La Guida fiscale per l Asia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Guida fiscale per l Asia"

Transcript

1 Numero 130 Dicembre 2012 Da Dezan Shira & Associates La Guida fiscale per l Asia IN QUESTO NUMERO: Uno sguardo alle imposte societarie in Cina, India e Vietnam Dove aprire una holding: Hong Kong e Singapore Comparazione sull imposta sul reddito individuale e personale DOMANDE E RISPOSTE: Come confrontare l aliquota fiscale totale (percentuale sul profitto) in questi paesi e regioni? Letture essenziali per tutti i CFO e i CEO in Asia Usate il vostro smartphone per leggere questo codice QR e accedere a Disponibile in diverse lingue

2 Nota dell editore In un Asia sempre più interconnessa, molti investitori stranieri stanno puntando oltre la Cina, facendo tesoro della loro esperienza nel regno di mezzo, per comprendere le possibilità di investimento in paesi come India e Vietnam. Alberto Vettoretti,, Managing Partner, Dezan Shira & Associates, Editore Asia Briefing Tutto il materiale e i contenuti sono protetti da 2012 Asia Briefing Ltd. Non è permessa nessuna riproduzione, copia o traduzione di materiale senza il consenso dell editore. Ogni anno abbiamo dedicato a questo argomento il numero di Dicembre di China Briefing: La Guida fiscale per l Asia. Il feedback che abbiamo ottenuto dai nostri lettori, su questo ed altri prodotti che offrono una chiave di lettura pratica e comparata su aspetti fondamentali degli investimenti esteri in Asia, è stato molto positivo. Di conseguenza, invece di utilizzare le pagine di China Briefing per alzare semplicemente lo sguardo oltre i confini della Cina, faremo un passo decisivo per rispondere a questa esigenza. Inoltre, nel 2013, Asia Briefing presenterà una nuova rivista: Asia Briefing. Costruita intorno ad alcuni nostri siti internet e periodici, quali China Briefing, India Briefing e Vietnam Briefing, la nuova rivista includerà anche nuovi contenuti sull Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico (ASEAN). Continueremo, senza dubbio, a beneficiare dell esperienza professionale sul territorio dei colleghi di Dezan Shira & Associates, il più grande studio ad investimento italiano in Asia con sedi in Cina, India, Vietnam, Hong Kong e Singapore. Ci auguriamo che questo quarto ed ultimo numero della Guida fiscale per l Asia e naturalmente il futuro periodico Asia Briefing abbiano un ruolo fondamentale nell indirizzare le vostre scelte sugli investimenti esteri per il nuovo anno. Cordiali saluti, La copertina artistica di questo mese [Sventolio di bandiere rosse] ( 赤 旗 招 展 ) Olio su tela, 150 x 120cm Xie Lantao ( 解 澜 涛 ) Wan Fung Art Gallery ( 云 峰 画 院 ) Domande? Entrate in contatto diretto con professionisti specializzati sull argomento. Letture consigliate Trovate le pubblicazioni relative all argomento su Aggiornamenti normativi State al passo con i cambiamenti normativi grazie agli aggiornamenti su Notizie su China Briefing Leggete le notizie e i commenti sull argomento su Prospettiva internazionale Informatevi su come l argomento è trattato in altre giurisdizioni asiatiche, inclusi India e Vietnam. Podcast Ascoltate gli interventi di un esperto. Un omaggio ai nostri lettori per il 20 anniversario di Dezan Shira & Associates Dezan Shira & Associates festeggia vent anni di eccellenza! Il mese scorso Dezan Shira & Associates ha celebrato i 20 anni di attività in Cina, con eventi speciali a Pechino, Shanghai e Canton. Lo studio, per l occasione, ha incaricato il compositore neozelandese Brent Parker della composizione di un pezzo inedito di musica classica, intitolato The Four Corners Quartet. La melodia, che presenta temi cinesi, indiani ed occidentali, è stata sia suonata sia registrata dal Phoenix Quartet di Pechino, insieme ad altri pezzi di Haydn e Mozart. Invitiamo i nostri lettori ad ascoltare questi pezzi direttamente sul sito:www. fourcornersquartet.com. 2 - CHINA BRIEFING

3 INDIA Numero 130 Dicembre 2012 Sommario CHINA HONG KONG VIETNAM SINGAPORE In un Asia sempre più interconnessa, molti investitori stranieri stanno puntando oltre la Cina, facendo tesoro della loro esperienza nel regno di mezzo per comprendere le possibilità di investimento in paesi come India e Vietnam. p.4 p.10 p.11 Uno sguardo alle imposte societarie in Cina, India e Vietnam In questo articolo discuteremo di come l imposta sul reddito societario, l imposta sul valore aggiunto, la business tax, l imposta sui beni e servizi e la ritenuta d acconto si applicano in ognuno di questi paesi. Imposte su reddito individuale, reddito personale e salari Le aliquote fiscali su reddito individuale, reddito personale e salari variano in modo significativo nelle diverse giurisdizioni. Considereremo di seguito quelle per Cina, India, Vietnam, Singapore e Hong Kong. Notizie su China-Briefing.com 15 Nov Guangzhou rilascia la circolare per la promozione dello sviluppo delle PMI 9 Nov La Cina entra nel RCEP, creando un enorme area di libero scambio con ASEAN, India e Giappone Domande e risposte: Come confrontare l aliquota fiscale totale (percentuale sul profitto) in questi paesi e regioni? 17 Ott La posizione di Hong Kong nel rallentamento economico globale 5 Ott L assoggettamento fiscale per gli espatriati americani in Cina 1 Ott Lettere dall America alla Cina (continuato) Usate il vostro smartphone per leggere il codice QR e scaricare le applicazioni mobile di Asia Briefing. CHINA BRIEFING - 3

4 Cina Imposte societarie Scadenze fiscali fondamentali Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Imposta sul reddito societario 2 30 Mar 31 Dic Imposta sul valore aggiunto 3% 6% 11% 17% Dichiarazione IRPE Chiusura dell anno fiscale Aliquote standard sui dividendi (Società non residenti) 1 30 Mag Dichiarazione redditi societari Imposta sul reddito societario Le imprese e le altre organizzazioni a scopo di lucro pagano l imposta sul reddito societario, corporate income tax (CIT), in base al reddito originato dalla produzione, dalle operazioni commerciali e da altre fonti. L aliquota standard in Cina è pari al 2, sia per le imprese estere che per quelle locali. L imposta è pagata su base annua, ma è spesso suddivisa in rate trimestrali, con rettifiche sia di rimborso sia di riporto nell anno successivo; il calcolo finale è invece basato sulla verifica di fine anno. Le imprese residenti devono pagare l imposta sul reddito generato sia internamente che esternamente alla Repubblica Popolare Cinese, mentre le imprese non residenti, con sede principale o attività in Cina, devono pagare l imposta sia sul reddito generato da dette sedi nel territorio cinese sia sul reddito generato all estero, ma effettivamente correlato alle suddette sedi e attività. Gli incentivi fiscali in Cina oggi non sono neanche lontanamente paragonabili a quelli che sussistevano prima del 2008, tuttavia permangono incentivi per le imprese nelle regioni occidentali e per le industrie dell alta tecnologia. Imprese nelle regioni occidentali Dal primo gennaio 2011 al 31 dicembre 2020, le imprese che rispondono ai sottostanti criteri possono usufruire di un aliquota sull imposta societaria ridotta al 1, previa approvazione da parte del competente ufficio fiscale: La sede si trova in una regione occidentale (incluse, ma non limitate a Chonqing e province dello Sichuan, Yunnan, Guizhou, Shanxi e Ningxia); L attività principale rientra nella lista delle Encouraged Industries in Western Regions; e Il ricavo annuale dell attività principale supera il 7 dei ricavi totali. Industrie dell alta tecnologia (high tech industries) Il contribuente, qualificato come impresa di alta tecnologia, può beneficiare di un aliquota sull imposta societaria pari al 1. I criteri per ottenere detta qualifica comprendono i seguenti requisiti: L impresa possiede i principali diritti di proprietà intellettuale in Cina; I prodotti (o servizi) offerti dall impresa rientrano nella categoria alta tecnologia promossa dallo Stato; La proporzione del personale tecnico rispetto a quello totale non è inferiore al 3; la proporzione del personale di R&S non è inferiore al 1; La proporzione delle spese di R&S rispetto al reddito totale non è inferiore al 6%, se l ultimo reddito annuale è inferiore a 50 milioni di RMB; al 4%, se l ultimo reddito annuale si colloca tra 50 e 200 milioni di RMB; al 3%, se l ultimo reddito annuale è superiore ai 200 milioni di RMB; e La proporzione del reddito derivante dall alta tecnologia rispetto al reddito totale non è inferiore al 6. Inoltre, le società che investono in R&S possono richiedere una super deduzione del 5 sull imposta sul reddito societario. La ritenuta d acconto, pari al 1, si applica sul reddito passivo percepito dalle imprese non residenti (ad esempio dividendi, partecipazioni, royalties, bonus, altri guadagni da investimenti, affitti, cessioni di proprietà). L aliquota sulla ritenuta d acconto per dividendi, partecipazioni e royalties, tuttavia, può essere inferiore per quei paesi che abbiano siglato una convenzione contro la doppia imposizione fiscale con la Cina. 4 - CHINA BRIEFING

5 Società Holding: Hong Kong Imposte societarie Principali paesi/regioni di origine degli IDE IDE utilizzati (10 milioni US$, anno 2011) 0 1,000 7,000 8,000 Imposta sugli utili Imposta sul valore aggiunto 16. Hong Kong Isole vergini Aliquote standard sui dividendi (Società non residenti) Giappone Singapore Corea del sud Stati Uniti Imposta sul valore aggiunto e business tax La coesistenza di imposta sul valore aggiunto (IVA) e business tax (BT) ha, di fatto, creato una doppia imposizione fiscale nel Paese generando un dibattito governativo su come fosse meglio supportare un business environment con al centro il consumo, il valore aggiunto e la creazione di ricchezza interna (che saranno i cavalli di battaglia dell economia del gigante asiatico nel XII Piano Quinquennale). La business tax è pari al 3% o al per la fornitura di servizi, cessione di beni intangibili e proprietà immobiliari (un aliquota minima del 2 si applica all industria dell intrattenimento). L IVA si applica alle vendite e alle importazioni di beni tangibili, ai servizi di lavorazione, riparazione e sostituzione di beni. Fonte: China Statistical Yearbook 2012 I contribuenti sono distinti in piccoli contribuenti e contribuenti ordinari. Nonostante l aliquota IVA per i piccoli contribuenti sia nettamente inferiore rispetto a quella dei contribuenti ordinari, ovvero 3% al posto del 17% (o 13% per l importazione di alcuni beni specifici), è comunque vantaggioso ottenere lo status di contribuente ordinario per quelle società che hanno un considerevole fatturato annuo, poiché questo status permette loro di effettuare alcune operazioni economicamente vantaggiose, tra le quali: la possibilità di dedurre l IVA a credito dall IVA a debito; e l aumento della potenziale clientela (nonche una maggiore credibilità) grazie alla possibilità di emettere fatture con IVA. Considerando l amministrazione speciale della regione, l ottimizzazione fiscale e la prossimità geografica, molte PMI decidono di registrare una società holding ad Hong Kong per i propri investimenti in Cina ed in Asia. Imposta sugli utili Per il biennio , l imposta sugli utili per le società di capitali è pari al 16,, mentre per le società di persone e per gli imprenditori individuali è pari al 1. La regione amministrativa speciale adotta il principio della fonte territoriale per determinare gli oneri fiscali dovuti, il che significa che soltanto i profitti generati in loco sono tassabili ad Hong Kong. Il sistema di Hong Kong permette anche di beneficiare dello status di società estera, il quale dà diritto alla totale esenzione dalle imposte sui profitti generati al di fuori della regione. Imposta sul valore aggiunto L imposta sul valore aggiunto non è prevista ad Hong Kong. Ritenuta d acconto Non è prevista ritenuta d acconto per il rimpatrio dei profitti alla società madre estera. Secondo la convenzione contro la doppia imposizione fiscale siglata tra Hong Kong e Cina, i dividendi pagati dalla società cinese ai residenti di Hong Kong, che detengono almeno il 2 del capitale della società cinese, sono soggetti ad un ritenuta d acconto pari al. Una società holding di Hong Kong, dunque, può diminuire la ritenuta d acconto pagata dalla filiale cinese alla società investitrice estera (da tenere in considerazione il fatto che la società di Hong Kong dovrà dimostrare la propria valida residenza fiscale nel territorio e che dovrà essere fatta domanda specifica per poter beneficiare dell aliquota ridotta), dal 1 al. Aliquota totale sui dividendi Investimenti diretti Holding in Hong Kong A Shanghai, Pechino ed in altre grandi città si è iniziato, nel 2012, a sostituire la business tax con l IVA, nel settore dei trasporti e nei sei settori dei servizi avanzati; nel 2013 è prevista l applicazione della riforma a livello nazionale. 1 Filiale cinese Holding in Hong Kong riforma sull imposta del valore aggiunto China Briefing, numero di luglio-agosto 2012 Società madre Total 1 CHINA BRIEFING - 5

6 India Imposta sul reddito societario Imposta sul valore aggiunto Aliquote standard sui dividendi (Società madre estera) Imposte societarie Scadenze fiscali fondamentali Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic 31 Mar Chiusura dell anno fiscale 31 Lug Dichiarazione IRPEF 30 Set Dichiarazione redditi societari Imposta sul reddito societario L imposta sul reddito societario per le società locali (incluse le limited liability partnerships) è pari al 3, mentre per le società estere è pari al 4. Le società estere con lavoro a contratto, in India, saranno soggette ad un imposta sul reddito pari al 4 del reddito netto generato dal suddetto contratto. Un entità registrata al di fuori dell India è considerata società estera. Le società costituite in India, invece, si considerano locali, incluse le succursali di imprese aventi la società madre in paesi stranieri. Una società in genere è soggetta al pagamento dell imposta sul reddito, calcolata secondo le disposizioni dell Income Tax Act. Tuttavia, in passato molte società presentavano utili contabili secondo il proprio conto economico, ma non pagavano nessuna imposta, poiché il reddito calcolato in base alle disposizioni dell Income Tax Act risultava nullo, negativo oppure irrilevante. In questi casi, nonostante vi fossero un utile contabile dichiarato e i dividendi da distribuire agli azionisti, non vi era nessuna imposta sul reddito da pagare. Queste società sono conosciute come società esentasse o zero tax companies. Per le suddette società è applicata un imposta minima alternativa, minimum alternative tax (MAT), pari al 18, degli utili contabili rettificati. Ciò si applica soltanto nel caso in cui il debito d imposta di dette società, calcolato sul reddito imponibile secondo le normali disposizioni dell Income Tax Act, sia inferiore al 18, degli utili contabili rettificati. Imposta sul valore aggiunto e imposta su beni e servizi L imposta sul valore aggiunto, ovvero l IVA, in India si applica soltanto ai beni e non ai servizi. L IVA si applica in ogni fase della vendita ed un sistema di credito registra l imposta pagata. Tutte le aziende hanno l obbligo di effettuare la registrazione ai fini IVA, tranne le attività con fatturato inferiore a rupie indiane (INR), le quali ne sono esenti. Sono concessi rimborsi IVA sulle esportazioni per tutte le categorie di beni e servizi. L IVA si applica in ogni fase della vendita ed un sistema di credito registra l imposta pagata. Vi sono quattro aliquote IVA che coinvolgono 550 tipologie di beni: 1% per i beni di prima necessità, metalli e pietre preziose; 4% su prodotti industriali, beni d investimento e prodotti di largo consumo, ivi inclusi medicinali, farmaci, prodotti industriali e agricoli, beni strumentali e merci speciali; e 12, sulle altre tipologie di beni. Inoltre, i derivati del petrolio, tabacco, liquori ecc. hanno un aliquota IVA maggiore che varia di stato in stato. L IVA infatti è applicata a livello di stato. Non vi è dunque un sistema IVA comune a livello nazionale, ma ogni stato ha le proprie regolamentazioni, alcune delle quali sono state recentemente sottoposte a riforme. La dichiarazione dell imposta è mensile o trimestrale, a seconda dello stato. Tutte le attività hanno l obbligo di effettuare la registrazione ai fini IVA, tranne quelle con fatturato inferiore a rupie indiane (INR). Tali attività sono esenti dal pagamento dell IVA. 6 - CHINA BRIEFING

7 Società holding: Singapore Imposte societarie IDE per Paesi di provenienza (in milioni US$, a/a 2011/12 Apr-Mar) 0 1,000 7,000 8,000 Imposta sul reddito societario Imposta su beni e servizi 7% 17% Hong Kong Isole vergini Aliquote standard sui dividendi (Società non residenti) Giappone Singapore Corea del sud Stati Uniti I beni prodotti in India sono, al momento, soggetti anche ad un imposta di fabbricazione (IVA centralizzata) sul valore dei beni venduti o sul prezzo massimo di vendita al dettaglio degli stessi, a seconda del tipo di prodotto. L aliquota standard è pari al 12%, mentre le aliquote per gli altri beni variano in modo significativo. Il governo indiano sta al momento finalizzando gli accordi per una riforma generale sull imposta indiretta, che introdurrà la nuova tassa sui beni e sui servizi, goods and service tax (GST). Questa tassa, una volta entrata in vigore nell aprile 2013, sostituirà l attuale IVA. Il sistema dualistico della GST avrà due aliquote: una sarà applicata a livello statale in modo uniforme e l altra a livello di governo centrale. Il disegno di legge non è ancora completato, ma è probabile che vi saranno inclusi tutti i beni e i servizi, con alcune minime esenzioni relative ad alcol, tabacco e derivati del petrolio. L imposta sui servizi rimane comunque attiva fino all introduzione della nuova GST, e prevede un aliquota del 1 con un addizionale del 3% sul valore totale a sostegno del sistema scolastico. Le imposte sui servizi tassabili, elencati nel Finance Act, sono per lo più versate dai fornitori stessi, tuttavia in alcuni casi le imposte sono versate dal destinatario del servizio (un consulente è in grado di identificare i casi in questione). Fonte: India Department of Industrial Policy and Promotion Ritenuta d acconto Quando una società indiana effettua il rimpatrio dei profitti alla propria società madre estera, essa sarà soggetta ad un aliquota sui dividendi pari al 1. Fanno eccezione i casi in cui è stato stabilito diversamente da una convenzione contro la doppia imposizione fiscale. questo link è giusto?compliance for Foreign-invested Entities India Briefing, novembre 2012 Per quegli investitori che guardano oltre la Cina (e Hong Kong), anche Singapore sta diventando una meta appetibile per holding, società di trading o quartier generali in Asia. È sicuramente il caso dell India, dove gli investimenti diretti esteri (IDE) provenienti da Singapore sono secondi solamente a quelli provenienti dalle Mauritius. Inoltre, se si considerano i recenti problemi fiscali e di immagine subiti dalle holdings nelle Mauritius nel 2012, si prevede un ulteriore aumento degli investimenti da Singapore negli anni a seguire. indian-gaar-impacts-on-mauritius-tax-haven-use. html/indian GAAR Impacts on Mauritius Tax Haven Use. India Briefing news, Aprile 2012 Imposta sul reddito societario Al fine di attrarre investimenti dall estero, l imposta sul reddito delle società a Singapore è stata ridotta negli ultimi anni fino a raggiungere l attuale 17%. La residenza della società ai fini fiscali dipende dal luogo in cui si svolgono controllo e gestione dell attività. Si intende residente a Singapore ai fini fiscali una società il cui controllo e la cui gestione siano esercitati a Singapore. Pertanto, la filiale con sede a Singapore di una società estera non è generalmente considerata residente ai fini fiscali, poiché controllo e gestione sono esercitati dalla società madre estera. Le società, con o senza residenza, ricevono tendenzialmente lo stesso trattamento fiscale, con la differenza che le residenti possono godere di certi benefici che sono invece preclusi a quelle non residenti, come ad esempio la possibilità di esenzioni fiscali sui redditi da servizi e da distribuzione dei profitti generati all estero, così come sugli utili della filiale estera, qualora siano soddisfatte alcune condizioni. Incentivi fiscali In base al programma Productivity and Innovation Credit, sono inoltre concessi degli incentivi fiscali, per incoraggiare le piccole e medie imprese ad investire in produzione e innovazione a Singapore. (Continua a pagina 9) CHINA BRIEFING - 7

8 Vietnam Imposte societarie Scadenze fiscali fondamentali Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Imposta sul reddito societario Imposta sul valore aggiunto Aliquote standard sui dividendi (Società non residenti) 3% 1 2 Mar 31 Dic Chiusura dell anno fiscale* *Nota: Il normale anno fiscale corrisponde all anno solare ma alcune imprese possono utilizzare un sistema diverso, previo consenso dell ufficio imposte locale. La dichiarazione dei redditi deve essere presentata entro 90 giorni dalla fine dell anno fiscale. Imposta sul reddito societario L aliquota standard per l imposta sul reddito delle società è pari al 2, sia per le società locali che per quelle a partecipazione straniera. Nel caso particolare di imprese con attività di perlustrazione, ricerca, di estrazione di petrolio, gas ed altre rare e preziose risorse naturali, l imposta varia dal 32 al 5, in relazione al singolo progetto e all attività svolta. La normativa vietnamita in materia, prevede la detraibilità delle spese, qualora comprovate, pertinenti alla produzione e all attività commerciale dell impresa, qualora non risultino in modo specifico escluse dai casi di detraibilità. Le società hanno anche la possibilità di mettere da parte il 1 della base imponibile annuale per un fondo per la ricerca e lo sviluppo, con l obbligo di impiegarlo entro cinque anni e all interno del paese. Qualora la società utilizzi meno del 7 del fondo, o lo utilizzi in modo scorretto, o non lo utilizzi entro cinque anni, dovrà versare l intero ammontare dell esenzione, maggiorato degli interessi. Incentivi fiscali Gli incentivi fiscali vanno a supporto dei progetti di investimento in settori specifici e aree in difficili condizioni socio economiche, così come a supporto delle zone destinate all alta tecnologia e di quelle in aree più remote, con lo scopo di incoraggiare lo sviluppo dell economia, della tecnologia e dell educazione in queste regioni. Le aliquote preferenziali, per l imposta sul reddito societario, sono applicate a partire dal primo anno in cui l impresa genera reddito. Gli ulteriori incentivi di esenzione o riduzione vengono applicati a partire dal primo anno in cui l impresa presenta un reddito imponibile. Nel caso in cui l impresa non abbia reddito imponibile nei primi tre anni, dopo che nel primo anno ha generato un reddito, esenzioni e riduzioni fiscali si applicheranno a partire dal quarto anno. I regimi fiscali agevolati del 2012, ad esempio, prevedono un 3 di riduzione sull imposta sul reddito societario per quelle imprese con i seguenti requisiti: Piccole e medie imprese, escluse quelle che svolgono attività relative a giochi a premi, mercato immobiliare, strumenti finanziari, settori finanziari in genere (assicurativo e bancario), produzione di beni o fornitura di servizi soggetti a imposta speciale sui consumi; Imprese labor-intensive che si occupano di produzione, lavorazione e trattamento di prodotti agricoli, forestali, ittici, filati e tessuti, pelle e calzature e componenti elettronici. vietnam-briefing-100-foes-jvs-promotion-supporting- industries.html/10 FOES, JVs, and the Promotion of Supporting Industries, Vietnam Briefing Magazine, January 2012 Imposta sul valore aggiunto L imposta sul valore aggiunto, ovvero l IVA, è applicata, in Vietnam, alla maggior parte dei beni e dei servizi derivanti dai processi di produzione, scambio e consumo. Sono previste tre aliquote IVA:, e la più comune del 1. L aliquota allo si applica, in genere, a beni e servizi esportati, l aliquota al si applica a 15 categorie di beni e servizi di base, mentre quella del 1 si applica ai rimanenti beni e servizi. È prevista un esenzione per 25 categorie di beni e servizi. Ritenuta d acconto (withholding tax) Il governo vietnamita ha abolito l imposta sul rimpatrio dei profitti per gli investitori stranieri nel paese (dividend withholding tax). Questi, infatti, hanno la possibilità di rimettere i propri profitti su base annua (alla fine dell esercizio fiscale), senza ritenuta alla base. 8 - CHINA BRIEFING

9 (Continua da pagina 7) Da dove provengono i maggiori investimenti (IDE)? Capitale registrato totale (milioni di USD, 2011) Hong Kong Giappone Singapore Corea del Sud Gli incentivi fiscali in Vietnam sono fortemente collegati ai settori industriali e alla loro posizione geografica, come accadeva in Cina prima del Infatti, molte aree del Vietnam ricordano la provincia del Guangdong di 15 anni fa. Il territorio è ancora molto legato all industria manifatturiera, con 9 persone su 10 impiegate appunto nelle fasi di approvvigionamento e produzione. - Rosario Di Maggio, Manager IDE divisi per attività economica (Capitale registrato totale, in milioni di USD, progetti effettivi alla 100,000 90,000 80,000 70,000 60,000 50,000 40,000 30,000 20,000 10,000 0 Cina Taiwan 0 1,000 2,000 3,000 4,000 Dezan Shira & Associates Produzione Settore immobiliare Fonte: General Statistics Office of Vietnam fine del 2011) Ospitalità e ristorazione Edilizia Fornitura di elettricità e gas Le imprese, grazie a questo programma, possono ottenere fino al 6 di cash pay out fino a dollari di Singapore (SGD), o deduzioni e agevolazioni pari al 40 delle spese, fino a SGD, se rientrano nelle seguenti sei attività: acquisto/nolo di attrezzature e macchinari automatici, spese per l addestramento del personale, acquisizione e registrazione di proprietà intellettuale, R&S e attività di progettazione. Imposta su beni e servizi L imposta su beni e servizi (Goods and Services Tax or GST) prevista a Singapore è, di fatto, una tassa sul consumo applicata alle importazioni di beni e alla fornitura di beni e servizi nel paese. L aliquota attuale è pari al 7%. Soltanto le società il cui fatturato in 12 mesi consecutivi eccede il milione di dollari di Singapore, devono registrarsi agli uffici competenti per versare questa imposta. Ritenuta d acconto (withholding tax) La ritenuta d acconto è applicabile ad alcune tipologie di pagamento verso persone fisiche e società non residenti, il cui reddito è generato a Singapore per servizi forniti o lavori svolti a Singapore. La ritenuta d acconto si applica ai seguenti pagamenti: partecipazioni, commissioni, spese connesse a prestiti o indebitamenti; royalties o altri pagamenti per l utilizzo o per il diritto all utilizzo di qualsiasi proprietà mobile, spese di gestione, servizi resi, affitti. L aliquota sulla ritenuta d acconto varia dal 10 al 2, con riduzioni previste dalle convenzioni contro la doppia imposizione fiscale. L entrata di Vietnam e Singapore nell Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN) ha attirato sui due paesi lo sguardo di molti investitori stranieri, interessati a stabilirvi centri di produzione, quartieri generali, centri di distribuzione e holding delle proprie società. L area di libero commercio dell ASEAN (Asean Free Trade Area o AFTA) promuove l applicazione comune di tariffe preferenziali (Common Effective Preferential Tariff o CEPT) con tre scopi: riduzione fiscale, abolizione delle barriere non tariffarie e armonizzazione delle procedure doganali. Le società holding a Hong Kong e Singapore, maggio convenzioni contro la doppia imposizione fiscale China Briefing magazine, September 2012 CHINA BRIEFING - 9

10 Comparazione sull imposta sul reddito individuale e personale L aliquota fiscale sul reddito individuale (detta anche tassa sul reddito personale o imposta sui salari) varia in modo consistente nelle diverse giurisdizioni. Andremo qui a considerare le specificità di Cina, India, Vietnam, Singapore e Hong Kong. Un fattore chiave, nel determinare l imposta sul reddito individuale, è la residenza. In Cina, gli individui che trascorrono meno di 90 giorni in un anno solare (o 183 giorni per i residenti dei paesi firmatari di una convenzione contro la doppia imposizione fiscale) sono esenti dall imposta, nel caso in cui la retribuzione sia pagata da un soggetto giuridico estero e il reddito non sia attribuibile ad una stabile organizzazione in Cina. Qualora l individuo sia retribuito da un entità cinese, ogni suo reddito originato in Cina risulta tassabile. Gli altri paesi e regioni hanno le proprie regole a tale riguardo. Hong Kong 4 Aliquota fiscale progressiva (%) 4 Aliquota standard (%) $- $50,000 $100, $- $50,000 $100, Reddito annuale netto tassabile (US$) Reddito annuale netto (US$) Ad Hong Kong, l imposta sui salari è la minore risultante da due diversi metodi di calcolo: l aliquota progressiva (2-17%) del reddito imponibile annuale netto (ossia meno detrazioni e indennità personali); l aliquota standard (1) sul reddito netto annuale (ossia meno le detrazioni concesse). Cina 5 Aliquota fiscale (%) $- $50,000 $100,000 $150,000 $200,000 $250, Reddito imponibile annuo (US$) In Cina, i redditi derivanti da salari e stipendi sono tassabili secondo sette aliquote progressive che vanno dal 3 al 4. Singapore 5 Aliquota fiscale (%) $- $50,000 $100,000 $150,000 $200,000 $250, Reddito imponibile annuo (US$) A Singapore è prevista un aliquota progressiva che varia dallo 0 al 2, applicabile ai redditi individuali dei residenti ai fini fiscali. Ai non residenti viene applicato o il metodo dell aliquota progressiva o un aliquota del 1 sul reddito da lavoro dipendente generato a Singapore, seguendo la scelta che porta ad un imposta maggiore. 5 4 Aliquota fiscale (%) India 5 4 Aliquota fiscale (%) Vietnam $- $50,000 $100,000 $150,000 $200,000 $250, $- $50,000 $100,000 $150,000 $200,000 $250, Reddito imponibile annuo (US$) Reddito imponibile annuo (US$) In India sono previste diverse categorie di aliquote fiscali che variano dal 10 al 3, a seconda della fascia di età di appartenenza, ognuna delle quali con esenzioni particolari. In Vietnam, il reddito individuale è tassato secondo 7 fasce progressive che variano dal 5 al 3 per i residenti e un aliquota fissa del 2 per i non residenti CHINA BRIEFING

11 Risorse ulteriori Domande e risposte Come confrontare la pressione fiscale in questi paesi o regioni? Aliquota fiscale totale (% sui profitti) Cina Hong Kong India Singapore Vietnam Fonte: World Bank, Ease of Doing Business 2013 Facilità nel pagamento delle imposte Hong Kong Singapore Cina Vietnam India (4) (5) (122) (138) (152) Secondo lo studio della Banca mondiale nel 2013 Ease of Doing Business, l aliquota fiscale totale (in percentuale sui profitti) è maggiore in Cina e in India (rispettivamente 63,7% e 61,8%), in Vietnam è stimata al 34,, mentre è di gran lunga inferiore a Hong Kong e Singapore (rispettivamente 23% e 27,6%). In termini di facilità di pagamento delle tasse, Hong Kong e Singapore si classificano come le aree più convenienti al mondo (4 e 5 posto), Cina, India e Vietnam si trovano invece parecchio più indietro (rispettivamente 122, 152 e 138 ). Questa classifica tiene in considerazione il numero dei pagamenti richiesti all anno e il numero delle ore richieste per effettuare tali pagamenti. La bassa posizione di India e Vietnam è in parte dovuta al grande numero di pagamenti richiesti (rispettivamente 33 e 32 all anno), mentre Hong Kong, Singapore e addirittura la Cina richiedono solamente dai 3 ai 7 pagamenti all anno. Hong Kong e Singapore si posizionano nei primi 10 posti per la velocità dei versamenti (rispettivamente 78 ore e 82 ore). Il tempo richiesto per i pagamenti è invece considerevole in India e in Cina (243 ore e 338 ore) e davvero enorme in Vietnam: 872 ore. Domande relative a questioni fiscali o contabili in Cina? Scriveteci Le domande selezionate riceveranno risposta qui oppure su Letture consigliate LA GUIDA FISCALE PER L ASIA 2013 DISPONIBILE ORA DA ASIA BRIEFING Contiene informazioni e aliquote fiscali aggiornate sul reddito societario e individuale per Bangladesh, Brunei, Cambogia, Cina, Hong Kong, India, Indonesia, Giappone, Laos, Malesia, Mongolia, Myanmar, Nepal, Filippine, Singapore, Corea del Sud, Sri Lanka, Tailandia e Vietnam. Download gratuito da CHINA BRIEFING - 11

12 Per quando dovete bussare ad entrambe le porte Vent anni di Eccellenza Consulenza sugli investimenti in Cina Registrazione societaria, due diligence, consulenza legale, pianificazione fiscale, contabilità, gestione libri paga, revisione contabile e compliance aziendale Beijing: Dalian: Qingdao: Tianjin: Shanghai: Hangzhou: Ningbo: Suzhou: Guangzhou: Zhongshan: Shenzhen: Hong Kong: Scannerizzate questo QR code con il vostro smartphone per visitare Dezan Shira & Associates China India Vietnam Singapore

LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE

LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE LA TASSAZIONE DELLE IMPRESE STRANIERE Le principali imposte e tasse che gravano sulle imprese straniere sono: La Corporate Income Tax - CIT; La Value Added Tax - VAT, corrispondente all IVA italiana);

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y SINGAPORE NORMATIVA FISCALE A SINGAPORE di Avv. Francesco Misuraca Tassazione delle società a Singapore Le società registrate a Singapore (Private Limited Companies, Sole Proprietorships e Partnerships)

Dettagli

Aspetti fiscali e commerciali in Cina

Aspetti fiscali e commerciali in Cina Aspetti fiscali e commerciali in Cina Lorenzo Riccardi Dottore Commercialista Studio di Consulenza RSA Seminario di Orientamento per le aziende italiane Pechino, 19 Marzo 2015 Lorenzo Riccardi LR@RSA-TAX.COM

Dettagli

Le convenzioni contro la doppia imposizione fiscale

Le convenzioni contro la doppia imposizione fiscale Numero 127 settembre 2012 Da Dezan Shira & Associates Le convenzioni contro la doppia imposizione fiscale IN QUESTO NUMERO Convenzioni contro la doppia imposizione fiscale per gli investimenti in Cina

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y CINA TASSAZIONE DEI LAVORATORI STRANIERI PRESENTI IN CINA di Avv. Francesco Misuraca Criteri di tassazione dei lavoratori stranieri presenti in Cina La normativa generale cinese, che va comparata con le

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili

LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA flussi mensili Non può mancare in una azienda, anche se di piccole dimensioni, una pianificazione finanziaria. La pianificazione finanziaria è indispensabile per tenere sotto

Dettagli

Gli aspetti fiscali e societari nelle varie strategie di internazionalizzazione sul mercato turco

Gli aspetti fiscali e societari nelle varie strategie di internazionalizzazione sul mercato turco di internazionalizzazione sul mercato turco International Accounting and Tax Consultancy FORUM UNICREDIT INTERNATIONAL TURCHIA 20 Giugno 2014 Palazzo Ciacchi Via Cattaneo, 34 PESARO Giacomo Luccisano g.luccisano@diacron.eu

Dettagli

L UFFICIO DI RAPPRESENTANZA

L UFFICIO DI RAPPRESENTANZA L UFFICIO DI RAPPRESENTANZA Natura giuridica e attivita dell Ufficio di Rappresentanza L ufficio di rappresentanza (Representative Office, RO) e la forma piu semplice di presenza in Cina per le imprese

Dettagli

DISTRIBUZIONE E VENDITA AL DETTAGLIO: ASPETTI FISCALI

DISTRIBUZIONE E VENDITA AL DETTAGLIO: ASPETTI FISCALI Palazzo Giureconsulti Sala Parlamentino Piazza Mercanti No. 2 Milano DISTRIBUZIONE E VENDITA AL DETTAGLIO: ASPETTI FISCALI International Accounting and Tax Consultancy Lorenzo Torquati, Tax Manager l.torquati@diacron.cn

Dettagli

Transazioni internazionali con parti correlate

Transazioni internazionali con parti correlate Numero 129 Novembre 2012 Da Dezan Shira & Associates Transazioni internazionali con parti correlate New HR & Payroll Guide IN QUESTO NUMERO: I service agreement tra quartier generale e affiliate Panoramica

Dettagli

05. Il sistema fiscale 06. Imposizione persone fisiche 07. Imposizione persone giuridiche 09. Imposizione persone giuridiche: altri aspetti 10.

05. Il sistema fiscale 06. Imposizione persone fisiche 07. Imposizione persone giuridiche 09. Imposizione persone giuridiche: altri aspetti 10. 05. Il sistema fiscale 06. Imposizione persone fisiche 07. Imposizione persone giuridiche 09. Imposizione persone giuridiche: altri aspetti 10. Altre imposte 11. Accordi bilaterali Svizzera UE I dati contenuti

Dettagli

S t ud io M a rt el li Ulissi & Partners

S t ud io M a rt el li Ulissi & Partners Studio Martelli Ulissi & Partners Il Kazakhstan conseguita l indipendenza dall'unione Sovietica e terminato il periodo di transizione con la ristrutturazione organizzativa, economica e legislativa ha dato

Dettagli

Montenegro, una piattaforma off shore sull altra sponda dell Adriatico

Montenegro, una piattaforma off shore sull altra sponda dell Adriatico Europa orientale Montenegro, una piattaforma off shore sull altra sponda dell Adriatico di Alex Gilardini - Studio legale Ottolenghi-Catalano-Gilardini-Pilone, Torino e Fulvio Argonauta - Studio legale

Dettagli

Overview Vantaggi del paese Romania:

Overview Vantaggi del paese Romania: Overview Vantaggi del paese Romania: Mercato e posizione geografica Risorse umane e del territorio Politici ed economici (membro NATO ed UE; fondi strutturali, fiscalità, costo del lavoro, ecc.) Rapporti

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

Doing Business in Florida Guida 3 LA LEGISLAZIONE FISCALE

Doing Business in Florida Guida 3 LA LEGISLAZIONE FISCALE Doing Business in Florida Guida 3 LA LEGISLAZIONE FISCALE Febbraio 2008 Disclaimer: Avendo questa guida carattere meramente introduttivo ed informativo, e non volendosi in alcun modo sostituire all attività

Dettagli

Il sistema fiscale austriaco

Il sistema fiscale austriaco Il sistema fiscale austriaco 1. Introduzione 2. Imposte sul reddito delle società 3. Imposte sul reddito delle persone 4. Imposte sul reddito dei non residenti 5. Altre imposte di rilievo 6. Calcolo della

Dettagli

STATI UNITI D'AMERICA

STATI UNITI D'AMERICA STATI UNITI D'AMERICA Negli Stati Uniti d America, la potestà impositiva fiscale si articola su tre livelli: federale, statale, e municipale Principali trattati sottoscritti con l Italia Convenzione contro

Dettagli

SCELTA DEL REGIME FISCALE

SCELTA DEL REGIME FISCALE SCELTA DEL REGIME FISCALE a cura di Tommaso Valleri Disclaimer La presente guida ha un valore puramente indicativo. Non sostituisce in alcun modo la consulenza di un commercialista o di analogo professionista.

Dettagli

Gli investimenti esteri in Cina A V V. G I O V A N N I P I S A C A N E M A N A G I N G P A R T N E R - G W A

Gli investimenti esteri in Cina A V V. G I O V A N N I P I S A C A N E M A N A G I N G P A R T N E R - G W A Gli investimenti esteri in Cina CHIETI, 7 OTTOBRE 2013 FROSINONE, 10 OTTOBRE 2013 A V V. G I O V A N N I P I S A C A N E M A N A G I N G P A R T N E R - G W A Contenuti - CINA 1. Gli Uffici di Rappresentanza

Dettagli

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/31 35. Informazioni sui valori contabili contenuti in differenti classificazioni di rimanenze e l ammontare delle variazioni in queste voci di attività è utile per gli utilizzatori del bilancio.

Dettagli

LA SCELTA DELLA FORMA DELL INVESTIMENTO

LA SCELTA DELLA FORMA DELL INVESTIMENTO LA SCELTA DELLA FORMA DELL INVESTIMENTO Le forme di investimento in Cina La normativa cinese sugli investimenti stranieri consente agli investitori stranieri di realizzare diversi tipi di societa. Una

Dettagli

ZERO TAX PER I PRIMI 3 ANNI ALLE AZIENDE CHE REGISTRANO UNA START-UP A SINGAPORE

ZERO TAX PER I PRIMI 3 ANNI ALLE AZIENDE CHE REGISTRANO UNA START-UP A SINGAPORE ZERO TAX PER I PRIMI 3 ANNI ALLE AZIENDE CHE REGISTRANO UNA START-UP A SINGAPORE TAX RATE / PRIMI 3 ANNI START-UP TAX EXEMPTION SCHEME LE NUOVE SOCIETA REGISTRATE A SINGAPORE COME START-UP POSSONO GODERE

Dettagli

indice 06. Aspetti generali 07. Imposte dirette 10. Imposte indirette 14. Ritenute alla fonte 15. Accordi bilaterali

indice 06. Aspetti generali 07. Imposte dirette 10. Imposte indirette 14. Ritenute alla fonte 15. Accordi bilaterali CINA CENNI FISCALI I dati contenuti nel presente documento sono a puro titolo informativo e potrebbero variare a seconda della specificità dei casi. Per ottenere informazioni più dettagliate si prega di

Dettagli

Circolare N. 48 del 31 Marzo 2015

Circolare N. 48 del 31 Marzo 2015 Circolare N. 48 del 31 Marzo 2015 Torna il regime dei minimi per tutto il 2015 (Art. 10 comma 12 undecies DL n. 192 del 31.12.2014, convertito con legge n. 11 del 27.02.2015) Gentile cliente, con la presente

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

IMPOSTA SUI REDDITI SOCIETARI

IMPOSTA SUI REDDITI SOCIETARI IMPOSTA SUI REDDITI SOCIETARI Con questa imposta viene tassato l utile contabile dopo la sua trasformazione ai fini fiscali. La percentuale fiscale per l Esercizio 2014 è pari al 10%. Riporto della perdita

Dettagli

La politica dell entrata

La politica dell entrata La politica dell entrata Le entrate dello Stato si classificano in: 1.Entrate tributarie: rappresentano la parte più consistente delle entrate statali e sono costituite da: Imposte=sono prelievi obbligatori

Dettagli

Agenda. > Tutela dei diritti di proprietà individuale. > Joint Venture/WOFE. > Comprare e vendere in Cina

Agenda. > Tutela dei diritti di proprietà individuale. > Joint Venture/WOFE. > Comprare e vendere in Cina 1 Agenda > Tutela dei diritti di proprietà individuale > Joint Venture/WOFE > Comprare e vendere in Cina > Servizi offerti dall Ufficio di Rappresentanza 2 3 Tutela dei diritti di proprietà individuale

Dettagli

Spostare la sede legale ed espandere le proprie attività in Cina

Spostare la sede legale ed espandere le proprie attività in Cina Numero 125 giugno 2012 Da Dezan Shira & Associates Spostare la sede legale ed espandere le proprie attività in Cina IN QUESTO NUMERO: Dislocare entro o tra distretti fiscali Chiudere la società esistente

Dettagli

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Introduzione L imposta sul reddito delle persone fisiche Residenza Fiscale Aliquote 2004 L imposta sul reddito delle persone giuridiche (corporate tax) Aliquote 2004

Dettagli

Le società holding a Hong Kong e Singapore

Le società holding a Hong Kong e Singapore Numero 124 maggio 2012 Da Dezan Shira & Associates Le società holding a e New IN QUESTO NUMERO: I vantaggi delle holding rispetto agli investimenti diretti esteri Costituire e mantenere società ad e Uno

Dettagli

c ntr t o r ll l a l ta t d al l G o G ve v rn r o I t I a t li l ano

c ntr t o r ll l a l ta t d al l G o G ve v rn r o I t I a t li l ano Strumenti agevolati a supporto dello sviluppo industriale italiano in Tunisia Stefano ZOLETTO Studio Progetti d Impresa S.r.l. 1 SIMEST- L.100/90 E la finanziaria di sviluppo e promozione delle imprese

Dettagli

DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI

DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI Dott. M A U R O R O V I D A 16128 GENOVA - Via Corsica 2/18 Dott. F R A N C E S C A R A P E T T I Telef.: +39 010 876.641 Fax: +39 010 874.399 Dott. L U C A

Dettagli

Il punto di pratica professionale. Novità modello 730/2013: come cambiano le modalità di compilazione della dichiarazione

Il punto di pratica professionale. Novità modello 730/2013: come cambiano le modalità di compilazione della dichiarazione Il punto di pratica professionale Novità modello 730/2013: come cambiano le modalità di compilazione della dichiarazione a cura di Carlo Cavalleri e Sergio Deangelis Consulenti del Lavoro in Genova Da

Dettagli

OGGETTO: Bonus Irpef. Le novità

OGGETTO: Bonus Irpef. Le novità OGGETTO: Bonus Irpef. Le novità Premessa Il bonus Irpef, contenuto nell art. 1 del D.L. n. 66/2014 (entrato in vigore il 24 aprile 2014), vale esclusivamente per il 2014, anche se il Governo ha fatto sapere

Dettagli

Forme di presenza in India

Forme di presenza in India Forme di presenza in India Camera di Commercio di Cuneo 25 giugno 2007 Modello inglese Il COMPANIES ACT (1956) prevede sostanzialmente due categorie di società: PRIVATE (piccole e medie imprese) PUBBLICHE

Dettagli

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI.

ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. REGIMI CONTABILI ATTUALMENTE SONO 5 I REGIMI CONTABILI VIGENTI, OGNUNO DEI QUALI SI DISTINGUE PER OBBLIGHI CHE NE DERIVANO E PER I SOGGETTI CHE POSSONO ADERIRVI. 1 REGIME ORDINARIO 2 REGIME SEMPLIFICATO

Dettagli

Agevolazioni fiscali per le aziende che localizzano le proprie attività nello stato di New York

Agevolazioni fiscali per le aziende che localizzano le proprie attività nello stato di New York Agevolazioni fiscali per le aziende che localizzano le proprie attività nello stato di New York Gli Stati Uniti d America, da sempre, si contraddistinguono per una politica tendenzialmente favorevole ad

Dettagli

Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici. Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica

Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici. Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica Perche investire a Hong Kong Analisi dei dati di import/export di Hong

Dettagli

Circolare N. 72 del 14 Maggio 2015. Modello Unico PF/2015: inizia la raccolta documenti

Circolare N. 72 del 14 Maggio 2015. Modello Unico PF/2015: inizia la raccolta documenti Circolare N. 72 del 14 Maggio 2015 Modello Unico PF/2015: inizia la raccolta documenti Soggetti interessati Sono obbligati alla presentazione della dichiarazione dei redditi (Mod. Unico PF 2015) i contribuenti

Dettagli

BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA

BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA I manuali di Budgetonline.it BUDGET E CASH FLOW: LA GUIDA DEFINITIVA 1 SEZIONE 1: LO SCHEMA OPERATIVO La tecnologia più utilizzata perché universalmente conosciuta e praticata è certamente rappresentata

Dettagli

Costo Industriale e Budget per Linee di produzione

Costo Industriale e Budget per Linee di produzione Costo Industriale e Budget per Linee di produzione E un Software decisamente innovativo che, ancora più degli altri, offre alle PMI la possibilità di avvicinarsi alla problematica della determinazione

Dettagli

Banca Popolare di Vicenza

Banca Popolare di Vicenza Banca Popolare di Vicenza Strumenti di pagamento e finanza nei Paesi Asean Donatella Oliboni Responsabile Ufficio di Rappresentanza BPVI di Hong Kong Presidente di The Hong Kong Foreign Financial Institutions

Dettagli

Agevolazioni fiscali per le nuove iniziative e per investimenti nell Energy Saving

Agevolazioni fiscali per le nuove iniziative e per investimenti nell Energy Saving 26-06-2012, Camera di Commercio di Pisa Agevolazioni fiscali per le nuove iniziative e per investimenti nell Energy Saving relatore: Dott. MASSIMO ANTONINI Dottore commercialista - Revisore contabile Membro

Dettagli

GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA. La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti.

GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA. La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti. GLI INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI IN BULGARIA La disciplina degli investimenti in Bulgaria è regolata dalla Legge sulla promozione degli investimenti. Sono disponibili agevolazioni agli investimenti a favore

Dettagli

La Giurisdizione Maltese o Malta e una giurisdizione onshore ed e` conforme alle regole del OECD o Adopera un sistema fiscale, approvato dalla Commissione Europea o Ha numerosi trattati per evitare le

Dettagli

L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea 13.10.2003 PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE (RIVISTO NELLA SOSTANZA NEL 1993) Effetti delle variazioni dei cambi delle valute estere Il presente Principio

Dettagli

NUOVO REGIME PER CONTRIBUENTI MINIMI INTRODOTTO DALLA LEGGE FINANZIARIA 2008

NUOVO REGIME PER CONTRIBUENTI MINIMI INTRODOTTO DALLA LEGGE FINANZIARIA 2008 NUOVO PER CONTRIBUENTI MINIMI INTRODOTTO DALLA LEGGE FINANZIARIA 2008 Il nuovo regime fiscale, introdotto dalla Finanziaria 2008 per i lavoratori autonomi, è riservato a coloro che nell anno 2007 hanno

Dettagli

Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda

Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda Perché investire in Irlanda? La FIBI può aiutare le aziende a sviluppare attività sui mercati internazionali avendo come base l Irlanda Benvenuti in Irlanda L Irlanda è il primo paese in Europa per possibilità

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Riforma della tassazione dei redditi di capitale e dei redditi diversi di natura finanziaria (D.L. n. 138/2011 convertito in L. n. 148/2011

Dettagli

Oggetto: Informativa n. 2 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione.

Oggetto: Informativa n. 2 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. Alle ditte Clienti Loro sedi Parma, 6 febbraio 2015 Oggetto: Informativa n. 2 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. La presente per informarvi in merito ad alcune novità della FINANZIARIA

Dettagli

LIUC-Facoltà di Economia Corso di Scienza delle Finanze I Esercitazione: testo e soluzioni A.A. 2008-2009

LIUC-Facoltà di Economia Corso di Scienza delle Finanze I Esercitazione: testo e soluzioni A.A. 2008-2009 LIUC-Facoltà di Economia Corso di Scienza delle Finanze I Esercitazione: testo e soluzioni A.A. 2008-2009 Esercizio 1 Il sig. A, senza figli e sposato con la signora B la quale non percepisce alcun tipo

Dettagli

L 261/178 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

L 261/178 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/178 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea 13.10.2003 i requisiti di contabilizzazione e valutazione per i rimborsi nei paragrafi 104A, 128 e 129 e le relative informazioni integrative nei paragrafi

Dettagli

CIRCOLARE N.1 2010 LE NUOVE REGOLE IVA SULLA TASSAZIONE DEI SERVIZI NEI RAPPORTI CON L ESTERO : LA DIRETTIVA 8/08

CIRCOLARE N.1 2010 LE NUOVE REGOLE IVA SULLA TASSAZIONE DEI SERVIZI NEI RAPPORTI CON L ESTERO : LA DIRETTIVA 8/08 CIRCOLARE N.1 2010 LE NUOVE REGOLE IVA SULLA TASSAZIONE DEI SERVIZI NEI RAPPORTI CON L ESTERO : LA DIRETTIVA 8/08 Con la presente, si intende dare un informativa di massima sulla nuova normativa che dal

Dettagli

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Il Piano Economico Finanziario Il piano economico-finanziario costituisce la porzione più

Dettagli

Analisi sull attrattività del mercato asiatico. Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS

Analisi sull attrattività del mercato asiatico. Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS Analisi sull attrattività del mercato asiatico Singapore, 29 Settembre 2014 RO / LS Il Sud-est Asiatico 2 10 Paesi 5,1 % di crescita media del PIL 3.000 di PIL pro-capite* *Dati al 2013 Fonte: www.worldbank.org

Dettagli

LTD IN UK BENEFICI E VANTAGGI ANCHE FUORI DAL REGNO UNITO. A cura del dott. Salvatore Alberto Cona

LTD IN UK BENEFICI E VANTAGGI ANCHE FUORI DAL REGNO UNITO. A cura del dott. Salvatore Alberto Cona LTD IN UK BENEFICI E VANTAGGI ANCHE FUORI DAL REGNO UNITO A cura del dott. Salvatore Alberto Cona 1 Una società a responsabilità limitata o Ltd nel Regno Unito presenta dei vantaggi per tutti gli imprenditori

Dettagli

IL REGIME DEI NUOVI MINIMI regime fiscale di vantaggio per l imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità

IL REGIME DEI NUOVI MINIMI regime fiscale di vantaggio per l imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità IL REGIME DEI NUOVI MINIMI regime fiscale di vantaggio per l imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità A cura del Dott. Michele Avesani A partire dal 1 gennaio 2012 è entrato in vigore il regime

Dettagli

IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari

IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari IAS 40 - OIC 16: Investimenti immobiliari Roma, marzo/maggio 2015 Finalità e ambito di applicazione Un investimento immobiliare è una proprietà immobiliare posseduta per: Percepire canoni d affitto Ottenere

Dettagli

Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento

Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento FINANZIARE IN MODO EQUILIBRATO LA CRESCITA Gli aspetti fiscali dei diversi strumenti/canali di finanziamento slide 1 FINANZIAMENTO CREDITO BANCARIO FINANZIAMENTO SOCI LEASING CAMBIALI FINANZIARIE PRESTITI

Dettagli

Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi

Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi Business Plan 3 anni Società di persone, Professioniti e Autonomi Le attività da svolgere per la realizzazione del Business Plan da parte del sono le seguenti: 1. Inserimento del resoconto dell'anno 2.

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

Oggetto: Informativa n. 15 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione.

Oggetto: Informativa n. 15 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. Alle ditte Clienti Loro sedi Parma, 1 settembre 2014 Oggetto: Informativa n. 15 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. La presente per informarvi in merito a: SABATINI BIS - Contributi

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista 1/6 OGGETTO COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA RELATIVA ALL ANNO 2013 RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 9 D.P.R. 7 DICEMBRE 2001 N. 435; ART. 8BIS D.P.R. 22 LUGLIO 1998 N. 322; PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

FOCUS BRASILE Gli Investimenti in Brasile: strumenti giuridici e aspetti fiscali

FOCUS BRASILE Gli Investimenti in Brasile: strumenti giuridici e aspetti fiscali FOCUS BRASILE Gli Investimenti in Brasile: strumenti giuridici e aspetti fiscali Avv. Paolo Manzato Senior Partner Roberta Miotti Advogada in San Paolo Brasile, Lisbona Portogallo e Milano Italia Manzato

Dettagli

B. MAPPA STRATEGICA. Progetti: Vantaggi/obiettivi: Clienti: Processi da implementare: Staff:

B. MAPPA STRATEGICA. Progetti: Vantaggi/obiettivi: Clienti: Processi da implementare: Staff: BUSINESS PLAN SOCIETA XYZ Maggio 2014 Aprile 2017 A. ASPIRAZIONI, SETTORE, STRATEGIE E OPPORTUNITA La società ha sede nella città di Scutari, in Albania ed opera nel settore calzaturiero, nello specifico

Dettagli

Assegnazione e cessione beni ai soci

Assegnazione e cessione beni ai soci MAP Assegnazione e cessione beni ai soci Le novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2016 A cura di Alberto Marengo Dottore Commercialista in Torino L articolo esamina la disciplina introdotta dalla

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 Allegato 2 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONSUMO DI GAS METANO, MODELLO AD-2, PER L ANNO D IMPOSTA 2006 1. GENERALITÀ Ciascun depositario autorizzato o altro soggetto senza impianto

Dettagli

Incentivi fiscali olandesi

Incentivi fiscali olandesi attorneys at law Incentivi fiscali olandesi tax advisors + Il sistema fiscale olandese offre particolari agevolazioni e incentivi che lo rendono attraente per gli imprenditori italiani. Qualora siate intenzionati

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

Anno 2013 N. RF160. La Nuova Redazione Fiscale CONTRIBUENTI EX MINIMI: I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DICHIARATIVI

Anno 2013 N. RF160. La Nuova Redazione Fiscale CONTRIBUENTI EX MINIMI: I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DICHIARATIVI Anno 2013 N. RF160 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 7 OGGETTO RIFERIMENTI CIRCOLARE DEL 12/07/2013 CONTRIBUENTI E MINIMI: I PRINCIPALI ADEMPIMENTI DICHIARATIVI ART.

Dettagli

REGIME FISCALE PER CONTRIBUENTI MINORI E MINIMI. revisione del sistema di tassazione e nuovo regime contributivo per le imprese di minori dimensioni

REGIME FISCALE PER CONTRIBUENTI MINORI E MINIMI. revisione del sistema di tassazione e nuovo regime contributivo per le imprese di minori dimensioni REGIME FISCALE PER CONTRIBUENTI MINORI E MINIMI revisione del sistema di tassazione e nuovo regime contributivo per le imprese di minori dimensioni E INTRODOTTO IL REGIME FISCALE AGEVOLATO RISERVATO AI

Dettagli

INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ

INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ INFORMATIVA SULLA FISCALITÀ Con la presente comunicazione si desidera fornire una breve sintesi del regime fiscale applicabile ai fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano, nonché del

Dettagli

Quadro RN CALCOLO DELL IRPEF

Quadro RN CALCOLO DELL IRPEF Quadro RN CALCOLO DELL IRPEF ADEMPIMENTO NOVITÀ 2015 CATEGORIE DI REDDITO DETERMINAZIONE DEL REDDITO SCADENZA COME SI COMPILA CASI PRATICI CASI PARTICOLARI Il Quadro RN è utilizzato ai fini del calcolo

Dettagli

Modello730/2014: analisi delle principali novità

Modello730/2014: analisi delle principali novità A cura di Celeste Vivenzi Modello730/2014: analisi delle principali novità Premessa generale E' stato approvato dall'agenzia delle Entrate con un provvedimento del 15 gennaio 2014 il nuovo Modello 730

Dettagli

Budget e Cash Flow per Professionisti e Ditte individuali

Budget e Cash Flow per Professionisti e Ditte individuali Budget e Cash Flow per Professionisti e Ditte individuali E' un Software ideato e realizzato per poter essere facilmente utilizzato dalle Piccole e Medie Imprese che non possono contare su una struttura

Dettagli

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione.

Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti specializzati nel campo dell innovazione. E vietata ogni forma di riproduzione totale e/o parziale del seguente materiale. Copyright e diritti di autore: Link S.r.l. I nostri servizi Innovation Broker Network (IBN) è una rete di Broker professionisti

Dettagli

Impianti FV oltre i 3 kw accatastabili, presentata interrogazione alla Camera

Impianti FV oltre i 3 kw accatastabili, presentata interrogazione alla Camera casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_17457_rinnovabili-fotovoltaico-fotovoltaico-agenzia-delle-entrate-rendite-catastali-impianti-fvoltre-i-3-kw-accatastabili-presentata-interrogazione-alla-camera.html

Dettagli

IRPEF: ESERCITAZIONI SULLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI. Dott.ssa Raffaella Sponsillo

IRPEF: ESERCITAZIONI SULLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI. Dott.ssa Raffaella Sponsillo IRPEF: ESERCITAZIONI SULLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Dott.ssa Raffaella Sponsillo IRPEF (D.P.R. 22 DICEMBRE 1986 N. 917) DEFINIZIONE: IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE CARATTERISTICHE: IMPOSTA

Dettagli

Il regime della cedolare

Il regime della cedolare STUDIO Russo commercialisti Ai Clienti dello Studio RUSSO Il regime della cedolare secca Il calcolo della tassazione agevolata e le modalità di opzione alla luce dei chiarimenti di prassi in materia. Il

Dettagli

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati PROGRAMMA DEL CORSO CESPITI - TERZA PARTE Gestione dei cespiti Le immobilizzazioni materiali

Dettagli

UK: tassazione agevolata a chi deposita brevetti e conseguenze favorevoli per il mercato

UK: tassazione agevolata a chi deposita brevetti e conseguenze favorevoli per il mercato UK: tassazione agevolata a chi deposita brevetti e conseguenze favorevoli per il mercato Marina Mauro 24 Settembre 2012 Salone della Proprietà Industriale INTRODUZIONE CHI SIAMO MURGITROYD & COMPANY è

Dettagli

Albez edutainment production. Il reddito. Classe III ITC

Albez edutainment production. Il reddito. Classe III ITC Albez edutainment production Il reddito Classe III ITC Alla fine di questo modulo sarete in grado di: Conoscere la condizione di equilibrio economico di un impresa Conoscere la classificazione dei costi

Dettagli

Esercizi per il Corso di Scienza delle Finanze a.a. 2007/08 Studenti A-Z. Esercizi sull Irpef

Esercizi per il Corso di Scienza delle Finanze a.a. 2007/08 Studenti A-Z. Esercizi sull Irpef Esercizi per il Corso di Scienza delle Finanze a.a. 2007/08 Studenti A-Z Esercizi sull Irpef Esercizio 1 Nel corso del 2007, il signor Rossi ha percepito un reddito da lavoro dipendente, al lordo delle

Dettagli

Economia Applicata all Ingegneria 1. Docente: Prof. Ing. Donato Morea. Lezione n. 13 del 22.11.2012. - Bilancio d impresa: terza parte. a.a.

Economia Applicata all Ingegneria 1. Docente: Prof. Ing. Donato Morea. Lezione n. 13 del 22.11.2012. - Bilancio d impresa: terza parte. a.a. Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria --------------------------------------------------------------------- --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

La fiscalità dei contratti di locazione. Milano, 29 gennaio 2013

La fiscalità dei contratti di locazione. Milano, 29 gennaio 2013 La fiscalità dei contratti di locazione Milano, 29 gennaio 2013 1 Fiscalità connessa ai contratti di locazione Imposte dirette Per il locatore non imprenditore, ai fini della determinazione del reddito

Dettagli

TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%)

TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%) Sant Elpidio a Mare, 7 agosto 2013 TOD S S.p.A. Crescita dei ricavi e miglioramento della redditività nel secondo trimestre 2013 (ricavi: +8,4%, EBITDA: +15,9%) Approvata dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

= Circolare n. 5 18.09.2014

= Circolare n. 5 18.09.2014 = Scadenze = Circolare n. 5 18.09.2014 + 19 settembre + Invio telematico modello 770/2014 semplificato e ordinario + 25 settembre + Presentazione elenchi Intrastat contribuenti mensili + 30 settembre +

Dettagli

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A.

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. RAGIONE SOCIALE - SEDE LEGALE Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Via dell Occhiale, 11 - Vallesella 32040 Domegge di Cadore (BL) Codice fiscale e Partita

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA 2 10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

Contabilità e bilancio

Contabilità e bilancio Contabilità e bilancio di Paolo Montinari IMPORTANTE PDF Il volume è disponibile anche in versione pdf Le istruzioni per scaricare il file sono a pag. 493 N.B.: Nelle versioni elettroniche del volume tutti

Dettagli

LE COOPERATIVE SOCIALI. Relatori: Claudia Tesio Giorgio Agnello

LE COOPERATIVE SOCIALI. Relatori: Claudia Tesio Giorgio Agnello LE COOPERATIVE SOCIALI Relatori: Claudia Tesio Giorgio Agnello 11 novembre 2014 LEGGE 8 novembre 1991 n. 381 Art. 1 Definizione Le cooperative sociali hanno lo scopo di perseguire l INTERESSE GENERALE

Dettagli

REQUISITI PER L ACCESSO E DURATA DEL REGIME

REQUISITI PER L ACCESSO E DURATA DEL REGIME 2 REQUISITI PER L ACCESSO E DURATA DEL REGIME Il REGIME DI VANTAGGIO o nuovo regime dei minimi si rende applicabile: per il periodo d imposta in cui è iniziata l attività e per i 4 successivi; anche oltre

Dettagli

Immobili, impianti e macchinari Ias n.16

Immobili, impianti e macchinari Ias n.16 Immobili, impianti e macchinari Ias n.16 Corso di Principi Contabili e Informativa Finanziaria Prof.ssa Sabrina Pucci Facoltà di Economia Università degli Studi Roma Tre a.a. 2005-2006 prof.ssa Sabrina

Dettagli

Firenze 20-21-27 aprile 2011

Firenze 20-21-27 aprile 2011 Il controllo di gestione per le IMPRESE ALBERGHIERE Terza giornata Dalla pianificazione al Controllo La gestione finanziaria Firenze 20-21-27 aprile 2011 GLI OBIETTIVI DELL INCONTRO 1. Definire il Concetto

Dettagli

Newsletter, gennaio 2012

Newsletter, gennaio 2012 Newsletter, gennaio 2012 Contenuti: 1. Diritto societario 2. Diritto bancario 3. Diritto civile 4. Diritto tributario 5. Diritto della previdenza sociale 1. Diritto societario Legge federale del 18 luglio

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Il ruolo delle società del Regno Unito nella pianificazione fiscale internazionale. Dott. Cristiano Medori ACA CTA ATT Director of Taxation

Il ruolo delle società del Regno Unito nella pianificazione fiscale internazionale. Dott. Cristiano Medori ACA CTA ATT Director of Taxation Il ruolo delle società del Regno Unito nella pianificazione fiscale internazionale Dott. Cristiano Medori ACA CTA ATT Director of Taxation : aspetti finanziari Mezzi propri Investitori italiani Capitale

Dettagli