in grado di garantire la sicurezza (OODA : Observe, Orient, Decide, Act) e sulle caratteristiche di Cosmo Sky Med (Sensore SAR in banda X, costellazione di 4 satelliti, Interferometria, sistema duale, aperto alla cooperazione civile e militare). Ricordando gli obiettivi della sicurezza (protezione delle informazioni, salvaguardia delle informazioni, difesa delle infrastrutture), Petraroli conclude come la dualità del sistema eviti le duplicazioni e ottiene economia di scala, e come sia diventata necessaria una sempre maggiore sinergia tra enti civili e militari. Per la dr.ssa Federica Mastracci (egeos/telespazio) in Security dallo Spazio - La costellazione CO- SMO-SkyMed in supporto ai sistemi di monitoraggio terrestre Cosmo SkyMed è un sistema pienamente operativo ed è uno dei primi sistemi di telerilevamento duali già pienamente utilizzabili. Inoltre prosegue Mastracci è in grado di garantire un revisit time fino a 10 minuti tra due immagini successive, misure interferometriche, risoluzione fino a 1 metro (per il canale civile, più spinta per quello militare), consentendo quindi lo scambio di elevate capacità di dati (6 acquisizioni complete in 16 giorni) e l utilizzo del satellite per applicazioni cartografiche per la prima volta in assoluto. Per tali motivi chiude Mastracci - Security ed intelligence sono aspetti fondamentali nel caso di sistemi spaziali che permettono lo scambio di elevate quantità di dati con le unità di terra. La seconda sessione Gli sviluppi scientifici ed industriali tra presente e futuro ha inizio con l intervento del prof. Giuseppe Italiano (Università Tor Vergata) che in Cyber Security: situazione e prospettive rimarca come la sicurezza sia un fattore importante per i sistemi altamente tecnologici, dato che la media delle perdite economiche sostenute dalle aziende per attacchi informatici è dell ordine di milioni di $, mentre nel campo militare la situazione è ancora peggiore (100 Milioni di dollari spesi in 6 mesi per ripristinare i sistemi da attacchi cyber). E chiaro ormai prosegue Italiano - che le attività criminali si siano spostate su Internet (furto di identità, truffa, pornografia,..), generando facilmente delle revenues e finanziando perfino gruppi terroristici. Per quanto riguarda la provenienza di tali attacchi informatici, questi possono derivare da personale sia esterno che interno, e in ogni caso ciò dimostra la fragilità della democrazia dal punto di vista tecnologico. Il prof. Giuseppe Bianchi (Università Tor Vergata) in Monitoraggio di rete e Riservatezza (privacy): una falsa dicotomia? pone diverse questioni legate alla sicurezza e alla privacy delle informazioni. Chiedendosi se siano coniugabili la protezione e la condivisione del dato, quale metodologia adottare, se sia stata eccessivamente enfatizzata l aspetto di privacy, Bianchi sostiene che sono disponibili già delle soluzioni a tal proposito, come la Win Win Solution (Private Set Intersection) ovvero una comunicazione crittografata. Evidenziando come molte volte sia non necessario scambiare le informazioni ma elaborare solo l algoritmo della comunicazione crittografata, Bianchi conclude con la necessità di adottare soluzioni e tecnologie di cooperazione sicura, non solo con sistemi di crittografia ma anche con un design attento dell intero sistema. L ing. Luca Timmoneri (Selex-Sistemi Integrati) in Grandi Sistemi per la Sicurezza: Tecnologie abilitanti espone le principali attività in tema di sicurezza:simulazioni, cyber security, l approccio del cybershield e il risk assessment. 3

4 Newsletter - novembre 2010 Newsletter aprile 2011 Sintesi Giornate di Studio La Sicurezza nei sistemi a Tecnologia Avanzata (Safety and Security in High Tech Systems) - segue - Inoltre sono state sviluppate soluzioni per l homeland security (per il progetto forza NEC, Network Enabled Capabilities, nato per gestire l acquisizione delle informazioni attraverso l utilizzo delle nuove tecnologie informatiche), sistemi per le attività di Protezione Civile Italiana, soluzioni di crisis management (assalti a navi) e di sorveglianza delle coste. Infine secondo Piva la risposta ai continui miglioramenti è l innovazione adattativa (impara mentre cambi) e le per- relativi livelli di sicurezza da assicurare. Inoltre Ricciardi si sofferma sulla descrizione dei due principali progetti relativi ai sistemi di trasporto ferroviario gestiti dal gruppo. Il primo è SIRIO (SIstema di RIlevamento degli Ostacoli) in grado di rilevare ostacoli sui binari o treni in transito attraverso l impiego di sensori ridondati sia per in termini di disponibilità che di sicurezza, mentre il secondo è SMART (Supervisione MARcia Treno) in grado di gestire la distanza di sicurezza tra due convogli ferroviari. In conclusione di giornata, Gaspare Galati, ringraziando la platea, auspica un maggiore sforzo della ricerca nel campo delle tecniche innovative ed algoritmi efficaci per la sicurezza di sistemi sempre più avanzati dal punto di vista tecnologico. sone e tecnologie sono attori di uno scenario evolutivo. L ing. Luigi Ricciardi (Intecs) in Nuovi metodi e prodotti per la sicurezza in ambito ferroviario si concentra sui metodi di gestione della sicurezza nei sistemi di trasporto ferroviario, dopo aver elencato le principali normative di riferimento del settore (EN50126, EN50128, EN50129) e i Ricordando come Intecs stia sviluppando nuove idee e applicazioni per supportare il posizionamento e la navigazione utilizzando combinazioni di sensori quali GNSS receivers, odometri, IMU, eddy current sesors, etc., secondo Ricciardi le soluzioni proposte sono in grado di risolvere problemi di safety dei treni e dei passeggeri trasportati. Nota: Questo articolo riassume quanto presentato e detto dai Relatori nel corso delle loro presentazioni e quanto emerso nel corso delle susseguenti discussioni durante la Giornata di Studio AICT La sicurezza nei sistemi a tecnologia avanzata così come recepito dall autore. Quanto riportato potrebbe non riflettere completamente o in parte le posizioni dei Relatori stessi, dell autore e delle società da essi rappresentate. 4

5 FITCE Congress 2011 ICT: BRIDGING AN EVER SHIFTING DIGITAL DIVIDE Cari amici, Palermo, Italy Steri 8 І 31-9 І 3 І 2011 quest'anno l'associazione Italiana per la Tecnologia dell Informazione e delle comunicazioni (AICT), che rappresenta il ramo italiano della Federazione degli Ingegneri di Telecomunicazioni dell unione Europea (FITCE), è incaricata di organizzare l'annuale Congresso Internazionale della FITCE stessa. E una grande responsabilità sia perché cade nel 50 anniversario di fondazione della FITCE sia in riferimento al grande successo dell ultimo evento simile svoltosi in Italia (Genova 2002). A quel tempo la rappresentativa italiana della FITCE era costituita dalla gloriosa Associazione degli Ingegneri Italiani delle Telecomunicazioni (AIIT) fondata appena un anno dopo della FITCE sull'onda dell'entusiasmo derivato dall accelerazione del processo di integrazione europea. In più di quarant'anni AIIT è stato il riferimento indiscusso per la nostra professione in Italia e ha di fatto rappresentato le sue istanze nel contesto europeo. Alla fine del 2003, al fine di rafforzare ulteriormente il suo ruolo, AIIT ha deciso di compiere una sorta di "ultimo volo della fenice" deliberando la sua fine per poter rinascere come AICT all'interno della più vasta Federazione Italiana AEIT. Dall'inizio di questa nuova era AICT è riuscita a dare un positivo contributo sia alla diffusione della cultura ICT in Italia sia alle attività internazionali della FITCE. Il forte impegno di AICT ha indubbiamente ricevuto un significativo riconoscimento con la nomina del nostro collega Ing. Andrea Penza alla carica di Presidente FITCE per il periodo Con ciò in mente affrontiamo l'organizzazione del 50 Congresso Internazionale FITCE mettendo in evidenza i seguenti tre punti principali. 1. IL LUOGO Palermo è un antica e affascinante capitale europea con radici nelle passate civiltà fenicie, greche e romane ed è stata anche esposta a diverse culture, tra cui quelle arabe e normanne. E la sede del Congresso sarà essa stessa una prova di ciò: a- vremo infatti il privilegio di essere ospitati nel Palazzo Chiaramonte Steri, che è la sede del Rettorato dell'università di Palermo. La sua storia inizia nel medioevo e ha osservato tutti i principali episodi e le trasformazioni del suo paese. Ringraziamo profondamente il Magnifico Rettore per questo privilegio e per l'alto Patronato che ha concesso al Congresso. Ma la Sicilia e Palermo sono anche poste al centro del Mediterraneo che è stato per migliaia di anni il più importante mezzo di comunicazione tra tutte le persone che vivono intorno al suo bacino. Oggi la navigazione è stata affiancata da reti di telecomunicazione che consentono immediate interazioni personali e professionali. E la Sicilia è uno dei nodi più importanti di tali infrastrutture. Riteniamo che la scelta di Palermo ci darà l opportunità di riflettere su questo e sul ruolo che l ICT può svolgere per contribuire a migliorare la comprensione tra persone di culture e lingue diverse in questa difficile epoca. 5

6 FITCE Congress 2011 ICT: BRIDGING AN EVER SHIFTING DIGITAL DIVIDE 2. IL TEMA Palermo, Italy Steri 8 І 31-9 І 3 І 2011 "ICT: bridging an ever shifting digital divide" è un tema impegnativo, perché tratta della possibilità che le tecnologie possano riempire le lacune che esse stesse stanno creando E questo deve essere declinato in termini di sistemi, architetture, applicazioni, servizi e soluzioni più adeguati per accelerare la ripresa economica e contribuire a risolvere le questioni sociali sia dei paesi sviluppati sia di quelli in via di sviluppo. Ci aspettiamo che la nostra comunità darà risposte concrete a questo durante il nostro Congresso. 3. LA CO-SPONSORIZZAZIONE TECNICA Per la prima volta la IEEE Communication Society (COMSOC), che è una Sister Society di FITCE, ha concesso la sua co-sponsorizzazione tecnica al Congresso annuale. Questo importante risultato proviene dalla stretta relazione esistente tra COMSOC e IEEE con FITCE a livello sia internazionale che italiano. Il Congresso beneficerà non solo di una audience molto più ampia che in passato ma anche del fatto che tutti i lavori accettati saranno indicizzati nella prestigiosa IEEE Xplore digital library in aggiunta alla pubblicazione negli Atti del Convegno. Di questo abbiamo una prova tangibile nel fatto che numerose e qualificate memorie, provenienti da varie parti del mondo anche extra-europee, sono già state sottomesse al Comitato Scientifico. Cari amici, come avete visto il programma è molto ricco di contenuti, sfide e suggestioni e potete essere certi che metteremo in atto ogni tipo di attenzione per rendere la vostra partecipazione al Congresso, non solo interessante dal punto di vista scientifico e tecnico, ma anche piacevole e memorabile. Sarà per me un privilegio e un piacere dare il benvenuto a ciascuno di voi il prossimo 31 agosto a Palermo. Maurizio Mayer PRESIDENTE AICT Sito del congresso 6

7 Fotonica

8 Fotonica

9 Diventare Socio della AICT è molto semplice Con la conf erma dell iscrizione alla Federazione AEIT / Associazione AICT riceverai le credenziali di accesso all area riservata del nostro sito dove sono resi disponibili gli atti delle manifestazioni. Occorre inviare il modulo, scaricabile dal sito compilato di tutti i dati anagrafici e le opzioni corrispondenti e con allegata copia della ricevuta di versamento al numero di fax oppure all indirizzo e- mail: Le informazioni relative agli eventi organizzati da AICT saranno inviate all indirizzo riportato sul modulo di iscrizione. Federazione AEIT Associazione AICT, Casella Postale 10790, Roma Tel , Fax

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007. 2 edizione

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007. 2 edizione Settembre 2007 Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007 2 edizione AIAT indice per l anno 2007 un concorso pubblico per l assegnazione del Fondo speciale

Dettagli

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Convegno di studio La biometria entra nell e-government Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Alessandro Alessandroni Cnipa alessandroni@cnipa.it Alessandro Alessandroni è Responsabile

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Facoltà di Economia Corso di Laurea in Scienze economico aziendalimanagement

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Facoltà di Economia Corso di Laurea in Scienze economico aziendalimanagement UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA Facoltà di Economia Corso di Laurea in Scienze economico aziendalimanagement Relatore: Prof.ssa Maria Emilia Garbelli Correlatore: Prof. Silvio Brondoni Tesi di

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY

PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PATTO DI INDIRIZZO PER LE SMART CITY PREMESSO CHE: Il Panel Inter-Governativo sui Cambiamenti Climatici (IPCC) ha confermato che il cambiamento climatico é una realtà e la cui causa principale é l utilizzo

Dettagli

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale 1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale della RGS, del CNIPA e di ingegneri dell Ordine di

Dettagli

FORUM ICT FORUM ICT. il miglioramento delle strategie e dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione e della comunicazione

FORUM ICT FORUM ICT. il miglioramento delle strategie e dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione e della comunicazione FORUM ICT FORUM ICT Management e tecnologia il miglioramento delle strategie e dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione e della comunicazione in partnership con Fondazione CUOA

Dettagli

SPACE APPLICATION AREA. 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma

SPACE APPLICATION AREA. 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma SPACE APPLICATION AREA 16 a Edizione 19-20-21 Marzo 2009 Fiera Roma Il contesto L Italia è il terzo contribuente di ESA (European Space Agency) con 370 milioni di Euro investiti nel 2007 su un budget di

Dettagli

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2010. 5 edizione

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2010. 5 edizione Luglio 2010 Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2010 5 edizione AIAT indice per l anno 2010 un concorso pubblico per l assegnazione del Fondo speciale AIAT

Dettagli

[SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC]

[SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC] Anno Accademico 2008/2009 [SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC] Master di primo livello [Sicurezza Informatica e Computer Forensic] 1 Master di primo livello in Sicurezza Informatica e Computer Forensic

Dettagli

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE Ing Giuseppe Magro Presidente Nazionale IAIA 1 Italia 2 La Valutazione Ambientale Strategica

Dettagli

La CASSAFORTE DIGITALE per

La CASSAFORTE DIGITALE per La CASSAFORTE DIGITALE per DOCUMENTI PROTETTI La Soluzione per la Piccola Media Impresa La realtà operativa delle Piccole e Medie Imprese italiane è caratterizzata dalla produzione e dalla consultazione

Dettagli

Progetto Atipico. Partners

Progetto Atipico. Partners Progetto Atipico Partners Imprese Arancia-ICT Arancia-ICT è una giovane società che nasce nel 2007 grazie ad un gruppo di professionisti che ha voluto capitalizzare le competenze multidisciplinari acquisite

Dettagli

La soluzione al D.Lgs. 231/2001, distinguendosi. Network231 è un marchio registrato di LF ITALIA S.r.l. Piazza Quattro Novembre, 7 - Milano

La soluzione al D.Lgs. 231/2001, distinguendosi. Network231 è un marchio registrato di LF ITALIA S.r.l. Piazza Quattro Novembre, 7 - Milano La soluzione al D.Lgs. 231/2001, distinguendosi Il contesto legislativo Come noto, con il D.Lgs. 231/01, il Legislatore ha introdotto nell ordinamento italiano un regime di responsabilità diretta a carico

Dettagli

Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi

Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi ATTIVITA DI RICERCA 2013 2014 Fraud Management assicurativo: processi e modelli operativi PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI Le frodi nel settore assicurativo rappresentano un fenomeno che sta assumendo

Dettagli

FONDI COMUNITARI: OPPORTUNITÀ, STRATEGIE, GESTIONE E RENDICONTAZIONE PER I DIPENDENTI PUBBLICI

FONDI COMUNITARI: OPPORTUNITÀ, STRATEGIE, GESTIONE E RENDICONTAZIONE PER I DIPENDENTI PUBBLICI FONDI COMUNITARI: OPPORTUNITÀ, STRATEGIE, GESTIONE E RENDICONTAZIONE PER I DIPENDENTI PUBBLICI I fondi comunitari non sono solo una fonte finanziaria supplementare ma anche e soprattutto uno stimolo all

Dettagli

NUOVI PROFILI DI INGEGNERE NEL TRASPORTO FERROVIARIO

NUOVI PROFILI DI INGEGNERE NEL TRASPORTO FERROVIARIO NUOVI PROFILI DI INGEGNERE NEL TRASPORTO FERROVIARIO Dipartimento di Ingegneria dell Informazione ed Ingegneria Elettrica Università degli Studi di Salerno ESIGENZE ATTUALI Aumento delle funzioni/prestazioni

Dettagli

workshop Creare valore al di là del profitto

workshop Creare valore al di là del profitto workshop Creare valore al di là del profitto RASSEGNA STAMPA 29 30 settembre 2014 TESTATA: SOLE24ORE.COM DATA: 29 SETTEMBRE 2014 I Cavalieri del lavoro premiano l innovazione 29 settembre 2014 Luigi Roth

Dettagli

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica

La Scuola di Volontariato. Il tema: gratuità e felicità. Metodologia didattica La Scuola di Volontariato La Scuola di Volontariato è promossa dal Coge Emilia Romagna e dal Coordinamento Centri di Servizio per il Volontariato Emilia Romagna con l intento di stimolare riflessioni sugli

Dettagli

NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA

NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA NUOVO QUADRO PROGRAMMATICO STATO REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO PER L EDUCAZIONE ALL AMBIENTE E ALLA SOSTENIBILITA Premessa Nel marzo 2007 è stato approvato dalla Conferenza Stato-Regioni

Dettagli

PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI

PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI L.go G.B. Gaola Antinori, 1-62039 Visso (MC) TEL.++ 39 0737 / 972711 FAX++39 0737 / 972707 e-mail :parco@sibillini.net Internet: http://www.sibillini.net CONCORSO EUROPEO

Dettagli

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica

Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Sezione Elettronica ed Elettrotecnica Assemblea 17 giugno, ore 11.30 Date: 2011-06-17 1 (11) Ericsson Internal Premessa La Sezione Elettronica ed Elettrotecnica intende rappresentare un importante elemento

Dettagli

PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE

PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE PROGETTO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE COOPERATIVE 1. Descrizione e obiettivo Il Progetto CoopLiguria Startup è una iniziativa di Coop Liguria, svolta in collaborazione con Legacoop Liguria e Coopfond,

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

Programma Ego 2015-2017. Premio per l Innovazione e Programma di Accelerazione per start-up. Bando di Partecipazione e Regolamento

Programma Ego 2015-2017. Premio per l Innovazione e Programma di Accelerazione per start-up. Bando di Partecipazione e Regolamento Programma Ego 2015-2017 Premio per l Innovazione e Programma di Accelerazione per start-up Bando di Partecipazione e Regolamento Il Programma Ego ha l'obiettivo di fornire opportunità di crescita e di

Dettagli

GEPRIM Snc. Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio. www.geprim.it

GEPRIM Snc. Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio. www.geprim.it GEPRIM Snc Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio Geprim per il Settore Creditizio Il settore del credito e la figura del mediatore creditizio hanno subito notevoli cambiamenti nel

Dettagli

AUDIZIONE INFORMALE NELL AMBITO DELL ESAME CONGIUNTO DEI DDL 1110, 1410 E 1544

AUDIZIONE INFORMALE NELL AMBITO DELL ESAME CONGIUNTO DEI DDL 1110, 1410 E 1544 AUDIZIONE DELLA FEDERAZIONE DELLE AZIENDE ITALIANE DELL AEROSPAZIO, DIFESA E SICUREZZA () E DELL ASSOCIAZIONE PER I SERVIZI, LE APPLICAZIONI E LE TECNOLOGIE ICT PER LO SPAZIO () AUDIZIONE INFORMALE NELL

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

Alla c.a. Sindaco/Presidente Segretario Generale Dirigente competente

Alla c.a. Sindaco/Presidente Segretario Generale Dirigente competente Alla c.a. Sindaco/Presidente Segretario Generale Dirigente competente Controllo di Gestione e Misurazione delle Performance: l integrazione delle competenze, la valorizzazione delle differenze e la tecnologia

Dettagli

INDICATORI, ABILITA /CAPACITA, CONOSCENZE

INDICATORI, ABILITA /CAPACITA, CONOSCENZE BIENNIO BIENNIO 5 ANNO Competenza storico-sociale n. Comprendere il cambiamento e la diversita dei tempi storici in una dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche e in una dimensione sincronica

Dettagli

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finalizzate anche al conseguimento di una preparazione multidisciplinare in grado di consentire a i

salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, finalizzate anche al conseguimento di una preparazione multidisciplinare in grado di consentire a i CONVENZIONE PER L EROGAZIONE DI 15 BORSE DI STUDIO PER GLI STUDENTI DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SCIENZA E TECNICHE DELLA PREVENZIONE E DELLA SICUREZZA A.A. 2015-16 TRA L Università Ca Foscari

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

COSTRUIRE IL FUTURO INSIEME.

COSTRUIRE IL FUTURO INSIEME. COSTRUIRE IL FUTURO INSIEME. CHI È AICA AICA, Associazione Italiana per l Informatica e il Calcolo Automatico, è la prima e più importante associazione dei cultori e dei professionisti ICT. Fondata nel

Dettagli

Il Security Manager in Banca. Ing. Anthony C. Wright Business Continuity Banca Nazionale del Lavoro

Il Security Manager in Banca. Ing. Anthony C. Wright Business Continuity Banca Nazionale del Lavoro Il Security Manager in Banca Ing. Anthony C. Wright Business Continuity Banca Nazionale del Lavoro Introduzione Cerchiamo di rispondere a questa domanda di fondo:

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

CONVEGNO ANNUALE INTERNAZIONALE AEIT 2016

CONVEGNO ANNUALE INTERNAZIONALE AEIT 2016 CONVEGNO ANNUALE INTERNAZIONALE AEIT 2016 Lo sviluppo sostenibile nel Mediterraneo: reti di energia e reti di informazione del futuro Capri, 5-7 ottobre 2016 Caro Socio, le Society AEE, AICT, AMES, ASTRI

Dettagli

CONVENZIONE PREMESSO CHE TRA

CONVENZIONE PREMESSO CHE TRA CONVENZIONE CONVENZIONE TRA - l Associazione ItaliaCamp, con sede in viale Pola, 12, 00198 Roma (di seguito, ItaliaCamp ), nella persona del Presidente Pier Luigi Celli, nato a Verucchio (Rimini) l 8 luglio

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. PROTOCOLLO D'INTESA TRA IL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA M.I.U.R. E L ONG ASSOCIAZIONE ITALIANA PER IL WORLD WIDE FUND FOR NATURE - ONLUS WWF ITALIA PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Dettagli

AERONAUTICO (ATC;Sistemi di Missione;Visione; Navigazione e Comunicazione; UAV sia per il segmento di terra che di bordo)

AERONAUTICO (ATC;Sistemi di Missione;Visione; Navigazione e Comunicazione; UAV sia per il segmento di terra che di bordo) AZIENDA InterConsulting Via Adriano Olivetti, 24 00131 - Roma Tel. +39-06.41204467 Fax +39-06.41228120 Web : http://www.inter-consulting.it Via Giovanni Battista Magnaghi, 1/18 16129 - Genova Tel. +39-010.5536388

Dettagli

Turismo Virtual Turismo Virtual Turismo Virtual

Turismo Virtual Turismo Virtual Turismo Virtual Da una collaborazione nata all inizio del 2011 tra le società Annoluce di Torino e Ideavity di Porto (PT), giovani e dinamiche realtà ICT, grazie al supporto della Camera di Commercio di Torino, nasce

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

Proposta di Sponsoring

Proposta di Sponsoring Seguici su: Associazione Ticinese dell Information and Communication Technology ated ICT Ticino Casella Postale 1261 6502 Bellinzona, Svizzera Proposta di Sponsoring Tel: +41 91 857 58 80 email: info@ated.ch

Dettagli

Banca e cliente cavalcano l onda del Mobile

Banca e cliente cavalcano l onda del Mobile Saldo/lista movimenti c/c Ricarica cellulare Ricerca sportelli Bancomat/ATM più Ricerca filiali più vicine Bonifici e giroconti Saldo/lista movimenti conto Ricarica carta di credito prepagata Informazioni

Dettagli

Il Change Management che innova

Il Change Management che innova Il Change Management che innova Workshop Nazionale della Rivista Studi organizzativi 2 Convegno Nazionale di Assochange Università Carlo Cattaneo LIUC Lunedì 5 giugno - Martedì 6 giugno 2006, Castellanza

Dettagli

SICILIA. filmfest 2013. FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA GLBT E NUOVE VISIONI Palermo 31.05-06.06

SICILIA. filmfest 2013. FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA GLBT E NUOVE VISIONI Palermo 31.05-06.06 SICILIA QUEER filmfest 2013 FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA GLBT E NUOVE VISIONI Palermo 31.05-06.06 SICILI A QUEER filmfest 2013 FESTIVAL INTERNAZIONALE DI CINEMA GLBT E NUOVE VISIONI Palermo 31.05-06.06

Dettagli

Workshop ASI 3 Bando PMI Progetto NAUS - New AIS Utilities for Ships. Roma, 25 Luglio 2013

Workshop ASI 3 Bando PMI Progetto NAUS - New AIS Utilities for Ships. Roma, 25 Luglio 2013 Workshop ASI 3 Bando PMI Progetto NAUS - New AIS Utilities for Ships Roma, 25 Luglio 2013 OBIETTIVI GENERALI DEL PROGETTO Il progetto ha l obiettivo di realizzare un sistema integrato per il supporto alla

Dettagli

INFORMATION MANAGEMENT & PROJECT GOVERNANCE

INFORMATION MANAGEMENT & PROJECT GOVERNANCE Sezione Informatica Sezione Informatica INFORMATION MANAGEMENT & PROJECT GOVERNANCE Sestri Levante 10-11 Aprile 2014 SEDE DEL CONVEGNO FONDAZIONE MEDIATERRANEO Introduzione al convegno Paolo Paris Delegato

Dettagli

C. D. G. chi siamo. la struttura. i nostri servizi. trovaci CORPORATE IDENTITY MILANO

C. D. G. chi siamo. la struttura. i nostri servizi. trovaci CORPORATE IDENTITY MILANO C. D. G MILANO chi siamo la struttura i nostri servizi trovaci CORPORATE IDENTITY CHI SIAMO PIATTAFORMA DIGITALE TEAM AFFIATATO LAB PREMEDIA 2 CREDIAMO FORTEMENTE NEL NOSTRO LAVORO CAPACE DI CONFERIRE

Dettagli

AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita. L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune

AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita. L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune AFFILIARSI AL Consorzio Ingauno Energia Pulita L unione fa la forza: unirsi per uno scopo comune Il Consorzio Ingauno Energia Pulita: scopi e principali attività Perché unirsi Diritti e doveri del Consorzio

Dettagli

TECNICHE DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO

TECNICHE DI VALUTAZIONE DEL RISCHIO Per conto di AICQ CN 1 - Autore Giovanni Mattana - Consigliere di Giunta AICQ CN Presidente della Commissione UNI per i Sistemi di Qualità La norma è intesa come un supporto per la Iso 31000 e fornisce

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE

PROTOCOLLO DI INTESA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA TRA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE TECNOLOGICA E ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA S.p.A.

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

Convegno Annuale AISIS

Convegno Annuale AISIS Convegno Annuale AISIS Mobile Health: innovazione sostenibile per una sanità 2.0 Presentazione del Convegno Claudio Caccia Presidente AISIS Roma, 30 ottobre 2014 Radisson Blu Hotel Un ringraziamento agli

Dettagli

Prot.n.4102 B/19 Circolare n 39/15 Termoli, 08.10.2015

Prot.n.4102 B/19 Circolare n 39/15 Termoli, 08.10.2015 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ALFANO DA TERMOLI E-mail ministeriale: cbis022008@istruzione.it Pec: cbis022008@pec.istruzione.it Sito: www.liceoalfano.gov.it e-mail: segreteria@iissalfano.gov.it

Dettagli

MANIFESTO. Formare Insegnanti che sappiano Insegnare A.N.F.I.S. ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI INIZIALE FORMAZIONE

MANIFESTO. Formare Insegnanti che sappiano Insegnare A.N.F.I.S. ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI INIZIALE FORMAZIONE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI FORMATORI, INSEGNANTI, SUPERVISORI per la FORMAZIONE INIZIALE Formare Insegnanti che sappiano Insegnare COORDINAMENTO NAZIONALE DEI SUPERVISORI DEL TIROCINIO 2 2 3 PRESENTAZIONE

Dettagli

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale PARTNER DI PROGETTO Il raggruppamento dei soggetti attuatori è altamente qualificato. Da una parte, la presenza di quattro aziende del settore ICT garantirà, ognuna per le proprie aree di competenza, un

Dettagli

In collaborazione con. www.edilportale.com/pianocasa

In collaborazione con. www.edilportale.com/pianocasa In collaborazione con l iniziativa edilportale tour 2010 PIANO CASA le istituzioni viaggiano in ordine sparso Con questa iniziativa intendiamo fare il punto della situazione operando un monitoraggio dell

Dettagli

Progetto di Information Security

Progetto di Information Security Progetto di Information Security Pianificare e gestire la sicurezza dei sistemi informativi adottando uno schema di riferimento manageriale che consenta di affrontare le problematiche connesse alla sicurezza

Dettagli

AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA FAMILIARE

AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA FAMILIARE BORGO RAGAZZI DON BOSCO MOVIMENTO FAMIGLIE AFFIDATARIE e SOLIDALI PROGETTO AFFIDAMENTO FAMILIARE PROPOSTA DI PROSECUZIONE PROGETTO AZIONI DI PROMOZIONE, FORMAZIONE E SOSTEGNO PER L AFFIDAMENTO e LA SOLIDARIETA

Dettagli

Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo. Dr. Alberto Meomartini

Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo. Dr. Alberto Meomartini Assolombarda - Politecnico di Milano - Fondazione Politecnico Milano, 24 gennaio 2008 Convegno Le imprese cercano, gli ingegneri ci sono? Domanda e offerta a confronto nel panorama europeo Dr. Alberto

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA. Roma, 20-21 Novembre 2014

CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA. Roma, 20-21 Novembre 2014 CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA Roma, 20-21 Novembre 2014 L Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe (OSDIFE), in collaborazione con l Università

Dettagli

Roma, 20-21 aprile Ergife Palace Hotel

Roma, 20-21 aprile Ergife Palace Hotel Roma, 20-21 aprile Ergife Palace Hotel Un evento unico nel suo genere Il 20 e 21 aprile si terrà a Roma la manifestazione più articolata e completa a livello nazionale nel settore della Geografia Digitale.

Dettagli

I NUOVI ISTITUTI TECNICI

I NUOVI ISTITUTI TECNICI Istituto Tecnico Industriale Statale Liceo Scientifico Tecnologico Ettore Molinari Via Crescenzago, 110/108-20132 Milano - Italia tel.: (02) 28.20.786/ 28.20.868 - fax: (02) 28.20.903/26.11.69.47 Sito

Dettagli

Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica

Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica Risultati dell indagine conoscitiva sul Network di Linea Amica (a cura dell Area Comunicazione e Servizi al cittadino, con il supporto dell Ufficio Monitoraggio e Ricerca di FormezPA) INDICE 1. Introduzione

Dettagli

Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO

Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione Empowerment of Migrant Associations for Co-development,

Dettagli

Università degli Studi di Udine. Modalità e limiti di utilizzo della rete telematica dell Università di Udine

Università degli Studi di Udine. Modalità e limiti di utilizzo della rete telematica dell Università di Udine Università degli Studi di Udine Modalità e limiti di utilizzo della rete telematica dell Università di Udine Gruppo di lavoro istituito il 16 aprile 2004 con decreto rettorale n. 281 Pier Luca Montessoro,

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI CORSO 2011-2013 ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE E LOGISTICA, MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI La tecnica per crescere CON IL PATROCINIO DI PIACENZA L Istituto Tecnico Superiore

Dettagli

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale I beni culturali Il problema I beni culturali un elemento di estremo rilievo per la crescita della cultura e della qualità della vita dei cittadini - possono favorire lo sviluppo di alcune iniziative economiche

Dettagli

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO

PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2014-2020 PER LA SCUOLA COMPETENZE E AMBIENTI PER L APPRENDIMENTO STRATEGIA DI COMUNICAZIONE 2014-2020 La Strategia di comunicazione e gli obblighi di pubblicità 2 L attività

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Corso di Aggiornamento Professionale Coordinatori dei Processi di AutoValutazione PREMESSA

Dettagli

Economic and Social Council ECOSOC. United Nations

Economic and Social Council ECOSOC. United Nations Economic and Social Council ECOSOC United Nations 2010 Coordination segment New York, 6 July Address by Antonio MARZANO, President of AICESIS International Association of Economic and Social Councils and

Dettagli

2) PARTENARIATO LOCALE

2) PARTENARIATO LOCALE 2) PARTENARIATO LOCALE Introduzione Questo documento è una analisi basata sulle presentazioni e sugli scambi di materiale raccolto durante il lavoro del gruppo tematico che è stato condotto all interno

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA. Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA INFORMATICA CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE (CLASSE N. 35/S) Art. 1 Denominazione e classe di appartenenza

Dettagli

Tavoli tematici. Contributo. Nome Cognome Ente/organizzazione di appartenenza UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO Telefono E_mail www.unipa.

Tavoli tematici. Contributo. Nome Cognome Ente/organizzazione di appartenenza UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO Telefono E_mail www.unipa. VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Nome Cognome Ente/organizzazione di appartenenza UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO Telefono

Dettagli

AIPCR PER LE UNIVERSITA D ITALIA 2014

AIPCR PER LE UNIVERSITA D ITALIA 2014 CONCORSO NAZIONALE AIPCR AIPCR PER LE UNIVERSITA D ITALIA 2014 Per tesi di laurea specialistica su tematiche attinenti la viabilità stradale Il Comitato Nazionale Italiano dell Associazione Mondiale della

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA

PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA PROTOCOLLO D INTESA TRA DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA E CONFINDUSTRIA Premesso che il programma di Governo ha previsto una legislatura caratterizzata da profonde riforme istituzionali; che tale

Dettagli

Osservatorio I COSTI DEL NON FARE

Osservatorio I COSTI DEL NON FARE Osservatorio I COSTI DEL NON FARE Piano di attività Indice 1. Gli obiettivi 2. I punti di forza 3. Perché essere nostri partner 4. Divulgazione dei risultati 5. Le pubblicazioni dell Osservatorio CNF 6.

Dettagli

superare ogni sfida per raggiungere sempre nuovi e più alti traguardi. è il nostro compito quotidiano.

superare ogni sfida per raggiungere sempre nuovi e più alti traguardi. è il nostro compito quotidiano. keep it in balance. superare ogni sfida per raggiungere sempre nuovi e più alti traguardi. è il nostro compito quotidiano. fire è la società italiana leader nel settore della gestione e recupero crediti

Dettagli

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio CENTRO STUDI Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni Progetto Confetra Lazio: Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio Roma, maggio 2011 PROGETTO REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DELLA

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE DI INTERVENTI DI PROMOZIONE DEI DIRITTI UMANI E DELLA CULTURA DI PACE

PROGRAMMA TRIENNALE DI INTERVENTI DI PROMOZIONE DEI DIRITTI UMANI E DELLA CULTURA DI PACE CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO (SETTIMA LEGISLATURA) PROGRAMMA TRIENNALE DI INTERVENTI DI PROMOZIONE DEI DIRITTI UMANI E DELLA CULTURA DI PACE PERIODO 2004-2006 * Allegato alla deliberazione consiliare

Dettagli

MODELLI DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

MODELLI DI VALUTAZIONE DEI RISCHI I PRODOTTI DI Modelli per la valutazione dei rischi, Kit, Linee guida, Modello di valutazione movimentazione manuale dei carichi (cod. 300.23) DIMOSTRATIVO MODELLI DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Modello di

Dettagli

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Presented by Paolo Bellofiore Telespazio Roma, 24 marzo 2011 CNR Piazzale A. Moro 7 Tecnologie satellitari Soluzione

Dettagli

MODULISTICA PER LE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER ANNO 2016 (SCADENZA 28/02/16)

MODULISTICA PER LE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER ANNO 2016 (SCADENZA 28/02/16) MODULISTICA PER LE RICHIESTE DI CONTRIBUTO PER ANNO 2016 (SCADENZA 28/02/16) I CONTRIBUTI NON DEVONO RIGUARDARE L ATTIVITA ORDINARIA DEL SOGGETTO PROPONENTE. Per attività ordinaria a titolo esemplificativo

Dettagli

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA PRESENTAZIONE DELLA RICERCA IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA ROMA 23 OTTOBRE 2008 Vorrei ringraziare gli intervenuti, i relatori, le Istituzioni ed il GSE che con la sua collaborazione

Dettagli

Lo Sviluppo delle Capacità

Lo Sviluppo delle Capacità Lo Sviluppo delle Capacità 1 Come elaborare un Piano di sviluppo: premesse e processo 3 2 Appendice A: Una guida per la Diagnosi degli ostacoli 7 3 Appendice B: Una guida per la scelta delle Tecniche 8

Dettagli

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro

Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT. Dai il via al tuo futuro Master in innovazione di Reti e Servizi nel Settore ICT Dai il via al tuo futuro ACCENDI NUOVE OPPORTUNITÀ Il tuo futuro parte adesso. Perché il mondo delle telecomunicazioni è il futuro. E Telecom Italia

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l'orologio per risparmiare il tempo. -Henry Ford-

Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l'orologio per risparmiare il tempo. -Henry Ford- Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l'orologio per risparmiare il tempo. -Henry Ford- WHY GROUP: UNA SCELTA VINCENTE Soluzioni personalizzate, veloci ed efficaci sono

Dettagli

AICA e Rotary International premiano tesi su Computer Ethics

AICA e Rotary International premiano tesi su Computer Ethics AICA e Rotary International premiano tesi su Computer Ethics Maria Carla Calzarossa Università di Pavia Il 16 aprile scorso a Milano nel corso della cerimonia di premiazione della manifestazione I Giovani

Dettagli

PROGRAMMA INDUSTRIA 2015

PROGRAMMA INDUSTRIA 2015 Piattaforma Tecnologica Nazionale Marittima PROGRAMMA INDUSTRIA 2015 PROPOSTA DI Azioni Connesse sulle Tecnologie Marine {1} 4/09 L Italia e il Mare L Italia ha oltre 8.000 chilometri di coste ed una innata

Dettagli

Roma 27 aprile 2014 RESIA Via Appia Pignatelli, 123 The Armed Forces Communications & Electronics Association «UNA RETE TRA LE NUVOLE»

Roma 27 aprile 2014 RESIA Via Appia Pignatelli, 123 The Armed Forces Communications & Electronics Association «UNA RETE TRA LE NUVOLE» Roma 27 aprile 2014 RESIA Via Appia Pignatelli, 123 The Armed Forces Communications & Electronics Association «UNA RETE TRA LE NUVOLE» AGENDA Chi siamo Descrizione del progetto Bando Regione Lazio Insieme

Dettagli

Utilizzare la soluzione giusta, semplicemente.

Utilizzare la soluzione giusta, semplicemente. Grandi Aziende Utilizzare la soluzione giusta, semplicemente. Nuove prospettive per la vostra azienda. Sempre in buona compagnia con la nostra gamma di servizi. Consulting Benvenuti al «think tank»! Qui

Dettagli

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione 33 Valentina Croff * Premessa Contenuti e modalità di attuazione La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova Lo scorso mese di aprile il Consorzio Venezia Nuova

Dettagli

Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013

Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013 Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013 TTS Italia, l Associazione ITS Nazionale fondata nel 1999, rappresenta circa 80 Enti,

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA

PROTOCOLLO D INTESA TRA PROTOCOLLO D INTESA TRA L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER LA TOSCANA (d ora in avanti INAIL) con sede in Firenze, via Bufalini n. 7, rappresentato

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino. Torino, 13 marzo 2008. 11 marzo p.v.

Iniziativa : Sessione di Studio a Torino. Torino, 13 marzo 2008. 11 marzo p.v. Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli