CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO"

Transcript

1 Allegato B alla Determinazione n.442 R.G. del CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO Via Torretta, Trivento Tel Fax C.F. e P.I Posta Elettronica Certificata: PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DEL COMUNE DI TRIVENTO PER LA DURATA DI 3 ANNI CODICE CIG FF2 DISCIPLINARE DI GARA ART. 1 - ENTE APPALTANTE: : Centrale Unica di Committenza Comuni di Trivento e San Biase - Via Torretta n Trivento (CB) Responsabile della Centrale Unica di Committenza : Ing. Rosita Levrieri Responsabile del procedimento: dott.ssa Eusonia Commatteo sito internet ART. 2 - OGGETTO: Affidamento servizio di tesoreria comunale, così come disciplinato dal D. Lgs 267/00 e dallo schema di convenzione approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 4 del 31/03/2014, ascrivibile alla categoria 6b) dell allegato IIA del D. Lgs 163/06 e s.m.i. comprendente il complesso delle operazioni inerenti la gestione finanziaria dell Ente. ART. 3 - LUOGO DEL SERVIZIO: Comune di Trivento (CB). ART. 4 - IMPORTO DELL APPALTO: Non preventivamente determinabile, con riferimento al compenso annuo. Ai soli fini dell individuazione della disciplina in materia di appalti di servizi, e ai fini dell acquisizione del CIG, il presente appalto è stimato, per tre anni, in ,00. ART. 5 DURATA DEL SERVIZIO: Il servizio ha la durata di anni tre con decorrenza dalla data di aggiudicazione del servizio. La convenzione di Tesoreria potrà essere rinnovata una sola volta come previsto dall art. 210 del D.Lgs. 267/2000, qualora ricorrano le condizioni di legge e sia economicamente conveniente per l Ente. ART. 6 PROCEDURA DI GARA: Ai sensi del regolamento comunale di contabilità, l appalto sarà aggiudicato, mediante procedura ristretta secondo le modalità previste dagli artt. 3, co. 38, 55 e 124 del D.Lgs 163/2006, s.m.i., con aggiudicazione in favore dell'offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art. 83 del D.Lgs. 163/2006 e dell art. 283 del DPR 207/2010, sulla base dei criteri valutativi riportati nell art. 11 del presente disciplinare. La procedura non è soggetta alla disciplina del Codice dei Contratti Pubblici se non per le parti espressamente richiamate trattandosi di affidamento di concessione di servizi. 1

2 L Amministrazione si riserva di procedere all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. ART. 7 SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA: Sono ammessi alla gara i soggetti di cui all art. 34 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163, s.m.i. abilitati a svolgere il servizio di Tesoreria ai sensi dell art. 208 del D.Lgs. n. 267/2000. In caso di aggiudicazione, i soggetti assegnatari non possono essere diversi da quelli indicati in sede di domanda di partecipazione. È ammessa, inoltre, la partecipazione di consorzi, raggruppamenti temporanei d'impresa ovvero di imprese stabilite in altri paesi membri dell'ue, alle condizioni previste dall'art. 47 del D.Lgs. n. 163/2006. In caso di RTI o Consorzi, nella domanda di partecipazione devono essere specificate le parti del servizio che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti o consorziati ai sensi dell art. 34 comma 1 lett. e) del D.Lgs.n. 163/2006, s.m.i.. In caso di RTI i singoli operatori dovranno eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento, ai sensi dell art. 37 comma 13 del D.Lgs. n. 163/2006, s.m.i.. Per i raggruppamenti temporanei di impresa e i consorzi ordinari di concorrenti di cui all art. 34 comma 1 lett. e) del D.Lgs. n. 163/2006, si precisa che la formazione del raggruppamento o consorzio può avvenire anche dopo l'eventuale aggiudicazione; Non è ammessa la modificazione successiva, nemmeno parziale, della composizione del raggruppamento o del consorzio dichiarato in sede di domanda di partecipazione. In caso di R.T.I. già costituito dovrà, a pena di esclusione, essere allegato il mandato e relativa procura di costituzione del raggruppamento. È fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbia partecipato alla stessa in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti, pena l'esclusione dell'impresa medesima e del raggruppamento o del consorzio al quale l'impresa partecipa. I consorzi di cui all'art. 34, comma 1, lettera b) e lettera c), del D.Lgs. n. 163/2006 sono tenuti ad indicare, in sede di domanda di partecipazione, per quali consorziati concorrono; a tali consorziati è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l'art. 353 del codice penale. Le cause di esclusione dell impresa singola, ancorché mera mandante, si estendono all intero consorzio o raggruppamento, sia esso già costituito o da costituire. ART. 8 - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Per partecipare alla gara ciascun concorrente: - non dovrà trovarsi in una delle condizioni ostative di cui all art. 38, comma 1, lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), m-ter), m-quater) del D.Lgs. n. 163/2006; - dovrà essere abilitato all esercizio del servizio di tesoreria ai sensi dell art. 208 del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267 Testo Unico Enti Locali e s.m. i.; - dovrà essere iscritto nel registro delle imprese della Camera di Commercio per attività conforme a quella oggetto dell affidamento e, per le società cooperative, essere iscritte all Albo Nazionale per le Società Cooperative; - che abbia almeno uno sportello attivo sul territorio del Comune di Trivento, o, in alternativa, che si impegni ad attivare almeno uno sportello bancario sul territorio entro la data di attivazione del servizio; 2

3 - dovrà risultare in possesso di ogni altro requisito previsto dal presente disciplinare di gara, dallo schema di convenzione approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 4 del 31/03/2014 e comunque dagli atti di gara; L assenza delle cause ostative ed il possesso dei requisiti dovranno essere dichiarati ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 o con documentazione idonea equivalente secondo la legislazione dello stato di appartenenza. La dichiarazione, meglio esplicitata all art. 9, può essere effettuata anche utilizzando l allegato 1 Domanda di partecipazione al presente disciplinare. Il mancato possesso e/o la mancata dichiarazione nella documentazione di gara anche di uno solo dei requisiti richiesti comporta l'esclusione dalla gara. ART. 9 - TERMINI E MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA DI INVITO: La gara sarà articolata in due momenti distinti, e precisamente, in una prima fase con richiesta di invito a partecipare dei soggetti interessati, ed in una seconda fase con presentazione dell offerta, da parte dei soggetti dichiarati idonei e formalmente invitati. La richiesta di invito dovrà essere presentata all Amministrazione in un unico plico, a pena di esclusione debitamente sigillato e controfirmato su i lembi di chiusura, recapitato, con qualsiasi mezzo ad esclusivo rischio del mittente, a pena di esclusione dalla gara entro le esclusivamente al seguente indirizzo: ORE DEL GIORNO 2 OTTOBRE 2015 Comune di Trivento - Ufficio Protocollo del Comune di Trivento Calata Seminario N Trivento (CB) Il plico deve recare all esterno oltre alle informazioni del mittente (ragione sociale, indirizzo, partita IVA) la seguente scritta: CONTIENE RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI TRIVENTO. Il plico relativo alla richiesta di invito deve avere il seguente contenuto: Domanda di partecipazione, redatta in bollo da 16,00 anche utilizzando il modello Domanda di partecipazione allegato 1 al presente disciplinare. A pena di esclusione, la domanda nella quale l Istituto concorrente dovrà dichiarare il possesso dei requisiti richiesti per la partecipazione alla gara dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal Legale Rappresentante dell Istituto e/o persona autorizzata a rappresentare legalmente l istituto bancario partecipante. Alla domanda dovrà essere allegata copia non autenticata di un documento di identità personale del sottoscrittore in corso di validità. L istanza di ammissione, dovrà contenere le seguenti dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R. n. 445/2000: a) che la banca è in possesso dei requisiti di cui all art. 208, comma 1, lett. a), del D.lgs. n. 267/2000; b) che la banca non si trova in alcuna delle cause di esclusione previste dall art. 38, comma 1, lettere a), d), e), f), g), h), i), m), m-bis), m-quater) del D. Lgs n. 163/2006 e ss.mm.ii.; c) che nei confronti di tutti gli amministratori muniti del potere di rappresentanza non sussistono cause di esclusione di cui all art. 38, comma 1, lettere b), c), m-ter) del D. Lgs n. 163/2006 e ss.mm.ii.; 3

4 d) che la banca è iscritta al Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. (specificando il numero, la provincia di iscrizione e l esatta ragione sociale dell impresa medesima ed il ramo di attività, nonché il numero di codice fiscale e della partita IVA); e) che la banca è iscritta all Albo di cui all art. 13 del D.Lgs. n. 385/1993 (specificando l anno ed il numero di iscrizione); f) che la banca risulta in regola con la normativa sul diritto al lavoro ai disabili di cui all art. 17 della Legge n. 68/1999; g) che la banca è in regola con la normativa in materia di trattamento retributivo e contributivo dei propri dipendenti; h) che gli esponenti aziendali della banca sono in possesso dei requisiti di onorabilità di cui al D.M , n. 161; i) che la banca è in regola con la normativa sugli obblighi in materia di sicurezza e salute dei lavoratori di cui al D. Lgs. n. 81/2008; l) di aver preso visione del bando di gara e dello schema di convenzione per la gestione del servizio di Tesoreria del Comune di Trivento, approvato, quest ultima, con deliberazione di C.C. n. 4 del 31/03/2014, e di accettare, senza riserva alcuna, di tutte le norme ed i patti in essi previsti; m) di avere uno sportello idoneo al servizio di tesoreria già aperto nell ambito del territorio del Comune di Trivento o in caso contrario, impegnarsi a garantirne l attivazione prima dell inizio del servizio in caso di aggiudicazione; n) di impegnarsi a svolgere il servizio di tesoreria dalla data di aggiudicazione, anche nelle more di stipulazione del relativo contratto di affidamento; o) di acconsentire al trattamento dei dati personali esclusivamente per le esigenze legate alla partecipazione alla gara; p) di non trovarsi in situazione di controllo o di collegamento formale e/o sostanziale con altri concorrenti e di non essere accordato e di non accordarsi con altri partecipanti; q) di non subappaltare il servizio ad altre banche partecipanti alla gara; r) che l'offerta sarà improntata a serietà, integrità, indipendenza e segretezza; s) di conformare i comportamenti ai principi di lealtà, trasparenza e correttezza; t) di non essere accordato e di non accordarsi con altri partecipanti alla gara per limitare ed eludere in alcun modo la concorrenza; Non si procederà all'apertura dei plichi che non risultino pervenuti entro il termine fissato e/o sui quali non sia stato chiaramente indicato l'oggetto della gara o non siano debitamente sigillati con ceralacca e controfirmati sui lembi di chiusura. La Commissione di gara, appositamente nominata, procederà in seduta pubblica, presso l Ufficio di Ragioneria, a verificare la regolarità amministrativa della documentazione presentata e attestante i requisiti richiesti; successivamente saranno spedite le lettere di invito ai soggetti dichiarati idonei per la presentazione dell offerta. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA: I concorrenti la cui documentazione sarà riconosciuta regolare saranno ammessi a presentare l offerta. Le imprese ammesse alla gara dovranno far pervenire, a pena di esclusione, la loro offerta entro il termine perentorio di 10 (dieci) giorni dalla data di invio da parte dell Amministrazione di apposita lettera-invito tramite PEC. Il plico contenente l offerta, indirizzato e recapitato con qualsiasi mezzo ad esclusivo rischio del mittente a: 4

5 Comune di Trivento - Ufficio Protocollo del Comune di Trivento Calata Seminario N Trivento (CB) dovrà risultare idoneamente sigillato con ceralacca e controfirmato su tutti i lembi di chiusura, nonché dovrà evidenziare le indicazioni riguardanti il mittente, l indirizzo dell Amministrazione appaltante e la scritta: CONTIENE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI TRIVENTO. Lo stesso dovrà contenere al proprio interno l offerta, in bollo da 16,00, che potrà essere redatta anche mediante compilazione del MODULO OFFERTA (allegato 2) che verrà trasmesso unitamente alla lettera di invito. L offerta dovrà essere sottoscritta, pena l esclusione, con firma leggibile e per esteso del Legale Rappresentante dell Istituto bancario e/o persona autorizzata a rappresentare legalmente l Istituto. A corredo dovrà essere allegata copia fotostatica non autenticata di un documento di identità in corso di validità (ai sensi dell art. 38 del D.P.R. 445/2000). Le offerte non dovranno contenere riserve o condizioni, cancellature o abrasioni, pena il loro annullamento. Nessun altro documento dovrà essere inserito nella busta contenente l offerta. L'offerta complessiva sarà vincolante per l aggiudicatario per un periodo di 180 (centottanta) giorni, naturali e consecutivi, decorrenti dalla data di scadenza del termine di presentazione dell offerta. ART CRITERI DI VALUTAZIONE DELL'OFFERTA L'offerta sarà valutata con attribuzione di punteggio ai criteri e sottocriteri stabiliti dal presente articolo. In sintesi, la commissione giudicatrice, ai sensi dell art 283 del DPR 207/2010, dispone di complessivi 100 punti. I criteri di valutazione ed i relativi punteggi sono di seguito riportati. CRITERI GENERALI E PUNTEGGI DI AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1 ELEMENTO DI VALUTAZIONE Esperienza di Tesoreria nei Comuni PUNTEGGIO max 10 punti CRITERI DI ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO Esperienza acquisita dal concorrente nell espletamento del servizio di tesoreria a favore di amministrazioni pubbliche locali (Province, Comuni, Comunità montane e Consorzi di enti Locali per servizi) negli ultimi 5 anni: 1 punto per ogni ente, sino ad un massimo di 10 punti 2 Collegamento telematico max 5 punti Indicare la disponibilità di un collegamento telematico gratuito tra la tesoreria e il Comune Disponibilità punti 5 Non disponibilità punti 0 3 Tasso attivo su depositi esonerati dal max 20 punti Misura del tasso creditore annuo sulle giacenze espressa in punti maggiori o minori rispetto al tasso di riferimento (EURIBOR a tre mesi base 365 media mese precedente) Al concorrente che offre il maggiore tasso di interesse 5

6 circuito della tesoreria unica finito verranno attribuiti 20 punti (offerta migliore); alle altre offerte si attribuiranno punteggi in misura proporzionale secondo la seguente formula: (Offerta/Offerta Migliore) x 20 Il punteggio verrà assegnato con arrotondamento al secondo decimale 4 Tasso passivo sulle anticipazioni di cassa (senza commissione trimestrale) max 20 punti Misura del tasso annuo sulle anticipazioni di cassa espressa in punti maggiori o minori rispetto al tasso di riferimento (EURIBOR a tre mesi base 365 media mese precedente) senza commissione trimestrale Al concorrente che offre il minore tasso di interesse finito verranno attribuiti 20 punti (offerta migliore); alle altre offerte si attribuiranno punteggi in misura proporzionale secondo la seguente formula: (Offerta migliore/offerta) x 20 Il punteggio verrà assegnato con arrotondamento al secondo decimale 5 N giorni valuta per pagamenti su conti correnti max punti 5 Il punteggio previsto per il presente parametro verrà attribuito alla somma dei giorni di valuta calcolato con la seguente formula: (N giorni di valuta offerti per pagamenti su conti correnti presso filiali del tesoriere + N giorni di valuta offerti per pagamenti su conti correnti presso filiali di altri istituti)/2 Al concorrente che offre giorni di valuti la cui somma è pari a zero (data di valuta uguale alla data dell operazione sia per i pagamenti presso il tesoriere che presso altri istituti) verranno attribuiti 5 punti; alle altre offerte, verranno attributi 1 punti in meno per ogni giorno in più rispetto alla data operazione risultante dalla somma dei giorni di valuta offerti secondo il seguente schema: somma gg valuta = 0 (punti 5) somma gg valuta =1 (punti 4) somma gg valuta = 2 (punti 3 somma gg valuta = 3 (punti 2) somma gg valuta = 4 (punti 1) somma gg valuta = 5 e oltre (punti 0) 6 Commissioni a carico dell utenza per bonifici su dipendenze di istituti diversi dal tesoriere (Ad eccezione dei pagamenti esenti, previsti dalla max punti 15 Commissioni a carico dell utenza per operazioni mediante bonifico su istituti diversi dal tesoriere (massimo 5,00) Al concorrente che offre la minore commissione verranno attribuiti 15 punti (offerta migliore); alle altre offerte si attribuiranno punteggi in misura proporzionale secondo la seguente formula: 6

7 convenzione) (Offerta Migliore/Offerta) x 15 7 Contributo per attività istituzionale max punti 5 8 Corrispettivo annuo eventualmente richiesto per lo svolgimento del servizio (massimo ammissibile ,00 + IVA) max punti 20 Il punteggio verrà assegnato con arrotondamento al secondo decimale All offerta maggiore sarà attribuito un punteggio pari a 5, per le altre offerte il punteggio sarà attribuito proporzionalmente secondo la formula: (Offerta Migliore/Offerta) x 5 Ai concorrenti che offrono un corrispettivo pari a zero verranno attribuiti 20 punti; alle altre offerte si attribuiranno punteggi in misura proporzionale secondo il seguente schema: corrispettivo = zero (punti 20) corrispettivo fino a (punti 16) corrispettivo da a (punti 12) corrispettivo da a (punti 8) corrispettivo da a (punti 4 ) corrispettivo da a (punti 0) La Commissione procederà alla valutazione delle offerte presentate da ciascun concorrente come riportato nel seguente paragrafo, conformemente a quanto disposto dal DPR n. 207/2010. L appalto sarà aggiudicato al concorrente che in base alla sommatoria dei punteggi attribuiti avrà riportato il punteggio maggiore espresso in centesimi; la graduatoria delle offerte valide verrà dunque formulata classificando prima l offerta dell impresa che avrà conseguito il più alto punteggio complessivo. Il servizio verrà provvisoriamente affidato al concorrente ammesso alla gara che avrà ottenuto il punteggio complessivo più alto in relazione all offerta presentata. In caso di parità, l Amministrazione procederà all aggiudicazione tramite sorteggio nella seduta in cui verrà data lettura del punteggio complessivo riportato da ciascun concorrente ammesso, esclusivamente se alla seduta risulteranno presenti i legali rappresentanti dei concorrenti interessati, o loro delegati, ovvero successivamente, in data che verrà comunicata al recapito PEC indicato dai concorrenti medesimi, anche in loro assenza. ART SVOLGIMENTO DELLA GARA APERTURA DELLE BUSTE CONTENENTI L OFFERTA: La gara si svolgerà in seduta pubblica il giorno, ora e luogo indicati nella lettera di invito. La commissione procederà all'apertura della busta contenente l offerta economica, all attribuzione del punteggio e conseguentemente alla formazione della graduatoria finale di gara. Alla seduta di gara sarà ammessa la presenza di un rappresentante Legale o suo delegato per ogni impresa partecipante. Per tutto quanto non specificatamente stabilito, si fa espresso richiamo alle vigenti norme di legge e regolamentari in materia di appalti pubblici di servizi. ART CAUSE DI ESCLUSIONE: Sono cause di esclusione dalla Gara: - ritardo nella presentazione dell offerta che risulti pervenuta oltre l ora o il giorno stabiliti; - plico non debitamente sigillato; - mancanza, incompletezza o irregolarità delle dichiarazioni o dei documenti richiesti; 7

8 - mancata sottoscrizione dell istanza di ammissione; - mancanza dei requisiti richiesi per la partecipazione alla gara desumibile da quanto dichiarato nella dichiarazione sostitutiva; - presentazione di offerte in contrasto con le clausole nel bando di gara. ART. 13 SUBAPPALTO E CESSIONE CONTRATTO: E vietato cedere o subappaltare anche temporaneamente in tutto od in parte il servizio in oggetto pena la risoluzione automatica del contratto. ART. 14 CONSULTAZIONE: L Amministrazione comunale ha adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 4 del 31/03/2014 lo schema di convenzione per la gestione del servizio di tesoreria che costituisce la prescrizione minima che l impresa partecipante alla gara deve rispettare ed accettare incondizionatamente e restituire debitamente firmata. Il bando, il disciplinare di gara, la domanda di partecipazione (modulo 1 ), lo schema di offerta (modulo 2 ), e lo schema di convenzione sono pubblicati sull albo pretorio e sul sito internet del Comune di Trivento ove saranno visionabili e scaricabili. Tutta la documentazione è disponibile presso l Ufficio Ragioneria del Comune di Trivento nei giorni ed orari di apertura al pubblico (lunedì e mercoledì dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30). ART CAUZIONI: Non sono richieste cauzioni. ART. 16 FORMA DEL CONTRATTO: La convenzione oggetto del presente bando sarà stipulata in forma pubblica amministrativa, a seguito di aggiudicazione definitiva. L Amministrazione comunale procederà alla consegna del servizio alla data di aggiudicazione del servizio anche nelle more della stipulazione del contratto e l aggiudicatario sarà tenuto a darvi esecuzione. Tutte le spese contrattuali (bollo, diritti, spese di registrazione, ecc) sono a carico dell aggiudicatario. ART.17 TUTELA DATI PERSONALI: La raccolta dei dati personali richiesti ha l esclusiva finalità di consentire l accertamento dell idoneità dei concorrenti a partecipare alla procedura per l affidamento del servizio di tesoreria. L Ente opererà secondo quanto previsto dal D. Lgs. 196/03. Agli interessati sono riconosciuti i diritti indicati dal D. Lgs. 196/03. Il titolare del trattamento è la stazione appaltante. ART RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Il Responsabile del procedimento è la dott.ssa Eusonia Commatteo responsabile dei Servizi Finanziari. Telefono: ART. 19 NORMATIVA DI RIFERIMENTO: D. Lgs 267/00, D Lgs 163/2006 e ss.mm., Regolamento di contabilità del Comune di Trivento. Si applica la normativa relativa ai servizi sotto soglia comunitaria (art. 124 del D. Lgs 163/06) in quanto trattasi di contratto a titolo gratuito. IL RESPONSABILE DELLA C.U.C. Ing. Rosita Levrieri 8

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano. Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.it/ BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo Bando di gara per l affidamento del servizio di tesoreria comunale per il periodo dal 01.04.2015 al 31.03.2020 Codice CIG X86134217E L Ente Appaltante COMUNE

Dettagli

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

Comune di Morino. Provincia di L Aquila. Ufficio Finanziario. OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale

Comune di Morino. Provincia di L Aquila. Ufficio Finanziario. OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale Raccom. A.R. Prot. del 04.02.2011 Spett.Le BANCA OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale E indetta da questa Amministrazione Comunale una gara di procedura negoziata

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE Dall 1.01.2010 al 31.12.2012 IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO RENDE

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

COMUNE DI QUINTO VICENTINO

COMUNE DI QUINTO VICENTINO ALLEGATO 1) AL BANDO DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DAL 01.01.2015 AL 31.12.2019 Art. 1 Modalità di presentazione delle offerte. I concorrenti dovranno

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO COMUNE DI PEDIVIGLIANO (CS) Piazza F.T. Sarsale, 4 C.A.P. 87050 (Tel. 0984-966105 Fax 0984-986049) Codice Fiscale: 80003330786 Partita Iva: 00405550781 Internet: www.comune.pedivigliano.cs.it/ BANDO DI

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA 1 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Prot.3143 Celico, 03.12.2013 BANDO REINDIZIONE GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO: 01/01/1014-31/12/2016.

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd)

Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Prot. n. Piove di Sacco, 16/11/2015 Spett. le CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO SPA Via Garibaldi, 43 35028 Piove di Sacco (Pd) Oggetto: Lettera di invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI PASIAN DI PRATO PROVINCIA DI UDINE internet: www.pasian.it GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA BANDO DI GARA Bando di gara per l appalto del servizio di Tesoreria 1. Ente appaltante: Comune di

Dettagli

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020.

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. SCADENZA Il 28/ 12/ 2015 Ore 13. 00 COMUNE DI BUTI Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. Si rende noto che questo Comune

Dettagli

COMUNE GAGGIANO VIA ROMA, N.36 20083 GAGGIANO (MI)

COMUNE GAGGIANO VIA ROMA, N.36 20083 GAGGIANO (MI) Allegato 2) Marca da 16,00 OGGETTO: Istanza di partecipazione alla gara per l affidamento del servizio di tesoreria comunale per il periodo dal 01.06.2014 al 31.12.2018 e comunque dalla data di sottoscrizione

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011 31.12.2013 ALLEGATO n. 1 REQUISITI DI AMMISSIONE E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA A pena di esclusione dalla gara, l offerta redatta in lingua italiana dovrà pervenire, a mezzo servizio postale o consegna a

Dettagli

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CARRARA (MS) Piazza 2 Giugno- tel.0585/6411 - telefax 0585641214 sito Internet www.comune.carrara.ms.it

Dettagli

COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591

COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591 COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591 codice fiscale 00847500170 - partita iva 00581990983 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE

SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE C O M U N E D I D R A P I A (Provincia di Vibo Valentia) Corso Umberto, 89862 DRAPIA, tel. 096367094, fax 096367293, E-mail: ragioneria.drapia@asmepec.it Partita Iva e Codice Fiscale 00298600792 SERVIZIO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia)

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia) CITTA DI BELGIOIOSO (Provincia di Pavia) BANDO DI GARA con procedura aperta per l affidamento, in concessione dei servizi di tesoreria comunale per gli anni 2015-2017 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Belgioioso,

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Piazza Libertà, 1 C.A.P. 30020 Tel.0421/203682 Fax.0421/203685 - Codice Fiscale 83003010275 Partita IVA 00609690276 E-mail segreteria@comune.pramaggiore.ve.it

Dettagli

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 In esecuzione della delibera di Consiglio comunitario n. 33 in data

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D SERVIZIO FINANZIARIO CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 545383355D Il Responsabile del Servizio Finanziario indice una procedura aperta per l affidamento

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ART. 1 Oggetto dell appalto Il servizio di tesoreria consiste nel complesso di operazioni legate alla gestione finanziaria dell ente locale

Dettagli

C O M U N E D I C A S T I L E N T I

C O M U N E D I C A S T I L E N T I C O M U N E D I C A S T I L E N T I PROVINCIA DI TERAMO Piazza Umberto I n.16 Codice fisc. 81000270678 Tel 0861 / 999113 999312 P. Iva 00824050678 Fax 0861 / 999432 CAP 64035 protocollo@comunedicastilenti.gov.it

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone

COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone BANDO DI GARA CON PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DEL SERVIZIO DI TESORERIA INDETTA CON DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

Dettagli

COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO. BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n.

COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO. BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n. SCADENZA: ore 12,00 del 19/12/2015 COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n.24 del 26/11/2015) AFFIDAMENTO SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce

COMUNE DI GALATINA Provincia di Lecce BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE COMUNE di GALATINA Corso Umberto I, 40 73013 Galatina (LE) Tel. 0836/633111 Fax 0836/561543, ogni

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO In esecuzione della determinazione n. 243 RG del 08.06.2016

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2006-31.12.2010

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2006-31.12.2010 ALLEGATO A) DETERMINA SERVIZIO AMMINISTRATIVO-FINANZIARIO N. 244 DEL 09.08.2005 AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2006-31.12.2010 Si rende noto che questo Comune indice una gara

Dettagli

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Articolo 1 Oggetto del servizio Il presente capitolato di gara ha per oggetto l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa per

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi)

UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) BANDO DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL UNIONE DAL 01 GENNAIO 2011 AL 31 DICEMBRE 2015 1)

Dettagli

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE PROT. n. 4084 /B15 Umbertide,16 ottobre 2013 LETTERA DI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE BANDO DI GARA STIPULA DI CONVENZIONE PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 01.01.2014 31.12.2016

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N. 501 DEL 10.06.2008 BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO: DALLA STIPULA DEL CONTRATTO PER UNA DURATA DI

Dettagli

COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695

COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695 1 COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695 BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE CIG: 57676585F2

Dettagli

AVVISO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE A PROCEDURA DI CONCESSIONE MUTUO AVVISO ESPLORATIVO

AVVISO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE A PROCEDURA DI CONCESSIONE MUTUO AVVISO ESPLORATIVO AVVISO ESPLORATIVO RICHIESTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FINANZIARIO DI CONCESSIONE DI MUTUO DESTINATO AL FINANZIAMENTO DI INVESTIMENTI

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE STAZIONE UNICA APPALTANTE UNIONE MONTANA COMUNI OLIMPICI VIA LATTEA Piazza Vittorio Amedeo n 1 C.A.P. 10054 Cesana Torinese Tel. 0122/89114 fax 0122897113 PROVINCIA DI TORINO e-mail: info@comune.cesana.to.it

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO Prot. n. 13283 BANDO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI GODEGA DI SAN URBANO PER IL PERIODO 01.01.2015 31.12.2019

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443 COMUNE DI VIAGRANDE PROVINCIA DI CATANIA AREA ECONOMICA FINANZIARIA E TRIBUTI ------------------------------------------------------------------------------------------------------- BANDO DI GARA PER L

Dettagli

Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 -

Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA - Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 - CIG. N. Z4507AAB67 1. ENTE COMMITTENTE

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA. Comune di SOLARUSSA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DAL 01/09/2008 AL 31/12/2012

BANDO DI GARA. Comune di SOLARUSSA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DAL 01/09/2008 AL 31/12/2012 BANDO DI GARA Comune di SOLARUSSA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DAL 01/09/2008 AL 31/12/2012 Ente appaltante: Comune SOLARUSSA, Corso F.lli Cervi, 90

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA

CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA CONSORZIO DI BONIFICA 4 - CALTANISSETTA Istituito ai sensi del D.P.R.S. del 23.05.1997 RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L'ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL CONSORZIO DI BONIFICA 4-

Dettagli

DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

DEI BENI SEQUESTRATI E CONFISCATI ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA ALLEGATO N. 3 ALLA DETERMINA N. 45/2014 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E NORME GENERALI PER LA GARA L Agenzia Nazionale per l amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati

Dettagli

COMUNE DI GRUMO APPULA PROVINCIA DI BARI ------------- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA TELEMATICO PER

COMUNE DI GRUMO APPULA PROVINCIA DI BARI ------------- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA TELEMATICO PER COMUNE DI GRUMO APPULA PROVINCIA DI BARI ------------- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA TELEMATICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIACOMUNALE QUINQUENNIO 2015/2020 CIG 608717715F CUP I99G13000850004

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

BANDO E DISCIPLINARE DI GARA

BANDO E DISCIPLINARE DI GARA BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO CON PROCEDURA APERTA DELL APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE PARCO REGIONALE DELLA MAREMMA PER IL PERIODO DAL 01.01.2010 AL 31.12.2014 - CIG : 0363264EEB

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

Comune di ZERFALIU BANDO DI GARA

Comune di ZERFALIU BANDO DI GARA Comune di ZERFALIU BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 2015-2020 CIG (Codice Identificativo Gara) n Z581226063 Ente appaltante: Comune di ZERFALIU,

Dettagli

COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO

COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO COMUNE DI CALTABELLOTTA PROVINCIA DI AGRIGENTO ***** BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 01/01/2014 31/12/2018 In esecuzione alla delibera di Consiglio Comunale n.60 del 08/11/2013,

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

L aggiudicazione sarà effettuata in base al criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa previsto dall articolo 83 del D.Lgs. 163/2006.

L aggiudicazione sarà effettuata in base al criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa previsto dall articolo 83 del D.Lgs. 163/2006. Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile Provincia di Rieti ================================================================== Via Manzoni n. 10 Tel. 200999 fax 488411 02100 RIETI info@riservalaghi.org

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, FINALIZZATO ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE IN

Dettagli

Azienda pubblica di Servizi alla Persona A.S.P. DEL RUBICONE Sede legale ed amministrativa: Via Manzoni n.19-47030 SAN MAURO PASCOLI (FC)

Azienda pubblica di Servizi alla Persona A.S.P. DEL RUBICONE Sede legale ed amministrativa: Via Manzoni n.19-47030 SAN MAURO PASCOLI (FC) DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORIERIA DELL A.S.P. "DEL RUBICONE" CIG.N.625037007F Il presente disciplinare di gara è relativo alla concessione ex art.30 D.Lgs.n.163/2006

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA OGGETTO DEL SERVIZIO Articolo 1 L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria del Consorzio di Bonifica

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara)

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara) Spett.le ditta Prot.n. 104 del 18.04.2013 OGGETTO: Procedura negoziata - art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., per l affidamento dei Servizi di installazione e manutenzione

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino

C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce parte integrante e sostanziale,

Dettagli

Codice CIG_ ZB916E1DCF_

Codice CIG_ ZB916E1DCF_ Istituto Istruzione Secondaria Superiore Telefono 0999746312 Fax 0999748523 e-mail: tais04100v@istruzione.it Sito: www.delprete.gov.it PEC: tais 4100v@pec.istruzione.it C.F.: 90235700730 Cod. Meccanografico:

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

COMUNE DI BIELLA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE BANDO DI GARA

COMUNE DI BIELLA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE BANDO DI GARA COMUNE DI BIELLA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE BANDO DI GARA I.1) Amministrazione Aggiudicatrice: Comune di Biella (C.F./P.I. 00221900020), via Battistero, n. 4 13900 Biella

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA. Procedura per la selezione dell Istituto Cassiere. Richiesta offerta.

GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA. Procedura per la selezione dell Istituto Cassiere. Richiesta offerta. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA OTTORINO RESPIGHI LATINA

Dettagli