CATERLINK: MANUALE DELL UTENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CATERLINK: MANUALE DELL UTENTE"

Transcript

1 CATERLINK: MANUALE DELL UTE CATERLINK Release Giugno /21

2 CATERLINK: MANUALE DELL UTE Il costruttore si riserva il diritto di modificare, senza preavviso, le caratteristiche delle apparecchiature presentate in questa pubblicazione; declina inoltre ogni responsabilità per le eventuali inesattezze imputabili ad errori di stampa e/o trascrizione contenute nella stessa. Le istruzioni, i disegni, le tabelle e le informazioni in genere contenute nel presente fascicolo sono di natura riservata e non possono essere riprodotte né completamente né parzialmente od essere comunicate a terzi senza l autorizzazione scritta del Costruttore che ne ha la proprietà esclusiva. The manufacturer reserves the right to modify, without prior notice, the characteristics of the equipment described in this publication; and further declines to accept any responsibility for any inaccuracies contained in this publication which can be ascribed to printing and /or transcription errors. All instructions, drawings, tables and information contained in this publication are confidential and can neither be reproduced, completely or in part, nor be transmitted to third parties without the written permit of the Manufacturer, who has the sole ownership. Der Hersteller behält sich das Recht vor, die Eigenschaften der hier beschriebenen Geräte ohne Voranzeige zu ändern und lehnt gleichzeitig jede Verantwortung für mögliche Unrichtigkeiten ab, die auf Druckfehler oder Abschreibfehler zurückzuführen sind. Alle Anweisungen, Zeichnungen, Tabellen und Informationen, die im allgemeinen im vorliegenden Band enthalten sind, müssen als vertraulich betrachtet werden und können weder teilweise noch vollständig reproduziert bzw. an Dritte ohne die schriftliche Ermächtigung des Herstellers weitergegeben werden, der das Alleineigentum besitzt. Le fabricant se réserve le droit de modifier, sans préavis, les caractéristiques des appareils présentes dans cette publication; en outre, elle décline toute responsabilité pour d éventuelles inexactitudes imputables à des erreurs d impression et/ou de transcription. Tous droits de reproduction, complète ou partielle, des instructions, des dessins, des tableaux et de toutes les informations contenues dans cette publication sont réserves. Aucune communication à un tiers ne peut être faite sans une autorisation par écrit du Constructeur qui en a la propriété exclusive. El Constructor se reserva el derecho de modificar, sin previo aviso, las características de los aparatos presentados en esta publicacíon; además, declina todaresponsabilidad por los eventuales inexactitudes imputables a errores de imprenta y/o transcripcíon contenida en la misma. Las instrucciones, los dibujos, las tablas y las informaciones en general contenidos en este fascículo son de tipo reservado y no se pueden reproducir, completamente o en parte, ni comunicar a terceros si la autorizacíon escrita del Fabricante, el cual tiene la propriedad exclusiva. O construtor reserva-se o direito de modificar, sem prévio aviso, as características dos aparelhos apresentados nesta publicação e declina qualquer tipo de responsabilidade por eventuais inexactidões causadas por erros de impressão e/ou transcrições nela contidas. As instruções, os desenhos, as tabelas e as informações em geral contidas no presente fascículo são de natureza reservada, e não podem ser reproduzidas nem total nem parcialmente ou ser comunicadas a terceiros sem a autorização escrita do Construtor que tem a propriedade exclusiva. 2/21

3 CATERLINK: MANUALE DELL UTE INDICE 1. CARATTERISTICHE TECNICHE CARATTERISTICHE DEL SISTEMA CARATTERISTICHE GENERALI DIMENSIONI CARATTERISTICHE FUNZIONALI MODALITA DI VENDITA E DI RICARICA INSERIMO DI UNA CHIAVE/CARTA DI VENDITA DECREMO CREDITO INCREMO CREDITO ALTRE MODALITA DI RICARICA DELLE CHIAVI/CARTE RICARICA DELLA CHIAVE/CARTA TRAMITE CHIAVE DI RICARICA RICARICA DELLA CHIAVE TRAMITE L UTILIZZO DEL PROGRAMMATORE ALTRI MODI PER RICARICARE LA CHIAVE CHIAVE DI VENDITA GRATIS PROGRAMMAZIONE DEL SISTEMA PROGRAMMAZIONE CODICI ALTRI PARAMETRI BLACK LIST GESTIONE CHIAVI PASSWORD STATISTICHE AUX INTERPRETAZIONE DELLE STATISTICHE FORMATO DATA BOX...19 Le funzioni indicate in questo manuale per la chiave sono valide anche per la carta. 3/21

