DISCIPLINARE DI GARA. I.V.A. è pari ad ,00 (duecentonovantaseimilacinquecentonovantuno00 ). Codice CIG n F98.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DISCIPLINARE DI GARA. I.V.A. è pari ad 296.591,00 (duecentonovantaseimilacinquecentonovantuno00 ). Codice CIG n. 0370458F98."

Transcript

1 Sistema Qualità Certificato ISO 9001:2000 per i campi di attività elencati nel certificato RINA N /04/S e per i siti operativi elencati nel relativo allegato Dipartimento Economico - Gestionale Struttura Complessa Provveditorato Direttore: dottor Giorgio Sacco Redattori degli atti: Sig.ra Libera Rignanese - dottor Mauro Vestri Via A. Bertani, GENOVA Tel Fax Cod. Fisc./P. IVA Genova, 15/10/2009 Prot. n Rif. 487/2009/GS/lr/mv DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: Gara d appalto pubblico di fornitura, espletato mediante procedura aperta, ai sensi del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., per l aggiudicazione del contratto relativo alla fornitura biennale di Vaccini Vari. Lotti n. 3. Codice identificativo gara: n Lotto n. 1: n dosi su base biennale di Vaccino Difterico Tetanico Pertossico e della Poliomielite Inattivato Dosaggio Pediatrico (< 6 a.a.). L importo complessivo presunto della Fornitura biennale per il singolo Lotto escluso I.V.A. è pari ad ,00 (duecentoquattordicimilanovantuno/00 ). Codice CIG n B79. Lotto n. 2: n dosi su base biennale di Vaccino Trivalente Morbillo Parotite - Rosolia. L importo complessivo presunto della Fornitura per il singolo Lotto escluso I.V.A. è pari ad ,00 (duecentonovantaseimilacinquecentonovantuno00 ). Codice CIG n F98. Lotto n. 3: n dosi su base biennale di Vaccino Meningococcio Gruppo C Coniugato. L importo complessivo presunto della Fornitura per il singolo Lotto escluso I.V.A. è pari ad ,00 (seicentocinquantamilanovecentoquarantacinque/00 ). Codice CIG n

2 ADEMPIMENTI ESPLETATI IN MATERIA DI PUBBLICITA Il bando relativo alla gara di cui in oggetto è stato inviato per la pubblicazione sulla GUCE in data 12/10/2009 e sulla GURI in data 15/10/2009 e pubblicato, per estratto, sui seguenti quotidiani: Il Corriere della Sera nell edizione nazionale Il Sole 24 ore nell edizione nazionale Il Giornale nell edizione regionale Il Corriere Mercante nell edizione regionale DURATA DEL CONTRATTO Il contratto avrà durata di ventiquattro mesi a decorrere dal momento di effettivo inizio del rapporto contrattuale. NORME PER LA COMPILAZIONE DELL OFFERTA L offerta, in lingua italiana, datata e sottoscritta con firma leggibile per esteso da un soggetto legittimato ad impegnare la società, dovrà essere redatta su carta legale o resa tale ai sensi di legge, in conformità alle prescrizioni contenute nel presente Disciplinare e nel Capitolato Speciale d Appalto, che, allegato al Disciplinare, ne costituisce parte integrante. MODALITA PER LA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA L offerta per la fornitura delle diverse tipologie dei Vaccini di cui in oggetto, da presentarsi secondo le modalità meglio precisate nel Capitolato Speciale d Appalto, dovrà essere contenuta nel plico di seguito meglio descritto. La busta esterna del plico, sigillata e controfirmata sui lembi di chiusura, dovrà essere contraddistinta dalle seguenti indicazioni: il nominativo e l indirizzo dell offerente; l oggetto della gara Gara d appalto pubblico di fornitura, espletato mediante procedura a- perta, ai sensi del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., per l aggiudicazione del contratto relativo alla fornitura biennale di Vaccini Vari. Lotti n. 3. Codice identificativo gara: ; la destinazione (Azienda Sanitaria Locale n. 3 Genovese Struttura Complessa Affari Generali - Ufficio Protocollo - Via A. Bertani, Genova). 2

3 Detto plico potrà essere fatto pervenire: mediante servizio postale, a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento; ovvero mediante corrieri privati o agenzie di recapito debitamente autorizzati; ovvero consegnato a mano da un incaricato dell impresa - soltanto in tale ultimo caso verrà rilasciata apposita ricevuta con l indicazione dell ora e della data di consegna nelle giornate non festive dal Lunedì al Giovedì dalle ore 9,00 alle ore 15,30 e il Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00; entro il termine fissato alle ore 12,00 del giorno 20/11/2009. Il recapito del plico rimarrà ad esclusivo rischio del mittente. Farà esclusivamente fede, a tale riguardo, il timbro datario apposto dall Ufficio Protocollo della Struttura Complessa Affari Generali della Azienda Sanitaria Locale n. 3 Genovese. Non saranno ammessi reclami per eventuali plichi pervenuti oltre il termine: le offerte pervenute in ritardo saranno escluse dalla gara. Ai sensi degli art. 71 e 77 del Decreto Legislativo n. 163/2006 e s.i.m. eventuali richieste di chiarimenti o informazioni complementari potranno essere inoltrate entro e non oltre il termine di dieci giorni lavorativi precedenti la data di scadenza fissata per la presentazione delle offerte mediante posta, fax, per via elettronica. Le integrazioni o chiarimenti relativi alla documentazione di gara verranno pubblicati sul sito aziendale E onere della Ditta partecipante verificare il sito, fino al termine di presentazione delle offerte e durante l espletamento dell intera procedura di gara. All interno del plico sopra descritto saranno inserite altre due buste di minori dimensioni, ugualmente sigillate e controfirmate, aventi i seguenti requisiti e contenuti: A) una busta contraddistinta dall indicazione DOCUMENTAZIONE AMMINISTRA- TIVA e contenente: 1) istanza di partecipazione alla gara, sottoscritta da un soggetto legittimato ad impegnare la società, contenente - oltre alla richiesta di partecipazione alla gara - l indirizzo, l ufficio di riferimento, il numero di telefono, il numero di fax, l indirizzo di posta elettronica a cui inviare eventuali comunicazioni/chiarimenti inerenti la gara di cui al presente disciplinare; 2) dichiarazione, sottoscritta da un soggetto legittimato ad impegnare la società, dalla quale risulti: 3

4 - l incondizionata accettazione delle clausole comprese e/o richiamate nel presente Disciplinare di gara, nel Capitolato Speciale d Appalto, nonché nel vigente Regolamento dell Attività Contrattuale di cui all Atto Aziendale dell Azienda Sanitaria Locale n. 3 Genovese, disponibile presso questa Struttura Complessa Provveditorato; - l elezione del domicilio in Genova per tutti gli effetti giudiziali e stragiudiziali; 3) dichiarazione, sottoscritta da un soggetto legittimato ad impegnare la società, che attesti che nei confronti della ditta non ricorrono le condizioni indicate nell art. 38 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m.; 4) certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A. o al Registro professionale dello Stato di residenza, relativamente al genere oggetto di gara, in data non anteriore a sei mesi rispetto alla scadenza del termine per la presentazione delle domande di partecipazione, comprensive di offerta, o copia conforme all originale del documento in questione rilasciata dalle competenti autorità, ovvero resa tale in regime di autocertificazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 445/2000, con dichiarazione sottoscritta da un soggetto legittimato ad impegnare la società, o idonea dichiarazione sostitutiva attestante il possesso del requisito in questione; 5) dichiarazione da cui risulti la conformità ai requisiti ex art. 41 comma 1), lettera c) del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., riportante il fatturato complessivo degli ultimi tre esercizi di Bilancio approvati alla data di pubblicazione del presente bando relativo alle forniture di Vaccini. Per ogni Lotto per il quale si intende presentare offerta è condizione minima di ammissibilità che l importo medio delle forniture annuali di Vaccini sia almeno pari alla metà del valore stimato biennale relativamente al Lotto corrispondente: Lotto ,00 al netto di I.V.A.; Lotto ,00 al netto di I.V.A.; Lotto ,00 al netto di I.V.A.; Nel caso di raggruppamento temporaneo di imprese detta condizione minima di ammissibilità dovrà essere dimostrata almeno dal raggruppamento. 6) dichiarazione contenente le informazioni e le formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti di cui all art. 42 comma 1) lettera a) del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m.; 7) copia del Disciplinare e del Capitolato Speciale d Appalto controfirmata su ciascun foglio, per presa visione di accettazione, da un soggetto legittimato ad impegnare la società; 4

5 8) eventuali ulteriori documenti richiesti dai singoli Capitolati Speciali (Schede Tecniche dei Vaccini offerti ); 9) la Ditta dovrà produrre, a pena d esclusione,: a) idonea documentazione comprovante l avvenuto versamento del contributo a favore dell Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture ( C.C.P. n intestato a AUT.CONTR.PUBB. Via di Ripetta, Roma (RM) ) di cui all art. 6 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., quantificato, per la gara in oggetto, rispettivamente in: Lotto n. Codice CIG Somma dovuta 1 Vaccino Difterico Tetanico B79. 20,00 Pertossico e della Poliomielite Inattivato Dosaggio Pediatrico (< 6 a.a.) 2 Vaccino Trivalente F98 20,00 Morbillo Parotite - Rosolia 3 Vaccino Meningococcio ,00 Gruppo C Coniugato giusta deliberazione dell Autorità di Vigilanza del 1/3/2009 pubblicata sulla G.U.R.I. n. 90 del 18/4/2009. Come causale di versamento specificare il Codice Fiscale della Ditta offerente nonché il Codice CIG identificativo. b) documento comprovante l avvenuta costituzione della garanzia provvisoria a corredo dell offerta, che dovrà essere pari al 2% ( due per cento ) dell importo fissato a base d appalto relativo ai lotti per i quali si intende partecipare, in una delle forme previste dall art. 75 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., nonché l impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all art. 113 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., nell ipotesi in cui l offerente risultasse aggiudicatario. I concorrenti in possesso della certificazione di sistema di qualità ovvero della dichiarazione di elementi significativi e correlati del suddetto sistema di qualità, rilasciata da soggetti accreditati, possono usufruire del beneficio della riduzione del 50% delle garanzie suindicate, così come previsto dall art. 40, comma 7 e dall art. 75 comma 7 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m.. 5

6 Si richiede, a tal fine, di allegare alla cauzione provvisoria copia conforme all originale del documento in questione rilasciata dalle competenti autorità, ovvero resa tale in regime di autocertificazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 445/2000, con dichiarazione sottoscritta da un soggetto legittimato ad impegnare la società, o idonea dichiarazione sostitutiva attestante il possesso della suddetta certificazione di sistema di qualità ovvero della dichiarazione di elementi significativi e correlati del suddetto sistema di qualità. N.B.: Il possesso dei requisiti dichiarati in regime di autocertificazione dalle Ditte concorrenti dovrà - nelle fasi successive della gara e in caso di sorteggio effettuato ai sensi dell art. 48, commi 1) e 2) - essere comprovato, presentando la relativa documentazione indicata nel bando o nel presente disciplinare, entro 10 giorni dalla data di ricevimento della specifica richiesta inoltrata dalla Azienda Sanitaria Locale. 10) eventuale dichiarazione di costituzione di Raggruppamento Temporaneo d Impresa. In caso di Raggruppamento Temporaneo d Impresa (art. 37 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m. ) l offerta dovrà essere sottoscritta dai soggetti legittimati ad impegnare ciascuna delle società raggruppate (in caso di atto pubblico o scrittura privata autenticata, con cui si conferisce mandato collettivo speciale con rappresentanza, l'offerta potrà essere sottoscritta da un soggetto legittimato ad impegnare la Ditta mandataria), e dovrà specificare le parti di fornitura che saranno eseguite dalle singole Imprese e contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione dell appalto, le stesse si costituiranno formalmente in A.T.I.. In caso di Raggruppamento Temporaneo d Impresa le dichiarazioni e/o certificazioni: di cui ai punti dovranno essere esibite e/o sottoscritte da tutte le Imprese facenti parte del Raggruppamento di cui al punto 5 dovrà essere esibita almeno dall R.T.I. di cui ai punti 9a) 9b) dovranno essere esibite e/o sottoscritte, a pena di esclusione, dalla Ditta mandataria dell R.T.I.. B) una busta contraddistinta dall indicazione OFFERTA ECONOMICA contenente tale offerta, debitamente compilata così come previsto dall art. 5 del Capitolato Speciale d Appalto, da redigersi in carta legale o resa tale ai sensi di legge, e sottoscritta, in maniera leggibile, da un soggetto legittimato ad impegnare la società. In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese (art. 37 del Decreto Legislativo 12 A- prile 2006 n. 163 e s.i.m. ) l offerta dovrà essere sottoscritta dai soggetti legittimati ad impegnare ciascuna delle imprese raggruppate (in caso di atto pubblico o scrittura privata autenticata, con cui si conferisce mandato collettivo speciale con rappresentanza, l'offerta potrà essere sottoscritta da un soggetto legittimato ad impegnare la Ditta mandataria), e dovrà specificare le parti di fornitura che saranno eseguite dalle singole Imprese e contenere l impegno che, in caso di aggiudicazione dell appalto, le stesse si costituiranno formalmente in A.T.I.. 6

7 Le quotazioni offerte saranno riportate in cifre e in lettere espresse in Euro ( ) con riferimento ai prodotti corrispondenti a diversi Lotti oggetto di gara. Saranno inoltre indicati la data e il luogo di nascita del sottoscrittore. In caso di discordanza sarà considerata valida la quotazione indicata in lettere. Inoltre, a corredo dell offerta economica, il candidato dovrà presentare, ai sensi dell art. 26 c. 6 del Decreto Legislativo 9/04/2008 n. 81, idonea documentazione, volta a comprovare che il valore economico offerto sia adeguato e sufficiente rispetto al costo del lavoro ed al costo relativo alla sicurezza, il quale deve essere specificamente indicato e risultare congruo rispetto all entità ed alle caratteristiche dei lavori, dei servizi o delle forniture. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE L'aggiudicazione avrà luogo ai sensi dell'art. 82 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163, a mezzo di offerte segrete. L aggiudicazione sarà, pertanto, eseguita a favore dell offerta unitaria e, conseguentemente, complessiva più bassa riferita a ciascun Lotto relativamente alle diverse tipologie dei Vaccini in questione, nei quantitativi meglio precisati nel Capitolato Speciale di Appalto, e potrà essere disposta anche in presenza di una sola offerta valida, fatta salva la facoltà dell Amministrazione di non aggiudicare la fornitura, in toto o in parte, nel caso ne sussistano, a suo insindacabile giudizio, le condizioni tecniche e/o economiche. Si specifica, altresì, che la fornitura potrà non essere aggiudicata, ad insindacabile giudizio dell Amministrazione, nel caso in cui il prezzo offerto venisse ritenuto non congruo. MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLA GARA Il giorno 25/11/2009 alle ore 10,00, presso la Sala Riunioni A di questa Azienda Sanitaria Locale n. 3 Genovese, Via A. Bertani, Genova si procederà, in seduta pubblica, all apertura dei plichi esterni nonché delle buste interne contraddistinte dalla dicitura DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA ( pag. 3/4/5/6 punto A) del presente disciplinare ). Tutti i concorrenti possono presenziare alle operazioni di gara mentre possono intervenire, nei casi previsti dalla legge, solo i soggetti legittimati ad impegnare le società concorrenti, muniti di valida procura con potestà di firma. Potranno essere inserite a verbale soltanto le dichiarazioni dei soggetti legittimati ad impegnare le società concorrenti, muniti di valida procura con potestà di firma. 7

8 Eseguita la verifica dei documenti presentati dai candidati si procederà, ai sensi dell art. 48 comma 1) del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., ai CONTROLLI SUL POS- SESSO DEI REQUISITI ossia si richiederà ad un numero di offerenti non inferiore al 10 %, arrotondato all unità superiore, scelti con sorteggio pubblico, di comprovare, entro dieci giorni dalla data della richiesta medesima, il possesso dei requisiti di carattere generale, di capacità economicofinanziaria e tecnico-organizzativa, richiesti nel bando di gara, presentando la documentazione indicata nel bando medesimo e nel presente disciplinare. Le buste interne sigillate contraddistinte dall indicazione OFFERTA ECONOMICA verranno invece conservate in custodia presso la Struttura Complessa Provveditorato sino alla seconda seduta pubblica. Nella seconda seduta pubblica, che avrà luogo in data da stabilirsi e previo avviso scritto alle Ditte concorrenti ammesse, si procederà contestualmente: - al riscontro degli esiti sui controlli effettuati circa il possesso dei requisiti ex art. 48 comma 1) del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m. ( qualora il concorrente non abbia dato idoneo riscontro documentale alle dichiarazioni contenute nella domanda di partecipazione e nella documentazione amministrativa di cui all offerta, si procederà all esclusione dello stesso dalla gara, all escussione della relativa cauzione provvisoria e alla segnalazione del fatto all autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, per i provvedimenti di cui all art. 6 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m. ); - all apertura delle buste sigillate contenenti le offerte economiche dei soli concorrenti risultati ammessi ed alla lettura delle offerte stesse; - alla verifica della presenza di eventuali offerte anomale: qualora talune offerte presentino carattere anormalmente basso, si procederà con le modalità previste dagli art. 86 e seguenti del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m.. -l aggiudicazione potrà essere effettuata per ciascun lotto anche in presenza di una sola offerta valida, fatta salva la facoltà dell Amministrazione di non procedere all aggiudicazione del contratto, in toto o in parte, nel caso ne sussistano, a suo insindacabile giudizio, ai sensi dell art. 81 comma 3) del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., le condizioni tecniche e/o economiche; In caso positivo l Azienda si riserva di appurare la congruità dei prezzi rifacendosi a: prezzi conseguiti da altre AA.SS.LL. per analoghe gare nell anno 2009 e precedenti, ricerche di mercato. 8

9 - alla formulazione per ciascun lotto della graduatoria ed all aggiudicazione provvisoria al soggetto candidato risultato miglior offerente ai sensi dell art. 82 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m. come meglio specificato nell art. 7 del Capitolato Speciale d Appalto. Successivamente, la Stazione appaltante, ai sensi di quanto disposto dall art.48 comma 2) del Decreto Legislativo n. 163/2006 e s.i.m., provvederà ad eseguire i controlli sul possesso dei requisiti generali economico - finanziari e tecnico - organizzativi nei confronti delle Ditte aggiudicatarie e del concorrente che segue in graduatoria, qualora gli stessi non siano compresi tra i concorrenti già precedentemente sorteggiati. A tale scopo, detti soggetti saranno tenuti a trasmettere, entro dieci giorni dall avvenuto ricevimento della relativa richiesta, la prescritta documentazione. L aggiudicazione definitiva, ai sensi degli artt. 11 e 12 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., diventerà efficace dopo la verifica del possesso dei prescritti requisiti. All atto della stipulazione del contratto, che farà seguito all espletamento degli adempimenti di cui agli artt. 11 e 12 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m., le Ditte aggiudicatarie dovranno comprovare l avvenuta costituzione della garanzia di cui all art. 113 del Decreto Legislativo 12 Aprile 2006 n. 163 e s.i.m.. Tutte le spese, imposte e tasse, nessuna eccettuata, inerenti e conseguenti alla gara ed alla stipulazione, scritturazione, bolli e registrazione del contratto di aggiudicazione e, in generale, tutti gli oneri previsti dal vigente Regolamento dell Attività Contrattuale di cui all Atto Aziendale dell Azienda Sanitaria Locale n. 3 Genovese sono a carico delle Ditte Aggiudicatarie che vi si obbligano, e che corrisponderanno alla Stazione Appaltante tramite versamento su c/c bancario presso : Banca Carige Ag. 52 IBAN:IT 07 S Nell ipotesi di Raggruppamento Temporaneo di Imprese tali spese saranno a carico della società individuata quale capogruppo, che sarà tenuta a corrisponderle nelle modalità indicate al punto precedente. Il presente disciplinare e la relativa eventuale offerta non vincolano comunque l Amministrazione e non sono costitutivi di diritti o interessi legittimi a favore della Ditta concorrente. Per quanto non previsto dal presente disciplinare, dal bando di gara,, dal Capitolato Speciale d Appalto e dal vigente Regolamento dell Attività Contrattuale di cui all Atto Aziendale, si fa rinvio alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia. 9

10 Per informazioni di carattere amministrativo e per richiedere copia integrale del bando, del disciplinare, del Capitolato Speciale d Appalto rivolgersi alla Struttura Complessa Provveditorato dell Azienda Sanitaria Locale n. 3 Genovese - Via A. Bertani, Genova - tel. 010/ / Fax 010/ nelle ore antimeridiane dei giorni lavorativi, sabato escluso, o consultare il sito internet Distinti saluti. Dr. Giorgio SACCO Allegati: Capitolato Speciale d Appalto 10

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato F GARA EUROPER DISCIPLINARE Premessa

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -,

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -, Potenza, Prot. n / 71AL Denominazione e Indirizzo completo del concorrente raccomandata A/R n. Oggetto: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX CENTRO ORTOFRUTTICOLO CO.META DI BERNALDA,

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA E DELL AMBIENTE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA VITA E DELL AMBIENTE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA NEGOZIATA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 1 OSMOMETRO CIG: Z2108C6DDFO CUP: F71J11000940002 ALL.A Art. 1 (PREMESSA) 1.Le prescrizioni del presente

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta

MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia. Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA. Procedura Aperta MINIMETRO S.P.A. Loc. Pian di Massiano 06143 Perugia Partita Iva e Codice Fiscale 02327710543 BANDO DI GARA Procedura Aperta PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163 E DI-

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

Città di Portici Provincia di Napoli Struttura Urbanistica, Edilizia Privata, Patrimonio

Città di Portici Provincia di Napoli Struttura Urbanistica, Edilizia Privata, Patrimonio Allegato A Città di Portici Provincia di Napoli Struttura Urbanistica, Edilizia Privata, Patrimonio AVVISO DI SELEZIONE DI PROFESSIONISTI, PER INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA RELATIVA ALL ESPLETAMENTO

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE DI GARA AI SENSI DEL

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA FORNITURA ARREDI SCOLASTICI (poltroncine per auditorium) PER LE ESIGENZE DEGLI ISTITUTI DI PERTINENZA PROVINCIALE. Per

Dettagli

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE

Dettagli

DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA ALLEGATO N. 3 ALLA DETERMINA N. 45/2014 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E NORME GENERALI PER LA GARA L Agenzia Nazionale per l amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

CITTÀ DI TORRE DEL GRECO - UFFICIO PATRIMONIO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI N. 5 AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI TORRE DEL GRECO

CITTÀ DI TORRE DEL GRECO - UFFICIO PATRIMONIO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI N. 5 AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI TORRE DEL GRECO CITTÀ DI TORRE DEL GRECO - UFFICIO PATRIMONIO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI N. 5 AUTOVEICOLI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI TORRE DEL GRECO GIÀ IN USO AL SERVIZIO N.U. IL DIRIGENTE DEL 6 SETTORE

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

1. FINALITÀ 2. UTILIZZO DEL FONDO

1. FINALITÀ 2. UTILIZZO DEL FONDO Avviso per la selezione di una Banca per la prestazione di servizi finanziari connessi alla gestione del fondo regionale di cogaranzia e controgaranzia istituito dalla Regione Autonoma della Sardegna.

Dettagli

6 Settore Appalti e Contratti BANDO DI GARA

6 Settore Appalti e Contratti BANDO DI GARA 6 Settore Appalti e Contratti BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA STIPULA DI POLIZZA BIENNALE ASSICURATIVA RC AUTO LIBRO MATRICOLA PER GLI AUTOVEICOLI COMUNALI E GARANZIE ACCESSORIE G.I.G. n. 4380166354.

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

DISCIPLINARE. Richiesta di preventivi con assegnazione al massimo ribasso avente ad oggetto:

DISCIPLINARE. Richiesta di preventivi con assegnazione al massimo ribasso avente ad oggetto: DISCIPLINARE Richiesta di preventivi con assegnazione al massimo ribasso avente ad oggetto: L affidamento, tramite contratto aperto delle opere di manutenzione elettriche e fornitura di materiale elettrico

Dettagli

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali

Regione Molise DIREZIONE GENERALE I Servizio Beni Demaniali e Patrimoniali BANDO DI GARA APPALTO INTEGRATO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Regione Molise Direzione Generale I Via Genova, 11

Dettagli

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA

C.L.I.R. S.p.A. BANDO DI GARA BANDO DI GARA Procedura aperta ai sensi degli artt. 55 e 82 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione. Importo presunto, puramente indicativo, della fornitura

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE

REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE REGIONE VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI SACCHE PER RACCOLTA SANGUE DA CORDONE OMBELICALE E SACCHE PER CONGELAMENTO E STOCCAGGIO DI CELLULE STAMINALI PERIFERICHE * * * * * * PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura ristretta per l affidamento in appalto del servizio sostitutivo della mensa per il personale dipendente del Comune di Selargius. Codice CIG: 6428742DB6.

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO di call//contact center telefonico in outsourcing. Comune di Rimini Settore Contratti, Servizi Generali e Attività Economiche P.zza Cavour n. 27-47900 Rimini tel. 0541 704239 fax 0541 704230 www.comune.rimini.it c.f.-p.iva 00304260409 C DISCIPLINARE DI

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A.

BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. BANDO DI GARA per la cessione delle azioni detenute dall AUTOMOBILE CLUB D ITALIA nella CE.P.I.M. Centro Padano Interscambio Merci S.p.A. PREMESSA L Automobile Club d Italia (di seguito, per brevità, anche

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli