Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012. Bando di ammissione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012. Bando di ammissione"

Transcript

1 Art. 1. Istituzione Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012 Bando di ammissione 1. È istituito presso l Università degli Studi di Cassino il corso di master universitario di primo livello in Giornalismo secondo le norme previste dal Quadro di indirizzi per il riconoscimento, la regolamentazione e il controllo delle scuole di formazione al giornalismo, approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine dei Giornalisti il 13 dicembre 2007 e modificato il 22 aprile Le attività didattiche si svolgeranno presso il Polo didattico di Sora dell Università degli Studi di Cassino. 3. Il master, organizzato in collaborazione con l Ordine Nazionale dei Giornalisti, è riconosciuto dal Consiglio Nazionale dell Ordine quale scuola finalizzata all accesso professionale e quale sede idonea allo svolgimento del praticantato previsto dalla Legge 69/1963, così come stipulato nell apposita convenzione. Art. 2. Obiettivi formativi Il master, di durata biennale, si propone di offrire un percorso di eccellenza per formare professionisti che intendano operare nei vari campi dei media, con un ottica europea e internazionale e con una particolare attenzione all utilizzo delle nuove tecnologie dell informazione. Per conseguire tale obiettivo, la formazione teorica viene impartita da docenti universitari, mentre la formazione pratica viene svolta nelle testate edite dal master sotto la guida del Direttore responsabile delle testate e con l'ausilio di tutor giornalisti. Gli allievi verranno iscritti nel Registro dei praticanti per cui, ottenuto l attestato di compiuto praticantato, potranno sostenere l esame di Stato per l accesso alla professione di giornalista. Art. 3. Numero programmato Il numero massimo degli allievi ammissibili al master è pari a trenta. Il master non sarà attivato con meno di ventiquattro iscritti. Art. 4. Requisiti di ammissione 1. Possono presentare domanda di ammissione al corso di master i cittadini italiani e non italiani che siano in possesso, alla data di scadenza del bando, di almeno uno dei seguenti titoli: a) laurea conseguita ai sensi dell ordinamento universitario post D.M. n.509/1999; b) laurea specialistica/magistrale/magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi dell ordinamento universitario post D.M. 509/1999. c) laurea conseguita ai sensi dell ordinamento universitario ante D.M. n.509/1999; 2. Possono accedere al master candidati in possesso di titoli di studio rilasciati da Università non italiane preventivamente valutati culturalmente coerenti dalla commissione esaminatrice al solo fine dell ammissione al master e/o nell'ambito di accordi inter-universitari di cooperazione e mobilità. Si ricorda che la Dichiarazione di valore rilasciata dalla Rappresentanza italiana nel paese in cui hanno conseguito il titolo (indispensabile a valutare se il titolo posseduto dal candidato è idoneo all ammissione al Master in relazione al livello dello stesso) deve essere obbligatoriamente trasmessa all Università. 3. I candidati cittadini comunitari ovunque residenti, i cittadini italiani in possesso di titolo di studio conseguito all estero e i cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia, presentano la domanda di partecipazione direttamente all Università attraverso la procedura on_line predisposta (art. 12 c.1 del bando). 1

2 Il diploma posseduto, debitamente corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana munita di legalizzazione e di dichiarazione di valore rilasciata a cura della Rappresentanza italiana nel paese in cui hanno conseguito il titolo, deve essere trasmesso, entro il termine di cui all 13 c.1 del presente bando, all Ufficio Ordinamenti Didattici dell Università di Cassino, sito in Via Marconi 10, Cassino (FR). La Dichiarazione di valore è indispensabile a valutare se il titolo posseduto dal candidato è idoneo all ammissione al Master in relazione al livello dello stesso. La normativa di riferimento è reperibile sul sito: 4. Per i candidati non comunitari residenti all estero la documentazione, per la partecipazione al Master, dovrà essere inviata, entro il termine di cui all 13 c.1 del presente bando, direttamente dalla Rappresentanza Diplomatica Italiana all Ufficio Ordinamenti Didattici dell Università di Cassino, sito in Via Marconi 10, Cassino (FR). La normativa di riferimento è reperibile sul sito: Art. 5. Criteri e modalità di accesso 1. La selezione per l accesso al corso di master avviene per titoli ed esami. 2. Ai fini dell accesso saranno valutati i seguenti titoli: a) voto di laurea; b) corsi di specializzazione o di perfezionamento utili all esercizio del giornalismo; c) iscrizione all elenco dei pubblicisti dell Albo Professionale dei Giornalisti; d) conoscenza certificata di lingue straniere. Ai titoli sarà attribuito il seguente punteggio: Titolo Voto di laurea Tipologia laurea - laurea conseguita ai sensi dell ordinamento universitario ante D. M. n.509/1999; - laurea specialistica/magistrale/magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi dell ordinamento universitario post D. M. n.509/1999. Punti Votazione V riportata (in centodecimi) fino a V da 100 a 110 ( ) e lode 24 laurea conseguita ai sensi dell ordinamento universitario post D. M. n.509/1999. fino a 99 0 da 100 a ( V 100) 110 e lode 5 Corsi di specializzazione o perfezionamento utili all'esercizio del giornalismo fino a 5 Iscrizione all elenco dei pubblicisti dell Albo Professionale dei Giornalisti 5 Conoscenza certificata di lingue straniere fino a 5 Con riferimento al voto di laurea, in caso di possesso di più titoli di studio, i relativi punteggi non sono cumulabili e 2 2

3 sarà considerato esclusivamente il titolo di studio che dà luogo al punteggio più alto. I punteggi sono arrotondati alla seconda cifra decimale. Sulla base dei titoli posseduti da ciascun candidato è stilata una graduatoria: sono ammessi agli esami i primi cento candidati. Qualora più candidati abbiano riportato l ultimo punteggio utile all inclusione nelle prime cento posizioni della graduatoria, essi saranno tutti ammessi agli esami. 3. Gli esami si articolano in prove scritte e orali. Alla prova orale sono ammessi solo i candidati che conseguono un punteggio di almeno 20/30 nelle prove scritte. 4. Le prove scritte consistono: a. nello svolgimento di un argomento di attualità scelto dal candidato tra tre indicati dalla commissione esaminatrice. La prova dovrà svolgersi entro un tempo massimo di 90 minuti e dovrà essere contenuta entro un massimo di 60 righe di 60 battute; b. nella sintesi di un ampio articolo o di più lanci di agenzia proposti dalla commissione giudicatrice. La prova dovrà svolgersi entro un tempo massimo di 30 minuti e dovrà essere contenuta entro un massimo di 15 righe; c. nella risposta a quiz concernenti argomenti di cultura generale. La prova dovrà svolgersi entro un tempo massimo di 90 minuti. Le prove scritte sono così valutate: Prova scritta Punteggio Argomento di attualità fino a 10 Sintesi di un articolo o testo di agenzia fino a 10 Quiz fino a La prova orale consiste in un colloquio tendente ad accertare le attitudini complessive alla professione giornalistica, il grado di cultura generale del candidato e la sua attenzione per i problemi dell attualità politica, economica, sociale e culturale nelle loro dimensioni storiche, nonché il grado di conoscenza della lingua inglese. Il punteggio massimo attribuibile a ciascun candidato per la prova orale è pari a La graduatoria finale è ottenuta attribuendo a ciascun candidato un punteggio finale pari alla somma dei punteggi conseguiti nelle singole prove scritte e in quella orale. Per i candidati a pari punteggio ci si attiene all ordine risultante dalla graduatoria per titoli. In caso di ulteriore parità prevale la minore età. 7. La graduatoria degli ammessi al master sarà pubblicata sul sito di Ateneo all indirizzo Art. 6. Commissione esaminatrice La commissione è nominata con Decreto del Rettore ed è formata per metà da professori o ricercatori di ruolo dell Università degli Studi di Cassino e per metà da giornalisti con almeno dieci anni di anzianità indicati dal Consiglio dell Ordine Nazionale dei Giornalisti e dal Consiglio dell Ordine Regionale dei Giornalisti del Lazio. La commissione è presieduta da un professore di ruolo dell Università degli Studi di Cassino, il cui voto prevale in caso di parità di giudizio. Art. 7. Durata, crediti formativi universitari e calendario delle attività 1. Il corso di master ha la durata di due anni. Il conseguimento del titolo è subordinato all acquisizione di 122 crediti formativi universitari (CFU). 3

4 2. L attività formativa complessiva si ripartisce in insegnamenti teorico-pratici (500 ore di didattica frontale per un totale di 62 CFU) e in formazione pratica (1.500 ore di impegno nei laboratori e comprensivi della prova finale per un totale di 60 CFU). L insieme delle attività suddette è integrato con l impegno da riservare allo studio e alla preparazione personale. 3. La data d inizio del master e il calendario delle attività formative sarà pubblicato dopo la selezione dei candidati sul sito: Art. 8. Attività formative Le attività formative sono articolate nel seguente modo: Insegnamenti teorico-pratici CFU Settore scientifico-disciplinare Economia dei media e dell entertainment 6 SECS-P/07 Economia Aziendale SECS-P/01 Economia Politica Management e organizzazione dei media 6 SECS-P/07 Economia Aziendale SECS-S/01 Statistica IUS/19 Storia del Diritto Medievale e Moderno Fondamenti giuridici dell informazione, etica della 8 IUS/01 Diritto Privato comunicazione e deontologia del giornalista IUS/08 Diritto Costituzionale GEO/05 Geologia applicata Sviluppo e ambiente ecosostenibile 6 ICAR/03 Ingegneria sanitaria-ambientale ING-IND/33 Sistemi elettrici per l'energia ING-INF/03 Telecomunicazioni ING-INF/05 Sistemi di elaborazione delle informazioni Elementi di informatica e telecomunicazioni multimediali per giornalisti 6 Salute e stili di vita 6 SPS/07 Sociologia generale Storia del giornalismo 6 M-STO/04 Storia Contemporanea Storia del mondo contemporaneo 6 M-STO/04 Storia Contemporanea Scienze sociali 6 M-PSI/04 Psicologia dello Sviluppo e Psicologia dell Educazione Linguaggi del giornalismo 6 L-LIN/01Glottologia e Linguistica L-FIL-LET/12 Linguistica Italiana TOTALE CFU 62 Moduli di formazione pratica CFU Argomenti Tecniche della comunicazione 14 Linguaggi settoriali Accesso alle fonti Analisi comparata Linguaggio visivo e grafico Giornalismo per uffici stampa Laboratorio di giornalismo a stampa 8 Tecniche del giornalismo a stampa Laboratorio di giornalismo online 10 Tecniche del giornalismo sul web Giornalismo partecipato Laboratorio di giornalismo radiofonico 8 Tecniche del giornalismo nella radio Laboratorio di videogiornalismo 10 Prova finale 10 TOTALE CFU 60 Tecniche del videogiornalismo La televisione via internet Dal telegiornale al videogiornale per infomobilità 4

5 Art. 9. Verifiche del profitto degli studenti e prova finale 1. L acquisizione dei crediti e del titolo di master avverrà previa verifica dell apprendimento mediante prove da effettuarsi durante il corso che daranno luogo a valutazioni di profitto, nonché mediante il superamento della prova finale al termine dello stesso. 2. Alla prova finale sono ammessi gli allievi che abbiano frequentato almeno l 80% delle attività formative per ognuno dei due anni e che abbiano superato tutte le verifiche di profitto. 3. La prova finale consiste nella pubblica discussione di un prodotto editoriale approntato dal candidato nel corso delle sue attività di pratica guidata, sotto la supervisione di un docente del master. Tali prodotti sono concordati dal candidato con un docente del master e sono svolti sotto la sua guida e supervisione. Art. 10. Iscrizione nel Registro dei praticanti 1. Gli allievi ammessi a seguire i corsi sono iscritti, nel rispetto dei requisiti di legge, nel Registro dei praticanti dal Consiglio regionale dell Ordine dei Giornalisti del Lazio. 2. Superato il periodo di tre mesi dall inizio dei corsi, il direttore responsabile delle testate rilascia la dichiarazione comprovante l effettivo inizio della pratica, prevista dall art. 33 della legge n. 69, per l iscrizione nel Registro dei praticanti. 3. Il mancato rilascio della dichiarazione di effettivo inizio della pratica, di cui al comma precedente, deve essere motivato e comporta l esclusione dell allievo dai corsi di formazione. 4. Al compimento del master, il direttore responsabile rilascia all allievo la dichiarazione sull attività giornalistica svolta, secondo quanto previsto dall art. 34 della legge n La rinuncia dell allievo o la mancata frequenza, per qualsiasi motivo e in ogni anno accademico superiore al 20% del tempo stabilito per lezioni o esercitazioni di formazione pratica (laboratori) e gli stage, nonché l allontanamento dai corsi a qualsiasi titolo determinato, comportano l esclusione dai corsi medesimi e devono essere comunicati tempestivamente al Consiglio regionale dell Ordine dei giornalisti del Lazio, per le decisioni di competenza, ai sensi della legge n Se l allievo lascia la scuola dopo il primo anno di corso, il direttore è tenuto a certificare il tirocinio svolto. Non possono subentrare altri allievi se la rinuncia o l allontanamento avvengono dopo i primi due mesi dall avvio del corso. Art. 11. Borse di studio 1. È prevista l'attribuzione di borse di studio di importo pari alla tassa di iscrizione per un numero di studenti non superiore al 20% del totale degli ammessi al master, sulla base del reddito certificato mediante attestazione I.S.E.E. per i redditi 2009 e del merito (votazione finale conseguita nella prova di ammissione). 2. L attribuzione delle borse avviene mediante l esonero dal pagamento della tassa di iscrizione. 3. Le borse sono assegnate, fra coloro che avranno fatto domanda, da una commissione nominata con decreto del Rettore. Art. 12. Domanda di ammissione 1. La domanda di ammissione al master si effettua on-line attraverso il sito internet: 2. Il versamento di 50,00 a titolo di contributo, non rimborsabile, per la copertura delle spese di selezione dovrà essere effettuato con una delle seguenti modalità: presso qualsiasi sportello della Banca Popolare del Cassinate, previa presentazione della distinta di 5

6 pagamento, disponibile sul sito mediante bonifico bancario intestato a: - Università degli Studi di Cassino - Banca Popolare del Cassinate - Numero Conto CIN B ABI CAB IBAN IT 75 B indicando come causale del versamento: selezione Master in Giornalismo codice :2959. Art. 13. Termine di consegna delle domande e calendario delle prove di selezione. 1. Le domande di ammissione online devono pervenire entro il 21 gennaio La graduatoria degli ammessi alle prove di selezione, sarà pubblicata il giorno 28 gennaio 2011 sul sito internet: 2. Il diario delle prove scritte sarà pubblicato il giorno 28 gennaio 2011 all albo dell Università e sul sito internet: Nella medesima data saranno comunicate, altresì, la data in cui verrà pubblicato l elenco degli ammessi alla prova orale, nonché la data e il luogo dello svolgimento della stessa. 3. La graduatoria definitva degli ammessi al Master, sarà pubblicata entro e non oltre il 25 febbraio 2011 sul sito internet: 4. I candidati diversamente abili ai sensi della Legge 5 febbraio 1992 n.104, dovranno fare esplicita richiesta in relazione al proprio handicap, riguardo all'ausilio necessario, nonché l'eventuale necessità di tempi aggiuntivi per poter sostenere le prove specificate nel presente bando. 5. Non sarà data altra comunicazione ai candidati. Il presente bando ha valore di notifica a tutti gli effetti. Pertanto, i candidati ammessi sono tenuti a presentarsi alle prove di selezione senza alcun preavviso. L assenza del candidato sarà considerata come rinuncia al concorso. Art. 14. Iscrizione al master Gli ammessi al master, pena la decadenza, sono tenuti ad iscriversi entro il 4 marzo 2011 presentando la domanda di iscrizione in carta semplice corredata dalla ricevuta del versamento delle tasse e dei contributi di iscrizione conformemente a quanto previsto dal successivo articolo. La domanda di iscrizione, pena esclusione e scorrimento della graduatoria, deve essere compilata in tutte le sue parti e dovrà riportare in allegato tutti i titoli, di cui all art.5, dichiarati dal candidato per la selezione con l iscrizione on_line. Essa va consegnata direttamente o inviata per raccomandata con avviso di ricevimento all Ufficio Archivio e Protocollo dell Università di Cassino, sito in Via Marconi 10, Cassino (FR). L avvio delle attività didattiche è previsto entro il mese di marzo Art. 15. Tasse e contributi 1. La tassa annua di iscrizione è pari a 2.500,00 più un contributo annuale di 5.000,00 per un totale di 7.500,00 all anno. 2. E richiesto all atto dell iscrizione il pagamento delle tasse e dei contributi relativamente all intera durata biennale del master per un ammontare complessivo pari a ,00. L istituto cassiere dell Ateneo, la Banca Popolare del cassinate, offre, a coloro che fossero interessati, la possibilità di rateizzare a tasso agevolato l importo, previa valutazione della effettiva capacità di rimborso. Gli interessati sono invitati a contattare al riguardo direttamente la Banca Popolare del Cassinate, agenzia di Cassino, 6

7 Ufficio Prestiti. Il pagamento delle tasse e dei contributi deve avvenire con una delle seguenti modalità: presso qualsiasi sportello della Banca Popolare del Cassinate, previa presentazione della distinta di pagamento, disponibile sul sito mediante bonifico bancario intestato a: - Università degli Studi di Cassino - Banca Popolare del Cassinate - Numero Conto CIN B ABI CAB IBAN IT 75 B indicando come causale del versamento: iscrizione Master in Giornalismo codice :2959 Art. 16. Rinuncia e incompatibilità 1. In caso di rinuncia e, comunque, non oltre il decimo giorno dall inizio ufficiale del master, potranno subentrare i candidati dichiarati idonei e compresi nella graduatoria di cui all art. 4 i quali dovranno perfezionare l iscrizione mediante il pagamento della tassa e del contributo di iscrizione di cui all art. 15 entro 7 giorni dalla comunicazione di ammissione da parte dell Ufficio. 2. I candidati che intendono rinunciare volontariamente all immatricolazione dovranno darne immediata comunicazione scritta all Ufficio Ordinamenti Didattici, anticipando la comunicazione tramite FAX al n , allegando fotocopia fronte retro di un documento di riconoscimento, affinché si possa procedere al recupero dei posti. 3. La rinuncia al master, comunque giustificata, effettuata oltre il decimo giorno dall inizio ufficiale delle attività didattiche esclude il rimborso della tassa e del contributo di iscrizione al master. 4. Ai sensi della normativa vigente è vietata la contemporanea iscrizione ad altri corsi di studio, anche di Atenei diversi. Art. 17. Protezione dei dati personali I dati trasmessi dai candidati con le domande di partecipazione al concorso saranno trattati per le finalità di gestione della procedura concorsuale e dell eventuale procedimento di immatricolazione nel rispetto dei principi e delle disposizioni sulla protezione dei dati personali e sulla tutela della riservatezza stabiliti dal Decreto Legislativo n Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet oppure rivolgersi alla Segreteria amministrativa: dr.ssa Anna Angela Grimaldi, Responsabile Ufficio Ordinamenti Didattici - Via Marconi Cassino (FR); tel ; Cassino, Il Rettore Prof. Ciro Attaianese 7

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN Diritto del lavoro e delle relazioni industriali Bando di ammissione A.A. 2013/2014

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN Diritto del lavoro e delle relazioni industriali Bando di ammissione A.A. 2013/2014 MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN Diritto del lavoro e delle relazioni industriali Bando di ammissione A.A. 2013/2014 Art. 1 Istituzione, attivazione e obiettivi formativi 1. L Università degli

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO LA PROFESSIONALITA DEL DOCENTE E DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Bando di ammissione A.A. 2007-2008 art. 1 L Università degli Studi di Cassino attiva per l a.a. 2007/2008 il

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

Università degli Studi di Cassino Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Economia- Facoltà di Ingegneria

Università degli Studi di Cassino Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Economia- Facoltà di Ingegneria MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN SICUREZZA ALIMENTARE: SISTEMI DI GESTIONE, TECNOLOGIE PRODUTTIVE E STRUMENTI DI CONTROLLO a.a. 2008-2009 Bando di ammissione Art. 1 1. L Università degli Studi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO COREP ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI ORDINE DEI GIORNALISTI DEL PIEMONTE BANDO DI SELEZIONE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO COREP ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI ORDINE DEI GIORNALISTI DEL PIEMONTE BANDO DI SELEZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO COREP ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI ORDINE DEI GIORNALISTI DEL PIEMONTE BANDO DI SELEZIONE per l'ammissione di 20 allievi per il biennio 2012/2014 al Master in Giornalismo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

Dipartimento di ECONOMIA e STATISTICA. UniversitàdegliStudidiParma F a c o l t à d i E c o n o m i a

Dipartimento di ECONOMIA e STATISTICA. UniversitàdegliStudidiParma F a c o l t à d i E c o n o m i a Dipartimento di ECONOMIA e STATISTICA UniversitàdegliStudidiParma F a c o l t à d i E c o n o m i a RIAPERTURA DEI TERMINI Ferma restando la validità del seguente Bando, si comunica che sono stati riaperti

Dettagli

Master biennale di primo livello in Giornalismo a.a. 2009/2011

Master biennale di primo livello in Giornalismo a.a. 2009/2011 Master biennale di primo livello in Giornalismo a.a. 2009/2011 Obiettivi formativi del corso Il master è riconosciuto dall'ordine Nazionale dei Giornalisti quale struttura formativa finalizzata all'accesso

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

VISTO il Regolamento Didattico dell Università degli Studi di Palermo;

VISTO il Regolamento Didattico dell Università degli Studi di Palermo; Titolo III Classe 5 Fascicolo N. Del UOR CC U.O.A Master e IFTS RPA L. Mortelliti Decreto n. Il Rettore VISTO l'art. 3 comma 8 del D.M. n. 509 del 3 novembre 1999 recante norme concernenti l'autonomia

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

"La gestione integrata multidisciplinare delle patologie di interesse endocrinologico nel bambino e nell'adolescente"

La gestione integrata multidisciplinare delle patologie di interesse endocrinologico nel bambino e nell'adolescente BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO INTERATENEO DI II LIVELLO IN "La gestione integrata multidisciplinare delle patologie di interesse endocrinologico nel bambino

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di primo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2005-2006 (Bando dell 11 Agosto 2005) Codice corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Modalità di partecipazione

Modalità di partecipazione UNIVERSITÀ LUISS GUIDO CARLI Scuola Superiore di Giornalismo Massimo Baldini BANDO DI CONCORSO per l'ammissione di n 24 allievi - Biennio Accademico 2015/2017 La Scuola Superiore di Giornalismo Massimo

Dettagli

Master Universitario di I livello (X edizione- I sessione)

Master Universitario di I livello (X edizione- I sessione) Master Universitario di I livello (X edizione- I sessione) in GESTIONE DEL COORDINAMENTO NELLE PROFESSIONI SANITARIE Anno Accademico 015/016 Presso l Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI I LIVELLO IN GIORNALISMO NELL ERA DIGITALE

MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI I LIVELLO IN GIORNALISMO NELL ERA DIGITALE D.R. n.1043/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT Facoltà di Scienze Politiche Scuola di Giornalismo MASTER UNIVERSITARIO BIENNALE DI I LIVELLO IN GIORNALISMO NELL

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A.

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. 2008/2009 Codice corso di studio: 04526 Art. 1 (Campo tematico) La Facoltà

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

Il Rettore. Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio

Il Rettore. Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 52974 (797) Anno _2011 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master Universitario di secondo livello ECOPROGETTAZIONE E GESTIONE DELLE OPERE CIVILI (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INTERNATIONAL BUSINESS

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INTERNATIONAL BUSINESS BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INTERNATIONAL BUSINESS Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 Indicazioni generali L Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, ai sensi

Dettagli

PROGETTO DI RICERCA FADTAD LABNET

PROGETTO DI RICERCA FADTAD LABNET PROGETTO DI RICERCA FADTAD LABNET Creazione di una rete di Laboratori per la Progettazione ed Assessment sulla Failure Analysis e Damage Tolerance Approvato dal MIUR con Decreto Direttoriale del 11/12/2006

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2008 2009 Codice Corso di Studio: 10805 Art. 1 Per l anno

Dettagli

Modalità di partecipazione

Modalità di partecipazione Scuola Superiore di Giornalismo Massimo Baldini UNIVERSITÀ LUISS GUIDO CARLI Dipartimento di Scienze Politiche Scuola Superiore di Giornalismo Massimo Baldini BANDO DI CONCORSO per l'ammissione di n 30

Dettagli

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore

Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio. Il Rettore Area dei Servizi alla Didattica e alla Ricerca Ufficio Convenzioni e Rapporti con le Istituzioni e con il Territorio Il Rettore Decreto n. 51458 (715) Anno _2007 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre

Dettagli

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi Prot. n. 1002 /D1 Bando per l ammissione al corso biennale di Diploma Accademico di secondo livello in DESIGN DEI SISTEMI Anno Accademico 2011/2012 (Delibera n. 217 del Consiglio Accademico del 30.06.11)

Dettagli

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE)

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) MINISTERO ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE piazza della Maddalena, 53 00186 Roma tel.

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO I^ Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Medicina Legale Cattedra di medicina sociale Anno Accademico 2007-2008 BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO IN MEDICINA E SANITA PENITENZIARIA Codice del Corso

Dettagli

All.1 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

All.1 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 All.1 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/006 Master Universitario di I livello (Quarta edizione) in FUNZIONI SPECIALISTICHE

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SONIC ARTS (in modalità didattica

Dettagli

Regolamenti ISIA Firenze

Regolamenti ISIA Firenze Regolamenti ISIA Firenze Regolamento di transizione dei corsi accademici di secondo livello di indirizzo specialistico Il Consiglio Accademico dell ISIA di Firenze VISTA la legge 21 dicembre 1999, n. 508,

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI CORSO DI FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE (istituito ai sensi dell art. 6 della Legge 341/1990 comma 2 lettera c) ANNO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO in MANAGEMENT IN TECNICHE DELLA PREVENZIONE E SICUREZZA SUL LAVORO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE. MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE. MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE MASTER IN MANAGEMENT AGRO-ALIMENTARE (Master Universitario di 2 livello) NORME, CALENDARIO E PIANI DI STUDIO Anno Accademico 2015-16 Sede SMEA - Via Milano, 24-26100

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente IL RETTORE - visto l art. 6 della legge 19 novembre 1990, n. 341; - visto l art. 1, comma 15, della legge 14 gennaio 1999, n. 4; - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato approvato

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO E L INTEGRAZIONE

Dettagli

CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA

CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CELLULE STAMINALI EMATOPOIETICHE E MEDICINA RIGENERATIVA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270,

Dettagli

Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria

Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria Università degli studi di Milano Bicocca Scuola di Scienze Corso di Laurea in Ottica e Optometria Manifesto annuale degli studi ANNO ACCADEMICO 2013/2014 Offerta formativa Il Corso di Laurea in Ottica

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SISTEMA QUALITA NEL LABORATORIO CHIMICO ANALITICO

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SISTEMA QUALITA NEL LABORATORIO CHIMICO ANALITICO BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN SISTEMA QUALITA NEL LABORATORIO CHIMICO ANALITICO Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

Corso di Laurea Triennale in

Corso di Laurea Triennale in UNIVERSITA DELLA CALABRIA Facoltà di Economia Corso di Laurea Triennale in Discipline Economiche e Sociali per la cooperazione, lo Sviluppo e la Pace Classe di laurea n.35 Scienze Sociali per la Cooperazione,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n.

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 1 REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 56/S) Art. 1 - Denominazione del Corso di Studio (CdS) e classe di appartenenza

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/006 Master Universitario di I livello (Quarta edizione) in GESTIONE DEL COORDINAMENTO

Dettagli

I L R E T T O R E. d e c r e t a

I L R E T T O R E. d e c r e t a D. R. n. 3861 REG. XVS I L R E T T O R E VISTO il "Regolamento Recante Norme Concernenti l'autonomia Didattica degli Atenei" approvato con Decreto dal Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE UNIVERSITÀ DEL SALENTO FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN TRADUZIONE LETTERARIA E TRADUZIONE TECNICO-SCIENTIFICA Classe 104/S La laurea

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 MASTER DI I LIVELLO in TEORIE E TECNICHE DI VALUTAZIONE NELLA SCUOLA II EDIZIONE L Università Telematica San Raffaele Roma ha attivato

Dettagli

Mediazione Linguistica per l impresa

Mediazione Linguistica per l impresa Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Perugia Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT FACOLTÀ DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE e la Scuola Superiore per mediatori Linguistici di Perugia

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento

Dettagli

Un Master: "Pemì" nell'ateneo palermitano! Progettista esperto nella comunicazione multimediale per una formazione all'intercultura (PEMI')

Un Master: Pemì nell'ateneo palermitano! Progettista esperto nella comunicazione multimediale per una formazione all'intercultura (PEMI') 4 settembre 2007 Un Master: "Pemì" nell'ateneo palermitano! Progettista esperto nella comunicazione multimediale per una formazione all'intercultura (PEMI') Facoltà e/o struttura proponente: Facoltà di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE L-39 Ai sensi del D.M. 270/2004 (Social Service) A.A. 2014/2015 TITOLO

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

IL RETTORE. Visto il Decreto Ministeriale 30 aprile 1999, con cui è stato emanato il Regolamento in materia di dottorato di ricerca;

IL RETTORE. Visto il Decreto Ministeriale 30 aprile 1999, con cui è stato emanato il Regolamento in materia di dottorato di ricerca; Decreto Rettorale n. 72 IL RETTORE Visto lo Statuto di autonomia della Luiss Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli, emanato con Decreto Rettorale del 2 febbraio 2004 e pubblicato

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello

BANDO DI SELEZIONE. Direzione didattica: Antonio Turturiello BANDO DI SELEZIONE Direzione didattica: Antonio Turturiello ARTICOLO 1. INDIZIONE CONCORSO E indetto il concorso pubblico per titoli per l ammissione al Master di secondo livello, di durata annuale, in

Dettagli

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto Procedure di ammissione A.A. 2013-2014 Informazioni generali L ammissione al primo anno dei corsi specialistici dell ISIA di Firenze

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in. Classe di laurea specialistica n. 91/S Statistica Economica, Finanziaria e Attuariale. Manifesto degli Studi

Corso di Laurea Specialistica in. Classe di laurea specialistica n. 91/S Statistica Economica, Finanziaria e Attuariale. Manifesto degli Studi UNIVERSITA DELLA CALABRIA Facoltà di Economia Corso di Laurea Specialistica in Statistica e Informatica per l Economia e la Finanza Classe di laurea specialistica n. 91/S Statistica Economica, Finanziaria

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale italiano all estero Istituito ai sensi del DM 22.10.2004

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA Istituzione del corso È istituito presso l'università degli Studi di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia per l'anno accademico 2012/2013, il Master di II livello in Filosofia

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA. Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA. Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA SEDE DI BOLOGNA Concorso per l ammissione al CORSO DI ALTA FORMAZIONE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA codice: 018-05/06 Bando A.A. 2005/06 1 Art. 1 Indicazioni

Dettagli

Bando di ammissione a.a.2006-2007

Bando di ammissione a.a.2006-2007 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI LECCE FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE BIOLOGICHE (Classe 12) www.biologia.unile.it Bando di ammissione a.a.2006-2007 La

Dettagli

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente

Area Affari Istituzionali, Internazionali e Formazione Divisione Formazione Universitaria e Formazione Permanente FUFP/2 RC Bando corso per master in Giornalismo per il biennio accademico 2016-2018 IL RETTORE - visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, con il quale è stato approvato il nuovo regolamento sull autonomia

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria

SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS. Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area sanitaria DIV.III-7/ED/GB/mb Il D.P.R. 10.03.1982, n. 162; il D.M. 16.09.1982; SEGRETERIA SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TFA E PAS Bando di concorso per l ammissione al primo anno delle Scuole di Specializzazione area

Dettagli

Seconda Università degli Studi di Napoli D.R. 2103

Seconda Università degli Studi di Napoli D.R. 2103 Segreteria Studenti Facoltà di Psicologia IL RETTORE VISTO lo Statuto di Autonomia, emanato con D.R. n. 2180 del 07/06/1996 e successive modificazioni ed integrazioni ed in particolare gli artt. 5 e 27;

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara UFFICIO POST-LAUREA BANDO DI AMMISSIONE MASTER DI II LIVELLO ECO MANAGEMENT AND AUDIT SCHEME EMAS Settore Pubblica amministrazione e delle attività dei servizi sanitari

Dettagli

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA

Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura IL RETTORE DECRETA Segreteria studenti 695 Facoltà di Architettura Vista Viste IL RETTORE Il D.M. n. 270/2004 ed in particolare l art.3 comma 9 che, in attuazione dell art.1 comma 15 della legge n. 4 del 14.01.1999, dispone

Dettagli

Articolo 1 Definizioni e finalità. Articolo 2 Attività formative

Articolo 1 Definizioni e finalità. Articolo 2 Attività formative Università di Cassino Facoltà di Ingegneria Regolamento didattico dei corsi di laurea in L7 - Classe delle Lauree in INGEGNERIA CIVILE ED AMBIENTALE Ingegneria Civile ed Ambientale L8 - Classe delle Lauree

Dettagli

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art.

SEZIONE III - Corsi di Aggiornamento, Perfezionamento e di Formazione professionale. SEZIONE I Disposizioni generali. Art. Regolamento per l istituzione e la gestione dei Master universitari di I e di II livello, dei Corsi di aggiornamento, perfezionamento e di formazione professionale SEZIONE I- Disposizioni generali SEZIONE

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE. CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Master Europeo in Traduzione Audiovisiva (METAV)

BANDO DI AMMISSIONE. CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Master Europeo in Traduzione Audiovisiva (METAV) BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Master Europeo in Traduzione Audiovisiva (METAV) Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 Art. 1. FINALITA Presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Trieste è istituito il Master Universitario

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO INTERATENEO DI I LIVELLO IN

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO INTERATENEO DI I LIVELLO IN BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO INTERATENEO DI I LIVELLO IN GESTIONE E CONSERVAZIONE DELL AMBIENTE E DELLA FAUNA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI (Master PreviCasse) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico

Dettagli

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08;

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08; Segreteria Studenti Facoltà di Ingegneria IL RETTORE Prot. N. 3103 VISTO VISTI gli artt. 38 e 39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II ; gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico

Dettagli

Università degli Studi di Palermo

Università degli Studi di Palermo Liliana Mortelliti Università degli Studi di Palermo Prot.n. 43549 del 25 giugno 2010 Decreto n.2290/2010 del 25 giugno 2010 Il Rettore Visto l art. 3 comma 8 del D.M. n 509 del 03/11/1999 recante norme

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN LAVORO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN LAVORO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN LAVORO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica Regolamento didattico dei corsi di laurea magistrale in LM - 23 - Classe

Dettagli

IN COLLABORAZIONE CON UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA E FEDERAZIONE NAZIONALE COLLEGI PROFESSIONALI TECNICI SANITARI DI RADIOLOGIA MEDICA

IN COLLABORAZIONE CON UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA E FEDERAZIONE NAZIONALE COLLEGI PROFESSIONALI TECNICI SANITARI DI RADIOLOGIA MEDICA BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO TECNICHE E GESTIONE DI RISONANZA MAGNETICA (TSRM con esperienza avanzata in Risonanza Magnetica) 1^ Edizione Anno Accademico 2015/2016 IN COLLABORAZIONE CON

Dettagli

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia

Master in Finanza e Controllo di Gestione Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO Anno Accademico 2009/2010 Art. 1 Istituzione del master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto e attivato per l Anno Accademico

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Classe delle lauree n. 14

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Classe delle lauree n. 14 1 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Classe delle lauree n. 14 ART. 1 - DENOMINAZIONE 1 - È istituito presso l Università degli Studi di Siena il Corso di Laurea in

Dettagli

Articolo 1 Definizioni e finalità

Articolo 1 Definizioni e finalità Università di Cassino Facoltà di Ingegneria Regolamento didattico dei corsi di laurea magistrale in LM-23 - Classe delle Lauree Magistrali in INGEGNERIA CIVILE Ingegneria Civile LM -27 Classe delle Lauree

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto Procedure di ammissione A.A. 2014-2015 Informazioni generali L ammissione al primo anno dei corsi specialistici dell ISIA di Firenze

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI STUDI DI IMPRESA, GOVERNO E FILOSOFIA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE E DEI MEDIA (Master in presenza)

Dettagli

Rigenerazione Urbana

Rigenerazione Urbana BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO EUROPEO DI SECONDO LIVELLO in Rigenerazione Urbana Tecniche di analisi per la protezione e la riqualificazione dell ambiente

Dettagli

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA (Approvato con delibera del C.d.F. del 07.05.03, modificato con delibera del CdF del 8.10.03, del 12.05.04, del 01.06.2005, 21.12.2005) Regolamento

Dettagli

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE)

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) MINISTERO ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE piazza della Maddalena, 53 00186 Roma tel.

Dettagli

Master di I livello In ECONOMIA E REGOLAMENTAZIONE DEGLI INTERMEDIARI E DEI MERCATI FINANZIARI. (1500 h 60 CFU)

Master di I livello In ECONOMIA E REGOLAMENTAZIONE DEGLI INTERMEDIARI E DEI MERCATI FINANZIARI. (1500 h 60 CFU) Master di I livello In ECONOMIA E REGOLAMENTAZIONE DEGLI INTERMEDIARI E DEI MERCATI FINANZIARI (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2015/2016 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi

Dettagli

Sapienza Università di Roma

Sapienza Università di Roma Sapienza Università di Roma D.R. n. PRIMA FACOLTA DI ARCHITETTURA LUDOVICO QUARONI DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO BANDO DI CONCORSO ANNO ACCADEMICO 2010/2011 VISTA la legge n. 341 del 19 novembre

Dettagli

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT

L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Prot. n 184 del 30/07/2015 D.R. n 98 del 30/07/2015 L UNIVERSITA TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA presenta la I edizione del Master di II livello in PSICOLOGIA DELLO SPORT Con il patrocinio di Associazione

Dettagli

"Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU)

Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali (1500 h 60 CFU) Master di I livello in "Counselling pedagogico. Formazione, progettazione e consulenza pedagogica nei contesti scolastici e sociali" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2011/2012 I edizione II sessione Art.

Dettagli

Corso Triennale in Disegno industriale. Procedure di ammissione

Corso Triennale in Disegno industriale. Procedure di ammissione Corso Triennale in Disegno industriale Procedure di ammissione A.A. 2014-2015 Informazioni generali L iscrizione al primo anno del corso di Disegno Industriale dell ISIA di Firenze è concessa a un massimo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA -

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA - Scuola di Lettere e Beni culturali LAUREA MAGISTRALE IN CINEMA, TELEVISIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE CLASSE LM-65 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA - Art. 1 Requisiti per l'accesso

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CUSTOMER EXPERIENCE e SOCIAL MEDIA ANALYTICS modalità didattica in presenza A.A. 2015/2016

Dettagli

"TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU)

TOURISM MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 edizione I sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma, attiva il Master

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008

BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008 BANDO DI CONCORSO A.A. 2007/2008 ART. 1 Attivazione VIII Edizione della Scuola Estiva di Alta Formazione Nuove metodologie partecipative per la cooperazione allo sviluppo rurale in Africa (Ex - Sistemi

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. I FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Anno Accademico 2008-2009

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. I FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Anno Accademico 2008-2009 I FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Anno Accademico 2008-2009 BANDO DEL MASTER DI II LIVELLO IN: PROTEZIONE CIVILE, EMERGENZE ED AIUTI UMANITARI Codice Corso di Studio: n 10687 1. Obiettivi formativi del

Dettagli