Note di rilascio. Contabilità SOMMARIO CONTENUTI VERSIONE CORRENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Note di rilascio. Contabilità SOMMARIO CONTENUTI VERSIONE CORRENTE"

Transcript

1 Note di rilascio Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal Contabilità Versione /01/2013 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Gestione IVA per cassa art. 32-bis DL 22 giugno 2012 n.83 SOMMARIO CONTENUTI VERSIONE CORRENTE NOVITÀ FUNZIONALI... 2 Gestione IVA per cassa art. 32 bis DL 22 giugno 2012 n Stampa brogliaccio simulazione bilancio rettificato a sezioni FAQ utili RISOLUZIONE DI ANOMALIE NOTE DI RILASCIO VERSIONI PRECEDENTI 1 di 16

2 Novità funzionali Gestione IVA per cassa art. 32 bis DL 22 giugno 2012 n.83 Premessa Normativa L articolo 32 bis del D.L. 22/6/2012, n.83, convertito con modificazioni, dalla L. 7/8/2012, n.134, disciplina nuove regole in materia di Liquidazione IVA secondo la contabilità di cassa (di seguito IVA per Cassa). In particolare il comma 5 prevede che a partire dalle operazioni effettuate a decorrere dal 01/12/2012 (termine stabilito dall art.8 del Decreto attuativo, pubblicato in data 11/10/2012), e abrogata la vecchia disciplina dell'articolo 7 del D.L. 185/2008. L'Agenzia delle Entrate, con la C.M. 44/E del 26/11/2012 ha fornito alcune indicazioni, di seguito sintetizzate. Il nuovo regime si applica per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate da soggetti passivi con Volume d Affari non superiore a 2 milioni di euro nei confronti di cessionari o committenti che agiscono nell esercizio di impresa, arte o professione. La novità rispetto alla previgente normativa e la soggettività dell applicazione della norma, che di fatto disciplina un nuovo regime, essendosi venuto a perdere cosi, il riferimento alla centralità della singola operazione. Infatti: per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate da soggetti passivi nei confronti di cessionari o committenti che agiscono nell esercizio di impresa, arte o professione, l IVA diviene esigibile al momento dell incasso dei relativi corrispettivi; per gli acquisti di beni e servizi effettuati dai medesimi soggetti che liquidano l IVA secondo la contabilità di cassa, il diritto alla detrazione dell imposta relativa sorge con il pagamento dei relativi corrispettivi. La stessa norma prevede inoltre che, per i cessionari e committenti, il diritto alla detrazione dell imposta sorge al momento di effettuazione dell operazione, anche se il corrispettivo non e stato ancora pagato (a meno che anche questi abbiano adottato il regime dell IVA per Cassa). L imposta diventa in ogni caso esigibile decorso il termine di un anno dal momento di effettuazione dell operazione; detto limite annuale non si applica nel caso in cui il cessionario o committente, prima del decorso del termine, sia stato assoggettato a procedure concorsuali. Il regime in questione e applicabile previo esercizio di un opzione da parte del soggetto passivo interessato. La predetta opzione e esercitata mediante modalità che sono state definite con il Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate del 21/11/2012, che prevede: l'opzione per la Liquidazione dell'iva per Cassa si desume dal comportamento concludente del contribuente; 2 di 16

3 la Comunicazione dell'opzione va effettuata nella prima Dichiarazione Annuale IVA successiva all'adozione del regime; la durata dell'opzione è triennale, salvo superamento di 2 milioni di euro del Volume d'affari nel corso del triennio (trascorso il periodo minimo di permanenza nel regime prescelto, l'opzione resta valida per ciascun anno successivo, fino a revoca da esercitarsi con le medesime modalità dell'opzione); è possibile optare con effetto 1/12/2012 (in questo caso il 2012 e considerato come il primo anno del triennio). I punti che caratterizzano il nuovo regime dell IVA per Cassa sono i seguenti: dall 1/12/2012 non è più possibile utilizzare la vecchia IVA per Cassa ex art. 7 DL 185/2008 (quindi le fatture emesse per effetto delle precedenti norme potranno essere emesse solo fino al 30/11/2012, data del documento); per le fatture emesse in applicazione delle precedenti norme, l effetto della sospensione dell esigibilità dell IVA non viene meno (di conseguenza sarà possibile registrare anche dopo il 1/12/2012 le fatture emesse in riferimento alla vecchia IVA per Cassa recanti data documento fino al 30/11/2012); è obbligatorio che le fatture emesse dai soggetti che adottano il regime dell'iva per Cassa contengano l'annotazione che si tratta di operazione con IVA per cassa ai sensi dell articolo 32 bis del decreto legge 22 giugno 2012, n. 83 nel momento dell'adozione del regime occorre verificare che il Volume d Affari dell anno precedente non sia superiore a 2 milioni di euro (detto limite non è da rapportare alla durata dell esercizio per i casi di inizio attività); in corso d anno occorre costantemente verificare il possibile superamento del Volume d Affari di 2 milioni di euro, tenendo conto che: il limite di 2 milioni di euro non và rapportato al periodo per le aziende di nuova costituzione; vi è la fuoriuscita dal regime a partire dal mese successivo a quello di superamento (per i soggetti trimestrali si fa riferimento al trimestre); vi è la necessità di far confluire, nella Liquidazione dello stesso mese (o trimestre) in cui è avvenuto il superamento del limite, tutta l IVA sospesa fino a quel momento (in pratica è come se queste fatture venissero incassate/pagate nell ultimo mese di applicazione del regime, per i soggetti trimestrali si fa riferimento al trimestre); il cliente deve essere un soggetto con Partita IVA italiana; alcune tipologie di operazioni attive sono escluse dal Decreto: cessioni effettuate nell ambito di regimi speciali, specificamente indicati al punto 3 della C.M. 20/E del 30/4/2009; 3 di 16

4 cessioni nei confronti di soggetti che acquistano in Reverse Charge; cessione ad enti pubblici (ed anche prodotti farmaceutici, enti non commerciali, che peraltro non hanno il termine di esigibilità di un anno); altre operazioni indicate al paragrafo 5., punto "Operazioni attive", della C.M.44/E/2012; alcune tipologie di operazioni passive sono escluse dal Decreto: acquisti soggetti al Reverse Charge; acquisti intracomunitari; importazioni di beni; estrazioni dai depositi IVA (poichè comunque si è già fruito della sospensione per effetto dell utilizzo del Deposito); altre operazioni indicate al paragrafo 5., punto "Operazioni passive", della C.M.44/E/2012; le operazioni in regime dell IVA per Cassa concorrono alla determinazione del Volume d Affari con riferimento all effettuazione e non all incasso; l imposta diventa, in ogni caso, esigibile dopo il decorso del termine di un anno dal momento di effettuazione dell operazione; Multiattività: le norme si applicano in riferimento alle caratteristiche di ciascuna delle attività. Modifiche apportate alla procedura Per poter gestire l IVA per cassa, con la versione 10.45, sono state apportate delle modifiche alle seguenti tabelle: Parametri attività Causali contabili Parametri globali 4 di 16

5 Parametri attività Nei parametri attività è stata inserita la nuova sezione IVA ad esigibilità/detraibilità differita art. 32 bis DL 83/2012 che consente di indicare le date di inizio gestione IVA per Cassa e la data fine/revoca di adesione al regime. La data inizio non può essere anteriore all 01/12/2012 Causali contabili Nelle tabelle gruppo/causali è stato eliminato il campo IVA ad esigibilità/detraibilità differita ed inserita la nuova sezione Gestione IVA ad esigibilità/detraibilità differita contente le seguenti voci: Art. 7 DL 19/11/2008, n.185: che identifica le causali che consentono di gestire la vecchia IVA per cassa Art. 32 bis, DL 22/06/12, n. 83: che identifica le causali che consentono di gestire l IVA per cassa ex art. 32 bis Vuoto: identifica tutte le altre tipologie di causali 5 di 16

6 Art. 32 bis, DL 22/06/12, n.83 è visibile, quindi selezionabile/modificabile per le seguenti tipologie di causale Contabilità di tipo Impresa IVA Normale Fattura cliente IVA Normale Fattura fornitore IVA Normale Nota credito cliente IVA Normale Nota debito cliente IVA Normale Nota credito fornitore IVA Normale Nota debito fornitore Nota variazione cliente in conto fattura Nota credito cliente Nota variazione cliente in conto fattura Nota debito cliente Nota variazione fornitore in conto fattura Nota credito fornitore Nota variazione fornitore in conto fattura Nota debito fornitore Contabilità di tipo Professionista Parcella professionisti vendita (prof.) Fattura fornitore (prof.) Parcella professionisti vendita (prof.) Nota credito cliente Parcella professionisti vendita (prof.) Nota debito cliente Fattura fornitore (prof.) Nota credito fornitore Fattura fornitore (prof.) Nota debito fornitore Nota variazione cliente in conto fattura (prof.) Nota credito cliente Nota variazione cliente in conto fattura (prof.) Nota debito cliente Nota variazione fornitore in conto fattura (prof.) Nota credito fornitore Nota variazione fornitore in conto fattura (prof.) Nota debito fornitore Parametri globali La tabella Parametri globali è stata implementata con la nuova sezione Volume d affari con il campo Limite Gestione IVA ad esigibilità/detraibilità differita art. 32 bis DL N.83 nel quale viene proposto in automatico il valore ,00. 6 di 16

7 L indicazione del volume d affari per la Gestione IVA ad esigibilità/detraibilità differita art. 32 bis consentirà, con i prossimi rilasci, di fornire l indicazione del superamento del limite 2 milioni di euro. Modalità operative Per poter gestire l IVA per cassa art. 32 bis occorre: indicare nei parametri attività la data inizio, in caso di multiattività indicare per ogni attività che gestisce l IVA per cassa la data inizio, in caso di uscita dal regime o revoca indicare anche la data fine/revoca registrare le fatture emesse/ricevute con le apposite causali che consentono di sospendere l esigibilità/detraibilità dell IVA presente in fattura. La registrazione, quindi, delle fatture/parcelle e delle eventuali note di credito, deve essere fatta utilizzando causali nelle quali nella sezione Gestione IVA ad esigibilità/detraibilità differita risulta valorizzato Art. 32 bis, DL 22/06/12, n.83 procedere, con le usuali modalità alla registrazione degli incassi/pagamenti ed alla stampa delle Liquidazioni IVA e Registri IVA. Nei gruppi DEMO sono state create le nuove causali (riportate in coda al documento) che consentono di gestire l IVA per cassa art. 32 bis DL 83/2012. Per il riporto automatico di tali causali nei gruppi utente creati prima della versione 10.45, è possibile eseguire la funzione Allinea causali richiamabile dal menu Servizi/Allineamento Piano dei conti.(per maggiori dettagli in merito si rinvia alla lettura del documento Modalità operative Allineamento Piano dei Conti (HMAN 7WME H) In fase di registrazione, per una ricerca più veloce della causale da utilizzare, è possibile applicare un filtro con il tasto destro del mouse sul pulsante di ricerca della causale posto a lato della stessa. Verrà visualizza la maschera Selezione causale. Le opzioni presenti nella maschera consentono di filtrare l elenco delle causali disponibili visualizzando solo quelle corrispondenti alla tipologia selezionata 7 di 16

8 Esempio: impostando Art. 32 bis LD 22/06/12, n.83 e confermando con Ok, verranno visualizzate le sole causali per gestire il nuovo regime IVA per cassa 8 di 16

9 L importo dell IVA sospesa calcolata nel momento della registrazione della fattura, non concorre alla determinazione del credito/debito IVA del periodo, e viene visualizzata nella stampa della liquidazione IVA come segue, in corrispondenza della riga Fatture registrate nel periodo. Nel momento in cui viene registrato il pagamento/incasso delle fatture con IVA sospesa, quest ultima viene liquidata in proporzione all importo pagato/incassato; infatti, nella liquidazione del periodo di pagamento/incasso viene visualizzato il relativo importo in corrispondenza della riga Fatture liquidate nel periodo Nelle registrazioni di incasso/pagamento deve essere indicata la data documento (di incasso/pagamento) e sulla base di tale data l importo verrà liquidato in un determinato periodo piuttosto che in un altro. Indipendentemente dalla registrazione di pagamento/incasso, decorso un anno dalla registrazione della fattura, l IVA sospesa viene comunque liquidata concorrendo, quindi, al conteggio dell imposta. Nel caso in cui nella registrazione della fattura è stato movimentato un cliente per il quale nella scheda Clienti della tabella Nominativi risulta compilata la sezione Procedura concorsuale, nel caso in cui viene indicata solo la Data inizio, il limite temporale di un anno per la sospensione dell IVA viene prolungato e 9 di 16

10 l IVA viene liquidata comunque nel periodo di registrazione dell incasso. In caso di revoca della procedura concorsuale occorre indicare anche la data fine. Stampa Registri IVA e Dettaglio Liquidazione IVA Nella stampa dei Registri IVA, le fatture registrate con causali abilitate per la gestione dell IVA per Cassa art. 32 bis sono evidenziate da due asterischi accanto alla data di registrazione 10 di 16

11 Nella stampa della Liquidazione IVA con dettaglio, quindi nel caso in cui viene selezionata l opzione Stampa dettaglio liquidazione, vengono riportate in apposite sezioni: le fatture registrate nel periodo con causali abilitate per la gestione dell IVA per cassa suddivise per registro IVA; le fatture liquidate nel periodo distinguendo quelle liquidate perché effettuato l incasso/pagamento, da quelle liquidate perché trascorso un anno dall effettuazione dell operazione Giroconto IVA Selezionando, nella Stampa della Liquidazione IVA, Giroconto IVA, al termine della stampa viene generato un movimento contabile di giroconto avente come Data registrazione la data di fine periodo impostata nella maschera di stampa: Esempio: stampa Liquidazione IVA dicembre 2012 data movimento = 31/12/2012 In caso di stampa ufficiale e selezione del campo Giroconto IVA, il movimento viene generato solo rispondendo affermativamente al messaggio La stampa è andata a buon fine?. I conti utilizzati per registrare l IVA relativa alle fatture ad esigibilità/detraibilità differita sono quelli presenti nella scheda Giroconto IVA della tabella Parametri azienda. L importo dell IVA a debito viene stornato dal relativo conto di IVA a debito indicato sul registro (vendite); l importo dell IVA indicata sul campo Fatture registrate nel periodo viene riportato in corrispondenza del conto IVA in sospensione indicato nei parametri azienda. 11 di 16

12 Esempio di registrazione (Brogliaccio di Prima Nota) Nel mese in cui la fattura viene incassata, l importo dell IVA indicata sul campo Fatture liquidate nel periodo viene stornato dal conto IVA in sospensione e girato sul conto IVA da versare indicato nei parametri azienda. Esempio di registrazione (Brogliaccio di Prima Nota) La stessa logica viene seguita per l IVA a credito; in questo caso, però il conto movimentato è quello relativo all IVA a detraibilità differita indicato nei parametri azienda. Nel mese in cui la fattura viene pagata, l importo dell IVA riportato in corrispondenza delle Fatture liquidate nel periodo viene stornato dal conto IVA a detraibilità differita e girato sul conto IVA da versare (i conti utilizzati nella registrazione sono quelli presenti nei parametri azienda). Nuove causali per gestione IVA per cassa art. 32 bis DL 83/2012 Gruppo DEMO Contabilità Imprese e Professionisti, per le aziende di tipo impresa: A03 Ricevuta Vs Fattura IVA sosp art.32bis DL 83/2012 A16 Ric. Nota Cred. C/Ft (IVA sosp art 32bis DL 83/12) A17 Ric Nota Deb. C/Ft (IVA sos art 32bis DL 83/12) A28 Ricevuta Nota Spese IVA sosp art.32bis DL 83/2012 A30 Fatt.acq raggruppate (inf. 300,00) art32bisdl83/12 A32 Scheda Carburante iva sospesa art32bisdl83/2012 A34 Scheda Carbur parz.ded iva sosp. art32bisdl83/2012 A36 Ric Ft Sp Telefoniche IVA sosp art32bis DL 83/2012 A38 Ric Ft Sp Telefonino IVA sosp art32bis DL 83/2012 A40 Acq Val Bollati,Postali IVA sosp art32bis DL83/12 A41 Fatt da ricevere (IVA sosp art32 bis DL83/2012) B04 Acq Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) B18 Alienaz Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL83/2012) 12 di 16

13 B21 Acq in Leasing Prof (IVA sosp art32bis DL 83/2012) V10 Emessa Nostra Fattura IVA sosp art 32bis DL83/2012 V14 Emessa NC C/Ft IVA sosp art 32bis DL83/2012 V15 Emessa ND C/Ft IVA sosp art 32bis DL83/2012 V18 Emessa fattura prof IVA sosp art32bis DL83/2012 V24 Ft vend raggrup (inf. 300,00) art32bis DL83/2012 V26 Emessa Ft provvig. IVA sosp art32bis DL 83/2012 V40 Fattura da emettere IVA sosp art32bis DL 83/2012 Gruppo DEMO Contabilità Imprese e Professionisti, per le aziende di tipo professionista: S100 Em.ND c/ft (Sogg 4%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S101 Emessa Parc (Sogg. 2%) IVA sosp art32bis DL 83/12 S102 Emessa Parc (Sogg. 4%) IVA sosp art32bis DL 83/12 S104 Em.Parc.(Sogg.4%C.Prev.) IVA sosp art32bis DL83/12 S105 Em.Parc.(4%C.Prev,no RA) IVA sosp art32bis DL83/12 S106 Em.NC C/Ft (4% C.P.) IVA sosp art32bis DL83/12 S18 Ric Ft Fornitore (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) S24 Ric Ft Prof/Collab (IVA sosp art32bis DL83/2012) S26 Ric. Nota Cred. C/Ft (IVA sosp art32bis DL83/2012) S28 Scheda Carburante (IVA sosp art32bis DL83/2012) S29 Ric.Ft Sp Telefon (IVA sosp art32bis DL83/2012) S30 Ric.Ft.Sp.Tel.Cell.(IVA sosp art32bis DL83/2012) S31 Acq Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) S32 Acq Val Boll,Post.(IVA sosp art32bis DL83/2012) S33 Acq. in Leasing (IVA sosp art 32bis DL83/2012) S90 Em.Parc (no CassaPrev.con R.A.) art32bis DL83/2012 S91 Em.Parc (no CassaPrev. No R.A.) art32bis DL83/2012 S92 Em Parc (Sogg 2%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S93 Em Parc (Sogg 4%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S94 Em.Parcella 2%,no RA (IVA sosp art32bis DL83/2012) S95 Em.Parcella 4%,no RA (IVA sosp art32bis DL83/2012) S96 Alienaz Cesp Ammle (IVA sosp art32bis DL83/2012) S97 Em.NC c/ft (Sogg 2%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S98 Em.NC c/ft (Sogg 4%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S99 Em.ND c/ft (Sogg 2%) IVA sosp art32bis DL83/2012 Gruppo DEMOA Contabilità Agenzie di Viaggio, per le aziende di tipo impresa: A03 Ricevuta Vs Fattura IVA sosp art.32bis DL 83/2012 A16 Ric. Nota Cred. C/Ft (IVA sosp art 32bis DL 83/12) A17 Ric Nota Deb. C/Ft (IVA sos art 32bis DL 83/12) A28 Ricevuta Nota Spese IVA sosp art.32bis DL 83/2012 A30 Fatt.acq raggruppate (inf. 300,00) art32bisdl83/12 A32 Scheda Carburante iva sospesa art32bisdl83/2012 A34 Scheda Carbur parz.ded iva sosp. art32bisdl83/2012 A36 Ric Ft Sp Telefoniche IVA sosp art32bis DL 83/2012 A38 Ric Ft Sp Telefonino IVA sosp art32bis DL 83/ di 16

14 A40 Acq Val Bollati,Postali IVA sosp art32bis DL83/12 A41 Fatt da ricevere (IVA sosp art32 bis DL83/2012) B04 Acq Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) B18 Alienaz Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL83/2012) V10 Emessa Nostra Fattura IVA sosp art 32bis DL83/2012 V14 Emessa NC C/Ft IVA sosp art 32bis DL83/2012 V15 Emessa ND C/Ft IVA sosp art 32bis DL83/2012 V24 Ft vend raggrup (inf. 300,00) art32bis DL83/2012 V26 Emessa Ft provvig. IVA sosp art32bis DL 83/2012 V40 Fattura da emettere IVA sosp art32bis DL 83/2012 Gruppo DEMOA Contabilità Agenzie di Viaggio, per le aziende di tipo professionista: S101 Emessa Parc (Sogg. 2%) IVA sosp art32bis DL 83/12 S102 Emessa Parc (Sogg. 4%) IVA sosp art32bis DL 83/12 S18 Ric Ft Fornitore (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) S24 Ric Ft Prof/Collab (IVA sosp art32bis DL83/2012) S28 Scheda Carburante (IVA sosp art32bis DL83/2012) S29 Ric.Ft Sp Telefon (IVA sosp art32bis DL83/2012) S30 Ric.Ft.Sp.Tel.Cell.(IVA sosp art32bis DL83/2012) S31 Acq Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) S32 Acq Val Boll,Post.(IVA sosp art32bis DL83/2012) S33 Acq. In Leasing (IVA sosp art 32bis DL83/2012) S92 Em Parc (Sogg 2%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S93 Em Parc (Sogg 4%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S94 Em.Parcella 2%,no RA (IVA sosp art32bis DL83/2012) S95 Em.Parcella 4%,no RA (IVA sosp art32bis DL83/2012) Gruppo DEMOG Contabilità Imprese Agricole per le aziende di tipo impresa: A03 Ricevuta Vs Fattura IVA sosp art.32bis DL 83/2012 A16 Ric. Nota Cred. C/Ft (IVA sosp art 32bis DL 83/12) A17 Ric Nota Deb. C/Ft (IVA sos art 32bis DL 83/12) A28 Ricevuta Nota Spese IVA sosp art.32bis DL 83/2012 A30 Fatt.acq raggruppate (inf. 300,00) art32bisdl83/12 A32 Scheda Carburante iva sospesa art32bisdl83/2012 A34 Scheda Carbur parz.ded iva sosp. art32bisdl83/2012 A36 Ric Ft Sp Telefoniche IVA sosp art32bis DL 83/2012 A38 Ric Ft Sp Telefonino IVA sosp art32bis DL 83/2012 A40 Acq Val Bollati,Postali IVA sosp art32bis DL83/12 A41 Fatt da ricevere (IVA sosp art32 bis DL83/2012) B04 Acq Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) B18 Alienaz Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL83/2012) V10 Emessa Nostra Fattura IVA sosp art 32bis DL83/2012 V14 Emessa NC C/Ft IVA sosp art 32bis DL83/2012 V15 Emessa ND C/Ft IVA sosp art 32bis DL83/2012 V24 Ft vend raggrup (inf. 300,00) art32bis DL83/ di 16

15 V40 Fattura da emettere IVA sosp art32bis DL 83/2012 Gruppo DEMOG Contabilità Imprese Agricole, per le aziende di tipo professionista: S101 Emessa Parc (Sogg. 2%) IVA sosp art32bis DL 83/12 S102 Emessa Parc (Sogg. 4%) IVA sosp art32bis DL 83/12 S18 Ric Ft Fornitore (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) S24 Ric Ft Prof/Collab (IVA sosp art32bis DL83/2012) S28 Scheda Carburante (IVA sosp art32bis DL83/2012) S29 Ric.Ft Sp Telefon (IVA sosp art32bis DL83/2012) S30 Ric.Ft.Sp.Tel.Cell.(IVA sosp art32bis DL83/2012) S31 Acq Cesp Ammle (IVA sosp art 32bis DL 83/2012) S32 Acq Val Boll,Post.(IVA sosp art32bis DL83/2012) S33 Acq. in Leasing (IVA sosp art 32bis DL83/2012) S92 Em Parc (Sogg 2%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S93 Em Parc (Sogg 4%) IVA sosp art32bis DL83/2012 S94 Em.Parcella 2%,no RA (IVA sosp art32bis DL83/2012) S95 Em.Parcella 4%,no RA (IVA sosp art32bis DL83/2012) Stampa brogliaccio simulazione bilancio rettificato a sezioni Con la presente versione è stata rilasciata la stampa del Brogliaccio della Simulazione bilancio rettificato a sezioni (Nuova) FAQ utili FAQ Nuovo regime IVA per cassa ex art.32 bis D.L.n.83 del 22 giugno 2012 FAQ Modalità operative Allineamento Piano dei Conti FAQ Modulo Deleghe Modalità operative Risoluzione di anomalie Stampa ufficiale Libro giornale: progressivo esercizio precedente e progressivo esercizio in corso errati In alcuni casi nella stampa del Libro Giornale (NUOVA), gli importi relativi al "progressivo esercizio precedente" e "progressivo esercizio in corso" non erano corretti Stampa libro giornale: numero pagina successivo a 999 Nella stampa ufficiale "Libro giornale (Nuova)" la numerazione delle pagine visualizzava solo 3 caratteri, troncando, quindi, le eventuali cifre successive 15 di 16

16 Stampa di tabelle piano dei conti esportazione in excel: mancata esportazione descrizione conto Esportando in formato excel la stampa di tabelle Piano dei conti, non venivano esportate le descrizioni di alcuni conti. L'anteprima risultava invece corretta Stampa Libro IVA (Nuova): mancata esposizione importo in divisa In presenza di registrazioni di prima nota per le quali risultava valorizzato anche l'importo in divisa, nella stampa del Registro IVA (Nuova), tale dato non veniva stampato. 16 di 16

Nuovo regime Iva cassa Pagina 1

Nuovo regime Iva cassa Pagina 1 Nuovo regime Iva per cassa Normativa L art. 32-bis del Decreto Sviluppo (D.L. n. 83/2012 convertito in L. n. 134 dell 11/08/2012) ha introdotto un nuovo regime di liquidazione dell IVA secondo la contabilità

Dettagli

La nuova disciplina dell IVA per cassa si applica alle operazioni effettuate dall 1.12.2012.

La nuova disciplina dell IVA per cassa si applica alle operazioni effettuate dall 1.12.2012. Circolare n. 2/2013 Versamento dell IVA dopo la riscossione del corrispettivo (c.d. IVA per cassa ) - Nuova disciplina - Esercizio, durata e revoca dell opzione 1 Premessa Come anticipato nella circolare

Dettagli

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0023 Rel.8.2 Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

IL NUOVO REGIME DELL IVA PER CASSA

IL NUOVO REGIME DELL IVA PER CASSA IL NUOVO REGIME DELL IVA PER CASSA Il D.L. n.83/12, all art.32-bis, ha introdotto un nuovo regime che prevede la liquidazione dell Iva secondo una contabilità di cassa (c.d. regime Iva per cassa ). L entrata

Dettagli

Novità più rilevanti (1) parità di trattamento tra fattura cartacea e fattura elettronica libera scelta sull autenticità dell origine, l integrità del contenuto e la leggibilità della fatture (facilita

Dettagli

Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista

Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Contabilità Oggetto Giroconto IVA * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

Regime Iva per cassa: opportunità a criticità operative

Regime Iva per cassa: opportunità a criticità operative ART. 32-BIS 1. per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate da soggetti passivi con volume d'affari non superiore a 2 milioni di euro, nei confronti di cessionari o di committenti

Dettagli

S T U D I O A S S O C I A T O B U S S O

S T U D I O A S S O C I A T O B U S S O Baschi 27 novembre 2012 VERSAMENTO DELL IVA DOPO LA RISCOSSIONE DEL CORRISPETTIVO (Art. 32 bis D.L. 83/2012 Decreto Min. Economia del 11 ottobre 2012 Provvedimento Direttore Agenzia Entrate n. 165764/2012

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità, Beni usati Oggetto Modalità operative - Regime del margine globale * in giallo

Dettagli

Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012.

Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012. Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012 Premessa Viene abilitata la gestione della liquidazione dell IVA secondo

Dettagli

IVA PER CASSA ART. 32bis DL 83/2012

IVA PER CASSA ART. 32bis DL 83/2012 IVA PER CASSA ART. 32bis DL 83/2012 (Circolare CT-1211-0132, del 15/11/2012) IVA PER CASSA ART. 32bis DL 83/2012... 2 VERSIONI SUPPORTATE... 3 OPERATIVITÀ IN BUSINESS NET... 3 Requisiti/Limiti... 3 Attivare

Dettagli

Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 96 del 27/04/2009 ed entrato in vigore dal 28/04/2009.

Il decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 96 del 27/04/2009 ed entrato in vigore dal 28/04/2009. IVA PER CASSA Premessa normativa Il D.L. n. 185/2008 appena convertito con modificazioni in Legge all'art. 7 ha esteso, seppure con alcune particolarità, il meccanismo dell'iva ad esigibilità differita

Dettagli

CIRCOLARE N. 44/E. Roma, 26 novembre 2012

CIRCOLARE N. 44/E. Roma, 26 novembre 2012 CIRCOLARE N. 44/E Direzione Centrale Normativa Roma, 26 novembre 2012 OGGETTO: Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa, cd. Cash accounting Articolo 32-bis del d.l. 22 giugno 2012, n. 83,

Dettagli

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi.

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7BHDGU9929 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Contabilità Oggetto Nuovo regime Contribuenti Minimi * in giallo

Dettagli

Registrazione di fatture con IVA per cassa

Registrazione di fatture con IVA per cassa il presente documento è composto da 5 pagine Registrazione di fatture con IVA per cassa (riferimento Art.32-bis D.L. n.83/2012 convertito con modificazioni dalla Legge n.7/2012 n.134) N.B. questa norma

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

IL NUOVO REGIME IVA PER CASSA - OPERATIVO DALL 1.12.2012

IL NUOVO REGIME IVA PER CASSA - OPERATIVO DALL 1.12.2012 Dott. Francesco Ferri de Lazara Dott. Enrico Grigolin Avv. Filippo Lo Presti Avv. Vincenza Valeria Cicero Avv. Marianovella Gianfreda Dott. Francesca Parravicini Dott. Fabio Salvagno Padova, 19 novembre

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00059z)...2 Disapplicazione regime IVA per cassa...2 Acquisizione dati fatturazione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.6 Applicativo: GECOM

Dettagli

Integrazione al Manuale Utente 1

Integrazione al Manuale Utente 1 FATTURE AD ESIGIBILITA DIFFERITA Il quinto comma dell art. 6 del D.P.R. n. 633/72 prevede, in via di principio, che l IVA si rende esigibile nel momento in cui l operazione si considera effettuata secondo

Dettagli

Nuovo regime Iva per cassa

Nuovo regime Iva per cassa Nuovo regime Iva per cassa Normativa L art. 32-bis del Decreto Sviluppo (D.L. n. 83/2012 convertito in L. n. 134 dell 11/08/2012) ha introdotto un nuovo regime di liquidazione dell IVA secondo la contabilità

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Project Specifications

Project Specifications Project # Title 5067 Regime IVA per Cassa Partner Country IT Partner s reference Microarea s reference Giuseppina Sperico Patrizia Benelli Area Financial Logistics Ultimo Aggiornamento: 06/02/2013 Indice:

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

Split Payment. Premessa normativa

Split Payment. Premessa normativa Nota Salvatempo Contabilità 13.04 09 APRILE 2015 * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 10/02/2015 Split Payment Premessa normativa Lo split payment è stato introdotto

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

In collaborazione con L A.GI.FOR.

In collaborazione con L A.GI.FOR. MARCO DI STEFANO DOTTORE COMMERCIALISTA - REVISORE CONTABILE Email: mdistefano.studio@gmail.com In collaborazione con L A.GI.FOR. Nota n. 3 del 5 maggio 2009 Versamento dell IVA dopo la riscossione del

Dettagli

Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati

Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati CONSULENZA FISCALE, SOCIETARIA E DEL LAVORO Dott. STEFANO OMODEO ZORINI Rag. ROBERTO PERETTA Rag. CARLO ALBERTO MIGLIAZZA Commercialisti Revisori Contabili Collaboratori

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72 IVA Liquidazioni Periodiche e Versamenti Art. 27 del D.P.R. 633/72 Periodicità delle liquidazioni Mensile Trimestrale per opzione Limiti Prestazioni di servizi: 309.874,14 Altre attività: 516.456,90 L

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7C6LPA62329 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Gestione contabilità degli Autotrasportatori * in giallo le modifiche

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Vicenza, 23 Gennaio 2013 Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

IVA - LIQUIDAZIONE SECONDO LA CONTABILITA' DI CASSA - CASH ACCOUNTING - CHIARIMENTI

IVA - LIQUIDAZIONE SECONDO LA CONTABILITA' DI CASSA - CASH ACCOUNTING - CHIARIMENTI www.soluzioni24fisco.ilsole24ore.com Agenzia delle Entrate Circolare 26 novembre 2012, n.44/e Liquidazione dell'iva secondo la contabilità di cassa, cd. Cash accounting - Articolo 32-bis del d.l. 22 giugno

Dettagli

Oggetto: IVA PER CASSA: REGOLE APPLICATIVE E ADEMPIMENTI

Oggetto: IVA PER CASSA: REGOLE APPLICATIVE E ADEMPIMENTI Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: IVA PER CASSA: REGOLE APPLICATIVE E ADEMPIMENTI Conseguenze del superamento della soglia di volume d affari Con l entrata in vigore del decreto attuativo, a decorrere

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA DICHIARAZIONE ANNUALE IVA In occasione della compilazione della Dichiarazione Annuale IVA 2014, relativa all anno di imposta 2013, siamo a fornire indicazioni per la compilazione del modello ministeriale

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 02/02/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

IVA per Cassa analisi novità

IVA per Cassa analisi novità Funzione già presente Funzione in corso di realizzazione RIFERIMENTI NORMATIVI Art. 6 DPR 633/72, art. 7 DL 185/2008, art 32-bis DL 83/2012, DM 11.10.12 SOGGETTI INDIVIDUAZIONE Il nuovo regime di liquidazione

Dettagli

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI

STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI STUDIO CASTELLI PROFESSIONISTI ASSOCIATI Varese, 19 dicembre 2012 NOVITÀ IVA IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2013 DECRETO LEGGE 216/2012 ( SALVA INFRAZIONI ) Si segnalano le novità in materia di iva che entreranno

Dettagli

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Vicenza, Gennaio 2012 Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa - Contabilità Cespiti Ritenute

Corso New Entry Sistema Ipsoa - Contabilità Cespiti Ritenute Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 REGIMI CONTABILI 3 Contabilità Ordinaria Imprese Caratteristiche e impostazione.3 Contabilità Ordinaria Professionisti Caratteristiche e impostazione 3 Contabilità Semplificata

Dettagli

LA SCHEDA FISCALE di Roberto Gabrielli

LA SCHEDA FISCALE di Roberto Gabrielli LA SCHEDA FISCALE di Roberto IVA PER CASSA (Aggiornata al 13.04.2009) Riferimenti normativi Con l emanazione del Decreto Ministeriale di attuazione dell art. 7 del D.L. n. 185/2008 (c.d. Decreto Anticrisi)

Dettagli

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46 AGENZIE DI VIAGGIO Con il presente rilascio è stata completata la gestione dei registri IVA con l implementazione della gestione delle fatture emesse art. 74-ter; sarà possibile utilizzare le nuove causali

Dettagli

Regime IVA Moss. Premessa normativa

Regime IVA Moss. Premessa normativa Nota Salvatempo Contabilità 13.0 15 GENNAIO 2014 Regime IVA Moss Premessa normativa La Direttiva 12 febbraio 2008, n. 2008/8/CE, art. 5 prevede che dal 1 gennaio 2015 i servizi elettronici, di telecomunicazione

Dettagli

Comunicazione Dati Iva relativa al 2009

Comunicazione Dati Iva relativa al 2009 PERIODICO INFORMATIVO N. 08/2010 Comunicazione Dati Iva relativa al 2009 Come di consueto entro la fine del mese di febbraio va presentata, esclusivamente in via telematica, la Comunicazione dati IVA.

Dettagli

LA GESTIONE DELL IVA PER CASSA

LA GESTIONE DELL IVA PER CASSA CAPITOLO I REGISTRAZIONI CONTABILI LA GESTIONE DELL IVA PER CASSA 1) LA REGISTRAZIONE DI UNA FATTURA DI VENDITA Le fatture emesse con IVA differita vanno registrate come tutte le altre fatture di vendita,

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Raccolta dati e richiesta documentazione Oggetto: Richiesta dati e documentazione per la predisposizione della Comunicazione e dichiarazione annuale IVA/2015

Dettagli

Casi particolari. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Casi particolari. Contabilità semplificate. Registrazione costi e ricavi non iva

Casi particolari. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Casi particolari. Contabilità semplificate. Registrazione costi e ricavi non iva Contabilità semplificate 68 Casi particolari Il capitolo espone alcune caratteristiche della procedura e modalità operative in casi particolari di gestione come ad esempio le contabilità semplificate,

Dettagli

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015

Sommario. Pag. - 1 - Rev. 4 del 05/06/2015 Sommario 1. INTRODUZIONE SPLIT PAYMENT.... - 2-2. ATTIVAZIONE IN EXTRA DELLA GESTIONE SPLIT PAYMENT.... - 3-3. CREAZIONE AUTOMATISMI CODICI IVA.... - 4-4. ANAGRAFICA CLIENTI.... - 7-5. IMPOSTAZIONE AUTOMATISMI

Dettagli

Informativa per la clientela di studio

Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 132 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: L Iva per cassa e le recenti modifiche Gentile Cliente, Le inviamo la presente missiva per comunicarle

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti.

Quindi, in caso di multiutenza (rete), NON utilizzare l applicativo su altre postazioni, in caso di Produzione di Copie e di Aggiornamenti. LEADER CONTABILITA RELEASE 1.6.7.0 Fasi preliminari Produrre copia di salvataggio dei dati prima dell installazione della nuova versione. Si precisa che, in caso di multiutenza (rete), le copie di salvataggio

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

Registrazione in Prima Nota

Registrazione in Prima Nota Registrazione in Prima Nota Il programma consente l'immissione dei movimenti di Contabilità Generale, fatture clienti /fornitori, movimenti contabili, corrispettivi etc. Il programma lavora in tempo reale,

Dettagli

Modello Iva 2014: esempi di compilazione

Modello Iva 2014: esempi di compilazione Numero 35/2014 Pagina 1 di 7 Modello Iva 2014: esempi di compilazione Numero : 35/2014 Gruppo : IVA Oggetto : DICHIARAZIONE IVA Norme e prassi : Istruzioni e modello Iva 2014; NOSTRA CDG N. 14/2014. Sintesi

Dettagli

I regimi contabili: obblighi, opzioni e revoche a cura di Daniele Fezzardi

I regimi contabili: obblighi, opzioni e revoche a cura di Daniele Fezzardi Il Punto sull Iva I regimi contabili: obblighi, opzioni e revoche a cura di Daniele Fezzardi I regimi Iva previsti dalla normativa Il sistema giuridico italiano ha previsto, per le imprese e professionisti,

Dettagli

Per accedere subito al dettaglio delle note relative ad una versione del software cliccate sulla riga di Vostro interesse.

Per accedere subito al dettaglio delle note relative ad una versione del software cliccate sulla riga di Vostro interesse. NOTE DI RILASCIO CONTABILITA Al fine di dare sempre ai nostri clienti sia una visione d insieme, sia indicazioni puntuali su tutte le novità del software Contabilità, abbiamo raccolto in questo documento

Dettagli

Finanziaria 2008, contribuenti minimi (sotto i 30.000 euro) istruzioni per l uso dal fiscalista della Fnsi

Finanziaria 2008, contribuenti minimi (sotto i 30.000 euro) istruzioni per l uso dal fiscalista della Fnsi Finanziaria 2008, contribuenti minimi (sotto i 30.000 euro) istruzioni per l uso dal fiscalista della Fnsi Come è noto la Legge Finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007 n. 244) ha introdotto un regime

Dettagli

NOVITA TRIBUTARIE E SOCIETARIE 2012 (dal D.L. 1/2012 al D.L. 83/2012)

NOVITA TRIBUTARIE E SOCIETARIE 2012 (dal D.L. 1/2012 al D.L. 83/2012) NOVITA TRIBUTARIE E SOCIETARIE 2012 (dal D.L. 1/2012 al D.L. 83/2012) TORINO 30 ottobre 2012 DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSULENTI DEL LAVORO TORINO CORSO MATTEOTTI 44 TEL. 011 5623588 (3 LINEE R.A.) fax

Dettagli

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE GESTIONE INTRA CEE In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione dell Intrastat,

Dettagli

Eccone pregi e difetti.

Eccone pregi e difetti. Fortunatamente (?) vengono pubblicate anche le istruzioni per la compilazione del modello di comunicazione annuale dati IVA, approvato con provvedimento del 17 gennaio 2011 e meglio denominato IVA/2013

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

Gestione dello Split Payment IVA

Gestione dello Split Payment IVA Gestione dello Split Payment IVA Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 2. LA SOLUZIONE APPLICATIVA IN U-GOV... 3 2.1 La configurazione del sistema... 3 2.2 La registrazione di una fattura di acquisto... 4 2.3

Dettagli

Gestione Farmacie. Manuale Operativo. Rel. 5.20

Gestione Farmacie. Manuale Operativo. Rel. 5.20 Gestione Farmacie Manuale Operativo Rel. 5.20 Indice GUIDA DI RIFERIMENTO... 3 INTRODUZIONE... 3 COME OPERANO LE FARMACIE... 3 GESTIONE CORRISPETTIVI A VENTILAZIONE IN SOSPESO... 4 Flusso operativo...

Dettagli

SCRITTURE E REGIMI CONTABILI

SCRITTURE E REGIMI CONTABILI SCRITTURE E REGIMI CONTABILI Parte III I regimi contabili per imprese e professionisti Dott. Alberto Marengo Dott. Umberto Terzuolo Dott. Piercarlo Bausola Regimi adottabili: I REGIMI CONTABILI PER IMPRESE

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo di tutte le funzionalità

Dettagli

Gestione dello Split Payment IVA

Gestione dello Split Payment IVA Gestione dello Split Payment IVA Sommario 1. INTRODUZIONE... 2 2. LA SOLUZIONE APPLICATIVA IN U-GOV... 3 2.1 La configurazione del sistema... 3 2.2 La registrazione di una fattura di acquisto... 4 2.3

Dettagli

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Modulo Intrastat * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

Circolare n. 13. 07 novembre 2012. Egr. Avv. Pera Via Massimo D Azeglio, 16bis 21052 Busto Arsizio (Va) Nuovo regime IVA per cassa

Circolare n. 13. 07 novembre 2012. Egr. Avv. Pera Via Massimo D Azeglio, 16bis 21052 Busto Arsizio (Va) Nuovo regime IVA per cassa 07 novembre 2012 Sede di Milano: Via G.Fara, 39 20124 Milano (MI) Tel. 02/69.00.02.69 operativo@studiocontec.it Sede di Legnano:V. C.Cattaneo, 2 20025 Legnano (MI) Tel. 0331/540.622 segreteria@studiocontec.it

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 7 8 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch

Dettagli

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Beni Usati

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Beni Usati Gestione Beni Usati Introduzione e Impostazioni Il regime speciale per i rivenditori di Beni Usati, di oggetti d arte, di antiquariato e da collezione, introdotto dalla legislazione italiana con il D.L.

Dettagli

Manuale Operativo. Gestione FARMACIE UR1504152020

Manuale Operativo. Gestione FARMACIE UR1504152020 Manuale Operativo Gestione FARMACIE UR1504152020 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Gestione di Casi Particolari

Gestione di Casi Particolari Manuale Operativo Gestione di Casi Particolari UR1312140100 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma

Dettagli

LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013. Esemplificando, le novità possono essere ricondotte alle seguenti fattispecie: Contenuto.

LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013. Esemplificando, le novità possono essere ricondotte alle seguenti fattispecie: Contenuto. LA NUOVA FATTURA DAL 01 GENNAIO 2013 La legge 24/12/2012 n. 228, pubblicata nella G.U. 29/12/2012 N. 312, supplemento ordinario n. 212 (legge di stabilità), ha recepito nell ordinamento nazionale le misure

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 PARCELLAZIONE DI STUDIO...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00015z)...2 Riferimenti normativi...3 FatturaPA versione 1.1...3 Split Payment...3

Dettagli

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Cliente N.ro Informazioni generali o Copia prospetto riepilogativo "dichiarazione Iva annuale per anno 2011" stampata da Vs. computer.

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Gestione Iva Autotrasportatori Differita

Gestione Iva Autotrasportatori Differita Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0009 Rel.9.0 Gestione Iva Autotrasportatori Differita COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Terminato il ricalcolo vengono stampati i dipendenti per i quali è stato rideterminato l'importo dell'acconto addizionale comunale.

Terminato il ricalcolo vengono stampati i dipendenti per i quali è stato rideterminato l'importo dell'acconto addizionale comunale. Opzione campo della Certificazione Unica? descrizione Eventuali certificazioni già elaborate saranno automaticamente aggiornate nel caso in cui l importo dell acconto risulti variato rispetto ad una precedente

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2016.1.4 Applicativo: GECOM

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE

ISTRUZIONI OPERATIVE ISTRUZIONI OPERATIVE Introduzione dello Split Payment e del Reverse Charge Versione 1 Dal 1 gennaio 2015 sono state introdotte rilevanti novità nel mondo dell Iva, con particolare riguardo alle nuove casistiche

Dettagli

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti

SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti SPLIT PAYMENT: IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2015 di Antonio Gigliotti Premessa - Dallo scorso 1 Gennaio è entrato in vigore il particolare meccanismo c.d. split payment, il quale prevede per le cessione di

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014

LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014 INFORMATIVA N. 034 04 FEBBRAIO 2015 IVA LA COMUNICAZIONE DATI IVA RELATIVA AL 2014 Art. 8-bis, DPR n. 322/98 Provvedimenti Agenzia Entrate 17.1.2011 e 15.1.2015 Circolare Agenzia Entrate 25.1.2011, n.

Dettagli

Novità Principali - 1/2013

Novità Principali - 1/2013 Novità Principali - 1/2013 1 Supporto per Office 2013... 3 1.1 Office Starter e click to run... 3 2 Anagrafiche... 4 2.1 Pagina Documenti... 4 2.2 Manutenzione Clienti/Fornitori... 5 2.3 Operatori... 6

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico.

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. INFORMATIVA N. 3 / 2014 Ai gentili Clienti dello Studio COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. DICHIARAZIONE ANNUALE IVA ; Verifica e predisposizione

Dettagli

GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER

GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER Di seguito verrà riportata la gestione contabile e fiscale delle Agenzie di viaggio regolata dall articolo 74 ter del DPR 633/1972. In questo regime la base imponibile

Dettagli

Expert Up. Modulo Contabilità. Versioni...NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to...

Expert Up. Modulo Contabilità. Versioni...NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to... Modulo Contabilità Versioni....NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.01.80 Rel. docum.to...eu050215_con Data docum.to...05/02/2015 INDICE A) AGGIORNAMENTO APPLICATIVO...cfr. documento Moduli Installazione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. ANOMALIE CORRETTE RELEASE Versione 2015.3.0

Dettagli

Modello Iva 2014: cessione di immobili con reverse charge

Modello Iva 2014: cessione di immobili con reverse charge Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 33 30.01.2014 Modello Iva 2014: cessione di immobili con reverse charge Categoria: Iva Sottocategoria: Dichiarazione L art. 17, comma 6, lett.

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.2 Applicativo: GECOM

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare numero 04 del 3 febbraio del 2012 Oggetto: Comunicazione annuale dati Iva anno d imposta 2011 I soggetti IVA tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale sono obbligati a trasmettere

Dettagli

REGISTRAZIONE DI FATTURE DI VENDITA CON IVA DIFFERITA VERSO PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

REGISTRAZIONE DI FATTURE DI VENDITA CON IVA DIFFERITA VERSO PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI REGISTRAZIONE DI FATTURE DI VENDITA CON IVA DIFFERITA VERSO PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura

Dettagli