4 1. CARATTERISTICHE TECNICHE CATERLINK: MANUALE DELL UTE TENSIONE DI ALIMAZIONE : 230 VAC 50-60Hz POTENZA ASSORBITA : 7VA ( 10VA max ) FUNZIONAMO : con chiave/carta contactless COMUNICAZIONE CON CHIAVE/CARTA : Radio Frequenza 125 KHz CONNETTORE DB9 VIE PER PC O CASSA STANDARD PIN Number Signal Name Signal Description Direction 2 TxD Output Transmit data to the master 3 RxD Input Receive data from the master 5 Gnd Signal Ground 2. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA 2.1 CARATTERISTICHE GENERALI Lo ZIP Caterlink può essere connesso ad un Registratore di Cassa o a un Registratore Intelligente. La connessione tra il Registratore di Cassa e lo ZIP Caterlink è di tipo seriale ed è basata su un protocollo chiamato ZIP Caterlink Communication Protocol Lo ZIP Caterlink è la soluzione ideale quando c è la necessità di utilizzare sia contante che chiavi/carte pre-pagate. Lo Zip Caterlink è costituito da: - un display LCD 16x2 caratteri; - una tastiera a 16 tasti per la programmazione; - un lettore carta/chiave. 4/21

5 CATERLINK: MANUALE DELL UTE 2.2 DIMENSIONI Altezza: 75 mm; Larghezza: 115 mm; Profondità: 195 mm. 2.3 CARATTERISTICHE FUNZIONALI Permette di decrementare/incrementare il credito presente in una chiave/carta preventivamente caricata. La chiave/carta può essere caricata utilizzando: la chiave di ricarica; l interfaccia per PC; il caricatore di chiavi/carte da muro e da tavolo; il programmatore; la tastiera dello ZIP Caterlink; usando il Registratore di Cassa. Permette di utilizzare la chiave di vendita gratis. Il sistema può essere programmato usando: la tastiera dello ZIP Caterlink; il programmatore. Le statistiche possono essere raccolte usando: il Data Box; un PC in cui è stato installato un opportuno software. Ha una RAM non volatile. 3. MODALITA DI VENDITA E DI RICARICA 3.1 INSERIMO DI UNA CHIAVE/CARTA DI VENDITA Quando viene inserita una chiave/carta di vendita nel lettore dello Zip Caterlink, sulla prima riga del display LCD viene visualizzato: il numero della chiave/carta ed il credito in essa presente: i codici della chiave/carta sono compatibili con quelli programmati nello Zip Caterlink; EVO 1 : la chiave/carta inserita ha l area credito alterata ( viene aggiornata la statistica S48 ); EVO 2 : la chiave/carta inserita presenta codici non compatibili con quelli programmati nello Zip Caterlink ( viene aggiornata la statistica S49 ); EVO 6 : la chiave/carta inserita ha un codice funzione chiave errato ( viene aggiornata la statistica S53 ); EVO 7 : la chiave inserita ha credito superiore al credito utilizzabile programmato nello Zip Caterlink ( viene aggiornata la statistica S54 ). Per visualizzare i messaggi è necessario abilitare i MESSAGGI ERRORE all interno del menù ALTRI PARAMETRI. 3.2 DECREMO CREDITO Il protocollo di comunicazione tra lo Zip Caterlink e la cassa standard o il PC ( di seguito denominati master ), prevede due comandi che permettono di modificare il credito della chiave/carta: Decremento credito ; Incremento credito. 5/21

6 CATERLINK: MANUALE DELL UTE Questi comandi devono essere sempre preceduti dal comando Read Media (vedere lo Zip Caterlink Communication Protocol ). La sequenza per decrementare il credito di una chiave/carta di vendita è la seguente: L utente introduce una chiave/carta nel lettore dello Zip Caterlink; Se i codici della carta/chiave sono compatibili con quelli programmati nello Zip Caterlink, il numero della chiave/carta e il credito presente in essa viene visualizzato sulla prima riga del display LCD ( es. n ,50 ), altrimenti viene visualizzato un messaggio di errore (per es. EVO 2 ) e la chiave deve essere estratta; Il master invia allo Zip Caterlink il comando decremento credito seguito dall importo da decrementare dalla chiave/carta, l eventuale sconto praticato ed un messaggio relativo alla transazione da visualizzare sul display dello Zip Caterlink; Se il credito della chiave/carta è sufficiente e il decremento è avvenuto correttamente, sulla seconda riga del display dello Zip Caterlink viene visualizzato il messaggio (inviato dal master) e l importo decrementato dalla chiave/carta ( es. pizza 4,56 ). In questo caso viene aggiornata la statistica S6 ( VENDITE CHIAVE ) con l importo decrementato e la statistica S9 ( SCONTI PRATICATI ) con lo sconto praticato. Se il decremento non è avvenuto, sulla prima riga del display dello Zip Caterlink viene visualizzato uno dei seguenti messaggi: EVO 4 : il credito della chiave/carta è inferiore all importo da decrementare; EVO 9 : errore di scrittura della chiave/carta ( ad es. perché è stata estratta prima che la scrittura della chiave/carta fosse stata completata); EVO 12 : scrittura effettuata ma non verificata; EVO 16 : il comando di decremento credito inviato dal master non è stato preceduto dal comando Read Media. ( N.B. Prima di decrementare il credito della chiave/carta è necessario leggerla). Nel caso in cui si sia verificato un EVO 9 o un EVO 12 viene aggiornata la corrispondente statistica S56 o S59 e l utente deve estrarre dal lettore la chiave/carta prima di iniziare un nuova transazione. 3.3 INCREMO CREDITO La sequenza per incrementare il credito di chiave/carta di vendita è la seguente: L utente introduce una chiave/carta nel lettore dello Zip Caterlink; Se i codici della carta/chiave sono compatibili con quelli programmati nello Zip Caterlink, il numero della chiave/carta e il credito presente in essa viene visualizzato sulla prima riga del display LCD ( es. n ,50 ), altrimenti viene visualizzato un messaggio di errore (per es. EVO 2 ) ; Il master invia allo Zip Caterlink il comando incremento credito seguito dall importo da accreditare nella chiave/carta ed un messaggio relativo alla transazione da visualizzare sul display dello Zip Caterlink; Se l operazione di accredito è avvenuta correttamente, sulla seconda riga del display viene visualizzato il messaggio inviato dal master e l importo accreditato e viene aggiornata la statistica S2 ( RICARICHE CASSA ), altrimenti viene visualizzato sulla prima riga uno dei seguenti messaggi: EVO 3 : il credito della chiave/carta non è minore del credito caricabile (programmato nello Zip Caterlink) oppure l importo da ricaricare sommato al credito già presente nella chiave/carta è maggiore del credito utilizzabile; EVO 9 : errore di scrittura della chiave/carta ( ad es. perché è stata estratta prima che la scrittura della chiave/carta fosse stata completata); EVO 12 : scrittura effettuata ma non verificata; 6/21

7 CATERLINK: MANUALE DELL UTE EVO 16 : il comando di incremento credito inviato dal master non è stato preceduto dal comando Read Media (N.B. Prima di accreditare un importo nella chiave è necessario leggerla). Nel caso in cui si sia verificato un EVO 9 o un EVO 12 viene aggiornata la corrispondente statistica S56 o S59 e l utente deve estrarre dal lettore la chiave/carta prima di iniziare un nuova transazione. 3.4 ALTRE MODALITA DI RICARICA DELLE CHIAVI/CARTE RICARICA DELLA CHIAVE/CARTA TRAMITE CHIAVE DI RICARICA La chiave di ricarica è una particolare chiave che permette di ricaricare le chiavi di vendita con un importo prestabilito. La sequenza di operazioni da seguire per ricaricare una chiave/carta di vendita è la seguente: accertarsi di aver abilitato l utilizzo della chiave di ricarica programmando ON la voce Chiave Ricarica del menù Altri Parametri all interno del menù Programmazione ; inserire la chiave di ricarica nel lettore dello Zip Caterlink: se nella chiave ci sono delle ricariche verrà visualizzato per 3 secondi il numero di ricariche e successivamente il valore della singola ricarica, altrimenti non verrà visualizzato niente; dopo che è stato visualizzato l importo della ricarica si può estrarre la chiave di ricarica ed inserire la chiave/carta di vendita da ricaricare: l importo della ricarica verrà trasferito nella chiave di vendita e verrà aggiornata la statistica S10 ( CREDITO PROGRAMM. ). N.B. Se non viene inserita una chiave/carta entro 30 secondi dall estrazione della chiave di ricarica l importo della ricarica verrà azzerato; tale importo verrà contabilizzato nella statistica S58. Durante il tempo in cui è visualizzato il numero di ricariche, la chiave di ricarica può essere estratta senza che venga decrementato il numero di ricariche ( cioè si può semplicemente verificare il numero delle ricariche presenti nella chiave stessa) RICARICA DELLA CHIAVE TRAMITE L UTILIZZO DEL PROGRAMMATORE Le chiavi/carte di vendita possono essere ricaricate anche utilizzando il programmatore o usando la tastiera e il display dello Zip Caterlink una volta entrati in programmazione: infatti, all interno del menù Gestione Chiavi è possibile impostare il nuovo credito da caricare nella chiave/carta di vendita. In questo caso l importo accreditato viene contabilizzato nella statistica S10 ( CREDITO PROGRAMM. ) ALTRI MODI PER RICARICARE LA CHIAVE La chiave/carta può essere ricaricata anche nei seguenti modi: - mediante l utilizzo dell interfaccia per PC; - su caricatori di chiavi a muro o da tavolo; - sui distributori automatici provvisti di validatori o accettatori di banconote CHIAVE DI VENDITA GRATIS La chiave di vendita gratis è una particolare chiave che può essere utilizzata, per esempio,per erogare delle consumazioni gratuitamente. Se una chiave di vendita gratis viene inserita nel lettore ed è stata abilitata, sulla prima riga del display viene visualizzato il numero e seguito dalla scritta gratis. A questo punto se la cassa standard o il PC invia allo Zip Caterlink il comando decremento credito, lo Zip Caterlink risponderà sempre affermativamente. Le vendite effettuate con una chiave di vendita gratis vengono contabilizzate nella statistica S8 ( VENDITE GRATUITE ). 7/21

8 CATERLINK: MANUALE DELL UTE La chiave di vendita gratis per essere abilitata deve essere programmata ON nel menù Programmazione Altri Parametri. 4. PROGRAMMAZIONE DEL SISTEMA La programmazione del sistema può essere fatta utilizzando: un Terminale di Programmazione ( collegato al connettore a vaschetta posto sul retro dello Zip Caterlink); la tastiera a 16 tasti e il display LCD dello Zip Caterlink: in questo caso per entrare in programmazione è necessario premere il tasto F1. Inoltre, se è stata programmata la passsword, è necessario introdurre anche questa. Zip Caterlink Versione Software COLLEGAMO PROGRAMMATORE PROGRAMMAZIONE GESTIONE CHIAVI PASSWORD STATISTICHE AUX 8/21

9 CATERLINK: MANUALE DELL UTE 4.1 PROGRAMMAZIONE PROGRAMMAZIONE CODICI ALTRI PARAMETRI BLACK LIST CODICI Lo Zip Caterlink dispone di alcuni codici di protezione che rendono incompatibili le chiavi/carte non programmate con gli stessi codici. Se nel lettore dello Zip Caterlink viene inserita una chiave/carta con codici non compatibili e sono abilitati i Messaggi di Errore, sul display LCD verrà visualizzato il messaggio EVO 2. In questo caso i dati della chiave/carta non vengono trasmessi al registratore di cassa o al PC che è collegato allo Zip Caterlink. CODICE REPARTO ( valore di default = 001 ) Si compone di 3 cifre numeriche (max 255) ed ha lo scopo di impedire il trasferimento del credito tra i diversi reparti della stessa azienda. Se è programmato a 000, nella chiave o nello Zip Caterlink, il codice reparto non è verificato (Tabella 1). CODICE CLIE ( valore di default = ) Si compone di 5 cifre numeriche (max 65535) ed ha lo scopo di impedire il trasferimento del credito tra le diverse aziende servite dalla medesima società di gestione. Se è programmato a 00000, nella chiave/carta o nello Zip Caterlink, il codice cliente non è verificato. (Tabella 1). CODICE GESTORE ( valore di default = ) Si compone di 8 cifre numeriche (max ) ed ha lo scopo di impedire che siano accettate chiavi/carte di proprietà di un altro gestore. 9/21

10 CATERLINK: MANUALE DELL UTE Quando nel lettore dello Zip Caterlink viene introdotta una chiave/carta con un codice gestore diverso da quello programmato nello Zip Caterlink, questa non viene accettata (non vengono visualizzati il numero chiave ed il credito) (Tabella 1). Tabella 1 Codici nella carta/chiave Condizione di compatibilità Codici programmati nello Zip Caterlink Codice gestore Codice cliente Codice reparto oppure oppure 000 Uguali Uguali o uno dei due = Uguali o uno dei due = oppure oppure 000 CODICE MACCHINA ( valore di default = LinkRd ) Non è un codice di accesso ma solo un codice identificativo dello Zip Caterlink, esso si compone di 6 caratteri alfanumerici e viene raccolto nelle statistiche. CODICI CODICE REPARTO 000 CODICE CLIE CODICE GESTORE ######## CODICE MACCHINA (1) Può essere programmato con simboli alfanumerici utilizzando i tasti F2 e F3 del programmatore 10/21

11 CATERLINK: MANUALE DELL UTE ALTRI PARAMETRI CREDITO CARICABILE Rappresenta il limite di credito caricabile nella chiave/carta ( max ). Infatti, se nella chiave/carta è presente un credito maggiore o uguale al credito caricabile, non è possibile ricaricare il credito della chiave. Questo valore, come tutti gli altri valori che riguardano la voce credito, è espresso in centesimi. CREDITO UTILIZZABILE Rappresenta un limite al credito presente nella chiave/carta per poter essere utilizzata nello Zip Caterlink (max 65535). Se nel lettore dello Zip Caterlink viene inserita una chiave/carta con credito superiore a questo valore, la chiave viene rifiutata e, se i Messaggi di errore sono stati abilitati, sul display LCD verrà visualizzato EVO 7. ALLARME ACUSTICO Abilita/disabilita (ON/OFF) il segnalatore acustico. MESSAGGI ERRORE Abilita/disabilita (ON/OFF) i messaggi di errore. STATISTICHE Può essere abilitato/disabilitato (ON/OFF). Se questo parametro è abilitato viene fatto un controllo di integrità sui dati raccolti nelle statistiche. Nel caso in cui venga rilevata un anomalia e sia stato programmato STATISTICHE = ON il sistema si blocca fino a quando non viene eseguita una raccolta delle statistiche. Al contrario, se questo parametro è disabilitato, anche se viene rilevata un anomalia nelle statistiche il sistema continua comunque a funzionare. NOTA: Le statistiche vengono raccolte indipendentemente dal valore di questo parametro. CHIAVE RICARICA Abilita/disabilita (ON/OFF) il funzionamento della chiave di ricarica. CHIAVE GRATIS Abilita/disabilita (ON/OFF) il funzionamento della chiave di vendita gratis. LINGUA Permette di selezionare la lingua con cui vengono visualizzati i messaggi. INIZIALIZZAZIONE Questo comando permette di programmare i parametri dello Zip Caterlink con dei valori di default. COMUNICAZIONE MAX. RESPONS. TIME ( valore di default 100 msec ) INTERBYTE TIME (valore di default 5 ms). Per il significato di questi due parametri si rimanda al documento che illustra il protocollo di comunicazione tra lo Zip Caterlink e la cassa standard o PC. 11/21

12 CATERLINK: MANUALE DELL UTE ALTRI PARAMETRI CREDITO MAX CARICABILE CREDIT MAX UTILIZZABILE ALLARME ACUSTICO ON/OFF MESSAGGI ERRORE ON/OFF STATISTICHE ON/OFF CHIAVE DI RICARICA ON/OFF. CHIAVE GRATIS ON/OFF, LINGUA ITALIANO INIZIALIZZAZIONE COMUNICAZIONE 12/21

13 CATERLINK: MANUALE DELL UTE BLACK LIST La Black List contiene l elenco dei numeri delle chiavi/carte che sono state inibite. La Black List può essere abilitata o meno. Se BLOCCO CHIAVE è DISABILITATO, la Black List non è gestita: infatti, se si inserisce una chiave/carta il cui numero è stato scritto nella Black List, questa non viene inibita. Al contrario, se BLOCCO CHIAVE è programmato a 10 CHIAVI e MESSAGGI ERRORE è ON, inserendo una chiave/carta appartenente alla Black List, sul display LCD viene visualizzato EVO 13, aggiornata la statistica S60 e i dati della chiave/carta non vengono trasmessi alla cassa standard o al PC. BLACK LIST BLOCCO CHIAVE DISABILITATO ON / OFF 10 CHIAVI NUMERO CHIAVE , 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 NUMERO CHIAVE /21

14 CATERLINK: MANUALE DELL UTE 4.2 GESTIONE CHIAVI GESTIONE CHIAVI LETTURA CHIAVI MODIFICA CREDITO FORMATTAZIONE CHIAVI 14/21

15 CATERLINK: MANUALE DELL UTE LETTURA CHIAVI MODIFICA CREDITO INSERIRE CHIAVE NUM. CH CREDITO 6900 CODICE CLIE (*) CODICE REPARTO (*) 001 * Dati solo lettura CODICE SCONTO ( * ) 0 15/21

16 CATERLINK: MANUALE DELL UTE FORMATTAZIONE CHIAVI COD.GEST.PRECED. * NUMERO CHIAVE PROGRAM. CREDITO INSERIRE CHIAVE NUM.CH CHIAVE INSERITA ATTENDERE! Estrarre la chiave FORMATT. CORRETTA ESTRARRE CHIAVE FORMATT. ERRATA ESTRARRE CHIAVE * SI INTENDE IL CODICE GESTORE IMPOSTATO PRECEDEME NELLA CHIAVE. SE IL CODICE IMPOSTATO NEL SISTEMA DI PAGAMO E DIVERSO DA QUELLO MEMORIZZATO NELLA CHIAVE, QUANDO QUEST ULTIMA VIENE INSERITA, APPARE LA SCRITTA : DATI ERRATI! ESTRARRE CHIAVE 16/21

17 CATERLINK: MANUALE DELL UTE 4.3 PASSWORD Lo Zip Caterlink permette di programmare una password che viene richiesta quando si vuole programmare il sistema. Essa si compone di 8 cifre numeriche (max ). PASSWORD MODIFICA PASSWORD PASSWORD ATTUALE RESET PASSWORD E COD. GESTORE COFERMI? ATTENZIONE! MODIFICA PASSWORD permette di programmare la password. Se è stata programmata la password e la programmazione avviene tramite il Programmatore, questa viene richiesta, ad esempio, quando si vuole modificare il codice gestore, la data e l ora dello Zip Caterlink, il credito di una chiave/carta di vendita o il numero di ricariche di una chiave di ricarica. Se, invece, si usa la tastiera e il display dello Zip Caterlink ed è stata programmata la password, questa deve essere inserita prima di entrare in programmazione. RESET PASSWORD E COD. GESTORE permette di azzerare la password e programma il codice gestore a STATISTICHE Lo Zip Caterlink memorizza al suo interno alcuni dati relativi alle transazioni, la configurazione del sistema e gli eventuali eventi verificatisi durante il funzionamento dello stesso. Tali dati possono essere raccolti utilizzando: 1. Data Box, palmare PSION o Data Key (nel formato Data Box o Excel); 2. pc in cui è stato preventivamente installato un apposito software. E importante ricordare che le statistiche memorizzate nello Zip Caterlink (ad eccezione dei progressivi) vengono azzerate dopo il prelievo. Alcune delle statistiche raccolte possono essere visualizzate direttamente sul sistema entrando in programmazione e andando nel menù STATISTICHE (Tabella 2). 17/21

18 Tabella 2. Elenco delle statistiche raccolte CATERLINK: MANUALE DELL UTE ELENCO DELLE STATISTICHE Statistica Descrizione Statistiche Principali S2 RICARICHE CASSA ( ricariche delle chiavi/carte fatte tramite il PC o cassa std ) S6 VENDITE CHIAVE (Ricavo da vendite con chiave/carta) S8 VENDITE GRATUITE (Mancato ricavo per vendite gratuite) S9 SCONTI PRATICATI (Mancato ricavo per sconti praticati) CREDITO PROGRAMM. (Credito caricato nelle chiavi/carte utilizzando il programmatore, S10 tastiera e display dello Zip Caterlink e chiave di ricarica) Statistiche diagnostiche S46 ULTIMO ERRORE ( ultimo errore avvenuto ) S47 PROGRESSIVO ACQ. ( numero progressivo acquisizioni non resettabile) S48 E01 ( numero di volte che è stata inserita una chiave con area credito alterata) S49 E02 ( numero di volte che è stata inserita una chiave con codici errati ) S50 E03 S51 E04 S52 E05 S53 E06 ( numero di volte che è stata inserita una chiave con codice funzione errato ) S54 E07 ( numero di volte che è stata inserita una chiave con credito > credito utilizzabile ) S55 E8 (non utilizzato) S56 E9 (numero di errori di scrittura chiave ) S57 E10 (numero di errori di allacciamento del Data Box ) S58 E11( accrediti con chiavi di ricarica non effettuati ) S59 E12 ( numero di scritture della chiave effettuate ma non verificate ) S60 E13 (n. inserimenti di una chiave appartenente alla Black List - con Black List abilitata) S61 E14 (numero di ripristini dell'area credito delle chiavi) S62 E15 (non utilizzato) S63 SA - NUM. SCRITT. CH. (numero di scritture delle chiavi/carte) S64 SB - NUM. LETTURE CH. (numero di letture delle chiavi/carte) S65 SC - RIPRIST. ALIM. (numero ripristini alimentazione) S66 SD - CADUTE ALIM. (numero cadute alimentazione) S67 SE - STATO PROGRAMM. (stato di programmazione del sistema) 4.5 AUX Questo menù permette di modificare la data e l ora dello Zip Caterlink. 18/21

19 CATERLINK: MANUALE DELL UTE 5. INTERPRETAZIONE DELLE STATISTICHE FORMATO DATA BOX STATISTICHE PRINCIPALI 1 - Incasso Contante monete: non usato; banconote: indica il totale delle ricariche effettuate tramite il PC o una cassa ( Si veda il comando INCREMO CREDITO ). 2 - Importo accreditato nelle chiavi: non usato. 3 Vendite con contante vendite: non usato; mancate vendite: non usato; sovrapprezzo: non usato. 4 - Vendite con chiavi vendite: non usato; mancate vendite: non usato. 5 - Mancate vendite chiavi speciali vendite gratis: indica l ammontare delle transazioni effettuate con una chiave/carta di vendita gratis; sconti: indica la somma degli sconti comunicati dalla cassa o PC. 6 - Vendite nette con chiavi: indica il totale addebitato nelle chiavi. 7 Vendite totali contante + chiavi: non usato. ACCREDITI CHIAVE 8 Totale ricariche - Contante: non usato. - Programmatore o chiavi di ricarica: indica l ammontare accreditato nelle chiavi utilizzando il programmatore, la tastiera e il display dello Zip Caterlink o la chiave di ricarica. - Bonus: non usato. 9 - Totale addebitato nelle chiavi: non usato. 10 Saldo attuale nelle chiavi: non usato. 11 Ricariche con chiavi di ricarica fallite: non usato. VENDITE 12 Vendite contanti: non usato. 13 Vendite con chiave: non usato Totale selezioni contante + chiavi (escluse vendite fuori tabella): non usato. CONTANTI 15 Monete moneta A: ricavo con chiavi/carte non azzerabile; moneta B: totale sconti non azzerabile; moneta C: vendite gratis non azzerabile; moneta D: totale ricariche effettuate con il programmatore, Zip Caterlink e chiavi di ricarica non azzerabile; moneta E: totale delle ricariche effettuate tramite il PC o una cassa non azzerabile; moneta F: non usato; moneta G: non usato; moneta H: non usato Banconote: non usato. 19/21

20 DIAGNOSTICHE / BLACK LIST CATERLINK: MANUALE DELL UTE 17 Diagnostiche In questa sezione sono memorizzati gli eventi che si sono verificati durante il funzionamento dello Zip Caterlink. Per interpretare le singole voci vedere la Tabella 2. Elenco delle statistiche raccolte) riportata nelle pagine precedenti. 18 Black List Elenca il numero delle chiavi memorizzate nella Black List. 20/21

21 CATERLINK: MANUALE DELL UTE Esempio di visualizzazione delle statistiche raccolte utilizzando il sw Box 32 21/21

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

SYS@UNO SYS@UNO MANUALE UTENTE

SYS@UNO SYS@UNO MANUALE UTENTE SYS@UNO MANUALE UTENTE POS Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale del presente manuale in qualsiasi forma, sia essa cartacea o informatica. La SYSTEM RETAIL S.p.A. e le

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili.

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili. Made in Italy Sistemi gestione code MS32 Il sistema può utilizzare : - la documentazione eventi, numero di operazioni per servizio e postazione e dei tempi medi di attesa, con il programma MSW - il servizio

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Nucleo. Manuale Operativo RCH. Rel 06/04 HW3

Nucleo. Manuale Operativo RCH. Rel 06/04 HW3 Nucleo Manuale Operativo RCH Grazie per aver scelto il nostro prodotto, RCH garantisce che il prodotto è stato costruito nel rispetto degli standard di sicurezza vigenti: direttive LVD ed EMC. Il prodotto

Dettagli

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN

MODBUS-RTU per. Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie. Expert NANO 2ZN per Expert NANO 2ZN Specifiche protocollo di comunicazione MODBUS-RTU per controllo in rete dispositivi serie Expert NANO 2ZN Nome documento: MODBUS-RTU_NANO_2ZN_01-12_ITA Software installato: NANO_2ZN.hex

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 PREMESSA L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU SUPER MISTER HORECA 5.0 L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso

NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso REGISTRATORE DI CASSA NETTUNA 250 Istruzioni per l'uso Pubblicazione emessa da: Olivetti S.p.A. Gruppo Telecom Italia Via Jervis, 77-10015 Ivrea (TO) Copyright 2009, by Olivetti Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498. 1000005802-02/14 MobilePOS di CartaSi www.cartasi.it Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.0519 Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. MobilePOS, un nuovo modo di accettare i

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Conti e carte Panoramica delle condizioni

Conti e carte Panoramica delle condizioni Conti e carte Panoramica delle condizioni Situazione 1.4.2015 Indice Note generali 3 Offerte pacchetti: Bonviva 4 Offerte pacchetti: Viva 5 Gamma dei Conti privati 6 Gamma dei Conti di risparmio 6 Traffico

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS)

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Panasonic Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Centrale Telefonica KX-TES 824 e TEA308 Informazione Tecnica N 010 Panasonic Italia

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

MANUALE D USO RTSDOREMIPOS

MANUALE D USO RTSDOREMIPOS MANUALE D USO RTSDOREMIPOS PROGRAMMA DI GESTIONE SCAMBIO IMPORTO E ALTRE FUNZIONI TRA APPLICATIVO GESTIONALE E POS INGENICO PER PAGAMENTO ELETTRONICO (prot. 17) Versione 1.0.0.0 INDICE INDICE... 2 LEGENDA...

Dettagli

Manuale d istruzioni Termometro PCE-TH 5

Manuale d istruzioni Termometro PCE-TH 5 PCE Italia s.r.l. Via Pesciatina 878 / B-Interno 6 55010 LOC. GRAGNANO - CAPANNORI (LUCCA) Italia Telefono: +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 info@pce-italia.it www.pce-instruments.com/italiano Manuale

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER

MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER MANUALE DI UTILIZZO SMS MESSENGER (Ultimo aggiornamento 14/05/2014) 2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 1 1.1. Cos è un SMS?... 1 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 1 1.3.

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Istruzioni per l uso GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Significato dei simboli sullo strumento Isolamento continuo doppio o rinforzato Segnalazione di un pericolo, (Attenzione, consultare

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Introduzione. Esempio 1. Soluzione: SPOSTA_1.BAT

Introduzione. Esempio 1. Soluzione: SPOSTA_1.BAT Introduzione Un file batch è un file di testo di tipo ASCII che contiene una sequenza di comandi DOS. I file batch devono avere estensione.bat I comandi DOS all interno dei programmi batch sono eseguiti

Dettagli

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net

Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Lezione 1 Introduzione agli algoritmi e alla programmazione in VisualBasic.Net Definizione di utente e di programmatore L utente è qualsiasi persona che usa il computer anche se non è in grado di programmarlo

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS (Ultimo aggiornamento 24/08/2011) 2011 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 8 1.1. Cos è un SMS?... 8 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 8 1.3. Chi

Dettagli

Note sull utilizzo del PC-DMIS

Note sull utilizzo del PC-DMIS Note sull utilizzo del PC-DMIS Sommario 1. Definizione e qualifica di tastatori a stella (esempio su configurazione con attacco M2)...3 2. Dimensione Angolo...4 3. Nascondere componenti della configurazione

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo Interfacce V /D con relé e zoccolo ± Interfacce a giorno con comune ingresso negativo o positivo e comune contatti unico odice 0 0 0 0 0 0 0 00 V ± 0% V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D contatti 0

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli