Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete"

Transcript

1 Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

2 CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete 2 Indice Parte 1 Disposizioni generali 3 Art 1 Campo d applicazione 3 Art 2 Definizioni 3 Art 3 Inizio del rapporto giuridico 3 Art 4 Termine del rapporto giuridico 3 Art 5 Scambio di informazioni e obblighi di notifica 3 Art 6 Protezione dei dati 4 Art 7 Fatturazione e pagamenti 4 Parte 2 Fornitura di energia 4 Art 8 Basi del rapporto giuridico 4 Art 9 Prestazioni di BKW 4 Art 10 Ampiezza della fornitura di energia 5 Art 11 Misurazione del consumo di energia 5 Art 12 Clearing dei dati di misurazione 5 Art 13 Sospensione della fornitura di energia 5 Art 14 Responsabilità 6 Parte 3 Disposizioni finali 6 Art 15 Trasferibilità del rapporto giuridico 6 Art 16 Modifiche 6 Art 17 Diritto applicabile, controversie 6 Art 18 Entrata in vigore 6

3 CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete 3 Parte 1 Disposizioni generali Art 1 Campo d applicazione 1.1 Le presenti Condizioni generali (CG) si applicano alla fornitura di energia elettrica di BKW ai consumatori finali, di seguito denominati «clienti». Sono valide per i clienti con libero accesso alla rete ai sensi della legislazione sull approvvigionamento elettrico. Art 2 Definizioni 2.1 Per cliente si intende a Il locatario o l affittuario che acquista energia per proprio uso, b il proprietario, il proprietario di una proprietà per piani, il superficiario che acquista energia per proprio uso. Art 3 Inizio del rapporto giuridico 3.1 Il rapporto giuridico con BKW ha origine con l attribuzione al cliente di un punto di misurazione e decorre dalla stipula del contratto di fornitura di energia, al più presto dal 1 gennaio di un dato anno. 3.2 Su richiesta di BKW, il cliente garantisce tempestivamente la possibilità di prendere visione di tutta la documentazione necessaria. Art 4 Termine del rapporto giuridico 4.1 Il cliente ha la facoltà di concludere il rapporto giuridico osservando un termine di preavviso di 30 giorni. Sono fatti salvi accordi contrattuali di diverso tenore. 4.2 La disdetta deve avvenire in forma scritta. 4.3 Con la conclusione del rapporto, diventano esigibili tutti i crediti vantati fino a quel momento da BKW nei confronti del cliente. 4.4 Qualora un cliente non adempia i propri obblighi, BKW previo sollecito scritto con indicazione di un adeguata scadenza per l adempimento è autorizzata a risolvere il rapporto giuridico, sempre in forma scritta, osservando un termine di 30 giorni. 4.5 Se dalle circostanze o dalla condotta del cliente si evince che questi non darà corso al sollecito con cui gli si chiede di porre rimedio alla mancanza, oppure che non è in grado di ottemperare ai propri obblighi, il rapporto giuridico può essere risolto con effetto immediato mediante comunicazione scritta. 4.6 In caso di insolvenza del cliente, il rapporto giuridico si conclude senza necessità di disdetta. Si verifica la fattispecie dell insolvenza quando, in relazione al patrimonio del cliente, viene avviato un fallimento o una qualunque procedura d insolvenza, come una moratoria concordataria, il differimento del fallimento ecc. oppure nel caso in cui il cliente si dichiari insolvente. Art 5 Scambio di informazioni e obblighi di notifica 5.1 Il cliente comunica senza indugio a BKW qualsiasi variazione dei propri dati di base, indicando il momento esatto in cui è intervenuto il cambiamento. 5.2 BKW è autorizzata in particolare ai fini della rilevazione, dell allestimento del bilancio e della fatturazione delle forniture di energia a trasmettere a terzi i dati relativi ai consumi, alla fatturazione e ai contratti nella misura richiesta dalle esigenze tecniche e commerciali della fornitura di energia.

4 CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete 4 Art 6 Protezione dei dati 6.1 BKW rileva e tratta dati di misurazione e dati relativi al cliente, necessari in particolare alla rilevazione, all allestimento del bilancio e alla fatturazione del rapporto contrattuale, allo svolgimento e alla gestione del rapporto con il cliente nonché alla sicurezza dell esercizio e dell infrastruttura. 6.2 Il cliente accetta che BKW salvi, valuti e utilizzi questi dati per l erogazione e l ulteriore sviluppo delle prestazioni di BKW nonché per la creazione di offerte. 6.3 BKW è autorizzata a coinvolgere anche terzi nel trattamento dei dati e a rendere accessibili a tali terzi i dati di misurazione e relativi al cliente. Il cliente prende nota e accetta che i dati possano essere trasmessi anche all estero, purché siano sempre rispettate le disposizioni applicabili alla protezione dei dati. Art 7 Fatturazione e pagamenti 7.1 La fatturazione ai clienti ha luogo a intervalli regolari, stabiliti da BKW. 7.2 L importo della fattura va pagato integralmente entro 30 giorni dalla data della fattura stessa. Il pagamento rateale delle fatture è possibile solo con il consenso esplicito di BKW. 7.3 Dopo lo scadere del termine di pagamento, al cliente vengono addebitate le spese supplementari connesse alla mora (spese postali, spese d incasso, interesse di mora, spese di sospensione e riattivazione del servizio ecc.). 7.4 Nel caso di ripetuti ritardi nei pagamenti, o qualora sussistano ragionevoli dubbi circa la solvibilità e l affidabilità del cliente, BKW può richiedere a quest ultimo un adeguato pagamento di anticipi o la messa a disposizione di garanzie oppure emettere fatture settimanali. I costi sostenuti in quest ambito sono a carico del cliente. 7.5 Il cliente non è autorizzato a compensare eventuali crediti scalandone l importo dalle fatture di BKW. 7.6 In caso di contestazione della misurazione del consumo, il cliente non è autorizzato a rifiutare il pagamento delle fatture o il versamento di acconti a BKW. 7.7 Errori o sviste in fatture e pagamenti possono essere corretti entro un termine di 5 anni. Parte 2 Fornitura di energia Art 8 Basi del rapporto giuridico 8.1 La predisposizione dei presupposti tecnici e commerciali necessari per la fornitura di energia compete al cliente. 8.2 Il cliente può utilizzare l energia unicamente per la finalità concordata. In particolare, salvo autorizzazione speciale concessa da BKW, non ha il diritto di cedere energia a terzi, fatta eccezione per i sublocatari di spazi abitativi. In caso di cessione autorizzata a terzi, non possono essere applicate maggiorazioni sui prezzi di BKW. Art 9 Prestazioni di BKW 9.1 BKW fornisce al cliente energia elettrica a condizione che questi abbia fatto valere il proprio diritto di accesso alla rete e siano stati stipulati contratti di allacciamento alla rete e utilizzazione della rete validi con il gestore della rete di distribuzione.

5 CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Per l allacciamento del cliente alla rete di distribuzione e l utilizzazione della rete stessa, compresi misurazione e conteggio dell energia fornita, vigono le condizioni applicate dal rispettivo gestore della rete di distribuzione. Art 10 Ampiezza della fornitura di energia 10.1 BKW è responsabile unicamente della fornitura commerciale. L energia si intende fornita nel momento in cui è messa a disposizione del gruppo di bilancio in cui rientra il punto di misurazione del cliente. La fornitura fisica compete al rispettivo gestore della rete Se la fornitura fisica viene interrotta per cause di forza maggiore, in particolare per guasti alla rete, si intende sospeso l obbligo di acquisto da parte del cliente, il quale quindi ha la facoltà di approvvigionarsi dell energia necessaria presso terzi e non deve nulla a BKW quale risarcimento per l energia non prelevata. Dal canto suo BKW ha il diritto di fornire a terzi l energia non prelevata dal cliente In caso di mora nell accettazione da parte del cliente, questi deve in ogni caso indennizzare BKW per tale circostanza La fornitura di energia elettrica da parte di BKW avviene per mezzo della rete messa a disposizione dal relativo gestore. BKW, pertanto, declina ogni responsabilità circa il fatto che la fornitura sia effettuata in modo ininterrotto entro le tolleranze usuali per tensione e frequenza conformemente alla norma EN «Caratteristiche della tensione fornita dalle reti pubbliche di distribuzione dell energia elettrica». Art 11 Misurazione del consumo di energia 11.1 Per determinare il consumo di energia sono decisivi i dati dei contatori e dei dispositivi di misurazione del gestore della rete di distribuzione. Il consumo di energia può essere stimato o stabilito in maniera forfettaria in casi particolari La misurazione dell energia nonché i contatori e gli altri dispositivi necessari a tale scopo (telecomandi centralizzati), la rilevazione e la fornitura dei dati sui consumi rilevanti per l utilizzazione della rete (dati di misurazione) e la correttezza di tali dati (clearing dei dati di misurazione) si conformano alle disposizioni in merito emanate dal rispettivo gestore della rete di distribuzione Nell ambito della fornitura di energia, BKW non si assume responsabilità alcuna per il rilevamento, la messa in funzione, la fornitura e la correttezza dei dati di misurazione al punto di prelievo, e non risponde degli eventuali danni che possono derivarne. Art 12 Clearing dei dati di misurazione 12.1 La responsabilità per la correttezza dei dati di lettura (dati di misurazione) è in capo al rispettivo gestore della rete di distribuzione BKW non risponde di eventuali errori nei conteggi tra terzi e il cliente. Art 13 Sospensione della fornitura di energia 13.1 BKW è autorizzata, previo sollecito e avviso scritto con indicazione del momento esatto in cui sarà eseguito il provvedimento, a sospendere l approvvigionamento di energia elettrica se il cliente, in special modo: a non ha ottemperato ai propri obblighi di pagamento nei confronti di BKW, rifiuta espressamente di pagare fatture future o se non sussiste alcuna garanzia che dette fatture verranno pagate, b non eroga in tempo utile una prestazione di garanzia o un acconto, c contravviene in maniera grave a disposizioni essenziali delle presenti CG.

6 CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete In caso di contravvenzione intenzionale alle disposizioni sui prezzi da parte del cliente o dei suoi incaricati, il cliente è tenuto al pagamento della totalità degli importi dovuti, cui vanno aggiunti gli interessi e un indennizzo amministrativo. In tali casi, BKW si riserva di adire le vie legali La sospensione della fornitura di energia da parte di BKW non libera il cliente dall obbligo di onorare i pagamenti o da qualsiasi suo altro impegno La sospensione legittima della fornitura di energia non conferisce al cliente alcun diritto a indennizzi di sorta. Art 14 Responsabilità 14.1 La responsabilità è disciplinata dalle disposizioni di legge obbligatorie vigenti in materia Ogni ulteriore responsabilità è esclusa, se non diversamente ed espressamente convenuto nel contratto. Parte 3 Disposizioni finali Art 15 Trasferibilità del rapporto giuridico 15.1 BKW è autorizzata a trasferire a un terzo tutti i rapporti giuridici con i relativi diritti e obblighi. Art 16 Modifiche 16.1 BKW si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento, in toto o in parte, le presenti CG. Art 17 Diritto applicabile, controversie 17.1 Il presente contratto è soggetto al diritto svizzero Ogni controversia riguardante il presente rapporto contrattuale verrà sottoposta alle competenti istanze statali Foro competente è Berna. Art 18 Entrata in vigore 18.1 Le presenti CG entrano in vigore il 1 gennaio BKW Energie SA Viktoriaplatz Berna 25 Tel Fax

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile)

CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI MOBILI DI POSTEMOBILE S.p.A. (PosteMobile) SERVIZIO DI PORTABILITA DEL NUMERO (MNP) DA ALTRO OPERATORE MOBILE A POSTEMOBILE S.p.A. INFORMATIVA PRIVACY CONDIZIONI

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND

CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND CONDIZIONI RELATIVE AI SERVIZI WIND CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVO AI SERVIZI DI TELECOMUNICAZIONI WIND Art. 1 Oggetto del contratto e definizione ART. 1.1 Condizioni Generali WIND Telecomunicazioni

Dettagli

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento

Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Dati dell'azienda intestataria della SIM Card PosteMobile Modulo di richiesta Migrazione da Ricaricabile ad Abbonamento Ragione Sociale P.IVA Codice Fiscale Sede Legale: Indirizzo N civico Provincia Cap

Dettagli

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base

Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Condizioni Generali di Abbonamento al Servizio Telefonico di Base Articolo 1 - Oggetto Le presenti Condizioni Generali (di seguito Contratto ) definiscono modalità e termini secondo cui Telecom Italia

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato

Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello Stato Direzione Affari Legali e Societari LEGALEONLINE Documento Normativa di Gruppo Documenti correlati: Condizioni Generali di Contratto per gli Appalti di forniture delle Società del Gruppo Ferrovie dello

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER L ACCESSO AL SERVIZIO TELEFONICO DI BASE Articolo 1 Oggetto 1. Le presenti condizioni generali disciplinano la fornitura del servizio di telefonia di base (di seguito

Dettagli

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002

Sede Secondaria: Via Lorenteggio, 257-20152 Milano Reg. Imp.: 05410741002 di Roma C.F.: 05410741002 - Partita IVA: 05410741002 CONDIZIONI DI CONTRATTO INFOSTRADA PER LE AZIENDE 1. OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1 WIND Telecomunicazioni S.p.A. con sede legale in Roma, Via Cesare Giulio Viola 48, sede operativa in Milano, via Lorenteggio

Dettagli

CITTA DI AOSTA VILLE D AOSTE REGOLAMENTO DELL ACQUEDOTTO

CITTA DI AOSTA VILLE D AOSTE REGOLAMENTO DELL ACQUEDOTTO ACQUEDOTTO CITTA DI AOSTA VILLE D AOSTE REGOLAMENTO COMUNALE DELL ACQUEDOTTO CITTÀ DI AOSTA REGOLAMENTO COMUNALE DELL ACQUEDOTTO Via Parigi 196 11100 Aosta Tel. 0165.300.600 - Fax: 0165.554.961 www.comune.aosta.it

Dettagli

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. Regolamento del Servizio Idrico Integrato

ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. Regolamento del Servizio Idrico Integrato ACQUEDOTTO PUGLIESE S.p.A. Regolamento del Servizio Idrico Integrato REGOLAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO INDICE CAPO I CONDIZIONI GENERALI Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV)

TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) Allegato A TESTO INTEGRATO DELLA REGOLAZIONE DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI DI VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE (TIQV) (Versione integrata con le modifiche apportate con le deliberazioni ARG/com

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI Allegato A alla deliberazione ARG/com 104/10 versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Stampare in modalità fronte-retro

Stampare in modalità fronte-retro CODICE DI RETE TIPO PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE ALLEGATO 2 DELIBERAZIONE 6 GIUGNO 2006, N. 108/06 COME MODIFICATO DALLE DELIBERAZIONI 2 OTTOBRE 2007, N. 247/07, 14 DI- CEMBRE 2007, N. 324/07,

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 29 MAGGIO 2015 258/2015/R/COM PRIMI INTERVENTI IN MATERIA DI MOROSITÀ NEI MERCATI RETAIL DELL ENERGIA ELETTRICA E GAS NATURALE E REVISIONE DEI TEMPI DELLO SWITCHING NEL SETTORE DEL GAS NATURALE

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA

LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA LA CARTA DEI SERVIZI DI NOWIRE SPA INDICE 1. CARTA DEI SERVIZI...2 2. L OPERATORE...2 3. I PRINCIPI FONDAMENTALI...2 3.1 EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITÀ DI TRATTAMENTO...3 3.2 CONTINUITÀ...3 3.3 PARTECIPAZIONE,

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni;

IL DIRETTORE. VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni; Prot. n. 4084 AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni; VISTO l articolo 12, comma 1, lettera m), del decreto-legge

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale In vigore dal gennaio 0 Camera di Commercio Internazionale (ICC) Corte Internazionale di Arbitrato 8, Cours Albert er, 7008 Paris/Parigi,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

LE MODIFICHE AL CODICE DEL CONSUMO

LE MODIFICHE AL CODICE DEL CONSUMO LE MODIFICHE AL CODICE DEL CONSUMO GUIDA AL DIRITTO IL SOLE-24 ORE 67 DOSSIER/7 SETTEMBRE 2010 L E M O D I F I C H E A I C O D I C I L Italia si allinea alle regole di tutela europee sui finanziamenti

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni

CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche ed utenti, approvato con delibera n. 173/07/CONS. [Testo consolidato con le modifiche apportate

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE (MSC)

REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE (MSC) REGOLAMENTO GENERALE PER LA CERTIFICAZIONE DI SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE (MSC) 1 OGGETTO... 1 2 INDIRIZZI POLITICI... 2 3 GENERALITÀ... 2 4 SCHEMA DI CERTIFICAZIONE... 3 4.1 Richiesta di certificazione...

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli