PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO"

Transcript

1 AGGIORNATO AL 16 NOVEMBRE 2010 PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO Prodotti e servizi per il consolidamento delle passività a breve Pag. 1. Credimpresa BNL per associati Assolombarda Finanziamento per aziende con fatturato superiore a 5 milioni di, con garanzia del Fondo di Garanzia per le PMI, per consolidamento passività a breve max 7 anni. 2 CONSOLIDAMENTO DELLE PASSIVITÀ A BREVE 2. Riequilibrio finanziario Finanziamento a medio termine, con garanzia del Fondo di Garanzia per le PMI, finalizzato al sostegno di programmi di riequilibrio finanziario delle imprese. 3. Credimpresa BNL per associati Assolombarda Finanziamento per aziende con fatturato superiore a 5 milioni di, con garanzia del Fondo di Garanzia per le PMI, bullet di massimo 3 anni per consolidamento passività a breve. 4. Consolidamento passività a breve Finanziamento a medio termine, con garanzia del Fondo di Garanzia per le PMI, finalizzato al sostegno di programmi di riequilibrio finanziario delle imprese. 5. Finanziamento riequilibrio business Finanziamento per riposizionare a medio lungo termine le esposizioni a breve con il Gruppo Intesa Sanpaolo Liquidità/consolidamento passività a breve Finanziamento per riequilibrare la struttura patrimoniale dell'impresa Finanziamento a Basilea Finanziamento per trasferire totalmente o parzialmente il proprio indebitamento bancario (anche presso altre banche), dal breve termine al medio/lungo. 10 Pagina 1 di 10

2 CREDIMPRESA BNL PER ASSOCIATI ASSOLOMBARDA Finanziamento per consolidamento passività a breve max 7 anni Ambiti territoriali Lombardia. Beneficiari PMI con fatturato superiore a 5 milioni di, economicamente e finanziariamente sane - rientranti nei parametri dimensionali di cui al decreto MAP del 18/4/2005, pubblicato in G.U. n. 238 del 12/10/2005, ed alla Raccomandazione della Commissione Europea 2003/361/CE del 6 maggio costituite anche in forma cooperativa, operanti nei settori industria, commercio, servizi, turismo, alberghiero (così come definiti e secondo le esclusioni e limitazioni di cui alle disposizioni operative MCC relative all utilizzo del Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese ). Sono ammesse anche le imprese artigiane. Tipologia Finanziamenti di credito industriale a medio e lungo termine. Finalità Consolidamento delle passività bancarie a breve. Ammissibilità e Importo massimo limiti di importo Erogazione Le modalità di erogazione dei finanziamenti sono previste in unica soluzione. Garanzia Garanzia diretta, esplicita, incondizionata ed irrevocabile a valere sul Fondo di garanzia per le PMI, costituito presso il MCC SpA dall art. 2 comma 100 lett.a) della Legge 662/96, e successive modificazioni e integrazioni. Copre (ammontare esposizione per capitale, interessi contrattuali e dimora) fino al 60% dell operazione ammessa, nell ambito comunque del massimale previsto per singola azienda dal Fondo di garanzia. Intervento rientrante nel de minimis. Cumulabile, ove previsto, con altre garanzie pubbliche o con altri regimi di aiuto secondo i limiti previsti (cfr. Disp. Operat. MCC e limite intensità agevolativa max fissata Garanzie accessorie da UE). Possibilità di acquisire ulteriori garanzie reali, bancarie, assicurative, limitatamente alla quota di finanziamento non assistita dalla garanzia MCC. Max 7 anni, di cui i primi 2 di preammortamento Rimborso Preammortamento: rate periodiche posticipate comprensive della sola quota interessi; Pagina 2 di 10

3 Condizioni Banca Condizioni Fondo Regime fiscale Formalizzazione contratto Documentazione ammortamento: rate periodiche posticipate, comprensive di capitale e interessi, a quota capitale costante. Parametro Euribor 6 mesi o IRS di periodo maggiorato di uno spread rapportato alla fascia di merito creditizio della controparte ed alla durata dell intervento, secondo la griglia di condizioni definita in sede di accordo. Spese istruttoria e commissioni estinzione anticipata così come definite nella predetta griglia di condizioni. Commissione una tantum a carico dell azienda di norma pari all 1% dell importo garantito. Imposta sostitutiva. Scrittura privata registrata. Quella di rito per analoghe operazioni ordinarie della specie, oltre eventuale documentazione integrativa richiesta da MCC. Modulistica di richiesta e accessoria prevista dalle Disposizioni Operative MCC. L acquisizione delle informazioni previste dalla normativa vigente è regolamentata nell apposita circolare MCC. Business Plan a cura di ACF SpA. Pagina 3 di 10

4 RIEQUILIBRIO FINANZIARIO Finalità Tipologia di intervento L intervento prevede la concessione di finanziamenti a medio termine specificamente finalizzati al miglioramento della struttura del passivo di bilancio. Finanziamento a medio termine finalizzato al sostegno di programmi di riequilibrio finanziario delle imprese. Beneficiari Piccole e medie imprese associate. Importo finanziabile Garanzie del finanziamento Periodicità rata Tasso del finanziamento da euro a euro. Garanzia rilasciata dal Fondo di Garanzia PMI ex L. 662/96 nelle misure massime previste e secondo le modalità operative comunicate da MCC. Eventuali altre garanzie acquisibili a insindacabile giudizio della Banca ed in funzione del merito creditizio del cliente. Da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 60 mesi. Il rimborso del finanziamento avverrà mediante rate trimestrali comprensive di capitale e interesse con quote costanti di capitale (Piano italiano ). Tasso variabile: parametrato all EURIBOR 3 mesi + spread. (In alternativa Tasso fisso: diversificato in funzione della durata e del merito creditizio dell impresa) Spread Fasce di spread differenziate in base al merito creditizio. Spese di istruttoria Estinzione anticipata Erogazione Oneri fiscali Documentazione richiesta 0,35% dell importo richiesto, con un minimo di euro. Ammessa. Il compenso a favore della banca varia in funzione del regime di tasso che regola il finanziamento, con un massimo del 3%. In un unica soluzione su c/c presso una banca del Gruppo Intesa Sanpaolo. Imposta sostitutiva a carico del cliente, attualmente nella misura dello 0,25% sull importo erogato. Oltre alla consueta documentazione a supporto della richiesta di finanziamento (bilanci, situazioni economico-patrimoniali aggiornate, ecc.) dovrà essere fornito una proiezione economico finanziaria dell impresa richiedente (business plan). Pagina 4 di 10

5 CREDIMPRESA BNL PER ASSOCIATI ASSOLOMBARDA Finanziamento per consolidamento passività a breve bullet max 3 anni Ambiti territoriali Lombardia. Beneficiari PMI con fatturato superiore a 5 milioni di, economicamente e finanziariamente sane rientranti nei parametri dimensionali di cui al decreto MAP del 18/4/2005, pubblicato in G.U. n. 238 del 12/10/2005, ed alla Raccomandazione della Commissione Europea 2003/361/CE del 6 maggio 2003 costituite anche in forma cooperativa, operanti nei settori industria, commercio, servizi, turismo, alberghiero (così come definiti e secondo le esclusioni e limitazioni di cui alle disposizioni operative MCC relative all utilizzo del Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese ). Sono ammesse anche le imprese artigiane. Tipologia Finanziamenti di credito industriale a medio termine. Finalità Consolidamento delle passività bancarie a breve. Ammissibilità e Importo massimo limiti di importo Erogazione Le modalità di erogazione dei finanziamenti sono previste in unica soluzione. Garanzia Garanzia diretta, esplicita, incondizionata ed irrevocabile a valere sul Fondo di garanzia per le PMI, costituito presso il MCC SpA dall art. 2 comma 100 lett.a) della Legge 662/96, e successive modificazioni e integrazioni. Copre (ammontare esposizione per capitale, interessi contrattuali e dimora) fino al 60% dell operazione ammessa, nell ambito comunque del massimale previsto per singola azienda dal Fondo di garanzia. Intervento rientrante nel de minimis. Cumulabile, ove previsto, con altre garanzie pubbliche o con altri regimi di aiuto secondo i limiti previsti (cfr. Disp. Operat. MCC e limite intensità agevolativa max Garanzie accessorie fissata da UE). Possibilità di acquisire ulteriori garanzie reali, bancarie, assicurative, limitatamente alla quota di finanziamento non assistita dalla garanzia MCC. Oltre 18 mesi e fino a 3 anni. Rimborso Mediante rate periodiche posticipate comprensive della sola quota interessi; rimborso del capitale in unica soluzione alla Pagina 5 di 10

6 Condizioni Banca Condizioni Fondo Regime fiscale Formalizzazione contratto Documentazione scadenza. Parametro Euribor 6 mesi o IRS di periodo maggiorato di uno spread rapportato alla fascia di merito creditizio della controparte, secondo la griglia di condizioni definita in sede di accordo. Spese istruttoria e commissioni estinzione anticipata così come definite nella predetta griglia di condizioni. Commissione una tantum a carico dell azienda di norma pari all 1% dell importo garantito. Imposta sostitutiva. Scrittura privata registrata. Quella di rito per analoghe operazioni ordinarie della specie, oltre eventuale documentazione integrativa richiesta da MCC. Modulistica di richiesta e accessoria prevista dalle Disposizioni Operative MCC. L acquisizione delle informazioni previste dalla normativa vigente è regolamentata nell apposita circolare MCC. Business Plan a cura di ACF SpA. Pagina 6 di 10

7 CONSOLIDAMENTO PASSIVITA A BREVE Ente erogatore Plafond Beneficiari Finalità Banca Popolare di Milano euro ,00 (venticinque milioni) Imprese iscritte ad Assolombarda consolidamento debiti finanziari a breve termine Importo finanziabile da a max ,00 Max il 20% del fatturato da ultimo bilancio depositato Tassi base 36, 48, 60 mesi Euribor 3 mesi m.m.p. + spread in base al rating e alla durata secondo la tabella: Classe di rating 1 Classe di rating 2/3 Classe di rating ,250 1,375 1, ,375 1, ,500 Periodicità Garanzie Costo Garanzia spese istruttoria esenti rate mensili Fidejussione del Fondo di garanzia Centrale MCC pari al 60% dell importo finanziato 1% flat della garanzia ottenuta dal MCC Spese spese incasso rata 24 annue spese estinzione anticipata 2% imposta sostitutiva 0,25% dell importo erogato Pagina 7 di 10

8 FINANZIAMENTO RIEQUILIBRIO BUSINESS Descrizione generale Dettagli tecnici Finanziamento Riequilibrio Business è il finanziamento a medio-lungo termine per riequilibrare la situazione finanziaria e patrimoniale dell impresa riposizionando a medio lungo termine le esposizioni in essere a breve presso il Gruppo Intesa Sanpaolo. IMPORTO FINANZIAMENTO: il finanziamento è concedibile fino ad un importo massimo di euro. DURATA MUTUO: la durata massima accordabile è 15 anni. PREAMMORTAMENTO: non è ammesso preammortamento. PERIODICITA RATA: la periodicità delle rate è esclusivamente mensile sia a tasso fisso che a tasso variabile. SPESE: - spese d'istruttoria 0,50% sull'importo erogato (min. 200 euro) - oneri fiscali applicati nei casi e nelle misure previsti dalle norme di Legge vigenti Pricing Tasso variabile: nominale annuo parametrato all'euribor 1 mese maggiorato di uno spread. Tasso fisso: Irs pari alla durata del finanziamento maggiorato di uno spread. Pagina 8 di 10

9 LIQUIDITÀ / CONSOLIDAMENTO PASSIVITÀ A BREVE Destinatari Investimenti finanziabili Importo del finanziamento Tipologia del finanziamento Garanzie Tasso variabile collegato all Euribor 3 mesi mmp + spread (aggiornato al: di ogni anno) Rate tutte le imprese associate riequlibrio della struttura patrimoniale dell'impresa attraverso lo spostamento a medio termine di passività a breve termine massimo euro Medioprestito minimo 19 mesi - massimo 84 mesi eventuali altre garanzie da valutare in sede di istruttoria fidi fino a 36 mesi 1,750 classe A; 2,000 classe B; 2,250 classe C compresa tra 36 e 60 mesi 2,000 classe A; 2,250 classe B; 2,500 classe C compresa tra 60 e 84 mesi 2,250 classe A; 2,500 classe B; 2,750 classe C mensili - trimestrali semestrali Spese a carico del cliente incasso rata: esente; di istruttoria: 0,25% (min 125 max 2.500). Estinzione/decurtazione anticipate ZERO Imposta sostitutiva 0,25% calcolato sull'importo erogato Mora chirografari: tasso di piano maggiorato di 3 punti Documentazione da produrre giustificativi di spesa Pagina 9 di 10

10 In breve FINANZIAMENTO A BASILEA Si desidera consentire ad aziende dotate di determinati requisiti economico/finanziari di avviare azioni di miglioramento della situazione finanziaria, trasferendo totalmente o parzialmente il proprio indebitamento bancario (anche presso altre banche), dal breve termine al medio/lungo termine, migliorando la propria gestione finanziaria in relazione all applicazione dei principi di Basilea 2. Caratteristiche generali E un finanziamento a medio/lungo termine, destinato a migliorare l assetto finanziario dell azienda in relazione agli adempimenti previsti da Basilea 2, trasformando tutto o parte del proprio indebitamento a breve, in indebitamento a medio/lungo termine. La sua struttura finanziaria prevede la concessione di un unico finanziamento tramite una procedura che gestisce in maniera unitaria le due fasi del processo, la prima relativa alla trasformazione dell indebitamento bancario a breve in indebitamento a medio/lungo termine, e la seconda relativa all ammortamento vero e proprio del finanziamento, cioè il pagamento di rate semestrali per un periodo di tempo compreso tra 36 e 60 mesi. Importo L importo del finanziamento non dovrà essere di norma inferiore a ,00 e superiore a ,00. Il finanziamento potrà arrivare anche al 100% delle esposizioni a breve purchè ritenuto ammissibile a seguito di valutazione effettuata dalla Banca. Le durate previste, per le due fasi commerciali in cui è suddiviso il finanziamento, sono le seguenti: 1 fase di preammortamento durata 18 mesi più la frazione del semestre in cui avviene l erogazione; 2 fase di ammortamento: 36, 42, 48, 54 o 60 mesi. Destinatari Le imprese appartenenti al segmento Piccole e Medie Imprese. Costi del Prodotto Il parametro di riferimento, Euribor 6m verrà aumentato di uno spread creditizio variabile collegato al merito creditizio dell azienda stessa. Classi di Rating Chirografario Garanzie reali condizioni finanziamento e modalità di rilevazione AA1 / AA2 / AA3 A1 / A2 / A3 B1 / B2 / B3 C1 / C2 / NC C3 1,15 1,55 2,15 2,85 3,25 0,85 1,25 1,85 2,55 2,90 Commissione di istruttoria: 0,20% sull'importo nominale del finanziamento, minimo 200,00 Commissioni di gestione : 0,50% sull'importo del finanziamento deliberato, minimo 500,00 Estinzione anticipata: nel periodo di preammortamento senza corrispondere alcuna commissione, in ammortamento con applicazione di una commissione dell 1% calcolata sul capitale da rimborsare. Covenants Il finanziamento deve essere assistito da covenants. Si tratta di pattuizioni da inserire opportunamente nella proposta di adesione, idonee a vincolare l azienda ad una gestione virtuosa che consenta la regolare dismissione del prestito. Note: le operazioni di finanziamento sono subordinate alla positiva valutazione del merito creditizio; tutte le condizioni si intendono da applicare entro i limiti fissati tempo per tempo ai sensi della normativa antiusura. Pagina 10 di 10

Assolombarda e Mediocredito Italiano

Assolombarda e Mediocredito Italiano AGGIORNATO AL 8 LUGLIO 2010 Assolombarda e Mediocredito Italiano Pag. 1. Riequilibrio Finanziario Finanziamento a medio termine finalizzato al sostegno di programmi di riequilibrio finanziario delle imprese,

Dettagli

PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale

PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale AGGIORNATO AL 1 AGOSTO 2011 PACCHETTO CAPITALIZZAZIONE Prodotti per Capitalizzazione aziendale Alcune soluzioni potrebbero non essere disponibili causa aggiornamento delle convenzioni. Si consiglia di

Dettagli

Confidi Abruzzo Banca dell Adriatico FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS

Confidi Abruzzo Banca dell Adriatico FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS Finanziamento a medio lungo termine finalizzato a sostenere ogni tipologia di investimento correlato all attività economica professionale della azienda Small Business.

Dettagli

Anticipo export. 80% del valore della fattura al netto IVA. Può essere in euro o in moneta estera. Fascia A (RT 1-3) 1,50%

Anticipo export. 80% del valore della fattura al netto IVA. Può essere in euro o in moneta estera. Fascia A (RT 1-3) 1,50% Anticipo export L anticipo all esportazione rende disponibili all azienda i mezzi finanziari necessari per la predisposizione della fornitura da vendere all estero, oppure reintegrare i mezzi finanziari

Dettagli

Con addebito su c/c acceso presso la BNL secondo il piano di ammortamento

Con addebito su c/c acceso presso la BNL secondo il piano di ammortamento Allegato d Patrimonializzazione - Corporate Banca Operatività Beneficiari Aziende appartenenti BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Intero territorio nazionale Piccole e medie imprese, associate a Cooperfidi Italia,

Dettagli

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974 Fax: 035 224607 www.pafinberg.com info@pafinberg.

NUOVA FINANZA PER PMI. Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo Tel: 035 271974 Fax: 035 224607 www.pafinberg.com info@pafinberg. NUOVA FINANZA PER PMI Credito Adesso La migliore soluzione per anticipare i contratti e finanziare il fabbisogno di capitale circolante CREDITO ADESSO Caratteristiche dell intervento A chi si rivolge?

Dettagli

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI VENETE

I FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI VENETE I FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE PMI VENETE A cura di Leopoldo Noventa 1 Che cosa sono? I finanziamenti agevolati per le piccole e medie imprese operanti nella Regione Veneto sono finanziamenti erogati

Dettagli

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI

CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI CONVENZIONE CONFESERCENTI/BNL SCHEDE PRODOTTO E CONDIZIONI Si riportano di seguito le schede prodotto con le relative condizioni economiche dedicate a tutte le Aziende associate a Confesercenti con fatturato

Dettagli

FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle piccole e medie imprese mediante la concessione di una garanzia pubblica. Riferimenti

Dettagli

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30%

Fascia Merito creditizio Spread Fascia A (RT 1-3) 3,00% Fascia B (RT 4-5) 3,65% Fascia C (RT 6-7) 4,30% Si riporta, di seguito, l offerta commerciale dedicata alle aziende associate ad Ipe Coop Confidi a valere sull operatività con la CCIAA di Roma. Le condizioni riportate nel presente documento sono valide

Dettagli

BNL GRUPPO BNP PARIBAS

BNL GRUPPO BNP PARIBAS BNL GRUPPO BNP PARIBAS Condizioni valide fino al 31 dicembre 2014 SEGMENTO RETAIL (PMI con fatturato < 5 mln e/o aziende prospect di nuova acquisizione BNL fino a 7,5 mln) Linee di credito di breve termine

Dettagli

UNICREDIT SPA (*) CONVENZIONE CON GARANZIA CONFIDI LAZIO AREA RETAIL E CORPORATE (DECORRENZA 30/01/2012) Condizioni economiche Garanzia sussidiaria

UNICREDIT SPA (*) CONVENZIONE CON GARANZIA CONFIDI LAZIO AREA RETAIL E CORPORATE (DECORRENZA 30/01/2012) Condizioni economiche Garanzia sussidiaria UNICREDIT SPA (*) CONVENZIONE CON GARANZIA CONFIDI LAZIO AREA RETAIL E CORPORATE (DECORRENZA 30/01/2012) Condizioni economiche Garanzia sussidiaria Mutuo Chirografario a 5 anni Prestito Partecipativo,

Dettagli

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 Vers 3/2014 GARANZIA DIRETTA (Banca) Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle PMI mediante la concessione

Dettagli

Investimenti necessari all acquisto di impianti, macchinari, arredi, beni e servizi necessari all attività corrente dell impresa.

Investimenti necessari all acquisto di impianti, macchinari, arredi, beni e servizi necessari all attività corrente dell impresa. -Idea Credito- FORMA TECNICA - Apertura di credito in c/c, con piano di rimborso programmato: o Per durate fino a 18 mesi: tipo rapporto CC261 IDEA CREDITO BT o Per durate oltre 18 mesi: tipo rapporto

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA

CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA CASSA DI RISPARMIO DI PARMA E PIACENZA Decorrenza: 17.11.2011 Linee di credito di breve termine Finanziamento a Breve termine Liquidità aziendale Apertura di credito in c/c Importo Max 200.000 Max 18 mesi

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Limiti di importo Impegni commerciali esclusione del settore armamenti, con fatturato annuo fino a 10 Finanziamento a breve termine,

Dettagli

Confidi Abruzzo Banca dell Adriatico FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS

Confidi Abruzzo Banca dell Adriatico FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS FINANZIAMENTO PER INVESTIMENTI BUSINESS Finanziamento a medio lungo termine finalizzato a sostenere ogni tipologia di investimento correlato all attività economica professionale della azienda Small Business.

Dettagli

Agevolazioni finanziarie per le imprese del settore Autotrasporto merci per conto terzi

Agevolazioni finanziarie per le imprese del settore Autotrasporto merci per conto terzi 1 Agevolazioni finanziarie per le imprese del settore Autotrasporto merci per conto terzi Relatore: Cristiano Vincenzi (cristiano.vincenzi@bancopopolare.it) Responsabile Funzione Finanziamenti Agevolati

Dettagli

Fascia di merito creditizio FASCIA A ( RT 1-3) FASCIA B ( RT 4-5) FASCIA C ( RT 6-7) Spread 3,10% 3,75% 4,40%

Fascia di merito creditizio FASCIA A ( RT 1-3) FASCIA B ( RT 4-5) FASCIA C ( RT 6-7) Spread 3,10% 3,75% 4,40% milioni di Euro Finanziamento a breve termine, con piano di ammortamento e covenant commerciali contrattualizzati Necessità finanziarie dell'azienda connesse al ciclo produttivo, senza vincoli specifici

Dettagli

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI

Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Legge 662/1996 Il FONDO DI GARANZIA PER LE PMI L intervento pubblico di garanzia sul credito alle piccole e medie imprese LA NORMATIVA IN SINTESI Gestore unico MCC SpA Customer Relations Unit Fondo di

Dettagli

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo

FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo FABBISOGNO FINANZIARIO DI GESTIONE Finanziamento BNL Ciclo Produttivo esclusione del settore armamenti, con fatturato annuo fino a 10 Finanziamento a breve termine, con piano di ammortamento e covenant

Dettagli

BANCA POPOLARE DI ANCONA

BANCA POPOLARE DI ANCONA TASSI MESE DI MAGGIO 2012 DI RIFERIMENTO 2,67% BANCA POPOLARE DI ANCONA LINEA SVILUPPO COMPETITIVO, RIEQUILIBRIO FINANZIARIO E NECESSITA' AZIENDALI 200% RAFFORZAMENTO DELLA STRUTTURA PATRIMONIALE (36/84

Dettagli

BANCA NAZIONALE DEL LAVORO

BANCA NAZIONALE DEL LAVORO BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Segmento Corporate : condizioni indicativamente praticabili per il mese di Novembre 2011 Segmento Retail : condizioni valide dal 01.04.2012 sino al 30.06.2012 SEGMENTO CORPORATE

Dettagli

VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto

VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto VENETO SVILUPPO S.P.A. La finanziaria che fa crescere il Veneto 2 Veneto Sviluppo: la Finanziaria della Regione del LA MISSION: Veneto Istituita con Legge Regionale n. 47 del 1975 FAVORIRE CRESCITA SISTEMA

Dettagli

PACCHETTO INVESTIMENTI Prodotti per investimenti

PACCHETTO INVESTIMENTI Prodotti per investimenti AGGIORNATO AL 1 AGOSTO 2011 PACCHETTO INVESTIMENTI Prodotti per investimenti Alcune soluzioni potrebbero non essere disponibili causa aggiornamento delle convenzioni. Si consiglia di contattare l'area

Dettagli

Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi

Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi Prodotto riservato alle imprese cooperative e/o consorzi cooperativi Beneficiari Imprese cooperative e/o consorzi cooperativi che rispettano i requisiti di PMI, socie di Cooperfidi Italia. Cooperfidi Italia

Dettagli

Finanziamento ordinario a medio/lungo termine

Finanziamento ordinario a medio/lungo termine Finanziamento ordinario a medio/lungo termine Descrizione Finanziamento classico a medio/lungo termine, di durata compresa tra 5 e 10 anni, che consente di programmare l'esborso attraverso rate, normalmente

Dettagli

BANCA POPOLARE DI ANCONA

BANCA POPOLARE DI ANCONA TASSI MESE DI MARZO 2012 DI RIFERIMENTO 3,07% BANCA POPOLARE DI ANCONA LINEA SVILUPPO COMPETITIVO, RIEQUILIBRIO FINANZIARIO E NECESSITA' AZIENDALI 200% RAFFORZAMENTO DELLA STRUTTURA PATRIMONIALE (36/84

Dettagli

MONTE DEI PASCHI DI SIENA

MONTE DEI PASCHI DI SIENA MONTE DEI PASCHI DI SIENA LINEE DI CREDITO * Breve termine * Medio Lungo Termine * Finanziamento Cassa Depositi e Prestiti (CDP) condizioni con decorrenza 01 / 3 / 2015 TASSI EURIBOR MARZO Euribor 1 mese

Dettagli

FINANZIAMENTO BASILEA 3

FINANZIAMENTO BASILEA 3 Pag. 1 / 6 FINANZIAMENTO BASILEA 3 Foglio Informativo Finanziamenti Finanziamento Basilea 3 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena N verde 800

Dettagli

FONDO GORIZIA CONFIDI GORIZIA ACCORDO PRESTITO PARTECIPATIVO CAPITALIZZAZIONE AZIENDALE

FONDO GORIZIA CONFIDI GORIZIA ACCORDO PRESTITO PARTECIPATIVO CAPITALIZZAZIONE AZIENDALE FONDO GORIZIA CONFIDI GORIZIA ACCORDO per la gestione del PRESTITO PARTECIPATIVO CAPITALIZZAZIONE AZIENDALE Visto il regolamento (CE) n. 1998/2006 della Commissione del 15 dicembre 2006 relativo; all applicazione

Dettagli

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97

Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese L. 662/96 L. 266/97 GARANZIA DIRETTA (Banca) Oggetto e finalità Favorire l accesso alle fonti finanziarie delle PMI mediante la concessione di una garanzia

Dettagli

MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO

MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO Accordo tra Intesa Sanpaolo e Confesercenti per il sostegno e lo sviluppo delle imprese di commercio, turismo e servizi. MARZO 2010 SCHEDE PRODOTTO Sommario. 1. Rafforzamento patrimoniale Ricap Business

Dettagli

Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012

Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012 Fondo di garanzia a sostegno delle imprese danneggiate dalle nevicate straordinarie del febbraio 2012 Nell ambito del Fondo per il sostegno all accesso al credito delle imprese del Lazio (art. 20 LR 9/2005)

Dettagli

Tasso variabile: da 19 a 60 mesi Tasso fisso: 3 anni - 47 mesi - 5 anni

Tasso variabile: da 19 a 60 mesi Tasso fisso: 3 anni - 47 mesi - 5 anni Linea: Prodotto: Deutsche Bank PMI investimenti CHIROGRAFARIO Tipologia di intervento Beneficiari Importo Acquisto di macchine, attrezzature ed autoveicoli nuovi ovvero usati, posti al servizio dell'attività

Dettagli

FINANZIAMENTI FONTI RINNOVABILI & RISPARMIO ENERGETICO

FINANZIAMENTI FONTI RINNOVABILI & RISPARMIO ENERGETICO FINANZIAMENTI FONTI RINNOVABILI & RISPARMIO ENERGETICO Banca Popolare di Milano per l ambiente Direzione Mercato Coordinamento Centrale Aziende Milano 23 Aprile 2015 Carta d Identità Banca Popolare di

Dettagli

legge 6 rinegoziazione mutui

legge 6 rinegoziazione mutui legge 6 rinegoziazione mutui ASSEMBLEA PROVINCIALE GIOVANI ALBERGATORI DEL TRENTINO Comano Terme, 22 aprile 2009 Andrea Corona Responsabile Area Marketing e Relazioni Esterne Confidimpresa Trentino Responsabile

Dettagli

NUOVO ACCORDO TRA CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE E CONFINDUSTRIA UMBRIA INSIEME PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE

NUOVO ACCORDO TRA CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE E CONFINDUSTRIA UMBRIA INSIEME PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE NOTIZIA N. 89/2014 FINANZIAMENTI NUOVO ACCORDO TRA CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE E CONFINDUSTRIA UMBRIA INSIEME PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE Confindustria Umbria ha siglato un accordo con Cariparma Crédit

Dettagli

PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO

PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO AGGIORNATO AL 29 LUGLIO 2011 PACCHETTO RIEQUILIBRIO FINANZIARIO Prodotti e servizi per il consolidamento delle passività a breve Alcune soluzioni potrebbero non essere disponibili causa aggiornamento delle

Dettagli

Spett.le CONFINDUSTRIA PIEMONTE Via Morosini, 19 10128 TORINO TO

Spett.le CONFINDUSTRIA PIEMONTE Via Morosini, 19 10128 TORINO TO Spett.le CONFINDUSTRIA PIEMONTE Via Morosini, 19 10128 TORINO TO Parma, 22 febbraio 2011 OGGETTO: Accordo di collaborazione. A seguito di recente incontri presso la Vostra Associazione è scaturita la comune

Dettagli

FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999)

FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999) FONDO DI ROTAZIONE PER IL POLESINE - Sezione PMI Artigiane - DGR n. 362 del 20 febbraio 2007 (ex Misura 5.2 Obiettivo 2 1997-1999) Disciplina di riferimento DGR 3985 del 16 dicembre 2008 (BUR n. 106 del

Dettagli

Scheda prodotto n.1 (rivalutazione e consolidamento passività)

Scheda prodotto n.1 (rivalutazione e consolidamento passività) Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia Confidi Commercio Pordenone: INTERVENTO A FRONTE RIVALUTAZIONE CESPITI 2009 Scheda prodotto n.1 (rivalutazione e consolidamento passività) OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

ALLEGATO A ALLA CONVENZIONE CNA ARTIGIANCASSA SINTESI PRODOTTI

ALLEGATO A ALLA CONVENZIONE CNA ARTIGIANCASSA SINTESI PRODOTTI ALLEGATO A ALLA CONVENZIONE CNA ARTIGIANCASSA SINTESI PRODOTTI 1 1.1 Elenco prodotti e livelli di servizio I prodotti oggetto della convenzione e di seguito descritti sono i seguenti: Prodotto Finanziamenti

Dettagli

BANDO IMPRESA GIOVANI

BANDO IMPRESA GIOVANI BANDO IMPRESA GIOVANI Art. 1 Finalità Scopo della presente iniziativa è lo sviluppo ed il sostegno all imprenditorialità mediante l erogazione di pacchetti integrati di servizi (orientamento, formazione

Dettagli

TASSI MESE DI MARZO 2011

TASSI MESE DI MARZO 2011 TASSI MESE DI MARZO 2011 TASSO DI RIFERIMENTO 2,49% EURIBOR 3 MESI 365 BANCA POPOLARE DI ANCONA LINEA INTERVENTI SPECIALI E/O AGEVOLATI NECESSITA' AZIENDALI (19-60 mesi) Min. Max IRS 3 ANNI EURIBOR + 1,80

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA INFORMAZIONI GENERALI SULLE DIVERSE TIPOLOGIE DI MUTUI GARANTITI DA IPOTECA PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (ai sensi del D.L. n. 185/2008)

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 16 suppl. del 02-02-2012

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 16 suppl. del 02-02-2012 6 REGOLAMENTO REGIONALE 31 gennaio 2012, n. 2 Regolamento per la concessione di aiuti di importanza minore (de minimis) alle PMI e abrogazione dei Regolamenti Regionali n. 24 del 21 novembre 2008 e n.

Dettagli

CONCORSO DI INTERESSI SU PRESTITI CONCESSI ALLE PMI ADERENTI AI CONSORZI DI GARANZIA COLLETTIVI FIDI ART. 1 OGGETTO E FINALITA DEGLI AIUTI

CONCORSO DI INTERESSI SU PRESTITI CONCESSI ALLE PMI ADERENTI AI CONSORZI DI GARANZIA COLLETTIVI FIDI ART. 1 OGGETTO E FINALITA DEGLI AIUTI Allegato alla Delib.G.R. n. 50/27 del 10.11.2009 CONCORSO DI INTERESSI SU PRESTITI CONCESSI ALLE PMI ADERENTI AI CONSORZI DI GARANZIA COLLETTIVI FIDI L.R.10 gennaio 2001 n.. 2 Titolo T II DIRETTIVE DI

Dettagli

PARTE VI CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI

PARTE VI CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI ALLEGATO PARTE VI ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI Si esplicitano i criteri adottati, in via generale, dal Gestore per la presentazione delle proposte di delibera al

Dettagli

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA

FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA Pag. 1 / 15 Finanziamenti agevolati Finlombarda FINANZIAMENTI AGEVOLATI CON FONDI DELLA REGIONE LOMBARDIA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALL INTERVENTO DEL

REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALL INTERVENTO DEL REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALL INTERVENTO DEL FONDO DI GARANZIA A SOSTEGNO E PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE BENEFICIARIE DELLE AGEVOLAZIONI GESTITE DA SVILUPPO ITALIA SPA PAG. PARTE I DEFINIZIONI 2 PARTE

Dettagli

Il presente foglio informativo è rivolto ai clienti diversi dai Clienti Consumatori.

Il presente foglio informativo è rivolto ai clienti diversi dai Clienti Consumatori. CHIROGRAFARI ALLE IMPRESE Foglio informativo in ottemperanza alle disposizioni di cui alla delibera CICR del 4 marzo 2003 e alle successive Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia del 15 luglio 2015

Dettagli

IMPOSTE, TASSE E TREDICESIMA MENSILITA

IMPOSTE, TASSE E TREDICESIMA MENSILITA IMPOSTE, TASSE E TREDICESIMA MENSILITA Con l avvicinarsi della fine d anno, il Cofim, in collaborazione con le Banche convenzionate, mette come sempre a disposizione delle imprese linee di credito a breve

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Requisiti di ammissibilità al contributo

Art. 1 Finalità. Art. 2 Requisiti di ammissibilità al contributo Il presente bando vige in regime de minimis (ex Reg.CE 1998/2006, Reg. CE 15353/2007 ereg. CE 75/2007 ) 1 Art. 1 Finalità 1. La Camera di Commercio di Pistoia, anche al fine di sostenere il mantenimento

Dettagli

Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Retail

Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Retail Finanziamento BNL Ciclo Produttivo Retail Impegni commerciali Penali Condizioni Banca dalle norme regolamentari del Fondo Centrale di Garanzia Finanziamento a BT, con piano di ammortamento e covenant commerciali

Dettagli

IMPORTO: fino ad Euro 500.000 per tutti gli investimenti, compresi gli acquisti di terreni.

IMPORTO: fino ad Euro 500.000 per tutti gli investimenti, compresi gli acquisti di terreni. INVESTIMENTI AZIENDALI A MEDIO-LUNGO TERMINE BENEFICIARI: imprese agricole di produzione FINALITA : investimenti di dotazione e miglioramento tra cui costruzione, ristrutturazione fabbricati strumentali,

Dettagli

C.R.I.A.S. Le richieste possono essere presentate direttamente presso le sedi C.R.I.A.S. oppure presso le banche convenzionate con quest'ultima.

C.R.I.A.S. Le richieste possono essere presentate direttamente presso le sedi C.R.I.A.S. oppure presso le banche convenzionate con quest'ultima. C.R.I.A.S. Credito di esercizio Le richieste possono essere presentate direttamente presso le sedi C.R.I.A.S. oppure presso le banche convenzionate con quest'ultima. Finanziamento destinato a sopperire

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R.

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R. FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R. 34/04 PROGRAMMA DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE 2011-2015 Misura 1.3 Innovazione

Dettagli

24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086

24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086 24.12.2008 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 54 DELIBERAZIONE 15 dicembre 2008, n. 1086 Approvazione delle modalità di attuazione degli Interventi di garanzia per gli investimenti POR CreO

Dettagli

PACCHETTO INTERNAZIONALIZZAZIONE

PACCHETTO INTERNAZIONALIZZAZIONE AGGIORNATO AL 21 DICMEBRE 2010 PACCHETTO INTERNAZIONALIZZAZIONE Pag. 1. Internazionalizzazione Credit enhancement Finanziamento con garanzia Sace per spese connesse a progetti di espansione sui mercati

Dettagli

Convenzione Confidi Lazio - Banca Popolare del Lazio ALLEGATO FIDI E CONDIZIONI

Convenzione Confidi Lazio - Banca Popolare del Lazio ALLEGATO FIDI E CONDIZIONI Convenzione Confidi Lazio - Banca Popolare del Lazio ALLEGATO FIDI E CONDIZIONI AFFIDAMENTI A REVOCA IMPORT MAX TASSO DI INTERESSE INDICIZZATO Apertura di credito in c/c 100.000,00 Euribor 3 mesi + 5,75

Dettagli

Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico

Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico Investire in energia da fonti rinnovabili : l offerta commerciale del Gruppo UBI >< Banca Forza sole e Nuova Energia-Fotovoltaico Bergamo, 9 Novembre 2009 Agenda Incentivi allo sviluppo degli impianti

Dettagli

MISURE DI SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. Banca Monte dei Paschi di Siena. Direzione Corporate Banking & Capital Markets

MISURE DI SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. Banca Monte dei Paschi di Siena. Direzione Corporate Banking & Capital Markets MISURE DI SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Banca Monte dei Paschi di Siena Direzione Corporate Banking & Capital Markets LE SINGOLE MISURE DI SOSTEGNO ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Di seguito i singoli

Dettagli

servizi finanziari schede di prodotto

servizi finanziari schede di prodotto servizi finanziari schede di prodotto aumento di capitale sociale p. 03 socio sovventore p. 05 consolidamento indebitamento a breve termine p. 07 liquidità p. 09 sostegno agli investimenti p. 15 finanziamento

Dettagli

CONCESSIONI A BREVE TERMINE PARAMETRO SPREAD Forme tecniche Scoperto di c/c per elasticità di cassa a

CONCESSIONI A BREVE TERMINE PARAMETRO SPREAD Forme tecniche Scoperto di c/c per elasticità di cassa a CONDIZIONI: le condizioni sotto riportate non sono tutte e sole quelle applicate ai rapporti della specie. Per l individuazione delle altre condizioni applicate si fa riferimento a quelle indicate dai

Dettagli

CHIROGRAFARIO Professionisti BPSA a tasso variabile.

CHIROGRAFARIO Professionisti BPSA a tasso variabile. Data 15/11/2011 CHIROGRAFARIO Professionisti BPSA a tasso variabile. INFORMAZIONI SULLA BANCA NFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Sant Angelo Corso Vittorio Emanuele n. 10-92027 - Licata (AG) Tel.:

Dettagli

Per finanziamenti 50.000,00 durata da 2 a 10 anni (più periodo di preammortamento)

Per finanziamenti 50.000,00 durata da 2 a 10 anni (più periodo di preammortamento) Artigiancassa chirografario INVESTIMENTI Prodotto di finanziamento a tasso fisso o variabile destinato alla realizzazione di investimenti avnti come scopo la costruzione di laboratori, acquisto macchinari,

Dettagli

Cassa Lombarda S.p.A. Pagina 1 di 5

Cassa Lombarda S.p.A. Pagina 1 di 5 Cassa Lombarda S.p.A. Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI EUROPEE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/intermediario del Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax to web CASSA LOMBARDA

Dettagli

OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL

OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL OFFERTA DEDICATA AI PARTECIPANTI RESIDENTI IN ITALIA AI MASTER PRESSO FONDAZIONE BOLOGNA UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL L OFFERTA IN SINTESI A chi è rivolta Come funziona Agli studenti ammessi e iscritti (

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO C/9 CREDITI SPECIALI

FOGLIO INFORMATIVO C/9 CREDITI SPECIALI FOGLIO INFORMATIVO C/9 CREDITI SPECIALI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Agricola Popolare di Ragusa Società Cooperativa per Azioni (di seguito la Banca ) Sede Legale e Direzione Generale: Viale Europa,

Dettagli

SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE

SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE Fra le nuove linee di prodotto del Cofim per il 2003 spicca questa proposta innovativa, nata dall azione del Comitato per l Imprenditoria Femminile della provincia

Dettagli

SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE

SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE SVILUPPO DELLA NUOVA IMPRESA FEMMINILE Fra le nuove linee di prodotto proposte dal Cofim per il 2003, sono ancora disponibili i finanziamenti per lo sviluppo della nuova impresa femminile: un iniziativa

Dettagli

DIREZIONE FINANZA Cristiano Vincenzi Responsabile Funzione Finanza Agevolata ed Enti di Garanzia

DIREZIONE FINANZA Cristiano Vincenzi Responsabile Funzione Finanza Agevolata ed Enti di Garanzia DIREZIONE FINANZA Cristiano Vincenzi Responsabile Funzione Finanza Agevolata ed Enti di Garanzia Banca Europea per gli Investimenti: nuove linee di approvvigionamento Centro Servzi Marmo Volargno di Dolcè,

Dettagli

Allegato parte integrante ALLEGATO 1) DISPOSIZIONI PER I PRESTITI PARTECIPATIVI. Pag. 1 di 8 All. 001 RIFERIMENTO: 2009-D323-00102

Allegato parte integrante ALLEGATO 1) DISPOSIZIONI PER I PRESTITI PARTECIPATIVI. Pag. 1 di 8 All. 001 RIFERIMENTO: 2009-D323-00102 Allegato parte integrante ALLEGATO 1) DISPOSIZIONI PER I PRESTITI PARTECIPATIVI Pag. 1 di 8 All. 001 RIFERIMENTO: 2009-D323-00102 1. OBIETTIVI E BENEFICIARI 1. I criteri e le modalità che seguono si riferiscono

Dettagli

BANCA POPOLARE DI MILANO Convenzione con garanzia a prima richiesta

BANCA POPOLARE DI MILANO Convenzione con garanzia a prima richiesta BANCA POPOLARE DI MILANO Convenzione con garanzia a prima richiesta Decorrenza: 05.05.2014 Linee di credito di breve termine Le linee sono temporanee garantite al 50% da Confidi, con durata massima di

Dettagli

FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE

FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE FONDO DI GARANZIA L INTERVENTO PUBBLICO DI GARANZIA SUL CREDITO E MICROCREDITO ALLE PMI CRITERI DI ACCESSO E MODALITA OPERATIVE Massimo Generali MPS Capital Services SpA RTI per la Gestione del Fondo di

Dettagli

Art. 1 Oggetto e procedura dell appalto. Art. 2 Norma di salvaguardia. Art. 3 Normativa di riferimento. Art. 4 Vincolatività delle offerte

Art. 1 Oggetto e procedura dell appalto. Art. 2 Norma di salvaguardia. Art. 3 Normativa di riferimento. Art. 4 Vincolatività delle offerte Università per Stranieri di Siena CAPITOLATO D ONERI APPALTO PER LA CONTRAZIONE DI UN MUTUO IPOTECARIO TRENTENNALE A TASSO FISSO PER UN IMPORTO COMPRESO FRA UN MINIMO DI EURO 13.635.204,00 ED UN MASSIMO

Dettagli

Programma di Microcredito Per i giovani e per tutti quelli che vogliono lavorare CASERTA AL LAVORO

Programma di Microcredito Per i giovani e per tutti quelli che vogliono lavorare CASERTA AL LAVORO elli elli LA NOSTRA PROPOSTA MISSION La questione più importante che caratterizza molte aree del Mezzogiorno è il futuro dei giovani under 30. Ma altrettanto drammatica è la situazione degli over 40, che

Dettagli

SCHEDE PRODOTTO API MANTOVA

SCHEDE PRODOTTO API MANTOVA SCHEDE PRODOTTO API MANTOVA Ufficio di riferimento ANTICIPO SBF * Servizio Filiere Produttive e Credito Agevolato * anticipo Riba - scadenza max riba:120gg * max 250.000 euro * Anticipo SBF * 12 mesi rinnovabile

Dettagli

LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE 2011. 15 giugno 2011

LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE 2011. 15 giugno 2011 LE INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI MILANESI EDIZIONE 2011 15 giugno 2011 FINALITA E STANZIAMENTO 2011 Finalità: Agevolare l accesso al credito delle pmi milanesi attraverso l erogazione

Dettagli

CHIROGRAFARIO A IMPRESE A TASSO VARIABILE

CHIROGRAFARIO A IMPRESE A TASSO VARIABILE Data 25/07/2011 CHIROGRAFARIO A IMPRESE A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA NFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Sant Angelo Corso Vittorio Emanuele n. 10-92027 - Licata (AG) Tel.: 0922 860223

Dettagli

I J del codice di classificazione ISTAT con le esclusioni previste dalle regole di eligibilità BEI; - Il finanziamento deve essere destinato

I J del codice di classificazione ISTAT con le esclusioni previste dalle regole di eligibilità BEI; - Il finanziamento deve essere destinato Allegato 1 Invito alle banche a presentare manifestazione di interesse per la gestione di un plafond di 130 milioni di euro di provvista BEI da destinare a finanziamenti alle PMI della Regione Emilia-Romagna

Dettagli

FINANZIAMENTI AGRARI

FINANZIAMENTI AGRARI FINANZIAMENTI AGRARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino) -

Dettagli

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B

Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Veneto: L. R. 5/2001 Fondo di Rotazione per i finanziamenti agevolati alle piccole e medie imprese (PMI) Sezione A, Sezione B Scadenze Fino ad esaurimento fondi. In breve La SEZIONE A del Fondo di rotazione

Dettagli

Da un minimo di > 0,00 Da un minimo di > 200.000,00 Da un minimo di > 700.000,00

Da un minimo di > 0,00 Da un minimo di > 200.000,00 Da un minimo di > 700.000,00 Artigiancassa chirografario INVESTIMENTI Prodotto di finanziamento a tasso fisso o variabile destinato alla realizzazione di investimenti avnti come scopo la costruzione di laboratori, acquisto macchinari,

Dettagli

FINANZIAMENTO A MEDIO-LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA

FINANZIAMENTO A MEDIO-LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA Finanziamento a medio-lungo termine ai sensi degli artt. 10 e 38 del D. Lgs. 1 settembre 1993, n. 385 eventualmente agevolato ai sensi della legge 25 luglio 1952. n. 949 e/o di altre leggi agevolative

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA

CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA CASSA DI RISPARMIO DI FABRIANO E CUPRAMONTANA LINEE DI CREDITO * CONTI CORRENTI * PORTAFOGLIO E CONTO ANTICIPI * MUTUO CHIROGRAFARIO * MUTUO FONDIARIO - IPOTECARIO condizioni con decorrenza 01 / 3 / 2015

Dettagli

Il Fondo di Garanzia per le PMI

Il Fondo di Garanzia per le PMI Il Fondo di Garanzia per le PMI Sezione Speciale Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Pari Opportunità L assistenza alla Sezione Speciale per le Imprese Femminili Silvia Lorenzini

Dettagli

CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI

CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI ALLEGATO 2 CRITERI DI VALUTAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA DELLE IMPRESE PER L AMMISSIONE DELLE OPERAZIONI Si esplicitano i criteri adottati, in via generale, dal Gestore - MCC per la presentazione delle

Dettagli

NUOVO ACCORDO PER IL CREDITO ALLA PMI

NUOVO ACCORDO PER IL CREDITO ALLA PMI Spett. Clienti, Loro Sedi Treviso, il 16 marzo 2011 Con la presente circolare informativa siamo ad illustrare il nuovo accordo per il credito alle PMI recentemente stipulato tra ABI (Associazione Bancaria

Dettagli

STRUMENTI AGEVOLATIVI IN FAVORE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE Legge Regionale n. 57/1999

STRUMENTI AGEVOLATIVI IN FAVORE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE Legge Regionale n. 57/1999 STRUMENTI AGEVOLATIVI IN FAVORE DELL IMPRENDITORIA GIOVANILE Legge Regionale n. 57/1999 Disciplina di riferimento DGR 3929 del 4 dicembre 2007 (BUR n. 1 del 1 gennaio 2008) DGR 2096 del 7 luglio 2009 (BUR

Dettagli

TASSI MESE DI GENNAIO 2011

TASSI MESE DI GENNAIO 2011 TASSI MESE DI GENNAIO 2011 TASSO DI RIFERIMENTO 2,49% EURIBOR 3 MESI 365 BANCA POPOLARE DI ANCONA ULTIMO GIORNO L. LIQUIDITA' Min. Max IRS 3 ANNI EURIBOR + 0,90 a 1,30% x Clienti di classe I II 1,92% 2,32%

Dettagli

TASSI MESE DI FEBBRAIO 2011

TASSI MESE DI FEBBRAIO 2011 TASSI MESE DI FEBBRAIO 2011 TASSO DI RIFERIMENTO 2,49% EURIBOR 3 MESI 365 BANCA POPOLARE DI ANCONA LINEA INTERVENTI SPECIALI E/O AGEVOLATI NECESSITA' AZIENDALI (19-60 mesi) Min. Max IRS 3 ANNI EURIBOR

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Banca Nazionale del Lavoro Spa

FOGLIO INFORMATIVO. Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Banca Nazionale del Lavoro Spa FOGLIO INFORMATIVO Crediti di firma e garanzia consortile Convenzione Banca Nazionale del Lavoro Spa INFORMAZIONI SUL CONFIDI VALFIDI S.C. SOCIETA COOPERATIVA DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI TRA IMPRESE

Dettagli

FONDO DI INGEGNERIA FINANZIARIA DELLA REGIONE MARCHE

FONDO DI INGEGNERIA FINANZIARIA DELLA REGIONE MARCHE Allegato A Regione Marche Programma Operativo Marche F.S.E. 2007/2013 FONDO DI INGEGNERIA FINANZIARIA DELLA REGIONE MARCHE Intervento pubblico di garanzia sul Prestito d Onore regionale DISPOSIZIONI ATTUATIVE

Dettagli

Casi di inadempimento: 1) mancato pagamento e mancato rispetto degli impegni contrattuali. 2) insolvenza ed altre procedure concorsuali

Casi di inadempimento: 1) mancato pagamento e mancato rispetto degli impegni contrattuali. 2) insolvenza ed altre procedure concorsuali CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DELLA GARA RELATIVA AL SERVIZIO DI FINANZIAMENTO DELLA SOCIETA ART. 1 OGGETTO DEL FINANZIAMENTO La procedura aperta ha per oggetto il finanziamento degli investimenti da effettuare

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO PMI CON PROVVISTA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO PMI CON PROVVISTA CASSA DEPOSITI E PRESTITI FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO PMI CON PROVVISTA CASSA DEPOSITI E PRESTITI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale: 84038 Sassano

Dettagli

GRUPPO BANCO POPOLARE

GRUPPO BANCO POPOLARE GRUPPO BANCO POPOLARE Decorrenza: 16.02.2015 Linee di credito di breve termine Per tutte le linee a breve termine la durata massima è di 12 mesi. Il parametro di riferimento per il calcolo del tasso variabile

Dettagli