Nomi a dominio Internet

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nomi a dominio Internet"

Transcript

1 Nomi a dominio Internet Antonio Cilli 1. I domini della rete 1.1. Le regole per l assegnazione di un nome a dominio 1.2. La procedura da seguire per la registrazione di un nome 2. I nomi di dominio più cari della storia del Web 2.1.Contestazioni 2.2. Procedura arbitrale 2.3. Procedura di rassegnazione

2 1. I domini della rete Il Registro del cctld.it è responsabile dell assegnazione dei nomi a dominio nel country code Top Level Domain it. Il Registro ha il compito di gestire i registri operativi del Top Level Domain it. Le modalità operative generali e le norme ( Regolamento ) in base alle quali il Registro opera sono definite dalla Commissione Regole. Oltre che per la gestione del cctld.it (nomi a dominio conformemente allo standard Internet RFC822), il Registro è anche responsabile delle attività relative all assegnazione di nomi definiti da altri standard. Le attività del Registro sono svolte dall Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IIT-CNR). I servizi forniti dal Registro sono riservati ai provider/maintainer, cioè a quelle organizzazioni che intendono registrare domini per conto terzi, o a quelle persone fisiche o giuridiche che intendono gestire direttamente i propri nomi a dominio. Per diventare provider/maintainer o per registrare direttamente un nome a dominio è necessario stipulare un contratto con il Registro del cctld.it. Il Registro fornisce anche servizi aggiuntivi, quali l ospitalità sui suoi sistemi dei nameserver secondari per quei domini registrati nel RNA per i quali ne sia fatta richiesta. Vengono, inoltre, mantenute varie liste di distribuzione su argomenti di interesse per la comunità Internet italiana, e vari database relativi a Internet, compreso ovviamente anche il database dei domini attivi nel Top Level Domain.it. Il ruolo del Registro deriva al CNR dalla posizione che esso ricopre nella comunità scientifica nazionale ed internazionale quale Ente pubblico di ricerca. È stato affidato ai tecnici dello IIT con l accordo dello IANA (Internet Assigned Number Authority) sulla base di riconosciute competenze acquisite dal suddetto personale che, a partire dalla metà degli anni 80, ha diffuso il protocollo IP nell ambiente della ricerca italiana. Il Registro del cctld.it si compone di 5 Unità che fanno capo alla Direzione Generale, coadiuvata da un Gruppo Consultivo. Il Registro del cctld.it riveste un ruolo di primaria importanza a livello mondiale per lo sviluppo del Domain Name System e delle politiche ad esso correlate. Tra gli organismi di cui il Registro è membro attivo rientrano CENTR ed ICANN. L indirizzo web del suddetto registro è il seguente: e presenta la seguente schermata:

3 1.1. Regole per l assegnazione di un nome a dominio Il Regolamento stabilisce le regole per l assegnazione dei nomi a dominio all interno del cctld it. I punti fondamentali sono: a)i nomi a dominio vengono assegnati dal Registro in uso ai richiedenti, seguendo l ordine cronologico delle richieste; b)alcuni nomi a dominio sono riservati (Nomi a Dominio Riservati); c)un nome a dominio non è prenotabile; d)la procedura di assegnazione di un nome a dominio si conclude quando avviene il suo caricamento nel database dei nomi a dominio sotto il cctld it, detto anche Registro dei Nomi Assegnati (RNA). Tale caricamento viene effettuato quando il Registro ha ricevuto tutta la documentazione richiesta ed è stata verificata l effettiva funzionalità. che: Per registrare un nome a dominio all interno del cctld it è utile anche sapere a)i nomi possono contenere solo i seguenti caratteri: da a a z, da 0 a 9, e il simbolo - (trattino); b)i nomi dei domini non devono iniziare e finire con il simbolo - (trattino); c)non è ammesso registrare domini che nei primi quattro caratteri contengono la stringa xn-- ; d)la lunghezza del nome ammesso può variare da un minimo di 3 ad un massimo di 63 caratteri ; e)si possono usare indifferentemente caratteri minuscoli e maiuscoli La procedura da seguire per la registrazione di un nome Per verificare se un nome è già presente nel database dei domini it, e sufficiente scrivere il nome nella casella di testo che comparirà al seguente indirizzo: (di seguito verificare il risultato della ricerca). Se il nome a dominio risulta libero ed è Vostra intenzione registrarlo, occorre seguire i seguenti passi: 1.contattare un provider/maintainer (fornitore di servizi Internet) o avviare la procedura per stipulare un contratto diretto (in questo ultimo caso il contratto è per un solo nome a dominio) con il Registro del cctld.it. Il contratto diretto con il Registro sottintende specifiche competenze tecniche per registrare e successivamente

4 mantenere il nome a dominio. Qualora decidiate di attivare un contratto diretto, Vi suggeriamo di seguire scrupolosamente tutte le procedure riportate nella sezione contratti diretti e di verificare le Vostre conoscenze tecniche tramite la checklist presente all interno della sopra citata sezione; 2.compilare la lettera di assunzione di responsabilità (LAR) corrispondente al proprio status (imprese - associazioni - pubbliche amministrazioni - persone fisiche - liberi professionisti); 3. inviare la LAR compilata al provider/maintainer o direttamente al Registro, in base agli accordi presi con il vostro fornitore di servizi. Se decidiate di inviare la LAR direttamente al Registro, si può inviare via fax al numero o per posta o corriere all indirizzo: Registro del cctld.it - c/o Istituto di Informatica e Telematica del CNR - Via G. Moruzzi, 1 - I PISA. Il Registro del cctld.it controlla che la lettera di assunzione di responsabilità sia stata correttamente compilata e firmata, notificando via al provider/maintainer, il cui tag è riportato nel corpo della lettera, il ricevimento della stessa. Inoltre, lo invita ad inviare il modulo elettronico necessario a completare la registrazione. Alla lettera di assunzione di responsabilità si abbinerà solamente il modulo elettronico inviato dal provider/maintainer come riportato nella lettera stessa, determinando automaticamente la reiezione di eventuali altri moduli elettronici. Eventuali errori riscontrati nella LAR vengono comunque notificati al provider/maintainer, informandolo del motivo della reiezione. IMPORTANTE: il provider/maintainer deve inviare il modulo elettronico entro dieci giorni lavorativi dalla data di inserimento della lettera di assunzione di responsabilità (punto 2.1 proc. tecniche di registrazione). Trascorso tale periodo senza che sia pervenuto al Registro il modulo elettronico, la richiesta decade ed il nome a dominio torna libero a partire dal giorno successivo alla data di scadenza. NOTA BENE: L ordine di precedenza per la registrazione di un nome a dominio è dettato dall ordine temporale dell arrivo di una LAR correttamente compilata e firmata. Quindi nel caso in cui arrivassero due richieste per lo stesso nome a dominio, sarà data priorità alla LAR arrivata per prima al Registro del cctld.it. Per la registrazione di un nome a dominio è data priorità alla data di arrivo della LAR rispetto a quella del modulo elettronico. Una volta che il provider/maintainer ha inviato il modulo elettronico per completare la procedura di registrazione, il Registro inizia le verifiche formali e tecniche ovvero le verifiche sul modulo elettronico. La correttezza sintattica del modulo è controllata automaticamente: nel caso di errori di compilazione sarà data comunicazione via al mittente

5 (provider/maintainer), che dovrà provvedere alle modifiche e all invio di un nuovo modulo corretto. Superato il controllo sintattico, viene verificata automaticamente la configurazione del DNS: nel caso di errori di configurazione sarà data comunicazione via al mittente (provider/maintainer), che dovrà provvedere alle modifiche e all invio di un nuovo modulo corretto. La verifica della congruenza fra la LAR e il modulo elettronico consiste nel fatto che l organizzazione richiedente deve corrispondere all organizzazione indicata nel campo org del modulo elettronico e la persona indicata come admin-c nel modulo elettronico deve corrispondere al firmatario della LAR. Inoltre, il Registro del cctld.it controlla la presenza obbligatoria dell indirizzo di posta elettronica nella entry person del postmaster nel modulo elettronico inviato dal provider/maintainer. IMPORTANTE: il provider/maintainer deve accertarsi di ricevere le notifiche di ogni singola fase precedentemente descritta (correttezza sintattica, corretta configurazione del nameserver e registrazione del nome a dominio). Una volta superati con esito positivo tutti i controlli formali e tecnici, il Registro provvede alla registrazione del nome a dominio e al suo caricamento nel RNA. È possibile verificare l avvenuta registrazione tramite il database WHOIS o tramite l interfaccia dello stato delle registrazioni. Per ulterioriori informazioni riguardo alla registrazione di un nome a dominio, consultare le frequently asked questions o scrivere a 2. I nomi di dominio più cari della storia del web Le quotazioni degli indirizzi Internet più appetibili sono decollate in questi ultimi mesi, raggiungendo cifre simili a quella dei tempi d oro della Net Economy. È il caso di Mercury.com, comprato lo scorso mese di marzo per 1, 1 milioni di dollari dalla Mercury, una società statunitense che non aveva avuto a suo tempo il tempismo di registrare il proprio dominio. Uno degli indirizzi Internet venduti a più caro prezzo in questi ultimi mesi è stato certamente Creditcards.com, ceduto per 2, 75 milioni di dollari. Anche le quotazioni di Cd.com, messo in vendita all asta il 23 agosto, sono subito balzate in alto, passando in pochi giorni da 300 mila a 2 milioni di dollari. Nulla di strano, in effetti, in questa febbre all acquisto di nomi di dominio rilevanti come Cd.com: ogni mese nei motori di ricerca di tutto il mondo gli utenti della Rete digitano circa 24 milioni di interrogazioni che iniziano con la parola Cd.

6 I nomi di dominio, che in genere raggiungono le quotazioni più alte, sono quelli basati su nomi generici. È il caso di Business.com, ceduto nel mese di novembre del 1999 per 7, 5 milioni di dollari: la più alta quotazione mai raggiunta da un indirizzo Internet fino a oggi. Wine.com, a suo tempo aveva ottenuto la ragguardevole valutazione di 3 milioni di dollari; la stessa di Loans.com (loans in inglese significa prestito), comprato dalla Bank of America. Anche le grandi società non esitano a spendere milioni di dollari per procurarsi un nome di dominio basato sul proprio marchio. Molto prima di Mercury, Altavista.com aveva spinto il motore di ricerca con questo stesso nome, ma con un indirizzo Internet diverso, a sborsare 3, 25 milioni di dollari per il suo acquisto. Lo stesso motivo che ha spinto la banca britannica a investire 1, 1 milioni di dollari per l acquisto di If.com. Classifica dei nomi di dominio venduti a più di un milione di dollari dal 1999 (Prezzi in milioni di dollari) Nome di dominio Prezzo Data Business.com 7, 5 11/1999 Casino.com 5, 5 10/2003 Korea.com 5 01/2000 Asseenontv.com 5 01/2000 Altavista.com 3, 25 07/1999 Loans.com 3 01/2000 Wine.com 3 03/2001 Creditcards.com 2, 75 07/2004 Tom.com 2, 5 02/2000 Autos.com 2, 2 12/1999 Coupons.com 2, 2 12/1999 England.com 2 12/2000 Express.com 2 12/1999 Savings.com 1, 9 03/2000 Mortgage.com 1, 8 03/2000- Deposit.com 1, 5 03/2000 Fly.com 1, 5 02/2000 Men.com 1, 32 12/2003 Feedback.com 1, 23 02/2000 Phone.com 1, 2 02/2000 Find.com 1, 2 02/2000 Mercury.com 1, 1 03/2004 Bingo.com 1, 1 03/2000 Wallstreet.com 1, 03 04/1999

7 Surfworld.com 1 04/1999 If.com 1 01/2000 Britain.com 1 06/2000 Rock.com 1 09/1999 Sky.com 1 01/2000 Cyberworks.com 1 08/2000 Beauty.cc 1 07/2000 Fonte: Domainfood.com, Le contestazioni Sulla base del punto 14 e seguenti del Regolamento, la procedura di contestazione è lo strumento attraverso cui un terzo porta a conoscenza dell assegnatario che sul nome a dominio egli vanta dei diritti o interessi e/o che dalla registrazione il terzo riceve un pregiudizio. Chiunque può contestare presso il Registro i nomi a dominio da esso assegnati in uso e contenuti nel RNA. Il contestante invia al Registro una lettera A.R. contenente le generalità del mittente, il nome a dominio contestato, i motivi della contestazione, il pregiudizio subito o il proprio diritto che questi assume leso. Il Registro aggiunge la data di inizio contestazione e l annotazione valore contestato/challenged value al valore contenuto nel RNA. Entro 10 giorni lavorativi il Registro comunica alle parti l avvio della procedura nonché tutte le informazioni necessarie. Il Registro non prende parte alla risoluzione della contestazione. La contestazione deve essere rinnovata ogni sei mesi salvo che vi sia un giudizio, un arbitrato o una procedura di riassegnazione in corso. Il nome a dominio sottoposto a contestazione può essere trasferito solo alla parte che ha introdotto la procedura di contestazione. 2.2 Procedura arbitrale Con tale procedura si sceglie di devolvere a giudici privati la risoluzione delle questioni connesse alla registrazione e contestazione dei nomi a dominio riconoscendone valide e vincolanti le decisioni prese. La volontà può manifestarsi con la sottoscrizione della clausola arbitrale posta in calce alla lettera di AR o con atto successivo; ricordiamo comunque che tale sottoscrizione è facoltativa. Gli arbitri vengono scelti nell ambito di un Comitato di Arbitrazione.

8 2.3 Procedura di riassegnazione La procedura ha come scopo la verifica del titolo all uso o alla disponibilità giuridica del nome a dominio e che il dominio non sia stato registrato e mantenuto in mala fede (punto 16.6 e ss del Regolamento). L esito della procedura può essere solo la riassegnazione del nome a dominio. Non ha natura giurisdizionale e come tale non preclude alle parti il ricorso, anche successivo, alla magistratura o all arbitrato previsto al punto 15 del regolamento. Per avviare la procedura: 1)deve essere stata attivata una contestazione; 2)deve essere esplicitamente richiesta dal contestante; 3 riguardare tutti i nomi a dominio registrati sotto il cctld it ; 4)il ricorrente deve avere i requisiti per la registrazione di un nome a dominio sotto il cctld it. La procedura è regolata: 1)dal Regolamento di assegnazione dei nomi a dominio nel cctld it ; 2)dalle norme contenute nel documento Procedura di riassegnazione di un nome a dominio ; 3)alle disposizioni di attuazione predisposte dagli Enti conduttori, nei limiti stabiliti dal Regolamento, ed approvate dal Presidente della Commissione Regole. La procedura è condotta da apposite organizzazioni, persone giuridiche pubbliche o private o studi professionali costituite nell Unione Europea, chiamate Enti Conduttori e rispondenti ai requisiti predisposti dal Registro previo parere della Commissione Regole. I soggetti interessati a diventare Enti Conduttori devono presentare apposita domanda al Registro che, previo parere della Commissione Regole, decide entro 20 giorni dalla presentazione delle domande. La scelta dell ente conduttore spetta a chi contesta il nome a dominio. Le spese sono ad esclusivo carico di chi contesta un nome a dominio. Il collegio può essere unipersonale o composto da tre saggi a scelta del ricorrente. Nel caso in cui il collegio disponga la rassegnazione, il Registro darà attuazione al provvedimento salvo che riceva, entro 15 giorni dalla comunicazione della decisione, la notizia dell introduzione di un giudizio ordinario o di un arbitrato. Tale comunicazione deve essere suffragata, nei dieci giorni successivi, dall invio di fotocopia della copia notificata dell atto introduttivo del giudizio. Nel caso in cui il collegio rigetti il ricorso, il Registro provvederà a rimuovere dal nome a dominio l annotazione valore contestato.

9 L elenco delle procedure in corso e le decisioni sulle procedure sono rese pubbliche sul sito Web del Registro e sul sito Web dell ente conduttore cui appartiene il collegio che ha deciso, salvo il caso in cui detto collegio, per casi eccezionali e con provvedimento motivato, non ritenga di non pubblicarla, in tutto o in parte.

CONTRATTO Tra. la società con sede in. cod. fiscale p. IVA/VAT REA

CONTRATTO Tra. la società con sede in. cod. fiscale p. IVA/VAT REA la società con sede in CONTRATTO Tra cod. fiscale p. IVA/VAT REA telefono e-mail legalmente rappresentata da nel seguito del presente accordo denominata Provider/Maintainer e l Istituto di Informatica

Dettagli

Domini. Il Registro.it

Domini. Il Registro.it Domini. Il Registro.it Il contesto generale Il Registro italiano La natura del nome a dominio Le procedure alternative di risoluzione delle dispute: cenni L Istituto di Informatica e Telematica del CNR

Dettagli

Laboratorio Informatico: RETI E INTERNET I. Laerte Sorini. laerte@uniurb.it Lezione 06

Laboratorio Informatico: RETI E INTERNET I. Laerte Sorini. laerte@uniurb.it Lezione 06 Laboratorio Informatico: RETI E INTERNET I Laerte Sorini laerte@uniurb.it Lezione 06 o I TLD si dividono in due gruppi principali: o cctld (country code TLD): etichetta che identifica in maniera univoca

Dettagli

Il sistema di registrazione dei nomi a dominio in Italia

Il sistema di registrazione dei nomi a dominio in Italia Il sistema di registrazione dei nomi a dominio in Italia Daniele Vannozzi Istituto Applicazioni Telematiche CNR Via G. Moruzzi,, 1 56124 Pisa E-mail: Daniele.Vannozzi Vannozzi@iat.cnr.it Assegnazione dei

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Ver. 2.1 Assegnazione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Sommario 1 INTRODUZIONE 3 1.1 PREMESSA 3 1.2 PRINCIPI DI BASE 3 1.2.1 NOMI A DOMINIO

Dettagli

Il Servizio GARR-NIC: cosa c e di nuovo?

Il Servizio GARR-NIC: cosa c e di nuovo? Il Servizio GARR-NIC: cosa c e di nuovo? Marco Gallo marco.gallo@garr.it Consortium GARR [WS7-Sala Conferenze APAT - Roma-16-11-2006] Parleremo di Chi puo richiedere un dominio a GARR-NIC Come registrare

Dettagli

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it

Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Assegnazione e gestione dei nomi a dominio nel SLD gov.it Ver. 3.0 Assegnazione dei nomi a dominio nel SLD gov.it 1 Sommario 1 GLOSSARIO 3 2 RIFERIMENTI NORMATIVI E TECNICI 3 3 ASPETTI GENERALI 4 3.1 PREMESSA

Dettagli

Procedure Tecniche di Registrazione Versione 4.0

Procedure Tecniche di Registrazione Versione 4.0 Procedure Tecniche di Registrazione Versione 4.0 Questo documento descrive le procedure per l'assegnazione, la modifica, la sospensione e la revoca di un nome a dominio da parte del Registro del cctld

Dettagli

Iit Istituto di Informatica e Telematica

Iit Istituto di Informatica e Telematica C Consiglio Nazionale delle Ricerche Gestione delle problematiche relative al codice Authinfo per i nomi a dominio.it S. Giannetti, D. Vannozzi IIT B4-04/2015 Nota Interna giugno 2015 Iit Istituto di Informatica

Dettagli

INTERNET - NUOVE REGOLE DI NAMING (4 AGOSTO 2000) E PROCEDURE DI RISOLUZIONE DELLE DISPUTE DINNANZI ALLA NAMING AUTHORITY ITALIANA

INTERNET - NUOVE REGOLE DI NAMING (4 AGOSTO 2000) E PROCEDURE DI RISOLUZIONE DELLE DISPUTE DINNANZI ALLA NAMING AUTHORITY ITALIANA ORDINE DEI CONSULENTI IN PROPRIETÀ INDUSTRIALE Via Donizetti 1/A - 20122 Milano - tel./fax (02) 55185144 INTERNET - NUOVE REGOLE DI NAMING (4 AGOSTO 2000) E PROCEDURE DI RISOLUZIONE DELLE DISPUTE DINNANZI

Dettagli

Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it

Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it Guidelines tecniche: introduzione 116 Descrivono le operazioni di registrazione e mantenimento dei nomi a dominio Contengono

Dettagli

ULISSE-REG CSITA Centro Servizi Informatici e Telematici di Ateneo

ULISSE-REG CSITA Centro Servizi Informatici e Telematici di Ateneo ULISSE-REG CSITA Centro Servizi Informatici e Telematici di Ateneo Università degli Studi di Genova Viale Cembrano, 4-16148 - Genova (GE) Partita IVA 00754150100 Amministrazione Tel +39 010 353 2050 -

Dettagli

REGISTRA IL TUO DOMINIO INVIA IL PRESENTE MODULO OPPORTUNAMENTE COMPILATO, ALLEGANDO COPIA DEL TUO DOCUMENTO D IDENTITA AL NUMERO FAX 02.

REGISTRA IL TUO DOMINIO INVIA IL PRESENTE MODULO OPPORTUNAMENTE COMPILATO, ALLEGANDO COPIA DEL TUO DOCUMENTO D IDENTITA AL NUMERO FAX 02. REGISTRA IL TUO DOMINIO INVIA IL PRESENTE MODULO OPPORTUNAMENTE COMPILATO, ALLEGANDO COPIA DEL TUO DOCUMENTO D IDENTITA AL NUMERO FAX 02.36656889 Sez.. 1 Sez.. 2 Modulo di registrazione del nome a dominio.it

Dettagli

Procedure Tecniche di Registrazione Versione 3.8

Procedure Tecniche di Registrazione Versione 3.8 Procedure Tecniche di Registrazione Versione 3.8 Questo documento descrive le procedure per l'assegnazione, la modifica, la sospensione e la revoca di un nome a dominio da parte della Registration Authority

Dettagli

Proposta di Regole per il Naming (V1.0 2001 con integrazioni CASITM 05/10/2006)

Proposta di Regole per il Naming (V1.0 2001 con integrazioni CASITM 05/10/2006) Università degli Studi di Trento Direzione Informatica e Telecomunicazioni Proposta di Regole per il Naming (V1.0 2001 con integrazioni CASITM 05/10/2006) Regolamento per l accesso alla Rete Regolamento

Dettagli

I servizi GARR - LIR e GARR - NIC

I servizi GARR - LIR e GARR - NIC I servizi GARR - LIR e GARR - NIC gabriella.paolini@garr.it con il contributo di Daniele Vannozzi IAT-CNR Indice GARR-LIR Il GARR-LIR Chi gestisce gli Indirizzi IP Cos e un LIR Regole di assegnazione Assegnazione

Dettagli

Verbale 10 a Riunione della Commissione Regole IIT-CNR - Pisa 2 marzo 2005

Verbale 10 a Riunione della Commissione Regole IIT-CNR - Pisa 2 marzo 2005 Verbale 10 a Riunione della Commissione Regole IIT-CNR - Pisa 2 marzo 2005 Presenti: Claudio Allocchio (in videoconferenza) Vittorio Bertola (in videoconferenza) Joy Marino Gabriella Paolini (in videoconferenza)

Dettagli

SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) Funzionamento del DNS. Soluzione centralizzata

SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) Funzionamento del DNS. Soluzione centralizzata SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) Ad ogni calcolatore collegato a Internet (host) è associato un indirizzo IP Utilizzo di nomi simbolici da parte degli utenti Necessità di una traduzione dei nomi simbolici

Dettagli

SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS)

SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) SISTEMA DEI NOMI DI DOMINIO (DNS) Ad ogni calcolatore collegato a Internet (host) è associato un indirizzo IP Utilizzo di nomi simbolici da parte degli utenti Necessità di una traduzione dei nomi simbolici

Dettagli

Catalogo on line dei Tirocini Garanzia Giovani

Catalogo on line dei Tirocini Garanzia Giovani Catalogo on line dei Tirocini Garanzia Giovani MANUALE UTENTE PER IL SOGGETTO OSPITANTE https://catalogotirocini.regione.umbria.it MANUALE UTENTE PER IL PROMOTORE 1 INDICE Chi fa cosa...3 Introduzione...4

Dettagli

Domain Name System: DNS

Domain Name System: DNS Domain Name System: DNS Nomi simbolici Gerarchia dei nomi Gerarchia dei DNS Risoluzione dei nomi Caching e abbreviazioni Descrittori di risorsa Nomi simbolici Tutte le applicazioni Internet usano indirizzi

Dettagli

Introduzione. Pagina: 1 di 8. Data creazione 22/12/2010 12.17.00

Introduzione. Pagina: 1 di 8. Data creazione 22/12/2010 12.17.00 Introduzione Il nuovo Codice del Processo Amministrativo prevede che i difensori costituiti forniscano copia in via informatica di tutti gli atti di parte depositati e, ove possibile, dei documenti prodotti

Dettagli

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Manuale operativo. Manuale operativo Posta Elettronica Certificata (PEC) del Comune di Como

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Manuale operativo. Manuale operativo Posta Elettronica Certificata (PEC) del Comune di Como POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Manuale operativo Manuale operativo Posta Elettronica Certificata (PEC) del Comune di Como 1. POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA: INFORMAZIONI GENERALI 1.1 INTRODUZIONE La PEC

Dettagli

Aspetti legali del commercio elettronico

Aspetti legali del commercio elettronico STUDIO LEGALE COMMERCIALE ASSOCIATO Avv. ANDREA GATTAMORTA Avv. GLORIA BONGIOVANNI Consulenza fiscale e tributaria: Dott. LUIGI RECCHIONI Dott. ANDREA ROSSI JANE SCHORAH, Solicitor Adm. in England and

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE

REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE Approvato dalla Direzione Generale in data 04.11.2014 INDICE Articolo 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO... 2 Articolo 2 - CONDIZIONI GENERALI... 2 Articolo

Dettagli

Catalogo on line dei Tirocini Garanzia Giovani

Catalogo on line dei Tirocini Garanzia Giovani Catalogo on line dei Tirocini Garanzia Giovani MANUALE UTENTE PER IL PROMOTORE https://catalogotirocini.regione.umbria.it MANUALE UTENTE PER IL PROMOTORE 1 INDICE Chi fa cosa...3 Introduzione...4 Registrazione

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

MANUALE D USO. Sapienza Università di Roma www.uniroma1.it

MANUALE D USO. Sapienza Università di Roma www.uniroma1.it MANUALE D USO PER LA VERIFICA DELLE AUTOCERTIFICAZIONI RESE IN SEDE DI PARTECIPAZIONE A GARE DI APPALTO PUBBLICO OVVERO PER VERIFICHE D UFFICIO INERENTI LA POSIZIONE GIURIDICA DEL PERSONALE UNIVERSITARIO

Dettagli

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE AVVISO DI MOBILITA FRA ENTI

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE AVVISO DI MOBILITA FRA ENTI Comune di PISTOIA SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE AVVISO DI MOBILITA FRA ENTI PER LA EVENTUALE COPERTURA DI N. 5 POSTI DI APPLICATO AMMINISTRATIVO CAT. B1 A TEMPO PIENO E INDETERMINATO

Dettagli

La politica del Registro.it sul database WHOIS

La politica del Registro.it sul database WHOIS La politica del Registro.it sul database WHOIS Versione 1.0 18 luglio 2007 1 1. PRINCIPI GENERALI La politica del Registro sulla pubblicità dei dati segue le normative tecniche dettate dagli organismi

Dettagli

Regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio sotto il cctld it Versione 4.0

Regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio sotto il cctld it Versione 4.0 Regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio sotto il cctld it Versione 4.0 Il regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio nell'ambito del cctld it è soggetto a modificazioni

Dettagli

Regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio sotto il cctld it Versione 4.0

Regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio sotto il cctld it Versione 4.0 Regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio sotto il cctld it Versione 4.0 Il regolamento di assegnazione e gestione dei nomi a dominio nell'ambito del cctld it è soggetto a modificazioni

Dettagli

La firma digitale CHE COSA E'?

La firma digitale CHE COSA E'? La firma digitale La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e documenti scambiati e archiviati con mezzi informatici, al pari

Dettagli

3.1 Iscrizione ABF..4

3.1 Iscrizione ABF..4 1. Scopo e campo di applicazione 2 2. Abbreviazioni e definizioni.3 3. Corpo della procedura..3 3.1 Iscrizione ABF..4 3.2 Ufficio preposto alla gestione dei reclami....4 3.3 Gestione operativa reclami

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014

REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014 REGOLAMENTO PER LE ADESIONI A FORZA ITALIA ANNO 2014 Art. 1 E istituito nell ambito della struttura nazionale, di cui all articolo 11 dello Statuto di Forza Italia, il Settore Adesioni. Art. 2 Il Settore

Dettagli

Disciplinare per il Marchio di Qualità del Parco delle Prealpi Giulie

Disciplinare per il Marchio di Qualità del Parco delle Prealpi Giulie REGOLAMENTO DI GARANZIA DEL MARCHIO DI QUALITÀ DEL PARCO DELLE PREALPI GIULIE Il presente documento ha lo scopo di individuare gli strumenti necessari per la definizione e l attuazione del Marchio di Qualità

Dettagli

Centro Tecnico per la Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione

Centro Tecnico per la Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Centro Tecnico per la Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Area Rete Unitaria - Sezione Interoperabilità Linee guida del servizio di trasmissione di documenti informatici mediante posta elettronica

Dettagli

Indice: Portale Aste Telematiche pag. 2. Barra dei menù pag. 3. Registrazione al servizio pag. 5. Recupero Username e Password pag.

Indice: Portale Aste Telematiche pag. 2. Barra dei menù pag. 3. Registrazione al servizio pag. 5. Recupero Username e Password pag. Indice: Portale Aste Telematiche pag. 2 Barra dei menù pag. 3 Registrazione al servizio pag. 5 Recupero Username e Password pag. 11 Area Riservata pag. 16 Codici di partecipazione pag. 17 Partecipazione

Dettagli

Procedura Documentale di Sistema

Procedura Documentale di Sistema INDICE 1. Scopo 2. Campo di Applicazione 3. Definizioni 4. Riferimenti Normativi 5. Descrizione del Processo 5.1 Reclami 5.1.1 Generalità 5.1.2 Forma del Reclamo 5.1.3 Ricezione del reclamo ed Analisi

Dettagli

Nuovo sito web della camera degli esperti STV

Nuovo sito web della camera degli esperti STV Nuovo sito web della camera degli esperti STV Nuovo sito web della camera degli esperti STV... 1 1 Introduzione... 1 2 Accesso utente... 1 2.1 Ricerca strutturata...1 2.2 Ricerca tramite parole chiave...3

Dettagli

CHIAMATI ITALIA. IL.IT NEL WEB E LE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE. Parma, 17/12/2015

CHIAMATI ITALIA. IL.IT NEL WEB E LE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE. Parma, 17/12/2015 CHIAMATI ITALIA. IL.IT NEL WEB E LE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE Parma, 17/12/2015 CHIAMATI ITALIA. IL.IT NEL WEB E LE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE Parma, 17/12/2015 Breve presentazione 3

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO NOMI A DOMINIO E CASELLE DI POSTA

CONTRATTO DI SERVIZIO NOMI A DOMINIO E CASELLE DI POSTA CONTRATTO DI SERVIZIO NOMI A DOMINIO E CASELLE DI POSTA Il presente Contratto di Servizio ( CdS ) è parte integrante delle Condizioni Generali di Servizio ( CGS ). Le CGS e i CdS stabiliscono i termini

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO DOMINIO E CASELLE DI POSTA

ORDINE DI SERVIZIO DOMINIO E CASELLE DI POSTA ORDINE DI SERVIZIO DOMINIO E CASELLE DI POSTA Il presente Ordine di Servizio ( OdS ) è parte integrante del Documento di Descrizione dei Servizi VADOINRETE ( DDS ) e delle Condizioni Generali di Servizio

Dettagli

Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde

Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde 1. Premesse 1.1 Per incarico della Regione Lombardia, Lombardia Informatica S.p.A. cura la realizzazione della Carta Regionale dei Servizi (CRS) e la sua

Dettagli

Linee Guida per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld.it in modalità asincrona. Versione 1.5

Linee Guida per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld.it in modalità asincrona. Versione 1.5 Linee Guida per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld.it in modalità asincrona Versione 1.5 19 giugno 2009 Sommario 1 Introduzione...1 1.1 Premessa e scopi...1 1.2 Revisioni di questo

Dettagli

Gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld.it in modalità asincrona

Gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld.it in modalità asincrona Gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld.it in modalità asincrona Linee Guida Versione 1.6 1 gennaio 2011 Gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld.it in modalità asincrona Linee

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI PATROCINIO. La procedura on- line è molto semplice e non richiede particolari conoscenze informatiche.

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI PATROCINIO. La procedura on- line è molto semplice e non richiede particolari conoscenze informatiche. ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI PATROCINIO Informazioni generali e modalità d invio della domanda La procedura on- line è molto semplice e non richiede particolari conoscenze informatiche. Avvertenze La

Dettagli

Centro Risoluzione Dispute Domini. Cesena, 6 novembre 2010. Procedura di riassegnazione del nome a dominio ERMES-CERAMICHE.IT

Centro Risoluzione Dispute Domini. Cesena, 6 novembre 2010. Procedura di riassegnazione del nome a dominio ERMES-CERAMICHE.IT Procedura di riassegnazione del nome a dominio ERMES-CERAMICHE.IT Ricorrente: Ermes Ceramiche s.p.a. (avv. Mario Preite) Resistente: Benson and Partner ltd Collegio (unipersonale): avv. prof. Andrea Sirotti

Dettagli

Guidelines per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld it

Guidelines per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld it Guidelines per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld it Versione 1.1 18 luglio 2007 1 1 INTRODUZIONE... 1 1.1 PREMESSA E SCOPI... 1 1.2 REVIONI DI QUESTO DOCUMENTO... 1 1.2.1 MODIFICHE

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

MANUALE UTENTE PER IL TIROCINANTE

MANUALE UTENTE PER IL TIROCINANTE MANUALE UTENTE PER IL TIROCINANTE Sommario Chi fa cosa... 1 INTRODUZIONE... 3 Utilizzo del portale... 4 Catalogo pubblico dei tirocini...4 REGISTRAZIONE AL SISTEMA...6 ACCESSO AL SISTEMA...7 COME CANDIDARSI

Dettagli

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di stampa gestiti presso l Istituto Universitario Europeo

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di stampa gestiti presso l Istituto Universitario Europeo Lettera d invito a presentare offerte Busta 1 Gentili signori e signore, Oggetto: Riferimento: Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di stampa gestiti presso l Istituto Universitario Europeo

Dettagli

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.

SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l articolo 87, quinto

Dettagli

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC.

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Avviso di mancata consegna L avviso, emesso dal sistema, per indicare l anomalia

Dettagli

Linee Guida per la risoluzione delle dispute nel cctld.it. Versione 2.0 19 giugno 2009

Linee Guida per la risoluzione delle dispute nel cctld.it. Versione 2.0 19 giugno 2009 Linee Guida per la risoluzione delle dispute nel cctld.it Versione 2.0 19 giugno 2009 Sommario 0 Premessa... 1 0.1 Revisioni...1 0.2 Definizioni...1 1 La procedura di opposizione... 2 1.1 Scopo...2 1.2

Dettagli

Fig.1) ESEMPIO DI CREAZIONE RDO CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE AL PREZZO PIÙ BASSO PREMESSA

Fig.1) ESEMPIO DI CREAZIONE RDO CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE AL PREZZO PIÙ BASSO PREMESSA ESEMPIO DI CREAZIONE RDO CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE AL PREZZO PIÙ BASSO PREMESSA Prima di creare un a RdO è necessario che sia stato sottoscritto, dal Direttore per le Strutture o dal Dirigente

Dettagli

Emanato con D.R. n. 695 del 19 agosto 1999 CAPO I PARTE GENERALE. Articolo 1 - Oggetto

Emanato con D.R. n. 695 del 19 agosto 1999 CAPO I PARTE GENERALE. Articolo 1 - Oggetto REGOLAMENTO RELATIVO ALLA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI TRASFERIMENTO E DI MOBILITA INTERNA PER LA COPERTURA DEI POSTI VACANTI DI PROFESSORE ORDINARIO, DI PROFESSORE ASSOCIATO E DI RICERCATORE, AI SENSI

Dettagli

Regole aggiuntive ADR della Corte arbitrale presso la Camera Economica della Repubblica Ceca e la Camera Agraria della Repubblica Ceca

Regole aggiuntive ADR della Corte arbitrale presso la Camera Economica della Repubblica Ceca e la Camera Agraria della Repubblica Ceca Economica della e la Camera Agraria della A GENERALITÀ... 2 1 Ambito di applicazione...2 2 Definizioni...2 3 Tariffe e pagamento...2 4 Istruzioni per le comunicazioni...2 5 Firma elettronica...2 6 Scadenze...3

Dettagli

Regole di Naming Versione - 3.9

Regole di Naming Versione - 3.9 Regole di Naming Versione - 3.9 SEZIONE 1 Regolamento di Assegnazione 1. Scopo Il presente Regolamento contiene le norme per l'assegnazione dei Nomi a Dominio all'interno del cctld "it" (Italia), per quel

Dettagli

GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1

GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1 GESTIONE delle richieste di HELPDESK GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI PROTOCOLLO

Dettagli

I nomi di dominio. Domain Name Server

I nomi di dominio. Domain Name Server Operatore Informatico Giuridico Informatica Giuridica di Base A.A 2003/2004 I Semestre I nomi di dominio Lezione 7 prof. Monica Palmirani Domain Name Server Gli IP sono quindi numeri che identificano una

Dettagli

TESTO COORDINATO. Indice

TESTO COORDINATO. Indice TESTO COORDINATO DIRETTIVE TECNICHE PER L ACCREDITAMENTO DEI SOGGETTI FORMATORI CHE GESTISCONO I CORSI DI FORMAZIONE PER LO SVOLGIMENTO DIRETTO DA PARTE DEL DATORE DI LAVORO DEI COMPITI DI PREVENZIONE

Dettagli

Introduzione. Pagina: 1 di 8. Data creazione 10/06/2011 10.59.00

Introduzione. Pagina: 1 di 8. Data creazione 10/06/2011 10.59.00 Introduzione Il nuovo Codice del Processo Amministrativo prevede che i difensori costituiti forniscano copia in via informatica di tutti gli atti di parte depositati e, ove possibile, dei documenti prodotti

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Servizi Informatici 5 marzo 2013 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli Gli

Dettagli

ntrate FORMULARIO CONTENENTE I DATI DEGLI INVESTIMENTI IN ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Premessa

ntrate FORMULARIO CONTENENTE I DATI DEGLI INVESTIMENTI IN ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Premessa genzia ntrate FORMULARIO CONTENENTE I DATI DEGLI INVESTIMENTI IN ATTIVITÀ DI RICERCA E SVILUPPO Articolo 1, commi da 280 a 283, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e successive modificazioni Decreto

Dettagli

L adempimento della notificazione al Garante per la Privacy

L adempimento della notificazione al Garante per la Privacy L adempimento della notificazione al Garante per la Privacy Una delle principali semplificazioni introdotte dal D.Lgs. n. 196 del 30-6-2003 riguarda l adempimento della notificazione al Garante, ovvero

Dettagli

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI Documento n. 8 - Allegato al manuale di gestione PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre che dai seguenti articoli

Dettagli

Guidelines per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld it

Guidelines per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld it Guidelines per la gestione delle operazioni sui nomi a dominio nel cctld it Versione 1.0 16 gennaio 2007 1 1 INTRODUZIONE... 1 1.1 PREMESSA E SCOPI... 1 1.2 REVIONI DI QUESTO DOCUMENTO... 1 1.2.1 MODIFICHE

Dettagli

PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A.

PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A. PAGAMENTO EFFETTI PRESENTAZIONI RI.BA. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO P.A. Sommario 1. PAGAMENTO RI.BA.2 2. PRESENTAZIONE RI.BA 6 3. INVIO FATTURE ELETTRONICHE VERSO PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 13 1 1.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CALCINATO D. ALIGHIERI di Scuola dell'infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CALCINATO D. ALIGHIERI di Scuola dell'infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca- Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CALCINATO D. ALIGHIERI

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Procedura di riassegnazione del nome a dominio KITKAT.IT. Svolgimento della procedura

Procedura di riassegnazione del nome a dominio KITKAT.IT. Svolgimento della procedura Camera Arbitrale di Milano www.camera-arbitrale.it Procedura di riassegnazione del nome a dominio KITKAT.IT Ricorrente: Resistente: Collegio (unipersonale): Nestlé Italiana S.p.A. (dott. Luca Barbero)

Dettagli

PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE

PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE Direzione Acquisti e Contratti Il Direttore PROCEDURE OPERATIVE PER L UTILIZZO DELL ALBO FORNITORI E DELLE GARE ON-LINE 1 PROCEDURA OPERATIVA ALBO FORNITORI 1.1 ALBO FORNITORI L Albo Fornitori contiene

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI T A R A N T O REGOLAMENTO PER LA STIPULA DI CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

ORDINE DEGLI AVVOCATI T A R A N T O REGOLAMENTO PER LA STIPULA DI CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA ORDINE DEGLI AVVOCATI T A R A N T O REGOLAMENTO PER LA STIPULA DI CONTRATTI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA INDICE Art 1 Definizione 3 Art 2 Norme generali 3 Art 3 Campo d applicazione 3 Art

Dettagli

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE COMUNE DI PISTOIA SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE RIAPERTURA DEI TERMINI E MODIFICA DEL BANDO (estensione della partecipazione ai cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti sul

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

Marzo 2014. OrphaNews Italia Questionario di Gradimento. www.orpha.net/actor/cgi-bin/oahome.php?ltr=italianews

Marzo 2014. OrphaNews Italia Questionario di Gradimento. www.orpha.net/actor/cgi-bin/oahome.php?ltr=italianews Marzo 2014 OrphaNews Italia Questionario di Gradimento www.orpha.net/actor/cgi-bin/oahome.php?ltr=italianews Indice Introduzione... 3 Metodologia... 3 Conclusioni... 14 Ringraziamenti... 15 Questionario

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LUIGI EINAUDI - Foggia

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LUIGI EINAUDI - Foggia BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 2016/2018 CIG N ZDB16ABB6A PREMESSA Considerato che l Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Luigi Einaudi - Foggia ha necessità di procedere

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI circoscrizione del Tribunale di Catania CATANIA

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI circoscrizione del Tribunale di Catania CATANIA REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DEI CONTRIBUTI ANNUALI DI ISCRIZIONE ALL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CATANIA PREMESSA Il presente Regolamento si propone di normare la

Dettagli

Regolamento del sistema di garanzia

Regolamento del sistema di garanzia REGOLAMENTO DI GARANZIA DEL MARCHIO DI QUALITÀ DEL PARCO NATURALE DOLOMITI FRIULANE Il presente documento ha lo scopo di individuare gli strumenti necessari per la definizione e l attuazione del Marchio

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Procedura di riassegnazione del nome a dominio EURONIC.IT MEDIONET S.R.L. Dr. Luca Barbero. Svolgimento della procedura

Procedura di riassegnazione del nome a dominio EURONIC.IT MEDIONET S.R.L. Dr. Luca Barbero. Svolgimento della procedura Procedura di riassegnazione del nome a dominio EURONIC.IT Ricorrente: Resistente: Collegio (unipersonale): Euronics Italia S.p.A. (rappresentata dagli Avv.ti Paolo Pozzi e Giovanni Ghisletti) MEDIONET

Dettagli

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.

Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana. SERVIZIO SOCIALE E SANITA Via Roma n. 101 59100 Prato Tel. 0574-1836425 Fax 0574-1836424 sociale@comune.prato.it Posta certificata: comune.prato@postacert.toscana.it SELEZIONE PUBBLICA PER FORMAZIONE GRADUATORIA

Dettagli

COMUNE DI PARMA. NORME PROCEDIMENTALI E ORGANIZZATIVE Relative all accesso al Nido d infanzia, Spazio bambini, Educatore domiciliare

COMUNE DI PARMA. NORME PROCEDIMENTALI E ORGANIZZATIVE Relative all accesso al Nido d infanzia, Spazio bambini, Educatore domiciliare COMUNE DI PARMA NORME PROCEDIMENTALI E ORGANIZZATIVE Relative all accesso al Nido d infanzia, Spazio bambini, Educatore domiciliare ALLEGATO ALLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N 930/68 DEL 13/10/2011 1 1.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. 867/A39 Brescia, 03/02/2010 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTA la legge 7 agosto 1990 n.241, e successive modificazioni; VISTO il T.U. delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione

Dettagli

SecurityLogWatcher Vers.1.0

SecurityLogWatcher Vers.1.0 SecurityLogWatcher Vers.1.0 1 Indice Informazioni Generali... 3 Introduzione... 3 Informazioni in materia di amministratore di sistema... 3 Informazioni sul prodotto... 5 Installazione e disinstallazione...

Dettagli

Manuale Helpdesk per utenti

Manuale Helpdesk per utenti Manuale Helpdesk per utenti Il giorno 1 Agosto 2009 partirà il nuovo sistema per l helpdesk on-line, ovvero uno strumento che permetterà agli utenti di sapere in ogni momento 1) quale tecnico CED ha in

Dettagli

AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE AREA 24 S.p.A. Corso Cavallotti, 51 18038 SANREMO Tel. 0184 524066 / Fax 0184 524064 area24spa@area24spa.it AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia-Tempio SERVIZIO FINANZIARIO, AMMINISTRATIVO E DEMOGRAFICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: AFFIDAMENTO DELL INCARICO PER LA GESTIONE DELL UFFICIO POSTALE DI

Dettagli

Ministero della Salute D.G.I.S.A.N. Ufficio VII ex DGSAN Prodotti fitosanitari

Ministero della Salute D.G.I.S.A.N. Ufficio VII ex DGSAN Prodotti fitosanitari Pagina 1 di 7 Emessa il: da: Verificata il: da: Approvata il: da: In vigore dal: Copia controllata n.: Lista di distribuzione: Storia della revisione Rev. In vigore dal Modifiche apportate Redatto Verificato

Dettagli

PG 9.B GESTIONE RECLAMI, RICORSI E CONTENZIOSI

PG 9.B GESTIONE RECLAMI, RICORSI E CONTENZIOSI 2 2010.06.18 Modifiche per recepimento commenti ACCREDIA 1 2010.02.10 Sostituzione SINCERT con ACCREDIA 0 2008.02.18 Emissione Resp. Qualità Amministratore Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione

Dettagli

U.O.C. Programmazione e Controllo di Gestione. Regolamento di Budget

U.O.C. Programmazione e Controllo di Gestione. Regolamento di Budget Regolamento di Budget 1 RIFERIMENTI NORMATIVI Preliminarmente qui di seguito si richiamano i principali riferimenti normativi che costituiscono fonte principale del presente regolamento: D.L.vo n. 502/92

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione SETTORE E FILIERA DELLA NAUTICA (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione INDICE PREMESSA...

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornato al 21 marzo 2011 Sommario INDICE... 3 FREQUENTLY ASKED QUESTIONS... 4 Registrazione al portale... 4 Autenticazione al portale... 5 Modifica e recupero della password... 6 Iscrizione e sostituzione

Dettagli

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI

PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI Allegato n. 6 PIANO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre che dai seguenti articoli è composto anche dal quadro di classificazione (Titolario), dal massimario

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione Promozione dell efficienza energetica e della produzione di energie rinnovabili (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione

Dettagli

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Impresa in un giorno - 13 IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Le imprese che iniziano l attività di agente o rappresentante di commercio devono presentare la segnalazione certificata di inizio

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli