AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL PREMIO La Sardegna verso la green economy

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL PREMIO La Sardegna verso la green economy"

Transcript

1 ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE Direzione Generale dell Ambiente Servizio della Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi Informativi (SAVI) AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DEL PREMIO La Sardegna verso la green economy 1

2 Art. 1 Oggetto Il Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi Informativi Ambientali dell Assessorato dell Ambiente della Regione Autonoma della Sardegna, in linea con la strategia regionale, bandisce il presente Avviso per l assegnazione di n. 12 premi, quale riconoscimento a Enti Pubblici e ad Imprese private che abbiano raggiunto risultati rilevanti nell attuazione di politiche/bandi/prodotti/servizi di sostenibilità ambientale, sviluppando progetti miranti a ridurre l impatto delle loro attività sull ambiente e sulla società. La strategia Regionale si denota per l aver attivato numerosi interventi informativi ed erogato finanziamenti nel campo del risparmio energetico e delle energie rinnovabili, nella promozione e implementazione di strumenti di sostenibilità ambientale e di educazione ambientale. Il 30 Luglio 2009 (con deliberazione n. 37/16) la Giunta ha rafforzato il proprio impegno di sostenibilità ambientale dotandosi, prima in Italia, del Piano per gli Acquisti Pubblici Ecologici in Regione Sardegna (PAPERS). Gli Acquisti Pubblici Ecologici, ovvero Green Pubblic Procurement (GPP), rappresentano una modalità di acquisto, da parte delle Pubbliche Amministrazioni locali e nazionali, basata su criteri ambientali oltre che sulla qualità e sul prezzo di prodotti e servizi. L attuale attenzione verso questo strumento di sostenibilità, deriva dal fatto che la realizzazione di acquisti ecologici permette di agire su tre leve: migliorare le prestazioni ambientali degli enti pubblici in fase d acquisto e di consumo, indicare all industria il percorso per la produzione di beni con caratteristiche di sostenibilità ambientali superiori, pur tenendo conto delle leggi di mercato, indurre comportamenti eco-compatibili nei consumatori. Art. 2 Finalità L obiettivo è quello di favorire la diffusione e l utilizzo di acquisti verdi-sostenibili e contribuire a stimolare e indirizzare il mercato generando un cambiamento nei modi di produrre e di consumare portando anche a delle ricadute sociali delle attività produttive. Raccogliere tutte le esperienze intraprese nel territorio regionale e l attribuzione di uno specifico riconoscimento, ha come intento, far conoscere e valorizzare le esperienze che si distinguono per la qualità, l innovazione, l efficacia delle iniziative realizzate. Art. 3 Destinatari Possono candidarsi al premio tutti i soggetti pubblici e privati riportati di seguito il cui ambito di intervento ricada nella Regione Sardegna: 1. Enti Pubblici 2. Imprese di produzione di beni o fornitura di servizi private o pubbliche, individuali, consorzi, cooperative, organizzazioni no-profit. 2

3 Art. 4 Vincitori e Premi Il premio verrà conferito esclusivamente per azioni e buone pratiche realizzate da soggetti operanti in Sardegna i cui positivi effetti abbiano direttamente interessato il territorio sardo. L Avviso prevede dei riconoscimenti per ciascuna delle 4 categorie per un totale di 12 premi. Sarà possibile inoltre assegnare delle menzioni di merito. In base alla documentazione prodotta e tenendo conto dei criteri di valutazione (di cui all art. 10) la Commissione definirà una graduatoria e individuerà il primo, il secondo e il terzo classificato per ciascuna categoria. Ai vincitori saranno corrisposti i seguenti premi: - attestato di premiazione che conterrà una sintetica valutazione della Commissione; - una campagna di comunicazione dedicata e promozione delle esperienze premiate mediante la pubblicazione sul sito istituzionale della Regione Autonoma della Sardegna e GPPinfonet e attraverso articoli dedicati sulla stampa regionale; - utilizzo del logo del Premio in tutte le comunicazioni istituzionali, per due anni a partire dalla data di premiazione; - fornitura di oggetti per la comunicazione, gadget e strumenti per l ufficio in materiale riciclato. Inoltre tutte le iniziative presentate saranno raccolte e pubblicate nella collana I quaderni dell Ambiente per ampliarne la diffusione e favorire la replicabilità delle buone pratiche. I nomi dei vincitori, per ciascuna categoria di cui all art. 5, saranno resi pubblici in occasione di un evento la cui data sarà adeguatamente comunicata a tutti i partecipanti. Art. 5 Categorie Le categorie nelle quali verrà suddiviso il premio sono le seguenti: CATEGORIA A - ENTI PUBBLICI - Categoria A1 Miglior bando verde. Si intendono i bandi di gara per l acquisizione di beni e servizi da parte della Pubblica Amministrazione e per la realizzazione di lavori pubblici, che contengano opportune specifiche volte a limitare gli impatti ambientali dei beni, servizi e lavori (quali il consumo di materie prime ed energia, le emissioni, la produzione di rifiuti, i rischi per la salute umana) lungo il loro intero ciclo di vita (progettazione e produzione, distribuzione, esercizio, dismissione e smaltimento). Con il termine bandi verdi si intendono tutte le procedure di acquisizione previste dalla normativa sugli appalti, che includono sistemi di sostenibilità ambientale e sociale. - Categoria A2 Migliore politica di sostenibilità realizzata. Le politiche possono essere ricomprese nelle seguenti tematiche elencate a titolo esemplificativo: - azioni per l attuazione della sostenibilità ambientale all interno dell ente (impegni politici formali, piani d azione, monitoraggio, incontri formativi per il personale interno, redazione di bandi di gara 3

4 con criteri ecologici, forme di incentivazione di dipendenti e responsabili per comportamenti e utilizzo di prodotti ecoefficienti) scambio di esperienze con altre amministrazioni; - azioni per il coinvolgimento e la sensibilizzazione (tavole rotonde con i fornitori, campagne di comunicazione e sensibilizzazione dei cittadini, incentivi agli acquisti verdi per imprese, altre Pubbliche Amministrazioni, altri consumatori); - attività/progetti specifici attinenti le grandi tematiche ambientali quali: riduzione e gestione differenziata dei rifiuti; riciclo dei materiali; salute e sicurezza dei lavoratori; sostegno e promozione della mobilità sostenibile; innovazione nella gestione consentendo una diminuzione di consumi energetici, dell acqua e del suolo e/o di altre risorse naturali; incentivazione di forme di consumo associato e di valorizzazione delle risorse e delle filiere locali, della biodiversità naturale e culturale; diffusione e utilizzo di prodotti caratterizzati da ridotto impatto ambientale; sostegno e promozione per la produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili; formazione sui temi della sostenibilità. CATEGORIA B - IMPRESE PRIVATE - Categoria B1 Migliore gestione e processo tecnologico per la sostenibilità ambientale - categoria riservata alle imprese che abbiano ben definito l obiettivo di ridurre l impatto ambientale delle attività dell organizzazione, unitamente all esplicazione degli indicatori utilizzati per monitorare e misurare le performance raggiunte; - attività realizzate, quali a titolo esemplificativo: innovazione nel processo produttivo o nella concezione del prodotto/servizio che consentano di ridurre il consumo di materie prime e di sostituire le materie prime con materiali derivanti da rifiuti; innovazione di sistema e di distribuzione che consentano di riusare gli imballaggi e di allungare la vita dei prodotti; riduzione e gestione differenziata dei rifiuti, riciclo dei materiali; salute e sicurezza dei lavoratori, sostenibilità sociale; innovazioni nella gestione che consentano una diminuzione di consumi energetici, dell acqua e del suolo e/o di altre risorse naturali; produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili, interventi di efficienza energetica; dematerializzazione dei procedimenti di gestione documentale. - Categoria B2 Migliore prodotto/servizio di sostenibilità ambientale - categoria riservata alle imprese che abbiano sviluppato nuovi prodotti o servizi in grado di assicurare un contributo concreto alla sostenibilità ambientale. I prodotti o servizi potranno essere di nuova concezione o l evoluzione di modelli già esistenti, in grado di promuovere metodi produttivi e stili di consumo sostenibili, gestione della catena di forniture e subforniture, modalità di distribuzione e vendita. Art. 6 Requisiti di partecipazione 4

5 I partecipanti devono appartenere alla tipologia di destinatario di cui all art. 3 I candidati potranno concorrere a una o più categorie di premiazione. Non comporta l esclusione all Avviso l avere già partecipato o vinto altri concorsi analoghi. Gli Enti Pubblici dovranno possedere le seguenti caratteristiche: operare nella Regione Autonoma della Sardegna; per la Categoria A1 Miglior bando verde i candidati potranno partecipare con almeno un bando verde aggiudicato negli ultimi 5 anni; per la Categoria A2 Migliore politica di sostenibilità realizzata i candidati potranno partecipare con azioni concrete di promozione ed implementazione di politiche sostenibili attuate negli ultimi 5 anni. Ciascun ente può concorrere alla categoria A1 miglior bando verde allegando alla domanda di partecipazione un massimo di 3 bandi. Le imprese dovranno possedere le seguenti caratteristiche: avere sede legale e/o operativa nella Regione Sardegna; essere iscritte nel registro delle imprese delle Camere di Commercio Regionali; essere in regola con la disciplina del lavoro in termini contributivi, previdenziali e assistenziali; per la Categoria B1 Migliore gestione e processo tecnologico per lo sostenibilità ambientale, devono candidarsi con azioni concrete di implementazione di politiche di sostenibilità ambientale attuate negli ultimi 5 anni; per la Categoria B2 Migliore prodotto/servizio di sostenibilità ambientale devono candidarsi con prodotti o servizi in grado di assicurare un contributo concreto allo sviluppo sostenibile. Art. 7 Modalità di partecipazione e termini per la presentazione delle Domande Per la partecipazione al Premio è necessario presentare la propria candidatura utilizzando esclusivamente gli appositi Moduli di partecipazione allegati al presente Avviso (Allegato A per le Pubbliche Amministrazione e Allegato B per le Imprese). Ogni domanda di partecipazione dovrà essere correlata dalla seguente documentazione a seconda della categoria per la quale ci si candida: - Candidatura alla categoria A1 Miglior bando verde : Allegato A con la descrizione del bando con il quale si intende concorrere al Premio (max 5 pagine) con allegati i documenti di gara (bando, capitolato tecnico, allegati, determina di aggiudicazione, verbale contenente la griglia di valutazione con i punteggi assegnati ai vari criteri ). Nei documenti presentati dovranno essere sottolineati (preferibilmente con evidenziatore) i criteri di sostenibilità inseriti; 5

6 - Candidatura alla categoria A2 Migliore politica di sostenibilità realizzata : Allegato A con la descrizione dell attività svolta (max 5 pagine) con relativi documenti giustificativi (copia di atti formali dell ente, delibere, verbali di riunioni, attestati di concorsi, bandi verdi, report anche fotografici delle attività svolte.); - Candidatura alla categoria B1 Migliore gestione e processo tecnologico per lo sostenibilità ambientale : Allegato B con la descrizione dell attività svolta (max 5 pagine) con relativi documenti esplicativi; - Candidatura alla categoria B2 Migliore prodotto/servizio di sostenibilità ambientale : Allegato B con la descrizione dell attività svolta (max 5 pagine) con relativi documenti giustificativi. La documentazione dovrà essere presentata utilizzando i format predisposti scaricabili dal sito Tutta la documentazione deve essere compilata in lingua italiana con sistemi di videoscrittura e debitamente firmata. La domanda di partecipazione e la rispettiva documentazione dovrà pervenire al Servizio SAVI entro e non oltre le ore del giorno 30 settembre. Le domande pervenute dopo tale termine non saranno prese in considerazione. Le domande di ammissione dovranno essere presentate a mano oppure a mezzo posta o corriere indirizzandole alla Regione Autonoma della Sardegna, Servizio SAVI, via Roma n Cagliari indicando sulla busta il mittente e la seguente dicitura : Premio La Sardegna verso la green economy. Ai vincitori del premio e ai menzionati sarà data comunicazione tramite fax. Art. 9 Commissione giudicatrice e attività Commissione Per la valutazione delle proposte verrà nominata con Determinazione un apposita Commissione. La Commissione competente esaminerà la documentazione e procederà a valutare collegialmente le candidature e a designare i vincitori per ciascuna categoria di Premio sulla base dei criteri stabiliti nell articolo successivo. Art. 10 La valutazione delle azioni e delle buone pratiche avverrà in base ai seguenti criteri di valutazione distinti per categoria, per un punteggio massimo di 50 punti: per la categoria A1 miglior bando verde : Pertinenza del bando al tema dell Avviso Introduzione nel bando oggetto di valutazione di criteri ecologici in ciascuna delle

7 sezioni: oggetto del bando, selezione dei candidati; specifiche tecniche, aggiudicazione, condizioni di esecuzione Riferimenti espliciti a Marchi o ecoetichette di prodotto (internazionali, comunitarie, nazionali); riferimenti espliciti a sistemi di gestione ambientale (EMAS, ISO 14001); riferimenti espliciti a certificazioni sociali (SA 8000, AA1000) L utilizzo di criteri di life cycle costing (LCC), ovvero la considerazione dei costi lungo il ciclo di vita del prodotto o servizio Rilevanza del bando (in termini di importo e/o durata temporale rispetto alla tipologia dell ente) Peso e rilevanza dei punteggi assegnati ai criteri verdi per la stesura della graduatoria finale per la categoria A2 migliore politica di sostenibilità realizzata : Pertinenza della politica attuate rispetto al tema dell Avviso Efficacia della politica rispetto ai risultati raggiunti Significatività della politica (con riferimento ad esempio al numero di persone coinvolte, ai soggetti beneficiati, ai temi ambientali su cui si è incentrata l azione) 0-15 Presenza di un approccio integrato per l ecoefficienza, con un apprezzabile miglioramento sotto più profili ambientali Capacità di garantire effetti permanenti rispetto ad azioni episodiche 0-10 Grado di esportabilità Capacità di determinare risultati misurabili tramite indicatori e impatto sui sistemi di consumo per la categoria B1 migliore gestione e processo tecnologico per lo sostenibilità ambientale : Modello gestionale nuovo, creativo e replicabile sul territorio 0-10 Innovazione di sistema e di processo produttivo 0-15 Radicamento sul territorio e utilizzo sostenibile delle risorse locali Possesso di una certificazione ambientale 0-7 Valutazione della riduzione dell impatto ambientale 7

8 Azioni di informazione oggettiva e trasparente delle proprie prestazioni sociali e ambientali 0-3 Possesso di certificazione di responsabilità sociale per la categoria B2 migliore prodotto/servizio di sostenibilità ambientale : Riduzione consumo di materie prime e di risorse non rinnovabili 0-10 Utilizzo di materie prime derivanti da materiale riciclato o riutilizzato 0-10 Riduzione della quantità di rifiuti e inquinamento prodotti Prodotto che permetta una riduzione dei consumi (energia, acqua, carburante.), delle sostanze inquinanti o tossiche in fase di utilizzo Certificazioni ambientali possedute 0-10 Interventi migliorativi nell imballaggio e/o nella rete di distribuzione Iniziative di comunicazione associate alle caratteristiche di sostenibilità del prodotto/servizio realizzato o erogato Art. 11 Obblighi dei partecipanti La partecipazione al Premio comporta la completa ed incondizionata accettazione di quanto contenuto nel presente Avviso. Inviando la domanda di partecipazione e la documentazione necessaria per l ammissione all Avviso, i partecipanti si assumono l obbligo di: - accettare quanto previsto dal Premio; - non richiedere la restituzione del materiale inviato; - concedere al Servizio SAVI dell Assessorato all Ambiente la possibilità di utilizzare i contenuti del materiale inviato, con citazione della fonte; - in caso di riconoscimento, partecipare personalmente alla cerimonia di premiazione. Art. 12 Informazione e pubblicità Il presente Avviso e la modulistica allegata sono reperibili sul sito (nell apposita sezione) e presso gli uffici dell Assessorato della Difesa dell Ambiente. Informazioni relative al Premio possono essere richieste il martedì e il mercoledì all Assessorato della Difesa dell Ambiente, Servizio SAVI, tel o per mezzo di posta elettronica all indirizzo I chiarimenti potranno essere periodicamente pubblicati sul sito della Regione. 8

9 Art. 13 Proprietà e trattamento dati Tutti i dati personali di cui l Amministrazione verrà in possesso in occasione dell espletamento del presente procedimento verranno trattati nel rispetto del D.Lgs. n. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modifiche. I dati saranno oggetto di trattamento svolto, con o senza l ausilio di sistemi informatici, nel pieno rispetto della normativa sopra richiamata e degli obblighi di riservatezza ai quali è ispirata l attività dell Ente. Il mancato conferimento del consenso al Trattamento implicherà l impossibilità di ammettere il concorrente alla partecipazione. Inoltre è prevista la menzione sul sito e la pubblicazione su un quaderno specifico e si potranno prevedere altre forme di promozione e diffusione. Si informa che il titolare del trattamento dei dati personali forniti dall interessato è la Regione Autonoma della Sardegna. 9

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 7 a edizione Bando di concorso Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Impresa Ambiente è promosso dalla Camera di Commercio di Roma - Asset

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Luisa Mulas Servizio Sostenibilità Ambientale, Assessorato della Difesa dell Ambiente, Regione Sardegna Scrivere

Dettagli

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future Roma - 25 novembre 2014 ing. Gianluca Cocco Direttore Servizio Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti

Dettagli

CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI : CAMPANIA, PUGLIA, SARDEGNA

CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI : CAMPANIA, PUGLIA, SARDEGNA CLUB DEI COMUNI ECOCAMPIONI : CAMPANIA, PUGLIA, SARDEGNA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI UN FINANZIAMENTO DI 25.000 EURO A SOSTEGNO DI ATTIVITA DI COMUNICAZIONE LOCALE Il punto 9 dell Accordo Anci Conai prevede

Dettagli

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015 GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Gran Prix della Formazione è un iniziativa che si svolge nell'ambito di ExpoTraining,

Dettagli

EA 03 Prospetto economico degli oneri complessivi 1

EA 03 Prospetto economico degli oneri complessivi 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA Fase 1: Analisi iniziale L analisi iniziale prevede uno studio dello stato attuale della gestione interna dell Ente. Metodo: si prevede l individuazione dei referenti

Dettagli

ASSESSORADU DE S IGIENE E SANIDADE E DE S ASSISTÈNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITÀ E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORADU DE S IGIENE E SANIDADE E DE S ASSISTÈNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITÀ E DELL ASSISTENZA SOCIALE Allegato alla Determinazione n. 538/18555 del 17.12.2013 Piano straordinario per lo sviluppo dei servizi socio-educativi per la prima infanzia Finanziamenti ai nidi e micronidi privati, già esistenti e

Dettagli

SCHEDA PROGETTO - A 3. Assessorato della Difesa dell Ambiente. Servizio Sviluppo Sostenibile, Autorità Ambientale e Politiche Comunitarie

SCHEDA PROGETTO - A 3. Assessorato della Difesa dell Ambiente. Servizio Sviluppo Sostenibile, Autorità Ambientale e Politiche Comunitarie SCHEDA PROGETTO - A 3 Assessorato della Difesa dell Ambiente Servizio Sviluppo Sostenibile, Autorità Ambientale e Politiche Comunitarie MISURA RIFERIMENTO: Misura 1.4 Gestione integrata dei rifiuti, bonifica

Dettagli

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap. BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.it Premessa La realtà italiana vede un divario netto dei redditi

Dettagli

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa 1 Indice 1. ENTE BANDITORE DEL CONCORSO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

PREMIO IMPRESA ENERGIA, TURISMO E AMBIENTE

PREMIO IMPRESA ENERGIA, TURISMO E AMBIENTE PREMIO IMPRESA ENERGIA, TURISMO E AMBIENTE 2ª edizione - Bando di concorso 2011 SOMMARIO Art. 1: Finalità, soggetti promotori e obiettivi...3 Art. 2: Destinatari dell iniziativa...3 Art. 3: Sezioni del

Dettagli

Prot. 5524/A12f Vescovato, 06 novembre 2015 BANDO SELEZIONE ESPERTI ESTERNI PER N 24 PROGETTI AMPLIAMENTO OFFERTA FORMATIVA A.S.

Prot. 5524/A12f Vescovato, 06 novembre 2015 BANDO SELEZIONE ESPERTI ESTERNI PER N 24 PROGETTI AMPLIAMENTO OFFERTA FORMATIVA A.S. M i n i s t e r o d e l l I s t r u z i o n e, d e l l U n i v e r s i t à e d e l l a R i c e r c a Istituto Comprensivo Statale Ugo Foscolo Via Corridoni, 1 26039 Vescovato (CR) Cod. Meccanografico CRIC809005

Dettagli

Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Verde

Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Verde Linee guida per l ottenimento del Marchio La Sardegna Compra Giugno 203 . Cos è il Marchio Il Marchio La Sardegna Compra, concesso dal Servizio SAVI (Sostenibilità Ambientale, Valutazione Impatti e Sistemi

Dettagli

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE ART. 1 PREMESSA La Cooperativa Sociale Studio e Progetto 2 ONLUS, con il contributo di UniCredit Foundation, nell ambito del Progetto

Dettagli

Concorso QUALe idea!

Concorso QUALe idea! Concorso QUALe idea! 1 2015 Selezione di progetti di educazione ambientale in qualità a scuola REGOLAMENTO DEL CONCORSO ARPAV, Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto, in

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AMP ISOLE EGADI PREMESSO CHE

IL DIRETTORE DELL AMP ISOLE EGADI PREMESSO CHE ENTE GESTORE COMUNE DI FAVIGNANA ISOLE EGADI SELEZIONE DI CURRICULUM PER LA FIGURA DI OPERATORI PER ATTIVITA DI ANIMAZIONE PER GLI EVENTI TARTAWORLD, PREVISTI NELL AMBITO DELL AZIONE E3 DEL PROGETTO LIFE+

Dettagli

AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI

AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI AlpCoRe ALPI COMPETITIVE E RESPONSABILI CARTA D IDENTITÀ DELL AZIENDA Nome azienda * Partita IVA, codice identificativo* Indirizzo* Telefono e Fax* Referente aziendale* E-mail referente aziendale* Settore

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero

Progetto INTEP Innovazione tecnologica e di processo per il Settore Manifatturiero Bando Start Intep PER LA SELEZIONE DI IDEE IMPRENDITORIALI PER LA FRUIZIONE DI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA FINALIZZATI ALLA COSTITUZIONE DI IMPRESE START UP Premessa La presente procedura viene bandita

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO

POLITECNICO DI TORINO BANDO DI CONCORSO PER 4 BORSE DI STUDIO PROMOSSE da FERROVIE DELLO STATO SpA riservato a studenti laureandi iscritti ai corsi di Laurea Specialistica in Ingegneria Civile, Elettrica, Elettronica, Meccanica,

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le politiche della famiglia BANDO DI PARTECIPAZIONE Premi per iniziative di promozione dell invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni

Dettagli

Regolamento del Concorso di Arte Creativa

Regolamento del Concorso di Arte Creativa Concorso di arte creativa per le scuole primarie A.S. 2013/2014 Regolamento del Concorso di Arte Creativa Il presente concorso, rivolto alle scuole primarie di tutta la Sardegna, intende promuovere la

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 1^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il primo concorso per la migliore

Dettagli

CONCORSO DI IDEE DI LIGHTING DESIGN. ROMA BY LIGHT raccontare Roma usando la luce. Un progetto ideato ed organizzato da Patrocinio

CONCORSO DI IDEE DI LIGHTING DESIGN. ROMA BY LIGHT raccontare Roma usando la luce. Un progetto ideato ed organizzato da Patrocinio CONCORSO DI IDEE DI LIGHTING DESIGN ROMA BY LIGHT raccontare Roma usando la luce Un progetto ideato ed organizzato da Patrocinio Capitolo I - DEFINIZIONE E OBIETTIVI DEL CONCORSO Art. 1 Tipologia e tema

Dettagli

SOMMARIO. Bando per il sostegno della progettazione e dell adozione di politiche in materia di energia. Anno 2004. pag. 1

SOMMARIO. Bando per il sostegno della progettazione e dell adozione di politiche in materia di energia. Anno 2004. pag. 1 SOSTEGNO ALLA PROGETTAZIONE E ALL ADOZIONE DI POLITICHE SUL RISPARMIO ENERGETICO E LE FONTI RINNOVABILI DI ENERGIA PER GLI ENTI PUBBLICI DELLA PROVINCIA DI TORINO SOMMARIO ART. 1 - FINALITÀ... 2 ART. 2

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

Art. 1 (Finalità e obiettivi)

Art. 1 (Finalità e obiettivi) AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A ENTI PUBBLICI, SOGGETTI PRIVATI SINGOLI O ASSOCIATI, FONDAZIONI ED ASSOCIAZIONI PER INIZIATIVE ED INTERVENTI IN MATERIA AMBIENTALE L art. 12

Dettagli

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future

La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future La strategia per la sostenibilità ambientale nella regione Sardegna: azioni realizzate e future MILANO EXPO - 11 LUGLIO 2015 ing. Gianluca Cocco Direttore Servizio Sostenibilità Ambientale e Sistemi Informativi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO. eni e le associazioni dei consumatori: scopri il Talento

REGOLAMENTO DEL CONCORSO. eni e le associazioni dei consumatori: scopri il Talento REGOLAMENTO DEL CONCORSO eni e le associazioni dei consumatori: scopri il Talento Articolo 1 Descrizione e scopo dell iniziativa Eni s.p.a. (di seguito eni) promuove il concorso eni e le associazioni dei

Dettagli

PROGRAMMA CREA-ATTIVA-MENTE Progetto PugliApedali

PROGRAMMA CREA-ATTIVA-MENTE Progetto PugliApedali ALLEGATO 1 REGIONE PUGLIA Assessorato alle Infrastrutture Strategiche e Mobilità Area Politiche per la Mobilità e Qualità Urbana SERVIZIO RETI E INFRASTRUTTURE PER LA MOBILITÀ UFFICIO RETI DELLA MOBILITÀ

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Ecosportello GPP per gli acquisti verdi

Ecosportello GPP per gli acquisti verdi Progetto cofinanziato dall Unione Europea P.O. FESR Sardegna 2007-2013 Asse IV, Linea di Attività 4.1.2.d La Sardegna cresce con l Europa Ecosportello GPP per gli acquisti verdi Provincia di Cagliari Vania

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI FREQUENTANTI IL LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI PERUGIA A.S.

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI FREQUENTANTI IL LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI PERUGIA A.S. BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO AGLI ALUNNI FREQUENTANTI IL LICEO SCIENTIFICO G. GALILEI PERUGIA A.S. 2014/2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO l art. 34 della Costituzione Italiana;

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU)

Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU) Istituto Comprensivo Statale D. Alighieri Via Gattoni, 13 61121 PESARO (PU) Tel 0721.402220 - Fax 0721.268278 C.F.80004890416 - C.M. PSIC82400X E-mail: psic82400x@istruzione.it - PEC: psic82400x@pec.istruzione.it

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali VISTO il Reg. (CE) n. 1698/2005 del Consiglio del 20 settembre 2005, sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e successive modificazioni; VISTO

Dettagli

CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE PROGETTO ASFODELO. Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3.

CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE PROGETTO ASFODELO. Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3. PROGETTO ASFODELO Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 Asse IV Capitale Umano Linea di attività i.3.2 Avviso pubblico per manifestazioni di interesse a partecipare al percorso di rafforzamento delle

Dettagli

CONCORSO TANTE LINGUE, UNA SOLA EUROPA - Anno 2013 -

CONCORSO TANTE LINGUE, UNA SOLA EUROPA - Anno 2013 - CONCORSO TANTE LINGUE, UNA SOLA EUROPA - Anno 2013 - Europe Direct Frosinone, centro di informazione e comunicazione europea ospitato dalla Provincia di Frosinone ed appartenente alla rete Europe Direct,

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PREMIO ANNUALE PER TESI DI LAUREA E DOTTORATO DI RICERCA

BANDO DI CONCORSO PREMIO ANNUALE PER TESI DI LAUREA E DOTTORATO DI RICERCA Presentano BANDO DI CONCORSO PREMIO ANNUALE PER TESI DI LAUREA E DOTTORATO DI RICERCA Migliore Tesi di Laurea e Dottorato di Ricerca sui temi della ARCHITETTURA SOSTENIBILE E PARTECIPATA E DELLA INNOVAZIONE

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO. Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile PROVINCIA DI LIVORNO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LIVORNO Bando Provinciale a sostegno Imprenditoria Giovanile Premessa La Provincia promuove e finanzia interventi volti allo sviluppo di imprese giovanili

Dettagli

CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE

CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE CONCORSO GRAFICO DI IDEE NAZIONALE PER LA CREAZIONE DEGLI ELABORATI SEZIONE PORTFOLIO SITO DEDICATO AL PROGETTO ITALIA CREATIVA ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI Premessa: Il presente Concorso

Dettagli

P R O V I N C I A A U T O N O M A D I T R E N T O. BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DEL «PREMIO ArtiGIANO» Articolo 1

P R O V I N C I A A U T O N O M A D I T R E N T O. BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DEL «PREMIO ArtiGIANO» Articolo 1 P R O V I N C I A A U T O N O M A D I T R E N T O BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DEL «PREMIO ArtiGIANO» Articolo 1 Il «Premio ArtiGIANO» è riservato ad imprese che nel biennio 2010/2011 si sono

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI

Dettagli

Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO

Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO bandisce Il 1 CONCORSO FOTOGRAFICO Scatta l idea - 2015 Art. 1 PARTECIPAZIONE AL CONCORSO Il concorso è aperto a tutti i soci UNI3 appassionati di fotografia.

Dettagli

Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa.

Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa. Bando per l erogazione di contributi a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi in ambito culturale e di industria creativa. Art. 1 Obiettivi del Bando Promuovere l avvio di progetti imprenditoriali

Dettagli

Siena Carbon Free 2015

Siena Carbon Free 2015 Siena Carbon Free 2015 BANDO DI CONCORSO Provincia di Siena Siena Carbon Free 2015 Premi per idee, progetti ed azioni per un uso efficiente e rinnovabile dell energia finalizzati alla riduzione delle emissioni

Dettagli

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Provincia di Pisa Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Riapertura del bando per la concessione di contributi per l innovazione del parco caldaie nella direzione del risparmio energetico

Dettagli

Provincia di Varese, Piazza Libertà 1, 21100 Varese Tel 0332 252111 Fax 0332 235626 C.F. N 80000710121 P.I. N 00397700121 - www.provincia.va.

Provincia di Varese, Piazza Libertà 1, 21100 Varese Tel 0332 252111 Fax 0332 235626 C.F. N 80000710121 P.I. N 00397700121 - www.provincia.va. CARTA PER GLI ACQUISTI VERDI E CONSUMI RESPONSABILI DELLA PROVINCIA DI VARESE: impegni, regolamento, modulo di adesione 1. IMPEGNI Premesse Gli acquisti verdi e consumi responsabili rappresentano lo strumento

Dettagli

BANDO UNICO BORSE DI STUDIO

BANDO UNICO BORSE DI STUDIO BANDO UNICO BORSE DI STUDIO a.a. 2015 - Viste le disposizione del Regolamento di Quality Evolution Consulting - Area Management - Divisione Master a.a. 2015; - Viste le disposizioni di politica della qualità

Dettagli

Codice 09/001. Oggetto

Codice 09/001. Oggetto Oggetto Codice 09/001 POR FESR ABRUZZO 2007 2013. Attività I.2.1. Sostegno a programmi di investimento delle Micro e PMI per progetti di innovazione tecnologica, di processo e della organizzazione dei

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Cagliari, 24 Marzo 2016 All Albo Pretorio dell Istituto Agli Atti Alle scuole di ogni ordine e grado Al sito Web www.17circolo.gov.it BANDO DI GARA PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO MUSICABILMENTE DA SVOLGERE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO TIROCINI FORMATIVI ALL ESTERO

AVVISO PUBBLICO TIROCINI FORMATIVI ALL ESTERO AVVISO PUBBLICO TIROCINI FORMATIVI ALL ESTERO Progetto TuSCANI L agenzia formativa Giano Ambiente, in collaborazione con Associazione Industriali Grosseto, con IPF International, Iniziativas de Proyectos

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTERNO- Docente di madrelingua Inglese.

AVVISO PUBBLICO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTERNO- Docente di madrelingua Inglese. LICEO CLASSICO F. FREZZI - B. ANGELA Indirizzi: LICEO CLASSICO LICEO LINGUISTICO LICEO LINGUISTICO opzione ESABAC LICEO SCIENZE UMANE LICEO SCIENZE UMANE opzione ECONOMICO SOCIALE Sede Centrale F. Frezzi

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE

BANDO DI CONCORSO DI IDEE COMUNE DI FIRENZE UFFICIO AREA METROPOLITANA E DECENTRAMENTO P.O. PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA, NUOVI STILI DI VITA E CONSUMO CRITICO Concorso di idee per la realizzazione di denominazione, logo e slogan

Dettagli

Il Green Public Procurement a Cinisello Balsamo

Il Green Public Procurement a Cinisello Balsamo COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Il Green Public Procurement a Cinisello Balsamo Green Public Procurement a Cinisello Balsamo Definizione: Sistema di acquisti di prodotti e servizi ambientalmente preferibili

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI 10 PREMI PER TESI DI LAUREA SPECIALISTICA E DI DOTTORATO IN MATERIA DI CONCORRENZA DEL MERCATO E DIRITTI DEI CONSUMATORI La Direzione Generale Armonizzazione del

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

bando per l assegnazione di

bando per l assegnazione di ISTITUZIONE BORSE DI STUDIO Il Progetto dell Associazione di Volontariato AUSER di Asti, grazie alle donazione dei propri Soci, promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio per lo svolgimento

Dettagli

Per partecipare alla selezione i candidati devono possedere i requisiti di seguito elencati:

Per partecipare alla selezione i candidati devono possedere i requisiti di seguito elencati: Allegato A AVVISO PER LA SELEZIONE DI N. 2 NEOLAUREATI PER L INSERIMENTO IN TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO DA ATTIVARE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO - CENTRO PATLIB (Patent Library)

Dettagli

Bando di concorso per la realizzazione grafico-pittorica della copertina di un catalogo che documenta una rassegna d arte.

Bando di concorso per la realizzazione grafico-pittorica della copertina di un catalogo che documenta una rassegna d arte. Bando di concorso per la realizzazione grafico-pittorica della copertina di un catalogo che documenta una rassegna d arte. Articolo 1 Premessa Il Rotary International, Club di Acri promuove un concorso

Dettagli

Bando di concorso per la premiazione di tesi di laurea 2011

Bando di concorso per la premiazione di tesi di laurea 2011 Bando di concorso per la premiazione di tesi di laurea 2011 1 Art.1 - Descrizione dell iniziativa Il presente bando di concorso è promosso e bandito dall Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cagliari,

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO

AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO COMUNE DI NOICÀTTARO (Provincia di Bari) C.A.P. 70016 Tel. 080.4781313 Fax 080.4781298 C.F./P.Iva 05165930727 AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO AVVISO

Dettagli

ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013

ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013 ALLEGATO 5T - CRITERI E MODALITÀ PER LA SELEZIONE DEI FORNITORI TRANSITORI AI SENSI DELLA DELIBERA 249/2012/R/GAS (PROCEDURA) PERIODO AT 2012-2013 La presente Procedura disciplina i criteri e le modalità

Dettagli

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Art.1 Oggetto del bando 1. Il Bando APQ 2010 è promosso dalla Provincia di Novara, Assessorato alle Politiche Giovanili (di seguito Provincia) su finanziamento

Dettagli

BANDO DI GARA per la stipula di convenzione per l affidamento del servizio di cassa C.I.G. Z2A07174F6. Prot. n. 9691/C14 Saronno, 07.11.

BANDO DI GARA per la stipula di convenzione per l affidamento del servizio di cassa C.I.G. Z2A07174F6. Prot. n. 9691/C14 Saronno, 07.11. BANDO DI GARA per la stipula di convenzione per l affidamento del servizio di cassa C.I.G. Z2A07174F6 Prot. n. 9691/C14 Saronno, 07.11.2012 A Banca Popolare di Bergamo Gruppo B.P.U. S.p.A. Via Micca Pietro,

Dettagli

Green meeting e CSR: un futuro verde o al verde. Green meeting e CSR: un futuro verde o al verde

Green meeting e CSR: un futuro verde o al verde. Green meeting e CSR: un futuro verde o al verde Green meeting e CSR: un futuro verde o al verde Green meeting e CSR: Elementi ambientali negli appalti pubblici un futuro verde o al verde secondo la normativa contrattuale Stefano Manetti Hotel NH Touring

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE DI PROGRAMMI DI INFORMAZIONE E PROMOZIONE SUI PRODOTTI TRASFORMATI E CERTIFICATI DELLA FILIERA SUINICOLA

AVVISO DI SELEZIONE DI PROGRAMMI DI INFORMAZIONE E PROMOZIONE SUI PRODOTTI TRASFORMATI E CERTIFICATI DELLA FILIERA SUINICOLA AVVISO DI SELEZIONE DI PROGRAMMI DI INFORMAZIONE E PROMOZIONE SUI PRODOTTI TRASFORMATI E CERTIFICATI DELLA FILIERA SUINICOLA 1 Premessa Borsa Merci Telematica Italiana S.c.p.a., in attuazione delle Linee

Dettagli

Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3. Avviso

Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3. Avviso Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3 Avviso Interventi a favore dei Comuni finalizzati allo sviluppo del sistema dei SUAP nella Regione Calabria Indagine

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, FINALIZZATO ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE IN

Dettagli

L Assessorato alle Politiche Sociali, nell ambito delle proprie competenze,

L Assessorato alle Politiche Sociali, nell ambito delle proprie competenze, Provincia di Viterbo Assessorato Formazione Professionale, Politiche del Lavoro, Politiche Sociali e Giovanili, Politiche Comunitarie, Pubblica Istruzione Via Saffi n 49-01100 Viterbo BANDO PER LA PRESENTAZIONE

Dettagli

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA La cultura non è tanto un emergenza dimenticata, quanto una scelta di fondo trascurata per lunghissimo tempo Negli ultimi anni in tutta

Dettagli

BANDO PER IL CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO MUSEO DEL PALIO

BANDO PER IL CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO MUSEO DEL PALIO CITTÀ DI ASTI Settore Lavori Pubblici ed Edilizia Pubblica Settore Cultura e Manifestazioni BANDO PER IL CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO MUSEO DEL PALIO 1. Soggetto banditore Il concorso

Dettagli

Comune di Trebisacce (Provincia di Cosenza)

Comune di Trebisacce (Provincia di Cosenza) Comune di Trebisacce (Provincia di Cosenza) CAP 87075 C.F. e P.IVA 00378820781 Piazza della Repubblica, 25 Tel. 0981550200 Fax 098158388 Internet: www.comune.trebisacce.cs.it Mail: info@comune.trebisacce.cs.it

Dettagli

DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA

DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA ALLEGATO D DEFINIZIONE DELLE ATTIVITA DELL ALTRAECONOMIA Commercio equo e solidale 1. Il commercio equo e solidale è l attività di cooperazione economica e sociale finalizzata a consentire o migliorare

Dettagli

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELEGAS Provincia di Cagliari Via Daga 4, 09040 Selegas (CA) Telefono 070.985828 070.985343 Fax 070.985785 Sede: Via Daga 4 09040 Selegas tel.: 070.985828 fax: 070.985785 E mail: selegas01@tiscali.it

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

PROGRAMMA ICO INTERVENTI COORDINATI PER L OCCUPAZIONE. Avviso pubblico per le imprese nei settori Agroalimentare, ICT e Nautico

PROGRAMMA ICO INTERVENTI COORDINATI PER L OCCUPAZIONE. Avviso pubblico per le imprese nei settori Agroalimentare, ICT e Nautico PROGRAMMA ICO INTERVENTI COORDINATI PER L OCCUPAZIONE Avviso pubblico per le imprese nei settori Agroalimentare, ICT e Nautico PROGRAMMA ICO INTERVENTI COORDINATI PER L OCCUPAZIONE AVVISO PUBBLICO PER

Dettagli

Rotaract Club Roma Patrocinato dal Rotary Club Roma 2080 Distretto R.I.

Rotaract Club Roma Patrocinato dal Rotary Club Roma 2080 Distretto R.I. Premio di Laurea Roma Prima Edizione Innovazione finanziaria per una crescita sostenibile BANDO DI CONCORSO ARTICOLO 1 Premio di Laurea Roma Il Rotaract Club Roma istituisce la prima edizione del Premio

Dettagli

- FONDI A DISPOSIZIONE PER L EROGAZIONE DELLE RISORSE.

- FONDI A DISPOSIZIONE PER L EROGAZIONE DELLE RISORSE. Allegato 1 alla Det. Dir. n 387/2015 BANDO Potenziamento della raccolta differenziata e prevenzione e riutilizzo dei rifiuti urbani D.G.R. Lazio 406/2012 risorse anno 2013 e D.G.R. Lazio 547/2014 risorse

Dettagli

Il Responsabile del Procedimento è individuato per gli Uffici Provinciali nel funzionario Agata Fortunato.

Il Responsabile del Procedimento è individuato per gli Uffici Provinciali nel funzionario Agata Fortunato. ALLEGATO A BANDO DI CONCORSO A PREMI A FAVORE DELLE SCUOLE PUBBLICHE D INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI RIDUZIONE E/O RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI

Dettagli

Prot. n. 1001/C14 Bologna, 29/02/2016 CUP:B36J15002160007

Prot. n. 1001/C14 Bologna, 29/02/2016 CUP:B36J15002160007 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. 1001/C14 Bologna, 29/02/2016 CUP:B36J15002160007 AVVISO DI SELEZIONE Al personale interno per conferimento incarichi di esperto progettista,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTERNO Docente di Lingua Cinese

AVVISO PUBBLICO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTERNO Docente di Lingua Cinese ISTITUTO TECNICO ECONOMICO F. SCARPELLINI Via Ciro Menotti n. 11-06034 - F O L I G N O Indirizzi: AMM.NE FINANZA E MARKETING SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI TURISMO IGEA MERCURIO - ITER - SIRIO (SERALE)

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 BORSE DI STUDIO MAESTRA GINA Art. 1 - Premesse Il Comune di Amaroni promuove un bando per l assegnazione di due borse di studio denominato Maestra Gina, grazie a Venanzio

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

ALLEGATO 1 PREMIO ER.RSI:

ALLEGATO 1 PREMIO ER.RSI: ALLEGATO 1 PREMIO ER.RSI: Premio per la responsabilità sociale in Emilia Romagna (in attuazione dell'art 17 punto 4 della L.R. 14/2014 e del Programma Regionale Attività Produttive 2012-2015 di cui alla

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE 75 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 105/I0029624P.G. NELLA SEDUTA DEL 27/04/2004 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

PREMIO MARIO BERGAMINI DEDICATO AI GIOVANI CONSULENTI DEL LAVORO

PREMIO MARIO BERGAMINI DEDICATO AI GIOVANI CONSULENTI DEL LAVORO Ordine dei Consulenti del Lavoro Consiglio Provinciale dell Ordine di Treviso Viale Orleans n.22 31100 Treviso Tel. 0422 582345 -Fax 0422 410521 e-mail PEC:ordine.treviso@consulentidellavoropec.it e-mail:

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

Prot. n. 4439/C14 Ponzano Veneto, 7 luglio 2015. Oggetto: Avviso pubblico per il reperimento esperto RSPP a.s. 2015/2016. IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n. 4439/C14 Ponzano Veneto, 7 luglio 2015. Oggetto: Avviso pubblico per il reperimento esperto RSPP a.s. 2015/2016. IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 4439/C14 Ponzano Veneto, 7 luglio 2015 ALL ALBO ONLINE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI PONZANO VENETO DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE DELLA PROVINCIA DI TREVISO Oggetto: Avviso pubblico per

Dettagli

PROGETTO New Green Generation BANDO DI CONCORSO. (approvato con determina dirigenziale n.87 del 16/01/2013)

PROGETTO New Green Generation BANDO DI CONCORSO. (approvato con determina dirigenziale n.87 del 16/01/2013) PROGETTO New Green Generation BANDO DI CONCORSO (approvato con determina dirigenziale n.87 del 16/01/2013) CONCORSO NGG 1. Premessa Il progetto New Green Generation è stato finanziato dal Programma Azione

Dettagli

Bando di Concorso per l ideazione e la creazione del logo del cinquantesimo anniversario della Parrocchia SS. Antonio e Annibale Maria

Bando di Concorso per l ideazione e la creazione del logo del cinquantesimo anniversario della Parrocchia SS. Antonio e Annibale Maria Bando di Concorso per l ideazione e la creazione del logo del cinquantesimo anniversario della Parrocchia SS. Antonio e Annibale Maria Viene bandito un concorso per la realizzazione del logo per il cinquantesimo

Dettagli

Allegato A Guida ai Diritti Guida al sito dell Autorità

Allegato A Guida ai Diritti Guida al sito dell Autorità Criteri per la selezione e il finanziamento di progetti da realizzare nell ambito del Protocollo di intesa tra l Autorità per l energia elettrica e il gas e il Consiglio nazionale dei consumatori e degli

Dettagli

BANDO. Articolo 1 Oggetto e finalità

BANDO. Articolo 1 Oggetto e finalità BANDO Premessa Il Comitato Imprenditoria Femminile della CCIAA di Palermo e il "Tavolo Regionale delle Politiche di Genere" (costituito dalle rappresentanti Regionali dell'imprenditoria Femminile di ciascuna

Dettagli

PREMIO KUBLAI AWARD 2013. Regolamento

PREMIO KUBLAI AWARD 2013. Regolamento PREMIO KUBLAI AWARD 2013 Regolamento PREMESSA "Kublai: generazione e sostegno on-line ai progetti creativi di interesse della politica regionale" è un'iniziativa promossa dal Dipartimento per lo Sviluppo

Dettagli

Prot. n. 11053/C14a Udine, 24.10.2015

Prot. n. 11053/C14a Udine, 24.10.2015 Prot. n. 11053/C14a Udine, 24.10.2015 All Albo dell Istituto Sito dell Istituto Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI FORMATORI/TUTOR DA IMPIEGARE NEI CORSI CLIL per docenti di scuola secondaria

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO DI PIANO Assessorato alle Politiche Giovanili. Concorso artistico di Writing GIUSEPPE VERDI: MUSICISTA E AGRICOLTORE

COMUNE DI BAGNOLO DI PIANO Assessorato alle Politiche Giovanili. Concorso artistico di Writing GIUSEPPE VERDI: MUSICISTA E AGRICOLTORE COMUNE DI BAGNOLO DI PIANO Assessorato alle Politiche Giovanili Concorso artistico di Writing GIUSEPPE VERDI: MUSICISTA E AGRICOLTORE REGOLAMENTO Art.1- Denominazione del concorso L Assessorato alle Politiche

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

Concorso per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado per la realizzazione della Campagna di comunicazione: SCUOLA, AMBIENTE E LEGALITÀ

Concorso per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado per la realizzazione della Campagna di comunicazione: SCUOLA, AMBIENTE E LEGALITÀ Concorso per gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado per la realizzazione della Campagna di comunicazione: SCUOLA, AMBIENTE E LEGALITÀ Art. 1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, e il Ministero

Dettagli

LA CARTA DEI PRINCIPI PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: CONTESTO ED OBIETTIVI DELL INIZIATIVA CONFEDERALE

LA CARTA DEI PRINCIPI PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: CONTESTO ED OBIETTIVI DELL INIZIATIVA CONFEDERALE LA CARTA DEI PRINCIPI PER LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: CONTESTO ED OBIETTIVI DELL INIZIATIVA CONFEDERALE Annalisa Oddone, Confindustria Confindustria Sardegna Meridionale 12 giugno 2012 CARTA DEI PRINCIPI

Dettagli