Catalogo 2015 dei corsi di Cesvor

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo 2015 dei corsi di Cesvor"

Transcript

1 Catalogo 2015 dei corsi di Cesvor Cesvor Piazza IV Novembre, Milano, Italy (MM 2-3, Centrale) Tel.: Fax: Cesvor è un marchio comunitario depositato (n )

2 Chi è Cesvor, di cosa si occupa Cesvor è una società di consulenza e formazione attiva da parecchi anni, specializzata nei settori della psicologia del lavoro applicata alle organizzazioni, e dell ergonomia. Gli ambiti di intervento variano dal management, ai temi della sicurezza comportamentale e culturale, al benessere organizzativo. Cosa contiene questo catalogo, a chi è rivolto I corsi presentati nelle pagine che seguono rappresentano la principale offerta formativa di Cesvor. Normalmente Cesvor realizza i corsi presenti in questo catalogo: per aziende su commissione; per enti di formazione che abbiano un loro calendario di corsi interaziendali; alcuni corsi sono proposti in modo interaziendale in specifiche date. Per restare aggiornati sulle nuove date e sulle diverse iniziative consulta i canali web di Cesvor. Modalità della formazione I corsi sono realizzati attraverso la massima interazione a creando forte interesse tramite casi concreti, laboratori, simulazioni. Molti corsi fra quelli indicati sonno spesso realizzati anche con modalità esperienziali quali: Teatro d impresa Outdoor training Business game Gioco Utilizzo del cinema Esercitazioni analogiche 2

3 L e-learning preso sul serio Cesvor è in grado di accompagnare molti percorsi descritti in questo catalogo attraverso modalità online sulla propria piattaforma dedicata Questo produce una formazione blended che moltiplica l efficacia dei percorsi in presenza. Legenda Molti corsi hanno alcune icone, il cui significato è il seguente: Durata del percorso in giornate Percorso adatto a costituire corso di aggiornamento obbligatorio per RSPP/ASPP, RLS e altre figure della prevenzione Corso per la prima volta nel catalogo Corso presentato nei dettagli, per il suo interesse o la sua novità Percorso supportato da attività facoltative su piattaforma e- learning Percorso molto esperienziale (sebbene tutti i corsi abbiano una forte impronta attiva, alcuni di essi sono concepiti in forma ancor più di laboratorio) 3

4 Indice Gestione dello stress 5 La gestione dello stress individuale e la sua gestione organizzativa, dalla valutazione del rischio alle misure di miglioramento Ergonomia, errore umano 9 Corsi innovativi sull ergonomia in progettazione, ergonomia della visione, ergonomia cognitiva e riduzione della probabilità dell errore umano Sicurezza: cultura e comportamenti 13 Percezione del rischio e sicurezza dei comportamenti, la costruzione della cultura di sicurezza Formazione dei formatori 17 Corso base e altri corsi di approfondimento per l arte della formazione. Tutto il processo formativo fino alla sua valutazione Leadership e management Rafforzare le abilità di leadership, gestire i talenti e le prestazioni 20 Competenze personali e trasversali 23 Comunicazione, lavoro in gruppo, creatività, vendita Corsi di lingua inglese per il business 26 Tutto l inglese che serve per il business, generale e specialistico. In full immersion senza perdere tempo. 4

5 Gestione dello stress Stress management: come gestire il proprio stress Un corso in 2 giornate che introduce all utilizzo delle principali tecniche di stress management individuale. Con possibilità di un integrazione di attività su piattaforma e-learning. Assieme al corso seguente può costituire per manager e supervisori un interessante percorso sulla gestione dello stress organizzativo. Stress management: come gestire lo stress del proprio team Un corso di 1 giornata, rivolto a manager e supervisori, per comprendere come gestire lo stress nel proprio team. Con possibilità di un integrazione di attività su piattaforma e-learning. Assieme al corso precedente può costituire per manager e supervisori un interessante percorso sulla gestione dello stress organizzativo. Gestire il tempo e lo stress Il corso ha la durata di una giornata, e fornisce gli strumenti e le tecniche per la gestione del tempo finalizzata alla riduzione dello stress. Con possibilità di un integrazione di attività su piattaforma e-learning. 5

6 Valutazione del rischio stress lavoro-correlato L esperienza di Cesvor nel campo della valutazione del rischio stress da lavoro (D.Lgs. 81/08) è sempre stata accompagnata dall attività di formazione su questo tema rivolta a professionisti ed esperti. Il corso può essere svolto in una o due giornate. Il corso svolto in una giornata corrisponde ad un introduzione al tema, in cui vengono descritti anche casi aziendali e mostrati strumenti. Il corso di due giornate ha un carattere più applicativo e laboratoriale, con risultati di apprendimento più applicativi. Misure per la riduzione del rischio stress lavoro-correlato In che modo collegare la valutazione del rischio stress con le misure conseguenti? Quali sono le migliori prassi per la gestione del rischio stress sul lavoro? Nel corso vengono identificati i criteri per definire le misure di riduzione sulla base dei risultati della valutazione del rischio stress, e si descrivono i principali interventi per la riduzione del rischio stress lavoro-correlato. Obiettivi didattici Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di: Leggere e interpretare correttamente gli esiti di una valutazione del rischio stress lavoro-correlato Dare una definizione corretta di prevenzione in riferimento al rischio stress Elencare e definire i tre diversi tipi di prevenzione, riconoscendone gli aspetti caratteristici Collegare gli esiti di una valutazione del rischio stress con appropriate misure di riduzione Elencare le principali misure per la prevenzione del rischio stress Descrivere le prassi per la prevenzione primaria del rischio stress, relative in particolare a miglioramenti organizzativi ed ergonomici Descrivere le prassi per la prevenzione secondaria del rischio stress, in particolare di tipo formativo 6

7 Descrivere le prassi per la prevenzione terziaria del rischio stress Indicare le modalità con cui potranno essere messe in atto nel proprio contesto lavorativo alcune delle acquisizioni della giornata Contenuti del corso La valutazione del rischio stress, modalità ed esiti Gli esiti di una valutazione del rischio stress: saperli leggere e comprendere La prevenzione nei confronti del rischio stress Prevenzione primaria, secondaria e terziaria: definizioni e senso Quali criteri per definire misure di riduzione del rischio stress partendo dai dati della valutazione del rischio Quali sono le principali misure di riduzione del rischio stress Prevenzione primaria del rischio stress : azioni di miglioramento organizzativo ed ergonomico Prevenzione secondaria del rischio stress : azioni formative Prevenzione terziaria del rischio stress : counselling, sorveglianza sanitaria Eventi sentinella: analizzarli al meglio nella valutazione del rischio stress Per la valutazione del rischio stress ci si trova ad analizzare gli eventi sentinella ; per realizzare una valutazione efficace occorre avere ben compreso la funzione e l utilizzo degli eventi sentinella, e non limitarsi ad applicare in modo meccanico una raccolta di dati. Inoltre, tali dati possono fornire un alto valore aggiunto al di là della valutazione del rischio stress, per lo sviluppo e la prestazione organizzativa. Alla conclusione del corso i partecipanti avranno acquisito conoscenze e metodologie di rilevazione, analisi e interpretazione degli eventi sentinella al fine di trarre conclusioni fondate e utili all azienda. Il corso non è basato sulla griglia INAIL, che pure verrà commentata. Contenuti del corso Valutazione del rischio stress: il processo Cosa sono gli eventi sentinella e qual è il loro ruolo e la loro importanza nella valutazione del rischio stress lavoro-correlato Validità e correlazione con lo stress lavorativo degli eventi sentinella: le evidenze scientifiche 7

8 Dalla suddivisione in gruppi omogenei all individuazione dei dati utili Le fonti per il reperimento degli eventi sentinella Gli impedimenti da superare nel reperimento dei dati Come valutare la qualità dei dati Cosa fare con dati di scarsa qualità Le tecniche per analizzare gli eventi sentinella I riferimenti normativi per l analisi degli eventi sentinella, la griglia INAIL: punti di forza e limiti Come individuare i benchmark e come utilizzarli Come ricavare indici sintetici da usare nella valutazione del rischio stress L utilità degli eventi sentinella per l azienda: o quali azioni per ridurre i fattori psicosociali; o quali azioni per lo sviluppo, l apprendimento, la prestazione organizzativa. 8

9 Ergonomia, errore umano Questa sezione contiene corsi innovativi sull ergonomia per i luoghi di lavoro. L ergonomia è intesa dal punto di vista fisico, mentale e organizzativo. Hanno una presenza maggiore i corsi sull ergonomia cognitiva e la riduzione dell errore umano. Ergonomia nella progettazione Il corso, di 2 giornate, condotto alternando momenti di laboratorio a momenti di teoria, verte sulle migliori prassi nella progettazione tenendo in conto gli aspetti fisici, mentali, di organizzazione del lavoro, di relazione; la progettazione viene intesa andando oltre all approccio della normazione internazionale, e attraverso il coinvolgimento e la partecipazione degli attori rilevanti Ergonomia della visione sul lavoro Il corso ha la durata di 3 giorni, affronta in profondità tutti gli aspetti collegati alle problematiche della visione, in particolare dal punto di vista dell ergonomia. I docenti sono ingegneri, medici, psicologi ed ergonomi che affrontano la complessa problematica dai diversi punti di vista. La misura del carico mentale per ridurre l errore umano Un corso di 1 giornata, innovativo, che fornisce strumenti per l analisi del carico mentale e la sua gestione. I principali contenuti: 9

10 L errore come causa (di danni) e come conseguenza (delle condizioni di lavoro) L ergonomia cognitiva: cos è, quali sono i suoi principi L analisi del ragionamento: come conoscere a fondo il lavoro mentale richiesto per svolgere un attività Dall analisi del ragionamento alla individuazione dei punti di miglioramento nella procedura o nell attività Altri metodi per analizzare il carico mentale: questionari ad hoc La progettazione partecipata per l ottimizzazione di procedure e compiti, al fine di ridurre il carico mentale e la probabilità di errori Gestire le cause degli errori per evitarli: organizzazione, comunicazione, job design, stress Il corso ha la durata di 1 giornata; è rivolto a manager, progettisti, professionisti della sicurezza. Fornisce le conoscenze e le abilità per analizzare e cause degli errori, e ridurre la probabilità che essi si manifestino. Ecco i principali contenuti: L errore come causa (di danni) e come conseguenza (delle condizioni di lavoro) L ergonomia cognitiva: cos è, quali sono i suoi principi I principali modelli per la comprensione degli errori Errori attivi e latenti L errore: frutto del modo di funzionare di un sistema complesso Strategie di fronte all errore: suo evitamento e suo recupero Individuare le possibili cause di errore nell organizzazione del lavoro Aspetti organizzativi e probabilità di errore Comunicazione interna e genesi degli errori Job design: un punto cruciale per la prevenzione degli errori; quando il lavoro è ben progettato (procedure, processo, ecc.) Stress ed errori: un tema attuale; analisi del rischio stress e sua prevenzione La progettazione partecipata per l ottimizzazione di procedure e compiti, al fine di ridurre la probabilità di errori Strumenti per la costruzione di resilienza organizzativa: comunicazione, leadership, cultura, formazione, prassi, procedure 10

11 Ergonomia cognitiva: l attività cognitiva al lavoro, la sua analisi e il suo miglioramento Un corso ambizioso di 3 giornate, rivolto a chi debba occuparsi del lavoro mentale: progettisti, professionisti della sicurezza e salute, psicologi organizzativi, ergonomi, ecc. Obiettivi didattici: Alla conclusione del corso i partecipanti avranno acquisito conoscenze e abilità finalizzate all analisi dell attività cognitiva e mentale, e al miglioramento dell ergonomia cognitiva sui luoghi di lavoro Contenuti di massima: Il concetto di attività in ergonomia; l attività cognitiva e mentale sul lavoro Cos è il carico mentale; tecniche di analisi del carico mentale Le competenze, loro rilevanza per l attività cognitiva Cenni su: salute mentale, la sua promozione sul lavoro, lo stress, i suoi impatti sull attività cognitiva L errore umano: suoi antecedenti, sue relazioni con l attività cognitiva Aspetti percettivi, organizzativi e micro-sociali rilevanti per l attività cognitiva Punti di contatto fra aspetti fisici e aspetti cognitivi Analisi del ragionamento e del carico mentale (primo laboratorio) Progettazione partecipata in un ottica di ergonomia cognitiva (secondo laboratorio) Il valore e i limiti della standardizzazione nella progettazione in ergonomia cognitiva, le principali norme ISO di riferimento Metodologia: Il corso alternerà momenti di lezione d aula frontale con momenti di esercitazione, confronto, simulazione. Nelle prime due giornate si svolgeranno anche 2 laboratori per mettere in pratica alcuni contenuti chiave acquisiti. Verrà richiesto di applicarsi ad un progetto concreto e di redigere una relazione da presentare in fase di verifica. 11

12 Si terrà 1 giornata di chiusura, a distanza di 2 o 3 settimane dalle 2 giornate iniziali, per la presentazione degli elaborati in campo e la verifica degli apprendimenti. Durata gg (2 di corso ed una di discussione degli elaborati e di verifica) Alcuni altri corsi in questo campo L intervento in azienda per il miglioramento dell ergonomia Migliorare le condizioni di lavoro: ergonomia per la sicurezza Biomeccanica e indici di sovraccarico: un introduzione 12

13 Sicurezza: cultura e comportamenti Sicurezza comportamentale: dalla BBS alla percezione del rischio Come rendere più sicuri i comportamenti dei lavoratori? Che cos è la BBS e quali sono gli approcci più moderni e funzionali al problema? Come migliorare la percezione del rischio? Ecco le domande che trovano risposta in questo corso di una giornata Gestire il rischio delle diversità sui luoghi di lavoro Il corso tratta dei rischi relativi alle diversità di età, di genere, di provenienza, di tipologia contrattuale, basandosi sulle migliori prassi europee e su un approccio ergonomico Sicurezza e leadership: le migliori prassi Il corso tratta delle migliori prassi per il coinvolgimento dei livelli di management nella costruzione di una cultura di sicurezza e nella promozione di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro Sicurezza comportamentale: quali modelli e quali interventi sul campo? Il percorso ha una durata complessiva di 4 giorni. Per ogni giornata verrà affrontato uno dei principali approcci alla sicurezza dei comportamenti: basato sul rinforzo, ad esempio la BBS (bahavior based safety) e altri approcci simili; 13

14 ergonomico, basato quindi sull adattamento uomo-ambiente; psicosociale, basato sul miglioramento dell ambiente sociale; basato sulla prevenzione dell errore umano. Nella prima giornata avrà luogo anche un introduzione generale all intero percorso e al tema della sicurezza dei comportamenti. Ogni approccio verrà affrontato attraverso: un esaustiva introduzione agli aspetti metodologici e scientifici; una parte di traduzione operativa che consisterà nell estrarre delle prassi organizzative; l analisi di un caso reale. Alcuni temi saranno trasversali ai diversi temi trattati, ad esempio quello della formazione e delle competenze (importanti in ogni approccio, sebbene in modo diverso), quello dello stress (più rilevante in alcuni approcci). Verrà fornita documentazione di tipo scientifico e altra documentazione operativa. Una piattaforma e-learning consentirà di reperire tutti i materiali del corso e di fare altre attività di apprendimento (facoltative). Prove di autovalutazione e di apprendimento saranno svolte in ogni giornata per consentire ai partecipanti un apprendimento consapevole, e al formatore un monitoraggio dei progressi. I metodi saranno ampiamente interattivi a basati sulla presentazione e discussione, secondo i principi della buona formazione degli adulti. Prima giornata Migliorare la sicurezza dei comportamenti. Sistemi basati sul rinforzo: BBS ed altri approcci simili Introduzione all intero percorso formativo: sicurezza oggettiva e soggettiva: l importanza del fattore umano; l infortunio come fenomeno multifattoriale La legge del rinforzo per l apprendimento dei comportamenti sicuri Il comportamento sicuro come frutto dell apprendimento basato sulla legge del rinforzo La BBS ( Behavior Based Safety ), suo modello, punti di forza e limiti Implementazione di un sistema di sicurezza comportamentale basato sul rinforzo: strategie, aspetti concreti Analisi di un caso 14

15 Seconda giornata Migliorare la sicurezza dei comportamenti. Sistemi basati sul cambiamento dell ambiente: ergonomia delle interfacce e dell organizzazione Comportamento sicuro e sua relazione con l ambiente circostante Le variabili dell ambiente: fisiche, organizzative, relazionali La logica delle scorciatoie : un processo da accorciare Il comportamento sicuro come frutto dell adattamento della persona al suo ambiente fisico, organizzativo e sociale Aspetti di ergonomia rilevanti ai fini dei comportamenti sicuri: ergonomia delle interfacce (presa di informazione, comandi, ecc.) e dei processi Implementazione di un intervento basato sul miglioramento dell ergonomia per migliorare i comportamenti: strategie, aspetti concreti Analisi di un caso Terza giornata Migliorare la sicurezza dei comportamenti. L approccio psicosociale: cultura di sicurezza, clima di sicurezza, leadership e gruppo per la sicurezza Le basi dell approccio psicosociale ai comportamenti: quali principi e quali esperienze Il comportamento sicuro come variabile psicosociale La cultura di sicurezza: cos è, sua importanza, come si valuta, come è possibile incidere su di essa Il clima di sicurezza: cos è, sua importanza, come si valuta, come è possibile incidere su di esso Il gruppo e la leadership per la sicurezza: i fattori che migliorano i comportamenti e quelli che li ostacolano Implementazione di interventi di tipo psicosociale per il miglioramento dei comportamenti sicuri: loro strategie, aspetti concreti Analisi di un caso Quarta giornata Migliorare la sicurezza dei comportamenti. Sistemi basati sul miglioramento dell affidabilità: fattori che incidono sull errore umano, loro controllo, recupero dell errore, resilienza organizzativa 15

16 Il comportamento a rischio involontario: l errore Alcuni fattori che possono produrre errori: aspetti percettivi, aspetti cognitivi Il comportamento sicuro come variabile dell affidabilità organizzativa Resilienza organizzativa: dalla prevenzione dell errore al recupero dell errore commesso Implementazione di un intervento per la riduzione dell errore: strategie, aspetti concreti Analisi di un caso Alcuni altri corsi in questo campo Strumenti per costruire la cultura di sicurezza Comunicare in modo efficace per la sicurezza Comunicare in modo efficace nelle emergenze con evacuazione Comunicazione interna per la sicurezza Analizzare gli incidenti e individuare azioni di miglioramento Competenze non tecniche (NTS) per la sicurezza 16

17 Formazione dei formatori Formare i formatori per la sicurezza Un corso di 24 ore per aiutare gli esperti di sicurezza a preparare, gestire e documentare processi di formazione efficaci A chi deve occuparsi della formazione alla sicurezza sul lavoro, ad esempio RSPP, ASPP, Dirigenti, Responsabili risorse umane Fornisce ai partecipanti il percorso formativo in didattica, che costituisce uno dei requisiti previsti dalla Commissione Consultiva Permanente in materia di qualificazione dei formatori per la sicurezza Prima giornata La formazione per la sicurezza come processo integrato con la valutazione dei rischi e il miglioramento continuo della sicurezza e salute sul lavoro L analisi di bisogni per la sicurezza: quali fonti, quali strumenti Come preparare un incontro formativo per la sicurezza Scegliere i metodi didattici appropriati: lezione, casi, simulazioni, giochi, esercitazioni, lavori in gruppo, filmati, altri metodi Seconda giornata Preparare i supporti: powerpoint, fotografie, video e altri tipi La comunicazione durante la formazione: segnali verbali, non verbali, il setting didattico, altri meta messaggi Realizzare un incontro di formazione per la sicurezza (esercitazioni di simulazione di lezioni) La comunicazione efficace nella didattica: stimolare un apprendimento interattivo e coinvolgente Terza giornata Gestire le criticità negli incontri di formazione (analisi di casi e simulazioni) Come documentare in modo appropriato le attività formative Valutare gli interventi formativi per la sicurezza: questionari, prove pratiche I principali aspetti del quadro normativo per la formazione alla sicurezza 17

18 Il percorso si baserà su attività didattiche interattive in plenaria o piccoli gruppi Ai partecipanti sarà richiesto di preparare una breve lezione da simulare di fronte al resto del gruppo; le simulazioni consentiranno approfondimenti, feedback e discussioni Una parte in e-learning su una piattaforma dedicata a questo corso consentirà di approfondire conoscenze e buone prassi. Questa parte sarà disponibile prima della partecipazione e per un periodo successivo. La formazione esperienziale: metodi e strumenti Si tratta di un corso di formazione formatori avanzato, che in 3 giornate e in maniera laboratoriale vuole introdurre i formatori ai metodi del teatro, del cinema, del gioco, e del business game Valutare e documentare gli apprendimenti nella formazione per la sicurezza Nella formazione per la sicurezza sul lavoro è considerato sempre più importante essere in grado di documentare gli apprendimenti che sono intervenuti. In questo corso di 2 giornate si acquisiscono le tecniche per una rigorosa valutazione degli apprendimenti sia al termine della formazione (tramite prove pratiche o questionari) che a distanza di tempo sul luogo di lavoro (tramite osservazione o altri metodi). Il corso lascia ampio spazio a momenti di laboratorio, simulazioni e analisi di casi. 18

19 Alcuni altri corsi in questo campo Analizzare i bisogni di formazione e predisporre i piani formativi La formazione pensata. Progettare la formazione Come generare apprendimento interattivo e coinvolgente L uso del gioco nella formazione L uso del teatro nella formazione Percorso di approfondimento (5 gg) di formazione dei formatori 19

20 Leadership e management Leadership assertiva e situazionale Un corso in 2 giornate che introduce, in modo esperienziale, al significato e alle tecniche per la leadership. Il corso che consente di capire le dinamiche del gruppo e di condurre. La comunicazione efficace per la leadership Come migliorare autorevolezza e capacità di motivare e coinvolgere? Le tecniche di ascolto attivo e di assertività messe in pratica in modo esperienziale in numerose presentazioni. Valutare e sviluppare i talenti. Processi, metodi e strumenti Lo sviluppo del potenziale delle risorse umane è fondamentale per realizzare buoni livelli di benessere organizzativo e di prestazione. Nel corso, rivolto a manager e professionisti, si acquisiscono gli strumenti operativi e i concetti per mettere in pratica processi che tendono a questi obiettivi. 20

21 La valutazione delle prestazioni fra aspetti economici, culturali, metodologici, comunicativi La valutazione delle prestazioni è un importante occasione per facilitare la comunicazione interna, generare motivazione, gestire il clima del gruppo, mandare messaggi culturali. Eppure è una cosa che molti manager eviterebbero, pensando che sia difficile formalizzare giudizi sulle prestazioni o sulle competenze, e doverle discutere con i collaboratori. C è il rischio che si inneschi una visione della valutazione che non aiuta lo sviluppo. Destinatari Gestori diretti di risorse umane interessati alla valutazione, responsabili del personale, e in generale tutti coloro che, trovandosi in posizione di supervisore, si trovano a dover realizzare una valutazione delle prestazioni dei collaboratori. Obiettivi generali Il corso si propone di migliorare le abilità di valutazione delle prestazioni del personale da parte dei supervisori e del management, utili ove sia in vigore un sistema di valutazione o lo si voglia adottare, fornendo strumenti concettuali e operativi. Contenuti I diversi approcci alla valutazione delle prestazioni; il mito della valutazione oggettiva Come monitorare le prestazioni individuali e di gruppo: metodi e strumenti Dimensioni, indicatori, criteri di valutazione Esprimere valutazioni e dare feedback Il feedback costruttivo La valutazione come strumento di sviluppo Metodologie didattiche e osservazioni Lezione frontale con discussione, analisi di casi, giochi di ruolo. 21

22 Gli altri corsi più richiesti nei campi leadership e management Il project management in pratica Ottimizzare i flussi di comunicazione interna La valutazione del progetto e la sua valorizzazione Come delegare: motivare altri a lavorare per i propri obiettivi Gestire il proprio tempo: tecniche di time management Quando la riunione funziona: organizzare e gestire riunioni efficaci Gestire al meglio i cambiamenti Percorso approfondito (5 gg) di abilità manageriali 22

23 Competenze personali e trasversali Comunicazione interpersonale efficace: ascolto, assertività e altri strumenti al servizio della relazione Il corso fornisce abilità di comunicazione e relazione. Verranno consolidate ed esercitate la capacità di esprimersi in modo efficace, di ascoltare, di gestire la relazione. Il corso è molto esperienziale. I riferimenti teorici sono in questo corso molto vari, prendendo il meglio dai diversi approcci (dalla PNL alla pragmatica, dall assertività all analisi transazionale) al fine di fornire tecniche mirate e concrete. Altri corsi nel campo della comunicazione Prendere la parola: parlare in pubblico in modo incisivo Comunicare scrivendo Comunicare al telefono Cercare le buone idee: tecniche per innovare con creatività Risolvere problemi e cogliere opportunità: molto spesso queste due qualità dipendono dalla capacità di produrre idee e saperle scegliere. Il corso è molto esperienziale, e fornisce strumenti e tecniche per la creatività utile in azienda. Primo giorno: Strumenti per il processo creativo Competenze sviluppate 23

24 Concetti fondamentali: pensiero convergente e divergente, pensiero logico e pensiero laterale, fasi del processo creativo Le principali aree di applicazione della creatività: soluzione dei problemi, rapporti tra le persone, necessità organizzative, innovazione di prodotto e di processo, gestione del cambiamento Diagnosi della creatività individuale, comprensione dei punti deboli e dei principali ostacoli al processo creativo La comprensione delle trappole del pensiero lineare, le caratteristiche del pensiero laterale 10 tecniche per produrre idee Gli strumenti a supporto del processo creativo Esercitazioni pratiche Esercitazione individuale di autodiagnosi sul proprio livello di creatività e sul proprio stile di pensiero Esercizi di pensiero laterale Secondo giorno: la collaborazione creativa nei gruppi Competenze sviluppate Apprendere e utilizzare tecniche mirate a stimolare il potenziale di creatività nei gruppi e finalizzate al raggiungimento di obiettivi specifici Tecniche per la produzione delle idee in gruppo: utilizzo efficace del brainstorming, dalle procedure preliminari alla conduzione della sessione fertilizzazione delle idee attraverso l accettazione e il miglioramento dei contributi degli altri La leadership dei gruppi creativi: ruolo, compiti e responsabilità del coordinatore del gruppo Esercitazioni pratiche Role playing: esercizi di creatività in team, simulazioni di brainstorming creativo e fertilizzazione delle idee 24

25 Altri corsi più richiesti in questo campo Tecniche per risolvere problemi e prendere decisioni Lavorare in gruppo: consolidare relazioni e prestazioni Come gestire i collaboratori difficili Tecniche di vendita efficaci Negoziare e gestire il conflitto in azienda Percorso approfondito (5 gg) di tecniche di vendita Percorso approfondito (5 gg) di comunicazione interpersonale 25

26 Corsi di lingua inglese per il business Cesvor, attraverso il proprio brand All Things London, è in grado di realizzare: Corsi full immersion a Londra o in altre città per l apprendimento della lingua inglese, del Business English, di linguaggi specialistici (inglese tecnico, medico, legale, ecc.) con modalità di gruppo, di piccolo gruppo o one to one Corsi di inglese generale e di Business English in Italia, presso aziende I programmi e ulteriori informazioni sono al sito 26

27 Cesvor sas di Bisio Carlo e C. Sede legale: Via Umberto I, Arcore (MB) P. IVA Registro Imprese MB Piazza IV Novembre, Milano, Italy (MM 2-3, Centrale) Tel.: Fax: Cesvor è un'impresa affiliata alla Camera di Commercio e Industria Italiana per il Regno Unito Cesvor è un marchio comunitario depositato (n ) 27

FORMAZIONE COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO TORINO IVREA. Corso di alta formazione CORSO GRATUITO

FORMAZIONE COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO TORINO IVREA. Corso di alta formazione CORSO GRATUITO COME VENDERE E COMUNICARE UN SERVIZIO TECNOLOGICAMENTE INNOVATIVO Corso di alta formazione FORMULA INTENSIVA 7 venerdì non consecutivi di lezione in aula DOPPIA EDIZIONE: TORINO 1 EDIZIONE DAL 31 GENNAIO

Dettagli

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE manageriali f o r m a z i o n e IL CONTESTO Le trasformazioni organizzative e culturali che stanno avvenendo nelle amministrazioni comunali,

Dettagli

Agenda degli incontri

Agenda degli incontri PROGETTO DI FORMAZIONE LEARNING BY DOING Descrizione Percorso Un percorso di formazione per supportare i docenti a formare in modo esplicito le competenze trasversali dei loro allievi. E ormai noto che

Dettagli

Newsletter Aprile 2012

Newsletter Aprile 2012 Newsletter Aprile 2012 Lo IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro della Campania, da sempre attento alle richieste formative e di aggiornamento che arrivano dai giovani e dal mercato del lavoro, con questa

Dettagli

AREA human resources. La selezione del personale 3. L assessment e la valutazione del potenziale 4. Gli strumenti 5. L analisi di clima 7

AREA human resources. La selezione del personale 3. L assessment e la valutazione del potenziale 4. Gli strumenti 5. L analisi di clima 7 AREA human resources La selezione del personale 3 L assessment e la valutazione del potenziale 4 Gli strumenti 5 L analisi di clima 7 AREA management & behavioral training La formazione del personale 9

Dettagli

NSM Nexus Scuola di Management

NSM Nexus Scuola di Management NSM Nexus Scuola di Management NSM è la Scuola di Management della Nexus Srl, agenzia di formazione accreditata presso la Regione Abruzzo per la Formazione continua e superiore, che opera dal 1991 fornendo

Dettagli

FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B

FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B Fornire ai partecipanti elementi di Marketing, applicati alla realtà Business to Business. MARKETING B2B Il corso si rivolge a tutti coloro che si occupano di vendite

Dettagli

Master in selezione del personale

Master in selezione del personale Master in selezione del personale Il Centro Formativo Provinciale Zanardelli,, in collaborazione con Seleform e Centro Scuole Athena, organizza un corso di formazione specialistica nell ambito della ricerca

Dettagli

Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE

Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE 2014 Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE Vers. 18 marzo 2014 Pag. 1 2014 INDICE INDICE... 2 INFORMAZIONI GENERALI... 3 Interaziendale... 3 Corso CO1... 4 COMUNICAZIONE

Dettagli

TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI

TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI Corso di Alta Formazione - Innovazione, Finanza e Management per le PMI Premessa La LUM School of Management crede fermamente

Dettagli

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita PRESENTAZIONE Bluform, società affermata nell ambito della Consulenza e della Formazione aziendale, realizza percorsi formativi rivolti ai dirigenti ed ai dipendenti delle aziende che vogliono far crescere

Dettagli

Catalogo Corsi Benessere Organizzativo. 2 di 9

Catalogo Corsi Benessere Organizzativo. 2 di 9 Via Frascineto, 88 - Roma Tel 06 72394672 Fax 06 7233532 www.ecoconsultsrl.com Catalogo Corsi ALLEGATO 1 di 9 La Formazione è utile quando si occupa dei problemi quotidiani delle persone che lavorano.

Dettagli

Corso di Alta Formazione per le professioni di aiuto: Counselling, Musicoterapia & Arti Terapie

Corso di Alta Formazione per le professioni di aiuto: Counselling, Musicoterapia & Arti Terapie Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Corso di Alta Formazione per le professioni di aiuto: Counselling, Musicoterapia & Arti

Dettagli

METODOLOGIA DELL ASSESSMENT

METODOLOGIA DELL ASSESSMENT METODOLOGIA DELL ASSESSMENT Chi siamo HR RiPsi nasce come divisione specializzata di Studio RiPsi grazie alla collaborazione di Psicologi e Direttori del Personale che hanno maturato consolidata esperienza

Dettagli

Premessa. Di seguito le nostre principali aree aree di intervento

Premessa. Di seguito le nostre principali aree aree di intervento Premessa Ad Meliora è anche Sicurezza. Ci rivolgiamo principalmente ad aziende operanti nel settore del terziario erogando: corsi di adempimento normativo: in funzione della tipologia di azienda e dei

Dettagli

OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 10 OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI AUTOCONTROLLO ATTENZIONE E PARTECIPAZIONE ATTEGGIAMENTO E COMPORTAMENTO

Dettagli

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo RICERCA, GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

HR SPECIALIST: Selezione e gestione del personale

HR SPECIALIST: Selezione e gestione del personale HR SPECIALIST: Selezione e gestione del personale Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.TEMP Artioli & Sala s.a.s Via Taglio 105 41121 Modena

Dettagli

XXV EDIZIONE DEL MASTER IN SELEZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE

XXV EDIZIONE DEL MASTER IN SELEZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE XXV EDIZIONE DEL MASTER IN SELEZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE RISERVATO AI LAUREATI IN PSICOLOGIA e IN ALTRE DISCIPLINE Edizione 2012/2013 Argomenti trattati nella Prima area: selezione e valutazione

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA LA FORMAZIONE GRUEMP PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE TRASVERSALI

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA LA FORMAZIONE GRUEMP PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE TRASVERSALI PRESENTAZIONE DELL AZIENDA GRUEMP nasce nel 1993 come conseguenza di un percorso di formazione personale e professionale dei titolari e ispiratori del progetto, Claudio e Damiano Frasson, che hanno saputo

Dettagli

Percorso formativo. Settembre 2012 (Prog. 3014/12)

Percorso formativo. Settembre 2012 (Prog. 3014/12) Percorso formativo Settembre 2012 (Prog. 3014/12) Indice 1. Premessa e obiettivi Pag. 3 2. Metodo e logica Pag. 3 3.1 Contenuti del modulo di base Pag. 4 3.1.2 Tempi Pag. 5 3.2 Contenuti dei moduli avanzati

Dettagli

Valutazione del rischio stress lavoro-correlato: le migliori prassi

Valutazione del rischio stress lavoro-correlato: le migliori prassi Convegno Il benessere organizzativo: esperienze e buone prassi nella gestione dello stress lavoro correlato in Italia Valutazione del rischio stress lavoro-correlato: le migliori prassi Carlo Bisio Psicologo

Dettagli

FORMARE I FORMATORI II a edizione

FORMARE I FORMATORI II a edizione FORMARE I FORMATORI II a edizione Corso avanzato sulla costruzione dei processi formativi Percorso degli strumenti e dei metodi STRUTTURA Il percorso proposto, della durata complessiva di 24 giornate,

Dettagli

Facciamo Sicurezza. Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico

Facciamo Sicurezza. Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico Facciamo Sicurezza Affrontare in modo coinvolgente, innovativo ed efficace la sfida della sicurezza sul lavoro in coerenza con il Testo Unico 1 Indice Premessa Finalità e destinatari dell intervento Metodologia

Dettagli

Executive Master in. Acquisisci o trasforma il tuo stile di vendita per diventare un professionista vincente, ai vertici dell eccellenza

Executive Master in. Acquisisci o trasforma il tuo stile di vendita per diventare un professionista vincente, ai vertici dell eccellenza Executive Master in Vendite Acquisisci o trasforma il tuo stile di vendita per diventare un professionista vincente, ai vertici dell eccellenza Obiettivi del Master Il Master ha il preciso scopo di formare

Dettagli

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico.

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico. PIANO DI FORMAZIONE TRIENNIO 2014-2016 AI SENSI DELLA CONVENZIONE TRA LA SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE E L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente Piano

Dettagli

I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress

I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress I Corsi SNAPform 2015 Life in Progress Work in Progress Counselor in Progress Chi si Forma non si ferma! www.snapform.it info@snapform.it Corsi LIFE IN PROGRESS Il counseling per la vita di tutti i giorni

Dettagli

LO PSICOLOGO IN AZIENDA L analisi e la promozione di un buon clima aziendale

LO PSICOLOGO IN AZIENDA L analisi e la promozione di un buon clima aziendale LO PSICOLOGO IN AZIENDA L analisi e la promozione di un buon clima aziendale Associazione DAGUS www.associazionedagus.it associazione.dagus@gmail.com. 1 Lo psicologo in azienda L analisi e la promozione

Dettagli

SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore. Il progetto in breve

SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore. Il progetto in breve SOCIAL MANAGER: esperto nella gestione delle organizzazioni No Profit e del Terzo Settore Il progetto in breve Questo percorso formativo si propone di formare 25 persone in modo da aumentarne la capacità

Dettagli

Documento di approfondimento. Valutazione dello stress lavoro correlato e benessere organizzativo nella scuola

Documento di approfondimento. Valutazione dello stress lavoro correlato e benessere organizzativo nella scuola Documento di approfondimento Valutazione dello stress lavoro correlato e benessere organizzativo nella scuola VALUTAZIONE DELLO STRESS LAVORO CORRELATO E BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLA SCUOLA Il Decreto

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Comunicazione & Counselling espressivo

Corso di Alta Formazione in Comunicazione & Counselling espressivo Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo Corso di Alta Formazione in & Counselling espressivo

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

SPC s.r.l. Scuola di Psicoterapia Comparata Fondata da Patrizia Adami Rook

SPC s.r.l. Scuola di Psicoterapia Comparata Fondata da Patrizia Adami Rook TECNICHE CREATIVE PER IL CAMBIAMENTO Informazioni sintetiche Titolo: Tecniche creative per il cambiamento Ore formative: 80 (da 60 min. cad.) Accreditamento AssoCounseling: 80 crediti di aggiornamento

Dettagli

Presentazione del corso L inglese per gestire Corso di Business English

Presentazione del corso L inglese per gestire Corso di Business English Presentazione del corso L inglese per gestire Corso di Business English Obiettivi del corso Il corso si propone di mettere in grado i partecipanti di utilizzare in modo efficace la lingua inglese in situazioni

Dettagli

indice Blended Learning 1

indice Blended Learning 1 Blended Learning La proposta formativa IAMA Consulting si suddivide in differenti aree: Blended Learning 1 Formazione Manageriale e Comportamentale IAMA accompagna lo sviluppo delle risorse in azienda

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE

CORSO DI ALTA FORMAZIONE CORSO DI ALTA FORMAZIONE TITOLO DEL CORSO Project Manager TIPOLOGIA FORMATIVA DEL PROGETTO Formazione professionale PROFILO PROFESSIONALE Il Corso di Alta Formazione è rivolto a coloro che intendono acquisire

Dettagli

Gestire e Valorizzare Persone e Professionalità nella Pa LEADERSHIP PROGRAMME. Corsi di Alta Formazione PREMESSA CONTENUTI

Gestire e Valorizzare Persone e Professionalità nella Pa LEADERSHIP PROGRAMME. Corsi di Alta Formazione PREMESSA CONTENUTI Gestire e Valorizzare Persone e Professionalità nella Pa LEADERSHIP PROGRAMME Corsi di Alta Formazione PREMESSA La LUM School of Management crede fermamente nel ruolo cruciale della formazione manageriale

Dettagli

I MODULO PASSIONE E VISIONE: ORIENTARSI IN UN MONDO CHE EVOLVE

I MODULO PASSIONE E VISIONE: ORIENTARSI IN UN MONDO CHE EVOLVE PERCORSO DEGLI STRUMENTI E DEI METODI FORMARE I FORMATORI PER RINNOVARE LE ORGANIZZAZIONI E LA SOCIETÀ CORSO AVANZATO SULLA COSTRUZIONE DEI PROCESSI FORMATIVI Ciò che manca al nostro sistema educativo

Dettagli

Formatori in tema di salute e sicurezza sul lavoro 28 ore in modalità blended 28 ore del corso sono riconosciute come credito formativo per RSPP, ASPP

Formatori in tema di salute e sicurezza sul lavoro 28 ore in modalità blended 28 ore del corso sono riconosciute come credito formativo per RSPP, ASPP per Formatori in tema di salute e sicurezza sul lavoro 28 ore in modalità blended 28 ore del corso sono riconosciute come credito formativo per RSPP, ASPP 1 Premessa Il 6 marzo 2013 è entrato in vigore

Dettagli

Counseling organizzativo aziendale

Counseling organizzativo aziendale Corso di specializzazione in Counseling organizzativo aziendale Il Counseling aziendale aiuta le persone a star bene nella vita lavorativa e ne facilita la crescita professionale. Sviluppando una maggiore

Dettagli

Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.

Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA. Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.TEMP Artioli & Sala s.a.s Via Taglio 105 41121 Modena - P.IVA 02721270367

Dettagli

s c u o l a d i i m p r e s a s o c i a l e percorsi di alta formazione ============== Corso Coordinatori/trici di servizi e progetti ==============

s c u o l a d i i m p r e s a s o c i a l e percorsi di alta formazione ============== Corso Coordinatori/trici di servizi e progetti ============== 2 0 1 5 s c u o l a d i i m p r e s a s o c i a l e percorsi di alta formazione ============== Corso Coordinatori/trici di servizi e progetti ============== s c u o l a d i i m p r e s a s o c i a l e

Dettagli

SCUOLA DI ORGANIZZAZIONE Modello metodologico e metodologie per la formazione Approccio metodologico Il modello formativo messo a punto e utilizzato dalla Scuola di Studi Socio-economici e Organizzativi

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

PIANO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER I VOLONTARI DELLA SARDEGNA

PIANO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER I VOLONTARI DELLA SARDEGNA 2016 PIANO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER I VOLONTARI DELLA SARDEGNA LA FORMAZIONE...Una formazione che accolga la persona nella sua unicità ed unitarietà, formazione di uomini e donne solidali, una

Dettagli

Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08

Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08 Linee guida per la redazione della tesi di laurea Corsi di laurea specialistica e magistrale A.A. 2007/08 Indice Presentazione 4 Norme per il Corso di laurea specialistica in Disegno industriale del prodotto

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRETTORE SANITARIO ED AMMINISTRATIVO DI AZIENDA SANITARIA ai sensi del D.D.G. n. 3245/09 e s.m.i.

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRETTORE SANITARIO ED AMMINISTRATIVO DI AZIENDA SANITARIA ai sensi del D.D.G. n. 3245/09 e s.m.i. Via Padre Rosario da Partanna, 22 90146 PALERMO Tel. 0916710220 Fax. 0916710401 www.cfssicilia.it email: segreteria@cfssicilia.it CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRETTORE SANITARIO ED AMMINISTRATIVO

Dettagli

MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI

MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI MILANO c/o Sede SIPISS gennaio / aprile 2016 4 edizione MASTER IN CONDUZIONE GRUPPI ESPERIENZIALI CORSO DI FORMAZIONE SPECIALISTICA - 8 GIORNI QUOTA SCONTATA DEL 15% FINO AL 18 DICEMBRE Obiettivi Obiettivi

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE

CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER I DIRIGENTI DELLE AZIENDE SANITARIE La certificazione manageriale 29/07/2014 PREMESSA In diverse realtà sono stati attivati corsi di

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Linee guida Secondo ciclo di istruzione

Linee guida Secondo ciclo di istruzione Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Grafica e comunicazione Quadro orario generale 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Teoria della comunicazione 60 89 Progettazione multimediale 119

Dettagli

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato IL PROGETTO E-LEARNING della Ragioneria Generale dello Stato Il Contesto Nel corso degli ultimi anni, al fine di migliorare qualitativamente i servizi resi dalla P.A. e di renderla vicina alle esigenze

Dettagli

Istruzioni, indicatori e strumenti di valutazione per i consigli di classe (Allegato 2 Decr MIUR 22 agosto 2007)

Istruzioni, indicatori e strumenti di valutazione per i consigli di classe (Allegato 2 Decr MIUR 22 agosto 2007) ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI, TURISTICI, GRAFICI, ALBERGHIERI E SOCIALI L. EINAUDI Istruzioni, indicatori e strumenti di valutazione per i consigli di classe (Allegato 2 Decr

Dettagli

DIDATEC Corso base e corso avanzato

DIDATEC Corso base e corso avanzato PROGETTI DI FORMAZIONE PER DOCENTI 2012/2013 DIDATEC Corso base e corso avanzato PER I TUTTI DOCENTI I DOCENTI DI ITALIANO Fotografia di Giuseppe Moscato Scuola primaria e secondaria di primo grado e biennio

Dettagli

Benessere Organizzativo Interventi di promozione della salute e del benessere psicofisico nelle organizzazioni

Benessere Organizzativo Interventi di promozione della salute e del benessere psicofisico nelle organizzazioni Pagina 1 di 6 Interventi di promozione della salute e del benessere psicofisico nelle organizzazioni Proposto nel 1981, il termine benessere sul luogo di lavoro indica non solo l assenza di malattia o

Dettagli

International Language Centre

International Language Centre ILC - è l unità di ETAss specificamente dedicata all apprendimento delle lingue. Abbiamo dato vita ad un unità specializzata perché nell ambito formativo l area linguistica è di strategica importanza,

Dettagli

Catalogo corsi anno 2013

Catalogo corsi anno 2013 Catalogo corsi anno 2013 settori e temi SOCIO SANITARIO 1. TECNICO QUALIFICATO ANIMATORE DI COMUNITA - CORSO DI QUALIFICA 2. LA RELAZIONE TERAPEUTICA FORMAZIONE 3. FORMAZIONE FORMATORI MARKETING 4. MARKETING

Dettagli

Master in Private Banking

Master in Private Banking Master in Private Banking 2 Premessa Di fronte ai cambiamenti e alle evoluzioni del mercato che si susseguono con sempre maggiore forza, il private banker riveste un ruolo insostituibile fondato su una

Dettagli

La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza

La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza Percorso per Responsabili di Unità Organizzative. Da capo a leader: imparare a valorizzare e sviluppare

Dettagli

OBBLIGO FORMATIVO. Corso operatore grafico

OBBLIGO FORMATIVO. Corso operatore grafico OBBLIGO FORMATIVO Corso operatore grafico Corso operatore grafico La figura professionale Descrizione sintetica della figura: L Operatore grafico, interviene, a livello esecutivo, nel processo di produzione

Dettagli

LA GESTIONE EFFICACE DEI COLLABORATORI

LA GESTIONE EFFICACE DEI COLLABORATORI LA GESTIONE EFFICACE DEI COLLABORATORI La qualità organizzativa passa attraverso la qualità delle persone 1. Le ragioni del corso Nella situazione attuale, assume una rilevanza sempre maggiore la capacità

Dettagli

Kiwa Cermet Idea. Corsi di Formazione

Kiwa Cermet Idea. Corsi di Formazione Kiwa Cermet Idea Corsi di Formazione Aggiornamento è Crescita La formazione permette di stimolare e accompagnare, in modo costante, lo sviluppo professionale delle persone, in coerenza con le strategie

Dettagli

Corsi E-Learning a catalogo

Corsi E-Learning a catalogo E-Learning a catalogo Indice documento gratuiti (12 titoli)... "compliance" (7 titoli)... software & IT (16 titoli)... di lingua (36 titoli)... (136 titoli)... Caratteristiche e modalità di acquisto...

Dettagli

Qualificazione dei formatori degli installatori di impianti di energia da fonti rinnovabili: Livello 6

Qualificazione dei formatori degli installatori di impianti di energia da fonti rinnovabili: Livello 6 Qualificazione dei formatori degli installatori di impianti di energia da fonti rinnovabili: Livello 6 REQUISITI MINIMI DI ACCESSO E CORSI E LEARNING/VIDEO LEZIONI DISPONIBILI CONOSCENZE CONTENUTI FORMATIVI

Dettagli

Educazione e relazioni: la necessità di formazione e interventi nella scuola secondaria di primo grado

Educazione e relazioni: la necessità di formazione e interventi nella scuola secondaria di primo grado ESTRATTO Educazione e relazioni: la necessità di formazione e interventi nella scuola secondaria di primo grado SCHEDA TECNICA DELL INTERVENTO (novembre 2010) I. PRESENTAZIONE DELLA ATTIVITA (FORMAZIONE

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER PROFESSIONAL DELLE HUMAN RESURCES Il modello metodologico seguito per la progettazione di questo corso privilegia la centratura sull'apprendimento degli adulti inseriti in

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE FORMATORE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO (24 ore) valido come aggiornamento RSPP e ASPP per tutti i macrosettori ATECO

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE FORMATORE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO (24 ore) valido come aggiornamento RSPP e ASPP per tutti i macrosettori ATECO OBIETTIVO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE FORMATORE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO (24 ore) valido come aggiornamento RSPP e ASPP per tutti i macrosettori ATECO La formazione assume sempre un ruolo più fondamentale

Dettagli

Corso 1.Y.1 - Aggiornamento per R.S.P.P. - Macrosettori di attività ATECO 3, 4, 5, 7 (D.

Corso 1.Y.1 - Aggiornamento per R.S.P.P. - Macrosettori di attività ATECO 3, 4, 5, 7 (D. Ambiente e Sicurezza Corso 89.1 R.L.S. - Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Corso 1.W.1 Aggiornamento per R.S.P.P. - Macrosettori di attività ATECO 1, 2, 6, 8, 9 (D. Lgs. 81/08) Corso 1.Y.1

Dettagli

RETAIL MARKETING & RELAZIONE CON IL CLIENTE

RETAIL MARKETING & RELAZIONE CON IL CLIENTE RETAIL MARKETING & RELAZIONE CON IL CLIENTE La formazione e lo sviluppo ru uno strumento di cambiamento per la persona e l organizzazione Ad Meliora srl partita iva 07458521007 Tel: 06 39754305 - Fax:

Dettagli

FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013

FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013 1. PROGETTO FORMATIVO FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013 Si tratta di un iniziativa formativa svolta in ottemperanza ai disposti del Regolamento Isvap n 5 del 16 ottobre 2006, focalizzata su: mantenimento

Dettagli

Alunni classi quarte Servizi Commerciali

Alunni classi quarte Servizi Commerciali UNITA DI APPRENDIMENTO 1bis Istruzione professionale: Indirizzo Servizi Commerciali Denominazione Gestione informatica dell Azienda, marketing on line e web marketing Utenti destinatari Alunni classi quarte

Dettagli

COMUNICAZIONE E VENDITA IN FARMACIA

COMUNICAZIONE E VENDITA IN FARMACIA COMUNICAZIONE E VENDITA IN FARMACIA Data di svolgimento: 19 gennaio 2013 Orario 14.00-19.15 Sede di svolgimento: Federfarma Vicenza Luogo di svolgimento: via Fusinieri, 8 Bolzano Vicentino (VI) Obiettivo

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP www.gruppomidi.it Sede di svolgimento Ge.Ma Via S. Sonnino 21/A 43126 PARMA

Dettagli

Mission. Filosofia di intervento. Soluzioni. Approccio al Training. Catalogo Training. Modello di Training. Targetizzazione.

Mission. Filosofia di intervento. Soluzioni. Approccio al Training. Catalogo Training. Modello di Training. Targetizzazione. Mission Filosofia di intervento Soluzioni Management Consulting Training & HR Development Approccio al Training Catalogo Training Modello di Training Targetizzazione Contatti 2 MISSION Future People offre

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Concetto di formazione 2012. Management e cooperative

Concetto di formazione 2012. Management e cooperative Concetto di formazione 2012 Management e cooperative OBIETTIVI DEL PROGETTO INCREMENTO Competenze tecniche Competenze sociali Competenze metodologiche Competenze personali Macro aree tematiche Leadership

Dettagli

Scheda Progetto. Dati generali. Nome progetto. Il mondo intorno a noi. Ordine scolastico. Professionale. Proponenti. Marco Lega

Scheda Progetto. Dati generali. Nome progetto. Il mondo intorno a noi. Ordine scolastico. Professionale. Proponenti. Marco Lega Scheda Progetto Dati generali Nome progetto Il mondo intorno a noi Ordine scolastico Professionale Proponenti Marco Lega Data Inizio 15/01/2015 Data Fine 19/03/2015 Destinatari 27 studenti classe 2N Ipia

Dettagli

Master Bancario in Area Commerciale

Master Bancario in Area Commerciale Master Bancario in Area Commerciale Premessa Il mondo del credito è in costante evoluzione e le innovazioni si susseguono con sempre maggior frequenza nel campo legislativo, gestionale, organizzativo e

Dettagli

Piano di studio. Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe

Piano di studio. Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe Piano di studio Certificato di studi avanzati (CAS) SUPSI Competenze gestionali e relazionali del docente di classe Stato del documento: Approvato dalla Direzione DFA il 15 giugno 2011 Introduzione Il

Dettagli

DIDATEC Corso base e corso avanzato

DIDATEC Corso base e corso avanzato PROGETTI DI FORMAZIONE PER DOCENTI DIDATEC Corso base e corso avanzato PER I TUTTI DOCENTI I DOCENTI DI ITALIANO Scuola Primaria e Secondaria di I Grado e Biennio Secondaria di II Grado D-5-FSE-2010-1

Dettagli

TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO

TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO PIANI DI STUDIO QUARTO ANNO DI DIPLOMA PROFESSIONALE TECNICO DELL ABBIGLIAMENTO COMUNICAZIONE E PARTECIPAZIONE SOCIALE L ambito Comunicazione e partecipazione sociale concorre a mettere lo studente in

Dettagli

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione.

PEOPLE CARE. Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. La Compagnia Della Rinascita PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si prendono cura dello sviluppo delle RISORSE UMANE della vostra organizzazione. PEOPLE CARE Un equipe di professionisti che si

Dettagli

Formazione e sviluppo per la Pubblica Amministrazione

Formazione e sviluppo per la Pubblica Amministrazione Formazione e sviluppo per la Pubblica Amministrazione area La gestione delle risorse umane come strumento generatore di valore L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro del Nord Milano nasce

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE anno scolastico 2011-2012

PIANO DI LAVORO ANNUALE anno scolastico 2011-2012 Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 Sezione Associata: telefono: 025300901 via Karl Marx 4 - Noverasco - 20090 OPERA MI

Dettagli

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE

Corso di Qualificazione per. Auditor Interni. dei. Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Corso di Qualificazione per Auditor Interni dei Sistemi di Gestione della Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Tutor:

Dettagli

Caratteristiche del percorso formativo

Caratteristiche del percorso formativo Caratteristiche del percorso formativo La Negoziazione per la gestione dei conflitti e delle divergenze e la mediazione in ambito familiare Descrizione sintetica del programma formativo La Mediazione Familiare,

Dettagli

FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI

FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI FORMAZIONE DEI TUTOR AZIENDALI L Ebit Ter Lazio offre a tutte le aziende della Regione Lazio la possibilità di formare i propri tutor aziendali, adempiendo così all obbligo di legge e conseguendo la certificazione

Dettagli

Laureati o laureandi di primo o secondo livello, diplomati di laurea del vecchio ordinamento, interessati a sviluppare competenze specifiche nell

Laureati o laureandi di primo o secondo livello, diplomati di laurea del vecchio ordinamento, interessati a sviluppare competenze specifiche nell Chi? Laureati o laureandi di primo o secondo livello, diplomati di laurea del vecchio ordinamento, interessati a sviluppare competenze specifiche nell area delle Risorse Umane. Giovani professionisti che

Dettagli

Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale

Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale ACCADEMIA PER UFFICIALI E SOTTUFFICIALI DI POLIZIA LOCALE Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale Codice APL3003/AE Sede: Colonia Enrichetta, Via

Dettagli

Programmazione modulare per la classe quarta Articolazione: Accoglienza turistica Servizi di sala e vendita - Enogastronomia

Programmazione modulare per la classe quarta Articolazione: Accoglienza turistica Servizi di sala e vendita - Enogastronomia Grazia Batarra, Monica Mainardi Imprese ricettive & ristorative oggi per il quinto anno Edizione mista Tramontana Programmazione modulare per la classe quarta : Accoglienza turistica Servizi di sala e

Dettagli

ISTITUTO TECNICO "LEONARDO DA VINCI" AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico 2015 2016

ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico 2015 2016 ISTITUTO TECNICO "LEONARDO DA VINCI" AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO Anno Scolastico 2015 2016 Materia: DISCIPLINE TURISTICHE AZIENDALI Classe: V C - TURISMO Data

Dettagli

OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA

OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA PROGETTARE IN EUROPA Risultati attesi La partecipazione ad un bando europeo presuppone, prima di tutto, lo sviluppo di un idea progettuale contenutisticamente

Dettagli

CRITERI E MODALITA PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE NEL GME S.p.A.

CRITERI E MODALITA PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE NEL GME S.p.A. CRITERI E MODALITA PER LA SELEZIONE DEL PERSONALE NEL GME S.p.A. Il processo di selezione del personale applicato dal Gestore dei Mercati Energetici S.p.A. si svolge nel rispetto delle disposizioni normative

Dettagli

Accademi@Sicurezza. SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO Servizi di formazione e aggiornamento

Accademi@Sicurezza. SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO Servizi di formazione e aggiornamento Accademi@Sicurezza SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO Servizi di formazione e aggiornamento Luglio 2012 Alcuni assunti sulla formazione per la sicurezza La sicurezza è un fenomeno comportamentale

Dettagli

PERCORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE

PERCORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE PERCORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE Maria Giuseppina Medde ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Cagliari, 19 Aprile 2010 Formazione per i neo-dirigenti della Regione Sardegna

Dettagli

PARLARSI IN AZIENDA Per motivare, capirsi e lavorare con profitto

PARLARSI IN AZIENDA Per motivare, capirsi e lavorare con profitto PARLARSI IN AZIENDA Per motivare, capirsi e lavorare con profitto 20 APRILE - 11 e 25 MAGGIO 2015 ORE 9.30-17.30 QUALE MODO DI DIALOGARE E PIU EFFICACE PER AVERE IL MASSIMO DA CLIENTI E COLLABORATORI?

Dettagli

Corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale - ex DM 180/2010

Corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale - ex DM 180/2010 Potenza, 13 gennaio 2011 Corso di Alta Formazione per Mediatore Civile e Commerciale - ex DM 180/2010 A CHI È RIVOLTO Il corso è rivolto a liberi professionisti, avvocati, dottori commercialisti, notai

Dettagli

Safety experience. Strumenti, metodologie ed esperienze innovative per la formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Safety experience. Strumenti, metodologie ed esperienze innovative per la formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Formare per aprire le porte Safety experience. Strumenti, metodologie ed esperienze innovative per la formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Safety experience nasce dal lavoro di un team di professionisti

Dettagli

Strumenti e skills per il dirigente scolastico

Strumenti e skills per il dirigente scolastico Strumenti e skills per il dirigente scolastico Empowerment & educational management Direzione scientifica: prof. Renata Viganò Coordinamento didattico: dott. Cristina Lisimberti Coordinamento organizzativo:

Dettagli

ABILITA : UTILIZZARE CONOSCENZE DI DEAF STUDIES NELLA PROGETTAZIONE DIDATTICA

ABILITA : UTILIZZARE CONOSCENZE DI DEAF STUDIES NELLA PROGETTAZIONE DIDATTICA Obiettivi: CORSO DOCENTE LIS II EDIZIONE A:S: 2015/2016 Programma e Contenuti Il corso per Docente di LIS si articola in un percorso didattico finalizzato alla formazione di personale qualificato. L obiettivo

Dettagli