Montascale a piattaforma Manuale di utilizzo USO-IPL-IT-02 USO-IPL-IT-03. ThyssenKrupp Encasa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Montascale a piattaforma Manuale di utilizzo USO-IPL-IT-02 USO-IPL-IT-03. ThyssenKrupp Encasa"

Transcript

1 Montascale a piattaforma Manuale di utilizzo USO-IPL-IT-03 USO-IPL-IT-02 ThyssenKrupp Encasa

2 FAC SIMILE

3 Gentile Cliente, ci congratuliamo e La ringraziamo per aver scelto un prodotto ThyssenKrupp Encasa. Questo Manuale raccoglie le indicazioni principali da seguire per utilizzare correttamente l impianto da Lei acquistato. Legga attentamente il presente libretto, in esso sono contenute semplici informazioni, consigli ed avvertenze illustrate in modo chiaro e sintetico. Si prega di conservare il manuale in modo che sia disponibile agli utenti in qualsiasi momento e di contattare il Contact Center Encasa per il chiarimento di qualsiasi dubbio. Cordiali Saluti. ThyssenKrupp Encasa

4

5 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma Indice 1 Informazioni Generali Avvertenze Illustrazione del Montascale Illustrazione delle applicazioni Condizioni generali di funzionamento Parcheggio ed Imbarco/Sbarco [P] Muovere (salita/discesa) il montascale quando è in Parcheggio Chiudere/aprire la piattaforma Allacciamento Elettrico Chiavi ed Attrezzatura di Emergenza Descrizione del Montascale Comandi Pulsanti di arresto Comandi a bordo Filocomando Scatole di chiamata al piano Scatole di chiamata con joystick / con pulsanti Fermata intermedia (solo modello per scale curvilinee) Sostituzione della batteria della scatola di chiamata al piano Check Panel Radiocomando Piattaforma Movimento elettromeccanico della piattaforma Bandelle Mobili Opzioni Sedile ribaltabile Gruppo soccorritore anti-blackout Telo di protezione Scivolo Mobile Laterale (SML) Funzionamento Sistema di controllo carico Sirena bitonale: dispositivo richiesta soccorso Funzioni di Sicurezza Generalità Funzioni antiurto ed anticesoiamento Bandelle Funzioni di arresto Manovre di emergenza Istruzioni per l utilizzo del dispositivo manuale di discesa di emergenza MME Istruzioni per lo sblocco manuale di emergenza della barra di sicurezza Istruzioni per la chiusura della piattaforma in condizioni di emergenza Manutenzione Guasti Garanzia Approvazioni Prove post-installazione

6 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione 1 Informazioni Generali 1.1 Avvertenze ISTRUZIONI: con la parola istruzioni si intendono tutte quelle informazioni fornite dal costruttore per l uso sicuro della macchina nei confronti di quanto prescritto dalla Direttiva Macchine 2006/42/ CE, ivi comprese quelle per le predisposizioni delle opere murarie, quelle per l installazione, l uso e la corretta manutenzione e non escluse le avvertenze per evitare azioni improprie. TESTO ORIGINALE: il presente manuale d uso in lingua italiana è la VERSIONE ORIGINALE a cui deve fare riferimento ogni versione tradotta. Leggere attentamente le istruzioni riguardanti sicurezza e funzionamento del montascale. Si raccomanda vivamente di non permettere I uso del montascale ai minori e/o a coloro che non sono in grado di manovrarlo in modo sicuro. In questo caso è necessario che il montascale sia utilizzato sotto la sorveglianza di un altra persona debitamente istruita all uso sicuro ed adeguato Durante l uso mantenere una posizione corretta in funzione dell allestimento del montascale e guardare sempre nella direzione di marcia. Una volta saliti a bordo con la sedia a ruote, è necessario stazionare in posizione corretta, non appoggiando le ruote sulle bandelle mobili ed assicurandosi di aver acquisito stabilità sulla pedana dopo aver azionato i due freni di stazionamento di cui la sedia è dotata. Il carico sulla piattaforma deve essere uniformemente distribuito e centrato, non è consentito spostare il carico durante la fase di movimento. Controllare che niente possa introdursi tra il montascale e la guida (in particolare fare attenzione al vestiario, a ombrelli o bastoni). Durante la marcia, soprattutto nel caso in cui I impianto sia comandato con le chiamate dai piani, I utente deve prestare particolare attenzione che nel suo percorso il montascale non incontri persone o cose. 4

7 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma L uso dei montascale è destinato a persone che siano in grado di manovrarlo in modo sicuro o, altrimenti, sotto la sorveglianza di un altra persona debitamente istruita all uso sicuro ed adeguato. I dispositivi di sicurezza sono stati installati per far fronte ad eventuali situazioni di pericolo: non creare situazioni fittizie di pericolo per metterli alla prova abusando del loro uso e non manometterli per nessuna ragione. La verifica del corretto funzionamento di tali dispositivi è delegata al servizio di manutenzione. La portata massima del montascale è riportata sulla TARGHETTA MATRICOLA, dove è presente il marchio CE; non superare mai, per nessun motivo, tale valore. Il montascale è destinato al trasporto di una sola persona. Assicurarsi che il peso del carico non ecceda la portata indicata e che sia correttamente posizionato e fissato sulla piattaforma in posizione centrale e distribuita. Per il buon funzionamento del montascale nel tempo è necessario che l impianto sia correttamente manutenuto. La corretta manutenzione deve essere effettuata da una ditta autorizzata. È necessario custodire i documenti, i manuali e gli attrezzi per le manovre di emergenza, in un luogo sicuro e ben conosciuto dal proprietario e dall'esperto/i incaricato/i. L ubicazione deve essere nota a tutti coloro che sono autorizzati ad utilizzare il montascale, o preposti a farlo usare in modo sicuro e comunque conforme a quanto richiesto sul presente manuale. Se il montascale è installato di fronte ad una ringhiera retroaccessibile, è necessario tamponare i tratti che potrebbero permette di toccare il retro del montascale in movimento. 5

8 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione La guida del montascale non viene intenzionalmente collegata verso massa. Per quelle applicazioni in cui il proprietario dell immobile ritenga necessario mettere in atto la protezione dagli effetti del fulmine durante l uso, è necessario che vengano presi diretti contatti con il costruttore per la definizione del tipo di protezione richiesta. Il campo di temperature ambientali per cui è previsto un corretto funzionamento del montascale sono comprese tra 0 C e +40 C (versione IP55: tra 15 C e +40 C); Per la conservazione sono ammessi campi di temperature ambientali tra 5 C e + 55 C (versione IP55: tra 25 C e +55 C). Il montascale non è adatto a funzionare con formazioni di ghiaccio e/o cumuli di neve sia sul corpo macchina che sulla guida. Il cliente deve provvedere alla adeguata illuminazione della scala (minimo 50 LUX) ed alla disponibilità di una presa di corrente da mettere a disposizione del manutentore per le esigenze manutentive ed ispettive. 6

9 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma 1.2 Illustrazione del Montascale Selettore a chiave Check Panel Maniglia Fusibile Pulsante di emergenza Comandi a bordo (Chiave ergonomica o pulsanti) Barra di sicurezza Antiurto Targhetta matricola Corpo macchina Piattaforma Bandella mobile Ritenuta fissa/bandella laterale La presenza di alcuni componenti può variare in base al mercato di destinazione ed alle normative vigenti. Fig. 1 Vista del montascale 7

10 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione 1.3 Illustrazione delle applicazioni Fig. 2 Scala rettilinea (RPsp) Fig. 3 Scala curvilenea (Supra) 8

11 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma 1.4 Condizioni generali di funzionamento Per utilizzare correttamente il montascale Thyssenkrupp Encasa sono sotto elencati alcuni concetti fondamenti: Il movimento delle bandelle e delle barre avviene automaticamente ed in sincronia solo in corrispondenza delle fermate di piano. I comandi a bordo muovono il montascale (salita/discesa) con piattaforma aperta, barre di sicurezza in posizione orizzontale e bandelle sollevate. L'apertura e la chiusura della piattaforma può avvenire soltanto ai piani, tramite i comandi ai piani (o il radiocomando). Tutti i comandi del montascale sono protetti contro l'uso NON autorizzato, tramite la presenza di selettori a chiave. Fig. 4 Movimento delle bandelle e delle barre di sicurezza Parcheggio ed Imbarco/Sbarco [P]. Dopo aver effettuato un percorso di salita/discesa a bordo del montascale, una volta arrivati al piano desiderato, il montascale si aziona automaticamente per permette lo sbarco dalla piattaforma: bandella abbassata e barra di sicurezza alzata. Per poter chiudere/aprire la piattaforma, occorre agire sulla scatola di chiamata al piano ruotando il selettore verso la funzione desiderata oppure premendo il pulsante corrispondente. PARCHEGGIO. La barra di sicurezza si abbassa e, raggiunta la posizione orizzontale, inizia la fase di chiusura in sincronia con la piattaforma. IMBARCO. Agire sulla scatola di chiamata selezionando la direzione in cui è presente il simbolo che rappresenta la condizione di Predisposizione imbarco. Fig. 5 Condizione Predisposizione imbarco/sbarco 9

12 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione Muovere (salita/discesa) il montascale quando è in parcheggio. La condizione di parcheggio del montascale, corrisponde alla posizione raffigurata nella fig. 6 dove la piattaforma è chiusa e le barre di sicurezza sono racchiuse tra la piattaforma ed il corpo macchina. In questa condizione il montascale può essere movimentato solo tramite le scatole di chiamata e/o il radiocomando (optional). Fig. 6 Condizione "parcheggio" Chiudere/aprire la piattaforma. La piattaforma viene aperta e chiusa da un sistema motorizzato, agendo sulla chiamata al piano o sul radiocomando. Nel caso di fermata intermedia può essere presente un ulteriore comando posto a bordo della macchina. Non lasciare mai il montascale con la piattaforma aperta e le barre sollevate. Dopo l utilizzo chiudere la piattaforma, assicurandosi che le barre siano chiuse tra il corpo macchina e la piattaforma e quindi in CONDIZIONE DI PARCHEGGIO. Fig. 7 Apertura e chiusura piattaforma 10

13 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma 1.5 Allacciamento Elettrico L'allacciamento elettrico, a monte del montascale, deve essere effettuato da personale abilitato, ai sensi del D.M. 22 Gennaio 2008, n.37 "Disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti all interno di edifici e nel rispetto delle normative elettriche vigenti. La tensione di alimentazione deve essere di 230 V ± 10%, 50/60 Hz. La corrente assorbita dai montascale è la seguente: Modello RPsp RPsp (versione veloce) SUPRA a regime 5 A 8 A 4.5 A I conduttori di fase, neutro e terra devono essere dimensionati secondo i dati sopra riportati e comunque con sezione non inferiore a 2,5 mm Chiavi ed Attrezzatura di Emergenza All Utente vengono consegnati assieme al montascale i seguenti componenti: n 2 chiavi per l abilitazione ed il funzionamento del montascale sia da bordo che dalle chiamate a muro. n 1 kit di attrezzi da usare ESCLUSIVAMENTE in condizioni di emergenza. E opportuno posizionare il kit di attrezzi per l emergenze in luogo sicuro ed accessibile a chi è preposto ad effettuare tali manovre. Dopo l eventuale uso degli stessi si raccomanda vivamente di riporli immediatamente nella loro collocazione originaria affinché non vadano perduti. Le manovre di emergenza devono essere effettuate da personale esperto in grado di eseguirle in condizioni di sicurezza. 11

14 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione 2 Descrizione del Montascale 2.1 Comandi Tutti i comandi del montascale sono del tipo A UOMO PRESENTE; il rilascio del comando arresta il movimento in corso. Il montascale può essere azionato mediante le scatole di chiamata al piano, tramite l utilizzo dei comandi a bordo o del radiocomando (optional). Tutte le volte che il montascale è in funzione, seguire con lo sguardo il montascale e stare pronti ad arrestarlo immediatamente in caso di pericolo per collisione contro eventuali ostacoli. Quando il movimento è comandato da bordo, le barre di sicurezza sono bloccate in posizione orizzontale. All arrivo al piano si solleva automaticamente solamente la barra di sicurezza corrispondente al piano, l altra rimane bloccata in posizione orizzontale. In casi particolari, e solamente per l arrivo al piano basso, è possibile far sollevare entrambe le barre di sicurezza. In condizioni di emergenza è comunque sempre possibile sbloccare le barre; vedi paragrafo Istruzioni per lo sblocco manuale di emergenza della barra di sicurezza. La presenza di alcuni componenti può variare in base al mercato di destinazione ed alle normative vigenti. 12

15 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma Pulsanti di arresto La macchina è dotata di un pulsante rosso di arresto da utilizzarsi in caso di emergenza per fermare la macchina. I pulsanti di arresto dei comandi al piano interrompono solo l azione del comando interessato. Per ripristinare il funzionamento si deve riarmare il pulsante ruotandolo in senso orario come indicato dalla freccia rappresentate sul pulsante Comandi a bordo Per azionare il montascale è sufficiente utilizzare una delle due chiavi ergonomiche fornite da ThyssenKrupp Encasa. Queste chiavi sono progettate appositamente per rendere semplice ed immediato l utilizzo dell apparecchio. La direzione di marcia sarà determinata dal senso di rotazione impresso tramite l utilizzo della chiave. Nel caso di pulsanti, abilitare i comandi tramite il selettore a chiave a bordo macchina; quindi azionare il pulsante e tenere premuto. La direzione di marcia ed il pulsante da utilizzare sono determinati dal lato scala Filocomando Per azionare il montascale tramite filocomando è sufficiente azionare la leva joystick nella direzione desiderata in accordo ai pittogrammi riportati sul dispositivo. Fig. 8 Pulsante rosso di arresto Fig. 9 Joystickey Il montascale può essere comandato dalle scatole di chiamata al piano, solo in condizioni di piattaforma chiusa Scatole di chiamata al piano Sulle scatole di chiamata al piano sono collocati: 1 pulsante di arresto ed 1 selettore a chiave; tutti i comandi di movimentazione macchina impartiti sono segnalati da tre segnali acustici consecutivi e dal led verde ( OK ) lampeggiante sul pannello di controllo della macchina. La presenza di alcuni componenti può variare in base al mercato di destinazione ed alle normative vigenti. Fig. 10 Filocomando Pulsante di arresto Fig. 11 Scatola di chiamata al piano 13

16 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione Selettore a chiave - Movimentazione del Montascale Introdurre la chiave nel selettore a tre posizioni - 0 -, ruotare la chiave nella direzione di marcia prescelta e mantenerla ruotata sino all arrivo del montascale. Selettore a chiave - Predisposizione Imbarco Ruotare la chiave speciale verso il simbolo "Predisposizione imbarco" per permettere l apertura motorizzata della piattaforma, barre e bandella. Fig. 12 Predisposizione imbarco Selettore a chiave - Funzione di Parcheggio [P] Ultimata la movimentazione del montascale è possibile parcheggiare la macchina. L avvio e l arresto del montascale sono leggermente ritardati rispetto all azionamento del comando, questo per garantire la volontarietà della manovra. Fig. 13 Funzione parcheggio Il pulsante di arresto dei comandi al piano interrompe l'azione di comando della scatola di chiamata interessata. Sulla scatola di chiamata al piano sono posizionati 2 LED: LED Batteria Scarica : Il LED si accende per segnalare che la batteria è scarica e che è necessario sostituirla. LED di esecuzione comando: Il LED si accende quando viene azionato un comando e si spegne non appena il comando non è più attivo; i comandi inviati dalle scatole di chiamata sono segnalati da una luce lampeggiante. 14

17 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma Scatole di chiamata con joystick / con pulsanti Sulla scatola di chiamata con joystick sono presenti: 1 joystick, 1 pulsante di arresto ed 1 selettore a chiave. Sulla scatola di chiamata con pulsanti sono presenti: 4 pulsanti di comando, 1 pulsante di arresto ed 1 selettore a chiave. Il selettore a chiave ha la semplice funzione di abilitare / disabilitare i dispositivi di comando. Mediante il movimento della leva, oppure la pressione di uno dei pulsanti di comando, è possibile impartire i seguenti comandi (con riferimento al dettaglio a destra): 1 - Salita Il comando aziona il movimento del montascale sia con piattaforma aperta che con piattaforma chiusa. 2 - Apertura Il montascale prepara l imbarco dell utente. Fig. 14 Scatola di chiamata con joystick / con pulsanti 3 - Discesa Il comando aziona il movimento del montascale sia con piattaforma aperta che con piattaforma chiusa 4 - Chiusura Il montascale si predispone per essere chiuso Quando si accende il LED batteria scarica è necessario procedere alla sostituzione della batteria. Si consiglia di tenere sempre una batteria di scorta Fig.15 Dettaglio comandi 3 Quando si accende il simbolo è necessario chiamare l assistenza, nel sistema si è verificata una anomalia. Fig. 16 Fermata intermedia 15

18 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione Fermata intermedia (solo modello per scale curvilinee) Nel caso di fermata intermedia sarà presente una scatola di chiamata aggiuntiva in prossimità del piano di sbarco servito. Il funzionamento della scatola di chiamata e dei comandi a bordo rimane invariato fatta eccezione per l eventuale apertura/chiusura automatica della piattaforma che potrà essere eseguita utilizzando un apposito selettore aggiuntivo presente sul montascale e/o tramite radiocomando (le funzionalità possono variare in base al mercato di destinazione). Fig. 17 Selettore a chiave sul cappello della macchina Sostituzione della batteria delle scatole di chiamata La segnalazione del livello di carica delle batterie è segnalato dalla spia a forma di batteria. La segnalazione con luce rossa con il comando di marcia indica la necessità di sostituzione. Per la sostituzione delle batterie delle scatole di chiamata ai piani svitare le quattro viti poste sulla parte anteriore agli angoli, sollevare delicatamente il coperchio (facendo attenzione ai fili elettrici) e sostituire le batterie con altre nuove del medesimo tipo; infine richiudere e avvitare di nuovo il coperchio. Fig. 18 Sostituzione batterie Ogni chiamata ai piani è alimentata da 4 batterie tipo AAA; nel caso in cui durante l utilizzo della chiamata al piano il funzionamento del montascale risulti discontinuo sostituire le batterie. Fig. 19 Sostituzione batterie In alcune versioni, le scatole di chiamata con pulsanti sono alimentate da rete elettrica. In questi casi, non sono necessarie opere di sostituzione batterie. 16

19 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma Check Panel Nel check panel del montascale sono presenti: 1 pulsante di emergenza, 2 LED di segnalazione funzionamento macchina, 1 segnalatore acustico ed 1 selettore a chiave. La presenza di alcuni componenti può variare in base al mercato di destinazione ed alle normative vigenti. Funzionamento del LED Sx Pulsante di emegenza LED Sx LED Dx Fig. 20 Check Panel Spento Mancanza di alimentazione/fusibile da sostituire Verde fisso Stand-by (in attesa di utilizzo) Verde lampeggiante Comando ricevuto ARANCIO Funzione di sicurezza (Antiurto/antischiacciamento) inserita Rosso Pulsante di emergenza premuto Funzionamento del LED Dx Spento Nessuno allarme Acceso (FISSO O LAMPEGGIANTE) Extracorsa/paracadute inserito o elettronicamente in blocco (contattare l assistenza tecnica) L'eventuale accensione istantanea del LED DX a comado impartito è da considerarsi regolare. Segnale Acustico 3 bip Montascale in partenza / Comando di marcia ricevuto da pulsante di bordo bip continuo Funzione di sicurezza (Antiurto/anti- 17

20 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione schiacciamento) inserita Radiocomando Il radiocomando è un dispositivo di controllo aggiuntivo a quelli a bordo con cui poter azionare il montascale. Mediante il movimento della leva è possibile impartire i seguenti comandi (con riferimento al dettaglio a destra): 1 - Salita Il comando aziona il movimento del montascale sia con piattaforma aperta che con piattaforma chiusa. 2 - Apertura Il montascale prepara l imbarco dell utente. 3 - Discesa Il comando aziona il movimento del montascale sia con piattaforma aperta che con piattaforma chiusa 4 - Chiusura Il montascale si predispone per essere chiuso. Fig. 21 Radiocomando Fig. 22 Dettaglio comandi 2 Per motivi di sicurezza il funzionamento del radiocomando, nel caso in cui il montascale sia a piattaforma aperta (quindi con utente a bordo), è possibile solo con la visibilità diretta del montascale da parte di chi usa il radiocomando e comunque limitato ad una distanza tra macchina e comando di pochi metri. 18

21 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma 2.2 Piattaforma Movimento elettromeccanico della piattaforma Fare attenzione che lo spazio interessato dal movimento della piattaforma non sia ingombrato da oggetti, animali o persone. In particolare, nei modelli dotati di Scivolo Mobile Laterale considerare il movimento aggiuntivo della bandella durante la chiusura/apertura della piattaforma. Per le indicazioni relative ai comandi, fare riferimento al paragrafo Bandelle Mobili Le bandelle mobili, poste ai lati della piattaforma, sono un elemento fondamentale del montascale, ed oltre ad assolvere la funzione principale di RACCORDO CON IL PIANO DI SBARCO, svolgono anche funzioni come illustrato nel capitolo "Funzioni di sicurezza" Fig. 23 Apertura e chiusura piattaforma Per evitare di provocare l arresto del montascale, l Utente deve prestare particolare attenzione a non ostacolare il movimento delle bandelle; evitare di appoggiarsi alle bandelle quando il montascale è in movimento per non far entrare in funzione i dispositivi di sicurezza. 19

22 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione 2.3 Opzioni Sedile ribaltabile Il sedile ribaltabile ha una portata di 120 Kg; non superare mai tale valore. Per aprire il sedile ribaltabile, abbassarlo operando una lieve forza e ribaltare il sedile accompagnandolo fino alla posizione orizzontale. Sedersi sul sedile in posizione corretta, allacciare le cinture (regolandole se necessario) ed effettuare la corsa desiderata. Prima di chiudere la piattaforma del montascale, ricordarsi di riportare il sedile ribaltabile in posizione verticale e riporre le cinture Gruppo soccorritore anti-blackout Il gruppo soccorritore anti-blackout entra in servizio ogni qual volta venga a mancare la tensione di rete (230 V ac) ed è in grado di alimentare il montascale a pieno carico per un tempo variabile a seconda della tipologia di dispositivo installata purché le batterie siano cariche ed in perfetto stato. Si consiglia di verificare, periodicamente, il buon funzionamento del dispositivo anti-blackout, simulando il distacco della tensione di rete Telo di protezione E un telo appositamente studiato per meglio conservare il montascale a seguito di lunghi periodi di non utilizzo e/o quando sia installato direttamente a contatto con agenti atmosferici quali SOLE, PIOGGIA, GELO o POLVERE Scivolo Mobile Laterale (SML) Lo scivolo mobile laterale permette all utente di compiere le operazioni di imbarco/sbarco utilizzando la parte lunga della piattaforma; come le bandelle laterali anche il profilo di questo lato sarà dunque motorizzato. Può essere utile nel caso in cui gli spazi di imbarco/ sbarco siano ristretti od in presenza di ostacoli nell area di fermata del montascale. 20

23 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma 2.4 Funzionamento Montascale parcheggiato alla fermata bassa (la piattaforma chiusa e le barre alloggiate tra la piattaforma ed il corpo macchina). Aprire la piattaforma agendo sui comandi, fino a che essa non si trova in posizione orizzontale; qualora la macchina stazioni presso una fermata intermedia per aprire/chiudere la piattaforma è necessario agire come descritto nel paragrafo Una volta aperta la piattaforma, la barra di sicurezza lato discesa si alza automaticamente (tale operazione provoca anche il simultaneo abbassamento della bandella sulla piattaforma); salire a bordo. Fig. 24 Selettore a chiave sul cappello della macchina Impartire il comando azionando il dispositivo a bordo macchina; la barra di sicurezza si abbassa automaticamente ed il montascale inizia a muoversi. Mantenere azionato il comando sino all'arrivo al piano. Nel caso in cui il piano raggiunto rappresenti una fermata intermedia, al rilascio del comando, la barra di sicurezza posta sul lato salita si alza per facilitare le operazioni di sbarco; se il comando non viene rilasciato il montascale prosegue la sua corsa. In corrispondenza della fermata alta (ultima fermata), il montascale si arresta automaticamente; rilasciato il comando, dopo due secondi, la barra di sicurezza lato salita si alza automaticamente (tale movimento determinerà l abbassamento della bandella corrispondente del lato di sbarco); in questa posizione la barra lato discesa rimane orizzontale e la bandella corrispondente resta alzata; a questo punto è possibile sbarcare. 21

24 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione A sbarco avvenuto, per chiudere la piattaforma (fermata alta), con la scatola di chiamata a muro dare il comando di chiusura piattaforma fino a quando la barra non si trova in posizione orizzontale. Continuare a dare il comando per far chiudere la piattaforma in modo automatico. Nel caso di fermata intermedia, per la chiusura della piattaforma, agire come descritto nel paragrafo CURVA DI PARCHEGGIO: Qualora l'ultima fermata sia utilizzata solamente per il parcheggio, per motivi di sicurezza, l'apertura delle barre è impedita. Per lo sbarco è necessario dirigere il montascale alla fermata precedente (fermata intermedia). La curva alta di parcheggio è solitamente in posizione sopraelevata rispetto a quanto usuale per una fermata di sbarco. Con il montascale in condizione di parcheggio (con piattaforma chiusa e barre abbassate all'interno di essa) è possibile movimentarlo fino al raggiungimento della fermata voluta; il comando è "a uomo presente" e il rilascio arresta il movimento del montascale. Per evitare pericoli e malfunzionamenti, non forzare manualmente l apertura e la chiusura delle barre di sicurezza, delle bandelle e della piattaforma. Per evitare rischio di infortunio, tenersi a distanza dalle barre di sicurezza durante il loro funzionamento. 22

25 Manuale di Uso e Manutenzione Montascale a Piattaforma Sistema di controllo carico (se presente) Questo dispositivo rileva il carico applicato sulla piattaforma ed in caso di sovraccarico, impedisce la partenza del montascale. L avvenuto intervento viene segnalato con l emissione di un segnale acustico, il montascale non si avvia e sul check panel si accende il led di destra diventando rosso e il led verde di sinistra lampeggia. Il segnale acustico relativo al dispositivo è riconoscibile dal fatto che interviene a macchina ferma ed in assenza di comandi impartiti dall Utente Sirena bitonale: dispositivo richiesta soccorso In caso di necessità di soccorso da parte dell utilizzatore del montascale, premendo il pulsante di emergenza a bordo, viene attivato il dispositivo di richiesta soccorso che emette un segnale acustico bitonale. L'intensità del suono è di 85 ± 5 dba. 3 Funzioni di Sicurezza 3.1 Generalità I dispositivi di sicurezza sono costruiti nel rispetto delle attuali normative e con la massima accuratezza. Ciò nonostante tali dispositivi devono essere considerati una riserva di sicurezza e non devono far diminuire la notevole attenzione che deve essere riservata a qualsiasi mezzo meccanico. NON MANOMETTERE i dispositivi per nessuna ragione. NON FAR INTERVENIRE i dispositivi senza motivo. Nei casi in cui si desidera verificare il buon funzionamento dei dispositivi E' NECESSARIO PORSI SEMPRE NELLE MASSIME CONDIZIONI DI SICUREZZA e cioè in una situazione tale che il mancato intervento del dispositivo non provochi situazioni di pericolo. Il montascale è dotato di un interruttore generale per togliere tensione all impianto. Prima delle manovre di emergenza (cap. 3.5), togliere tensione all'impianto. 23

26 Montascale a Piattaforma Manuale di Uso e Manutenzione 3.2 Funzioni antiurto ed anticesoiamento Nel caso in cui il montascale incontri un ostacolo, durante la salita/discesa, i dispositivi anticesoiamento ed antiurto entrano automaticamente in azione arrestando la corsa. A questo punto è possibile ripartire in senso opposto. Nel caso in cui, rimosso l ostacolo, si desideri proseguire nello stesso senso è necessario rilasciare il comando di marcia ed azionarlo di nuovo. Durante la marcia in salita a piattaforma aperta (con utente a bordo) se il montascale dovesse incontrare ostacoli, le sicurezze anticesoiamento intervengono come segue. a) se l'ostacolo incontrato è situato in una posizione tale da essere investito dal bordo della piattaforma rivolto alla salita, la bandella lato salita, in posizione rialzata, quando arriva a contrasto con l'ostacolo aziona un dispositivo di sicurezza che arresta il montascale; b) se l'ostacolo è situato in prossimità della guida in posizione da essere investito dal corpo del montascale, il contatto con il bordo sensibile posto sul lato del corpo macchina aziona un dispositivo di sicurezza che arresta il montascale. Se durante la marcia in discesa a piattaforma chiusa (con comando dalle chiamate) il montascale incontra ostacoli, intervengono le sicurezze antiurto; essendo la piattaforma chiusa la bandella copre una parte del corpo del montascale assolvendo la funzione di sicurezza. Il funzionamento è lo stesso descritto nel punto precedente. Fig. 25 Funzioni antiurto e anticesoiamento Fig. 26 Funzioni antiurto e anticesoiamento Fig. 27 Funzioni antiurto e anticesoiamento Durante la marcia in discesa con utente a bordo se il montascale incontra un ostacolo: a) se l'ostacolo incontrato è situato in una posizione tale da essere investito dal bordo della piattaforma rivolto alla discesa della piattaforma, la bandella lato discesa assume una funzione di sicurezza antiurto analoga a quella del primo punto paragrafo a); 24

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine INDICE 1. Premessa 2. Scopo della procedura e campo di applicazione 3. Definizioni 4. indicazioni

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano D.P.R. 30 aprile 1999, n. 162 (Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 95/16/CE

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

Manuale dell'operatore

Manuale dell'operatore Manuale dell'operatore con informazioni sulla manutenzione Second Edition Fifth Printing Part No. 82785IT CE Models Manuale dell operatore Seconda edizione Quinta ristampa Importante Leggere, comprendere

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta

MASTERSOUND 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended. Congratulazioni per la Vostra scelta MASTERSOUND 300 300 B S. E. Amplificatore integrato in classe A Single ended Congratulazioni per la Vostra scelta Il modello 300 B S.E. che Voi avete scelto è un amplificatore integrato stereo in pura

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 11 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 11 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle fornito

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI Lavori di manutenzione su impianti elettrici Manutenzione Atto, effetto, insieme delle operazioni volte allo scopo di mantenere efficiente ed in buono stato,

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual

DEOS DEOS 16 DEOS 20 DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER. Manuale d uso User manual DEOS Manuale d uso User manual DEUMIDIFICATORE DEHUMIDIFIER DEOS 16 DEOS 20 Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto un nostro deumidificatore. Siamo certi di averle

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

MANUALE D USO TROPHY 20 1015943A

MANUALE D USO TROPHY 20 1015943A MANUALE D USO TROPHY 20 1015943A Italiano 2011 Handicare Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui riportate non possono essere riprodotte e/o pubblicate in nessuna altra forma, mediante stampa,

Dettagli

Principali norme e buona prassi relative agli strumenti di sicurezza da attivare quando si utilizza una PLE

Principali norme e buona prassi relative agli strumenti di sicurezza da attivare quando si utilizza una PLE AMBIENTE LAVORO 15 Salone della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro BOLOGNA - QUARTIERE FIERISTICO 22-24 ottobre 2014 Principali norme e buona prassi relative agli strumenti di sicurezza da attivare

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA

U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA U.D.: LABORATORIO ELETTRICITA 1 ATTREZZI MATERIALI 2 Tavoletta compensato Misure: 30cmx20-30 cm spellafili punteruolo cacciavite Nastro isolante Metro da falegname e matita Lampadine da 4,5V o 1,5V pinza

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia

BacPac con LCD. Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia BacPac con LCD Manuale dell utente + Informazioni sulla garanzia AGGIORNAMENTO FIRMWARE Per determinare se è necessario effettuare un aggiornamento del firmware, seguire questi passi: Con l apparecchio

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW

10s CATENA 1 - SPECIFICHE TECNICHE 2 - COMPATIBILITA ATTENZIONE! ATTENZIONE! HD-LINK ULTRA-NARROW CN-RE400 CX 10 ULTRA NARROW CATNA 10s ULTRA NARROW 1 - SPCIFICH TCNICH 2 - COMPATIBILITA CX 10 HD-LINK ULTRA-NARROW CN-R400 L utilizzo di pignoni e ingranaggi non "Campagnolo" può danneggiare la catena. Una catena danneggiata può

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DELL AQUILA Scuola di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti nella Scuola Secondaria Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico Prof. Umberto Buontempo

Dettagli

2 - TRASPORTO MOBILETTO

2 - TRASPORTO MOBILETTO Istruzioni per l'uso I Indice 1 - GENERALITA' 3 1.1 NORME DI SICUREZZA GENERALI 3 1.2 CAMPO DI UTILIZZO 4 1.3 DIMENSIONI D'INGOMBRO 4 1.4 DATI TECNICI 5 2 - TRASPORTO MOBILETTO 5 3 - ALIMENTAZIONE ELETTRICA

Dettagli

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso 1. 2. 3. 4. 5. 6. Congratulazioni! Il footpod Polar S1 rappresenta la scelta migliore per misurare la velocità/andatura e la distanza durante la corsa. L'apparecchio

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano SERIE MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano PAG. 1 ESPLOSO ANTA MOBILE VISTA LATO AUTOMATISMO PAG. 2 MONTAGGIO GUARNIZIONE SU VETRO (ANTA MOBILE E ANTA FISSA) Attrezzi e materiali da utilizzare per il montaggio:

Dettagli

Manuale ProVari. www.provape.com 1

Manuale ProVari. www.provape.com 1 Manuale ProVari Grazie per l'acquisto della sigaretta elettronica ProVari! Si prega di leggere questo manuale prima di utilizzare la sigaretta elettronica. www.provape.com 1 La sigaretta elettronica, nota

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Realizzazione di un. Disposizioni per la prevenzione dei rischi da caduta dall alto!!" "

Realizzazione di un. Disposizioni per la prevenzione dei rischi da caduta dall alto!! Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova Procedure di sicurezza per l installazione e la manutenzione di pannelli fotovoltaici Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova Realizzazione

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit

1 Sifoni per vasca da bagno Geberit Sifoni per vasca da bagno Geberit. Sistema.............................................. 4.. Introduzione............................................. 4.. Descrizione del sistema.................................

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Edizione 05.13 Tutti i diritti riservati! Indice Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Indice Indice 1 Informazioni

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano ITALIANO ATTENZIONE Non utilizzare questo orologio per immersioni, se non dopo essere stati adeguatamente addestrati alle immersioni subacquee. Per ovvi motivi di sicurezza attenersi a tutte le regole

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare o installare il prodotto!

Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare o installare il prodotto! MANUALE GENERALE Gentile cliente, benvenuto nella famiglia NewTec e grazie per la fiducia dimostrata con l acquisto di questi altoparlanti. Optando per un sistema audio di altissimo design ha dimostrato

Dettagli

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Argomenti principali Concetti fondamentali sull'atomo, conduttori elettrici, campo elettrico, generatore elettrico Concetto di circuito elettrico (generatore-carico)

Dettagli

Gentile cliente, Bongioanni spa

Gentile cliente, Bongioanni spa GX NE Gentile cliente, La ringraziamo per aver acquistato un prodotto Bongioanni. Questo libretto è stato preparato per informarla, con avvertenze e consigli, sulla installazione, il corretto uso e la

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 Leggete attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve essere conservato in un luogo sicuro per future consultazioni.

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241

MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE. cod. 7372 241 MANUALE D ISTRUZIONE PIANI A INDUZIONE cod. 7372 241 Gentile cliente Il piano cottura induzione ad incasso è destinato all uso domestico. Per l imballaggio dei nostri prodotti usiamo materiali che rispettano

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10

Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Accessori per inverter SMA Kit ventola aggiuntiva FANKIT01-10 Istruzioni per l installazione FANKIT01-IA-it-12 IMIT-FANK-TL21 Versione 1.2 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Indicazioni relative

Dettagli

METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC

METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC METODO PER LA STESURA DI PROGRAMMI PER IL CENTRO DI LAVORO CNC Riferimento al linguaggio di programmazione STANDARD ISO 6983 con integrazioni specifiche per il Controllo FANUC M21. RG - Settembre 2008

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni Produzione della corrente alternata La generazione di corrente alternata viene ottenuta con macchine elettriche dette alternatori. Per piccole potenze si usano i gruppi elettrogeni. Nelle centrali elettriche

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso

V-ZUG SA. Cappa aspirante DW-SE/DI-SE. Istruzioni per l uso V-ZUG SA Cappa aspirante DW-SE/DI-SE Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto uno dei nostri prodotti. Il vostro apparecchio soddisfa elevate esigenze, e il suo uso è molto semplice. E tuttavia necessario

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Ditec VALOR Automazione per porte scorrevoli (istruzioni originali) IP1950 IT Manuale Tecnico. www.ditecentrematic.com

Ditec VALOR Automazione per porte scorrevoli (istruzioni originali) IP1950 IT Manuale Tecnico. www.ditecentrematic.com Ditec VALOR Automazione per porte scorrevoli (istruzioni originali) IP1950 IT Manuale Tecnico www.ditecentrematic.com Indice Argomento Pagina 1. Avvertenze generali per la sicurezza 3 2. Dichiarazione

Dettagli

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS MODULARI

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS MODULARI ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. MODULARI MOD. A01 MOD. B02 MOD. C03 MOD. D02 MOD. F03 MOD. B01 MOD. BC100i MOD. CD5i MOD. EF5i MOD. H02 Copyright by DISAN S.r.l. Disegni tecnici e layout:

Dettagli