RASSEGNA STAMPA SU VIII RAPPORTO SANITA'-CEIS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA SU VIII RAPPORTO SANITA'-CEIS"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA SU VIII RAPPORTO SANITA'-CEIS Roma, 13 giu. (Adnkronos Salute) - Italia fanalino di coda in Ue per la spesa sanitaria. Nel Belpaese è infatti inferiore del 26% rispetto a Francia e Germania. E se il finanziamento del Ssn è cresciuto in termini nominali nell ultimo quinquennio, i tassi risultano però via via inferiori. È quanto emerge dal VII Rapporto Ceis Sanità università Tor Vergata di Roma, presentato questa mattina nella Capitale. Depurando il dato dalla variazione dei prezzi - rileva il rapporto - si registra addirittura un calo in termini reali nel 2008 (-0,9%) e nel 2010 (-0,6%). Se invece si guardano i valori di spesa, il gap rispetto all Europa è evidente e anche crescente: -26% (-16,9% nel 1990) rispetto agli altri Paesi dell Ue a sei (Belgio, Germania, Francia, Lussemburgo e Paesi Bassi). Per i ricercatori queste differenze appaiono eclatanti e dato che lo stato di salute della popolazione italiana non è secondo a quello medio europeo, mancano indizi che facciano pensare che l assistenza sanitaria sia gravata da un tasso di inefficienza economica rilevante, tale da giustificare ulteriori riduzioni di spesa nell'ordine del 10% come previsto dalla manovra estiva (Bdc/Adnkronos Salute) 13-GIU-12 10:56 NNN Roma, 13 giu. (Adnkronos Salute) - Quarantaduemila famiglie italiane a rischio impoverimento per pagare le spese mediche a causa di nuovi ticket. È la previsione contenuta nel VII Rapporto Sanità Ceis università di Roma Tor Vergata presentato oggi a Roma. In una situazione di crisi, rileva il rapporto, assumono una particolare rilevanza le previsioni di un inasprimento dei ticket contenute nella manovre governative. Per avere un idea dell impatto, si è simulato l effetto sui bilanci delle famiglie di un aumento dei ticket pari a 2 miliardi di euro e suddiviso per il 45% a carico dei farmaci, per il 45% della specialistica e il restante 10% a carico del pronto soccorso. Ne risultano oltre nuove famiglie impoverite per le spese sanitarie. Per contenere l iniquità dell impatto è stata simulata un applicazione progressiva dei ticket a partire da un inasprimento del 5% per le famiglie più povere (lasciando esenti solo quelle povere), fino al 30% delle più ricche: in tal caso, pur non annullandosi il fenomeno, le nuove famiglie impoverite si ridurrebbero a (Bdc/Adnkronos Salute) 13-GIU-12 10:56 NNN Roma, 13 giu. (Adnkronos Salute) - Il sistema sanitario italiano è già sobrio. Ed è un illusione pensare di risparmiare ancora, a meno di non tagliare servizi e prestazioni. È quanto suggerisce Federico Spandonaro, docente di Economia sanitaria all università Tor Vergata, responsabile del VII Rapporto Ceis Sanità, presentato oggi a Roma. Per il ricercatore è giusto e legittimo indagare se ci sono sprechi, ma pensare che eventuali sprechi vengano ridotti al Fondo sanitario nazionale vuol dire pensare che non vengano colmate una serie di lacune sul lato della qualità del sistema. Se i soldi che si recuperano rimangono in sanità potremo

2 mantenere questo sistema. Se andranno ad altri settori la sanità dovrà limitare i propri obiettivi. Non c'è nulla di sbagliato nella spending review come strumento di lavoro - ribadisce - ma, per quanto riguarda la sanità, i margini di azione siano davvero limitati. A meno che non si decida di tagliare i servizi o spostare una consistente quota di spesa sui bilanci delle famiglie italiane, ad esempio aumentando ulteriormente i ticket o decidendo, ad esempio, che l assistenza farmaceutica o la specialistica escono dal Ssn. Ma abbiamo visto i dati sulle famiglie che si impoverirebbero, circa 42 mila. (segue) (Bdc/Opr/Adnkronos) 13-GIU :46 NNN Roma, 13 giu. (Adnkronos Salute) Io potrei essere nella condizione di chiedervi: aiutatemi. Mettiamola così, aiutiamoci. Così il ministro della Salute, Renato Balduzzi, al presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, in un botta e risposta estemporaneo alla presentazione del VII Rapporto Ceis Sanità in corso a Roma. Il ministro ha tenuto un breve intervento di fronte alla platea, seduto accanto al numero uno dell'associazione delle industrie farmaceutiche. Al termine del discorso, Scaccabarozzi ha preso la parola cogliendo l occasione per ribadire al ministro quanto richiesto dalle imprese al Governo: Rendere meno insostenibili i sacrifici che ci vengono chiesti e ai quali non ci siamo mai sottratti, riferendosi in particolare alla manovra 2011, le cui norme entreranno in vigore il 30 giugno e vedranno le imprese obbligate a ripianare l eventuale sforamento della spesa farmaceutica ospedaliera per il 35%. Vogliamo contribuire - ha ribadito il presidente di Farmindustria - cercando di trovare un equilibrio ragionevole. Aiutiamoci a vicenda è stata la risposta del ministro. Risposta accolta da Scaccabarozzi, con un altro aiutiamoci. (Bdc/Adnkronos Salute) 13- GIU-12 12:34 NNN MA COMPARTO FUNZIONA E RIVEDE SPESA DA TEMPO Roma, 13 giu. (Adnkronos Salute) Se uno straniero venisse in Italia in questi giorni e volesse capire dalla stampa che cos è la sanità, avrebbe l impressione che è anzitutto una spesa, per giunta non efficiente e piena di corruzione. Ovviamente questo non trova d accordo il ministro e non corrisponde alla realtà. È un quadro caricaturale, perché la sanità è volano di sviluppo, ambasciatrice del nostro Paese nel mondo e garante di diritti costituzionali. A ribadirlo il ministro della Salute, Renato Balduzzi, intervenendo oggi a Roma alla presentazione del VII Rapporto Ceis Sanità. La forza del comparto - ha aggiunto Balduzzi - è dimostrare di avere la situazione sotto controllo e questo vale anche per la spending review: il settore ha iniziato la revisione della spesa tempo fa. Cosa non semplice, perché se per quella farmaceutica si è costruita una serie di strumenti migliorabili, ma che nell insieme consentono al settore di rimanere vitale, in altri settori è più complesso. Il comparto ha una

3 maturità ormai consolidata, non lo dico per esporre chissà quale manifesto della buona sanità, ma per ricordare che questo è il complesso della sanità italiana. È chiaro che nel complesso esistono cose che vanno cambiate. (Bdc/Opr/Adnkronos) 13-GIU-12 12:26 NNN PRESENTATO A ROMA VIII RAPPORTO CEIS TOR VERGATA (ANSA) - ROMA, 13 GIU - La spesa sanitaria nel 2011 segna un calo progressivo, ed evidenzia un gap del 26% rispetto a Francia e Germania. È quanto si legge nell VIII Rapporto Sanità del Ceis Tor Vergata, presentato questa mattina a Roma. Il finanziamento del Ssn, evidenzia il Rapporto, è cresciuto in termini nominali nell ultimo quinquiennio, ma con tassi via via inferiori. E depurando il dato dalla variazione dei prezzi, si registra addirittura un decremento in termini reali nel 2008 (-0,9%) e nel 2010 (- 0,6%). Se, invece, si guardano i valori di spesa, il gap rispetto all Europa è evidente e anche crescente: -26,1% (-16,9% nel 1990) rispetto agli altri Paesi di EU6 (Belgio, Germania, Francia, Lussemburgo e Paesi Bassi). (ANSA). Y23 13-GIU-12 10:06 NNNN RAPPORTO CEIS, CON APPLICAZIONE PROGRESSIVA SI RIDUCONO A 7500 (ANSA) - ROMA, 13 GIU - Con l introduzione di nuovi ticket previsti dalle manovre governative degli ultimi anni circa 42mila famiglie si impoveriranno per pagare le spese mediche. È la simulazione sugli effetti dei bilanci delle famiglie realizzata dall VIII Rapporto del Ceis Tor Vergata ipotizzando un inasprimento del ticket, posto prudenzialmente a 2 miliardi di euro (45% a carico dei farmaci, 45% specialistica, 10% pronto soccorso). Per contenere l iniquità dell impatto il Rapporto ha simulato un applicazione progressiva del ticket, a partire da un inasprimento del 5% per le famiglie più povere sino al 30% delle più ricche: in tal caso le nuove famiglie impoverite si riducono a (ANSA). Y23-NAN 13-GIU-12 10:10 NNNN GOVERNO AGISCA O RISCHIO DELOCALIZZAZIONI (ANSA) - ROMA, 13 GIU Sono preoccupato, credo che il Governo debba cominciare a fare delle considerazioni globali per quello che le imprese del farmaco rappresentano in Italia, altrimenti si decida che si vuole minore ricerca, minore produzione e minore occupazione. Lo afferma a margine della presentazione dell VIII Rapporto Ceis Tor Vergata il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, commentando lo stato di salute delle imprese farmaceutiche. Questa non è una minaccia - chiarisce Scaccabarozzi - ma una constatazione di quello che sta avvenendo e che avverrà in maniera più evidente se non verranno prese delle decisioni che ci aiutino a rendere meno insostenibile questo sacrificio che ancora ci viene richiesto. Conseguenza logica di questo percorso, conclude il presidente di Farmindustria, saranno le delocalizzazioni delle imprese, la

4 riduzione dei posti di lavoro, degli studi clinici e dell export e un aumento degli ammortizzatori sociali. (ANSA). Y23-NAN 13-GIU-12 11:06 NNNN DESCRITTA COME PIENA DI SPRECHI E CORRUZIONE, E INEFFICIENTE (ANSA) - ROMA, 13 GIU Se un cittadino straniero arrivasse ora nel nostro Paese l immagine della sanità che troverebbe sui mezzi di comunicazione sarebbe quella di una sanità fatta di sprechi, magari inefficiente, e piena di corruzione. Lo ha affermato il ministro della Sanità, Renato Balduzzi, intervenendo alla presentazione dell VIII Rapporto Sanità Ceis Tor vergata, sottolineando che si tratta di un quadro caricaturale e deformato, che non corrisponde al vero. Secondo il ministro, invece, il comparto ha acquisito una maturità oramai consolidata, e si trova in posizione più avanzata rispetto ad altri comparti della pubblica amministrazione per capacità di misurarsi e di formarsi continuamente. Su questo non ci sono paragoni - conclude il ministro - non lo dico per esporre chissà quale manifesto della buona sanità ma per ricordare a noi stessi che questa è la sanità italiana. (ANSA). Y23-NAN 13-GIU-12 12:23 NNNN (ANSA) - ROMA, 13 GIU Aiutiamoci a vicenda, per il bene del Paese. Termina così, con il sorriso e un ottimistico augurio, il siparietto tra il ministro della Salute, Renato Balduzzi, e il presidente di Farmindustria, avvenuto nel corso della presentazione dell VIII Rapporto Sanità Ceis Tor Vergata. Vogliamo contribuire cercando però di trovare un equilibrio ragionevole e facendo in modo che il nostro contributo non renda insostenibile lo stato di salute delle imprese farmaceutiche - ha precisato Scaccabarozzi - se ci ascolterete ne saremmo lieti. A stretto giro la risposta sorridente del ministro: Sono io quello nella condizione di dire aiutatemi. Quindi, hanno concluso ironicamente i 2 contendenti, aiutiamoci!.(ansa). Y23-MRB 13-GIU-12 12:35 NNNN

5 Con nuovi ticket povere 42mila famiglie - - ANSA.it 13/06/12 13:15 Agenzia ANSA Canale Salute&Benessere Cerca sul sito di Salute e Benessere Ricerca Primopiano Sanità Medicina Associazioni Alimentazione Estetica Stili di vita Terme e Spa Con nuovi ticket povere 42mila famiglie Rapporto Ceis, con applicazione progressiva si riducono a giugno, 10:40 salta direttamente al contenuto dell'articolo salta al contenuto correlato 0 Tweet 0 Consiglia Indietro Stampa Invia Scrivi alla redazione Suggerisci () 1 di 1 precedente successiva Pagina 1 di 3

6 Con nuovi ticket povere 42mila famiglie - - ANSA.it 13/06/12 13:15 Con nuovi ticket povere 42mila famiglie precedente successiva (ANSA) - ROMA, 13 GIU - Con l'introduzione di nuovi ticket previsti dalle manovre governative degli ultimi anni circa 42mila famiglie si impoveriranno per pagare le spese mediche. E' la simulazione sugli effetti dei bilanci delle famiglie realizzata dall'viii Rapporto del Ceis Tor Vergata ipotizzando un inasprimento del ticket, posto prudenzialmente a 2 miliardi di euro (45% a carico dei farmaci, 45% specialistica, 10% pronto soccorso). Per contenere l'iniquita' dell'impatto il Rapporto ha simulato un'applicazione progressiva del ticket, a partire da un inasprimento del 5% per le famiglie piu' povere sino al 30% delle più' ricche: in tal caso le nuove famiglie impoverite si riducono a (ANSA). Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati Indietro Home condividi: Pagina 2 di 3

7 Sanita': Ceis, spesa inferiore 26% rispetto a Francia e Germania 14/06/12 14: ilmeteo.it Roma Poco nuvoloso Temperatura: 26 C Umidità: 39% Vento: moderato - SW direttore responsabile Gianfranco Astori Meteo: Uragano in arrivo Temporali, Nubifragi, Nevicate. Allarme in arrivo sull'italia. Home Chi Siamo Speciali Salute Oggi Arts&Movies Radio Asca CERCA in Asca in Google Breaking News Economia Politica Attualità Regioni Sport Asca Channel al 3 luglio ultima si trasferisce ora a Castel Gandolfo per riposo estivo *** 14:09 - Vaticano: p. Lombardi, Paolo Gabriele rimane in arresto *** 14:06 - B ASCA > Economia A+ A+ A+ Sanita': Ceis, spesa inferiore 26% rispetto a Francia e Germania 13 Giugno :57 (ASCA) - Roma, 13 giu - La spesa sanitaria italiana e' in calo progressivo. La sua incidenza sul PIL e' pari al 9,6%, ed e' ormai inferiore alla media dei Paesi OECD. Lo evidenzia l'viii Rapporto Sanita' CEIS dell'universita' di Roma Tor Vergata presentato oggi a Roma. Quanto ai valori di spesa, il gap rispetto all'europa e' evidente e anche crescente: - 26,1% (-16,9% nel 1990) rispetto agli altri Paesi di EU6 (Belgio, Germania, Francia, Lussemburgo e Paesi Bassi), - 18,7% (+4,1% nel 1990) rispetto a EU12. Il gap si allarga ulteriormente sul versante della spesa pubblica: -25,9% (- 10,2% nel 1990) rispetto a EU6, -17,9% (+10,9% nel 1990) rispetto a EU12. Secondo lo studio, la crisi investe, forse in modo ancora piu' incisivo, la componente privata della spesa sanitaria, il cui peso rimane significativo attestandosi ad oltre il 19% della spesa totale, per un valore di oltre 26mld nel Nel 2009 la riduzione del PIL (-3% rispetto al 2008) aveva provocato una riduzione dei consumi delle famiglie significativamente piu' che proporzionale (circa -6,8%); ma la spesa sanitaria privata out of pocket delle famiglie si e' ridotta ancora di piu': -7,6%. La crisi, facendo diventare tutti piu' ''poveri'', per un certo verso ''accorcia le distanze'': ''ma - sottolinea il Rapporto - e' una equita' apparente, perche' si riducono le differenze nei consumi, ma non l'impatto della spesa sanitaria sui bilanci familiari''. notizie regioni Abruzzo Basilicata Bolzano Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli Ven. Giu. Lazio Liguria Lombardia Marche red/mpd Mi piace 0 Tweet 0 0 Molise Piemonte Puglia Impianti dentali a Roma Impianti Branemark fissi e mobili, sala operatoria, Alta Estetica! Sardegna Sicilia Toscana Trento + Correlate Umbria Valle d'aosta Sanita': finanziamenti regionali agli ospedali, indagato dg Lombardia Veneto Sanita': procura Milano indaga su 3 bandi pre-confezionati Sanita': inchiesta Milano su finanziamenti regionali per diversi milioni Sanita': a dg Lombardia Lucchina contestata turbativa d'asta Sanita': indagato dg della Lombardia, in corso perquisizioni al Pirellone Ceis spesa_inferiore_26_percento rispetto_a_francia_e_germania eco.html Pagina 1 di 3

8 Asca - Salute Oggi 14/06/12 14: ilmeteo.it Roma Poco nuvoloso Temperatura: 26 C Umidità: 39% Vento: moderato - SW direttore responsabile Gianfranco Astori Medico Specialista 82/91? Hai Diritto A Per Gli Anni Di Specializzazione. Scopri Come! Home Chi Siamo Speciali Salute Oggi Arts&Movies Radio Asca RSS CERCA in Asca in Google Breaking News Economia Politica Regioni Sport Attualità Asca Channel + cerca in Salute Oggi Contenuti multimediali Salute >> tutti i VIDEO tutte le FOTO ASCA > Salute Oggi > Copertina A+ A+ A+ Sanita': Ceis, con nuovi ticket 42mila famiglie piu' povere 13 Giugno :07 (ASCA) - Roma, 13 giu - Con nuovi ticket famiglie rischiano di impoverirsi per pagare le spese mediche. E' quanto risulta da una simulazione effettuata nell'viii Rapporto Sanita' Ceis che ha voluto calcolare i possibili effetti del paventato inasprimento dei ticket sanitari sull'economia familiare. ''Per avere un'idea dell'impatto - spiega il Rapporto - si e' simulato l'effetto sui bilanci delle famiglie di un inasprimento dei ticket, posto prudenzialmente pari a 2mld (suddiviso per il 45% a carico dei farmaci, per il 45% della specialistica e il restante 10% a carico del pronto soccorso): tale simulazione stima in oltre le nuove famiglie impoverite per le spese sanitarie; per contenere l'iniquita' dell'impatto, abbiamo simulato un'applicazione progressiva dei ticket, a partire da un inasprimento del 5% per le famiglie piu' povere (lasciando esenti solo quelle povere), sino al 30% delle piu' ricche: in tal caso, pur non annullandosi il fenomeno, le nuove famiglie impoverite si riducono a 7.500''. + Correlate Condividi: Buono Pasto Ticket Da oggi ancora più convenienti. Scopri Qui tutte le offerte. Sanita': finanziamenti regionali agli ospedali, indagato dg Lombardia Sanita': procura Milano indaga su 3 bandi pre-confezionati + ultime notizie 14 Giugno :25 SANITA': FINANZIAMENTI REGIONALI AGLI OSPEDALI, INDAGATO DG LOMBARDIA 13:01 SANITA': PROCURA MILANO INDAGA SU 3 BANDI PRE- CONFEZIONATI 12:20 SANITA': INCHIESTA MILANO SU FINANZIAMENTI REGIONALI PER DIVERSI MILIONI 11:48 SANITA': A DG LOMBARDIA LUCCHINA CONTESTATA TURBATIVA D'ASTA 10:09 SANITA': INDAGATO DG DELLA LOMBARDIA, IN CORSO PERQUISIZIONI AL PIRELLONE 13 Giugno :46 PSICOLOGIA: DA NAPOLI ''INPUT'' SU CONSULTI ONLINE CON CHAT O WEBCAM 14:35 SALUTE: CNR, SPIROMETRIA SU GIOVANI FUMATORI CONFERMA FATTORE RISCHIO Ceis con_nuovi_ticket_42mila_famiglie_piu povere html Pagina 1 di 2

9 Ceis. Crolla la spesa sanitaria: - 26% rispetto a Francia e Germania. Altri tagli non sostenibili - Quotidiano Sanità 13/06/12 13:17 Redazione Pubblicità Contatti Studi e Analisi Quotidiano on line di informazione sanitaria Mercoledì 13 GIUGNO 2012 Home Cronache Governo e Parlamento Regioni e Asl Lavoro e Professioni Scienza e Farmaci Studi e Analisi Archivio Cerca segui quotidianosanita.it Annunci Google Tweet Share stampa Ceis. Crolla la spesa sanitaria: - 26% rispetto a Francia e Germania. Altri tagli non sostenibili Pagina 1 di 4

10 Ceis. Crolla la spesa sanitaria: - 26% rispetto a Francia e Germania. Altri tagli non sostenibili - Quotidiano Sanità 13/06/12 13:17 Spesa sanitaria ormai molto inferiore rispetto ai principali partner dell'euro. La spending review in sanità non porterà a nulla. E con i ticket in arrivo rischiano l impoverimento famiglie. I dati controcorrente dell VIII Rapporto Sanità CEIS di Tor Vergata presentato oggi a Roma da Spandonaro. 13 GIU - È stato presentato oggi a Roma presso la Camera dei Deputati alla presenza di parlamentari ed esponenti della sanità italiana l VIII Rapporto Sanità CEIS dell Università di Roma Tor Vergata dal titolo Opzioni di Welfare e integrazione delle politiche ccordinato da Federico Spandonaro. Innanzitutto l ottava edizione del volume segnala come la spesa sanitaria italiana sia in calo progressivo nel 2011 e inferiore del 26% rispetto a Francia e Germania. Il finanziamento del SSN è cresciuto in termini nominali nell ultimo quinquennio, ma con tassi via via inferiori. Ma depurando il dato dalla variazione dei prezzi, si registra addirittura un decremento in termini reali nel 2008 (-0,9%) e nel 2010 (-0,6%). Se, invece, si guardano i valori di spesa, il gap rispetto all Europa è evidente e anche crescente: -26,1% (-16,9% nel 1990) rispetto agli altri Paesi di EU6 (Belgio, Germania, Francia, Lussemburgo e Paesi Bassi). Altro tema toccato dal Rapporto riguarda la compartecipazione alla spesa sanitaria, in cui si evidenzia come con i nuovi ticket famiglie italiane si impoveriranno per pagare le spese mediche. Nel VIII Rapporto Sanità-CEIS si è simulato l effetto sui bilanci delle famiglie di un inasprimento dei ticket, posto prudenzialmente pari a 2mld (suddiviso per il 45% a carico dei farmaci, per il 45% della specialistica e il restante 10% a carico del pronto soccorso): tale simulazione stima in oltre le nuove famiglie che rischiano di impoverirsi per le spese sanitarie. Il Volume del Ceis ha poi affrontato il tema della non autosufficienza, evidenziando come i soldi ci sarebbero, ma si perdono in mille rivoli e gli anziani non sono assistiti. La spesa per la non autosufficienza sfiora quota 15mld, ovvero quasi l 1% del PIL. In definitiva un valore non distante da quello medio degli altri Paesi europei che hanno una apposita assicurazione sociale per la non autosufficienza. I dati, per quanto approssimati, indicano che non fronteggiamo tanto una carenza di fondi, quanto una carenza organizzativa, ad iniziare dalla assenza di una compiuta definizione dei Liveas (Livelli Essenziali Assistenza Sociale), come anche della vera e totale riunificazione dell assistenza sociale e sanitaria, necessaria per garantire all individuo una presa in carico integrata, e una risposta olistica ai suoi bisogni. ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità. Per iscriversi inserire il vostro indirizzo mail. (NB. Per gli iscritti alla precedente news letter settimanale non è necessario effettuare una nuova iscrizione). la tua iscriviti! gli speciali Spending Review. In sanità possibili risparmi su 97,6 miliardi di spese Dossier. Le performance degli ospedali italiani. Regione per Regione tutti gli speciali ipiùletti (ultimi 7 giorni) Malattie reumatiche. Accolta dalla Conferenza delle Regioni la proposta della Sicilia Cgil: "No alle vecchie mutue. I fondi privati non sono la soluzione ai tagli alla sanità" Truffa al Ssn. Blitz dei Nas a Foggia, 10 arresti tra medici, funzionari e imprenditori Liberalizzazioni farmacie. Ecco l'ultima bozza del ddl "correttivo" Pagina 2 di 4

11 Ceis. Crolla la spesa sanitaria: - 26% rispetto a Francia e Germania. Altri tagli non sostenibili - Quotidiano Sanità 13/06/12 13:17 Chiaro il messaggio del Ceis, infine sulla spending review: la sanità ha già dato, altri tagli non sarebbero sostenibili. I ricercatori del CEIS chiariscono che non c è nulla di sbagliato nella spending review come strumento di lavoro. Ma, per quanto riguarda la sanità, i margini di azione sono davvero limitati. A meno che non si decida di tagliare i servizi o spostare una consistente quota di spesa sui bilanci delle famiglie italiane, ad esempio aumentando ulteriormente i ticket o decidendo, ad esempio, che l assistenza farmaceutica o la specialistica escono dal Ssn. 13 giugno 2012 Riproduzione riservata Approfondimenti: La sintesi dell'viii Rapporto Sanità-Ceis Insinna. Il vero problema sono le regole assurde sulle visite in ospedale Farmindustria: Rivedere la manovra 2011 o rischio tracollo. Ecco le proposte delle aziende Emilia Romagna. Al via esenzione dal ticket e altre misure a sostegno dei terremotati Legge 194. All esame costituzionale la legge che regola l aborto. E su internet è tam-tam Intersindacale Ssn lancia il Sanità Day. "No a un sistema pubblico povero per i poveri" Altri articoli in Studi e Analisi Farmaci. Aifa: sperimentazioni cliniche -12% nel I Comitati Etici sono 245. Troppi Fondi integrativi. Labate: Ministero Salute sembra disinteressato a governare il sistema 10 Ceriani (Mef). Riparto 2012? "Ancora da approfondire" Assobiomedica: Emilia area strategica. Governo sostenga con urgenza la ripresa Censis. La crisi morde anche la sanità: nove milioni di italiani rinunciano a curarsi Buone pratiche in sanità: presto una piattaforma web europea Malattia. Il 50% dei pazienti e dei caregiver sente il bisogno di raccontarla Quotidianosanità.it Quotidiano online Direttore responsabile Cesare Fassari Redazione Eva Antoniotti Editore Edizioni Health Communication srl Pagina 3 di 4

12 Balduzzi: Sui media un'immagine caricaturale del settore. Ma sanità funziona - Quotidiano Sanità 14/06/12 14:15 Redazione Pubblicità Contatti Studi e Analisi Quotidiano on line di informazione sanitaria Giovedì 14 GIUGNO 2012 Home Cronache Governo e Parlamento Regioni e Asl Lavoro e Professioni Scienza e Farmaci Studi e Analisi Archivio Cerca Cerchi Una Badante? Assistenza Anziani 24/24 Ore 1000 Famiglie Ci Hanno Gia Scelto! segui quotidianosanita.it Montascale: risparmiare Confronta preventivi per montascale di diversi fornitori affidabili! Articoli Per Disabili Montascale a Prezzi Scontati! a con Trasporto e Montaggio Tweet Share stampa Balduzzi: Sui media un'immagine caricaturale del settore. Ma sanità funziona Pagina 1 di 4

13 Balduzzi: Sui media un'immagine caricaturale del settore. Ma sanità funziona - Quotidiano Sanità 14/06/12 14:15 13 GIU - Se uno straniero venisse in Italia in questi giorni e volesse capire dalla stampa che cos'è la sanità, avrebbe l'impressione che e' anzitutto una spesa, per giunta non efficiente e piena di corruzione. Ovviamente questo non trova d'accordo il ministro e non corrisponde alla realtà. E' un quadro caricaturale, perché la sanità è volano di sviluppo, ambasciatrice del nostro Paese nel mondo e garante di diritti costituzionali". È quanto ha affermato il ministro della Salute, Renato Balduzzi, durante il suo intervento alla presentazione del VIII Rapporto Sanità-Ceis Tor Vergata. Il comparto ha aggiunto il Ministro - ha una maturità ormai consolidata, non lo dico per esporre chissà quale manifesto della buona sanità, ma per ricordare che questo è il complesso della sanità italiana. E' chiaro che nel complesso esistono cose che vanno cambiate. Ma ad aprire gli interventi della kermesse è stato il presidente della Commissione Affari Sociali della Camera Giuseppe Palumbo (Pdl) che nel commentare le risultanze del rapporto ha evidenziato come la nostra spesa sanitaria non è eccessiva e anziché parlare di risparmi parlerei di rimodulazione della spesa. Dopo Palumbo ha preso la parola Federico Spandonaro del Ceis che ha presentato nello specifico il Rapporto. Dopo l illustrazione dei principali dati elaborati dai ricercatori di Tor Vergata è intervenuta la presidente di Federfarma Annarosa Racca che ha ribadito come nella farmaceutica non vi sono sprechi, ma si continua lo stesso a parlare di tagli. La situazione è insostenibile e per quanto ci riguarda occorre cambiare i meccanismi di remunerazione. In seguito ha preso la parola il presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi che si è detto molto preoccupato per il futuro dell industria del farmaco. Sono preoccupato ha detto -. La conseguenza logica di tutto questo sarà la delocalizzazione delle imprese, la riduzione dei posti di lavoro, degli studi clinici e dell'export, con un aumento degli ammortizzatori sociali". Ma Scaccabarozzi, è tornato anche sul tema della richiesta di deroga dell'entrata in vigore delle norme contenute nella manovra estiva del 2011 in materia di spesa farmaceutica. Un richiesta lanciata nei giorni scorsi dall'associazione e che ieri è stata definita difficile da soddisfare dal ministro della Salute. Non si tratta di una minaccia - ha specificato il leader di Farmindustria - ma di una constatazione di quello che sta avvenendo e che avverrà in maniera più evidente se non verranno prese delle decisioni che ci aiutino a rendere meno insostenibile il sacrificio che ancora ci viene richiesto. Se le Regioni non hanno trovato un accordo sul Patto della salute, sarebbe giusto rimandare anche il dialogo con le industrie farmaceutiche sulle misure previste dalla manovra, per cui le aziende dovrebbero ripianare il 35% dell'eventuale sforamento della spesa ospedaliera per i medicinali. Misure che dovrebbero entrare in vigore dal 30 giugno. Ma Scaccabarozzi ha parlato pure della norma contenuta nel decreto ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità. Per iscriversi inserire il vostro indirizzo mail. (NB. Per gli iscritti alla precedente news letter settimanale non è necessario effettuare una nuova iscrizione). la tua iscriviti! gli speciali Spending Review. In sanità possibili risparmi su 97,6 miliardi di spese Dossier. Le performance degli ospedali italiani. Regione per Regione tutti gli speciali ipiùletti (ultimi 7 giorni) Malattie reumatiche. Accolta dalla Conferenza delle Regioni la proposta della Sicilia Insinna. Il vero problema sono le regole assurde sulle visite in ospedale Farmindustria: Rivedere la manovra 2011 o rischio tracollo. Ecco le proposte delle aziende Emilia Romagna. Al via esenzione dal ticket e altre misure a sostegno dei terremotati Pagina 2 di 4

14 Balduzzi: Sui media un'immagine caricaturale del settore. Ma sanità funziona - Quotidiano Sanità 14/06/12 14:15 liberalizzazioni che prevede di modificare le confezioni dei farmaci, con le monodose. Lo abbiamo ripetuto più volte, si tratta di una norma penalizzante perché le produzioni sono a livello mondiale e non si può pensare che uno stabilimento che produce per tutto il mondo si metta a fare una confezione diversa per l'italia. Inoltre le confezioni che non hanno il dosaggio ottimale sono pochissime, come gli antidolorofici o gli antifebbrili e io, da cittadino, preferisco avere una scatola più grande in casa per evitare, se alle 3 di notte mi viene la febbre, di dovermi recare in farmacia per comprare una singola compressa". Al termine dell intervento del presidente di Farmindustria è stato il momento del ministro Balduzzi. Al termine dei saluti del Ministro c è stato un piccolo siparietto con il presidente di Farmindustria. Vogliamo contribuire cercando però di trovare un equilibrio ragionevole e facendo in modo che il nostro contributo non renda insostenibile lo stato di salute delle imprese farmaceutiche - ha precisato Scaccabarozzi - se ci ascolterete ne saremmo lieti''. A stretto giro la risposta sorridente del Ministro: Sono io quello nella condizione di dire 'aiutatemi'. Quindi, hanno concluso ironicamente i due, aiutiamoci. Sul palco sono poi saliti gli assessori alla Sanità della Basilicata e della Sicilia, Attilio Martorano e Massimo Russo. Quest ultimo, commentando positivamente il Rapporto lo ha definito più che Rapporto Sanità dovremo parlare di un Rapporto Verità. C è il rischio di una deriva economicista ma ci sono margini di miglioramento. Il problema ha specificato Russo è che da 10 anni non si fa politica sanitaria. L assessore della Basilicata Martorano, ricordiamo che nel Rapporto Ceis è presente anche un focus specifico sulla regione lucana, ha criticato invece la situazione di stallo che si creata per il Riparto del Fsn 2012 tra Governo e Regioni. Siamo alla metà dell anno e ancora non sappiamo quali tagli ci saranno e questo è grave. 13 giugno 2012 Riproduzione riservata Legge 194. All esame costituzionale la legge che regola l aborto. E su internet è tam-tam Intersindacale Ssn lancia il Sanità Day. "No a un sistema pubblico povero per i poveri" Liberalizzazioni. "Farmacisti uniti contro Governo e Gdo". La svolta delle Parafarmacie Perché fate pubblicità a chi fomenta la "malasanità" Insinna. Noi infermieri "stronzi" dall'altra parte del vetro Dopo il terremoto. A Crevalcore, tra emergenza e desiderio di tornare alla normalità Articoli collegati: Ceis. Crolla la spesa sanitaria: - 26% rispetto a Francia e Germania. Altri tagli non sostenibili Monti: Sanzioni Al Medico Sanzioni Per Mancata Formazione ECM Con DiamondCard 50ECM Online gratis Quotidianosanità.it Quotidiano online d'informazione sanitaria. Direttore responsabile Cesare Fassari Direttore generale Ernesto Rodriquez Redazione Eva Antoniotti Laura Berardi Lucia Conti Luciano Fassari Editore Edizioni Health Communication srl contatti P.I Via Vittore Carpaccio, 18 Pagina 3 di 4

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora.

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora. Dieci anni di sanità in Puglia 19 maggio 2011 Brindisi di Emilio Gianicolo È arduo il compito di mostrare in poche righe punti di forza e punti di debolezza di un sistema sanitario in confronto ai sistemi

Dettagli

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di

Sulla disoccupazione, tuttavia, ci sarebbe qualcosa da aggiungere. In questi giorni sentiamo ripetere, dai giornali e dalle tv, che il tasso di ECONOMIA Disoccupazione mai così alta nella storia d Italia La serie storica dell Istat si ferma al 1977, ma guardando i dati del collocamento e i vecchi censimenti si scopre che nella crisi del 1929 e

Dettagli

Fiducia nel credito Esperienze di microcredito per l impresa ed il sociale. Alessandro Rinaldi Dirigente Area Studi CamCom Universitas Mercatorum

Fiducia nel credito Esperienze di microcredito per l impresa ed il sociale. Alessandro Rinaldi Dirigente Area Studi CamCom Universitas Mercatorum Fiducia nel credito Esperienze di microcredito per l impresa ed il sociale Alessandro Rinaldi Dirigente Area Studi CamCom Universitas Mercatorum IL REDDITO DISPONIBILE DELLE FAMIGLIE: LIVELLI, DIFFERENZIALI

Dettagli

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Strettamente riservato Roma, 10 novembre 2015 Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Valerio De Molli 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITT I RISERVAT I. Questo documento

Dettagli

Salute: Lorenzin, non un costo ma opportunita' investimento

Salute: Lorenzin, non un costo ma opportunita' investimento Salute: Lorenzin, non un costo ma opportunita' investimento (ANSA) - ROMA, 19 NOV - "L' investimento in salute e' il presupposto per la crescita e lo sviluppo di un Paese". Per questo e' necessario "abbandonare

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica: Farmacie e Farmacisti 13 Avvenire 08/06/2011 TRUFFE ALLA SANITA', UN AFFARE DA 184 MILIONI (L.Mazza) 2 Rubrica: Farmaci 27 Libero Quotidiano

Dettagli

OPZIONI DI WELFARE E INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE LE EVIDENZE DELL VIII RAPPORTO CEIS

OPZIONI DI WELFARE E INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE LE EVIDENZE DELL VIII RAPPORTO CEIS OPZIONI DI WELFARE E INTEGRAZIONE DELLE POLITICHE LE EVIDENZE DELL VIII RAPPORTO CEIS Il contesto economico-finanziario La crisi economica che si è palesata nel 211, e da cui certamente nel momento in

Dettagli

La Sanità del futuro: Prevenzione, Innovazione e Valore

La Sanità del futuro: Prevenzione, Innovazione e Valore Strettamente riservato Roma, 10 novembre 2015 La Sanità del futuro: Prevenzione, Innovazione e Valore Massimo Scaccabarozzi 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Questo

Dettagli

ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI

ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI II PARTE I SERVIZI SANITARI OBIETTIVI 1. DARE STRUMENTI PER COMPRENDERE MEGLIO LA REALTA E LE SPECIFICITA DELLA GESTIONE DELLE AZIENDE SANITARIE 2. APPREZZARE

Dettagli

LA SOSTENIBILITA DEL SISTEMA SANITARIO ITALIANO

LA SOSTENIBILITA DEL SISTEMA SANITARIO ITALIANO LA SOSTENIBILITA DEL SISTEMA SANITARIO ITALIANO Intervento del Direttore Generale Marcella Panucci SPESA PUBBLICA, PRIVATA E FINANZIAMENTO DEL SSN (Ministero della Salute e Istat, 2011) Valori assoluti

Dettagli

I REDDITI E IL MERCATO DEL LAVORO NEL FRIULI VENEZIA GIULIA

I REDDITI E IL MERCATO DEL LAVORO NEL FRIULI VENEZIA GIULIA I REDDITI E IL MERCATO DEL LAVORO NEL FRIULI VENEZIA GIULIA Contributo di Laura Chies Esperta dell Agenzia e Dises - Università di Trieste e di Chiara Donati e Ilaria Silvestri Servizio statistica e affari

Dettagli

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile!

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! Pagina 1 di 6 Search PENSIONI blog Europa Informazioni Notizie Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2014-08:24 RSS In Notizie Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! 29 marzo 2014-08:24

Dettagli

Il governo della spesa sanitaria e gli investimenti per la salute

Il governo della spesa sanitaria e gli investimenti per la salute Il governo della spesa sanitaria e gli investimenti per la salute Esmeralda Ploner CREA Sanità Università di Roma «Tor Vergata» Contesto Il passaggio al federalismo voluto prioritariamente per ragioni

Dettagli

LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE

LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE VENETO LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE [ fonte: Agenas Novembre 2013 e ricerche aggiornate a Giugno 2014] Dipartimento Contrattazione Sociale

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA

SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA SINTESI DELLO STUDIO SUI COSTI DELLA POLITICA: RESPONSABILITA PERSONALI E DI SISTEMA IL FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI ISTITUZIONALI CENTRALI E TERRITORIALI DELLA REPUBBLICA COSTA 6,4 MILIARDI DI EURO (209

Dettagli

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI 1. Gap PIL pro-capite Italia vs. altri Paesi europei Valori %, anni 2000-2012

Dettagli

LE VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA FOCUS SULL INDUSTRIA FARMACEUTICA

LE VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA FOCUS SULL INDUSTRIA FARMACEUTICA LE VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA FOCUS SULL INDUSTRIA FARMACEUTICA Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare, diceva Seneca. Oggi l Italia, con la crisi quasi alle spalle

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE.

FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE. FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE. L ipotesi contemplata nello schema di decreto per il federalismo fiscale

Dettagli

Diventare grandi in tempi di crisi I GIOVANI LAUREATI UMBRI Andrea Orlandi

Diventare grandi in tempi di crisi I GIOVANI LAUREATI UMBRI Andrea Orlandi Diventare grandi in tempi di crisi I GIOVANI LAUREATI UMBRI Andrea Orlandi La transizione nell età adulta. I laureti umbri La distanza sociale come marca il percorso di transizione alla vita adulta, l

Dettagli

SISTEMI SANITARI EUROPEI. Il sistema sanitario italiano

SISTEMI SANITARI EUROPEI. Il sistema sanitario italiano SISTEMI SANITARI EUROPEI MODELLI A CONFRONTO Il sistema sanitario italiano Domenico Iscaro Presidente Nazionale Anaao-Assomed Firenze, 13 febbraio 2015 IN ITALIA PRIMA DEL 1978 Sistema mutualistico (modello

Dettagli

Il Servizio sanitario nazionale: quale sistema, quale governance, quali prospettive per il bisogno e la risposta assistenziale.

Il Servizio sanitario nazionale: quale sistema, quale governance, quali prospettive per il bisogno e la risposta assistenziale. Il Servizio sanitario nazionale: quale sistema, quale governance, quali prospettive per il bisogno e la risposta assistenziale Davide Croce A che punto siamo? 2015: -4 miliardi? La spending review nella

Dettagli

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa

Economia. La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa Economia La parola economia viene dal Greco antico oikos nomia: le regole che governano la casa DIECI PRINCIPI DELL ECONOMIA Così come in una famiglia, anche in una economia si devono affrontare molte

Dettagli

La Stampa in Italia (2010 2012)

La Stampa in Italia (2010 2012) (2010 2012) Roma 5 giugno 2013 La crisi dell editoria quotidiana e periodica: la negativa congiuntura economica, l evoluzione tecnologica e i fattori di criticità strutturali L editoria quotidiana e periodica

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA, 1980-2000 (valori percentuali)

LA POVERTÀ IN ITALIA, 1980-2000 (valori percentuali) LA POVERTÀ IN ITALIA, 198-2 (valori percentuali) 3 3 25 25 2 Mezzogiorno 2 15 Italia 15 1 5 Nord Centro 1 5 198 1982 1984 1986 1988 199 1992 1994 1996 1998 2 vecchia serie nuova serie Fonte: Commissione

Dettagli

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web

Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Le 5 cose da sapere prima di scegliere un preventivo per un nuovo sito web Sono sempre di più i liberi professionisti e le imprese che vogliono avviare o espandere la propria attività e hanno compreso

Dettagli

Gli italiani perdono più tempo per la spesa:

Gli italiani perdono più tempo per la spesa: Lunedì 19 Dicembre 2011 Iscriviti gratis Entra Help 305 TUTTOGRATISWEB Cerca in Economia Cerca Home News Domande e Risposte Foto Video Annunci Case Calcola RC Auto Spesa pubblica, tagli alle agevolazioni

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi. 8 novembre 2013

A cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi. 8 novembre 2013 INVESTIMENTI DEGLI ENTI TERRITORIALI E PATTO DI STABILITA INTERNO - L incompatibilità dei vincoli di finanza pubblica con una politica di sviluppo del territorio A cura della Direzione Affari Economici

Dettagli

1 Coordinatore del Dipartimento Welfare Acli Nazionali

1 Coordinatore del Dipartimento Welfare Acli Nazionali Indagine Link-Marche : ricerca e azione sociale per favorire l inclusione delle persone in condizioni di marginalità e di disagio a cura di David Recchia 1 Link è un progetto nazionale che le Acli hanno

Dettagli

RASSEGNA STAMPA Roma, 3 Novembre 2015

RASSEGNA STAMPA Roma, 3 Novembre 2015 RASSEGNA STAMPA Roma, 3 Novembre 2015 Sommario AGENZIA TESTATE DATA ANSA (2 TAKE) 3/11/2015 ADNKRONOS (3 TAKE) 3/11/2015 ASKANEWS (3 TAKE) 3/11/2015 QUOTIDIANI ILMESSAGGERO 4/11/2015 WEB LIBEROQUOTIDIANO.SALUTE.IT

Dettagli

Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni

Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni Istituto per la Ricerca Sociale Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni La ricerca presentata oggi è stata realizzata dall Istituto per la Ricerca Sociale per conto del Summit della Solidarietà, nell

Dettagli

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 Per chi decide di compilare on line il proprio 730 non ci sono problemi : il fisco mette a disposizione un manuale di

Dettagli

Aborto: Ru468, circa 10 mila confezioni vendute nel 2012, +30% rispetto a 2011

Aborto: Ru468, circa 10 mila confezioni vendute nel 2012, +30% rispetto a 2011 Aborto: Ru468, circa 10 mila confezioni vendute nel 2012, +30% rispetto a 2011 - Ad... http://www.adnkronos.com/ign/daily_life/benessere/aborto-ru468-circa-10-mila-c... Page 1 of 2 08/01/2013 Daily_Life

Dettagli

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare!

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! FiorinCittà.it ti offre la possibilità di avere un negozio online personalizzato in base al tuo comune di residenza. Ad esempio, se il tuo negozio si

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

LA REGIONALIZZAZIONE DEL PATTO DI STABILITA INTERNO

LA REGIONALIZZAZIONE DEL PATTO DI STABILITA INTERNO Direzione Affari Economici e Centro Studi LA REGIONALIZZAZIONE DEL PATTO DI STABILITA INTERNO UNO STRUMENTO PER LIBERARE I PAGAMENTI ALLE IMPRESE E FAVORIRE LE SPESE IN CONTO CAPITALE MAGGIO 2012 INDICE

Dettagli

Welfare, integrazioni e necessità private e possibili soluzioni come le polizze LTC

Welfare, integrazioni e necessità private e possibili soluzioni come le polizze LTC Welfare, integrazioni e necessità private e possibili soluzioni come le polizze LTC La recente pubblicazione del rapporto Censis/Unipol Welfare, Italia 214 propone alcuni spunti e temi di riflessione su

Dettagli

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA Roma, 14 gen. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - I medici di famiglia della Fimmg pronti a dare battaglia contro gli effetti della manovra 'salva-italià

Dettagli

I dati della ricerca

I dati della ricerca Relazioni con i Media Tel. 02/8515.5288/5224 Comunicati www.mi.camcom.it I dati della ricerca Il mercato fotovoltaico in Europa e nel mondo. È l Europa il mercato di sbocco principale per il fotovoltaico,

Dettagli

24-NOV-2015 da pag. 37 foglio 1

24-NOV-2015 da pag. 37 foglio 1 Tiratura 09/2015: 391.681 Diffusione 09/2015: 270.207 Lettori Ed. II 2015: 2.458.000 Quotidiano - Ed. nazionale Dir. Resp.: Ezio Mauro da pag. 37 24/11/2015 Responsabilità professionale. Intervista a Trojano

Dettagli

Welfare e Sanita' Relatore: On. Ferdinando Aiello. Il diritto all'esistenza ( con tutte le tutele socio - economiche )

Welfare e Sanita' Relatore: On. Ferdinando Aiello. Il diritto all'esistenza ( con tutte le tutele socio - economiche ) Sessione pomeridiana tavolo n.1 Welfare e Sanita' Relatore: On. Ferdinando Aiello Discussant: Dott. Massimo Misiti Aspetto dicotomico che possiamo assumere a sintesi e obiettivo del tavolo e' la declinizione

Dettagli

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE Il Libro Bianco sul Welfare presentato dal Ministro del Lavoro si muove su uno scenario

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato

N.9. EDI.CO.LA.NEWS Edilizia e Costruzioni nel Lazio. Dati&Mercato EDI.CO.LA.NEWS Dati&Mercato N.9 EDILIZIA RESIDENZIALE: IL RINNOVO SI FERMA E PROSEGUE IL CALO DELLE NUOVE COSTRUZIONI Il valore di un mercato è determinato dalla consistenza degli investimenti che vi affluiscono.

Dettagli

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori.

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013 1 La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. A luglio 2013 gli occupati sono il 55,9% ossia 22 milioni 509 mila, mentre i disoccupati sono 3 milioni

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica?

MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? LA CITAZIONE di Giulio Valesini MILENA GABANELLI IN STUDIO Alle società di recupero crediti per piccole cifre, è normale che paghiamo noi le spese di notifica? PRIMA OPERATRICE CALL CENTER Noi le stiamo

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

GILDA NAZIONALE DEGLI INSEGNANTI #LABUONASCUOLA, DOCENTI PIÙ POVERI CON NUOVO SISTEMA STIPENDI E SCATTI

GILDA NAZIONALE DEGLI INSEGNANTI #LABUONASCUOLA, DOCENTI PIÙ POVERI CON NUOVO SISTEMA STIPENDI E SCATTI GILDA NAZIONALE DEGLI INSEGNANTI #LABUONASCUOLA, DOCENTI PIÙ POVERI CON NUOVO SISTEMA STIPENDI E SCATTI Gilda Nazionale Degli Insegnanti Via Salaria, 44 00138 Roma Tel. 068845005 095 fax. 0684082071 www.gildains.it

Dettagli

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!!

ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! ITALIA S.P.A. uno Stato Patologico Avanzato in vendita di Gianni Cavinato L Italia è in vendita! Noi no!!! A comprare il nostro Paese sono pronte le maggiori istituzioni finanziarie internazionali che,

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Responsabilità individuali e collettive rispetto al risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al

Dettagli

Caso Pratico Stili di Direzione

Caso Pratico Stili di Direzione In questo caso, vi proponiamo di analizzare anche 4 situazioni relative alla presa di decisioni. Questa documentazione, come sapete già, è centrata su modelli di stili di direzione e leadership, a seconda

Dettagli

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile

ANSA. Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile ANSA Giustizia: Oua a Letta, ottimistiche previsioni su civile (ANSA) - ROMA, 30 SET - "Con il premier Letta siamo d' accordo su una cosa importante: il Paese ha bisogno di interventi sulla giustizia a

Dettagli

Fragilità, povertà e diritto alla salute nelle età della vita

Fragilità, povertà e diritto alla salute nelle età della vita Fragilità, povertà e diritto alla salute nelle età della vita Povertà e diritto alla salute La salute diseguale: aspetti sociali della tutela della salute Concetta M. Vaccaro Responsabile welfare e salute

Dettagli

Evasione Fiscale. Equità Sociale. Evasione Contributiva. Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Evasione Fiscale. Equità Sociale. Evasione Contributiva. Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Evasione Fiscale Equità Sociale Evasione Contributiva Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Appunti della Camera del Lavoro di Brescia su equità sociale, evasione fiscale e contributiva, sicurezza sul lavoro

Dettagli

La Stampa in Italia (2009 2011)

La Stampa in Italia (2009 2011) FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI La Stampa in Italia (2009 2011) Roma 18 aprile 2012 Quadro generale L andamento recessivo del Paese nella seconda metà del 2011 e le prospettive di accentuazione di

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

"Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te?

Gli Elementi del Successo non sono per Tutti. Sono per te? "Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te? Stiamo cercando persone che possano avere successo nel MLM. Come abbiamo fatto noi. E come vogliamo fare ancora quando c'è il "business perfetto

Dettagli

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Milano, 30 Giugno 2010 Scaricato da www.largoconsumo.info Il mercato della comunicazione mondiale Le previsioni per

Dettagli

SANITARIE PUBBLICHE. Andrea Guglieri. Milano, 27 novembre 2012

SANITARIE PUBBLICHE. Andrea Guglieri. Milano, 27 novembre 2012 TEMPI DI PAGAMENTO DELLE AZIENDE SANITARIE PUBBLICHE Andrea Guglieri Centro Studi - Milano, 27 novembre 2012 CHI VINCERA? 2 IL QUADRO EUROPEO, TEMPI DI PAGAMENTO (MAGGIO 2012) 30 gg. 45 gg. 65 gg. 307

Dettagli

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Sintesi per la stampa Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Industria: caduta del fatturato nel biennio 2012-13 (-8,3% pari a 56,5 miliardi di euro a prezzi costanti), causata dal previsto

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA Roma, 11 Settembre 2015 I giovani presi in carico sono 441.589. A quasi 159 mila è stata proposta almeno una misura. Il Ministro Poletti ha dato il via al progetto Crescere in Digitale durante la conferenza

Dettagli

Il sistema di welfare

Il sistema di welfare Il sistema di welfare (pp. 257-348 del volume) La numerazione di tabelle, tavole e figure riproduce quella del testo integrale L onda lunga della comunicazione sulla salute Il boom dell informazione sanitaria

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

La crisi iniziata nel 2007

La crisi iniziata nel 2007 La crisi iniziata nel 2007 In questa lezione: Analizziamo lo scoppio della crisi finanziaria. Studiamo l effetto della crisi finanziaria sull economia reale. 300 L origine della Crisi Nell autunno del

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 La riduzione delle copie vendute nel quinquennio è stata di 400 milioni, oltre un milione di copie al giorno. Lievemente meno accentuato il calo degli abbonamenti, passati da circa 380mila

Dettagli

Analisi condotta sulle regioni e sui settori del Made in Italy a cura di Euler Hermes Italia

Analisi condotta sulle regioni e sui settori del Made in Italy a cura di Euler Hermes Italia Euler Hermes Italia Analisi condotta sulle regioni e sui settori del Made in Italy a cura di Euler Hermes Italia Aggiornamento 3 Trimestre 2013 Il Report si basa sul monitoraggio giornaliero dei pagamenti

Dettagli

La Ricerca e Sviluppo in Italia nel 2006

La Ricerca e Sviluppo in Italia nel 2006 24 novembre 2008 La Ricerca e Sviluppo in Italia nel 2006 L Istat diffonde i risultati delle rilevazioni sulla Ricerca e Sviluppo intra-muros (R&S) in Italia, riferiti alle imprese, alle istituzioni pubbliche

Dettagli

IL PROGRAMMA SOSTIENE I GIOVANI INTERESSATI ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITÀ

IL PROGRAMMA SOSTIENE I GIOVANI INTERESSATI ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITÀ Roma, 26 Giugno 2015 I giovani Neet registrati al Programma Garanzia Giovani sono 641.412, quasi 12 mila in più rispetto alla scorsa settimana SONO OLTRE 361 MILA I GIOVANI PRESI IN CARICO E A QUASI 119

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

richiesta scritta del medico, dove sono indicate le medicine da comprare

richiesta scritta del medico, dove sono indicate le medicine da comprare Modulo Assistenza familiare Unità 2 Servizi Sanitari e Farmaci CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere un testo che dà informazioni sulla ricetta medica del servizio sanitario nazionale parole

Dettagli

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi

5 - Previsioni BASE. 6.- Tre mosse per archiviare la crisi 1 2 3 INDICE 5 - Previsioni BASE 5.1 - Previsioni dell Economia Italiana 2014-2018 dopo Legge di Stabilità e Riforme Strutturali 5.2 - e se il cambio non scendesse e rimanesse all 1,33 del 2014? 6.- Tre

Dettagli

Interventi urgenti a sostegno della crescita

Interventi urgenti a sostegno della crescita Interventi urgenti a sostegno della crescita Misure di accelerazione dell utilizzo delle risorse della politica di coesione (Fondo Sviluppo e Coesione, Piano Azione Coesione e Programmi dei Fondi Strutturali

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA Roma, 20 Novembre 2015 I giovani presi in carico sono 537.671. A più di 228 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 35.100 gli iscritti a dieci settimane dal lancio I GIOVANI

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI TAGLI

Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI TAGLI Una efficiente lotta agli sprechi nella Pubblica Amministrazione A cura del Servizio Politiche Economiche e Finanziarie e del Pubblico Impiego PER LA QUALIFICAZIONE DELLA SPESA E UN OCULATA SCELTA DEI

Dettagli

Formazione post laurea. Domenico Montemurro

Formazione post laurea. Domenico Montemurro Formazione post laurea Domenico Montemurro SALUTE: ENPAM, 900MILA ITALIANI SENZA MEDICO FAMIGLIA DA 2016 Roma, 8 giugno 2013 SALUTE: ENPAM, 900MILA ITALIANI SENZA MEDICO FAMIGLIA DA 2016 Roma, 8 giugno

Dettagli

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO.

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO. F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio AI SIGNORI PRESIDENTI DELLE ASSOCIAZIONI ADERENTI AI SIGNORI CONSIGLIERI DELLA F.N.A.A.R.C. LORO SEDI Prot. 229/2010/LS/lm

Dettagli

PATTO DI STABILITA INTERNO: L OPZIONE REGIONALIZZAZIONE

PATTO DI STABILITA INTERNO: L OPZIONE REGIONALIZZAZIONE Direzione Affari Economici e Centro Studi PATTO DI STABILITA INTERNO: L OPZIONE REGIONALIZZAZIONE La regionalizzazione, principale strumento a disposizione delle Regioni per liberare i pagamenti bloccati

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

COME LIMITIAMO NOI STESSI

COME LIMITIAMO NOI STESSI COME LIMITIAMO NOI STESSI 1 Il 63 % delle persone crede che il raggiungimento dei propri obiettivi finanziari sia possibile solo attraverso una grossa vincita Non si può ottenere quello che non si riesce

Dettagli

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e centro studi CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Dopo sei anni di continui cali nelle erogazioni per finanziamenti per investimenti in edilizia, anche

Dettagli

Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi.

Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi. BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI PRESTITI DA PARTE DELLE FAMIGLIE Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi.

Dettagli

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma I curricula di 43mila neodiplomati viaggiano on line: voto e crediti acquisiti, conoscenze linguistiche e informatiche, stage ed esperienze

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Martedì, 22 Dicembre 2015. Il Sole 24 Ore. Il Secolo XIX - Ed. Levante

RASSEGNA STAMPA. Martedì, 22 Dicembre 2015. Il Sole 24 Ore. Il Secolo XIX - Ed. Levante RASSEGNA STAMPA Martedì, 22 Dicembre 2015 Il Sole 24 Ore 1 Allarme Upb : Sanità, tagli al limite della sostenibilità 2 Medici, con Irpef la missione da casa Il Secolo XIX - Ed. Levante 1 Natale e Capodanno

Dettagli

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento dell Autorità

Dettagli

Reddito e diseguaglianza in Piemonte Santino Piazza Ires Piemonte 11 aprile 2013 Scaletta Reddito e diseguaglianza: prime, e incerte, verifiche sull impatto della crisi? Diseguaglianza dei redditi nelle

Dettagli

Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto

Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Debito pubblico ed effetti delle manovre finanziarie sulle Amministrazioni locali Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Venezia, 19 marzo 2014 Il debito pubblico e l economia sommersa

Dettagli

Premessa. Gilberto Pichetto Presidente del gruppo regionale

Premessa. Gilberto Pichetto Presidente del gruppo regionale Settembre 2014 Premessa Se prima la difficoltà abitativa era un problema, ora è una vera e propria emergenza. Il perdurare della crisi economica rende le famiglie sempre più povere ed insostenibili i costi

Dettagli

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015

DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 DOSSIER Giovedì, 26 marzo 2015 23 26 marzo 2015 26/03/2015 Gazzetta di Modena Pagina 9 Confcommercio: le opportunità del franchising 1 26/03/2015 La Nuova Prima Pagina Pagina

Dettagli