Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM"

Transcript

1 Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

2 ARGOMENTI TRATTATI Il livello elevato Il disastro più diffuso e più probabile L'esempio da 10 miliardi di dollari per capire bene la questione Perché leggere la brochure Il vostro piano di preparazione (chi, cosa e come) Il triangolo decisionale Testare non significa accertarsi che tutto funzioni La chiave del successo Avere un piano B e C per l'accesso Sapere che cosa si ha e dove si trova Ridurre il margine di sicurezza in termini di alimentazione elettrica senza rischio Essere in buona compagnia Non pioveva quando Noè costruì l arca. Howard Ruff 2

3 IL LIVELLO ELEVATO Si salvi chi può! Quando si parla di disaster recovery, per molti l immagine che viene in mente è quella di un inondazione apocalittica o di altre catastrofi naturali. La realtà è molto diversa. Sono molteplici i guasti che possono mettere a rischio l integrità e il funzionamento di un data center e dell infrastruttura di rete che lo supporta, tra cui: Un server applicativo di vitale importanza ha un guasto catastrofico, interrompendo l attività per un prolungato periodo di tempo. Un guasto sulla rete impedisce all azienda di comunicare con il mondo esterno. Distruzione intenzionale di dati da parte di un dipendente o sabotaggio. Guasti della rete di alimentazione che determinano interruzioni o sovratensioni dannose, limitando l accesso alle apparecchiature critiche. Le cause più comuni che determinano un fermo del data center comprendono guasti degli UPS, errore umano, guasti delle unità CRAC e guasti del disgiuntore del circuito. 1 Le luci sono accese ma in casa non c'è nessuno Beh, non proprio! Gli esperti ritengono che l inadeguata preparazione ai disastri e le carenze dei software siano state le cause del più grande blackout della storia americana, a causa del guasto di un generatore di FirstEnergy Corp. in Ohio. Sono state in seguito stimate perdite correlate all interruzione del servizio tra 4 e 10 miliardi di dollari. 2 I budget destinati al disaster-recovery hanno subito un netto calo dall inizio della crisi dell economia internazionale nel Forrester 1 Secondo uno studio realizzato da Ponemon Institute per Emerson Network Power 2 e-week del

4 Creare i presupposti Probabilmente eravate già in parte o del tutto a conoscenza delle informazioni che avete appena letto. Lo scopo di Disaster Recovery, niente di più semplice è condividere con voi alcune best practice da considerare quando si mette a punto un piano completo di disasterrecovery (DR). Se accade l imprevisto e accadrà dovete avere la certezza che i vostri sforzi siano stati utili in un sito di backup perfettamente funzionante e che l infrastruttura critica che vi serve per mantenere la continuità dell attività sia operativa. Considerate : Che cosa bisogna ripristinare? Chi si occuperà del ripristino? Come avverrà il ripristino? Su una scala da 1 a 4, dove 1 corrisponde a per niente fiducioso e 4 corrisponde a molto fiducioso, valutate la fiducia che avete nella vostra capacità di reagire in modo efficiente a una grave interruzione dell'attività. 8% 22% 31% 13% 4 = Molto fiducioso = Per niente fiducioso Base: 300 responsabili decisionali e persone influenti nel campo della continuità di aziende internazionali (2011) Fonte: Forrester/Disaster Recovery Journal Business Continuity Preparedness Survey, 4 trimestre 2011 Fonte: Forrester Research, Inc. Il vostro piano Cosa Non tutto quello che si può contare conta.. Albert Einstein Dato che non tutto ha un importanza strategica per l azienda, è importante, quando avviate l implementazione di un piano di DR, comprendere una metodologia che distingua in base a una scala di priorità ciò che è assolutamente e immediatamente necessario da ciò che non lo è. Sono disponibili molte risorse per progettare, gestire e supervisionare un piano completo di DR. Non bisogna tuttavia trascurare il ruolo degli amministratori IT e dei data center nella definizione delle loro infrastrutture critiche e nel garantire un piano che comprenda la possibilità di accedervi e gestirle in ogni circostanza. 4

5 Chi Se tutti vanno avanti insieme, il successo viene da sé. Henry Ford Come in una buona orchestra, dovete dirigere l orchestrazione della pianificazione e della direzione del piano di DR con largo anticipo sull eventuale guasto. Questo significa che ogni componente del vostro team deve capire non soltanto le sue responsabilità in termini di azioni e sequenze tempistiche ma anche come si collega con gli altri componenti del team. Così si garantisce il ritorno efficiente, tempestivo e con il minimo errore alla continuità dell attività. Quali situazioni di rischio prendono o prenderanno in considerazione i vostri piani? Selezionate tutte quelle che si applicano. Guasto IT 91% Disastro naturale/condizioni meteorologiche estreme (ossia temporali, uragani, tornado, terremoti, ecc.) 84% Interruzione dell'alimentazione elettrica 80% Incendio Interruzione delle telecomunicazioni Epidemia/pandemia Inondazione Attacco informatico/incidente a livello di sicurezza dell'it Interruzione dei servizi (esclusa la corrente) come acqua, gas, fognature Incidente a livello di salute e sicurezza dei dipendenti Incidente ambientale (per es. fuoriuscita di materiale pericoloso, esplosione di materiale pericoloso, ecc.) Interruzione della catena di fornitura Episodio terroristico Pubblicità negativa/danno alla reputazione aziendale Sabotaggio Altro, specificare 7% 28% 33% 42% 41% 49% 49% 53% 53% 59% 75% 72% 79% Base: 220 responsabili decisionali e persone influenti di aziende internazionali che hanno o stanno pianificando best practice per specifici scenari (2011) Fonte: Forrester/Disaster Recovery Journal Business Continuity Preparedness Survey, 4 trimestre 2011 Fonte: Forrester Research, Inc. Nel 2010, il 44% delle aziende interpellate hanno riferito di non avere un sito di ripristino per il data center e l attività IT. Forrester 5

6 Come Definite con precisione ciò che vi serve veramente. Un sito di backup perfettamente funzionante in caso di guasto non costa poco e potrebbe non essere ciò che serve alla vostra azienda. È in effetti la soluzione ottimale ma potrebbe essere come usare un martello per aprire una noce. Quindi il come dipende da quello che vi serve. Fin dall inizio, dovete stabilire il livello di ripristino che vi serve e la velocità con cui vi serve. I costi e il livello di tecnologia saranno maggiori se avete bisogno di un accesso rapido e frequente ai vostri sistemi e dati. Pensate a un triangolo con tre variabili (rapido, economico, affidabile), sceglietene due qualsiasi e potete immediatamente RAPIDO vedere l effetto negativo sul terzo punto del triangolo, per es. voglio ripristinare tutti i sistemi in modo rapido e affidabile (lo svantaggio è che non costerà poco). Che si tratti della sede di un fornitore terzo o di una sede distaccata dell azienda, fate in modo di progettare il vostro sito di DR in base alle esigenze quotidiane del vostro modello di business. SCEGLIETENE DUE QUALSIASI ECONOMICO AFFIDABILE 1,2,3, prova Scoprire l inaspettato è più importante che confermare ciò che ci è noto. Pranav D Sembra ovvio ma spesso non lo è. È necessario testare ogni aspetto del DR. È in questa fase che si può stabilire il chi della precedente sezione. Grazie ai test, i vostri team potranno capire meglio il protocollo e di applicarlo con più calma in caso di necessità. Inevitabilmente, si incontreranno problemi nella gestione di scenari diversi a partire da arresti pianificati ma l importante è identificare queste incognite prima che il tempo diventi un fattore critico. La best practice prevede che si testi tutto il piano almeno una volta all anno o quando interviene un cambiamento importante. Ancora meglio, verificate con cadenza trimestrale per accertarvi che il vostro team sia costantemente a conoscenza delle procedure e dei sistemi e rimanga funzionale. Quante volte avete dovuto ricorrere a un piano di continuità dell'attività negli ultimi cinque anni? Mai 39% Una volta Due volte Più di cinque volte Tre volte Quattro volte Cinque volte 18% 15% 12% 10% 4% 2% Base : 300 responsabili decisionali e persone influenti nel campo della continuità di aziende internazionali (2011) Fonte : Forrester/Disaster Recovery Journal Business Continuity Preparedness Survey, 4 trimestre 2011 Fonte : Forrester Research, Inc. 6

7 LA CHIAVE DEL SUCCESSO A questo punto dovreste avere una visione chiara delle aree prioritarie che contribuiranno a preparare un piano di disaster-recovery efficace per la vostra azienda. In questa sezione, approfondiremo alcune specificità necessarie per preparare la vostra infrastruttura IT a pianificare e gestire il sito di DR prima e durante la sua attività. Avere un piano B e C per l accesso In genere si hanno server, apparecchiature di rete, interruttori, PDU in rack e altri dispositivi con cui dovrete poter comunicare lavorando da una sede remota. Se vi basate esclusivamente sulle tecnologie Ethernet e sulla metodologia in-band per avere l accesso e il controllo del vostro sito di DR, potreste essere esposti al rischio di guasto sulla rete. E, anche se la rete è operativa ma un dispositivo in un sito di DR inaccessibile non funziona, la possibilità di accedere, riavviare e ripristinare il dispositivo è esclusa. È il motivo per cui vi serve un piano B e, idealmente, un piano C. Il piano B consiste in una soluzione out-of-band che vi consenta di accedere a qualsiasi dispositivo seriale, server o PDU su rack indipendentemente dal fatto che la rete o il dispositivo sia integro. Questa soluzione KVM over IP vi permetterebbe di avere accesso alla rete e ai suoi dispositivi e, come piano C, vi permetterebbe anche di bypassare un router che non funziona correttamente per accedere mediante dial-up. Essendovi vari tipi di dispositivi che richiedono diversi strumenti di accesso, dovete utilizzare uno strumento software di gestione centralizzato che sia in grado di accorpare tutti questi strumenti e vi permetta di vedere, accedere e controllare qualsiasi dispositivo in modo rapido e semplice. Senza questa polizza assicurativa, la vostra capacità di attenuare un guasto fondamentale a livello di hardware e rete è assolutamente compromessa. 3 Considerate tutte le possibilità economiche: Archiviare i dati attraverso servizi di back-up tramite cloud computing. Sono esterni e scalabili Esplorare altre tecnologie come drive a stato solido e drive virtuali Se avete risorse limitate, le società di co-locazione possono sollevarvi dalla maggior parte del lavoro. 3 Emerson Network Power ritiene che si debba avere una soluzione out-of-band progettata intorno a un sistema di gestione centralizzata eterogenea per attenuare i rischi e garantire un accesso e un controllo efficienti. La divisione Avocent di Emerson è leader nella fornitura di questa tecnologia. 7

8 0 ore 1-5 ore 13% 24% 30% 33% Quanto ci avete messo a ripristinare i sistemi IT dopo l'ultimo disastro o guasto importante? 6-10 ore 14% 14% 2007 (N=190) ore 6% 11% 2010* (N=129) ore + di 30 ore 9% 12% 16% 17% Nel 2010, il tempo medio di ripristino è stato di 18,5 ore. Nel 2007, è stato di 17 ore. Base: responsabili decisionali di disaster recovery e persone influenti di aziende internazionali dove si è verificato un disastro e guasto importante dei sistemi IT (le percentuali possono non dare come totale 100 a causa degli arrotondamenti) Fonte: Forrester/Disaster Recovery Journal Ottobre 2007 Global Disaster Recovery Sondaggio online sul livello di preparazione *Fonte: Forrester/Disaster Recovery Journal Novembre 2010 Global Disaster Recovery Sondaggio online sul livello di preparazione Sapere che cosa si ha e dove si trova Il vostro data center principale è in continuo cambiamento. Nuovi piani, integrazioni e spostamenti sono normali eventualità, a cui si accompagna l esigenza di sapere che cosa è stato aggiunto e trasferito e quale sia l effetto di questo intervento sulla restante capacità, compresi i requisiti di alimentazione e condizionamento. Vi sono molteplici strumenti per avere queste informazioni: fogli elettronici, diagrammi Visio e altri. La best practice consiglierebbe di utilizzare un unico strumento di pianificazione, visualizzazione e documentazione per combinare tutti gli aspetti in una interfaccia gestita a livello centrale. Questa precauzione è importante perché qualsiasi cambiamento apportato nel data center principale deve rispecchiarsi in qualche modo nel sito di DR; quindi avendo un solo strumento per pianificare, visualizzare e documentare efficacemente il data center principale, questo cambiamento può essere replicato semplicemente nel sito DR con un tempo e uno sforzo minimi. 4 4 Emerson Network Power ritiene opportuno avere un solo strumento per pianificare, visualizzare, modificare e documentare il data center. La divisione Avocent fornisce una soluzione con il software Avocent Data Center Planner, un potente strumento per questa esigenza. 8

9 Ridurre il margine di sicurezza in termini di alimentazione elettrica senza rischio I professionisti del data center sono perfettamente consapevoli del costo crescente dell energia, che aumenta ulteriormente con un sito DR remoto. Senza un monitoraggio dell energia in tempo reale, ci si può basare soltanto sulle misurazioni medie per stabilire il livello di ridondanza necessario per le proprie esigenze di energia. Questo significa che, solitamente, si deve tenere conto di un margine di sicurezza per l alimentazione, che si basa sul picco di consumo. Volete ridurre il vostro margine di sicurezza per motivi di costo ma lo svantaggio di un margine di sicurezza inferiore è una ridotta disponibilità, che è proprio quello che volete evitare. Non è impossibile da realizzare. Potete pianificare meglio il vostro consumo di energia utilizzando un software di misurazione dell energia in tempo reale, sofisticato ma facile da usare, e PDU intelligenti per ottenere questa informazione. Questi vi permettono di pianificare meglio il carico e la capacità associata a tutti i livelli del data center per appiattire la curva di consumo e quindi ridurre la ridondanza di cui avete bisogno nel data center riducendo in ultima analisi il costo. Di solito si prende come riferimento il consumo del data center principale per le esigenze di energia del piano di DR e dato che la gestione energetica serve anche a impedire un sovraccarico, non può mancare in un sito di DR poiché un guasto nel DR sarebbe un vero disastro 5 Poiché un punto di vista globale dell alimentazione elettrica è soltanto uno degli elementi che vi servono per pianificare, gestire e controllare il DR, verrà idealmente rafforzato attraverso lo stesso strumento che utilizzate per controllare e accedere a tutti i vostri asset Essere in buona compagnia Quando acquistate un automobile o un bene personale importante, di solito preferite le aziende con cui avete avuto un esperienza positiva o sapete che altri hanno avuto un esperienza positiva. Nello spazio IT, le aziende produttrici vanno e vengono a una velocità senza precedenti. È il motivo per cui vi serve un interlocutore che, oltre a essere in posizione finanziaria forte con una prospettiva di crescita a lungo termine, sia più che un fornitore di singoli prodotti, e che riunisca tutti questi prodotti in una piattaforma di soluzioni e capisca che sono tutti interdipendenti. Un azienda in difficoltà finanziaria espone a rischi la vostra attività. È un fattore critico per il vostro piano, come qualsiasi altra componente. Nel 2010, il 44% delle aziende interpellate hanno riferito di non avere un sito di ripristino per il data center e l attività IT. Forrester 5 Avocent offre soluzioni per il monitoraggio e la misurazione dell energia nel rack per permettere ai professionisti del data center di pianificare meglio il carico, ridurre il margine di sicurezza globale richiesto e garantire la disponibilità. 9

10 è una brochure chiara, facile da leggere e informativa sulle best practice da adottare per garantire la Business-Critical Continuity (Continuità delle applicazioni critiche) in caso di disastro nel data center, indipendentemente dalla grandezza dell azienda. Disaster recovery significa, molto semplicemente, riuscire a continuare le attività aziendali di importanza critica per la missione dopo un interruzione di qualche genere. Le aziende devono poter riportare applicazioni e processi tutte le loro attività al punto in cui erano prima dell interruzione. Robert Amatruda, Responsabile ricerca per Protezione e ripristino dati, IDC Emerson Network Power, divisione di Emerson (NYSE:EMR), è il leader globale per la Business- Critical Continuity dalla rete di distribuzione elettrica al chip per reti di telecomunicazioni, data center, strutture industriali e sanitarie. Emerson Network Power fornisce soluzioni e competenze innovative in aree tra cui sistemi di condizionamento di precisione e alimentazione AC e DC, alimentazione ed embedded computing, rack e armadi integrati, switch e controlli di potenza, gestione delle infrastrutture e connettività. Tutte le soluzioni sono supportate a livello globale dai tecnici dell assistenza locale Emerson Network Power. Le soluzioni Aperture e Avocent di Emerson Network Power semplificano la gestione dell infrastruttura del data center e ottimizzano la capacità di elaborazione e riducono i costi permettendo al data center di funzionare con le massime prestazioni. Per ulteriori informazioni, visitare o Emerson Network Power. The global leader in enabling Business-Critical Continuity TM. AC Power Embedded Computing Connectivity Embedded Power DC Power Infrastructure Management & Monitoring Outside Plant Power Switching & Controls Precision Cooling EmersonNetworkPower.com Racks & Integrated Cabinets Services Surge Protection Emerson, Emerson Network Power, il logo Emerson Network Power e Business-Critical Continuity sono marchi e marchi d servizio di Emerson Electric Co. o di una delle sue società affiliate. Avocent, il logo Avocent,sono marchi di Avocent Corporation. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari Emerson Electric Co DRME_EMEABKLT-BRO-IT

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

24/7. Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro. www.danfoss.it/solar. Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss

24/7. Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro. www.danfoss.it/solar. Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Monitoraggio da remoto Semplice, intelligente e sicuro Soluzioni per il monitoraggio di impianti FV con inverter Danfoss 24/7 monitoraggio in tempo reale con tecnologia ConnectSmart

Dettagli

Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent.

Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent. Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent. Immagine copertina Verifica routing Questa pagina Visualizzazione spazio

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione

Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione Questionario di valutazione: la preparazione di un istituzione Abbiamo creato questo questionario per aiutarti a prepararti per il workshop e per farti pensare ai diversi aspetti delle collezioni digitali

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet OUCH! Ottobre 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione Le precauzioni da prendere Cosa fare in caso di smarrimento o furto Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet L AUTORE DI QUESTO NUMERO Heather

Dettagli

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza Watt e Voltampere: facciamo chiarezza White Paper n. 15 Revisione 1 di Neil Rasmussen > Sintesi Questa nota spiega le differenze tra Watt e VA e illustra l uso corretto e non dei termini utilizzati per

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza OUCH! Settembre 2012 IN QUESTO NUMERO I vostri account utente I vostri dispositivi I vostri dati Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza L AUTORE DI QUESTO NUMERO Chad Tilbury ha collaborato alla

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT

1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT Via Turati 4/3, 16128 Genova Tel. 348/4103643 Fax 010/8932429 ITIL (Information Technology Infrastructure Library) 1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT In un mercato in cui il successo delle aziende è

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione STE è una società di integrazione di sistemi che opera nell Information e Communication Technology applicata alle più innovative e sfidanti aree di mercato. L azienda, a capitale italiano interamente privato,

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client I CIO più esperti possono sfruttare le tecnologie di oggi per formare interi che sono più grandi della somma delle parti.

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli